il Contatto e C

Phillip H.Krapf

A
EDIZIONI

MACRO

Phillip H. Krapf

George C. Andrews, EXTRATERRESTRI

- AMICI E OSTILI

Alfredo Lissoni, ALTRI UFO. Avvistamenti extraterrestri nei paesi islamici e nelle antiche tradizioni religiose Giuliana Conforto, IL GIOCO COSMICO DELL'UOMO Giuliana Conforto, LA FUTURA SCIENZA DI GIORDANO BRUNO e la nascita dell'uomo nuovo Lyssa Royal, MILLENNIUM. Istruzioni per il prossimo cambiamento Vincenzo Fanelli, IL POTERE DELL'ENERGIA UNIVERSALE. Usa il potere creative dell'universo per realizzare la vita che desideri MANUALE DEL NUOVO PARADIGMA Michio Kaku, IPERSPAZIO. Un viaggio scientifico attraverso gli universi paralleli, Ie distorsioni del tempo e la decima dimensione Gregory Sams, FUORI DALLA NORMA. Lo state e superato David Icke, FIGLI DI MATRIX. Da migliaia di anni una razza proveniente da un'altra dimensione tiene soggiogata l'umanita ... agendo sotto ai nostri occhi David Icke, IL SEGRETO PIU NASCOSTO. II libro che pub cambiare il mondo David Icke, ... E LA VERITA VI RENDERA LIBERI Rinaldo Lampis, CAMMINARE mo saito vibrazionale CON LE ALI. Preparazione al prossi-

Contatto , e Cominciato
il
la vera storia degli incontri con una razz a aliena e Ie straordinarie rivelazioni suI futuro dell'umanita

Ramtha, ESSERI INTERSTELLARI. E la natura della realta Ramtha, CAM BlARE IL CORSO DEL NOSTRO DESTINO , Ramtha, CREARE UNA VITA STRAORDINARIA Ramtha, COME CREARE LA PROPRIA REALTA. Scopri I'antica scienza con cui realizzare la vita che desideri D. Melchizedek, L'ANTICO SEGRETO DEL FIORE DELLA VITA Gregg Braden, L'EFFETTO ISAIA. Un'illuminante nuova interpretazione delle profezie delle pergamene del Mar Marta

lEDIZIOlN! 4gb
@g

Premessa

Titolo originale: THE CONTACT HAS BEGUN Copyright © 1998 by Phillip H. Krapf
Pubblicato e distribuito negli Stati Uniti da: Hay House, Inc., P.O. Box 5100, Carlsbad, CA 92018-5100 (800) 654-5126 - (800) 650-51115 (fax)

U

Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo libro pub essere riprodotta, tranne che sotto forma di brevi citazioni inserite in artieoli 0 recensioni, senza permesso seritto dell'editore.
traduzione revisione editing copertina stampa

Marialuisa Quintavalle Emanuela Paganelli Claudio Corvino Matteo Venturi Grafica 10, Citra di Castello (PG)

I edizione settembre 2002

© 2002 MACRO EDIZIONI

via Savona 66
47023 Diegaro di Cesena (FC)

ISBN 88-7507-401-1

n'altra piacevole giornata della mia solita vita volgeva al termine. Mi lavai i denti e intorno aile nove mi preparai per andare a letto. Mia moglie era in visita da sua madre per alcuni giorni. Non mi restava altro da fare che decidere quale canale televisivo guardare prima di sprofondare nel mondo dei sogni. Ma mentre mi accingevo a preparare il1etto, fui preso da un improvviso desiderio di uscire suI balcone della mia camera per gettare uno sguardo rapito alla magnifica luna. Era martedi 10 giugno 1997, e fissando il vicino piu prossimo della Terra, mi ritrovai tranquillamente a fare un bilancio sulla mia vita. Ero andato in pensione piu 0 meno quattro anni prima, all'eta di 58 anni, accettando un' offerta di prepensionamento del Los Angeles Times, dopo aver lavorato per venticinque anni come redattore nella redazione principale del giornale, nel centro di Los Angeles. A sessantadue anni non mi consideravo vecchio. Fortunatamente, oltre all' attivita giornalistica, avevo altri interessi che mi avevano permesso di riempire i1 mio tempo libero in modo produttivo e di tenermi occupato. Certo pero che i periodi di noia non mancavano, rna nel complesso mi consideravo estremamente fortunato. Ringraziando il cielo, avevo una vita felice. Mia moglie e io viviamo in un appartamento accogliente con letti comodi, una dispensa sempre piena, l'erba del giardino verde eben tosata, e vicini ide ali. Lei ama il suo lavoro e io provo un immenso piacere nel godermi un sonnellino pomeridiano proprio alla stessa ora in cui i miei colleghi, in lotta perenne con gli articoli degli inviati, soffrono di disordini intestinali dovuti alle seadenze da rispettare. Quella notte in particolare, tirai un sospiro di sollievo, rientrai in cas a e mi infilai nelletto. Proprio mentre mi dibattevo con la ba-

5

nale decisione su quale programma televisivo scegliere, in un altro luogo, a circa quattromila chilometri di distanza nella parte pili remota della magnifica luna che avevo ammirato fino a quel momento, erano in corso decisioni di importanza capitale che avrebbero avuto un enorme influsso sul futuro corso della mia esistenza. Si trattava quindi solo di una coincidenza, 0 una strana e inspiegabile forza si era messa al lavoro per attirarmi fuori al balcone? 13 una domanda a cui rion riesco, ancora, a dare una risposta.

l'inspiegabile

1. Accade

M

i svegliai di soprassalto e trovai la camera da letto invasa da una luce iridescente azzurrognola. A tutta prima pensai di essermi addormentato con il televisore acceso. A tastoni cercai il telecomando sul comodino. n quadrante luminoso della radiosveglia digitale accanto alletto indicava le 2.32 del mattino. Era mercoledi 11 giugno 1997. Mi voltai e puntai il telecomando verso il video del televisore, ma 10 schermo rimase buio. Un brivido freddo di paura mi percorse la schiena mentre cercavo di identificare e di capire da dove provenisse la strana luce. Mi considero una persona estremamente razionale e assolutamente priva di qualsiasi credenza superstiziosa umanamente concepibile, pertanto la mia mente si affannava alIa ricerca di una spiegazione logica. In quel momento, la luce comincio lentamente a emettere irnpulsi quindi a brillare, passando da una sfumatura blu leggermente pili scura a una tonalita blu pili chiara. Afferrai gli occhiali sul comodino e mi voltai verso la finestra della camera da letto, presumendo che Ia strana luce provenisse da Ii, ma Ie tende erano ben tirate, Niente da fare, la luce non aveva origine all'interno della camera e mi sentii pili sconcertato che irnpaurito. Mi precipitai giu dalletto e mi diressi verso il pannello interruttore posto all'entrata, che comanda Ia Iuce della camera, ma feci solo due 0 tre passi prima che la luce bluastra intermittente si restringesse in un fascia di Iuce solidamente concentrato che puntava direttamente su di me! La forza di gravita sembrava essersi dissoita. Non riuscivo pili a sentire il peso dei miei piedi nudi suI tappeto del pavimento. La mia mente si dibatteva ancora su questo mistero quando improvvisamente cominciai a sollevarmi da terra come un pisello ri-

6

7

In passato. Tuttavia per quanta la negazione fosse decisa. I racconti che ero solito rifiutare in modo tanto sprezzante etichettandoli come frutto di delusioni di gente perturbata. A essere sinceri. se non quella che stavo sognando. l' emozione pili forte che provavo in quel momento. Le orecchie erano leggermente pili grandi di quelle umane. solo che in questa caso la "cannuccia" era il fascio di luce e io il "pisello". In condizioni normali. nessuno avrebbe potuto smentire il fatto che ero stato rapito e che mi trovavo su un'astronave in compagnia di esseri extraterrestri. Con la stessa rapidita con la quale era iniziato. Mi ricordarono quelle del personaggio fittizio di Spock della serie Star Trek. Tuttavia sapevo che non si trattava di un sogno 0 di un incubo. Allora non sapevo naturalmente se si trattasse del loro 8 9 . Anche le bocche non erano pili grandi di fessure. il viaggio si conc1use. simile a quello che in genere e possibile trovare nella studio di un chiropratico 0 nellaboratorio di esami di un tipico studio medico americano. La statura degli esseri era molto uniforme e sembrava variare da un minimo di un metro e cinquantasette. suppongo sapessi co~'era successo. 10 stesso fascio di luce. Non feci in tempo ad analizzarlo perche la sensazione di sollevamento non sembro durare pili di uno 0 due secondi. a quanta pareva. a un massimo di un metro e sessantadue. con due piccoli punti neri che sembravano disegnare le narici. Dentro di me. diversamente dalle razze esistenti sulla Terra dotate delle proprie peculiari caratteristiche somatiche. mi accarezzava mentre la percorrevo interamente. al cospetto delle due creature pili strane che avessi mai visto. quali 10 spessore delle labbra e la forma del naso e degli occhi. le loro caratteristiche erano uniformi. erano veri. Ma io non ero una di queste. Per gli standard umani erano piuttosto magri. Al mio fianco era disposto un oggetto che somigliava a un lettino imbottito. la "cannuccia" nella quale ero saldamente avvolto. con labbra sottili appena disegnate. Personalmente non conoscevo nessuno che credesse in storie del genere. fui invaso da un senso di pace e di tranquillita. Presumo non fossero trascorsipiu di due secondi tra il momenta in cui la luce aveva puntato su di me e il momento in cui mi trovai in un' enorme sala. rna prima che il mio sistema nervoso inconscio potesse solo pensare a una reazione di questo tipo. anche se la mia psiche faceva di tutto per negarlo. producendo l' effetto calmante che mi invadeva tutto.succhiato all'intemo di una cannuccia. Ero circondato da un gruppo di tre alieni. sui giomali e nei libri di successo. quasi come se fosse un elemento multirazziale. Tutti gli esseri indossavano ampi abiti a tunica in vari colori pastello. anche se avevo rivolto un' attenzio- ne passeggera a simili racconti. I loro nasi erano piccoli. anche se ero sicuro che esistesse un gran numero di persone convinte della loro autenticita. ancora avvolto dal raggio di luce che a quanto pareva mi aveva trasportato. n colore della pelle variava da grigio con una sfumatura verdastra appena percettibile a un colorito tenue con la stessa sfumatura verdastra. era una forte curiosita. rna della realta. Tutti i preconcetti che avevo nutrito sui cosiddetti rapirnenti alieni si erano dileguati. avevo pensato che da un' esperienza del genere non si potesse uscire vivi. che sono stati per anni argomento privilegiato di discussione nei programmi televisivi. II fatto che fossi assolutamente tranquillo e privo di qualsiasi paura sembrava mascherare la realta. II colore della pelle degli esseri variava in modo interessante. e alquanto appuntite. Non riuscii a scorgere della peluria sul corpo. con l'unica differenza che ora potevo discememe la fonte: uri piccolo disco del diametro di circa otto centimetri sospeso al soffitto per mezzo di un anello girevole. anche se. pressoche inesistenti. Come solo dopo avrei saputo. Non trovavo altra spiegazione. penso che la reazione umana prevedibile sarebbe stata quella di gridare a squarciagola in preda a un terrore animalesco. E probabile che non siano molte Ie persone al mondo che non hanno mai sentito 0 letto racconti di individui rapiti dagli alieni. In quel momenta pensai che non potesse esistere una persona pili estranea all' argomento di quanto fossi stato io. con occhi scuri che fuoriuscivano da aperture inc1inate non pili grandi di una fessura. risucchiata immediatamente in un abisso di pazzia. se paragonate alIa statura. Non mi sembro di distinguere la presenza di alcun dente. e che la mente umana avrebbe subito uno choc.

e si estendevano da una parete all'altra nelle quattro direzioni. Una delle tre creature che formavano i1 mio gruppo si avvicino a me e mi disse: «Sono Gwantelmipsa». pensai. come me. rna in quel momenta non riuscii a pensare a niente di meglio. continuo. supposi che. distanziati l'uno dall'altro di tre 0 quattro metri. se mai fosse avvenuta. Come dicevo. «Sono Phil». ecco perche io e tutti i miei colleghi abbiamo assunto nomi che possano essere familiari alla tua lingua». Questa valutazione iniziale si dimostro assolutamente esatta. la stanza era grande. sotto la spalla destra. All'inizio. I lettini erano disposti ordinatamente in file. Forse era un abito professionale. forse erano in grado di parlare anche altri idiomi terrestri. La traslitterazione. che a tutta prima sembrava ricordare qualcosa di vagamente familiare. «Sono consapevole dell'impossibilita che tu riesca a chiamarmi con il mio vero nome. almeno uno di lora pareva conoscere l'inglese. Non vi era dubbio. non sapendo bene cosa rispondere. risposi. forse 18xl2 metri di dimensioni e 6 metri di altezza. Se la mia supposizione risultava corretta. So che puo sembrare assurdo. alcuni sul fianco. sembravano impegnati in una tranquilla conversazione congli alieni che facevano capannello intomo a loro. Gli extraterrestri raggruppati intomo ai lettini erano coinvolti in centinaia di conversazioni mentre i gruppi esaminavano i loro soggetti. la risposta appropriata per un incontro con un essere extraterrestre non era ancora stata formalizzata nellibro delle buone maniere. II momento superava i confini della realm. altri proni 0 supini. «Ma tu potrai chiamarmi Gus». rna che sfuggiva in modo frustrante alIa mia capacita di identificazione. La luce che puntava su di me improvvisamente vacillo per scomparire definitivamente. un giamaicano 0 altro) sui 25-30 anni e una ragazza adolescente di razza caucasica. non somigliava a nulla che avessi gia sentito prima. mentre gli extraterrestri erano ricurvi su di lora in quella che sembrava essere un' attenta visita medica. fossero appena arrivati. un uomo di colore (normalmente avrei pensato a lui come un afroamericano. Raggruppati intomo ai lettini si trovavano gruppi di tre 0 cinque creature extraterrestri (E. come i camici indossati dai medici terrestri in ospedale. anche se i suoni non avevano nulla ache vedere con quelli delle lingue straniere che avevo sempre sentito. e lui dovette accorgersi del mio disagio. il nome "Gus" era stampato su di essa. E. rna le possibilita di divers a trascrizione potrebbero essere molteplici. come Guandalmepsa 0 Kwantalmipsa. erano in piedi accanto allettino. A un certo punto ne venni a capo: ricordava il vociare di una vasta platea durante I'intervallo di uno spettacolo. tuttavia. con centinaia di lettini simili a quello sul quale ero disteso. Notai che un paio di questi. sarebbe stata certamente interessante. Buona parte di questi era distesa in posizioni diverse. La stanza era invasa da un leggero brusio. L'illuminazione era intensa come i1 reparto di un ospedale. notai che la maggior parte dei lettini che mi circondavanono era occupata da esseri umani molto comuni. La gratia rispecchia la fonetica il pill fedelmente possibile. In quell'istante mi accorsi che tutti gli extraterrestri portavano delle targhette sulle quali era stampato il proprio nome. di forma rettangolare. E per quanta importante fosse. Nonostante non riuscissi a distinguere i dettagli delle zone pill distanti della sala. Fissai inebetito l'essere che mi si era presentato. almeno a giudicare da quanta intesero le mie orecchie. «Salve». I frammenti di conversazioni che captai dagli extraterrestri in diversi lettini adiacenti mi fecero pensare persino che alcuni dei suoni fossero emessi grazie alla duplicazione delle corde vocali umane. forse tutti ne erano capaci.abito normale 0 di un'uniforme. Sulla testa di ciascuno di essi era sospeso al soffitto un disco dal quale proveniva i1 raggio di luce che mi aveva avvolto. Se l'extraterrestre che mi parlava poteva rappresentare un esempio. pensai.T. seppure di dimensioni molto pill grandi. indicandomi una targhetta che era visibile sulla sua tunica. Solo a1cuni minuti prima ero un individuo assolutamente scettico e cinico che etichetterebbe immediatamente chiunque asserisse di essere stato rapito dagli alieni come un caso di evidente pazzia e aspirante al manicomio.). paradossalmente. con i 10 11 . Se facevo appello alle mie conoscenze. Eppure ero li. rna non ho alcun modo di sapere se si trattasse di un africano. Alcuni altri.

Weed e alcune altre graziose piccole Iocalita adagiate ai piedi delle cime innevate e imponenti del monte Shasta. ero talmente preoccupato dall' esperienza che stavo vivendo che non mi ero soffermato a riflettere sulle visite in corso. Tuttavia non avevo la piii pallida idea di quale fosse la nostra distanza dalla Terra. e che da poco era stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico. a mia insaputa. Quindi non si sarebbe preoccupata di non trovarmi a casa se inaspettatamente mi ave sse telefonato 0 fosse rientrata. Era un'esperienza di proporzioni sconvolgentie la mia sete di assorbirne i deliziosi e stimolanti momenti cresceva attimo dopo attimo. e cominciavo a entusiasmarmi all'idea delle straordinarie esperienze che erano in serbo per me (forse ancora per effetto delle droghe 0 della luce?). tutte le mie convinzioni erano state completamente sconvolte. altrimenti come avrei potuto conciliare il mio attuale comportamento con la reazione incontrollata che era umanamente normale in simili circostanze? Come potevo con tale serenita accettare uno scenario tanto incredibile e inimmaginabile? Forse. rna questo non l'avrebbe affatto insospettita. rapito. Forse ci trovavamo in un punto remoto dello spazio da dove il pianeta sul quale abitavo non era neppure visibile. le avevo detto che avrei approfittato della sua assenza per esplorare altre cittadine nella zona della Baia di Monterey. sarei stato felice di osservare le galassie che risplendevano nella Ioro immensita nell' oscurita dell'universo. perche un esame. rappresentava i1 filo conduttore che teneva insieme tutte le storie di rapimento di cui avevo sentito parlare. sbalordito. sapevo che avrei dovuto provare un terrore da incubo. Solo in quel momenta intravidi un ampio schermo sospeso alla testa di ciascun lettino. la cui durata variava da alcuni minuti a diverse ore. Pensai che la mia sensibilita e la mia coscienza fossero state alterate. a circa 500 chilometri a nord dalla costa di Los Angeles. tra. Era evidente che nell' oscurita della sala erano in corso in quel preciso istante migliaia di esami. Non riuscivo a immaginare dove avrei potuto essere. minacciare di spingerrni sull'orlo della pazzia. scrutavo quello che mi circondava. rifiutare di accettare una simile realta in modo tanto solerte e tranquillo.piedi per terra e tranquillo. Probabilmente si sarebbe chiesta come mai non avessi lasciato un biglietto. Immaginate come sarebbe stato emozionante visitare l' astronave e quello che avrei provato a sporgerrni da uno dei tanti oblo che scorgevo. Dopo tutto. Peraltro la mia curiosita cresceva di minuto in minuto. Non aveva niente in comune 12 13 . negli ultimi mesi avevo preso I' abitudine di partire per due 0 tre giorni per esplorare piccole cittadine della California dove avremmo potuto trascorrere la nostra vita da pensionati. pensai. dinanzi a un essere di un altro mondo a presentarmi in un modo molto simile a come mi sarei presentato a qua1cuno che avevo appena incontrato a una festa. E forse non volevano altro da me. Qui avevo visitato le citta di Yreka. abbeverandomi alla fonte di meraviglie del laboratorio extraterrestre. come facevo solitamente. Ma non mi importava. Ero loro prigioniero ed ero state sequestrato. Infatti non avevo niente da offrire in cambio e non sarei stato io a scegliere di collaborare. circondato come ero da esseri alieni. Dentro di me sapevo di non essere in pericolo.scorreva alcune notti con sua madre anziana che vive a cinque chilometri di distanza. Forse in cambio della mia collaborazione avrei ottenuto da queste creature alcuni privilegi. In secondo luogo. Fort Jones. perche per la prima volta in 30 anni di vita coniugale. Etna. Durante i primi eccitanti momenti successivi al mio arrivo. se avessi avuto la possibilita di decidere. mentre. dorrnivo da solo. Prima che mia moglie partisse per raggiungere sua madre. rna non sentivo niente del genere. La mia mente avrebbe dovuto negare. infatti. mi sarei sottoposto volentieri a un esame in cambio di una visita della navicella. Nessuno mi avrebbe dato per disperso prima di qua1che giomo. ero stato drogato. Un minuto prima stavo dormendo tranquillamente nel mio letto e ora mi trovavo su una navicella spaziale (almeno da quanto presunsi). Naturalmente il mio comportamento era ingenuo. Mia moglie. per gettare un' occhiata sulla Terra blu sottostante. Tuttavia. In tal caso. Ero appena rientrato da una di quelle escursioni che mi aveva portato nella Contea di Siskiyou nella zona piu settentrionale della stato. oppure si trattava dell'effetto della luce che mi aveva trasportato? Razionalmente.

dissi tra me erne. era evidente che ogni postazione era impegnata nello studio di una piccola sezione dell' anatomia umana. che infilai senza esitare. 11camice delI'individuo era aperto sulla schiena e lasciava intravedere visibilmente le natiche spalancate per mezzo di un divaricatore. indicandomi di seguirli. Mi furono fornite inoltre un paio di pantofole delle pill comuni. Ma ci trovavamo su una navicella spaziale e non sulla Terra. Pensai che anch'io sarei stato sottoposto a una visita sul lettino sul quale ero disteso. gli alieni parevano avanzare strisciando morbidamente. sono sicuro che. Non sapevo se fosse normale per la forma di locomozione della loro specie. Sullo schermo posto direttamente alle mie spalle. vidi un'immagine esplosa di quello che sembrava un follicolo pilifero umano. senza alcun movimento verticale percettibile del corpo nel passare da una gamba all'altra. un corridoio ben illuminato: i tre alieni mi precedevano di qua1che passo mentre il quarto mi seguiva a maggiore distanza. In quel preciso istante. Era come se le parole. gli extraterrestri non condividevano i miei principi a tal proposito. feci scivolare una mana sullettino suI quale ero disteso. tutti gli umani distesi sui lettini indossavano camici simili a quelli indossati dai pazienti di un ospedale. Benche riuscissi a stento a distinguere i dettagli delle immagini visualizzate su alcuni di quelli che si trovavano pres so di me.con i grandi schermi televisivi ad alta risoluzione che si trovano sulla Terra. 15 . come se camminassero sorretti da rotelle anziche dalle gambe. Lo schermo alla testa dellettino visualizzava l'Immagine complessa dei dettagli intemi ed esternidi quello che sembrava essere il sistema acustico umano. di un adattamento al yolo spaziale che affrontavano. Incrociammo diversi extraterrestri che non sembrarono accorgersi 0 mostrare a1cun interesse nei miei confronti. Ci facemmo largo tra i lettini e passammo attraverso una porta scorrevole che si apri appena ci avvicinammo. Ricurvi sull'uomo. tre extraterrestri erano intenti a esaminame attentamente barba e capelli. perche un quarto extraterrestre mi diede un colpetto sulla schiena con la mana sinistra. Percorremmo. Dovetti avere una leggera esitazione. Incrociai per alcuni secondi 10 sguardo di una persona particolarmente grassa (non riuscivo a distinguere se uomo 0 donna) che era distesa prona sullettino a sinistra accanto al mio.Oppure. seguito da due colleghi. e mi augurai che l'esame approfondi14 to che mi avrebbe riguardato potesse essere in un certo qual modo meno intimo. «tu non sarai esaminato. tipicodell'incedere di molti esseri umani. ejorse non c' era spazio per una considerazione di que I genere. mi porse una tunica identica a quella che indossavano lui e gli altri alieni. mi accorsi peraltro di indossare solo i miei indumenti intimi: una maglietta e un paio di mutande. alla stregua di un pappagallo che riesce a riprodurre la loquela umana senza l'uso della lingua odelle labbra. anche nelle culture pill primitive. provenissero direttamente dalla gola. Ma anziche un camice simile a quello che indossavano gli altri umani. senza parlare. Se si fosse trattato di una clinica terrestre. un gruppo simile di visitatori cosmici stava esaminando l' orecchio di una donna con caratteristiche somatiche asiatiche. Si volta e prese a camminare. Anziche un movimento leggermente sobbalzante. Udii parole emesse in un perfetto inglese anche se non vidi a1cun movimento delle labbra. Gus parve anticipare i miei pensieri mentre gettavo un'occhiata alle altre persone distese sui lettini. perfettamente pronunciate. alla testa del lettino sul quale era disteso un giovanotto con la barba e con uno strato di capelli che ne ricopriva completamente la testa. aiutati da una serie di strumenti e dalle lora dita lunghe e sottili. sarebbe stata rivolta una maggiore attenzione ai semplici concetti di dignita umana e diritto alla riservatezza. «No». mi disse Gus. Sulla mia destra. Da quanto riuscivo a distinguere. 0 se si trattasse. Distrattamente. anche se mi parvero le pill soffici e comode che avessi mai indossato. Lo schermo sospeso a quellettino mostrava l'immagine grafica a colori di un ana umana in vistaesplosa. Avevano uno strano incedere. molto semplicemente. La natura estremamente personale di a1cuni dei check-up mi imbarazzo. piuttosto. Seguimi».

Come scoprii in seguito. (In questo momento. «Si. Questa fu la prima delle numerose conversazioni che avrei avuto con gli extraterrestri nel corso delle settantadue ore che trascorsi sull'astronave. gli altri extraterrestri del gruppo si disposero al suo fianco in formazione ravvicinata con le spalle giunte l'una all'altra. e in un attimo ci trovammo in un' altra stanza. quadranti. Era come se la stanza nella quale eravamo stati. si fosse semplicemente dileguata per essere sostituita da una nuova. le storie dei cosiddetti rapimenti degli alieni che circolano tra la tua gente da 50 anni a questa parte sono in gran parte vere. II processo era avvenuto in modo talmente rapido da creare l'illusione che la stessa stanza si fosse trasformata. ne un registratore. Ma questa non rappresentava un problema. In base al tempo terrestre. ma dalla mia posizione non riuscivo a capire su che cosa questi si affacciassero. Quando Gus si fermo. interessanti. ehe debba aeeorgermi di partieolari tanto insignifieanti mentre sono eireondato da bellezze straordinarie di gran lunga pill. ti trovi su una navicella spaziale ed e vero. di cui cinque disposte su ogni lato e una alle due estremita. Non esistendo nella spazio ne il giomo ne la notte. la stanza del vettore. II nome del nostro pianeta nella tua lingua suonerebbe come Verde. forse mogano) lucidato alla perfezione e circondato da dodici poltrone imbottite di un grazioso colore azzurro pastello. ventiquattro ore giovedi. indicatori. pensai. i ricettacoli della mia memoria traboccano di piccoli dettagli ed eventi cui non ho rivolto la minima attenzione al momenta in cui sono stati recepiti). a un racconto descrittivo facendo ricorso massicciamente a parafrasi. anche se in alcuni momenti e 16 17 . Al centro. Mi fu indicata una delle sedie che si trovavano alle due estremita mentre Gus prese posto all'altro capo del tavolo. quell a nella quale ci trovavamo ora. non abbiamo mai fatto del male a nessuno. per quanto' parecchio avveniristica. come venni a sapere in seguito. Tuttavia essa possedeva un ampio tavolo da conferenze rettangolare di le- gno (0 materiale simile. Gus prese la parola. ne intenzionalmente ne in altro modo». raggiunti da altri che entrarono nella stanza e si sedettero. non avendo ne una penna ne un quademo. (Nello specifico mi occupero di questo fenomeno in uno dei capitoli successivi). Non ebbi la sensazione di essere trasportato anche se. II nostro gruppo lascio il corridoio e attraverso un'altra porta scorrevole per entrare in una stanza piena di ogni genere di strumenti di precisione. finche tutte le sedie non furono occupate. L'ultimo extraterrestre che si trovava sulla parte posteriore mi diede un colpetto sulla schiena chiamandomi a far parte del gruppo. Mi limitero. disse. ho trascorso sulla navicella ventun ore e mezza mercoledl 11 giugno. proveniamo da un altro mondo. Su una delle pareti si aprivano diversi oblo. I Verdoniani mi avevano concesso un dono speciale che mi permette di citare conversazioni e richiamare alla mente con estrema precisione tutti gli eventi che si verificarono. avrei giurato che ci trovavamo ora nella sala riunioni di una comune azienda americana.Strano. Gus rivolse un discorso incomprensibile agli altri membri dell'equipaggio che si trovavano sulla pedana. «Ritengo che sia importante tranquillizzare la tua mente». Inoltre e esatto. parecchie settimane dopo la mia esperienza. illoro modo di incedere era solo uno dei milioni di piccoli frammenti di informazioni che sarebbero affluiti al mio cervello e che avrei memorizzato con scarso 0 nessun tipo di impegno cognitivo da parte mia. Nel corso dei tre giorni trascorsi sull'astronave. fu esattamente cio che avvenne. Ero come una spugna che assorbiva ogni piccola inezia. Veniamo in pace e non abbiamo a1cuna intenzione bellica. altre ventiquattro ore venerdl e per finire le prime due ore e mezzo di sabato mattina. che ricoprivano le quattro pareti dall'altezza della cintola fino all'altezza degli occhi degli extraterrestri. monitor e luci intermittenti disposte su pannelli. tengo traccia dei giorni valutando le ore passate a bordo. per 10 piu. Se non avessi saputo che le cose stavano diversamente. Tutti gli extraterrestri del gruppo si accomodarono sulle sedie ai lati. non ho preso a1cun appunto. si trovava una piccola pedana rialzata sulla quale tre alieni erano intenti a lavorare su un gruppo di strumenti posti in fila l'uno accanto all' altro. Percepivo solo l'oscurita della notte. Nelle decine di migliaia di incontri che abbiamo avuto con terrestri.

e faceva scivolare continuamente la conversazione in quella direzione nonostante cercassi di cambiare argomento e di farla parlare di se. le parole utilizzate riescono a suggerire la storia meglio di un racconto semplice e diretto. Tom. Gus confermo che ero libero di porre le domande che desideravo in qualsiasi momento. quindi. Mel. Improvvisamente. richiamando i nomi terrestri che ognuno di essi aveva assunto e che erano riportati su ciascuna targhetta. Aaron. Apparentemente. nel mezzo della conversazione. Gus pronuncio a1cune parole in quellinguaggio incomprensibile che avevo sentito precedentemente. «Ti va di farlo?» mi chiese. I died Verdoniani seduti intorno al tayolo. Erano a conoscenza almeno di un particolare che mi riguardava. Orientamento e indottrinamento D e opo le osservazioni introduttive fatte da Gus. nell' ordine citato a cominciare dalla mia destra. «Vi sono molti argomenti di cui dobbiamo parlare». Quando chiesi quale fosse 10 scopo dell'incontro. D'altra parte e nella sua natura di giomalista». mentre lei mostrava una forte e persistente curiosita per le abitudini sessuali degli umani. in cui penso sia assolutamente necessario citare per filo e per segno ogni parola per il suo contenuto provocatorio e sorprendente. 2. George e Nat. Kyle. quindi passo all'inglese. le sfumature e il significato di un evento particolare. In casi simili. il che significava che ero stato effettivamente scelto. disse rivolgendosi a me. erano: Robert. Nel corso della pacata conversazione nella quale ci intrattenemmo. Rivolgendosi agli altri astanti. rimanendo nuda davanti a me. Don. affermando tuttavia che era prevista la discussione di una serie di argomenti che avrebbero sicuramente risposto a gran parte delle domande che avevo in mente. Suppongo si trattasse di poche parole perche durarono solo a1cuni secondi. cercai di farle descrivere la vita sul pianeta dal quale proveniva. si sfilo Ia tunica e la lascio cadere a terra. disse: «Non credo vi sia a1cun problema nellasciargli porre le domande che desidera. Irene. «Perche non mi spieghi il motivo della mia presenza qui?». Emily. non si trattava di un rapimento casuale. Ma questa un'altra storia che approfondiro in uno dei capitoli successivi.possibile fornire un'immagine pill accurata di una conversazione utilizzando direttamente le citazioni che consentono di cogliere il pathos. Gus mi rispose che si 18 19 . n Verdoniano che portava il nome di Kyle. si alzo. Un caso di questo tipo. chiesi. si e verificato mentre mi trovavo in una piccola saletta di ritrovo in compagnia di una particolare navigatrice dello spazio di nome "Gina". la conversazione prosegui in modo non molto dis simile da una tipica riunione terrestre tra dirigenti aziendali di un consiglio di arnministrazione. Non credo riusciro mai a dimenticare le esatte parole che pronuncio in quel momento. Gus mi presento agli altri.

razziale e culturale della Terra. E poiche 10 scopo dei rapimenti era solo c1inico. ricche 0 famose. sarebbero state le meno credibili quando avrebbero raccontato le "assurde" storie che riguardavano il rapimento di cui erano state vittime. mi fu detto. seminando il panico ovunque. oppure socialmente potenti. rendendo inutile il rischio di coinvolgere persone dotate di alta visibilita. qualsiasi campione umano avrebbe fatto al caso. perche qualsiasi materializzazione avrebbe avuto la potenzialita di incrementare. sia a livello legislativo. ovvero chiunque fosse dotato della minima capacita di attirare l'attenzione 0 influenzare l' opinione pubblica. anche se di poco. mobilitativo 0 altro. Dalla loro stazione di osservazione spaziale. trasmesso nel New Jersey da Orson Wells. ad esempio. I Verdoniani non volevano correre il rischio di gettare nuovamente il panico tra la gente come era avvenuto in quell'occasione. mi fu detto che ero una delle centinaia di persone prescelte per partecipare a un programma di proporzioni tali che sarebbe stato ric ordato come uno degli eventi pin importanti nella storia del genere umano e della Terra. i principali organi di informazione avrebbero semplicemente sbadigliato prestando uno scarso 0 nessun interesse alle pretese di qualche bifoIeo e alle frottole raccontate sui visitatori extraterrestri. Questa sessione in particolare. almeno in America. sollecitando una qualche risposta da parte dell'esercito 0 del governo. Pertanto il signor Rossi serviva brillantemente allo scopo. formazione e indottrinamento" studiata appositamente allo scopo di prepararmi per l' "importante compito" che mi era stato conferito. era essenziale che tutti quei racconti fossero considerati con enorme scetticismo. politica che non richiedeva peraltro nessun testimone ne convalida.fosse reale. Questa tattica aveva funzionato a meraviglia perche la domanda pin comune che immancabilmente gli scettici rivolgevano ai rapiti. Ai fini della missione che i Verdoniani si proponevano. A questo scopo erano stati inoltre evitati i rapimenti multipli. dal rettore di un'universita di spicco. n secondo obiettivo era esercitare un'influenza minima sulla cultura terrestre e sulla vita di tutti i giorni. era: Perche a essere rapiti sono generalmente i signor Rossi e mai i personaggi di spicco? La ragione principale che giustificava 10 sforzo di mantenere minima l' attenzione diffusa era evitare di diffondere il panico. Per questo motivo. Coloro che possedevano una reputazione irreprensibile di onesti cittadini venivano evitati in base alIa giusta ipotesi che. questa sarebbe stata sbandierata ai quattro venti al mondo intero con la conseguenza che in una notte milioni di persone vi avrebbero creduto. ovvero l' esame della struttura fisica della specie umana cellula per cellula. duro circa quattro ore. cui sarebbero seguite nei tre .un adattamento del racconto di fantascienza di H. questi riguarda- 20 21 . i navigatori delle stelle evitavano di proposito di rapire persone importanti. E a me era stato assegnato un ruolo specifico all'interno di quel piano grandioso.G. Decine di migliaia di ascoltatori in preda al panico avevano creduto chel'invasione fittizia della Terra da parte dei Marziani . nonostante i rapimenti fossero migliaia. Appena ne avevo la possibilita bersagliavo i miei rapitori di centinaia di domande: Perche mi trovavo II e come vi ero arrivato? Perche 10ro si trovavano li? C'era qualcun altro con loro? Che cosafacevano con le persone distese sui lettini e chi erano? Per quanto riguarda il motivo della mia presenza a bordo. soprattutto operai delle zone rurali e semirurali. giorni successivi moltissime altre. In passato. persone che rappresentavano ogni gruppo etnico.Wells . Tuttavia. n risultato era che i rapiti erano immancabilmente uomini e donne comuni. Nell'ordine sociale in vigore. Ia loro credibilita avrebbe attirato troppo l'attenzione pubblica. Ovvero. i Verdoniani avevano agito nello stretto riserbo. individui che provenivano dalla provincia americana 0 dalle dure aree industriali 0 a prevalenza industriale dell' Europa. Dopotutto. gli alieni erano stati personalmente testimoni del caos e dell' agitazione che nel 1939 si erano diffusi lungo la fascia costiera orientale degli Stati Uniti in occasione del famoso programma radiofonico La guerra dei mondi. se la stessa storia fosse stata raccontata. la credibilita pubblica. qualora avessero scelto di parlare apertamente del loro rapimento. capi di stato e dipendenti statali.trattava di una riunione prep aratoria di "Orientamento. uomini delle tribu della giungla e nomadi del deserto.

Percorse con 10 sguardo l'intero tavolo finche i suoi occhi non parvero penetrare i miei. evitando coppie 0 gruppi di persone. rna Gus fece un cenno con la mana per farli tacere. Dire che rimasi sbalordito sarebbe riduttivo. Stabilire il contatto.che peraltro non avevano . era ora in corso un'inversione di 180 gradi: la credibilita e l'accettazione pubblica rappresentavano al momenta le componenti principali alI"'ordine del giomo".vano sempre singoli individui. non riuscivo a immaginare in che modo avrei potuto servire allo scopo. «Finalmente e giunto il momenta per le nostre genti di incontrarsi e tu avrai un ruolo nel raggiungimento di questo fine». Anche se si erano verificati racconti sporadici di rapimenti multipli. E le persone dotate di elevati livelli di credibilita erano parte integrante di tale proposito. Infatti. Stentavo a crederci ed ero stupito allidea. ne vidi sopracciglia . frutto dell'invenzione di ciarlatani 0 di persone in cerca di pubblicita. All'inizio. la mia testa si mise a girare mentre Gus continuava a parlare. chiesi.aggrottarsi. durante il sonno 0 quando si trovavano da soli. sorriso. rna al fatto che l'individuo si trovasse da solo al momenta del rapimento. si limite ad affermare. stupore che fosse. mi comunicarono che il gruppo di persone presenti nella sala degli esami era l'ultimo che avrebbe partecipato a un'esperienza simile. Ho scelto pertanto di chiamare gli eventi con illoro nome. 10. dopodiche i rapiti venivano rapidamente rilasciati prima che qualcuno potesse accorgersi della loro assenza. Ogni volta. Difficile dire se da una tale affermazione si scorgesse una nota di umorismo. infatti. «A quale ordine del giomo vi riferite?». Pur considerando l' effetto che avrebbe avuto sul pianeta. rna solo un' espressione vuota neutra. In quello stato di ansia. come spiego uno dei Verdoniani seduto al tavolo. COS! come i rapimenti. I Verdoniani ribadirono che tutti gli eventi riguardavano unicamente individui singoli. Mi accorsi che mi giungevano solo alcuni frammenti di quello che stava dicendo. mentre altre erano semplicemente false. Tuttavia la fase della studio clinico era giunta quasi al termine. In seguito questa sarebbe cambiato. E mio parere che in questa caso stessero davvero travisando la realta. E interessante notare che molti Verdoniani si irritavano lievemente all'uso della parola rapimento. almeno da un punto di vista umano. i1 principale miscredente. E per ridurre al minimo la possibilita di essere scoperti. i soggetti venivano condotti a bordo nel pieno della notte. esponendosi unicamente a quelle persone i cui racconti di rapimenti molto difficilmente sarebbero stati creduti. Perche proprio io? I Verdoniani stavano attualmente operando un'inversione di rottao Mentre prima avevano attivamente incoraggiato 10 scetticismo. 3. ovvero 10 stravolgimento totale del destino del genere umano. Ie mie orecchie riuscirono a captare che avrei dovuto rendere pubblica la mia storia non appena fossi rientrato a casa. e cio non si riferiva alloro stato civile. ovvero rapimenti. si trattava per 10 pin di imitazioni di storie di pura immaginazione. scegliendo invece di descrivere quegli episodi come "visite involontarie". disapprovazione. non notai alcun cambiamento delle espressioni del viso. Era arrivato il momenta di scrivere un nuovo capitolo della saga extraterrestre e presto avrei scoperto come si sarebbe dipanato i1 capitolo successivo. il rapimento durava solo alcune ore. «Stabilire i1 contatto». AUa rivelazione. Le implicazioni superavano la mia immaginazione. 22 23 . Molti Verdoniani presero la parola contemporaneamente. avrei dovuto ora annunciare che le storie di rapimenti erano dopo tutto vere e che io stesso ne ero stato testimone.

i Verdoniani determinano se la societa idonea per essere ammessa nella Federazione Intergalattica dei Pianeti So- e vrani (FJPS). i Verdoniani hanno attinto tutte le informazioni riguardanti il pianeta e i suoi abitanti grazie ad anni di osservazione e di studio. commerciale. Se essa viene giudicata accettabile. Quando queste raggiungono un grado di progresso che consente loro di intraprendere i primi passi preliminari nella spazio. rispose Gus. «E pensate davvero che i presidenti. 0 stavano per esserlo. mi spiego Gus. semplicemente perche era efficace. sceglierai volontariamente. religioso. I Verdoniani avevano conferito a ciascuno di questi il titolo formale di "Ambasciatori". badando a mantenere la mas sima discrezione per evitare isterismi di massa. In quasi tutti i casi. E cost sara». Non appena avrai concluso il tuo addestramento. dissi. sportivo. «Ma non sarai obbligato a farlo. Forse non pill di un centinaio di persone tra quelle che mi conoscevano. classificare i risultati e quindi registrarli. ovvero esarninare la struttura fisiologica e anatomica delle specie. chi presterebbe attenzione alle mie parole?». Quest'ultimo gruppo e formato da personalita di spicco della specie. come direbbe uno dei tuoi capi. «E diverso». ne sarai pienamente convinto e non vedrai l' ora di poter svolgere un ruolo all'intemo del piano». politico. rna tutte con un comune denominatore: la credibilita. del10 spettacolo.Stavano forse scherzando? mi domandai. A ognuno di essi era stata assegnata 0 stava per essere assegnata una funzione specifica a se stante finalizzata al conseguimento del fine ultimo. «Non 10 faro». Eccone sostanzialmente le fasi. dissi incredulo. un appuntamento con il destino. Infine. dissi. giungendo alla consapevolezza di avere. che avrebbero in ogni modo concluso che ero completamente uscito di senno e alla fine sarei passato ai loro occhi per un altro pazzo. «State forse dicendo che dovrei tomare a casa e annunciare al mondo che alcune creature extraterrestri vorrebbero pranzare con gli esseri umani?». Fui informato che allo scopo di preparare il previsto incontro tra Verdoniani e abitanti della Terra erano state selezionate due categorie di persone. Pertanto non sarai solo». della comunicazione. e nonostante questa nessuno sana di mente ha dato loro molta importanza». vengono condotte "vi site involontarie" (che sulla Terra conosciamo con il nome di rapimenti) a migliaia. ora sl. prima di stabilire il contatto. per anni. i primi ministri e i capi indiani mi crederebbero sulla parola? Credetemi. «Perche mai dovrebbero cominciare a farlo io ora?». vengono messe a punto tutte Ie fasi per stabilire il contatto. legale. formazione e indottrinamento al quale stavo partecipando io. un ultimo gruppo di "visitatori" viene condotto a bordo per essere preparato attraverso l' addestramento a fungere da trait-d'union tra le due specie. «La tua sara solo una delle tante voci del coro». «Certo che 10 farai». «Ma se migliaia di persone hanno raccontato le stesse storie prima di noi. manifatturiero. «Anzi meglio. «Prima non volevamo che la gente credesse. pur rimanendo inascoltate? «Perche dovrebbero credere proprio me'l». forse per decine di anni. 24 25 . n primo gruppo era formato da diverse centinaia di individui scelti tra alcuni degli abitanti pill in vista al mondo. Quale possibile effetto avrebbe potuto avere la mia modesta e ignota voce sugli abitanti della Terra tra le migliaia di altre voci che per decine di anni avevano ripetuto le stesse cose. Mi fu detto che i Verdoniani avevano agito alio stesso modo in migliaia di casi precedenti. Lo scopo dei Verdoniani e strettamente clinico. in rappresentanza di ogni settore di attivita umane. ovvero la capacita di influenzare personalmente larghi strati di popolazione. mi rispose Gus. ire. che erano stati sottoposti. utilizzando sempre la medesima formula. «Sono state scelte altre persone. nessuno la berra». artistico. cioe preparare la popolazione della Terra all'inevitabile contatto. Le societa vengono sottoposte prima a un periodo di monitoraggio e di studio. allo stesso programma preparatorio di orientamento. nonche da leader mondiali che hanno il compito di creare i presupposti per una riunione al vertice tra Verdoniani e abitanti del pianeta. nel frattempo. Si trattava di persone provenienti da ogni possibile settore: govemativo. scientifico. «No». in grado di influenzare l'opinione pubblica. domandai. Naturalmente.

0 non appena le ultime persone attualmente sotto esame fossero rientrate. fraintendi». informazioni esplicite e precise sarebbero state 26 27 . come me. avrebbero dovuto prestare supporto e dare credibilita al libro bianco. nella specifico? Mi riferisco alle persone importanti. «L'uso che fai dell'espressione nessun valore e inappropriato. Ma una volta conc1usa quella fase. avrei pensato probabilmente che era rimasto contrariato dalle mie stesse parole. disse l'extraterrestre dal nome Don. spiego Don. che permettaalla gente di avere sempre presente l'immagine finale anche mentre questa sta prendendo forma. di chi si tratta. le singole informazioni non avranno pressoche alcun significato per l'uomo medio. che erano sottoposte a una preparazione finalizzata allo svolgimento di compiti di supporto secondari. da localita piuttosto distanti le une dalle altre. ecco perche siete stati scelti». garantendo che questa fosse l' opera di riferimento autorizzata. Abbiamo bisogno di un formale libro bianco. oltre ai compiti primari definiti. Mentre l' opera di riferimento avrebbe offerto solo una panorarnica generale. sara necessario che i Terrestri abbiano accesso a un'unica fonte di informazioni. mi disse Don. alle persone note a larghi strati della popolazione. perche tutti possano essere messi al corrente su quanta dovranno aspettarsi. come ruolo secondario. Era ora essenziale che i Terrestri sapessero che il contatto era imminente. Voci. «Va bene. da consultare per qualsiasi risposta alle eventuali domande. seppur significativi. Per quanta importante. Gli Ambasciatori diffonderanno le informazioni in circostanze strettamente controllate. la credibilita non era un elemento cruciale all'interno di questa gruppo perche i suoi componenti venivano selezionati in base alle loro capacita e non per la posizione che detenevano tra la gente. «Te 10 abbiamo appena detto». chiesi. avrebbe rappresentate l'inizio della sequenza formale di eventi che portera al contatto finale tra i rappresentanti dei due mondi. Se non avessi saputo che le cose stavano diversamente. La pubblicazione di un libro. Quali sono i loro nomi 1» «Tutti i componenti dei due gruppi sono importanti». anche se le informazioni dovevano essere comunicate in modo da non creare allarmismi. In questa fase finale. A noi fu assegnato il titolo ufficiale di "Messaggeri delegati". «E quale funzione prevista per quelli di nessun valore come noi?». anche a voi viene richiesta una certa credibilita tra le persone di livello pari al vostro. quindi. Tutti saranno presi dal panico e dalla curiosita. riconosceresti molti di essi». Lo scopo dei rapimenti iniziali si limitava rigorosamente allo studio della fisiologia umana. chiesi. ingredienti indispensabili erano diventati l'informazione dell'opinione pubblica e l'accettazione controllata dei racconti relativi ai rapimenti. «No. «Ti lasceremo esaminare l'elenco prima di lasciare l'astronave». rispose uno dei navigatori del10 spazio. ovvero agli Ambasciatori. Come pezzi di un puzzle. «Quando gli Ambasciatori inizieranno a rivelare la verita su quanto e avvenuto nei vostri cieli per centinaia di anni. Molti di essi. «Chi sono queste persone?». si sarebbe verificata una svolta radicale nel programma. «Voglio dire. credimi. «Ma se ti riferisci a quelli del primo gruppo. che cosa volete da me?». Essi avrebbero svolto ruoli di secondo piano nella campagna di sensibilizzazione dell'opinione pubblica. I due gruppi rappresentavano persone diverse dalla media ovvero dagli esseri umani ordinari che per decine di anni avevano contribuito attivamente al processo dei rapimenti.II secondo gruppo era formato da un pari numero di persone relativamente sconosciute. Tutti coloro che fanno parte del tuo gruppo soddisfano tale requisito. Anche chi come te e relativa- e mente sconosciuto deve soddisfare uno standard minimo di competenze. mezze verita e vere e proprie menzogne inventate ridurrebbero il pianeta in brandelli. intervenne Gus. e pOSSanOcomprendere i diversi eventi che via via si verificheranno» . Benche tu e le altrefigure secondarie non abbiate una levatura universalmente consolidata. I diversi Ambasciatori e Messaggeri delegati avrebbero cominciato a svolgere attivamente i ruoli loro assegnati. chiesi.

Via via che l' elenco di quei leader della societa che. semplicemente facendo affidamento sulle parole di qualcuno che sostiene di aver vissuto un fenomeno del genere. Abbiamo avuto a disposizione milioni di anni per testarla e metterla a punto. il tenue controllo che alcuni dei tuoi simili hanno sull' equilibrio mentale e sulla razionalita. mentre la tua proposta e la ricetta infallibile per causare disordini e isterismi». «1~: na formula che non ha mai fallito». per COS! dire' "uscivano allo scoperto". ne richiede le prove. che rimanda ancora una volta alla profonda differenza tra le nostre due specie. si fosse ampliato fino a raggiungere le centinaia. rna ne ero anche un sostenitore. «Prima spara e poi rivolgi la domanda. i navigatori della spazio. 11processo avrebbe avuto una durata di svariati anni. disse l'extraterrestre di nome Aaron. ora che avevano invertito la loro rotta e stavano cercando di diffondere pubblioamente la notizia della lora presenza. anche se i Verdoniani mi dissero che. aggiunse Don. rispose Irene. «conosciamo una formula che funziona davvero. non ci consente in aleun modo di evitarlo». in mancanza di prove.rese disponibili dagli Ambasciatori durante la creazione della struttura dell'incontro. «Conosciamo molto bene la mentalita militare umana». gli organi di informazione tradizionali non possono raccontare rapimenti realmente accaduti. dissi. «D'altra parte». AI momenta opportuno. chiesi. avrebbero cominciato a svolgere i compiti loro assegnati. e dato che i rapimenti nel passato riguardavano sempre singoli individui. u Chiesi quindi perche non fossero semplicemente atterrati su Washington. un capo di govemo 0 una personalita televisiva di spicco avesse dichiarato di essere stato a bordo di un'astronave. Era a questa punto che il valore della credibilita avrebbe assunto un'importanza capitale. insieme a coloro che avevano ricevuto il compito di agevolare il processo. Non si puo pretendere che gli organi di informazione tradizionali diffondano raeconti personali di rapimenti. Un circolo vizioso. Le tranquille rassicurazioni di personalita mondialmente rispettate avrebbero scongiurato la possibilita di qualsiasi sommossa popolare. che sarebbe stata rafforzata dalle voci moderate degli Ambasciatori. A giusta ragione.. 10 scetticismo della gente comune si sarebbe progressivamente dissipato. Anche gli attori di secondo piano. «Perche non lasciare che i diversi Ambasciatori riferiscano semplicemente quanta sanno ai loro capi?». In tal caso. E ancora una volta sarebbe stata al servizio degli interessi dei Verdoniani. gli organi di informazione non avrebbero potuto ignorare la storia se un capo religioso. «In questa modo. 28 29 . Un buon cronista prima di rendere pubblica qualsiasi storia. «Ma perche 10 raccontate a me ?». Gli organi di informazione tradizionali hanno nei confronti dei lettori. La logistica deve essere supportata da un quadro di riferimento. i principali organi di informazione avevano trascurato di dare uno spazio considerevole a racconti personali di rapimenti effettuati da extraterrestri. «Mi sembra ottimo». Per la pianificazione e il coordinamento dello storico evento sarebbe stato necessario definire milioni di dettagli. Infatti. affermo uno dei Verdoniani. disse Aaron. Questa prassi giomalistica si era piegata brillantemente agli interessi dei Verdoniani quando si richiedeva il silenzio. in base alla loro esperienza. «Non vedo la necessita dellibro bianco». No. mancherebbero coordinamento e coesione.C. L' ordine e pili di ogni altra cosa indispensabile e inevitabile. Come giomalista. le nostre maniere sono migliori». rispose Gus. ne1 corso degli anni. non solo ero consapevole di questa prassi. domandando udienza al presidente. «Perche vogliamo che sia tu a scrivere il trattato». Cio significa che questi devono fornire le prove irrefutabili che un tale evento si e verificato. D. la notizia sarebbe stata c1amorosa. e illibro bianco diviene il punto centrale dell'intera iniziativa». i Messaggeri delegati. non poteva esistere alcuna prova. spettatori e ascoltatori il dovere di accertare che tali racconti abbiano almena un elemento fondato di veridicita e di legittimita. Sarebbe la stessa cosa se un' orchestra sinfonica si esibisse senza maestro. «Troppo frammentario». avrebbero preso accordi con i diversi govemanti della Terra per stabillie il giomo e illuogo dell'incontro tra terrestri ed extraterrestri. Tuttavia. per lasciare posto a un'accettazione composta. si sarebbero comunque verificati casi sporadici di "follia". e alla stessa stregua qualsiasi altra storia fantastica. «Inoltre.

ovvero possedere un diploma universitario. «Ancora non possiamo fare nomi» disse Gus. mi interruppe Emily. » «Sappiamo chi e». Gus prosegui il suo discorso affermando che io non sarei stato il principale messaggero designato. Conc1usi che doveva trattarsi di qualcuno del Los Angeles Times. selezionata come Ambasciatore. rna quel giomale sarebbe stato considerato insignificante in rapporto ai maggiori organi di stampa con un certo peso a livello mondiale. visto che sei in pensione. Inoltre. paradossalmente. poiche gli Ambasciatori designati potevano essere condotti a bordo ogni volta solo per a1cune ore e quindi rispediti alle proprie abitazioni la notte per un periodo prolungato di tempo. disse Nancy. A quella notizia esplosiva presi a scervellarmi.non specificheremo . una reputazione di scettico tra i suoi simili. rna abbiamo deciso di attenerci a una segnalazione personale». Questo sarebbe stato disponibile come opera di riferimento via via che un numero sempre pili elevato di persone avesse cominciato ad accettare la validita dei racconti dell'imminente incontro. mi dissero. ridotto a mera ombra del suo insignificante essere passato.ha ritenuto che tu fossi all'altezza del compito e che rispondessi alle qualifiche richieste. «Chi?» chiesi stupito.. rispetto a chi non fosse mai stato cost schietto sull' argomento. Non conoscevo pressoche nessuno di persona in nessun'altra delle maggiori testate. Avevo lavorato in un piccolo quotidiano di periferia all'inizio della mia attivita nel 1963. sarebbe stata ascoltata pili facilmente (ancora una volta ritomava il discorso della eredibilita) da un pubblico annoiato. soddisfacevo i criteri fondamentali. Benche questa non fosse assolutamente cruciale per i loro piani. 30 31 . avendo trascorso 25 dei miei 30 anni di carriera nel giomalismo lavorando per quel giomale. A far pendere la bilancia in mio favore era una raccomandazione. una persona che era stata in passato critica sui cosiddetti rapimenti alieni e che avesse improvvisamente cambiato opinione. Avremmo potuto effettuare una selezione casuale tra molti candidati qualificati. come sottolinearono. ruolo affidato invece ai diversi Ambasciatori. e che illibro bianco si proponeva unicamente come testa introduttivo. questo avrebbe contribuito a unire e a mettere a fuoco milioni di frammenti di informazioni che sarebbero giunti dagli Ambasciatori. Come gli altri candidati che erano stati selezionati. e non frequentare gruppi equivoci 0 marginali dediti all'uso di droghe. questa insolita inversione di marcia non avrebbe mancato di suscitare una qualche attenzione. «Non hai ancora visto l'elenco». non avrebbe tuttavia svolto un ruolo principale nel conseguimento dell' accettazione pubblica.Prima che potessi solo rispondere a una tale notizia. C'era forse una leggera scintilla di divertimento nei suoi occhi scuri? Non ero stato scelto a caso. svolgere un lavoro in una professione comunemente accettata. Tuttavia. ovvero il personale sostegno di una figura di spicco nel mondo editoriale. «Ma perche proprio io?». si trattava della soluzione pili comoda che essi preferivano. e a offrire un quadro generale sui Verdoniani e su quanta i Terrestri avrebbero potuto aspettarsi in termini molto generali. «Lui/lei . Naturalmente. «E non Sam Donaldson? E un . con il consolidarsi dell' accettazione pubblica. Peraltro era ormai praticamente morto e sepolto. se tale si pub definire. ovvero di persona che aveva sempre ignorato i racconti sui rapimenti alieni. perseguire l' onesta come cittadino con sincerita e senza tentennamenti. e ne hai il tempo. L'interesse e I'attenzione che ne sarebbero conseguiti costituivano un elemento essenziale per gli obiettivi dei Verdoniani. sai come scrivere una proposizione dichiarativa inglese che comunichi informazioni. rimaneva ancora una larga schiera di candidati qualificati. chiesi. II loro ragionamento era che se uno scettico assoluto avesse cominciato a parlare improvvisamente della sua visita all'astronave degli alieni. Sei una persona assennata. II candidato ideale doveva avere esperienza nel giomalismo 0 altro settore affine e. mentre il genere umana stava dando il via alIa sua magnifica avventura come navigatore dello spazio.. «Nutriamo un enorme rispetto per il giudizio di questa persona». IIlibro bianco. Un altro fattore importante era trovare qualcuno che potesse sparire per qualche giomo senza suscitare preoccupazione 0 sospetti.

acquisite sia attraverso l'osservazione personale sia accedendo a ogni frarnmento di informazione custodito nelle miniere di conoscenza e di studio del genere umano. cosa che rimpiansi subito e sperai pas sasse inosservata. Naturalmente. Invece. come se non avesse udito nessuna delle parole che avevo pronunciato. Nella fase iniziale si erano limitati a osservare e a registrare. ».. oltre agli altri criteri. » chiarii.. come si vanto uno di loro (almeno per quanta mi parve). un importante punto di arrivo per loro che esplorero in maggiori dettagli in uno dei capitoli successivi. un pozzo di sapere che gli esseri umani non avrebbero neppure sfiorato tra 6 0 700 anni. disse. Si trattera. In quanto tale. La capacita di ricordare tutto mi sarebbe stata di estrema utilita soprattutto durante la stesura dei dialoghi. «Lui avrebbe fatto sicuramente al caso vostro».e citai alcuni dei miei scrittori preferiti del Times. possedevano una conoscenza completa e approfondita della fisiologia del corpo umano. rimaneva il fatto che ero stato scelto io. mi promise che per circa un mese avrei ricordato per filo e per segno tutte Ie esperienze vissute a bordo dell'astronave. Essi possiedono infatti una conoscenza approfondita della storia della Terra e una familiarita con Ie sue culture. inserendo una lieve nota petulante nel mio tono consueto. pero . «Peraltro». hai Ie carte in regola per raccontare questa storia. L' extraterrestre di nome Tom sottolineo che non erano necessariamente alIa ricerca del migliore degli scrittori.000 anni. Non riuscii a fare a meno di citare un altro scrittore del Times che ammiravo. «sappiamo che sei un abile intervistatore. i Verdoniani possedevano molto probabilmente una conoscenza della Terra e dei suoi abitanti migliore di qualsiasi compagine degli attuali abitanti del pianeta. Quindi mi furono rivelati altri fatti e cifre in flusso costante. se avessero dovuto fare affidamento semplicemente sugli strumenti a loro disposizione. «Si. dopo tutto. che avra 10 scopo di informare e non di intrattenere». «Ci stiamo perdendo in dettagli». intervenne Gus. Mi augurai che riuscissero a mantenere la parola a proposito della capacita di ricordare tutto. perche senza prendere appunti non sapevo come avrei potuto trattenere anche solo run percento delle informazioni. un esperto compilatore nonche un efficiente organizzatore. Infatti. Dopodiche.Prendere nota delle cose pili importanti sarebbe stato laborioso e al tempo stesso estremamente dispendioso in termini di tempo. continuo Tom. dissi. . di un diario e non di un romanzo. imparando alIa perfezione ogni dialetto e lingua. dissi. dissero. Gus mi disse di non preoccuparmi di un dettaglio tanto insignificante.r Dissi di essere lusingato della segnalazione. rna insistetti nell'affermare che avevano commesso un errore perche tutt'al pili io sarei stato considerato uno scrittore mediocre. «Procediamo». «Non vedo carta e matite». «Per prendere appunti. garantendo che Ie citazioni dirette sarebbero state racconti testuali. La mia affermazione non suscito alcuna reazione nella sguardo dei miei interlocutori. 32 33 . Ciononostante. grazie a decine di migliaia di esami sugli umani. «Non posso raccontare una storia senza prendere appunti». agli standard minimi di competenza. Scoprii che i Verdoniani avevano condotto intensi studi sulla Terra e sui suoi abitanti per circa 1.. rna piuttosto di qualcuno che potesse rispondere. dissi. Ie mie capacita sarebbero ritomate normali e sarei stato in grado di ricordare quello che una persona media e normalmente in grado di ricordare in circostanze simili.

Tomammo sui nostri passi per un breve tratto. verso il basso 0 laterale. quindi chiudendosi dopo il passaggio. n viaggio. Sono stato partecipe di molteplici casi sull'astronave durante i quali i membri dell' equipaggio si inclinavano in direzione della porta 0 vi passavano a pochi centimetri senza per questa attivarne il funzionamento. A casa erano circa le 6.r 4. se di questa si trattava. E aveva ragione. la porta sembrava riconosceme le intenzioni attivandosi e scivolando nella paratia. Proprio come essere a casa chiuse la sessione annunciando che erano trascorse quattro ore terrestri dal momenta in cui ero stato portato via dalla mia camera da letto e che probabilmente avrei avuto bisogno di riposare essendo partito nel pieno della notte. seguito da molti altri extraterrestri. Detto cio.30 del mercoledi mattina. Si trattava di un dispositivo di gran lunga pili sofisticato di quelli esistenti sulla Terra che si aprono solo avvicinandosi abbastanza per attivare un sensore di prossimita. si alzo. Ma quando uno degli alieni decideva effettivamente di entrare 0 di uscire. Percepivo una leggera sensazione di movimento. e scivo10 verso un' altra di quelle porte scorrevoli che paiono sempre intuire il momenta esatto per aprire e chiudersi. Ero mezzo addormentato e un forte mal di testa si estendeva ai muscoli del colla e delle spalle. quindi entrammo in una specie di enorme montacarichi. Questa volta gli andai dietro senza bisogno di un colpetto. duro meno di dieci secondi. rna non riuscivo a capire se si trattava di un movimento verso l'alto. seguito a mota da due Verdoniani. Avevo dormito solo cinque ore nelle ultime ventiquattro. alla fine del quale la porta si apri e imboccammo un US G 35 .

Un vero e proprio banchetto. Dopo aver utilizzato la toilette. So che in genere io sono in grado di azzardare ipotesi abbastanza esatte. una bevanda che doveva essere. e questa si accese. L' armadietto delle medicine conteneva un assortimento di acque di colonia. varcai la soglia di quella che supponevo essere la sala da bagno (se mi fossi trovato all'Holiday Inn). sitcom. Nonostante il Verdoniano avesse bussato. mi feci una doccia. «Riposati ora. quindi caddi tramortito dal sonno pressoche immediatamente. Cambiai la biancheria e mi infilai uno dei camici. opere teatrali.00 del mercoledi mattina. La stanza sembrava essere uscita direttamente dall'Holiday Inn. Inoltre vi si trovavano una tazza di gabinetto. Dopo aver apparecchiato con posate. quindi calcolai di aver dormito per circa tre ore. Era la cosa pili somigliante a casa da quando ero salito a bordo. senza timore di sbagliare. programmi d' azione e di avventura. il cui nome era Emily. e vidi Bob Vila allavoro in un cantiere edile. Lo puntai verso il televisore a grande schermo. era in piedi davanti al televisore. Scelsi di fare colazione e mangiai con gusto. e molti. Infatti percorremmo forse solo sessanta metri prima che Gus svoltasse e varcasse un' altra soglia. decisi di uscire. Mi imbattei nelle repliche di J love Lucy. Mi lavai anche i denti con un dentifricio e uno spazzolino nuovo che trovai n. disse Gus. frutta fresca. oltre a un armadietto standard per le medicine. 11letto era abbastanza comodo. notai suI comodino un oggetto simile a un telecomando. Quella porta deve avere davvero un cervello. una Diet Pepsi (ne bevvi prima un sorso). un budino di vaniglia e cioccolato e una torta di mele e mirtilli. Pre sumo che molte persone siano dotate di un orologio intemo che consente loro di valutare con assoluta precisione quanta tempo e passato dal momenta in cui si sono addormentate. conserve di frutta. panini caldi con burro cremoso dolce. la porta era rimasta chiusa finche la mia mente non gli aveva segnalato di entrare. anche se trovai anche i soliti programmi etnici e di lingua straniera comuni in molti sistemi americani via cavo. per finire. Mi sedetti e vidi un membro dell' equipaggio entrare. Gus sedeva sul bordo delletto e un altro navigatore della spazio. A casa sarebbero state circa Ie 9.300 le 10. pensai. Navigai tra circa cinquecento canali. La porta intelligente si spalanco. trovando tutte Ie principali reti e i canali a pagamento disponibili suI mio televisore di casa. Si trattava di un locale modemo di modeste dimensioni nel quale era collocato un mobile con lavandino e cassetti incassati. dopo circa mezz' ora trascorsa da solo. caffe e te bollente. Mentre mi servivo. film recenti. quindi mi feci la barba. molti di pili. 11visitatore spingeva un carrello portavivande colmo di un vasto assortimento di cibi e bevande. 37 36 . quasi tutti in inglese. Vi erano telenovelas. Era proprio come il servizio in camera di un albergo di lusso americano. Mi resi conto di essere molto affamato. In un altro trovai un ricambio di carnicie bianche pulite e di biancheria intima e. Si trattava di programmi in diretta e non di una cassetta registrata perche capitai su un programma d'informazione che documentava il processo a Timothy Me Veigh. diverse paia di pantofole identiche a quelle che indossavo. Entrambi erano intenti a guardare un frammento di Law and Order (J due volti della giustizia). toast. il mio stato di incoscienza era durato solo quindici minuti. trovai anche dei contenitori con uova strapazzate. e la porta si apri silenziosamente. Tutti gli spettacoli erano di tipo americano. Pui svegliato da un leggero picchiettio sulla porta. pancake. un'insalata verde. di cui riconobbi i personaggi. salsicce calde. il Verdoniano si allontano tranquillamente dalla stanza senza pronunciare parola. Parleremo dopo». Dopo essermi rifocillato. Uno dei cassetti conteneva una pila di tuniche. Dopo che i navigatori se ne furono andati. tuttie di tipo terrestre: una bistecca sfrigolante con funghi e cipolle grigliate. lozioni dopobarba e idratanti. bicchieri e condimenti. Invece. piegate ordinatamente. mi lasciai cadere sull' enorme letto e sprofondai tra Ie lenzuola.altro lungo corridoio. che sapevo essere recente. verdure al vapore. un vano doccia. In uno dei cassetti del mobile del bagno. cereali caldi e freddi. trovai un rasoio elettrico alimentato automaticamente. Non vedevo la necessita a quel punto di cambiare pantofole. l'autore di un attentato dinamitardo. eventi sportivi e documentari. SuI portavivande. Persino la pubblicita. latte freddo e zucchero. La nostra destinazione era talmente vicina che non dovemmo far ricorso al vettore. un rotolo di carta igienica e un portasciugamo con asciugamani puliti. Cost ristorato.

Mi consultava in ogni occasione. E nel corso di quegli incontri. Gus si intrattenne a chiacchierare con me in modo amichevo1e. Mi confesso che pur avendo avuto innumerevoli contatti con umani. mentre eravamo intenti a parlare nella mia stanza e mi gustavo uno di quei pranzi singolarmente deliziosi. aveva avuto l'opportunita di intrattenersi in conversazioni prolungate a tu per tu con gli esseri umani.1 I r: r 5. Solo negli ultimi mesi. 39 . I nostri vicini. Era molto curioso di conoscere i miei pensieri e le mie opinioni sull'ampio spettro di problematiche contemporanee. «ma non conosco i sentimenti e i pensieri del singolo soldato mentre affronta i1 combattimento. Gus era desideroso di avere una visione del pianeta personale. lontani •• M entre ripercorrevamo la strada verso la sala riunioni. La nostra gente non ha mai conosciuto personalmente la guerra». Una volta. quando non fossero in corso incontri di lavoro in sala riunioni. quando avevano iniziato a salire a bordo gli Ambasciatori e i Messaggeri delegati incaricati. Benche nell'arco di un millennio i Verdoniani avessero studiato la Terra e le sue civilta. i rapiti erano per 10 pin addormentati e si trattenevano sull'astronave ogni volta solo per poche ore. filtrata attraverso gli occhi e le menti delle persone stesse. questi si erano limitati a esami fisiologici e anatomici. disse. nei momenti di liberta che trascorrevamo insieme. «So che le armate avanzano per guerreggiare». COS! come credo facesse con tutti gli altri visitatori che erano stati recentemente condotti a bordo per la formazione. essi conoscevano il pianeta dalla prospettiva distaccata di semplici osservatori.

r Gusmi chiese casualmente se ero mai stato coinvolto in una rissa. «Si trattava di una rissa senza senso». se l'universo. Anche se questa puo sembrare una distanza enorme. il cui diametro raggiunge circa 30 miliardi di anni Iuce. Ovvero 135 seguito da diciotto zeri. risposi.000. Illoro pianeta solare e leggermente pili grande di quello della Terra. 135. II che. il dolore fu1rnineo che rimbombo nella mia testa quando ricevetti il pugno. «Ma e passato troppo tempo. «Che finalita aveva il combattimento? Quali problemi 0 divergenze di opinioni si proponeva di risolvere?» Era una domanda alIa quale non riuscivo a trovare una risposta soddisfacente. Ma I'ultima azzuffata vera e propria nella quale ero stato coinvolto era avvenuta all'eta di sedici anni. Raggiungemmo la sala riunioni e dopo che tutti ebbero preso posto. Gus mi cedette la parola. il pensiero di essere sfidato attraverso repentinamente Ia mia mente.600 chilometri di larghezza. in base alle loro esigenze. Ero cresciuto in una citra dura di minatori e di ferrovieri e anch'io avevo collezionato la mia buona dose di graffi durante le azzuffate. Scrollai le spalle. La mia mana si fermo a meta strada mentre portavo la forchetta alla bocca. generaImente gli uomini risolvono Ie Ioro divergenze in altri modi. compresa la temperatura. La loro atmosfera e simile a quella della Terra. dissi.000.. per un attimo. in termini pratici. disse Gus sommessamente. li rende nostn vicnu.a circa 14 milioni di anni luce dalla Terra. Credo che. ric orrendo ai tribunali ad esempio. anche se essi possiedono un controllo assoluto sul tempo e sul clima e sono in grado di adattare entrambi.000. infatti quella conversazione avvenne effettivamente alcune ore dopo. e mi vergogno di ammettere che I'idea mi spavento a morte.000.parlando in termini astronomici . chiesi. Ne parlero pertanto in uno dei capitoli successivi. Capita per 10 pili da ragazzi. rna il pianeta Verde si trova anche in un' orbita un po' pili distante dalla sua. Ricordo. «non credo che esista uomo che non sia mai stato coinvolto in una rissa una volta 0 l' altra nella vita. quindi grossomodo nove trilioni e mezzo di chilometri. «Che cosa? Prendersi a pugni?» «S1. Perche non ne discutiamo privatarnente pili tardi?» Ma sto correndo troppo. e cio consente loro di ricevere Ia stessa quantita di cal ore e di luce che la Terra riceve dal suo sole. una delle tante in quella valanga di domande dettate dalla semplice curiosita che Gus mi rivoise nel corso del mio soggiomo a bordo. i Verdoniani vivrebbero a circa un chilometro ~ di distanza da noi. «Ma non credo di riuscire a darti una risposta breve. «Dove si trova il vostro pianeta?» I Verdoniani mi dissero che il pianeta da cui provenivano era approssimativamente due volte e mezzo le dimensioni della Terra e si trovava in una galassia vicina . n:e~~o 40 41 . «Suppongo che si provi paura mista a rabbia».. Moltiplicando questa cifra per un milione. In termini pili semplici. Per alcuni Iunghi secondi. disse. e 10 fissai con sospetto nel tentativo di intendere il significato della sua domanda. «Interessante». \ I «E tu non sei mai stato coinvolto in una rissa?». mi si oscuro Ia vista. piuttosto che ai pugni».000. Per non parlare del sangue . Che cosa passa nella tua mente mentre affronti un altro uomo in un combattimento fisico?». Poiche un anna luce e la distanza che la Iuce percorre in un anna a una velocita di circa 300.000 chilometri al secondo. solo con un contenuto di ossigeno Ieggermente superiore e con valori di temperatura paragonabili ai nostri in condizioni naturali. bisogna tenere presente che i punti pili distanti dell'universo sono a circa 15 miliardi di anni luce dalla Terra. Si trattava tuttavia di una richiesta del tutto innocente. «Suppongo che sia importante che tu capisca bene la nostra posizione sull'uso della forza». ne versai litri».000. «Com'e?» chiese. dissi. 14 anni luce equivalgono pili 0 meno a 135 trilioni di chilometri. «Certamente». Non ero in grado di fornirgli molti dettagli sulla natura dell' aggressione umana. 14 milioni di anni luce corrisponderanno a una distanza di 135 rnilioni di trilioni di chilometri. tuttavia. ovvero 14 milioni di anni luce corrispondono a meno di un millesimo di tale distanza. perche da adulto non ero mai stato coinvolto in a1cun combattimento fisico. quando ero stato sorpreso da un colpo inaspettato che mi aveva rotto il naso. fosse un paese di 1. circa 46 anni prima. Una volta diventati adulti.

anche se ci sono voluti parecchi milioni di anni prima di raggiungere l'attuale livello di tecnologia. Essi sono in grado di coprire tale distanza in un anne viaggiando a una velocita un milione di volte superi ore alla velocita della Iuce. Ho gia detto che i Verdoniani esercitano un controllo assoluto suI clima e sulla meteorologia delloro pianeta. ~ss~sc~mpaiono in un istante per riapparire a circa dieci milioni di chilometri di distanza. Cia vale anche per tutti i pianeti che hanno colonizzato. a giudicare dalle 10ro affermazioni. pur non possedendo alcuna nozione di fisica nuc1eare. Pertanto. I Verdoniani hanno mosso i loro primi passi nello spazio 229 milioni di anni fa (tutti i riferimenti temporali qui citati . non riuscirei neppure lontanamente a descriverla. in 14 anni. Un milione di volte superiore alla velocita della luce significherebbe che sono in grade di coprire la distanza di 14 milioni di anni luce. Se nel1945 fossi stato un corrispondente di un giornale con incarico generale. Naturalmente. molti scienzia.dire) c~ntrol10 della velocita di crociera. a una velocita un milione di volte superiore alle modalita "convenzionali" di viaggio. sono in grade di viaggiare a una velocita di gran lunga superiore alla velocita della luce. e buchi neri. Un giorno delloro pianeta corrisponde tuttavia a circa 55 ore terrestri. riuscendo a farlo solo in fasi diverse. presumo che un trilione di salti all' anno comspondano a circa 32. essi possono ridurre considerevolmente i tempi sulle distanze "pill Iunghe" viaggiando attraverso tarlature.si rifanno a misure terrestri). Ma su questo argomento non si soffermarono a lungo perche compresero che non sarei stato in grado di afferrarlo. nella loro funzione di Ambasclat~n. In un modo di viaggiare "convenzionale" a una velocita un milione di volte superiore alla velocita della luce. I lore dispositivi sono tuttavia limitati.000 anni per raggiungere i confini dell'universo. sia nell' esplorazione dello spazio sia nei progressi raggiunti sulloro pianeta. ovvero circa diecimila milioni di trilioni di chilometri. pertanto non sono in grado di attraversare una distanza infinita in un'unica volta. rna che essi si limitano a fissare la rotta per una destinazione specific a dell'universo. Del sistema solare del Pianeta Verde fanno parte anche altri 17 pianeti. presumo che. rna a questo proposito fomiro maggiori ragguagli in seguito.000 giorni terrestri.anni. Mi soffermero solo su alcuni degli elementi pill salienti che ho appreso nel corso delle mie discussioni e durante le perlustrazioni personali effettuate sulla stessa astronave. deformazioni spazio-temporali. giorni . Mi fu spiegato che il Ioro viaggio non avviene in modo convenzionale. Basti dire che i Verdoniani possono viaggiare da una parte all'altra dell'universo in modo straordinariamente rapido. cosicche il dispositive Sl metta III moto automaticamente dopo ogni "salto". 43 42 . Man mane che gli extraterrestri parlavano. Cos'altro dire oltre al fatto che era avven~ta ~n'es~losione di proporzioni immani? Agli scienziati il compito d~aggiungere i dettagli. Per quanto concerne la portata di tale tecnologia. considerata la sua vastita. Con l'approssimazione che le mie modeste c~pacita aritmet~che mi consentono. mettendo in moto i loro dispositivi e semplicemente scomparendo dal punto di partenza per riapparire immediatamente in quello di destinazione. ovvero muovendosi all'interno di una distanza definita da un punto A a un punto B. Impostando il pilota automatico 0 (per m~~o di. ore. ad esem~lO. occorrerebbero ai Verdoniani 15. A tal proposito. diventavo via via pill recettivo alle loro affermazioni. Apparentemente. e attivandolo un trilione di volte in un anno. che percorrano circa dieci milioni di chilometri a. r I Poniamo ad esempio che si propongano di percorrere una distanza di un milione di anni luce.000 salti al secondo. che divide illoro mondo dal nostro. essi si troverebbero in quellasso di tempo a un milione di anni luce di distanza. Ma anche q~esta sarebbe una modalita lenta per viaggiare nell'universo. ovvero. poniamo.ti dell~ specie ~an~ si sono prodigati in materia e. una cifra che mi ha lasciato allibito e che a tutta prima mi risultava difficile da accettare. se stabiliscono u?a rotta per viaggiare alla massima velocita. avrei potuto svolgere un lavoro abbastan~a decente nel comunicare che una bomba atomica era esplosa III Giappone.'\ Un anne trascorso suI pianeta Verde equivarrebbe a tre anni trascorsi sulla Terra ovvero pressappoco a 1. redigeranno una chiara relazione quando i tempi saranno matun.tu~to ~~s.

