P. 1
Il.Giornale.22.02.2012

Il.Giornale.22.02.2012

|Views: 315|Likes:
Published by newspaper4allorf

More info:

Published by: newspaper4allorf on Feb 22, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/22/2012

pdf

text

original

Cucù

Se ci fossero gli Stati Uniti di Vespuccia
il Giornale
di Marcello Veneziani
di Vittorio Feltri
di Mario Giordano
Il comandante dei marò: «Non hanno fatto errori»
DirettoreALESSANDROSALLUSTI
GianMicalessinapagina16
MariaGraziaCoggiolae RobertoFabbri apagina17
AnnoXXXIX- Numero 44- 1.20euro*
CHI GIOCA CON
LE MACCHININE
DEL FANGO
INTERVISTA A FRANCESCO RUTELLI
S
P
E
D
IZ
IO
N
E
IN
A
.P
.-
D
.L
.3
5
3
/0
3
(C
O
N
V
.IN
L
.2
7
/0
2
/2
0
0
4
N
.4
6
)
-
A
R
T
.1
C
.1
,D
C
B
-M
IL
A
N
O
*
F
A
T
T
E
S
A
L
V
E
E
C
C
E
Z
IO
N
I
T
E
R
R
IT
O
R
IA
L
I
(V
E
D
I
G
E
R
E
N
Z
A
)
Ci mancava soltanto
la banchiera indignada
MERCOLEDÌ 22FEBBRAIO2012 www.ilgiornale.it
Berlusconi guarda al 2013: non lasciamo Monti alla sinistra
9 771124 883008
20222
AndreaCuomo
LauraCesaretti apagina10
»
SAVIANO E FORMIGLI
I
l nostro ministro più ricco è Paola
Severino, titolare della Giustizia.
Con un reddito di 7 milioni di euro
hasuperatoancheil superbanchie-
re, Corrado Passera. Ha subito dichiara-
to: «Chi guadagnaepagaletassenonèun
peccatore, va guardato con benevolenza
e nonconinvidia». Parole sante, peraltro
giàpiùvoltescrittesuquestecolonne. Pa-
ola Severino è una donna che si è fatta da
sola, come si suol dire. Non è figlia di un
barone universitario e il suo studio non
l’ha ereditato dal padre. Ha creato molta
ricchezzaper sestessa ealtrettantaper lo
Stato: circametàdei suoi redditi èfinitain
tasse. E presumibilmente il suo studio fa
lavorare unbel po’ di persone.
Eccoperchéconvieneascoltareconat-
tenzioneciòchehadetto: laricchezza, fi-
noa prova contraria, nonpuòe nondeve
essere considerata un peccato. Anzi è il
contrario, sosteniamonoi. Forse conver-
rebbe che il ministro Severino si facesse
sentire in Consiglio dei ministri, quando
si adottano misure fiscali che hanno il
chiarointentodidarerispostaaquell’invi-
diasocialedi cui proprioil ministroparla.
Maquestoèunaltrodiscorso. Eper oralo
lasciamo da parte. Le dichiarazioni pub-
blichedei ministri di Monti cosainsegna-
no?
1. Latrasparenzaèil primoantidotoal-
la corruzione. Bene ha fatto il premier a
pretendereeottenerela totalepubblicità
dei redditi dei suoi ministri. Il primopas-
so è stato fatto, conviene ora che diventi
procedura automatica e annuale. Altri-
menti il controllovarrebbemeno: avrem-
moscattatouna fotoe nongiratounfilm.
2. LaSeverino, il nostropaperone, deve
stimolare l’emulazione (...)
«No alla cittadinanza facile»
Il leader di Api contro la linea morbida: «È un invito ai clandestini»
Comesecenefossestatobiso-
gno, la trattativa sulla riforma del
lavoro è da ieri ancora più calda.
Adalzareil termostatoèstataEm-
ma Marcegaglia, presidente di
Confindustria: «Vorremmoavere
unsindacatochenonproteggeas-
senteisti cronici, ladri equelli che
nonfannoil lorolavoro», hadetto
lanumerounodi vialedell’Astro-
nomia. Furibonde le reazioni.
di NicolaPorro
PaoloBracalini
segueapagina2
Servizi dapagina2apagina7
SNOBISMO ANTI CASTA
I NOSTRI SOLDATI ARRESTATI IN INDIA
G
Sette milioni alla Severino, tre a Passera. L’ultimo a pubblicare il reddito è il premier: 1.515.744 euro
C
omincianooggi aNewYorkepoi a
Firenze i solenni festeggiamenti
perilcinquecentesimoanniversariodel-
lamortediAmerigoVespucci.Inpartico-
laresi inauguraoggi aNewYorkunamo-
stra «Amerigo’s America - Firenze e i
mercanti del NuovoMondo».
Eiomi pongosindaquandoerobam-
binounaterribiledomanda:macomesa-
rebbestatoil mondoseavesserodatoal-
l’America non il nome ma il cognome
del navigatore fiorentino?
Pensate, gli Stati Uniti di Vespuccia.
Sarebbemai diventataunasuperpoten-
za mondiale, avrebbe mai conquistato
la terra e la luna e colonizzato i costumi
delpianetaunPaesededicatoaldiminu-
tivodi uninsetto?
Achi avrebberofattopauraivespucci-
ni, come avrebbero potuto imporre al
mondoilvespuccianwayoflife?Ivespuc-
cini non avrebbero sofferto di giganti-
smo, comeinvece gli americani, enem-
menodi obesità; madi nanismo, anzi di
più, di insettismo e sarebbero passati
inosservati oal piùconsiderati molesti.
Lalorobandierasarebbeastriscegial-
lesufondonero, perchécomespiegano
le enciclopedie «i vespidi hanno strisce
giallesucorpobruno»(dacui BrunoVe-
spa). Il lororonziononavrebbeavutori-
sonanza mondiale, sarebbe bastato un
buoninsetticida per tenerli lontani dal-
l’Europa; e i pellerossa sarebberoanco-
rai signori della loroterra.
Nei dizionari nonstarebberoalle pri-
mepagine come impone il lorosontuo-
sonome America; ma relegati in fondo,
traVespasiano,l’imperatoredeigabinet-
ti, elaVispaTeresa, cacciatricedi farfal-
le.
Ah, chepuòcombinare unnome...
apagina14
I GUADAGNI DEI MINISTRI
SOBRI MA (MOLTO) RICCHI
A
ncheiFenomenisbaglia-
noedevonopagareoal-
meno rettificare, conci-
liare, chiedere scusa. Capita a
(quasi) tutti di prendere un ab-
baglio.Ecosì ècapitatoperfinoa
Roberto Saviano, celebrato au-
tore di Gomorra, milioni di co-
pievenduteenumeroseappari-
zioni televisive, alfieredell’anti-
mafia. Il quale, nel settembre
del2003,scrisseunarticolopub-
blicato dal settimanale Diario
(poidefunto),intitolato«LaSviz-
zeradei clan», incui si racconta-
vanovariemalefatteattribuitea
criminaliorganizzatiitaliani,in-
clusountalepoi risultato(...)
segueapagina20
Chiocci e Di Meoapagina20
È una vittoria del buonsenso,
delleaziende,dellasocietàcivilee
-perchéno-ancheunpo’delGior-
nale. Dopolanostradenunciaela
rivoltacontrola nuova tassapen-
satadavialeMazziniperaumenta-
re di unmiliardo di euro le entra-
te, la Rai ha fatto marcia indietro:
il nuovocanoneper ogni compu-
ter ingradodi riceverele trasmis-
sioni dellatvpubblicarimanelet-
teramorta. Saltacosìlacosiddetta
«tassaCelentano»,l’ennesimaga-
bellainventataperfinanziareico-
stosissimisprechideitelepredica-
tori pubblici. Ma nel giorno della
retromarcia, la Rai non lascia e
raddoppia: così il dg Lorenza Lei
si è impegnata anche a rivedere
quellaclausolacheavrebbepotu-
topermettereillicenziamentodel-
le dipendenti ingravidanza. Uni-
cofrontesucuiladirigenzaRaian-
nuncia battaglia è invece quello
del risarcimento di 5 milioni alla
Fiat per unserviziodi Formigli ad
Annozero. Per quelloè già pronto
il ricorso.
LO SCONTRO SUL LAVORO
La Marcegaglia si sveglia:
«I sindacati tutelano i ladri»
apagina9
Bozzoapagina8
DOPO LA DENUNCIA DEL «GIORNALE»
Cancellata la tassa Celentano
Salta il canone Rai sui pc
apagina15
__
2 ILFATTO

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
dallaprimapagina
BUEN RETIRO A CORTINA
Paola Severino (Giustizia)
(...) più che l’invidia. Non con le quote
rosa, maconla propriaforza unagenti-
le signora è riuscita a battere inreddito
eposizionesociale, molti suoi agguerri-
ti colleghi maschi.
3. Le eccellenze in un Paese normale
hannoretribuzioni eccellenti. Eoppor-
tunononmoraleggiaretroppo. L’ingag-
giodi BuffonoThiago Silva è superiore
allo stipendio di Passera, che non sarà
un calciatore affermato, ma era pur
sempre il primo banchiere in Italia.
4. Molti dei ministri guadagneranno,
per il loro nuovo incarico, meno di
quanto abbiano fatto nel passato. Ciò
ovviamente può rispondere all’ambi-
zione di fare un salto di carriera. O ri-
spondereaunospiritodi sacrificoper il
bene collettivo. Da tenere bene a men-
tequandosi fannocampagnecontrogli
sprechi della politica. Essi sono innu-
merevoli e da condannare. Ma non si
deve confondere lo spreco dei danari
pubblici, con la retribuzione adeguata
che è giusto attribuire ai nostri rappre-
sentanti. Altrimenti rischieremodi ave-
re sempre una selezione al ribasso del
nostro personale pubblico.
P.S. Menotrasparente la presa di po-
sizionedi un’altradonnadel potereita-
liano, EmmaMarcegaglia. Ieri hasoste-
nutochei sindacati elaCgil inparticola-
re proteggerebbero i ladri, difendendo
aoltranzal’articolo18delloStatutodei
lavoratori. Sia chiaro, a parte i toni, il
presidentedella Confindustriaha fatto
bene, finalmente, a prendere posizio-
ne contro l’illicenziabilità per legge.
Ma fino a ieri il suo rapporto speciale
conil leaderdellaCgil, SusannaCamus-
so, aveva impedito ogni cambiamento
di passo. Ci ricordiamo bene l’accordo
che proprio la Marcegaglia fece con i
sindacati per sterilizzare una norma
estiva del governo Berlusconi che pre-
vedeva alcune deroghe importanti e
concordate sui contratti collettivi. E il
suoatteggiamentostizzitoconlaFiat di
Marchionne che cercava di sganciarsi
dallapaludesindacaleitaliana. Rispet-
toasei mesi facosaècambiato?Lacam-
pagna elettorale per la sua successio-
ne. E la dichiarazione fatta proprio da
Sergio Marchionne, numero uno della
Fiat, chehapubblicamente presoposi-
zione a favore del candidato Bombas-
sei. Moltomal vistodallaMarcegagliae
chehafattodell’abolizionedell’artico-
lo18edellamodernizzazionedellerela-
zioni industriali il suo programma. In-
somma, la signora Confindustria, visto
il nuovo vento che tira, più che al Paese
sta pensando di riposizionare se stessa
e il suo candidato, Giorgio Squinzi.
NicolaPorro
Elsa Fornero (Welfare)
Nonpuòcertovantarei redditi stellari di
Paola Severino, ma anche per Elsa Fornero
(nellafoto) l’ingressonel governononèsta-
tounaffare. Anzi, i suoi guadagni si sonodi-
mezzati.Bastacontrollareletabelledel2010
e confrontarle conlo stipendio da ministro
del lavoro: 402.138eurocontroi 199.778,13
di oggi. Non saranno lacrime e sangue, ma
nel suopiccoloElsaFornerohavaratolasua
austerityedàilbuonesempio.Anchesepun-
tigliosamenteil ministroaggiungeche«alla
retribuzionemensilevaaggiuntaunadiaria
mensiledi129,68euroeunadiariagiornalie-
radi 224,895europagabilefinoaunmassi-
modi 15giorni di permanenzaaRoma». Un
dettaglio che aggiunge qualcosa ma certo
non le permette nemmeno lontanamente
di tornareai precedenti fasti.
Il ministro era professore universitario e
soprattuttosedeva sue poltrone benremu-
nerate: quella di vicepresidente del Consi-
glio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo e di
consiglierediBuzziUnicem,aziendaspecia-
lizzatanellaproduzionedicementoequota-
ta alla Borsa di Milano. Incarichi lasciati al
momentodi accettarelapoltronadi titolare
del welfare. Insomma, primadi andareari-
scrivere il sistema pensionistico italiano e
nonsoloquello, laFornerosidividevaintre.
Oralesueprecedenti vitesonoscomparseo
innaftalina: laprofessoressa, conl’ingresso
nell’esecutivo dei professori, ha congelato
la sua docenza e la cattedra di ordinario di
economia politica all’università di Torino.
Oraèinaspettativa,senzaassegni.Eilsuobi-
lanciosi èfattopiùmagro.
Certo, ElsaFornero, torinesedi SanCarlo
Canavese, classe1948comelacollegaSeve-
rino, ha lucidato il proprio curriculumcon
premi, riconoscimenti e pubblicazioni. È
membro del comitato editoriale della Rivi-
staitalianadegli economisti, Hononaryfel-
lowdel CollegioCarloAlbertoecoordinato-
rescientificodelCenterforResearchonpen-
sions andwelfare policies. Ma questa piog-
giadititoliandavabeneperlagloria,noncer-
toper far impennarei redditi.
Elsa Forneroha conquistatol’anno scor-
soilSaintVincentperl’economiaeprimaan-
cora, nel 2003, insieme a Olivia Mitchell, il
premio Ina-Accademia nazionale dei Lin-
ceiperglistudiinmateriaassicurativa.Sipo-
trebbeproseguireancora, conunaparatadi
medaglieesfoggioditerminologiaanglosas-
sone. Maoragiocaun’altrapartita, decisiva
peril Paese. Deveridisegnare, utilizzandole
forbici, il welfare e far accettare agli italiani
un programmi di sacrifici e rinunce. Lei la
suapartel’hafatta. Elelacrimeimmortalate
dalle telecamere le hanno regalato di botto
quel chenonavevamai avutonellasuacar-
riera,fraunalezioneeunconvegno:lapopo-
larità.
SteZu
GIRA IN MINI UTILITARIA
I REDDITI DEI MINISTRI Leader e Paperoni
StefanoZurlo
Quandoil suonomeeracircolato
nel totoministri del governo Monti,
molti avevanoliquidatolaquestione
con un’alzata di spalle: «Guadagna
troppo per andare alla Giustizia». E
invece Paola Severino ci è andata. E
ora che i suoi redditi sono online si
scopre che il suo studio di avvocato
eraunminierad’oro. Nel 2010 Paola
Severinohaguadagnatoqualcosaco-
me7.005.649euro. Unacifracolossa-
lechefadi lei il reMidadell’esecutivo
Monti.LaSeverino,napoletana,clas-
se 1948, difende da sempre le grandi
bancheehaunaclienteladi primissi-
moordine:dallaBancad’ItaliaaDeu-
tscheBank, aUnicredit. EancoraRo-
mano Prodi, per la vendita della Ci-
rio, l’editore del Messaggero France-
sco Gaetano Caltagirone, il segreta-
riodell’Udc LorenzoCesa el’Eni.
Unacarrieradaprimadellaclasse.
Laformazione, dopolalaurea, inizia
nellostudiodell’avvocatoAdolfoGat-
ti eprosegueinquellodel professore
GiuseppeDeLuca. Poiapreilsuostu-
dioaRoma, inzonaPrati, eper qual-
chetempolavoraintandemconGio-
vanniMariaFlick.Quindilesuearrin-
ghe non si contano più; la Severino
haunamarciainpiù: diventaprofes-
sore ordinario di Diritto penale e dal
2006èvicerettoredellafacoltàdiGiu-
risprudenza della Luiss. Non solo:
lei, donna e per di piùconunhandi-
capal braccio, èanchevicepresiden-
tedelConsigliosuperioredellamagi-
stratura militare. Insomma, senza
piagnistei e scorciatoie, raggiunge i
vertici della professione e ha le sue
soddisfazioni inuniversità.
Così la professoressa Severino en-
traabuontitolonel governodei pro-
fessori. Il 16 novembre scorso batte
un altro primato: è la prima donna
Guardasigilli. Una scelta che fa bene
al curriculummanonal portafoglio. I
suoi redditi precipitano: da ministro
incassa195.255,20euroall’anno.Bri-
ciole rispetto agli incassi di una vita.
Maleiprendel’incaricosul serio: «Mi
sono cancellata dall’albo e non ho
piùmessopiedenellostudio-raccon-
tanei giorni scorsi - holasciatol’uni-
versità e ora gli italiani potranno ve-
dere quanto guadagno ma anche
quantocontribuiscoconletasseallo
Stato». Ineffetti, nel 2010, loStatosi è
tenuto 4.017.761 euro. Una salasso,
ancheselesonorimasti circa3milio-
ni. Lei riassume alla sua maniera:
«Chi guadagna e paga le tasse non è
unpeccatoreevaguardatoconbene-
volenzae nonconinvidia».
Certo, l’esperienza del governo
Monti è a termine. Che cosa farà da
grande Paola Severino? Due le alter-
native: il ritorno alla professione o
l’avvicinamentoallaConsulta.Intan-
totrovapuretempoperdivertirsi con
i processi storici. Nel 2010 ha difeso,
nientemeno,GalileoGalilei.Uninca-
rico prestigioso, ma senza parcella.
Peggiodi una difesad’ufficio.
La Guardasigilli batte tutti:
è un avvocato da 7 milioni
Come legale ha difeso grandi banche, Prodi, Caltagirone e l’Eni
«Chi guadagna non è un peccatore. E ho pagato 4 milioni di tasse»
IL COMMENTO
Sobri, austeri
e anche ricchi:
non è una colpa
La lady di ferro in lacrime
sacrifica mezzo stipendio
DICASTERO:
Lavoro
REDDITI:
402milaeuro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Abitazione (comproprietà
25%) aTorino;
2) Abitazione (comproprietà
50%) aCourmayeur (Ao);
3) Abitazione aSanCarlo
Canavese(To)
AZIONI ETITOLI:
1) Pirelli &C. SpAn.227;
2) Prelios SpAex Pirelli Real
Estate n.227;
3) Warrant Az. Ordinarie
Parmalat 05/15n. 630
VEICOLI:
ToyotaAygo
immatricolatanel 2011
DICASTERO:
Giustizia
REDDITI:
7.005.649euro
IMMOBILI
ETERRENI:
1)Roma, appartamen-
to ctg A3, mq 85 circa,
proprietà 100% a di-
sposizione;
2)Roma, appartamen-
toctgA2mq180circa,
proprietà50%residen-
zaanagrafica, conan-
nessicantinaeduega-
rage; 3) Cortina d’Am-
pezzo, appartamento
ctg A2 mq 150 circa,
proprietà 100% a di-
sposizione, con an-
nessi cantina e gara-
ge
AZIONI ETITOLI:
1) Generali spa
numeroazioni 4.576
2) Gbmspanumero
azioni 500
VEICOLI:
1) DaihatsuM3cv 87
annoimmatricolazio-
ne2006;
2) ToyotaAJ1 cv 68
annoimmatricolazio-
ne2009
IMBARCAZIONI
DADIPORTO:
1) Aqua 54’ Cruiser
Baiaanno
immatricolazione
2009
ILFATTO 3
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
GabrieleVilla
Ebuonultimo, mapropriobuonultimo,
dopo il suono di tutte le campanelle, arrivò
ancheMarioMonti.Pocoprimadellamezza-
notte, autorizzandocosì mezzaItalia, apen-
sarechesi fosse«dimenticato»propriolui, il
premier, di mantenere fede alla promessa:
tutti i redditi dei suoi ministri onlineequindi
pubblicialpiùpresto.Colpadegliimpegnial-
l’Ecofindi Bruxelles, comehannofattofiltra-
redalsuoentourageatardasera,unappunta-
mento-chiave in cui si dovevano affrontare
passaggi delicati per lesorti dell’Europa. Un
giallo,inbuonasostanza,tantopiùcheimini-
stri hannodiramato, piùomenonellostesso
momento(perlaveritàavrebberodovutofar-
lotutti alle17maqualcunol’hafattoprimae
qualcunaltrodopo) i lororedditi.
Venendo finalmente al dunque, Mario
Montihadichiarato,sileggesulsitodelgover-
no,1.515.744euro,deiquali639.492versatial
fiscocomeIrpefe21.089diaddizionaleregio-
nale. È proprietario al 100% di un apparta-
mentoaMilanoeper il 50%di unoaBruxel-
les. Traglialtri beni immobili unufficioedue
negoziaMilano,deiqualipossiedeil40%del-
laproprietà, unaltroappartamento, sempre
aMilano,delqualeèproprietarioperlametà,
noveunitàabitativeeunnegozioaVarese. Il
premier è intestatario di due auto: una Lan-
ciaDedradel1995eunaKappadel1998.Deci-
samente cospicuo il patrimonio depositato
inconticorrenti,depositititoliegestionipatri-
monialiperuntotaledi11milioni522milaeu-
ro. Monti nonpossiede azioni di singole so-
cietà,mafondicomuni,Etf,gestionipatrimo-
nialicheinvestonoancheinazioni,atotaledi-
screzionedel gestore. Duemilioni e700mila
euroedieci immobili di proprietàsonoi red-
diti per il 2010 di sua moglie, Elsa Antonioli,
chepossiedeinfondi comuni azionari eob-
bligazionari,Etf,liquiditàegestionepatrimo-
niale2.745.000euroinduebanchediMilano
eunadi Bruxelles. Lafirst ladyèproprietaria
peril 50%di unappartamentoaBruxelles, di
unseminterratoaMilano,peril50%diunaca-
sa di campagna con giardino a Lesa (Nova-
ra), per il 50%di 4 unità abitative a Milano e
peril10%diunufficioeduenegozi.Èintesta-
ta a lei una Musa del 2009. Dal documento
pubblicato sul sito del governo risulta che
Montiharinunciatoalcompensodapremier
e da ministro dell’Economia. Ma giusto per
completezza d’informazione, il suo stipen-
diodasenatore,èdi211.502euroannuilordi.
Sorvegliatospeciale, proprioper il suo
ruoloistituzionale, il ministrodelloSvilup-
po economico, Corrado Passera (nella fo-
to), nonsi nasconde, mettepuntualmente
online il suo status finanziario e dichiara
chenel 2011haavutounredditocomples-
sivo di circa 3,5 milioni di euro, su cui ha
pagato1,4 milioni di tasse. Unbel gruzzo-
lo, ma nonil piùbelloe il piùcospicuodel
team montiano, e a maggior ragione non
lo sarà il prossimo anno, perché da mini-
stro, diventerà molto più «povero» dato
che il suo compenso scenderà a 220mila
euro circa.
Nel patrimonio di Passera figurano, tra
l’altro, depositi per 8,8milioni sostanzial-
mentederivanti dallavenditadelle azioni
IntesaSanpaolo(nel 2006, comesiricorde-
rà, è stato tra gli artefici del processo che
hacondottoall’integrazionetraBancaIn-
tesa e San Paolo Imi dando vita a Intesa
SanPaolo), azioni, obbligazioni, unacasa
aParigi e una Mercedes. Tra l’altro, fanno
saperedal suoentourage, Passera, lascian-
do il Gruppo Intesa Sanpaolo, lo stesso
giorno del giuramento del nuovo gover-
no, cioèil 16novembredelloscorsoanno,
avrebbeancherinunciatoallaliquidazio-
ne che gli spettava dalla banca.
Nel dettaglio, il redditocomplessivodi-
chiaratodal ministronel 2011(annod’im-
posta 2010) è stato pari a 3.529.602 euro,
conunimponibile di 3.185.043euro. I be-
ni immobili indicati nella dichiarazione
dei redditi sonounfabbricatodi 141metri
quadrati aParigi eunterrenodi 3.220me-
tri quadrati aCasaleMarettimo(Pisa), de-
tenuti entrambi al 100per cento. Nellaca-
sellabeni mobili figurasolounaMercedes
A180 immatricolata nel 2010.
Piùcorposalavocerelativaagli strumen-
ti finanziari: Passerapossiedeazioni della
Lariohotels spa, pari al 33 per cento circa
(di cui il 21,6 per cento innuda proprietà)
per un valore patrimoniale complessivo
di circa 5 milioni e il 33,33 per cento della
Immobiliare Venezia Srl, per un valore di
1,6 milioni. Tra gli altri depositi figurano,
oltreagli 8,8milioni derivanti dallavendi-
tadelleazioni Intesaafinedicembre, titoli
obbligazionari per 169milaeuro, titoli ob-
bligazionari indollari per23milaeuro, po-
lizze vita per 1,28 milioni e fondo pensio-
ne complementare per 3,3 milioni.
Epoi, comemolti altri italiani chepunta-
noadaverecasapropria(pocoimportase
laprimaolasecondacasa) il ministroPas-
sera si porta appresso anche un indebita-
mento finanziario (mutui accesi per l’ac-
quistodegli immobili)pari 2milioni di eu-
ro (importo residuo) con il Banco di Bre-
scia e a 910 mila euro (importo residuo)
conil Credit Lyonnais.
GVil
199.778,25 euro
Mario Monti (presidente del Consiglio)
L’ex banchiere «impoverito»
ma con 8,8 milioni sul conto
11,5 MILIONI INVESTITI
Corrado Passera (Sviluppo economico)
Lostipendio, lordo annuo, dei ministri del governoMonti: per unnettomensiledi 8.636,63euro
MAXI-CASA A PARIGI
Giallo sul reddito del premier
reso noto all’ultimo minuto
Proprio per lui che aveva chiesto la massima trasparenza il dato arriva
alle 23.40: nel 2010 ha dichiarato 1.515.744 euro. La moglie di più
DICASTERO:
Presidente del Consiglio ed Econo-
mia
REDDITI:
1.515.744euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) AppartamentoaMilano; 2)Appar-
tamentoaBruxelles (al 50%); 3)Uffi-
cioe2negozi aMilano(al40%); 4)Ap-
partamento a Milano (al 50%); 5) 9
unitàabitative eunnegozioaVare-
se
AZIONI ETITOLI:
11.552.000euroinconticorrenti, de-
positi titoli e gestioni patrimoniali
VEICOLI:
LanciaDedradel 1985eLanciaKap-
padel 1998
DICASTERO:
Sviluppo economico
REDDITI:
3.529.602euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) 141 mqa Parigi; 2) terreno
da3.220 mq aCasale
Marittimo (Pisa)
AZIONI ETITOLI:
1) sul conto 8,8 milioni (da
cessione quote Intesa); 2)
169.951 euro (obbligazioni
Generali, Unicredit Bank
Austria, Merrill Lynch,
Deutsche Telekom, Unilever)
e 23.774 dollari in
obbligazioni Schlumberg;
3) 1,28 milioni (polizze vita);
4) 3,36 milioni (Fondo
pensione complementare)
VEICOLI:
Mercedes 80del 2010
__
4 ILFATTO

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
ENZO MOAVERO MILANESI
RENATO BALDUZZI
DICASTERO:
Ambiente
REDDITI:
173.383euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Appartamento aMirano (Ve) incom-
proprietàal 50per cento
AZIONI ETITOLI:
nessuno
VEICOLI:
Fiat 500immatricolatanel 2010
CORRADO CLINI
DICASTERO:
Istruzione
REDDITI:
Nonindicai redditi percepiti da
rettoreeprofessoreordinario
all’UniversitàCattolicadel
SacroCuore
IMMOBILI ETERRENI:
1) Treappartamenti: unodi 90mqcon
box a Villasanta(Monza); 2) Una
comproprietàal 50%di 60mqaPorto
Valtravagliasul lago Maggiore; 3)
Appartamentodi 115mqconbox a
Concorezzo(MB)
AZIONI E TITOLI:
1) 8.373 azioni Unicredit spa; 2) 1.100
azioni Conafi prestito; 3) 25mila euro
sul contocorrente; 4) Btpadiversasca-
denzaper untotaledi 145milaeuro
VEICOLI:
nessuno
LORENZO ORNAGHI
FABRIZIO BARCA
DICASTERO:
Affari Europei
REDDITI:
222.804euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Appartamento(11,5vani), Roma; 2)
Comproprietà(condominiale: quota
propria8%circa) 7negozi, Roma; 3)
Comproprietà(condominiale: quota
propria8%circa) abitazionedel
portiere, Roma; 4) Comproprietà(50%
indivisoconlasorella), appartamento
(3,5vani) eboxauto, Monte
Argentario(Gr); 5) Comproprietà(50%
indivisoconlasorella), casa(17vani)
conrusticoegiardino, Cavenago
d’Adda(Lodi); 6) Comproprietà(50%
indivisoconlasorella), appartamento
(13vani) ebox auto, Roma; 7)
Proprietà2appartamenti contigui
(abitazionedellafamiglia), Bruxelles
(Belgio)
AZIONI ETITOLI:
1) Aseguitodi successione(ottobre
2010), possiedeal 50%conlasorella,
laGerundosrl, valorequota: 213.556
euro; 2) Btp: 100.000euro; 3) JB
AbsoluteReturn51.367euro; 4) GS
GlobHighYeld41.304euro; 5) Kainos
Intl Long-short 26.801euro; 6) UBS
Energy Eco24.247euro; 7) Altri
(ciascuninvestimentodi unvalore
inferiorea20.000euro) per untotale
di 54.304euro; 8) Dynamic portfolio
solutionUBSlinea: 1(33.647euro); 2
(134.815euro); 3(33.925euro)
VEICOLI:
LanciaYimmatricolatanel 2001
DICASTERO:
Esteri
REDDITI:
123.643 euro + Indennità, non
reddituale, di servizio all’este-
ro, quale Ambasciatore d’Italia
a Washington, pari a euro
214.939,41
IMMOBILI ETERRENI:
1) 100%proprietà di terreni agricoli
situati aCurno(Bg) e Brembate di
Sopra(Bg) per untotaledi circa
30.000mq; 2) 100%proprietàdi una
villaconpertinenzee annesso
giardinosituataa Brembate di Sopra
(Bg); 3) 100%proprietà di ungarage
situatoaBergamo
4) 75%comproprietàdi un
appartamentosituatoaRoma; 5) 50%
comproprietàdi unappartamento
situatoaNewYork
VEICOLI:
1) Golf 2.5cv fiscali 24immatricolata
nel 2012; 2) FordFocus cv f. 17imm.
nel 2004; 3) Harley-Davidson883
immatricolatanel 2005
GIULIO TERZI DI SANT’AGATA
DICASTERO:
Istruzione
REDDITI:
227.512euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) CasaaSavona; 2) Treappartamenti
incomproprietàal 50%adAlbissola
Mare(Savona); Torinoe Salina
(Messina); 3) Garage (trea Torinoal
50%eunoadAlbissolaMare al 25%)
AZIONI ETITOLI:
8.177euro circa inazioni (Intesa, Mps,
De Longhi, Enel, Telecom, Finmeccani-
caeDelclima)
VEICOLI:
LanciaLybraimmatricolatanel 2001
FRANCESCO PROFUMO
DICASTERO:
Rapporti conil Parlamento
REDDITI:
262.288nel 2010(redditoda
lavoroautonomo: 31.145;
compensi di dueconsigli di
amministrazioneeuncollegio
revisori: 226.929euro; reddito
fabbricati: 4.224euro)
IMMOBILI ETERRENI:
1) Appartamento di 175metri
quadrati aMilano; 2) Appartamento di
90metri quadrati adAlagnaValsesia
Fraz. Pedemonte: 3) Box autoin
comproprietàaMilano; 4) Anticabaita
inlegnodaristrutturareadAlagna
Valsesiafraz. Goreto incomproprietà;
5) Trebaitelli inpietraincomproprietà
(15/100); dueappezzamenti di terreno
incomproprietàadAlagnaValsesia e
AlpeGranus; unappezzamentodi
terrenoe fabbricatorurale in
comproprietà(3/144)
AZIONI ETITOLI:
190.493azioni in14societàquotate
inBorsa; 20.141warrants; 44.063
obbligazioni; 51.987eurointitoli di
Statoedepositi. Complessivi 501.411
euro
VEICOLI:
Seat Ibiza16cv del 2002
PIERO GIARDA
DICASTERO:
Salute
REDDITI:
143.750euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Abitazione principaledi 21,5vani
adAlessandria(comproprietàal 50
per cento); 2) Abitazione di tipocivile
di 7vani adAlessandria; 3) Fabbricato
ultrapopolareadAvise(Val d’Aosta);
4) FabbricatoaBordighera(Im)
(questi ultimi tre incomproprietàal 50
per cento); 5) Duebox autoeuna
cantina; 6) Quattroterreni traAvise
(Ao) e Molinode’ Torti (Al)
AZIONI ETITOLI:
Ventiquattroinvestimenti inazioni
per 89.591,2euro, obbligazioni
Unicredit per 8.696euro, fondi comuni
di investimentoper circa137.590
euro; saldo complessivodel conto
corrente al 20febbraio2012:
52.055,83euro; inaspettativasenza
assegni dal 16novembre 2011quale
professoreordinariodell’Università
Cattolicadel SacroCuore
VEICOLI:
SubaruTribeca, Fiat Multipla
eunaPandaimmatricolatenel 2006
DICASTERO:
Coesioneterritoriale
REDDITI:
160.484euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Duefabbricati di 70metri quadrati
ciascunoaRoma;
2) FabbricatoaRoccagorga (Lt) di 35
metri quadrati incomproprietàconla
moglie
AZIONI ETITOLI:
Obbligazioni per uncontrovalore di
112.510euroe altri strumenti
finanziari per 9.735euro; polizzevita
per complessivi 117.203euro
VEICOLI:
Renault NewKangoo del 2010madi
proprietàal 100%dellamoglie
I REDDITI DEI MINISTRI Guadagni e patrimoni
ILFATTO 5
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
PIERO GNUDI
ANNAMARIA CANCELLIERI
DICASTERO:
Funzione Pubblica
REDDITI:
504.367euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Fabbricato, proprietà, Roman. 3
vani; 2) Fabbricato, nuda proprietà,
Napoli n. 7vani; 3) Fabbricato, nuda
proprietà, Napoli n. 5vani; 4)
Fabbricatoe garage, nudaproprietà,
MassaLubrense (Na) n. 3vani; 5)
Terreno, nudaproprietà, Frignano (Ce);
6) Fabbricato, nudaproprietà, Napoli
(Na) n. 1vanoe mezzo
AZIONI ETITOLI:
Enel n. 392; Enel GreenPower n.
10.300controvalore16.849 euro;
Obbligazioni: BIMI TVM11/15valore
nominale 63.050euro. Quotedi fondi
comuni di investimento: 1) Pictet Asset
Management HighDividend (valore
93,658,81euro); 2) Pictet Asset
Management Water (valore 19.697,29
euro); 3) Pictet Asset Management
EuroCorporate Bonds (valore 9.771,66
euro); 4) Pictet Asset Management
EmergingLocal Currency Debt (valore
41.090,58euro); 5) Pictet Asset
Management M.E.N.A. (valore
8.559,83euro);
6) Pictet Asset Management Indian
Equities (valore 1.671,83euro); 7)
Pictet Asset Management Greater
China(2.154,63euro); 8) Pictet Asset
Management CleanEnergy (valore
6.267,63). Gestioni di portafogli di
investimento: FideuramInvestimenti
SGR. Gestione Patrimoniale Omnia1)
LineaActive Beta50(valore 43.824,64
euro);
2) LineaActive Beta 30(valore
31.749,52euro)
VEICOLI:
Bmw320 anno 2005, Ford Fiesta Plus
anno 2010 e Toyota Yaris anno 2001;
moto(nonspecificata) anno2005
FILIPPO PATRONI GRIFFI
GIAMPAOLO DI PAOLA
DICASTERO:
Politicheagricole
REDDITI:
280.600euro
IMMOBILI ETERRENI:
1) Appartamento di 120mqaRoma;
2) Comproprietà(50%) di un’abitazione
monofamiliare (120mq) a Manciano
(Gr)
AZIONI ETITOLI:
Titoli di Stato(valore 450milaeuro)
VEICOLI:
VolkswagenGolf 1.600cc. del 2004
DICASTERO:
Turismo
REDDITI:
1.717.187euro
IMMOBILI ETERRENI:
nessuno
AZIONI ETITOLI:
22 titoli di società quotate, quasi tutte
bluechips; 4partecipazioni intitoli ob-
bligazionari per un controvalore di
1.171.446euro
VEICOLI:
Barcadapescainleasing. Fiat Stilodel
2003eun’Audi A3del 2008
DICASTERO:
Interno
REDDITI:
Nonindicai redditi percepiti nel
2010
IMMOBILI ETERRENI:
1) Negozio(comproprietà50%) Milano
2) Appartamento Milano; 3) Box Milano
4) Appartamento Milano; 5) Cantina
Milano: 6) Box Milano; 7) Magazzino
(comproprietà2,5%) Milano; 8) Abitazione
Roma; 9) Box Roma; 10) Appartamento
(comproprietà50%) PalazzoloAcreide
(Sr); 11) Fabbricatofunzionaleattività
agricola(comproprietà20%) Palazzolo
Acreide(Sr); 12) Fabbricatofunzionale
attivitàagricola(comproprietà20%)
PalazzoloAcreide (Sr); 13) Fabbricato
funzionaleattivitàagricola(comproprie-
tà20%) PalazzoloAcreide(Sr); 14) Terreno
(comproprietà20%) PalazzoloAcreide
(Sr); 15) Terreno(comproprietà20%)
PalazzoloAcreide (Sr); 16) Terreno
(comproprietà20%) PalazzoloAcreide (Sr)
17) Terreno(comproprietà20%) Palazzolo
Acreide(Sr); 18) Terreno(comproprietà
20%) PalazzoloAcreide (Sr); 19) Terreno
(comproprietà20%) PalazzoloAcreide
(Sr); 20) Terreno(comproprietà20%)
PalazzoloAcreide (Sr); 21) Terreno
(comproprietà20%) PalazzoloAcreide
(Sr); 22) Terreno(comproprietà20%)
PalazzoloAcreide (Sr); 23) Terreno
(comproprietà20%) PalazzoloAcreide
(Sr); 24) Terreno(comproprietà20%)
PalazzoloAcreide (Sr)
AZIONI ETITOLI:
BancaPopolaredi Vicenzan. 100(valore
6.267euro)
VEICOLI:
ToyotaLandCruiser cv fiscali
26del 2011
DICASTERO:
Difesa
REDDITI:
25.179,17euro; 314.522,64
eurodi pensioneprovvisoria;
29.441,44europer servizio
all’estero
IMMOBILI ETERRENI:
1) Appartamento di 130metri
quadrati aLivorno di proprietàal 50%
AZIONI ETITOLI:
1) 1.468quotedi Pioneer Paesi
emergenti pari a15milaeuro; 2) 5.887
quotedi Pioneer SSf pari a30mila
euro; 3) Bot/Btpper unvalore
complessivodi 150milaeuro; 4)
PolizzaassicurativaGenerali di
85milaeuro; 5) Obbligazioni per
665milaeuro
VEICOLI:
Mercedes classe B180Cdi cv 109del
2009eVolkswagenPolo CV85del
2004
DICASTERO:
Cooperazioneinternazionale e
Integrazione
REDDITI:
120.309eurodi cui 81.154,58
eurocomepensioneda
professoreuniversitario
IMMOBILI ETERRENI:
1) Appartamento di 250metri
quadrati più180metri quadrati di
cantinea Trevi (Pg) (provenienza
familiare); 2) Nuda proprietàdi un
appartamentodi 210metri quadrati a
Romainusufruttoallamadre; 3)
Terrenodi 72aree 90centiare aTrevi
(Pg) (provenienzafamiliare)
AZIONI ETITOLI:
1) 128.329,120euroinobbligazioni
Mediobanca, Unicredit, Bei eEdf
pressoUnicredit (fruttoeredità
paterna);
2) Depositotitoli (controllatoal 25%)
pressoUnicredit per complessivi
42.172,51euroinobbligazioni Banca
Imi e Btp
VEICOLI:
nessuno
ANDREA RICCARDI
MARIO CATANIA
AndreaBianchini
C’è chi gira in Vespa e chi ha solo un’autovettura
madi proprietàdellamoglie. C’èchi dichiarapersino
lamarca del cellulare (unNokia E51) mentre chi, co-
me l’ex rettore della Cattolica LorenzoOrnaghi e l’ex
prefettoAnnamariaCancellieri,hannopreferito«tace-
re»ilredditochepercepivanoprimadidiventaremini-
stri.Sonopassati79giornidall’annuncio-promessadi
Monti, edeccolospaccatopatrimonialedei «tecnici».
Qualcuno, come il leghista MarcoReguzzoni, ha im-
piegatopochissimotempoper arrivareaunaconclu-
sione: «Èevidentechenonèungovernodi poveracci.
Èungovernodellebanche». Manonèsemprecosì. Il
ministroMarioCatania, per esempio, mentre la pro-
priacarrieraal dicasterodellePoliticheagricoleface-
vapassidagigantehavistoilreddito«stranamente»as-
sottigliarsi:dai280milaeurodiquand’eracapodiparti-
mento, ai 213milaeuroda ministro. Segnomenoan-
cheperilministrodegliEsteriGiulioTerzidiSant’Aga-
ta:daambasciatoreaWashingtonguadagnava340mi-
laeuro, adesso«solo»203mila.
Capitoloabitazioni eimmobili. Il ministrodellaSa-
lute Renato Balduzzi ne possiede cinque tra la Val
D’Aosta, il PiemonteelaLiguria. Moltomegliodi lui il
ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri: ha ap-
partamenti, boxemagazzini aMilanoeRoma, oltrea
11terreniagricoliequattrofabbricatiinprovinciadiSi-
racusa.PieroGnudi,ministrodelTurismo,nondichia-
rabeni immobili mentrePieroGiardahaallegatoalla
dichiarazionedeiredditilafotodellasuabaitainValse-
sia.IlsottosegretarioMichelMartoneèproprietariodi
unappartamentoaRomadi110mqesispostaconuna
Smart e una Vespa 125. Smart anche per Gianfranco
Polillo, ma conunaparticolarità: è di seconda mano.
Nel portfolio di Gianluigi Magri, sottosegretario alla
Difesa, compaiono dei bond argentini, mentre nella
dichiarazionediGuidoImprota(bracciodestrodiPas-
sera) spiccano 40 abitazioni tra proprietà e compro-
prietà.ChissàquantopagheràilsottosegretarioaiTra-
sporti di Ici. Anzi, di Imu.
Chi ha 40 case e chi neanche una
Giarda mostra la foto della baita
Ecco tutte le curiosità nelle dichiarazioni dell’esecutivo: Moavero indica persino
la marca del cellulare, mentre Cancellieri e Ornaghi omettono i redditi del 2010
LA PERLA DELLA VALSESIA L’immagine della baita di Alagna,
in Valsesia (Piemonte), pubblicata dal ministro per i Rapporti col
Parlamento, Piero Giarda, insieme alla dichiarazione dei redditi [Ansa]
6 ILFATTO

