P. 1
Gioacchino Rossini [mindmap]

Gioacchino Rossini [mindmap]

|Views: 62|Likes:
Published by Massimo

More info:

Published by: Massimo on Nov 26, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/26/2011

pdf

text

original

frasi celebri

Tous les genres sont bons Hors le genre ennuyeux (“tutti i generi sono buoni, tranne il genere noioso”) Gioachino Rossini, lettera a Filippo Filippi, 26 agosto 1868

Prima di Rossini

il teatro musicale in Italia prima di rossini

nasce a Pesaro, il 29 febbraio 1792 padre: Giuseppe Rossini

perché Rossini è un reazionario

a Bologna

1798

impara a strimpellare la spinetta

nasce la Repubblica Romana

a Lugo di Romagna 1802 Cherubini ha successo a Parigi (con Les deux journées)

prime composizioni significative

trasferimento a Bologna

1804

inizia a lavorare come cembalista

Beethoven compone l'Eroica

Napoleone è imperatore dei francesi

1806

compone la prima opera (Demetrio e Polibio)

nasce Maria Malibran 1808 Napoleone occupa gran parte d'Italia

cantante leggendaria

La cambiale di matrimonio

1810

esordio come operista a Venezia

nel piccolo teatro di S.Moisè

buon successo

al S.Moisè di Venezia L'inganno felice 1811 grande successo

nasce Liszt

al Comunale di Ferrara Ciro in Babilonia è il primo insuccesso

alla Scala di Milano 1812 La pietra di paragone enorme trionfo 53 repliche

diventa famoso in tutta Italia

L'occasione fa il ladro

Venezia, S.Moisé

Venezia, S.Moisé Il signor Bruschino insuccesso

Venezia, La Fenice 1813 Tancredi discreto successo, che diventa poi un trionfo

Italiana in Algeri

trionfo

nascono Verdi e Wagner

Milano, La Scala Aureliano in Palmira un fiasco

1814

Il Turco in Italia

sempre a Milano, non sfonda

Napoleone abdica e va all'isola d'Elba Congresso di Vienna gli austriaci rientrano a Milano

Elisabetta, regina d'Inghilterra Rossini firma per il S.Carlo di Napoli grande successo

al Valle di Roma 1815 Torvaldo e Dorliska poca fortuna

in esilio a S.Elena Napoleone sconfitto a Waterloo inizia la Restaurazione

Il barbiere di Siviglia

fiasco all'Argentina di Roma

La gazzetta 1816

al teatro dei Fiorentini di Napoli

a Napoli Otello buon successo

La Cenerentola

al Valle di Roma

La gazza ladra

entusiasma La Scala

1817

Armida

al S.Carlo di Napoli

Adelaide di Borgogna

all'Argentina di Roma

Goethe, "Viaggio in Italia"

Mosè in Egitto

enorme successo

Rossini si ammala

1818

Adina

al S.Carlo di Napoli Ricciardo e Zoraide un altro trionfo

S.Carlo Ermione non piace

al S.Benedetto di Venezia Eduardo e Cristina pubblicato nel 1968 1819 entusiasma il pubblico

"standosene alla finestra a guardare, con un sorriso ironico, quel che capitava nel mondo della musica "romantica"" p.7 nei Peccati di vecchiaia fa il verso a Liszt e Chopin

S.Carlo La donna del lago mediocre successo

Bianca e Falliero

alla Scala

su Rossini c'è stata troppa aneddotica e pochi contributi critici fino agli anni '70

p.8

cronologia di Rossini 1820

Maometto II

S.Carlo

scoppiano i primi moti liberali in Italia "Che le parole piuttosto servano alla musica, di quello che la musica alle parole..." (Rossini, 1836)

rivolte anche a Napoli

Matilde di Shabran

all'Argentina di Roma

"Questo spiega agevolmente la ripetizione costante (ed assurda dal punto di vista del testo) di parole e di intere frasi, e la spezzatura della parola nelle fioriture vocalistiche della melodia operistica: quel che conta è la struttura musicale riferentesi agli schemi"

p.9 l'indifferenza nell'usare la voce piuttosto che lo strumento

1821

in Piemonte Carlo Alberto concede la Costituzione

muore Napoleone a Sant'Elena

S.Carlo "Gli schemi sono normativamente gli stessi dell'opera comica settecentesca, e in gran parte anche i soggetti e le situazioni; tuttavia questa nuova comicità musicale sembra scaturire da un senso "realistico" della vita quotidiana di cui il musicista coglie il ritmo e lo immette crudamente negli schemi, lo sovrappone alla convenzionalità dei sentimenti e delle situazioni stereotipe, e lo sostanzializza infine in un meccanismo linguistico-musicale capace di suscitare un concreto moto psicologico: il riso" p.10 "La comicità musicale rossiniana consiste infatti quasi sempre nella "deformazione" ritmomelodica della parola, di certe parole caratterizzanti un'azione scenico-musicale. Uno spirito arguto e malizioso come quello di Rossini era portato a puntualizzare l'assurdità di certe proposizioni e discorsi che, se nella vita quotidiana risultavano convenzionali e spesso "privi di senso", quindi risolvibili nel ridicolo perché istituzionalizzati, divenivano addirittura follia nella stilizzazione stereotipa dei poeti dozzinali del melodramma" Zelmira grande successo

1822 Rognoni, "Gioacchino Rossini" Rossini sposa la Colbran

a Castenaso (Bologna)

partono per Vienna

incontro con Beethoven?

