Processo per la Strage di Piazza della Loggia a Brescia: lavoro di Laura Picchi Gli imputati: Maggi Carlo Maria

contumace, Zorzi Delfo latitante contumace, Tramonte assente per rinuncia e poi presente dall'udienza in cui in videoconferenza viene ascoltato Maletti, Rauti Giuseppe contumace, Delfino Francesco contumace 2 dicembre 2008 Costituzione delle parti http://www.radioradicale.it/scheda/268097/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 4 dicembre 2008 Costituzione delle parti http://www.radioradicale.it/scheda/268221/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 18 dicembre 2008 Costituzione delle parti http://www.radioradicale.it/scheda/269041/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 13 gennaio 2009 Costituzione delle parti http://www.radioradicale.it/scheda/269041/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 15 gennaio 2009 Costituzione delle parti http://www.radioradicale.it/scheda/270631/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 20 gennaio 2009 Costituzione delle parti http://www.radioradicale.it/scheda/270988/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 22 gennaio 2009 http://www.radioradicale.it/scheda/271145/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 audizione del teste Manlio Milani Arnaldo Trebeschi Enzo Romani Anna Maria Rizzi Alberto Peroni Giuseppe Montanti Adriana Loda Domenico Formato Roberto Cucchini Claudio Romano Marco Cima Lucia Calzari

Manlio Milani racconta la giornata della Strage di Piazza Loggia, lo scoppio della bomba, i soccorsi e la morte di Livia Milani e delle altre persone vittime della Strage. Manlio Milani racconta la sua vita per dare voce alle vittime, per cercare la verità e poi parla della fondazione dell'Associazione. Parla di una fotografia di un ragazzo con giubbotto, capelli lunghi, consegnata ai giudici su cui nel corso del processo sarà fatta una perizia. Non ricorda dove fossero posizionate le forze dell'ordine. Vengono ascoltati Arnaldo Trebeschi, Enzo Romani, Anna Maria Rizzi,Alberto Peroni, Giuseppe Montanti che raccontano la giornata della Strage di Piazza Loggia e lo scoppio della bomba, quando seppero della manifestazione e il loro impegno antifascista. Viene ascoltata anche Adriana Loda alla sua prima manifestazione quando scoppiò la bomba a Piazza della Loggia, la quale seppe della manifestazione in fabbrica dove lavorava, fabbrica

che stava per chiudere. Viene ascoltato Domenico Formato, uno dei feriti della Strage di Piazza della Loggia il quale racconta quanto accadde il 28 maggio 1974. Vengono ascoltati anche Roberto Cucchini, Claudio Romano, Marco Cima, Lucia Calzari che raccontano come gli altri teste la giornata della Strage di Piazza della Loggia. Lucia Calzari parla delle motivazioni della manifestazione tra cui la morte di Ferrari, i pestaggi nelle scuole, le battaglie sindacali e antifasciste. 29 gennaio 2009 audizione dei teste Binatti Giovanni, Bettinzoli Antonio,Bicocchi Bruno,Zicchetti Giancarlo, Bollani Luciano, Facchetti Franco, Gottardi Alberto,Dusi Gelsomina,Buccelli Rosino,Campanelli Giacinto,Capra Beatrice,Cenedella Marco,Colosio Umberto,Danesi Alessandro,Delendati Stefano,Lombardi Giuseppe,Maggi Angiolino,Minozzi Maria,Pittera Rosario http://www.radioradicale.it/scheda/271585/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 A tutti i Teste sentiti il 29 gennaio 2009 viene chiesto di dare la propria testimonianza del giorno della Strage di Piazza della Loggia, ciascuno di loro ricorda come hanno vissuto quel 28 maggio 1974 e successsivamente cosa hanno fatto dopo la strage.

3 febbraio 2009 Audizione Teste Bontempi Pietro, Baiguera Ugo,Bellandi Guido,Bosio Romano,Lotti Carlo,Chiari Patrizio,Delle Piagge Luciano,Ferrari Mario,Giacomelli Gian Mario,Grezzani Giuseppe,Massetti Angelo,Orioli Renato,Raimondi Camillo,Rizzardi Annalisa,Tanadini Marco,Zanolini Paolo http://www.radioradicale.it/scheda/271887/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 A tutti i Teste sentiti il 3 febbraio 2009 viene chiesto di dare la propria testimonianza del giorno della Strage di Piazza della Loggia, ciascuno di loro ricorda come hanno vissuto quel 28 maggio 1974 5 febbraio 2009 Audizione Teste Antonini Giacomo,Apostoli Francesco,Barozzi Sergio,Bosio Giovanni,Dolcini Lorenzo,Gravina Giovanni,Inverardi Francesca,Lombardi Roberto, Muffolini Gian Pietro, Orioli Lucia, Ponzoni Franco,Scubla Roberto,Zilioli Carlo,Zogno Paolino http://www.radioradicale.it/scheda/272031/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 A tutti i Teste sentiti il 5 febbraio 2009 viene chiesto di dare la propria testimonianza del giorno della Strage di Piazza della Loggia, ciascuno di loro ricorda come hanno vissuto quel 28 maggio 1974 e diversi di loro raccontano delle ferite avute dallo scoppio della bomba. 10 febbraio 2009 Audizione Teste Bannò Enzo, Di grandi Angelino,Castrezzati Francesco,Priorati Alberto,Buzzani Antonio,Brail Bruno,Ferrari Romano,Finicelli Ernesto,Greppi Italo,Romeo Antonio,Squassina Alvarus http://www.radioradicale.it/scheda/272431/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Enzo Bannò della Squadra Politica della Polizia dice che i poliziotti in una giornata di sole sarebbero stati dove è scoppiata la bomba, invece piovendo erano dietro il pubblico. Bannò racconta che circa un'ora dopo la strage fu ordinato dal dottor Diamare ai pompieri di

ripulire il muro, in quanto investito da resti di corpi delle vittime e di lavare la piazza. Bannò si chiede come mai non sono stati incaricati la questura di fare le indagini relative la Strage di Piazza della Loggia. Di Grandi Angelino parla del suo lavoro di vigili notturno e Castrezzati testimonia approfonditamente sui motivi della manifestazione il giorno della Strage. Priorati Alberto afferma che era guardia scelta dell'Ufficio Politico della Polizia, si occupava del terrorismo di sinistra, ha scortato il giorno della strage il corteo più grosso. C'era tensione perchè Ferrari era saltato in aria in motorino, per l'attentato al Psi. Conferma Priorati che il posto dove avvenne lo scoppio della bomba, era occupata da loro della polizia, non quel giorno per la pioggia.Buzzani ferito racconta il giorno della Strage. Brail Bruno della Squadra Politica ebbe il compito di vigilare su edifici scolastici e industriali, poi di scortare un corteo insieme a Bannò. Ferrari Romano era vice comandante dei Carabinieri a Brescia ed era in servizio il giorno della Strage in Piazza della Loggia, con il suo Comandante ed altri 5/6 uomini,racconta il giorno della Strage. Finicelli Ernesto era Brigadiere di Ps dell'ufficio politico e scortava un corteo. Racconta il servizio il giorno della Strage, delle perquisizioni a Ferrari, del cambio del dirigente dell'Ufficio Politico e che le indagini ci furono da parte della questura più che altro agli inizi dopo la Strage. Greppi Italo era il metronotte e non ha notato niente di strano.Ha visto un gruppo di spazzini in Piazza Loggia dalle 6 alle 7 il giorno della Strage. Antonio Romeo era del Nucleo informativo dei Carabinieri e faceva servizio in Piazza della Loggia il giorno della Strage dopo aver seguito il corteo.S'interessava Romeo poi trasferito a Padova con il generale Dalla Chiesa di terrorismo rosso, il giorno della Strage dette un'occhiata superficiale ai cestini, anche quello dove poi sarebbe scoppiata la bomba. Dello sguardo ai cestini c'è scritto in un brogliaccio, né dovrebbe sapere il comandante dell'epoca del nucleo operativo dell'epoca. Romeo dice che potrebbe aver visto il ragazzo nella foto con giubbotto e capelli lunghi, foto su cui si farà una perizia nel corso del processo. Squassina lavorava come impiegato presso l'azienda di servizio municipalizzata e faceva supervisione degli spazzini. Parla della pulizia della Piazza della Loggia dopo lo scoppio. Ci sono non ricordo dove fu scaricato il materiale da analizzare. Non si sa se tale materiale fu analizzato e se c'erano frammenti metallici. 12 febbraio 2009 Audizione dei teste Adriatico Chiuzzelin, Ettore Alberto Petranzana,Gabriele Siviero,Sandro Trevisan, Mario Cavaliere,Aldo Toninello,Pier giorgio Venturi,Bruna Genesin,Mario Agujari Stoppa,Giuseppe Boselli,Giuliano Parolo,Luigi Moretto,Andrea Aghito,Enzo Ibellani,Ivano Nocetto,Eugenia Scacco,Ivo Squinzato,Corrado Varini http://www.radioradicale.it/scheda/272650/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Chiuzzelin era Comandante dei vigili del fuoco a Brescia il giorno della Strage, ma non era in sede, quindi non sa nulla. Petranzana era simpatizzante del Msi, fa un soggiorno di una settimana nel 1970 su consiglio dell'insegnante Iuliana con Maurizio Tramonte, un campo al Passo Fiorentini. Petranza afferma che quel campo era per divertimento. Sivieri era compagno di scuola di Bocchini e il cavaliere Mauro, non partecipava a niente di manifestazioni politiche. Sivieri era con Petranzana al campo, a Bocchini e al cavaliere Mauro. Facevano karate a scopo difesa personale.Non si ricorda Sivieri il contenuto di una riunione di propaganda politica. Anche Trevisan era con Sivieri e gli altri al campo del 1970, per lui era un campo a fine di fare sport. C'erano dei personaggi di destra che facevano propaganda e Trevisan se ne va dal campo fatto nel 1970. Cavaliere era della Dc fino al 1969, poi lascia, partecipa anche lui al campo 1970 per fare sport insieme agli amici.Toninello dice che ad organizzare il campo del 1970 è Ariosto Zanchetta, simpatizzante del Msi. Se ne va dal campo anche Toninello dopo due giorni come Trevisan. Venturi era attivista del Msi e della Giovane Italia. Venturi aveva rapporto con gli Zanchetta, Parolo e Maurizio Tramonte.

Venturi con gli altri era al campo del 1970, Swick era il vero organizzatore del Campo e esso era fatto per trovare qualche ragazzo che aveva potenzialità per fare politica. Gradari tiene una lezione politica da parte del Msi per dare riconoscimento giuridico alle organizzazioni sindacali, due signori portoghesi o spagnoli fanno un'altra lezione politica da parte del Msi, Federazione politica di politica e si parlava dell'Opus dei. Non può escludere Venturi che i signori politici spagnoli o portoghesi abbiano trattato altri temi politici. Genesin Bruna ha lavorato per la ditta Acrilgraf, era manovale. Non fornisce elementi di rilievo dando risposta alle domande poste. Agujari Stoppa frequentava la sezione del Msi di Este e conosceva Maurizio Tramonte. Era Agujari al Campo del 1970 con gli altri, per Agujari era una vacanza. Boselli era iscritto alla Giovane Italia, ora è iscritto a Alleanza nazionale. Anche Boselli era al Campo del 1970 con gli altri. C'era anche Mazzola al Campo del 1970 ucciso poi dalle Brigate Rosse. Gradari faceva una conferenza per il Msi a quel Campo del 1970. Parolo era anch'egli al Campo del 1970 con gli altri organizzato dalla Federazione di Padova del Msi. Moretto era anch'egli al Campo del 1970 e per lui era una vacanza. Aghito era studente e fece un lavoretto per la Acrilgraf di attaccare e cambiare numeri civici a Padova nell'estate del 1974, per un mese circa. Non ricorda la sua conoscenza di Maurizio Tramonte. Ibellani era studente al Liceo Scientifico e lavora con Aghito alla Acrilgraf. Anche Nicetto lavorava nel 1974 alla Acrilgraf con Aghito e Ibellani. Anche Scacco Eugenia lavorava per l'Acrilgraf a livello amministrativo, ricorda Maurizio Tramonte che lavorava per l'Acrilgraf per qualche mese. Anche Squinzato lavorava all'Acrilgraf nel 1974. Corrado Varini era il figlio del titolare dell'Acrilgraf nel 1974 con Aghito e Ibellani a cambiare i numeri civici di Padova. 17 febbraio 2009 audizione teste Fernando Petracca,Claudio Bizzarri,Claudio Bressan http://www.radioradicale.it/scheda/272987/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Petracca era nella Giovane Italia, Gruppo Giovanile, Direzione giovanile Msi e poi per contrasti con l'on. Franchi nel 1972 non fa più politica. Contrastava Petracca Ordine Nuovo e Avanguardia Nazionale. Ha conosciuto Maggi e Soffiati. Si parla del ritorno degli ordinovisti nel Msi del 1970. Bizzarri faceva parte del centro studi Ordine nuovo dal 1967-1968, non rientra nel Msi ma entra nel Movimento Ordine nuovo di Graziani. Altri sono rientrati nel Msi per “tutela”, su spinta di Rauti, in special modo Marcello Soffiati. Bizzarri dice che Soffiati affermava che era in contatto con i servizi italiani e Usa, aveva il pass per entrare alla Caserma Ederle ma Bizzari afferma di non credere a Soffiati. Bizzarri ha incontrato Maggi per raccogliere soldi per la difesa di Massagrande poi assolto. Bressan ha avuto contatti con Soffiati e Digilio, mai aderito con Ordine Nuovo, ha fatto il militare nella Folgore. Bizzarri conosce Maggi nella trattoria di Soffiati. Digilio lo conosce a Venezia al Tiro a segno.

19 febbraio 2009 audizione teste Rosanna Riello,Gianfranco Riello, Bartolomeo Capuano,Enzo Vignola http://www.radioradicale.it/scheda/273169/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Rosanna Riello è la sorella di Davide Riello, deceduto. Davide Riello era nell'Esercito, ufficiale di complemento e poi militava nel Msi. Giangastone Romani si incontrava con Davide Riello,il quale lavorava dal Romani. Pino Rauti non lo conosceva lei, sa che il fratello invece lo conosceva, le mandò solo una lettera per candidarsi ma lei restò fuori dalla politica. Gianfranco Riello è anch'egli fratello di Davide Riello, il quale ha passato tutta la sua vita fuori dalla famiglia. Bartolomeo Capuano era ispettore di polizia e lavorava a Verona, Ufficio politico e Nucleo antiterrorismo Veneto occidentale, dopo è transitato nel servizio civile. Di Stasio era il dirigente di Capuano, il sottufficiale Masala e Spirito si occupavano dell'estrema destra. Capuano non aveva nessuna fonte informativa. Enzo Vignola non aveva simpatie per movimenti politici, avendo un bar in Via Stella a Verona conosceva Soffiati, in quanto lui abitava sopra il bar. 26 febbraio 2009 Processo rinviato per impedimento del Presidente della Corte. 27 febbraio 2009 audizione teste Maurizio Contin http://www.radioradicale.it/scheda/273727/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Era in Marina nel 1974 Contin, poi fa parte del Fronte del Gioventù. Maurizio Contin è del tutto reticente a parlare dei suoi trascorsi politici. Contin fu espulso dal partito per contrasti con il partito al livello nazionale, minimizza i suoi contatti con gli esponenti di estrema destra padovano, dice di non ricordare ad esempio i rapporti con Zotto, probabilmente appartenente alla Massoneria. Contin dice di aver conosciuto Tramonte di vista. Ha conosciuto Rinani alla sezione Arcella del Msi. 3 marzo 2009 audizione teste Romani Patrizia, Basile Emanuele,Barbaro Giorgio http://www.radioradicale.it/scheda/273727/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Romani Patrizia era del Msi, figlia di Giangastone Romani deceduto. Comincia a far politica nel 1973 e non sa quasi nulla dei rapporti del padre con Ordine Nuovo. Ha conosciuto Maggi di vista. Basile Emanuele è stato direttore di albergo di Asiago, era iscritto al movimento del Msi, aveva aderito a Ordine Nuovo, ha fondato Ordine Nuovo con Rauti. Dopo che si sposa, non fa più politica Basile, era molto amico con Salvatore de Domenico, responsabile di Ordine Nuovo di Brescia. Dopo il 1959 non incontra più nessuno Basile, non ha rapporti con la massoneria. Barbaro Giorgio era iscritto al Msi, poi si iscrisse a Ordine nuovo, nel 1969 torna nel Msi fino a Fiuggi, poi non fa più politica. Barbaro conosce Maggi, si contrapponeva a Michelini. Non sapeva nulla quando era in Ordine nuovo di attività illecite e eversive del gruppo di Freda. 5 marzo 2009 audizione teste Felli Fulvio, Roberto Baldassarre http://www.radioradicale.it/scheda/274282/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-a-

brescia-28-maggio-1974 Felli era nei Carabinieri di Vicenza e poi al Comando Gruppo, squadra informativa. Il maresciallo Micheli gli chiese di entrare nel Sid e Felli accettò, prestò servizio a Padova quando il comandante era Slataper. Felli si occupava di estrema sinistra. Si parla di Lotta di popolo è in contatto con movimenti palestinesi. Si parla di una ricostituzione di Ordine Nuovo a Ferrara, in collegamento con movimenti filo arabi e finanziamenti dell'Opep.La nota 1051 del 13 febbraio 1974, fonte Tritone, trasmessa a Gianadelio Maletti, comunica “che la destra revanscista, nonostante i fallimenti del passato, rimane convinta che la strategia della tensione rimanga la forma più valida di lotta in Italia, il far ricadere sulle sinistre atti eversivi compiuti dalla destra potrebbe essere facilitato, per esempio da quello che sostiene Avanguardia Nazionale e stando ai casi che si sarebbero verificati negli ultimi anni dalla connivenza di certi settori dell'apparato statale”. Felli conferma al processo quel contatto con la fonte Tritone. Si parla di un volantino di Ordine nero sez. Codreano di Rovigo Annozero, estrema destra in cui si assumono la paternità della Strage di Piazza della Loggia, vogliono dimostrare alle forze avversarie come sanno agire al di fuori della legalità in cui li ha posti il sistema, il loro fine ultimo è quello di sovvertire l'ordinamento dello stato, disintegrare il sistema borghese e dar vita ad una ristrutturazione ideale della nostra società. Annunciano che vendicheranno i camerati ingiustamente accusati e il loro motto “il nostro onore si chiama fedeltà”. Felli conferma che ne ha parlato con la fonte Tritone del volantino. Roberto Baldassarre era un estremista di destra coinvolto in episodi di lancio di molotov. Aveva rapporto con Fachini. Non ha mai Baldassarre conosciuto Maggi.

10 marzo 2009 Audizione di Dario Persic http://www.radioradicale.it/scheda/274537/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Persic era di destra, non ha mai avuto tessere e partecipato a riunioni a Ordine Nuovo. Non condivideva la violenza di Ordine Nuovo, ma non ha mai saputo che abbiano fatto attentati, temeva che qualcuno ne facesse. Conosceva Soffiati e anche Minetto, anche Bandoli che lavorava alla caserma Ederle di Vicenza, s'incontravano tutti a casa di Soffiati. E'stato presso la base americana di Vicenza, in occasione di un campeggio e di una festa di americani, proposto da Bandoli. C'era una donna americana moglie di un reduce del Vietnam con tre figlie al campeggio, ebbero la protezione dei Carabinieri. Persic afferma di dedurre soltanto che Minetto era della Cia e anche di dedurre da discorsi sentiti che Soffiati fosse della Cia, non lo sa con certezza. Persic ha contatti con Karat, che lavorava alla base Setaf. Bandoli chiamava gli americani Charlie Smith. Persic conosceva un Charlie Smith che parlava poco in italiano. C'è confusione in Persic nella individuazione tra David Carret e Charlie Smith. 12 marzo 2009 Audizione di Stella Giancarlo, Segato Renata, Fulvio Felli http://www.radioradicale.it/scheda/274699/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giancarlo Stella è stato affiliato alla Massoneria, Loggia di Piazza del Gesù i primi anni settanta a Bologna. Ha conosciuto Marcello Soffiati, ma afferma che l'amicizia durò poco. Renata Segato è la vedova di Giangastone Romani. Parla della partecipazione ai funerali di Davide Riello e prima dell'attività del marito nel Msi. Ha conosciuto Fachini, ma poi l'ha perso di vista. Ritorna ad essere sentito Felli. 17 marzo 2009 Audizione teste Battistello Mariano, Affatigato Marco http://www.radioradicale.it/scheda/275009/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Battistello ha militato nel Msi. È anche un lui pregiudicato e poi lascia la politica, parla dei suoi rapporti con persone come Baldassarre e della sua detenzione di tante armi. Non ricorda una bozza di volantino da ciclostilare in occasione di un attentato terroristico a Brescia o in altri posti. Affatigato parla delle sue condanne, della sua latitanza e della sua militanza in Ordine Nuovo. Affatigato parla della riunione per la creazione del periodico di estrema destra Anno zero. Secondo Affatigato ci sarebbe una differenza tra Avanguardia e Ordine nuovo, Avanguardia aveva rapporti con i servizi segreti, Ordine nuovo no. Parla della riunione di Lucca per contrastare l'azione di Occorsio, parla dei suoi rapporti con Giuseppe Pugliese, referente di Graziani. Affatigato dice che Graziani fa di tutto perchè la sua corrente di Ordine nuovo possa essere scagionata dalle stragi di Brescia e Italicus, poi minimizza il ruolo di Tuti nella strage dell'Italicus. Si parla del verbale reso da Affatigato il 26 marzo 1983 al g.i di Bologna: “dal 1967 in poi Freda portava avanti il discorso della disintegrazione del sistema anche attraverso l'uso di stragi al fine di instaurare un clima di guerra civile e consentire in tal modo l'intervento delle Forze Armate. L'ispirazione veniva tratta dal colpo di stato dei colonnelli in Grecia, si tentava di creare lo stesso clima in Italia”. Affatigato conferma il suo verbale del 26

marzo 1983. Conferma Affatigato che Graziani gli disse che Freda era responsabile della Strage di Piazza Fontana”. Signorelli, come Delle Chiaie, condivide la linea stragista di Freda, non disdegnava Signorelli(verbale Affatigato 15 luglio 2003) “l'uso della strage indiscriminata come mezzo di coercizione politica o come definita da alcuno “il bombardiere del popolo” con riferimento all'utilizzo militare della strage in analogia all'utilizzo di aerei da bombardamento in periodo bellico”. Affatigato conferma il suo verbale del 15 luglio 2003. Affatigato ebbe rapporti in carcere a Firenze con Marcello Soffiati, solidarizza con Soffiati come gli altri di estrema destra di Ordine Nuovo. Parla dei rapporti Affatigato suoi e del Soffiati con la Cia”a titolo personale”. Parla Affatigato dei suoi rapporti con Spiazzi. Parla Affatigato di un suo lavoro, un suo documento “Piano di azione politica del Movimento Forze armate per l'indipendenza” su proposta di Amos Spiazzi, per creare adepti tra le forze armate in funzione di un colpo di stato. Per Affatigato quel documento era per “valorizzare un suo arresto nel 1980”. Affatigato parla di coinvolgimento di Avanguardia Nazionale nel golpe Borghese. Dopo la vicenda degli esuli cileni, Affatigato ha rapporti con la Cia per essere inserito nella cellula terroristica iraniani, che aveva in previsione attacchi contro la Nato. Salta tutto quando i servizi segreti italiani dando il suo nome di Affatigato alla stampa come presente sull'aereo di Ustica, secondo Affatigato era un antefatto della Strage di Bologna in linea di ipotesi, dice inoltre Affatigato “i servizi segreti italiani avevano un nome da dare ancor prima di un grave fatto che doveva accadere in Italia”. Affatigato spontaneamente senza domande aggiunge “In Italia in quel periodo(di Ustica e Bologna ndr) c'erano due linee: una filolibica e l'altra no. E' storia ormai. C'era un gruppo politico che sosteneva l'alleanza con la Libia non ufficiale che faceva capo alla linea di Andreotti, poi c'era un altro gruppo politico che invece sosteneva una collaborazione con la Nato per l'eliminazione di Gheddafi. Storia politica!” . Per quieto vivere dice Affatigato di aver accettato di collaborare con lo Sdece. Signorelli aveva rapporti per Graziani con il Sismi, Delle Chiaie con il servizio segreto italiano civile e militare. 19 marzo 2009 Audizione del teste Enzo de Canio, Rossi Benito,Pietro Benvenuto http://www.radioradicale.it/scheda/275181/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Enzo de Canio fu esponente del Msi e parla della sua esperienza politica, dei suoi rapporti con Freda e con gli altri esponenti di Ordine Nuovo. Rossi Benito ha aderito alla Repubblica Sociale Italiana e ha fatto parte delle Fiamme bianche (giovani fascisti), entra poi nelle SS italiane. Parla dei suoi rapporti con gli altri esponenti di estrema destra e con i Soffiati, che secondo lui avevano il compito di trasportare armi anche all'estero, cosa dettagli dai Soffiati. Rossi dice che Minetto aveva rapporti con i servizi e con dei militari americani, sapevano in particolare di questa cosa D'elia Gerardo e Ferro Roberto, entrambi rappresentati, presenti al Piccolo Hotel ed amici di Minetto. Minetto gli confidò a Rossi di essere appartenente ai servizi segreti americani. Bandoli secondo Rossi faceva parte dei servizi segreti o americani o italiani, Bandoli lavorava alla Base Setaf. Pietro Benvenuto fu esponente del Msi e poi dal 1969 al 1974 fece parte del Fronte Nazionale di Borghese, in funzione anticomunista, per reagire alla presa di potere del Pci in Italia, parla della proposta di Graziani di fare un attentato dimostrativo alla casa di campagna di Taviani. Benvenuto dice che avevano anche in Spagna rapporti con il servizio segreto militare, come Delle Chiaie in Italia e all'estero, perchè poteva garantire un minimo di impunità. Benvenuto parla di un certo atteggiamento degli americani favorevole ad un tentativo di golpe in Italia in funzione anticomunista fino alla caduta di Nixon, poi venne a mancare, anche se non sa di finanziamenti americani per il Golpe Borghese o se nell'era Nixon ci furono periodi in cui gli Usa avevano un atteggiamento sfavorevole ad un tentativo di golpe in Italia.