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
La Lancia Lybra di Profumo
La Jaguar di Grilli
L’Alfa 145 di D’Andrea
La Seat Ibiza di Giarda
La Fiat Stilo di Gnudi
I REDDITI DEI MINISTRI I veicoli
Pierluigi Bonora
Piùche di parcoauto, sarebbe piùgiustoparlare
di museo contemporaneo dell’automobile. I mini-
stridelgovernoMontisarannopuredeisuperprofes-
sori, ma in fatto di gusti per le quattro ruote, tranne
qualche eccezione, lasciano alquanto a desiderare.
E, soprattutto, nonostante le polemiche che hanno
caratterizzatoilpassatoesecutivo,lasceltaperlavet-
turaprivataècadutasoprattuttosumodelli stranie-
ri, inparticolare tedeschi e giapponesi.
Delle ultime novità di casa Fiat, a parte la 500 che
peròhagiàquasi cinqueanni, nemmenol’ombra. E
lostessovaleperlesupercarprodottedaFerrarieMa-
serati che potrebbero essere accolte nei garage dei
ministri piùricchi. Ma, visti i tempi, èmegliomante-
nereunprofilobasso. Bassissimo, al riguardo, quel-
lomantenutoda LorenzoOrnaghi (Beni culturali) e
Andrea Riccardi (Cooperazione): vanno a piedi.
Scorrendoledichiarazioni dei professori perscopri-
requaletipodi autoguidano(oguidavano), vieneda
porsi unadomanda: perchémai, per esempio, Enzo
MoaveroMilanesi(Affarieuropei)èrimastofermoal-
laLanciaYdel2001?Lostessoquesitoèdarivolgerea
GiampaoloD’Andrea, sottosegretarioallaPresiden-
za, titolaredi un’AlfaRomeo145del ’96. PieroGnudi
(Affariregionali), invece,nel2002nonhasaputoresi-
stere al «fascino» dellaFiat StiloMultiwagon.
Afargli concorrenza, infatto di gusti, è Francesco
Profumo(Istruzione) che nonsi è ancora schiodato
dallasuavecchiaLanciaLybradel 2001. Pernonpar-
larediPieroGiarda(RapporticolParlamento)strega-
to10anni fadallaSeat Ibiza. Apropositodi «museo»,
potrebbe aprirlo Vittorio Grilli, viceministro del-
l’Economia,chenelpocotempoliberoprobabilmen-
te ama godersi la sua Jaguar del ’94 e la vecchia
Volkswagen del ’75. Eccezioni alla sobrietà, leitmo-
tivdelgoverno, riguardanoAntonioCatricalà,segre-
tariodel Consigliodei ministri, cheda11anni guida
unSuv (Mercedes ML). Suv (una Toyota LandCrui-
ser) anche per Anna Maria Cancellieri (Interno),
mentreil sottosegretarioall’Interno, CarloDeStefa-
no, guida una moderna Audi A5. A distinguersi per
aver acquistatomodelli recenti sonoancheCorrado
Passera (Sviluppo), Elsa Fornero (Lavoro), Fabrizio
Barca (Coesione territoriale), Giampaolo Di Paola
(Difesa) e Giuliomaria Terzi di Sant’Agata (Esteri)
grazie alle loro Mercedes A180, Toyota Aygo, Re-
nault Kangoo, MercedesClasseBeVolkswagenGolf
ultimomodello.TerzicavalcaancheunaHarley-Da-
vidson «883» del 2005. ACorrado Clini (Ambiente),
cheviaggiain500, il compitodi convinceremolti dei
suoi colleghi a scegliereautomenoinquinanti.
Inquesto, il governodevedare il buonesempio.
Le auto da museo dei Prof
Svetta la Jaguar di Grilli
tra catorci e modelli retrò
C’è un centauro: Terzi cavalca una Harley «883»
Ornaghi e Riccardi preferiscono muoversi a piedi
Il ministro possiede una Harley
Davidson «883» del 2005
L’Harley Davidson di Terzi
Il ministro dell’Istruzione
dichiara una Lybra del 2001
Il viceministro dell’Economia
possiede una Jaguar del 1994
Il sottosegretario di Palazzo
Chigi possiede un’Alfa del 1996
Il ministro è proprietario di
una vecchia Seat Ibiza del 2002
Il ministro del Turismo ha due
auto: una Stilo e un’Audi A3
ILFATTO 7
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
di ClaudioBorghi
Guardarenei portafogli dei mini-
stri che ieri hanno messo on line la
propria situazione patrimoniale in
omaggioalla«trasparenza»è, pernoi
cittadini, unbell’esercizio per molte
virtù. Laprimaèl’umiltà, datochein
molticasisipossonovederedichiara-
teproprietàeredditi tali dafarimpal-
lidire anche chi era convinto di di-
sporredi unbuonreddito. Lasecon-
daèlasperanza, infatti ancheaduno
sguardo superficiale alcune di que-
ste dichiarazioni appaiono sciatte e
omissive, tantodafartrasparireil so-
spettodi qualche «dimenticanza».
Quindi se dei ministri rispondono
così male a semplici quesiti è lecito
sperarecheancheperi comuni mor-
tali ci saràcomprensione di fronte al
decimalesbagliatonelladichiarazio-
ne dei redditi. La terza è la pazienza,
datocheabbiamoaspettatomesi per
avere queste paginette che a ben
guardarepotevanoesserecompilate
inpochiminuti.Oracheperòtuttoèa
posto e a disposizione del pubblico
cosa si può imparare dalle dichiara-
zioni dei ministri?
CorradoPassera
Che il Superministro delloSvilup-
poeconomicononfosseunospiantato
losisapeva,quindinondevonostupire
piùdi tantolecifredacapogirochedi-
chiara. Del resto meglio di lui (come
redditi) hanno sicuramente fatto altri
banchieri che avevano fatto peggio di
lui(comegestionedellabancachediri-
gevano). Viene se mai da chiedersi a
chetitoloquestimilionisianostatiasse-
gnati ai manager che hanno pratica-
mente azzerato il valore delle azioni
dellebanchedalorogestiteeorasalva-
te solo grazie alla liquidità della Bce.
Fattostachedallavenditadiazionidel-
la«sua»BancaIntesa, sepurai minimi
storici, Passera ha ottenuto liquidità
perquasinovemilionidieuro.Vanota-
tochel’interaci-
frarisultaversa-
ta in un «conto
di deposito»,
quindi i rispar-
mi del ministro
devono ringra-
ziare il decreto
estivodelprece-
dente governo
che ha alzato le
tassesututti i ti-
toli privati di ri-
sparmio, abbassando però l’aliquota
sui conti bancari, passati dal 27% al
20%. SullacifraaccantonatadaPasse-
ra, si trattadi circa25milaeurodi tasse
inmenoall’anno.Micamaleperunan-
noincui quasi tutti pagherannodi più
suipropririsparmi.Ovviamenteaque-
sti «risparmi»vannoaggiunti 4milioni
emezzodi eurodi assicurazioneefon-
do pensione complementare che, es-
sendodisolitocalcolaticome(piccola)
frazione dello stipendio ricevuto, fan-
nobencapiredi cheentitàsianostati i
redditipassatidelministro.Completa-
noilquadroiduealberghiquattrostel-
le«di famiglia», criticati inpassatoper
una storia di mutui milionari erogati
proprio dalla Banca di Passera, fondi
parcheggiati poi per alcuni anni aMa-
deira. Un’ultima annotazione sull’ali-
quota curiosamente bassa pagata sul
redditodichiaratol’annoscorso:afron-
tedi oltretremilioni emezzosull’Uni-
coletassesonostate«solo»menodi1,4
milioni conuntaxratedel 38%.
AntonioCatricalà
Mistero fitto sulla dichiarazione
dell’ex responsabile
dell’Antitrust e ora
sottosegretario alla
presidenzadelConsi-
glio.Perl’annoprece-
denteavevadichiara-
to la bellezza di
740mila euro e con
ogni probabilitàcifre
importanti gli erano
state corrisposte an-
chenegli anni prece-
denti. Ebbene, a fronte di tali redditi
risultano solo una Mercedes vec-
chiotta, una bella barchetta sportiva
madi valoreedimensioni contenute
(sottoi dieci metri, quindi nientetas-
sasullanautica)e20milaeurodi Bot.
Eilresto?Purconsiderandogliappar-
tamenti (di cui unoconmutuo) ècu-
riosocheunbenestantecomeilsotto-
segretariononabbiapraticamenteri-
sparmi. Quale sarà la causa? Spese
poco sobrie, prudenti investimenti
inarteosemplicedimenticanza? At-
tendiamoulteriori delucidazioni.
FrancescoProfumo
Il ministrodellaPubblicaistruzio-
ne, oltreapiùprudenti quotedi fondi
comuni e gestioni patrimoniali affi-
dateall’Unicredit, doveeraammini-
stratore delegato il Profumo finora
piùconosciuto, èunodeipochi chesi
avventura nell’investimento «fai da
te» in azioni. Non sappiamo a che
prezzole abbiaacquistate, tuttavia è
probabilecheisuoi risparmi, soprat-
tutto allocati in titoli bancari, abbia-
nosubitoinpienoi clamorosi ribassi
di cui questi titoli sonostati protago-
nistinegliultimianni.Unbuonmoni-
toperintrodurrenellescuolel’educa-
zionefinanziaria.
GiampaoloDi Paola
Il ministro della Difesa invece «di-
fende»anchei suoi cospicui risparmi
con le unghie e con i denti. Oltre ad
una pensione «provvisoria» di plati-
no superiore ai 300mila euro annui,
sfoggiaunportafogliotitolimoltopru-
dente(ingergofinanziariosidice,ap-
punto, «difensivo») di circa1milione
di euroinvestitosoprattuttoinobbli-
gazioni e titoli di Stato, con solo una
quotaminima allocatainazioni.
AnnamariaCancellieri
Al contrariodel suocollegaallaDi-
fesail ministrodell’Internopresenta
uncuriosozerospaccatoallacasella
degli investimenti mobiliari se si ec-
cettuano poche azioni della Banca
popolare di Vicenza. Anche in que-
sto caso, come per Antonio Catrica-
là, vienedadomandarsi cosamaipo-
trebbefareunministrosenzarispar-
mi perfarfronteaspeseimpreviste. È
ben vero che la Cancellieri possiede
qualcheappartamento(notacheva-
lepertutti,sarebbeinteressantesape-
resegli immobili dichiarati sonosta-
ti acquistati o ereditati, quanto sono
statipagatiequando)equalcheterre-
no, ma se dovesse capitarle di cam-
biarelacucinadicasaoselasuaToyo-
taLandCruiser dovesseesseresosti-
tuita,nonsarebbemoltoagevolepro-
curarsiifondivendendolefrazionidi
terrenoagricolo a Palazzolo Acreide
di cui dispone. Veroècheachi dispo-
ne del controllo dei
servizisegretinondo-
vrebberocapitareim-
previsti, ma la man-
canza assoluta di ri-
sparmi è un po’ im-
prudente.
FabrizioBarca
Ottimoesempioda
parte del ministro
per la Coesione terri-
toriale che, in nome della coesione,
si presenta in comunione dei beni
con la moglie portoricana. Bene an-
che la gestione dei risparmi, ben bi-
lanciati congli immobili econobbli-
gazioni epolizzevita. Unospettacolo
dev’essere la sua Renault Kangoo
truccata da Formula 1 dato che di-
chiara la bellezza di 63 cavalli fiscali
(per intendersi, la Porsche Carrera
del sottosegretarioai Trasporti Ciac-
cia,correttamentedi cavallifiscali ne
dichiara«solo» 40).
EnzoMoaveroMilanesi
IlministropergliAffarieuropeitie-
ne anch’egli fede al suo incarico. I
suoi risparmi infatti sono investiti in
case sia in Italia che a Bruxelles e in
una lunga serie di gestioni patrimo-
nialidibancheinternazionalituttedi-
verse(occhioaicosti digestione!)an-
che se la maggior parte è affidata al-
l’Ubs e questa è una piccola scivola-
ta: la Svizzera infatti è Europea solo
geograficamente, ma è fuori dal-
l’Unione Europea. Non manca una
piccola gestione di Goldman Sachs.
Per eccesso di zelo poi il ministro ha
dichiarato pure i telefoni. Ha l’Ipad
(Ahi!Americano)masirifàconuneu-
ropeissimocellulare Nokia.
RenatoBalduzzi
Disicuroilportafoglioinvestimen-
ti del ministroèinbuonasaluteesesi
prenderàcuradellasanitàitalianaco-
mesiprendecuradeipropririsparmi
si prospettano tempi felici per clini-
che e ospedali. Bilanciati gli investi-
mentiimmobiliariconproprietàcivi-
li eagricolesiaincittàcheinluoghi di
villeggiaturaeunvasto«giardinetto»
titoliassolutamenterispettosodelsa-
no principio della diversificazione,
con molti fondi comuni del gruppo
BancaIntesaeunapiùcheprudente
liquidità di 50mila euro circa per far
fronteadeventuali imprevisti, si spe-
ranondi salute.
PieroGnudi
Il ministro del Turismo era consi-
glierediamministrazionediunalun-
ga fila di importanti società e quindi
dichiarava redditi di tutto rispetto,
quasi2milionidieuro.Risparmiinve-
stiti non si sa con quale fortuna in
molti titoli bancari eungozzo(inap-
parenzaesenteal millimetrodatassa
sulla nautica). In perfetto accordo
con la sua vocazione turistica sor-
prendentementenondichiaraalcun
immobile di proprietà
PaolaSeverino
Una parola sola: complimenti. Il
mega-reddito dichiarato del mini-
strodellaGiustiziafadi lei uncontri-
buente assolutamente esemplare,
perchésuun’imponibiledioltre7mi-
lioni di eurohapagatolabellezzadi 4
milioni e passa di imposte. Di sicuro
per parcelle si-
mili il proble-
ma della tariffa
minima per gli
avvocati non si
èposto.
CorradoClini
Ministrodel-
l ’ Amb i e nt e
con mezza ca-
sa, una500eal-
trimenti nulla-
tenente. Piùal «verde» di così...
GiuliomariaTerzi di Sant’Agata
Curiosocasoquellodelministrode-
gliEsteriedexambasciatore.Peresse-
re un rappresentante all’estero del-
l’Italia,Terzi(bravissimoadinteragire
conil pubblicosui social network co-
me twitter) sfoggia unparco mezzi di
trasporto che sembra uno spot all’in-
dustria straniera: automobili tede-
scheeamericaneesoprattuttounami-
ticamotoHarleyDavidson.Vienequa-
si da rammaricarsi che Monti abbia
vietatoi regali di valore, perchéèpro-
babilechel’industriadelmotocicloita-
lianagli avrebbevolentieri fattodono
di un’ottima motocicletta tricolore
con la quale impennare davanti alle
delegazioni estere.
Twitter: @borghi_claudio
Il totale di vice-ministri e
sottosegretaridell’esecu-
tivo in carica: tre i primi e
venticinquegli altri
28
IN AULA Una mattinata di lavoro al Senato: la squadra del premier Mario Monti al gran completo [Lapresse]
l’analisi
È il numero dei ministri,
conosenzaportafogli, del
governo guidato dal pre-
mier MarioMonti
18
Btp e fondi, i ministri non rischiano
Dal «risparmio zero» del sottosegretario Catricalà alla «mini Goldman Sachs» di Moavero
__
8 INTERNI

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
GianBattistaBozzo
Roma Sul fisco, quelladi ierièsta-
talagiornatadeirinvii.L’Icisuibe-
ni immobili dellaChiesa?«Èindi-
rittura d’arrivo, ma non sarà nel
decreto di venerdì, dobbiamo ri-
fletterci». Lariduzionedelletasse
grazie ai proventi della lotta al-
l’evasione? «Bisognerà aspettare
unmomento, anchesenonèdet-
tofinoal2014». IlConsigliodeimi-
nistridovrebbelimitarsiadistitui-
re un fondo dove parcheggiare
l’extra gettito, inattesa di decide-
recome utilizzarlo.
Da Bruxelles, Mario Monti get-
ta dunque parecchia acqua fred-
da sulle aspettative più o meno
gonfiate da alcuni giornali. Non
saràpresaalcunadecisionesuco-
meimpiegareil ricavatodellalot-
ta all’evasione. Si dirà semplice-
mente che i proventi sarannode-
stinati a«misureanchenonstrut-
turali di sostegnoallefascedi red-
dito più basse; incrementando le
detrazioni fiscali per i familiari a
carico». Nessuna novità, invece,
sullealiquote.Ilcalodelletassesa-
ràcondizionatoagli«obiettividifi-
nanza pubblica», in particolare il
raggiungimento del pareg-
giodi bilancio.
Venerdì il gover-
no approverà una
nutrita serie di
normefiscali.Mi-
sure tecniche,
perlopiù,maan-
cheintesearasse-
renare i rapporti
ormai moltodifficili
fra contribuenti ed
Equitalia, attraverso forme
piùflessibilidirecuperodeicredi-
ti vantati dall’Erario: adesempio,
conratevariabili edilazioni di pa-
gamento. Inoltre, gli imprendito-
ri saranno custodi dei beni
d’aziendapignorati,ecosìpotran-
no continuare la produzione.
Mentre il pignoramentodelle sti-
pendiopotràarrivarefinoaunset-
timoper importi finoa5milaeuro
eundecimofinoa 2mila.
Malaparte«bastone»deldecre-
toèmoltopiùampiadi quella«ca-
rota». Verrà stilata una sorta di
black list, con i nomi di commer-
cianti che non emettono lo scon-
trinoodi autonomi eprofessioni-
stichenonfatturanosegnalati,an-
chesudenuncia«nonanoni-
ma», al numero117del-
laGuardiadi finanza
o all’Agenzia delle
entrate. E ancora:
chiesportaillegal-
mentecapitali al-
l’esterosaràpuni-
to con multe fino
al40%dellasomma
inquestione (dal 5 al
10% fino a 10mila euro,
dal20al40%pergliimportisu-
periori). Ai fini Ivaritornal’elenco
clientiefornitori,cheobbligaaco-
municare al fisco tutte le transa-
zioni effettuate con l’obbligo di
emissione di fattura. Ci sarà an-
che una stretta sulle compensa-
zioni di crediti Iva. Le partite Iva
inattive (spesso «di copertura» a
raggiriedevasione)sarannochiu-
se d’ufficio dall’Agenzia delle en-
trate. Al finedi prevedere le frodi,
chiunque potrà verificare se una
partitaIvaèattivaomeno,edilno-
medel titolare.
Nonmanca nella bozza del de-
cretocheil governoapproveràve-
nerdì unnuovoesempiodi strata-
gemmaanti-evasione: gli ispetto-
ri dei Monopoli potranno infatti
«travestirsi» da giocatori incalliti
epiazzareleloropuntatenei loca-
li dove si effettuano scommesse,
per combattere «dall’interno» i
giochi illegali e l’evasione. Gli
ispettori-giocatori avranno a di-
sposizione un fondo apposito di
100milaeuroall’annoperle«ope-
razionidigioco»,comeiltestodefi-
nisce le scommesse. Sarà infine
trasformatainlegge, la«tassasul-
lafortuna», il prelievodel 6%sulle
vincite superiori a500 euro.
GIRO DI VITE
Multe più alte per chi
esporta illegalmente
capitali all’estero
ISPETTORI-GIOCATORI
Gli 007 dei Monopoli
si potranno travestire
da scommettitori
IL NODOFISCALE
Rimandato il calo delle tasse:
arriverà col pareggio di bilancio
Per gli sconti fiscali bisogna aspettare il 2014. Il Consiglio dei ministri di venerdì
si limiterà a creare un fondo dove accantonare i proventi della lotta all’evasione
LE MISURE ALLO STUDIO
ANSA-CENTIMETRI
Bozza del dl fiscale
Lotta evasione
Dal 2014 i proventi
incrementeranno le detrazioni
fiscali per i familiari a carico
dei soggetti
a basso reddito
Domicilio fiscale
Eliminato l'obbligo
di chiederne l'indicazione
negli atti presentati
finanziaria
Calo tasse
In arrivo dal 2014, legato
al maggior gettito derivato
dalla lotta all'evasione
e nel rispetto degli obiettivi
di finanza pubblica
Il debitore può chiedere
che il piano di rateazione
dei debiti fiscali preveda rate
variabili di importo crescente
per ciascun anno
5 per mille
Possono partecipare
al riparto anche gli enti che non
hanno presentato in tempo
é
abbiano i requisiti
sostanziali
Mini-debito
Stop all'iscrizione a ruolo
dei debiti sotto i 30 euro
a patto che il credito non derivi
da una violazione
ripetuta
Obbligo di comunicazione
per tutte le operazioni
con emissione di fattura
La sanzione per chi esporta
illegalmente capitali all'estero
passa dal 5% al 40% sulla somma
eccedente il limite
Onlus
Possibili ispezioni fiscali
anche nel Terzo settore
Nuovi limiti: un decimo per debiti
fiscali fino a 2.000 euro, un settimo
per importi da 2.000 a 5.000
INTERNI 9
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
AndreaCuomo
RomaComesecenefossestatobi-
sogno, la trattativa sulla riforma
del lavoroèdaieri ancorapiùcal-
da. Ad alzare il termostato è stata
Emma Marcegaglia, presidente
di Confindustria, che ha fattogri-
dare di dolore i sindacati come
quandoti pestanouncallo. «Vor-
remmo avere un sindacato che
non protegge assenteisti cronici,
ladri equelli chenonfannoil loro
lavoro», hadettolanumerounodi
viale dell’Astronomia dal palco
del convegnodi Federmeccanica
a Firenze in capo a un ragiona-
mento che possiamo riassumere
così:Confindustrianonvuoletoc-
careil reintegrodei lavoratori che
hannosubìtolicenziamentidiscri-
minatori, ma nemmeno salvare
chi nonfail propriomestiere. Ein
questabattagliavorrebbeilsinda-
catoal propriofianco.
Peccato che Marcegaglia ieri il
sindacato potrebbe averlo perso
per sempre. Secondo le parti so-
ciali infatti le sue parole sono
un’entrata a gamba tesa. «Parole
offensive», taglia corto Susanna
Camusso, leader della Cgil, men-
tre il segretario confederale del
sindacato rosso, Fulvio Fammo-
ni, chiedeunasmentita. Chearri-
vapuntualeanchesecontonopo-
coconvinto. «Nessunamancanza
di fiducia e rispetto nei sindacati
confederali», puntualizzaMarce-
gaglia,chepoiinsiste:«Avoltel’ar-
ticolo 18 diventa un alibi dietro il
quale si possono nascondere di-
pendenti infedeli, assenteisti cro-
niciefannulloni».CosìaMarcega-
glia arrivano altre bordate. «La
Marcegagliafarebbebeneapreci-
sare di quale sindacato parla»,
chiede piccato Raffaele Bonanni,
segretariogeneraledellaCisl. «La
Uilnonproteggeassenteisticroni-
cinéladri. Gliimprenditoriposso-
nodire altrettanto?», chiede il se-
gretarioUil, Luigi Angeletti.
Anche la politica va giù duro
conlaleaderdegliindustriali. Pier
Luigi Bersani, segretariodel Pd, fa
addirittura il profeta di sventura:
«Credo che Marcegaglia si penti-
ràdiquestabattuta».OlivieroDili-
berto, segretario nazionale del
Pdci-Fds, parla di «parole di vio-
lenza inaudita che trasudano un
fortissimoodiodi classe. Temosi-
anoparoledichisentelespalleco-
perte, daungovernochevuolefa-
reuna riformaasensounico, col-
pendo duramente le tutele del
mondodellavoro,apartiredall’ar-
ticolo 18». «I fannulloni stanno
nella giunta di
Confindustria,
non nelle fab-
briche», assal-
ta Paolo Ferre-
ro, segretario
di Rifondazio-
ne comunista.
Stessa tesi di
AntonioDiPie-
tro, leader del-
l’Idv: «Marce-
gaglia se vuole cercare i ladri co-
mincia a guardare in casa». E an-
che nel centrodestra c’è chi dice
no.Adesempiol’exministroGian-
franco Rotondi, che bacchetta
Marcegaglia,senonaltroperque-
stioni di stile: «Èdifficile immagi-
nare Agnelli che chiama ladri gli
uomini del sindacato». Alla fine
soltanto Pier Ferdinando Casini,
leaderUdc,provaaprendereledi-
fesedellapoveraEmma: «LaMar-
cegaglia è donna di grandissimo
equilibrioenonlasi puògiudica-
re da una battuta». Difesa d’uffi-
cio, ma sempre megliodi niente.
I metalmeccanici non si rassegnano
E sui nuovi contratti la Fiom sommerge di cause la Fiat
I milioni di lavoratori tute-
lati dall’articolo 18, su un
totaledi17,5milioni(esclu-
soil settorepubblico)
LOSCONTROSUL LAVORO
6
La Fiom prosegue la sua battaglia contro il
nuovo contratto in Fiat e prepara una strate-
gia legale. «Entro 15 giorni depositeremo 61
causein20tribunali italiani - haannunciatoil
segretario nazionale Giorgio Airaudo - per
comportamentoantisindacaledapartedi Fiat
mentrealcunecausesonostategiàdeposita-
tenei giorni scorsi».
Airaudo spiega così la decisione: «Da genna-
io, con l’applicazione del nuovo contratto e
un’interpretazione restrittiva dell’articolo 19
dello Statuto dei lavoratori, la Fiat impedisce
allaFiomdi tenereassembleeeai nostri dele-
gati di avere permessi sindacali interni ed
esterni. Pensiamo - ha aggiunto - che la Fiat
nonpossaessereunsoggettoextraterritoria-
lerispettoaidirittideilavoratori»echeilavora-
tori abbiano diritto di «essere rappresentati
dai sindacati chesi sonoscelti indipendente-
mente dal gradimento che questi ultimi han-
no in azienda». E proprio per assistere i suoi
iscritti, la Fiomha inoltre istituito un numero
verde attivo dal lunedì al venerdì per 4 ore al
giornodenominato«ProntoFiom, inlineaperi
tuoidirittiinFiat»chefornisceconsulenzaeas-
sistenzaai lavoratori chesi trovanosenzade-
legati.
Marcegaglia contro il sindacato: tutela i ladri
La leader di Confindustria attacca, la Camusso replica: «Ci offende». E Bersani: «Si pentirà di averlo detto»
A CONFRONTO
Susanna
Camusso
ed Emma
Marcegaglia,
alla guida
di Cgil e di
Confindustria
[Ansa]
10 INTERNI

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
LauraCesaretti
Roma È uno dei cavalli di batta-
glia di Gianfranco Fini, e anche il
presidenteNapolitanoè recente-
mente sceso in campo per soste-
nerla a spada tratta («È una follia
negarelacittadinanzaai bambini
nati inItaliadaimmigrati stranie-
ri»).Madalleaderdell’ApiFrance-
scoRutelli, chedi Fini èalleatonel
TerzoPolo, arrivaunaltolà(«Così
si trasformal’Italianellapiùgran-
declinicaostetricad’Occidente»)
eunmonitoaguardareoltre«l’in-
gannodel multiculturalismoedel
politically correct».
SenatoreRutelli, daunocome
lei, conla sua passata militanza
radicaleelavicinanzaal pensie-
ro cristiano dell’accoglienza
non ci si aspetterebbe il no alla
cittadinanza per gli immigrati.
Comesi spiega?
«Nonèunno. Semai èuninvito
a non cadere nelle trappole di un
buonismo controproducente, e a
non deprezzare la cittadinanza
italiana riducendola a semplice
automatismo. L’idea che sia un
pezzo di carta che chiunque può
prendere, con la stessa facilità
concui si compranolefigurineal-
l’edicola,èsuperficialeepericolo-
sa. Ci sonoalmenodue questioni
preliminari trascurateinmodoir-
responsabile, esucui inveceène-
cessarioriflettereprimadimodifi-
carele regole attuali».
Quali questioni?
«Seintroduciamoilcriteriodel-
lojussoli, ossial’automaticacitta-
dinanzaitalianaperchiunquena-
sca sul nostro territorio, rischia-
mo di trasformare l’isola di Lam-
pedusaoilportodiAnconaolasta-
zione di Trieste nelle succursali
dellapiùclamorosaclinicaostetri-
ca d’Europa. Diventando cittadi-
ni italiani si diventa cittadini Ue:
l’Italiasi trasformerebbe, permo-
tivi puramente geografici, nella
piattaforma per acquisire stru-
mentalmente il libero accesso a
tuttalacomunità europea».
Sta dicendo che le immigrate
verrebbero a partorire tutte
qui?
«Stodicendochedei 23milatu-
nisinisbarcatiaLampedusa,infu-
gadopolaRivoluzionedei Gelso-
mini, sì enoduemilasonorimasti
inItalia.Pertuttiglialtrisiamosta-
ti solo un passaggio verso il resto
d’Europa. L’automatismo della
cittadinanzaincentiverebbeque-
stofenomeno».
E la seconda questione preli-
minare?
«L’introduzione del principio
dello jus soli creerebbe una con-
traddizione inestricabile a livello
costituzionale. Perché, ci piaccia
ono(eiohomolti dubbi inpropo-
sito), noi abbiamointrodottonel-
la Costituzione il principio dello
jus sanguinis, ossial’esattooppo-
sto».
Si riferisceal votodegli italia-
ni all’estero?
«Esattamente. È stata fatta una
legge costituzionale, che serviva
da riconoscimento simbolico di
quella grande ferita che è stata
l’emigrazione di massa degli ita-
liani trafine’800eprimi del ’900, e
chehaintrodottonellanostraCar-
talojussanguinisatempoindeter-
minato. Abbiamodatoil dirittodi
voto a discendenti di emigranti,
che magari nonparlano neppure
la nostra lingua, che non pagano
letasseinItalia, chehannolegami
ormai debolissimi conlaterradei
loro avi. Ma che possono votare
propri rappresentanti nel Parla-
mento italiano esattamente co-
me me e lei. Una scelta discutibi-
le, ma che è stata fatta. Come fac-
ciamo a sostenere anche l’esatto
contrario?».
E allora come va affrontato il
problema dell’integrazione de-
gli immigrati?
«Partendo dal principio che la
cittadinanza italiana è il traguar-
dodi uncammino, e nonunfatto
meramenteamministrativodari-
solvere con un certificato. Io ad
esempiosonofavorevoleadaccor-
ciare i tempi di concessione, per-
ché dieci anni sonotanti; e a dare
lacittadinanzaatuttiibambinina-
ti qui che abbiano fatto la scuola
dell’obbligo: dopo la terza media
anziché a 18 anni. Ma con regole
precise:chivuoldiventarecittadi-
nodamaggiorennedeveconosce-
relalinguaeiprincipibasilari del-
lanostraconvivenzacivile, edeve
fareunadichiarazioneimpegnati-
va di riconoscimento della Costi-
tuzione.Facendoattenzioneadal-
cuniaspetti:sevogliamol’integra-
zionesenzacaderenellatrappola
di un multiculturalismo fallito,
non possiamo accettare da chi
vuol diventare cittadino italiano
alcuna ambiguità sui diritti uma-
ni fondamentali».
Si riferisce all’Islam militan-
te?
«Mi riferisco a quella compo-
nentenonlaicadell’Islamcheper-
severa inpratiche che contraddi-
conoi nostri principi basilari: dal-
lapoligamia all’assoggettamento
delladonna. Unpadre chevieta a
una figlia femmina di andare a
scuola non è compatibile con la
cittadinanzaitaliana».
NehaparlatoconFini, chein-
vecesostienel’introduzionedel-
la cittadinanza per chi nasce in
Italia?
«Sì, ne abbiamo discusso. E ci
sonosenz’altroalcuni punti di di-
vergenza».
Temefugheinavanti daparte
dell’attualegoverno?
«No: il ministro degli Interni
Cancellieri, ma anche quellodel-
la Cooperazione Riccardi, non si
sono espressi a favore dell’auto-
matismo. Emi fapiacere».
Le frasi
l’intervista

IL DIBATTITOSULL’IMMIGRAZIONE
FrancescoRutelli
Mediolanum International LiIe LTD
Sede Legale Iona Building, Block B, 4th Floor
Shelbourne Road, Dublin 4, IrelaND.
Double Premium Twentyhve 51,18 NR
Double Premium TwentyFive Plat 51,18 NR
Double Premium 6 Years 45,89 A+
Double Premium 6 Years Bis 48,61 A+
Double Premium 6 Years Ter 44,62 A+
Double Premium 6 Years Quater 44,23 A+
Double Premium 6 Years Quinquies 44,55 A+
Double Premium Special Opportunity 79,53 A+
Double Premium 2008 47,36 A
Double Premium Special Opportunity 2 79,48 A
Double Premium 2008/1 49,36 A+
Double Premium 2008/2 46,92 A+
Double Premium Key 19 69,54 A+
Double Premium Renewable Energy 28,66 A+
Double Premium 2008/3 56,80 BBB+
Double Premium 2008/4 69,75 BBB+
Double Premium 2008/5 79,40 BBB+
Double Premium 2008/6 83,60 BBB+
Double Premium Key 42 120,60 BBB+
Double Premium 2009 101,77 A+
Double Premium Coupon Sprint Key 44D 101,64 A+
Double Premium Coupon Sprint 99,66 A+
Double Premium Coupon 98,73 A+
Double Premium Coupon Sprint 1 99,58 A+
Double Premium Coupon 1 98,33 A+
Double Premium Coupon 2 96,75 A+
Double Premium Coupon Sprint 2 99,21 A+
Double Premium Coupon Sprint Key 48D 99,28 A+
Double Premium Coupon Sprint 3 99,42 A+
Double Premium Coupon 3 97,30 A+
Double Premium Coupon Sprint 4 99,69 A+
Double Premium Coupon 4 94,02 A+
Double Coupon Power Key 49 S 101,21 A
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o (F|tch)
'28%/(35(0,80
Valore titolo al 30/12/11
Double Premium Coupon 5 88,90 BBB+
Double Premium Coupon Sprint 5 96,67 A+
Double Premium Coupon 6 86,90 BBB+
Double Premium Coupon Sprint Key 51D 93,29 A+
Double Premium Coupon 7 86,80 BBB+
Double Premium Coupon 8 86,30 BBB+
Double Premium Coupon Sprint 6 94,04 A+
Double Premium Coupon 9 86,30 BBB+
Double Coupon Power Key 55 S 97,27 A
Double Premium Coupon Sprint Key 56D 86,60 A
Double Premium Coupon Sprint Key 57 86,00 A
Double Premium Coupon Sprint 7 94,96 A
Double Premium Coupon 10 83,05 A
Double Premium Coupon Sprint Key 59 93,57 A
Double Premium Coupon 11 79,47 A
Double Premium Coupon Sprint 8 92,40 A
Double Premium Coupon 12 79,71 A
Double Premium Coupon Sprint 9 92,82 A
Double Premium Coupon Sprint 10 79,70 A
Double Premium Coupon 13 74,12 A
Double Premium Coupon Sprint 11 89,65 A
Double Premium Coupon Sprint Key 61D 88,65 A
Double Premium Coupon Sprint Key 60 91,61 A
Double Premium Coupon Sprint 12 91,28 A
Double Premium Coupon Sprint Key 63 82,00 A
Double Premium Coupon Sprint 14 91,33 A
Double Premium Coupon Sprint Key 64 91,29 A
Double Premium Coupon Sprint 15 81,60 A
Double Premium Coupon Sprint Key 65 90,98 A
Double Premium Coupon Sprint Key 62 91,61 A
Double Premium Coupon Sprint 13 91,28 A
"In caso di più Società di rating, è stato prudenzial-
mente indicato il rating minore¨
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denomina-
zione dell´Emittente, sono disponibili sul sito internet
www.mediolanuminternationallife.it
DiPiù Power Sprint 2009/1 96,24 A-
DiPiù Platinum Power 2009/6 81,80 A-
DiPiù Platinum Money 20098 71,98 A-
DiPiù Power 2009/6 85,56 A-
DiPiù Power Sprint 2009 97,79 A-
DiPiù Power Sprint C-$ Key 53 97,78 A-
DiPiù Power Sprint Key 50 99,70 A-
DiPiù Power Sprint Key 46 101,94 A-
DiPiù Power Sprint Key 45 103,07 A-
DiPiù Sprint 2009/1 97,21 A-
DiPiù Sprint Key 40 96,41 A-
DiPiù Sprint 2009 94,67 A-
DiPiù Sprint Key 39 91,69 A-
DiPiù Sprint Key 38 91,69 A-
DiPiù Platinum Money 2008/2 80,55 A-
DiPiù Money 2008/1 78,27 A-
DiPiù Sprint 2008/11 96,47 A-
DiPiù 2008/4 76,29 A-
DiPiù Platinum 2008/7 78,06 A-
DiPiù 2008/3 78,31 A-
DiPiù Platinum 2008/6 76,77 A-
DiPiù Platinum 2008/5 80,54 A-
DiPiù 2008/2 80,72 A-
DiPiù 4 Markets 2008/3 58,24 A-
DiPiù Sprint 2008/8 98,65 A-
DiPiù Platinum 2008/4 79,06 A-
DiPiù 4 Markets 2008/2 56,97 A-
DiPiù 2008/1 82,88 A-
DiPiù Money 2007/4 89,27 A-
DiPiù Platinum Money 2007/8 90,30 A-
DiPiù World Plus 1 143,24 A-
DiPiù Platinum Money 2009/9 87,33 A
DiPiù Platinum Money 2009/1 83,78 A2
DiPiù Money 2009/1 81,78 A2
DiPiù Platinum Power 2009 99,87 A2
DiPiù Power 2009 97,03 A2
DiPiù Platinum Money 2009 84,02 A2
DiPiù Money 2009 82,04 A2
DiPiù Platinum 2008/3 82,35 A2
DiPiù 4 Markets 2008/1 70,83 A2
DiPiù Platinum 2008 83,73 A2
DiPiù 2008 83,73 A2
DiPiù Step 2007/7 89,52 A2
DiPiù Platinum Money 2007/9 92,24 A2
DiPiù Step 2007/6 87,30 A2
DiPiù Platinum Money 2006/2 96,79 A2
DiPiù Money 2006/2 96,56 A2
DiPiù Platinum Money 2006 96,77 A2
DiPiù Money 2006 96,55 A2
DiPiù Platinum 2006/6 95,91 A2
DiPiù 2006/5 95,91 A2
DiPiù Platinum Money 2007/4 90,33 A3
DiPiù Step 2007/3 80,77 A3
DiPiù Platinum Money 2007/3 95,35 A3
DiPiù Platinum 2007/1 93,01 A3
DiPiù 2005/14 92,38 A3
DiPiù Money 2005/4 96,99 A3
DiPiù 2005/9 92,97 A3
DiPiù 2005/8 90,99 A3
DiPiù Platinum New World 4 147,86 A3
DiPiù New World 5 143,93 A3
DiPiù New World 4 165,19 A3
DiPiù Platinum New World 3 174,21 A3
DiPiù New World 3 166,26 A3
DiPiù Sprint Ìnfazione WM 105,51 Aa3
DiPiù Sprint Ìnfazione Key 26 105,01 Aa3
DiPiù Sprint Ìnfazione C 6 104,40 Aa3
DiPiù Platinum Money 2006/16 73,66 Baa1
DiPiù Key Platinum 9 80,87 Baa1
DiPiù Key 9 79,13 Baa1
DiPiù123 87,40 Baa1
DiPiù Step 4 excl. 121,54 Baa1
DiPiù Step 4 plat. 118,90 Baa1
DiPiù Step 4 std. 116,25 Baa1
DiPiù Step 2 plat. 118,40 Baa1
DiPiù Step 2 excl. 116,01 Baa1
DiPiù Step 2 std. 113,62 Baa1
DiPiù World Plus 2 150,10 Baa1
DiPiù 117 114,28 Baa1
DiPiù Platinum New World 2 195,80 Baa1
DiPiù New World 2 185,70 Baa1
DiPiù Power Key 52 92,39 Baa2
DiPiù Power 2009/5 82,25 Baa2
DiPiù Platinum Money 2009/6 67,80 Baa2
DiPiù Poker D'Assi 4 92,89 Baa2
DiPiù Platinum Power 2009/5 85,58 Baa2
DiPiù Platinum Money 2009/5 68,50 Baa2
DiPiù Platinum Poker D'Assi 1 87,23 Baa2
DiPiù Poker D'Assi 1 85,21 Baa2
DiPiù Power Key 41 102,05 Baa2
DiPiù Money 2005/5 104,27 Baa3
DiPiù 2005/10 99,77 Baa3
DiPiù Money 2006/8 95,65 A-
DiPiù Platinum Money 2006/15 95,69 A-
DiPiù Platinum Money 2006/3 92,91 A-
DiPiù Money 2006/3 91,42 A-
DiPiù Platinum Money 2006/1 92,16 A-
DiPiù Money 2006/1 90,65 A-
DiPiù Platinum 2006/7 82,96 A-
DiPiù 2006/6 82,96 A-
DiPiù Platinum 2006/5 97,86 A-
DiPiù Platinum 2006/4 82,26 A-
DiPiù 2006/4 82,26 A-
DiPiù 2006/3 97,86 A-
DiPiù Platinum 2006/3 97,86 A-
DiPiù Platinum 2006/2 82,89 A-
DiPiù 2006/2 82,25 A-
DiPiù Platinum 2006 98,01 A-
DiPiù 2006 98,01 A-
DiPiù 2005/20 97,86 A-
DiPiù Platinum 2005/8 97,86 A-
Mediolanum International LiIe LTD
Sede Legale Iona Building, Block B, 4th Floor
Shelbourne Road, Dublin 4, IrelaND.
32/,==(',3,Ã
Valore titolo al 30/12/11
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denomina-
zione dell´Emittente sono disponibili sul sito internet
www.mediolanuminternationallife.it
In caso di più Società di rating, è stato prudenzial-
mente indicato il rating minore
ND: valore non disponibile in quanto le società del
gruppo Lehman Brothers sono attualmente sottoposte
a procedura concorsuale.
NR: alla data della presente documentazione l´Ente
Emittente non è stato oggetto di valutazione da parte
di agenzie di rating
DiPiù 2005/19 98,01 A-
DiPiù Platinum 2005/6 98,01 A-
DiPiù 2005/13 97,87 A-
DiPiù Alternative 2 T 92,80 A-
DiPiù Alternative 2 T 92,80 A-
DiPiù Alternative 2 T 92,23 A-
DiPiù Money 2006/11 92,64 A-
DiPiù Platinum Money 2006/22 94,81 A-
DiPiù STEP 2006/4 91,07 A-
DiPiù Platinum Power 2006/$ 2 94,81 A-
DiPiù 1017 112,70 A-
DiPiù 2005/12 88,22 A-
DiPiù 2005/11 96,89 A-
DiPiù Gran Premio della Montagna 5 excl. 113,29 A-
DiPiù Gran Premio della Montagna 5 plat. 111,40 A-
DiPiù Gran Premio della Montagna 5 std. 109,52 A-
DiPiù Gran Premio della Montagna 2 excl. 119,26 A-
DiPiù Gran Premio della Montagna 2 plat. 116,92 A-
DiPiù Gran Premio della Montagna 2 std. 114,58 A-
DiPiù Sprint 2008/9 97,14 A
DiPiù Platinum Money 2008 86,54 A
DiPiù Money 2008 83,67 A
DiPiù Platinum 2008/10 83,88 A
DiPiù Platinum 2008/9 87,07 BBB+
DiPiù Platinum 2008/8 80,36 A
DiPiù 2008/5 79,50 A
DiPiù Platinum 2008/2 76,61 A
DiPiù Platinum 2008/1 79,30 A
DiPiù 4 Markets 2008 60,33 A
DiPiù Ecology 2008 83,30 A
DiPiù 4 Markets 3 60,05 A
DiPiù New World 9 BÌS 60,39 A
DiPiù KEY 13 BÌS-1 60,40 A
DiPiù Money 2007/11 70,47 A
DiPiù Platinum Money 2007/18 87,08 A
DiPiù Money 2007/10 86,38 A
DiPiù New World 9 60,39 A
DiPiù KEY 13 BÌS 60,40 A
DiPiù KEY 13 60,33 A
DiPiù New World 8 60,33 A
DiPiù 2007/2 60,46 A
DiPiù 2007 81,93 A
DiPiù Platinum Money 2007/17 88,59 A
DiPiù Money 2007/9 88,13 A
DiPiù Platinum Money 2007/16 86,62 A
DiPiù Money 2007/8 86,55 A
DiPiù Step 2007/2 94,03 A
DiPiù Money 2007 95,58 A
DiPiù Platinum Money 2007/2 88,45 A
DiPiù Platinum Money 2007/1 96,58 A
DiPiù Step 2007/1 93,84 A
DiPiù Platinum 2007 93,94 A
DiPiù 2007 93,94 A
DiPiù Step 2007 77,74 A
DiPiù Platinum Money 2007 89,49 A
DiPiù Platinum Money 2006/21 88,41 A
DiPiù Platinum Money 2006/19 95,65 A
DiPiù Money 2006/10 95,37 A
DiPiù Platinum Money 2006/20 82,96 A
DiPiù Step 2006/3 76,82 A
DiPiù Step 2006/2 94,74 A
DiPiù Platinum Money 2006/18 83,58 A
DiPiù Platinum Money 2006/17 95,66 A
DiPiù Money 2006/9 95,41 A
DiPiù Platinum Money 2007/5 ND ND
DiPiù Alternative 2 std. ND ND
DiPiù Platinum power 2009/7 91,28 NR
DiPiù Power Key 58 97,30 NR
DiPiù Power Key 54 103,70 NR
DiPiù Platinum Money 2009/7 76,71 NR
DiPiù Platinum Money 2009/4 77,60 NR
DiPiù Platinum Power 2009/4 97,81 NR
DiPiù Power 2009/4 95,48 NR
DiPiù Platinum Money 2009/3 80,37 NR
DiPiù Platinum Power 2009/3 98,42 NR
DiPiù Power 2009/3 95,22 NR
DiPiù Power Key 47 105,28 NR
DiPiù Platinum Power 2009/2 100,57 NR
DiPiù Power 2009/2 97,94 NR
DiPiù Power Bric 98,80 NR
DiPiù Platinum Money 2009/2 80,55 NR
DiPiù Money 2009/2 79,05 NR
DiPiù Power Key 43 95,25 NR
DiPiù Platinum Power 2009/1 102,65 NR
DiPiù Power 2009/1 98,75 NR
DiPiù Sprint 2009/2 95,29 NR
DiPiù Key 37 91,76 NR
DiPiù Platinum Money 2008/1 83,32 NR
DiPiù Sprint Key 35 97,88 NR
DiPiù Money 2007/2 T 91,40 NR
DiPiù Platinum Money 2007/5 T 91,50 NR
DiPiù Step 2007/4 T 91,60 NR
DiPiù Money 2007/1 T 91,77 NR
DiPiù Platinum 2005/9 T 80,65 NR
DiPiù 2005/21 T 80,65 NR
DiPiù Platinum 2005/7 T 80,65 NR
DiPiù 2005/15 T 80,65 NR
DiPiù Sprint 2008/10 98,24 NR
DiPiù Key 31 96,15 NR
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(S&P)
Societa per Azioni - Sede Legale 20080 Basiglio - Milano 3 (Mi)
Palazzo Meucci - Via F. SIorza
Capitale Sociale euro 87.720.000 i.v. - Societa con unico Socio
32/,==(',3,Ã
Valore titolo al 30/12/2011
INDICE DI RIFERIMENTO aI 30/12/2011