AI fine di indagare costantemente l'universo. la maggior parte dei pianeti e inizialmente disabitata e non consentirebbe alcuna forma di vita nello stato naturale in cui si trova. Dopo milioni di anni di tentativi. l'ovvia necessita di limitare il tasso delle nascite. personalizzano l' atmosfera in base alle lora esigenze biologiche. la durata media della vita dei Verdoniani si aggira intorno alla straordinaria cifra di 20. qualora il pianeta fosse troppo freddo e. questa limite e rimasto inalterato per milioni di anni. perche. 45 44 . e non si fanno scrupoli a eliminare quelle forme di vita che si rivelino d' ostacolo alla colonizzazione. Tuttavia. soprattutto nei casi in cui abbiano sviluppato complesse civilta. qualsiasi pianeta che comporti forme senzienti di vita indigena viene considerato vietato alla colonizzazione. ho trovato piuttosto interessante la rivelazione che Madre Natura. alcuni individui provenienti dal proprio mondo remoto vengono incaricati della sua ricognizione e pertanto dell' esplorazione. in base al quale Ie donne possono dare alla luce solo un figlio nel corso della vita*. quindi in svariate migliaia di anni fino a raggiungere quello che attualmente presumono essere illimite assoluto di 20. viceversa. Tali specie. anche se ogni individuo avesse semplicemente sostituito se stesso. entra nella sua natura. pertanto. i Verdoniani hanno iniziato a colonizzare altri pianeti. e intervenuta e ha orchestrato un cambiamento fondamentale nella fisiologia dei Verdoniani. anche la loro vita ha subito un' evoluzione partendo da una durata iniziale limitata ad alcune generazioni. tecnologia di cui si avvalgono raramente. presto non avrebbero pili avuto spazio sufficiente per vivereo Pertanto. Tuttavia. spostandovi largbi strati di popolazione. infatti non esiste alcuna legge specifica che impedisca di dare alla luce pili di un bambino. della mappatura e della catalogazione. Innanzitutto. sono oggetto di esame pili approfondito. I Verdoniani danno quindi il via allo studio della compatibilita di tutte le forme viventi vegetali e animali indigene. I tecnici vi penetrano. riorganizzano la topografia e. Naturalmente non e stato sempre cost. come tutte le forme viventi. Mi venuto in mente che in un modo di viaggiare "convenzionale". Per fugare ogni preoccupazione relativa ai programmi di colonizzazione della Terra da parte dei Verdoniani. Conformarsi a questa norma ri- r e e * Si veda la Nota finale.000 anni ai confini dell'universo). bisogna sottolineare che non e loro abitudine evacuare le popolazioni native degli altri pianeti. se necessario. che via via si sono trasformati in diverse centinaia di anni. Infatti. Questi primi passi titubanti hanno consentito loro di aggiungere un paio di decenni di tempo in pili alla loro vita. spingendosi fino a mutare l' orbita di un pianeta per avvicinarlo al suo sole. sarebbe teoricamente possibile per un soggetto con una durata della vita di 20.000 anni.000 anni effettuare un viaggio di sola andata di 15. Infatti. e nei quali si sono sviluppate semplici forme viventi vegetali e animali. Tuttavia. hanno scoperto il segreto che consentiva loro di continuare a spingere la durata della vita oltre i limiti. Infatti. dotate di elevati livelli di intelligenza. in base a quanta mi e stato riferito. allontanandolo da questo se fosse troppo caldo. in termini evolutivi. alcuni interessanti conseguenze. Imondi che in genere colonizzano non presentano alcuna traccia di forme di vita intelligenti.000 anni. vengono segnalati come possibili zone di colonizzazione. a detta loro. Ovviamente. i Verdoniani sono in possesso degli strumenti tecnologici medici adatti per ovviare a un limite naturale come questo. a pagina 171. A essere candidati alla colonizzazione sono i pianeti dotati degli elementi minimi atti a consentire forme di vita. i tecnici e gli scienziati verdoniani sono in grado di addomesticare persino il pili ostile degli ambienti. I pianeti dotati di ambienti ostili che non consentono alcuna forma di vita 0 che consentano la sopravvivenza solo di quelle pili elementari. ne alterano tempo e clima. (Permettetemi di fare un appunto. Questa conquista potrebbe determinare. Ogni membro della specie consapevole della necessita di controllare le nascite.Grazie alla loro tecnologia. AItri che presentano forme di vita pili evolute vengono classificati in base allivello di sviluppo raggiunto dai propri abitanti. e in effetti e proprio cost.

i Verdoniani trasferiscono alcune postazioni in quel particolare sistema solare. n gruppo di osservazione passera. immancabilmente. nell' eventualita che le generazioni future vi possano riprovare. circa 27. studiandone e documentandone storia. sono spesso causa dello scatenarsi di una rabbia repressa che porta queste creature a lottare con i propri simili. viene assegnato un incaricato permanente della loro osservazione. pertanto le specie vengono confinate all'interno dei rispettivi pianeti.000 specie sono state inglobate in una consociazione universale di civilta planetarie. naturalmente. i Verdoniani non esiterebbero a intraprendere azioni drastiche per evitare che un popolo particolarmente feroce e guerriero rappresenti una minaccia per le altre civiltao I loro scienziati sono in grado di predire con estrema precisione. Casi come questi richiedono I'intervento dei navigatori delle stelle. pertanto vi sono due soli esiti possibili quando una spe~Ie viene isolata: se non distrugge se stessa attraverso il massacro mtestino. supponendo. quando giungera il momenta di imbarcarsi alla volta della spazio. dopodiche il soggetto incaricato dell'esplorazione procede all'esplorazione di un altro. I'isolamento e I'unica alternativa possibile. le specie pericolose vengono semplicemente isolate e viene loro negato l'accesso al viaggio spaziale. I lora scienziati probabilmente SI strapperebbero i capelli dalla rabbi a. allo scopo di garantire che le specie oggetto di studio non costituiscano una minaccia per le altre civilta dell'universo. A questa punto. culture. essa si trasforma in una specie pili conciliante e collaboratrice. e apprendendo tutto il necessario sia sul pianeta sia sui suoi abitanti. fisiologica e anatomica degli abitanti. guidando la specie attraverso le fasi critiche finali e garantendo che la transizione nella sua avventura verso il viaggio interstellare non incontri ostacoli. finche l'evoluzione non ha 47 46 . Si sono verificati casi di bestie feroci.Al momenta della scoperta di un pianeta che presenta forme di vita pili avanzate. n rifiuto di accedere allo spazio e la loro natura feroce. Tuttavia. tecnologia. il soggetto incaricato dell'osservazione diventera una balia. Non e difficile immaginare il livello di frustrazione quando una sonda spaziale dopo l'altra fallisce la sua missione senza alcuna spiegazione. Buona parte di queste e stata inizialmente isolata e confinata. Trascorreranno parecchie migliaia di anni prima che esso sia nuovamente ripreso in esame al10 scopo di determinare illivello di progresso della civilta. in seguito. dando il via a un periodo di osservazione e di studio che varia da un periodo di molte settimane a diverse centinaia di anni. essa sara autorizzata a riprendere il suo programma spaziale e. lingue e struttura psicologica. cui talvolta si assiste.000 anni per I'esplorazione planetaria e successivamente stellare. che attraverso I'evoluzione hanno sviluppato I'intelligenza necessaria per recarsi nella spazio. I pianeti che richiedono i periodi di studio pili brevi sono quelli nei quali si ritiene che le specie pili avanzate in essi esistenti avranno la possibilita di sviluppare la capacita di intraprendere voli spaziali almeno tra 10. dopo un ragionevole periodo ill studio. dotate di corpi agili ad intraprendere fisicamente delle azioni facendo affidamento sugli strumenti in loro possesso. capace di vivere in armonia con se stessa e con i propri vicini. i1 che comporta in genere il sabotaggio dei primi satelliti di perlustrazione lanciati nella spazio dalla specie. al setaccio i1 pianeta e i suoi abitanti. al fine di far rispettare il programma di sabotaggio. se una determinata specie potrebbe diventare una minaccia per la comunita interplanetaria qualora a questa fosse consentita la transizione verso il viaggio spa- r 1 ziale. Naturalmente. . che ne abbiano da strappare. il tempo e un ottimo rimedio per appianare i pr~blemi. Sinora. Quando verra stabilito che la specie e adatta per entrare a far parte della Federazione Intergalattica dei Pianeti Sovrani (PIPS). In casi s~mill. che li ha relegati nell'isolamento. Nella peggiore delle ipotesi. a entrare a far parte della PIPS. all'abbandono del programma spaziale. vengono assegnati a questi pianeti individui incaricati ~el lora monitoraggio permanente. In tal caso il pianeta viene catalogato. per cosi dire. Pur essendo gente pacifica.000 anni. nel vero senso della parola. e ricade sulla superficie del pianeta contraddicen: do ogni presupposto scientifico. I Verdoniani mi dissero che l'esasperazione totale porta alla fine. Alle civilta che hanno raggiunto un livello di progresso tale da consentire loro di intraprendere i primi passi nella spazio tra 1.

Un carrello con cibo dall'aspetto invitante era stato trasportato nella mia camera. Mi resi conto anche di sentire il bisogno di utilizzare la toilette. Pranzai con pasta 48 49 . Gli asciugamani sporchi erano stati sostituiti con asciugamani puliti e gli abiti che indossavo prima. Dopo il riposo che mi ero concesso. rientrai nella "mia" camera dove utilizzai la toilette. In quel momenta mi sembrava ovvio che i Verdoniani ne fossero anche i soli colonizzatori. Durante le dodici ore. e nel corso dell'incontro mi rifocillarono con un regolare e vasto assortimento di rinfreschi. patatine. Uno sguardo sull'universo M i accorsi improvvisamente di ~ssere molto stanco e anche Gus non tardo molto a rendersene con to. non perche mi fu detto. i Verdoniani stessi hanno colonizzato circa 246.erano stati rimossi. che prevedevano biscotti. il che mi faceva supporre che sulla Terra potevano essere tra le 9 e Ie 11 del mercoleill notte. intervallate da due pause. Un sistema di gravita artificiale viene utilizzato per rendere la forza magnetic a sul pianeta colonizzato simile alla condizione naturale del Pianeta Verde. indumenti intimi puliti e un nuovo paio di pantofole. mi servii con discrezione. A questa punto. mi feci un' altra doccia e indossai una tunica. Come avrei scoperto in seguito. Quando decisi di uscire. che vanno da minus cole lune che circondano altri pianeti a masse gigantesche e spettacolari. la principale superpotenza. invece. questa valutazione era ben lontana dall' essere vera. Tra le 27. Scortato. si conta una popolazione di circa 150 trilioni di abitanti. Ero a bordo dell' astronave da circa venti ore. La lora popolazione stimata in modo vario in 500 trilioni di abitanti sulla totalita dei pianeti. e 6.000 pianeti precedentemente disabitati. e che l'incontro sarebbe ripreso il "mattino" successivo. gassosa e acqua fresca.seguito il suo corso. A1cuni di questi si trovano nella Galassia della via Lattea. rna la stragrande maggioranza e sparpagliata nei punti pili distanti dell'universo. II bagno risplendeva di pulito ed era stato probabilmente rassettato durante la mia assenza. I Verdoniani. I navigatori della spazio erano ospiti cordiali e pieni di attenzioni. Gus mi disse che avrei riposato per l'intera "nottata". Sono solo pressoche 200 le specie attualmente confinate nei lora pianeti.000 altre specie che possiedono civilta avanzate su un numero pari di pianeti e che sono divenute navigatrici della spazio. salatini. tartine. rna sospettai che in base alla popolazione e al numero di pianeti in loro controllo i Verdoniani fossero probabilmente i dominatori dell'universo. Inoltre. la porta si apri immediatamente. Questa ipotesi invece risulto molto pili accurata. non bevvero ne mangiarono per tutto il tempo. frutta fresca. avevo trascorso circa dodici ore in tre sessioni di formazione. ancora una volta. che avevo lasciato sul pavimento mi vergogno quasi ad ammetterlo . Mi aspettavano Gus e un altro Verdoniano. che sulla targhetta portava stampato il nome "Gina" (la donna di cui ho parlato nel primo capitolo).

«Bella questa!» dissi affondando il cucchiaio nella torta alla crema di banane. pensai. anche i Messaggeri delegati come me. tutto. al contrario della totale mancanza di intimita cui avevo assistito nella sala degli esami. avrei scommesso che le sue parole erano state pronunciate con un lieve turbamento 0 disdegno. Mentre mangiavo. «Vuoi dire che questa non e carne?» chiesi. e a giusta ragione. Essi desideravano unicamente preservare la riservatezza di ognuno di noi. evacuando il resto». Gus mi spiego che Gina mi avrebbe fatto da guida e da assistente. «Ne puoi mangiare finche il tuo appetito te 10 consente» disse Gina. «Anche la frutta fresca. Supposi che i Verdoniani volessero tenere gli altri esseri umani lontani da me. mi imbattei effettivamente in uno di questi illustri ospiti. mi serviro». e per questo avessero vietato l' accesso ai loro appartamenti. D' altro canto. «E molto calorica?» chiesi masticando. I Verdoniani avevano un enorme rispetto per tutte le forme viventi senzienti. «E io che sono stato attento alle calorie . In seguito. L'immagine dell'individuo grasso che avevo visto nella sala degli esami mi attraverso la mente. in tal caso. infastiditi e riluttanti. ricevevano un trattamento speciale per i ruoli cardine che avrebbero svolto una volta tomati sulla Terra. «Noi non uccidiamo gli animali». «State scherzando?» esc1amai. sollevando una delle salsicce. comprese quelle specie che devono essere isolate a causa delle 10ro tendenze pericolose. Erano forse sconcertati dalla mia domanda? «Parlo del cibo» dissi indicando il carrello. con l' ausilio di appartamenti privati. Tuttavia. Al contrario. Non devi preoccuparti per Ie calorie. «Ah» Gus rispose. il tuo corpo elaborera unicamente cio di cui necessita per l'uso immediato. ovvero il ponte e gli appartamenti privati degli ufficiali della nave e degli altri rapiti eccellenti (che Gus chiamo "visitatori") che in quel momenta si trovavano a bordo. Cio significava che era necessario che fossimo sempre ben disposti. gli Ambasciatori. Poich€ gran parte dei soggetti dormiva durante i brevi periodi di tempo trascorsi sull'astronave. e di gran lunga pin nutrienti di quelle autentiche. con formaggio. si era pensato che essi non avrebbero subito a1cuna considerevole perdita di dignita se fossero stati esaminati alIo scoperto. rna la supposizione non si rivelo corretta.~ i . Mi fu riferito che per ragioni logistiche era necessaria una vasta area centrale per le visite. veniva fatto il possibile per rispettare la loro individualita e assicurare che fossero a proprio agio. e. Anche qui esiste un ordine gerarchico. Rinunciai anche a consumare i dolci benche avessero un aspetto davvero invitante: un gelato al cioccolato. 50 51 .. E i dolci?» «Sono tutte sostanze vegetali elaborate» rispose Gina. rna evitai la salsiccia fumante italiana e il prosciutto arrosto. «Ma mi dite dove vi rifornite?» chiesi. bruschetta e un'insalata fresca accompagnata da formaggio tipo gorgonzola e grandi fragole rosse. poiche gli Ambasciatori e i Messaggeri delegati dovevano essere svegli per gran parte del tempo a bordo. Le persone che si trovavano sui lettini d' esame erano solo campioni la cui missione sarebbe terminata una volta rientrati ai loro domicili. pensai. «II tuo metabolismo e la tua massa corporea rimarranno comunque su livelli ideali». Se non fosse che la sua faccia rimase neutrale. saremmo stati indispettiti. no» rispose Gina. questa valutazione si rivelo errata. un sistema ordinato per classi. non essendo un grande mangiatore di carne.. I due Verdoniani mi fissarono senza parlare. se i Verdoniani avessero perlustrato i nostri ani. Credo che il mio umore tanto espansivo fosse dovuto alla soddisfazione per aver gustato un pranzo delizioso. Accompagnai il cibo con una bibita ghiacciata. «Pieta. illatte. le uova. Era squisita. Si tratta di vegetali che contengono le sostanze nutrienti di cui necessita il tuo organismo». Mentre i VIP.. «Be'. «C'e forse un supermercato nelle vicinanze che non conosco?». «Lo coltiviamo. una torta alla crema di banane e un budino alla tapioca. dissi e mi cacciai la salsiccia in bocca. Mi disse che ero libero di girovagare per l'astronave e che lei mi avrebbe accompagnato. Vi erano-solo alcune aree vietate.

r Dopo aver finito di riempirmi con la torta alla crema di banane che non mi avrebbe apportato alcuna caloria in piu. domandai. che il programma di formazione doveva essere esteso a un periodo di diverse settimane. a differenza del visitatore che avevamo appena incontrato. naturalmente. Dopo circa cinquanta passi. risposi. naturalmente. «Certo. Cio significava. pertanto la politica che impediva i rapimenti multipli per evitare che esistessero delle prove. In quei casi. «Faro di meglio». «Ci vediamo giu».jlissi. «Un attimo. dopo il riposo precedente. La seguii mentre usciva daHa porta e si incamminava lungo il corridoio. A quanta pare anch'egli stava facendo un giro con il suo assistente e guida personale. Devo confessare che fui intimorito dalla sua presenza: «Certo. I Verdoniani preferivano completare il programma in una sessione intensiva di tre 0 quattro giorni. Ero confuso. non avevo ancora avuto l' opportunita di affacciarmi da uno di essi. Quello che si dice un' esperienza davvero entusiasmante!». mi lasci pensare. Le dissi che pur avendo visto molti oblo. come quella cui stavo partecipando io. eli che dovremmo essere». Ero sorpreso di sentire una notizia simile alla luce di quanta mi era stato detto. anche se gli esercizi prolungati risultavano talvolta inevitabili. «10 invece sono qui da tre 0 quattro giorni. aHarmismi che avrebbero chiamato in causa la polizia 0 altre autorita. «La mia partenza e prevista tra alcune ore». pensai di accettare l'offerta di Gus di fare un giro dell'astronave. 10 riconobbi immediatamente. Ma lei?» Ridacchio sommessamente. 0 meglio. mi fermo e mi chiese: «Formazione e orientamento?». mia moglie e io siamo in vacanza nelle Hawaii. Non e fantastico? Che avventura! Non vedo l'ora di assistere all'incontro tra le nostre genti». «Un artimox. mi disse lanciandomi un cenno di intesa. mi disse. le sessioni nottume dovevano essere limitate a non pin di due 0 tre ore di seguito per evitare che i visitatori perdessero troppo sonno. «10 che non sono un personaggio pubblico posso sparire per alcuni giorni senza che nessuno se ne accorga. disse mentre si accingeva a continuare la sua passeggiata. «Dalla notte scorsa. be'. «Sua moglie e con lei?». esclamo con evidente aHegria. 0 peggio. penso» dissi titubante. Non avevano detto che a essere selezionati erano solo individui singoli? Naturalmente non era pin necessario mantenere il riserbo. Mi porse la mana per scambiarci un saluto. Infatti. era necessario ricondurre i visitatori nei lora letti ogni notte in modo che potessero difendere la propria visibilita pubblica ed evitare assenze ingiustificate. Le due guide non fecero alcun tentativo per evitare che ci vedessimo. Gus lascio la stanza mentre Gina si trattenne. Le personalita di spicco semplicemente non godevano del lusso di poter sparire per parecchi giorni di fila. «Vieni». Siamo venuti insieme. accompagnato da un Verdoniano. 52 53 . se non addirittura mesi. signore». forse piu». Gina e io riprendemmo a camminare nellungo e ampio corridoio. Questo aveva un senso. Non stavano scherzando aHora quando affermavano di aver condotto a bordo persone molto importanti. apparentemente non era pin operativa. «A dire il vero. da quanta riesco a desumere. Naturalmente. «Da quanta tempo si trova a bordo?». A dire il vero. «Be'. Non ero ancora pronto per andare a letto. allora ha ancora molto da imparare». in base alla disponibilita dei potenziali Ambasciatori. le prove costituivano una vera e propria risorsa adesso che gli extraterrestri erano sul punto di uscire allo scoperto. Mentre passavamo l'uno accanto all'altro. E. disse. Da circa 20 ore. come Gina chiari. Questa mi chiese se desideravo andare e io le risposi che avrei voluto dare uno sguardo allo spazio. Questa persona era infatti davvero famosa. io non ebbi alcuna difficolta a riconoscere lui. A sei metri di distanza. Gina e l'altra guida si misero da parte e ci lasciarono parlare. mentre quella persona di spicco non avrebbe mai riconosciuto me. gran parte degli Ambasciatori non poteva permettersi di scomparire per un lungo periodo di tempo senza suscitare enormi sospetti. scorsi un altro essere umano che ci veniva incontro. mi disse sorridendo.

la vista che mi si presento fu talmente sorprendente che le mie ginocchia letteralmente si piegarono. Ma scartai il pensiero come frutto della mia immaginazione. ne rallentare. avreste a che fare non con un contadino sconosciuto ma con una persona di spicco capace di attirare su di se tutta l' attenzione che desidera. rispose. chiesi. ebbi I'impressione che la sua stretta fosse pili forte del dovuto e che vi fosse in essa come una vaga intimita. «Dove ci troviamo?» chiesi. Oltre al solito assortimento di quadri di comando elettronici. prima di poter portare a termine il programma. qualora qualcuno l' avesse percorso. posta al centro della cupola. ne selezionate un tipo particolare?» chiesi. E meglio se te 10 mostro». anche se I'illuminazione che proveniva dalI' esterno 54 55 . Svolto in una delle porte di accesso aperte. Quando uscimmo. Un passaggio rientrante percorreva la cupola lungo i muri trasparenti. «Perche non siamo privi di peso?». Ci trovavamo in una gigantesca bolla trasparente. erano necessari numerosi spostamenti dai rispettivi letti all' astronave e viceversa. Gina mi fece cenno di sedermi su una di esse mentre lei occupo quella accanto alIa mia. Pertanto. La stanza nella quale ci trovavamo era immersa nel buio. non foss' altro che per una luce che ci consentiva di non inciampare negIi oggetti ne di scontrarci. La piattaforma era sufficientemente alta e il passaggio abbastanza nascosto che. La mia curiosita cresceva man mana che avanzavamo. Salimmo. Non abbiamo mai commesso l'errore di condurre a bordo persone che non rispondessero al profilo che stiamo cercando». sulla quale risplendevano le luci interne di un migIiaio di oblo. con le lora luci particolari. «Naturalmente. La gigantesca astronave si estendeva davanti a noi per almeno un chilometro e mezzo. La vista da una torre di controllo di un grattacielo avrebbe poco ache vedere con quella che godetti io. «Cosa sue cede se la persona non collabora?». Gina mi prese per mana e mi condusse su una piattaforma circolare rialzata.r il che Ii avrebbe messi il giorno successivo nell'incapacita di agire correttamente nel conseguimento dei propri doveri sulla Terra. non avrebbe ostruito la visuale di coloro che erano seduti. «Dacci un minima di credito». quindi la porta dell"'ascensore" si apri. e in grado di tradirvi qualora. Enormi proiettori illuminavano l' astronave. mi rispose. intorno al cui perimetro correvano due gradini. ci affacciavamo sull'infinita dell'universo. «Mettimi alIa prova». una volta rientrato. Non appena ci accomodammo. anche se non avevo la pili pallida idea di dove ci stessimo dirigendo. I visionari». e mi parve di scorgere una mezza dozzina di navette spaziali fare la spola dai diversi portelli posti lungo la prora dell' enorme struttura. mi disse. neppure nei film di fantascienza e nei programmi televisivi. le luci all'interno della stanza si spensero completamente. «Non credo che capiresti solo a parole». «In tal caso. Un miliardo di diamanti stellari risplendevano luminosi sullo sfondo nero vellutato dello spazio. Mentre Gina mi forniva tutte queste spiegazioni. Gina disse sempIicemente: «Grazie alla gravita artificiale». Siamo in grado di pre dire con estrema precisione come reagira qualsiasi individuo a una determinata serie di eventi. i lora schermi luminosi e ogni genere di quadranti e di indicatori. qui si trovavano una ventina di poltrone imbottite in tessuto felpato. di "salire". continuavamo a camminare. Trascorsero da dieci a quindici minuti. Senza voltarsi a guardami. proseguimmo per diversi metri attraversando la sala. anche se non la netta sensazione. buona parte degIi strumenti mi era talmente estranea che non avevo mai visto niente del genere. Alcune delle porte erano aperte e davano su grandi locali che presentavano un campionario di attrezzature talmente strane che non sarei neppure in grado di descriverle. In quel momento. A un certo punto entrammo in uno di quei misteriosi "ascensori". ed ebbi l'impressione. quindi proseguimmo lungo un altro corridoio. perche anziche sulle luci di una citta. «Lo vedrai. in un periodo di alcune settimane 0 mesi. «Anni di studio della specie umana e della sua psicologia ci hanno permesso di raggiungere un'assoluta conoscenza dei meccanismi della vostra mente. chiesi. dovesse cominciare a parlare». raggiungemmo un' altra porta. «Quindi. Superammo molti accessi.

Gina aziono un ihterruttore. la capacita di riconoscere i singoli animali eresee con l'aumentare della familiarita e della vicinanza a essi. presumibilmente il doppio 0 il triplo rispetto alle dimensioni degli oggetti pill luminosi che. Tuttavia. Intendo dire che anche le menti scientifiche pili brillanti della Terra probabilmente non sarebbero in grado di afferrare i principi a esse sottesi.000 anni terrestri prima. Le stelle vicine. se io ero incapace di parlare. che superano di gran lunga la portata dell' esperienza e della comprensione umana. come se fossero cloni 1'uno dell'altro. n suo nome. Tuttavia. anche se esse distano centinaia di trilioni di chilometri Ie une dalle altre. era stata costruita 200. Gina non mostrava al contrario nessun segno di particolare turbamento. Non corrotte da questa fonte luminosa. in contrasto con l'oscurita dello spazio. non filtrate dal1'atmosfera. di una luminosita che non avevo mai visto prima sulla Terra. suonerebbe come "Benevolenza". Ero estasiato. eccezion fatta per la luna. come sa bene chi possiede un animale domestico. Sarebbe inutile cercare di descriverla perche non ero in grado di distinguere un navigatore delle stelle dall'altro. oltre a essere di gran lunga pill definite di quanta potessi immaginare. sono visibili dalla Terra. Le comunicazioni tra Ie navicelle e l'astronave principale non possono essere neanche minimamente spiegate da un semplice terrestre quale sono io. a semplici puntini di luce appena percettibili. studiate appositamente per monitorare i pianeti ai quali era stata assegnata. Azionando un altro interruttore. e 56 57 . Con la mana destra. forse miliardi. brillavano in netto contrasto con l'oscurita della spazio circostante. Ci trovavamo sostanzialmente in una mezza sfera che ci permetteva di godere di un'ampia visuale del cielo. Gina ripete meccanicamente fatti e cifre proprio come un esperto professionista. Almeno questa quanta Gina mi disse e io devo credere alle sue parole. In questa momenta e possibile vedere solo la luce naturale del cie10» disse. Presumo che fosse prevedibile: dopotutto. Questa. la stanza era immersa in una luminosita un quarto pili brill ante di quella di una notte illuminata dalla luna sulla Terra. E con cio non mi riferisco solo ai profani. «No. Mi disse che l' astronave era di medie dimensioni e una delle migliaia in servizio in tutto I'universo. Si passava da un luccichio brillante di gran lunga pili luminoso delle stelle 0 dei pianeti visibili a occhio nudo. non ero ancora in grado di effettuare una distinzione di questa tipo. si trova sempre nel raggio d' azione delle navicelle di monitoraggio ed e in grado di raggiungere queste ultime speditamente in un tempo particolarmente breve. Ie stelle brillavano ancor di pill. Alcuni erano lievemente sfocati e corrispondevano a galassie lontane formate da milioni. Se cio poteva valere anche per questi extraterrestri. Alcune di esse erano di enorrni dirnensioni. tutta intenta com' era in una tiritera che mi ricordo il monotono cantilenare di una guida turistica annoiata. Era uno spettacolo di tale bellezza che i miei occhi furono colpiti e si riempirono di emozione. compreso il profilo di Gina. Tuttavia suppongo che vi fossero caratteristiche distinte che rendevano ciascun individuo riconoscibile. di dimensioni venti volte superiori. una guida turistica avrebbe una visione del Gran Canyon ben diversa da quella di un visitatore novello. Un'astronave madre. Ero letteralmente senza parole mentre mi abbeveravo alla fonte di splendore che ne derivava. in particolare. tradotto letteralmente. Tuttavia. Grazie a essi. Ai miei occhi essi apparivano tutti simili. ed essa fungeva da porto d' attracco per centinaia di navette spaziali pili piccole in grado di viaggiare a velocita subluce sulla superficie del pianeta oggetto di osservazione. dopodiche Ie poltrone ruotarono di 360 gradi. Gina non specifico se cio avvenisse viaggiando in un modo di viaggiare "convenzionale" 0 attraverso quei misteriosi buchi neri cui avevano fatto riferimento in precedenza. sarebbe difficile a prima vista distinguerli 1'uno dall'altro. le luci degli oblo e i proiettori esterni che illuminavano l' astronave si spensero. di singole stelle. nel cielo notturno. La migliore analogia cui riesco a pensare e con una persona che entrasse in un canile che ospita una sola razza di cani. Supponendo che gli animali siano della stesso colore. «Sei stata tu a spegnerle?» chiesi.r era abbastanza forte da permettermi di distinguere i dettagli della stanza. ho solo inserito un filtro per escludere Ie luci artificiali.

eseguire Ie diverse attivita sul campo e trasmettere i giornali di bordo dei capitani. ovvero al fatto che it pilota aveva commesso un tragico errore. amici. di cui la maggior parte di natura ordinaria. riferire di scoperte effettuate sul nuovo pianeta. aveva rallentato passando a una modalita in velocita subluce. Gli scienziati verdoniani a bordo della Benevolenza stavano effettuando un monitoraggio accurato dell'ingresso del genere umano nell' era nucleare. «Quindi i racconti di Roswell sono fasulli?» chiesi. indistruttibile. mi rispose. quando i Verdoniani chiesero al capitano di fermarsi sulla Terra per raccogliere alcuni esemplari di suolo e di aria da un sito utilizzato per i test nucleari nella parte sudoccidentale dell' America. se il capitano di un aereo commettesse un errore di calcolo tale da provocare il crolla del suo velivolo. impartire ordini. maggiore la lunghezza del cavo da svolgere per consentire il collegamento con i diversi punti di partenza. A scopi eminentemente pratici. archiviare i rapporti giornalieri.000 anni luce dalla Terra e visibile a occhio nudo nell'Emisfero australe». Ma apparteneva a un' etnia proveniente da un pianeta che faceva parte di quella che i vostri astronomi definiscono la Grande Nuvola di Magellano. condotta da una commissione di inchiesta della FIPS. e desideravano alcuni campioni per i test che stavano effettuando. la probabilita che una di esse possa essere chiamata a rispondere allo state di emergenza di un'altranavicella esiste solo in teoria. concluse che l'incidente era dovuto a un "errore mortale". Benche le astronavi prlncipali siano sempre nei paraggi. per milioni di anni non si mai verificato alcun incidente 0 situazione di emergenza che richiedesse un intervento simile. ovvero di una galassia a 200. alla stregua del telefono sulla Terra che tiene in contatto tra loro i membri della famiglia. Sebbene possa sembrare che un tale collegamento sia di assoluta necessita per permettere all' astronave di base di avvicinarsi rapidamente all'incrociatore stellare in caso di emergenza. In realm. 10 scopo di un sistema di questa tipo e altro. La nave stellare sulla quale l' astronave aveva la sua base stava attraversando il sistema solare della terra per una visita ordinaria a Benevolenza. Nei pressi della luna. soci di lavoro e vicini. che consente di mantenere la navicella in contatto con il pianeta di provenienza indipendentemente dalla distanza delle spedizioni dell' astronave all' interno delle enormi distese della spazio. In base alle affermazioni di Gina. immaginate le imbarcazioni marittime del passato che si occupavano di posare sui fondali degli oceani i cavi destinati aIle chiamate transoceaniche. Gina mi rifert che nessuna astronave dei Verdoniani era mai caduta sulla Terra 0 su qualsiasi altro pianeta. Basti dire che esiste un tipo inspiegabile di collegamento di energia tra le diverse navicelle che consente loro di rimanere costantemente in contatto l'una con l' altra e con il pianeta di provenienza. Maggiore era la distanza. L'indagine ufficiale. compito che fu e 58 59 . Un costante e voluminoso flusso di informazioni. viene trasmesso dalle diverse navicelle sparse nell'universo al Centro Operativo per le Esplorazioni Spaziali (COES) del pianeta d'origine allo scopo di avvicendare gli equipaggi. «Sl. quali il trasferimento di un incrociatore stellare a un altro settore oppure questioni pili complesse riguardanti gli Alti comandi. Sulla Terra. Si trattava di una richiesta ordinaria.Le onde radio normali di cui ci si avvale nelle comunicazioni non possono essere utilizzate a causa delle distanze esistenti. Si tratta di un collegamento assolutamente elastico. «Non si trattava di navicelle di Verdoniani». la tecnologia dei Verdoniani ha in effetti eliminato l'eventualita di qualsiasi emergenza reale. Per dirla in parole semplici. Tale collegamento e simile a un gigante cordone ombelicale di energia che si srotola via via che la navicella viaggia attraverso 10 spazio e si allontana dal pianeta di provenienza. n collegamento funge semplicemente da puro mezzo di comunicazione. era chiaro che l'incrociatore non sarebbe atterrato sulla Terra rna che avrebbe invece inviato una navetta di perlustrazione. Naturalmente. e vero. si trattava di un'astronave in missione ordinaria. gli umani definirebbero questo un "errore umano". in termini astronomici. l'astronave sulla quale mi trovavo in quel momento. un'astronave si e effettivamente schiantata nelle vicinanze di Citta del Messico nel1947. La totalita delle informazioni trasmesse nel cervello centrale rappresenta i1 fondamento in base al quale vengono assunte migliaia di decisioni ordinarie. i quali consentivano di collegare un continente con l'altro.

Ie alte cariche militari negarono completamente l'accaduto. La violazione degli ordini impartiti avrebbe causato una sentenza di morte automatica e immediata senza appello. Alla fine. A bordo lavora uno staff formato da 32. acqua. che in quel punto raggiunge uno spessore di circa sessanta metri. rispetto alIa pesantezza tipo pesante dell'atmosfera che circonda la Terra. Gina mi disse che il suo raggio supera i mille metri con un diametro di circa quattromila metri. Nonostante. pill sottile lungo il bordo e sempre pill spessa via via che ci si avvicina al centro. da quanto mi stato riferito solo una piccolissima percentuale di essi era legittima. Sfortunatamente. si sarebbe praticato il semplice omicidio con dispaccio militare. A tutti i dipendenti militari che avevano una qualche conoscenza dell'evento fu fatto giurare di mantenere il segreto e di negare I' evento. l'intera astronave gestita da computer in modo che per supervisionarne il funzionamento e sufficiente solo un gruppo di membri dell'equipaggio. nonche sostanze animali e vegetali. si trovano sedici ponti. A questo scopo. che si estendono fino al punto centrale dove raggiungono il numero di centodiciassette nella parte inferiore e centodiciassette al di sopra della linea di suddivisione. rispose. rna grazie alla mentalita militare e all'inc1inazione delle forze armate per la segretezza. nonostante gli sforzi effettuati per ridurre al minimo gli avvistamenti. Le forze armate coprirono il caso del pill stretto riserbo al punto che persino le pill alte autorita civili della Terra non furono mai informate della scoperta. non sarebbero stati coinvolti tribunali ne avviate indagini 0 processi. vi sono otto ponti inferiori e otto superiori suI bordo.000 dipendenti. Nella mag- e e 60 61 . nessuno». Naturalmente eravamo preoccupati che potessero scatenarsi isterismi di massa. «Dopo I'indagine condotta dalla commissione di inchiesta. che semplicemente non era mai accaduto ufficialmente. e sono proprio quelle che si sono avventurate sulla Terra e sono state avvistate. «II pilota riusci a riprendere il controllo solo dopo alcuni momenti. Naturalmente. l'incidente si trasformo in un non-evento. 7. terreno. il pericolo fu scongiurato». rna. In realta. disse Gina. nel punto pill alto. chiesi. Interrogate dai membri del Congresso e dal Presidente. come Gina disse. nel corso degli anni. i racconti di avvistamenti siano stati letteralmente migliaia.'I i affidato a un ufficiale di secondo rango. Intomo al bordo estemo. era una popolazione estremamente inesperta in tali compiti essendo entrata a far parte della Federazione solo da alcune migliaia di anni. «Ho risposto a tutte le tue domande?» Risposi affermativamente. rna non fu sufficiente ad evitare I'incidente e si schianto a terra». Lo stesso ufficiale che pilotava la navetta non aveva effettuato pill di due 0 tre atterraggi su un pianeta diverso dal proprio. I corpi degli alieni furono recuperati dalle vostre forze armate. furono prese tutte Ie precauzioni per garantire che un evento simile non si ripetesse. al che Gina prosegui il suo monologo da guida turistica. La visita prosegue L a Benevolenza e un' astronave a forma di disco volante. Lungo l' asse orizzontale. II pianeta da cui egli proveniva era provvisto peraltro di un' atmosfera particolarmente sottile. «No. che invece ha uno spes sore di circa novecento metri. Mi sbagliavo inizialmente quando avevo valutato che essa si estendesse per almeno un chilometro e mezzo in ciascuna direzione. «Quindi nessun capo di stato attuale e al corrente della vostra presenza nei dintorni della Terra?». I loro atterraggi sono avvenuti talvolta in aree remote e disabitate durante Ie missioni scientifiche finalizzate a raecogliere esemplari di aria. Egli si avvicino alla Terra troppo rapidamente e perse il controllo della navicella che ando a scontrarsi con un involucro gassoso sorprendentemente pesante. molti dei quali sono scienziati che conducono indagini suI pianeta sotto osservazione. che diventano duecentotrentaquattro al centro. Anche Ie navette spaziali sono a forma di disco volante.

il che significava che sulla Terra erano circa l'una e mezza 0 Ie due e mezza del giovedi mattino. come erano Ie "persone". Ero curioso di sapere come questo avvenisse.gior parte dei casi si trattava di semplici interpretazioni errate di fenomeni naturali. essi si avventurano nella spazio passando dal retro della luna. Se eravamo al buio. Non mi sembrava di riuscire a saziarla. Trascorremmo lunghi momenti III silenzio. Erano trascorse quattro ore dal momenta in cui avevano cominciato la visita dell'astronave. abbastanza sottile. da imparare. Era calda. rna la mia mente era per 10 pili concentrata sull'incredibile spettacolo che si presentava dinanzi ai miei occhi per miliardi di anni luce. Gina mi prese per mana per farmi scendere dalla piattaforma e ancora una volta ebbi l'imbarazzante sensazione che la sua stretta fosse dettata da qualcosa di pili che dal puro istinto di guida. La luna era sul punto di volgere la sua faccia luminosa verso la Terra e di fare ingresso nella fase di luce completa. buona parte erano frutto di immaginazioni iperattive. Avevo ascoltato Gina prestando un solo orecchio. Che struttura avevano le lora citta? Ma soprattutto. ero assalito da un inesauribile desiderio. la nostra posizione ci lasciava completamente nell'ombra della luna con la conseguenza che sull'area sottostante non si rifletteva neppure uno spiraglio di luce solare. esistevano davvero Ie citra come le immaginavo io? A parte le loro evidenti meraviglie tecnologiche. Mio dio. «Dov'e la luna?» «Se vai sulla passerella e guardi in basso in direzione dell' astronave. la vedrai». disse Gina. Mi ripulii. L' astronave non e mai visibile dalla Terra poiche essa rimane sempre nella posizione pili estrema della luna. Poiche questi veicoli sono difficilmente visibili. Questo significava che la parte posteriore stava invece per entrare in una fase di buio completo. Migliaia di civilta avanzate. pensando per un attimo di accendere il televisore. Ritomammo sui nostri passi. ovvero verso i tuoi piedi. pur non conoscendo la distanza dell'astronave dalla superficie. mentre io mi godevo 10 spettacolo. che si prevede di trasportare a bordo. La ~~la ~i Gi~a fi~a1mente si esauri. Qui viene puntato sull' obiettivo previsto. e presto mi ritrovai da solo nella mia camera. l'altra faccia doveva essere invece esposta alla luce. «Dove?». da cui possono dominare la Terra e fungere da satelliti per i fasci dei trasportatori vettori utilizzati per condurre i vari individui a bordo. Ero a bordo quindi da 23 0 24 ore. pensai. mentre altri erano truffe vere e proprie a opera di burloni. quasi come una mana umana. un'intera giomata terrestre. lei seduta senza parlare. da dove sara deviato sulla superficie terrestre. 62 63 . Provai a immaginare tutte le meraviglie che esistevano la fuori. Ciononostante. non era possibile vedere nulla. Suppongo che in questa modo si spiegherebbe anche perche l' astronave fosse illuminata da proiettori piuttosto che dalla luce solare. Pertanto. e sotto la sua morbida pelle riuscivo a percepire la spigolosita delle ossa e dei tendini. Ma tomiamo alle navette spaziali. Ma sicuramente dovevano essere r di ~r?porzioni COS! sorprendenti da essere difficilmente immaginabili. Il sogno a occhi aperti fu interrotto quando le luci si riaccesero e lei mi comunico che era arrivato il momenta di tomare. Non e giusto. milioni di creature intelligenti nello svolgimento dell' atto di condurre la lora propria vita quotidiana. da vivere e le vite umane sono COSl maledettamente brevi. ipnotizzato. COS! tanto da vedere. da conoscere. Dall' astronave il fascio viene proiettato sulla navetta spaziale. in linea diretta con la Terra. La spiegazione che Gina mi diede sembrava sensata. sfilai la tunica e mi stesi sulletto in mutande. chiesi. se COS! si possono chiamare? La loro societa aveva strutture familiari sirnili a quelle del genere umano? Quali forme assumevano la musica e le attivita artistiche? Ma soprattutto. esistevano la musica e l'arte? Che forme avevano le specie? Si trattava di umanoidi 0 di qualche variazione sul tema? Quali ignote meraviglie erano ancora sconosciute anche agIi stessi Verdoniani? Avevi preso una parte del cielo per cercare di visualizzare in quell'istante preciso. «anche se adesso purtroppo non riuscirai a vedere granche». Come sarebbe stato camminare attraverso una delle loro citra 0 quartieri residenziali? La cosa mi lasciava esterrefatto e mi sembrava assolutamente incomprensibile. Passarono diverse ore.

