You are on page 1of 8

Introduzione

Octave Mirbeau nscque nel 1848 a Ttevieres, da una famiglia borghese di tradizionenotari1e. Anche per questa ragione fu avviato ,8 una carriers di jipo Iegale-smministrativo, rna se ne distscco presto, sentendosi portato a un'attivita PlU intelleetuele che 10' avrebbe poi spin to a. partecipare in prima persona e sem .. pre con spirito anticonformista alle grandi bauaglie culturali e ideologiche del suo tempo: iI elsa Dreyfus, Ia critica d'arte d'avanguardia, H giornalisrno impegnato nelle cause Iiberrerie del pensiero, del Parte . e dena letrerarura. Sono questultimo aspetto, il suo passaggio da giornall conservator! come "L'Ordre", "Le Gaulois ", . "Le Figaro JJad alrri progressisri iquali " L' Aurore ii; e poi «L"I Iumanite" e esemplare dell'evoluzione di un atteg .. giarnento ideologico chc 10 vide sostenitore, oltre che di Dreyfus, di artisti quali Monet, Degas, Rodin e di scrittori come Zola,

M,aeterHnk, Claudel, -

Parallelamentealla farna talvolra scandalistlca conquisrata con queste posizioni d 'avanguardia, Mirbeau si affermo anche nel campo piu strettarnente letterario, Comincic ne] 1.886 con una raccolta di novelle, Les lettres de ma cha umiere '; pol pubblico tre rornanzi: Le Caloaire (1887), L' Abbe Jules (1888), JebCl'Stie'n' Rocb i(1890); dove' la vens sferzante e provocatoria che aveva espresso come giornalista si approfondt di tematiche psicologiche e naturalistiche .. Dal 1897~d 190.3- alterno ancora roman. .. zi - Le Jardin; des Supplices del 1899" Le Journal' d'une ./e·mm,e de cbambre del 1900'jche furono al centro di critiche clarnorose e Les V.i1~gt et un JOUt·s d'un 1u!urastbeniqu,e, 1'9'01 ~a pieces teatrali oggi dirnenticate, quali Les M'auvais Bergers {1897)!iI J/Ep'idl:?nh?' (C189'8) ecc, Una commedia che he Iasciaro invece una traecia pi u durerura sulle scene e nella critics e Les Atlai .. res son!' irs AlJaire's de11'9'03; rappresentazione impietosa del mondo finaneiarlo della Franeia borghese di fineOttocento ..

Vennero poi ,gH ultimi Iavori: La 628-B:B' nel 1'907" saggio su Balzac ed un altro romanzo, Din,go, nel 1913,. Quando 10 scrit-

tote morl, nel 1'9'.17 ,.apparve!'i(jl sul "Petit Parisien" il suo tests:mento ideologico e culturale e un altro scritto"A nos soldats, gia pubblicato sullo stesso giornale nel 1'915: eonteneva una difesa de] concerto di patria come bene da salvaguardare al di sopra delle patti. Questo atteggismento, da parte di un anarchico Iibertario quele Mirbeau si era sempre mostrato nella sua msturita inrellettuale, sembro ad alcuni, Q, Leautaud per esem .. pio, come un ripensamento per non dire una, patente contraddizione. E le polemiche che 10 avevano sempre accempagnato in vita non acccnnarono ad esaurirsi,

Tra me opere narrative di Mirheau, Le Jardin des Supplices occupaun posto parricolare sia per 10 scandalo che subito proVQC'C. a. causa della caricaoscena di rnolte sue sequenze ..... bast! pen sa lie' al paste di carne putrida dei condannati, a tutti gli squartamenti, torture e sadismi vari inflitti alle vittime, ana rnasturbazione morrale fatta da,lla, donna sul prigioniero ... , ~ sia per il suo derisorio riferimento all'assetto sociale e istituzionale della Franciadells Tcrza RepubolicaT,a dedica: «Ai preti, ai soldati, ai giudici ... » che apre il romanzo parla chiaro sulle inrenzioni dell'autore E del resto, come: indica 13 data, n 189'9,. I'opera fu scritra in un memento reso rovente dall'Affaire Dreyfus, nel corso del quale Mirbeau si schiero, come abbiamo visto, fra i piu srrenui difensori dell'ufliciale ebreo centro i pregiudizi ideologici e culrurali di cui quest! fu vittima.