HFRX GLOBAL 1.109,36
XÌNHUA/FTSE CHÌNA 25 15.406,90
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denominazione dell´Emittente, sono disponibili sul sito internet www.mediolanumvita.it.
In caso di più Società di rating, è stato prudenzialmente indicato il rating minore
ND: valore non disponibile in quanto le società del gruppo Lehman Brothers sono attualmente sottoposte a procedura concorsuale.
DiPiù 1004 93,41 Baa1
DiPiù 1010 82,11 Baa1
DiPiù 1014 99,04 Baa3
DiPiù 1016 99,10 Baa3
DiPiù 1019 99,10 Baa3
DiPiù 1032 95,05 A2
DiPiù 1033 Exclusive 96,13 A2
DiPiù 1050 95,18 Baa1
DiPiù 1051 91,58 A2
DiPiù 1051 Bis 91,22 A2
DiPiù 1051 Quater 90,40 A2
DiPiù 1057 102,83 Aaa
DiPiù 1060 94,88 A2
DiPiù 1063 102,26 Aaa
DiPiù 1064 89,86 A2
DiPiù 1066 94,91 A2
DiPiù 1068 88,73 A2
DiPiù 1071 89,83 A2
DiPiù 1072 88,48 A2
DiPiù 1081 67,61 A2
DiPiù 1084 90,82 A2
DiPiù 1089 96,73 A2
DiPiù 1090 84,75 Baa1
DiPiù 1091 91,72 Baa1
DiPiù 1111 112,17 A2
DiPiù 1118 96,77 A2
DiPiù 1121 104,01 A2
DiPiù 1122 103,88 A2
DiPiù 1124 104,27 A2
DiPiù 1129 104,11 A2
DiPiù 1131 104,36 A2
DiPiù 1136 98,82 A2
DiPiù 1138 113,62 A3
DiPiù 1146 98,26 A2
DiPiù 1147 94,50 A2
DiPiù 1148 108,58 Baa1
DiPiù 1152 102,86 A2
DiPiù 1153 92,60 A2
DiPiù 1154 85,09 A2
DiPiù 1156 101,85 A3
DiPiù 122 102,08 A3
DiPiù 2005/17T 75,82 A2
DiPiù 2005/18T 75,82 A2
DiPiù 2005 Ter 79,25 Baa1
DiPiù 2005/4 79,25 Baa1
DiPiù 1026 97,28 A-
DiPiù 1027 81,60 A-
DiPiù 1029 85,62 A-
DiPiù 1031 96,56 A-
DiPiù 1034 95,16 A-
DiPiù 1036 94,10 A-
DiPiù 1038 93,56 A-
DiPiù 1042 98,00 A-
DiPiù 1044 92,45 A-
DiPiù 1045 93,20 A-
DiPiù 1046 98,46 A-
DiPiù 1048 97,23 A-
DiPiù 1049 97,39 A-
DiPiù 1051 Tris 95,70 A-
DiPiù 1052 94,70 A-
DiPiù 1053 96,30 A
DiPiù 1054 94,09 BBB+
DiPiù 1055 93,97 BBB+
DiPiù 1056 89,89 BBB+
DiPiù 1058 48,36 BBB
DiPiù 1061 92,85 BBB+
DiPiù 1062 93,38 BBB+
DiPiù 1065 99,85 BBB+
DiPiù 1073 98,15 BBB+
DiPiù 1078 69,72 BBB+
DiPiù 1083 106,37 BBB+
DiPiù 1085 99,15 A
DiPiù 1087 99,33 A
DiPiù 1092 143,13 A-
DiPiù 1108 126,92 A-
DiPiù 1112 107,41 A
DiPiù 1113 107,35 A
DiPiù 1114 104,54 A
DiPiù 1115 113,90 A
DiPiù 1140 110,99 A
DiPiù 1141 122,71 A
DiPiù 1149 107,07 A
DiPiù 1151 93,70 A
DiPiù 1157 102,70 A-
DiPiù 116 117,94 A
DiPiù 20 Per 50 83,19 A
DiPiù 2005 Bis 85,20 A-
DiPiù 2005/16 97,19 A-
DiPiù 2006/8 94,82 A-
DiPiù 4 Markets 2 55,95 A
DiPiù 4 Markets Quater 57,18 A
DiPiù Alad' Ìn 03 1101 118,63 A
DiPiù Alad' Ìn 04 1102 Dollaro 138,80 A-
DiPiù Alad' Ìn 05 1103 115,56 A
DiPiù Evoluzione 2004/2 128,62 A-
DiPiù Exclusive Power 2006/Dollaro 95,62 A-
DiPiù Exclusive Power 2006/Euro 94,86 A-
DiPiù Granducato 100,95 A
DiPiù Granducato Bis 99,20 A
DiPiù Key 15 Bis 76,61 A
DiPiù Key 27 83,66 A
DiPiù Key 28 92,12 A
DiPiù Key 29 Dollaro 90,63 BBB+
DiPiù Key 30 89,05 BBB+
DiPiù Key 32 109,98 A
DiPiù Key 32 Bis 109,95 A
DiPiù Key 32 Ter 109,54 A
DiPiù Key 33 94,74 A
DiPiù Key 33 Bis 96,12 A
DiPiù Key 33 Ter 96,94 A
DiPiù Key 34 Dollaro 92,39 BBB+
DiPiù Key 4 Quinquies 134,01 A-
DiPiù Key 5 Quinquies 129,58 A-
DiPiù Key Moment 6 Dollaro 95,67 A-
DiPiù Key Moment 6 Euro 94,98 A-
DiPiù Key Moment 7 Dollaro 95,62 A-
DiPiù Key Moment 7 Euro 94,99 A-
DiPiù Lido 99,61 A
DiPiù Money 2003/13 98,73 A
DiPiù Money 2003/14 96,27 A-
DiPiù Money 2004/10 89,22 A-
DiPiù Money 2004/11 88,78 A-
DiPiù Money 2004/5 95,37 A-
DiPiù Money 2004/6 94,89 A-
DiPiù Money 2004/8 91,78 A-
DiPiù Money 2005 Bis 87,66 A-
DiPiù Money 2005/1 89,84 A-
DiPiù Money 2006/7 95,63 A-
DiPiù Money 2006/6 96,44 A-
DiPiù Money 2007/3 89,80 A
DiPiù New World 172,88 A
DiPiù Platinum 2006/4 Bis 75,55 A-
DiPiù Platinum 2006/9 82,23 A-
DiPiù Platinum Money 2003/2 98,89 A
DiPiù Platinum Money 2003/3 95,73 A-
DiPiù Platinum Money 2004/11 92,47 A-
DiPiù Platinum Money 2004/13 90,44 A-
DiPiù Platinum Money 2004/14 90,06 A-
DiPiù Platinum Money 2004/15 89,65 A-
DiPiù Platinum Money 2004/16 89,76 A-
DiPiù Platinum Money 2004/17 95,10 A-
DiPiù Platinum Money 2004/4 95,69 A-
DiPiù Platinum Money 2004/5 95,33 A-
DiPiù Platinum Money 2005/1 91,21 A-
DiPiù Platinum Money 2006/10 95,99 A-
DiPiù Platinum Money 2006/11 96,73 A-
DiPiù Platinum Money 2006/12 91,93 A-
DiPiù Platinum Money 2006/13 95,70 A-
DiPiù Platinum Money 2006/5 91,13 A-
DiPiù Platinum Money 2006/8 91,76 A-
DiPiù Platinum Money 2006/9 91,76 A-
DiPiù Platinum Money 2007/7 90,36 A
DiPiù Platinum Money Dollaro 85,56 A
DiPiù Platinum New World 181,42 A
DiPiù Platinum Power 2006/Dollaro 95,40 A-
DiPiù Platinum Power 2006/Dollaro 3 93,94 A-
DiPiù Platinum Power 2006/E 94,98 A-
DiPiù Power 2006/Dollaro 93,94 A-
DiPiù Sprint 2008/4 98,63 A
DiPiù Sprint 2008/5 95,73 A
DiPiù Sprint 7%Dic 07 98,10 A
DiPiù Step 10 Exclusive 117,15 A-
DiPiù Step 10 Platinum 114,83 A-
DiPiù Step 10 Standard 112,51 A-
DiPiù Step 2006 100,23 A-
DiPiù Step 2006/1 90,62 A-
DiPiù Step Platinum 2006 101,09 A-
DiPiù Step Platinum 2006/1 90,16 A-
Double Premium Coupon Spr 1134 99,00 A+
Tris 1059 103,21 A+
DiPiù 2005/18 ND ND
DiPiù Platinum 2005/5 ND ND
DiPiù 2005/5 79,00 Baa1
DiPiù 2006/7 95,05 A2
DiPiù 4 Markets 79,39 A2
DiPiù 4 Markets Bis 74,03 A2
DiPiù 4 Markets Ter 73,31 A2
DiPiù Big Chance 2004 101,92 A3
DiPiù Centro Nord 98,13 A2
DiPiù Centro Nord 2 97,39 A2
DiPiù Ecology 87,67 A2
DiPiù Granducato Quater 98,03 A2
DiPiù Granducato Ter 99,92 A2
DiPiù Key 10-1 91,73 A2
DiPiù Key 10-2 93,21 A2
DiPiù Key 11-1 92,22 A2
DiPiù Key 11-2 89,77 A2
DiPiù Key 11-3 86,61 A2
DiPiù Key 12 99,42 Aaa
DiPiù Key 14 Dollaro 87,75 A2
DiPiù Key 15 84,13 A2
DiPiù Key 20 73,99 A2
DiPiù Key 21 93,28 A2
DiPiù Key 22 Dollaro 83,33 A2
DiPiù Key 23 Dollaro 81,23 A2
DiPiù Key 8 90,00 Baa1
DiPiù Money 2003/15 97,58 A3
DiPiù Money 2004/1 99,09 A3
DiPiù Money 2004/2 98,07 A3
DiPiù Money 2004/3 97,65 A3
DiPiù Money 2004/4 97,23 A3
DiPiù Money 2004/7 92,52 Baa1
DiPiù Money 2004/9 92,31 Baa1
DiPiù Money 2006/4 95,76 A2
DiPiù Money 2006/5 95,46 A2
DiPiù Money 2007/5 92,16 A2
DiPiù Money 2007/6 90,71 A2
DiPiù Money 2007/7 90,13 A2
DiPiù New World 6 72,66 A2
DiPiù New World 7 71,68 A2
DiPiù Platinum 114 103,20 A3
DiPiù Platinum 2005 79,00 Baa1
DiPiù Platinum 2003/2 79,55 Baa1
DiPiù Platinum 2003/3 92,86 A3
DiPiù Platinum 2005/5T 75,82 A2
DiPiù Platinum 2006/10 94,55 A2
DiPiù Platinum 2006/8 95,05 A2
DiPiù Platinum Big Chance 2004 101,36 A3
DiPiù Platinum Money 2003/4 96,72 Baa1
DiPiù Platinum Money 2003/5 97,44 A3
DiPiù Platinum Money 2003/6 97,43 A3
DiPiù Platinum Money 2003/7 97,47 A3
DiPiù Platinum Money 2003/8 98,34 Baa1
DiPiù Platinum Money 2004/1 98,65 A3
DiPiù Platinum Money 2004/10 93,41 Baa1
DiPiù Platinum Money 2004/12 93,31 Baa1
DiPiù Platinum Money 2004/2 98,42 A3
DiPiù Platinum Money 2004/3 97,97 A3
DiPiù Platinum Money 2004/6 97,26 A3
DiPiù Platinum Money 2004/7 93,46 Baa1
DiPiù Platinum Money 2004/8 93,22 Baa1
DiPiù Platinum Money 2004/9 93,47 Baa1
DiPiù Platinum Money 2006/14 76,59 Baa1
DiPiù Platinum Money 2006/4 96,41 A2
DiPiù Platinum Money 2006/6 95,86 A2
DiPiù Platinum Money 2006/7 95,73 A2
DiPiù Platinum Money 2007/11T 86,77 A2
DiPiù Platinum Money 2007/10 81,48 A2
DiPiù Platinum Money 2007/12 82,17 A2
DiPiù Platinum Money 2007/13 93,48 A2
DiPiù Platinum Money 2007/14 90,79 A2
DiPiù Platinum Money 2007/15 84,71 A2
DiPiù Platinum Money 2007/6 72,78 Baa3
DiPiù Platinum Special 96,49 A2
DiPiù Shot 95,05 A2
DiPiù Sprint 2008 98,27 A2
DiPiù Sprint 2008/3 98,13 A2
DiPiù Sprint 2008/3 Bis 97,39 A2
DiPiù Sprint 2008/1 97,83 A2
DiPiù Sprint 2008/2 97,71 A2
DiPiù Sprint 2008/6 97,60 A2
DiPiù Sprint 2008/7 97,29 A2
DiPiù Step 2007 / 8T 84,84 A2
DiPiù Step 2007/10 87,95 A2
DiPiù Step 2007/5 72,16 Baa3
DiPiù Step 2007/9 71,06 A2
DiPiù Step 6 Exclusive 122,40 Baa1
DiPiù Step 6 Platinum 119,61 Baa1
DiPiù Step 6 Standard 116,82 Baa1
DiPiù Step 8 Exclusive 120,48 Baa1
DiPiù Step 8 Platinum 117,72 Baa1
DiPiù Step 8 Standard 114,95 Baa1
Double Premium 1080 56,17 A2
Double Premium Coupon 1132 105,68 A2
Double Premium Coupon 1133 105,68 A2
Double Premium Coupon Spr 1135 98,90 Baa2
DiPiù 1006 96,44 A-
DiPiù 1020 99,73 A-
DiPiù 1021 96,71 A-
DiPiù 1022 97,21 A-
DiPiù 1023 96,46 A-
DiPiù 1024 91,53 A+
DiPiù 1025 98,09 A-
Nome prodotto: Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(S&P)
Nome prodotto: Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(ND)
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(Moody's)
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(F|tch)
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(ND/NR)
M U L T I M E D I A
MILANO Via G. Negri, 4
TEL 02 7218 1
FAX 02 7218 650
Sedi: ROMA Via Terenzio, 35
TEL 06 6920 911
FAX 06 6920 9100
COMO Via V. Emanuele II, 113
TEL 031 242 525
FAX 031 240 532
Per la pubblicità su: PUBBLICITÀ NAZIONALE: Legale, Aste ed Appalti, Bandi di Concorso,
Finanziaria, Annunci Economici, Necrologie, Ricerche e Offerte
di Personale, Piccola Pubblicità, Servizi Speciali
COMMERCIALE LOCALE: Edizioni Milano/Lombardia, Genova/Liguria
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(Moody's)
«No alla cittadinanza facile
Èuninvito ai clandestini»
Il leader dell’Api «corregge» Fini e Napolitano: «Se i figli degli stranieri
diventano italiani alla nascita ci sarà la corsa a partorire a Lampedusa»
CENTRISTA Francesco Rutelli, leader di Alleanza per l’Italia [Ansa]
FIDUCIA
I ministri Riccardi
e Cancellieri
sono contrari
all’automatismo
CAUTELA
Giusto accorciare
i tempi di
concessione, ma
con regole severe
INTERNI 11
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
FabriziodeFeo
Roma ÈstatalasorpresaoffertadaSilvioBer-
lusconi nel verticedi lunedì seraaVillaGer-
netto. Uninnonuovodi zeccadedicatoalPdl
daltitoloGentedellalibertà.Unacolonnaso-
noracompostainsiemealla deputata Maria
RosariaRossi chehasubitoaccesoil dibatti-
tonel partito.
OnorevoleRossi, come ènatoil nuovoin-
no?
«ÈnatoadArcore, domenica, inuna pausa
dell’attività politica. Si stava riflettendo sulle
voci del tuttoinfondaterelative allapresenta-
zione di liste civiche al posto del simbolo del
Pdl. Mi sono permessa di dire al presidente:
“Abbiamo una bandiera, ci manca un inno.
Forseèarrivatoil momentodi farlo”».
ComehareagitoBerlusconi?
«Hasubitosposatol’idea.Epartendodalva-
lore-cardinedellasuaavventurapolitica, lali-
bertà, ci siamomessi abuttaregiùil testo. Ève-
nutomoltofacile, partendodallaprimastrofa:
«Gentecheamalaluce,chenonprovainvidiae
odiarenonsa. Genteche nonha rancoreeha
come valore la sua libertà e porta in alto una
bandieranuova, chenonsiarrendeenonsiar-
renderà».
Elamusica?
«Abbiamochiamatoil maestroDaniloMa-
riani, chedaanni segueil presidente, econlui
loabbiamo messoinmusica. Aquel punto ci
siamodettichel’incontrodellaserasuccessiva
sarebbe stato l’occasione ideale per testarlo
coni quadri del partito».
Comegiudicail risultato?
«Èunmotivocherestaintesta.Masoprattut-
torappresentaunaprospettivadicontinuità,il
segnodellanostravolontàdi cre-
derenelnostroprogettopoliticoe
anche il segnodel legame tra Sil-
vioBerlusconi eil suopopoloche
restaintattoeforte».
C’èaddiritturaunrapperche
vi accusadi plagioperchénel
titolodellasuacanzonec’èla
parola«gente».
«Nonconoscolacanzoneenep-
pureil presidenteBerlusconi l’ha
mai sentita. Così comeimmaginocheneppu-
reil rapper abbiaascoltatoil nostroinnovisto
chesiètrattatadiunaesecuzionefattaascolta-
renel chiusodellemuradellanuovauniversi-
tà. Comunque mi chiedo: se è plagio usare la
parola“gente”,alloraquestovuoldirechetutti
gliitalianipossonoessereaccusati diplagioda
UmbertoTozzi quandodicono“Ti amo”?».
Ha dato consigli a Berlusconi anche sul
nomeesul simbolodel partito?
«No, il presidente nonha certobisognodei
miei consigli. Èlui chenedàanoi».
Lei smentisce coloro che sostengono che
l’interessediBerlusconiversoilpartitoela
politicanonsiapiùsaldocomeuntempo?
«Assolutamente sì. Berlusconi è
onnipresente, segue tutti i dossier
finneiminimidettagliedèunpadre
nobile tutt’altro che distratto. Èun
uomoche pur presiedendo ungo-
vernocheavevalamaggioranzanel-
ledueCamere, echenonèmai sta-
to sfiduciato con un voto, si è fatto
daparte,compiendoungestodire-
sponsabilitàegenerositàversol’Ita-
lia, ritenendo che solo un governo
tecnico, sostenuto sia dall’opposi-
zionechedallamaggioranza,potes-
seotteneredalParlamentol’appro-
vazionedi quelleriforme che sono
indispensabili per modernizzare il
Paeseeperrenderlogovernabile».
Aquali riforme si riferisce?
«Inprimoluogoallariformadel-
l’architetturaistituzionaledelloSta-
to e poi alla riforma del lavoro, a
quelladellagiustizia, aquelladel fiscoeinfine
alla legge elettorale. Soloconunvoto biparti-
sanqueste riforme possonoessere approvate
eperquestoilpresidentesièsacrificatoehala-
sciatolospazioalgovernodeitecnicicheoraso-
steniamolealmente, contandoappunto sulla
possibilitàdi vararequesteriforme».
Nessuncontraccolpodalledimissioni?
«No,nondirei.Ilpresidentehafattounascel-
taresponsabileegenerosa,nonècertostatoco-
stretto.Enonhacertostaccatolaspinarispetto
alnostromovimento.Alcontrariosostieneatti-
vamente il nostro giovane e capace Angelino
Alfano, cheèdavveromoltobravo».
AdalbertoSignore
Roma Passati tre mesi, s’inverte
loschema. Ese all’inizioera deci-
samenteil Pdl l’azionistapiùfred-
dodelgovernoMonti,daierilapal-
la è ufficialmente nel campo del
Pd. D’altraparte, lafrenatadi Pier
Luigi Bersani sulla riforma del
mercatodel lavorononèdi quelle
che passano inosservate. Non so-
lo perché il se-
gretario del Pd
parla ai micro-
foni del Tg3,
ma pure per-
ché sul punto
noncigiratrop-
po intorno.
«Non condivi-
do la tesi di an-
dare avanti an-
che senza ac-
cordo. Se non
ci sarà un’inte-
sa - dice - il Pd
valuteràinPar-
lamento quel
che viene fuori
sullabasedelle
nostre propo-
ste». Bersani,
insomma, non
esita a dire di
nonessered’ac-
cordo con Ma-
rioMontiquan-
do parla di una
riforma anche
senzaaccordoeavvertecheil voto
del Pd non è per nulla scontato.
Già, perché per Bersani quello di
unariformanonsostenutadatutti
i sindacati èunoscenariodaincu-
bo, anche perchéNichi Vendolae
Selhannogiàfattosaperediessere
pronti a scavare letrincee.
Speculare-eovviamenteoppo-
sta-laposizionedelPdl. Chestori-
camente sul punto ha idee molto
diverse dal Pd, ma che forse vede
anchenel dibattitoincorsolapos-
sibilità di smarcarsi rispetto alle
difficoltàdegli ultimi mesi. Quan-
doeraaviadell’Umiltàcheci si di-
videva sulla bontà delle liberaliz-
zazioni e sul sostegno al governo.
Così, quando Silvio Berlusconi,
GianniLettaeAngelinoAlfanoog-
gi andranno a Palazzo Chigi per
pranzare con il premier e fare il
punto della situazione non c’è
dubbiocheglichiederannodi«an-
dareavanti»sullariformadelmer-
catodellavoro.Enonsoloseèvero
cheil Cavalierevorrebbechiedere
a Monti di aprire anche il delicato
capitolodellariformadellagiusti-
zia.«DiremoalpresidentedelCon-
siglio-spiegail segretariodel Pdl -
di proseguiresenzatimidezzasul-
le riforme. Se unpartito ha deciso
di appoggiareil governo, lohafat-
toperchésachel’esecutivononsi
faràcondizionare».Eppoi, perdir-
laconleparolediFabrizioCicchit-
to, «questo non può certo essere
ungovernocheinultimaanalisidi-
pende dalle valutazioni della
Cgil».
Nelfacciaafaccia,però,èproba-
bile anche che Berlusconi chieda
a Monti di conoscere quali saran-
no i prossimi provvedimenti del
governo, unasorta di roadmapdi
quella che dovrebbe essere la «fa-
se2». Iltuttoinunclimadicollabo-
razione, vistocheil Cavalierecon-
tinuaaripetereche«nonsi puòfa-
realtrochesostenereresponsabil-
menteMonti»perchénonsaràfa-
cile superare la crisi. Uno che di
economiaseneintendecomeGui-
do Crosetto, per esempio, è con-
vinto che ne sentiremo le conse-
guenzeper altri dieci anni.
Se davverosarà così e se davve-
ro Monti continuerà sulla strada
delle riforme senza troppe prote-
ste, alleelezioni del2013saràdiffi-
cile non fare i conti con l’eredità
del Professoree dei suoi tecnici. E
ancheseadoggi parefrancamen-
te difficile prospettare scenari -
Monti di nuovo a Palazzo Chigi,
Monti al Quirinale, Monti allagui-
dadellaCommissioneUeeviadi-
cendo- nonc’èdubbiocheBerlu-
sconi vogliaevitare di lasciarloal-
lasinistra. Eccoperché, nellatesta
del Cavaliere, resta l’idea di cam-
biare comunque il Pdl lasciando
spazioai giovani e cercandodi at-
trarre la società civile. Anche se,
probabilmente, se ne parlerà do-
poleamministrativecheieri sono
stateal centrodi unverticeseralea
PalazzoGraziolitral’expremierei
vertici di viadell’Umiltà.
Il rapper grida al plagio: hanno copiato

«Libertà e amore per la gente
Così è nato il nuovo inno Pdl»
Resta in
testa e
rispecchia
i nostri valori
lo spillo
L’ipotesidi affiancarelistecivi-
cheaquelledel partitorestain
piedi. Ma questo, hagià preci-
sato il Cavaliere, non significa
smantellare il partito. Piutto-
sto, serviràarenderepiùsalde
lealleanze zonaper zona
La stagione congressuale va
avanti spedita. Berlusconi ha
annunciatocheincontreràpre-
stoi primi 50coordinatori elet-
ti. Nessuna preoccupazione
per laquestionetesserefalse:
I furbetti sonostati bloccati.
Il test di primaveraèmoltoim-
portanteperilPdl. Il6eil7mag-
giosivoltaperrinnovaresinda-
co e consiglio comunale in ol-
tremillecomuni, dicui28capo-
luoghi di provincia. In11il sin-
dacouscenteèdi centrodestra
A PALAZZO CHIGI
Oggi il Cav pranza col
Professore. Con lui pure
Alfano e Gianni Letta
LA POLEMICA DELL’EX LEADER DEGLI «ARTICOLO 31»
POSIZIONI
Il centrodestra è libero
Il Pd ha le mani legate
da sindacati e Vendola
Orecchiabile
Berlusconi: non lasciamo Monti alla sinistra
Mentre Bersani «sfiducia» il premier sul welfare, il Cavaliere lo sostiene sulle riforme di lavoro e giustizia
Le liste
I congressi
Le amministrative
LE MOSSE DEL CENTRODESTRA
IN AULA
Il segretario Pdl Angelino Alfano,
il presidente Silvio Berlusconi
e il capogruppo Fabrizio Cicchitto
LA STROFA
L’intervista La deputata Maria Rosaria Rossi
I temi
Nonpoteva mancare la polemicaper il nuovo innodel Pdl. Agridare al
plagio, minacciandodi adirelevielegali, èAlessandroAleotti, aliasJ-Ax
(nellafoto), l’exleader degli «Articolo31». Asuoparerealcuni passaggi
del ritornelloricordano«Gentechespera», hit contenutainalubumde-
gli «Articolo 31», del 2002. Apioggia, naturalmente, lesmentite.
Un vero re non perde mai il
suoaplomb. EreGiorgionon
fa eccezione. Ma due giorni
consecutivi di contestazione
nella Sardegna (lunedì a Ca-
gliari e ieri a Sassari) hanno
segnato il capo dello Stato.
Addio ai bei giorni, quando
ovunqueeral’eroedegli anti
Cav. Oraqualcheurlocontro
spetta anche a lui. Che però,
da bravo sovrano, incassa:
«Non contestano con grida
piùomenofutili e sonosem-
preunfattoabbastanzalimi-
tato». Noblesseoblige...
La noblesse
di re Giorgio
INTERNI 13
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
Non ci sarà alcuna commissio-
nedapagareperchieffettuairiforni-
menti di carburante al di sotto dei
100 euro effettuando il pagamento
coni bancomat elecartedi credito.
Èquantoprevedeunemendamen-
to al decreto liberalizzazioni pre-
sentato dai relatori, Simona Vicari
(Pdl)eFilippoBubbico(Pd). Lami-
sura avrebbe però carattere transi-
torio poiché la norma, qualora
l’emendamento venisse approva-
to, sarebbeinvigorefinoalla«pubblicazionedelde-
cretocherecepiscelavalutazionedell’efficaciadel-
lemisuredefinite»nel decretoliberalizzazioni eche
puntanoaridurrelecommissioniacaricodeglieser-
centi sulle transazioni effettuate concarte di paga-
mento.
Novità anche sul fronte dei conti correnti. «Ap-
prezziamo il senso dell’emendamento al decreto
leggesulleliberalizzazionisulcontocorrentegratui-
toper i pensionati cheriscuotonoun
assegnodi importo inferiore ai 1.500
euro». Lodichiara il segretariogene-
raleSpi-Cgil, CarlaCantone: «Inque-
sto modo, infatti, si limitano i danni
creati daquel provvedimentodel go-
vernocheobbligachi haunapensio-
ne superiore ai 1.000 euro ad aprire
uncontocorrenteper poterlariscuo-
tere» Nonostante questo «avanza-
mento», prosegue Cantone, «conti-
nuiamo a pensare però che sia pro-
fondamente ingiusto ed iniquo obbligare i pensio-
nati a rivolgersi ad una banca per poter ricevere la
pensione».
Infinelapresadi posizionedi GiacomoD’Arrigo,
coordinatore nazionale Anci Giovane sull’abbatti-
mentodeicostifissiditipoburocraticoequellinota-
rili sonosui giovani cheintendanoaprireun’impre-
sa: «Un aiuto concreto che va nella direzione giu-
sta».
Laliberalizzazionedel gas fadi-
scutere. I cittadini risparmieranno
davvero?Eifornitorisonoprontial-
lacorsaversolabollettalibera?L’As-
sogascredefermamentechelalibe-
ralizzazionedel mercatodel gas sia
raggiungibile e l’associazione, si
leggeinunanota,nonpuòcherivol-
gereunplausoagliobiettivicheilde-
creto liberalizzazioni si propone;
tuttavial’articolo13contiene alcu-
necriticitàsullariduzionedel prez-
zo del gas per i clienti vulnerabili e le tempistiche.
Inoltre, sottolineal’associazione, sesi voglionotra-
sferireai clienti italiani i benefici legati allacrescen-
teefficienzadei mercati europei, si dovrebbeprima
dituttorisolvereilproblemadellascarsacapacitàdi-
sponibile sui gasdotti d’importazione, realizzando
nuove infrastrutture o rendendo disponibili a terzi
lecapacitàdi importazionenonutilizzate, conpro-
cedureadevidenzapubblicaequindiconcorrenzia-
li.«Èevidentechel’eventualeallarga-
mento del regime di prezzi ammini-
strati ancheoltrei “clienti vulnerabi-
li”, giàoggi tutelati datariffa, sarebbe
incompatibileconilquadronormati-
vocomunitarioenazionale;incontra-
sto con il processo di liberalizzazio-
ne; controlacertezzadelleregole; ta-
le da portare a una progressiva chiu-
sura del mercato; incontrasto conle
sollecitazioni della stessa Autorità
Garantedellaconcorrenzaedel mer-
cato». AdaffermarloinunanotaèAnigaschesostie-
neche«ilritornoadunprezzoregolatorappresente-
rebbeunpassoindietrodi 10anni per il mercatodel
gasinItalia». Gli emendamenti all’articolo13del dl
sulleliberalizzazionipropostiallaCommissionein-
dustriadel Senato, rilevainfatti Anigas, «introduco-
no elementi di grave incertezza e risultano poten-
zialmente incontrasto conla disciplina comunita-
ria».
Ilcolpodifrustanonvaleuneu-
ro. Il decretochesi staaddentran-
do nelle scartoffie del cittadino e
nella piccola burocrazia di con-
suetudini or-
maicristallizza-
teimponenor-
me severissi-
me sui risarci-
menti delle as-
sicurazioni.
Ieri in com-
missioneIndu-
striaal Senatoè
stato il giorno
dellenovitàde-
gli emenda-
menti al testo
sulle liberaliz-
zazioniinmate-
ria di Rc auto.
Si parte con le
«lesionidi lieve
entità».
Tutti i danni
di questo tipo
riportati in un
incidente stra-
dale, «che non
siano suscettibili di accertamen-
to clinico strumentale obiettivo»,
come appuntoil classicocolpodi
frusta, lacontrazionedi unaopiù
parti deimuscoli del colloperl’ef-
fetto rimbalzo da tamponamen-
to, «non potranno dar luogo a ri-
sarcimento per danno biologico
permanente».
L’emendamentoèstatopresen-
tatodalla senatrice del terzo polo
MariaIdaGermontani, ehaavuto
il via libera della commissione. I
colpi di frusta, si leggenell’emen-
damento, «nonpotrannodar luo-
goarisarcimentoperdannobiolo-
gicopermanente».
Il dannoallepersoneèrisarcito
solo in presenza di un «riscontro
medicolegaledacui risulti visiva-
mente o strumentalmente accer-
tatal’esistenzadella lesione».
Tuttodiventa piùrigidoora nel
campo delle assicurazioni per gli
automobilisti. Chi tenta l’ingan-
no,peresempio, rischiafinoacin-
que anni di reclusione (prima la
pena massima era di quattro an-
ni). L’emendamentoapprovatoè
stato presentato da Enzo Ghigo
del Pdl, eriguardatutti i casi di fal-
soincidenteperotteneresoldidal-
l’assicurazione: lanormainteres-
sachi, si leggenel testo, «al finedi
conseguire per sè o per altri l'in-
dennizzo» da parte della compa-
gnia di assicurazione «distrugge,
disperde, deterioraodoccultaco-
sedi suaproprietà, falsificaoalte-
raunapolizzaoladocumentazio-
nerelativi al sinistro».
L’automobilista che invece
non è coperto da assicurazione,
fuori legge, avràquindici giorni di
tempo per mettersi in regola dal
momentoincuiilsuonomeèinse-
rito nella lista nera del ministero
deiTrasporti.Senonlofa,intervie-
nelapolizia, èscrittoinunemen-
damento presentato questa volta
dal Pd. Lalistadegli irregolari vie-
ne infatti trasmessa a tutte le pre-
fetture ealle forzedell’ordine.
Vienepotenziata anchela ban-
cadatiantifrode,oraestesaaitesti-
moni e ai danneggiati.
Francesco Casoli del Pdl, il fir-
matario dell’emendamento ap-
provato, spiega che la banca dati
«finorahaavutolapossibilitàdire-
gistrare solo i dati relativi ai sini-
stri». L’emendamento «rafforze-
rà il patrimonio conoscitivo del
database».Èstatainveceannulla-
taper oralanormacheprevedeva
chelecompaginedi assicurazioni
offrisserounrisarcimentoinferio-
redel 30%per chi si facevaripara-
re la macchina danneggiata in
una carrozzeria di fiducia, non
convenzionataconle compagnie
di assicurazione.
Uno stop che ha soddisfatto i
carrozzieri di Confartigianato,
Cna e Casartigiani. «Apprezzia-
mo- si leggenellanotacongiunta
- l’impegno dei parlamentari che
si sono battuti per eliminare una
norma che limitava la libertà dei
cittadiniealteravalaconcorrenza
nel mercato delle riparazioni di
auto, penalizzando l’attività di
14milacarrozzerie».
Tra le novità di ieri in commis-
sioneIndustriaancheunanorma
cheimponepiùregoleallecompa-
gniediassicurazioni.L’Isvap,l’au-
toritàdi vigilanza, applicheràuna
sanzione amministrativa alle
compagniechenonpresenteran-
no annualmente all’istituto una
relazionedettagliatasecondoipa-
rametrifissatidaldecreto. Larela-
zione dovrà contenere una stima
delle riduzioni
degli oneri che
derivano «dal-
l’accertamen-
todellefrodi.
Diventa in-
vece ordine
del giorno la
proposta Pd-
Pdl di applica-
re sconti sulle
assicurazioni
delle auto per
chi inserisce a
bordo«disposi-
tivi in grado di
rilevare l'ido-
neitàpsicofisi-
cadel guidato-
re, anche con
riguardo alla
mi surazi one
del tasso alco-
lemico».
Il testo sulle
liberalizzazioni arriveràinaulaal
Senato mercoledì 29 febbraio e il
votofinaleèprevistoentroil2mar-
zo.
di EmanuelaFontana
Alla pompa di benzina
Consumatori alla prova risparmio
CONTROLLI
Ieri in
commissione
Industria al
Senato è stato
il giorno delle
novità degli
emendamenti
al testo sulle
liberalizzazioni
in materia di
Rc auto. Si
parte con le
«lesioni di lieve
entità»
Nessuna commissione se paghi col bancomat
Il testo sulle liberalizza-
zioniarriveràinaulaalSe-
natomercoledì 29febbra-
io
Bolletta del gas, è corsa all’offerta migliore
28
CASA Contatore del gas
EURO Pagamenti facilitati
L’automobilistache nonè
copertodaassicurazione,
fuori legge, avrà15giorni
per mettersi inregola
15
RC AUTO E LIBERALIZZAZIONI Le nuove norme del decreto
Stretta sulle assicurazioni:
stop ai furbetti dei sinistri
Nessun risarcimento per le «lesioni di lieve entità» come il colpo
di frusta. Banca dati anti frode per testimoni e vittime sospette
il caso
Comunicazione di avvio del procedimento ai sen-
si dell’art. 7, 8 comma 3, della legge 241/1990 e
VXHVXFFHVVLYHPRGL¿FD]LRQLDL¿QLGHOODRFFXSD-
zione d’urgenza preordinata alla espropriazione
delle aree occorrenti alla realizzazione dell’opera
ex art. 22 bis D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327.
La società Energia Ambiente S.p.A., con sede a Mez-
zano (RA), via Zuccherihcio n. 10 (P.!vA 01212670390),
a ciò espressamente delegata in forza di quanto stabilito
nel verbale della seduta conclusiva della Conferenza di
Servizi tenutasi nella adunanza del 22 dicembre 2011
premesso
- che con Determinazione n. 189 in data 15 febbraio
2012 il Dirigente del Settore Pianihcazione Territoriale
Energia e Cave – Servizio Acqua ed Energia ha autoriz-
zato, in conformità alle risultanze della Conferenza ed
ai sensi dell'art. 12 D.Lgs. 387f2003, la societa Energia
Ambiente S.p.A. alla costruzione ed all’esercizio dell’im-
pianto di derivazione idroelettrica sul Torrente Finale
nel territorio del Berbenno di valtellina; - che con lo
stesso provvedimento e, prima ancora in forza di quanto
stabilito ai punti da 1 a 5 delle determinazioni assunte
nel predetto verbale della Conferenza dei Servizi in data
22 dicembre 2011, è stata dichiarata la pubblica utilita
delle opere e la indifferibilità ed urgenza delle stesse
ai sensi dell'art. 12, comma 1, D.P.R. 327f2001 ed è
stato altresì apposto il vincolo preordinato all’esproprio
ai sensi del comma 1 dell'art. 10 del D.P.R. 327f2001
sulle aree incluse nell’elenco di cui al piano particellare
allegato al progetto, le quali sono state vincolate alla
realizzazione dell’impianto e sono conseguentemente
destinate ad essere espropriate o ad essere oggetto di
costituzione di servitù coattiva di passaggio sotterraneo
delle condotte; - che con i predetti provvedimenti si è
inoltre stabilito che il decreto di esproprio debba es-
sere emanato entro cinque anni a far data dal 22 di-
cembre 2011; - che, ai sensi dell'art. 6, comma 8 del
D.P.R. 327f2001, l'esercizio dei poteri espropriativi per
il procedimento in oggetto è stato delegato in tutto
dalla Amministrazione Provinciale alla societa Energia
Ambiente S.p.A.; - che l'intervento in parola rientra tra
quelli espressamente elencati dal comma 1 dell'art. 1+
della legge regionale + marzo 2009, n. 9, per i quali
il richiamato decreto di cui all'art. 22 bis del D.P.R. n.
327f2001 puo essere emanato, senza particolari indagi-
ni e formalita; - che, nel caso di specie, la emanazione
del decreto “senza particolari indagini o formalità” ed in
assenza della esplicitazione di una motivazione intorno
alla particolare urgenza è espressamente consentita dal
comma 2 dell'art. 22 bis del D.P.R. 327f2001, datosi che
i destinatari della procedura espropriativa preordinata,
in parte a costituire il diritto di servitù sui beni, in parte
ad acquisirne la proprieta, sono piu di 50, così come
risulta dal seguente elenco:
OPERA DI PRESA E RELATIVA PISTA DI ACCESSO
1) FgfNp 6f121 - 7f589 CONUNE D! BERBENNO con
sede in Berbenno di valtellina
LINEA ELETTRICA
1) FgfNp 18f153 GATT! ANTON!A nata a Berbenno
di valtellina il 17f01f19+0 2) FgfNp 18f311 - 18f312
SCARAFON! ABELE nata a Sondrio il 17f11f1958 3) Fgf
Np 18f31+ FUNASON! G!USEPP!NA nata a Berbenno
di valtellina il 31f10f1939 4) FgfNp 18f316 CORLATT!
BRUNO nato a Berbenno di valtellina il 07f03f19+6 5)
FgfNp 18f318 NERAv!GL!A PAR!DE nato a Berbenno
di valtellina il 01f10f1971 6) FgfNp 18f320 G!ORG!N!
ALDA nata a Sondrio il 20f05f1959 7) FgfNp 18f322
G!ORG!N! SEvER!NO nato a Berbenno di valtellina il
0+f01f1930 8) FgfNp 18f32+ - 18f337 FUNASON!
BRUNO nato a Berbenno di valtellina il 1+f01f1938
9) FgfNp 18f33+ CONT!N! L!v!ANA nata a Albosag-
gia il 03f09f1950; FUNASON! ROBERTO nato a Ber-
benno di valtellina il 17f11f19+6 10) FgfNp 18f326
NONCECCH! DORA nata a Berbenno di valtellina il
25f03f1928; SPANDR! ALF!O nato a Berbenno di valtel-
lina il 12f12f1957; SPANDR! ANTON!A nata a Berbenno
di valtellina il 16f01f1923; SPANDR! EL!G!O nato a
Berbenno di valtellina il 06f10f195+; SPANDR! LU!G!
nato a Berbenno di valtellina il 15f07f1898; SPANDR!
SEvER!NO nato a Berbenno di valtellina il 20f05f1927
11) FgfNp 18f329 - 18f331 - 18f21+ - 18f222 DELLA
vEDOvA FLAv!O nato a Sondrio il 02f10f1953
12) STRADA COMUNALE DELLA STRADACCIA
13) STRADA COMUNALE DELLA RASEGA
14) STRADA COMUNALE DI SCIMA
15) STRADA VIA POSTALESIO
CONDOTTA FORZATA E OPERE ACCESSORIE
1) FgfNp 18f150 - 18f1+8 - 18f310 - 18f309 SCA-
RAFON! ADOLFO nato a Berbenno di valtellina il
26f06f1929 2) FgfNp 18f308 - 18f307 DE CENS! CE-
SAR!NA nata a Berbenno di valtellina il 02f02f1921 3)
FgfNp 18f302 - 18f301 DELLA GHELFA R!TA nata a
Berbenno di valtellina il 03f10f19+5 4) FgfNp 18f30+
- 18f303 NERAv!GL!A P!ERA nata a Berbenno di
valtellina il 02f02f19+3 5) FgfNp 18f306 - 18f305 -
18f266 TOGN!N! TERESA nata a Berbenno di valtellina
il 17f02f1936 6) FgfNp 18f126 - 18f265 TOGN!N!
!DA nata a Berbenno di valtellina il 26f0+f1931 7) Fgf
Np 11f169 FRAZ!ON! DE! CROTT! DEL CONUNE D!
BERBENNO; TOGNALL! ANTON!O; FU P!ETRO 8) Fgf
Np 11f167 LEON! ALDO nato a Berbenno di valtelli-
na il 2+f11f1950; LEON! G!USEPP!NA nata a Sondrio
il 27f08f1959; LEON! NAR!A nata a Berbenno di val-
tellina il 26f06f1953 9) FgfNp 11f198 DASSOGNO
!vANO nato a Como il 29f11f1971; DASSOGNO NAU-
R!Z!O nato a Como il 05f12f1973; REBA! NATAL!NA
nata Buglio in Nonte il 18f05f19+6 10) FgfNp 11f66
BONG!OLATT! BEATR!CE nata in Belgio il 30f06f1965;
BONG!OLATT! BR!G!TTE nata in Belgio il 12f02f1960;
FAES ESTER nata a Ranzo il 31f12f1937 11) FgfNp
11f19+ G!ORG!N! ROSANNA nata a Berbenno di val-
tellina il 13f09f1939 12) FgfNp 11f62 LEON! NAR!NA
nata a Berbenno di valtellina il 27f10f19+8 13) FgfNp
11f60 GHELFA G!UL!O nato a Berbenno di valtellina il
15f01f19+7; GHELFA LU!G! nato a Berbenno di val-
tellina il 17f08f1937 14) FgfNp 11f192 DECENS! AR-
NANDO nato a Berbenno di valtellina il 06f12f1959 15)
FgfNp 11f+0 ROvEDATT! S!LvANA nata a Norbegno il
1+f02f1933 16) FgfNp 11f+1 FUNASON! ADOLFO nato
a Berbenno di valtellina il 28f06f193+ 17) FgfNp 11f30
SAL!NETT! ROBERTO nato a Berbenno di valtellina il
19f01f19+6 18) FgfNp 11f31 BR!CALL! ALFREDO nato
a Berbenno di valtellina il 10f01f1930 19) FgfNp 11f32
- 11f+ SAL!NETT! G!LDA nata a Berbenno di valtellina
il 2+f01f1927 20) FgfNp 11f200 G!ORG!N! SEvER!NO
nato a Berbenno di valtellina il 0+f01f1930 21) Fgf
Np 11f21 G!ORG!N! FRANCESCO nato a Sondrio il
09f0+f1959 22) FgfNp 11f20 BONG!N! ANGELA nata a
Berbenno di valtellina il 21f12f19+7 23) FgfNp 11f211
vANOTT! RONUALDO nato a Berbenno di valtellina
il 31f01f1953 24) FgfNp 11f210 vANOTT! P!A; ADA
nata a Berbenno di valtellina il 0+f03f19+7 25) FgfNp
11f18 GHELFA FRANCESCO STEFANO nato in Svizzera il
15f01f1963 26) FgfNp 11f17 SAL!NETT! PAOLO nato
a Sondrio il 17f05f1952 27) FgfNp 11f19 vANOTT! GE-
NOvEFFA nata a Berbenno di valtellina il 21f01f19+5
28) FgfNp 11f16 SAL!NETT! G!SELLA nata a Berbenno
di valtellina il 09f01f193+ 29) FgfNp 11f9 FUNASON!
G!USEPPE nato a Berbenno di valtellina il 15f03f1927
30) FgfNp 11f8 RAv!ZZA DOR!NA; FU ANGELO 31)
FgfNp 6f121 CONUNE D! BERBENNO con sede in Ber-
benno di valtellina
32) STRADA COMUNALE DELLA STRADACCIA
CENTRALE E OPERE ACCESSORIE
1) FgfNp 18f172 - 18f150 SCARAFON! ADOLFO nato a
Berbenno di valtellina il 26f06f1929 2) FgfNp 18f173 -
18f311 - 18f312 - 18f151 - 18f152 SCARAFON! ABELE
nata a Sondrio il 17f11f1958 3) FgfNp 18f153 GATT!
Antonia nata a Berbenno di valtellina il17f01f19+0 4)
FgfNp 18f2+7 SCARAFON! ROSA; FU BARTOLONEO 5)
FgfNp 18f1+9 FUNASON! NAUR!Z!O nato a Berbenno
di valtellina il 27f09f1911
6) STRADA COMUNALE DELLA STRADACCIA
- che i terreni non sono ubicati all’interno delle zone
omogenee di tipo A, B, C e D di cui al D.N. 2 aprile
1968, n. 1+++ e che, pertanto, sull'indennita spettan-
te non deve essere applicata la ritenuta di cui all’art.
35 del citato D.P.R. n. 327f2001; - che, rivelandosi la
comunicazione personale dell’avvio del procedimento
particolarmente gravosa a causa del numero elevato dei
destinatari della stessa, si provvede a rendere noti gli
elementi di cui all'art. 8 comma 2 della l. 2+1f1990 e
sue successive modihcazioni nelle forme di cui al com-
ma 3 dello stesso art. 8, e cioè mediante pubblicazione
sul quotidiano ¨!l Giorno - Edizione Sondrio" e ¨!l Gior-
nale - Nazionale".
Tanto premesso, Energia Ambiente S.p.A. con il pre-
sente atto
comunica
ai sensi e per gli effetti dell'art. 7 e seguenti della leg-
ge 2+1f1990 e sue successive modihcazione che dara
avvio al procedimento per la occupazione d’urgenza
preordinata alla espropriazione ex art. 22 bis del D.P.R.
327f2001 delle aree da apprendersi in proprieta o de-
stinate alla costituzione delle servitu meglio identihcate
nel piano particellare descritto in premessa ai hni di re-
alizzazione dell'opera idroelettrica sul Torrente Finale in
territorio del Comune di Berbenno di valtellina.
Accorda all'interessato termine di giorni 20 (venti) dalla
data di notihca della presente comunicazione per la pre-
sentazione di eventuali osservazioni e dà al contempo
atto che il procedimento si concluderà nel termine di
giorni 30 (trenta) con l'adozione del provvedimento di
occupazione d’urgenza e di comunicazione della inden-
nità provvisoria di espropriazione ai sensi del precitato
art. 22 bis D.P.R. 327f2001.
!l Responsabile del procedimento è l'ing. Stefano Sal-
vetti, presso il cui studio in Sondrio, via Lungo Nallero
Cadorna n. +9 è data facolta di prendere visione degli
atti e di estrarne copia nelle forme di legge.
LAVORI DI REALIZZAZIONE DELL’OPERA IDROELETTRICA
SUL TORRENTE FINALE IN TERRITORIO
DEL COMUNE DI BERBENNO DI VALTELLINA.
14 INTERNI