Letture

congresso della Santa Alleanza a Verona

con quattro cantate composte per l'occasione da Rossini

I. IL REALISMO COMICO DELL'OPERA BUFFA 1823

Semiramide

a Venezia

Parigi è accolto sempre con grandi onori Londra

frequenta la corte e l'aristocrazia a Londra

"Il melodramma stesso era un'assurdità. Rossini si guardò bene dal riformarlo, come aveva preteso Gluck, ma vi si gettò dentro, ne accettò gli schemi e le convenzioni, e incominciò a rimetterli insieme e ad usarli a modo suo, secondo un linguaggio "connotato" in base ad un preciso elemento comunicativo: il ritmo, come ritmo della vita, in ogni sua profonda o banale modificazione, della vita come coscienza soggettiva (opera seria) e della vita come coscienza oggettiva (opera comica)

1824

grandi onori e guadagni

a Parigi

nominato "direttore di musica e di scena" al Theatre Italien

a Parigi p.11 1825 Il viaggio a Reims dramma giocoso

in occasione dell'incoronazione di Carlo X

nuovo re di Francia

"Rossini si trovò così ad essere già nel romanticismo e, nello stesso tempo, oltre; il che equivarrebbe a dire che fu un rivoluzionario in quanto fu un reazionario o viceversa"

all'Opéra di Parigi Le siège de Corinthe 1826 trionfo sensazionale

p.10-11

Giuseppe Mazzini, "Filosofia della musica"

ancora onori, incarichi e grandi compensi

Massimo Balducci, "Rossini", in "Guida ai musicisti che rompono"

Moise et Pharaon

trionfo a Parigi

muore la madre di Rossini Fedele D'Amico, "Il teatro di Rossini" 1827 1812 Manzoni, prima edizione dei Promessi Sposi Bellini, Il Pirata

Muore Beethoven commenti Le Comte Ory rappresentazione a Parigi, 2007 1828 nuovo trionfo a Parigi

Gioacchino Rossini
http://radiomelasudasbeaumarchais.blogspot.com/2010/10/ gioachino-rossini-la-pietra-del.html mp3

Rossini rifiuta proposte vantaggiose che gli arrivano da tutta Europa

all'Opéra di Parigi Guillaume Tell successo di critica più che di pubblico 1829 insignito della Legion d'onore

spartito

La pietra di paragone

ritorno in Italia

a Bologna

ritorno a Parigi

Bellini, I Capuleti e i Montecchi

1830 libretto

Donizetti, Anna Bolena

deposto Carlo X Rivoluzione di luglio in Francia monarchia costituzionale Luigi Filippo d'Orléans

1 tracklist 1831

Bellini, La Sonnambula e Norma

Mazzini fonda la Giovine Italia

è stanco e disinteressato al lavoro 2 Opere libretto si stabilisce a Bologna spartito Tancredi http://radiomelasudasbeaumarchais.blogspot.com/2010/09/ gioachino-rossini-tancredi.html 1833 Mazzini, Filosofia della musica 1832 Donizetti, L'elisir d'amore

mp3 1837

separazione dalla Colbran

http://radiomelasudasbeaumarchais.blogspot.com/2010/12/ gioacchino-rossini-loccasione-fa-il.html

da Parigi lo raggiunge Olympe Pélissier mp3 muore Giuseppe Rossini 1839 L'occasione fa il ladro commenti 1845 si aggrava lo stato di salute di Gioacchino

muore la Colbran

http://ottosoperahouse.blogspot.com/2011/04/ rossini-l-fa-il-ladro-marcello-viotti.html

Wagner, Tannhauser

lingua originale: italiano prima versione (napoletana) prima rappresentazione Mosè in Egitto

è oggetto di manifestazioni ostili da parte dei patrioti a Bologna

spaventato e umiliato, fugge a Firenze 1848 Rivoluzione a Parigi, nasce la Seconda Repubblica

lingua originale: francese

26 marzo 1827, Opéra, Parigi

prima rappresentazione

Mo[i]se et Pharaon

rifacimento francese Mosè

dilagano le insurrezioni

Melodramma in quattro atti

definizione 1850 Mosè

depressione

non produce più nulla

La Barcaccia, 9/12/010 podcast Rossini difensore dello status quo "Dio punire i ribelli saprà" "Cessi omai dolor cotanto" aria al microscopio

traduzione italiana del rifacimento francese 1855

si trasferisce a Parigi

Wagner, La Walkiria

http://www.google.it/search? gcx=w&sourceid=chrome&ie=UTF-8&q=la+del +ciel+arcano

si stabilisce a Passy "La' del ciel nell'arcano profondo" video 1859 vita di società, riceve ospiti anche illustri Monicelli, "Rossini Rossini" filmografia 1860 spedizione dei Mille

http://elcineitaliano.blogspot.com/2011/10/ rossini-rossini-mario-monicelli-1991.html

visita di Wagner a Passy

1861

proclamazione del Regno d'Italia

1862

Petite Messe Solennelle

1867

peggioramento di salute

muore il 13 novembre 1868 viene sepolto a Père Lachaise

detto Vivazza

suona il corno e la tromba nella banda e in teatro

appena entrate a Pesaro, liberandola dalla Chiesa di Roma nel 1797 si unisce alle truppe napoleoniche Gioachino si divide tra i genitori e i parenti

il padre vita privata

Giuseppe Rossini

nel 1799 il padre viene arrestato dopo la restaurazione pontificia

poi viene liberato dai francesi, e si trasferisce a Lugo

dal 1804 a Bologna

Rossini canta come soprano in chiesa

ha 18 anni

nel 1810 abbandona gli studi di composizione

si getta nella carriera operistica

esordisce nel teatro minore S.Moisè

il 3 novembre, con La cambiale di matrimonio

la madre

Anna Guidarini

dilettante di canto

in politica

il padre, rivoluzionario, fu sempre assente

Rossini reazionario in musica

In quel periodo il Romanticismo tedesco fa la stessa cosa con uno stile ben più nuovo, destinato a segnare l’intero secolo; Rossini invece resta fedele al vecchio belcanto, all’acido razionalismo settecentesco La musica prende il sopravvento sui testi, ed in questo senso Rossini smentisce in pieno la sua fama antiromantica: perché esprime la liberazione dell’artista, col mezzo della fantasia, dai lacci e dalle convenzioni che fino ad allora gli erano state imposte. Il libretto non ha più alcuna importanza, i testi vengono stravolti e messi in ridicolo dalla musica. Naturalmente, i libretti da commediola che gli venivano imposti non contenevano niente di tutto questo: perché con Rossini è la musica, anche in campo operistico, a prendere il sopravvento sui testi. Le finzioni e gli stereotipi del melodramma sono messi in ridicolo nel momento stesso in cui vengono usati, evidenziandone l’irrealismo e dunque l’assurdità. Il comico non è qui un fine, ma il mezzo per descrivere - attraverso un distacco acido e razionalista - un’umanità e una società che vanno dritti allo sfacelo; ed in questo senso l’opera buffa di Rossini è un modello di riferimento per l’intero filone della commedia all’italiana, che prospererà al cinema oltre un secolo dopo.

la supremazia della musica sul libretto Rossini reazionario e visionario

Rossini visionario

Ambivalenza di Rossini comicità e razionalismo

"profetico"

la gioia di vivere

la depressione

tra gioia di vivere e depressione

autodemolizione di un mito

le analogie con Lucio Battisti

Lucio Battisti aveva 37 anni quando nel 1980 diede alle stampe Una giornata uggiosa, il suo ultimo album con Mogol. Da quel momento si ritirò completamente dalla vita pubblica, e da quel momento pubblicherà solo una serie di dischi surreali e sconcertanti. Un secolo e mezzo prima, esattamente alla stessa età, Gioacchino Rossini aveva mandato in scena il Guglielmo Tell: era il 3 agosto 1829, a Parigi. Sia Battisti che Rossini erano all’apice del successo nel momento in cui si chiusero nel loro cosiddetto “silenzio”, che fu in realtà un silenzio in realtà assai operoso, dedicato a stroncare il proprio stesso mito.

38 opere

dal 1810 composte in appena 19 anni al 1829 quando ha 37 anni

L'italiana in Algeri

Cenerentola opere buffe Il barbiere di Siviglia produzione ... estratti "La calunnia"

Rossini giovane

stile

il crescendo rossiniano

esempi di crescendo rossiniano

Semiramide opere serie ...

cortometraggio di animazione opera semiseria La gazza ladra video E.Luzzati-G.Gianini, "La gazza ladra" 1965

il Rossini Opera Festival Rossini renaissance il film di Monicelli

mp3

http://sictransitoperamundi.blogspot.com/

Critiche

Rossini vs. Wagner

vedi inizio de La Barcaccia (9-12-010)

31/10/011

L'occasione fa il ladro

da 15'

28/10/011

La donna del lago

il microscopio

27/10/011

La' del ciel nell'arcano profondo

La Cenerentola podcast La Barcaccia

9/12/011

mp3

Mosè

"Cessi omai dolor cotanto"

Rossini "profetico"

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->