24 marzo 2009 Audizione Felli Fulvio, Brancalion Gian Galeazzo, Brancalion Andrea http://www.radioradicale.it/scheda/275533/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Viene risentito per la terza volta sulle stesse questioni il maresciallo Felli dagli avvocati di parte civile e difese imputati. Brancalion Gian galeazzo aveva amicizia con Giangastone Romani, avevano differenze nell'ideologia politica, non condivideva la posizione neonazista di Ordine Nuovo. Dopo Piazza Fontana incontra di nuovo Freda con Fachini, conosceva Brancalion anche Giannettini. Brancalion Andrea faceva parte dell' Associazione giovanile del Msi, parla di Melioli che comincia a far politica nel Msi prima di lui, Brancalion dice di non aver parlato mai con Melioli della Strage di Piazza della Loggia. 26 marzo 2009 Audizione teste Nicola Ferrarese, Marina Ubertone,Biagio Pitarresi http://www.radioradicale.it/scheda/275719/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Nicola Ferrarese è stato nel Msi e ha conosciuto Melioli a fine anni '70, parla dei suoi rapporti con Melioli. Marina Ubertone era moglie di Melioli, non è al corrente delle attività politiche del marito. Biagio Pitarresi è del tutto reticente a rispondere alle domande della Corte, del pm e dei difensori di parte civile e degli imputati, poi dopo una scenata risponde. Pitarresi afferma che era implicato nel golpe Borghese, doveva sequestrare determinati soggetti tutti poi nella lista della Loggia P2 e poi è arrivato il “tutti a casa”, da cui Pitarresi sembra estremamente infastidito dopo tanti anni. Parla dei sequestri, delle rapine che fece e del fatto dello stupro di Franca Rame di cui era Pitarresi quantomeno informato prima che fosse fatto. Fu coinvolto Pitarresi nel recupero di un mitra che poi è sparito, per ipotesi proveniente da un magazzino degli americani, anche se il Pitarresi dice di non chiedere a lui ma ai Carabinieri dove è finito il mitra, parla dei contatti Pitarresi tra esponenti neofascisti lombardi. 7 aprile 2009 Audizione teste Ettore Malcangi http://www.radioradicale.it/scheda/276358/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Ha gravitato Malcangi al Cnr, lotta di popolo e le Sam dall'inizio anni '70. Parla dei suoi rapporti nelle Sam con Bovolato Giuliano. Quelle forze come le Sam e il Mar volevano il golpe in Italia per una Repubblica Presidenziale. C'era una situazione internazionale molto favorevole, gli Usa di Nixon volevano mollare Israele come alleato chiave del Mediterraneo, avevano bisogno di un'Italia che fosse Paese chiave di controllo del Mediterraneo, l'Italia però non rappresentava una garanzia in quanto aveva il più forte Partito comunista dell'occidente. L'Amministrazione Usa di Nixon aveva bisogno che si instaurasse in Italia un governo filo americano con certe garanzie, ma certamente sicuro dal punto di vista anticomunista. La situazione cambia secondo il Malcangi dopo il Watergate. Malcangi le sa queste cose da voci che circolavano nelle Sam, da riflessioni storiche e da notizie avute dai servizi segreti argentini e uruguajani.

8 aprile 2009 Audizione teste Maria Pia Esposti, Albanese Giuseppe,Francesco Gardin,Stimamiglio Giampaolo http://www.radioradicale.it/scheda/276677/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Maria Pia Esposti è la sorella di Giancarlo Esposti, non ha molta memoria dei fatti, parla genericamente delle attività del fratello, non avendo fatto le stesse esperienze. Albanese ha avuto contatti con estremisti di destra in carcere, parla di appoggi di cui ha potuto godere Freda e Ventura, era nella Santa(mafia, estremisti di destra, massoneria). Parla dei rapporti tra estremisti di destra e sinistra, di rapine, finanziamenti. Francesco Gardin ha conosciuto Melioli e parla dei loro rapporti personali e in politica. Stimamiglio era iscritto alla Giovane Italia, poi passò al Msi, poi al Centro studi ordine nuovo fino al 1971. Parla dei rapporti di Soffiati con gli americani, la Nato e con uomini della Digos di Verona. Parla dei suoi rapporti con Amos Spiazzi, poi racconta che Soffiati gli disse di armi a casa sua, gli parlò Soffiati di trasporti di armi all'estero per conto degli americani. Egli dice di non aver mai creduto a Soffiati. 15 aprile 2009 Audizione teste Micheli Patrizia, Maggiori Angiolina,Amadio Cecilia, Bendi Andrea, Copetta Davide,Trevisani Andrea,Zanini Valerio http://www.radioradicale.it/scheda/276952/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Micheli è la vedova di Ghidini Enrico, non aveva patente. Cercano i giudici in questa udienza di capire il proprietario della Porsh nera menzionata nelle veline della fonte Tritone. Parla delle amicizie politiche del marito, ma dopo il 1975. Maggiori Angelina è la mamma di Ghidini Enrico, conferma che nel 1974 il figlio non usava la macchina. Amadio Cecilia è la mamma di Gianni Nardi, amica della famiglia di Giancarlo Esposti, ucciso a Pian del Rascino. Secondo la madre di Nardi, Delfino inviò Esposti in montagna per proteggerlo, volevano incolparlo della Strage di Brescia e avevano fatto un identikit di Esposti senza barba, Esposti si era fatto crescere la barba, il piano fallisce ma Esposti viene ammazzato dai carabinieri. Amadio Cecilia non sa spiegare perchè non ha detto ai Ros subito di Delfino nel 1996, è molto incerta su quello che le ha detto la mamma di Esposti e quello che è una sua ricostruzione personale. Delle vicende del figlio dà la responsabilità ai giudici Bendi Andrea aveva un Porsch nero nel 1974, che gli venne rubata a Portofino pochissimo tempo dopo averla comprata. Copetta Davide aveva un Porsh nero nel 1974, l'ha prestata ad un imprenditore. Trevisani Andrea parla della sua conoscenza di Buzzi in un bar in area Agip.

Zanini lavorava in area Agip, stazione con servizio anche notturno, in società. Anch'egli parla del fatto che conosceva di nome Buzzi, ma sul lavoro non l'ha mai visto.

16 aprile 2009 Audizione teste Barbetta Bernadetta,Mori Marzio,Turini Stefania,Cobianchi Giuseppe http://www.radioradicale.it/scheda/277028/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Barbetta Bernadetta ha conosciuto Maurizio Tramonte, erano solo amici ma non faceva politica, conosce la Turini che aveva un Alfaromeo duetto. Mori Marzio è detenuto per rapina, era già stato in carcere per stupefacenti, era nella destra milanese tutta la sua vita, settore giovanile Msi, ha avuto rapporti con Ordine Nuovo e Terza posizione, con Radice e La Russa(min. difesa), con tanti altri esponenti di destra estremisti tra cui Esposti. Non sa di rapporti tra Esposti e carabinieri, ha sentito voci che Esposti fu giustiziato dai carabinieri. Turini Stefania è la nipote di Turini Maria, non sa bene se la zia aveva un' Alfaromeo. Cobianchi Giuseppe parla di un ritrovamento di bombe, il giorno prima del rapimento di Franca Rame. Cobianchi dice che voleva uccidere i fascisti secondo lui informatori e amici dei CC che stuprarono Franca Rame. Scoppia la bomba a Brescia, poi uccidono Esposti e Cobianchi lo collega alle bombe scomparse a Brescia venti giorni prima. Cobianchi parla di quanto scritto al giudice Salvini nel 1998. 21 aprile 2009 audizione teste Giovanni Bonardi, Maria Angela Ventura, Nicolò Bozzo http://www.radioradicale.it/scheda/277297/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giovanni Bonardi ha prestato servizio nell'arma dei Carabinieri come Ufficiale di complemento. Parla del suo lavoro e della sua conoscenza con Maifredi, autista e teneva una piccola cassa nei Carabinieri. Maria Angela Ventura è la sorella di Ventura, raccontò al g.i di Catanzaro dei loro rapporti con Giannettini. Parla dei rapporti del fratello con Quaranta e Franzini, della sinistra padovana. Parla dei rapporti del fratello con il Sid, della chiave e bombolette con cui doveva fuggire il fratello, progetto di fuga che non avviene. Nicolò Bozzo è il gen dei Carabinieri nel gruppo del gen Dalla Chiesa. Parla delle affiliazioni della Loggia P2 nei Carabinieri, Bozzo era stato eletto ed era nel Cocer dei Carabinieri, presenta una proposta di espulsione dei pidduisti dai Carabinieri, che fu approvata ma rimase lettera morta. Le ha riferite quelle cose al prefetto Palombi ed egli lo invia dalla magistratura. Non sa di rapporti tra i Carabinieri ed estremisti di destra, parla di un gruppo di potere fuori dalla gerarchia(Guerrera, Calabrese all'epoca maggiori), quando comandava l'ufficio Ohio il gen. Palumbo. Non è in grado di dire Bozzo dei rapporti di Esposti con i carabinieri di Via La Marmora. Accenna a Gladio o qualcosa di simile già presente nella seconda guerra mondiale e a Sogno in funzione anticomunista. In un verbale Bozzo dice che nel 1975 il gen. Dalla Chiesa dopo gli attentati di Savona del 1974-1975 si era accorto che ci poteva essere un collegamento operativo tra ambienti della destra eversiva,criminalità comune e organizzata, massoneria, settori dei servizi deviati e comincia Dalla Chiesa da quel periodo a cercare di verificare una

sua tesi sull'eventuale esistenza di una struttura segreta paramilitare. Bozzo dal 1 settembre 1978, quando viene ad essere dipendente diretto di Dalla Chiesa viene invitato più volte dal superiore ad approfondire quella ipotesi di Dalla Chiesa stesso del 1974-1975, secondo il quale “quella ipotesi si fondava sull'esistenza di una struttura segreta paramilitare con funzioni organizzative antinvasione ed aveva poi debordato in azioni illegali e con funzione di destabilizzazione del quadro interno”. Dalla Chiesa aveva avuto l'imput dal giornalista Viglione che lavorava a Radio Montecarlo, per quella sua ipotesi di esistenza della struttura segreta paramilitare. Bozzo conferma il verbale. Bozzo non ha mai sentito parlare dell' “Anello”, una struttura anch'essa segreta. Si parla poi dei rapporti di Gelli con la Divisione, gli ufficiali piduisti nella Divisione. 23 aprile 2009 Audizione Teste Giovanni Pinna, Roberto Bradi, Spedini Giorgio, Borromeo Kim http://www.radioradicale.it/scheda/277463/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giovanni Pinna è un avvocato e difendeva di Andrea Arcà, parla della telefonata della moglie di Maifredi che ricevette, del documento dove se ne parla della telefonata e di tutta la sua attività di difensore. Roberto Bradi ha un atteggiamento di ironia nei confronti della Corte, era fascista a Milano. Ha conosciuto Rognoni, Azzi, Esposti e molti altri neofascisti. Spedini Giorgio ha conosciuto Ezio Tartaglia, erano entrambi appassionati di armi e si conobbero nel 1972 e Spedini fu arrestato. Ha conosciuto Maifredi. Non è esperto di esplosivi. Ebbe esplosivo da Maifredi e fu arrestato per quello. Borromeo Kim nato a Milano, si trasferì a Brescia. Anche lui era del Msi. Borromeo fa attentato con ordigno, conosceva i Fadini e Tartaglia. Tartaglia diceva di avere conoscenze militari e parlava di presunti colpi di stato e faceva esercitare ragazzini come Kim Borromeo. Parla di un'azione dimostrativa contro il prof. Pogliaghi, Tartaglia voleva creare stato d'allarme e dare la colpa ai rossi di attentati dimostrativi. 28 aprile 2009 Audizione Teste Italo Azzi, Stefano Benedettelli,Egidio Bertoli,Enzo Ferro http://www.radioradicale.it/scheda/277786/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Azzi Italo è stato detenuto con Bonati, parlò di pressione degli inquirenti per far accusare Buzzi della strage. Benedettelli Stefano viene sentito per i suoi rapporti con Roberto Rotelli, che faceva recuperi da navi affondate, se Rotelli aveva o no esplosivo. Rotelli aveva esplosivo. Bertoli Egidio viene sentito per la sua conoscenza con Ermanno Buzzi e dei rapporti di Buzzi con le forze dell'ordine, dei quali Bertoli dice di non sapere nulla. Enzo Ferro viene sentito sulla Rosa dei Venti ed è coinvolto nel Golpe Borghese. Aveva rapporti con Spiazzi. Parla dei carabinieri che non erano tutti d'accordo con il Golpe. Parla di attentati dimostrativi di cui gli diceva Spiazzi. Spiazzi dice a Ferro dopo il fallimento del Golpe Borghese che non cambiava niente e il golpe era solo rimandato, c'era stato dei contrattempi e poi i politici si sarebbero messi d'accordo. Nella strategia della tensione si doveva procurare meno morti secondo Spiazzi che parlava in generale ad es. negli attentati ai

treni, ma comunque da provocare una sollevazione popolare a destra.

