COMUNE DI LARCIANO

Medaglia d’Oro al Merito Civile

Periodico d’informazione dell’ Istituto “FERRUCCI” di Larciano Fondato da A.Disperati Diretto da Criachi, Innocenti, Mori

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

E.C.O.G.A.I.A.
E. Educare C. Alla costruzione e O. Ottimizzazione per G. Gestire A. Attivamente e I. Interculturalmente A. Ambienti naturali e umani
Ciao Ragazzi !
siamo di nuovo qui con voi per raccontarvi ,durante questo anno scolastico, tutti gli avvenimenti che pensiamo possano interessarvi. Accanto alle rubriche tradizionali quest’anno abbiamo deciso di aggiungerne due: una si occuperà di tutte le attività dei videogiochi , mentre l’altra dei gusti degli adolescenti in fatto di moda. In primo piano ci saranno comunque le attività della nostra scuola e in particolare seguiremo quelle della “Teen Coop” e del “C.C.R.”. Vi terremo aggiornati anche sulle attività svolte durante le ore pomeridiane e di quelle che riguardano il gruppo sportivo. Infine accoglieremo anche domande riguardanti la nostra scuola da parte dei genitori affinché anch’essi possano partecipare alla vita scolastica. Buon 2010/2011 a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! LA REDAZIONE
Proprio in questo anno scolastico e anche nel prossimo la nostra scuola lavorerà insieme ad altri istituti europei ad un progetto di partenariato Comenius, chiamato ECOGAIA, che si propone di insegnare a noi giovani a rispettare in modo autentico l'ambiente e ad assumere abitudini corrette, facendoci impegnare in prima persona con indagini e studi per conoscere le risorse e i problemi ambientali locali e confrontarli con quelli nazionali ed internazionali. Studieremo la biodiversità della nostra zona, ricercando le specie in via di estinzione e le nuove specie e l'effetto che ha su di esse l’inquinamento ambientale, comprendendo il ruolo che le aree protette svolgono nella conservazione della biodiversità: progetteremo azioni da realizzare a livello locale per la salvaguardia del nostro Padule di Fucecchio. Studiaremo i problemi legati ai nostri comportamenti: per diventare tutti consapevoli dello spreco dei consumi energetici e delle materie prime. Di conseguenza ci impegneremo a modificare le nostre abitudini rispetto al problema dello spreco mettendo in pratica queste attività promuovere la raccolta differenziata di carta, plastica, pile, metalli, vetro, materiale “umido”, sia a casa sia a scuola; considerare il materiale usato non come rifiuto da riciclare, ma materia prima da usare; utilizzare materiali di recupero per realizzare a scuola degli oggetti e poi proporne la vendita ai mercatini sia scolastici che di paese; imparare, modificando le proprie abitudini, a risparmiare energia e a non sprecare l’acqua valorizzare un ambiente vicino al proprio istituto, attraverso la realizzazione di orti e/o vivai con piante autoctone perchè diventi anche uno strumento per attività di educazione ambientale; educare allo sviluppo sostenibile e al consumo consapevole con percorsi scolastici preparati dai nostri insegnanti e dagli assessori comunali; Ricercheremo le radici storiche del paesaggio locale (aspetti naturalistici, storico culturali e delle biodiversità della propria zona) e le confronteremo con le scuole partner: Francia, Romania e Spagna. Chi volesse saperne di più troverà notizie tra poco sul nostro sito scolastico che da questo anno ha cambiato l'indirizzo con www.icferruccilarciano.it

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Vita Scolastica

Puliamo il Mondo è l'edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all'instancabile lavoro di oltre 1.500 gruppi di "volontari dell'ambiente", che organizzano l'iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine. Una campagna di pulizia che comunica la necessità e la voglia di

riapproporiarsi del proprio territorio prendendosene cura, che segna il bisogno della gente di mettersi in relazione per tutelare gli spazi pubblici, prendendo coscienza che, oltre a ripulire, si dovrebbe imparare a non sporcare. Sabato 25 settembre 2010 i ragazzi delle scuole medie e elementari hanno partecipato a “Puliamo il mondo”. Ciascuno di noi infatti può rendersi utile e può impegnarsi a rispettare alcune semplici regole per tutelare il nostro territorio.