Ma I'accenno a Dreyfus Don vnole qui avvalorare l'oplnione di quan Ii videro negli artacchi di Mirheau agli ordinamenti SO~ ciali del suo paese un riflesso delle polemiehe suscitate dalI'Affaire, La, dedicaa cui ho accennato prima va ben olrre la denuncla delle convenzioni scritte (e non scritte) vigentl nel comportamento della cosiddena "societe civile", che allora cominciava a mettere in luce tutte Ie sue in:/a1f#e, come diceva Mirbeau, 0 m suoi tabu" come; diremmo no] -oggi. - Le pagine dl sangue che egli dedica agli uornini che educsno e governano gH altri uomini, H suo insistere sull'istinto omicida come' su una f:ataHta fisiologica, una legge di natura forte quanto le 1.,eggi che regolano la vita. soeiale, rna sempre da questa Ipocritamente rimossa, sono il sintomo di uno state di disagio delle coscienze che sara all'origine di tune Ie grandi perdite del nostro secolo .. Prima fra tune, la perdita dl solidacieta individuale e collettiva verso un intero sistema di valori: Ia Grande Cultura Europea, vista senza masehers, 0 meglio nell'orrore delle sue tante maschere bloccate su un fermento dl tensioni (e comraddizioni) ancora senza nome, che investivano tutti i livelli dell'essere, E sara. proprio questo processo di disgregazione di tutto un asseno eulturale ;:.1 provocare I'esplosione dl quelle tensioni e la 1010

fuga verso i vari "esotismi" oricerca di "spazi alrrl '" del finire del secolo: da quelli geografid _at quelli ccloniali, da quelli fanrasrnatici e srtlstici [si pensi al dandysmo ed alla pratica degli allucinogeni) a quell] ben ahrimenri distruttiv] del pensiero (rutte Ie filosofie irrazionalistiche del pdmoNoveoento) e della Storia, tragicarnente sfociati nelle guerre di conquista coloniale prima e di portata mondiale poi; per finire coll'insediamenro dei 'lad regimi fascisti in Europa .. A - Iivellc " profondo", la fuga va verso ill ~ esploraz mane delle grandi Iarenze dell 'inconscio, della sessualite e del sogno, che gia Freud cominciave a indagare,

In questo sense, (:~'e un romanzo di Mirbeou che pub essere visto come un .. presenrimento di guesto. state di tensione, Ne L''Abbe Jules, del 1888~ rered~ta Iasciata dal prete e una cassa piena di disegni pornografici di una straordinarie complicazione e perversione mentale,- che simboleggia appunto il serbatoio dl quelle po tensi ali ta, pronte eesplodere,

M:a ne con L"Abb,e j.'tttes n,e con Le Jardin des Sup'plites, posteriore di dieci anni, si glunge a una presa dl coscienza di questa siruazione, e quindi a Hila reale dHrer-en:z:a rispetto ai moduli di sensibilita e dill scrutura tipici di que] tempo. Corne altri romanzi dell'epoea, caratterizsatl dalla jnanifestazione di un ,'( altrove" pill, 0 meno provocatorio sul piano esretico e culturale, anehe Le Jardin des SupplicfJ'S' ha potuto essere definito .-.. non Ingiustamente - decadenre e uddirirtura blasfemo per la ragione che gia abbiamo menzionato: ls sua caries erotica troppoineline ll, ricercatezze francamente orrip Band It tUld i supplizi del giardino cinese, appunto). E anche i personaggi principali si iscrivono nel repertorio tipico dell'imrnagmario della fine del secolo: Clara e Is donna fatale, derentrice e dispensetrice di ogni forma dili sapere perverse; it protagonists maschile, psicologieamente pia debole della donna e mal nominate, ,e lo spenatore succube ed inorridito delle sevizie.