«Un bello stratagemma». «questo e che e assolu- ~C < e 64 65 . una volta ritomato sulla Terra». «Risposta parzialmente corretta». anche se. dissi. E barbaro. La risposta e si. avevo chiesto a Gus. rna il cui vero scopo sconfiggere il proprio avversario in modo cosl umiliante e avvilente che i1 rivale non gli rivolgera mai pin la parola. prosegui. «Non benissimo». dissi. che era venuto a trovarmi in camera mentre pranzavo da solo durante una delle periodiche pause tra una sessione e l'altra nella sala riunioni. nessun Verdoniano 10 ha mai fatto». La mac china da "guerra" dei Verdoniani 'e qua1cosa che non va?». tomai con la mente a un precedente incontro ehe avevo avuto con Gus. «Ti ricordi quando mi hai domandato se ero mai stato ~ coinvolto in una rissa? Vorrei parlartene. «Ma come fate a combattere con qualcuno evitando di fargli sanguinare il naso 0 di far sanguinare il vostro?» «Giochi a scacchi?». 8. Pur tuttavia non ho mai sparso una goccia di sangue. come dici tu.r Mentre mi abbandonavo al sonno. ne causato dolore 0 ferito nessun'altra creatura vivente. «Se c'e un unico messaggio che devi riferire alla tua gente. «Come descriveresti una partita a scacchi?» «Be' vediamo». mi chiese. «Penso che potrei dire che gli scacchi sono un gioco civilizzato praticato da donne e da uomini colti che contrappongono Ie proprie intelligenze». non comporta a1cuno spargimento di sangue». sono stato coinvolto in diverse risse. «Gli scacchi sono un gioco praticato da gente colta che crede di essere coinvolta in una nobile gara di intelletto. E per milioni di anni. Gus disse. dissi. «Ricordarni di non giocare mai a scacchi con te». risposi.

mi rispose. gli dissi. non e possibile incontrare specie bellicose dotate di intelligenza assoluta. «Ma prima dicevi di essere stato coinvolto in combattimenti senza spargimento di sangue». sarei stato in grado di batterlo a scacchi. Una volta ottenuta I'intelligenza assoluta. Questo non ti pone in una condizione di svantaggio?» «Una contraddizione in termini». a parte andare nella spazio. «Hai davanti un nemico che ha la stessa intelligenza di cui sei dotato tu. anche se tali attivita distruttive non sono pin praticate da milioni di anni. «Loro possiedono le armi. essa non pub aver raggiunto l'intelligenza assoluta e viceversa se ha raggiunto I'intelligenza assoluta. mi spiego Gus. «Tuttavia i due avversari combattevano ad armi pari. «Che sia chiaro. Non mi spiego il termine. al comando di un' astronave in esplorazione. mi disse che nelle prime fasi delloro sviluppo. Mi disse che le specie fanno' ricorso alla guerra e al conflitto quando non sono dotate dell'intelligenza che consente lora di ri- e e solvere i diverbi con mezzi pacifici. Inoltre. Non siamo ne conquistatori ne guerrieri. lminaginai che "intelligenza assoluta" indicasse esattamente illimite assoluto oltre il quale non e possibile alcun miglioramento intellettuale. Gus mi disse che nel corso delle loro esplorazioni dell'universo. armate fino ai denti. chiesi. anche di fronte alla potenza militare pili aggressiva e avanzata». i Verdoniani avevano avuto tendenze aggressive pregresse. disse Gus. che erano gia diventate navigatrici del10 spazio ancor prima di essere scoperte. «E neanche armi difensive?». l'uso della forza per dirimere i contrasti e fuori luogo perche si tratta di uno strumento dettato dall'ignoranza e indice di inferiorita. Ad ogni arma offensiva dell'una corrispondeva un'arma difensiva dell'altra. Mi racconto di una situazione particolare avvenuta alcune migliaia di anni prima quando. persino i documenti di storia dei primordi mostrano vestigia di conflitti intestini. D'altra parte. Le scoperte archeologiche e i resti fossili indicano che alcuni individui Verdoniani sono morti a causa di ferite che possono essere state inferte unicamente da armi primitive. La guerra si protrasse per anni».tamente importante comprendere che i Verdoniani sono una razza pacifica. Tuttavia. La tua gente deve capirlo e non deve temerci». 66 67 . pertanto nessuno dei due era in grado di infliggere un colpo letale all'altro. n vostro apparato militare non avrebbe modo di opporvisi». i Verdoniani hanno avuto modo talvolta di incontrare specie ostili. i Verdoniani muovono furtivamente i loro pedoni procedendo fino ad allontanare la specie bellicosa dallo spazio e a farla indietreggiare sul proprio pianeta d' origine. A questo punto. in una galassia distante si era irnbattuto in due specie coinvolte in uno scontro interstellare. si trattava di due specie intelligenti che possedevana armi sufficientemente potenti capaci di distruggere in un colpo solo un pianeta come la Terra. quali clave e coltelli in pietra grezza. e che per giunta armato. Mossi mentalmente la regina per dargli scacco matto. rispose Gus. non pub essere bellicosa». Le due qualita si escludono a vicenda. rna mi sernbrava che si spiegasse da solo. Non esistono forze armate verdoniane e non ve ne sono state per diversi milioni di anni. Le sole armi da distruzione sono conservate nei loro musei. rna cos a succederebbe se anche la specie armata e feroce avesse sviluppato un'intelligenza assoluta?». «Cio significa che se una specie e bellicosa. «Cosa succederebbe se vi scontraste con una specie bellicosa che si trova gia nella spazio prima della vostra scoperta. e nessuna delle parti era in grado di infliggere un colpo decisivo all'avversario. chiesi. mentre tu non 10 sei. «Non capisco in che modo riusciate a fare una cosa del genere». «S1. Senza far ricorso ad armi militari. Quella definizione avrebbe trovato conferma suecessivamente. Pensai che solo in quel modo avrei avuto Gus in pugno: dopotutto. Come vi difendereste?» «L"'intelligenza assoluta" l' arma decisiva contro la quale non esistono difese adeguate. noi i cervelli». dissi. disse. forse. I Verdoniani non hanno mai costruito mac chine da guerra. essa viene davvero isolata e neutralizzata fino al momenta in cui non raggiungera un livello di sviluppo che le consenta di essere assorbita all' interno della FIPS senza alcun timore. «Che cosa intendevi?». I feriti si contavano a milioni. completamente e totalmente priva di tendenze aggressive. naturalmente.

«Quindi che cosa avvenne?». chiesi. egli affermo. Lo guardai interrogativo. di depistaggi e della persuasione di ampi strati delle popolazioni ospiti nonche dell' accurata manipolazione della politica govemativa. La maggiore difficolta che il genere umano dovra affrontare durante la transizione che li portera verso una societa di navigatori della spazio consistera nell'arginare e nel superare quell'elemento della societa che ha tradizionalmente utilizzato la violenza e che. mentre sono stati praticamente esclusi i rappresentanti di regimi oppressivi perche non erano in grade di superare Ie prove e diventare validi candidati capaci di lavorare nei gruppi di transizione. a opporre resistenza a ogni tipo di modifica dell' ordine costituito e tra questi la grande maggioranza sara rappresentata dal sesso maschile. Anche se i Verdoniani non interferiscono negli affari interni di nessuna delle specie nei singoli pianeti d' origine. i bruti del mondo rimarranno via via pili isolati an- e 68 69 . «Tuttavia vi sara una certa resistenza». che saranno detronizzati. il vasto numero di popolazioni pacifiche del mondo comincera innanzitutto a smantellare Ie proprie forze militari. isolando in tal modo Ie specie. Quando il contatto verra saldamente stabilito. le cui basi di potere verranno minacciate con il diffondersi nel mondo delle forze di pace. entrambe Ie specie arretrarono di parecchie migliaia di anni e divennero incapaci di lanciare il sia pur minimo satellite per Ie comunicazioni 0 satellite meteorologico che fosse in grado di rimanere in orbita anche solo per poche ore. i falsi componenti della quinta colonna si infiltrarono nelle posizioni di maggiore potere e autorita in tempi da record. Grazie all'intelligenza suprema di cui erano dotati. Ma Gus si permise una previsione. rispose. mentre il tessuto sociale ando progressivamente disgregandosi.000 Verdoniani. Se Ie armi non saranno consentite nella spazio. II continuo accusarsi e darsi la colpa a vicenda porto allo scontro acceso. «Chi potrebbe mai opporsi alIa pace?». Avvalendosi di azioni di sabotaggio. i mezzi per muovere guerra da entrambe le parti presto si deteriorarono. di sotterfugi. i satelliti caddero dal cielo. I volontari verdoniani furono rimpatriati e Gus sposto Ie navicelle di osservazione nell'orbita che circondava entrambi i pianeti. Saranno gli individui autoritari e pericolosi. Oggi. Gus disse con un' espressione torva. si realizzeranno progressivamente mutamenti sociali e culturali e. La regola principale e che 10 spazio e destinato solo a gente pacifica. Gus aveva riunito un gruppo di volontari all'interuo dell' Alto Comando dispiegando in pochi mesi su ciascun pianeta 10. mi disse. che erano stati sottoposti a modificazioni genetiche e travestimenti tali da consentire loro di passare inosservati e di confondersi tra i membri di entrambe Ie specie. Le grandi navi da guerra interstellari cominciarono misteriosamente a non funzionare. «Da parte di chi?». Isolati dalla comunita interplanetaria. fino al punto in cui le fIotte di navicelle spaziali di entrambe le parti non si arenarono. con molta probabilita. una parallela into lleranza per i dispositivi di distruzione. essi possiedono regole ferree sugli argomenti riguardanti la comunita stellare in merito all'uso delle armi. In questa gruppo. scienziati di spicco. «Le costrinsi alla resa». avra pin di altri molto da perdere quando ci si dedichera ad attivita pacifiche. «Coloro che prosperano coltivando il conflitto». Ie comunicazioni si interruppero. ivi tra i quali inc1use Ie imprese produttrici di armamenti. Dal punto di vista scientifico. le armi di distruzione uscirono dalle fabbriche stranamente difettose e fecero cilecca sul campo di battaglia. sulla Terra contemporaneamente si verifichera. secondo le previsioni. capi di govemo e direttori capo di complessi industriali. Ie autorita civili e militari della Terra selezionate come Ambasciatori sono state ampiamente informate sulla natura dell' approccio dei Verdoniani nel preservare la pace interstellare. Gus racchiuse i produttori e i commercianti di armi e i gretti tiranni. Essi divennero capi di sezioni militari. Mi disse che gli Ambasciatori militari sono stati selezionati quasi esclusivamente in quello che nota sulla Terra come il mondo libero. e saranno estremamente utili nel sedare i timori della popolazione terrestre in merito aIle intenzioni dei Verdoniani. chiesi. Semplicemente queste non sono tollerate.

9. in base ai miei calcoli. Mi concessi una Iozione dopo barba e un'acqua di colonia che mi spruzzai in abbondanza. ricolmo di un assortimento di cibi superiore a quello che avrei pensato di poter consumare in una sola settimana. anche decisamente pili del solito dopo aver appreso che questo non avrebbe avuto alcuna conseguenza sulla mia linea. Mi dedicai al solito rituale del bagno e indossai abiti puliti. invece. con la conseguenza che non potranno pili competere con i loro fratelli pacifici. Quando uscii dal bagno. un continuo flusso di informazioni che mi venivano fornite attraverso Iezioni e conversazioni non dissimili dai corsi universitari. Presi persino Ia Iozione idratante che spalmai vigorosamente su mani. lunghe delucidazioni. Trovai anche il carrello portavivande. completamente ristorato. Mi chiedevo che fine facessero gli avanzi. il che significava che.d. Questi ultimi. Quindi tornammo in sala riunioni. Solo in seguito avrei appreso che avevo dormito sette ore. il programma di "orientamento e formazione" ricomincio e si protrasse per Ie successive quaranta ore circa con le stesse modalita: ovvero con domande e risposte. Le sessioni duravano dalle quattro alle sei ore. In riferimento al leggendario poeta-guerriero medievale irlandese che suechiandosi il pollice riusciva a predire il futuro (N. braccia e faccia. Pertanto sulla Terra dovevano essere Ie otto 0 le dieci del giovedi mattina.T. Una riflessione decisamente incoraggiante. il che ormai non rappresentava pili una sorpresa per me. 1. 70 71 . acquisteranno sempre pili potere man mano che occuperanno il proprio posto nella federazione dei navigatori dello spazio. ero a bordo da forse trenta 0 trentuno ore. nella mia camera c' erano Gus e altri due extraterrestri.). Gustai un'abbondante colazione cercando di esercitare su me stesso il massimo controllo per evitare di rimpinzarmi fino alIa nausea. Dopo aver preso posto. II pollice magtco' M i svegliai da solo.che sulla Terra.

ed erano intervallate dal pranzo e dalle pause per andare in bagno, almena per quanta mi riguardava. Vi fu un'altra lunga pausa durante la quale dormii per otto ore, il che significa che durante i tre giomi trascorsi a bordo riposai per due notti intere, la notte di mercoledi e di giovedi. Nelle fasi iniziali della studio della Terra, la specie umana era stata classificata come un caso limite, e con molta probabilita si sarebbe dovuto ricorrere al suo isolamento nel pianeta. Nonostante l' animale umano non fosse considerato neppure lontanamente vizioso 0 feroce come a1cune delle peggiori specie che i Verdoniani avevano avuto modo di conoscere, le sue tendenze bellicose costituivano un motivo di preoccupazione. La specie umana, mi fu riferito, e la pill eterogenea che i Verdoni ani abbiano mai incontrato. Tale eterogeneita rappresenta una rarita nell'universo degli esseri civilizzati, e sebbene i Verdoniani abbiano imparato ad aspettarsi l'impossibile, questa era stata una leggera sorpresa per loro. Fino alla scoperta degli umani, non avevano mai incontrato una specie nella quale vi fossero cost tante variazioni di carattere tra individui all'intemo di uno stesso gruppo. Meglio, una specie puo essere buona 0 cattiva, 0 uno stadio intermedio tra i due, rna mai la bonta e la cattiveria avevano convissuto nella stessa specie. E per giunta, ogni soggetto era un microcosmo dell'intero gruppo cui apparteneva. «Cia significava che potevamo giudicare il carattere di un'intera civilta studiando un unico soggetto», disse Tom. «Se una persona era onesta, la specie stessa, nonche tutti gli altri individui risultavano onesti. Un barbaro, invece, indicava immancabilmente che la specie cui egli apparteneva non poteva che essere barbara». Tuttavia, la scoperta degli esseri umani e delle infinite variazioni di carattere che caratterizzavano la specie, creava una certa confusione in quella formula. «Mai prima d'allora avevamo riscontrato all'intemo della stessa specie soggetti crudeli e impietosi convivere con individui do1ci e indulgenti», disse Tom. «Sulla Terra i violenti e gli assassini camminano fianco a fianco con le persone benevole. I governi dittatoriali amministrano individui pacifici e gentili, mentre la

disonesta e tollerata in govemi magnanimi. Questo fenomeno una simile varieta di differenze tra gli esseri umani - e assolutamente affascinante». Le loro conoscenze erano giunte al punto di capire che gli esseri umani non solo variavano da individuo a individuo, rna anche tra gli stessi individui e il gruppo preso nel complesso. Ci volle del tempo prima che i Verdoniani riuscissero a effettuare le dovute distinzioni. «La vostra lunga storia di conflitti, che abbiamo personalmente osservato, ci diceva che avevamo a che fare con una razza di selvaggi», prosegui Tom. «A livello sociale abbiamo assistito a conflitti intemazionali, corruzione, furti, alla devastazione ambientale, al saccheggio delle risorse naturali e all'indicibile crudelta del genocidio. A livello soggettivo, abbiamo rilevato l'esistenza della falsita, di furti, omicidi, violenze sull'infanzia, ipocrisia, sadismo e codardia di proporzioni epidemiche». Tom spiego che tutti questi elementi descrivevano una specie depravata. Tuttavia un esame ravvicinato aveva messo in rilievo risultati individuali raggiunti nelle arti, nella musica, nella letteratura e nell'architettura che dimostravano una sorprendente nobilta di spirito e di animo. Fu grazie a queste qualita positive che i Verdoniani cambiarono idea sul nostro conto. Lo stato del genere umana fu modificato in "accettabile" dopo che gli scienziati verdoniani ebbero a disposizione dati sufficienti per pre dire con sicurezza che la specie avrebbe potuto essere accolta nella comunita intergalattica senza timori, seppur con qualche riserva. Pertanto non occorreva essere dei geni per affermare che il genere umana avrebbe trovato il suo posto nella spazio grazie alle persone raffinate, intelligenti, cortesi e colte presenti tra la nostra gente. E stata la generosita di questi ultimi ad attirare l'attenzione dei Verdoniani e a convincerli che la specie valeva la pena di essere educata. L' educazione della specie umana presentava un unico problema, affermarono, di un tipo mai affrontato in precedenza. In genere, durante la fase di preparazione delle altre specie nella transizione . da animali legati al proprio pianeta a navigatori della spazio, i Ver-

72

73

T

doniani si limitavano a trasferire all'intera specie civilizzata le lora competenze tecnologiche. Tuttavia si trattava di una formula che non avrebbe funzionato per l'incomparabile diversita del genere umano. Lo scopo in questa caso e quello di preservare le qualita positive della specie assicurando aIlo stesso tempo che gli e1ementi negativi del carattere umano, incarnate dai furfanti pericolosi della societa, vengano isolati. In altre parole, facendo ricorso a una frase fatta, non avrebbero fatto di tutta l' erba un fascio. Ovvero, la natura migliore del genere umano, rappresentata dagli individui gentili, dagli artisti, dai filosofi, dagli appassionati, dai sognatori, dagli studiosi, dai costruttori e dalle centinaia di milioni di persone oneste che conducono vite ordinarie decorose, sarebbe stata la benvenuta nella federazione intergalattica. AI contrario non vi sarebbe stato posto nell'universo per i cattivi e i disonesti, ovverosia per coloro che con parole e azioni sulla Terra avevano dimostrato di non essere candidati idonei per diventare membri della comunita cosmica. Tra i principali esempi di individui che saranno esclusi dalla federazione si annoverano i capi di governo le cui azioni in difesa dei diritti umani siano inferiori ai minimi consentiti. I Verdoniani hanno deciso che l'approccio migliore per ottenere risultati di questa tipo incoraggiare le persone integerrime della Terra a controllare se stesse e ad assumersi la responsabilita di garantire che i mascalzoni pericolosi siano isolati e non siano autorizzati ad accedere allo spazio. Qualsiasi insuccesso a questa proposito potrebbe determinare la perdita di privilegi per l'intera specie, ovvero l'obbligo di lasciare 10 spazio finche il genere umano non avra dimostrato di aver risolto i1 problema e di essere in grade di isolare i facinorosi del pianeta. «Nel complesso, quale posto occupa il genere umano in rapporto alla norma, tra le diverse specie della comunita interplanetaria?» chiesi. «Prendendo in considerazione 1'80 percento della popolazione e ignorando l' altro 20 percento, che consideriamo irrecuperabile, l'uomo intrinsecamente buono», rispose l'extraterrestre che rispondeva al nome di Robert. «Quando la specie assumera il suo posto all'interno della federazione, essa sara formata solo da quell' 80 percento».

e

e

«E il restante 20 percento?» chiesi, lasciando la domanda sospesa in aria. Trascorsero alcuni momenti di silenzio prima che divetsi extraterrestri iniziassero a parlare contemporaneamente. Ma Gus decise di occuparsi direttamente della risposta, al.che gli altri gli lasciarono la parola. «Non facciamo ricorso ne ad atti di crudelta, ne alla morte, ne infliggiamo dolore» disse. «Tuttavia non tolleriamo individui pericolosi che non siano capaci ne siano disposti a rispettare le norme e le regole della societa civilizzata». Si riferiva, naturalmente, alla comunita intergalattica perche, come mi era stato detto in precedenza, i Verdoniani non interferiscono mai con gli affari interni delle altre specie. «Penso che questa sia sufficiente», Interpretai quest' ultima affermazione non come un suggerimento rna come un ordine, pertanto fui discreto e lasciai cadere l' argomento. «In termini di intelligenza innata, su una scala da 1 a 10, il genere umano raggiunge un punteggio di due, e certamente non pill di tre, se paragonato alle altre specie al momenta delloro ingresso nella PIPS», prosegui Robert. Rimasi piuttosto deluso da questa valutazione e immagino che la mia espressione non 10 nascondesse. «Ma c'e spazio per il miglioramento» disse, «Succede sempre». Se fosse lasciata da sola, prosegui, attenendosi alle migliori valutazioni degli scienziati verdoniani, occorrerebbero due milioni di anni affinche la specie umana sia in grade di raggiungere l'intelligenza assoluta, Ancora quell' espressione. «Intelligenza assoluta» affermai, anche se avrei voluto porre una domanda. «Il punto in cui biologicamente impossibile diventare pill intelligenti. Vi un limite a tutto», disse Robert. Tuttavia, egli sottolineo ancora che il punteggio relativamente basso di 2 0 di 3 su una scala da 1 a 10 dovuto all'enorme diversita della specie umana. La maggior parte delle altre specie dotata di livelli di intelligenza con una percentuale di scostamento tra i soggetti pill intelligenti e quelli meno intelligenti che non supera l'un

e

e

e

e

74

75

percento. A fini pratici, tranne in casi di variazioni molto ridotte, cio significa che ogni soggetto e dotato della stessa intelligenza. «Se confrontassimo solo gli individui pill intelligenti della Terra, ovvero il primo 10 percento, la tua specie otterrebbe probabilmente un 8 0 un 9» , prosegui Robert. «Ma il numero assolutamente ampio di soggetti di minore intelligenza abbassa la media in modo considerevole. Ancora una volta, si tratta di un' anomalia cui non avevamo mai assistito prima. In passato reputavamo impossibile riscontrare una tale diversita tra individui della stessa specie». Tuttavia, con la giusta guida, provvista della tecnologia esistente, l'uomo non dovra attendere due milioni di anni per raggiungere l'intelligenza assoluta. Il processo puo essere accelerato notevolmente in modo che sia possibile creare una razza di esseri umani dotati di un'intelligenza superiore in meno di due 0 tremila anni. In termini di aspetto fisico, gli esseri umani non sono ne pill ne meno attraenti delle altre specie. Essi sono considerati semplicemente come una specie con caratteristiche uniche, esattamente come le altre specie portano all'intemo della comunita planetaria la propria peculiare fisiologia. Buona parte degli esseri spaziali potrebbe essere descritta come antropoide dal punto di vista fisionomico, anche se con enormi variazioni. Tuttavia, nonostante le enormi differenze di aspetto tra Ie specie che evolvono in navigatori della spazio, mi fu detto che tutte hanno in comune almeno due caratteristiche fisiche. La prima e rappresentata da una capacita prensile sufficientemente sviluppata per realizzare utensili, che negli esseri umani, e in questi stessi extraterrestri, in realta comporterebbe dita dotate di pollice opponibile. Da questa incredibile caratteristica anatomic a deriva la realizzazione di utensili che consentono di avviare attivita minerarie, produttive, agricole e di dominare il fuoco. E infine di partire alIa conquista dello spazio estemo. Dal mio punto di vista, in base alle descrizioni che mi sono state fomite, la fuori vi sono creature piuttosto strane. Ad esempio, non tutte Ie appendici prensili sono necessariamente di tipo umano. A1cuni navigatori della spazio sono dotati di organi prensili doppi non meno funzionali della mana dell'uomo. Anche l'elefante, con la sua abile proboscide possiede la capacita fisica di

svolgere semplici compiti anche se e sprovvisto dell'intelligenza per sfruttarla. La proboscide, tuttavia, non consente la varieta di accurati movimenti che possiede la mana dell'uomo: infatti essa puo raccogliere una nocciolina, rna non e in grado di aprire un paio di pinze. Inoltre, anche se la proboscide fosse tanto abile quanto la mano umana, l'imponente corpo dell'elefante rappresenterebbe un' insormontabile barriera alla destrezza necessaria per diventare costruttori di citra. In altri termini, la mana prensile e vitale, rna e inutile se il resto del corpo non compatibile. E veniamo quindi alla seconda caratteristica principale che tutti i navigatori della spazio possiedono: il corpo deve essere dotato della capacita di muoversi, necessaria per elevarsi al di sopra dell' ambiente nativo. E difficile immaginare un elefante mentre sale una scala nella parte operativa di una capsula spaziale. L' elefante infatti e I'unico animale terrestre a non essere in grade di sollevare contemporaneamente tutte Ie zampe da terra. In altri casi, mi fu detto, vi sono altre specie che, attraverso l'evoluzione, hanno sviluppato un'intelligenza superiore, benche i loro corpi non siano compatibili con quell'intelligenza che consentirebbe loro di realizzare e utilizzare strumenti per viaggiare all'estemo del proprio ambiente ristretto. I Verdoniani hanno scoperto molte creature, comprese quelle terrestri, che non riescono a vivere fuori dall' acqua. Queste, in qualita di nuotatori, non hanno sviluppato Ie capacita fisiche di manipolare il proprio ambiente per dedicarsi all'attivita estrattiva, manifatturiera 0 tessile. Naturalmente, non hanno alcuna dimestichezza con i1 fuoco. Pur tuttavia alcune di queste creature sono dotate di un elevato livello di intelligenza grazie alIa quale possiedono una lingua parlata, comprendono la matematica e sono in grade di formare pensieri astratti. I Verdoniani hanno determinato che alcune specie marine terrestri, soprattutto gli squali e i delfini, giungeranno un giomo a un livello simile, se i processi evolutivi attuali non subiranno alcuna battuta d'arresto. Ma nella lora attuale fisionomia, anche se hanno sviluppato l'intelligenza, esse rimarranno limitate agli oceani e pertanto esc1use dalla comunita astrale. II corpo e una prigione.

e

76

77

Naturalmente, il corso degli eventi potra cambiare grazie a un mutamento evolutivo attualmente imprevedibile. Per quanto riguarda la riproduzione, alcune specie della federazione intergalattica danno vita a piccoli esseri viventi, mentre altre depongono le uova. Esiste almeno una specie che produce diversi piccoli durante la durata della sua vita centenaria di adulto attraverso un meccanismo intemo di clonazione. Questa specie e asessuata. In eta adulta, la prole dona pertanto intemamente piccoli identici a se stessa, che sono a loro volta identici ai propri genitori, e a quelli precedenti. Infatti, la popolazione e caratterizzata sostanzialmente da un'unica "persona" in milioni di corpi. Questi esseri si avvicinano all'immortalita fisica pin di qualsiasi essere mai incontrato dai Verdoniani. Fortunatamente per questa specie, l'evoluzione in un organismo clonato non si e verificata se non dopo aver superato un elevato livello di intelligenza. Se tale processo fosse avvenuto prima nel ciclo evolutivo, la specie non avrebbe mai raggiunto le stelle. Cia ha un senso se si considera che l' essere clonato e un esatto duplicato del suo donatore e non puo esistere alcun miglioramento da una generazione alla successiva. Se la clonazione della specie avesse avuto inizio in uno stadio precedente della sua storia evolutiva, tutti i progressi si sarebbero arrestati a quel punto. Come dice il proverbio "stupido e chi 10 stupido fa".

10. II mondo che verra
avvero fantastico», mi lasciai sfuggire a un certo punto i.n un m?mento. di ent~siasmo irrefrenabile. . «Propno non nesco a immagmare come sara la vita sulla Terra tra 100, 1.000 anni», «Be' sara sicuramente diversax disse I' extraterrestre chiamato George. «Vi prego» dissi, «ditemi come sara. So che non ci sara per poterlo vedere con i miei occhi, ma mi piacerebbe sapere, capire», A questo punto si verifico un evento piuttosto strano. Non so se fosse dovuto alIa fatica dopo che per lunghe ore avevo incamerato informazioni su informazioni, oppure all'impatto dell'esperienza che si fece finalmente sentire nella mia psiche, ma fui sopraffatto dall'emozione e mi sentii sull'orlo dipiangere. Chinai il capo per nascondere i miei occhi che si stavano riempendo di lacrime. Sentii un nodo alla gola e non parlai per timore che la mia voce si rompesse. Mi vergognai che per un intero minuto la padronanza di me stesso mi avesse abbandonato. I Verdoniani si limitarono ad attendere che l'episodio avesse fine e fossi in grado di riprendere il controllo della situazione. «Non devi sentirti in imbarazzo» disse George rompendo i1 silenzio. «Sei semplicemente addolorato, un'emozione umana assolutamente normale in simili circostanze». «Addolorato?» chiesi. «Addolorato per cosa,per chi?» «Per uu'opportunita mancata» rispose. «Intravedi un glorioso futuro, ma sei consapevole di quanto questo vada oltre la tua comprensione. E per questo motivo sei irato e frustrato e ti senti in-

<< D

78

79

i fiumi e gli oceani ripuliti. le buone maniere e la cortesia prospereranno. rna anche di afflizioni della spirito e di ordine sociale. Ma questa e la vita». la poverta sara debellata. alIa stessa stregua delle forze di polizia e delle assicurazioni antifurto. grossi passi avanti saranno fatti sulla strada per curare le malattie che hanno afflitto la specie dal momento in cui il genere umano ha mosso i primi ed esitanti passi sulla Terra. poiche nessuno pensera a rubare gli averi di un' altra persona 0 a dedicarsi ad altre forme di comportamento antisociale. Senza eccezioni. Dio solo sa quanta desiderassi essere nato un secolo dopo. Questo isolamento non assumera la forma di incarceramento come 10 conosciamo oggi. La terra sara fertile e ogni essere umano ne godra i frutti. In assenza di poverta. Crediamo che questa componente corrisponda al venti percento del totale». tutte Ie malvagita del tuo mondo sono opera 0 sono state opera di una piccola parte della tua gente. saranno isolati dal mondo convenzionale e resi incapaci di infliggere le loro nefandezze sulle popolazioni innocenti. Ebbi l'impressione che quel particolare alieno. «Dimmi come sara» 10 pregai. Ogni cittadino della Terra avra a disposizione ogni tipo di comodita necessaria per condurre una vita soddisfacente e appagante di pace e di piacere. Le foreste pluviali saranno rigenerate. Aveva ragione. «Come ti abbiamo detto precedentemente. Si viaggera intomo al mondo a bordo di veicoli ultramodemi senza preoccupazioni per I'incolumita 0 la sicurezza personali. «Chi controllera questi cambiamenti?» chiesi. I Verdoniani mi dissero che. Chiavi e serrature diverranno oggetti del passato.e ci vorranno diversi secoli prima che il genere umano raggiunga cio che oggi sarebbe considerato utopico. per come la vedo io. Molte malattie del corpo saranno sconfitte. rna sara piuttosto una separazione benefica e salutare dal nueleo principale di persone oneste. naturalmente. le nazioni cominceranno a considerare la guerra impensabile. il crimine diminuira e altri comportamenti antisociali si attenueranno. L' aria e l' acqua della Terraritorneranno pure e intatte esattamente come erano prima che gli antenati dell'uomo cominciassero a sporcarle. Questa minoranza di facinorosi non calpestera pill la popolazione del mondo. Gigantesche astronavi esploreranno altre galassie. L'analfabetismo non sara se non un ricordo nei libri di storia. mi fu riferito. Tra 1. senza possibilita di riprodursi.. I tiranni e i criminali. sia di strada sia altolocati. Come .gannato. Ma in base alle nostre esperienze. «Non siamo in grado di predire il futuro» prosegui George. Nel breve termine. la specie umana e stata giudicata essenzialmente onesta e adatta per essere educata. se tutto procede in base al programma prefissato. il genere umano avra subito un'enorme trasformazione. La durata della vita aumentera in modo significativo. «I Verdoniani diventeranno forse i dominatori della Terra?» 80 81 . I Verdoniani continuarono senza arrestarsi nella descrizione di un quadro verbale magnifico su un mondo che non ero in grado di prefigurare. quali processi sono in grado di determinare cambiamenti tanto rivoluzionari? Mi sembra. grazie alla quale essi potranno condurre le loro vite in un comodo isolamento. possiamo con estrema precisione dirti che cosa ci aspettera in termini generali». Naturalmente. Le forze armate nazionali saranno nel frattempo scomparse in quanto incomprensibili resti di un passato insano. Riflettiei un attimo. con guerre e crimini contro cose e persone. potesse essere l'esperto incaricato della psicologia umana. «Nessuno e in grado di farlo. «Sono stupefatto» dissi. che non stiate parlando d'altro che di una ristrutturazione della natura umana». il genere umano assumera la sua posizione nella Federazione intergalattica dei pianeti sovrani approssimativamente all'inizio del ventunesimo secolo. i livelli di intelligenza saliranno. dolore. nei primi 100 anni successivi a tale evento..000 anni. «Non e poi tanto complicato» disse George. la felicita assoluta del1'individuo diventera una realta universale. proprio perche si stava occupando della maggior parte delle spiegazioni riguardanti l'argomento. «E incomprensibile per me. Tuttavia. guerra e crimine. Non si trattera solo di malattie fisiche. il progresso non avverra da un giomo all'altro.

pensando che mi sarei effettivamente recato alla sala macchine. essi non sono dominatori. Si trattava invece solo del cervello delle macchine. nel senso pili stretto del termine. mi ricordo Ie gigantesche sale da ballo che abbellivano i vecchi transatlantici come il Queen 82 83 . illuminati dai proiettori dall'incrociatore spaziale. Non ero ancora pronto per andare a letto. 11. ProbabiImente avevo toccato un tasto delicato. Si trattera di un processo assolutamente naturale». alI'interno. Era trascorsa la quarantesima ora. Consumai il mio pasto "serale". non mi era permesso accedere. scandite da pause regolan. valutarne le reali dimensioni. alIe quali. Vidi solo altri tre navigatori. come una tipica e ordinata sala di computer. che era sorprendentemente piccola considerate le dimensioni dell' astronave. in base alIa nostra esperienza con altre specie di alieni sappiamo che le lezioni che apprenderete da noi vi condurranno verso un'evoluzione sociale pili rapida. Avevo frainteso. dovevano essere tra Ie sei e le sette del pomeriggio di giovedi. se metterete in pratica i nostri insegnamenti nel risolvere i problemi umani. Ogni specie. quando mi trovavo nella bolla di osservazione con Gina nel corso della mia prima visita. che supposi essere membri dell'equipaggio. mi lavai spruzzandomi in viso un'abbondante dose di acqua di colonia. disse. rna essi apparivano come giocattoli all'orizzonte ed era difficile. Ero stupito dalle sue dimensioni. La Terra e il genere umano avranno una condizione analoga. Avevo avuto modo di vederne diversi da lontano. rna sarete liberi di accettare 0 di rifiutareoThttavia.«No. Ogni ponte e riservato esc1usivamente a una navetta e quella destinata al ponte che stavamo visitando attracco nel momento in cui arrivammo. Ogni mondo conserva la sua sovranita partecipando in modo equo alla comunita intergalattica. Sulla Terra. l'unica ad aver colonizzato altri mondi. Desideriamo unicamente guidarvi. Gettammo un'occhiata alIa sala macchine. Non esiste alcun tipo di superpotenza. da quella distanza. Si trattava di una sala piuttosto banale. nient'affatto» rispose George. Era enorme e molto pili grande di qualsiasi velivolo che avessi mai visto sulla Terra. perche uno dei navigatori della spazio si senti in dovere di assicurarmi che. Da qui ci dirigemmo verso il centro di navigazione e visitammo uno dei ponti di decollo per la partenza e l'arrivo delle navette spaziali. una parte uguale del tutto. «11genere umano conservera I'assoluto e sovrano controllo sul proprio destino. Gina mi invito a salire sull'astronave che. quindi chiesi a Gina di fare un altro giro di perlustrazione. nonostante i Verdoniani siano la specie dominante nell'universo conosciuto. mi fu detto. Proposta indecente e D urante le dieci ore precedenti ave:o partecipato a tre sessioni.

Questa parte del giro fu abbastanza monotona. «Come voi. Ma con mia enorme sorpresa scoprii che non ve ne sono. e non aspettavo altro che Gina mi conducesse a visitare gli alloggi per la notte. Naturalmente. viste tutte. la scienza pub ovviare a tale limite. aree per la ricreazione e luoghi riservati ai momenti di tranquillo rilassamento.Mary. per un periodo indefinito.. Pertanto attualmente i Verdoniani continuano a ri85 84 . Per prepararli e successivamente consumarli. come mi fu riferito. la faccio davvero grossa. si sono liberati del bisogno di dorrnire. Grazie alIa tecnologia. Naturalmente. nonostante le enormi differenze». I Verdoniani consumano un solo pasto in un ciclo di trentasei ore. che risultano ancor pin gustose ai nostri palati». rna raramente 10 fa. come al solito. non per motivazioni etiche ne perche considerato innaturale. Mi aspettavo che la cabina di comando contenesse pin quadranti di un Jumbo 747. il processo e stato successivamente abbandonato. rna piuttosto un enorme schermo visivo rettangolareo Gina mi disse che i dati rilevati dai sensori collocati sulla struttura esterna dell' astronave riproducevano fedelmente sullo schermo la vista estema. non era affatto eloquente. si godono i momenti di riposo che sono essenzialmente di tipo sociale e ricreativo. Non vi era un parabrezza simile ai nostri. rna semplicemente perche essi ritengono che la procreazione artificiale causi una diminuzione di soddisfazione.. 11 sesso viene praticato quasi esc1usivamente per il piacere poiche ogni donna e geneticamente incapace di dare alIa luce pin di un figlio nei suoi 20. che si trasforma in cinquanta tonnell ate una volta riconvertito. separata dagli altri esempi che aveva fatto. i buoni amici. in laboratorio. anche noi amiamo la conversazione . Le sostanze vegetali vengono coltivate sulla nave idroponicamente ed possibile conservare una tonnellata di prodotti vegetali maturi in pacchetti di peso non superiore a cinquecento gramrni circa. troviamo divertenti molte delle cose che anche voi considerate divertenti. I Verdoniani sono rigidamente erbivori e non sono effettivamente in grado di digerire carne 0 suoi derivati. ci soffermammo in una delle sale mensa dell'equipaggio. si tratta di fattori altrettanto importanti delle soddisfazioni fisiche. Gina mi disse che i Verdoniani hanno raggiunto ottimi risultati nella riproduzione scientifica all'estemo dei confini del corpo. Per certi versi. sale di ritrovo. «10 scopo della vita e godersela». La parola rimase sospesa in aria. le abbiamo adattate ai tuoi gusti limitati. «Ogni pietanza che ti e stata offerta era preparata con quelle sostanze. » «Quel cibo vegetale elaborato . Mi voltai a guardarla e la sua espressione.. Tuttavia.. la quale non mi fece una particolare impressione: immagino che vista una. E da che cosa traggono piacere? «11nostro maggiore piacere ci deriva dalI' esplorazione e dall'apprendimento» affermo. vengono riconvertiti nella cucina di bordo nelloro peso originale e restano freschi come al momenta in cui sono stati raccolti. era stata senza a1cun dubbio pro gettata per mettere fisicamente a proprio agio i suoi occupanti. rna al contrario era sorprendentemente vuota. e Tuttavia. E per un breve periodo della loro storia. Bisogna dire che quando faccio una gaffe. carburante e altri rifomimenti in quantita sufficienti da consentire l'autosostentamento fino a un anno terrestre alIa volta. » la interruppi «vi piace?» «Non ti e piaciuto quello che hai mangiato?» chiese. «Per godersi la vita. n velivolo normalmente trasportava da 20 a 30 membri ed era provvisto di cibo. In seguito. «Dopo tutto» disse Gina. Possediamo un'infinita varieta di pietanze. Tuttavia. la procreazione e avvenuta. perche i Verdoniani non dormono nel modo in cui potremmo pens are.000 anni di vita. pin di quante potresti mai immaginare.. non foss'altro che per a1cuni semplici comandi posti di fronte alle postazioni dei due piloti. Un pasto per l'intero equipaggio richiede circa due chili e trecento gramrni di cibo trattato. 11sesso» aggiunse. «Un buon pasto . Naturalmente.. ci somigliamo molto. Esistono zone di riposo. senza naturalmente i voluminosi lampadari di cristallo e Ie imponenti scalinate. in un certo senso. «Come ad esempio?» chiesi. milioni di anni fa. rna essi considerano il sonno un surrogato della morte e una terribile perdita di tempo.

Ma anche se succedesse. e cerchiamo l'appagamento in molti modi». proprio come gli adulti». rna un marito» sottolineai. II sistema nervoso centrale si abitua allo stimolo di un unico partner e. Trascorso il periodo di massima attivita sessuale. di conseguenza. che racchiude diversi aspetti. «Tutti i bambini nascono perfetti. Non assomigliava affatto alle ampie sale di ritrovo e di ricreazione che avevo visto fino a quel momento. non risponde pili con 10 stesso grado di intensita del primo contatto» mi disse. l'eccitazione che si prova ad arrivare su un pianeta sconosciuto. Ci accontenteremmo semplicemente di ricercare altrove». Infatti. fino presumibilmente alla mezza eta. per vivere pili a lungo. il maschio in grado di accoppiarsi ogni giorno e talvolta anche diverse volte al giorno per brevi periodi. pensai. «Non vi annoiate con un solo compagno?» mi chiese. «Ma che cosa succedera nellontano futuro quando tutti i pianeti. «Non so. prosegui Gina. la vostra vita non avra pili senso?» ) «E impossibile che questo accada» disse. «Vi sono altre ragioni per sposarsi» dissi. Ie stelle e le galassie saranno state esplorate e non avrete pili nientedi nuovo da scoprire 0 da imparare? A quel punto. «La prima I' amore. imbattersi in una forma di vita mai vista prima» disse Gina. mentre Gina mi conduceva in una delle poltrone e prendeva posto accanto a me. Tuttavia per fornirle un qualche tipo di risposta soddisfacente. 1a vita rimarrebbe sempre bella e magnifica e offrirebbe moltissime altre soddisfazioni. che potevano ospitare dai 60 ai 70 extraterrestri e nelle quali questi erano impegnati in pacate conversazioni e in una sorta di giochidi societa. 0 sdraiati su divani e intenti ad osservare dagli immensi oblo nell' oscurita della spazio. La domanda fu come un fulmine a ciel sereno e mi lascio a bocca apertao Mi irrigidii visibilmente. Fece solo una piccola pausa. «Perche avete una moglie?» mi chiese. «Infatti» continuo. perche non mi e mai capitato» risposi. anche se abbiamo provato la stessa sensazione gia molte volte. poi: «Quale e la frequenza dei tuoi rapporti sessuali?».prodursi biologicamente secondo quanta la natura ha stabilito dal giorno in cui e iniziata la loro evoluzione. Tro- e e 86 87 . «trascorriamo gran parte della vita nei nostri mondi. tra cui la comunanza di vita. arrivammo in una saletta piccola e alquanto intima. «Be'. la frequenza comincia a diminuire con I' avanzare dell' eta. Mentre parlavamo. Dissi che dopo l'inizio della puberta. Successivamente. ce I'abbiamo e basta» dissi. «Immagino di non avere gli strumenti per capire. Dopo circa dieci minuti. «Non capita mai» disse. «Non puoi capire il brivido. Consideriamo noioso restare con 10 stesso partner per tutta la durata della vita. dissi a Gina. la nostra passeggiata era proseguita. A quel punto. non nella spazio. I Verdoniani hanno raggiunto un tale livello di "intelligenza assoluta" che sanno che non esistono modi pili rapidi per viaggiare. contrariamente a quelle. le dissi che I'uomo attraversa diversi stadi di desiderio sessuale. imparare. Ecco perche una delle loro pili grandi soddisfazioni e esplorare. «11nuc1eo familiare e il centro del nostro ordine sociale». i rapidi mutamenti ormonali portano il maschio alI' apice del suo appetito sessuale nel giro di alcuni anni. «Noi non abbiamo una moglie. scoprire nuove meraviglie nell'universo. «Finora non ce ne siamo mai stancati. Spiegai che ero sposato e che i gentiluomini non parlano dei propri rapporti intimi in pubblico. «Le stelle e i pianeti si formano pili rapidamente della nostra capacita di scoprire e di esplorarli. in ogni caso. forti e pieni di salute e dipari intelligenza. E questo I' aspetto meraviglioso della natura. spiegai. suppongo. Gina non riusciva a ricordare nella sua vita alcun esempio di procreazione avvenuta in circostanze diverse da quelle naturali. attraverso porte d'accesso e spostandoci per mezzo di ascensori e tram. in questa sala SI trovavano solo un paio didivani e nel momenta in cui entrammo non vi era anima viva. E la semplice estasi della scoperta». per costruire astronavi pili efficienti 0 per operare ulteriori progressi nella propria civilta. Ancora quella mano. tu non avresti una moglie. «E in caso di aborto spontaneo 0 di grave malformazione che mettesse a repentaglio la vita del bambino?» chiesi. l'uomo sposato medio avra probabilmente diversi rapporti sessuali pili volte alIa settimana.

ma la verita e che consideravo ripugnante l'idea di avere un rapporto sessuale con uno di loro. anche se la vulva poteva essere. «Quindi l'interesse per Ie altre donne scema quando si e sposati?» mi chiese. Una caratteristica evidente 0 una sua mancanza: l'assenza di peli pubici. Svariate ragioni». nuovi stimoli. Fu in quel momenta che si alzo in piedi. rna non come oggetti sessuali. proprio come una body builder farebbe su un palco. «Allora perche non vi concedete un tale piacere?» «Molti uomini 10 fanno» risposi. questa sarebbe la traduzione nella mia lingua. non sarei stato in grado di ripeterlo perche sono privo della necessaria gamma vocale. amare come creature magnifiche con distinte personalita. Sposandosi. sorpreso e imbarazzato. n sedere. Ed essen89 88 . non potrei essere sessualmente attratto da una di queste creature esattamente come non potrei esserlo da un cane o un cavallo. si fosse trattato di un essere umano. pili piena. il che non aveva nulla ache vedere con Gina come individuo. avrei descritto come piccoli. che potrei. «Ma si tratta di un tradimento della fiducia. Non sto emettendo un giudizio su di loro. Non volevo apparire scortese. Che cosa stimolerebbe maggiormente il sistema nervoso centrale di un maschio umano: avere rapporti sessuali con una compagna con cui ha trascorso meta della sua vita 0 carezzare l' organa genitale di una donna desiderabile che non ha mai conosciuto?» Restai praticamente a bocca aperta davanti alla sua franchezza. «Non vuoi parlare della tua vita privata quindi non mi stai rispondendo. un evidente rito sessuale. si trattava di esseri benevoli e gentili. suppongo. forse della stessa dimensione di due limoni. e nella loro natura». era anch'esso proporzionato rispetto alle dimensioni del corpo. La vagina era abbastanza simile ai genitali di una femmina umana. Lo spettacolo duro circa un minuto. «II matrimonio determina una certa rilassatezza».viamo appagante. Si volto leggermente e si mise in posa. particolare persona. «Mi definiscono una sperimentatrice del sesso». invece. Gina mi spiego che tipi COS! ve ne sono in un numero piuttosto elevato nella sua specie. Ero scioccato. Gina mi disse. nuda. In altri termini. Vi e inoltre la gioia di educare i bambini messi al mondo da due esseri. seppur leggermente. rassicurante e spiritualmente consolante appartenere a un'unica. se paragonato a quello umano. Con sorpresa notai che il corpo di Gina non era molto diverso in termini anatomici da quello che ci si potrebbe aspettare di trovare in circostanze simili. certo. In quest'ultimo non si distingueva chiaramente un ombelico. ha a che fare invece con la devozione al compagno da te scelto». Parliamo ipoteticamente. per 10 pili il genere maschile. Mi sembravano anche lievemente rialzati sul petto rispetto a quelli di una donna umana. mi chiese: «Vuoi farlo?» Non so se un altro essere umana abbia mai assistito a uno spettacolo simile prima. Nella sua. fece scivolare la sua tunica sul pavimento e. n termine non viene applicato come un' etichetta di giudizio morale dai suoi colleghi. I seni erano di dimensioni che. due persone promettono di essere fedeli l'una all'altra. equiparavo la possibile unione a qualcosa di molto prossimo alla bestialita. «Non mi hai detto pero se vi annoiate a rimanere con 10 stesso compagno». Semplicemente. Le dissi che ero stanco e che desideravo rientrare nella mia camera. Molti uomini e molte donne rompono questa promessa. rna semplicemente per descrivere colui che intrattiene rapporti sessuali con altre specie selezionate allo scopo di scoprire nuove sensazioni. visto che da quanta avevo gia avuto modo di apprendere sui miei ospiti. «Quindi e possibile che tu sia stimolato sessualmente da una donna divers a da tua moglie?» «Certo». «Che cosa sarebbe pili eccitante?» insistette. dopodiche Gina comincio una specie di strana e anirnata danza. anche se non ricordo di aver mai letto di rapiti che abbiano raccontato una esperienza della stesso tipo. o meglio. rna devo anche ammettere che ero incantato e quindi continuai a fissarla. «Non si tratta di calo di interesse.

rna non mi sarei lasciato scoraggiare.do io completamente privo di tendenze perverse di questo genere. la tua professione. Erano trascorse quattro 0 cinque ore dal momenta in cui avevo cominciato la visita di perlustrazione con Gina. «Non sono sicura di aver capito» disse.. i1 che significava che ero a bordo della Benevolenza da circa 44 0 45 ore. non avevo interesse ne desiderio alcuno di "farlo" con lei. Senza pronunciare parola tomammo alla mia camera. va bene?» «Bene. non mi mancarono le occasioni per intavolare conversazioni intime con Gina della durata di alcuni minuti 0 di piu ore. mi chiamo Phil. Dormii di un sonno convulso. pin che effettivamente di percepire. no?» «Proprio cosi. forse burlandosi di me e facendo qualche specie di battuta extraterrestre. 12. D urante il soggiomo a bordo della grande astronave. Noi non usiamo droghe» disse. Dopo esserci presentati. «Mi chiamo Gina. e mi misi a letto. «Non devi essere imbarazzato» disse. pertanto una volta le chiesi: «Chi sei?». Come ti chiami?» chiesi. Probabilmente sulla Terra mancava solo qualche minuto alla mezzanotte di giovedi. Mi avvicino a te e mi presento perche sono interessato ate». beviamo gas sosa. il suo sguardo interrogativo. Li conosco. uno di quei vostri bizzarri riti di accoppiamento. 90 91 . Chi e Gina? . Voglio conoscere tutto suoi tuoi amici. un gioco» dissi. «Perfetto.. voglio sap ere tutto su di te: dove sei nata. come hai trascorso la tua infanzia. perche si rinfilo la tunica. credo di S1. come era la tua vita quando abitavi a casa. «Te la cavi benissimo con questa gioco. «Si certo. «SI. quali sono i tuoi interessi. Gina mi incuriosiva molto. Ci si ubriaca in questa gioco?» mi chiese. «Facciamo finta che tu sia una donna umana e che io ti abbia appena incontrata a un ricevimento sulla Terra. Ciao. «No. «Sai far finta?» chiesi. E una specie di gioco. Gina dovette recepire i1 messaggio. Si volto a guardarmi e fui in grado di avvertire. Di che segno sei?» «Molto bene» risposi. e in quello stato crediamo di non poter provare l' estasi totale della vita». «Pregiudicano e ottundono i sensi. ancora una volta interpretando correttamente i1 mio sconcerto. Ebbi la netta sensazione che si stesse prendendo gioco di me. «Ciao» disse. le tue aspettative e i tuoi sogni per il futuro» dissi. i tuoi genitori.

Impossibile. Anche sui pianeti colonizzati. Tuttavia. Mi disse che era nata in uno dei pianeti colonizzati dai Verdoniani nella Galassia della Via Lattea circa 800 anni terrestri prima. mentre in altri esso ha una durata di solo alcuni mesi terrestri. Inoltre.000 ore in aula. «Mi sembra davvero opprimente» dissi. In genere. una volta completata l'istruzione scolastica in aula. Naturalmente. ridacchia e ha contemporaneamente il singhiozzo. e Un Verdoniano che si rechi a scuola quindici ore al giomo.«Certo. a prescindere dalla durata di quest'ultima. per utilizzare un' espressione a voi familiare. della crescita». Tutti i bambini verdoniani frequentano quella che (sulla Terra) equivarrebbe a una scuola pubblica. il gioco infantile e una caratteristica universale. Petra sorprendere rna vi sono grandi somiglianze tra la cultura e la struttura sociale dei Verdoniani e quella terrestre. ovvero dopo minimo 50-60 anni. dovrebbe suonare pressappoco come Hoksperlmizache. Vi sono pochi animali senzienti di cui siamo a conoscenza che non si dedicano al gioco. la formazione universitaria di un Verdoniano equivale probabilmente a quindici corsi universitari sulla Terra. e naturalmente non aveva avuto ne fratelli ne sorelle per I'incapacita delle donne di dare alla luce pin di un figlio nella vita. La nostra passione per l' apprendimento e tale che ogni momento elettrizzante. E un po' come tentare di riprodurre il suono di un essere umano quando sghignazza. Hai mai osservato una cuccio lata di cagnolini sulla Terra 0 i leoncini in una tana nella giungla? E che dire poi di una famiglia di piccoli di scimmia? II gioco una componente essenziale dell'apprendimento. di affrontare il mondo per ritagliarci un posto nella societa. e e 92 93 . 180 giorni all'anno per sedici anni in aula. con unioni che variano da lOa 500 anni. «Ma arriva il momento in cui il nostro corso di studi scolastici giunge al termine e. i Verdoniani non dormono. 10 studio e l' apprendimento sono occupazioni che durano tutta la vita e quindi. come sappiamo. l'anno corrisponde a quattro 0 cinque anni terrestri. «Ma da bambini. Gina era cresciuta in una grande citra. Anche la lunghezza dei giorni varia da un mondo all' altro. rna solo approssimativamente poiche alcuni dei suoni delloro linguaggio non possono essere riprodotti dalle corde vocali umane e quindi non possibile trascriverli. il tempo viene misurato in termini verdoniani standard. genera la formazione di un nucleo familiare che non si dissolvera fino a quando il bambino non 10 avra lasciato. ovvero un totale di circa 17. concedendosi unicamente periodi di riposo e di rilassamento. questo periodo corrisponde ad altri 20 anni circa. 300 giomi all' anno per circa 50-60 anni avra trascorso 250. In a1cuni di questi. il concepimento di un figlio in seno a un'unione. l'universo diventa il nostro laboratorio di formazione». l'istruzione continua per ogni individuo a un livello che sulla Terra sarebbe considerato universitario. i Verdoniani non hanno un istituto equivalente a quello umano del matrimonio. Ricordo che l' anno verdoniano corrisponde a circa tre anni terrestri. la prima maturita e avra portato a terrnine il corso d'istruzione scolastica. II nome del pianeta non puo essere tradotto nella nostra lingua perche non ne esiste un corrispettivo. rna poiche. in un nuc1eo familiare formato da lei e dai suoi genitori. anche se per un periodo di tempo molto piu lungo poiche essi non raggiungono l' eta adulta se non intomo al sessantesimo anno di eta terrestre. a quel punto. capisco» rispose. Raggiunta l'eta adulta. la vita e un continuo brulicare di attivita a ogni ora del giomo e della notte. «AI contrario. sebbene la lunghezza dei giomi e degli anni nei diversi mondi vari notevolmente. ovvero a circa mille giomi dei nostri.000 ore. «Certo. Non ci stanchiamo mai» disse Gina. Un essere umano normale con una formazione universitaria trascorre in genere sei ore al giomo. «Che tu ci creda 0 no. «Perche non me l'hai detto prima? Mi piace questo gioco». II bambino avra raggiunto. esattamente come fanno dappertutto i bambini normali» spiego Gina. Di conseguenza. In genere. buona parte dei Verdoniani ha molteplici partner nel corso della propria lunga vita. non dedicate una parte del vostro tempo al gioco?» chiesi. Se dovessi fare un tentativo per cercare di trascriverlo in base al suono che udii quando Gina 10 pronuncio.

«Pensa solo se tu provassi le stesse emozioni per ogni persona della Terra» disse. non riuscivo davvero a visualizzare il visa della ragazza e neppure a ricordare se era carina 0 normale. Effettuai diversi esitanti tentativi e. non scelgono un altro partner e passano a una nuova fase della loro vita. ogni singolo individuo. mio dio no. Era una domanda difficile. il cuore palpitante al momenta di stringere la mana dell'amata per la prima volta. un'unione carnale dettata dall'istinto e priva delle caratteristiche di premura. Non credo che nessuno dimentichi mai un evento cost speciale della propria vita. Come nelle nuvole». E a prescindere che tocchino un tasto felice 0 doloroso e che ispirino un sentimento di paura o sicurezza. Ti ricordi la prima volta che ti sei innamorato. che rende la vita interessante». alla fine. questi rimarra in seno alla famiglia fino a 100 anni. ovvero degli ingredienti dell' amore umano. Estasiato. «Niente di pill. Tuttavia. Mi dilungai nel racconto dei ricordi delle emozioni e dei turbamenti che provai per il mio primo amore. immagazzina miliardi di frammenti di informazioni che definiscono una vita intera di eventi. Insistette perche facessi almeno uno sforzo. Mi chiese di descrivere i sentimenti che avevo provato in quel momento. felicita 0 lutto. n cervello umano. E un accordo molto appagante e soddisfacente. e solo un'unione spirituale» rispose.Spesso. Questa affermazione mi turbo senza che ne comprendessi le ragioni. Poi capii. «I Verdoniani non si innamorano perche amano tutti senza eccezioni. Incredibilmente felice. significa che vi disinnamorate?» chiesi. i figli adulti si accoppiano con i partner da loro prescelti e lasciano l' abitazione dei propri genitori. Tuttavia. e non gli avvenimenti ordinarl e giomalieri. come dite voi umani?» Dissi di ricordarmi. «Mi sentivo felice» dissi. «Ma senza sposarsi?» chiesi. L'accordo che mi stava descrivendo mi aveva colpito perche era simile al semplice accoppiamento di due animali da cortile. Ne ricavai una visione d'insieme. il mio reclutamento nell' esercito come coscritto. la nascita di mia figlia (felicita) e il giomo che questa lascio la famiglia per andare all'universita (orgoglio misto a dispiacere). Tra questi. rna l' evento in se» disse Gina. Ritengo che Gina mi stesse impartendo una lezione di vita e devo ammettere che avesse ragione. Pensai ad alcuni degli avvenimenti principali della mia vita che facilmente riaffiorano alla mente senza alcuno sforzo da parte mia. «I Verdoniani si accoppiano semplicemente e dividono la propria vita per un certo periodo. sono solo gli eventi memorabili. non nascondendo affatto la mia delusione. Mi aspettavo molto di pill da queste creature tanto progredite. tuttavia. magra 0 di peso medio. il mio primo lavoro (entusiasmo). in base alle circostanze. miei sentimenti in parole. Accantonai tutti i pensieri che riguardavano il primo bacio. fino a quando. di mutuo accordo. Gina disse che la ragione puo essere dovuta al fatto che queste tappe fondamentali influenzano pill di altre 10 sviluppo della persona. le dissi che non credevo di riuscire a tradurre i . disse. complicita e tenerezza. senza amore» chiesi. «Lei che aspetto aveva?» mi chiese Gina. rna fui piuttosto laconico circa i dettagli della ragazza coinvolta. persino a decine di anni di distanza. «Vi accoppiate solo per il sesso. Tentai di analizzarla. eta in cui. obesa. le dissi. e ciononostante tu ne conserveresti un caro ricordo». speranza 0 timore. «Si. «E l' amore a rappresentare l' evento. «Non riesci a ricordare perche non e la persona a ispirarti quei carl ricordi. all'eta di 19 anni (apprensione). «No. la ragazza avrebbe potuto essere una qualsiasi tra tante. «E impossibile disinnamorarsi quando non ci si innamora» disse. l'ottenimento della laurea all'universita (gratitudine). a essere facilmente ricordati. Confessai a Gina che aveva effettivamente ragione. cercando di toccare con mana il senso di disagio che mi invase nell'udirla. «E a questa punto che si mette su famiglia?» chiesi. capisco cosa vuoi dire» disse. tutti i milio- 94 95 . essi superano la prova del tempo conservandosi intensamente vividi. Naturalmente no. la sua visione della vita. «Si. «Raramente i primi accoppiamenti sfociano nel concepimento di un figlio» disse. Era bellissima. «Quando decidete di passare a un nuovo compagno. una qualita di spirito pill nobile. intelligente 0 stupida.

possiedono societa organizzate e prima che possano trasformarsi in potenziali navigatori dello spazio occorreranno migliaia di anni. Molto semplicemente. tuttavia. nel loro rapporto viene ad aggiungersi l'elemento ulteriore del sesso». Aveva quindi abbandonato quell'occupazione dopo circa 35 anni di attivita e si era stabilita sul pianeta di provenienza dei Verdoniani per continuare i suoi studi concentrandosi sulle lingue straniere. esattamente come fate voi quando passate a un'occupazione divers a. Ovviamente. Entrambe le razze si trovano ancora a uno stadio preliminare di sviluppo. ci dirigiamo sessualmente altrove. quando l'unione fisica comincia a perdere di intensita.ni di miliardi di sconosciuti. «Non capisco». aveva fatto parte dell'equipaggio di una nave mineraria che ricercava metalli preziosi sugli asteroidi. II nostro amore per l' altro non si affievolisee mai. «Allora perche le vostre coppie si dividono?» chiesi. Dopo aver appreso alla perfezione ogni lingua e dialetto conosciuti nell'universo . E che vita! 96 97 . Gina aveva lasciato l'abitazione dei suoi genitori intorno all'eta di 90 anni (sempre parlando in termini terrestri) per svolgere nel corso di centinaia di anni una serie di attivita sia nel settore statale sia in quello privato. «Questa e. la storia della mia vita» disse.ben oltre 30. se da quella attuale non traete pili le stesse soddisfazioni e gratificazioni dell'inizio. ma a un livel10 che voi considerereste platonico. Gina fu assegnata alla Benevolenza in qualita di membro del gruppo incaricato di osservare la Terra. Non riesco a spiegarlo in termini pili semplici». la navicella ha scoperto due pianeti abitati da esseri intelligenti. Nel corso delle sue perlu~trazioni di servizio. anche quando rivolgiamo l' attenzione a un nuovo partner. «Non sono certa che riuscirai a comprendere» disse. Successivamente.aveva accettato la posizione di linguista su un incrociatore spaziale incaricato di esplorare un quadrante della Galassia di Andromeda. Ci amiamo a vicenda. per utilizzarli principalmente nella costruzione delle enorrni astronavi dell'impero dei Verdoniani. In ogni modo. circa 60 anni fa. in questa caso c'era tra noi un divario culturale. in sintesi. si era accoppiata con circa dieci uomini diversi. All'eta di circa 400 anni.000 . ma lasciai cadere l'argomento. Solo quando l'uomo e la donna si accoppiano. senza implicazioni sessuali. In questo periodo. «Ma la ragione e che per noi amore e sesso non sono legati come nei rapporti umani romantici. rapporti che erano durati da un minimo di 10 anni a un massimo di 75. Non ero ancora sicuro di aver capito.

Lclenco di incaricati D opo otto ore di riposo e un'altra ora per pranzare. sulla data e sulluogo in cui si sarebbe verificato un particolare evento prodigioso. Era intorno alia cinquantatreesima 0 cinquantaquattresima ora. Sono sicuro che l'incidente con Gina la notte precedente aveva contribuito ad aggravare il mio stato emozionale. In un primo tempo. 99 . il processo avrebbe avuto inizio lentamente. A un certo punto. Mi fu ricordato che dopo la pubblicazione del rapporto che avrei dovuto redigere (ovvero di questa libro). si sarebbe basata su un evento precedente. ritornai nuovamente nella sala riunioni. gli Ambasciatori prescelti che fungeranno da punto di contatto tra Ie nostre genti. Non vedevo l'ora di rivederla. uno 0 pili Ambasciatori avrebbero fornito ai capi dei principali governi della Terra informazioni anticipate suI momenta esatto. ne alcun leader intelligente 0 ragionevole avrebbe potuto dubitare dell' autenticita delle sue origini extraterrestri. che avrebbe avuto come risultato finale un incontro al vertice tra i rappresentanti delle due specie. Lo spettacolo sarebbe stato di proporzioni talmente monumentali che nessuna societa terrestre avrebbe potuto esserne responsabile. Quindi. sulla Terra sarebbero state tra le sette e Ie nove del mattino di venerdi13 giugno 1997. avrebbero avviato la fase di preparazione per svolgere i loro incarichi su tutti i punti predefiniti.13. a cominciare dallibro bianco. Mi chiesi se mia moglie avesse telefonato a casa. finche l'intera struttura non fosse stata organizzata. e si sarebbe successivamente ampliato in modo progressivo in fasi accuratamente pianificate e controllate. farmi una doccia e rimettermi fisicamente in sesto. Ogni fase della campagna.

la conoscera con un nome diverso anche se questo avra essenzialmente 10 stesso significato in tutte le lingue e in tutti i dialetti. facendo serio affidamento su un' elevata credibilita. affinche i primi passi nella spazio possano essere intrapresi all'inizio del ventunesimo secolo. A questo punto non vi sara alcun motivo di man tenere il segreto su questa particolare argomento poiche la popolazione della Terra avra ormai accettato la notizia. Per un attimo mi allarmai e chiesi: «Non saranno eventi distruttivi. e avrebbero fatto da preludio all'imminente vertice. sarebbe cer. la Iocalita si rivelera in modo assolutamente chiaro. alcuni individui selezionati comunicheranno ai capi della Terra i dettagli per la preparazione della conferenza al vertice e del vero e proprio contatto.000 anni luce. mi fu risposto che non ero autorizzato a sapere. senza l'assistenza dei Verdoniani gli umani non diventerebbero veri esploratori della spazio prima di 400 0 500 anni. sarebbero stati di gran lung a i messaggeri pili convincenti. affatto. tradotto nella nostra lingua. No. la coalizione planetaria prendera il nome. ». che ospita la Terra e i pianeti vicini. E. si estende per 100. francesi. Gli extraterrestri comunicheranno al genere umano la lora tecnologia e fungeranno da mentori. Il processo non comportera solo la creazione di una piattaforma spaziale 0 di una semplice colonia sulla luna 0 l'invio di astronauti in missione su Marte.. rna consentira a uomini e donne di viaggiare regolarmente su altri sistemi solari all'interno della galassia. Come precedentemente detto. i vari Ambasciatori avrebbero preparato prima il terreno. «dato che la montagna non puo andare da Maometto . non sarei stato ascoltato e i1 significato dell'evento sarebbe andato perso. Solo dopo che gli Ambasciatori. anche se l'evento pianificato avesse avuto luogo. Quando ingenuamente mi informai sulla natura degli eventi pianificati. 100 101 . ovvero una volta eliminata ogni traccia di scetticismo tra gli individui razionali della Terra. allo scopo di definire Ie regole di base e le condizioni che agevoleranno il processo verso la nostra eventuale scalata nella spazio. Naturalmente. Naturalmente ciascun popolo. Tuttavia. Mi dissero che. I Verdoniani intesero l' allusione letteraria senza difficolta e confermarono che la mia ipotesi era corretta. Se un messaggio simile fosse stato diffuso da me. ovvero diversi anni dopo.. la localita prescelta sarebbe apparsa molto evidente. iraniani e via dicendo. mi fu assicurato. La galassia della Via Lattea. la mia sarebbe stata solo una voce tra le tante a gridare nel deserto del caos che ne sarebbe . avranno influenzato sufficientemente l'opinione pubblica. Tali eventi sarebbero avvenuti al termine della campagna. con una sola importante variante: anche il pubblico ne sarebbe stato informato. «Pre sumo che la conferenza al vertice si terra sulla Terra» dissi. americani. durante 10 svolgimento dei compiti lora assegnati. cui era stato assegnato il compito di diffondere i1 messaggio. spero».in rapida successione si sarebbero manifestati diversi fenomeni altrettanto folgoranti che avrebbero fugato ogni possibile dubbio persistente. e la preparazione del benvenuto ai visitatori sara in fase finale. quando il contatto imminente sara considerato un dato di fatto tra la popolazione mondiale. in qualita di membri della comunita interstellare. Quando chiesi dove si sarebbe svolta la riunione in programmazione. I capi di governo sarebbero stati messi al corrente con un certo anticipo di tali eventi dagli Ambasciatori. forse persino prima della fine del primo decennio. Non sto parlando di chilometri rna di anni luce. E senza allontanarsi troppo dalla nostra piccola galassia: la fuori vi sono miliardi di galassie pronte per il genere umano. mi dissero che al momenta opportuno. loro unico scopo sarebbe stato convincere gli ultimi scettici che il contatto imminente rappresentava un' assoluta certezza e che nessuna persona razionale avrebbe potuto negarlo. Attenendosi aIle migliori stime degli scienziati extraterrestri. naturalmente conseguito. di Federazione Interga- n lattica dei Pianeti Sovrani. l'interazione con i Verdoniani consentira di accelerare la fase di transizione.tamente finito inascoltato. ovvero circa un milione di trilioni di chilometri. dichiararono i Verdoniani. Grazie alIa lora maggiore credibilita. avevano l' esigenza di essere informati. Solo gli Ambasciatori. Nella confusione.

giomalisti e COSl via. Inoltre. dal lunedi al venerdi. una pista di atterraggio per le navicelIe spaziali degli alieni. storici. Via via che i residenti temporanei partiranno. filosofi. insegnanti. sempre sulla base dei campi di specializzazione di ciascuno di essi. piloti. artisti. Si trattera di una citta autosufficiente che verra denominata "Genesi". n complesso comprendera aree residenziali. un'universita. biblioteche. dove si incontreranno gli emissari di tutte le nazioni della Terra e i delegati dei navigatori delle stelle. dottori. Quando verra stabilito che la Terra e pronta. 102 103 . un aeroporto intemazionale tradizionale. e Genesi continuera a funzionare come una citta intemazionale modema. ovvero da uno a tre anni. in questa sorgera un vasto complesso strutturale. posso rivelare che i visitatori prevedono di trasformare in una notte un' area di terreno arido di un migliaio di chilometri quadrati nel Sud-Ovest dell' America in una verde prateria. In seguito. Immediatamente dopo. aree ricreative. locali commerciali. servizi di manutenzione e un centro direzionale. astronomi. Mi fu riferito che l'intero processo verra completato nel giro di un anno. ogni govemo selezionera un determinato numero di rappresentanti volontari di ciascun settore di attivita umana: scienziati. Essi abiteranno a Genesi per tutta la durata del programma. avvocati. laboratori di formazione. Ce ne sara un po' per tutti i gusti. sale riunioni. i rappresentanti di entrambi i mondi interagiranno sia in ambito sociale sia professionale per conoscersi. scuole per i bambini degli abitanti della Terra. Alcuni degli argomenti di studio. Dopo le presentazioni ufficiali e le cerimonie di apertura. alloro posto si installeranno i residenti permanenti. Ogni mattina. i capi di govemo riprenderanno le proprie attivita nelle rispettive citra.Detto cio. Questa fase durera circa una settimana. che parteciperanno a un programma intensivo di formazione. banchieri. mentre gli emissari da questi selezionati si tratterranno per condurre negoziati e organizzare la pianificazione. ingegneri. Saranno questi individui ad accompagnare la specie umana nella fase di transizione dallo stadio di isolamento sulla Terra a quello di membri della comunita intergalattica dei navigatori delle stelle. in base ai campi di studio e alle specializzazioni. struttura della federazione interplanetaria (PIPS) e geografia dell'universo. inc1uderanno: storia del Pianeta Verde. verranno trasportati a bordo di una navicella spaziale nelle loro aule localizzate sulla Benevolenza e riaccompagnati ogni sera allo scalo spaziale. si studieranno filosofia astrale e le leggi che presiedono ai viaggi interstellari. anatomia del pianeta. industriali. I govemi uniti della Terra di recente creazione costituiranno il principale datore di lavoro.

con la quale mi intrattenni a chiacchierare per un paio di ore delle nostre vite personali. Se fosse stata una giovane donna conosciuta sulla Terra. aveva una sete istintiva per la conoscenza e avrebbe consacrato una grossa fetta della sua vita allo studio. gentile e delicata. 0 almeno io mi concessi una pausa. Al cospetto di Dio el corso della sessione finale. e tutti loro. il che significava che probabilmente sulla Terra era circa la mezzanotte di venerdi 13 giugno. l'apprendimento rappresenta per i Verdoniani una fonte di enorme piacere. Lei non aveva che 800 anni. non sapevo in che modo trascorressero illoro tempo i visitatori cosmici in quei momenti. senza eccezioni. Stava per scoccare la sessantesima ora trascorsa a bordo. Non aveva ancora dato alla luce 1'unico figlio che le donne della sua specie possono concepire. affascinante. Pressoche tutti gli individui inoltre svolgono per una piccola parte della propria vita un incarico in qualita di navigatori dello N 105 . anno pili anna meno. dopo cinque 0 sei ore ci concedemmo una lunga pausa. Come ho detto in precedenza. Amava la vita di navigatrice della spazio. per trascorrere Ii il resto della sua vita in ricerche utili. avrei finito per considerarla come una persona dolce. e da circa 60 anni era a bordo della navicella.14. e mi disse che probabilmente non 10 avrebbe fatto prima del millesimo anno di eta. rna al tempo stesso non vedeva l'ora di sistemarsi nel suo pianeta di origine 0 su uno dei pianeti colonizzati. Dato che i Verdoniani non dormono. Tomato nella mia camera. anche se lei evito qualsiasi ulteriore domanda sulle abitudini sessuali umane. si dedicano alla sua ricerca nel corso della vita. Alla stregua di tutti gli individui della sua specie. mi fu servito il solito lauto rinfresco che consumai in compagnia di Gina.

un'espressione di preoccupazione. I nostri scienziati hanno dimostrato l'esistenza dell' anima millenni di anni fa. nella quale ero finalmente riuscito a creare un varco. alla stregua di tutti gli individui della sua specie. «Non godiamo dello stesso tempo che voi avete a disposizione» dissi. Anche se. «Credere?» mi chiese attonita. molti individui sono felici di trascorrere la propria vita con i piedi sulla terra ferma. i1 mio respiro si fece affannoso. non perche abbiamo le prove che Dio esista». Stavo forse imparando a riconoscere le sfumature pressoche impercettibili dei suoi tratti. Quindi si alzo dalla sedia e pronuncio alcune parole in quella lingua incomprensibile in un piccolo dispositivo che estrasse da una nicchia nel muro. nel comp1esso. naturalmente. Ci siamo stati» Gina disse. A dire il vero. vidi davvero emozione sul suo viso. e che per un attimo bloc co la mia respirazione. avrebbe lasciato cadere quella conversazione perche non era ancora un' autorita in fatto di teologia. 106 107 . di essere sul punto di svenire. mentre a 800 la sua era appena iniziata. rna ora ero in grado di leggere le pili. sottolineando che a 62 anni avevo vissuto buona parte della mia vita. un altro navigatore delle stelle fece ingresso nella stanza. circa 10. «Non solo crediamo. «Dopotutto. «Non sono sicuro di aver capito» dissi.000 anni. di espressioni facciali sempre COS! inafferrabili? Forse. benche un giorno. «Delle nostre anime» disse quasi come se stesse parlando a un bambino. che trascorrono meta della vita. Mi disse di non essersi accorta che io facevo parte della piccola minoranza di esseri umani che non erano del tutto certi dell'esistenza di Dio e dell' anima. «delle nostre anime immortali». Gina aveva appena fatto la rivelazione pili. «Ma le nostre credenze si basano sulla fede» dissi incredulo. «Non capisco la tua reazione. Nel giro di uno 0 due minuti. «Sappiamo entrambi che. e quasi insignificante». La fissai con curiosita ed ebbi l'impressione di scorgere un'espressione di pura innocenza sul suo viso. Mi disse che se 10 avesse saputo. «Alla durata delle nostre vite» rispose. «Ti senti bene?» mi chiese. a livello transitorio. Perche una tale affermazione dovrebbe allarmarti?» «Credete in Dio?» dissi balbettando. nonostante le differenze sul piano temp orale. «Be' non credo che la differenza nella durata delle nostre vite sia importante a questo livello» disse. e anche la consapevolezza che possiedono tutti i figli di Dio dell'anima immortale. Un richiamo simile e troppo allettante perche una specie con un tale appetito per la conoscenza possa resistervi. La tua gente adora Dio ed esalta l'anima» prosegui. alla mia infanzia e alla mia carriera. raccontai a Gina la mia vita sulla Terra. infatti. e i1 mio respiro si accorcio. Le nostre astronavi hanno individuato I'esatta dislocazione del Paradiso nell'universo. volte ed essermi calmato. di quanto immaginassi. «Nell'immortalita del1'anima?» 11suo viso divenne una tela di espressioni. qualcosa mi fece pensare che forse capivo pili. Dopo aver respirato profondamente pili. nello spazio. In risposta alle sue domande. sottili variazioni dei suoi tratti che ne rivelavano le emozioni. solo a1cune ore prima non vi sarei riuscito. che non avevo mai notato prima. «Abbiamo studiato la vostra specie.spazio. sbalorditiva nella storia del genere umano. Tuttavia. «Crediamo perche credere ci infonde sicurezza. le vostre religioni e il vostro credo in Dio. sono sicuro di non aver capito. sono esattamente le stesse. Ebbi un oscuramento della vista. «Anzi. accennando alla citta dove ero nato. Noi sappiamo. 10 sarebbe diventata in tutti i campi dello scibile. Gina si scuso. per un attimo. Se avevo inteso cor- rettamente il significato delle sue parole. una volta soddisfatto. rna la maggior parte dei Verdoniani si accontentano di un periodo di 100-300 anni. non capisco la differenza che stai cercando di comunicare». Non ho idea a cosa ti riferisca». e questa volta non mi potevo sbagliare. Occorreva un occhio allenato. Conosciamo tutto quello che occorre sapere su di voi. «Ancora non so di cosa tu stia parlando» dissi. Fu a quel punto che Gina disse qua1cosa di talmente sorprendente e sconvolgente da provocarmi una violenta fitta al petto. le mie mani e la mia fronte cominciarono a sudare e pensai. Vi sono professionisti. «Adesso sono io a non capire» disse Gina. nel profondo.

aree sempre pili vaste diuniverso sono state oggetto di esplorazione.Gina me 10 presento con il nome di Jason dicendomi che si trattava di un "ministro". «Ora potremo ripartire» disse al capitano. Qui rimase in isolamento per undici ore terrestri alla fine delle quali riemerse. si ritirarono in uno stato di meditazione. quindi compresi che il suo racconto era terrninato. anche questi di origini verdoniane. Con 10 sviluppo della federazione nel corso dei millenni e l'inizio delle spedizioni nello spazio da parte di un numero via via crescente di popolazioni. accantonati i loro compiti. Attesi qualche secondo. n capitano inoltro un dispaccio urgente all' Alto comando del Pianeta Verde e n n e ricevette istruzioni di non muoversi e di non intraprendere ulteriori tentativi per liberare l'astronave dalle forze che la tenevano bloccata. l'astronave rimase quasi completamente avvolta nel silenzio. Durante gli otto giorni che seguirono. fu organizzata una cerimonia di benvenuto . senza eccezioni. mentre tutti gli occupanti. n Teologo Supremo chiese di parlare all' equipaggio. «E molto provato» riferi Jason a Gina. ha mutato profondamente il corso della storia dell'universo. Non appena il ministro fece una pausa. il Teologo supremo della FIPS. usci nella spazio. senza indossare una tuta spaziale. mentre riappariva dallo stesso cancello dal quale era entrato. Inspiegabilmente la gigantesca astronave verdoniana si blocco e a nulla valsero i tentativi per rimetterla in moto. Persino le specie feroci che sono state isolate nei pianeti di origineper la minaccia potenziale che rappresentano nei confronti delle civilta pacifiche tra le stelle. Questa e rimarra per sempre la struttura pili grande dell'universo. In vita mia. in missione ordinaria di esplorazione. il Teologo Supremo fu individuato sugli schermi visivi. il Teologo supremo non se ne curo affatto recandosi direttamente alla sala di meditazione. per assistere attoniti al trasporto del pili alto religioso della PIPS e al suo ingresso attraverso uno dei Cancelli di Perle. Per accogliere l'illustre visitatore quale egli era.565 membri dell'equipaggio si raccolsero tutti intomo ai portelli e agli scherrni visivi disponibili. un equipaggio di Verdoniani. Poco dopo. in uno dei momenti pili significativi della storia dell'universo. che immediatamente concentro la sua attenzione sulle migliaia di altoparlanti dell'interfono sparsi in tutta la gigantesca nave. non mi ero mai sentito tanto tranquillo. I 31. Quindi lascio l'astronave con il vettore e rientro sul Pianeta Verde. non appena arrlvato. si ritrovo nella vera sede del Paradiso. «Ma cosa era avvenuto?» chiesi. Egli pronuncio un'unica parola: «Rallegratevi» . n chiavistello ad aria del portello dell' astronave fu aperto e il Teologo fu fatto risalire a bordo. suo tono era cortese e gentile. rni voltai a guardarlo. «Andre ora incontro al Padre» disse al capitano. «Hai commesso un errore. Quell'importante evento. rna dentro di me non ebbi alcun dubbio che si trattasse di un rimprovero. naturalmente. seppure blando. e immediatamente i motori si rimisero in moto e la grande astronave si lancio nell' 0scurita. Al che Gina chino il capo leggermente. quando non rappresenteranno pill una minaccia per la pace interstellare. con un unico ingresso ovvero i dodici Cancelli di Perle. esse saranno accolte in seno alla federazione. A un certo punto. «Che cosa era avvenuto dietro i cancelli 7» 108 109 . E anche se per il momento devono rimanere isolate. Studi successivi di tutte Ie altre specie che i Verdoniani hanno scoperto nel corso delle lora spedizioni esplorative hanno dimostrato senza ombra di dubbio che ciascuno di questi esseri. fu inviato sull'astronave giungendo a bordo solo dopo alcuni giorni terrestri. Jason mi spiego che milioni di anni fa gli esperti verdoniani hanno stabilito come un fatto scientifico l' esistenza dell' anima immortale. si diresse verso uno dei numerosi scali delle astronavi e con la sua tunica. AI terrnine dell' ottavo giomo. possedeva un' anima immortale. piccola». sono figlie di Dio. Detto cio. un giomo abbandoneranno le lora maniere bellicose e. Jason mi fece sdraiare sulletto e mi po so la mana sulla fronteo mio corpo fu invaso da una pace ristoratrice. rna .

Gus sollevo il libro. Lo aprii e mi accorsi che si trattava dell' elenco degli Ambasciatori e dei Messaggeri delegati. «Almeno COS1 e sempre stato» rispose il ministro. mentre indugiava sulle incredibili rivelazioni della mia sessione con Jason. perche la mia attenzione continuava a essere distratta. i Verdoniani chiarirono i punti che ancora restavano oscuri. ovvero non statunitensi. Nel corso delle sei ore successive. .. dopodiche appoggio un registro rilegato sul tavolo. Presumo che rivolse a Gus una specie di saluto. si allontano. 15. un membra dell'equipaggio entro nella sala e si avvicino a Gus. «Ma . nel momenta in cui venni scortato da Gina nella sala riunioni. il che significava che. rna la maggior parte dei nomi riportava indirizzi stranieri. rna i Verdoniani mi davano l'impressione di aver esaurito la scorta di informazioni che desideravano che io possedessi. accompagnati da un breve cenno bibliografico e da una piccola fotografia a colori. Ero costretto a scrollarmi continuamente per evitare che la mia testa cominciasse a vagare e per concentrarmi sugli argomenti che erano oggetto di discussione. Silenziosamente. «Ha parlato con Dio?» chiesi incredulo. Mi parve che vi fosse rappresentata ogni razza 0 gruppo etnico identificabile. quindi me 10 consegno. Al di so- 110 111 . Ritorno a casa L a sessione in compagnia di Gina e di Jason era durata quattro 0 cinque ore. gli diede una scorsa per un attimo. Senza pronunciare parola 0 emettere suono. «Ma Dio puo fare delle eccezioni. e un numera di nomi ancor piu cospicuo. Avrei potuto porre milioni di altre domande che riguardavano tuttavia argomenti di semplice curiosita puerile da parte mia. II testo era in inglese. Dopotutto e lui il Padre». La riunione si esauri progressivamente.«Un Padre e un figlio si sono incontrati e hanno parlato» disse il ministro. Riconobbi alcuni volti. sulla Terra erano circa le cinque del pomeriggio di venerdi 13 giugno. Pagina dopo pagina era ricoperto di centinaia di nomi.io pensavo che solo 10 spirito assurgesse in Cielo dopo aver lasciato il corpo mortale».

La luce lampeggio finche non si restrinse in un fascio che mi avvolgeva completamente. Entrammo in un locale di un quarto pill piccolo rispetto a quello nel quale mi ero inizialmente venuto a trovare. Ero sicuro si trattasse della persona che mi aveva raecomandato per la redazione dellibro bianco. Conosciamo la strada e guideremo i vostri passi. mi chiese. per circa un'ora. ma piuttosto rallegrandovi e co~mando il vostro cuore di riconoscenza. le organizzazioni e le agenzie private e statali che essi rappresentavano. occupato a lavorare su una consolle. mi accorsi che durante il mio soggiomo a bordo non una volta i Verdoniani mi avevano chiamato per nome 0 con un titolo di cortesia. Tutte le persone che riconobbi erano naturalmente Ambasciatori. Trascorsi un' altra ora con Gina nella bolla di osservazione. «Credo che il nostro lavoro possa ritenersi concluso» disse Gus. amico». prosegui Gus «che veniamo a voi come i pastori vanno verso i lora agnelli. tutti di mia moglie che era ancora accanto alla madre sofferente. II locale era tutto un brulicare di attivita con forse cento Verdoniani 0 pill impegnati nella svolgimento dei compiti pill diversi. Era la prima volta dal momenta in cui ero salito a bordo che qua1cuno si rivolgeva a me in termini affettuosi. esegui a1cuni rapidi movimenti sui comandi. «II genere umano a un passo dalla rinascita» concluse. Non sarei riuscito ad abbandonare l'astronave senza prima aver rivisto quel luogo di incanto. Dopo che Gina ebbe fatto qua1che cenno con le mani. «Fuori citra. Volevo imprimere a fuoco nella mia mente la vista dell'universo scintillante. «Riferisci alla gente della Terra». che 10 restitui a Gus. Non sapevo se il destino mi avrebbe portato ancora da quelle parti. A quel punto. Al termine. quindi svoltammo in un'altra direzione. «Dove sei stato?». Per un attimo ebbi di nuovo la sensazione di essere come un pisello all'intemo di una cannuccia. risposi. per un paio di giorni». A quel punto.pra di tutti era stata messa in evidenza l'immagine di una figura chiave della direzione del Los Angeles Times. 10 chiusi e 10 passai alla persona che mi era seduta accanto. perche per conservarne un ricordo preciso al mio ritomo volevo registrame ogni voce nella memoria. Erano circa le 2. tre Verdoniani si avvicinarono. C' erano tre messaggi.30 del mattino di sabato 14 giugno 1997. fisso i suoi occhi su di me. percorrendo con 10 sguardo l'intero tavolo. limitandosi a parlarmi senza mai fare ricorso a formule di presentazione formali 0 informali. riconobbi i titoli attribuiti ai singoli individui nonche le societa nazionali 0 intemazionali.30 del mattino e controllai la segreteria telefonica. Abbiamo scoperto la luce e la faremo splendere lungo il vostro cammino. mi sarebbero rimasti i miei ricordi. Un membro dell'equipaggio. quindi mi collocarono su un tappetino sotto uno dei dischi. mentre non distinsi nessuno dei Messaggeri delegati. «Lo spazio e una dimora di pace e noi accogliamo la tua genteo Entrate nell'alba del nuovo giomo senza paura 0 trepidazione. anche senza l' ausilio del ricordo totale temporaneo di cui mi avrebbero fatto dono. e Mi risvegliai nelletto di casa alla 6. «Adesso. Mi soffermai qualche minuto a prendere visione dellibro. La chiamai. la prima volta che ero stato condotto sull'astronave. «E ora» disse Gina. Tutti gli occhi si voltarono nella sua direzione. e in tal caso. I Verdoniani rimasero seduti pazientemente mentre io davo una scorsa allibro da cima a fondo. Si trattava di una forma ridotta del Whos's Who of the World ed era particolarmente sbalorditivo. Nei casi in cui ne il nome ne il viso mi dicevano nulla. tomerai a casa. 112 113 . invadendomi dell'ormai familiare luce bluastra. Volevo che 10 splendore di quella vista non mi abbandonasse fino alla morte. lasciandomi in mutande. Mi fece strada verso l"'ascensore" e ritom ammo sui nostri passi per qua1che metro. dopodiche il disco comincio a brillare. Salimmo in un locale diverso che conteneva i dischi a me noti sospesi al soffitto per mezzo di anelli girevoli. che conoscevo personalmente. Rapidamente mi sfilarono la tunica e le pantofole.

In quella serata particolare. le allusioni. le espressioni idiomatiche e le metafore possono rappresentare spes so. alla fine di settembre del 1997.16. proprio mentre mi accingevo a spegnere la TV e a mettermi a letto. nel caso specifico del dipendente del Times. Quando mi chiese se voleva vederlo per confrontare i nostri appunti. non citero nemmeno "X". presumendo si riferisse ai Verdoniani. "X" mi chiese se avevo recentemente fatto visita ad alcuni nuovi amici e. Se ci si spinge un po' oltre. Non sono autorizzato a rivelare l'Identita di alcuna delle persone che svolgeranno il ruolo di emissari e. rna mi basero piuttosto su parafrasi perche la lingua stessa. Era la persona del Los Angeles Times di cui avevo visto una fotografia e il cui nome appariva sull' elenco degli Ambasciatori che mi era stato mostrato dai Verdoniani poco prima che lasciassi l'astronave. L'incontro con un Ambasciatore U na sera. risposi affermativamente. la lingua utilizzata potrebbe anche restringere il campo su specifici individui. non desidero neppure dire se si tratta di un uomo o di una donna. invito i lettori a non prendere tali riferimenti per quel che sembrano. acconsentii a incontrarlo per pranzo. sulloro livello di responsabilita e altro. Nel racconto che riportero dell'incontro avuto con questa persona. "X" agiva cautamente e non voleva aggiungere 115 . il modo di utilizzarle. come minimo. A dire il vero. le parole di cui le persone si avvalgono. un indizio involontario sul genere del parlante. ricevetti una telefonata. Tuttavia. sulla posizione da loro occupata all'intemo del Times. ho scelto di utilizzare sia l'appellativo "X" sia i pronomi mas chili (per facilita d'uso) quando mi vi riferiro.

Mi lascio intendere. non potrebbe confidarsi neppure con questa persona. Fui anche in grado di capire (entrambi stando molto attenti a evitare riferimenti specifici) che "X" era assolutamente aggiomato sulle mie attivita attinenti ai Verdoniani e alla redazione del presente libro. Non ci vedevamo da oltre quattro anni. anzi comprese la mia esigenza di essere tanto preparato. Sembrava un locale abbastanza sicuro perche nessuno di noi conosceva dipendenti del Times che 10 frequentassero durante l'ora di pranzo. aprire il proprio animo. scambiare con qualcuno quattro chiacchiere sulla sua avventura e suI ruolo che avrebbe svolto nell'imminente conferenza al vertice. Contrariamente alla mia. naturalmente.in un piccolo baretto in centro a molti chilometri di distanza dalla sede del Times. Portai con me una penna. rna non rivelero questa informazione. che egli. ovvero l'essere visionario. Sei uscito di senna? fu in pratica la sua reazione. Peraltro. Dopo qualche minuto di conversazione. mi disse. "X" non si mostro contrario. Ognuno di noi partecipa di sua spontanea volonta e felicemente a questa grandiosa avventura perche desidera fame parte pill di ogni altra cosa al mondo. perche un Ambasciatore non godeva dellusso di poter sparire per pill giorni senza creare complicazioni. Decidemmo di incontrarci il giomo successivo . A questa punto.non specifichero neppure i1 giomo ne l' ora. ~ Verdoniani era in contatto regolare con lui. naturalmente. semmai ne avesse avuto bisogno. non corrisponde alla verita. «Potrei incontrarti alIa mensa del Times». 0 per l'esattezza. scaricare un po' di tensione.altri particolari al telefono rispetto a quelli che aveva gia rivelato. eseguiremo. erano in contatto regolare con i Verdoniani. Mi sembrava che morisse dal desiderio di confidare la sua esperienza a qua1cuno. «Dove ti piacerebbe pranzare?» chiesi. sulla quale avrei dovuto essere messo al corrente? Al Times qua1cuno 10 aveva smascherato rivelandone il segreto? Gli scenari pill diversi mi baluginarono davanti agli occhi. Illuogo dell'incontro avrebbe dovuto essere un luogo piuttosto distante dove non avremmo potuto temere di fare incontri casuali con conoscenze comuni che alcuni mesi dopo 1'uscita del libro si sarebbero ricordate di averci visti insieme e ci avrebbero collegato 1'uno all'altro. Anche se avesse un consorte. ma non posso. "X" e io scambiammo qualche battuta mentre ordinavamo il pranzo. la sua sessione prep aratoria di orientamento. Per nessuna ragione avrebbe acconsentito a essere visto a pranzo nella mensa del Times in mia compagnia. Inutile dire cheando su tutte le furie all'udirela mia proposta. avrebbero dovuto redigere una proposta dettagliata su come intendevano condurre ed eseguire i compiti loro assegnati. in modo poco visibile. Quando fummo fi- 116 117 . perche al Times qualcuno potrebbe ricordare chi era assente in ufficio in quel momento preci- so . ebbi l'impressione che "X" non avesse alcun progetto in mente e che desiderasse solo parlare. Fu un incontro piacevole. Avevo visto bene sulle ragioni dell'incontro: il suo scopo era quello di parlare. suI piano professionale era inteso che i miei appunti sarebbero stati a lui accessibili. Mi piacerebbe riuscire a trovare un termine migliore di compito 0 dovere per descrivere i ruoli che tutti noi. un taccuino e un miniregistratore che collocai sotto i1 tavolo. senza effettivamente affermarlo in modo specifico. gli Ambasciatori alIa stessa stregua dei Messaggeri delegati. qualita che i Verdoniani hanno fortemente cercato. Questi termini sembrano suggerire che eseguiamo e seguiamo ordini che ci vengono impartiti dai Verdoniani e cio. sarei quasi tentato di citarlo. formazione e indottrinamento era durata per diversi mesi. e la mia impressione iniziale fu che si era verificato un importante evento che desiderava discutere con me. Come ho sottolineato in uno dei capitoli precedenti. tuttavia. Aveva forse un messaggio urgente da recapitarmi da parte degli extraterrestri? 0 era intervenuta qua1che difficolta che avrebbe potuto compromettere l'imminente vertice. ogni candidato selezionato condivide con gli altri almeno un punto in comune. e non scorgemmo nessuno di nostra conoscenza. Tutti gli Ambasciatori. e allo stesso modo anche gli altri Ambasciato~ ri. ero in grado di soddisfare. desiderio che al momento solo io.

Ripete ancora una volta che tutti gli Ambasciatori avrebbero redatto e presentato ai Verdoniani una bozza dettagliata che avrebbero utilizzato per portare a termine i loro compiti.. affermo i1 mio ex collega. la fondazione della nuova citta di Genesi nel Sud Ovest dell' America. Non mi rimaneva che conoscere il programma. per fugare eventuali dubbi persistenti.devono continuare a svolgere le loro occupazioni giomaliere e assumersi allo tempo stesso ques!o ulteriore compito. sulla base delle mie conversazioni con i Verdoniani. non riuscii a fare a meno di porgli la domanda che mi incuriosiva di pili: «Sei stato tu a raccomandarmi?» gli chiesi. iVerdoniani hanno messo in conto tre anni per la redazione di tutti i rapporti. Cio significa che la maggior parte dellavoro. «Sai per caso quando gli Ambasciatori cominceranno a fornirmi qualche credibile conferma dopo la pubblicazione del libro?» chiesi. "X" mi cito alcune ragioni amministrative di cui era venuto a conoscenza durante le sue sessioni prolungate di POFI. avevo creduto che gli eventi si sarebbero verificati rapidamente subito dopo la pubblicazione di questo libro. E ovvio che nessun'altra notizia precedente puo essere paragonata a una notizia di tale portata. l'inizio del viaggio interstellare del genere umano entro e non oltre il2010. Conoscevo la sequenza programmata di eventi perche mi era stata spiegata: la pubblicazione dellibro. Inoltre. 118 119 . il verificarsi di diversi eventi spettacolari che non potevano essere se non di origine extraterrestre. La redazione dei rapporti potrebbe rivelarsi un compito arduo e dispendioso in termini di tempo. Mi disse che la maggior parte dei compiti assegnati agli Ambasciatori era stata svolta. a causa della natura critic a delle fasi di preparazione dell' evento pianificato. cio sara di enorme giovamento. la dichiarazione pubblica pronunciata dai diversi Ambasciatori nella quale anch'essi erano coinvolti (che sarebbe apparsa in tutto il mondo a grandi titoli sui giornali e avrebbe segnato il. Di conseguenza. la vera e propria conferenza al vertice. «Hai idea del programma?» gli chiesi. ovvero in quale momenta preciso nel tempo si sarebbero verificati i diversi eventi. «Be'. se non tutto. per finire. molti degli Ambasciatori . Fece cenno di si con il capo. «Devo essere ottuso perche non riesco a definire chiaramente una data prevista di inizio del tutto. E per questa ci sarebbero voluti ancora diversi anni. Se i tempi per portare a termine il progetto verranno ridotti. sorrise e mi disse che aveva pensato che in pensione mi stessi annoiando e che probabilmente avrei avuto bisogno di un progetto che mi tenesse occupato. che comportera una logistic a e una pianificazione monumentali. Naturalmente "X" includera nel suo piano le tipiche modalita di gestione di una notizia di tali monumentali proporzioni da parte di un grande giomale metropolitano quale il Times. a proposito sai chi e Gina?» Mi disse che aveva incontrato Gina e anche Gus.nalmente soli. «Speravo che i1 contatto ufficiale avvenisse molto prima. I'ammissione finale del genere umana nella Federazione intergalattica dei pianeti sovrani e. Mi chiese quando pensassi avrebbe avuto luogo il contatto vero e proprio. rna aggiunse che il capo del suo gruppo POFI si chiamava Gail mentre il suo assistente personale nonche guida turistica era Bart. Prima di rispondere. ovvero a1cuni mesi dopo la pubblicazione del "libro bianco". sarebbero trascorsi molti anni dopo la pubblicazione dellibro» dissi. «E stato tutto abbastanza vago». se non ricordo male. momento di divulgazione della notizia alla popolazione umana). deve essere eseguita a casa la sera e durante i fine settimana. Perche attendere tanti anni?» chiesi. formazione e indottrinamento con i rappresentanti del genere umano.. non e prevista alcuna data specifica» risposi. . l'incontro traAmbasciatori e capi di stato mondiali. le sessioni preparatorie di orientamento. prima che la notizia fosse diffusa dai giomali. Tali proposte avrebbero rappresentato la base delle fasi di preparazione sulle quali poggia l'intera rete. «Non avevo inteso che. rna che rimaneva ancora un lavoro impegnativo preliminare che doveva essere completato prima che fosse pronunciata la prima dichiarazione pubblica da parte di uno di loro. Confesso che rimasi deluso all'udire la notizia. A dire il vero. Gina mi ha detto . "X" sottolineo che i Verdoniani erano in contatto regolare con i diversi Ambasciatori e prosegui assicurandomi che tutto procedeva in modo molto tranquillo e secondo i programmi.

servizi che registreranno le reazioni dell'uomo medio. Sara compito dell' Ambasciatore del Times amministrare e supervisionare questa fase dell' operazione. 11libro e il suo impegno sono due progetti completamente separati. Naturalmente. perche i Verdoniani non hanno chiesto a te di scrivere illibro?» chiesi. Infatti.ultim~ parte del piano. . "X" non ha ancora riferito alcuna informazione a nessun dipendente del giomale. infatti. l'incontro era proprio uu'opportunita per confidarsi con qualcuno. . di psicologi e di cultori degli UFO. che potranno essere assegnati ad aspetti specifici della ~OtIZla.serio ~eric~lo se qualcuno riuscisse ad accedere senza autorizzazlOne. I Verdoniani desiderano che il terreno di base venga predisposto prima che i mezzi di informazione mondiali diffondano la notizia. A questa scopo. «Con una tale profusione di impegno. e comportavano anche il coordinamento del progetto a livello mondiale. Tuttavia. nondimeno egli prevede che per la bozza formale da presentare al Verdoniani occorrera almeno un anno. saranno redatte interviste approfondite c. il Times Mirror [la consociata del Los Angeles Times] possiede anche delle case editrici». non avrebbe avuto il tempo materiale per scriver~ anche illibro. rubriche ed editoriali sara infinito. L' elenco di articoli. 11Times e tutti gli altri mezzi di comunicazione mondiali avranno il compito di approfondire ulteriormente l'argomento fornendo maggiori ragguagli. un pubblico sospettoso vi avrebbe visto interessi nascosti e cia avrebbe creato scetticismo anziche consenso. Tuttavia.on 1 diversi Ambasciatori e Messaggeri delegati via via che questi cominceranno a rivelare illoro coinvolgimento. Per conc1udere. Inoltre mi disse che era fondamentale che fosse un editore estemo a gestire la parte del progetto che riguardava illibro. Saranno pubblicate notizie provenienti da ogm. il piano di "X" indichera le tattiche. "X" mi spiego che le sue responsabilita erano strettamente amministrative. prevista la creazione di una rete di comunicazioni mondiale completamente nuova. Tutte le informazioni e i servizi fotografici saranno condivisi con le altri grandi agenzie giomalistiche mondiali. Al momento attuale. forse due.nzl~ gl?rnalistica nazionale e internazionale del giornale. egli informera il Times del suo ruolo. per quanta improbabile possa essere una tale even~alita: . Se il Times Mirror fosse stato coinvolto nel processo. "X" sottolineo che la notizia non sara esc1usiva del Times. Naturalmente nessuno dei lavori assegnati a "X" potra essere svolto all'intemo del Times. tutta la struttura editoriale del Times e computerizzata. servizi. sarebbe sconsiderato memorizzare anche solo una parte di tale materiale in un sistema di questo tipo. Mi disse che. quando i Verdoniani daranno l' approvazione finale al suo piano. il presente libro ha 10 scopo precipuo di spianare la strada all' evento con una descrizione generale di quanta ci si dovra aspettare nel periodo precedente al contatto e nel periodo successivo. "X" dovra informare gli alb funzionari del giornale del suo ruolo nell' operazione: rna questa sara l'. prima che il piano entri in azione e che le informazioni comincino a circolare in modo rapido e convulso. che avra il Los Angeles Times come centro nevralgico. Inoltre.a. E importantissimo che la gente continui ad avere una visione d'insieme anche sotto la minaccia del sovraccarico di informazioni via via che milioni di frarnmenti insignificanti cominceranno a dilagare. Poiche. mostrando le fotografie che gli verranno fornite dai Verdoniani a innegabile riprova che le sessioni sono effettivamente avvenute e dell'autenticita della notizia. L'intera operazione potrebbe essere messa in . dal MIT e notizie provenienti dai dipartimenti di astronomia ~ell~ ~rin~ipali universita: articoli religiosi corredatida interviste ai principali leader spirituali del mondo.. E P?icM gio~trarsi tra il proprio lavoro e lavorare alla bozza durante 11 tempo libero costituivano gia un impegno piuttosto pressante. e 120 121 . Per "X". «Dopotutto. age. Nel frattempo.: sum file.rna la formula di base sara la stessa per importanti eventi quali 10 scoppio di una guerra 0 l' assassinio di un presidente. la strategia e la logistica utilizzate per garantire che le agenzie di stampa mondiali abbiano accesso a ogni frarnmento di informazione che verra divulgato. articoli scientifici redatti dal Jet Propulsion Laboratory di Cal Tech. rna anch'io stavo approfittando del nostro appuntamento per approfondire le mie conoscenze. egli avra terminato la redazl~ne di un elenco preliminare da lui suggerito di reporter e re?~tton.

Le navicelle dei Verdoniani. So che queste sigle possono sembrare frastomanti e complesse. irreversibilmente. . A ciascun Ambasciatore verranno quindi inviate le bozze fin ali (molte delle quali saranno state revisionate e modificate rispetto alle originali). In tal caso. nella nostra lingua. rna viene ospitata a rotazione dai diversi pianeti membri nell'universo. sintetizzarli e coordinarli in un piano generale di riferimento specifico. a seconda del nome del pianeta oggetto di osservazione. E naturalmente. La loro rappresentazione sarebbe pressappoco la seguente: Federazione Intergalattica dei Pianeti Sovrani (FIPS) Centro Operativo per Ie Esplorazioni Spaziali (COES) Comitato di Coordinamento Speciale del Contatto con laTerra (CCSCT) T Altri comitati di coordinamento dei diversi pianeti sotto osservazione Altri gruppi POFI per i diversi pianeti sotto osservazione Gruppi Preparatori di Orientamento. che delineeranno con la massima precisione i dettagli relativi alle modalita di svolgimento dei rispettivi compiti. ed e amministrato dalla Federazione intergalattica dei pianeti sovrani (FIPS). che l' avrebbero passata in rassegna a cominciare dal grado pili basso fino ad arrivare agli alti comandi. il comitato di vigilanza a bordo dell'astronave assumerebbe il nome di Comitato di coordinamento speciale del contatto con Marte (CCSCM). In ogni caso.Una volta terminata la proposta. tuttavia una volta illustrate in forma di diagramma esse risulteranno piuttosto semplici. Altre specie hanno sviluppato sistemi propulsori per viaggiare nell'universo con l' efficacia e la velocita con le quali gli stessi Verdoniani svolgono il lora compito. il comitato prenderebbe il nome di CCSCM. dislocato sul pianeta di origine. perfezionare le azioni dubbie. Da qui sarebbe passata al Comitato di coordinamento speciale del contatto con la Terra (CCSCT) a bordo della Benevolenza. II presidente del CCSCT a bordo della Benevolenza era una donna. al Centro operativo per le esplorazioni spaziali della federazione intergalattica. Formazione e Indottrinamento (POFI) Una volta redatto. La sede della FIPS non si trova sul Pianeta Verde. L' Ambasciatore mi spiego che ciascuna astronave incaricata di monitorare un pianeta particolare e dotata di un comitato speciale di questo tipo. i cui nomi variano. nonche gestire milioni di altri dettagli. I comitati sulle diverse navicelle sono formati da 25 ufficiali di alto grado. via via che ciascuna di esse sara completata. Innanzitutto sarebbe stata esaminata dal gruppo di formazione POFI che aveva gestito le sessioni ai quali l'Ambasciatore aveva partecipato. non sono le sole a monitorare i pianeti. che si occupera di integrarli. e tutti fanno riferimento direttamente aHa FIPS. poniamo il caso che Marte si stesse occupando dell' osservazione di una popolazione. per l'approvazione finale. anche se lievemente. A questa punto. Ad esempio. appianare i conflitti di tempistica. naturalmente. tutti i rapporti verranno consegnati. Al termine. le forze che porteranno all'inevitabile contatto. "X" l' avrebbe presentata ai Verdoniani. supponendo che gli immaginari Marziani parlino la nostra lingua anziche marziano. il rapporto verra analizzato parol a per parola e riga per riga a ogni livello della catena di comando.rimaneva anco- 122 123 . una volta creata la struttura di base. Ogni comitato e sotto il diretto controllo del Centro operativo per le esplorazioni spaziali. di nome Patricia. Anche le altre specie si avvalgono di centri operativi per l'esplorazione spaziale stanziati nei rispettivi pianeti. Ogni fase avra 10 scopo di risolvere eventuali errori di calcolo. verranno mobilitate. il che sarebbe piuttosto improbabile. II mio compagno di tavolo mi disse che anche se questa processo propositivo non fosse risultato necessario. gli emissari conosceranno le date specifiche dell'inizio dell'effettiva implementazione dei rispettivi piani. e a tali comitati che fanno riferimento i diversi gruppi di formazione (POFl). In fasi attentamente controllate.

poiche nelle societa democratiche le amministrazioni cambiano. Innanzitutto. Gli Ambasciatori con competenze in campo governativo dovranno inevitabilmente essere in possesso di credenziali per incarichi pennanenti come uomini di stato. Niente di cost drastico. Pertanto. verra segnalata personalmente da colora che sono attualmente in carica. Poiche e estremamente improbabile che il contatto avvenga prima della fine del suo mandato. ovvero i sostituti che siederanno in panchina. Ma provavo un ardente desiderio di vedere gli eventi annunciati accadere. assenti "X". ammalarsi 0 diventare incapaci di portare a termine i compiti lora assegnati. Apparentemente si.ra da risolvere la questione delle riserve. le persone possono morire. e che il contatto vero e proprio era ancora lungi da venire. ovvero persone in grado di intervenire al momenta opportuno e di svolgere un buon lavoro in pill campi rna che. E poi dicono che i giovani sono impazienti. a processo quasi ultimato. sara necessario che i Verdoniani creino alcune riserve. e probabile che coloro che detengono oggi il potere. In base alle sue infonnazioni. Inoltre. mi disse. Infatti. Buona parte di colora che verranno scelti come riserve. Come nota a margine. di essere vivo quando si sarebbe verificato l'evento pill irnportante della storia del mondo. Le spiegazioni del mio compagno mi aiutarono a comprendere che rimaneva ancora molto lavoro da svolgere prima che la notizia fosse divulgata dagli organi di infonnazione mondiali. Di conseguenza. il successore del Presidente Clinton assumera il controllo della situazione e prendera le decisioni necessarie per quanto attiene il ruolo dell' America nel contatto terrestri-extraterrestri. «Vuoi dire che e necessario che essi formino centinaia di altre persone solo come sostituti?» chiesi incredulo. mi rimaneva ancora un'idea vaga dei tempi del programma. la loro fonnazione risulterebbe una perdita di tempo. "X" mi disse che i Verdoniani gli avevano consegnato un programma specifico perche conoscere e comprendere 1'esatta sequenza degli eventi mana a mana che si sarebbero verificati risultava estremamente importante per il compito che avrebbe dovuto svolgere. «Come un medico generico che prendesse il posto di un urologo 0 di un pediatra» dissi. Mentre ascoltavo "X" parlare. A quel punto glilanciai un' occhiata inquisitoria. provavo una certa ansia. il Presidente Bill Clinton non avrebbe rappresentato un potenziale candidato perche non sarebbe stato in carica dopo il gennaio del 2001 e anche perche sa- rebbe stato praticamente impossibile per il presidente degli Stati Uniti allontanarsi per periodi di tempo ingiustificati. Tuttavia. che trascendano le attuali amministrazioni. Cerco di rassicurarmi affennando che per 1imitazioni di tempo nelle mie sessioni di formazione si era ritenuto forse necessario sorvo- 124 125 . egli avrebbe coordinato la divulgazione della notizia a livello mondiale. Temevo enonnemente di poterlo mancare. dopo aver sistemato gli attori principali. "X" affermo che una volta designati tutti gli Ambasciatori. la logistica per organizzare il loro allontanamento dall' onnipresente riflettore pubblico costituisce quasi sempre un problema insormontabile. pur non avendo le conoscenze approfondite e la competenza degli incaricati principali in campi specifici e specializzati. Probabilmente se fossi stato pill giovane e avessi avuto tra i 40 0 50 anni. quando questa sarebbe stata resa pubblica. Pertanto. sarei stato meno impaziente di assistere all'inizio delle danze. i Verdoniani dovranno dare il via al processo di fonnazione che interessera i cosiddetti sostituti. il mio ex collega mi disse che gli era stato riferito che la questione delle riserve era inoltre il motivo per il quale i capi di stato 0 coloro che ricoprivano posizioni di prestigio in amministrazioni elette spesso non erano presi in considerazione come possibili Ambasciatori. perche il personale di riserva selezionato sara fonnato da generalistipiuttosto che da specialisti. non saranno pill in carica e non avranno pill alcun potere decisionale quando il contatto vero e proprio avra luogo. risulteranno utili in caso di emergenza. Dopotutto. pensai ironic amente. I nomi dei leader mondiali che saranno al potere al momenta del contatto potrebbero persino non essere al momento attuale particolarmente noti. questa processo coinvolgera solo un pugno di riserve.

del commercio. evento che sara seguito a ruota dalla fondazione della citta di Genesi. Contemporaneamente. In seguito. Concludemmo il nostro pranzo. avranno luogo gli spettacolari eventi che i Verdoniani hanno promesso di organizzareo Come sottolineato precedentemente. della medicina. Ribadi che prevedeva di redigere il suo almeno in un anno. delle comunicazioni. probabilmente non oltre il201O. stavo ottenendo progressivamente un quadro preciso dei tempi specifici per ogni fase dell' operazione. In un momento non ben precisato del 2004. che la Terra verra accolta nella Federazione Intergalattica dei Pianeti Sovrani e che sara portata a termine la creazione dei Governi Uniti della Terra con Genesi come capitale. questi ultimi daranno il via agli incontri e aUe conferenze informative con i diversi contatti terrestri: funzionari amministrativi. Cia significa che tutti i piani preliminari dovranno essere portati a termine nei primi mesi del 2001. alla volta dell'esplorazione delle stelle piu prossime nell'immensa Galassia della Via Lattea. l'indottrinamento del genere umana avra termine nel 2008. il mio compito. la promessa prateria. Se fosse stato di sesso mas chile. Una donna invece avrebbe detto: «Sono molto contenta di essermi confidata con te». Se tutto procede in base ai programmi.lare rapidamente sull'argomento. il significato sotteso era 10 stesso. uno degli Ambasciatori rendera la prima dichiarazione pubblica confermando la correttezza del programma di eventi COS! come riportato in questa libro. mentre io rientrai a casa. In sostanza. A questo punto i Verdoniani si occuperanno per circa sei mesi. nei primi mesi del 2002. ovvero la redazione dellibro bianco. dell' elaborazione dei piani. dell'industria e molti altri. luminari nel campo della scienza. "X" mi disse che il programma avrebbe avuto piu o meno la seguente struttura: Tutti gli Ambasciatori redigeranno i piani operativi proposti. di un massimo di tre anni di studio per la formazione (POFI) dei rappresentanti della Terra. dell'istruzione. nel corso di una notte. della politica. quindi uscimmo. a partire dal2005. Essi renderanno dichiarazioni pubbliche. i piani saranno rinviati ai singoli Ambasciatori per l'effettiva implementazione. «Forse hai ragione» dissi. altri potrebbero invece richiedere fino a un massimo di tre anni. non richiedeva la conoscenza delle date specifiche della sequenza di eventi poiche il mio rapporto rappresentava semplicemente un'introduzione generale. I Verdoniani cominceranno quindi a far conoscere la loro teenologia. nel 2005 nella parte sud occidentale degli Stati Uniti comparira. Per alcuni di essi. a prescindere dalle parole che furono pronunciate. Cia avverra approssimativamente entro la fine del 2001. avrebbe detto qualcosa del tipo: «Ci si sente molto meglio dopo essersi confidati con qualcuno». dell'arte. comunicheranno le esperienze vissute facendo ricorso alla 10ro credibilita e al loro potere di persuasione delle masse di terrestri per legittimare la notizia. Inoltre se si tiene conto. forse pin. 126 127 . della giurisprudenza. dopodiche avranno inizio i lavori con la costruzione delle prime astronavi terrestri che partiranno entro i pros simi anni. tutti gli altri Ambasciatori mondiali inizieranno a rivelare i rispettivi ruoli nella pianificazione dell'imminente incontro al vertice e del contatto con gli extraterrestri. Nel corso degli anni successivi. negli ultimi mesi del 2003. questi fenomeni saranno talmente sorprendenti che nessuna persona ragionevole potra metteme in dubbio la provenienza extraterrestre. forse pin. la persona del Times mi disse. "X" aveva lasciato l'ufficio pin di due ore prima. Inoltre. Tuttavia. Sara a quel punto che avra inizio da parte degli organi di informazione la vera e propria divulgazione della notizia. occorrera solo qualche settimana. della tecnologia. Sara in quella data. "X" si incammino alla volta del suo ufficio. In una data non meglio precisata. delle modifiche e degli emendamenti laddove sara necessario. che diventera di dominio pubblico a livello mondiale. rilasceranno interviste. In questa modo. "X" mi disse alcune parole per accomiatarsi.

0 forse solo di un sogno. a tratti sono stato preso dall' ansia. Alcune di queste conservano un ricordo vivido delle loro esperienze. Non ho idea di come gli altri uomini e le altre donne speciali abbiano reagito alle esperienze vissute e in che modo stiano vivendo il loro rec1utamento in qualita di Ambasciatori e di Messaggeri delegati. Non voglio con cio affermare che non ho vissuto momenti di suggestiva contemplazione ne che non mi sia soffermato per alcuni pacifici istanti a meravigliarmi delle obnubilanti implicazioni della mia avventura. che si sono intrattenuti a colloquio con lora e che hanno avuto la possibilita di visitare a lungo un'astronave parcheggiata dietro la luna. ho pravato sentimenti confusi. Ii 129 . non sono diventato una voce stentorea a sostegno di questo fenomeno ne 10 stereotipato isterico fanatico recentemente convertitosi alla nuova causa. al tempo stesso. Nel mio caso personale. per piu giorni. penso di essermi comportato (durante il post-rapimento) in un modo abbastanza razionale e ragionevole. e questa e quanto. poi rientrata comodamente nel proprio letto senza neppure un vago sospetto delle avventure vissute. Tuttavia. rna nel complesso. altre ne ricordano solo alcuni frammenti. Ho avuto il privilegio di essere tra i pochi prescelti. Ma la maggior parte non ha alcun ricordo del viaggio compiuto perche e stata rapita nel corso della notte. non certe se si e trattato di eventi immaginari 0 reali.000 persone. Mi e accaduto e l'ho accettato.Epilogo M igliaia. che hanno camminato tra alieni conosciuti con il nome di Verdoniani. forse milioni di persone nel mondo sono state vittime di rapimenti. sicuramente non pin di 2. trattenuta per un paio di minuti 0 per qualche ora.

un viaggio di ottocentomila chilometri e l'incontro con esseri extraterrestri mi hanno lasciato apparentemente imperturbato. e fui attirato da qua1cosa che non registrai finche non ebbi voltato altre tre 0 quattro pagine. Oppure. tuttavia. n direttore si prendeva gioco di me e della mia storia. devo sottolineare che il giomale riportava un articolo sincero di un'intera pagina. ho partecipato alla presentazione dellibro nella mia citta natale. A onor del vero. choc e molti altri disturbi emotivi e psicologici. Tornai rapidamente indietro sfogliando le pagine editoriali e fui mortificato di vedere un titolo a tutta pagina che copriva per l'intera 1unghezza la pagina dei commenti: "Notizia lampo: redattore rapito dagli alieni". non trovai alcun riferimento alla mia storia. e mi resi conto profondamente di quanto fossi stato limitato con il mio insensibile atteggiamento di superiorita e quanta fosse ora doloroso trovarsi dall'altra parte della barricata a incassare le critiche feroci e Ie parole pungenti che non avevo esitato a elargire con tale mancanza di sensibilita. da scettico e dissacratore quale ero. anche se un osservatore casuale non noterebbe alcun mutamento radicale della mia condotta 0 del mio comportamento estemo. Non ero preparato a sopportare i1 prezzo sociale. rna piuttosto alIa reazione degli altri esseri umani al momenta in cui ho rivelato il racconto degli eventi cui ho assistito. disperazione. Inoltre. con buona probabilita. Sapevo che ne sarebbero derivate polemiche e che avrei dovuto sopportare qualche canzonatura. vergogna. destinata a divenire un dolore martellante. preoccupazioni. come minimo. che potra sembrare apparentemente strana e contraddire l'e1ementare natura umana. rammarico. confesso che in passato nessun altro aveva avuto un atteggiamento pili sprezzante del mio nei confronti dei racconti di rapimenti alieni ne era stato pili sollecito di me a deridere e a ridicolizzare. mi sarei bellamente comportato allo stesso modo. rna qui sulla terra ferma. fermare le persone per strada e pronunciare parole senza senso. in qua1che modo. A essere sincero. n titolo copriva interamente la colonna delle opinioni settimana1i che il direttore responsabile in genere redige per i1 numero domenicale. Nel gennaio del 1998. E per di pili parlare a vanvera. Per giunta. traumi. Mentre cercavo l'articolo. ad esempio. confinato in una camicia di forza a sbattere la testa contro i muri. mi sentii un emerito imbecille. Ironicamente. Avevo trascorso 63 anni vivendo e lavorando nel mondo istituzionalizzato. la situazione si era completamente rib altata. In quel momento. Continuo a condurre la mia vita in modo non molto diverso da prima. alla quale erano presenti un giornalista e un fotografo inviati dalla testata giornalistica locale. In pochi attimi provai una ridda di emozioni: rabbia. recuperai i1 senso dell' obiettivita e delle proporzioni. e pensai che non sarei pili stato in grado di guardare in faccia nessuno dei miei vicini. Quando sfogliai i1 quotidiano il giorno dopo. A quel punto. se penso al cornmento editoriale ~he si prendeva gioco di me. Invece. "quei pazzi" che avevano l' audacia di raccontare storie simili. corredato di fotografie. e ora tutto questa veniva spazzato in aria. sfogliai rapidamente le pagine editoriali. conducendo una vita normale e convenzionale e costruendomi una reputazione solida e credibile come membro rispettabile della comunita. e mi resi conto che se fossi stato al posto del direttore responsabile. tra i miei simili. sulla presentazione che sarebbe avvenuta la domenica successiva. forse dovrei trovarmi oggi in un manicomio.Penso molto a quanta mi e accaduto. psicologico ed emotivo che avrei dovuto pagare per aver reso pubblico i1 mio racconto. ebbi una sorta di illuminazione. pentimento. prima che la ferita avesse cominciato a rimarginarsi e io mi fossi pili 0 meno abituato al- 130 131 . Ero esposto al pubblico ludibrio. umiliazione. Considerando tutte le nostre conoscenze sulla psiche umana e sulla sindrome da stress traumatico. anch'io sono stupito da una reazione simile. dovrei parlare da solo. avendo subito uno stress e. Tuttavia. questi eventi non si sono manifestati nelle stelle tra gli extraterrestri. ivi inc1usi i miei vicini pili prossimi. dopo alcune ore. La causa non e da ricondurre all' esperienza stessa. per la gioia di decine di migliaia di lettori della mia citra natale. Devo confessare che ho assistito ad alcune trasformazioni interiori. rimorso. E NON E FINITA Ma questa e solo la prima sensazione di males sere che provai.

non costituiva una minaccia imminente. sarebbe irrealistico uscire allo scoperto con una notizia di rapimento e non aspettarsi di perdere la propria intimita. Ero stato scaraventato fuori dal mondo istituzionalizzato ed ero inciampato in una sottocultura popolata da esseri che sembravano essere Ie persone pili strampalate che avessi mai incontrato. strane e 01traggiose. Non conoscevo 10 sconosciuto che si presento alIa mia porta e che si lancio immediatamente in un monologo serrato. molte delle quali incoraggianti. Era pili basso di me di circa cinque centimetri. In ogni modo. La sua visita imprevista mi aveva sorpreso e mi trovav~ an?o~a in un leggero stato di confusione. 10 condussi verso il vialetto di accesso. Varcai la soglia di casa e chiusi Ia porta alle mie spalle. «Un att~o solo» dissi. Fui accusato di essere un impostore e un mistificatore. grado di ritagliarmi una certa fetta di intimita. UNO STRANO VISITATORE Ma una domenica mattina anche il mio santuario privato fu profanato dal suono del campanello. del quale essi avrebbero retto le fila. Cominciai a camminare senza una vera direzione davanti all'uscio di casa. Fino a quel momento ero anc~ra in. le richieste di interviste cominciarono a pullulare da ogni angolo del paese. nonche da rapiti e semplici appassionati che desideravano scambiare quattro chiacchiere con me in privato. le sue ragioni 0 il suo stato mentale e non avevo alcuna intenzione di invitarlo a entrare in casa mia. rna le telefonate non giunsero mai fino al punto di turbare la mia vita familiare. Tuttavia. e cio riduceva a~minimo le intrusioni nella mia vita personale. Non conoscevo quell'uomo. «Sta correndo un po' troppo. a tutta prima. pertanto non c'era da stupirsi che il numero fosse diffuso. probabilmente pesava dieci chili in meno di me 0 giu di ll. In questa modo mi attirai ancor pili attenzione e ricevetti sempre pili messaggi dai lettori. 132 133 . Ero rassegnato a subirne le conseguenze. e non sembrava avere pili della meta dei miei anni. Tuttavia. avevo rivelato il mio numero di telefono segreto ai rappresentanti degli organi di informazione. L'uomo ripete il suo nome e mi disse che aveva inviato un messaggio di posta elettronica al mio editore nel quale parlava della sua intenzione di incontrarmi. rna soprattutto la derisione e la malvagita spudorata di cui avevo cominciato a essere oggetto nei messaggi di posta elettronica 0 nelle lettere che il mio editore mi inoltrava. 10 analizzai. senza senso. A meno che non avesse un'arma. pertanto non fui costretto a prendere una simile decisione. Non avevo alcun riferimento. avrei potuto sempre ritirarmi nell' anonimato della mia abitazione. tra cui ricercatori noti e rispettati nel campo. n mio cuore si inabisso e sentii di aver perso l'ultimo rifugio che mi restava dal c1amore del pubblico. ricevetti messaggi di posta elettronica. ~erche il mio editore fungeva da cuscinetto tra me e illettore. e che era passato per discutere del mio libro. Per facilitare le interviste. Pensai per un attimo che avrei forse fatto meglio a cambiare il mio numero di telefono. non ero mai stato oggetto di accuse tanto crudeli. Ricevetti numerose telefonate da persone che avevano un sincero interesse per il fenomeno degli UFO e dei rapimenti alieni. Dopo la comparsa ufficiale dellibro all'inizio del 1998. Nel frattempo. pens ai. lettere e telefonate. E questa situazione si protrasse a lungo. Si insinuo che ero entrato in contatto con angeli caduti e che ero dannato. sia da parte di programmi radiofonici sia da parte di riviste metafisiche. ne collegamenti. e non amavo particolarmente l'attenzione. AItri ancora suggerirono che la CIA si era impadronita della mia mente e che mi stava utilizzando a scopi nefasti di cui ero anch'io ignaro.le reazioni negative. In tutta la mia vita. «Non ha ricevuto la mia Iettera?» mi chiese. Non so di che cosa sua parlando. e continuando a chiacchierare. Fui accusato di essere un automa scriteriato sotto l'influenza di una razza insidiosa di alieni determinata a insediare un govemo unico a livello mondiale. «Come ha saputo il mio indirizzo?» gli chiesi con curiosita. Sono una persona riservata. ma un buon numero particolarmente critico. riuscii a rilassarmi. In seguito. . dopo alcuni mmuti di conversazione durante i quali gli comunicai che non avevo ricevuto la sua lettera. Si puo sapere chi e lei? Ci conosciamo?» Rallento e mi disse che veniva da Baltimora nel Maryland.