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
PALERMO, LOTTE INTERNE PER LE COMUNALI
I Forconi puntano le poltrone
Tulliani dal coiffeur
Fini resta in ufficio
»
»
indiscreto a palazzo
SCIOPERO AL RISTORANTE DELLA CAMERA
Camerieri barricadieri
e deputati a stecchetto
Il Gianni-Festival
tra onorevoli dubbi
Chiacchiere
da Camera
SOPRA LE RIGHE L’intemerata di Lady Nagel
Ci mancava solo
l’«indignada»
di Mediobanca
La moglie dell’ad di via Filodrammatici incontra Monti
in Borsa e attacca: è ora di togliere i privilegi alla Casta
di RomanaLiuzzo
NAPOLI, CARUSO SI DIMETTE DAL FORUMCULTURE 2013
Anche l’ambasciatore scarica Giggetto
PARTITE LE SELEZIONI PER IL CONCORSO DI BELLEZZA
Le grandi manovre leghiste
per la nuova Miss Padania
RistoranteamezzoservizioallaCamera,
causasciopero.L’orarioridottostabilitodal-
ladittaappaltatricehaportatoi 19camerieri
di Montecitorioaproclamareun’agitazione
perieri, oggiedomani. Comefosseunamen-
saqualunque,ilristorantedeideputatisitro-
vaafareiconticonaumentodeiprezzideipa-
stieprotestedeilavoratori.Iresponsabilidel-
la«CompassGroupItalia»spieganochei ca-
merieri non accettano di recuperare le ore
mancanti andando in permesso o ricorren-
doallacassintegrazione.Perquestoincrocia-
no le braccia. Egli onorevoli, già contrariati
perlachiusuraseraledellunedì,giovedìeve-
nerdì, dovrannoaccontentarsi di unpanino.
Da Marini & Marini
i vicini dei Parioli
IL PARADOSSO
Chiede chiarezza al premier,
ma suo marito guadagna oltre
due milioni e mezzo di euro
di MarioGiordano
Caffè da Cova, concerto alla Scala, un
saltoallaboutiquediArmani.Epoiviauna
bellatiratacontrolacasta, cheormai èco-
me la rucola negli anni Ottanta: si mette
dappertutto e qualche volta rimane fra i
denti. Nei salotti dellaMilanobenenonsi
parlad’altro: «Signoramia, sapesse, lapo-
litica quanto ci costa, più di un girocollo
Cartier...».Ecosìl’altrogiornodurantel’in-
controconlacomunitàfinanziariadipiaz-
za Affari, Mario Monti s’è trovato a fare i
conti conunaribellionetuttagioielli, tail-
leur e anticasta. A far da paladina niente
menochelamogliediAlbertoNagel,l’am-
ministratore delegato di Mediobanca:
«Nell’agenda di governo si prevede di at-
taccarelacasta?». Avantibanchieri,allari-
scossa: diamol’assaltoal palazzo. Masen-
za mettere troppo in disordine il salotto
buono, però.
Lapremieredamedi viaFilodrammati-
ci, cheharivoltol’impertinenteeindigna-
dadomandaal premier, si chiamaRober-
taFurcolo.Èdirigentedelbrokerassicura-
tivo Aon, una holding presieduta da Ser-
gioEredechevedefraisuoiamministrato-
ri Paolo Marzotto, Angelo Moratti, Carlo
Alessandro Puri Negri e altra crème. Suo
marito,perl’appunto,èAlbertoNagel,am-
ministratore delegato di Mediobanca,
chenel 2010haguadagnato2.550.500eu-
ro, cioè213milaeuroal mese, masoloper-
chéèstatounpo’ sfortunato: nel 2008ave-
va guadagnato 3.150.000 euro. Un curri-
culumperfetto, è evidente, per chi si vuol
batterecontroi privilegi.
ComeseGambadilegnodiventassepa-
ladinodellasicurezzaincittà, comeseGa-
stone Paperone fosse eletto presidente
del clubdegli sfortunati, come seFranke-
steinsi proponesseleaderdel movimento
dellabellezza, ecco: lasciuraMediobanca
ches’indignacontroil palazzofaunpo’ lo
stessoeffetto.Bastaconiprivilegi,d’accor-
do, bastacongli sprechi. Maselarichiesta
nasce in quei salotti buoni che all’ombra
dei privilegi sono sempre cresciuti e gli
sprechi li hannosemprecoperti, beh, vie-
ne qualche dubbio. E allora anche i più
grandi sostenitori dell’anticasta, trovan-
dosicomecompagnidiviaggiogliindigna-
dos di via Filodrammatici e le indignadas
di viaMontenapoleone, nonpossonofare
amenodichiedersi:accidenti,madoveab-
biamosbagliato?
IL DECALOGO ANTI CRISI DELL’EX SINDACO
Il banchiere Chiamparino
fa le prove d’insediamento
PALMI, L’IRA DI COMUNISTI E SEL
Il Pd blinda l’ex pm
e arresta le primarie
L’exsindacoPddi TorinoSergioChiamparino(nel-
lafoto) si portaavanti conil lavoro: ancheselanomina
dapresidentedellaCompagniadiSanPaolononèanco-
rastataufficializzata,luihagiàpresentatoquellochesa-
ràilsuoprogramma. Davantiadunaplateaqualificatae
inuncampoper nulla neutro- l’ufficio Piodella stessa
Compagnia-Chiamparinohasnocciolatoilsuodecalo-
go«anti-crisi».Unacoincidenzasospettacheperòglior-
ganizzatorismentiscono:«L’invito-precisano-èarriva-
toprima». Chiamparinoèsemprestatoil numerounoa
bruciareletappe. Carpediem,quandosidicel’artedico-
glierel’attimo. NaMur
Unpresidente(NicolaOddati) èstatobutta-
tofuori dal sindacoLuigi De Magistris, unaltro
(RobertoVecchioni) sen’èandatosbattendola
porta. Il terzo, Sergio Marotta ha aspettato un
po’ primadi lasciare. Ora, èfuggitoanchel’am-
basciatoreFrancescoCaruso, nominatodgdel-
laFondazioneForumdelleCulture2013dal go-
vernatorecampanoStefanoCaldoro. Unaddio
rumoroso:«SièvolutochelaFondazionediven-
tasse un “cortile” completamente sprovvisto
dei mezzi e strumenti necessari, mezzi e stru-
menti pur esistenti, ma ostinatamente mante-
nuti fuori dalla fondazione. Che doloreper me,
chepenaperNapoli, chevergognapertutti». De
Magistris si è detto amareggiatoma nonmolla:
«NonsciolgolaFondazione,meneassumolare-
sponsabilità diretta». Come diceva Gassman
nei Soliti ignoti: «M’hannorimastosolo». CSpa
Piero Marrazzo, dopo lo
scandalotrans, haripresolavita
da giornalista a Raitre. Da capo
redattore, conufficiodistaccato
a Borgo Pio, cura reportage al-
l’estero per varie trasmissioni.
Diconoi suoi colleghi (nonhan-
nomai smessodi spettegolare),
chei suoi prodotti televisivi sia-
noottimi. Diconoanche che da
qualche tempo l’ex presidente
della Regione Lazio si sia inna-
morato. Di una donna.
Marrazzo transita
su un nuovo amore
romy.liuzzo@gmail.com
Il «commissario»nominal’expm, blindail
candidato e le primarie si arrestano da sole.
SuccedeinCalabria, a Palmi: il Pdregionaleè
nel caostotaleedècommissariatodaRoma, le
amministrativesi avvicinanoeserveunnome
nuovo per guidare la città tirrenica. Appena
qualcuno ha fatto il nome dell’ex pm anti ’n-
drangheta Salvatore Boemi, che all’inizio de-
gli anni Novantahascoperchiatolatangento-
poli reggina, il passaparolademocrat èscatta-
to:nienteprimarie,ofiniamocheBoemileper-
deeci facciamounafiguraccia. L’altolàdel Pd
perònonpareconvincerefinoinfondoiriotto-
sialleatidi SeleComunistiitaliani,chevorreb-
bero esportare il modello Vendola (e fregare
un’altravoltail Pd) ancheinrivaalloStretto.
IL BANCHIERE
Alberto Nagel (47
anni) e signora,
Roberta Furcolo,
ex dirigente di
Intesa. L’altro ieri
la consorte
di Nagel
ha incontrato
Mario Monti
in Piazza Affari
dove il premier
ha fatto visita
al mondo
della Finanza. Lì
la signora Nagel
ha chiesto:
«Presidente,
a quando l’attacco
alla Casta?»
Forconi (divisi) nella stanza dei bottoni. L’ala «scissioni-
sta»del movimentosicilianohadecisochecorreràalleprossi-
meelezioni amministrative. Il candidatosindacodi Palermo
sarà Rossella Accardo, vedova di mafia (suo marito, Antonio
Maiorana, èstatouccisonel 2007insiemeal padredelladon-
na, Stefano) ed ex «autonomista delusa». A Marsala, invece,
scenderà incampo direttamente uno dei leader dei Forconi,
Martino Morsello, il più veloce di tutti a registrare simbolo e
nome del movimento. La scelta di buttarsi in politica, però,
nonèpiaciutaagli altri capatazdell’organizzazionechehan-
noduramentecriticatoMorsello, nonprimaperòdi avermes-
soancheloroalsicuroil«brand»dalnotaio. L’obiettivodei«ri-
belli»delmovimentoèpiazzarequalcheconsiglierecomuna-
leaPalermoedalìtentarelagrandescalatainvistadelleelezio-
ni regionali. Lombardopermettendo. SDM
Eanchequest’annoèMissPadania. AncheselaLegaèim-
pegnata conle sue grane interne l’appuntamentoconla bel-
lezzapadanaèirrinunciabile. Lemodalitàd’iscrizioneeil re-
golamentosonogiàinreteeinbellavistaanchesuLaPadania
dove sono state pubblicate le foto delle prime candidate. Il
concorsodi bellezzasaràarticolatoinselezioni, prefinaleefi-
nale. La partecipazione a Miss Padania 2012 è gratuita, solo i
trasferimentisonoacaricodelleaspirantialtitolo.Perparteci-
parealconcorsolecandidatedevonoaverelacittadinanzaita-
liana ed essere residenti da almeno dieci anni consecutivi in
Padania; l’età compresa tra i 17 e i 28 anni; non rilasciare di-
chiarazioni noninlineacongli ideali dei movimenti chepro-
muovonolaPadania. Leselezionisonopiùdi150esi svolgono
neiluoghipiùbellidel NordItalia,nellezonepiùattenteesen-
sibiliallemodeealletendenze.Lenuoveselezioniperl’edizio-
ne2012inizierannoamaggio. Il Senatùr esuofiglio(nellafo-
to) sonogià infermento.
Il potere a tavola al comple-
anno, in casa, di Luigi Abete. A
brindareai65annidelpresiden-
te di Bnl-Bnp Paribas, con la
compagna Desirée Colapietro,
c’era la Roma che conta. Cento
gli invitati: da Gianni Letta, al
sindaco Alemanno, alla presi-
dentedellaRegioneLazio,Rena-
ta Polverini. Ignote le ragioni
chehannospintol’attoreRober-
to Benigni ad abbracciare Ma-
stellaal momentodellatorta.
Benigni inaspettato
sotto l’Abete in festa
L’ex segretario della Cisl,
Franco Marini, passeggia spes-
so per via Lima, pipa in bocca e
lodenblu. Elacosanonèstrana
vistochel’exsegretariodelParti-
topopolareitaliano, ai Parioli ci
abita. Il casohavolutochesoloa
pochi metri, in una via attigua,
abiti un altro Marini. Per l’esat-
tezzailgiudiceAntonioMarini e
lamoglieElisabetta. Si consiglia
di controllare il citofono prima
di suonare il campanello.
Ancora Festival nelle chiac-
chiere parlamentari. «Quel che
mi hacolpito–diceunodi loro–
è stato il pubblico dietro le file
dell’apparato Rai: donne, non
più in fiore, in grande addobbo
che spasimavano per Morandi,
cercandodi prendergli lamano
ounlembodigiacca;uomini,ve-
stiti da matrimonio di paese,
che facevano ciao con la mani-
na. Machi vaaSanremo?». Urge
sondaggio.
È il coiffeur della politica e
dellospettacolo. RobertoD’An-
tonio in piazza di Pietra, a due
passidapalazzoChigi.Daluiso-
nopassatetutteletestebenpetti-
nate (con le dovute eccezioni).
Ci vanno Rutelli (Api), Santoro,
e Bianca Berlinguer. E ci va an-
che Elisabetta Tulliani, compa-
gnadel presidenteFini cheperò
nonci hamai messopiede. I ca-
pelli se li fainCamera.
INTERNI 15
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
PaoloBracalini
Roma LaRai si arrendeesi riman-
gia la gabella del «canone specia-
le», quello destinatoalle imprese,
aprescinderedal possessodi untv
inufficio. Dopounincontroal mi-
nisterodelloSviluppoEconomico
la tv pubblica una nota con cui
smentiscesestessa, precisandodi
non aver richiesto «il pagamento
del canoneperil meropossessodi
unpersonalcomputercollegatoal-
la rete, i tablet e gli smartphone»,
masolo«nel casoincuii computer
sianoutilizzaticometelevisori(di-
gitalsignage)».Inrealtànellelette-
respediteamigliaiadi aziendeita-
lianesi leggecheèobbligatoal pa-
gamento del canone speciale Rai
«chiunque detenga uno o più ap-
parecchi atti o adattabili alla rice-
zioneditrasmissioniradiotelevisi-
veal di fuori dall’ambitofamiglia-
re, compresi i pccollegati inrete»,
maanchelesemplici radioline, gli
I-Pad, i telefoni concollegamento
webemolti altri tipi di apparecchi
(«indipendentemente dall’uso al
quale vengano adibiti come per
esempiola visione di filmati, dvd,
filmati di aggiornamento ecc...»).
DunqueilcomunicatoRaièunare-
tromarciaveraepropriadopolari-
volta contro il «canone sui pc»,
scoppiatainretemanonsolo, an-
che tra le associazioni d’imprese
(da Confartigianato a Confindu-
stria) e dei consumatori, e poi nei
partiti. Una retromarcia che fa il
paioconquellasullaclausolaanti-
gravidanza, discriminatoria, che
ora il dg Lorenza Lei promette di
eliminare: «Nessun contratto Rai
è mai statorisoltoper gravidanza,
maondeevitareinutilistrumenta-
lizzazioni la direzione generale
nonhaalcunadifficoltàatoglierla
dai contratti».
Ma tornando al balzello per le
aziende, chi dovràdunquepagare
quellatassa, secondolaRai? Lari-
spostadi VialeMazzini èchelode-
vono fare soloi negozi, le aziende
olesocietàcheusanoilpccomete-
levisore, oltre a quelli che hanno
unoopiùtelevisori. Sarà, maèan-
chemenochiara,perchénonsica-
pisceancorachi è esclusoechi no
(Caparini della Lega e Vita del Pd
chiedonoaPasseraunelencodefi-
nitivo e univoco sugli apparecchi
checomportanoil pagamentodel
canone). Soloi pcchepossonoes-
sereusaticometelevisori?Maqua-
lunquepcpuòesserlo, poichéi ca-
nali Rai sono visibili in streaming
gratuitasul sitodella Rai. Quindi?
ÈlastessaRai adichiararel’ambi-
guitàdellanormaquando, infon-
doallanota, aggiunge«ciòinatte-
sadi unapiùpuntualedefinizione
del quadro normativo-regolato-
rio».Laleggeineffettièvecchiotta,
risale al 1938, e adattarla allo sce-
nario tecnologico di oggi sembra
una«assurdaforzaturagiuridicae
un’iniziativa fuori dal tempo» a
StefanoParisi, presidente di Con-
findustria digitale.
Nell’attesa, però, la Direzione
abbonamenti hamandatoapiog-
gialerichiestedi pagamento, sen-
za sapere di quali apparecchi fos-
serodotateleaziendeacuihachie-
sto il canone (con importi da 200
euro fino a 6mila euro). E tra l’al-
tro, cosa faranno quelle società
che hanno pagato già il canone
speciale anche se, alla luce della
notaRai,noneranoobbligateafar-
lo?Verrannorimborsate?Equan-
do? Insomma, unpasticcio, finito
conundietrofront dellaRai.
E non è certo l’unica grana per
VialeMazzini. Un’altra, chevale7
milioni di euro, è la condannaper
diffamazione(insiemeal giornali-
staCorradoFormigli)aidannidel-
laFiatperunservizioandatoinon-
daduranteunapuntatadiAnnoze-
rodi dueanni fa. Viale Mazzini ha
annunciato che impungnerà la
sentenza del Tribunale di Torino,
mentreFormigliaparladi «unaci-
fra devastante» che lo costringerà
a«lavoraregratisper laRai tuttala
vita». Ora toccaagli avvocati della
Rai. Equi nonbastaunamarciain-
dietro.
Al via la causa
di Minzolini
per il reintegro
DIFFAMAZIONE
L’emittente deve pagare
7 milioni alla Fiat per un
servizio di «Annozero»
TG1 IN TRIBUNALE
I GUAI DELLA TV DI STATO
Retromarcia Rai, niente canone per i pc
L’azienda si rimangia la tassa tv sui computer e la clausola per mandare a casa le collaboratrici incinte
AL COMANDO Lorenza Lei, direttore generale della Rai dal maggio dell’anno scorso [Ansa]
Secondo quanto riportato
dalsitoDagospia,oggialTribu-
nalediRomasicominciaaesa-
minare la causa intentata da
Augusto Minzolini contro la
Rai per ottenere il reintegro
nelpostodi direttoredel Tg1.Il
giornalista romano, ex edito-
rialistadellaStampa, erastato
nominato alla guida del tele-
giornale «istituzionale» il 20
maggiodel 2009ederastatori-
mosso il 13 dicembre dell’an-
no scorso, sostituito ad inte-
rimda AlbertoMaccari, diret-
toredellaTgr. Pochi giorni pri-
ma Minzolini era stato rinvia-
toagiudizioperpeculatoinre-
lazione alle ingenti spese (ol-
tre65.000euro)chesarebbero
statepagateconlacartadi cre-
ditoaziendalechelaRaigliave-
va messo disposizione. Nel
marzo del 2011, per evitare di
essere «tenuto sotto schiaffo»
con la vicenda della carta di
credito, Minzolini aveva resti-
tuitoi soldi inquestione.
16 ESTERI

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale

Le frasi
GianMicalessin
«Li hosentiti al telefonopoche
ore fa. Volevoconfortarli, maloro
mihannorispostoconduesolepa-
role“Comandi Ammiraglio”. Non
era deferenza. Volevano confer-
marmichesonosoldati,hannofat-
toil lorodovereenonhannopau-
ra, perché hanno fiducia in noi e
nel Paese. Alla fine, insomma so-
nostati loroarassicurareme».
CosìilcontrammiraglioPasqua-
le Guerra, 53 anni, comandante
dellaForzadaSbarco, il dispositi-
vo della Marina Militare di cui fa
parteilReggimentoSanMarcorac-
containquest’intervistaalGiorna-
le l’ultima sua conversazione con
Massimiliano Latorre e Salvatore
Girone, i duefucilieri di Marinain
statodi fermo inIndia. «Sonosol-
dati selezionatissimi, il meglio
che abbiamo, sono due volte vo-
lontari perché oltre adaver scelto
laprofessionemilitarehannoscel-
to le forze anfibie superando una
selezionedurissimachelasciaspa-
zioinmediaasoloil40%deicandi-
dati. Sonoespertissimi perchéen-
trambi hanno partecipato a tutte
leprincipali missioni all’estero».
Possonoaver commessoerro-
ri?
«È veramente una possibilità
estremamenteremota. Situazioni
di questogenerevengonoprovate
eriprovateinfasediaddestramen-
todaoltre20anni. Nullaèlasciato
al caso. Si studiail comportamen-
to da tenere in caso di avvicina-
mentoallanaveprotettadiunbar-
chinoveloce. Si provanoripetuta-
mente tutte le procedure, dalla
chiamata via radio ai flash con i
grossiriflettoriPanerai. Quandosi
arriva all’“extrema ratio” prima si
mostrano le armi, poi si sparano
raffiche in aria e infine si spara in
mareinmanieraevidente».
Unerrore potrebbe essere av-
venutoinquestafase?
«Sparare al largo è facilissimo.
Lapossibilitàdi unerroreèmolto,
moltoremota».
Leggendo il rapporto dei suoi
maròcheideas’èfatto?
«Il rapporto èassolutamente li-
neare, congruente con l’attività
svolta dai nuclei di protezione.
Sparare quattro cinque colpi in
aria e quattro cinque colpi in ac-
qua a distanza di sicurezza è una
banalità per militari esperti di
quel livello».
In una situazione di presunto
attacco di pirati chi decide
l’usodellearmi?
«Il caposquadrainbasedi rego-
led’ingaggioriconosciuteeappro-
vateprimadi partecipareaqueste
attività.Unadiquesteprevedecol-
pi di avvertimentoinacqua...».
Sullabasedi quel rapportodo-
vesi trovavalapetroliera?
«Findal primorapportoeraine-
quivocabile che si trovava a circa
trentamigliadallacosta».
Chi puògarantirlo?
«La compagnia ne ha sicura-
mentelacertezzamatematicaper-
chésegueconilGpsleproprieuni-
tà. Il nostro capo teamche oltre a
esser militare è anche marinaio
non ha fatto altro che recuperare
suisistemidibordoidatisullaposi-
zione».
Per le autorità indiane i suoi
uomini sonosicuramente col-
pevoli...
«Finoaoggi nonhovistoalcuna
prova. Il punto di partenza è che i
miei uomini si trovavano su
un’unitàmercantilebattenteban-
dieraitalianaequindi per lorova-
leesclusivamentelagiurisdizione
italiana.Poiseèstatafattal’autop-
sia vorrei conoscerne i risultati.
Hannodettochesull’imbarcazio-
ne sono arrivati dei colpi. Se ne
hanno recuperato qualcuno po-
trebbero fare delle perizie balisti-
che».
Come valuta la decisione di
consegnarei nostri soldati agli
indiani?
«Iononc’ero. Nonmi ènotochi
hapresoledecisioni, néquali sia-
nostatelevalutazioni».
I suoi uomini sono demotivati
otuttoprocedeper il meglio?
«Dire che tutto va per il meglio
sarebbe un’esagerazione. Dicia-
mo che procede con regolarità.
Siamopronti asvolgere gli incari-
chi checi vengonoassegnati».
Cosalediconoi suoi soldati?
«Parliamo di amici e colle-
ghi...ovviamentenonstannopas-
sando un momento bellissimo.
Vogliono che tornino presto a ca-
sa.Voglionosiadimostratalaveri-
tàdei fatti».
Cosasi aspettadallanostradi-
plomazia?
«Moltaattenzioneemoltadeter-
minazione».
Cos’ha detto a Massimiliano e
Salvatore quando li ha saluta-
ti?
«Siate fiduciosi, la verità verrà
galla».
«I marò? Nessunerrore,
hanno fatto il loro dovere
Sono tutti soldati esperti»
Parla il comandante della Forza da sbarco:
«Contro di loro fino a oggi nessuna prova»
l’intervista »
MISSIONI RISCHIOSE/ La crisi con l’India
Il contrammiraglioPasqualeGuerra
ZERO DUBBI
Il rapporto era
inequivocabile:
erano a 30 miglia
dalla costa indiana
ESTERI 17
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
V
istodaquestoparadisotro-
picale che è lo stato meri-
dionale del Kerala, tra
backwaters emassaggi ayurvedi-
ci, loscontrotraIndiaeItaliahail
sapore di un film di Bollywood.
Da una parte i «cattivi» i fucilieri
del BattaglioneSanMarco, conle
loroarmieilorobicipitimuscolo-
si sotto la mimetica. Dall’altra
due pescatori inermi, con il viso
spaccatodal sole eil «lunghi» av-
volto intorno ai fianchi come si
usa qui nel sud dell’India, impe-
gnati a fare il loro lavoro a bordo
di un poverissimo e malandato
peschereccio che forse ha avuto
la malaugurata idea di recupera-
relereti dapescaprimacheletur-
binedellapetrolieraleriducesse-
roinpolvere.
Ma se questa è la versione che
prevale qui a Kochi, dove avven-
gono le indagini e dove proprio
oggi èpartitaunabattagliadi car-
te bollate, forse c’è qualcosa che
manca a questo quadro un po’
troppomanicheo.
Il primo elemento da introdur-
reèilcosidetto«fattoreSoniaGan-
dhi, l’italoindianadi recentegua-
rita da una misteriosa malattia,
cheguidalacoalizionedi governo
dell’anziano premier Man-
mohanSingh. Ancheseraramen-
tefadichiarazioni, lasuainvisibi-
le presenza pervade la vita politi-
ca indiana. Ora che ci sono poi le
elezioni regionali in cinque stati,
il gioco per lei e per il figlio Rahul
Gandhi si faancoraduro. L’oppo-
sizioneèagguerritaechiaramen-
teprontaaprenderelapallaalbal-
zo. Guai sequalcheitalianoinIn-
dia sia favorito o abbia un tratta-
mentoprivilegiato. Èsubito leva-
tadiscudi. ProprionelKerala, una
delle fortezze «rosse» indiane ora
guidato da un politico leale a So-
nia,sivaalvotoperleamministra-
tive a marzo. Questo spieghereb-
beleparoledurissimedelchiefmi-
nister OommenChandy che ave-
vaparlatosubitodi«crudeleassas-
sinio» senzaneppureaspettare le
conclusionedellapolizia.
C’è poi lo sdegno collettivo di
unPaese che ha subitounsecolo
e mezzo di colonizzazione e, an-
cheseèrimastoperdutamentein-
namorato degli inglesi, non ama
interferenze dall’esterno odiktat
da parte di potenze occidentali.
Lapetrolieraconi«Rambo»arma-
ti a bordoa cacciadi pirati èl’im-
maginetipicacheinquesti giorni
hanno dato la stampa e le televi-
sioni indiane nel loro «linciaggio
mediatico» che tanto ruolo ha
avuti nell’infiammare gli animi e
alimentare la tensione forse in
maniera eccessiva. Tuttavia la
rabbiac’èelosièvistoancheaKol-
lam,ilpaesedoveabitanolepove-
re famiglie dei pescatori uccisi
cheorachiedonofortirisarcimen-
ti. Forse molti turisti indiani si ri-
cordanodi questalocalitàperché
èdalì chepartonomolte«house-
boat», i barconi di bambù che
scendonoil reticolodei canali in-
terni. Gli italiani, solitamente
«bravagente» si sonotrasformati
in «mascalzoni» come urlavano
alcuni dimostranti quando i ma-
rò Latorre e Girone sono arrivati
per il confermo dell’arresto per
omicidiodavantialmagistratolo-
cale.
I rapporti traIndiaeItaliasono
semprestati unpo’ difficili acau-
sadiSonia, maancheperunacer-
taincomprensioneculturale. Per
esempiol’ultimabegadiplomati-
ca, poi per fortunarientrata, risa-
lealloscorsoannoquandoungio-
catoredi cricket di fedesikhèsta-
tocostrettoalevarsi il turbantein
pubblicoduranteuncontrolloal-
l’aeroporto di Malpensa. Nono-
stante sia arcinoto che i sikh non
possonolevarsi il lorocopricapo,
cheèsimboloreligioso, gli agenti
italiani hannoinsistitoconlaloro
richiestafacendoscoppiareunca-
socheèpoifinitosultavolodelmi-
nistrodegli Esteri a NewDelhi.
Sul caso dei pescatori c’è stato
uno scontro duro fin dall’inizio
dovenonsonomancati ancheto-
ni aggressivi da parte della parte
italiana come confessa l’avvoca-
to V.J Matthew, esperto di diritto
marittimo,cherappresentalape-
troliera, il capitano Umberto Vi-
telli e i membri dell’equipaggio
tracui ci sonocinqueitaliani e19
indiani.
«Lei pensi un momento a cosa
poteva succedere se due italiani
fosserostatiuccisiallargodellaSi-
ciliadaunanaveindiana- ipotiz-
za-.Credechenonsarebberofini-
ti in prigione fin dal primo gior-
no? Invece qui in India sono in
una guest house con aria condi-
zionata trattati con ogni riguar-
do. C’è differenza nonle pare?».
RobertoFabbri
Potrebbero essere condotti in carcere già
oggi, scadutoil terminedi tregiorni durante il
qualelapoliziaindianahalafacoltàditrattene-
regliarrestati inunluogodisuascelta, iduefu-
cilieri di Marina arrestati con l’accusa di aver
ucciso due pescatori scambiandoli per pirati.
FinoraMassimilianoLatorreeSalvatoreGiro-
nesonostati trattati bene: lapoliziadellostato
di Kerala - scriveil Times of India- usaogni ri-
guardoneiloroconfronti«perchésonocittadi-
nistranierieinconsiderazionediquestionidi-
plomatiche». Così ai nostri militari detenuti è
statofornitounmenùitaliano, comprendente
pizzaecappuccino, fattorecapitaredafunzio-
nari dellanostrasede diplomatica.
Daoggi però(eper altri undici giorni, come
hastabilitolamagistraturaindianaindicando
il periodo in cui i due marò italiani dovranno
rimanereadisposizione)lasituazionediLator-
reeGironepotrebbecambiareinpeggioeilgo-
vernohadecisodiinviareinIndiailsottosegre-
tarioagli Esteri StaffanDe Mistura, unex fun-
zionariodell’OnugiàinviatoinIrakeinAfgha-
nistanlacui grandeesperienzapotràrisultare
preziosa nell’ambito degli sforzi diplomatici
italianiperchiarireladelicataquestione. InIn-
dia De Mistura affiancherà la delegazione di
esperti italiani dei ministeri di Esteri, Difesa e
Giustiziagià inviati alcuni giorni fada Roma.
Intanto il ministro degli Esteri Giulio Terzi
raccomanda di non «avere troppa fretta» e di
«mantenereun’azionemoltocostanteepreci-
sasututtiicanalipossibili».Terziprecisachesi
tratta di «canali diplomatici, da governo a go-
verno», ma non solo: la Farnesina ha attivato
anche «canali discreti» presso «altre entità e
Paesi». Aquesti si aggiungel’offertadi media-
zione del neocardinale indiano George Alen-
cherry, chehagiàcontattatoi ministri cattolici
del Kerala. Rimane peròil fattoche il governo
indianoribadisceche«il procedimentolegale
andrà avanti», indipendentemente dagli svi-
luppi sul pianopolitico.
Il momentoèdelicato: lapoliziadi Keralaha
istituitouna speciale unità investigativa per il
casoelamagistraturahaordinatolaperquisi-
zionedella«EnricaLexie»,lanavesucuiLator-
ree Gironeeranoinservizio, alla ricercadelle
armi da essi utilizzate. E mentre la vedova di
unodei pescatori uccisi chiedeunindennizzo
paria153milaeuroeilsequestrodellapetrolie-
ra italiana a garanzia della somma, appare
chiarochepotrannorivelarsidecisiveleimma-
gini satellitari della posizione incui si trovava
il 15febbraiola «EnricaLexie»: se questecon-
fermassero che era oltre le 33 miglia dalla co-
sta, ossia in acque internazionali, il caso do-
vrebbe passare sotto la giurisdizione italiana.
A tale riguardo, la Procura romana, ricevuta
dallaFarnesinaunaprimainformativasull’ac-
caduto,stavalutandosepredisporreunaroga-
toriaconl’Indiaperacquisireirisultatidell’au-
topsiasui duepescatori eil verbaledi audizio-
neresodall’equipaggiodel peschereccio.
L’informativa evidenzia le contraddizioni
tra la versione data dalle autorità indiane e
quelladeimilitari italiani di stanzasulla«Enri-
ca Lexie». Contraddizioni che emergono an-
che a proposito dell’attacco subito dalla nave
greca «Olympic Flair» presso la costa indiana
nella stessa zona dell’incidente dell’«Enrica
Lexie». La Camera di Commercio internazio-
nale ha ufficialmente confermato che questo
attacco è avvenuto alle 21.50 locali di quello
stesso15 febbraio. Anche la Guardia Costiera
indiananesarebbestatainformata,mastrana-
mente non ha diffuso la notizia. E altrettanto
stranamentelaMarinaMercantilegrecahaso-
stenutochela«OlympicFlair»nonsarebbesta-
taattaccata.
I politici alimentano l’odio anti italiano:
la posta ingioco è il governo del Kerala
Lo Stato andrà alle urne a marzo e Sonia Gandhi è nel mirino dell’opposizione
COLLERA
Nel paese dei pescatori
la folla grida contro «gli
stranieri mascaIzoni»
LINCIAGGIO MEDIATICO
Televisioni e giornali
scatenati: così siamo
diventati i «nemici»
IL GIALLO DEI PIRATI
La Camera di commercio
internazionale conferma: anche
una nave greca fu attaccata
di MariaGraziaCoggiola
daKochi (Kerala)
Dove decidono le sorti dei nostri militari
Linea dura degli indiani:
processeremo i due militari
La Farnesina cerca aiuto all’estero e invia l’esperto sottosegretario De Mistura
La vedova di una vittima chiede all’Italia 150mila euro di risarcimento
PROTESTE
La tensione
resta alta nel
Kerala, lo Stato
al largo del
quale è nato lo
scontro
diplomatico
con i marò
della Enrica
Lexie (a destra).
I sentimenti
anti-italiani
sono fomentati
dallo scontro
elettorale in
corso nella
zona [Ansa]
ALTA TENSIONE Mentre la diplomazia italiana è al lavoro per la liberazione di
Massimiliano Latorre (a sinistra) e Salvatore Girone (con la barba a destra), la polizia del
Kerala ha istituito una squadra speciale per indagare sul caso [LaPresse]
il reportage
CRONACHE 19
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
10ELOTTO
Lacombinazionevincente
EleonoraBarbieri
Certo, pocohaachevederecon
ilSofitel.Lasfilataconlemanetteai
polsi, gli agenti dell’Fbi cheloscor-
tavanoincarcere, aNewYork. Era
il14maggiodel2011,masembraie-
ri. Perché da ieri Dominique
StraussKahnèdinuovoincella,pe-
ròinunacasermadellagendarme-
riediLille,norddellaFrancia.El’ex
direttoredelFondomonetarioèan-
datoall’interrogatoriodisuavolon-
tà,perdirelasuasulloscandalodel-
l’hotelCarltonedeifestinialuciros-
se, l’ultimocapitolodellasagaero-
topoliticachenehasegnatoildesti-
noversol’Eliseo.
Dsk è arrivato in anticipo, poco
primadelle9,unaschieradigiorna-
listiadaspettarlo.Avevadettodivo-
lerchiarireifatti,difendersidaquel-
leche, secondolui, sonosolo«insi-
nuazioniazzardateeinmalafede»,
nuovitassellidel«linciaggiomedia-
tico»di cui si sentevittimadall’an-
noscorso. Anchesedicomplottosi
èparlatoalungoper lavicendadel
Sofitel e l’accusa di violenza nei
confronti dellacamerieraNafissa-
touDiallo(archiviata, dal puntodi
vista penale, il 23 agosto scorso).
OraDsk devespiegarequellefeste
osé a Lille, ma anche a Parigi e a
Washington, trasferte costose per
leescort, cheeranopagate-secon-
do l’accusa - da due imprenditori,
David Roquet (un big dell’edilizia
francese) e Fabrice Paszkowski,
managerdiun’aziendadimateria-
lesanitario. Unodei viaggi sospetti
èquellodall’11al 13maggioscorso
a Washington: l’ultimo, perché il
giornodopoc’èl’arrestoelavitadi
Dskcrolla.
Anche oggi la linea di difesa di
StraussKahnsi preannunciaiden-
tica: èverochehapartecipatoai fe-
stini, ma non c’è stato alcun reato
perché non sapeva che le ragazze
fosseroescort.Èlastessatesisoste-
nuta in passato, è la sostanza del
meaculpacheDskrecitòintvame-
tà settembre, davanti a milioni di
francesiedexpotenzialielettoride-
lusi: «Hosbagliato, manonc’èsta-
ta alcuna violenza e non ho com-
messoreati».Colpamorale,abbat-
timento e abbruttimento dell’uo-
mo, mal’exidolodellagauchenon
vuolepassaredacriminale. Lasua
versione sembra coincidere con
quelladelloscrittore(eamico)Mi-
chelTaubmann:«Raramente,invi-
ta sua, ha rifiutato la possibilità di
unattimodi piacere». Unuomoda
curare,forse,comeluistessoavreb-
be ammesso in confidenza, ma
nondaincarcerare. Eunuomo, se-
condo molti (e non solo della sua
cerchia) travolto da un complotto
di proporzioni ben maggiori della
famosastanza del Sofitel, e che lui
nonèstatoingradoné di preveni-
re, nédi arginare.
Strauss Kahn alla gendarmerie
diLilleètuttounaltrouomorispet-
toaquellodel maggioscorso: il po-
tere, le ambizioni presidenziali,
l’arroganza dell’élite sono state
sommersedallacronaca,unosput-
tanamentodopol’altro,unaprima
pagina dopo l’altra. Perfino sul-
l’HuffingtonPostfrancese,l’edizio-
nedirettadallamoglieAnneSincla-
ir, la premiere dame che i francesi
sognavano(eforseperquesto,dav-
vero, nonperdonerannomai Dsk,
per non averla portata all’Eliseo):
ieri il sito pubblicava ogni
dettaglio della vicenda, con
galleriadi fotoecentinaiadi
commenti. Del restounme-
se fa, al lancio dell’edizione
francese, Anne Sinclair di-
chiarò che avrebbe pubbli-
cato tutto, senza eccezioni,
guai del marito compresi. E
così è stato. I lettori l’hanno
premiata:moltihannoscrit-
toperesprimere«sostegno»
aleieallafamiglia,moltihannorie-
vocato la cospirazione. Forse no-
stalgicidiStraussKahn,forsegiàde-
lusi daHollande.
Ora Dsk aspetta di conoscere il
primoverdettodei giudici: hapas-
satolanotteincella,potrebberesta-
reperunaltrogiorno, finoachede-
cideranno sulla sua incriminazio-
ne. Leaccusesonodi complicitàin
sfruttamentodellaprostituzionee
appropriazioneindebita.Rischiafi-
no a sette anni. È un altro uomo
Dsk,rispettoaNewYork.Forsespe-
ranei domiciliari comeallora, non
più nel lusso di Tribeca ma nella
suacasaaplacedesVosges,nelMa-
rais.Duecentoquarantametriqua-
driaffacciati sullapiazzapiùesclu-
sivadiParigiche,dicono,l’expupil-
lodellagauchesi godasemprepiù
incompagniasolodi sestesso.
Bari 60 7 41 75 55
Cagliari 57 81 10 59 15
Firenze 65 60 73 47 56
Genova 68 90 87 62 54
Milano 25 68 23 20 35
Napoli 77 51 44 16 10
Palermo 25 9 20 26 86
Roma 39 48 27 76 17
Torino 74 8 51 43 16
Venezia 19 26 62 27 90
Nazionale 59 18 5 4 81
IL LOTTO
Estrazioni di martedì 21-2-2012
Quote Superenalotto
Nessun 6
All’unico 5+ vanno ' 497.630,89
Ai 2 5 vanno ' 186.611,59
Ai 740 4 vanno ' 508,50
Ai 33.030 3 vanno ' 22,69
Quote SuperStar
Nessun 6
Nessun 5+
Nessun 5
Ai 4 4 vanno ' 50.850,00
Ai 172 3 vanno ' 2.269,00
Ai 2.892 2 vanno ' 100,00
Ai 20.302 1 vanno ' 10,00
Ai 47.265 0 vanno ' 5,00
Prossimo jackpot per il 6: ' 66.300.000
ROMA VIOLENTA
Altro delitto:
ucciso in strada
a colpi di pistola
PRIMA PAGINA
La notizia in evidenza
sul sito diretto dalla
moglie Anne Sinclair
SUPERENALOTTO
RICORSO ACCOLTO
Per i legali l’albanese
agì per un «esacerbato
sentimento dell’onore»
FRATELLINI DI GRAVINA
Ciccio e Tore
morti in un pozzo
Si riapre il caso
Ancoraspariinstrada, unaltro
mortoammazzatoperleviedi Ro-
ma. L’agguatoieri pomeriggioin-
torno alle 15 in via Montpellier, a
Montespaccato. Qui, alla perife-
rianorddellacapitale, MarcoZio-
ni è stato centrato da alcuni colpi
di pistola in strada: è morto poco
dopoinospedale. L’uomo, 37an-
ni, un piccolo precedente allae
spalle, è stato colpito mentre da
duekillerinmoto,mentresitrova-
vasullasuaSmart grigia. L’omici-
diopotrebbeesserelegatoaunali-
tefamiliare. Uccidere dopo essere stati of-
fesi vale un’attenuante. Cosi un
operaioalbanesechenell’autun-
nodel 2008 massacròil suodato-
re di lavoro in seguito ad un rim-
proverodopoesserestatoinsulta-
todallavittima-«seiunam...»-, ot-
terrà uno sconto di pena -. Lo ha
stabilito la Prima sezione penale
della Cassazione, accogliendo il
ricorso della difesa di Hamit L.
chel’11novembredi quattroanni
fa, a Cividate Camuno, in Valca-
monica, uccise a colpi di spranga
Maurizio Ricchini, titolare del-
l’azienda per cui lavorava, una
fabbrica specializzata nei tratta-
menti termici dei metalli.
In appello, l’operaio - assunto
in nero, come rileva la sentenza
numero6796in«condizionidi se-
misfruttamento», pagatosei euro
all’ora,-erastatocondannatodal-
laCorted’assised’appellodi Bre-
scia a 16 anni di reclusione con il
riconoscimento dell’aggravante
dei futili motivi peravereammaz-
zatoa sprangate il datore di lavo-
ro, quarantaquattrenne titolare
dellaziendaTtr.Tuttoeranatodu-
rante unlitigio originato dal rim-
provero che l’imprenditore ave-
va rivolto al dipendente. Esacer-
bato per il trattamento umilian-
te,-così avevasostenutolasuadi-
fesaintribunale-Hamit, afferrata
unasprangadi ferro, avevacolpi-
to Ricchini. Poi era fuggito. Ma
per poco: i carabinieri erano riu-
sciti abloccarlotreorepiùtardi in
auto.
Inaula, ladifesaammiselarea-
zionespropositata, invocandope-
ro le attenuanti poiché la furia
omicida sarebbe stata scatenata
dalle vessazioni cui l’imputato
eradatemposottoposto.Gliinsul-
tidiquellatragicamattina,insom-
ma sarebbero stati la goccia che
avevafattotraboccareil vaso. So-
stenendo che quel delitto fosse
statodettato«dall’esacerbatosen-
timento dell’onore». Insomma
undelittodi impetocompiutoda
un incensurato, una persona de-
dita al lavoro.
LaCassazioneadessohaaccol-
to il ricorso e, annullando senza
rinvio la sentenza ha osservato
che l’aggravante in questione
«sussistequandoladeterminazio-
ne criminosa sia stata causata da
unostimoloesternocosìlieve, ba-
naleesproporzionatorispettoal-
lagravitàdelreato, daapparirese-
condoil comunemododi sentire,
assolutamenteinsufficienteapro-
vocare l’azione criminosa, tanto
da potersi considerare, più che
unacausadeteminantedell’even-
to, un mero pretesto per lo sfogo
di un impulso criminale». Sarà
ora la Corte d’assise d’appello di
Brescia a rideterminare, al ribas-
so, la pena inflitta all’albanese.
contrariamenteallerichiestadel-
la pubblica accusa di piazza Ca-
vour che chiedeva la conferma
della condanna.
CONDANNATO A SEDICI ANNI MA LA CASSAZIONE CONCEDE LE ATTENUANTI
Uccidere se insultati vale uno sconto di pena
Massacrò il datore di lavoro dopo un pesante rimprovero: esclusa l’aggravante dei futili motivi
7 8 9 10 19 25 26 39 41 48
51 57 60 65 68 73 74 77 81 90
FRANCIA L’ex direttore del Fondo monetario rischia fino a sette anni
Nuovo scandalo sexy, Dsk torna in cella
Strauss Kahn in caserma a Lille per l’interrogatorio sui festini al Carlton. La difesa: non sapevo fossero escort
La Procura di Bari ha riaperto
leindagini sullamortedei fratelli-
ni di Gravina, Salvatore e France-
sco Pappalardi, spariti nel 2006 e
trovati senzavitail 25febbraiodel
2008 in un vecchio casolare ab-
bandonatonel centrodel paese. I
ragazzini, di 11 e 13 ani, caddero
inunpozzodurante«unaprovadi
coraggio» a cui furono sottoposti
daaltricinquecoetanei,oggimag-
giorenni. Questa la tesi sostenuta
dalla madre Rosa Carlucci e che
ha convinto il procuratore Anna
MariaTostoariaprireil caso.
COPPIA NELLA BUFERA Sopra Dsk arriva in caserma a Lille. Nella foto piccola la moglie [Epa, LaPresse]
lacombinazione vincente:
28, 29, 30, 39, 75, 87; jolly 65
Numero Superstar: 16
ßANDO DI GARA - fORNITURE - 5ETTORI 5PECIALI
Ente aggiudicatore: TERNA S.p.A., Viale Egidio Galbani, 70 - 00156 Roma, Italia
Data di invio del bando di gara alla commissione europea per la relativa pubblicazione:
09/02/2011
Breve descrizione dell’appalto: Gara 0000014207. Codice CIG 3908807194. Fornitura
in opera di n. 2 reattori da 180 MVAr - 230 kV (costituiti da n. 3 unità monofasi), n. 1
reattore trifase da 100 MVAr - 230 kV e n. 1 reattore trifase da 60 MVAr - 135 kV
Luogo principale di consegna: Stazioni elettriche di Castelluccia (NA), Cattolica Eraclea
(AG), Cedegolo (BS) e Stazzona (SO)
Tipo di procedura: Negoziata
Lingua utilizzabile per la presentazione delle domande di partecipazione: Italiano
Termine per il ricevimento delle domande di partecipazione: 19.3.2012 - ore 12:00
Ulteriori informazioni sul bando di gara sono disponibili presso il sito internet:
www.terna.it nelle sez. l’Azienda/E-Procurement/Bandi di Gara
TERNA S.p.A. - Sede in Roma – Viale Egidio Galbani n. 70
Capitale sociale Euro 440.967.054 (al 31 dicembre 2010) interamente versato
Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e Partita I.V.A. n. 05779661007
R.E.A. di Roma n. 922416
II GiornaIe - 22l02l2012
20 CRONACHE

