P. 1
-Il-Versare-Del-Piombo

-Il-Versare-Del-Piombo

|Views: 9|Likes:
Published by Anonymous cFFI20r

More info:

Published by: Anonymous cFFI20r on Oct 02, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

10/02/2010

pdf

text

original

Concetti: piombo – paura – Bosnia&Erzegovina – maledizione – medicamento – magia

Il versare del piombo (o il versare della paura) nel passato della Bosnia-Erzegovina è stata una pratica estremamente diffusa per il trattamento dell'ansia e di altre influenze negative. Le origini di questo metodo di medicina popolare vengono attirate direttamente dai turchi (kuršun Dokma), i quali la hanno portato con delle altre credenze magiche con la conquista dei paesi balcanici. Anche se il rito possono eseguire sia uomini che donne occorre ricordare che è più dominato dalle donne, il cui tradizionale compito è quello di garantire la salute delle loro famiglie. Una donna che svolge il rituale in Bosnia viene intotolata con il nome di ''stravarka '' (dai turchi Ocak Kadin), ed è per lo più una signora anziana, che ha attraversato la menopausa. Per il rito una stavarka ha bisogno solo di alcuni strumenti: un cucchiaio di ferro, una ciotola di acqua, 3-4 pezzi di piombo e un panno o fazzoletto rosso. Il rituale segue delle forti convinzioni religiose e per questo motivo stravarka prima di compiere il rito deve eseguire le abluzioni (lavaggio del corpo secondo la religione musulmana), e sopra il piombo e la ciotola d'acqua deve recitare alcune preghiere del Corano tra le quali domina la Al-Fatiha, primo capitolo del Corano, e El -Ihlas, 111 capitolo. Se la stravarka cura un bambino spaventato ha bisogno di piccoli pezzi di tubo di piombo che prima deve tirare attraverso un fucile o una pistola, e poi li puo mettere in un cucchiaio nel quale poi vengono fusi nel fuoco. Tuttavia, se il suo paziente è un adulto la sravarka ha bisogno di un pezzo più grande o di alcuni pezzi piccoli di piombo. In seguito deve circolare con loro tre volte in senso orario intorno la testa del paziente dicendo Euzubilah.... Come il piombo si scioglie nel fuoco, la stravarka sopra il recipiente con acqua a bassa voce, pronuncia preghiere e incantesimi, parole magiche, con le quali cerca la salvezza di Dio e la salute del malato. Tra le preghiere ripete le seguenti parole: "Mio caro Hazrat Fatima, cara mamma, dì a tuo padre, Mohammed che si mette al servizio sia di giorno che di notte''. Quando finisce di pronunciare tutte le parole e le preghiere, avvengono delle sensazioni di solito innocue come sbadigliare incontrollatamente, o la lacrimazione agli occhi, la stravarka copre la testa del paziente che sta seduto su una sedia con un panno o una sciarpa rossa di grandi dimensioni. Poi, tenendo la ciotola con l'acqua nel braccio sinistro sopra la testa del paziente, con la mano destra 'prende il cucchiaio con piombo fuso e lo versa nell'acqua. In quella occasione la stravarka dice: "Il piombo è di n. Smashing (nome) respinge ogni male." Mentre pronuncia le parole magiche guarda fuori verso una grande collina o montagna volendo in questo modo influenzare il recupero dei pazienti. In effetti, in Bosnia-Erzegovina il paesaggio tra le pianure e le montagne, viene considerato un simbolo di felicità e salute; questa credenza ha la sua origine nel culto antico bosniaco nel quale si adora il Sole. Segmenti di questa credenza incontriamo più volte durante questo rituale quando la stravarka tre volte in senso orario, seguendo il percorso che il sole gira, circola intorno al piombo o la testa del paziente durante il suo discorso alla preghiera per la pentola di acqua dopo ogni preghiera, la mano destra si muove un piccolo cerchio in senso orario. Dopo che butta il piombo disciolto nell'acqua fredda, il piombo assume varie forme diverse, la stravarka inizia con una analisi delle forme ottenute dal campione, che conduce alla condizione del paziente. Se un pezzetino o piu pezettini di piombo assumono una forma d'ago queso è allora un segno sicuro che il paziente è stato esposto a un grande shock o paura, la circonferenza nel piombo rapresenta il contatto diretto dell'uomo con il mondo degli spiriti (giganti), che in quell'occasione si era danneggiato, e così via. Dopo aver condotto l'analisi di tutti i pezettini di piombo la stravarka raccoglie tutti i pezzetini di piombo di nuovo con il cucchiaio, e li rimette nel fuoco con lo scopo di scioglierli nuovamente. Quindi, ripete lo stesso rituale che è stato descritto prima a condizione che questa volta, il piombo non si scioglie in acqua sopra la testa, ma sopra lo stomaco. Dopo aver fatto questo, lo riscioglie un'ultima volta, cioe la terza volta a condizione che il piombo viene buttato nel recipiente con l'acqua sopra la gamba del paziente (piede), con questo finisce il rituale. Un segno di successo della terapia è richiesta nel piombo stesso, il quale deve assumere nell'acqua una forma di cuore che assomiglia alla forma di una lacrima il quale neutralizza tutti i mali, impatti negativi ed altro del paziente. L'acqua in cui il piombo viene versato per tre volte viene un pochino bevuta, con il resto si lavano le mani fino ai gomiti e le gambe fino alle ginocchia; il resto dell'acqua viene sparso sotto il cespuglio delle rose. Il cuore o la lacrima di piombo viene lasciata un mese sotto il cuscino del paziente e poi viene buttata nel fiume. Raif Esmerović

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->