You are on page 1of 1

www.fiscoediritto.it http://twitter.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA DEL 30 NOVEMBRE 2011, N. 25502 In fatto e in diritto 1. L'Agenzia delle Entrate ricorre per cassazione (successivamente depositando memoria illustrativa) nei confronti della (X) srl (che resiste con controricorso proponendo altres ricorso incidentale, successivamente illustrato da memoria) e avverso la sentenza con la quale, in controversia concernente impugnazione di avvisi per Iva, Irpeg e Irap relativi agli anni di imposta 1997/1999, la CTR Lazio confermava la sentenza di primo grado che aveva accolto i ricorsi riuniti della contribuente. In particolare, i giudici d'appello affermavano che la societ, sulla base di copiosa documentazione, aveva provato l'illegittimit del ricorso all'accertamento presuntivo, in particolare evidenziando che nella specie non erano risultate "irregolarit nella tenuta della contabilit in base a presunzioni gravi, precise e concordanti". I suddetti giudici aggiungevano inoltre che la suddetta societ, attraverso la puntuale indicazione dei beneficiari nonch attraverso la produzione di fatture, assegni e bonifici sulla quale l'Ufficio non aveva mosso alcuna contestazione, aveva giustificato le movimentazioni bancarie, il cui mancato riscontro derivava dal fatto che in alcuni casi la medesima societ saldava allo stesso fornitore le fatture di tutte le conduzioni alberghiere che ad essa facevano capo. ..

LA VERSIONE INTEGRALE E DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: http://www.fiscoediritto.it/?page_id=8185


Tutto il materiale contenuto nel presente documento reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso. FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, cos come gratuito tutto il materiale presente. FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo sito contattaci a info@fiscoediritto.it