Come si chiama? Sandra Beyrowski Come si trova in questa scuola? In questa scuola mi trovo molto bene In che classi insegna? In tutto il corso A Quali materie insegna ? Storia , Geografia e Educazione Civica In quali scuole ha insegnato? Nelle scuole di Cerreto Guidi , Firenze e Pistoia Che cosa ha insegnato in particolare ? Lettere in generale ma in questa scuola Storia, Geografia e Educazione Civica. Si trovava bene nelle altre scuole? In generale si Perché è venuta via dalle altre scuole? Per cessazione del contratto In che cosa si è laureata? Mi sono laureata in Lettere Che università ha fatto? Facoltà di lettere , indirizzo Storico Artistico

E’ di ruolo o no ? Non sono di ruolo La materia che insegna è la materia in cui si è laureata ? No , in effetti mi sono laureata in Storia Dell’ Arte Dove abita? Abito ad Empoli Con quale mezzo viene a scuola? In macchina Ha famiglia ? No , sono nubile Ha interessi fuori dalla scuola? Si, il cinema

2

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Cari Ragazzi e Ragazze!!
Montalbano Media riapre i battenti e la Rubrica “A Cuore Aperto” si rende disponibile ad accogliere - per il secondo anno - le vostre richieste di consigli e suggerimenti per quanto riguarda gli interrogativi della vostra età: siano essi problemi sentimentali, di amicizia, con i genitori o sociali. Qualsiasi problema voi abbiate, sul quale vi state interrogando o piangendo potete scrivermi a cuore aperto, sicuri di ricevere una risposta. Ma la rubrica “A cuore aperto” non è l'unico spazio che la Scuola vi offre per parlare dei vostri problemi, per ricevere suggerimenti, per trovare risposta alle vostre domande. Come ormai è tradizione - ad anno nuovo riaprirà anche lo Sportello Accoglienza e Ascolto (alla sua undicesima edizione) e in questo spazio potrete parlare direttamente con me, in un contesto accogliente e del tutto privato. Lo Sportello sarà inaugurato sabato 12 febbraio alle 11.30 con una presentazione ufficialea tutti i ragazzi delle classi prime; infatti loro non mi conoscono. Quelli delle seconde e delle terze invece già hanno avuto modo di incontrarmi e di conoscermi. Le occasioni per incontrarci anche quest'anno saranno diverse: lo Sportello sarà aperto il sabato mattina del 26 febbraio, il 5 e il 19 marzo, il 9 aprile; poi ci saranno le discussioni di gruppo con le classi seconde e terze. Con loro faremo degli incontri di approfondimento su temi a scelta (con le seconde classi ) e su temi riguardanti l' affettività e la sessualità (con le classi terze). Passiamo ora alle istruzioni per l'uso. Come fare per mandarmi una lettera da pubblicare sul Giornalino? E' molto semplice: prendete carta e penna, scrivetemi e poi consegnate la lettera alla

Prof.ssa Mori, mia stretta collaboratrice; lei mi farà avere le vostre missive alle quali io cercherò di rispondere “pubblicamente”. Per quanto riguarda la possibilità di avere un colloquio privato presso lo Sportello, anche in questo caso non dovete fare altro che comunicare il vostro nome alla Prof.ssa Mori ed io cercherò di chiamarvi a colloquio il prima possibile. Con i Ragazzi e le Ragazze delle Classi Terze ci incontreremo nel mese di Marzo per parlare della sessualità e dei sentimenti ad essa collegata; con i Ragazzi e le Ragazze delle Classi Seconde ci incontreremo nel mese di Aprile e saranno loro a scegliere il tema da discutere. Per finire...... lo Sportello accoglie e ascolta anche gli Adulti impegnati nel difficile compito di educarvi e di crescervi sani e felici, di prepararvi ad affrontare la Vita con la “V” maiuscola, quali Genitori e Insegnanti. A presto dunque! A cuore aperto la vostra Dott.ssa Noemi Sembranti
Psicologa, Psicoterapeuta collabora dal 2001 con l'Istituto Ferrucci di Larciano in qualità di esperto in psicologia dello sviluppo e delle relazioni

3

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Progetto di sorveglianza nutrizionale anno 2010 “Io mangio e…..”: a che punto siamo?
Salve a tutti e bentornati! All’inizio del nuovo anno scolastico desideriamo fare il punto della situazione rispetto al Progetto di sorveglianza nutrizionale “Io mangio e…”,iniziato lo scorso mese di marzo e che ha visto coinvolti i bambini/ragazzi di 11 classi (scuola primaria: 3 classi III, 3 classi IV, 3 classi V; scuola secondaria di primo grado: 3 classi I). Il progetto si è posto l’obiettivo generale di rilevare, su questo gruppo di bambini/ ragazzi di età compresa tra 8 e 11 anni, dati antropometrici, ossia peso, altezza e circonferenza della vita, al fine di individuare bambini/ragazzi con tendenza al soprappeso o francamente soprappeso. I dati emersi dalla visita sono stati comunicati sia collettivamente, in un incontro tenutosi a scuola lo scorso mese di maggio aperto a tutti i genitori sia personalmente, in quanto, tramite le insegnati, i genitori dei bambini partecipanti allo studio, hanno ricevuto una lettera, consegnata in busta chiusa, con riportati i dati della visita. Al gruppo dei genitori dei bambini risultati sovrappeso o obesi è stato consegnato, insieme alla lettera, un questionario per indagare le abitudini e i comportamenti alimentari. L’elaborazione dei dati del questionario ha evidenziato, da quanto dichiarato, un corretto consumo di frutta e verdura solo nel 7,4% dei casi; nonchè una scarsa tendenza a stili di vita attivi, in quanto solo il 31,4% svolge più di 2 ore di movimento al giorno. Invitiamo pertanto tutti i genitori ad incentivare il consumo di alimenti salutari e lo svolgimento di una sana attività fisica. Siamo comunque disponibili per ulteriori informazioni telefonando al numero 0572/460725. Cogliamo l’occasione per ricordare a tutti coloro che si ritengono interessati a promuovere il cambiamento di eventuali abitudini alimentari sbagliate nei loro figli, che presso la nostra struttura è attivo un ambulatorio di counseling nutrizionale che si pone come obiettivo proprio quello di aiutare le persone a modificare stili di vita, attraverso l’attivazione strategica dei meccanismi decisionali del soggetto. Il counseling nutrizionale è uno strumento che può aiutare ad evidenziare eventuali problematiche rispetto ad un determinato tema (ad esempio il consumo eccessivo di fuoripasto dolci o salati, le porzioni abbondanti, lo scarso consumo di verdura e di frutta, ecc.) e a trovare insieme le possibili soluzioni. Chi vuole avere maggiori informazioni può visitare il sito dell’ASL 3 (www.usl3.toscana.it) alla voce Counseling nutrizionale oppure telefonare direttamente al nostro ufficio: Unità Funzionale Igiene degli Alimenti e Nutrizione 0572/460725. Dr Alda Isola

4

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Salve ragazzi! Per prima cosa vogliamo aggiornarvi sui risultati della Teen Coop riguardanti lo scorso anno scolastico: abbiamo raccolto e donato 500 euro in memoria di Anthony Orsani, 800 euro per l’adozione a distanza per Nairobi, 460 euro in favore della Casa Campesina in Bolivia. Un’altra grande soddisfazione è stata quella di poter acquistare una nuova lavagna multimediale interattiva (L.I.M.) grazie ai fondi da noi raccolti e con il contributo del Credito Cooperativo e della Cooperativa Sterratori - Muratori e Affini.Dopo i successi dello scorso anno scolastico, anche quest’anno si sono svolte le assemblee nelle classi seconde e terze medie per la costituzione dell’Associazione Cooperativa Scolastica (ACS) denominata Teen Coop. Dalle votazioni sono risultati eletti due rappresentati per classe che, in occasione del primo consiglio di amministrazione, hanno ricevuto i diversi incarichi. In particolare:presidente Davide Bindi,vice presidente Alessio Abruzzese, segretari Vanessa Bianconi e Giulio Tesi, cassieri Giulia Boschi e Cristian Massaro, public relation Giulia Masi e Cristian Maccioni. In quella sede è stato definito il business plan con iniziative che hanno avuto successo lo scorso anno scolastico e con l’introduzione di nuove. Abbiamo deciso di far partecipare tutti i membri della cooperativa alle varie iniziative e quindi i due membri del consiglio di amministrazione nelle loro classi hanno chiesto il coinvolgimento dei compagni .
ATTIVITA' REFERENTE NUMERO NOMINATIVI

Natale (lotteria o tombola)

