«Presidente Scalfaro Una visita-lampo»

I

Era il 15 novembre 1994, una settimana dopo il disastro dell’alluvione, giungeva in visita l’allora Capo dello Stato. Fu una visita lampo, quelle che umiliano, più che sollevare lo spirito e sentirci uniti, pur nella disgrazia comune! Ad accoglierlo, sotto i portici del municipio, c’era l’infaticabile Francesca Calvo, allora sindaco. Purtroppo il viaggio era già stato troppo pesante per chi ricopriva la massima carica della Nazione e così terminò quel triste tour, correndo verso Genova per il rientro immediato, il tutto nello spazio di una mattinata! Non posso dunque rimpiangere il presi-

dente Scalfaro. I Savoia accorsero sempre sui luoghi dei disastri, sia durante il regno che in esilio, quando Sua Maestà da Cascais, incaricava il ministro della Real Casa, Falcone Lucifero, di portare aiuti economici agli alluvionati del Vajont e del Polesine, tutto documentato e in archivio della principessa Maria Gabriella di Savoia.
CARMINE PASSALACQUA, CONSIGLIERE COMUNALE E RAPPRESENTANTE UMI ALESSANDRIA

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful