You are on page 1of 24

Costruire un Sistema Regione

fondato su Reti forti

Cabina di Regia
per il coordinamento delle politiche
di programmazione e per il PTR
SOMMARIO 1/2

Inquadramento generale
 Verso il nuovo Piano Territoriale di Paolo Mattiussi 4

Mobilità e infrastrutture di trasporto


 PRIT: contesto e strategie di Paolo Ferrecchi70
 Infrastrutture ferroviarie e servizi di Maurizio Tubertini109
 Infrastrutture stradali di Maria Cristina Baldazzi 130
 Il sistema informativo della viabilità di Stefano Grandi155
 Trasporto pubblico e mobilità urbana di Fabio Formentin171
 Infrastrutture portuali e navigazione fluviale di Fabio Casamassima223
 Infrastrutture aeroportuali di Paolo Ferrrecchi280
 Trasporto merci e logistica di Giuliana Chiodini301

Infrastrutture telematiche
 La Regione in Rete: Lepida e il programma contro il divario digitale
di Marco Calzolari 331

2
SOMMARIO 1/2

Infrastrutture ambientali
 Facciamo entrare la natura di Enzo Valbonesi343

Infrastrutture della conoscenza



Ricerca, Innovazione e Sviluppo Economico: dalla Legge regionale 7/2002 ai programmi

di Silvano Bertini375

Filiere produttive e internazionalizzazione: lo sportello regionale per l’internazionalizzazi
di Rubens Sacerdoti393
 Energia e sviluppo: gli obiettivi e le azioni del nuovo
 Piano Energetico Regionale di Massimo Cenerini404
 Le strategie e gli interventi di Politica industriale regionale
di Glauco Lazzari414
 Il settore turistico di Walter Verlicchi 425

3
Verso il nuovo Piano Territoriale

Direzione Generale Programmazione Territoriale e Negoziata,


Intese, Relazioni europee e Relazioni internazionali

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna,


con il supporto di Ervet

Paolo Mattiussi
20 Settembre 2007

4
IL SISTEMA INSEDIATIVO E QUELLO AMBIENTALE

SANITA’, INNOVAZIONE E UNIVERSITA’

PTCP – PIANI TERRITORIALI DI COORDINAMENTO PROVINCIALI

ALCUNI SISTEMI DI GOVERNANCE TERRITORIALE

GLI OBIETTIVI INDICATI NEL DOCUMENTO PRELIMINARE


E SCENARI TERRITORIALI

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 5


IL SISTEMA INSEDIATIVO E QUELLO AMBIENTALE

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 6


PTR: SCHEMA STRUTTURALE

Approvato il 28 Febbraio 1990

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 7


PRIT PIANO REGIONALE
INTEGRATO DEI TRASPORTI 1998-2010

Sistema stradale di previsione all'anno 2010

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 8


EVOLUZIONE DEL TERRITORIO URBANIZZATO

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 9


CARTA DEI SUOLI DELL’EMILIA-ROMAGNA

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 10


USO DEL SUOLO (2003)

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 11


RETE DEGLI ECOSISTEMI IDRICI E DELLE ACQUE NATURALI.
ZONE PROTETTE E PARCHI REGIONALI

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 12


DENSITA’ DELLA POPOLAZIONE
NELLE REGIONI DEL CENTRO-NORD

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 13


EVOLUZIONE DELLA DENSITÀ
DI RESIDENTI IN NORD ITALIA

Fonte: ISTAT, Censimenti della popolazione. Elaborazioni ERVET

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 14


VARIAZIONE DENSITÀ
DI RESIDENTI IN NORD ITALIA

Fonte: ISTAT, Censimenti della popolazione. Elaborazioni ERVET

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 15


MODELLO TERRITORIALE URBANO E RURALE

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 16


SCENARIO INFRASTRUTTURALE EUROPEO 1/2

Lo scenario prospettico dell’armatura Corridoi transeuropei che interessano il


infrastrutturale euro-mediterranea territorio italiano

La tavola raffigura le raccomandazioni sulle politiche di trasporto per


l’area ESPON proposte dal progetto ESPON 1.2.1 con lo scopo di dare
indicazioni per uno sviluppo spaziale più sostenibile, policentrico e
bilanciato, e per garantire la coesione territoriale dell’Unione Europea.

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 17


SCENARIO INFRASTRUTTURALE EUROPEO 2/2

Quadro complessivo degli interventi sui nodi Reti pan-europee in fibra ottica, esistenti o
del sistema logistico ed urbano individuati nel previste in Europa
panorama progettuale della Legge Obiettivo

Definizione di rete in fibra ottica pan-europea:


la definizione di KMI di network pan- Europeo include i provider che
hanno installato cavi di fibra ottica in più di un paese europeo. (fonte:
comunicazione personale di Patrick Fay, ricercatore KMI, marzo 2003)

Fonte:ESPON

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 18


Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 19
LEPIDA – RETE A BANDA LARGA

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 20


SANITA’, INNOVAZIONE E UNIVERSITA’

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 21


SISTEMA SANITARIO: RETE HUB & SPOKE 1/3

Rete Hub & Spoke per la genetica medica. Rete Hub & Spoke per i trapianti.
Regione Emilia-Romagna Regione Emilia-Romagna

Fonte: Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 22


SISTEMA SANITARIO: RETE HUB & SPOKE 2/3

Rete Hub & Spoke per i grandi traumi. Rete Hub & Spoke per gravi cerebrolesioni
Regione Emilia-Romagna acquisite. Regione Emilia-Romagna

Fonte: Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 23


SISTEMA SANITARIO: RETE HUB & SPOKE 3/3

Rete Hub & Spoke per la cardiologia e Rete Hub & Spoke per le demenze senili.
la cardiochirurgia. Regione Emilia-Romagna
Regione Emilia-Romagna

Fonte: Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna

Servizio Programmazione Territoriale e Sviluppo della Montagna – Paolo Mattiussi 24