Abbruzzese – Tesi -Vannucchi 2 o 3 Bindi

Petta, Niccolai L., Iuliucci, Caretti, Cau, Meozzi L., Buonanno, Diolaiuti, Sfienti, Piccolo, Benassai, Sgambato, Mancia, Fedi, Vacchio, Manganelli, Ancilotti, Madonia Arfaioli, Conte, Buttinelli, Diolaiuti, Monti, Buttinelli Donatiello, Vaccarella,Pieri, Karafili, Sitzia, Pisaneschi, Melillo Moscato, Iuliucci, Buglione, Cozzo, Pipeschi,Conte L, Caggiano, Scaletta, Sima, Martini, Tesi, Monti, Impellizzeri, Garda Nardi, Dika, Castelli, Cozzo, M.,Frittoli, L. Bindi, Pascaretta, Aggiano, Castani, Bisconti Baioli, Matera, Dami, Cuozzo M., Pinochi, Meacci, Migliorini, Pisano, Lanni, Landini, Bianconi, Encarnation, Giunti, Barno, Ceccarini, Bianchini Febbraro, Cotugno, Panelli, Siciliano, Hoxa, Cangiamila, Picchi, Carbone, Cerri, Michelotti, Pini, Stefanelli Spizzichino, Bertocci, Mauriello, Cesarini, Caggiano, Cojocarescu, Fagni, Bicchieri, Maltagliati, Monti, Bonfanti, Rinaldi Dika, Torrigiani, Castelli, Bianconi S,Maddaloni, Mollica, Grifò, Marraccini, Massaro Vigliotti, Bianchini, Lumeri, Ndoci, Russo, Donatiello, Spena, Tinti, Bronzetti, Pellegrino, Tarabusi, Stefanelli

Donacibo animale

Masi G. - Abbruzzese

2

Mercatino finale

Massaro - Vannucchi

2

Donacibo uomo Cena multietnica

Boschi - Cardinale Meozzi - Rossi

1 3

Lotteria Pasqua

Maccioni - Boschi

2

Cerco un uovo amico

Massaro – Meozzi G.

2

Telethon

Cardinale - Bianconi

1

Giornalino

Tutti

2

Merendiamo

Tutti

2

D’Amico, Brittoli G., Cojocarescu, Meacci, Cuozzo, Vallesi, Ferraro Cascio, Tanganelli Monti N., Buglione, Girolami, Cutsodontis, Niccolai F, D’Apice, Masi D, D’Isanto, Grifò, Aggiano, Cardinale, Rnaldi

Mercatino Natale

Masi G - Rossi

2

5

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Vita Scolastica

Le nuove elezioni dei membri del Consiglio Comunale dei Ragazzi si sono tenute il giorno 19 ottobre 2010 presso la scuola media. I candidati da votare erano 27 alunni di tutte le classi e ne sono passati in carica solo 16 più il Sindaco. La lista degli eletti in ordine di classe è la seguente:
Nome Cau Chiara Baronti Lorenzo Volpi Edoardo Fagni Naomi Dika Bernard Brittoli Lorenzo Castani Giada Sgambato Raul Cau Niccolò Girolami Federica Monti Emilia Tanganelli Cristina Bianchini Filippo Stefanelli Erika Spena Lisa Benassai Gregorio D'Isanto Emily Classe Carica ricevuta per tre anni 1C 1A 1C 1C 2A 2B 2C 2C 3A 3A 3A 3B 3B 3B 3C 3C 3C SINDACO Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale ASSESSORE ai servizi sociali, solidarietà e attività produttive ASSESSORE all'ambiente ASSESSORE aalla cultura e tradizioni Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale Consigliere comunale VICESINDACO e ASSESSORE alla pubblica istruzione, sport e tempo libero Consigliere comunale

Il giorno 30 ottobre c'è stata in Comune la proclamazione ufficiale degli eletti con decreto del Sindaco A.Pappalardo e alla presenza dei 4 assessori: Gabbanini, Magrini, Falasca e Braciotti.