30 aprile 2009 Audizione teste Kim Borromeo,Pedarzani Paolo http://www.radioradicale.it/scheda/277920/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Kim Borromeo viene finito di ascoltare sui rapporti con il Mar, sulle armi e soldi, sui rapporti con Agnellini. Paolo Pedarzani parla dei suoi rapporti con Buzzi, poi dei rapporti con Fumagalli e di altri estremisti di destra. 5 maggio 2009 Audizione del teste Giuseppina Gobbi,Giordano Fainelli,Giuseppe Breda,Giorgio Savi http://www.radioradicale.it/scheda/278242/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Gobbi Giuseppina ha la trattoria “lo Scalinetto”, conosceva Maggi e Boffelli, Soffiati e Digilio.Viene sentita su questi rapporti. Fainelli Giordano era al Reparto celere a Padova, poi in Sardegna Baschi blu antisequestro, poi Scuola sottufficiali, a Milano Ufficio politico, poi Verona Nuclei antiterrorismo, poi anche Gruppo Dalla Chiesa antiterrorismo. Parla della sua attività lavorativa, di Pian del Rascino in cui muore Esposti, già arrestato diverse volte da Fainelli. Parla dell'identikit di Esposti sui giornali il giorno della Strage di Brescia. Giuseppe Breda viene sentito sulla sua conoscenza con Bonati. Giorgio Savi è avvocato e viene sentito sulla sua conoscenza con Bonati, che gli racconta falsità su una testimonianza che sarebbe pagata da Delfino e della conoscenza del Breda. 6 maggio 2009 Audizione del teste Luigi Frarica,Adalberto Fadini,Danilo Fadini http://www.radioradicale.it/scheda/278350/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Frarica era un neofascista e parla delle sue esperienze politiche, ha avuto rapporti con Ordine Nuovo. Parla dei suoi rapporti con Melioli e gli altri estremisti di destra. Fadini Adalberto vengono acquisiti i verbali. Danilo Fadini parla dei suoi rapporti con i Nar. 12 maggio 2009 Audizione del teste Italo della Gala, Leo della Porta http://www.radioradicale.it/scheda/278920/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Italo della Gala viene chiamato a parlare di Pian del Rascino e della morte di Esposti, è uno

dei carabinieri intervenuto nell'occasione. Leo della Porta viene sentito sulle dichiarazione di Intino e il discorso della arma più o meno. Della Porta è generale ed intervenne anche lui a Pian del Rascino dove morì Esposti. 14 maggio 2009 nessun teste presente http://www.radioradicale.it/scheda/279068/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 25 maggio 2009 Audizione del teste Remo de Angelis, Ettore de Villa,Mario Musardo,Giovanni Bersigotti,Anna Maria Boidi,Bruno Benardelli http://www.radioradicale.it/scheda/279690/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Remo de Angelis era della guardia forestale e intervenne a Pian del Rascino, racconto il suo intervento. Ettore de Villa era anche lui a Pian del Rascino e parla del suo intervento. Mario Musardo era anche a lui a Pian del Rascino e parla del suo intervento. Bersigotti Giovanni era al Sid di Roma e parla delle sue attività connesse a Pian del Rascino. Anna Maria Boidi parla del suo rapporto con Giancarlo Esposti. Bruno Bernardelli è di destra, parla dei suoi rapporti con altri estremisti di destra e della sua intervista sull'Europeo “sui fatti di quegli anni”, 26 maggio 2009 Audizione del teste Edgardo Bonazzi http://www.radioradicale.it/scheda/279996/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Edgardo Bonazzi parla delle sue condanne, parla del suo rapporto con Tuti e del disprezzo per Rognoni, parla di Azzi e della sua appertenenza al servizio militare italiano. Rauti e Giannettini facevano parte dei servizi secondo Bonazzi. Parla di Fumagalli che nel 1969 voleva fare di testa sua e gli americani lo bloccano. Parla dei suoi rapporti con gli estremisti di destra e dei fatti che lo videro protagonista. Bonazzi poi viene interrogato dalle parti civili e difese imputati sulle stesse questioni. 3 giugno 2009 Audizione del teste Giancarlo Angelini, Ombretta Petronio,Carlo Iorghini http://www.radioradicale.it/scheda/280483/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giancarlo Angelini è avvocato e parla di una telefonata dopo la strage di Brescia del Ministero dell'interno con una richiesta di mantenere i reperti a disposizione. Ombretta Petronio era di Avanguardia Nazionale, per divergenze se n'è fuoriscita. Parla di un verbale rilasciato dopo la Strage di Brescia.

Iorghini Carlo è detenuto e ha problemi psichiatrici.

4 giugno 2009 Audizione teste Finaroli Augusto, Mancini Pietro,Guido Giovanni, Romagnoli Flavio http://www.radioradicale.it/scheda/280637/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Augusto Finaroli viene sentito sulla foto che lo ritrae sul quotidiano “Brescia”, è lui il ragazzo con il giubbotto e i capelli lunghi che si cercava di individuare fin dall'inizio del processo. Mancini Pietro era anche lui a Pian del Rascino e parla del suo intervento. Giovanni Guido viene sentito su Buzzi. Romagnoli Flavio viene sentito sui rapporti con i Ghidini. 9 giugno 2009 Audizione Vianello Giancarlo,Lega Achille, Bruschi Giovanni http://www.radioradicale.it/scheda/280976/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giancarlo Vianello parla dei rapporti con Zorzi e Sicignano, del suo circolo studentesco legato a Ordine Nuovo. Parla dell'attentato alla Scuola slovena. Achille Lega scriveva per Il Giorno nel 1972 e intervistò Giancarlo Vianello. Vianello parla loro di esercitazioni paramilitari nel Triveneto. Giovanni Bruschi viene sentito sull'esercitazioni nell'ambito del gruppo Tartaglia. 11 giugno 2009 Audizione Glissenti Giuseppe,Coen Guido,Foresti Virgilio http://www.radioradicale.it/scheda/281186/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Glissenti Giuseppe era nel Msi fino al 1970. Parla del suo rapporto con personaggi di destra e dei suoi contatti con Pasotti. Coen Guido era direttore amministrativo dell'Idra, parla di Maifredi e di Tartaglia. Foresti Virgilio era insegnante e aveva passione per radioamatore, ha conosciuto Maifredi e parla dei loro rapporti. Parla della telescrivente in casa di Maifredi. 16 giugno 2009 Audizione De Bellis Giuseppe, Biasiolo Luciano, Aleandri Paolo http://www.radioradicale.it/scheda/281482/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 De Bellis Giuseppe militava nei movimenti della destra e Fuan. Parla del sottufficiale Bruno Galastri, che gli presenta un uomo dei servizi, incontri dei quali riferisce al suo ambiente. Parla dei suoi contatti con l'avv. Bezziccheri di Bologna. Parla di riunioni del 1972-1973 con

estremisti di destra, parla dei suoi rapporti con Esposti e Evangelisti. Biasiolo Luciano era iscritto al Msi. Parla dei suoi rapporti con estremisti di destra, ha anche avuto rapporti con Zorzi. Paolo Aleandri parla del suo essere di estrema destra, del prof. Semerari e dei suoi incontri con lui, costituiscono “Costruiamo l'azione” con Sergio Calore. Parla di rapporti tra estremisti di destra, tra i vari gruppi e di armi, di bombe Scm. Conosce anche Raho e Digilio. Conosce Fachini e il gruppo del Veneto. 18 giugno 2009 Audizione teste Ansaldi Mauro,Iegniemma Alessandro, Ferrari Enrico,Boratto Giuseppe, Brogi Andrea http://www.radioradicale.it/scheda/281674/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Ansaldi Mauro parla dei suoi colloqui con Zani Fabrizio su Esposti e le sam, i due Ferrari e i rapporti tra i gruppi di estremisti di destra. Iegniemma Alessandro era anche lui a Pian del Rascino e parla del suo intervento. Ferrari Enrico era in Piazza della Loggia come Carabiniere in servizio di ordine pubblico, dovevano stare dove è esplosa la bomba. Parla anche del lavaggio della piazza un paio di ore dopo. Boratto Giuseppe è estremista di destra e parla dei suoi rapporti con Zorzi, con il quale dice non aveva confidenza. Parla dei suoi rapporti con gli ordinovisti. Brogi Andrea spiega che era di estrema destra, prima monarchico. Spiega le sue vicissitudini giudiziarie. Entrò in Ordine nuovo, nei paracadutisti ha avuto rapporti con il Servizio informazioni difesa, faceva controllo e filtraggio di chi aveva comportamenti contrari allo spirito del Corpo. Ha avuto rapporti con Cauchi e altri. 23 giugno 2009 Audizione teste Valeri Alessandro, Bressan Claudio,Trippitelli Nicola, Napoli Gianluigi, Tringali Stefano http://www.radioradicale.it/scheda/281976/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Valeri parla dei suoi rapporti con ordinovisti di Rovigo nel suo lavoro in Polizia. Bressan parla di Ordine nuovo di Trieste e delle sue vicende di estremista di destra. Trippitelli parla del suo lavoro di agente di custodia nel carcere a Bolzano e della sua conoscenza di Ermanno Buzzi. Napoli parla del suo essere missino e Tringali delle sue vicende di estremista di destra. 25 giugno 2009 http://www.radioradicale.it/scheda/282132/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974

30 giugno 2009 Audizione Teste Zaballi Pietro,Danieletti Alessandro, Busetto Guido http://www.radioradicale.it/scheda/282396/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Zaballi parla della sua militanza politica di estrema destra e dei suoi rapporti, delle sue attività. Danieletti parla della sua militanza politica di estrema destra e dei suoi rapporti, delle sue attività e della sua vicenda processuale. Busetto parla del militare nei Lagunari, della sua militanza politica di estrema destra e dei suoi rapporti, delle sue attività. 3 luglio 2009 Audizione Teste Labolani Mario, Favaretto Armando, Guarino Lo bianco Nicola, De Filippi Venezia Giuseppe, Francescon Giuseppe,Campaner Giuliano http://www.radioradicale.it/scheda/282799/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Labolani parla della sua militanza nel Msi e dei suoi rapporti con Nando Ferrari e con altri come la Giacomazzi. Parla anche di Delfino che lo avrebbe indotto a fare dichiarazioni Favaretto parla della sua militanza nella Dc di Mestre. Parla dei contenuti di una sua intervista alla rivista “Nord est”. Guarino era un militante di Ordine Nuovo e parla della sua attività di volantinaggio. De filippi parla della sua attività politica di estrema destra anticomunista. Francescon parla della sua attività politica di estrema destra. Campaner parla della sua attività di estremista di destra e dei suoi rapporti 9 luglio 2009 Audizione Teste Frigato Roberto, Bonati Clara, Ciccone Guido http://www.radioradicale.it/scheda/283202/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Frigato parla della sua militanza dell'estrema destra e dei suoi rapporti. Bonati parla di suo fratello Ugo Bonati che non vede più dal 1979 circa perchè scomparso. Ciccone parla del suo fare il militare nei carabineri paracadutisti e della sua conoscenza di D'Ovidio. Non ha mai svolto attività politica, parla dei suoi rapporti con Benardelli. 10 luglio 2009 Audizione Teste Casalini Gianni, Merlo Arrigo,Romanin Giuseppe, Grasso Vincenzo http://www.radioradicale.it/scheda/283330/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Casalini parla della sua esperienza politica di estrema destra, dei suoi rapporti con Freda e

Ventura, con Pozzan, delle sue attività.

