You are on page 1of 1

“Quando si comprende il potenziale di cui dispone la ricerca sull aparalisi è difficile ignorarlo, ed è difficile per me accettare che invece

alcuni lo facciano.” 29-9-08 Il Sen. Harking durante un suo intervento al Senato per sollecitarel’approvazione del legge CDRPA (Decreto sulla Paralisi di Christopher e Dana Reeve).

“Ho incontrato pazienti originari di diverse parti del mondo e ho parlato con loro. Hanno tutti qualcosa in comune: condividono l’impressione che il mondo della medicina abbia rinunciato a occuparsi di loro. L’accettazione non dovrebbe mai significare rassegnazione. Il mondo della medicina, i nostri politici e la società in generale devono necessariamente smettere di accettare l’inaccettabile per dare invece ai pazienti il diritto alla speranza.”

Poiché la scienza sta per trovare una chiediamo ai membri della Società Internazionale per il Midollo Spinale (ISCoS) e dell’Associazione Americana per le Lesioni Spinali (ASIA) di riorientare, ridefinire e raddoppiare i loro sforzi per portare avanti derle disponibili per i pazienti.

cura per la paralisi,

ricerche scientifiche promettenti fino a renIn un momento in cui le speranze sono alte come non è mai successo in passato, vi ricordiamo che insieme abbiamo la responsabilità di tenerci aggiornati sullo status delle iniziative medico-scientifiche, basilari e traslazionali intraprese in tutto il mondo. In qualità di sostenitori, riconosciamo che i medici sono una

“L’urgenza di trovare una cura diventa ancora più impellente nel momento in cui i numeri continuano a crescere. La cura attuale non è più sufficiente. I pazienti, i medici e i ricercatori hanno bisogno di coniugare i loro sforzi per mettere fine al dramma della paralisi.” “Talmente tanti dei nostri sogni sembrano impossibili da realizzare in un primo momento, subito dopo appaiono improbabili, e poi, quando facciamo appello alla forza di volontà, diventano ben presto inevitabili.”

parte

importante della catena che porta alla cura della
paralisi e chiediamo a ognuno di loro di informare i pazienti sugli eccezionali progressi che si stanno compiendo nel settore della ricerca sulle lesioni al midollo spinale. Questa è la realtà dei fatti, dunque non stiamo diffondendo false speranze. Lo stato attuale della scienza ci impone di lavorare insieme per portare promettenti terapie dal laboratorio ai pazienti. Nessuno specialista, neurologo o neurochirurgo dovrebbe più pronunciare la frase:

“Delegati, APRITE GLI OCCHI, se non supportate attivamente i finanziamenti e gli sforzi fatti per diffondere il consenso scien あtifico sulla curabilità delle Lesioni al Midollo Spinale (SCI), farete sì che milioni di persone rimangano bloccate sulle sedie e condannerete molti altri milioni di uomini e donne allo stesso destino.”

Questa informazione è messa a disposizione da un gruppo di collaboratori internazionali, ognuno dei quali comprende personalmente l’impatto di una lesione al midollo spinale e si impegna a lavorare con gli altri in uno sforzo globale per portare avanti le terapie curative.

“non potrai più camminare.”
Lavoriamo insieme per trasmettere ai pazienti il vero significato dei progressi scientifici per loro e per le generazioni future. Con tutte le nostre forze, sosterremo chi vorrà lavorare con noi per

u2fp Marily Smith, Stati Uniti Donna Sullivan, Stati Uniti Unite 2 Fight Paralysis U2FP.org

Carles Alcolea Regol, Spagna Fondazione Fenexy/ fenexy.org Dennis Tesolat, Giappone e Canada www.StemCellsandAtomBombs.blogspot.com Inglese, italiano, giapponese, francese, russo, spagnolo

Barbara Carlile, Francia e Irlanda Tutti in piedi per fermare la paralisi Stepnow.org

portare avanti una cura. Lottate per guarire le lesioni
al midollo spinale con lo stesso entusiasmo con cui vi siete occupati di noi.

Martin Codyre, Irlanda Christal Powell, Stati Uniti

Harvey Sihota, Regno Unito Paolo Cipolla, Italia Corinne Jeanmaire, Francia et Paesi Bassi

Ora, insieme, possiamo farcela!