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
E
adessofatecomeRoberto
Saviano: chiedetegli scu-
sa.Evergognatevi. Undici
mesi inchiodato all’infamante
croce di sindaco amico dei boss,
quandoinrealtàlacamorrasoste-
nevaaltripolitici.Marchiatoafuo-
codalleinvettivegiustizialistedel-
loscrittoredi «Gomorra»che, pe-
rò, di fronte all’evidente inconsi-
stenzadeifattidaluistessoraccon-
tati, ha dovuto fare marcia indie-
troe ammettere l’errore. Arresta-
to e trattato come un appestato,
conuna carrierapoliticaridotta a
brandelli e un’Amministrazione
comunale sciolta per un’infiltra-
zionemafiosachenonesiste. Sot-
toposto a indagini condotte
da un poliziotto, tale Di
Lauro, chesi ècandi-
dato,nel lorostesso
paese,sottoleinse-
gne comuniste e
chemetteinbella
mostra su Face-
booklefotodi Che
Guevara, gli appelli
del fondatore dell Br
Renato Curcio e le frasi
contro il centrodestra, da Co-
sentinoaBerlusconi.
Tuttoquesto,etantodipiù,èca-
pitatoaGiorgioMagliocca, primo
cittadinoPdldiPignataroMaggio-
re, un Comune del Casertano. Le
cartegiudiziarieeiverbalideipen-
titilodescrivevanocomeundelin-
quente matricolato dalla faccia
pulita, almeno fino a un minuto
prima che il gup De Gregorio de-
molisse conuna assoluzione pie-
na il castello di congetture della
ProcuraantimafiadiNapoli. Ilpm
aveva chiesto sette anni e mezzo
di carcere, ma per il giudice l’ex
primocittadinoMaglioccaèinno-
cente. Sono parole campate in
aria quelle contenute nell’ordi-
nanzadi custodiacautelarechelo
vogliono «asservito ai desiderata
delclancamorristicolocale,unso-
dalizio criminale agguerritissi-
mo, protagonista di delitti effera-
ti,lacuipericolositàresisteagliin-
terventi giudiziari egrazieal qua-
leilMaglioccahapotutovincereri-
petute competizioni elettorali».
Anzi, tutta l’inchiesta è campata
inaria.
Eallora, uno dopol’altro cado-
noitassellidell’accusa:nonèvero
chel’exsindacofavorì i «picciotti»
dellacoscaLigato-Lubrano(colle-
gataaCosaNostra)dandoglicam-
poliberoperdevastarei beni con-
fiscati chedovevanoessere desti-
nati a fini sociali. Non è vero che
erainrapporti conil bossRaffaele
Ligato che, addirittura, denunciò
il sindacoallastazionedei carabi-
nieri perché si sentiva diffamato
dai controlli dei vigili sul racket
delle luminarie. E non è vero che
Magliocca promise appalti e fi-
nanziamenti pubblici ai tagliago-
lecasertani inoccasionedelleele-
zionidel2002edel2006.Èvero,in-
vece, chechi loaccusava–tracuiil
suoprincipaleantagonistapoliti-
co – ha mentito, denunciando di
averlo visto a fantomatiche cene
conpadrini che, invece, marciva-
noincarcere, eindicandolocome
candidato di un clan che, al con-
trario,appoggiaval’uomodelcen-
trosinistra.
«Chi combatte la criminalità
può essere ucciso in due modi:
con le pallottole o con il fango»,
commenta oggi Magliocca. «Ho
denunciato appalti assegnati ai
parenti del boss stragista del clan
dei casalesi, Giuseppe Setola, ho
sempre agito per il rispetto delle
regoleedellalegalità, soprattutto
sul fronte del riutilizzo dei beni
confiscati,emel’hannofattapaga-
recosì, conlacalunnia. Sonointri-
stito che la mia vicenda giudizia-
ria sia stata strumentalizzata dal
Pd per colpire l’onorevole Mario
LandolfieilsindacodiRomaGian-
ni Alemanno, concui hocollabo-
ratoechemi sonosemprestati vi-
cini». L’exsindacoerastatoassol-
to, nel novembre scorso, anche
dall’accusadi corruzioneevotodi
scambio e solo da qualche setti-
manaavevalasciatoilcarcere,do-
v’eraentratonel marzo2011, per i
domiciliari.
Nel 2003, l’eroe dell’antimafia
di carta Saviano aveva dedicato a
Magliocca, sul settimanale «Dia-
rio», uno sprezzante articolo in
cui gli contestava gli stessi inesi-
stenti reati che gli sono costati la
galera, scrivendo addirittura che
ilpadrinodiPignataroloavevare-
darguito, davanti a tutti, perché
eravenutomenoagliimpegnipre-
si. Messoallestrettedallaquerela
per diffamazione e dalle testimo-
nianze degli investigatori, che
smentivanolaricostruzionedello
scrittore, nel 2009 la star di «Go-
morra» avevaripresocartaepen-
naperscrivergliunaletteradiscu-
se(pubblicataafianco)chesicon-
cludevacosì:«Ariprovadellaman-
canza di qualsivoglia volontà of-
fensivanei Suoi confronti – aveva
scritto Saviano – Le esprimo sin
d’ora la mia disponibilità a pren-
dere partea unincontrosulla cri-
minalità organizzata in Campa-
nia, daLei organizzato, conlasola
irretrattabile condizione che sul
palco ci siano soltanto giornali-
sti».
OracheMaglioccaèstatoassol-
to, Roberto Saviano ci faccia il fa-
vore: mantengal’impegno.
di RobertoSaviano
lo spillo
la lettera di scuse
G
entileavvocatoMagliocca,
inrelazioneall’articolodaltitolo«LaSvizzeradeiclan»,
pubblicatosul settimanaleDiario, nel settembre2003, riten-
godoverosoprecisarequantosegue,conspecificoedesclusi-
voriferimento all’episodioda me narrato nell’articoloe che
l’havistainvolontariamenteprotagonista.
Leinformazionichehopoipubblicatomieranosta-
tefornitedafontilocaliattendibili,quandoilperio-
dicomiavevaincaricatodiraccontareailettorila
realtàlocale, inparticolare, perrichiamarel’at-
tenzionedell’opinionepubblicasuldelicatote-
madeirapporti tracamorraepoteripubblici.
Nonhoavutomodo,peritempistrettiim-
posti dalle esigenze editoriali e per l’im-
possibilitàdiaccedereadaltrefonti,dive-
rificarelaveridicitàdiquantomierasta-
toriferitoenonavevoragioneperdubi-
tare della buona fede di chi mi aveva
fornitoquellainformazione.
Alla luce dei successivi accertamenti e di quanto
emerso, nel corso della vicenda giudiziaria che ci vede con-
trappostiho,infatti, verificatolasuaassenzadalluogoincuile
Forzedell’ordine hannoprocedutoallosgomberodella villa
confiscataalLigato,delfattochelostessobossnonhamaipro-
feritolafraseriportatanell’articoloe,conseguentemente,del-
l’erroreincui sonostatoindotto.
Ariprovadellamancanzadi qualsivogliavolontàoffensi-
vaneiSuoi confronti, Leesprimosind’oralamiadisponibi-
litàaprendereparteaunincontrosullacriminalitàorganiz-
zatainCampania, daLei organizzato, conlasolairretratta-
bilecondizione che sul palcoci sianosoltantogiornalisti.
Sono certo che questa mia costituisca la migliore prova
dellamiabuonafedee, nel contempo, validostrumentodi
conciliazione.
IL COMMENTO
Chi gioca con le macchinine del fango
SMENTITO
Nel 2003 scrisse un
articolo al vetriolo per
il settimanale «Diario»
LO SCIVOLONE Odissea giudiziaria
Saviano spara sull’uomo sbagliato
Aveva accusato di camorra il sindaco Giorgio Magliocca, che si è fatto 11 mesi in cella da innocente
di GianMarcoChiocci
SimoneDi Meo
Don’t touch my Caselli
Il «Fatto» scarica i No Tav
«Avevo tempi stretti
Non ho potuto verificare»

(...) estraneoai fatti.
Lungidanoil’intenzionedigetta-
relacroceaddossoal giovinscritto-
re. Siamo del mestiere e ne cono-
sciamoleinsidie, per cui nonci stu-
piamocheSavianosiastatocostret-
toavergareunalettera(neabbiamo
fotocopia) e a indirizzarla alla sua
«vittima» allo scopo di chiudere
amichevolmente la causa, ammet-
tendo l’errore commesso. Il lavoro
del giornalistaha tempi stretti, non
concedemoltimarginiallariflessio-
neeal controlloscientificodelleno-
tizieedellelorofonti. Cosicchéèfa-
cile calpestare la classica buccia di
bananaefinire conle tergaa terra.
Segnaliamo la topica di Saviano
non per il piacere di condividere
con lui le stesse disgrazie. Per cari-
tà. Non è vero che mal comune sia
mezzo gaudio. Queste nostre note
servonosolo, osperiamoservano, a
convincereil «camorrologo»piùfa-
mosodellapenisolachenonbastail
successo a garantire l’infallibilità.
Si sachelemafieconi lorotentacoli
arrivano dappertutto, anche al
Nord, anche all’estero, ma ciò non
significa che si siano impadronite
diognicervelloecondizioninolavi-
ta(elamalavita),specialmenteeco-
nomica, di popoli interi. E vedere
picciotti e amici di picciotti in ogni
angolononportaacomprenderela
realtà.
Ovvio. Lecosche, conattivitàille-
cite, fannoparecchi soldi epoi van-
noainvestirli dovemaggioreèlare-
sa. Quindi non nel Mezzogiorno,
maal Nord. I capitali sonocomeca-
pi di bestiame, sentono il richiamo
del brancoe loraggiungono. Epoi-
ché non puzzano è impossibile di-
stinguerequellipulitidaquellispor-
chi.LaPiovrahailportafogli inSviz-
zera e in Lombardia, ma la testa ri-
mane laggiù, nelle zone piùsfortu-
nate del Paese dove nessuno o po-
chi la contrastano.
Ma il senso del nostro discorso è
un altro. Quando si tratta di certe
materie, partendo dal pregiudizio
cheidelinquentisianounafolla,ilri-
schio di confondere il grano con la
pulaèassaialto. Seciòaccade, si ali-
menta quella che Saviano e i suoi
amici e sodali definiscono la mac-
chinadel fango. Lastessamacchina
di cui loro attribuiscono a noi l’in-
venzioneelaguida.No, caroRober-
to, non abbiamo il monopolio del
fango. Qualche schizzo è roba tua,
nonostante tuvada spesso in tivù a
dire il contrario.
Altroepisodiomeritevoledi cen-
no.LaRaièstatacondannataapaga-
re5milioni di euro(comeminimo)
allaFiatperché, duranteunapunta-
tadiAnnozero, nel dicembre2010, è
andatoinondaunserviziogiudica-
todenigratorioinquantodicevape-
ste e corna di un’auto, l’Alfa Mito.
L’autore,CorradoFormigli,oracon-
duttore di Piazza pulita (La7), do-
vràrispondere insolidoconl’emit-
tente; ma supponiamo che nel suo
contrattoci sialacosiddettamanle-
va,cioèunaclausolacheimponeal-
l’aziendadi assumersi laresponsa-
bilità civile. Il che peggiora le cose
dal puntodi vista del contribuente.
Infatti, laRai per saldarelapenden-
za utilizzerà per forza denaro dello
Stato.Ciòdimostracheabbiamora-
gionenoi quandososteniamocheil
serviziopubblicononpossa tenere
sotto la propria egida trasmissioni
d’assalto, politicamente marcate,
scandalistiche, ma debba imporre
achi leprogetta, conduceerealizza
ilrispettodicriteriprofessionaliim-
prontati a moderazione e pruden-
za.Perchéconiquattrinidegliabbo-
nati nonsi scherza. Nonsi puòpre-
tenderechelesbandatedei divi va-
danoapesaresulletaschedei citta-
dini.
Anche per Formigli vale il pisto-
lottofattoper Saviano: menodisin-
voltura nel maneggiare la macchi-
nadel fango.
VittorioFeltri
«Gli arresti sonountentativodi delegittimareil movi-
mentoNoTavperpresentarlocomeproblemadi ordi-
nepubblico»(dalblogdiPaoloFerrero,sulsitodelFat-
to). «Ha ragione Grillo, sono eroi» (Marco Travaglio,
«Giornaliblackcolcervelloinbloc»).Poi,ieri,sulFatto
eccochesi parladi «violenti noTav»e«bruttaderiva».
Cosaècambiato?Semplice,gli«eroi»hannocontesta-
toil procuratoredi TorinoCaselli. Picchiatei poliziot-
ti, manontoccategli amici di Travaglio.
il caso
STAR
Nella foto grande
Roberto Saviano, sotto
Giorgio Magliocca, ex
sindaco di Pignataro
Maggiore nel
Casertano
dallaprimapagina
CRONACHE 21
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
SimonettaCaminiti
Hadormitoinunabaraglacia-
le per molti anni. Non dieci, non
venti:moltopiùdiunsecolo.Adir-
latutta, èstatanascostaal mondo
per 32.000anni. Unoscoiattoloin
Siberia nordorientale potrebbe
averla conservata, a 38 metri di
profonditàdaunapiccolaferitoia
della sua terra artica: preservan-
dolasenzasaperlodall'invecchia-
mento, e ghiacciando la sua bel-
lezza selvatica, candida come la
neve, finoadoggi.
Ilnomedibattesimodeisuoise-
mi è Silene Stenofylla. È una sco-
perta russa, ma il conclave degli
scienziati si concede del tempo
per esaminare a fondo questo fe-
nomeno che, se confermato, sa-
rebbe la scoperta della forma vi-
ventepiùanticaalmondo.Nonso-
lo.Potrebbeesserel'iniziodiricer-
che di forme di vita estinte per le
qualiilpermafrost(cioèilcongela-
mentodel terrenotipicodellezo-
ne artiche) avrebbe consentito le
stessecondizioni di rinascita: una
temperaturastabiledi 7gradi sot-
to lo zero, che ha mantenuto le
«potenzialità vitali» della pianta,
poi stimolate in laboratorio a 32
millenni dalla scomparsa. Ma il
culminedellascopertaècheilpic-
cologeniodelloscoiattolo, artefi-
cedi questo«sonnoprotetto», po-
trebbe aver lasciato traccia: e se
quelbunkerdivitaemisterocelas-
se anche untessuto del roditore -
comeassicuraloscienziatoStani-
slavGubin-ilpassodaluialmam-
muthpotrebbeesserebreve. Lari-
cercadiGubin, pubblicatadaPro-
ceedings of the National Academy
ofScience,spiegache«gliscoiatto-
li scavavano nel ghiaccio per co-
struiretanedellagrandezzadi un
palloneda calcio. Vi deponevano
dellapagliaeipropripeli:undepo-
sitopraticamente perfetto».
Intanto questo piccolo fiore
biancosurclasserebbeper longe-
vitàlapiantachedetieneilrecord:
una palma da dattero, cresciuta
daunsemedi2000annirecupera-
to in una fortezza di Masada, in
Israele. Due, invece, i casi affasci-
nantimapoiscreditati:unoriguar-
dava del grano coltivato da semi
di antichetombe faraoniche; l'al-
tro, unaspeciedi lupini germinati
dasemi di 10.000anni, riposti con
cura, purequesti, nellatanadi un
roditore e riportati in superficie
da un cercatore d'oro nello
Yukon. Una datazione conradio-
carbonio decretò che erano stati
contaminati: metodo affinato col
genomadi Neanderthal.
Ma i frutti di Silene Stenofylla
hannogiàriservatosorprese.Dap-
primasi eratentatodi farli germi-
nare,masenzasuccesso;altrepar-
ti invece(definitenonacaso«tes-
sutoplacentale»)hannoprodotto
nuove piante. Merito degli zuc-
cheri contenuti inquesti elemen-
ti,tantoefficaciperlaconservazio-
ne. Secondo Svetlana Yashina, a
capodi quest'operadi resurrezio-
ne, «lapiantaèfertile, generafiori
esemi vitali». E, senellastessazo-
na un teamdi ricercatori giappo-
nesièimpegnatadaanninelrecu-
pero di antichissimi pachidermi
(eghiottadiscopertesulmammu-
th), l'Accademia russa si dichiara
agguerrita: «Laterraènostra. Cer-
cheremo di arrivare per primi».
Unagonediingegnoerapidità,in-
somma, puntato verso questi oc-
chipallidichesiriapronosulmon-
do, dopounsonnomillenario: un
disgelo dalla bambagia fredda
chehacullato, insilenzio, lastoria
el'eternitàdi quellocheuntempo
eraunfiore tra tanti.
Ma l’uomo stia attento:
attraversare i secoli
può far perdere la testa
di StefanoZecchi
Legrandiscopertescientifichesembranoconfer-
marci quello che già supponevamo, perché visto in
qualchebel filmolettoinunromanzo. Ciòchesono
riusciti a«creare» gli scienziati russi nonricordafor-
sequalcosadiJurassicPark,ilfilmincuisonofattirivi-
vereinun’isola «veri» dinosauri? Unfilm, unlibroci
possono divertire, sollecitando i nostri sentimenti,
dalla meraviglia alla paura, dal divertimento allo
sconforto:poi, sichiudeillibro, siescedal cinemaeci
ritroviamononpiùconidinosaurimaconinostripro-
blemiquotidiani.Tiriamounsospirodisollievoe,se-
condo i casi, ci rallegriamo per non aver a che fare
con gli animali preistorici, oppure ci rammarichia-
mo perché sarebbe stato preferibile affrontare quei
bestioni piuttostoche, per esempio, Equitalia.
La questione è che la scienza, conle sue scoperte,
trasformaunmondodi fantasianellarealtà, equesto
passaggiofiniscepercoinvolgereanchei piùindiffe-
rentiinunmondoverochenonèuscitodall’immagi-
nazionedi unregistaodi unoscrittore. Laprocedura
acui gli scienziati russi hannosottopostoquestose-
meantico,conservatodalclimaglaciale,elalorocon-
vinzione di poter sottoporre allo stesso trattamento
nonsoltantospecievegetali inanaloghecondizioni,
aggiungonouncapitoloaffascinantesullasopravvi-
venzadell’uomo.L’ideachesipossamodificareilna-
turaleciclobiologicoconunprolungamentodellavi-
ta umana stabilita dalla nostra decisione, nonè una
semplice supposizione. Insomma, essere ibernati e
scongelatiquandosivorrànonsembrapiùunproget-
totantostravagante.
Abbiamolaculturasufficientepercapirecomege-
stirenellanostraesistenzaquotidianaquestescoper-
te? La scienzacorre inavanti, enonpotrebbe essere
che così, ma noi, gente comune, abbiamola cultura
per poter accogliere, accettarenellanostravitaque-
steprocedurechemodificanol’ideastessadellavita?
Si sarà notato che da qualche decennio la ricerca
scientifica ha abbassato lo sguardo dall’immensità
delcielostellatoallafinitezzadell’essereumano.Dal-
le ricerche spaziali all’ingegneria genetica. Ci sono
certamente motivi economici in questa decisione,
comunqueiviaggi stellari potevanoapriremondiin-
finiti alla nostra conoscenza senza mettere in que-
stione(almenonellesuefasiiniziali)larealtàbiologi-
cadell’uomo. Ora, ciòche invece sta sviluppandola
ricercascientificaèilcambiamentodellanostrareal-
tàbiologica.
Diventadunquefondamenta-
le possedere una cultura in gra-
dodifarci saperecosasignifichi-
no, cosacomportinoquestema-
nipolazioni genetiche. Unconto
è il viaggio di astronauti verso
Marte (speriamo che arrivino e
trovinocoseimportanti,cidicia-
mo), altracosaèessereprepara-
tiasottoporsi(oascegliereperal-
tri di sottoporsi) a un program-
madi ingegneriagenetica.
Insomma, con quale cultura
possiamodecidere di farci iber-
nare? Sono sufficienti una suggestione, il piacere di
immaginarsiinunaprossimaesistenzalontanaqual-
chemigliaiodi anni emolti quattrini perpoteredeci-
deredi esserecomequel semetrovatocongelatoeri-
portatoalla vita?
Rispetto all’ingegneria genetica, che tende a tra-
sformareciòchec’èinciòcheancoranonc’è, il fatto
di ritrovarci tra diecimila anni e con le nostre sem-
bianzeeforseancheconlanostragiaccaepantaloni
èmenoinquietante. Mapoi, ancheinquestocaso, la
nostracultura, il nostrocervellocomesi metteranno
insintoniaconi nuovi tempi?
A seconda del nostro carattere, le scoperte della
scienzaci possonoaffascinareoriempirci di terrore,
ma poi, comunque, dobbiamo fare i conti con ciò
chehafattodinoil’educazione, laformazione,lacul-
turaricevute. Emai comeinquesti tempi ègrandelo
spaziocheintercorretralastraordinarietàdeirisulta-
ti delle ricerche sulla nostra vita raggiunti dalla ri-
strettacastadegliscienziati, equestanostravitaquo-
tidiana che dispone di una cultura generale molto
modesta: gratificatadaJurassicPark, madisorienta-
ta,oimpotente, quandosipassadallafantasiaallare-
altà.
il commento
AI CONFINI DELLA VITA
È il fiore più longevo
di sempre. E apre
scenari imprevedibili
INSEGUENDO L’IMMORTALITÀ Ci sono riusciti dei biologi russi
Se una pianta resuscita dopo 30mila anni
Sciolta dall’ibernazione ha subito dato vita a nuovi esemplari. Come se il tempo si fosse fermato
Una versione del celebre «Ur-
lo» del pittore norvegese Edvard
Munch sarà messa all’asta da
Sotheby’s il 2 marzo prossimo a
New York, per un prezzo stimato
di vendita che potrebbe superare
gli 80milioni di dollari. Del dipin-
toesistonoinfattiquattrodifferen-
tiversioni:quellamessaall’asta,ri-
salente al 1895, è un dipinto ad
olio, tempera e pastello; è la sola
versione del quadro ad essere di
proprietàdiuncollezionistapriva-
to, il norvegese Peter Olsen(il cui
padreeraunamicopersonaledel
pittore); l’operanonèmai andata
inmostra se nonper pochi giorni
alla National Gallery di Washin-
gton, una decina d’anni fa. Le al-
tretreversioni del dipinto-realiz-
zate fra il 1893 e il 1910 - sono in
possesso del Museo Munch di
Oslo e dalla Galleria Nazionale
della capitale norvegese. Sul suo
diario, sottoladatadel 22gennaio
del 1892, Munchspiegavainque-
sto modo l’ispirazione del dipin-
to: «Camminavo su un sentiero
con due amici, il sole stava tra-
montando: auntrattoil cieloèdi-
venuto rosso sangue, io mi sono
fermato appoggiandomi a una
staccionata, sopra il fiordo blu e
nero della città si vedevano san-
gue elingue di fuoco. I miei amici
hanno continuato a camminare,
io tremando di paura, ho sentito
come un grido infinito risuonare
per l’universointero».
JURASSIC PARK
MATUSALEMME VERDE
Il Silen Stenophylla di 30mila anni
È UNA COPIA MA...
L’Urlo di Munch
va all’asta
per 80 milioni
VENIAMO DA LONTANO
Il primato precedente di longevità
apparteneva a dei semi di dattero
custoditi per duemila anni nella
fortezza ebraica di Masada
(nella foto quadrata)
Il ritrovamento di semi del grano
coltivato in antiche tombe
faraoniche (nella foto orizzontale)
sembra invece sia stato messo
in discussione dalla scienza
23
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
RodolfoParietti
C’èsempre unprezzodapaga-
re, equelloimpostoallaGreciaper
il suosalvataggioèdecisamenteal-
to.Forsetroppo.Ilverticedell’Euro-
gruppo, una maratona negoziale
conpochi precedenti per lunghez-
za,conclusasiall’albadimartedìdo-
po12oredi colloqui, partorisceun
accordo che impone ad Atene un
destinodirigorefiscale,difficilmen-
te coniugabile con la recessione
che da anni morde il Paese, assog-
gettandolaal contempoaunferreo
controllo extra-nazionale. Insom-
ma: addio alla sovranità. Già, per-
chèdaierilaGreciasièsìallontana-
tadalbinariomortodellabancarot-
ta, maincambiodegli aiuti per 130
miliardidieuroèdifattocommissa-
riata. Prova ne è la decisione di la-
sciare la troika di Ue-Bce-Fmi in
pianta stabile nella capitale elleni-
cafinoaquandosarànecessario,al-
lo scopo di verificare i progressi
compiuti nel programma di tagli e
riforme.
Persensodi responsabilità, opiù
semplicemente perché la scaden-
za ormai troppo ravvicinata del 20
marzo, quando scadranno sirtaki-
bondper14,5miliardi,nonlasciava
altre vie di uscita pena il default, il
premier ellenico Lucas Papade-
moshafinitoperaccettareil «pren-
dere o lasciare» intimato dai falchi
della tripla A. Ovvero, Germania,
Finlandia e soprattutto Olanda, la
piùdecisaachiedere-eaottenere-
la trasformazione delle missioni
dellatroikadaperiodiche(ogni tri-
mestre) a permanenti. Inevitabile:
annidialchimiecontabili, unitialle
più recenti e continue esitazioni a
implementare le riforme, hanno
scavatounsolcoprofondosullivel-
lodifiducianeiconfronti dellaGre-
cia.
Già lunedì pomeriggio Papade-
mos era stato costretto a cedere di
fronte alla richiesta di istituire un
conto bloccato, sempre monitora-
todallatroika,incuisarannoversa-
ti i fondi necessari per rimborsarei
titoli inscadenzaedevitarecosì in-
solvenzesullefutureemissioni.Ate-
ne si è anche impegnata a inserire
nella Costituzione una norma con
cui si stabiliscelaprioritàdei paga-
menti sulle scadenze del debito.
Non solo. L’Eurogruppo ha preso
ulterioricontromisurepercautelar-
sidalpossibilemancatorispettode-
gli impegni da parte del nuovo go-
verno che uscirà in aprile dal voto
anticipato: gli aiuti verranno spal-
mati sull’arcodi unpaiodi anni, fi-
noal 2014.
Quantoallecifreinballo,i130mi-
liardi saranno distribuiti tramite il
fondosalva-Stati Efsf. Unaquestio-
ne rimasta ancora aperta riguarda
losforzofinanziariodelFmi.Ilmini-
stro tedesco delle Finanze, Wolf-
gangSchaeuble,haparlatodi13mi-
liardi («ma vorremmo di più»),
mentre la numero uno del Fondo
ChristineLagardeèrimastaabbot-
tonata.Decisionerimandataamar-
zo.All’originedellariunione-fiume
deiministrifinanziarisembraesser-
ci stato il rimaneggiamento subìto
dall’intesaconlebanche, chenella
stesurafinaleprevedeuntagliono-
minaledel53,5%suititoliinportafo-
glio (oltre il 70% sul valore reale),
che saranno scambiati il 12 marzo
conbondapiùlungascadenzacon
una cedola del 3%fino al 2014, del
3,75%finoal 2020edel 4,3%dopoil
2020. Il debitoellenicoverràabbat-
tutodi 107miliardi, eciòcontribui-
ràariportarenel2020ilrapportode-
bito-Pil al 120,5%. Anche la Bce ha
poi decisodi dareunamano. L’Eu-
rotowerdistribuiràallebanchecen-
tralinazionaliiprofittisuibondgre-
ci nel suoportafoglio; alorovoltale
banche centrali li verseranno agli
Stati dell’eurozona, chehannoac-
consentitoadabbassareinmodore-
troattivogliinteressisuiprestiticon-
cessi adAtenenel 2010(110miliar-
di).Questamossapermetteràdiot-
tenere1,4miliardi che andrannoa
tagliareil debitoellenicodel 2,8%.
La tanto sospirata intesa nonha
comunque scaldato le Borse, tutte
in calo frazionale (invariata Mila-
no) tranne Atene (-5%). Lo spread
Btp-Bundsi è peròraffreddatoan-
cora, aquota345. «Lospreadèsce-
sobeninoancheoggi(ieri,ndr)»,ha
osservato Mario Monti, convinto
peròchesullaGrecia«sipotevaagi-
repiùrapidamente».
di FrancescoForte
L’accordoperilsalvataggiodellaGreciaèstatomol-
tolaborioso, si è perso moltissimo tempo, e
l’economia greca ora è inuna crisi disastrosa. Così
nonappare certoche il nuovo prestito di 130 miliardi,
unito al sacrificio da parte dei privati del 53%dei
propri crediti, servirà a evitare unaiuto permanente
dell’euro zona alla Grecia per rimettere insestola sua
economia. Ola sua fuoriuscita dall’euro.
Ammesso che l’Italia continui a contribuire al Fondo
salva-Stati, che eroga 115 dei 130 miliardi del nuovo
prestito alla Grecia (il resto lodovrebbe dare il Fmi),
noi avremo unonere del 17%di 115, circa 20 miliardi
di euro, cioè l’1,25%del Pil. Questa somma viene
prestata alla Grecia al 4%. Attualmente noi paghiamo
circa il 5,5%per servizio di interessi sul nostrodebito
pubblico, dunque riceveremo 800 milioni, mentre ne
sborseremo 1.100. Dunque, come contribuenti
abbiamo una perdita di
300milioni annui, che si
aggiungono alla cifra che
abbiamo sborsato per il
primoprestito adAtene. A
ciòsi aggiunge la perdita
che possono avere avutole
nostre banche e i nostri
risparmiatori privati, che
detenevano una parte del
debitopubblico ellenico.
La quota dei privati, di tale
debito, che aveva
raggiunto la stratosferica
cifra del 160%del Pil, era di circa 200 miliardi. Essi ne
hannosacrificato il 53%, ossia 106-107 miliardi,
ottenendo ora altro debito, di durata trentennale, al
4%. Conil loro sacrificio, il debito grecopassa dal 160
al 120%del Pil. Gli operatori finanziari italiani, tra
banche e assicurazioni, si stima avessero 6miliardi in
titoli pubblici greci. Ufficialmente la perdita per i
nostri creditori è di circa 3-3,5 miliardi, ma bisogna
tenere presente che il debitogrecoè stato comperato,
negli ultimi anni, a prezzi molto inferiori al loro valore
nominale. Si puòdire, a occhio e croce, che la perdita
dei nostri operatori finanziari è forse di unterzodi
quei 3,5 miliardi. Indefinitiva è possibile che
l’avventura greca alle nostre banche e assicurazioni
siacostata circa 1-1,5 miliardi. Equeste perdite, con
le regole bancarie dell’Eba, l’Autorità di vigilanza
bancaria europea sonogià stata contabilizzate. Il
costoper l’Italia del dissesto greco, intermini
contabili, si ferma qui. Ma è stato moltosuperiore, per
l’effetto collaterale. Nonsi pensava che l’Italia
diventasse insolvente, come poteva accadere alla
Grecia, dato che noi abbiamo sempre onorato il
nostrodebito. Si pensava, invece, che conla
fuoriuscita di Atene dall’euro si sarebbe potuto
verificare uneffetto domino: ne sarebbero usciti,
cioè, anche Portogallo, Spagna, Italia e forse anche il
Belgio. Eche quindi ci sarebbe stato, per noi, un
ritornoalla lira, conuna svalutazione di almeno il
30%. Di qui la perdita di valore dei nostri titoli
pubblici, e l’aumento sinoa500 punti del divario con
quellotedeschi. I Bundtedeschi sonodiventati un
bene rifugio, cedutosul mercatoa untasso
d’interesse quasi nullo, congrande beneficio per la
Germania, mentre noi abbiamo dovutofare una serie
di manovre per arrivare al pareggio del bilancio nel
2013, coneffetti depressivi. Il peggio è passato, ma
nontuttoè finito. Atene darà ancora problemi.
Con il crac argentino creditori più penalizzati
COMUNE DI FANO
SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI
Via San Francesco d’Assisi n. 76 – 61032 Fano (PU)
Oggetto: Polizza assicurativa RCT/RCO.
CIG n. 3952078DEC, mediante procedura aperta, a favore
dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
Importo a base d’asta per mesi 42 (dalle ore 24,00 del
30.6.2012 alle ore 24,00 del 31.12.2015) € 1.470.000,00.
Il bando-disciplinari di gara contenente i requisiti di am-
missione, sono scaricabili dal sito www.comune.fano.ps.it
- bandi e gare.
Scadenza presentazione offerte: ore 12,00 del 17 aprile
2012.
!nformazioni: Ufhcio Economato Tel. 0721-887260 Fax
0721887339 - Ufhcio Appalti Tel.0721887302 - Fax
0721887358. Broker assicurativo Centrale GPA S.p.A. - Pe-
saro tel. 0721268045 (sig.ra Fiorella Zanello).
Responsabile procedimento: dott.ssa Daniela Mantoni
(tel. 0721-887240).
Il bando è pubblicato sulla GURI n. 22 del 22 febbraio
2012 ed è stato inviato per la pubblicazione sulla GUCE in
data 17 febbraio 2012.
IL DIRIGENTE SETTORE SERVIZI FINANZIARI
(dott.ssa Daniela Mantoni)
E ORA TOCCA ALL’ITALIA
SBORSARE 20 MILIARDI
PIAZZA AFFARI
Valore %
FTSEMIB 16.710,860 -0,08
FTSEItaliaAll Share 17.711,540 -0,02
FTSEItaliaMid Cap 20.321,810 0,60
FTSEItaliaStar 10.673,940 0,22
I migliori Valore var% su rif. I peggiori Valore var% su rif.
1) Richard Ginori 1735 0,233 21,48
2) Meridie 0,116 15,54
3) Finmeccanica 4,372 11,76
4) Kerself 1,876 11,07
5) Ciccolella 0,415 10,37
1) GeminaRsp 0,741 -8,58
2) Cell Therapeutics 1,098 -7,73
3) FondiariaSai 1,615 -6,43
4) Bioera 0,380 -5,00
5) Fidia 3,250 -4,41
NEWYORK DowJones 12.997,000 0,36
NEWYORK Nasdaq 2.962,680 0,37
LONDRA FTSE 100 5.928,200 -0,29
FRANCOFORTE Dax 30 6.908,180 -0,58
PARIGI Cac 40 3.465,240 -0,21
TOKYO Nikkei 225 9.463,020 -0,23
ZURIGO SMI 6.237,820 -0,08
DOLLARO Americano 1,322 -0,33
STERLINA Inglese 0,836 -
FRANCO Svizzero 1,207 -0,02
YEN Giapponese 105,380 -0,09
DOLLARO Australiano 1,239 0,67
DOLLARO Canadese 1,317 0,10
CORONA Danese 7,436 0,03
B
O
R
S
E
E
S
T
E
R
E

C
A
M
B
I
COMUNE DI GENOVA
DIREZIONEAFFARI GENERALI E GARE E CONTRATTI
SETTORE GARE E CONTRATTI • Via Garibaldi 9 Ge 16124
www.comune.genova.it • ccontratti@comune.genova.it
AVVISO di
APPALTO AGGIUDICATO
Si rende noto che il Comune di Genova,
mediante procedura aperta, ha assegnato la
procedura “interventi finalizzati alla messa in
sicurezza con eliminazione di gravi criticità
connesse all’esodo da istituti scolastici anno
2010” suddiviso in 3 lotti:
Lotto 1 all’Impresa DOLCECASA S.R.L.
Lotto 2 all’Impresa ASA S.R.L.
Lotto 4 all’Impresa TEKNIKA S.R.L.
L’avviso di appalto aggiudicato è affisso
all'Albo Pretorio del Comune è in corso di
pubblicazione sulla G.U.R.I., ed è scaricabile
sui siti internet www.comune.genova.it e
www.appaltiliguria.it
IL DIRIGENTE
Dott.ssa Cinzia MARINO
AVVISO ESITO GARA
AZIENDA SANITARIA LOCALE DI
VALLECAMONICA-SEBINO
APPALTO DEI LAVORI PER LA REALIZ-
ZAZIONE NUOVO EDIFICIO PER CRA,
CD, CPS E NPI PRESSO L’OSPEDALE
DI ESINE. CIG N.3650491079 - CUP N.
C49F07000000008
Procedura di gara: asta pubblica.
Criterio aggiudicazione: Prezzo più basso,
inferiore a quello posto a base di gara, ai
sensi dell’art.82 del D.Lgs. 163/2006 e smi
e dell’art.118 del DPR 207/2010, con esclu-
sione automatica delle offerte anomale di cui
all’art.122, co.9 del D.Lgs. 163/2006. e smi.
Concorrenti: 90
Ammessi: 68
Aggiudicazione: decreto n. 93 del 17/2/2012.
Aggiudicatario: CARTAGO s.r.l. con sede in
Bergamo, con il ribasso del 22,222% sul prez-
zo a base d’asta di € 2.026.788,96 di cui €
1.988.280,59 per lavori (a corpo) soggetti a
ribasso e € 38.508,37 per oneri sicurezza (im-
porti IVA esclusa) e quindi per l’importo netto
dei lavori di € 1.546.444,88 oltre ad oneri per la
sicurezza pari ad € 38.508,37, oltre ad IVA 10%
pari ad € 158.495,32 per un importo totale di €
1.743.448,57.
IL DIRETTORE GENERALE
DR. RENATO PEDRINI
il commento
Rispetto all’intesa sullo swap del debito
greco, aipossessoriditango-bond, travol-
ti dal default da95miliardi di dollari del-
l’Argentina nel 2001, sembra essere an-
data peggio. Dopo anni in cui il rimborso
pareva un vero e proprio miraggio, Bue-
nos Aires aveva formulato una prima of-
fertanel2005, poirimodulatapiùrecente-
mente. Quest’ultima prevede due opzio-
ni: laprima, chiamataDiscount, permette
achiaderiscediriceveretitoliconscaden-
za 2033 per un valore nominale pari al
33,7%dei vecchi bond, auntassodel 7,8%.
Laseconda, dettaPar, consentedi riceve-
re titoli dello stesso valore nominale di
quelli vecchi maconscadenzaal 2038eal
tassodel 2,26%fino al 2018, del 4,74%fi-
noal 2028edel 4,74%finoallascadenza.
SWAP
Le banche accettano un
taglio di oltre il 70%
Borse fredde, spread giù
Il precedente
LA CRISI DEL DEBITO Sì dell’Eurogruppo al salvataggio da 130 miliardi
La Grecia paga gli aiuti a caro prezzo
Atene commissariata: presidio permanente della troika, prestito spalmato su due anni e fondo riservato ai debiti
SOTTO TUTELA
La numero uno
del Fmi,
Christine
Lagarde, col
premier greco
Lucas
Papademos
durante una
pausa della
lunghissima
riunione
dell’Eurogruppo
[LaPresse]
M U L T I M E D I A
MILANO Via G. Negri, 4
TEL 02 7218 1 FAX 02 7218 650
COMO Via V. Emanuele II, 113
TEL 031 242 525 FAX 031 240 532
Economia
24 ECONOMIA