Arrigo parla della sua esperienza politica di estremista di destra,dei suoi rapporti e della sua attività. Romanin parla dei suoi rapporti con Freda, della sua attività politica di estremista di sinistra. Grasso parla della sua detenzione per armi, parla di Bonati. 17 settembre 2009 Audizione Teste Maurizio Paolucci, Giuseppe Dionisi, Giuseppe Rinaldi,Angelo Preda, Carlo Fumagalli http://www.radioradicale.it/scheda/287001/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Paolucci parla della sua frequentazione della Trattoria Lo Scalinetto, il Tiro a segno, parla dei suoi rapporti e delle sue attività. Dionisi parla del suo lavoro alla Squadra Mobile ai tempi della Strage di Piazza della Loggia, non ha svolto indagini. Rinaldi è autore del programma Chi l'ha visto e parla di Gianni Guido. Preda parla della sua attività di “cagnara” alla Cattolica, di essere assunto da Mammarosa. Fumagalli parla della sua attività di estremista di destra nel Mar e del suo essere pregiudicato, dei suoi rapporti. Fumagalli era badogliano e dice che ad un certo punto tra i badogliani di malcontento contro i partiti, il clientelismo, il malcostume ecc. Volevano la Repubblica presidenziale sul modello degli Usa. Pensano Fumagalli e altri al Colpo di Stato, cercando consensi nelle forze armate, poi il progetto fallisce. 22 settembre 2009 Audizione Teste Agnellini Roberto, Spiazzi di Corte Regia Amos, Marini Pier Giorgio http://www.radioradicale.it/scheda/287427/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Agnellini parla dell'attentato alla sede del Psi, parla dei rapporti con il Mar di Fumagalli e della sua attività politica. Spiazzi parla delle sue vicende processuali e assoluzione piena. Parla del Movimento Nazionale di Opinione Pubblica che “sosteneva psicologicamente” le Forze Armate contro i militari di sinistra, contestazioni ecc. Parla dei rapporti con il generale Nardella, dei rapporti con Soffiati e altri, delle sue attività. Marini parla di Esposti e del Mar, dei suoi rapporti e delle sue attività. 24 settembre 2009 Audizione Teste Tedemo Marzio,Vinciguerra Vincenzo,Coral Antonio, Allasia Marco

http://www.radioradicale.it/scheda/287611/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tedemo era il cognato di Carlo Digilio. Parla dei suoi rapporti con il cognato, con Maggi e altri, delle sue attività. Vinciguerra si rifiuta di rispondere. I verbali pregressi non entrano nel processo. Coral parla di Delfo Zorzi e di una 600 che avrebbe usato alcune volte, ricorda che Zorzi avesse detenuto tritolo. Per Allasia vengono acquisiti i verbali precedenti sui rapporti con soggetti di Ordine Nuovo. 29 settembre 2009 Audizione Teste Pasquale Barra,Carmelo Sorsoli, Ivana Buzzi,Febo Conti, Giambattista Cannata, Davide Bottura http://www.radioradicale.it/scheda/287904/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Barra parla della sua conoscenza di Concutelli e Tuti da detenuto. Sorsoli ha fatto il paracadutista, ha lavorato all'Idra. Parla dei suoi rapporti e sua attività. Ivana Buzzi è sorella di Ermanno Buzzi, parla dei suoi rapporti con il fratello. Febo Conti ha fatto il militare in Polizia, ha aderito alla Rsi. Parla delle sue attività e suoi rapporti. Cannata parla dei suoi rapporti con Rognoni. Bottura si occupa di bonifica bellica. Parla del suo lavoro e se è possibile recuperare esplosivo e farne nuovi ordigni per chi ha le attrezzature e vuole fare attentati. 1 0ttobre 2009 Audizione Teste Bergamaschi Maddalena, Tedeschi Aldo, Tantari Vittorio, Pusinanti Giulio,Guernieri Marcella, Zoli Pier Paolo http://www.radioradicale.it/scheda/288024/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Bergamaschi parla dei suoi rapporti con Silvio Ferrari, saltato in aria in motorino. Tedeschi è avvocato, fu legale al Processo Mar Fumagalli di Tartaglia e altro imputato, fu legale anche di Buzzi. Parla del suo lavoro di difensore. Tantari parla dei suoi rapporti con i fratelli Tramonte, Zanchetta con figlio e altri estremisti di destra e sinistra. Pusinanti parla anche lui dei suoi rapporti con Tramonte. Guernieri parla dei suoi rapporti con Tramonte.

Zoli è operatore di ripresa, ha lavorato per Rota per Caos tv e parla dei suoi quasi nulli rapporti con Tramonte. 6 ottobre 2009 Audizione Teste Gradari Piergiorgio,Gisolo Laura,Baessato Girolamo, Motta Patrizia, Truzzi Patrizia,Arrigo Vincenzo,Del Giacco Antonio,Vitto Rosanna http://www.radioradicale.it/scheda/288346/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Gradari parla della sua carriera politica nel Msi. Parla dei suoi rapporti e delle sue attività nell'estrema destra. Gisolo parla dei suoi rapporti con Silvio Ferrari. Baessato Girolamo parla anche lui di Silvio Ferrari, dei suoi rapporti e sue attività. Motta parla anche lei di Silvio Ferrari. Truzzi parla anche lei di Silvio Ferrari. Arrigo parla dei suoi rapporti con Tramonte da detenuto. Del Giacco è un poliziotto, era all'Antiterrorismo di Genova prima e poi dopo il concorso in Polizia giudiziaria, ha conosciuto Maifredi, torna alla Digos di genova. Vitto Rosanna parla del suo rapporto con il marito Trappa Ferdinando. Parla dei rapporti con Buzzi. 8 ottobre 2009 Audizione Teste Torta Giovanni,Rota Riccardo,Nuciforo Gaetano, Calore Sergio http://www.radioradicale.it/scheda/288517/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Torta parla dei suoi rapporti con gli estremisti di destra. Rota parla della sua attività politica nel Fronte Nazionale e dei suoi rapporti con esponenti degli estremisti di destra. Nuciforo parla del Mar di Fumagalli. Calore parla del suo percorso politico giovanile nell'estrema destra e della sua militanza in Ordine Nuovo anche clandestina e di lotta armata con Concutelli con l'uccisione di Occorsio. Diede vita a Costruiamo l'azione, in cui si dovevano unire estrema destra e estrema sinistra. Calore sostiene che fino al 1972-1973 tutti accettarono la strategia golpista e stragista(23 settembre 1983), che nel 1974 le stragi per gli ordinovisti erano una forma di lotta come un'altra e tutto visto in rapporto funzionario al progetto golpista della primavera estate di quell'anno(5 giugno 1985). I fratelli De felice hanno avuto rapporti con Gelli e fanno azioni per avere dei favori e credito da ambienti politici e istituzionali.

13 ottobre 2009 Audizione Teste Canella Bruno, Buonavita Alfredo,Barucco Livio,Bennati Benito http://www.radioradicale.it/scheda/288981/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Canella è avvocato e parla della sua esperienza giovanile nell'estema destra, dei suoi rapporti e sue attività. Buonavita era delle Brigate Rosse ed è dissociato, fu brigatista dal 1971 al 1979 nel Veneto. Parla dei suoi rapporti e sue attività Barucco era estremista di destra, parla dei suoi rapporti e sue attività. Bennati parla della sua conoscenza di Silvio Ferrari. 15 ottobre 2009 Audizione Teste Ferdinando Trappa, Mantegazza Franco,Merletti Roberto, Marchetti Roberto, Morin Marco, Soffiantini Giordano, Maggiori Roberto http://www.radioradicale.it/scheda/289135/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Trappa parla della sua conoscenza con Buzzi Ermanno, dei suoi rapporti e delle sue attività. Mantegazza era dirigente all'Idra di Brescia, parla di conoscenza estremisti di destra. Merletti parla dei suoi rapporti con estremisti di destra e sue attività. Marchetti parla della sua frequentazione di una loggia massonica di Abano Terme, dei suoi rapporti con estremisti di destra nella loggia e sue attività. Morin parla dei suoi rapporti con estremisti di destra e sue attività. Soffiantini è fratello di Carlo Soffiantini, parla dei suoi rapporti e sue attività. Maggiori parla dei suoi rapporti con gli estremisti di destra e sue attività 20 ottobre 2009 Audizione Teste Noè Giulio, Obici Giulio, Sordi Walter http://www.radioradicale.it/scheda/289388/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Noè parla della sua conoscenza di estremisti di destra e sue attività. Obici era giornalista e si è occupato dell'estremista di destra, parla della riunione di estremisti di destra al Giada nel marzo 1974. Anche Sordi parla dei suoi rapporti con estremisti di destra veneti.

22 ottobre 2009 Audizione Teste Consiglio Salvatore, Ettore Fermi, Pecoriello Paolo, Vaccaro Luigi, Giacomazzi Ombretta http://www.radioradicale.it/scheda/289571/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Consiglio è della Squadra Politica a Brescia nel 1974 e parla del suo lavoro in Piazza della Loggia il giorno della strage. Fermi parla della riunione precedente alla Camera di Commercio e del giorno della strage. Pecoriello parla di un memoriale dato all'allora giudice Violante, dei suoi rapporti e attività. Vaccaro parla della sua carcerazione a Trani, dei suoi rapporti e sue attività. Giacomazzi parla dei suoi rapporti e sue attività sempre nell'ambito estrema destra. 23 ottobre 2009 Audizione Teste Osio Colomba, Ferrari Sergio http://www.radioradicale.it/scheda/289662/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Osio parla dei rapporti con la Giacomazzi e sue attività. Ferrari era lo zio di Silvio Ferrari, parla dell'omicidio del nipote. 27 ottobre 2009 Audizione Teste Giovanni Patroncino, La Prova Alberto, Moretti Walter, Lavezzo Piergiorgio, Spigolon Marcello, Federico Gennaro,Pedretti Dario,Rivarola Gualtiero http://www.radioradicale.it/scheda/289847/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Patroncino conferma quanto detto in precedenza, ma soffre di problemi di memoria. La Prova era di servizio al carcere di Monbello, parla della sua attività. Moretti parla della sua esperienza politica di liberale, dei suoi rapporti e attività. Lavezzo parla della sua militanza in Ordine Nuovo di Rovigo, dei suoi rapporti e attività. Spigolon era estremista di destra, parla dei suoi rapporti e attività. Gennaro parla dei suoi rapporti con Rotelli, con estremisti di destra e parla anche delle sue attività. Pedretti parla della sua detenzione a Novara, parla dei Nar e dei suoi rapporti con Tuti e Concutelli. Parla dei suoi rapporti e sue attività.

Rivarola anche lui parla dei suoi rapporti con i Ferrari, estram destra e sue attività.

29 ottobre 2009 Audizione teste Lodi Claudio, Camel Romina,Bettola Evelina, Bellodi Maria, Di Stasio Lelio http://www.radioradicale.it/scheda/290016/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Lodi racconta dei suoi rapporti con gli estremisti di destra e sue attività. Camel parla dei suoi rapporti con Di Stasio e le sue attività. Bettola viveva con Camel e parla delle stesse cose di Camel, ovvero di una perquisizione dove risiedeva a Forlì come studentessa. Bellodi viveva con Camel e parla delle stesse cose di Camel. Di Stasio parla della calunnia di Tramonte, della sua carriera e sua attività. 3 novembre 2009 Audizione teste Ombretta Giacomazzi http://www.radioradicale.it/scheda/290319/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Finisce l'audizione della Giacomazzi sui suoi rapporti e sue attività. 5 novembre 2009 Audizione Teste Franzoni Antonia, Papa Angiolino http://www.radioradicale.it/scheda/291333/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Franzoni Antonia parla della sua parentela con la Giacomazzi Ombretta e delle sue attività. Papa parla delle sue vicende processuali, dei suoi rapporti e delle sue attività, della morte di Ferrari e della strage, della sua conoscenza con Ermanno Buzzi. 6 novembre 2009 Audizione Papa Antonio, Papa Orazio http://www.radioradicale.it/scheda/290602/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Papa Antonio parla dei giorni prima e del giorno della strage. Papa Orazio parla del periodo del militare e di una sua strana licenza.