6

Novembre 2010
Eminem, nome d'arte di Marshall Bruce Mathers III, detto anche Slim Shady (St. Joseph, 17 ottobre 1972), è un rapper, attore e produttore discografico statunitense. Con più di 80 milioni di dischi venduti,di cui 45 milioni nei soli Stati Uniti, è annoverato tra gli artisti di maggior successo della scena hip hop/rap. Il premio Nobel Séamus Heaney ha lodato Eminem per l' "energia retorica" e per l'interesse suscitato dai testi delle sue canzoni,mentre Elton John lo ha paragonato, per i successi conseguiti, ad altri musicisti celebri quali Mick Jagger e Jimi Hendrix. Nel 2004 la rivista RolÈ il primo giorno di scuola e stranamente Carolina è felice di tornare a scuola. Dopo che il primo giorno è passato Carolina si trova con le amiche al loro bar preferito, Racconta a Cioccolatì quello che è successo l’estate appena passata: ha dato il primo bacio. Le sue amiche ascoltano la conversazione con molto interesse e, quando Carolina finisce dicendo che ha provato una sensazione di piacere baciando il suo ragazzo, è già ora di tornare a casa. Carolina torna in pullman, ma prima si ferma in libreria; lì un ragazzo, di nome Massimiliano, le regala un CD di James Blunt e la porta con sé alla Fontana di Trevi dove si presentano e si scambiano il numero di cellulare. Mentre torna a casa,però, le rubano il cellulare e così perde tutti i suoi numeri, compreso quello di Massimiliano (detto Massi); racconta l’accaduto ad Alice (detta Alis), che subito il giorno dopo gliene regala uno nuovo. Il sabato seguente vanno a una festa molto importante per la popolarità di una ragazza e lì incontra il ragazzo per cui aveva una cotta: prova a baciarla ma viene scoperto dalla sua ragazza che, indignata, se ne va a casa con il suo migliore amico Gibbo; in macchina Gibbo, molto astutamente, la bacia. Il mese dopo il fratello di Carolina decide di andare a vivere da solo e di abbandonare l’università per seguire la sua vocazione: fare lo scrittore. Suo padre s’infuria con lui, ma dopo l’intervento della moglie nella discussione, accetta che il figlio se ne vada. Si compra una barca sul mare e con l’aiuto di Carolina si sistema. Verso novembre Carolina si reca in ospedale per trovare un suo amico; qui incontra il cugino dell’amico, Michele, che s’innamora di lei. Michele le dà lezioni di tennis ed escono insieme; Carolina però pensa ancora a Massi e così verso fine anno decide di chiudere la relazione con l'altro ragazzo. Il giorno del suo compleanno, il 3 febbraio, tutti le fanno una grande sorpresa con molti regali. I familiari le regalano un motorino e gli amici del cuore, Gibbo e Filo, la portano a Venezia a vedere il concerto di Biagio Antonacci. Si scopre che Clod, un’amica di Carolina, non ha mai dato il primo bacio, come affermava fino a quel momento; secondo Carolina è meglio aspettare per non sbagliare ragazzo. Infatti, poi Clod si bacia e si fidanza per la prima volta con un ragazzo per cui ha una cotta da sempre, e adesso è ricambiata. Aprile per Carolina non è un mese tranquillo, perché alla fine del mese muore suo nonno che

Anno XXV N. 1
ling Stone ha piazzato Eminem al numero 82 nella sua lista dei 200 migliori artisti di tutti i tempi, e secondo il sito About.com è al 13º posto tra i rapper più importanti di sempre. Cresciuto a Detroit, è stato scoperto nel 1997 dal noto gangsta rapper e produttore Dr. Dre. A lanciarlo è stato il singolo My Name Is, pubblicato due anni dopo. A sua volta si è anche affermato come produttore di album vip hop, producendo con la sua etichetta discografica, la Shady Records, i lavori di colleghi come Obie Trice, Stat Quo, Bobby Creekwater e 50 Cent.Eminem è noto anche per la sua militanza nel gruppo rap D12, con cui ha pubblicato 2 album.
amava tanto e si accorge che l'amore vero non potrà mai essere distrutto, neanche dalla morte. Al contrario, maggio è il mese dove la sua gioia e il suo amore sboccia a pieno. Ad una festa del Piper finalmente si rincontra con il suo Massi, e si scambiano un lungo bacio. Passano i pomeriggi soli in casa sua a baciarsi e dichiararsi il proprio amore. Insomma, è la sua prima vera storia seria. Giugno è l’ultimo mese di scuola e per lei è tempo di esami e cambiamenti. Supera brillantemente gli esami e viene invitata nella residenza estiva di Alis, dove ha organizzato una festa. Mentre Alis parla con Massi il suo ragazzo s’ingelosisce e la prende con sé, a differenza di Carolina che non è per niente gelosa del suo ragazzo, si fida di lui e della sua migliore amica. Sotto le stelle Massi e Carolina si dichiarano ufficialmente il loro amore e si danno un appassionato bacio. Lei non può immaginare che dopo nemmeno due mesi che hanno una relazione lui la tradirà con Alis. Sconvolta fa una passeggiata piangendo, quando vede a bordo di una “Mercedes” suo fratello Rusty James; il suo romanzo è stato pubblicato e lui ha acquistato una macchina nuova. Ora Carolina è più serena: in fondo ho solo quattordici anni e quindi potrà ancora essere felice. PERSONAGGI