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
FONDI ESTERI ARMONIZZATI UE
MEDIOLANUMBEST BRANDS- CLASSI MEDIOLANUM
ValoreinEuro
Quotazioni del 20-02-2012
EuroCore FixedIncome EuroInst.BClass 15,2
U.S. Large Companies EuroInst.BClass
U.S. Small Companies EuroInst.BClass
EmergingMarkets Equity EuroInst.BClass 25,28
JapanEquity EuroInst.BClass 6,92
PanEuropeanEquity EuroInst.BClass 10,84
Global Dev. Markets Equity EuroInst.BClass
European(ex U.K.) Equity EuroInst.BClass 11,55
PanEuropeanSmall Cap EuroInst.BClass 16,09
Pacific Basin(ex Japan) Equity EuroInst.BClass 23,32
U.K. Equity EuroInst.BClass 10,27
Quotazioni inEuro del 21-02-2012 Precedente
CHNorthAmerican Equity - Med. L 4,988 5,026
CHEuropeanEquity - Med. L 4,196 4,166
CHItalianEquity - Med. L 3,467 3,426
CHGermanyEquity - Med. L 4,339 4,279
CHSpainEquity - Med. L 5,937 5,833
CHPacific Equity - Med. L 5,170 5,130
CHEmergingMarkets Equity - Med. L 8,315 8,348
CHEnergy Equity - Med. L 7,055 7,047
CHCyclical - Med. L 4,130 4,130
CHCounter Cyclical Equity - Med. L 3,235 3,247
CHFinancial Equity - Med. L 2,465 2,461
CHTechnology Equity - Med. L 2,210 2,221
CHLiquidity Euro- Med. L 6,704 6,703
CHLiquidity Us Dollar - Med. L 4,109 4,141
CHEuroIncome - Med. L-A 7,294 7,292
CHEuroIncome - Med. L-B 4,974 4,973
CHInternational Income - Med. L-A 5,502 5,544
CHInternational Income - Med. L-B 5,445 5,487
CHEuroBond- Med. L-A 8,299 8,289
CHEuroBond- Med. L-B 5,885 5,878
CHInternational Bond - Med. L-A 6,134 6,173
CHInternational Bond - Med. L-B 6,049 6,087
CHInternational Equity - Med. L-A 5,437 5,440
CHFlexible Fund- Med. L-A 4,962 4,953
CHNorthAmerican Equity Med. S 6,617 6,667
CHEuropeanEquity - Med. S 7,304 7,252
CHItalianEquity - Med. S 6,116 6,044
CHGermanyEquity - Med. S 8,471 8,355
CHSpainEquity - Med. S 13,167 12,936
CHPacific Equity - Med. S 6,965 6,911
CHEmergingMarkets Equity - Med. S 18,885 18,962
CHEnergy Equity - Med. S 13,988 13,971
CHCyclical - Med. S 8,512 8,513
CHCounter Cyclical Equity - Med. S 6,849 6,876
CHFinancial Equity - Med. S 4,885 4,878
CHTechnology Equity - Med. S 5,392 5,420
Quotazioni inEuro del 21-02-2012 Precedente
CHLiquidity Euro- Med. S 12,456 12,454
CHLiquidity Us Dollar - Med. S 8,263 8,329
CHEuroIncome - Med. S-A 13,001 12,997
CHEuroIncome - Med. S-B 9,746 9,744
CHInternational Income - Med. S-A 10,944 11,028
CHInternational Income - Med. S-B 10,838 10,921
CHEuroBond- Med. S-A 14,626 14,608
CHEuroBond- Med. S-B 11,232 11,218
CHInternational Bond - Med. S-A 12,198 12,275
CHInternational Bond - Med. S-B 12,037 12,114
CHInternational Equity - Med. S-A 7,129 7,132
CHFlexible Fund- Med. S-A 9,715 9,698
CHSolidity &Return - Med. S-A 10,524 10,507
CHNorthAmerican Equity Med. Lcop. 6,874 6,878
CHEuropeanEquity - Med. Lcop. 5,991 5,941
CHPacific Equity - Med. Lcop. 4,987 4,931
CHInternational Income - Med. L-Acop. 7,178 7,182
CHInternational Income - Med. L-Bcop. 5,494 5,498
CHInternational Bond - Med. L-Acop. 8,628 8,634
CHInternational Bond - Med. L-Bcop. 6,928 6,932
CHInternational Equity - Med. L-Acop. 6,317 6,295
CHNorthAmerican Equity Med. Scop. 13,541 13,549
CHEuropeanEquity - Med. Scop. 11,836 11,736
CHPacific Equity - Med. Scop. 9,847 9,737
CHInternational Income - Med. S-Acop. 12,652 12,664
CHInternational Income - Med. S-Bcop. 10,837 10,846
CHInternational Bond - Med. S-Acop. 15,083 15,097
CHInternational Bond - Med. S-Bcop. 13,056 13,068
CHInternational Equity - Med. S-Acop. 12,522 12,480
CHSolidity &Return - Med. S-B 10 10
Legenda: A=ad accumulazione dei proventi; B=a distribuzionedei proventi; cop.=coperta
PORTFOLIOFUND- CLASSI MEDIOLANUM
ValoreinEuro
Quotazioni del 20-02-2012 17-02-2012
EuroequityOpportunità 4,617 4,622
Euroequity Sviluppo 4,918 4,925
Euroequity Protezione 6,648 6,648
Eurobond Opportunità 7,177 7,192
Eurobond Sviluppo 6,862 6,863
Eurobond Breve Termine 6,807 6,804
Azionario Intraprendenza 3,494 3,498
Azionario Dinamismo 3,767 3,773
Azionario Protezione 5,953 5,952
Obbligazionario Crescita 7,004 7,019
ObbligazionarioModerazione 6,740 6,742
Obbligazionario Liquidità 6,707 6,703>
Balanced 5,046 5,057
Country 3,710 3,716
Dynamic 4,512 4,526
Moderate 5,422 5,432
Opportunity 4,117 4,122
Prudent 6,252 6,249
Sector 3,668 3,678
Azionario Fedeltà 1,914 1,914
Azionario Intraprendenza bis 4,296 4,301
Azionario Dinamismo bis 4,323 4,330
Obbligazion. Evoluzione bis 5,293 5,292
Obbligazion. Crescitabis 5,631 5,643
Obbligazion. Moderazionebis 5,577 5,577
Obbligazion. Breve Termine bis 5,558 5,555
Obbligazion. Stabilità bis 5,526 5,525
Balanced bis 5,113 5,126
Country bis 4,327 4,333
Dynamic bis 4,916 4,931
Moderate bis 5,432 5,443
Opportunity bis 4,493 4,499
Prudent bis 5,530 5,527
Sector bis 4,569 4,582
Opportunità 2012 4,786 4,782
FONDI ASSICURATIVI UNIT LINKED
Tel. 02-78.33.01 Internet: http://www.willerfunds.com
Distributori: Morval Sim(Milano-Torino)
Quotazioni del 20-02-2012
WillerequityEurope (Euro) 17,09
WillerequityNorthAmerica (Usd) 24.72
WillerbondEuropeanCurrencies (Euro) 25,88
WillerbondCapital $us (Usd) 32,45
WillerequitySouthEast Asia (Usd) 31,56
WillerequityJapan (Jpy) 1413
Willerequity Latinamerica (Usd) 98.86
Willerequity Greater China (Usd) 13,25
WillerequityRussiaandEasternEurope (Usd) 30,1
WillerequityTradeWinds (Euro) 12.45
WillerequityItaly (Euro) 11,81
Willer AbsoluteReturnP (Euro) 95,15
Quotazioni in Eurodel 21-02-2012 Precedente
POActive 100FundS 8,480 8,487
POActive 80FundS 8,400 8,410
POActive 40FundS 9,666 9,681
POActive 10FundS 10,180 10,201
POAggressive FundS 8,633 8,640
POAggressive FundSH 8,474 8,444
POAggressive Plus FundS 9,047 9,056
POAggressive Plus FundSH 8,930 8,908
Quotazioni in Eurodel 21-02-2012 Precedente
PODynamic FundS 9,232 9,237
PODynamic FundSH 9,218 9,197
POBalancedFundS 9,771 9,774
POBalancedFundSH 9,853 9,838
POModerate FundS 10,167 10,168
POModerate FundSH 10,259 10,248
POLiquidity FundS 11,026 11,024
POLiquidity FundSA 11,115 11,114
US CollectionMed. L 3,585 3,610
EuropeanColl Med. L 4,769 4,752
Pacific Coll Med. L 5,175 5,192
EmMarkets Coll Med. L 10,123 10,151
GlbTechColl Med. L 1,783 1,797
EuroFixedIncome Med. L A 5,885 5,883
EuroFixedIncome Med. L B 4,774 4,772
GlbHighYieldMed. L A 8,700 8,753
GlbHighYieldMed. L B 4,886 4,916
Dynamic Coll Med. L 5,262 5,276
AggressiveColl Med. L 5,293 5,314
Med.Blackrock Glo Sel Med. L A 5,149 5,167
Med. JPMorganGloSel Med. L A 5,016 5,029
Med. MorganStanley GloSel Med. L A 5,550 5,569
ModerateColl Med. L 5,486 5,488
US CollectionMed. S 5,753 5,794
EuropeanColl Med S 7,278 7,252
Pacific Coll Med. S 7,630 7,656
EmMarkets Coll Med. S 16,778 16,825
GlbTechColl Med. S 5,424 5,466
EuroFixedIncome Med. S A 11,462 11,458
EuroFixedIncome Med. S B 9,352 9,349
GlbHighYieldMed. S A 13,030 13,109
GlbHighYieldMed. S B 7,801 7,849
Dynamic Coll Med. S 9,174 9,198
AggressiveColl Med. S A 8,356 8,389
Med. Blackrock Glo Sel Med. S A 10,136 10,171
Med. JPMorganGloSel Med. S A 9,873 9,899
Med. MorganStanley GloSel Med. S A 10,927 10,963
ModerateColl Med. S 10,863 10,867
US CollectionMed. L cop 4,503 4,508
EuropeanColl Med L cop 5,146 5,124
Pacific Coll Med. L cop 4,345 4,339
GlbHighYieldMed. L Acop 6,716 6,712
GlbHighYieldMed. L Bcop 5,194 5,191
AggressiveColl Med. L cop 4,975 4,975
Med. Blackrock Glo Sel Med. L cop 4,642 4,640
Med. JPMorganGloSel Med. L cop 4,537 4,533
Med. MorganStanley GloSel Med. L cop 5,065 5,068
ModerateColl Med. L cop 5,452 5,450
GlbTechColl Med. L cop 6,723 6,742
Dynamic Coll Med. L cop 5,426 5,426
US CollectionMed. S cop 8,743 8,754
EuropeanColl Med S cop 9,896 9,855
Pacific Coll Med. S cop 8,450 8,438
GlbHighYieldMed. S Acop 13,126 13,114
GlbHighYieldMed. S Bcop 10,073 10,067
AggressiveColl Med. S cop 9,668 9,668
Med.Blackrock Glo Sel Med. S cop 9,124 9,122
Med. JPMorganGloSel Med. S 8,931 8,922
Med. MorganStanley GloSel Med. S cop 9,964 9,971
ModerateColl Med. S cop 10,785 10,781
GlbTechColl Med. S cop 13,188 13,221
Dynamic Coll Med. S cop 10,685 10,686
Med. DWSMegaTrendSel L 5,061 5,064
Med. DWSMegaTrendSel L Cop 5,195 5,180
Med. FranklinTempletonEMSel L 5,069 5,093
Med. PimcoInflationStrategy Sel L 5,322 5,321
Med. DWSMegaTrendSel S 10,050 10,056
Med. DWSMegaTrendSel S Cop 10,295 10,265
Med. FranklinTempletonEMSel S 10,066 10,115
Med. PimcoInflationStrategy Sel S 10,588 10,586
CouponStrategy CollectionLa 5,116 5,121
CouponStrategy CollectionLa Cop 4,959 4,950
CouponStrategy CollectionLb 4,946 4,951
CouponStrategy CollectionLbCop 4,790 4,781
CouponStrategy CollectionSa 10,200 10,211
CouponStrategy CollectionSa Cop 9,880 9,861
CouponStrategy CollectionSb 9,861 9,871
CouponStrategy CollectionSbCop 9,543 9,525
NewOpportunities collectionLca 5 5
NewOpportunities collectionLhc 5 5
NewOpportunities collectionSca 10 10
NewOpportunities collectionShc 10 10
CHALLENGEFUNDS- CLASSI MEDIOLANUM
Pierluigi Bonora
Nella partita a due per il vertice di
Confindustriaentraagamba tesaSer-
gioMarchionne. Lofa, conil suosolito
modo dirompente, servendo però un
formidabile assist all’amico Alberto
Bombassei, patron della Brembo. E
spiazzando, aquestopunto, il favorito
nella corsa alla presidenza: Giorgio
Squinzi, numero uno di Mapei. A un
mese dalle elezioni del successore di
Emma Marcegaglia, l’intervento di
Marchionne, chepreannunciauncla-
morosorientrodellaFiat inConfindu-
stria nel caso venisse nominato Bom-
bassei, rischiaoradi sparigliarelecar-
te e ridisegnare gli equilibri. Per Viale
dell’Astronomia, infatti, il ritornonel-
l’organizzazione del Lingotto rappre-
senterebbeuntoccasanaintutti i sen-
si: come forza d’urto, immagine e an-
cheper lecasse, orfanedagennaiodel
contributoeconomicoassicuratodal-
la Fiat. «Il programma presentato da
Bombassei-scrivedipugnoMarchion-
neinunanotadiffusaieri-ècertamen-
teinnovativoevotatoal radicalecam-
biamento dell’associazione. Noi ci ri-
conosciamoinquestoprocessodi rin-
novamento che, se dovesse essere
completato, porrebbe le basi per un
rientro della Fiat in Confindustria».
«Bombassei - aggiunge l’ad di Fiat e
Chrysler-èunuomoapertoal dialogo,
all’innovazione e al cambiamento.
Questesuedoti sarebberomoltoutili a
Confindustria che dovrà essere pro-
fondamente rinnovata per partecipa-
re, da protagonista, alla modernizza-
zione del nostro Paese, in linea con le
riforme che il governo Monti sta por-
tandoavanti». Epoi l’immancabilesti-
lettataaMarcegaglia, conlaqualeMar-
chionne ha polemizzato più volte: «Il
mododi operarecheConfindustriaha
attuato fino a oggi non basta più». Un
accenno, nella nota, anche a Squinzi
sul quale, precisa, «nonmi possopro-
nunciareperchénonloconoscoperso-
nalmente». Al numero uno di Mapei,
Marchionne riconosce comunque di
essere, come Bombassei, «un grande
industriale euna personaper bene».
L’interventodiMarchionnehasubi-
toscatenatolereazioni dellabase. C’è
chi si schiera con l’ad del Lingotto e,
quindi, è pro Bombassei, come An-
drea Merloni («lo appoggerò e credo
che lo farà anche Confindustria Mar-
che; spero si possa tornare a un’orga-
nizzazionepiùefficienteemenopoliti-
ca, dove la territorialità non sia solo
espressione di poltrone»), e chi, inve-
ce, dimostra di non aver digerito l’in-
trusione. «Mi stupisconolesueparole
-rispondepiccatoJacopoMorelli, pre-
sidente dei Giovani imprenditori -;
Confindustriahaleportesempreaper-
te per chi vuole entrare o chi pensa di
rientrare, ma deve esistere il concetto
dellapari dignitàtraimprese eimpre-
se, indipendentemente dal nome del
futuropresidente». Per Squinzi, ora, il
rischioèchequalcunodeisuoisosteni-
tori possa cambiare cavallo. E senza
lui al vertice di Confindustria, Marce-
gaglianonpotràambireallapresiden-
zadel Sole 24Ore.
ValoreinEuro
Quotazioni del 20-02-2012 13-02-2012
AlternativeFund1 5,26959 5,26776
AlternativeFund2 5,08895 5,04944
AlternativeFund3 4,95074 4,90540
TrioFund 1 4,47129 4,47120
TrioFund 2 3,97928 3,97303
TrioFund 3 2,41457 2,41920

* Prezzo di vendita: il corrispondente prezzo di acquisto è maggiore del 2%
* Prezzo di vendita: il corrispondente prezzo di acquisto è maggiore del 2%
INDISCRETO
BCC
Dalla Cina con profitto:
Mediobanca promuove Prada
MODA & FINANZA
REAZIONI
Andrea Merloni «Sto con
Alberto». Morelli (Giovani):
«Pari dignità tra imprese»
Quotazioni inEurodel 21-02-2012 Precedente
M LaBccdelTrevigianoèinfermento.Labaseso-
cialesi interrogasui risultati ottenuti dall’istituto
sottoil lungoregnodel presidenteNicolaDi San-
to. A preoccupare sono la caduta dei profitti
(-78%dal 2008al 2010) elacrescitadei crediti de-
teriorati in pochi anni (92 milioni a dicembre).
Ancheperchéall’internodellaBccnonèpassato
inosservatocomesianostatiglistessicomponen-
ti del cdaabeneficiaredi unadiscretapartedegli
affidamenti (si dice 32 milioni su 1,2 miliardi).
Noncertoilmigliorcontesto-sinota-perspinge-
re la base verso l’aumento di capitale in corso.
Senzacontarei14incarichiaccumulatidaDiSan-
toelosforzoprofusoqualcheannofadal gruppo
per acquisire lapalladiana Villa Emo.
Un marchio davvero globale nell’arena del
lusso: così MediobancapromuovePrada, cheot-
tomesifahaspiazzatolafinanzaitalianadeciden-
dodi quotarsi aHongKong. Echehasemprecon-
tinuato a correre, grazie a un mix perfettamente
equilibrato, comelodefinisceil report dellaban-
ca, di treelementi: prodotti, doveprevalgonocal-
zatureeaccessori, piùredditizidell’abbigliamen-
to: geografia, conil 19%dei ricavi del gruppopro-
veniente dalla Grande Cina: distribuzione, con
una rete di 365 negozi gestiti direttamente dalla
maisonafineottobre2011. Unmodellovincente
per il gruppo guidatoda PatrizioBertelli che, se-
condoMediobanca,hadavantiaséluminosepro-
spettive: è prevista infatti un’accelerazione del
margineEbitda, finoal 32%nel 2013.
Quotazioni inEurodel 21-02-2012 Precedente
CONFINDUSTRIA Si infiamma la sfida per la presidenza
Marchionne a gamba tesa:
«Con Bombassei rientriamo»
L’ad di Fiat si schiera con il patron della Brembo e pone
le condizioni per il ritorno del Lingotto nell’associazione
SINTONIA
Un’immagine
di qualche
anno fa che
ritrae
l’imprenditore
Alberto
Bombassei e
Sergio
Marchionne,
amministratore
delegato della
Fiat, durante
un convegno
[LaPresse]
Il Credito trevigiano
e la rivolta contro Di Santo
ECONOMIA 25
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
Arpe da Consob e Isvap
FONSAI
Consobe Isvapconvocano oggi MatteoAr-
peinun’audizionecongiuntasuFonsai do-
pocheSatorèsbucatotraigrandi sociinsie-
meaPalladiofirmandounpattodi consul-
tazione. Unipol ha prontounesposto.
Barclays frena il riassetto
ENDEMOL
Mina Barclays sul riassetto di Endemol. Il
primo creditore del Grande Fratello richie-
deil vialiberadel 100%dei creditori e dun-
queil «sì»dei 2/3raggiuntoagennaiononè
daritenersi sufficiente.
Rafforza il patrimonio
BANCO POPOLARE
BancoPopolareha perfezionatoil riacqui-
stodi titoli Tier1eTier2conunimpattoposi-
tivo sul contoeconomico consolidato com-
plessivamentepari a98,1milioni di euroal
nettodei relativi effetti fiscali.
Ricavi in calo del 7,9%
La Borsa
Materie prime Monetario
TI MEDIA
Sale Finmeccanica
Scende Generali
Nel 2011il gruppoTelecomItaliaMediaha
registrato una perdita operativa (ebit) di
30,7 milioni, un livello inferiore rispetto al
rossodi 46milioni del 2010. Incaloi ricavi a
238milioni, -7,9%rispettoal 2010.
Timori sul clima, il cacao prende il volo Da Fga (Fiat-Agricole) un bond biennale
Sedutapocomossaper Piaz-
zaAffari.Inunmercatocheguar-
dainmodocautoalladecisione
dell’Eurogruppo sui nuovi aiuti
alla Grecia il Ftse Mib segna un
-0,08%a16.710punti eil FtseAll
Share un -0,02%a 17.711 punti.
Balzo di Finmeccanica
(+11,7%), spinta dai rumors di
un coinvolgimento delle Ferro-
vie delloStato e della Cassa De-
positi e Prestiti in Ansaldo Bre-
da. Trai bancari acquisti suMps
(+8,8%) conl’ex addi Unicredit,
AlessandroProfumo, trai possi-
bili candidati alla presidenza.
Nel credito bene anche Bpm
(+4,62%), in flessione Intesa
Sanpaolo (-2,36%) e Unicredit
(-1,31%). Proseguonolevendite
su Fonsai (-6,4%). Giù anche
Unipol (-2,31) e Milano
(-1,89%)dopolostrappodellavi-
gilia. Inlieve rialzo, invece, Pre-
mafin (+0,72%). Tra gli acquisti
Lottomatica (+4,2%) ed Enel
(+1,6%). Deboli Fiat (-0,75%),
Telecom (-0,6%)e Generali
(-0,34%).Fuoridalpaniereprin-
cipalegiùTiMedia(-2,6%)dopo
i conti. Chiusura negativa per le
principali Borse europee: Lon-
dracedelo0,29%,Francofortela-
scialo0,58%e Parigi lo0,21%.
CamillaConti
ASienac’ègrandeattesaper il
matchchelaMens Sanagiocherà
oggi aBilbao, penultimoattodell’
Euroleague. Il climadaprepartita
sul campodi basket serveanchea
distrarsi dallebeghebancarieche
da giorni stanno tormentando le
contrade. In gioco c’è la senesità
del Montedei Paschi dopolaresa
dellaFondazionechehadecisodi
cedere fino al 15% della banca.
Rothschild, advisor dell’ente, ha
firmato un accordo di riservatez-
zasenzaesclusiva coni due fondi
ClessidraeEquinoxinteressati ad
acquistare parte delle quote. Ma
la Fondazione starebbe anche
sondandofamiglieeimprendito-
richehannogiàlegamiconlaban-
capercederealorounaquotavici-
naal 10%. L’obiettivoèraccoglie-
relaliquiditànecessariaasaldare
il debitoda 1,1 miliardi entroil 15
marzo quando scadrà la morato-
riaconicreditoriitalianiestranie-
risenzascenderesottoil33%eper-
dere i diritti di veto in assemblea
straordinaria. Lastradaalternati-
va sarebbe quella di ripartire una
prima quota sotto il 10% in mani
menocollegateconil mondodel-
lafinanza. Nonfacile.
I senesi sono in ansia. Anche
perchéai mal di panciaperlapos-
sibile perdita del controllo della
banca si aggiungono quelli per il
cambio al vertice del Monte di
aprile. Inquesti giorni il candida-
topiùquotatoa prendere il posto
di GiuseppeMussari sullapoltro-
na di presidente è quello di Ales-
sandroProfumo. Nomina lancia-
ta dal Pd romano (sponsorizzata
daRosyBindi, nataaSinalunga) e
imposta al Pd locale già diviso al
suo interno fra l’ala sinistra (gui-
datadal sindaco, FrancoCeccuz-
ziedalpresidentedellaProvincia,
SimoneBezzini,dispostaadaccet-
tareun«papastraniero»graditoal
partito)el’alacattolica(capitana-
tadaifratelliAlbertoeAlfredoMo-
naci di cui fa parte anche il presi-
dentedellaFondazioneGabriello
Mancini) che non gradirebbe af-
fatto l’arrivo del banchiere geno-
vese. Adalimentareleperplessità
sono anche le ombre sul curri-
culumdi Profumo, con l’udienza
del Gup di Milano per il rinvio a
giudiziosulcasoBrontos(frodefi-
scale da 245 milioni) fissata il 22
maggio; e senza dimenticare che
sullespalledell’exUnicreditpesa-
noleresponsabilitàdi unagestio-
necostataai soci dell’istituto14,5
miliardi per i tre aumenti varati
dal 2008aoggi. AncheselaBorsa,
invece, fa il tifo per Profumo con
unrialzodell’8%dei titoli.
Sulla scelta del presidente vor-
ranno avere voce in capitolo an-
cheinuoviazionisticherileveran-
nolequotemesseinvenditadalla
Fondazione e che potrebbero ri-
vendicare anche una poltrona in
cda. Soprattutto Equinox, fondo
perunterzogestitodaIntesaegui-
dato da Salvatore Mancuso, l’ex
presidente del Banco di Sicilia da
cui uscì proprio dopo un epico
scontro con l’allora onnipotente
addi Unicredit.
A meno che, si maligna nelle
contradedi Siena, il nomedi Pro-
fumo non sia stato speso proprio
per far affiorare i mal di pancia su
un«papa straniero» e convincere
lacittàche, specieinassenzadi al-
tro condidato, forse è meglio la-
sciareMussarialsuoposto.Rinno-
vandogli il mandatoadaprile.
GOVERNANCE
Sulla nomina vorranno
avere voce anche i nuovi
soci. Il nodo del cda
BREVI
MOT-OBBLIGAZIONI
IT0006707159 Barclays Dc15 TF Bp 4,40% 104,157 104,086 3,23 29-12-2015
IT0006673401 Barclays Set13 It Infl 99,914 100,093 4,33 30-09-2013
XS0219808549 Bei 05/20 Fx CMS Linked 92,508 92,399 4,45 08-06-2020
IT0006571829 Bei 15 Var Duration tarn 100,040 100,046 7,31 13-05-2015
XS0212274988 Bei 25 Fix Cms Link 99,453 99,119 5,45 07-03-2025
XS0223791517 Bei 35 Fix To Cms 92,745 92,678 5,50 27-07-2035
IT0006506007 Bei 96/2016 Zc 89,062 89,034 2,45 06-12-2016
IT0006515628 Bei 97/2017 2,53734% 42,097 41,984 2,83 20-02-2017
IT0006527052 Bei 99/2019 Eu S Bond 103,244 102,865 3,37 05-02-2019
IT0001271003 BimImi 98/2018 Sd 102,620 103,323 6,35 04-11-2018
IT0004576556 Bimi Mz15 Infl Link 92,057 91,958 5,55 22-03-2015
IT0004375736 Bimi St14 Bancoposta4 Rel3 99,990 99,629 1,10 23-09-2014
IT0004315047 Bp Mg14 Mc Eur 99,024 98,895 1,14 23-05-2014
IT0004723893 Bpop Lg17 Mc Eur 102,150 102,077 7,85 21-07-2017
IT0001197083 Centrob 98/2018 Zc 70,784 70,764 5,99 30-01-2018
IT0001264792 Crediop 98/2018 Cap Rf 79,497 78,437 9,83 15-10-2018
IT0004618507 Dexi Gn16 Eur 3,6% 82,240 81,893 8,67 28-06-2016
IT0004698178 Dexi Mz16 Eur 4,85% 88,436 86,797 8,34 07-03-2016
IT0004176787 Dexia C Marz12 Scala R 99,699 99,466 3,19 30-03-2012
IT0003793525 Dexia C 15 Sch Tot E 80,370 78,940 8,30 01-02-2015
IT0004307986 Dexia Mz12 Fix To Cms 99,774 99,662 - 04-03-2012
IT0004332240 Dexia 12 Fix To Hicp 99,040 98,846 13,33 28-03-2012
IT0003801153 Enel TF 2005/2012 100,036 100,047 - 14-03-2012
IT0004292683 Enel TF 2007/2015 5,25% 105,052 104,846 3,38 14-01-2015
IT0004576978 Enel TF 2010/2016 98,725 98,492 3,85 26-02-2016
IT0004794159 Enel Tv 2012/2018 101,175 101,105 4,33 20-02-2018
IT0003801161 Enel TV 2005/2012 99,960 99,959 - 14-03-2012
IT0004292691 Enel TV 2007/2015 Ind 95,161 95,122 4,19 14-01-2015
IT0004576994 Enel TV 2010/2016 92,418 92,200 4,65 26-02-2016
IT0004794142 Enel 20.02.2018 4,875%Eur 101,093 101,074 4,66 20-02-2018
IT0004503766 Eni 06/2015 Euribor6M+0,89 Eur 97,726 97,694 3,33 29-06-2015
IT0004503717 Eni 06/2015 Fx 4%Eur 104,226 104,495 2,66 29-06-2015
IT0004760655 Eni 11/10/2011-2017 4,875%Eur 103,866 103,569 4,09 11-10-2017
IT0006525742 IADB 98-18 Rev.Float.Capped 109,980 111,530 3,78 06-11-2018
IT0004655988 Imi Dc15 Tv Eur 91,896 91,829 4,66 21-12-2015
IT0003594873 Intesa 2014 Schermo t It 10 a 97,139 97,232 2,48 30-01-2014
IT0001200390 ISP fb28 zc 40,312 40,050 5,85 17-02-2028
IT0004720436 Mb Gn21 Tv 91,369 90,787 5,89 13-06-2021
IT0004608797 Mb Mg20 Primo Atto Eur 4,5 96,508 96,516 5,02 14-05-2020
IT0004543978 Mb Nv14 Eur 2,65% 96,393 96,438 4,08 10-11-2014
IT0004540719 Mb Nv14 Eur 3% 97,577 97,711 3,94 20-11-2014
IT0004540842 Mb Nv14 Tv Eur 94,136 94,151 4,41 20-11-2014
IT0004645542 Mb Nv20 Eur 5% 97,122 97,611 5,41 15-11-2020
IT0004760721 Mb 02St13 Eur 4% 100,920 100,928 3,35 02-09-2013
IT0001203253 Mcr Centr 98/2028 Zc 38,822 39,164 6,10 10-02-2028
IT0001271649 Mcr Lomb 2018 75 R F 97,226 97,379 6,00 06-11-2018
IT0004669138 Mediob Dc 15 Tv Eur 95,476 95,297 4,14 13-12-2015
IT0004124068 Mediob 12 3 Infl Lkd 100,272 100,039 0,35 30-11-2012
IT0004783046 Mediob 12.12.2017 Zc Eur 76,154 76,006 4,81 12-12-2017
IT0003806855 Mediob 15 Infl Europ 95,655 95,973 5,90 17-02-2015
IT0003568075 Mediob 2003-13 R Protetto 99,228 99,187 4,49 23-12-2013
IT0006632035 Morgan_St-Ap13Sc_Tot 101,839 101,921 - 30-04-2013
IT0006636770 Morgan_St_Gn13_Cms10 96,531 96,236 3,46 29-06-2013
IT0006628876 Morgan_St-Mz13Sc_Tot 101,998 101,867 - 30-03-2013
IT0001296133 Mpaschi 99/14 st dwn IRS 10a 98,358 98,336 3,92 04-01-2014
NL0009054907 RBS Ap19 Royal 5,5% 99,099 98,713 5,73 20-04-2019
NL0009354505 Rbs Fb16 Royal 4% 96,078 97,091 5,11 22-02-2016
NL0009483825 Rbs Gn20 Eur 5 94,999 94,268 5,85 22-06-2020
NL0009599489 Rbs Ot13 Brl 8% 102,419 102,800 6,67 26-10-2013
NL0009060862 RBS Set14 Infl. Europea 95,486 95,039 4,66 30-09-2014
IT0004624547 Ubi Ag12 Eur 2,3% 99,467 99,458 3,34 31-08-2012
IT0004572860 Ubi Feb17 LowT2Amor Tv 88,259 87,571 6,25 23-02-2017
IT0004424435 Ubi Nov15 LowT2Amor 92,319 91,965 6,18 28-11-2015
IT0004632680 Ubi St12 Eur 2,15%Tf 99,200 99,112 3,54 28-09-2012
IT0003866412 Unicredit15LowT2Amor 95,486 95,411 5,37 30-06-2015
Australia tus 4,25%
Canada tus 1%
Cina p/t 6,56%
Giappone tus 0,1%
G. Bretagna tus 0,5%
Paesi euro 1%
Polonia lombard 4,5%
Russia tassodi sconto 8%
Svizzera lombard 0,52%
Usa federal funds 0,25%
TASSI UFFICIALI
Overnight 0,15 0,35
1 settimana 0,22 0,42
1 mese 0,4 0,6
2 mesi 0,58 0,78
3 mesi 0,84 1,04
4 mesi 0,97 1,17
5 mesi 1,07 1,27
6 mesi 1,18 1,38
9 mesi 1,35 1,55
12 mesi 1,52 1,72
TASSI UFFICIALI
Tasso riferimento principale 1,00
Depositi 0,25
Rifinanziamento marginale 1,75
TASSI BCE
1 mese 0,600 0,608
3 mesi 1,026 1,040
6 mesi 1,321 1,339
9 mesi 1,501 1,522
12 mesi 1,652 1,675
EURIBOR
Oro 1752,15 42,53
Argento 34,16 0,8292
Platino 1677,5 40,55
Palladio 709,7 17,16
Codice Titolo Prezzo d’asta Rend. Scadenza
Isin ultimo preced. lordo
MOT-TITOLI DI STATO CAMBI DELL’EURO
BTP
IT0004467483 01.03.2012 1,5 100,02 100,03 - 01/03/2012
IT0004220627 15.04.2012 2 100,37 100,36 1,33 15/04/2012
IT0004508971 01.07.2012 1,25 100,28 100,31 1,69 01/07/2012
IT0004284334 15.10.2012 2,13 101,51 101,42 1,86 15/10/2012
IT0004564636 15.12.2012 1 99,99 99,91 2 15/12/2012
IT0003357982 01.02.2013 2,38 102,4 102,31 2,15 01/02/2013
IT0004365554 15.04.2013 2,13 102,01 101,9 2,46 15/04/2013
IT0004612179 01.06.2013 1 99,32 99,22 2,56 01/06/2013
IT0003472336 1.8.2013 2,13 102,07 101,99 2,79 01/08/2013
IT0004653108 01.11.2013 1,13 99,01 98,89 2,87 01/11/2013
IT0004448863 15.12.2013 1,88 101,38 101,22 2,98 15/12/2013
IT0004707995 01.04.2014 1,5 99,85 99,69 3,1 01/04/2014
IT0004505076 01.06.2014 1,75 100,77 100,67 3,17 01/06/2014
IT0004750409 01.07.2014 2,13 102,29 102,15 3,26 01/07/2014
IT0003618383 1.8.2014 2,13 102,35 102,2 3,27 01/08/2014
IT0004780380 15.11.2014 3 106,8 106,69 3,39 15/11/2014
IT0003719918 1.2.2015 2,13 102,49 102,34 3,38 01/02/2015
IT0004568272 15.04.2015 1,5 98,92 98,71 3,39 15/04/2015
IT0004615917 15.06.2015 1,5 98,64 98,36 3,46 15/06/2015
IT0003844534 1.8.2015 1,88 100,63 100,39 3,58 01/08/2015
IT0004656275 01.11.2015 1,5 97,65 97,38 3,72 01/11/2015
IT0004712748 15.04.2016 1,88 99,51 99,19 3,91 15/04/2016
IT0004019581 1.08.2016 1,88 99,24 98,95 3,98 01/08/2016
IT0004761950 15.09.2016 2,38 102,33 101,86 4,22 15/09/2016
IT0004164775 01.02.2017 2 99,36 99,01 4,18 01/02/2017
IT0004793474 01.05.2017 1,17 101,42 101,02 4,49 01/05/2017
IT0003242747 1.8.2017 2,63 103,85 103,52 4,49 01/08/2017
IT0004273493 01.02.2018 2,25 100,26 99,94 4,49 01/02/2018
IT0004361041 01.08.2018 2,25 99,74 99,41 4,6 01/08/2018
IT0003493258 1.2.2019 2,13 97,87 97,48 4,67 01/02/2019
IT0004423957 01.03.2019 2,25 98,72 98,26 4,77 01/03/2019
IT0004489610 01.09.2019 2,13 96,54 96,14 4,86 01/09/2019
IT0003644769 1.2.2020 2,25 97,5 97,26 4,94 01/02/2020
IT0004536949 01.03.2020 2,13 95,79 95,32 4,95 01/03/2020
IT0004594930 01.09.2020 2 93,05 92,68 5,07 01/09/2020
IT0004634132 01.03.2021 1,88 90,89 90,46 5,08 01/03/2021
IT0004009673 1.8.2021 1,88 89,88 89,38 5,18 01/08/2021
IT0004695075 01.09.2021 2,38 96,9 96,4 5,23 01/09/2021
IT0004759673 1,3,2022 2,5 97,43 96,9 5,4 01/03/2022
IT0004356843 01.08.2023 2,38 94,34 93,8 5,49 01/08/2023
IT0004243512 15.09.2023 1,3 86,43 84,72 4,13 15/09/2023
IT0000366655 1.11.2023 4,5 126,05 125,13 5,96 01/11/2023
IT0000366721 22.12.2023 4,25 146 146 3,7 22/12/2023
IT0004513641 01.03.2025 2,5 95,12 94,48 5,6 01/03/2025
IT0004644735 01.03.2026 2,25 90,09 89,31 5,6 01/03/2026
IT0001086567 1.11.2026 3,63 115,04 114,26 5,8 01/11/2026
IT0001174611 1.11.2027 3,25 106,17 105,49 5,98 01/11/2027
IT0001278511 1.11.2029 2,63 94,88 94,09 5,79 01/11/2029
IT0001444378 01.05.2031 3 101,93 101,32 5,91 01/05/2031
IT0003256820 1.2.2033 2,88 99,02 98,33 5,91 01/02/2033
IT0003535157 01.08.2034 2,5 90,45 89,78 5,84 01/08/2034
IT0003934657 1.2.37 2 79,18 78,59 5,62 01/02/2037
IT0004286966 01.08.2039 2,5 89,54 88,85 5,84 01/08/2039
IT0004532559 01.09.2040 2,5 89,24 88,53 5,85 01/09/2040
IT0004545890 15.09.2041 1,28 77,55 76,93 3,86 15/09/2041
BTPI
IT0004216351 15.9.2012 0,93 100,56 100,56 0,82 15/09/2012
IT0003625909 15.9.2014 1,08 100,23 100,49 2,06 15/09/2014
IT0004682107 15.09.2016 1,05 96,83 96,08 2,86 15/09/2016
IT0004085210 15.9.2017 1,05 94,34 94,2 3,24 15/09/2017
IT0004380546 15.09.2019 1,18 92,34 90,95 3,54 15/09/2019
IT0004604671 15.9.2021 1,05 85,37 83,85 3,99 15/09/2021
IT0004735152 15.9.2026 1,55 88,21 86,95 4,23 15/09/2026
IT0003745541 15.9.2035 1,18 76,34 75,33 3,93 15/09/2035
CCT
IT0003858856 1.3.2005-2012 1,2 100,02 100,02 - 01/03/2012
IT0003993158 1.11.2012 1,92 100,26 100,2 2,27 01/11/2012
IT0004101447 1.7.2006-2013 1,78 99,19 99,1 3,23 01/07/2013
IT0004224041 1.3.2014 1,22 96,99 96,77 3,84 01/03/2014
IT0004321813 1.12.2014 3,4 96,85 96,54 3,95 01/12/2014
IT0004404965 01.09.2015 1,22 93,79 93,25 4,2 01/09/2015
IT0004620305 15.12.2015 2,47 93,64 92,84 3,84 15/12/2015
IT0004518715 01.07.2016 1,78 91,6 90,83 4,55 01/07/2016
IT0004584204 1.03.2017 1,22 89,36 88,78 4,7 01/03/2017
IT0004652175 15.10.2017 2,58 88,95 88,08 4,23 15/10/2017
IT0004716319 15.04.2018 2,78 88,65 87,97 4,33 15/04/2018
CTZ
IT0004572910 29.02.2012 - 99,98 99,98 1,23 29/02/2012
IT0004605090 30.04.2012 - 99,76 99,78 1,33 30/04/2012
IT0004634124 31.08.2012 - 99,12 99,13 1,72 31/08/2012
IT0004662356 31.12.2012 - 98,09 98,06 2,29 31/12/2012
IT0004674369 31.12.2012 - 98,32 98,23 2,01 31/12/2012
IT0004716327 30.04.2013 - 97,11 97,01 2,51 30/04/2013
IT0004765183 30.09.2013 - 95,48 95,35 2,93 30/09/2013
IT0004793045 31.01.2014 - 94,04 93,91 3,23 31/01/2014
Codice Titolo Ced. Prezzod’asta Rend. Scadenza
Isn sem. ultimo preced. lordo
Divisa Ultima Var. Cambio
quot. per doll.
4000
4003
4014
4016
4002
4001
4005
4004
4007
4008
4010
4011
4015
4017
4020
4027
Dollaro Usa 1,3222 1,3266 1,0000
Yen Giapponese 105,3800 105,4700 79,7010
Dollaro Canadese 1,3172 1,3159 0,9962
Dollaro Australiano 1,2385 1,2303 0,9367
Franco Svizzero 1,2073 1,2075 0,9131
Sterlina Inglese 0,8364 0,8364 0,6326
Corona Svedese 8,8107 8,8110 6,6637
Corona Danese 7,4358 7,4339 5,6238
Corona Norvegese 7,5200 7,4880 5,6875
Corona Ceca 24,9120 24,9070 18,8414
Fiorino Ungherese 288,0300 287,4000 217,8428
Zloty Polacco 4,1837 4,1680 3,1642
Dollaro Neozelandese 1,5839 1,5777 1,1979
Rand Sudafricano 10,2166 10,1688 7,7270
Dollaro Hong Kong 10,2547 10,2873 7,7558
Dollaro Singapore 1,6613 1,6605 1,2565
MONETE D’ORO
Quotazione
Moneta domanda offerta
Sterlina (v.c.) 310,27 339,31
Sterlina (n.c.) 313,48 342,15
Sterlina (post 74) 313,48 342,15
Marengo Italiano 231,89 251,93
Marengo Svizzero 230,29 250,53
Marengo Francese 230,29 250,51
Marengo Belga 230,33 250,51
Marengo Austriaco 230,29 250,51
20 Marchi 284,04 314,84
10 $ Liberty 614,58 694,63
10 $ Indiano 624,91 731,82
20 $ Liberty 1249,83 1372,74
20 $ St. Gaudens 1265,35 1417,67
4 Ducati Austria 507,21 643,51
100 Corone Austria 1138,53 1363,45
100 Pesos Cile 666,52 786,56
Krugerrand 1183,15 1342,79
50 Pesos Messico 1457,47 1652,64
OBBL.CONVERTIBILI
Titoli Prezzo Prezzo Quantità
riferim. ultimo prec. in migliaia
Arkimedica 2012 Cv 5% 32,420 30,673 32,170 0,071
B Interm15 Cv 1,50% 84,870 84,836 84,481 0,276
B P. Emilia Romagna 2015 Cv4% - - - -
Banca Carige 2015 Cv 4.75% 102,530 102,240 97,622 10,924
Banco Popolare 2014 4.75% 98,690 98,228 97,317 4,779
Bca Carige 13 1,5%cv 109,500 109,500 107,114 0,001
Bca Pop Etruria e Lazio Cv 16 96,750 95,165 96,422 0,159
Bper 12 Cv Sub 3,7% 99,800 99,757 99,643 0,143
Cape Live 2014 Cv 5% 29,990 30,090 31,000 0,014
Cogeme Set 2014 Cv 19,000 19,015 19,015 -
Creval 2013 Cv 4.25% 100,000 99,753 99,321 2,226
Sias 17 Cv 2,625% 90,300 90,367 88,612 0,028
Sopaf 2015 cv 3,875% 30,700 30,598 30,598 -
Sopaf 9%cv 2011-2015 45,000 45,000 44,900 -
Ubi Bca 2013 Cv 5.75% 100,300 100,238 100,159 2,397
MATERIE PRIME
Titolo ultimo preced. Titolo ultimo preced.
PETROLIO
Brent 120,72 120,05
COLONIALI (EURONEXT LONDON)
Zucchero 643,6 634,6
Caffe’ robusta 1975 1987
Cacao 1548 1505
FARINE E SEMI (CBOT)
Farina di Soia 331,8 332,5
Semi di soia 1269 1267,5
INDICE GENERALE (CBOT)
Commodity research Bureau 321,14 317,39
DEPOSITO
Tassi in %periodo domanda offerta
Periodo 360 365
Quote al 21/02 $ x Oz €x Gr
Italy Ge15 Usd 3,125 98,108
Italy Ot12 Usd 2,125 99,667
Italy St13 USD 2,125% 98,490
Italy 12 Usd 5.625% 101,290
Italy 13 USD 4,375% 102,700
OBBLIGAZIONI IN $
METALLI PREZIOSI
Scadenza Prezzo
Obbligazioni più trattate nella giornata
Codice Titolo Ced. Prezzod’asta Rend. Scadenza
Isn sem. ultimo preced. lordo
Divisa Ultima Var. Cambio
quot. per doll.
WARRANT
Titolo Riferim. Prezzo ufficiale Quantità
in euro ultimo prec. trattate
Aedes 09-2014 w 0,021 0,021 0,019 2678,258
BPM09-13 w 1,085 1,130 1,131 55,756
Creval 2014 w 0,150 0,145 0,135 337,692
Ergycapit 16 w 0,102 0,103 0,107 43,000
Gabetti 13 w 0,047 0,053 0,060 2262,085
Interpump 12 w 0,640 0,624 0,595 69,200
Inv e Svil 2012 w 0,003 0,003 0,003 5788,214
Italy1 w 0,550 0,543 0,539 1,500
Kre 09-12 w 0,014 0,015 0,015 189,640
Parmalat 2015 w 0,716 0,722 0,748 189,883
Pierrel 08-12 w 0,070 0,059 0,051 79,070
Prima Ind 2013 w 1,994 1,655 1,655 -
R Ginori 2013 w 0,025 0,019 0,014 1400,831
Retelit 08-11 w 0,086 0,079 0,083 162,602
Tamburi 2013 w 0,113 0,114 0,107 4,200
Tiscali 14 w 0,002 0,002 0,002 13255,448
Unipol p 2013 w 0,014 0,015 0,015 4906,348
Unipol 2013 w 0,015 0,016 0,016 1910,142
Zucchi 11-14 w 0,010 0,010 0,011 1864,788
Quotazione
Moneta domanda offerta
FONDI CHIUSI
Fondo ultimo prec.
Alpha Immobiliare 1515,000 1487,000
AMUNDI RE Europa 834,000 828,500
AMUNDI RE Italia 1415,000 1405,000
Atlantic 1 300,700 294,800
Atlantic 2 264,000 264,000
Beta - 379,700
Bnl Portfolio Imm 970,000 993,000
Delta Immobiliare 39,200 39,400
Estense Distrib 1707,000 1750,000
Europa Imm1 720,000 726,500
Fidia Prudentia 2723,000 2723,000
Igi Inv 90,000 90,000
Immobiliare Dinamico 77,850 78,500
Immobilium2001 2550,000 2550,000
Invest Real Sec 970,500 970,500
Investietico 1796,000 1822,000
Obelisco 810,000 810,000
Olinda 257,500 260,000
Piramide Globale 61,550 61,050
Polis 807,000 829,000
Port ImmCrescita - -
Risp ImmUno Energia 8850,000 8850,000
Securfondo 1670,000 1620,000
Sofipa Eq Fund 458,000 458,000
Tecla 260,000 260,000
Unicredit ImmUno 1630,000 1650,000
Valore ImmGlobale 2169,000 2134,000
Fondo ultimo prec. Fondo ultimo prec.
29.02.2012 8 99,984 0,949
15.03.2012 23 99,949 0,887
30.03.2012 38 99,904 0,979
16.04.2012 55 99,842 1,090
30.04.2012 69 99,806 1,061
BOT
Scadenza Giorni Prezzo Rend. Lordo
MONTE DEI PASCHI Le manovre per la presidenza
Mps, i maldipancia senesi
sull’ipotesi di Profumo
L’ex ad Unicredit piace alla sinistra Pd, ma non ai cattolici
La Fondazione cerca una cordata locale per il 10% della banca CANDIDATO Alessandro Profumo
Ifuturesulcacaosegnanounaforterialzo(oltreil4%),spintidaspe-
culazioni chelecondizioni climaticheavversepesinonegativamente
sui raccolti di aprileinCostad’Avorio. Ancheieri il petroliohaconti-
nuatolasua ascesa. L’indiceCs Gains registraunpiù1,34%.
acuradi Credit SuisseAsset Management
Fga, finanziaria injoint vendure tra Fiat Spa e Crédit Agricole, ha
lanciatounbond«senior unsecured» biennale (28febbraio2012) da
500milioni. L’operazione, curatadaCrédit agricole, CitigroupeUni-
credit, è stata collocata al prezzodi 99,768 conuna cedola del 5,25%,
ovveroil titoloriconosceunpremiodi 421,2punti basesul midswap.
26 BORSAITALIANA

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
Prezzo Var. Ufficiale %
riferim.
AZIONI AZIONI
ufficiale
uff.
prec.
ultima 30-12-2011
Controv.
degli scambi
in 1000 euro
Capitalizz.
in mln
Ultimo
dividendo
Data
stacco
2012
min. max.
Prezzo Var. Ufficiale %
riferim. ufficiale
uff.
prec.
ultima 30-12-2011
Controv.
degli scambi
in 1000 euro
Capitalizz.
in mln
Ultimo
dividendo
Data
stacco
2012
min. max.
AAcea 5,13 5,127 5,182 -1,071 5,609 851 1092,51 4,288 5,26 0,28 19/12/2011
Acegas-Aps 3,5 3,484 3,452 0,915 7,181 15 192,43 3,278 3,75 0,18 11/07/2011
Acotel Group 37,2 37,827 39,597 -4,468 99,3 922 155,12 17 39,33 0,4 26/05/2003
Acque Potabili 0,777 0,774 0,774 -0,065 7,834 32 27,97 0,64 0,8 0,1 02/05/2006
Acsm 0,706 0,709 0,712 -0,477 10,286 31 54,09 0,619 0,714 0,06 04/07/2011
Aedes 0,122 0,126 0,118 6,261 109,333 1426 89,02 0,055 0,127 0,25 07/05/2007
Aeffe 0,7 0,695 0,686 1,268 19,378 260 75,15 0,568 0,7 0,007 18/05/2009
Aegon 4,024 4,032 4,064 -0,797 28,653 18 635,08 3,074 4,052 0,32 25/04/2008
Aeroporto di Firenze 9,1 9,13 9,046 0,934 -8,608 11 82,22 8,45 10 0,08 09/05/2011
Ageas 1,65 1,655 1,697 -2,516 38,678 158 3880,24 1,197 1,73 0,59 02/05/2008
Ahold Kon 11 11 11,013 -0,116 13,99 3 1311,08 9,65 11,09 0,29 26/04/2011
Aicon 0,122 0,122 0,122 - - - 13,3 0,122 0,122 0,29 26/04/2011
Alcatel-Lucent 1,92 1,892 1,893 -0,058 56,803 338 4449,62 1,21 1,92 0,16 04/06/2007
Alerion 4,27 4,233 4,143 2,18 4,462 120 187,93 3,858 4,29 0,011 18/04/2011
Allianz 90,65 90,428 90,999 -0,627 23,66 940 41146,04 72,3 91 4,5 05/05/2011
Amplifon 3,528 3,524 3,538 -0,396 8,842 1790 782,48 3,096 3,604 0,033 09/05/2011
Ansaldo STS 7,5 7,45 7,406 0,593 1,975 3972 1050 7,145 7,65 0,28 23/05/2011
Antichi Pellettieri 0,214 0,218 0,219 -0,503 10,518 123 9,74 0,149 0,23 0,11 26/05/2008
Apulia Prontop 0,302 0,303 0,302 0,265 2,365 200 71,22 0,295 0,31 0,011 27/04/2009
Apulia Prontoprestito Opa 0,3 0,3 0,3 - - - 13,41 0,3 0,3 0,011 27/04/2009
Arena 0,005 0,005 0,005 1,923 -8,621 420 9,18 0,005 0,006 0,041 24/07/2000
Arkimedica 0,1 0,101 0,101 -0,495 22,833 122 8,61 0,079 0,106 0,041 24/07/2000
Ascopiave 1,457 1,453 1,468 -1,042 7,273 38 341,54 1,351 1,47 0,1 09/05/2011
Astaldi 6,015 5,988 5,953 0,595 21,552 2474 592,03 4,876 6,015 0,15 02/05/2011
Atlantia 12,82 12,814 12,806 0,067 3,697 19962 8080,6 11,53 12,91 0,355 21/11/2011
Autogrill 7,865 7,881 7,999 -1,478 5,008 8207 2000,86 7,465 8,525 0,24 23/05/2011
Autos Meridionali 17,25 17,549 17,88 -1,854 6,56 12 75,47 15,39 18,45 0,8 18/04/2011
Autostr TO-MI 7,36 7,367 7,439 -0,964 -1,723 406 647,68 6,805 7,78 0,15 14/11/2011
Axa 12,39 12,454 12,525 -0,564 25,342 158 25884,67 9,58 12,77 0,69 29/04/2011
Azimut 7,065 7,048 7,136 -1,23 13,35 2099 1012,09 5,5 7,13 0,25 23/05/2011
A2a 0,775 0,771 0,77 0,13 4,615 3312 2428 0,694 0,793 0,036 21/11/2011
BB Carige 1,409 1,416 1,426 -0,729 -4,557 1855 2519,06 1,409 1,56 0,07 23/05/2011
B Carige Rsp 1,985 1,985 1,985 - 2,505 - 5,07 1,9 1,99 0,09 23/05/2011
B Desio Bria Rsp 2,832 2,902 2,903 -0,003 30,592 8 37,39 2,34 2,908 0,126 02/05/2011
B Desio e Brianza 3,25 3,204 3,17 1,057 8,97 87 380,25 2,76 3,25 0,105 02/05/2011
B Ifis 4,686 4,656 4,653 0,067 17,466 24 252,16 3,678 4,7 0,2 09/05/2011
B Intermobiliare 2,95 2,944 2,921 0,794 6,362 9 460,82 2,65 3 0,4 05/05/2008
B M.Paschi Siena 0,393 0,383 0,355 7,746 52,512 120972 4259,56 0,197 0,393 0,013 18/05/2009
B P di Sondrio 6,58 6,465 6,275 3,02 3,806 3504 2027,61 6,045 6,795 0,21 18/04/2011
B P Emilia Romagna 6,7 6,595 6,27 5,184 20,346 19587 2229,23 4,898 6,7 0,18 26/04/2011
B Pop Etruria e Lazio 1,382 1,372 1,389 -1,195 22,197 157 103,96 0,961 1,415 0,1 11/05/2009
B Pop Milano 0,521 0,513 0,484 5,926 68,972 57737 1682,63 0,253 0,521 0,1 23/05/2011
B Pop Spoleto 2 2,016 2,108 -4,374 13,103 7 59,5 1,678 2,06 0,12 09/05/2011
B Profilo 0,34 0,339 0,341 -0,615 40,149 190 230,21 0,24 0,342 0,005 09/05/2011
B Santander 6,5 6,551 6,525 0,397 11,463 28 58999,55 5,425 6,57 0,119 16/01/2012
B Sardegna Rsp 7,03 7,077 7,005 1,022 -11,814 23 46,4 5,685 7,455 0,15 02/05/2011
Banca Generali 9,36 9,305 9,334 -0,317 29,679 762 1045,29 6,54 9,42 0,55 16/05/2011
Banco Popolare 1,49 1,5 1,5 -0,04 53,396 29967 2627,96 0,83 1,499 0,03 23/05/2011
Basf 65,2 64,604 64,062 0,846 21,126 112 60187,98 53,55 65,2 2,2 09/05/2011
Basicnet 2,04 2,014 2,018 -0,218 -4,482 42 124,43 1,892 2,14 0,05 13/06/2011
Bastogi 1,183 1,146 1,144 0,184 24,676 24 21,04 0,861 1,183 0,05 13/06/2011
Bayer 56,35 57,238 56,697 0,954 17,788 68 43070,67 48,8 57 1,5 02/05/2011
BB Biotech 58 58,455 59,376 -1,551 15,633 296 951,35 50,8 60,6 3,2 23/03/2011
B&C Speakers 3 2,987 2,922 2,211 2,787 12 33 2,758 3,19 0,13 03/05/2010
Bca Finnat 0,281 0,283 0,289 -2,248 -0,317 61 101,79 0,274 0,31 0,01 23/05/2011
Bee Team 0,326 0,327 0,311 5,074 13,218 188 22,55 0,273 0,326 0,52 06/05/2002
Beghelli 0,539 0,533 0,523 1,969 20,086 131 107,8 0,431 0,539 0,02 23/05/2011
Benetton 4,746 4,696 4,685 0,237 58,15 1983 866,99 2,84 4,746 0,25 23/05/2011
Beni Stabili 0,425 0,423 0,42 0,69 22,412 1790 814,62 0,305 0,44 0,022 09/05/2011
Best Union Company 0,989 0,97 0,953 1,794 -8,481 3 9,25 0,87 1,18 0,022 09/05/2011
Bialetti Industrie 0,284 0,287 0,289 -0,898 12,471 12 21,3 0,241 0,315 0,022 09/05/2011
Biancamano 1,373 1,379 1,382 -0,232 4,454 101 46,68 1,267 1,428 0,04 04/07/2011
Biesse 3,98 3,97 3,865 2,725 39,096 751 109,02 2,75 3,98 0,44 12/05/2008
Bioera 0,38 0,383 0,401 -4,587 -7,916 55 13,68 0,375 0,435 0,05 26/05/2008
Bmw 72,05 72,006 72,088 -0,114 40,322 160 43373,75 51,45 72,1 1,3 13/05/2011
Bnp Paribas 37,47 37,427 37,337 0,241 23,576 7529 34176,24 27,77 37,47 2,1 20/05/2011
Boero 21,2 21,069 21,069 - 0,328 - 92,02 20 21,2 0,4 26/04/2010
Bolzoni 1,828 1,817 1,786 1,696 -2,907 15 47,52 1,79 1,919 0,03 18/05/2009
Bon Ferraresi 21,2 21,283 21,657 -1,727 9,181 15 119,25 19,02 22,19 0,12 23/05/2011
Borgosesia 0,922 0,9 0,919 -2,111 4,811 2 41,41 0,812 0,936 0,026 19/08/1981
Borgosesia Rsp 1,36 1,358 1,358 - 3,035 - 1,22 1,318 1,36 0,06 04/02/2008
Brembo 8,755 8,757 8,788 -0,354 32,788 1051 584,7 6,62 8,88 0,3 09/05/2011
Brioschi 0,116 0,116 0,109 6,502 42,699 234 91,53 0,077 0,116 0,004 19/05/2003
Buongiorno 1,242 1,211 1,166 3,789 19,212 1111 132,18 0,976 1,242 0,004 19/05/2003
Buzzi Unicem 8,64 8,64 8,701 -0,709 27,964 5173 1428,62 6,76 8,86 0,18 24/05/2010
Buzzi Unicem Rsp 4,15 4,154 4,161 -0,166 23,116 166 168,95 3,378 4,18 0,03 23/05/2011
CCad It 3,12 3,125 3,125 - -2,068 - 28,02 2,962 3,412 0,25 10/05/2010
Cairo Communication 3,17 3,172 3,189 -0,555 13,267 241 248,35 2,794 3,24 0,15 19/12/2011
Caleffi 1,615 1,615 1,612 0,161 3,899 2 20,19 1,481 1,69 0,01 17/05/2010
Caltagirone 1,659 1,648 1,634 0,802 18,602 42 199,28 1,27 1,659 0,08 23/05/2011
Caltagirone Editore 1,064 1,061 1,058 0,274 11,292 22 133 0,82 1,072 0,05 23/05/2011
Camfin 0,309 0,309 0,305 1,346 34,495 636 242,23 0,215 0,309 0,14 19/05/2008
Campari 5,45 5,403 5,431 -0,499 4,63 6277 3165,36 5,085 5,5 0,06 23/05/2011
Cape Live 0,074 0,073 0,073 0,828 5,636 18 3,73 0,065 0,09 0,06 23/05/2011
Carraro 2,28 2,259 2,175 3,839 52,852 349 104,86 1,386 2,28 0,165 05/05/2008
Carrefour 18,4 18,352 18,098 1,398 5,468 27 12970,21 16,31 18,88 1,08 07/05/2010
Cattolica Assicurazioni 15,89 15,796 15,976 -1,125 9,926 156 859,47 14,09 16,81 0,9 09/05/2011
Cdc 1,065 1,073 1,095 -1,955 12,343 7 13,06 0,887 1,18 0,12 25/07/2011
Cell Therapeutics 1,098 1,132 1,212 -6,587 32,363 12324 248,8 0,801 1,19 0,12 25/07/2011
Cembre 6,505 6,483 6,406 1,196 18,011 61 110,59 5,395 6,505 0,26 16/05/2011
Cementir Holding 1,77 1,762 1,751 0,611 11,315 92 281,64 1,499 1,88 0,06 23/05/2011
Centrale del Latte To 1,97 1,952 1,935 0,899 13,673 7 19,7 1,64 2 0,05 05/05/2008
Chl 0,093 0,092 0,091 1,319 15,684 48 15,02 0,074 0,093 0,05 05/05/2008
Cia 0,259 0,259 0,258 0,31 3,436 3 23,9 0,235 0,26 0,01 11/05/2009
Ciccolella 0,415 0,401 0,377 6,313 29,332 33 74,91 0,241 0,445 0,052 21/05/2001
Cir 1,278 1,274 1,278 -0,282 3,25 1133 1013,88 1,175 1,309 0,025 23/05/2011
Class Editori 0,257 0,255 0,255 0,118 -1,544 10 27,12 0,217 0,285 0,01 10/05/2010
Cobra 0,695 0,684 0,692 -1,156 122,576 365 67,46 0,298 0,7 0,01 10/05/2010
Cofide 0,544 0,546 0,544 0,423 -1,887 222 391,25 0,53 0,608 0,01 23/05/2011
Cogeme Set 0,048 0,049 0,049 - 0,62 - 2,97 0,044 0,051 0,01 23/05/2011
Conafi Prestito’ 0,693 0,694 0,705 -1,574 14,901 16 32,22 0,566 0,7 0,08 10/05/2011
Cr Artigiano 1,059 1,043 1,027 1,617 24,973 68 413,19 0,8 1,095 0,08 26/04/2011
Cr Bergamasco 19,49 19,5 19,327 0,896 -0,458 3 1203,06 18,91 19,92 0,9 02/05/2011
Cr Valtellinese 2,54 2,526 2,423 4,226 44,089 1873 686,29 1,688 2,54 0,12 26/04/2011
Credem 3,97 3,915 3,923 -0,194 41,993 764 1319,6 2,316 4,114 0,1 16/05/2011
Credit Agricole 5,235 5,247 5,211 0,693 21,933 238 11654,9 4,04 5,61 0,45 20/06/2011
Crespi 0,04 0,04 0,039 1,272 39,649 12 6,38 0,028 0,042 0,035 19/05/2003
Csp International 0,86 0,862 0,863 -0,07 17,859 43 28,6 0,7 0,881 0,06 06/06/2011
DDada 2,372 2,383 2,302 3,492 13,172 43 38,45 2,08 2,446 0,06 06/06/2011
Daimler 48,06 48,118 48,482 -0,751 44,616 254 46357,59 33,62 48,24 1,85 14/04/2011
Damiani 0,875 0,862 0,861 0,186 -6,608 26 72,28 0,774 0,94 1,85 14/04/2011
D’Amico 0,59 0,591 0,584 1,13 33,003 20 88,47 0,438 0,59 0,133 27/04/2009
Danieli & C 20,22 20,24 20,065 0,871 24,348 2959 826,58 16,19 20,22 0,33 07/11/2011
Danieli & C Rsp 10,47 10,499 10,385 1,102 27,701 2734 423,25 8,245 10,64 0,351 07/11/2011
Danone 50,25 50,225 50,259 -0,069 4,531 14 25818,56 46,69 50,3 1,3 10/05/2011
Datalogic 5,75 5,709 5,716 -0,117 -0,079 115 336,07 5,35 5,83 0,15 02/05/2011
Dea Capital 1,421 1,41 1,403 0,542 4,05 29 435,7 1,299 1,49 0,15 02/05/2011
Delclima 0,615 0,617 0,595 3,697 - 702 91,99 0,44 0,975 0,15 02/05/2011
De’Longhi 8,78 8,672 8,257 5,02 45,863 2989 1312,61 6,18 8,78 0,146 26/04/2011
Deutsche Bank 33,92 34,134 34,392 -0,751 17,019 1878 19363,54 26,16 34,92 0,75 27/05/2011
Deutsche Telekom 9,03 9,065 8,887 2,009 2,623 203 39382,72 8,64 9,23 0,7 13/05/2011
Diasorin 23,25 23,073 23,089 -0,067 18,763 5794 1296,78 18,56 24,67 0,4 20/06/2011
Digital Bros 1,54 1,537 1,529 0,491 23,692 13 21,73 1,266 1,54 0,08 08/12/2008
Dmail Group 2,14 2,157 2,196 -1,808 62,951 33 16,37 1,304 3 0,1 19/05/2008
EEdison 0,849 0,844 0,84 0,369 3,029 1252 4398,76 0,812 0,849 0,043 12/04/2010
Edison Rsp 0,808 0,807 0,815 -1,018 0,976 31 89,36 0,78 0,829 0,073 12/04/2010
Eems 0,754 0,75 0,749 0,12 21,829 167 32,85 0,559 0,8 0,073 12/04/2010
Ei Towers 18,99 18,851 19,066 -1,129 1,773 647 536,7 15,46 19,64 0,073 12/04/2010
El En 11,98 11,89 11,716 1,481 19,529 39 57,8 9,93 12 0,2 23/05/2011
Elica 0,97 0,964 0,965 -0,083 21,184 83 61,42 0,691 1,02 0,025 23/05/2011
Emak 0,609 0,613 0,615 -0,325 23,061 23 99,84 0,49 0,64 0,16 06/06/2011
Enel 3,056 3,029 3,018 0,345 -2,727 202118 28736,66 3,008 3,308 0,1 21/11/2011
Enel Green Power 1,537 1,517 1,48 2,48 -6,255 26465 7685 1,479 1,657 0,027 23/05/2011
Enervit 1,87 1,87 1,96 -4,587 -1,579 - 33,29 1,82 1,98 0,035 23/05/2011
Engineering 22,58 22,434 22,56 -0,559 2,751 140 282,25 22,11 23 0,646 13/06/2011
Eni 17,43 17,395 17,471 -0,436 9,118 138343 69813,41 16,01 17,46 0,52 19/09/2011
E.On 16,89 16,903 16,834 0,405 3,013 57 33796,89 15,79 17,55 1,5 07/05/2009
Erg 8,24 8,24 8,148 1,135 -6,354 1336 1238,64 8,095 8,81 0,4 23/05/2011
Ergycapital 0,286 0,286 0,288 -0,695 6,404 31 27,12 0,188 0,3 0,4 23/05/2011
Espresso 1,106 1,104 1,114 -0,951 1,211 619 453,71 0,977 1,142 0,074 23/05/2011
Esprinet 4,24 4,249 4,252 -0,054 62,543 202 222,19 2,618 4,402 0,175 02/05/2011
Eurotech 1,343 1,339 1,34 -0,097 2,842 155 47,7 1,167 1,463 0,175 02/05/2011
Exor 19,17 19,12 19,265 -0,753 25,079 5634 3072,17 15,27 19,27 0,31 23/05/2011
Exor Prv 16,7 16,593 16,709 -0,69 18,439 134 1282,58 14,06 16,7 0,362 23/05/2011
Exor Rsp 15,84 15,642 15,629 0,079 21,387 48 145,24 12,91 15,84 0,388 23/05/2011
Exprivia 0,779 0,771 0,752 2,514 16,352 197 40,42 0,641 0,779 0,04 02/05/2011
FFalck Renewables 0,807 0,806 0,813 -0,91 -4,865 618 235,17 0,721 0,872 0,012 23/05/2011
Fiat 4,742 4,728 4,788 -1,253 34,952 119911 5181,49 3,55 4,842 0,09 18/04/2011
Fiat Industrial 8,14 8,159 8,216 -0,691 24,133 37204 8891,55 6,625 8,255 0,185 23/04/2012
Fiat Industrial Prv 5,69 5,68 5,736 -0,983 24,753 1177 587,73 4,57 5,74 0,185 23/04/2012
Fiat Industrial Rsp 5,96 5,956 5,987 -0,518 25,945 334 476,28 4,732 6,03 0,232 23/04/2012
Fiat p 4,172 4,182 4,216 -0,809 37,516 1145 430,94 3,072 4,28 0,217 23/04/2012
Fiat Rsp 4,488 4,458 4,507 -1,085 38,923 748 358,65 3,254 4,526 0,217 23/02/2012
Fidia 3,25 3,313 3,2 3,56 20,19 223 16,65 2,58 3,4 0,14 20/05/2002
Fiera Milano 4,1 4,191 3,827 9,528 17,716 400 172,8 3,426 4,1 0,08 04/05/2009
Finmeccanica 4,372 4,206 3,991 5,395 47,79 152013 2527,67 2,76 4,372 0,41 23/05/2011
Fnm 0,315 0,318 0,317 0,347 10,643 11 78,28 0,27 0,323 0,41 23/05/2011
Fondiaria Sai 1,615 1,637 1,734 -5,573 164,229 12676 592,78 0,589 1,742 0,4 24/05/2010
Fondiaria Sai Rsp 0,6 0,596 0,603 -1,161 74,949 1533 76,55 0,341 0,611 0,452 24/05/2010
France Telecom SA 11,44 11,406 11,447 -0,361 -3,911 49 29908,15 11,2 12,26 0,8 10/06/2011
Fullsix 1,851 1,845 1,867 -1,2 -16,551 13 20,7 1,851 2,228 0,8 10/06/2011
GGabetti 0,13 0,137 0,128 7,373 178,819 3516 33,16 0,041 0,132 0,07 15/05/2006
Gas Plus 5,56 5,565 5,657 -1,621 11,635 93 249,7 4,4 6,85 0,15 24/05/2010
Gdf Suez 19,6 19,6 19,72 -0,608 -6,123 99 42995,42 19,36 21,96 0,67 04/05/2011
Gefran 3,542 3,579 3,659 -2,2 27,693 43 51 2,802 3,76 0,15 16/05/2011
Gemina 0,635 0,632 0,614 2,882 7,411 826 932,94 0,539 0,669 0,1 18/06/2007
Gemina Rsp 0,741 0,741 0,81 -8,558 -9,197 13 2,79 0,741 0,84 0,05 18/05/2009
Generali 11,9 11,86 11,945 -0,71 2,901 61599 18526,79 11,5 12,55 0,45 23/05/2011
Geox 2,752 2,755 2,775 -0,728 27,228 1272 713,34 2,024 2,754 0,18 23/05/2011
Greenvision 5,82 5,733 5,765 -0,56 3,503 22 34,09 5,59 5,89 0,12 25/05/2009
Gruppo Minerali Maffei 4,36 4,297 4,18 2,794 6,199 25 26,16 4,04 4,36 0,12 25/05/2009
HHera 1,14 1,142 1,137 0,458 4,17 994 1271,12 0,993 1,145 0,09 06/06/2011
II Grandi Viaggi 0,675 0,697 0,681 2,379 3,12 3 30,38 0,614 0,721 0,03 07/04/2008
Igd 0,841 0,843 0,85 -0,8 16,487 256 259,92 0,67 0,9 0,075 23/05/2011
Il Sole 24 Ore 0,732 0,722 0,728 -0,893 1,235 32 31,72 0,651 0,748 0,121 28/04/2008
Ima 12,94 13,082 13,387 -2,282 -0,794 1617 476,55 12,94 14,15 0,9 23/05/2011
Immsi 0,604 0,606 0,616 -1,624 9,708 302 207,29 0,547 0,66 0,03 24/05/2011
Impregilo 2,534 2,545 2,6 -2,119 6,683 8463 1019,83 2,35 2,688 0,06 18/07/2011
Impregilo Rsp 7,85 7,926 7,926 - 7,625 - 12,68 7,105 8 0,26 18/07/2011
Indesit 4,386 4,396 4,443 -1,067 18,451 3394 498,54 3,714 4,692 0,15 17/05/2011
Indesit Rsp 3,85 3,854 3,853 0,021 1,362 1 1,97 3,62 4,176 0,168 17/05/2011
Industria e Innovazione 1,65 1,612 1,637 -1,515 -10,433 3 38,66 1,414 1,8 0,168 17/05/2011
Ing Groep 6,8 6,824 6,972 -2,124 24,3 171 14016,84 5,45 7,48 0,74 14/08/2008
Intek 0,4 0,402 0,404 -0,421 11,611 71 52,17 0,353 0,4 0,06 20/06/2011
Intek R 0,65 0,65 0,684 -4,957 -8,451 - 3,7 0,65 0,71 0,06 20/06/2011
Interpump 6,11 6,09 6,026 1,055 17,172 1309 596,76 5,195 6,11 0,11 09/05/2011
Intesa Sanpaolo 1,528 1,538 1,564 -1,649 19,339 182871 23685,96 1,101 1,596 0,08 23/05/2011
Intesa Sanpaolo Rsp 1,298 1,293 1,321 -2,149 33,924 11510 1210,37 0,864 1,343 0,091 23/05/2011
Invest e Sviluppo 0,475 0,489 0,469 4,261 27,448 291 5,98 0,308 0,495 0,036 18/06/2001
Irce 1,89 1,867 1,846 1,132 1,418 28 53,16 1,804 2,038 0,06 09/05/2011
Iren 0,797 0,794 0,796 -0,289 9,296 1589 941,24 0,661 0,829 0,085 23/05/2011
Isagro 2,544 2,532 2,564 -1,252 -0,554 31 44,65 2,226 2,602 0,3 16/05/2011
It Way 1,28 1,261 1,235 2,163 5,911 22 10,12 1,022 1,32 0,13 02/02/2009
Italcementi 5,735 5,692 5,758 -1,139 25,541 1661 1015,77 4,458 6 0,12 23/05/2011
Italcementi Rsp 2,334 2,348 2,347 0,047 21,822 230 246,08 1,847 2,39 0,12 23/05/2011
Italmobiliare 18,49 18,401 18,264 0,747 28,038 59 410,16 14,56 19,82 0,532 06/06/2011
Italmobiliare Rsp 12,37 12,285 12,285 0,002 28,182 54 202,16 9,57 12,69 0,532 06/06/2011
Italy1 Investment 9,63 9,628 9,653 -0,253 0,14 5 144,45 9,62 10 0,532 06/06/2011
JJuventus FC 0,225 0,225 0,228 -1,403 -26,02 918 226,75 0,149 0,307 0,012 04/11/2002
KKerself 1,876 1,768 1,693 4,442 10,562 612 32,69 1,475 1,876 0,01 24/05/2010
Kinexia 1,076 1,083 1,085 -0,166 3,667 7 22,95 0,855 1,19 0,016 17/07/1991
Kme Group 0,351 0,35 0,343 1,923 14,501 211 157,02 0,3 0,351 0,011 09/05/2011
Kme Group Rsp 0,56 0,562 0,556 1,043 17,349 10 24,47 0,475 0,582 0,072 09/05/2011
K.R.Energy 0,033 0,032 0,033 -3,021 66,321 182 102,78 0,019 0,036 0,072 09/05/2011
LLa Doria 1,685 1,659 1,7 -2,441 0,9 4 52,24 1,624 1,709 0,09 23/05/2011
Landi Renzo 1,726 1,696 1,672 1,393 39,904 259 194,18 1,221 1,734 0,055 23/05/2011
Lazio S.S. 0,478 0,473 0,466 1,567 0,063 68 32,37 0,41 0,511 0,055 23/05/2011
Le Buone Societa’ 0,304 0,298 0,314 -4,976 19,16 56 3,24 0,2 0,32 0,05 29/04/2002
L’Oreal 84,45 84,45 85,066 -0,724 5,27 1 50873,76 79,5 85,6 1,8 29/04/2011
Lottomatica 13,14 12,926 12,58 2,754 11,722 23197 2261,93 11,28 13,73 0,74 24/05/2010
Luxottica Group 25,65 25,735 26,005 -1,038 19,074 18434 11995,47 21,7 26,06 0,44 23/05/2011
LVMH 127,6 127,154 126,836 0,251 17,447 163 62516,01 108,2 129,2 0,7 29/11/2010
MMaire Tecnimont 0,923 0,914 0,839 8,932 -7,671 13051 297,51 0,762 1,102 0,058 16/05/2011
Marcolin 3,824 3,867 3,946 -2,015 21,552 108 237,62 3,062 3,912 0,1 09/05/2011
Marr 8,045 7,977 8,074 -1,211 22,849 927 535,19 6,395 8,32 0,5 23/05/2011
M&C 0,2 0,202 0,204 -0,882 2,743 6 95,02 0,198 0,208 0,5 23/05/2011
Mediacontech 1,528 1,53 1,457 5,017 7,27 6 28,37 1,37 1,55 0,6 22/04/2002
Mediaset 2,456 2,449 2,46 -0,435 15,741 16692 2901,09 2,028 2,544 0,35 23/05/2011
Mediobanca 4,854 4,822 4,78 0,891 9,307 16102 4179,92 3,824 5,015 0,17 21/11/2011
Mediolanum 3,396 3,395 3,43 -1,029 12,796 2652 2492,08 2,768 3,466 0,07 21/11/2011
Meridiana Fly 5,7 5,824 5,682 2,494 14,754 189 31,79 3,1 5,825 0,07 21/11/2011
Meridie 0,116 0,109 0,099 9,97 15,068 204 5,88 0,073 0,118 0,07 21/11/2011
Mid Industry Capital 8,93 8,86 9,094 -2,581 -4,186 12 33,94 8,76 9,48 0,439 11/05/2009
Milano Ass 0,342 0,354 0,319 10,913 54,792 24223 630,82 0,212 0,349 0,1 26/04/2010
Milano Ass Rsp 0,314 0,321 0,307 4,827 72,425 2801 32,19 0,182 0,326 0,116 26/04/2010
Mittel 1,545 1,549 1,565 -1,01 -3,662 19 135,82 1,52 1,741 0,1 28/02/2011
Molmed 0,47 0,477 0,478 -0,23 0,484 463 98,95 0,438 0,504 0,1 28/02/2011
Mondadori 1,512 1,52 1,515 0,317 12,284 269 372,65 1,322 1,556 0,17 23/05/2011
Mondo TV 2,53 2,525 2,531 -0,253 -6,855 30 11,14 2,29 2,8 0,14 28/02/2005
Monrif 0,326 0,329 0,327 0,765 12,744 7 48,83 0,284 0,326 0,024 22/05/2006
Montefibre 0,127 0,129 0,126 3,108 18,934 56 16,5 0,094 0,134 0,03 20/05/2002
Montefibre Rsp 0,202 0,202 0,203 -0,493 4,231 - 5,25 0,16 0,202 0,05 19/05/2003
Moviemax 0,479 0,477 0,477 -0,042 -2,315 21 9,87 0,473 0,588 0,05 19/05/2003
Munich RE 110 110 110,965 -0,87 16,806 3 22704,42 93,3 110,8 6,25 21/04/2011
Mutuionline 3,54 3,538 3,441 2,81 3,812 537 139,87 3,236 3,54 0,37 02/05/2011
NNice 2,8 2,788 2,774 0,498 16,33 7 324,8 2,334 2,88 0,074 23/05/2011
Noemalife 5,185 5,047 5,035 0,24 -4,777 6 22,46 4,9 5,34 0,074 23/05/2011
Nokia Corporation 4,184 4,179 4,168 0,266 11,998 381 15903,17 3,75 4,408 0,4 04/05/2011
Nova Re 1,08 1,08 1,08 - -0,917 - 14,58 1,08 1,09 0,02 04/06/2007
OOlidata 0,327 0,323 0,313 3,099 10,741 223 11,12 0,272 0,335 0,044 10/05/2004
PPanariaGroup 1,125 1,115 1,115 0,009 16,82 7 51,02 0,933 1,178 0,03 11/05/2009
Parmalat 1,732 1,726 1,75 -1,36 29,785 3742 3040,57 1,33 1,736 0,036 18/04/2011
Philips 16,17 16,231 16,305 -0,451 1,481 4 15723,9 14,31 16,49 0,75 04/04/2011
Piaggio 2,014 1,996 2,011 -0,761 10,897 1652 748,79 1,77 2,12 0,07 16/05/2011
Pierrel 1,24 1,233 1,183 4,261 37,033 63 20,34 0,699 1,43 0,07 16/05/2011
Pininfarina 3,21 3,213 3,232 -0,597 -0,301 202 96,83 3,036 3,55 0,34 23/05/2005
Piquadro 1,567 1,584 1,585 -0,069 3,119 93 78,35 1,226 1,75 0,1 25/07/2011
Pirelli e C. 8,12 8,078 8,123 -0,559 24,964 23134 3863,01 6,505 8,16 0,165 23/05/2011
Pirelli e C. Rsp 5,265 5,239 5,259 -0,373 18,491 100 64,5 4,362 5,36 0,229 23/05/2011
Poligrafica S.Faustino 4,788 4,721 4,722 -0,032 17,534 9 5,72 3,994 4,998 0,362 08/05/2000
Poligrafici Editoriale 0,329 0,331 0,327 1,286 8,816 10 43,36 0,28 0,33 0,026 21/05/2007
Poltrona Frau 0,974 0,973 0,971 0,247 11,171 146 136,63 0,855 0,975 0,02 26/05/2008
Ppr 123 123 121,5 1,235 9,236 18 15566,31 111,9 126,1 3,3 21/05/2010
Pramac 0,781 0,784 0,789 -0,52 -2,619 79 23,82 0,714 0,87 0,08 30/06/2008
Prelios 0,121 0,119 0,115 3,206 43,841 2603 101,7 0,071 0,122 2,06 21/04/2008
Premafin 0,28 0,277 0,275 0,618 121,955 298 114,9 0,14 0,339 0,015 26/05/2008
Premuda 0,51 0,499 0,511 -2,272 -13,415 2 95,64 0,468 0,57 0,03 20/06/2011
Prima Industrie 8,4 8,433 8,512 -0,93 27,286 129 72,58 6,65 8,415 0,65 26/05/2008
Prysmian 13,35 13,242 13,35 -0,81 39,029 50849 2862,15 9,595 13,37 0,166 18/04/2011
RRatti 1,92 1,849 1,825 1,337 12,047 49 52,51 1,603 1,92 0,052 18/05/1998
Rcf Group 0,65 0,648 0,65 -0,338 0,124 10 20,8 0,58 0,67 0,03 09/05/2011
Rcs Mediagroup 0,698 0,699 0,691 1,172 3,924 76 511,4 0,675 0,75 0,11 19/05/2008
Rcs Mediagroup Rsp 0,495 0,503 0,516 -2,499 3,347 11 14,53 0,446 0,56 0,05 18/05/2009
Rdb 0,37 0,376 0,369 1,679 -17,145 72 16,97 0,29 0,447 0,1 12/05/2008
Recordati 5,925 5,887 5,926 -0,648 5,394 2628 1239,07 5,585 6,125 0,2 21/11/2011
Renault 40,38 41,552 40,536 2,508 41,817 141 11505,76 28,94 40,8 0,3 11/05/2011
Reno De Medici 0,15 0,15 0,15 -0,333 2,887 21 56,73 0,128 0,153 0,017 13/05/2002
Reply 16,92 16,931 16,966 -0,206 6,903 75 156,05 15,89 17,53 0,45 30/05/2011
Retelit 0,375 0,373 0,374 -0,08 7,826 111 59,88 0,305 0,39 0,45 30/05/2011
Ricchetti 0,21 0,212 0,215 -1,625 28,58 11 17,19 0,164 0,212 0,03 19/05/2008
Richard Ginori 1735 0,233 0,223 0,192 15,765 -2,626 237 10,75 0,188 0,237 0,053 27/05/2002
Risanamento 0,152 0,155 0,156 -0,386 79,075 76 123,04 0,078 0,162 0,103 19/06/2006
Roma A.S. 0,511 0,509 0,516 -1,394 -4,268 28 67,72 0,482 0,56 0,103 19/06/2006
Rosss 0,861 0,862 0,885 -2,688 9,633 7 9,96 0,75 0,93 0,103 19/06/2006
Rwe 33,46 33,537 33,515 0,067 26,025 83 17513,13 26,33 33,53 3,5 21/04/2011
SSabaf 13,29 13,094 12,997 0,746 17,148 97 153,28 11,06 13,35 0,8 23/05/2011
Sadi servizi industr 0,389 0,385 0,386 -0,311 22,875 28 36,06 0,313 0,394 0,01 06/06/2011
Saes Getters 7,35 7,231 7,035 2,779 8,918 98 107,83 6,425 7,45 0,2 26/04/2011
Saes Getters Rsp 4,15 4,188 4,13 1,407 5,046 128 30,62 3,85 4,36 0,2 26/04/2011
Safilo Group 5,52 5,519 5,523 -0,072 15,182 293 313,66 4,524 5,94 0,085 12/05/2008
Saipem 38,35 38,335 38,397 -0,161 17,117 52698 16922,91 32,85 38,54 0,63 23/05/2011
Saipem Rcv 30 30 30 - - - 4,06 30 30 0,66 23/05/2011
Salvatore Ferragamo 14,33 14,317 14,306 0,075 42,14 8074 2413,32 9,9 14,33 0,66 23/05/2011
Sanofi 56,45 56,235 55,905 0,589 -0,261 123 74261,41 55,1 57,35 2,5 16/05/2011
Sap 49,4 49,406 49,346 0,122 21,297 2 60552,69 40,83 49,49 0,6 26/05/2011
Saras 1,216 1,214 1,22 -0,476 28,57 3109 1156,42 0,967 1,238 0,17 18/05/2009
Sat 8,56 8,589 8,593 -0,048 -6,044 7 84,4 8,2 9,35 0,13 23/05/2011
Save 6,645 6,612 6,498 1,744 7,058 52 367,73 6,275 7,1 0,296 02/05/2011
Screen Service 0,34 0,339 0,343 -1,05 -29,029 18 47,09 0,338 0,489 0,022 28/02/2011
Seat Pagine Gialle 0,044 0,044 0,043 2,353 76,829 4255 84,79 0,024 0,044 0,007 21/05/2007
Seat Pagine Gialle Rsp 1,25 1,25 1,2 4,167 23,153 1 0,85 0,93 1,25 0,002 19/05/2008
Servizi Italia 3,802 3,788 3,661 3,458 2,98 127 61,59 3,116 3,88 0,25 02/05/2011
Seteco International 0,299 0,299 0,299 - - - 7,75 0,299 0,299 0,25 02/05/2011
Sias 6,025 6,027 6,064 -0,615 3,785 1741 1370,69 5,26 6,1 0,16 31/10/2011
Siemens 74,95 75,152 74,921 0,308 2,081 53 68519,55 72 78,45 3 25/01/2012
Sintesi 1,41 1,402 1,39 0,885 31,884 1 1,38 0,94 1,43 0,008 18/03/1993
Snai 1,595 1,576 1,56 1,051 -19,721 776 186,34 1,53 1,98 0,039 24/07/2000
Snam 3,626 3,613 3,632 -0,509 6,6 33441 12949,13 3,23 3,636 0,1 24/10/2011
Societe Generale 24,23 24,23 24,113 0,487 45,6 375 14071,02 14,96 25,14 1,75 31/05/2011
Sogefi 2,168 2,173 2,213 -1,834 14,886 573 252,98 1,84 2,284 0,13 26/04/2011
Sol 4,2 4,206 4,283 -1,798 5,716 39 380,94 3,788 4,346 0,095 23/05/2011
Sopaf 0,034 0,033 0,033 0,906 74,869 177 14,13 0,019 0,034 0,005 25/05/2008
Sorin 1,413 1,405 1,411 -0,418 17,403 2327 676,46 1,185 1,492 0,005 25/05/2008
Stefanel 0,34 0,342 0,323 5,879 12,492 363 28,74 0,273 0,34 0,04 08/05/2006
Stefanel Rsp 167,5 167,5 167,5 - - - 0,33 167,5 167,5 0,075 08/05/2006
STMicroelectronics 5,655 5,653 5,572 1,45 24,106 31886 5149,22 4,61 5,71 0,1 20/02/2012
TTamburi 1,438 1,439 1,446 -0,443 -3,5 96 195,63 1,424 1,51 0,035 09/03/2011
Tas 0,561 0,553 0,559 -1,18 16,526 34 23,43 0,459 0,57 1,75 05/05/2003
Telecom Italia 0,828 0,83 0,833 -0,288 0,375 37672 11109,14 0,769 0,862 0,058 18/04/2011
Telecom Italia Rsp 0,688 0,687 0,684 0,395 -0,666 9779 4145,97 0,634 0,729 0,069 18/04/2011
Telecom Italia Media 0,181 0,192 0,184 4,796 19,219 1823 261,93 0,152 0,186 0,164 24/04/2006
Telecom Italia Media Rsp 0,231 0,231 0,231 - 33,449 - 1,27 0,165 0,232 0,167 24/04/2006
Telefonica 13,21 13,155 13,146 0,062 -0,473 2 62153 12,8 13,86 0,65 08/11/2010
Tenaris 15,47 15,633 15,588 0,29 9,972 33115 18262,9 14,28 15,7 0,13 21/11/2011
Terna 2,82 2,805 2,795 0,347 8,077 13720 5668,18 2,604 2,82 0,08 21/11/2011
Ternienergia 2,514 2,547 2,473 3,005 4,24 176 69,94 2,3 2,53 0,19 09/05/2011
Tesmec 0,411 0,413 0,422 -2,038 11,399 12 44,01 0,355 0,414 0,028 23/05/2011
Tiscali 0,04 0,04 0,04 -0,998 16,422 1017 73,53 0,032 0,043 0,028 23/05/2011
Tod’s 76,95 76,674 75,692 1,298 22,274 20058 2355,39 62,05 76,95 2 23/05/2011
Total 41,35 41,524 41,969 -1,061 5,519 66 98074,26 38,69 41,79 1,14 23/05/2011
Trevi 6,52 6,531 6,502 0,437 33,542 1736 457,67 4,916 6,55 0,13 11/07/2011
Txt e-solutions 9,02 9,056 9,212 -1,695 8,288 229 24,65 7,955 9,33 0,4 08/05/2006
UUbi Banca 3,818 3,806 3,813 -0,207 21,905 10488 3442,87 2,774 3,98 0,15 23/05/2011
Uni Land 0,504 0,504 0,504 - - - 80,47 0,504 0,504 0,001 12/05/2008
Unicredit 4,224 4,238 4,299 -1,414 0,331 297260 24444,41 2,286 4,478 0,03 23/05/2011
Unicredit Rsp 14,05 14,109 14,205 -0,678 101,201 177 34,06 4,63 17 0,045 23/05/2011
Unilever 25,6 25,578 25,54 0,149 -3,525 6 43897,03 24,75 27,03 0,225 15/02/2012
Unipol 0,287 0,296 0,287 3,102 18,367 5895 607,21 0,172 0,317 0,04 24/05/2010
Unipol p 0,186 0,188 0,179 5,14 9,038 2848 241,57 0,113 0,2 0,045 24/05/2010
VValsoia 3,916 3,916 3,926 -0,242 -1,99 2 40,94 3,396 4,04 0,18 09/05/2011
Vianini Industria 1,223 1,22 1,227 -0,611 -0,918 5 36,82 1,19 1,286 0,02 23/05/2011
Vianini Lavori 3,4 3,42 3,489 -1,966 7,972 20 148,91 3,15 3,66 0,1 23/05/2011
Vittoria ass 3,892 3,881 3,903 -0,569 29,417 23 262,24 2,97 3,996 0,17 16/05/2011
Vivendi 16,53 16,51 16,558 -0,29 -0,301 99 19343,51 15,8 17,25 1,4 05/05/2011
YYoox 10,47 10,465 10,37 0,915 24,801 2753 576,89 7,32 10,47 1,4 05/05/2011
ZZignago Vetro 4,958 4,941 4,875 1,36 9,863 112 396,64 4,404 5 0,3 09/05/2011
Zucchi 0,119 0,118 0,121 -2,071 4,973 290 20,77 0,094 0,132 0,03 01/08/2005
Zucchi Rsp 0,242 0,239 0,244 -2,049 1,919 6 0,83 0,222 0,274 0,03 19/05/2008
Dati ed elaborazioni
di borsa sono curati da
Milano Finanza è parte del Gruppo
Class Editori. Per informazioni
e abbonamenti numero verde
800 822195
M U L T I M E D I A
COMMERCIALE LOCALE
Edizioni Milano/Lombardia, Genova/Liguria
PUBBLICITÀ NAZIONALE: Legale, Aste ed Appalti,
Bandi di Concorso, Finanziaria, Annunci Economici, Necrologie,
Ricerche e Offerte di Personale, Piccola Pubblicità, Servizi Speciali
COMMERCIALE NAZIONALE
TEL 02 7218 1 FAX 02 7218 650
Milano TEL 02 3658 6750 FAX 02 3658 6774
Roma TEL 06 9521 3200-01-02 FAX 06 9521 3233
27
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
Luigi Mascheroni
M
irella Serri, docente
di Letteraturaitalia-
naeGiornalismoal-
la Sapienza di Ro-
ma, ha scritto due libri importanti
sul rapportotra cultura e potere. Il
primo, Iredenti(2009), sugli «intel-
lettualichevisseroduevolte»,quel-
licheprimafuronofascisti poi vici-
ni odentroi partiti di sinistra. Il se-
condo, I profeti disarmati, sull’«al-
tra» intellighenzia italiana, quella
che, purdi sinistra, nonsi lasciòat-
trarre dalle seduzioni del Pci. Ora
nehascrittounaltro, perfettacon-
clusione di un’impietosa trilogia
sulle«relazioni pericolose» tra uo-
mini di idee e Ideologia. S’intitola
Sorvegliati speciali (Longanesi),
portail sottotitolo«Gli intellettuali
spiati dai gendarmi (1945-80)», e
sullabasedi rapporti di poliziafino
aoggiinediti, chiusiinfaldoni d’ar-
chivio mai prima esplorati, rivela
unavicendaforsesospettabile, ma
comunquesorprendente.
Questa: dall’immediato dopo-
guerrafinoagli anni ’80i governi a
maggioranza democristiana, con
unpicconell’epocaScelba, spiaro-
noattraversoagenti di poliziaeuo-
mini dei servizi segreti moltissimi
intellettualiorganicialPciealPsi,ri-
tenutipericolosifomentatorieme-
gafoni perunapossibilesovversio-
nedel sistema. Dai documenti top
secret,redattidagliocchiutifunzio-
naridellaPoliziadiStatoadusodel-
lePrefettureedelministerodegliIn-
terni,emergeunincredibileeavol-
tegrottescomondoculturale, fatto
diriunioni,mostre,convegni,cine-
forum,incontrinellesezionidipar-
titoonellasede,moltobenfrequen-
tata, dellaCasadellaCulturadi via
Borgogna a Milano. Un via vai di
scrittori, giornalisti, registi, com-
passatifilologieinfervorati uomini
di spettacolo. Tutti fiancheggiatori
del Pci, quindi tutti potenziali rivo-
luzionari, quindi tutti spiati esche-
dati. In questo senso i dossier dei
«questurini»rivelanounlatoillibe-
raledellaPrimarepubblicachedif-
ficilmentesipotevaimmaginarear-
rivasseauncosìpreoccupantelivel-
lo di Stato di polizia. E questo è
senz’altro l’aspetto più insolito e
nuovodel saggiodellaSerri.
Poiperòcen’èunaltro,giàtocca-
toinmanieraframmentatadatan-
tapubblicisticamanonmenosor-
prendente.Edèl’appoggioirrazio-
nale, aprovadi dubbi, concessoal-
l’Ursseallesuemeravigliedaparte
delle teste d’uovo del Pci. Sempre
graniticamentesicuridiesseredal-
lapartedel«giusto»,gliintellettuali-
portabandieradel verbotogliattia-
no-gramsciano-stalianiano,conti-
nuanoacantare, finoagli anni ’80,
sempre con l’identica fermezza,
sempresenzaincertezze,itrionfi,il
benessere, le conquiste economi-
che e culturali del popolo russo e
dei Paesi del socialismorealizzato.
I maîtreàpenserdi BottegheOscu-
reabbagliati dal Sol dell’Avvenire.
Equi,ibrogliacciredattidaisegu-
gidiStatoches’intrufolanonelleca-
sematte gramsciane (associazioni
teatrali, giornali, caseeditrici, cen-
tri studi, scuole...) mettonoanudo
l’atroceillusionedellasinistra.Ica-
pitoli 10 e 11 del saggio della Serri,
inparticolare, offronouncampio-
nariostupefacenteeimpietosode-
gli intellettuali «Folgorati sulla via
di Mosca» ostinatamente convinti
che «Aest si ride e a Ovest si pian-
ge». «Cattivi maestri -scrivel’autri-
ce - che hanno tranquillamente
continuatoapontificaredaipulpiti
più prestigiosi, accademici e non,
senzamaiesserechiamatiarende-
re conto». E senza mai un penti-
mentopubblico,aggiungiamonoi.
Qualcheesempio. ItaloCalvino, di
ritornodall’Urss, nel ’52, sfiorando
l’apologia di comunismo, scrive:
«Allaprimaocchiata, capiscosubi-
to che qui c’è una società diversa,
sento la presenza d’un elemento
nuovo: l’uguaglianza». Emilo Lus-
su, negli anni di Stalin, elogialapa-
cificaepacifistaRussia: «Ai bambi-
ni sovietici sono sconosciuti i gio-
cattoli che riproducono ordigni di
guerra... là si coltivanosentimenti
di bontàedi fraternità». CarloSali-
nari, anch’egli reduce da un tour
moscovita, raccontadi «averripor-
tatolachiarasensazionecheinRus-
siailavoratori,adifferenzadiquelli
italiani, operanoinunambientedi
assoluta serenità e di grande con-
forto». Antonio Banfi arriva a dire
che«Seil mondosovieticodovesse
sparire, sparirebbeinsiemealui la
speranzadivitamiglioreeilsimbo-
locui si rivolgefiduciosoogni cuo-
reoppressodall’ingiustizia».Luchi-
no Visconti, nel ’63, sostiene che
«solounasocietàsocialistapuòga-
rantireleforme di concretalibertà
diricercaediespressione».ENata-
linoSapegno, spiatodallaQuestu-
radiRoma,esaltal’Urss,«doveviso-
nodemocraziaelibertà. Nonliber-
tà come da noi, dove c’è quella di
moriredifamedominatidalVatica-
noel’America».Èvero: dicequeste
cosenel ’49. Manel 1970, adesem-
pio,l’intellighenziaitalicafesteggia
compattail centenariodellanasci-
ta di Lenin. E nel ’67, per i 50 anni
della Rivoluzione russa, Umberto
Terracini da un palco definisce
l’Urss «lo Stato più avanzato del
mondo».
Stati di allucinazione progressi-
sta. Come da titolo di un capitolo:
«Tested’uovoarruolansi». Perotti-
mefrittateideologiche.
Qui c’è unasocietà
diversa, sentola
presenzadi un
elementonuovo:
l’uguaglianza
Solounasocietà
socialistapuò
garantirele forme
di unaveralibertà
di espressione
Làc’è democrazia
e libertà, non
comedanoi dove
c’è lalibertà
di moriredi fame
Nonesistono
giocattoli
di guerra: qui si
coltivanobontà
e fraternità
Emilio Lussu
Così dicevano dell’Unione sovietica
Luchino Visconti Natalino Sapegno
’’ ’’
’’
Italo Calvino
DA SOTHEBY
ALLUCINAZIONI ROSSE
Le informative di polizia
svelano illusioni e bugie
di scrittori, artisti, registi
L’unicaversionedell’«Urlo»diMunchinmanoauncol-
lezionistaprivatosaràbattutaall’astail 2maggioda
Sotheby’saNewYork. Leprevisioniparlanodiunpos-
sibile prezzo di oltre 80 milioni di dollari, poco più di
60milioni dieuro. Dellafamosateladelpittorenorve-
gese, unlavoro del 1895esistono altretreversioni.
GiampietroBerti
S
i sa: la storia è piena di paradossi.
Unesempiopregnanteèstatopossi-
bilevederlovent’annifaquando,ca-
dutoil Murodi Berlinoedissoltasi l’Unio-
nesovietica,sisarebbedovutoassistereal-
labancarottadefinitivadei comunisti ita-
liani. Successeinvece, comesappiamo, il
contrario. I maggiori partiti politici della
Prima repubblica vennero sbaragliati da
Mani pulite, acominciaredaDcePsi, egli
unici che si salvarono, passandoindenni
attraversolabuferadiTangentopoli,furo-
noi comunisti. Il «duelloasinistra»fraso-
cialisti e comunisti è ora rivisitato da più
autoriinunvolumecheportaunnotevole
contributo alla verità su quello scontro:
Socialisti e comunisti negli anni di Craxi
(Marsilio,pagg.394,euro29;acuradiGen-
naroAcquavivaeMarcoGervasoni):nelli-
brocompaionosiasaggidiintellettualico-
meLucianoPellicani, PieroCraveri, Luigi
Covatta, Luciano Cafagna, sia testimo-
nianzedialcunideimaggioriprotagonisti
deltempo,tracuiEmanueleMacaluso,Ri-
noFormica, FabrizioCicchitto.
Il sensocomplessivodel «duelloasini-
stra», svoltosi nel quindicenniochecorre
tralasecondametàdegli anni ’70elafine
degli ’80, è rintracciabile nel controverso
rapportochediviseledueanimedellasini-
strafindallafinedellaguerra.Schematica-
mentesi puòdividereil periodointrefasi:
la prima arriva fino al 1956, e vede la so-
stanziale subalternità del partito sociali-
sta ai comunisti; la seconda giunge alla
metàdegli anni ’70edèsegnatadaalterni
contrasti e pacificazioni; la terza inizia
conlasegreteriadi Craxi (1976) edè con-
traddistintadal tentativodi renderecom-
pletamente autonomi i socialisti dai co-
munisti, cercandodi insufflarenellasini-
straunospiritoliberale,riformistaeplura-
lista. Fra i tanti esempi, il piùemblemati-
coèil saggioafirmadi BettinoCraxi (con
l’apporto determinante di Luciano Pelli-
cani) apparso su l’Espresso nell’agosto
1978,«IlVangelosocialista»,doveilsegre-
tariodel Psi rispondevaaun’intervistari-
lasciatada EnricoBerlinguer a Repubbli-
ca, nella quale il successore di Togliatti e
diLongoavevarivendicatola«riccaeper-
manentelezioneleninista». Craxi impedì
chel’incontrofracomunistiecattolicisiri-
solvesse in una sorta di regime catto-co-
munista,deltuttosordoalleistanzelibera-
li,democratiche,laicheepluralistiche.Al-
lametàdegli anni ’70si eradiffusouncli-
maideologicoconformistico. Sipensiche
per Piero Ottone, direttore del Corriere
dellasera, il marxismoavevavintosututta
lalinea. NellostessoquotidianoUmberto
Eco scrisse che «la visione marxista della
società si sta imponendocome unvalore
acquisito». Il segretariodellaDc, Benigno
Zaccagnini, arrivòaparlaredi unpositivo
«superamentodel capitalismo».
La modernizzazione impressa dal so-
cialismocraxianoebbelasuaespressione
piùemblematicaneltagliodellascalamo-
biledel febbraio1984, checomportòuno
scontrodurissimo coni sindacati e conil
Pci. I comunisti promossero un referen-
dumper l’abrogazione, perso, che costi-
tuìforselaloropiùcocentesconfittastori-
ca. Incapacedi competeresul pianostra-
tegico,Berlinguereisuoisuccessorisolle-
varonola«questionemorale»,laqualeco-
stituiva effettivamente un problema per
lapoliticaitaliana,essendol’indicatoredi
unarealtàcheavevadebordatodimoltoil
finanziamentoillecitodei partiti. Proble-
macheavrebbedovutotrovareunasolu-
zione sul piano politico, noncerto giudi-
ziario. Eil risultatodellalottafrasocialisti
ecomunisti fucheinItalianonpresepie-
de la formazione di ungrande partitoso-
cialista democratico in grado di costitui-
re, come intutti i Paesi europei, una vera
alternativapoliticaperunapossibilealter-
nanzadi governo.
All’asta per 60 milioni
uno degli «Urli» di Munch
I DOSSIER SEGRETI Il nuovo saggio di Mirella Serri sul rapporto tra cultura e potere
Abbagliati dal Sol dell’avvenire
Così i governi democristiani spiavano gli intellettuali di sinistra, cantori acritici delle meraviglie di Mosca
UN LIBRO A PIÙ VOCI La lunga lotta tra le due sinistre, dagli anni Settanta a Bettino Craxi
Così i comunisti distrussero il riformismo socialista
Politici e studiosi, protagonisti di quell’epoca, riflettono su una sconfitta che fu dell’intero fronte progressista
TUTTI IN FILA, COL PUGNO CHIUSO Renato Guttuso, «I funerali di Togliatti», 1972: per la sinistra è l’opera-manifesto dell’impegno politico
’’
Album
28 ALBUM