10 novembre 2009 Audizione Teste Fama Giuseppe, Fiocca Giuseppe,Pensato Umberto, Soffiati Giorgio http://www.radioradicale.it/scheda/290793/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Fama parla dei suoi rapporti con Melioli, l'estrema destra e sue attività. Fiocca parla dei suoi rapporti con Ermanno Buzzi, suoi rapporti e sue attività Pensato fu a capo dell'ufficio politico, parla della sua attività. Soffiati parla dei rapporti con il padre e il fratello. 12 novembre 2009 Audizione Giacomazzi Ombretta, Giordano Cosimo Damiano http://www.radioradicale.it/scheda/290932/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Viene ascoltata di nuovo la Giacomazzi. Giordano parla dei suoi rapporti e della sua attività, fa un lungo monologo sulla sua carcerazione. 17 novembre 2009 Audizione Angelino Papa http://www.radioradicale.it/scheda/291248/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Continua l'audizione di Angelino Papa. 19 novembre 2009 Audizione Boccardi Salvatore, Ferrarelli Giovanni, Rebosio Marco, Molin Paolo http://www.radioradicale.it/scheda/291387/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Boccardi parla dei suoi rapporti e attività politica nel Msi. Ferrarelli parla della filosofia dell'stremismo di destra, dei suoi rapporti e attività politica. Viene sentito Rebosio e poi si ascolta Molin, paralno dei loro rapporti e loro attività.

20 novembre 2009 Audizione Papa Domenico, Canova Angiolina, Fossato Flavio, Rosina Roberto http://www.radioradicale.it/scheda/291495/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Papa parla dei rapporti con i fratelli e della loro vicenda processuale. Canova parla della sua attività e di episodi avvenuti nella sua area di servizio. Fossato parla dei suoi rapporti con Amos Spiazzi al poligono di Verona. Rosina parla dei suoi rapporti e attività nell'estrema destra. 23 novembre 2009 Audizione Raffaele Papa http://www.radioradicale.it/scheda/291585/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Raffaele Papa anche lui parla delle sue attività e rapporti con estremisti di destra. 1 dicembre 2009 Audizione teste Papa Raffaele, Papa Elisabetta, Lora Umberto http://www.radioradicale.it/scheda/291585/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Ri prende l'esame di Papa Raffaele sulle precedenti dichiarazioni, l'esame sui suoi rapporti e attività . Papa Elisabetta vedeva i suoi fratelli di raro e ha seguito poco i processi dei fratelli. Lora Umberto era della Cisnal e racconta del giorno della strage, dei duoi rapporti con Rovida e Confalonieri 3 dicembre 2009 Audizione teste Concetta Anna Grasso Rossetti, Fabretto Umberto,Confalonieri Massimo http://www.radioradicale.it/scheda/292407/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Rossetti è un perito e riconosce in alcuni documenti la scrittura di Ermanno Buzzi, non sa dire cosa c'è scritto nelle cancellature e di quali date sono i documenti. Fabretto racconti dei suoi rapporti con Mauro Ferrari, degli altri suoi rapporti e sue attività. Confalonieri Massimo parla della sua attività politica nel Msi, dei suoi rapporti e sue attività.

9 dicembre 2009 Audizione teste Luisella Contrini, Romolo Feriti, Maurizio Michelini,Elio Romagnoli, Lino Sorato, Andrea Marcialiano http://www.radioradicale.it/scheda/292818/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Contrini parla del suo lavoro a casa di Silvio Ferrari. Feriti parla del suo lavoro di guardia notturna e della morte di Silvio Ferrari. Michelini è ingegnere e parla del suo lavoro di ricostruire quanto scritto nell'agenda di Buzzi Ermanno. Romagnoli parla dei suoi rapporti con Bonati, degli altri rapporti e sue attività. Sorato era maresciallo artificieri dei carabineri, parla di due episodi di rinvenimento di esplosivo a Brescia nel 1974. Marcialiano parla della sua attività politica nel Msi, dei suoi rapporti e sue attività 10 dicembre 2009 Audizione teste Fredi Angelo Bruno, Caruso Enrico http://www.radioradicale.it/scheda/292976/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Fredi era direttore della banca di Manerbio, parla della conoscenza con Tartaglia, dei suoi rapporti e sua attività. Caruso parla del suo arresto, della sua attività politica di estrema destra, dei suoi rapporti e sue attività. 15 dicembre 2009 Audizione Teste Cecchetti Giorgio, Giuseppe Mango http://www.radioradicale.it/scheda/293289/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Cecchetti Giorgio parla del processo di diffamazione intentato da estremisti di destra contro Boato Stefano, era di Lotta Continua, parla di Zorzi, dei suoi rapporti e sua attività. Mango parla della sua carriera in polizia e negli Affari riservati del Ministero degli interni. Dice che ha gestito fonti, parla della fonte Aristo, Mortilla, Guerin Serac e Aginter Press.

17 dicembre 2009 Audizione Teste Arturo Gussago,Rosa Gallo, Gabriele della Gatta,Giancarlo Masiero http://www.radioradicale.it/scheda/293468/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Gussago è avvocato, parla della sua militanza di estrema destra, dei suoi rapporti con i Ferrari, degli altri rapporti, della sua attività e del suo processo in cui fu coinvolto. Gallo parla dei suoi rapporti con l'ex marito Mariga Giampietro, degli altri rapporti e della sua attività. Mariga era mercenario della Legione Straniera. Della Gatta parla della sua militanza di estrema destra, suoi rapporti e sua attività. Masiero parla della sua gestione di una pensione a Passo dell'Amendola, parla del suo arresto per traffico di droga e assolto. Parla del sequestro di un documento, dei suoi rapporti con Soffiati, degli altri rapporti e sua attività. 18 dicembre 2009 Audizione Teste Giovanni Gunnella, Ferrari Fernando, Del Re Angelo http://www.radioradicale.it/scheda/293557/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Gunnella parla del padre e della testimonianza di Digilio sul padre. Ferrari Fernando parla della sua attività di estremista di destra, dei suoi rapporti con il fratello, degli altri rapporti e della sua attività. Del Re parla del gruppo di Rinani Roberto, della sua attività politica dei radicali, della sua attività e dei suoi rapporti. 22 dicembre 2009 Audizione Teste Dominici Carmine, Flaugnacco Giancarlo http://www.radioradicale.it/scheda/293767/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Dominici parla dei suoi rapporti e attività nell'estrema destra. Flaugnacco parla della sua attività politica, dei fratelli Vinciguerra e del danneggiamento della casa di un onorevole.

7 gennaio 2010 Audizione Teste Bettin Gianfranco, Cavallaro Roberto http://www.radioradicale.it/scheda/294093/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Bettin è consigliere comunale del Veneto, era nella Dc e movimento studentesco, poi ambientalisti. Viene sentito per la diffamazione contro Boato Stefano e infiltrazione nella Dc di Mestre. Cavallaro parla della sua attività di estremista di destra e dei suoi rapporti, della rosa dei Venti e dei verbali già rilasciati a varie Procure. 8 gennaio 2010 Audizione Teste Ricci Mario, Comacchio Franco http://www.radioradicale.it/scheda/294577/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Ricci parla della sua attività, militanza in Avanguardia Nazionale e dei suoi rapporti. Comacchio era iscritto al Psi, parla dei suoi rapporti con i fratelli Vemtura, gli altri rapporti e sua attività. 12 gennaio 2010 Audizione Testimone Danilo Pellegrini, Paola Rossi, Marco Pozzan,Marco Fioroni,Antonio Federici http://www.radioradicale.it/scheda/294942/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Pellegrini parla della sua attività di sommozzatore e del suo socio Roberto Lotelli, parla dell'attività di recupero navale e marittimo di interesse storico e altro, dei suoi rapporti. Paola Rossi parla della sua conoscienza con Piero Andreatta, dei suoi rapporti e sua attività. Pozzan parla della sua attività nell'estrema destra e dei suoi rapporti. Fioroni parla della sua attività e dei suoi rapporti nell'estrema destra. Federici parla della sua attività politica nell'estrema destra e dei suoi rapporti.

14 gennaio 2010 Audizione Sandro Sedona, Valerio Fioravanti http://www.radioradicale.it/scheda/295089/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Sedona dice di essere un ladro, di non aver frequentato la Rosa dei Venti, parla di armi, dei suoi rapporti e attività. Fioravanti parla della sua attività di estremista di destra dal 1976, dei suoi rapporti con gli estremisti di destra in carcere e tribunale. 19 gennaio 2010 Audizione Teste Stefano Serpa, Roberto Cavallaro, Mario Chemotti, Elio Martella http://www.radioradicale.it/scheda/295435/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Serpa parla delle telefonate che fece in anonimo per essere sentito, parla del suo essere andranghetista di Reggio Calabria, dei suoi rapporti e attività, della sua collaborazione con la giustizia. Viene finito di interrogare Cavallaro sui suoi rapporti e attività nell'estrema destra. Chemotti viene sentito sulle indagini della Strage di Piazza della Loggia e su Arturo Gussago detenuto a Brescia nel carcere. Martella parla dei suoi rapporti con Zorzi e Montagner, degli altri rapporti e sua attività. 20 gennaio 2010 Audizione Tiziano Girotto,Gabriele Forziati http://www.radioradicale.it/scheda/295529/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Girotto svolge attività di anestesista e parla di Dovigo Giovanni. Forziati è avvocato a Trieste, parla della sua militanza in Ordine Nuovo, dei suoi rapporti con gli estremisti di destra e sua attività.

22 gennaio 2010 Audizione Vinicio Rastrelli, periti Egidi e Zacchei, Francesco Gironda, Ubaldo Lauro http://www.radioradicale.it/scheda/295701/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Rastrelli ha svolto la sua attività nella Dc di Genova, delle sue attività e dei suoi rapporti. I periti Egidi e Zacchei fanno il punto della situazione sulla acquisizione di reperti mai esaminati, esame nuovo dei reperti già esaminati e comparazione già fatte sul tipo di esplosivo usati, materiale usato da estremisti di destra, compatibilità dichiarazioni Digilio, comparazione materiale Soffiati, analisi altre dichiarazioni di altro estremista. I periti non hanno fatto gran parte del lavoro richiesto e la Corte esprime la sua preoccupazione come le parti. Gironda ha fatto parte di Gladio, spiega cos'è Gladio, la sua attività in Gladio e i suoi rapporti. Gironda parla della sua occupazione nella guerra psicologica, del suo incontro con Spiazzi che aveva un 'organizzazione che impedisse al Pci di salire al potere. Lauro è andranghetista ed è detenuto da oltre 30 anni. Parla di un'alternativa ad un potere che non è stato e non è leale con lo stato democratico nato dalla Resistenza, per lui non c'è mai stata una strategia della tensione. Parla della nascita dell'Andrangheta La Santa e della presenza di Freda a una riunione di andranghetisti, con i servizi del generale Maletti, La Bruna e altri personaggi. Parla di una discussione dell'adesione alla Massoneria, della decisione di aderirvi e della guerra di mafia che ne seguì. Parla dei suoi rapporti e attività mafiose con massoneria, servizi e estremisti di destra. 26 gennaio 2010 Audizione Teste Francia Salvatore, Veronesi Franca,Zampieri Amedeo,Zanei Nello Umberto http://www.radioradicale.it/scheda/297882/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Francia si lamenta di essere chiamato al processo. Parla della sua esperienza politica nel Msi, la sua attività e suoi rapporti nell'estrema destra. Veronesi parla del suo matrimonio con Giancarlo Grasseto, dei suoi rapporti e sua attività. Zampieri ha lavorato per l'onorevole Bisaglia, parla del suo lavoro e i suoi rapporti, parla della gelosia tra Bisaglia e Romor. Zanei parla del suo lavoro di maresciallo di carabiniere, parla di un episodio di incidente automobilistico a Dovigo Giovanni pilota di ex marina militare, un incidente con l'auto sabotata. Zanei parla di Maurizio Tramonte, dei suoi rapporti e sua attività.