rna il mio istinto mi suggerl che avrei dovuto trattarlo con cautela. Inoltre. rna la domanda di tanto in tanto torna ad affacciarsi alIa mente. I dubbi pili opprimenti hanno cominciato a balenarmi per la testa. rna le mie gambe tremavano al solo pensiero di parlare dinanzi a un piccolo gruppo di esseri umani. sotto spoglie umane? Ero incappato in un mondo pericoloso di intrighi che non ero pronto a fronteggiare? Tutti gli scenari possibili mi balenarono in mente. Chi era quell'uomo? Come mai aveva investigatori aIle sue dipendenze che rispondevano ai suoi ordini? Forse un agente governativo 0 un agente di un altro paese? L'esercito? Qualcuno 0 qua1cosa di pili sinistro. Sentii il desiderio di ritirarmi nella sicurezza e nell'inviolabilita della mia dimora. quando entrai attivamente a far parte della comunita degli UFO e conobbi numerose altre persone. avrei potuto causare una reazione imprevista. che lasciava trapelare di prestare particolare attenzione ad a1cuni individui (credo proprio che l' autore citasse gli agenti governativi). rna rifiutavo fermamente tutti gli inviti a parlare in pubblico. Sono solo un semplice giornalista in pensione che conduce una tranquilla vita appartata. anche se l'autore fosse stato uno svitato. subito dopo la pubblicazione dellibro. Alcuni sostenevano che gli uomini neri fossero individui malvagi. gran parte delle quali per programmi radiofonici e riviste metafisiehe. avevo ricevuto un fax 0 forse un messaggio e-mail che non riesco a ritroyare nei miei documenti. N. cominciai a sentir parlare del misterioso "uomo nero" (UN). Purtroppo. Tra le loro tattiche si annoverano l'intercettazione di conversazioni telefoniche e la lettura di corrispondenza privata e di messaggi di posta elettronica. quindi sarebbe potuto ritomare in qualsiasi momento. Ma torniamo al mio visitatore. Anche questi racconti mi causarono preoceupazione. lettere e diseussioni faecia a faceia nel corso delle conferenze cui ho partecipato. Rilasciavo interviste telefoniehe agli organi di informazione. Mi racconto di essere un fisico. se gli avessi dato il benservito. Alla fine se ne ando dopo che gli ebbi assieurato che avrebbe potuto contattarmi attraverso il mio editore e che sarei stato felice di corrispondere con lui via e-mail. quella era solo la prima di numerose strane conversazioni che in seguito avrei avuto con stranieri. Per giunta. In secondo luogo. Per quanta ne so. Si trattava di individui che a quanta pare sono impegnati nella lotta contra i ricercatori UFO e contro coloro che sono stati vittime di rapimento. La verita e che quel commento mi spavento a morte e lottai per respingere gli istinti paranoici che mi assalirono. Tuttavia. Dopotutto egli sapeva dove abitavo. infatti. Ne udii diverse versioni. non ci confrontavamo ad armi pari. Ero riuscito. ai personaggi descritti nel film che porta 10 stesso nome (Man in black = uomo nero. Lo lasciai parlare di se stesso senza interromperlo per cirea mezz' ora sul vialetto di accesso. sconvolse la mia giornata. Da allora non ne ho pili avuto notizia. il buon senso mi diceva che era opportuno che prendessi tutte le informazioni che 10 riguardavano ora che ne avevo la possibilita.d. simili. tastando il terreno. In seguito.T. quella persona mi aveva detto che tali individui sono anche avvezzi ai rapimenti e ad appiccare fuoco alle case. 134 135 . nessun altro individuo si e presentato alla mia porta. anche se si e trattato in questi casi per 10 pili di telefonate. a rimanere calmo circondato da un gruppo di extraterrestri. come se non bastasse a incutere ancor pili timore. e stato uno dei miei investigatori a trovarlo» mi disse apertamente. Innanzitutto.I «Oh.). agenti governativi che avevano il compito di gettare discredito sulla comunita UFO. suppongo. Era davvero la persona che pretendeva di essere? Mi aveva forse imbrogliato? La sua visita era COSt innocua e innocente come asseriva? Non 10 so. Quell'affermazione agghiacciante. per la tranquillita della mia mente. L'idea di fronteggiare un gruppo di sconosciuti e parlare davanti a loro mi spaventava a morte e I' ironia di tale incongruita non manco di sfuggire alla mia osservazione. Essere perseguitato da agenti sconosciuti non e un affatto norma1e nella mia vita. che controllano costantemente coloro che ritengono in possesso di informazioni delicate riguardanti gli UFO e i rapimenti alieni. messaggi di posta elettronica. Altri ancora affermavano che la missione degli uomini neri era scovare e neutralizzare gli extraterrestri che si erano infiltrati tra gli esseri umani: si tratta in questa caso di brave persone.

non me la feci addosso per la paura ne svenni. l' evento. Si trattava di individui molto normali. pertanto iniziai a decliname uno dopo l'altro. E soprattutto. anche se molte persone del mondo istituzionalizzato ci hanno etichettato in questo modo. Diarnine. il mio editore programme una presentazione del libro presso la libreria Bodhi Tree nella zona occidentale di Hollywood per la serata di martedi 9 giugno. Non ero contrario alle presentazioni di libri perche queste implicavano conversazioni a tu per tu con i lettori. le telefonate e le lettere continuavano ad arrivare a valanghe. Fu convincente a tal punto che alla fine mi arresi. Concordammo per un giorno di agosto. Gli inviti a concedere interviste in pubblico continuarono ad arrivare numerosi. anche colpa mia. CAMBIAMENTO DI ROTTA Le interviste radiofoniche dal vivo mi incutevano una certa ansia. Avevo immaginato che mi sarei limitato a fmnare alcuni libri prima di dileguarmi. e finalmente mi resi conto che nel mondo vi erano moltissime persone incoraggianti e bendisposte che stavano leggendo il mio libro. che non vi sarebbe stato un pubblico in ascolto e che non sarei stato imbarazzato qualora mi fossi impappinato. perche il direttore del gruppo fu determinante nell' organizzare la mia intervista nel programma radiofonico di Bell. avevo declinato per metterli al corrente che ero disponibile qualora fossero stati ancora interessati. Ero ignaro del fatto che il destino stava per giocarmi un tiro mancino. non fui preso dal panico. "il terrore del microfono" non rappresento pili un serio problema. Avendo accettato quell'invito. persone comuni esattamente come me. in passato. che mi avrebbe messo inaspettatamente alla prova. Tuttavia. Accettarono tutti. e io mi ci presentai con nient' altro se non un paio di penne in mano.Vi fu tuttavia un'eccezione. In modo molto sorprendente. Entrai presto in sintonia con quel piccolo e ristretto gruppo di persone e presi a raccontare la mia storia senza fare affidamento sul minima appunto 0 promemoria. mi coinvolse a tal punto che dopo circa un'ora e mezza l'assistente dovette farmi cenno di conc1udere. oltre a esserlo stato anch'io nei primi anni. rna quando finalmente riuscii a liberarmi dal pensiero del pubblico e a concentrarmi unicamente sulla mia conversazione con la 0 le due persone all' altro capo del telefono. avevo fatto anch'io parte di quel gruppo di bollatori e la P scarlatta che ora era impressa sul mio petto era. Accettai infatti di tenere una conferenza dinanzi al capitolo Fernando Valley dell' Art Bell Chat Club. non erano pazzi. Piuttosto il contrario. in un primo tempo. la gentile assistente del negozio mi dirotto in una piccola sala di un edificio annes so a quello principale dove 25-30 persone erano sedute di fronte a un leggio. i messaggi di posta e1ettronica. una sera il direttore del capitolo di Los Angeles di MUFON (Mutual UFO Network) mi telefono a casa e mi intrattenne per circa un' ora convincendomi a parlare dinanzi al suo gruppo. Tuttavia. Peraltro. perche sapevo che avrei parlato a tu per tu con una persona. che si trasformo sostanzialmente in uno scambio tra me e l'uditorio.inviti che. Inoltre. Mi veniva chiesto di tenere una conferenza anche se ero completamente impreparato. mi fu collegato un microfono al bavero e fui presentato al pubblico presente. avevo avuto a che fare con cronistiper tutta la mia carriera di giornalista. rna non riuscivo a scrollarmi di dosso la paura che il pensiero di un tale uditorio mi incuteva. Fui condotto nella parte anteriore della sala. la data prevista era talmente distante nel tempo (era prevista per l' 11luglio 1998) che mi convinsi che l'evento non si sarebbe mai verificato. Ironicamente. in un certo qual modo. Passo gran parte del tempo a stuzzicare la mia razionalita. Ma un giorno. il cui numero superava di gran lunga quello dei critici e degli eccentrici. pensai che fosse corretto telefonare a tutti coloro che mi avevano chiesto di intervenire davanti ai lora gruppi . Le interviste giomalistiche erano persino pili facili. n mio primo intervento era previsto per domenica 14 giugno 1998 alIa riunione della San Diego UFO Society. Nel frattempo. era ancora di la da venire di parecchi mesi e avrei sempre potuto cambiare idea nel frattempo. facendo allusione al fatto che la paura era un sentimento irrazionale e che avrei dovuto dominarla anziche lasciarmi controllare da essa. quindi mi sentivo a mio agio in loro compagnia. Pensai che il tutto non sarebbe durato pili di mezz' ora. quando arrivai. 136 137 . A dire il vero.

Mi chiesi stupito quali potessero essere mai le ragioni per le qualiapparire davanti a un gruppo di esseri umani del tutto normali mi metteva in un tale stato di soggezione. Anche se il primo imprevisto intervento era andato bene. se non migliore. ero stato sulla luna e avevo incontrato. Conclusi la prima pagina. mentre fissavo le pagine non riuscivo a guard are negli occhi il pubblico in ascolto.L' esperienza fu talmente entusiasmante che ne uscii incoraggiato. Tuttavia. L'intera esperienza era stata per me una rivelazione. parlai davanti alla Societa San Diego UFO. sterile e distaccata. quindi alzai 10 sguardo per fissare i miei occhi sui membri del gruppo. industriali e baroni del cinema. pensai. e che affondava le sue radici molto pili in profondita. e mia convinzione essere di gran lunga meno incline. Forse vi era un nesso tra le due cose. verso San Diego in compagnia di mia moglie. Infatti tremerei di paura se fossi avvicinato da un pazzo 0 da un comune criminale con la pistola. Re e presidenti. E poi. Non volevo correre il rischio di dimenticare di far riferimento ad alcuni degli argomenti che ritenevo maggiormente rilevanti. ansie e alla normale apprensione con la quale si dibattono quotidianamente tutti gli esseri umani. ero diventato coraggioso in presenza di normali esseri umani. da un'audiocassetta 0 da una video cassetta. La consapevolezza fu improvvisamente elettrizzante anche se mi sembro in un certo qual senso contraddittoria perche sono ancora soggetto a paure. esattamente come me. dubbi. Quel senso di tranquillita era al mio fianco e mi accompagnava ancora. Nei loro volti non percepii alcun entusiasmo ne interesse. Nei momenti di pausa durante la conversazione con mia moglie. Non stavo offrendo ai presenti cia che si aspettavano di ricevere in cambio del prezzo del biglietto d'ingresso pagato. In un momento di ispirata illuminazione. L'intervento alla San Diego Society era previsto cinque giorni dopo la mia apparizione presso la libreria Bodhi Tree. sul senso di sicurezza che aveva pervaso il mio essere in modo tanto protettivo durante I'intervento presso la libreria. non riuscii a fare a meno di soffermarmi a riflettere attentamente sulla sorprendente calma. cost pure la mia sicurezza che raggiunse livelli mai sfiorati in passato. Tuttavia. infatti sentii che si trattava di qualcosa di pili concreto di quanta apparisse ai miei occhi. per quanta eccezionale potesse essere. Penso addirittura di aver captato una certa delusione. Nutro ancora molto rispetto e ammirazione per coloro che hanno raggiunto Ie vette del successo. Essi. rna non sono pill molto affascinato ne mi sento tanto ossequioso in loro presenza poiche sono stato in compagnia di persone oltremodo aristocratiche: i Verdoniani. cercai di esarninare tali sentimenti e di identificare le emozioni che ero certo si nascondessero sotto la superficie. come se non ci fosse sintonia. sentii una certa distanza tra me e loro. Grazie al fatto di esserrni intratte- nuto con extraterrestri e aver interagito con questi a tu per tu. Cominciai a leggere il mio discorso dinanzi all'auditorio della San Diego Society e mi interruppi dopo solo una pagina. meccanica. parlato e carnminato tra esseri extraterrestri. a lasciarmi intimidire dalle persone come gruppo. all' Art Bell Chat Club della conte a di Orange. Mentre mi dirigevo in auto. Mi accorsi inoltre che la mia lettura suonava artificiale. e 138 139 . quella sensazione di serenita era soltanto la punta dell'iceberg. Dopotutto. Innanzitutto. finalmente capii. cosa che potrebbe essere in contraddizione con il sentirsi coraggiosi. forse persino immune. proprio come l' abbraccio di un vecchio arnico. cui molti si rimettono. In rapida successione. mentre mi dirigevo verso sud in automobile attraverso do1ci colline verdeggianti e dorate. Avevo subito una metamorfosi che aveva mutato irreversibilmente una parte del mio essere. quindi 10 misi per iscritto. qualsiasi genere di dirigente riverito. rna per me e chiaro come l' acqua. a prescindere da quanta influenti e potenti possano essere i singoli membri che 10 compongono. all' Art Bell Chat Club della valle di San Fernando. Mi sentii invadere da una sensazione di tranquillita proprio come era avvenuto sull' astronave. avrebbero potuto ottenere 10 stesso risultato. desideravo che il successivo fosse pili preciso e strutturato. arnmirato. Non so se questa concetto ha senso per i lettori. ai seminari estivi dell'International UFO Congress che si tenevano a Laughlin in Nevada e al capitolo di Los Angeles di MUFON.

Ho superato quellimite e ne ho pagato le conseguenze. misterioso e solenne. magico. e penso che la conversazione che sia protratta per circa quattro ore. Infatti. Pertanto suppongo di trovarmi in una zona marginale tra una societa e l' altra. Anch'io ho vissuto un'esperienza e credo che migliaia di altri individui. Ho ricevuto un dono meraviglioso. senza timore di smentite. potessero provare 10 stupore. finche aUa fine non fummo interrotti. Tuttavia. abbiano vissuto la stessa esperienza. lasciando che mi dicessero cio che effettivamente desideravano sapere. Ero riuscito a coinvolgere il pubblico. sia rispondere alle loro domande. come siamo piccoli e insignificanti e al tempo stesso rari e preziosi. l' evento si trasformo in uno scambio affiatato. ero entrato in sintonia con loro. rna non riesco a dimostrarla. Ritengo che noi tutti concorderemmo con lei nel dire che non e possibile dimostrarla. Tuttavia in quanta essere umano posso dire che era reale. Non riesco neppure a spiegarla. i particolari di queUe esperienze spesso variano radicalmente dall'una all' altra.~uro caso che sperimentai queUa formula. «Raccontaci semplicemente la tua storia» grido uno dei membri del pubblico. 11 personaggio interpretato da Jodie Foster descrive un evento magnifico. Fu per. Vorrei che tutti anche solo per un secondo. si tratta di un personaggio fittizio e inoltre la sua avventura era volontaria. Tracciai una descrizione a grandi linee dellibro. l'umilta e la speranza. Vorrei poter comunicare questa esperienza a qualcuno. Thttavia. facevano parte del mio genere di persone e mi piacevano molto. Quanti di noi. Una visione che ci dice che apparteniamo a qua1cosa di pili grande di noi. che non siamo soli e che nessuno di noi 10 e. in una lib era chiacchierata tra oratore e pubblico. E sappiamo che l'ha vissuta perche anche noi eravamo pre senti. 140 141 . ne completamente accettato dall' altra. QueUe persone. Coloro che hanno vissuto una vera esperienza di rapimento. La societa istituzionalizzata di cui sono stato membro per 62 anni ha la tendenza a chiudere la porta in faccia a chiunque superi determinati limiti 0 asserisca ad esempio di essere stato rapito da esseri alieni venuti dallo spazio. Questo mi instillo molta energia e mi permise di liberarmi dal timore di parlare su un palco in u~ tipo di scenario come quello. n racconto che riporto di seguito riassume in modo alquanto puntuale gli argomenti che ho cercato di affrontare durante i miei interventi. Tuttavia anche la nuova societa nella quale mi sono arrischiato pub rivelarsi un luogo ostile soprattutto per gli estranei. a mio avviso. Questo continua a essere il mio desiderio». anziche limitarsi all' arida enunciazione di un discorso preparato. l'esperienza e stata talmente positiva che ne condivido la descrizione come di un evento meraviglioso. che in passato etichettavo come pazzi. possono comprendeme in divers a misura i sentimenti. 10 sono un uomo senza societa. sono davvero in grado di dame una spiegazione? Nel mio caso. E cost feci. che vengono visti con sospetto. e questa e inaccettabile in una societa istituzionalizzata. Ancora una volta. essi avrebbero desiderato sentire. Nel racconto di Carl Sagan. che mi ha cambiato per sempre: una visione dell'universo che ci dice. Avrei potuto sia continuare a raccontare per ore cio che. inoltre. non essendo pili ne uno stabile e affidabile cittadino nell'una. persino milioni. Avrete sicuramente sentito parlare dell'uomo che non ha paese. il personaggio interpretato da Jodie Foster nella versione cinematografica afferma dopo la sua avventura nella spazio: «Ho vissuto un'esperienza. quindi lasciai spazio aile domande. gli spettatori che hanno visto il film come me. Contact.cosa alla quale non sono abituato» dissi loro. l'hanno accompagnata e ne hanno condiviso l'esperienza. un'esperienza involontaria. Da quel momenta ho sempre gestlto tutte le mie apparizioni pubbliche nella stesso modo. «E una Come ho fatto a cacciarmi in una situazione del genere? Ho avuto il coraggio di vivere un' esperienza di rapimento e di parlame in un libro. forse decine di migliaia. che in tal modo ottenne pili informazioni di quante ne avrebbe ricavate dall' enunciazio~e del discorso che avevo preparato. formula che apprezzai immensamente e cost credo anche il pubblico.

che da tolleranti e civili si fanno rancorose e incivili. accordo diffuso sui diversi resoconti. i terrestri potranno aspettarsi nel prossimo decennio o gill di li. sufficientemente coraggioso e ardito (forse il termine pill appropriato sarebbe pazzo) rendesse pubblico un racconto personaIe di rapimento. Non ho alcun interesse nel cercare di convincere 0 persuadere nessuno di nulla. in mancanza di un termine migliore. proprio alla luce del terrore e dello choc subiti. So che potrei accattivarmi molti di coloro che nel campo dissentono da me. Benche vi siano elementi comuni che collegano i numerosi racconti di rapimenti. Mi sono discostato lievemente da quell' incarico non solo riportando le informazioni che mi sono state comunicate in sessioni formali. Tocca ai ricercatori. Ho reputato che il racconto degli eventi succedutisi durante i tre giorni trascorsi a bordo avrebbe riscosso maggiore interesse. se tutto procede in base ai piani. 'I II 1 i' I. finirebbe per attirarsi. Inoltre. Sono consapevole dei numerosi racconti di orrore che molti rapiti hanno riportato e sono sicuro che non tutti concorderebbero nel dire che le esperienze vissute fossero poi tanto piacevoli. ho letto poco se non nulla suI genere New Age 0 nel campo specifico degli UFO e dei rapimenti alieni. E questa non sara certo un compito facile. adattando il mio racconto in modo che soddisfi le lora convinzioni e opinioni pill diffuse e popolari. in cui convergono conflitti di personalita nonche accuse e contraccuse scagliate aH'interno delle varie fazioni appartenenti al campo dei rapimenti alieni e degli UFO. vi e un'enorme spaccatura tra informazioni contrastanti. cio non dipende da me. Ma non posso farlo. III :[ I " Ii 142 143 . Non sarebbe bello se tutte le esperienze e i resoconti combaciassero perfettamente come i pezzi di un puzzle. Tuttavia. Ho una conoscenza molto limitata delle esperienze degli altri. unicita di esperienze. agli studenti seri. anziche doversi scontrare con il caos che attualmente regna sull' argomento. e pare effettivamente contraddire alcuni dei pensieri dominanti e delle convinzioni comunemente riconosciute da parte di chi ha opinioni sull' argomento. alla stregua di un contrattatore al mercato delle pulci. La mia posta e una rapida ricerca su Internet me ne danno conferma. MARl IN TEMPESTA Thttavia. consisteva nel redigere un libro bianco che descrivesse la natura dei Verdoniani. speculazioni e ipotesi in un unico arrnonioso insieme. l'intero argomento dei rapimenti alieni e degli UFO e percorso da correnti conflittuali. finche manchera uniformita di pensiero. Se i particolari del mio racconto si scontrano con i resoconti di aItri rapiti le cui storie non concordano con la mia descrizione. siamo lontani dalla realta. teorie. E eredetemi. Appare evidente che esiste attualmente un clima di acceso contrasto e agitazione. E questo perche ho ritenuto che un libro bianco fosse un resoconto piuttosto arido e tecnico che avrebbe finito per annoiare il lettore a morte suscitando interesse solo tra gli accademici. 0 con le opinioni di aItri Ie cui convinzioni si basano sull'interpretazione dei dati disponibili. teorie ed esperienze e cerca- re di ordinarli per dare un senso all'intero fenomeno. le loro intenzioni sulla Terra e cio che. chi. reazioni di tipo assai diverso (da deferenti a censorie) che abbraccerebbero l'intero spettro delle opinioni umane. prendere in considerazione tutti i diversi eventi. disaccordo e dissenso continueranno a essere una naturale conseguenza. n mio scopo non e vincere una gara di popolarita. fornendoci un quadro chiaro e preciso facilmente comprensibile e sul quale tutti concorderemmo? Sfortunatamente. Come sarebbe facile. finora non ho vissuto in una campana di vetro. Ho deciso di inserire le informazioni che mi sono state comunicate nelle sessioni formali in un racconto pill frizzante che riporta le conversazioni e le attivita svolte durante i momenti informali. pertanto non posso emettere aIcun giudizio in proposito. n disaccordo generale e la costante di questa arena. Tutto quello che posso fare e raccontare la mia esperienza personale. e reputo inoltre inutile discutere su punti contrastanti. rna anche fornendo un resoconto degli eventi e delle conversazioni che hanno avuto luogo in altri momenti.Sono stato a lungo uno scettico. 0 incarico. n mio compito. resoconti. Sono anche conscio che gran parte del materiale del mio libro non concorda con i racconti di quei tanti rapiti.

Tuttavia. le possibili spiegazioni vanno dal controllo della mente da parte di una specie malvagia a impianti telepatici di falsi ricordi. Se e vero che ho imparato una cosa. Sono ancora uno scettico per natura. CONSIDERAZIONI SPIRITUALI Mi domando talvolta se. Pertanto non scarto a1cuna ipotesi. forse alcuni stanno rivalutando l'importanza delle principali religioni del mondo. 144 145 . a dispetto delle teorie pili diffuse e delle idee preconcette. pertanto considero il mio incarico conc1uso. io non abbia vissuto un' esperienza religiosa. Non ho idea del momento in cui varchero la soglia. non credo di poteme rifiutare nessuna completamente. Tuttavia a questo stadio della mia vita. potrei essere io uno strumento inconsapevole in una trama che si prefigge di ammansire gli esseri umani. sono consapevole che mi sono lasciato alle spalIe buona parte della mia vita. una sola cosa da questa esperienza. Credo che nessuno ancora abbia idea di cio che sta succedendo. Altri mi accusano di averla inventata. Mi ha inoltre attraversato la mente la possibilita che cio di cui stiamo per diventare testimoni siano i primi rigurgiti di una nuova religione. hanno proposto una vasta gamma di scenari possibili. Con l' avvicinarsi del nuovo millennio.Ho scritto il libro bianco. Tocca ora agli altri terminare illavoro. Pertanto. pur essendo stato un agnostico/ateo per gran parte della mia vita. non sono mai stato in grado di sposare una religione le cui scritture offrono istruzioni dettate da una presunta divinita su questioni quali. Da parte mia. lasciandone solo pochi e. essi si chiedono se e possibile che la storia da me raccontata sia il frutto di indicazioni fuorvianti impiantate nella mia memoria allo scopo di utilizzarmi per ingannare. A1cune di esse mi sembrano estremamente bizzarre. pensate sia possibile che mi proponessi di distruggere la mia reputazione tra i miei colleghi di lavoro. ho considerato la possibilita di essere pazzo. tanto pili preziosi. molte di queste affermazioni mi suonano come totalmente assurde e come qua1cosa che non avrei mai preso in considerazione di mia iniziativa. Ma anche all'intemo della comunita di ricerca sugli UFO e sui rapimenti alieni. So che gli scettici mi derideranno. per incitarli ad abbassare la guardia e renderli quindi un facile bersaglio per un conquistatore alieno? D'altra parte. Ciononostante. In breve. il corretto trattamento degli schiavi. di diventare oggetto di derisione per i miei amici e per il pubblico in generale nonche di mortificare e umiliare la mia famiglia? Non mi sembra che abbia molto senso. di uno squilibrio nella mia chimica cerebrale 0 di una fantasia messa in atto da una mente perturbata per affrontare problemi psicologici profondamente radicati. raggiro. In altri termini. Nel mio caso. avrei rifiutato una tale affermazione bollandola come assurda. forse mostruoso. Sono disposto a prendere in considerazione spiegazioni alternative e ragionevoli sull' esperienza da me vissuta. Prima dellO giugno 1997. conto i miei detrattori. avendo raggiunto l' eta di 64 anni ed essendo un realista. spesso insinuando che potrei essere vittima di un enorme. Se fosse la verita. Dopotutto. ad esempio. A sentire gli altri. questa e la convinzione che un fenomeno chiamato rapimento esiste. a1cune delle quali risalgono a migliaia di anni fa. Poiche provengo dal mondo istituzionalizzato. ero uno di lora e ho dato il mio contributo nel prendermi gioco di loro e nel dissacrarli. mettere a tacere e neutralizzare la popolazione umana naturalmente sospettosa. anche se si scontra con tutto cio in cui ho creduto per buona parte della vita di adulto. mi chiedo quale sia la natura di un tale fenomeno. Gran parte dei lettori e molti di coloro che partecipano alle mie conferenze rna non hanno letto illibro. altri si chiedono se forse anziche essere sotto l'influsso degli alieni non sia io effettivamente controllato dalla CIA 0 da altri agenti govemativi allo scopo di gettare discredito sulla comunita di rapiti alieniJUFO e su coloro che sono impegnati in serie ricerche sull' argomento. ho raccontato la storia degli alieni. sto cercando di essere aperto a tutte le possibili spiegazioni. per questo. Credo che la mia storia sia reale. rna le statistiche indicano in modo agghiacciante che i giorni si stanno riducendo sempre pili. AIcuni non si fanno remore a dirmi in faccia che ritengono che la mia esperienza non sia mai avvenuta.

Inoltre.. non avevo mai sentito parIare del concetto di schermo di ricordi. non ho alcun potere telepatico. che abbia sognato tutta l'esperienza 0 semplicemente te la sia immaginata? A1cuni non esitano a chiedermi se ho cercato un ~uto psichiatrico. Altri vogliono sapere se ho consuItato un ipnotizzatore.. La maggior parte di coloro che ha vissuto un'esperienza simile.. che non vuole credere. in quel sistema. ho sentito i suoni da loro emessi attraverso il mio udito. e impegnata in un tiro alla fune con cio che i miei sensi dicono essere vero. " . il mio essere pratico. ma parafrasando il personaggio di Jodie Foster. in questi casi. che gli esseri che hai incontrato non fossero alieni ma demoni spirituali? .. cia significherebbe per me molto pili di un atto di fede.. che la tua comunicazione con questi esseri fosse di natura telepatica? . l'ipotesi che questa razza insidiosa di alieni stia lavorando per insediare un unico governo.. non nutre alcun dubbio che si sia trattato di fenomeni reali. finche non mi si convincera del contrario. n che comporta.. Pertanto. Apparentemente alcuni cultori. Ora ne ho la certezza. Devo confessare che non Ii ho mai visti muovere ne labbra ne bocca durante le nostre conversazioni.. A mio avviso non ha alcun senso. che mi dicono che la mia avventura era vera. tutto cia che siamo ci dice che essi sono reali. I rapimenti alieni esistono. si sostiene che i ricordi non siano altro che informazioni false e che io sia un burattino manovrato dagli alieni per sviare l'attenzione generale dalle lora reali intenzioni. inoltre. ma in genere di natura malvagia)? .Non essendo in grado di rapportarmi in modo logico e razionale a cia che considero alIa stregua dei miti superstiziosi tramandati in forma di vangelo da individui vissuti in un'epoca di relativa ignoranza. Ma supponendo che la telepatia mentale sia un metodo di comunicazione praticabile e legitti- 146 147 . Esistono prove che confermino che Ie affermazioni rilasciate sotto ipnosi siano pili affidabili di quelle rilasciate in uno stato di assoluta consapevolezza e di coscienza? Forse ho ancora molto da imparare. tutto cia che conosciamo in quanta esseri umani. tireranno le fila. che la CIA abbia assunto una qualche forma di controllo mentale su di te e ti stia manipolando per raggiungere i suoi scopi (indipendentemente dal tipo.. che tu non abbia mai lasciato effettivamente il tuo letto e che i ricordi siano stati impiantati nella tua mente? Spes so. Come posso dire che cio e impossibile? Non ho consultato un ipnotizzatore. forse mi sto aggrappando a un sistema di credenze pili moderno e illuminato... molti ricordi possono essere falsi. Di sicuro. 10 mi trovo a meta strada. Fino ana pubblicazione dellibro.. per chi come noi li ha vissuti.. controllo che implica che 11 soggetto ricordi solo cio che gli alieni desiderano. ricercatori e investigatori degli UFO credono che i ricordi ~ei rapiti siano attentamente controllati. di esseri extraterrestri potrebbe a molti sembrare logico. Le 10ro domande si presentano sotto sfumature diverse che in genere vengono formulate nel modo seguente: "E possibile . Non ho mai condiviso le idee di chi sostiene che apparentemente pili probabile che una persona riveli la verita in uno stato alterato e di trance anziche in uno stato reale consapevole e cosciente. alIa stregua di burattinai. e Ho sentito i Verdoniani che mi rivolgevano la parola. in ba~e a questa . e all'intemo del quale i cosiddetti capi mondiali impartiranno i propri ordini. la mia natura scettica. continuero ad affidarmi aIle mie impressioni sensoriali. Tuttavia. Come potrei saperlo se non ho mai avuto a1cuna esperienza con la telepatia? Per quanto ne so.te~ria. che tu sia stato ingannato? . Forse non siamo in grado di dimostrarli 0 di dame una spiegazione. pertanto dichiaro la mia ignoranza quando mi si chiede se le comunicazioni avvenissero in modo telepatico.. E avanti all'infinito.. studiati per mgannare sia 11soggetto rapito sia coloro ai quali l'evento viene raccontato. di cui essi. che sia stato sottoposto a schermi di ricordi? . ma considerero questa come una possibilita. . l'inserimento.. Molti lettori hanno idee proprie e accarezzano teorie su quanto sta accadendo in relazione agli UFO e ai rapimenti alieni.. ne nell'inviare ne nel ricevere informazioni.

11riscontro delle interviste che ho rilasciato agli organi di infonnazione indica che pressoche la meta dei lettori e ascoltatori non ritiene la mia storia credibile.. sarei spiazzato come se mi trovassi in una classe di studenti divini. esattamente come il lettore sente queste parole mentre le legge? 0 forse le parole suonerebbero come se fossero ricevute attraverso il sistema acustico? Tutto quello che posso dire che ho sentito quelle parole come se qualcuno mi stesse parlando. Ho davvero faticato molto a credervi. Ma posso io neg are che fossero trasmesse telepaticamente? No. Tuttavia.d. Ma ancora una volta. il peccato originale e via dicendo mi erano farniliari. e ARGOMENTOSCOTTANTE Sono inoltre conscio del fatto che sono sulla bocca di tutti. S! a tutto. la lingua e le corde vocali.. a volte sbagliandole e mi sono imbarazzato leggennente quando ho inavvertitamente sputacchiato. Pertanto. Tuttavia. ovvero facendo riferimento al Protestantesimo. "E POSSI 1 e . i Cancelli di Perle. Come ho precedentemente detto. Uno degli argomenti del mio libro che a1cuni fanno fatica it credere e il capitolo finale nel quale parlo di Dio. tuttavia. Ho articolato le parole. non avendo io alcuna esperienza nel campo. sono stato in grado di seguirlo abbastanza facilmente senza farmi trascinare in complesse elucubrazioni metafisiche e spirituali. la descrizione dei Cancelli di Perle come ingresso. come potrei sapere quale forma assumerebbe? Se ricevessi un messaggio telepatico. le labbra. se i Verdoniani dovevano rivelarmi verita religiose e spirituali fondamentali. (Non ho alcuna familiarita invece con altre importanti religioni quali l'Ebraismo. attenendomi a quanto mi e stato raccontato e mi e stato rivelato nella mia stanza. In altri termini. alcuni elementi si sono radicati in me naturalmente soltanto in virtu dell' essere cresciuto in quel particolare ambiente. Non so se ho parlato ai Verdoniani utilizzando la bocca. In tal caso. perche come ho gia detto non sto cercando di persuadere ne di convincere nessuno di niente. l'Islam. Che sia poi possibile 0 ragionevole e un'altra questione. rna averlo fatto nei termini ai quali ero in grado di rapportarmi. il Buddismo. devo dire che pub essere possibile. in qualita di ateo. i Verdoniani potrebbero aver voluto rivelare verita spirituali e religiose fondamentali. protestante e anglosassone. vi renderete certamente conto di come debba sentirmi io. COS! come l'immagine di un mortale che entra realmente nel Paradiso per parlare con Dio. Certamente.. mi risultavano incomprensibili in quel momento. Se a molti lettori questa argomento pub apparire difficile. Mio padre e quasi tutti i membri della mia farniglia allargata erano presbiteriani. comincio a perdermi quando la discussione va oltre le nozioni elemen- tari imparate al catechismo. . per osmosi involontaria. ecc. sono cresciuto in una cultura WASP (bianca. l'Induismo.) Ne consegue che. Ma questa e la storia che mi e stata raccontata e io l'ho riportata alla lettera. ' 'b'l?" La risposta e S1. Ho scritto quel capitolo letteralmente. Sto semplicemente raccontando la mia storia COS!come rho vissuta. direi. Ripensandoci. La mia mente e aperta. Tutto e possibile. Non avendo alcuna formazione ne preparazione religiosa.mo. alcuni termini e concetti come Dio. l'anima.T. Dopo la mia esperienza. grazie alla semplicita del raeconto.). non scarto a1cuna ipotesi. del Paradiso e dell' anima immortale. il Paradiso. nel bene e nel male. 10 percepirei nella mia mente? Sentirei le parole come se fossero pronunciate in modo silenzioso. Semplicemente mi mancano le conoscenze e l'esperienza sulla forma che simili messaggi possono assumere. e logico che le abbiano formulate sotto forma di concetti a me farniliari. ho rivalutato e analizzato quell'evento in profondita e nel dettaglio dopo la pubblicazione dellibro. anche se vi so- 148 149 . la mia deplorevole ignoranza sull'argomento religioso non mi consente di afferrare 0 comprendere concetti metafisici complessi ed esoterici. N. essendo l'idea del Paradiso una vera e propria struttura dell 'universo. Benche consciamente abbia sempre cercato di evitare Ie lora credenze religiose. ho pensato che gran parte del racconto potesse essere allegorico. Quindi. non me ne faccio un cruccio. ancora una volta. Pur essendo un agnostico/ateo.

I "CREDENTI" Dalla pubblicazione del libro. pur credendo che cio che i Verdoniani afferrnano sia vero. Pertanto non credo nei presupposti della fede. fede significa credere in qualcosa che non e dimostrato scientificamente. Ho riflettuto molto su quale fosse la giusta decisione da prendere. lucidi. Credo ai Verdoniani perche ritenevano che l'inforrnazione si basa su eventi scientifici e/o reali. da un mo- 150 151 . sto attraversando ora il periodo pili difficile. Sono stato alquanto sorpreso di scoprire. pos. Ma sto correndo troppo. Le conseguenze e la polemica non sarebbero di certo state superiori. Poiche la religione e una questione prettamente sentimentaIe. in viaggio con il proprio figlio. Scusate se sono tanto schietto rna e esattamente cio che credevo. viaggio nel quale univa piacere e lavoro. sui quali.so piu afferrnare di essere un ateo. uno scettico dichiarato. che l' episodio cost raccontato e aperto alla libera interpretazione e che le sing ole parole non devono essere prese letteralmente. Ero meravigliato! Un fisico? Lo sconosciuto mi stava dicendo che si trovava nel Sud della California per partecipare a una cerimonia che si sarebbe tenuta a Caltech nelle vicinanze di Pasadena e anche per accompagnare suo figlio minore. Eppure non so in quale categoria collocare me stesso. Non frequento celebrazioni re~: giose ne leggo le scritture di. una persona colta. AI tempo stesso. Ma non. quando mi ha confessato di essere un fisico. ragionevoli. oltretutto devoto. e forse il mio ateismo passato mi nascondeva la verita. una persona che ha trascorso tutta la vita nel mondo istituzionalizzato e che in passato si e presa gioco apertamente dei racconti sugli UFO e sui rapimenti alieni. alcuna religione. In precedenza. che la maggior parte dei credenti. e che quindi non avrei dovuto farrni problemi e raccontare l'intera storia. . via via che entravo in contatto con altri membri della comunita UFO. Quale argomento poteva dirsi pili controverso di questo? Ho riflettuto che sarei stato comunque esposto al pubblico ludibrio in alcuni circoli. Da una parte stavo pensando di evitare g. Corne puo un giornalista di lunga data. in senso figurato rna anche letterale. Non credo che esista un essere pili norrnale di questo. stavo scrivendo un libro su un'esperienza di rapimento alieno personale. mi rendevo conto di quanto altezzoso e tronfio fosse il mio piccolo mondo isolato. Secondo la mia definizione. egli mandava in frantumi uno degli errori pili significativi che avessi nutrito in merito ai membri che forrnavano la comunita UFO. ho avuto modo di incontrare due diversi generi di credenti all'interno della comunita UFO e dei rapiti dagli alieni. E una posizione davvero difficile.li arg~menti della religione e del sesso perche troppo controversi e delicati mentre dall'altra. ed e per questo che ne ho contattati alcuni. Qual e oggi l'atteggiamento di colui che ieri era un agnostico/ateo? Non 10 so. intelligenti e colti (molti di essi con una laurea). che 10 aspettava in auto. essendo essa in grado di scatenare passioni che hanno avuto corne conseguenza 10 sterminio di milioni di persone nel corso dei millenni ed essendo io l'ultima persona al mondo che dovrebbe discutere di un argomento simile. Tuttavia ho anche pensato a quanta grottesco appansse tutto il ragionamento. 11che e un dato di fatto. i quali credono sinceramente che esistano prove sufficienti a supporto delloro convincirnento che qualcosa stia avvenendo. Sono rimasto a bocca aperta. ho riflettuto attentamente sulla possibilita di tralasciare il capitolo. ricercatori e cultori del campo sono individui razionali. Si trattava tutt'altro che di un pazzo! Pareva invece essere un padre di famiglia. Non c'e niente di meglio di una lezione di umilta per sgonfiare la vanagloria. AI tempo stesso. . non credo ai presupposti della fede. secondo il mio discernimento.no milioni di individui sulla Terra che sarebbero capaci di accettare un tale scenario grazie alle loro credenze religiose. si basano tutte le credenze religiose umane. la mia educazione piuttosto puritana mi suggeriva di escludere l' episodio sessuale. al parco di divertimenti di Magic Mountain. tuttavia. Infine ho dovuto concludere. Dopo il ritorno. Nel corso dei mesi successivi. In questo modo. pensavo che il campo fosse popolato quasi esc1usivamente da eccentrici e da squilibrati. Ho avuto il primo sospetto di questa idea quando 10 sconosciuto di cui ho parlato si e presentato alla mia porta.

pronunciando un "uh. Fino a quel momento. dopo aver detto tutto quello che ho da dire. e lei mi parla della sua giomata 0 di un programma televisivo cui ha assistito. di perdere la faccia. AHa fine. avrei tenuto le debite distanze. A conversazione ultimata. Chiedetelo ai miei amici. Si limitava solo ad ascoltareo Fino a oggi. educazione dei figli. ai suoi vicini e ai suoi conoscenti di essere stato trasportato come per magia a bordo di un'astronave aliena? Ho iniziato con mia moglie. ero consapevole dei miei sentimenti nei confronti di colora che professavano di credere negli UFO e nei rapimenti alieni. pertanto gli organi di informazione ne parlavano a profusione. Mia moglie mi crede? Pensa che abbia oltrepassato ogni limite? Ha forse paura per qualche motivo di discutere con me? Non 10 so. La cosa interessante e affascinante e che non riesco a ricordare una sola volta in cui ho assistito a una qualsivoglia reazione da parte sua in merito a quanto sostenevo. Sono sempre stato il cocciuto della famiglia. i1 rispetto. che un muro si sarebbe innalzato tra di noi e che sarei rimasto solo. II segreto sarebbe alla fine venuto a galla e ritenni di dover avvertire le persone a me pili vicine. Potrebbe sembrare abbastanza arrogante da parte mia. lasciai cadere qua e la piccoli indizi rivelatori quali: «Sai questa faccenda degli UFO potrebbe essere pili seria di quanto ci immaginiamo». Temevo che coloro cui tenevo mi avrebbero via via abbandonato. AlI'inizio. in modo particolare. persino sciovinista. Ogni volta. andare dal parrucchiere. Tutto cio che so e che ho una moglie molto leale che mi sostiene. ma . politica 0 religiosa. dovro fare una lunga chiacchierata con quella donna. e. mia moglie era l'unica persona con la quale mi fossi confidato. Dopo aver adottato per alcuni giorni questa tattica di imbonimento. per tre 0 quattro giorni di fila. Devo confessare che la prospettiva mi metteva in allarme. Ero abbastanza sicuro di 152 153 . Non conoscevo alcun "credente" personalmente. presumo che sarei molto turbato se mi avesse raccontato una storia simile. forse mia moglie negli ultimi 30 anni non ha nemmeno mai votato nel modo da me consigliatole. dilungandomi sui relativi dettagli e dicendole che il sogno pareva vero. e come spes so accade per gran parte dei giomalisti.mento all'altro. Uno di questi giorni. in servizio 0 in pensione. la questione viene lasciata cadere. non mi sono mai trattenuto dall'esprimere Ie mie opinioni su alcun argomento. non so davvero se lei abbia mai condiviso i1 mio perenne scetticismo sull' argomento. e che non era un prodotto della mia fantasia.a dire il vero. alcuni canali satellitari quali Discovery. Ma ripensandoci. io sono arrogante. Ma non intavola mai l' argomento di sua spontanea volonta e si rifiuta di lasciarsi trascinare in una discussione a tal proposito. Infatti. che dire. Prima che vivessi la mia esperienza. ricevevo solo uno sguardo 0 un'alzata di sopracciglia. I miei amici erano per 10 pin giomalisti. oppure di questioni farniliari. Ma una volta finnato i1 contratto con i1 mio editore. affermai di essere convinto che fosse vero. nonche scettici dichiarati. se se ne discute e sempre per mia iniziativa. a pensarci bene. A&E e The Learning Channel. Se i ruoli fossero capovolti. sollevando l' argomento in ogni momento. Lei ascolta e assente. prendere a raccontare ai suoi amici. dovevo affrontare l'arduo compito di dirlo anche agli altri.. uh" nei momenti opportuni. Oppure: «Non sono pili sicuro che possiamo tacciare come pazze le persone che raccontano di essere state rapite». anche se oggi non sara facile trovarne. ne desumo che lei condividesse qualsiasi mia idea sociale. di poter essere considerato un malato di mente mi afferrava con la sua mana gelida e arrovellava i1 mio stomaco. Infatti. il menu. non ha mai sollevato l' argomento. che non si trattava di un sogno. Effettivamente. credo che me ne siano rimasti solo due. l'auto da acquistare). Per fortuna. in quel periodo ricorreva il cinquantesimo anniversario dell'incidente di Roswell. alla sua famiglia.. ma se COS! fosse stato. le raccontai che avevo fatto uno strano sogno. Poiche non ho mai discusso con mia moglie di argomenti che non fossero direttarnente collegati alle nostre vite private (gestione finanziaria. VUOTARE IL SACCO Trascorsi circa un mese rinchiuso nella mia tana per 12-14 ore al giomo a redigere illibro. con circospezione e in modo guardingo. La paura di essere oggetto di schemo e di derisione.

