P. 1
Che Speranza c'è Per i Poveri ?

Che Speranza c'è Per i Poveri ?

|Views: 7|Likes:
Published by api-26605500

More info:

Published by: api-26605500 on Oct 20, 2008
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PPS, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/09/2014

pdf

text

original

Che speranza c’è per i poveri?

La Bibbia offre dei princìpi pratici da seguire nella vita quotidiana anche quando si è molto poveri.

Pubblicato in Svegliatevi! di maggio 2007

NON c’è niente di male se una persona lavora sodo per guadagnarsi da vivere, a patto che riceva un compenso adeguato. Notate cosa disse uno scrittore della Bibbia:

“Ho conosciuto che . . . non c’è nulla di meglio che rallegrarsi . . . e anche che ogni uomo mangi e in realtà beva e veda il bene per tutto il suo duro lavoro. È il dono di Dio”. — Ecclesiaste 3:12, 13.

Cebu-sugbo, Philippine—Ubod: Sulle montagne, grattugiano il banano come cibo per le mucche. L’ ‘ubod’ di cocco, invece, (nella foto) si ottiene dalla polpa della pianta di cocco e viene usato nella preparazione di vivande.

‘Ci possiamo immaginare la loro situazione se non si ricavano utili con questo tipo di attività? Essi riciclano praticamente di tutto, cerniscono ogni cosa per ricavarne poi un guadagno’.— Hulagway, CebuSubogu, Philippines

Il sistema economico mondiale richiede che si lavori duramente e spesso la retribuzione è inadatta. Molti restano poveri e riescono a malapena a sbarcare il lunario. Di rado sono propensi a “rallegrarsi” e a ‘vedere il bene’ per la vita che conducono. La ricchezza del mondo ha raggiunto livelli notevoli ma, quando si tratta di beneficiare di tutta questa prosperità, qualcosa come metà del genere umano è tagliato fuori.

Geova Dio, il Creatore dell’umanità, non è affatto contento di questa situazione. Geova mostra compassione ai poveri. Nella Bibbia si legge: “[Dio] di sicuro non dimenticherà il grido degli afflitti”. (Salmo 9:12) Geova è un Dio che si interessa dei poveri. A proposito di Geova, la Bibbia dice: “A te si affida lo sfortunato, l’orfano di padre. Tu stesso sei divenuto il suo soccorritore”. (Salmo 10:14) Notate come questo versetto della Bibbia parla dei poveri presi individualmente. Dio vede ciascuno di noi e ha a cuore gli interessi di ognuno. Per lui ogni persona è preziosa e merita attenzione. Geova invita uomini di ogni ceto a imparare da lui e a diventare suoi amici.

Mt.Mahagnaw, Philippine. ‘Questo ragazzo con i pantaloncini azzurri si chiama Carmelo Pasahe ed ha 13 anni. I suoi genitori sono stati uccisi a colpi di fucile l’anno scorso. Lui ora vive solo. Dal suo sguardo si nota tutta la sua sofferenza. Gli ho mostrato la speranza della risurrezione dalla Bibbia in Giovanni 5:28’.— Hulagway

Una cosa che si può imparare da Dio è mostrare compassione ed empatia. I testimoni di Geova si considerano una grande famiglia spirituale. Tengono molto l’uno all’altro e in mezzo a loro regna vero amore cristiano. Il Signore Gesù Cristo una volta disse ai suoi seguaci: “Voi siete tutti fratelli”. (Matteo 23:8) Pertanto, tutti coloro che abbracciano la vera adorazione entrano a far parte di una fratellanza che non fa discriminazioni sulla base della ricchezza. Si prendono cura gli uni degli altri e nei momenti difficili si sostengono a vicenda.

Foto: di Hulagway

La Bibbia offre dei princìpi da seguire nella vita quotidiana che si rivelano pratici anche quando si è molto poveri.
La Bibbia contiene dei princìpi che possono attenuare gli effetti della povertà. Le Scritture indicano che Dio condanna le pratiche che contaminano il corpo, come l’uso di tabacco, e l’abuso di alcol. (Proverbi 20:1; 2 Corinti 7:1) Chi si attiene a questi princìpi risparmia denaro che altrimenti sprecherebbe in vizi dannosi. Evita le malattie causate dal fumo e dall’ubriachezza, e le conseguenti spese mediche. La Bibbia insegna anche a respingere una mentalità materialistica e l’avidità. (Marco 4:19; Efesini 5:3) Rispettando quello che insegna la Parola di Dio su tali questioni, si evita anche di sperperare il denaro nel gioco d’azzardo.

Gesù Cristo, la persona che Geova ha nominato per governare l’umanità, fece riferimento a questo futuro meraviglioso con l’espressione “ricreazione”. (Matteo 19:28) Questa parola dà l’idea di un rinnovamento, di un nuovo inizio per la vita dell’uomo. Usando il termine “ricreazione” Gesù mise in evidenza che Geova darà agli esseri umani giusti l’opportunità di vivere la vita che il nostro amorevole Creatore desidera per loro. Fra i tanti benefìci che in quel tempo egli porterà al genere umano c’è l’eliminazione definitiva dei pesi economici che oggi affliggono così tante persone. Parlando profeticamente del dominio di Gesù Cristo, la Bibbia dice: “Libererà il povero che invoca soccorso, anche l’afflitto e chiunque non ha soccorritore. Proverà commiserazione per il misero e per il povero, e salverà le anime dei poveri. Redimerà la loro anima dall’oppressione e dalla violenza, e il loro sangue sarà prezioso ai suoi occhi”. — Salmo 72:12-14.

Si profila per voi un futuro radioso. Ma per ottenere la vita in questo nuovo mondo è necessario che soddisfiate i requisiti stabiliti da Dio. Dovete conoscere prima qual è la volontà del vero Dio e poi agire di conseguenza. Prendete perciò decisioni sagge che si basano sulla conoscenza della Parola di Dio. Vivete in attesa del meraviglioso futuro che Dio ha in serbo per tutta l’umanità. Non resterete delusi. La Parola di Dio promette: “Non sempre sarà dimenticato il povero, né perirà mai la speranza dei mansueti”.— Salmo 9:18.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->