2 febbraio 2010 Audizione Teste Licotti Flaviana, Pasetto Marco,Zambarda Bernardo, Lauro Giacomo http://www.radioradicale.it/scheda/296490/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Licotti Flaviana parla dei suoi rapporti con Ermanno Buzzi, degli altri rapporti e sua attività. Per Pasetto si acquisiscono i verbali, parla dei suoi rapporti e sua attività dell'estrema destra. Zambarda è figlio di Vittorio morto a Piazza della Loggia. Parla di oggetti appartenuti al padre, parla del giorno della strage. Lauro continua ad essere interrogato dal 22 gennaio 2010. Parla di Delfino come punto d'accordo tra la destra eversiva, l'andrangheta, Zerbi e i servizi segreti. Parla di arruolamenti nei servizi ad es. Barreca. Delfino era raccordo tra struttura settentrionale e meridionale che nasce a Montalto. Continua a parlare di questi vari rapporti, dei suoi rapporti anche con Caccola, Freda e della sua attività mafioso. 4 febbraio 2010 Audizione Teste Martello Antonio, Bortolan Manlio, Zani Fabrizio http://www.radioradicale.it/scheda/296665/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Martello parla del suo lavoro dei libraio, dei suoi rapporti durante il suo lavoro con Zani e altri. Bortolan parla del suo percorso politico del Msi, in Ordine Nuovo, dei suoi rapporti e sua attività nell'estrema destra. Zani parla della sua attività politica e dei suoi rapporti in Avanguardia Nazionale, dei suoi altri rapporti e delle altre attività nell'estremismo di destra. 5 febbraio 2010 Audizione Teste Paolo Quaranta,Elena Rancarani, Giovanni Dore,Andrea Arcai http://www.radioradicale.it/scheda/296770/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Quaranta parla dell'acquisto di una pistola poi sequestrata a Esposti a Pian del Rascino. Rancarani parla del suo rapporto con Boidi e Esposti, la sorella e la compagna di Esposti. Dore era Carabiniere a Sondrio parla di Giovanni Rossi, un informatore, che morì in un incidente d'auto. Arcai parla della prima istruttoria relativa alla morte di Silvio Ferrari e Piazza della Loggia, parla dei vari rapporti nell'estrema destra, parla di Delfino e dei suoi interrogatori, parla del colloquio con la Giacomazzi.

9 febbraio 2010 Audizione Teste Guaglianone Pasquale, Grotti Silvano, Sassano Marco, Pedroni Giovanni http://www.radioradicale.it/scheda/297029/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Guaglianone parla della sua militanza nel Fronte di Gioventù, parla dei suoi rapporti e attività crimale nei Nar, della sua conoscenza con Digilio. Grotti era Carabiniere, parla della sua conoscenza con Titta, degli altri rapporti e suo lavoro. Sassano era giornalista dell' Avanti, parla della conoscenza del sindaco Agnasi, del Psi, degli altri rapporti e sua attività. Parla di un servizio supersegreto oltre Servizi affari riservati e Sid per il Golpe Borghese, Sassano aveva conoscenze a livello internazionale. Parla di La Bruna che faceva un quintuplo gioco. Parla del film I tre giorni del Condor che riproduceva in Italia la situazione di quegli anni. Parla di Nardi come elemento del superservizio. Parla di Rumor a riguardo del golpe Borghese, come riferimento dei golpisti, la fonte di Sassano erano Olaf Palme e i socialisti francesi. Pedroni parla della sua attività di medico chirurgo a Pavia, del suo essere partigiano, dei suoi rapporti con Fumagalli, altri rapporti e attività. 11 febbraio 2010 Audizione Teste Bettella Maria Rosa, Bandera Carmela,Busi Giancarlo, Lauro Giacomo http://www.radioradicale.it/scheda/297233/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Bettella parla dei suoi rapporti con estremisti di destra e sua attività. Bandera è la vedova di Lintrani, parla dei rapporti con il marito poi arrestato, gli altri rapporti e sua attività. Busi rimase ferito in Piazza della Loggia, parla del giorno della Strage. Torna ad essere sentito Lauro. Torna sugli argomenti già trattati, i vari rapporti tra servizi, mafia ed estrema destra, la sua attività mafiosa e di omicida, di Delfino che secondo Lauro aveva il compito di depistaggio anche dopo una strage o omicidio. La strage di Piazza della Loggia doveva ricadere sulla sinistra anarchica, come Piazza Fontana, era nel programma della Propaganda 2 sovvertire e collegare le azioni una dietro l'altra. Parla di Esposti e il Pian del Rascino, di nuovo di Freda.

12 febbraio 2010 Audizione Venturini Teodoro, Orizio Giuseppe,Cavallini Gilberto, Madia Aldo http://www.radioradicale.it/scheda/297334/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Venturini era sarto in Piazza della Loggia, ha preso un pezzo di colonna “per ricordo” il giorno della Strage, parla del giorno della Strage di Piazza della Loggia. Orizio ha raccolto due frammenti in Piazza della loggia il giorno della strage, parla del giorno della strage. Cavallini parla dei suoi rapporti e attività nell'estrema destra nel Msi a Milano, dei suoi reati e carcerazione. Madia parla delle relazioni dei colloqui con Martino Siciliano. 18 febbraio 2010 Audizione Teste Venezia Sergio, Alborghetti Walter http://www.radioradicale.it/scheda/297780/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Venezia era tenente colonnello dell'Aeronautica militare, parla della sua relazione peritale su Dovigo Giovanni, sugli eventuali voli di Dovigo, sul possibile uso dell'aeroporto di Busegana e dell'uso di un eventuale velivolo dal Dovigo, di un eventuale trasferimento di dieci persone nel nord della Sardegna. Venezia parla di un possibile uso di un C47-C53, di un Argo 16 del Sid. Alborghetti parla di un memoriale consegnato a Incandela di Cuneo in carcere. 23 febbraio 2010 Audizione Teste Federico Mannucci Benincasa,Volenteri Roberto,Cagnoni Marco, consulenti Amendola Piera e De Lutiis Giuseppe http://www.radioradicale.it/scheda/298096/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Mannucci Benincasa parla della sua conoscenza di Titta Adalberto. Volenteri parla della sua militanza di estrema destra, suoi rapporti e sua attività. Cagnoni parla della sua militanza nella Fenice, dei suoi rapporti e sua attività. De Lutiis e Amendola rispondono sui tre quesiti loro posta relativi ai rapporti tra massoneria, estrema destra, stragismo e golpismo negli anni settanta, documentazione sequestrata a Profazio, agende sequestrate a Beselinoff Jordan, posizione massonica Maurizio Zotto.

25 febbraio 2010 Audizione Trebeschi Arnaldo, Carucci Paola, Angelo Izzo http://www.radioradicale.it/scheda/298262/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Trebeschi è familiare di una vittima della Strage di Piazza della Loggia, parla del giorno della strage e del dopo strage. Carucci è consulente e parla delle consulenze svolte per la Procura di Roma relative a carte sequestrate dalla Digos di Roma, materiale del Ministero degli interni ritrovato in Via Appia. Angelo Izzo parla delle sue vicende nell'estrema destra, suoi rapporti e sua attività criminale, di armi e golpismo. Freda per Izzo gli disse che le stragi era collegate alla strategia golpista. Izzo parla di Montagnalonga come di una strage aerea che nessuno sa e di cui egli sa dalle voci d'ambiente. Le bombe per Izzo, lo sa in prima persona per averlo vissuto, dovevano creare una situazione di disordine in Italia, erano per mettere paura alla borghesia, di ampliare il pericolo rosso, di far dare l'idea di una guerra civile strisciante, per poi ottenere un intervento militare che loro avrebbero appoggiato da civili. 26 febbraio 2010 Audizione Travisi Giuseppe, Pilon Lorenzo http://www.radioradicale.it/scheda/298346/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Travisi è consulente e parla delle sue consulenze per la Procura di Brescia, recuperare dal pc dell'avvocato Pilon Lorenzo su Marchiori. Successivamente viene sentito l'avvocato Pilon Lorenzo sempre su Marchiori, essendo moglie di Zanchetta e si voleva divorziare, sul suo lavoro e i file dentro il suo computer. 2 marzo 2010 Audizione Teste Balduzzi Giuditta, Stefano delle Chiaie, De Carolis Massimo, Viganò Donata Rosalba, Stroppiana Paolo http://www.radioradicale.it/scheda/298525/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Balduzzi parla dell'incontro il giorno della strage a Brescia di Andrea Arcai. Delle Chiaie parla delle sue vicende processuali e della sua latitanza all'estero, dei suoi rapporti nell'estrema destra e fuori, della sua attività nell'estrema destra. De Carolis era un parlamentare della Dc, parla della sua attività politica, della sua conoscenza di estremisti di destra, di altri rapporti con la “maggioranza silenziosa” e suo lavoro di avvocato. Viganò parla della partecipazione a campi paramilitari nell'agosto 1973 a Insbruck, c'erano corsi di armi e indottrinamento neonazista, antisemita e anticomunista. Stroppiana parla delle sue attività e rapporti nell'estrema destra, dell'omicidio Mennucci.

4 marzo 2010 Audizione teste Zotto Maurizio, Di Giovanni Mario, Foletto Patrizia, Viale Giuseppe http://www.radioradicale.it/scheda/298686/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Zotto si avvale della facoltà di non rispondere. Di Giovanni Mario parla della sua attività, dei suoi rapporti dentro Avanguardia Nazionale e fuori. Foletto si avvale della facoltà di non rispondere perchè è moglie di Tramonte. Viale parla della perizia sulle condizioni psichiche di Carlo Digilio. 9 marzo 2010 Audizione teste Zanchetta Ariosto, Zanchetta Fiorenzo, Francesconi Sartori Arturo, Flamini Giovanni, Rognoni Giancarlo http://www.radioradicale.it/scheda/298993/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Zanchetta Ariosto e Fiorenzo si avvalgono della facoltà di non rispondere. Francesconi si avvale della facoltà di non rispondere. Flamini parla del materiale ritrovato in Via d'Appia, materiale del Ministero interno e affari riservati. Rognoni si avvale della facoltà di non rispondere. 11 marzo 2010 Audizione Teste Angelo Izzo, Roberto Emireni, Giovanni Cipriani http://www.radioradicale.it/scheda/299140/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Si prosegue l'interrogatorio di Angelo Izzo, il quale continua a parlare del Mar di Fumagalli, sulle attività e rapporti nell'estrema destra, dello stragismo. Emireni parla della gestione del collaboratore Digilio da parte della polizia giudiziaria. Cipriani parla del suo lavoro su Gladio, parla di La Bruna che si era tenuto dei nastri a tutela e non dati all'autorità giudiziaria, La Bruna che aveva registrato interviste per i servizi con Orlandini in Svizzera sul Golpe Borghese. La Bruna ce l'aveva un po' con tutti. Si tiene La Bruna la parte su Gelli che doveva arrestare il Presidente della Repubblica e cose ben più gravi. Cipriani parla del suo lavoro in Commissione Stragi e del suo studio negli Usa. Parla il Piano Demagnetize e tutta l'altra politica contro il Pci in Italia anche con l'arma economica, di vedere se gli Usa potevano sfruttare i socialisti per fermare i comunisti, controllare la Dc ed eventuali tendenze a rapporti con i comunisti, controllare le Forze armate scontente.

12 marzo 2010 Audizione Teste D'Acunzo Luigi, Del Vecchio Fausto, Siciliano Daniela, Marchiori Daniela, Siciliano Franca http://www.radioradicale.it/scheda/299288/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 D'Acunzo era in servizio ai Ros antieversione di Roma, parla degli accertamenti che ha svolto nel proprio lavoro. Del Vecchio lavorava al Sisde, parla dei rapporti con Umberto Talamo. Siciliano Daniela parla di Bergantin suo marito, i suoi rapporti e sua attività. Marchiori non viene ascoltata. Siciliano Franca parla di Zorzi, Via Mestrina, dei suoi rapporti e sua attività. 16 marzo 2010 Audizione Teste Giraudo Massimo http://www.radioradicale.it/scheda/299495/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giraudo in questa prima udienza comincia a raccontare delle prime indagini, delle relazioni di servizio e incontri con la Tonoli, su Maifredi. Parla del rapporto con il dottor Arcai. Parla della Pastrengo e di Delfino. Il comando generale informa il servizio segreto militare che Delfino vuole andare negli Usa e lì lo aiuterà Gardner. Giraudo parla di un giornalista messo in contatto dal nostro servizio segreto militare con il Dipartimento di stato Usa. Il servizio segreto militare non dà il Nos a questo giornalista perchè presunto di sinistra, la Cia si lamenta che il Nos non è stato dato e ribadisce che il giornalista è uomo suo. Gli Usa fanno verifiche sulle minoranze di colore nella sinistra in Italia in quel momento, sulla dissidenza all'estero e il giornalista li aiuta. Delfino era amico di un agente americano e i rapporti sottesi vanno intesi in senso di intelligence. Giraudo continua a parlare di indagini e interrogatori fatti da lui e dal Ros. 18 marzo 2010 Audizione Teste Giraudo Massimo http://www.radioradicale.it/scheda/299731/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giraudo continua a parlare di indagini e interrogatori fatti da lui e dal Ros.