.Ma dove. questa romanzo g,i staccs dalla tipologia narrativa decadente, e nella scelts dm an teporre aT " raCCQUiQ ') vero e proprio quel Frontispice dove Mirbeau denuncia I'ipocrisia e ]8 reale perversione delle leggi su cum sm fonda la secieta civile. Nel riferimento al "besoin du meurtre", all'istinto omicida .. ,. 00- me a un elemento Iatente dena nostrs civilta, sta forse Il tratte distintlvo dell'opera: l'Inruizione che Ie zone d'ombra non 5000 Juori dalla culture e dalle Iseituzlonl prodotte dagli uomini, rna

.1 di p. . .. . "'. . t' iaabil d ll~'

aentro eressev ranno parte costnunva eme nnma nre .• e .. in-

divid uo p~ rivaro e pub sbllce 'P: gli ist .ir H d·~: istrut t l' >·1·' ~ c md elts ,

__ 11' ... _V __ • ~Va '\,;. _ u _ .. b _ , .,_. g .. MS .. nu.. IS Iii, .. UIL .. _v. . ... U ..... !!, ... ~,

."" ~'" assini 1"I,lne·r~·1"'r·· e· "lO-C' .·fiI,e- - 1'i1I'·O·- n- ('·0'· no·· i".~ ·e-' 1 <"l P·I~ 'r'- re eo- 'm· I'm· , ~'·r·· S (lI di

CO!.~;:"";' . .;;!.U.l v) .!t- ..'<1'" ':>.. . .:1.111. ' .lI.~. . . .. V'. ...JU. . - ~ .- '~. .• oi};. "',. ,...... ~ • •

una forrnidabile operazione dI controllo delle pulsioni fatta dallie norrne sociali per autoconservarsi e Ieglttlmarsi comepotere,

vn

devlando queste energie verso zone Iegsli o jegalizzabili come n commercio, Ie :anivita iatelletruali, I'educazione, 10 sport, la caccia, H militarismo. ..

Questo dice. Mirbeau nelle "pagine di sangue" annunciate nella dedics. Eeosl i preti, i giudici, i soldati sf. rivelano per quello che realmente sono: Ie necessarie maschere di cui .$1 riveste ogni potere politico e culturale non solo per legitrimarsi,

",,'" '. d" . . td 1" t I'" d '11

come e gUi srato '. etto!1 rna, per nasconoere taura Lacaa c Cc,,=9.

sua natura: quella dena violenza, del massacre, dena rnostruosita" che rrova la sua sublimazione in quegli stermini Iegalizzati che sono Ie gnerre, e nell'irnmagine "insanguinata )" dell'eroe (e qui I'anticipazione rispetto al discorso brechtiano e abhastanza

di .)

straorc 1 nana:

Come Ia guerra, anche la sessuaura. 0 meglio l'er'O'tmsmo\t con tutte le sue perversioni, e una manifestazione di queste pulsioni

f d f·''" 'fl' hI.... L

pro on e, . rorse p~u esplostva percne piu c.ompressa.ea.tro-

lcidi anche piu blasfeme, e le delizie anche pill corrotre del sesso sono il pendant simbolko di tutte Ie torture ,e Ie ra:ffinay, tezze della ~'civilt:i1 ,; operate dall'uomo sull'uomo in nome della Cuhura" dena Legge, della MoraleJ del Progresso .. ,., Cos1 quelraltrove che e Ia Cina restituisce al debolepersonaggio curopeo, in modo parodistlco e mostmoso insieme, In visione di quelral'tro da se che da Flaubert, Rimbsud, Huysmans, Moreau - pier Iimitare H camponlla sola Francia ~ ossessiona I'intellettuale occidentale: la fascinazione per Il sangue, La barbarie, n mistero e H den-do ... Corne dire i giardini proibiri di tutte le dellxie e cia tutti i supplizi, P:erchc" gU estremi si roccano, rna non solorgli csrrcmi sicompencrrano, nel senso che ogni polo e U rovesclamento simbolico dell'altro, t"an.thcsi necessaria delI'altro per comporre quella sinrcsi clinamica in cui risiede la legge PIU vera della vita, Cosl come nella natura putrescenza ~e fertiH£3, si fondono per riprodurrc n ciclo biologico vitale .. Al pari della natura. h~ donna detiene questa sapienza oscura ca .. pace di dare Ia vita e Ia mortc, it rormento e it piacere, Come dire n proragonista maschilc, Clara e tutta Ia natura ,e' tutte le donne.

II ginrdino clnesc """', luogo separato " altrove nella citra, concentrazione di tutti gli interdits Ide! dcsiderio e dei suoi ssdismi ,_, diventa cosl In. rnetafora di tutte le esperienze del limite della jnquieta scnsibilirs 6n-dc:~s iecle, in cerca di devianze (e

di predazioni: Esotismo/Colonialismo. ... ). ..

Questo giardino e vc ramen tie' il pun to di inconrro di tutti i percorsi temarici emergenti e sotrerranel del romance. Per 1£1 bellezza sorprendente delle sue forme vegetali, animali ed architettoniche -- in cui pero si annidano le torture pill orrende,

VIII

pratieate da espertissiml camefiei ~ e it simbolo dena. Clna Inters, e" dice Clara, dena supcriorita culrurale di questa pacsc rispetto all 'Europa, Una cultura, quella cinese, che riconosce la natura anrinomica degli elementir suppH.zi/deHzie,lertilha/decomposizioee, vita/moue, re sa trasformare Ia loro forza disttuttiva attraverso I'arte: arte dena tortura, arte botanica, arte

.,

erotica ...

In questa intelligenaa consiste, d~ce ancora Clara, la differenza incolmabile Era 18. Cina e l'Occidente, che sfrurta Invece le antinomie vitali - le rnatcrie prime della, natura e della vita -solo per fini mercantili, predatori 0 Ipocritamente moralistici.

M:a purtroppo, ormai, la fine dena Cina e della sua cultura e marrestabile, per rsgioni dl decadenza Interne ,e per ragioni di appetiti colonialistici in conflitto, particolarmen te quello inglese e quello francese che Mirbeau individua con chiarezza fin nelle pagine del viaggio preparatorio all'approdo in questo paese. COSt la descrizione del sanguinoso esotismo cinese none

1 . 11· di .,' b .'

so 0' QCCaS10nel per 10 scntrore, ;,1 scatenamenti eronco-macabn

spesso difficilrnente sopportsbili; 01a anche di denuncls di un sistema politico-sociale ~ quello francese e piu generalmente europeo - gia. anticipato nella. dedica e poi contenuto come una inquierante " mise-en-eblrne" nel Frontispice.

Insierne al Frostispice, n giardino e sicuramente uno dei Iuoghi piir srraordinarl e ossessivi del rornanzo, Luogo non solo di visioni parsdisiache e di scene di allucinante crudelta, come si e visto.. rna anche centro di un delirio hotanico davvero unlco per. potenza fanrasrica e precisione lessicale, E qui 10 stile di Mirbeau .- per il suo inserimento di un Iingnaggio per defini .. zione non narrativo come quello, appunto, botanico, in un contesro erotico-decadenre .~ rnerita un'atrenaione particolare,

Abbiamo detto che it giardino, e i fiori specialmente, con Ia )DrQ cornice di alcque, animali, torrurati e torturatori, diventano Ia metafora ph) esplicita della natura tutta, coi suoi cicli dl mutaziorre, di rinascita e di motte. E anche metafora dell'energia sessuale, per le Ioro forme, j Ioro odori, i lora accoppiamend effimeri e orgiastici di cui Clara si inebria, Ed i! proprio nella descrizione mi nuzios a , ossesslva di questo mondo vegetale che Mirbeau d?!J prova di una raffinatezza che va oltre Ia conoscenza del mondo botanico e delle sua, terrninologia. La sua, e 121 consapevolezza del fascino amhiguo che possiede il lessico sclentifico-botanico: raggelanre, sulle prime, e perfinc noioso, rna anche stranamente in billco SoU assonanze e suggesdonL. corrispondenze ed espliciti rimandi a una. sessualita vegetale che sconcerta, quando addirittura nonaffasdna.

IX

Ma" ..... Ma :se. poi, pur oopraff.ud d~ quesra esalrOllzlooo verbals naturansdca~riswnttbmlo la pr.ese:l12n di ag.ger:d.vE ifi:sp,i.€:g a bi~mente derlsori, quali ,Ij comleo 11! "ridIco]o !l~ «gmt resco", n bu.r~o'! ~ cheaacmnpagnafio, snche .~e desc.ril:.~oni. pit! maan:bre~ sla ve~etaH cbei!'u:nane... Se pensismo ~]la. deHcat€'2z-a.esteNlu'lta dd pe'.!.'oonag"gio masC'hne~che non sa far alrro ehe fugg·]re. da Cirl ra e l'b:ornare cia .Ie[, morbosamenre succube de[~ suo feselno perverse .• , Se esserviamo ehe I unico eonnotaeo &.100 e psieologieo d1eabb!(lmo di luie la sua £'acci:ll adev~stata'" (cosl d. A:P'pQte nel .Fmntispico) ... S~ ricordlsmo la.t'igora di, a.ara~ ws.l dpknmeute datata e ancoraea allc steteodpo dema donn~ fatale,.. .E se Infine EiH~cillmo riferime'.trto a un p~jj,t(col:l!re biogr.afioo l1CHl trascnmbUe~ e doe cbe Mi1:beau t"¢tminb ~tli Su~ vira lonrsno delle b~lt~~1 k~ poHtkbe e lettero:tje"scegJie.lildbs~.come paesarempo quello dl oo]tiV'~ue piame e fiod di 'ogni dpo ~fiQri memvigUosi e mostruesl, a quan~o dioo1no i ,c._tidd ~ e dl teneareesperimerui boran ici dl varia oal'll..Ha""Ec;()o~ se consfdetia:mo tun!) questa. D!lJlJ. pmrcobe sorge[.e ,n dtlbb]o, ehe questo romanso - dtre atuno quaere e sraro deteo - non: sia dnche .1:a grande .iulsione di uno seetdco e visictnario nat!J!!'i'.aUs~a?'

Roberta ,Maccagnt1JJi

fuga verso i vari "esotismi" 0 ricerca .di" spazi altri '7' del finire del secolo: da quell] geograficia quelli colcniali; da quelli fantasmatics e srtistici (si pensi al dandysmo ed alls pratxa degli allucinogeni) a quelli ben alrrlmenti distruttivi del pensiero (tutte ~e filosofie Irrazlonalistiche del prirno Novecento) e dena, Storie, tragicemente sfociati nelle guerre di conquista coloniale prima e di portats mondiale poi, per finire coll'insediamente dei vari regimi fascists in Europa .. A livello U profondo", la 'fuga va verso I'esplorazione delle grandi Iatenze dell'mconscio. della sessualita e del sogno, che gwa freud cominciava a lndagare,

In questo senso, <c'e un romanzo di Mirbeau che puo essere vista CODle urr presentimerno di questo state dm tensione. Ne L.'Abb,i Jules) del 1888~ l'eredira lasciata dal prete f' una eassa plena 01 disegni pornografici di una. straordinaria complicezione e perversione mentale, che simboleggia appunto H serbaroio di quelle potenaiallra pron re a iespksdere.

Ma ne con L) Abbe ] tiles ne con Le Jardin des SUp'plices t posreriore di dilled anni, si ,giungea una press d~ coscienza di questa, sitaazione, e quind] a UDa reale -differenza rispetto ai moduli di sensibillts e di scrittura tipici di quel tempo. Corne altri romanzi dell'epoca, caratterizzati dalia manifestazione di un " ahrove" pin omenoprnvocntorio suI piano esretico e culturalecanche Le Jardin Ides Supplices ha potuto essere dennito - non ingiustamente ~ decadente e addirittura bffias.fem.o per la ragione che gia abbiamo menzionato: 1a sua caricaerotica troppo incline a ricercatezze franeamente orripilanti (tutti i supplizi del giardino cinese, appunto). E anehe i personaggi principal] si Iscrivono ne] repertorio tipico dell'lmmsglnario dells fine de] secolo: Clara e la. donna fatale, detentrice e dispensa .. trice di ogni forma di sapere perverse; il protagonista mas-chile) psicologicameate piil debole dena donna e mai nomina to, e lo spettstore succube ed Inomdito delle sevizie,

- M,a dove questo romanzo si staccs dana tlpologia narrativa decadente, e nells scelts di anteporre ~1 "raceonto" vero e proprio quel Frontispice dove Mirbeau denuncia 1 'ipocrlsia e la reale perverslone delle leggi su cul si fonda Ia societe. civile .. Nelsiferimento aI I~' besoin du meurtre", all 'istin to ornicida, come a un elemento latente della nostre d.viha, era forse H tratto distlntlve dell'opera: I'intuizione che Ie zone d'ombra non sono [uori dana cultura e dane Istltuzioni prodotre .dagli uomini, ma dentro di esse. Fanno parte costitutiva e inehmlnabile dell'individuo privata e pubblico, e gli istinri distru ttivi - crudel tii~ assassinie, perversione v- non sono che la parte sommerse dfu una formidabile operezione di controllc delle pulsioni fatra dalIe norme sociali per autoconservarsi e Iegiuimarsi come potere,

VII