Alcuni mi allontanarono completamente.poter prevedere quale sarebbe stata la lora reazione. E un racconto personale». un vecchio cranista del Los Angeles Times. Lasciai 'che queste giungessero da sole alle conclusioni. «Davvero?» Una freddezza strisciante prese il posto dell' allegria che aveva caratterizzato il nostro scambio. sentivo quell'abisso colmarsi. tutti i rapporti sarebbera stati messi a dura prova. seppur con qualche riserva. Quando resi pubblico il mio racconto. sentii la morsa dello schemo. non sto scherzando». Quando le acque si saranno calmate. proprio come avevo temuto. della derisione afferrarmi. si parla di me. Ma posso sopportare un atteggiamento di questo tipo e il nostro rapporto funziona bene in questa modo. Continuai a comunicare la notiziaalle persone a me pili prassime. non voglio sentime parlare. Non vedevo a1cuna via d'uscita. in questa modo. comunque. La mia tipica risposta era: «Il libro parla da solo». mi disse sin dall'inizio: «Non voglio parlare del tuo libra. Qual l'argomento?». Fui fortunato. nonche amico di lunga data. interpretavano il mio silenzio come tacito accordo 0 assenso. non si tratta esattamente di fantascienza». «Hai intervistato qua1cuno che e stato rapito?» «No. diventava vieppiu evidente che tutti i miei rapporti personali avrebbero dovuto superare quella prova. senza scoraggiare eventuali speculazioni che decidessero di far proprie. che riferiva del racconto personale di un rapimento alieno. che fu un assoluto fallimento. minando quelli deboli e lasciando in vita solo quelli forti. rna non mi misi a discutere con loro. «Un libro di fantascienza quindi. per curare le mie ferite e quindi andare avanti. una donna con la quale non ho un rapporto particolarmente stretto. Pausa molto. Ad esempio. 10 mi limitavo a raccontare che nel gennaio del e 1998 sarebbe apparso un libra. a prescindere da quanta affermassi. In altre parole. valutero il campo di battaglia. E non mi sorpresi del fatto che alcuni dei miei rapporti ne risentirono. E per quanta non fossimo mai stati molto intimi. Era ovvio che. Anche se. «I rapimenti alieni». che pochi arnici intimi mi sostennera. sapevo che lei aveva un discreto interesse per argomenti metafisici e che si occupava di astrologia come dilettante. «Davvera? Ma e meraviglioso. poiche la mia aveva funzionato nello stesso modo. 154 155 . lasciavo che pensassera quello che volevano. pur non troncando completamente il rapporto. molto lunga. Complimenti. Decisi di non cercare di convincere ne di persuadere nessuno. ne tanto meno sapeme». Magnifico. quindi decisi di iniziare nel modo pili semplice. So che molti pensano che io abbia oltrepassato ogni limite. ho venduto un libro» le dissi. La conversazione si snodo pressappoco in questa modo: «Sai. faro i1 calcolo delle vittime per vedere quanti compagni ho perso. Alcuni non ebbero timori a dirmi che mi era inventato tutto. ed ero consapevole che avrei dovuto pagare uno scotto salatissimo. Tuttavia. con una variante. Non feci alcuno sforzo per cercare di convincerli del contrario . Altri mi lanciarono uno sguardo d'intesa malizioso e cercarono di obbligarmi a confermare la lora convinzione che fosse tutto inventato. mentre altri presera le distanze da me in modi differenti. «A dire il vera. Telefonai a una parente lontana che vedo molto raramente. La prima domanda che mi ponevano era immancabilmente: «E successo davvero?». Terminava COS! quell' approccio schietto. e fui contento di non averlo sperimentato con un arnico intimo. Le reazioni furono delle pili diverse COS! come diverse erano le persone alle quali raccontai la mia esperienza. Non avevo dubbi su che cosa passasse per la sua mente. Non vedo l'ora di leggerlo». Segur una lung a pausa.«Stai scherzando?» «No. . Pausa lunghissima. intitolato II contatto e cominciato. Quando rifiutavo di confermare 0 di smentire i loro sospetti. e la conversazione si conc1use su un tono gentile ed educato.

Alcune di queste sono molto critiche sia sullibro sia su di me. siano contraffatti. inventati 0 peggio. non inc1udero nessuna delle lettere di complimenti giuntemi. quando la rnia casa sprofonda nel silenzio e io in uno stato di rifiessione. Considero questa scenario troppo fantastico persino per essere preso in considerazione. con il racconto della mia personale esperienza di rapimento. per giunta. Se qua1cuno sara in grado di darmi una spiegazione. rna di una vera e propria condanna. D'altra parte. non 10 faro. contraddire 0 non coincidere con Ie proprie. 156 157 . che talvolta coincidono. rni basta dare un' occhiata al sacco delle lettere postali e ai messaggi di posta elettronica e ricordare Ie conversazioni avute con colora che hanno vissuto un' esperienza simile. che appaiono COS! veri e che ci consentono di definire chi siamo. per ogni rapporto che ho perso. bizzarre e aliene al lettore razionale. mediante tecnologie segrete sconosciute alIa popolazione comune? Per scrollarmi di dosso questo stato d' animo dubbioso. che questi si chiedera con quali demoni stia mai lottando l' autore 0 l'autrice nella sua mente. Alcune di esse parranno talmente strane. E possibile che quei ricordi di cui siamo tanto sicuri. piuttosto doloroso. Molti lettori mi hanno ringraziato per aver raccontato la rnia storia. si tratterebbe di uno dei maggiori eventi sociologici e medici del millennio. Nelle pagine seguenti riportero alcuni stralci estratti da esempi rappresentativi delle numerose missive giuntemi. ne ho guadagnato uno nuovo. Pertanto. Se quest' ultima possibilita fosse vera. Per una questione di modestia.NUOVE AMICIZIE Inutile dire che la mia cerchia di amicizie e di conoscenze si e che ho dovuto pagare un prezzo. Altre ancora sono dichiarazioni di convinzioni di individui. Che enorme sollievo mi infonde questo pensiero! Non vi sono dubbi: 0 il fenomenosta effettivamente accadendo oppure su scala mondiale si sta diffondendo un delirio di massa di proporzioni endemic he. ho inc1uso alcuni brani di lettere redatte da altri. persino. non si e trattato proprio di critiche. e ristretta Nei momenti in cui mi ritrovo da solo con i miei pensieri. delle proprie teorie. praticamente passato in sordina. Non sono solo. In alcuni casi. inseriti nella nostra mente da una fonte estema. mi domando persino se io possa fidarmi dei ricordi su quanta ho mangiato a pranzo il giomo prima. tra i cultori degli UFO. Non riesco neppure a descriverla. da alieni con obiettivi malvagi 0 da esseri umani scellerati. ho fugato Ie incertezze sullorostato d'animo rassicurandoli di non essere soli. Le prime sei si riferiscono a racconti individuali di eventi e di casi vissuti da altri lettori. Ho vissuto un'esperienza. Non cambiero la loro idea e loro non cambieranno la rnia. faccio affidamento sulle mie impressioni sensoriali e sui racconti degli altri. a loro avviso. Poiche ritengo inutile entrare in discussione con tali detrattori. nozioni preconcette e/o esperienze. per ricordarmi di non essere solo. non fornisce. perche COS! facendo ho confermato Ie loro esperienze personali. ho ricevuto critiche anche da quella direzione. siano essi agenti govemativi 0 altro. Inoltre. grazie al libro che mi consente di entrare in contatto con un gruppo speciale di persone. anche tra i credenti. e la mia natura scettica mi tormenta con insicurezze. Pertanto. vi e un nocciolo duro che cerca solo la conferma delle proprie convinzioni. di fiducia incerta nella realta sensibile e nelle mie convinzioni. Tuttavia. talaltra contrastano. Altre giungono da lettori in cerca di risposte a domande che illibro. che forniscono un quadro dell'entita e del tipo di accoglienza tributata a questo libro. che credono come me di aver vissuto esperienze di rapimento e che mi confermano che questo fenomeno vero. e LETTERE DAI LETTORI (Alcune delle lettere riportate di seguito sono state da me adattate per chiarezza e concisione). saro ben felice di ascoltarla. non posso provarla. Si tratta di persone affatto ricettive a idee che possano contrastare.

la parete posteriore costituita pressoche interamente di vetro e oscurata. Al termine mi chiese se avevamo sentito uno strano odore! Passarono molti anni senza che quello strano evento suscitasse in me un particolare interesse per gli UFO. quando improvvisamente scomparve. La feci anche se dimenticai di citare l'odore. mentre era a casa. La mia posizione nella societa non e degna di nota. nell'ultima parte del film. senza alcun rumore ne l'ombra di un aereo 0 di un elicottero. che naturalmente non mi ha creduto completamente. durante la notte. Da allora non ho piu visto nulla di simile. per fortuna. Dopo alcuni lunghi minuti. Be' grarie per illibro Phillip. Circa 15 anni fa. avvertimmo una lieve vibrazione in casa seguita da un suono che ho sentito attribuire agli UFO. Restammo quindi immobili al centro della stanza a gridare. che si fece via via pia flebile finche improvvisamente la luce non scomparve del tutto. e di aver10 raccontato a un' amica. viaggia in una "bolla" come un pisello in una cannuccia. Circa died anni dopo. Pertanto le chiedo se. ho gridata a mia moglie: «Ho fatto la stessa cosa. perche mi ha aiutato a dare una risposta ad alcune delle domande che mi assillavano. ma glielo impedii. Dopo l' evento. invitai un portavoce della NASA a intervenire nella classe in cui insegnavo. Poco dopo esserci addormentati. Allora le dissi di . II trambusto sveglio mia figlia. un alieno venne a trovarmi e mi chiese quale fosse il nome piu adatto per lui. perche in quel periodo individui cosiddetti normali non erano soliti rivelare questo genere di racconti. con enormi vetrate in ogni stanza e. Ero accompagnato da un altro alieno e ci eravamo fermati a parlare. Mio marito desiderava uscire fuori a guardare. nella nostra camera da letto. a rischio di sembrare stupido. Mi fermai e vidi solo una luce. In privato chiesi all'uomo qualefosse la politica della NASA in merito agli UFO. ebbe *** Nel matzo del 1978. 10 riconosco.Quando ero piu giovane. fui risvegliata da mio marito che urlava: «Cosa sta succedendo? Cosa sta succedendo?». ma mi invito a rivelargli tutte le informazioni che possedevo circa 10 strano episodio. *** La mia famiglia e io vivevamo in una casetta che potrei descrivere stile Frank Lloyd Wright. Mi rispose che la sua organizzazione non ne possedeva alcuna. Giurammo a noi stessi e ai nostri bambini di mantenere il segreto. stavo guidando da solo su una piccola strada nella campagna tra Svenstavik e Ostersund in Svezia. non po- 158 159 . trebbe verificare se i Verdoniani abbiano avuto un contatto con me inviandomi una risposta via e-mail. Uscimmo all'estemo e sentimmo odore di ozono (almeno di questa mio marito disse si trattava). Recentemente. Era molto tardi quando improvvisamente scorsi un bagliore luminoso sul cigliodella strada.. ma fortunatamente non disturbo il nostro bambino. a una cena con persone che non aveva mai incontrato prima. ma non trovammo nulla. Un bagliore luminoso come il sole a mezzogiomo invadeva la stanza. Si trattava forse di qualcos' altro ? Continuai a guidare e la luce mi accompagno per 15 0 30 minuti rimanendo sul ciglio della strada. ho visto il film Contact con Jodie Foster e durante la scena in cui Laprotagonista.. avevo anche visto milioni di stelle e galassie invadere la mia stanza. Gli dissi che Gus era un buon nome perche avevo appena finito di leggere illibro Sam and the Firefly a un mio amichetto. La mattina seguente cercammo segni di bruciato a altro. pertanto mi chiedo per qua le motivosia stato scelto proprio io per vivere una simile esperienza. grazie ai suoi contatti. poiche anche altri affermavano di aver vissuto il medesimo tipo di esperienza. da una tenda di colore chiaro. avere pazienza. fu intavolata una discussione sullo stesso fenomeno. Qualche giomo dopo e. Non fu una sensazione piacevole e. "percepii" le vibrazioni piu strane che abbia mai sentito. neppure sul tetto. ricordo anche di aver saputo per un mese che l' astronave si trovava nella parte piu remota della luna. Alcuni anni dopo. me 10 ricordo!».

nel corso del quale un uomo. dove l'astronave era parcheggiata al suolo sotto i cavi elettrici dell'alta tensione. Mi sono chiesto se si trattasse di uno degli Ambasciatori di cui lei parla nel suo libro. Mi sono chiesto che cosa fosse I' astronave che ho visto nel cielo nel 1966. N. ricordo un sogno spaventoso e ricorrente... nella quale erano in corso diverse discussioni. che presumo fosse 0 sia uno scienziato. come se conoscessi 160 161 . un mio amico mi ha dato in mana il suo libro. In nessun caso. Vi sono alcuni particolari che non riesco a ricordare chiaramente: non so se si tratta di sogni. Inoltre. Ho appena terminato la lettura del suo libro . bianco e bluastro. oggi sono molto incuriosita da tali eventi. Due 0 tre mesi fa.breve durata.). in piena estate. che l' avevano seguita e vista atterrare nella palude. Ancora una volta. ho seguito per caso un Jrammento di un programma televisivo intitolato Sightings (Avvistamenti. osservavo che non eravamo molto distanti perche. dopo I' esperienza extraterrestre che ho vissuto mentre ero accampato con la mia tenda nella landa desolata del Monte Shasta in California. alcune ore dopo aver chiuso il suo libro. Che dire poi di quello scienziato di un'importante universita californiana. il cui contenuto mi ha offerto i presupposti per rispondere in modo adeguato a domande rimaste precedentemente senza risposta. Non credo si tratti di coincidenze. sapevo che ne erano responsabili gli alieni della spazio. a poca distanza da Ann Arbor nel Michigan. ricordi 0 aliucinazioni. Tutto mi e parso molto familiare. In qualche modo. Nell astronave del sogno. in un luogo remoto. progettazione industriale e nel campo dell'insegnamento. tuttavia. Anche se queste "sensazioni" non mi accompagnano pia. Un'altra mattina. e che cosa fosse esattamente l'astronave che ho visto nel giugno del 1985 in seguito a un messaggio ricevuto in uno stato onirico durante if quale mi erano state rive late le cifre 441 e le lettere CORD che mi avevano condotto nei pressi di Laramie nel "wyoming. Inoltre. che d'un tratto ha deciso di abbandonare la sua posizione di spicco per trasferirsi nel sud-ovest del nostro paese a un' ora di auto a nord di Phoenix in Arizona. la stessa avvistata da due benzinai sull'autostrada. II locale aveva un diametro di nove metri e un soffitto di circa tre metri e mezzo. attra~erso una di finestrelle Si~r~ quelle di un pullman da turzsmo. Inoltre. *** Ho un dottorato in psicologia clinica e un' esperienza in ingegneria. e soprattutto da quando anch'io mi sono trovato in una specie di sala riunioni. e se quello fosse un diverso tipo diinformazione preventiva alla quale anche lei ha partecipato attraverso il suo scritto e la pubblicazione del suo libro.i. apprerzerei moltissimo le sue opinioni. anche se la mia vita sembra essere una sequenza di eventi sincronizzati. scorsi alieni della spazio: eravamo tutti esseri umani. a maggior ragione recentemente. l'evento non suscito in me un particolare interesse per I' argomento. che mi ha accompagnato per diversi anni. Se potesse illuminarmi in qualche modo. spiegava il concetto dei buchi neri dell'universo come scorciatoie che collegano un punto all' altro dello spazio. nel qua le vedevo it cielo costellato di centinaia di strane astronavi 0 di oggetti volanti. mi svegliai con la netta sensazione di essere stata a bordo di un' astronave e di essermi divertita moltissimo. con it quale per diversi anni ho condotto alcune ricerche nel campo delle energie sottili. in particolare a quelle che hanno occupato i miei pensieri per 30-40 anni 0 piu. In un' altra occasione. oggi ho sentito che un satellite e inspiegabilmente uscito fuori orbita 0 ha arbitrariamente cambiato rotta rispetto alla Terra. Essa emetteva [asci pulsanti di luee che altemavano i co~ bin. r: I I I i *** Due giorni dopo aver ricevuto una comunicazione a livello spirituale. architettura. ho preso a svegliarmi al mattino con la "sensazione" di essere stata su un' astronave.riuscisse a chiamare sua moglie da li (un gruppetto di noi si trovava all'estemo in un luogo non ben precisato).T. In uno guardavo verso I'alto un' astronave a non molta distanza. em stato in un locale vuoto di forma emisferica con pareti dipinte completamente di bianco.d.

Non professo alcuna religione a parte quella universale dell' "Amore ". tutti i ricordi sono stati cancellati e al risveglio non sono riuscito a ricordare nulla tranne di esserci stato. pur sapendo che le reazioni a un messaggio di tale profondita possono essere tutt'altro che cortesi? Qual stata la sua personale esperienza con it libro? Sarebbe disponibile a parlare con me dei suoi sentimenti e delle sue opinioni riguardo il modo (ed eventualmente I'opportunita] di darsi da fare per convincere un importante quotidiano a pubblicare un messaggio simile? So che non avrei problemi con pubblicazioni. Mi sembra tutto molto interessante soprattutto perche solo fino a qualche mese fa provavo una certa avversione per Le cosiddette storie di rapimenti alieni e simili. Come mi e stato riferito. dal momenta in cui ho vissuto quell'esperienza. di un nero brillante e di tipo felino e inclinato. sono nato in Sud America e da 28 anni abito a Sydney in Australia. Mi sembra corretto dirle che dopo una serie di ricerche suiI'argomento sono convinto che gli esseri umani siano stati creati dagli alieni. Quell' episodio ha avuto un profondo effetto sulla mia personalita e sui mio carattere al punto che. volente 0 nolente. E incredibile perche ho avuto la stessa sensazione leggendo il suo libro. *** Ho 57 anni. che varia da novanta centimetri a un metro. E come se. dentro di me qualcosa sia cambiato: idee creative di ogni genere hanno iniziato ad affluire alla mia coscienza a un ritmo al qua lefaccio quasi fatica ad adeguarmi. come lei. e che desidero comunicarle. che tuttora hanno vedute ristrette. anch'io sono stato negli anni passati un agnostico. Le frequenze agiscono soprattutto a livello inconscio. non sono piu stato il ragazzo spensierato che ero. un navigatore dello spazio con una tecnologia molto avanzata. dovrebbe essere divulgato agli abitanti di questa mondo.quegli esseri: si trattava di umanoidi. Mi e stato suggerito di utilizzare uno dei principali quotidiani. 10 stesso ritengo che le parole possano anche essere codificate e trasmesse con una frequenza di vibrazioni piu elevata. Si tratta di alieni di piccola statura. allo scopo di creare un umanoide in grado di perpetuare la loro rozza apparentemente in via di estinzione a causa del cattivo funzionamento del proprio sistema linfatico e e e e e 162 163 . il mio lavoro di scrittore ha cominciato a decollare. Ma. ad accettare tutto tranne le credenze riduttive e impregnate di paura alle quali si aggrappano. e sappiamo che molti dei nostri amici extraterrestri spesso tailizzano questa espediente. Anch'io credo che di essere stato rapito all 'eta di 17 anni dagli alieni eforse per sinistri motivi. gli occhi molto grandi. Mi sento molto piu in sintonia con me stesso. in modo che tutti coloro che le leggeranno siano pervasi dell'energia trasformazionale della luce e dell'amore. almena un tipo delle tre 0 quattro razze di alieni grigi che attualmente sono infiltrate tra la nostra specie perpetra arioni malvagie a danno degli esseri umani. mi faccio forza ed esco allo scoperto con questa notizia. Tuttavia sono recalcitrante trattandosi di un messaggio di argomento biblico e. ma che il Dio della Bibbia era un uomo come noi. ed e per questa che sono stato colto completamente alla sprovvista. come se fossi improvvisamente in contatto con qualcosa che supera di gran lunga la mia vita ordinaria. da allora. poiche il ricordo di quell' episodio stato cancellato dalla mia mente e tutto cio che riesco a ricordare sono frammenti e segmenti di un sogno nel quale appariva un' astronave triangolare. nel mio caso. Tuttavia. Mi stato riferito. la pelle color grigio sfumato. tuttavia. Questo non vuol dire che Dio non esista. e non l'unico vero Dio. Come probabilmente sapra. Gli alieni di cui sto parlando hanno le loro basi in caverne sotterranee sparse in tutto il mondo e sono responsabili del rapimento di molti esseri umani. dopo due anni di assoluta stasi. il messaggio che ho ricevuto. Da quel momenta in poi. numerosi libri sull' argomento hanno cominciato ad arrivarmi liberamente da piu direzioni. ma in quel modo it messaggio non raggiungerebbe mai il gruppo di persone cui i nostri amici sembrano indirizzati. e il naso e Ie orecchie non sono molto evidenti e pressoche inesistenti. che il messaggio ha 10 scopo precipuo di spianare la strada e di "preparare" i Cristiani fondamentalisti. Sono sicuro che potra comprendere it mio dilemma. Seguo quindi le istruzioni. da un centinaio di anni.spirituali e New Age. La bocca una sottile fessura. E anche questa particolare mi sembrava irreale come un sogno.

questa. il che e improbabile e si scontra con numerosi altri racconti. al fine di ottenere un esemplare alieno/umano. i Verdoniani non sembrano possedere alcuna conoscenza del viaggio nel tempo. I Verdoniani pretendono di essere l'unica specie ad aver colonizzato altri pianeti. si trovava da sola. del sotterfugio. 2. Apparentemente essi sono piu concentrati sulle funzioni cerebrali localizzate nella parte sinistra del cervello. Tuttavia. Per giunta. questa e un bene. La pretesa di non eJfettuare due volte 10 stesso rapimento. Sappiamo gia che questa tipo di enfasi limita 1'intelligenza totale. Uno dei miei amici. anche se sono vittime solo di allucinazioni indotte. Ii evidente che non si tratta dello stesso tipo di alieni che ha incontrato lei. Ho studiato per anni i racconti sui contatti con gli extraterrestri e negli ultimi sei anni ho parlato con coloro che hanna vissuto un' esperienza di questo tipo. essi non fanno alcun cenno allavoro svolto in collaborazione con altri gruppi ET. Se e sempre stato 10 scettico che pretende di essere. e possibile che lei abbia avuto con gli extraterrestri un contatto di vecchio tipo. anche se l'intuizione nel complesso poteva sembrare corretta. Tra queste: 1. noncuranti dei danni morali 0 legali. al momenta di essere rapita. anche se non possono 0 non sono disposti a interferire per non venir meno alle norme di condotta sullibero arbitrio. ancora una volta abbiamo avuto conferma che si sbagliava. Infatti. e stato ripetutamente oggetto di rapimenti. certo e che i capi di govemo sono al corrente della presenza di altri gruppi di extraterrestri. essi sono in grado di riprodursi soltanto mediante clonazione. arrogante. D'altra parte. che ha scritto un libro sulle esperienze vissute. Essi ammettono di fare usa del "sabotaggio. AJfermano inoltre che gli attuali capi di govemo non sana a 4. sentono e provano. soprattutto quelli dei Siriani. Inoltre. Ha asserito di essere stato arrogante nel suo ateismo. Cia risultafalso se si tiene conto di altri racconti che dimostrano che era presente anche it rispettivo consorte. ma ho l'impressione che la storia raccontata dai Verdoniani presenti alcune lacune. e probabilmente 10 e ancora. al contrario di quanta aJferma buona parte dei resoconti. *** Ho appena terminato la lettura del suo libro. Tuttavia lei era. stanno conducendo i tipi pia diversi e orribili di esperimenti. ma i Verdoniani non sembrano esse me ancora al corrente. ignorante nonche ingenuo su tutta la questione degli UFO precedente alla sua presunta esperienza. che rende la sua testimonianza di certo piu credibile. Attualmente. Ma sono sicuro che i Verdoniani conoscono questi piccoli pirati. Sono abbastanza sicuro che alcuni dei bambini che ogni anna scompaiono nel mondo vengano uccisi in quelle cave me sotterranee. degli Orioriani e dei Pleiadiani. allora non pub trattarsi che di un atto di fede. Essi sostengono di rapire una sola persona per volta e che 3. Credo che vi siano alcune entita nella spazio capaci di illudere e ingannare gli esseri umani manipolandoli in modo che essi credano letteralmente a cio che vedono. del depistaggio e della manipolazione". La tecnologia avanzata che lei descrive e perfetta anche se vi son a alcuni punti oscuri. Ritengo tuttavia che alcune delle loro affermazioni siano alquanto discutibili. Ii per questa motivo che. Se c' e sincerita in cio che lei e gli altri sostenete. come spesso succede nei casi personali di coloro che credono nell'esistenza degli UFO. *** Un avvertimento. conoscenza della presenza dei Verdoniani. sembra che i Verdoniani siano gli unici extraterrestri importanti in tutto l'universo. altrimenti avrebbero potuto riportarla a casa evitando di trattenerla tanto a lungo. senza alcun equilibrio con Ie emozioni 0 con 10 sviluppo spirituale della parte destra. E il suo non e l'unico caso del genere. e che i Verdoniani 164 165 . da quanta essi sostengono. La mia impressione generale sul materiale da lei presentato non sono una specie particolarmente evoluta se confrontata ad altre specie che hanno fomito informazioni sul proprio conto all'umanita.immunologico. Probabilmente e vero per quanto li riguarda.

nel futuro piu immediato. pretendono che le due specie siano intrappolate nei rispettivi corpi. come sostengono altri quando si riferiscono a Dio come "Tutto cia che e". non esiti a Jarlo dandomi un passaggio al Consiglio di Andromeda. in passato. Se l'apprendimento e la loro principale Jonte di piacere. ritenendo si tratti di una razza benevola che potrebbe condurmi su Andromeda. come se non sapessero che e possibile migrare in una dimensione esterna al corpo. La avverto che se questa e solo uno stratagemma per Jarmi uscire allo scoperto. su alcuni punti vi e un accordo generale. il che sembra molto improbabile a prescindere da quanta possano credere. Sostanzialmente. Nessuno puo controllarci a meno che non consegniamo il potere della nostra psiche agli altri. e i Verdoniani sono solo una montatura. tra sviluppo tecnologico e sviluppo spirituale. L' evoluzione non si basa tanto sulla superiorita fisica 0 sulle funzioni cerebrali localizzate nella parte sinistra del cervello. verra chiesto agli esseri umani di entrare a Jar parte. in questa modo lei avrebbe mobilitato l'esercito pleiadiano. e del Paradiso come un luogo piuttosto che di una frequenza di energia posta in dimensioni piu elevate. Sono invece numerosi gli individui che. perche non trarre insegnamento da altre popolarioni planetarie? Sembra invece che essi conoscano gia tutto. e lei ha la possibilita di mettersi nuovamente in contatto con loro. Tuttavia. Cia che si verifica. 7. Ad esempio sull'esistenza di una federazione galattica in cui. pensando che questi siano superiori 0 pericolosi.so inJatti che questa governo ha estesi contatti con esseri alieni malvagi . Inoltre e chiaro che lei non ha Jatto le dovute ricerche perche. *** Se e vero che sul retro della Luna sono parcheggiati degli esseri chiamati Verdoniani. e che non desiderano che accada anche a noi. hanno sofferto molto per Ie critiche mosse loro dalla stampa. Tuttavia. Anche chi mi ha offerto il proprio sostegno ha Jalsato ifatti a tal punto che mi chiedo perche si sia premurato di portare con se un registratore che non si e neppure preoccupato di utilizzare. Dobbiamo prenderci cura del nostro pianeta se non vogliamo perderlo come e capitato ad altri esseri che hanno perso illoro a causa di deflagrazioni nucleari 0 inquinamento. alcuni gruppi di extraterrestri sostengono di essere stati istruiti da altri esseri in dimensioni superiori alla loro e di essere stati informati da questi del passaggio dimensionale che fa Terra sta effettuando in questo momento. 8. I Verdoniani riconoscono che i deljini e gli squali hanno capacita senzienti e in questa concordano con altri extraterrestri. ricche e. Per un lungo periodo di tempo. I Verdoniani parlano di Dio come se "Egli" Josse un essere separato. E ora che ci svegliamo e che ci accorgiamo dei nostri vicini extraterrestri. essi sembrano ignorare l'esistenza di altre dimensioni. 166 167 . 6. allora le chiedo di Jarlo.5. la capacita di trovare un equilibria tra razionalita e sentimento. Non eravamo tutti "bifolchi" 0 "persone che avevano meno probabilita di essere credute".e cia che afferma e solo una montatura. Se invece lavora per un' organizzazione governativa americana . molti rapiti provenivano daJamiglie influenti. ma sul- *** Le sue descrizioni di coloro che sono usciti allo scoperto con racconti di rapimenti mi hanno proJondamente offesa. talvolta. sul pianeta di Aldrabran nella Costellazione pleiadiana. pur dignitosi e affidabili. Invece. Jamose. 10 ho parlato pubblicamente e sono rimasta inorridita dai servizi giornalistici. Ma se i Verdoniani esistono davvero e sono desiderosi di aiutarmi. in modo che questa mondo sia riconosciuto. su un pianeta ha ripercussioni anche sugli altri per lunghissimi periodi di tempo. Essi pretendono di essere la specie dominante nell'universo conosciuto. Siamo stati definiti in questo modo dai giudizi di persone come lei. non mi stupirei. molti gruppi di extraterrestri hanno visitato la Terra. infatti.

Inoltre. Mi auguro che i suoi alieni abbiano la capacita di guardare dentro gli animi per determinare la bonta degli esseri umani in base a circostanze diverse da quelle contingenti. Avrei desiderato che lei parlasse di reincamazione. ma non e unfattore determinante di onesta. trovo ingiusto condannare i bambini cresciuti in strada senza l'affetto. I suoi riferimenti a un essere monoteistico e al Paradiso. La sua caratterizzarione dei rapiti risale alle storie di rapimento dei primi anni '50 e '60. Ritengo che lei non abbia fatto giustizia alta comunita di ticercatori che si occupa di incontri ravvicinati. *** Per quanta riguarda la mia vita attuale.. Che dire dei guaritori indiani d'America. poiche presumo che questa sia l'unica verita del suo libro. e Con questa lettera si conclude una carrellata di opinioni alquanta diversificate. A mio parere. Credo nell' esistenza di un' anima eterna. al di sopra di qualsiasi altra cosa. A1cuni di essi sono ancora in atto e in corso di svolgimento. la compassione 0 il supporto familiare. 168 169 . scrittori.Ho parlato con cantanti famosi. attori e politici che hanno sperimentato vuoti temporali 0 sono stati partecipi di avvistamenti coscienti. Il suo approccio verso questa argomento mi sembra scolastico e limitato. E difficile credere che lei possa aver prestato servizio presso una qualsiasi testata giornalistica. diffido di alieni che selezionano le persone che saranno oggetto di rapimento in base a criteri quali una laurea universitaria. dignita 0 integrita. ovviamente diretti a un pubblico ignorante. rapimenti e altri termini utilizzati per definire questa fenomeno. la sua capacita 0 mancanza di capacita nel rivolgere domande ai Verdoniani non propria a ness un cronista di mia conoscenza. Altri possiedono caratteristiche tali che tuttora sto tentando di determinarne l' eventuale significato e importanza. Inoltre. Nel prossimo futuro. di coloro che hanno dedicato la propria vita alle arti della guarigione e che hanno offerto il proprio generoso supporto al genere umano? Mi rendo conto che l'istruzione viene spesso considerata da noi. condurro sull'argomento uno speciale televisivo che verra trasmesso quest' estate. storie che sono state per 10 piu smentite perche frutto di immaginazioni floride. E il mio quademo di appunti si fa di giomo in giomo pili ricco . l'immagine del bifolco oggi non esisterebbe. 10 sviluppo spirituale va ben oltre l'istrurione scolastica. *** Per cinque anni ho realizzato indagini su incontri ravvicinati. Se la stampa avesse mostrato un minimo di compassione. La mia compianta nonna (giornalista nonche scrittrice molto [amosa) si rivolterebbe nella tomba. Sostenere invece che un essere umano possa sviluppare la propria personalita solo grazie all'unica vita vissuta sulla Terra e ignorare il valore stesso della vita umana. Ho trovato il suo libro difficile da credere.. vi sono stati ulteriori intriganti sviluppi che non sono ancora in grado di riferire. fisici. 0 perche interessate e opportunistiche. Questi non si sono fatti avanti semplicemente per gli attacchi personali sferrati sugli organi di infotmazione da individui che pretendevano di essere superiori solo perche non avevano vissuto una simile esperienza. Inoltre. poliziotti. degli sciamani di tutto il mondo. denotano la mancanza delle conoscenze elementari sulle problematiche filosofiche. in quanto umani.

che esistono da prima che i primi dinosauri comparissero sulla Terra e che. una mutazione di questo genere dovrebbe presto essere cancellata dalla specie. nessuno mi ha specificato se un tale cambiamento si e verificato cento 0 un milione di anni fa. alterando profondamente la specie. per essere onesti. Di questo passo. presumo.000 anni. In secondo luogo.Nota finale (vedipagina 44) Ho incluso queste informazioni semplicemente perche ero attratto dal mistero. Se vero che ogni donna nei suoi 20. di una descrizione marginale che non ha alcuna importanza ai fini del tema centrale dellibro. 0 se questa sia stato prodotto da qualcosa 0 da qualcuno che ha semplicemente causato una significativa inversione di rotta. La risposta si trova in qualche punto nel vasto universo. Innanzitutto. e anche vero che in tal modo la popolazione subirebbe un rapido calo. dall' apparente instabilita dei processi evolutivi. la popolazione si dimezzerebbe. In base alla legge della sopravvivenza del pili forte.000 anni di vita pub dare alla luce solo un figlio. rimarranno in circolazione ancora a lungo. la limitazione che costringe ogni donna a dare alla luce un unico figlio e contraria ai normali processi evolutivi di umana comprensione. lasciando proliferare il ramo della stessa costituito da femmine capaci di dare alla luce pili figli. Ma non ancora giunto il momenta di piangere per la scomparsa di queste straordinarie creature. Ci si chiede quindi se il processo sia stato effettivamente de'terminato dall'evoluzione. quindi ritengo che sia d'uopo un chiarimento. ovvero dopo 20. Tuttavia. E chiaro tut- e e 171 . appare evidente che i Verdoniani sarebbero votati all'oblio. Si tratta. almeno nei limiti della nostra conoscenza dei processi. ferme restando le altre condizioni. ho deciso di includerla.

non mi hanno mai parlato di clonazione in riferimento a se stessi. 10 ignoro. Con la popolazione verdoniana che si aggira intomo alIa cifra di 500 milioni di milioni di esseri (e mi chiedo quale cifra raggiungesse prima di stabilizzarsi definitivamente). Non e scritto nelle stelle. equivalenti a un numero incalcolabile di milioni di miliardi di individui. pero. i Verdoniani. Dato che i Verdoniani sono in possesso delle tecnologie mediche per superare 0 aggirare la restrizione biologica del figlio unico. E stata quindi Madre Natura a mettere un freno alla riproduzione per coloro che hanno una durata della vita di 20. e possibile che l'inversione di rotta biologic a sia stata adottata nuovamente. Gina mi ha detto inoltre che questa procedura viene utilizzata raramente. per un determinato periodo di tempo. Ma questa e pura speculazione da parte mia.tavia che una creatura che vive cento anni lasci aIle sue spalle quattro 0 cinque generazioni di discendenti. Gina mi ha confessato di non riuscire a ricordare alcun periodo dei suoi 800 anni di vita durante il quale Ie donne Verdoniane dessero alla luce i bambini in circostanze diverse da quelle naturali. poiche non ho idea dei processi evolutivi in atto nell'universo. pur menzionando un'altra specie clonata. Si noti che le parole di Gina sono state "in circostanze diverse da quelle naturali". presumo mediante fecondazione in vitro. In quinto luogo. Quale essa sia. potrebbe lasciarne cento. e possibile che questo metodo di riproduzione possa diventare un'opzione praticabile quando la specie avra raggiunto quell a che viene considerata la dimensione ideale. pratica poi abbandonata perche giudicata non soddisfacente. oppure potrebbe trattarsi di una combinazione dei diversi fattori. In quarto luogo. 172 173 . la nascita di pill figli attraverso la gravidanza rientrerebbe in "circostanze normali". i Verdoniani si sono riprodotti artificialmente. pur possedendo le tecnologie per farlo. Ma considerate le possibilita. se non addirittura abbandonata.000 anni e capace di dare alIa luce pill figli. Non mi e mai capitato durante i tre giorni trascorsi a bordo di sollevare l' argomento. equivalenti a dozzine o forse persino centinaia di individui. mentre una creatura con una durata della vita di 20. consentendo alle donne di mettere al mondo pill di un figlio. E per finire. nonche fattore a mio avviso pill importante. e di ristabilire un equilibrio quando si verifica uno squilibrio. E probabile che sia la stessa natura a invertire il processo ogni tre 0 quattro generazioni. Tutto cio che so e che Madre Natura ha un modo di sfoltire il gregge quando questa diventa troppo numerdso perche la terra possa sostener10. non vi preoccupate per la scomparsa dei Verdoniani. ad esempio cinque.000 anni? In terzo luogo.

L' elenco di incaricati 14. II pollice magico 1O. I nostri vicini .Indice Premessa 1. lontani 6. Orientamento e indottrinamento 3.. Ritorno a casa 16. Chi 5 7 19 23 35 39 49 61 65 71 79 83 91 99 105 111 115 e Gina? 13.. L'incontro con un Ambasciatore Epilogo Nota finale 129 171 . Accade l'inspiegabile 2.n mondo che verra 11. Proprio come essere a casa 5. Proposta indecente 12. La visita pro segue 8. La macchina da "guerra" dei Verdoniani 9. Perche proprio io? 4. AI cospetto di Dio 15. Uno sguardo sull'universo 7.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful