Da sinistra; Raja, Suchitra, Kochi,.

Avijit, TapaJi, Gmlr, Manik

e Shant'i. 'Vtvono a Sonagachi" qua.rtiere a Iud rosse.

STORIA (A LIE TO FINE) DI OTTO RAGAZZINI PERDUTI. E DI UN DOCUMENTARIODA OSCAR.
«Mentre le prostitute aspettavano i clienti, io aspettavo con loro. Per ore mi sono seduta la accanto, chiacchierando, sperimentando Ia noia di quei pomeriggi interminabili spesi nell'attesa di vend ere il proprio corpo per vivere rna, soprattutto, per dar da vivere ai propri figli». E da una stanza nel quartiere a luci rosse di Sonagachi a Calcutta - oltre 7rnila prostitute - che Zana Briski comincia ad affront are la parte pili difficile dellavoro che si e proposta: conquistare la fiducia delle donne. Per fotografarle e far conoscere al mondo la loro vita durissi'. mao Ma si accorge subito che la presenza piu continua e assillante in strada non, son? loro, le prostitute e i clienti, rna i bambini, S~a.inci:n.el fif98 e saranno proprio quei bambini a far decidere a Zana di ~vere 11per tre anni,

1; l'LAtR/OT'J'OBRI]:

2005

117

«SONO I BAMBINI I VERI ESCLUSI, GLIINTOCCABILI»

z
to premiato Non grande to bambini Ma come (madre sponde:

ana Briski ce 10 sta raccontando in un caffe sulla 'Iredicesima Strada a New York. E forte e minuta e porta in mana il casco leggero che qui si usa per andare in bicidetta. A vederla cost, in canottiera e senza un fila di trucco, non parrebbe un tipo da Oscar. Eppure Ia scars a primavera il suo documentario sta-

combatte tinuamente

come in una guerra: il traffico, i rifiuti, !'inIa poverta, gli animali, Ia gente che c.onti chiede soldi, Ho preso l'epatite Ma era It, fotografavo e Ie durissirne A e B, la vi-

quinamento,

Ia malaria, Ia dissenteria, ta delle donne matrimoni Ho visto madri partorire di bambine

realta in cui vivevano,

e

e liberal'S! delle neonate,

arrangiaci dai lora genitori, ra-

e neppure

a Los Angeles

can la preziosa

statuetta. quan-

gazze che morivano perche rimaste vedove a per storie di dote. Eppure nagachi: ricordo cinque anni fa sono tornata, mi ha portata
10

una film maker professionista: come si accendesse. di raccontarla.

E a.
a So-

do ha deciso di prenderein sapeva neanche

mana la telecamera non Ma u'oppo for-

Calcutta, per caso, un conoscente ancora

shock di quell'impatto».

te era la storia che aveva davanti agli occhi, e troppo il desiderio

E nato

COS!

Born

I,HAGAZZI LA CHIAMANO "ZIA ZANA"
Gli occhi scuri di Zana si iIluminano tanee rivelazioni, di momenti mentre raccondi istanfare. E ta una storia fatta davvero di "illuminazioni" mente i protagonisti non "sanno" cia che devono

into Brothels, 85 minuti sulla vita nei bordelli cutta; visti attraverso che ci sono nati e ci vivono. Zana in quest'angolo di origine

di CaJ-

gli occhi e Ie fo~p. scattate da otdimentica-

e capitata

in cui inequivocabil-

to da tutti? 37 anni, nata a Londra iranian a e padre reata in Teologia e studi religiosi

cia genitori polacca) a Cambridge, era sentirrni

ebrei
e lauri-

e un

caso, forse, che tutto questo accada nel pae-

se dove la Sapienza

e Visione. e un

«Fin daI prime istanin India. Volevo stafacile da catPer rnesi ho at-

te ho capiro me quello era il mio posto, la ragione vera per cui era arrivata proprio re con quelle donne, prostituzione, Leica, ragazze traverse turare can l'obbiettivo: e clienti cercato di inserirmi giornalisti, pero, non volevo cap ire le Ioro vite», La soggetto "Quando apparivo con la mia

«In famiglia ci siamo sernpre spostati, fin da a casa la viti giu-

piccola sapevo che il mio destine ta: per questo dica
0

in ogni Iuogo. E poi non mi piace programmare amo New York, dove nessuno Anche ilviaggio ti fa domande.

10 vivo cosi,

scornparivano.

zaino in spalla e Iiberta totale»,

in quel mondo irnpenetrabile ong, gente di un bordello

del posta ... Niente, mi ha ofera canmet-

UNA m;:ALTA DUmSSIMA PER LE DONNE
Dopa la laurea frequentare all'International Zana Briski sbarca a New York pel' anche se ben dell'Oriensuprila prestigiosa scuola di fotogiornalismo la direzione

Finche alla fine il padrone

ferto Ie chiavi di una stanza: incredibilmente didato alle elezioni di quartiere tersi in Iuce agli occhi della comunita,

e gli inreressava

Center of Photography,

E finalmente

presto la sua strada prende te: due anni dopa il diploma al Sun di Baltimora bito»),

110 avuro uno spazio tutto mio»,
Da quella stanza puo vedere zione si concentra si, i pin sofferenti, le scuole: za. Eppure presenza tutto. Ma la sua atten101'0

e un Iavoro di reporter Sono fuggita

e gia a Bombay,

(e Noiosissimo.

sui bambini: sana gli "intoccabili".

i veri esclua causa

ospite di monaci tibetani

ma, e poi sola, per cinque

mesi, "Per Ia prima volta pro fondaalloIa si

della lora origine, gli

in India ne! 1995; non potevo sap ere cosa mi as pettava, Vedevo realcl' che mi sconvoIgevano mente e non potevo condividerIe ra non esisteva neppure I'e-mail, con nessuno, Ogni gioruo

e precluso perfino l'accesso aila 101'0 strada e un vicolo cieco in partenso no stati i bambini ad accetrare subito la facendo.

Rifiutati

di Aunt Zana, zia Zana, come la chiarnano

nel film, pur senza capire che cosa stesse

118

FLA I R/OT'POB

R E 200

e

CLICKED ~ QUASI FELICITA
I piccoli le si avvicinavano senza timore, volevano conoscerla, toccarla, erano affascinati na fotografica. dalla sua macchino tutti tornati con i rullini pieni delle loro impressi presentavano settimanale. Ei sioni! 10 non sapevo esattamente quello che stavo facendo, ma i piccoli erano entusiasti, in perfetto risultati orario all'appuntamento erano foto bellissime:

,,10 lasciavo che la usassero quando volevano, finche mi so no detta: sarebbe stupendo riuscire a vedere quel momento il mondo ho deciso attraverso tutto». i loro occhi ... In loro a fotodi insegnare

non solo per il conteper diventare

gl'afare. Ecco come

e iniziato

nuto, ma per 10 spessore, la forza vitale, COSI.ho messo da parte il mio lavoro di fotografa insegnante a tempo pieno. Intuivo dendo qualcosa di importante.

che stava succe-

CIAI,-! FINALMENTE 81 GIRA Dal successivo le macchine desiderosi vola a New York Zana torna con delprese a prestito ai chiamano e forma un piu quelli che Ie sembrano fotografiche di imparare:

E un giorno ho com-

prato una video camera e ho iniziato a film are: i bambini, il bordello,

la strada ...».
Ross newyorkese. «Ho un

gl'UppO di otto ragazzi,

E a quel

punto che Zana cerca il suo compagno, regista e cameraman

Avijit, Gour, Koanad

Kauffman,

chi, Manik, Puja, Shanti, Suchitra, Tapasi. Cinque fernmine e tre maschi, tutti fra i dieci e .i quattordici madre, magari morta arnmazzata, e promiscui del bordello. come ni. Ragazzi spes so senza padre e a volte anche senza

lavoro per tel), gli dice. Lui sulle prime non ne vuole sapere: ne ha abbastanza progetti senza sbocco. di una vita da artista e di nel"No». Ma Zana Dal suo appartamentino

e successo

l'East Village arriva un chiarissimo: non desiste e gli spedisce luttanza

Avijit, 12 anni. Ragazzi mai usciti dagli anfratti «Ricordo gli ho spiegato come rnettere le batterie,

scuri

tre cassette che lui con ri-

la prima lezione: come usare sono spaok, I'avven-

accetta di guard are. Dice ora Kauffman: «Nel Dopo una ventina equipaggiamento di giorni ero li, in albergo e negativi, e

giro di dieci minuti avevo gill capiro che dovevo volare a Calcutta. pronto per tenere a girare». Insieme al sicuro si trasferiscono

il flash ... In un batter d'occhio, eccitatissimi,
riti filando tura

e gil

giu dalle scale. Ho pensato:

finita. E invece no, nel giro di due ore era-

120

FLAIR/OTTOBRE

2005

LAPRIMAVOLTA ALMARE
cominciano a passare tutto il tempo insieme ai bamin autobus alio zoo, in gigramma a ribattere munque, documentari del Sundance

Film Festival, a

bini: filmandoli, portandoli
I'

per lei: «Ricordiamoci

che Zana non

e una

ro per la citra, per la prima volta a vedere il mare ...

turista, ha ahitato ro dei due registi: re documenti delle minacce»,

a Calcutta per tre anni interi». Co-

non sana state Ie critiche a fermare il Iavo-

TUTTO LISCIO? CEHT.AMENTE NO Quando - nel 2001 ormai - Zana torna a New York,
ha una missione nuare illavoro. il mondo "suoi' pressionati qualche (Contact precise: trovare Ha portato dei soldi per contida Sotheby's. restano con se Ie foto scattate dai un'asta

e la stessa

Calcutta

a respingerli a ricevere

e

a farli quasi scappare. ricorda

«Mentre mi battevo per cercaho cominciato Zana. «Quando mi sono acpedinanon

e permessi

ragazzi, riesce a organizzare dell'arte newyorkese Col1ezionisti bambini.

E
im-

corta che interpreti volevo rischiare

e collaboratori

venivano

si accorge di lei e dei e mercanti in meza trovare

ti, ho capito che era il momenta di mettere stessi, rna anche i bambini

di andarsene:

in pericolo

non solo noi

da quei sorrisi semplici, spcntanei Zana comincia qualche di studio,

e le loro madri».

zo al fango che Ii circonda. borsa

sponsorizzazione

Press Images e Pixel Press in testa). Adesso comincia a prender forma. Ross

'I'ANTI PHEMJ (E CENTOMILA DOLLAR!!) A New York, dopa un altro anna e SOmila dollari di
debiti in carte di credito, Born into Brothels Viene presentato indipendente pochi dience aI Film Forum, tempio newyorkese,

puo tornare in India con un po' di denaro.

e pronto.

E

il documentario

del cinema

decide di includere tera. Per questo tocelebrare,

Zana in varie scene: sostiene che importanti, rna la vicenda inanche critiche in-

1'8 dicembre

2004. E in
Au-

non solo i ragazsiseono

mesi raccoglie Award, appunto,

25 premi. dal Sundance

Zana raccogliera

allo HUIDan Rights Watch. dell'anno.

sieme agIi applausi: qualcuno

la accusa di volersi audirettrice del pro-

Fino all'Oscar per il miglior documentario che i piccoli protagonisti

di voler fare Ia salvatrice bianca neI 'Ier-

Ma quello di cui Zana va fiera, prima di ogni cosa,

e

zo Mondo. Sara Diane Wayermann,

della sua storia non sono

122

["LAIR/O'l'TOBHE:

2005

E ORA SONO NATE ANCHE SCUOLE AL CAIRO E HAITI

piu sulla strada: dalla vendita delle foto sono stari ricavati oltre lOOroila dollari e i "suoi" bambini ora possono studiare, Adesso Avijit ha 15 anni e frequenta una delle migliori scuole di Calcutta. Due anni fa, a Sonagachi, era il responsabile del locale in cui gli uomini si ubriacavano prima di scegliere la favorita. Le sue foto sono cosl belle che con altri 12 ragazzi provenienti da tutto il mondo stato invitato ad Amsterdam per partecipare al World Press Photo. Come lui, altri tre hanno scelto la via del college. Solo Gour, Manik e Shanti sono ancora al bordello: non hanno voluto Iasciare la famiglia, anche se si sana ripromessi di andare a scuola pili avanti, «Cli viene insegnato fin da piccoli che non merit ana nulla, che illoro destino e segnato», spiega Zana, «ci vogliono anni per liberarsi di convinzioni cos]". Per questa e nata Kids with Cameras, organizzazione no profit che si propane di insegnare fotografia nelle comunita di bambini ernarginati, «La foto e un'arte che riesce a catturare l'immaginazione dei bambini. L'obbiettivo li aiuta a guardare Ie cose can altri ocehi, ad esprimersi, a costruirsi una personalita, un'autostima, E con Ie foto entrano in contatto col mondo: attraverso mostre, libri, internet, film. Noi li aiutiamo a trovare borse di

e

studio per eontinuare la scuola, E speriamo perfino di costruirci delle seuole nostre!», Una delle bambine piu graziose del gruppo, Kochi, da grande vorrebbe proprio diventare insegnante. Era la pili piccola, timid issima, parlava poco e can l'aiuto dell'interprete: adesso parla inglese, studia informatica e ogni giorno manda un sms a Ross e a Zaria. Quali saranno adesso i suoi progetti? La risposta e un sorriso: «Ora che j miei bambini sono al sicuro, credo di aver bisogno di riprendere un po' la mia vita. E magari di torn are a fotografare». -FHANCESCA MAGNAN!

Kids 'WithCameras
It progetto aouiato da Zana Briski in India ha gilL avuto seguaci: it primo stato Beyond the Wall's, il corso tenuto a dodici giovani israeliani e paiestinesi a Cerusalemme dal jOtoreporter americano Jason Eskenazi. Ma oggi Kids with Cameras J al Cairo, nel quartiere di Zabaleen, e a Carrefour; Haiti. Born into Brothels (che ora anche un libro, Umbrage Editions) stato presentato a Locarno e arrioera in autunno nei cinema italiani. Per contribuire 0 acquistare leJoto dei bambini: www.kids-with-camems.org

e

e

e

124

l'LAIR/OTTOBRE

2005

,.",."""',....._.::IIi:.o

_