P. 1
Integrazione Lezioni Breglio ET

Integrazione Lezioni Breglio ET

|Views: 2,893|Likes:
Published by Simone Caretta

More info:

Published by: Simone Caretta on Mar 21, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/23/2012

pdf

text

original

Un classico utilizzo del PLL è quello che permette di generare il segnale dell’oscillatore locale
e di muoverlo in maniera accurata per selezionare il canale. Ad esempio, nel caso del GSM, si ha
un canale ampio 200 KHz intorno ai 900 MHz; è necessario quindi avere delle precisioni
dell’ordine dell’Hertz per selezionare i vari canali. Difatti, se la ωLO non è molto accurata, si rischia
di perdere informazione – dato che il filtro di canale è molto selettivo – o di causare la
sovrapposizione dei canali. Tutto ciò si traduce in riduzione del rapporto S/R e quindi in
peggioramento del BER.

Naturalmente, a causa delle tolleranze, non si può pensare di ottenere una ωLO precisa partendo
da un VCO. In questi casi si ricorre dunque al PLL che permette di realizzare un clock a centinaia di
MHz, accurato, regolabile, con basso rumore di fase, partendo da un buon riferimento al quarzo,
operante in genere intorno ai 10 MHz, e programmando opportunamente il divisore.
Detta ωR =ωi la frequenza di riferimento posta in ingresso, in uscita si avrà:

R

o Nω

ω =

N intero

(8.22)

Se il salto minimo richiesto dall’applicazione per la frequenza di uscita è minore della
frequenza di riferimento, si può generare un sottomultiplo dividendo la frequenza generata dal
quarzo prima di porla in ingresso:

ωo

µP

:N

PLL

:M

ωR

ωq

Fig. 8.7 Riferimento a frequenza variabile

Secondo lo schema di fig. 8.7 il microprocessore imposta opportunamente i valori M ed N sui
divisori, in tal modo la ωo sarà:

R

q

o

M

N

N

ω

ω

ω

=

=

(8.23)


84

Anelli ad aggancio di fase (PLL)

Capitolo 8

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->