Palline di cioccolato

INGREDIENTI
• • • • • • • • 1/2 kg di biscotti secchi NON frollini 50 g di burro fuso (o di più, se l’impasto lo necessita) 150 g di cacao in polvere (cacao amaro o zuccherato, Nesquik, ecc) 75 g di marsala all’uovo (es. “Cremovo” Alagna) 150 g di latte 1 fialetta di aroma per dolci (limone, arancia, rhum, ecc) codette colorate pirottini

PREPARAZIONE
Sbriciolare i biscotti secchi prima grossolanamente, anche aiutandosi con un batticarne o simili, poi frullandoli nel mixer.

Mescolare il resto degli ingredienti ai biscotti secchi, col mixer o a mano, purché velocemente.

Se mescolando gli ingredienti questi non si legano abbastanza (cioè l’impasto rimane troppo sbricioloso), aggiungere altro burro fuso (e mescolare con energia, o col mixer) fino all’ottenimento di una palla di impasto come quella della foto. NOTA Non fare l’errore di sostituire il burro con l’olio perché l’olio non è in grado di far legare gli ingredienti tra loro.

Prelevare una piccola parte di impasto e fare una pallina con le mani delle dimensioni dei pirottini; intingere leggermente una parte della pallina nell’acqua fredda e immergere la pallina nelle codette colorate (in modo che queste si attacchino nella zona della pallina bagnata di acqua).

Mettere la pallina in un pirottino e cominciare la disposizione su un vassoio.

Fare delle palline con l’impasto e decorarle con le codette colorate fino ad esaurimento dell’impasto stesso disponendole tutte nei pirottini sul vassoio.

Mettere l’intero vassoio in freezer per far solidificare le palline. Servire fredde di freezer dopo averle tenute POCO a temperatura ambiente, quel tanto che basta per renderle “morsicabili”. Direttamente congelate sono troppo dure da mordere. NOTA Non farle smollare per troppo tempo dopo averle tolte dal freezer altrimenti si disfano e diventano appiccicose, specie d’estate (sembra di mangiare caramelle mou).