I. C.

Scuola Città Pestalozzi Attività didattica “Il compasso e il gioco del RE” A cura di Stefania Cotoneschi

IL GIOCO DEL RE
Gioco da tavolo

Le regole del gioco del Re sono simili a quelle di un altro gioco da tavolo, “Forza 4”, gioco bidimensionale in cui si ottiene un punto se si riescono a piazzare quattro pedine in orizzontale, in verticale o in diagonale. Nel Gioco del Re, che è tridimensionale, si fa punto invece ogni volta che si piazzano tre palline dello stesso colore o in verticale, o in orizzontale, o in diagonale. In questo gioco si ottiene un punto anche con tre palline dello stesso colore che formano un triangolo equilatero, ma anche ogni volta che si forma un triangolo al “piano terra”, al “primo piano” e al “secondo piano” (vedi fig.)

Abilità e competenze promosse attraverso il gioco Visualizzazione spaziale e riconoscimento degli oggetti dall’alto Problem solving srtrategico Abilità e competenze promosse attraverso la costruzione del gioco Capacità progettuale Problem solving (fare il disegno del progetto e considerare bene le fasi di costruzione) Uso di strumenti per il disegno geometrico Saper costruire un triangolo equilatero iscritto in un cerchio

Costruzione del Gioco del Re
Materiali legno di 1,5/2 cm di spessore Spiedini di legno Palline di legno bucate (si possono recuperare da vecchi copri sedili per auto) Colla vinilica

Strumenti Compasso, carta carbone, carta vetrata, trapano a mano più i normali strumenti da disegno.

Istruzioni Elaborazione del progetto: La base è un “triangolo” equilatero su cui devono essere fissati nove piccoli pioli di legno. Si osserva che i pioli, a tre a tre, devono formare un triangolo equilatero ed è dunque necessario prendere le misure con la dovuta precisione

Costruzione del gioco: si fanno tagliare le basi da un falegname, si lavora sulla sua base riportando il disegno del progetto utilizzando la carta carbone. Si lisciano i bordi del “triangolo”. Poi con il trapano a mano si realizzano i buchi nei quali incollare gli spiedini con colla vinilica dentro il buchino. Quando gli spiedini sono ben fermi e la colla secca, si inseriscono le palline di due colori e si tagliano gli spiedini a misura giusta in modo che le colonnine risultino tutte uguali. Il gioco può essere personalizzato con le rifiniture di colore.

Con il compasso si prepara il progetto

Si riporta il disegno della base sul legno

2

Si preparano i segni per fare i buchi

Si fanno i buchi con il trapano a mano

Si incollano le colonnine

Si tagliano le colonnine per farle tutte della stessa lunghezza

Si colorano le palline

3