You are on page 1of 1

Marmellata di Cipolla Rossa di Tropea e Uvetta

La marmellata di cipolle di Tropea è una conserva particolare che, dopo un breve riscaldamento (facoltativo), accompagna molto bene i formaggi, esaltandone il gusto, senza però sovrastarne l’aroma. Eccellenti ed adeguati formaggi adatti a questa preparazione, sono quelli molto stagionati e saporiti come il Pecorino, il Parmigiano, il Provolone o i formaggi affumicati in genere. Si addice anche a vari tipi di carne (da prediligere quelle saporite) come maiale o selvaggina, meglio se cotti arrosto. Perfetta è anche da accostare al bollito o a pesci poveri cotti al vapore o in graticola, come sgombri, sarde o cefali. Vicino agli affettati, predilige gli affumicati, come lo Speck o il Prosciutto di Praga. Ingredienti 2 foglie di alloro 2-3 chiodi di garofano 2 bacche di ginepro 1 chilogrammo di Cipolle di Tropea 1 bicchiere di vino bianco secco di buona qualità 100 grammi di uvetta sultanina 330 grammi di zucchero di canna una bella spolverata di pepe nero macinato al momento Preparazione Sbucciate e lavate le cipolle, tagliatele a metà e poi affettatele sottilmente. Ponete in una capiente ciotola le cipolle affettate e aggiungete lo zucchero, l’alloro, i chiodi di garofano, la bacca di ginepro, il pepe e il vino. Mescolate bene e lasciate macerare per almeno 6 ore (io di solito lascio riposare una notte) gli ingredienti. Trascorso il tempo necessario, ponete gli ingredienti in una pentola, aggiungete l’uvetta sultanina che avrete precedentemente ammorbidito ammollandola in acqua tiepida, e fate bollire a fuoco bassissimo per il tempo necessario affinché il tutto si addensi (circa 4 ore). Poi invasate la marmellata: chiudete i vasetti con i loro coperchi e fateli freddare capovolti. A raffreddamento avvenuto riponeteli in un luogo fresco e buio. Consiglio Per questa conserva, vi conviene usare dei vasetti piccoli per evitare sprechi inutili: infatti, una volta che avrete aperto un vasetto, dovrete consumarli in tempi abbastanza ristretti. Se non vi piace, potete evitare di aggiungere l'uvetta alla marmellata. Curiosità Le Cipolle Calabresi di Tropea sono molto rinomate grazie al loro sapore dolce e delicato e alla carnosità che le contraddistingue: riconoscerle è facile, poiché sono formate da varie tuniche concentriche di polpa bianca con involucro rosso, hanno la buccia di un bel bordeaux e spesso forma allungata.