You are on page 1of 4

Esercizi svolti sulle trasformazioni

Michele Passante
2 febbraio 2011

Esercizio 1 

Determinare la trasformata della retta di equazione 6x + y − 1 = 0
secondo la simmetria rispetto all’origine 

(
x0 = −x
Soluzione La simmetria rispetto all’origine ha equazioni ;
y0 = −y
basta quindi applicare le sostituzioni x → − x e y → −y all’equazione
data, ottenendo la nuova equazione −6x − y − 1 = 0, equivalente a

6x + y + 1 = 0

Esercizio 2

3
Determinare la trasformata di y = 2x − 1 secondo la simmetria rispetto

all’asse x

Soluzione Applichiamo le equazioni della simmetria rispetto al-
l’asse x1 basta quindi applicare le sostituzioni x → x e y → −y 1
Le equazioni della simmetria rispetto
all’equazione data, ottenendo la nuova equazione −y = 32 x − 1, all’asse x sono
 0
equivalente a x =x
y0 = −y
3
y = − x+1 ,
2
Si possono evitare le frazioni moltiplicando per 2 e scrivendo l’equa-
zione in forma implicita:

2y + 3x − 2 = 0

Esercizio 3 

La curva di equazione x2 + y2 = 1 viene spostata di 2 unità a destra.
Qual è la nuova equazione? 

Soluzione Uno spostamento a destra di due unità è dato da una
x0 = x + 2

traslazione di vettore v(2, 0). Dalle equazioni della traslazione2 otte- 2
y0 = y
esercizi svolti sulle trasformazioni 2

niamo le sostituzioni x → x − 2 e y → y, per cui la nuova equazione
é
( x − 2)2 + y2 = 1

Esercizio 4 

La retta r subisce una traslazione di vettore v(1, 1) e diventa

r 0 : y = −3x + 5

Qual è l’equazione di r? 


Soluzione In questo caso scriviamo le equazioni della traslazione
(
x0 = x + 1
y0 = y + 1

ma poiché abbiamo già l’equazione trasformata, non è necessario
invertire le equazioni3 , quindi le sostituzioni da fare sono x → x + 1 e 3
Infatti ad essere rigorosi l’equazione
y → y + 1, si ottiene così la retta r di partenza: della retta r 0 dovrebbe essere scritta
già con le nuove coordinate: y0 =
−3x 0 + 5 e quindi possiamo procedere
y + 1 = −3( x + 1) + 5 direttamente all’applicazione delle
equazioni x 0 = x + 1 e y0 = y + 1
y = −3x − 3 + 5 − 1
y = −3x + 1

Esercizio 5 

Determina(il corrispondente del punto P(4, 1) nella trasformazione di
x 0 = 3x
equazioni
y0 = 1 − 2y 


Soluzione Si procede all’applicazione diretta delle equazioni:

x P0 = 3 · 4 = 12
y P 0 = 1 − 2 · 1 = −1

quindi P0 (12, −1)
esercizi svolti sulle trasformazioni 3

Esercizio 6
' $
Quale delle seguenti curve non cambia in una simmetria rispetto all’asse
y?
• 2x − y = 1
• y = 2x2 + 3
• y = −x
• y2 + 1 = x
& %

Soluzione Nella simmetria rispetto all’asse x bisogna procedere con
le sostituzioni x → x e y → −y. Applichiamole alle equazioni:

2x − y = 1 → −2x − y = −1
2
y = 2x + 3 → y = 2(− x )2 + 3
y = −x → y = −(− x )
y2 + 1 = x → y2 + 1 = − x

solo la seconda (y = 2x2 + 3) è equivalente alla sua trasformata,
quindi questa è la curva che non cambia.

Esercizio 7 

Determina le componenti di un vettore v che, usato per traslare la retta
di equazione y = 34 x − 2, non ne faccia cambiare l’equazione. 

Soluzione Si possono applicare diverse strategie ma la più rapida si
basa sul grafico. Possiamo disegnare la retta, poiché conosciamo sia
la quota che la pendenza:
y
1

−2 −1 1 2 3 4 x
−1
−2
−3
−4
Un vettore parallelo alla retta la farà scorrere su se stessa, non fa-
cendone cambiare la posizione (e quindi nemmeno l’equazione). La
pendenza ci dice come scegliere il vettore: poiché m = 3/4, un vet-
tore con componente orizzontale 4 e verticale 3 lascerà la retta al suo
posto. Quindi v(4, 3)
esercizi svolti sulle trasformazioni 4

Esercizio 8 

Alla retta r : 5x + y = 0 si applica dapprima una traslazione di vet-
tore v(−4, 2), successivamente si applica una simmetria con centro
nell’origine. Qual è l’equazione della retta finale? 


Soluzione Si applicheranno successivamente le equazioni di una
traslazione e di una simmetria: per la prima traslazione4 abbiamo le 4
Le equazioni della traslazione sono
sostituzioni x → x + 4 e y → y − 2, otteniamo così la prima retta:  0
x = x−4
y0 = y + 2
5( x + 4) + y − 2 = 0

5x + y + 18 = 0

a questo punto si applicano le equazioni di una simmetria con centro
nell’origine5 e quindi si procede con le sostituzioni x → − x, y → −y, 5

x0 = − x

ottenendo la retta richiesta: y0 = −y

−5x − y + 18 = 0