•Carolina, la protagonista del libro: è una tipica ragazzina tra i tredici e i quattordici anni, sognatrice e estroversa, ma con un rapporto poco aperto con i genitori e la sorella Alessandra e un’ammirazione particolare al fratello Giovanni detto Rusty James; il loro rapporto è molto speciale per la protagonista. •Massimiliano, il primo amore di Carolina: si sono incontrati da Feltrinelli e da lì non si sono più rivisti fino alla festa di un locale dove inizia la loro storia d’amore. È un ragazzo di diciannove anni moro ,alto e bello. •Alis e Clod, Alice e Claudia, le migliori amiche di Carolina: le due amiche sono una l’opposto dell’altra. Alis arrogante e viziata, Clod ingorda di cioccolato e spiritosa. •Lucilla e Tommaso, i nonni: le figure di riferimento di Carolina; sono la coppia perfetta. Quando il nonno muore la nonna non è più la stessa e non trova più quella gioia che aveva con suo marito. •Cudini,interpretato da Leonardo Bugiantella, giovane studente un po' fuori dal comune, memorabile la scena dove si getta dalla finestra della scuola. •Alessandra: la sorella di Carolina. Gibbo: è il secchione della classe,nonché migliore amico di Carolina.

7

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Rubrica dello sport
Ciao ragazzi e ragazze siamo la nuova redazione della rubrica sportiva. In particolare vorremmo parlare delle attività motorie della nostra scuola e dello sport nel comune di Larciano. Per quanto riguarda le attività sportive nella nostra scuola quest’anno, a capo di esse c’è il prof. Marchetti che ha istituito un gruppo sportivo pomeridiano. Approfondiamo un po’ l’argomento di questo gruppo con l’intervista al prof. COSA NE PENSA DEL GRUPPO SPORTIVO? PERCHE’ E’ STATA INDETTA Q U E S T A ATTIVITA’? Tutto il bene possibile. Per dare un ulteriore possibilità di fare attività motoria a chi non la pratica. QUALI SONO LE ATTIVITA’ DEL LABORATORIO? Le attività del laboratorio pomeridiano sono le seguenti: tiro con l’arco,tornei sportivi e atletica leggera. In più è stata indetta un’altra attività che in questa scuola non è mai stato approvata “l’orienteering”. IN CHE COSA CONSISTE L’ORIENTEERING? L’orienteering è un’ attività sportiva chiamata attività dei boschi, ogni partecipante deve trovare dei punti di riferimento chiamati “lanterne” posti in vari luoghi. Il tutto viene riportato su una cartina che viene consegnata all’inizio della prova. PERCHE’ E’ STATA SCELTA LA DISCIPLINA DEL TIRO CON L’ARCO? Perché è uno sport che aiuta chi non sa fare bene attività motoria.

UN ULTIMO COMMENTO IN GENERALE. Sono molto contento di essere venuto in questa scuola dove in passato ho già insegnato. Per quanto riguarda le associazioni calcistiche nel nostro comune parleremo del Montalbano e della Larcianese. Il Montalbano è un’associazione calcistica che comprende ragazzi dall’età di 5 anni fino all’età di 1 8 anni. La so cietà quest’anno ha deciso di non finanziare l’anno 96 e l’anno 95. I giocatori selezionati nella Lampo o nel Montalbano possono venir chiamati dalla Larcianese, squadra che disputa un campionato in eccellenza.

Rubrica della moda
Ciao ragazzi e ragazze, nel giornalino di quest’anno la redazione ha deciso di inserire una nuova rubrica dedicata al mondo della moda. Questa rubrica si chiamerà “VICTIM STYLE” e che,mese dopo mese, si occuperà di un comparto dedicato alla moda.Per sapere le marche più portate dagli adolescenti e professori faremo interviste e confronti e vi parleremo dei negozi più frequentati,dei prezzi dei vari abiti, degli accessori….. L’argomento di questo mese riguarderà le scarpe e abbiamo pensato di fare qualche intervista a professori e ad alunni per confrontare lo stile. Abbiamo intervistato diversi professori e alunni della nostra scuola e abbiamo ricavato delle interviste che i luoghi più frequentati per fare shopping sono Montecatini,Lamporecchio,Firenze e i grandi centri commerciali. In generale i prezzi sono intorno dai € 50 in su. Abbiamo notato che i ragazzi si vestono più sportivi dei professori e hanno anche più interesse nel seguire uno stile:la maggior parte degli alunni segue molto la moda mentre i professori hanno uno stile più all’antica. Abbiamo inoltre ricavato le marche delle scarpe più indossate dai ragazzi e professori: i ragazzi preferiscono: Nike, Adidas, Hogan, Serafino, Converse, Gucci e Dolce & Gabbana; i professori preferiscono: Hogan, Gucci, Calvin Klain. Da queste interviste abbiamo notato anche che le professoresse trovano sempre l’occasione di indossare scarpe o stivali col tacco anche nel mondo del lavoro perché slanciano di più. Alla prossima, ciao. Seguiteci… ☺