22 marzo 2010 Audizione Teste Fiorella Frezzato, Anna Marchiori, Giraudo Massimo http://www.radioradicale.it/scheda/299902/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Frezzato parla delle vicende in cui fu coinvolto il fratello Giuseppe. Anna Marchiori parla dei suoi rapporti e sua attività, parla anche di un memoriale dove si parla di attentati ai tralicci e al Pci ritrovato nel computer del suo avvocato. Giraudo continua a parlare di indagini e interrogatori fatti da lui e dal Ros. 25 marzo 2010 Audizione Teste Giraudo Massimo http://www.radioradicale.it/scheda/300205/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giraudo continua a parlare di indagini e interrogatori fatti da lui e dal Ros. 26 marzo 2010 Audizione Teste Giraudo Massimo http://www.radioradicale.it/scheda/300306/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Giraudo continua a parlare di indagini e interrogatori fatti da lui e dal Ros. 30 marzo 2010 Audizione teste De Amici Marco, D'Anna Romualdo, http://www.radioradicale.it/scheda/300498/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 De Amici parla della morte di Silvio Ferrari. D'Anna parla di accertamenti telefonici relativi a Tramonte. 8 aprile 2010 Audizione Teste Zanchetta Ariosto, Zotto Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/300973/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Zanchetta e Zotto parlano di attività e rapporti nell'estremismo di destra. 9 aprile 2010 Audizione Teste Pano Cosimo http://www.radioradicale.it/scheda/301036/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Pano parla delle sue indagini nei Ros.

13 aprile 2010 Audizione Giannuli Aldo http://www.radioradicale.it/scheda/301228/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Parla del suo lavoro di consulente per il pubblico ministero, Giannuli è ricercatore di Storia contemporanea. 15 aprile 2010 Audizione Zotto Maurizio, Zanchetta Fiorenzo,Santilli Gianluca http://www.radioradicale.it/scheda/301372/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Zanchetta e Zotto parlano di attività e rapporti nell'estremismo di destra. Santilli parla di una relazione sui rapporti tra Soffiati e Minetto. 20 aprile 2010 Audizione Teste Cortellessa Felice http://www.radioradicale.it/scheda/301647/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Cortelessa parla delle indagini del Ros. 22 aprile 2010 Audizione Teste Zotto Maurizio, Pano Cosimo, Botticelli Gianfranco http://www.radioradicale.it/scheda/301787/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Zotto parla di attività e rapporti nell'estremismo di destra. Pano parla delle sue indagini nei Ros. Botticelli parla sulle indagini su Pian del Rascino e Esposti. 23 aprile 2010 Audizione in video conferenza di Gianadelio Maletti http://www.radioradicale.it/scheda/301884/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Maletti parla della sua attività nei servizi segreti dall'epoca di Piazza Fontana a Piazza della Loggia.

26 aprile 2010 Audizione di Giannuli Aldo, Trisolini Michele http://www.radioradicale.it/scheda/301991/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Parla del suo lavoro di consulente per il pubblico ministero, Giannuli è ricercatore di Storia contemporanea. Trisolini parla delle sue indagini nei Ros sulla strage di Piazza della Loggia 4 maggio 2010 Audizione in video conferenza di Gianadelio Maletti http://www.radioradicale.it/scheda/302204/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Maletti parla della sua attività nei servizi segreti dall'epoca di Piazza Fontana a Piazza della Loggia. 11 maggio 2010 Audizione Battiston Pietro, Botticelli Gianfranco http://www.radioradicale.it/scheda/303197/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Battiston parla delle attività e rapporti nell'estrema destra. Botticelli continua a parlare sulle indagini da lui svolte. 13 maggio 2010 Audizione Botticelli Giafranco, Cacioppo Michele http://www.radioradicale.it/scheda/303386/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Botticelli continua a parlare sulle indagini da lui svolte. Cacioppo parla delle indagini da Piazza Fontana a Piazza della Loggia. 14 maggio 2010 Audizione Cacioppo Michele http://www.radioradicale.it/scheda/303477/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Cacioppo parla delle indagini da Piazza Fontana a Piazza della Loggia.

18 maggio 2010 Audizione Scriccia Paolo, Altieri Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/303714/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Scriccia parla delle sue indagini svolte sulla Strage di Piazza della Loggia. Altieri parla delle sue indagini svolte sulla Strage di Piazza della Loggia. 20 maggio 2010 Audizione Michele Cacioppo http://www.radioradicale.it/scheda/303906/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Cacioppo parla delle indagini da Piazza Fontana a Piazza della Loggia. 21 maggio 2010 Audizione Ferrara Benito, Tosolini Giovanni, Michele Cacioppo http://www.radioradicale.it/scheda/303988/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Ferrara parla delle sue indagini su Piazza della Loggia. Tosolini parla delle indagini su Silvio Ferrari, Piazza della Loggia e Mar. Cacioppo parla delle indagini da Piazza Fontana a Piazza della Loggia. 25 maggio 2010 audizione Egidi, Boffi, Zacchei, Invernizzi Giordano http://www.radioradicale.it/scheda/304363/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tutti i testi parlano delle perizie da loro svolte. 27 maggio 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/304511/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 1 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/304793/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra.

3 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/304889/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 8 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/305217/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 10 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/305217/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 11 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/305217/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 15 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/305748/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 17 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/305952/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. 22 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio, Maifredi Celestina http://www.radioradicale.it/scheda/306252/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. Maifredi parla del fratello e dei rapporti con la Tonioli.

24 giugno 2010 audizione Castore Massimo, Traverso Giovambattista http://www.radioradicale.it/scheda/306395/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Castore parla del suo lavoro di funzionario di Polizia e delle sue indagini. Traverso è generale dei Carabinieri e parla del suo lavoro in relazione alla Strage di Piazza della Loggia nei servizi di sicurezza a Padova. 29 giugno 2010 audizione Tramonte Maurizio,Rapetti Daniela, Zumbini Manuela http://www.radioradicale.it/scheda/306690/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tramonte parla dell'attività e rapporti nell'estremismo di destra. Rapetti parla del giorno della Strage di Piazza della Loggia all'Università Cattolica e l'incontro con Cesare Ferri. Zumbini parla anche lei del giorno della Strage di Piazza della Loggia all'Università Cattolica. 2 luglio 2010 audizione Cesare Ferri http://www.radioradicale.it/scheda/306882/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Ferri parla anche lui del giorno della Strage di Piazza della Loggia all'Università Cattolica, dei suoi rapporti e sua attività. 6 luglio 2010 audizione Coppe Danilo http://www.radioradicale.it/scheda/307103/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Coppe parla del suo lavoro di consulente, 8 luglio 2010 audizione Pignatelli Angelo, Paolo Bianchi, Marco Scaglione http://www.radioradicale.it/scheda/307252/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Pignatelli parla del suo lavoro al Centro controspionaggio di Verona nei servizi segreti e della sua vicenda processuale. Bianchi e Scaglione parlano del loro lavoro di consulenti.

16 settembre 2010 Audizione Berry Paolo, Moreni Paolo, De Bertolini Flavio http://www.radioradicale.it/scheda/311019/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Tutti i testi parlano del loro lavoro di consulente. 17 settembre 2010 Audizione Gerardini Domenico, Sandrini Vittore http://www.radioradicale.it/scheda/311141/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Gerardini parla della sua detenzione e di una lettera inviata al tribunale, dei suoi rapporti con Tramonte, con altri e sua attività. Sandrini parla del suo lavoro di Carabiniere a Brescia e delle sue indagini. 21 settembre 2010 Audizione Piovani Franco, Guerini Agostino, memoriale Delfo Zorzi, Petroni Benotto Adriano, Lino Alessandro, Fanciulli Stefano http://www.radioradicale.it/scheda/311376/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Piovani viene sentito sulla strage e sulle dichiarazioni di Righetti Ampedio, sulle sue conoscenze e sua attività. Guerini parla del giorno della Strage. Viene letto il memoriale di Delfo Zorzi. Benotto viene sentito su dichiarazioni di Bonazzi. Lino parla del suo lavoro alla Digos di Venezia e su una registrazione tra Digilio e Maggi in un'intercettazione ambientale. Fanciulli parla del suo lavoro al Nucleo investigativo di Milano e le sue indagini da Piazza Fontana a Piazza della Loggia, in particolare di una missione a Padova per ascoltare un confidente del controspionaggio. 23 settembre 2010 Confronto tra Tramonte Maurizio e Zotto Maurizio http://www.radioradicale.it/scheda/311530/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974

30 settembre 2010 Audizione Macchi Marilisa, Finicelli Ernesto http://www.radioradicale.it/scheda/312064/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 Macchi è stata la moglie di Cesare Ferri, parla dei suoi interrogatori precedenti, delle sue conosceenze e sua attività. Finicelli viene interrogato su una 128 dove c'erano elementi delle forze dell'ordine, della Digos di Brescia, viene interrogato di nuovo sul giorno della Strage di Piazza della Loggia 7 ottobre 2010 http://www.radioradicale.it/scheda/312548/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 12 ottobre 2010 Requisitoria Pubblico Ministero http://www.radioradicale.it/scheda/312914/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 14 ottobre 2010 Requisitoria Pubblico Ministero http://www.radioradicale.it/scheda/313127/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 15 ottobre 2010 Requisitoria Pubblico Ministero http://www.radioradicale.it/scheda/313249/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 18 ottobre 2010 Requisitoria Pubblico Ministero http://www.radioradicale.it/scheda/313543/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 19 ottobre 2010 Requisitoria Pubblico Ministero http://www.radioradicale.it/scheda/313589/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 21 ottobre 2010 Requisitorie Pubblico Ministero, arringhe avvocati parti civile Renzo Nardin, Piergiorgio Vittorini, Riccardo Montagnoli, Pietro Garbarino http://www.radioradicale.it/scheda/313737/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974

22 ottobre 2010 Arringhe avvocati parte civile Pietro Garbarino, Michele Bontempi, Silvia Guarneri,Valter Biscotti,Alessandra Barbieri,Francesco Menini,Federico Senicato http://www.radioradicale.it/scheda/313865/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 25 ottobre 2010 Arringhe avvocati parte civile Federico Senicato, Andrea Ricci, Alessandro Magoni,Andrea Vigani, Fausto Cadeo, Gianluigi Abrandini http://www.radioradicale.it/scheda/313960/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 26 ottobre 2010 Arringhe avvocati difesa Delfino Stefano Forzani, Paolo Sandrini http://www.radioradicale.it/scheda/314076/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 28 ottobre 2010 Arringhe avvocato difesa Maggi Mauro Ronco http://www.radioradicale.it/scheda/314241/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 29 ottobre 2010 Arringhe avvocati difesa Zorzi Barbara de Biasi, Tommaso Bortoluzzi http://www.radioradicale.it/scheda/314303/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 4 novembre 2010 Arringhe avvocato difesa Zorzi Antonio Franchini http://www.radioradicale.it/scheda/314709/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 5 novembre 2010 Arringhe avvocato difesa Zorzi Antonio Franchini, avvocato difesa Tramonte Mita Mascialino, avvocato difesa Maggi Mauro Ronco http://www.radioradicale.it/scheda/314759/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 6 novembre 2010 Arringhe avvocato difesa Rauti Maria Battaglini http://www.radioradicale.it/scheda/314875/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 8 novembre 2010 interventi pubblici ministeri, interventi avvocati di parte civile Ricci, Vigani,Sinicato, Nardin, Bontempi, Guarneri, Barbieri http://www.radioradicale.it/scheda/314876/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974

9 novembre 2010 interventi avvocati di parte civile Gambarino, Menini, interventi avvocato di Maggi: Mauro Ronco, avvocati di Delfino: Stefano Forzani e Paolo Sandrini, avvocato di Rauti: Maria Battaglini, avvocato di Tramonte: Mita Mascialino, avvocato di Zorzi: Antonio Franchini http://www.radioradicale.it/scheda/315005/processo-per-la-strage-di-piazza-della-loggia-abrescia-28-maggio-1974 16 novembre 2010 Sentenza

“In nome del popolo italiano la Corte di Assise di Brescia, seconda sezione, visto l'articolo 530 cpp secondo comma assolve: Maggi Carlo Maria, Zorzi Delfo, Tramonte Maurizio, Rauti Giuseppe Umberto e Delfino Francesco dai reati loro ascritti ai capi a e b in rubrica per non aver commesso il fatto e visto l'articolo 531 cpp dichiara non doversi procedere nei confronti di Tramonte Maurizio per il reato ascrittogli al capo c della rubrica perchè estinto da intervenuta prescrizione; visto l'articolo 532 cpp dichiara la cessazione di efficacia per la misura cautelare della custodia in carcere disposta nei confronti di Zorzi Delfo con ordinanza del Tribunale del Riesame in data 4 dicembre 2002; visto l'articolo 544 terzo comma cpp indica in giorni 90 il termine del deposito della motivazione della sentenza. L'udienza è tolta.”

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful