RISOTO NERO Chico Buarque Sergio Bardotti Quando in mezzo del cammin di tua vita va tutto cosi male

E ti trovi per la strada oscura sotto nuvole di sale Pensi alla ricetta che oggi ti presenteró Come sempre gustosa però Adatta all'umore che hai Il risotto col nero di seppie è una roba da raffinati Non è poi cosi diverso dagli altri quando li hai già preparati Il tuo brodo, il tuo vino, il soffritto, il tuo Carnaroli Mentre mescoli, mescoli, puoi Rifletter sui cavoli tuoi Ora spremi dalle seppie l'inchiostro nero come è il tuo cuore Poi aggiungilo al risotto e di un caldo mare senti l'odore Più qualche anello di seppia ed un pò di prezzemolo E almeno il palato godrà Nel buio dei tuoi giorni no Il risotto dà splendore e lustro al salotto che fa tendenza Il suo unico segreto è davvero la tua pazienza