8

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Scuola Primaria

Lo scorso 11 maggio sono venuti a trovarci i nostri amici di penna di Lamporecchio. Noi tutti eravamo eccitatissimi: c’era chi gridava e chi invece cercava di riconoscere il suo amico dentro quella immensa folla che era appena entrata nella nostra scuola.Alcuni facevano fatica a riconoscere il proprio amico di penna, ma alla fine ci siamo ritrovati tutti. Ci siamo salutati, abbiamo parlato e ci siamo scambiati dei segnalibri fatti a scuola. Le nostre maestre ci hanno distribuito pizze e schiacciate che sono piaciute molto anche ai nostri ospiti. Dopo la merenda siamo andati nelle nostre classi con gli amici di penna e dato che ognuno aveva portato un gioco ci siamo divertiti molto. Nel frattempo le maestre conversavano con le insegnanti di Lamporecchio.In classe c’era una bella atmosfera: noi tutti eravamo contenti di stare insieme. Purtroppo l’incontro non è stato molto lungo. I nostri amici sono dovuti ripartire, ma prima ci siamo salutati con tanto affetto e ci siamo promessi di riscriverci e di rivederci. E’ stato davvero un giorno indimenticabile.

Gli alunni delle classi 5^A-5^B-5^C All’amico di penna
Caro amico di penna, vorrei tanto volare da te a cavallo di una renna a volte ho il blocco dello scrittore e sto lì senza idee per ore a volte mi metto a pensare a cosa ti potrei raccontare. Ma ora, caro amico di penna, ti devo salutare perché ho una valanga di compiti da fare. Rahela

Quando ho scritto per la prima volta le lettere ai miei amici di penna mi immaginavo già tutto di loro: come avevano i capelli, se erano magri o grassi. Ma soprattutto mi immaginavo il loro volto. Appena la maestra ci diede i fogliettini con i nomi, tutti si misero a leggerli e quando passò da me disse: -Per te una cosa speciale. Contemporaneamente mi passò due fogliettini: io avrei avuto due amici di penna. Le prime lettere che scrissi furono soprattutto di domande e le risposte mi delusero, perché avrei voluto conoscere molto di più di loro. Un giorno andammo a trovarli nella loro

scuola di Lamporecchio, dove ci accolsero con allegria: facemmo un’abbondante merenda e di seguito andammo a giocare fuori. Insieme ai miei amici di penna mi divertii molto, ma dopo poco andammo via. Un anno dopo circa loro sono venuti da noi e, siccome era brutto tempo, abbiamo portato dei giochi da tavolo.Anche loro si sono divertiti molto, dopodiché se ne sono andati. INSOMMA MI SONO DIVERTITO MOLTISSIMO. CIAO ARTUR E ALESSANDRO!!! CLAUDIO

9

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

☺ Videogiochi ☺
“Uncharted 2” non è sicuramente un gioco che necessita di presentazioni: era atteso da una schiera di appassionati folgorati da un ottimo primo capitolo, ma soprattutto da un incredibile livello qualitativo di immagini e video rilasciati durante la sapiente opera di marketing attuata prima di rilasciare il secondo capitolo. La seconda avventura di Nathan Drake è pronta per uscire con un pesante fardello sulle spalle, ovvero quello di dimostrare le potenzialità della “Playstation 3” e di imporsi quale miglior gioco di questa generazione. Viste le valutazioni positive già uscite sulla stampa estera è inutile chiedersi se il titolo sia valido oppure no. Piuttosto è meglio capire cosa rende “Uncharted 2” tanto meritevole. Descrivere la trama di “Uncharted 2” potrebbe essere una delle più grandi cattiverie che potremmo farvi. Sebbene non sia un plot particolarmente originale il dipanarsi dell’ intreccio non mancherà di stupire lo spettatore fin dall’ inizio, grazie ai colpi di scena e soprattutto ai personaggi carismatici capaci di stupire per la loro caratterizzazione. Il gioco inizia col botto con un primo piano del vostro alter ego ( Nathan Drake ) che si risveglia a bordo di un treno deragliato. Parte della vicenda vi vedrà protagonisti di lunghi flashback fino a riportarvi esattamente dove avevate cominciato. Schivando il pericolo spoiler, possiamo con tranquillità svelarvi la presenza di alcuni comprimari inediti e del ritorno di alcuni volti noti che, chi ha seguito la prima avventura, ha già imparato ad amare. Grazie ad una sceneggiatura ben scritta, fatta di tanti scambi di battute tra i protagonisti,la storia sarà sempre piacevole da seguire. Il susseguirsi dei 25 capitoli vi porterà ad esplorare diverse zone del globo. Tutto questo vi farà sentire come Indiana Jones: lo scopo sarà quello di risolvere i misteri che avvolgono il viaggio dalla Cina che Marco Polo intraprese per tornare a casa nel 1292. Naughty Dog ha puntato molto sulla componente cinematografica per fornirvi un’ esperienza che nelle loro intenzioni dovrebbe avvicinarsi molto ad un film interattivo. Visto il risultato ci sbilanciamo per definire questo gioco assolutamente riuscito e caratterizzato da una completa integrazione tra capsine e fasi giocate. Tutto è stato realizzato con grande attenzione e particolari infarcendo i set di dettagli minuziosamente studiati e resi in maniera stupenda grazie al potentissimo motore grafico proprietario, capace di generare effetti di illuminazione eccellenti, texture in alta definizione e shader di altissima qualità. “Uncharted 2” è sicuramente un capolavoro che non dovrebbe mancare nella collezione di ciascun giocatore e quindi possiamo dire che sia uno dei migliori giochi su piazza. Il vero difetto di “Uncharted 2”? Come ogni buon libro o film prima o poi finisce

10

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

Curiosità ☺
Curiosità Scientifiche
Sicuramente non sapevate che: E' impossibile leccarsi il gomito Un coccodrillo non può tirare fuori la lingua Il cuore di un gamberetto è nella testa In uno studio effettuato su circa 200.000 struzzi, durato più di 80 anni, non si è mai visto uno struzzo mettere la testa nella sabbia. I porci non possono fisicamente guardare il cielo

Sapete che per prendere un caffè si impiega un minuto che è un tempo brevissimo. Ma se lo moltiplichiamo per tutti i caffè presi in una vita impiegheremo 35 giorni Per fare benzina 25 giorni Per aspettare il verde 38 giorni Per riempire i bicchieri 9 giorni

Curiosando su Google Earth lungo la costa della California una signora ha notato delle strane macchie rosse , di che cosa si tratterà? Si tratta di piantagioni artificiali di Kelp , alghe brune che crescono creando vere e proprie foreste sottomarine lungo le coste Americane. Si trovano in California ,sono state installate per abbassare l impatto ambientale della costruzione della centrale nucleare di San Onore, pochi chilometri più a Sud.

11

Novembre 2010

Anno XXV N. 1

☺ Humour ☺

1)Due amici partano per un viaggio a bordo della loro auto. Arrivati al casello il guidatore si ferma , scende dall’ auto e mette un cucchiaio appoggiato sul cofano . Ma cosa stai facendo chiede l’ amico? IMBOCCO L ‘ AUTOSTRADA! 2 ) Un figlio alla madre : C’è un capello nel sugo della pasta ! Impossibile, l’ho preparata con i pelati!!!!! 3)Sapete cosa fa un pomodoro la mattina???? S’ ALSA! 4) Una professoressa chiede ai suoi alunni: “Sapete a memoria “ l’infinito” di Leopardi? Si , LEOPARDARE 5) Un orso bruno incontra un orso bianco. Lo ferma e chiede: “Mi puoi dire che sapone usi?”

1)Il colmo per una giraffa?AVERE IL TORCICOLLO. 2)Il colmo per un violinista?AVERE LA MOGLIE CHE SI CHIAMA VIOLA. 3)Il colmo per un pianista?ROMPERSI L’OSSO DEL COLLO SALENDO LE SCALE.

Stampato a cura e spese del Comune di Larciano