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
DanieleAbbiati
T
homas Mann, considerava i
suoi Buddenbrookunaspecie
di romanzo farsesco. Quanto
alDoctorFaustus,loaccettava
magnanimamente,colsopracciglioalza-
to,inquantoallegoriapiuttostobenriusci-
ta.JorgeLuisBorges,sipregiavasoprattut-
to di essere un buon lettore. Il giovane
EmilioGaddadefinivailpropriostile«no-
iosissimo»e«legnosocomelamiaperso-
na». Massimo Bontempelli schifava la
suaoperateatraleLaguardiaallaluna. E
donLisander Manzoni era tutt’altro che
soddisfattodi FermoeLucia.
AntonioScuratinonvuolesseredame-
nodeisuoiillustricolleghi.Quindiavràfat-
tosaltidigioiaquandoilnostrocollabora-
toreGianPaoloSerino, motoreimmobile
e molto spesso imballato di satisfiction.
me,sitodedicatoagliorizzontiperdutidel-
laletteraturadi oggi, ieri edomani, gli ha
chiesto, coni dovuti modi, di auto-stron-
carsi. Inaugurando così un’arguta rubri-
cacheesordisceproprioquestamattinae
che, dietro la pratica tafazziana di darsi
bottigliate sui testicoli, chiama gli autori
piùinvistaaesporsiconesercizidistile(ci
perdoni labuonanimadi RaymondQue-
neau) democristianamente auto-cele-
brativi.Scurati,parlandodelsuonuovoli-
bro, La seconda mezzanotte, lo definisce
«pretenzioso e programmaticamente ri-
buttante». Giàtrattaredi un’ipoteticaVe-
neziadel 2092, lasciaintendereil Nostro,
èunartificioretoricotritoeritritt. Inoltre
(aggiungiamonoi)servireunamessacan-
tatasul temadel tramontodell’Occiden-
te, 94anni dopoquel diavolodi Spengler,
suonerebbecomeunapresaperifondelli
dell’incautoemal consigliatolettore.
«Si vuole futuribile lo Scurati de La se-
conda mezzanotte - salmodia lo Scurati
medesimo-,sicredeallaricercadiunavia
contemporaneadiaccessoallatardamo-
dernitàe,invece,camminfacendo,sisco-
prestancoepigonodi piùd’unatralepiù
triteideologieletterariedelsepoltoNove-
cento. “Sii sozzo, sarai vero”, predicava
Cioran, elui loprendeallalettera». Darsi
del pirla prendendo a braccetto Cioran,
oggettivamente,nonèmale.ÈunoSquar-
tamento in sedicesimo. Roba fina, roba
daintellettualiserenissimi,algidie,dicia-
molo, un tantino supponenti. Se poi ag-
giungiamo, fral’uscoeil brusco, unpizzi-
codi«travagliohegeliano», eccochel’au-
to-stroncatura,condottainpuntadi pen-
naeconfalsamodestia, si abbassasubito
al livello di auto-recensione. «“Alla fine
scoprimmochenonesistonoantidoti,so-
lovelenipiùlenti”,visilegge.Èl’unicariga
condivisibile de La seconda mezzanotte.
Perchéquiillibrostaparlandodisé»,con-
cludeScurati. Capitol’antifona?
Nel solcodelloScurati, annunciaquel-
lavecchiavolpedel Serinodallasuatana
non ricordiamo se twitteriana, faceboo-
kianaoentrambe, simuoverannoastret-
to giro di posta elettronica altri scrittori.
«Lontanodallepasserelledicarta,daicon-
fessionali televisivi e dai tinelli catodici
dei nostri pomeriggi postmoderni (dove
tuttopiùcheverosembraormai diventa-
to Verissimo) - ammicca il Gian Paolo -
l’onestà intellet-
tuale è l’ultima
speranza che ri-
maneallalettera-
turaperdiventa-
re non eco, ma
Voce». Parla co-
meunlibrostam-
pato. Ci èoci fa?
Aocchioecroce,
«ci è». Ci crede
davvero, pensa
chegliinterpella-
tipossano,pren-
dendo adeguata
rincorsa, saltare
glisteccatideilo-
roangustiorticel-
li editoriali. E in
questosi mostra
più idealista che
criticoecacciato-
re di inediti finiti
insoffitta.
Dopo Scurati,
sottoachi tocca.
Tipo Edoardo
NesieJoeLansdale.Unavocedellanuova
narrativaitalianaeunassiduofrequenta-
toredi«generi».Due«generoni»,direbbe-
roaRoma.Saràdifficile,perloro,fareme-
gliodelprofessorScurati,oscurarsiillumi-
nandosisenzadarloavedere,promuover-
si bocciandosi a pieni voti. L’auto-deni-
grazione è un’arte sottile e a doppio ta-
glio, occorreteneresaldamenteilcoltello
dallapartedelmanicopernonferirsi.Poi,
se l’iniziativa seriniana otterrà il seguito
chenonostantetuttomerita, si potràfare
unabellaantologiacriticadaltitoloVipre-
go, nonleggetemi. Le recensioni fiocche-
ranno.Epazienzasenontuttesarannoen-
tusiastiche. Anzi.
MatteoSacchi
M
ettiamolemaniavanti:seavessesenso
parlare coni morti, quest’articolopo-
trebbeancheiniziarecosì:«CaroAme-
rigoVespucci incerti casi ci si puòaccontentare
diessereilnumerodue, quellochedopoColom-
bohadatodi piùperlascopertadel NuovoMon-
do.Epoinientebronci.Allafinfine,alcontinente
hanno pure dato il tuo di nome. Non si chiama
Columbia, si chiamaAmerica!».
Peròalla fine anche inquestocinquecentesi-
modallamorte, Vespucci qualcheragionedi la-
gnanzapotrebbeavercela. Sì certo, oggi aFiren-
zecisarannogiganteschecelebrazioniconicon-
vegnidiprammatica-«AmerigoVespucci,uma-
nista,cosmografo,navigatore»-eancheunamo-
straitinerantechepartiràdaNewYorkefaràilgi-
rodelmondo,senzacontareilibriuscitiinantici-
potracui il bel saggioillustratodi FrancoCardi-
ni e Marina Montesano (Amerigo Vespucci, Le
Lettere). Eppure, diciamocelo, verso questo
banchierefiorentinoprestatoallanavigazionee
ai bestseller di viaggio, simpatia nonce n’è mai
stata tanta. Insomma Colombo rischia, arriva
prima, gli tocca la prigione, muore dimentica-
to... Epoi arrivamessereVespucci -conlapenna
agile, i Medici che lo proteggono e la scarsella
semprepienadi fiorini -esoltantoperchéscrive
il Mondus Novus pubblicatoastampaaFirenze
tra il 1502 e il 1503, si
becca il privilegio di
battezzare il continen-
te... Un’ingiustizia! Ec-
co allora che il com-
mento velenoso non
mancamai: navigatore
così così, mabuonrac-
contatoredi avventure
altrui. Oppure favorito
dagli spagnoli inquan-
tospalleggiatodallapo-
tenzabancariafiorenti-
na.
E se non si arriva a
tanto, si passa diretta-
mente allo scippo. Più
di unostoricohafattonotarecheconcertezzala
parola «America» compare per la prima volta
nellacartadisegnatadaMartinWaldseemuller,
nel 1507. Machenonc’ènessunagaranziacheil
cartografo tedesco si sia ispirato al fiorentino.
Nel 1497 era sbarcato nella Nuova Scozia (che
conl’Asiaavevapocodaspartire)ancheGiovan-
niCaboto(equi siamogiànellazonaobliototale
appenachiusoil manualedi storia)eafinanzia-
relasuaspedizioneerastatoilriccomercantein-
glese Richard Amerik... Insomma dovremmo
scrivereAmerikaconlaK...Vabene, alloraspez-
ziamola davvero una lancia a favore di questo
Amerigocosì pocosimpatico. Sì, erariccoe po-
tente, suacuginaacquisitaeraquellafamosaSi-
monettaCattaneoVespuccichefeceinnamora-
remezzaFirenze, compresi Botticelli (suoil vol-
todellaVenere)PolizianoelastbutnotleastGiu-
lianodeMedici, cheavevaapertoatuttalafami-
glialestanzedel potere. EperòAmerigoprimaa
Sivigliaepoipermare,c’èandatodavvero(idub-
bi degli storici si concentranosulladatadel pri-
moviaggioesul fattochelesueesplorazioni sia-
nostatetreoquattro). Einperdi piùinun’epoca
incui attraversarel’Atlanticoeraancoraungio-
comortale. Quantoadaverintuitolepotenziali-
tà dellastampa e di pubblicizzare le sue impre-
se:beh,ilsuomeritoèproprioquello.Intempiin
cui l’ideaeraancoranascondererotteescoper-
te,questoargutofiorentinogiocòlacartadelrac-
contare e del pubblicare, investendo in quella
nuova invenzione che era l’Internet del tempo.
Ci mise la retorica, ma prima ci aveva messo la
pellaccia: «Ciòchenoi abbiamosopportatoper
davveroinquestaimmensitàdelmare, irischidi
naufragio, le sofferenze fisiche innumerevoli...
tuttociòlolascioallacomprensionedi quanti lo
lascio a chi ha esperienza di queste cose. Nel
mezzodi questetempestecosì terribili del mare
edelcielo,piacqueall’altissimomostrarciilcon-
tinente,nuoveterreeunmondoincognito». Ese
davvero la differenza tra Vespucci e gli altri è
quella di aver osato scrivere Mundus Novus
(qualcunopurdi levarloaluihacercatodi dareil
meritoal suotraduttorelatino), pazienza. Avol-
tedireunacosaconta. Colombolasapevaetac-
que? Nonècolpadi Vespucci.
SOTTO (AUTO)ESAME
Antonio Scurati. È il primo
scrittore che, su «satisfiction.me»,
stronca (o tenta di farlo) se stesso
IN LISTA D’ATTESA
I prossimi chiamati
a recensire il proprio libro
sono Nesi e Lansdale
NARCISISTI Quando gli autori parlano di sé
La sottile arte di elogiarsi
con un’autostroncatura
Sul sito «Satisfiction.me» gli scrittori sconsigliano i propri romanzi
Inizia Antonio Scurati. Che tra le righe riesce comunque a lodarsi...
CINQUECENTENARIO POLEMICO
Viva Amerigo Vespucci
Unoche halacolpa
di nonessere Colombo
Esploratore
Amerigo Vespucci
ALBUM 29
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
VinicioCapossela
M
oltecanzoni possonoaccompagnarela nostravita, ma
solopoche obbliganoadaccendersi unasigaretta, a
tirarlaa lungo, come a lenire il tagliodi unalamacon
un’altralama. Soffocare il petto, avvelenarloper riempireil
vuoto. Èlamusicadell’assenza. La musicache, nellasua
bellezza, nonfa staretranquilli. Chiede qualcosadi piùalla vita,
aprenell’animaunsensodi incompiutezza, come sela vita non
fossestataabbastanza, come selefossesfuggitol’essenziale. Fa
intravederequalcosa chesi desidera, al puntodasoffrire,
qualcosache ci ha lasciati orfani per sempre. Qualcosa
sentitodalleanimeinquieteche l’hannoafferrato, la
nostalgiadi unabbraccio, come a consolazione
dell’assenzache nesarebbepoi venuta. Le
musichedell’assenza hanospessoavutoa che
fareconunconfine, conunalinead’ombra, una
lineadi sabbia. Una lama, unfilotesotrachi
amiamoe chi ci ama. Lemusichedell’assenza
sonomusicheeroiche, comeeroi sonotutti gli
uomini accettandodi viveresapendodi morire.
Borges diceva: è la presunzionedi immortalitàche
abbiamocheci permettedi salutareunamico
dicendogli «arrivederci» anziché «addio». Le musiche
dell’assenzanonhannoquestapresunzione, sonospoglie
di questaarmatura, cantanol’uomonel suonaturale
struggimento. Sannoche bisognamorireper poter vivereuna
voltasola. Questostraordinarioeroismochefa invidiarela vita
dei mortali, agli dei immortali, questa cosalemusiche
dell’assenzal’hannoguardatabeneinfaccia. Cantanola vita
comese fossesemprel’ultimogiorno. Unalama di gioiaal fondo
dellapiùavvincentetristezza. Unliquore, unosciroppo, una
braceaccesanei polmoni, come uncero, eccocosafacantare gli
uomini sull’orlodellarisacca dellavita, quandocantanola
morna, il fado, il rebetiko, quandosuonanolegusle, comenella
straordinariapagine di IvoAndric neIl ponte sullaDrina. È
quelloche faspingereadattaccareconlesputolebanconote
sullafrontedei suonatori zingari, è il lamentoche favoltaree
rivoltarel’amante, nellavoce di Rosa Balistreri... Èlostruggente
amoreper unacosache deve morire. La nostravita.
©Capossela(daLamusicadell’assenza, Arcana)
AntonioLodetti
Sonolemusicheinestinzione,
lecanzonideglioutsider,queisuo-
nicheifurbacchionidelmusicbu-
siness sfruttanoerivendicanosul
mercatodel rock e del pop(come
grandi novità) sottol’abusatono-
me di «contaminazioni». Sono i
31generi tradizionali «perduti, ri-
trovati»al centrodi Lamusicadel-
l’assenza(Arcana, pagg. 250, euro
16,5) titolo di un originale saggio
di Gianluca Grossi (con tre scritti
diVinicioCapossela,MassimoBu-
bola, CarloMuratori).
Musica dei perdenti per eccel-
lenzaèilblues,figliodellosradica-
mentoculturale e spirituale degli
afroamericani, natonel clima su-
btropicaledellepiantagionidi co-
tonedel Mississippigrazieadarti-
sti di stradacome SonHouse, Ro-
bert Johnson e poi evolutosi elet-
tricamenteaChicagoconMuddy
Waterseisuoiallievi.Oggiparein-
capace di rinnovamento, e può
contaresuunnumerosemprepiù
ristrettodiappassionati(fedelissi-
mi, però). Seil blues, il bluegrasse
lamusicacountrydeiMontiAppa-
lachi hanno segnato profonda-
mente la musica moderna, quasi
nessunoconosceloShidaiqu, cu-
riosoincrociotrafolklorecinesee
jazz americano diffusosi in Cina
nel periodo della guerra fra i Na-
zionalisti del generale Chang Kai
Shek e i comunisti di Mao. Sono
composizionidallemelodieorec-
chiabilifatteconsax,xilofono,ma-
racas,violini,disprezzatedaimao-
istiedesploseaHongKongconar-
tisti comeLi Jinhui. Dagli anni ’60
loShidaiqurinasceinCinaesimo-
dernizza con artisti come Jay
Chou (vicino anche al
rapeallor’n’b) eaDa-
vid Tao (laureato in
psicologia a Los
Angeles e persi-
no poliziotto in
quella città) che
fonde i ritmi tra-
dizionali cinesi
conl’hardrock.
La corsa al mo-
dernismoeimassme-
diahannodatounasono-
ramazzataallemusichetradi-
zionali manonaquellairlandese,
cheviveancoralasuaquotidiani-
tànei pubenegli eventi sociali (ai
matrimoni si ballanoancorai reel
e le gighe). Le ballate irlandesi
hanno un fascino irresistibile in
tuttoilmondo(classicicomeDan-
ny Boy vengono ripresi in Usa da
JohnnyCashcomeinItaliadaPep-
pino Di Capri) gruppi come i
Chieftains sono più famosi della
birraGuinnesse,unendotrasgres-
sione e radici, Shane MacGowan
è uno degli inventori del folk
punk.
Così come il boogie woogie e il
pianismo barrelhouse sono nati
nei bordelli di NewOrleans, nelle
case chiuse e nei bassifondi delle
città magrebine degli anni ’30 e
’40ènatoil Raï, ungridodi prote-
sta «contro le tradizioni tribali,
l’oscurantismoreligioso, ilmalgo-
verno». Non a caso Raï vuol dire
opinione,hacomestoricarappre-
sentante l’ultraottantenne
CheikhaRimitti ecomeinterpreti
piùarrabbiati ChebMami eCheb
Khaled.
Tornando all’antico la guerra
greco-turca (innescata da questi
ultimi nel 1919) provocail rimpa-
triodi circa due milioni di greci: è
qui che nasce il Rebetiko, il canto
di protesta dei rimpatriati, che
non riescono ad abituarsi ai vec-
chi costumi evengonomalvisti da
chi nonha mai lasciato la Grecia,
poi eclissatosi negli anni Sessanta
conl’avventodel r’n’r.
Accantoageneri come laRum-
ba, il Cajun (strettamente legato
al rock)chevienedallepaludidel-
laLouisiana
( r i cor di a-
mo Daniel
Lanoiseil re
del Cajun
CliftonChe-
nierchesuo-
nava barda-
toconlungo
mantello e
corona),dal-
la Samba al
TangoalGu-
sle(simbolo
della Croa-
zia folk), c’è
spazio an-
che per
l’inatteso: il
nostropatri-
monio fol-
cloristico.
Eccodun-
quelamusicapopolarelombarda
e le canzoni che risalgonoal libro
Margherita Pusterla di Cesare
Cantù(1838),passandoperle«bo-
sinate», canti satirici particolar-
mentevivaciinLombardiaesalta-
beccandodaCrapapelada(chesi
vuole scritta da Gorni Kramer) a
Cochi e Renato, da Arrigo Boito
che si fa portavoce della canzone
folk a Giovanni D’anzi e Alberto
Bracchiarrivando-senzasoluzio-
ne di continuità - ai Gufi. Ce n’è
per tutti i gusti e tutte le categorie
per trasformarequesta«assenza»
in una ingombrante e fragorosa
presenza.
»
Potere
al telecomando
di MaurizioCaverzan
PATRIMONIO
Rebetiko, Appalachian,
Shidaiqu: ogni civiltà
ha un tesoro nascosto
il commento
Bene la serie «Smash»
fra privato e showbiz
Nella foto
grande, un
bluesman nei
campi del Sud
degli Stati
Uniti. Sopra «I
Gufi», alfieri
della canzone
milanese
QUESTI BRANI CANTANO LA VITA
COME FOSSE L’ULTIMO GIORNO
F
alacamerierainunristoran-
tediNewYorklagiovaneKa-
ren Cartwright ma coltiva il so-
gno di Broadway incoraggiata
dal leale fidanzato. Se ci credi
davveropuoi farcelaperchéil ta-
lento ce l’hai. Qualche isolato
piùinlà, tral’attesadi unfiglioin
adozione,undivorzioincomben-
te e le fisime di un flirt gay sta
prendendo forma il musical del
momento su Marilyn Monroe.
La squadra di partenza è già for-
mata:c’èJuliaHouston(laDebra
MessingdiWill&Grace), sceneg-
giatriceconfamigliabrontolona,
c’èTomLeavitt (ChristianBirle),
autore musicale omosex, c’è la
scafataproduttriceresaalla per-
fezionedaAnjelicaHustoneinfi-
nec’èilregistaaffermato,antipa-
tico e donnaiolo (Jack Da-
venport)prevedibilmenteincon-
flittoconil resto del gruppo. Ora
peròbisognasceglierelaMarilyn
giusta: saràlaspontaneaKareno
Ivy Lynn (Megan Hilty), attrice
platinataincercadellaconsacra-
zione definitiva? Partono i ca-
sting e, per unattimo, sembra di
tornare alle atmosfere di
Flashdance, dove la ragazza di
modeste origini coltiva il sogno
americano. In realtà, in Smash,
prodotta dalla Dreamworks di
SpielbergperlaNBCetrasmessa
inItaliaaduesettimanedidistan-
za(MediasetPremium, Mya, do-
menica,ore21,15)siamopiùdal-
lepartidiun«Gleeperadulti».In-
treccio narrativo perfetto, otti-
modosaggiotrastorieprivateeaf-
frescodelloshowbiz,ritmoincal-
zante: per oralatita il pathos.
NOTE PERDUTE Generi in via d’estinzione
Dal blues al folk italiano
Ecco le musiche da salvare
Fuori dal mercato del pop e rock, c’è un magnifico universo di suoni tradizionali
da recuperare. Che spesso hanno dato voce ai sentimenti più profondi dei popoli
30 ALBUM

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
CinziaRomani
Al diavololalottadi classe: èla
solidarietàtrailriccoel’emargina-
tolaveranovitàtragli occidentali
contemporanei. Così può capita-
recheil miliardarioPhilippePoz-
zodiBorgo,giàbossdellaPomme-
ry, la nota casa produttrice di
champagne, si siaaffidatomani e
piedi al suobadantealgerino, do-
po che un incidente di parapen-
diol’avevaparalizzatodal colloin
giù. Ma quale amicizia puòstabi-
lirsi tra un nobile parigino colto,
conzerodifficoltàesistenziali fin-
ché non si è drammaticamente
imbattutoacausadi unincidente
nella tetraplegia e un ex-galeotto
nerocome la pece, uscito di gale-
ra?Percapirlo,bastaleggereIldia-
volocustode(PontealleGrazie) di
Philippe Pozzo di Borgo, al quale
s’ispiraQuasi amici, lacommedia
popolarescrittaedirettadai fran-
cesi EricToledanoeOlivierNaka-
che,inFranciacampioned’incas-
si.
Accompagnato dall’entusia-
smodel pubblicounpo’ ovunque
sia uscito, questo film ha dovuto
fare i conti con il marxismo retrò
dei giornali francesi (che hanno
accusatolapellicoladi ignorarela
crisi e, come si diceva, la lotta di
classe) econil politicamentecor-
retto di quelli statunitensi (non a
casolarivistaUsaVarietyl’hatac-
ciato di razzismo strisciante per
viadel badantenegrochefarebbe
tanto«capannadellozioTom»). Il
filmvenerdì approdanellenostre
sale (con 300 copie). Con buona
pace dei Vanzina, che giudicano
cafone guardare al risultato del
box-office, ecco i numeri: Oltral-
pe Quasi amici (lì titolato Les In-
touchables,conriferimentoall’in-
toccabilità di casta del nero e a
quellafisicadel bianco, dolorante
per le ferite) ha totalizzato 20 mi-
lioni di spettatori, cioè oltre 170
milioni di euroincassati. Nellari-
gidaGermania, 5milionidispetta-
tori hanno portato al botteghino
30 milioni di euro e in Italia la di-
stributrice Medusa ha già acqui-
statoi diritti per farneunremake:
si fa il nome di Colin Firth per la
parte di Philippe. Vedremo forse
un badante calabrese e un ricco-
nesabaudo,allepreseconil tipico
scontrodimentalitàeconseguen-
telegameforte, tipicodellestrane
coppie? «Volevamo affrontare in
mododirettountemaforte, quel-
lo dell’handicap fisico. E voleva-
mochesiparlassebenedicomme-
diecomelanostra,pienadiumori-
smo, integrazione, pietà», spiega
Olivier Nakache, alla sua quarta
collaborazionecol sodaleToleda-
no. Il quale ha rivelato che loro
duehannoguardatoafilmitaliani
comeProfumodi donna(1974) di
Dino Risi, tenendo «il poster con
VittorioGasmannnel nostrouffi-
cio». Filiazioni a parte, commuo-
ve e diverte la storia di Philippe
(FrançoisCluzet, cheimitaDeNi-
roperintensitàdisguardo)eDriss
(Omar Sy, star della tv francese),
inizialmente diffidenti l’uno del-
l’altroepoi uniti nell’affrontarela
vita quotidiana. Se l’aristocratico
èchiusonellatorre d’avoriodelle
amicizietrasnob, il Grande Black
disprezzai riti culturali della bor-
ghesia: l’arte moderna fa schifo,
l’operaannoiaesaràmegliocheil
tetraplegicosi rilassi conunpo’ di
saggezza popolare. «Dove lo la-
scio un tetraplegico?», chiede
Driss.«Dovelotrovi!»,dicePhilip-
pecondisinvoltura.Leassociazio-
ni di portatori di handicap gradi-
scono lo spirito del film, comun-
que.Di fatto, agiscelostessosche-
madi altreduecommediefrance-
si popolari: Ledonnedel sestopia-
no (con il padrone parigino che
perdelatestaperladomesticaspa-
gnolacaliente) eIl miopeggior in-
cubo, con Isabelle Huppert star-
ringunagalleristaraffinata, pron-
ta a impazzire per il proletarioal-
colista, ma pieno di buonsenso
(purequi, l’artemodernafaschifo
e il balordo la reinventa a modo
suo). Intanto, Sarkozyharicevuto
il cast di Quasi amici all’Eliseo: le
elezioni sonovicineelapubblici-
tàdel buonumore fa comodo.
PaoloScotti
Roma Il mostroalieno?Solotrippa. Già: trip-
pa per gatti. La lebbra che mangia la pelle?
Nient’altrocheceroneefarina.Farinaperdol-
ci.Perchélagenialitàdelcinemaitalianoèsta-
ta anche questo: i casalinghi (ma infallibili)
«effetti speciali» con cui negli anni 70 Mario
Bava confezionava i suoi «horror». Snobbati
inpatria, adorati inUSA, inattesi protagonisti
d’un«cultodi ritorno».
DicuioggiLamberto-figlioederededelmi-
ticoautoredi riscopertecult quali Lamasche-
radel demonioeErcoleal centrodellaterra- è
il capofila. Eopportunoregistadel primodei
6passi nel giallodi Mediaset, cheaquel filone
s’ispirano. «Accaddeper Caltiki il mostroim-
mortale, di RiccardoFreda. Bisognavacreare
un mostro alieno a basso costo. E mio padre
pensòallatrippa.Unquintaledicomunetrip-
paper gatti. Chefunzionòegregiamente. An-
chesepoi-rideLambertoBava-dopotregior-
ni puzzava talmente che gli attori svenivano
sul set».
Elalebbrafattadi farina?
«Quellafinì spalmatasullafacciadi Barba-
ra Steele, protagonista di Vampiri. Il suo
splendidovoltodoveva"decomporsi"avista.
Altro che sovrimpressioni o computer grafi-
ca! Papà usò cerone, farina, colla, un’illumi-
nazioneadeguatae- oplà- il truccoeraservi-
to».
Di quel cinemapoveromafantasiosolei è
l’eredenaturale. Cosalegaquegli scalca-
gnati-maoggiamatissimi-culthorroral-
laserie di Mediaset?
«Il cinemadi genere. CheinItalianessuno
fapiù. MacheMediaset-permodernizzarelo
stiledellesuefiction- hadecisodi adattareal
pubblicodellatvgeneralista. InItaliagli hor-
ror e i thriller di Bava, Castellari e Margheriti
sonosempre stati snobbati, fraintesi. Finché
signori chesi chiamanoTarantino, Scorsese,
BurtoneLandishannorivelatodiessersi ispi-
rati proprio ai film di Mario Bava. “Mario
chi?“, rispondevano i giornalisti italiani. Del
resto,quandoilmioamicoTa-
rantinoaLosAngelesmicon-
fessòcheilmiofilmcheama-
vadipiùèBlastfighter,iostes-
so nemmeno me lo ricorda-
vopiù».
Equandochieseroasuopa-
dreperchéagliamericanipia-
cessero filmche a noi facevano
schifo, lui rispose: «Perché loro so-
nopiùfessi di noi».
«Èvero. Mamiopadre- pur amandoenor-
memente il suo lavoro- eraspiritosoe disin-
cantato. Equarant’anni fa, inItalia, senonfa-
cevifilmsuipartigianinonerinessuno. Intan-
to però quelli di genere erano conosciuti
ovunque, finoinGiappone e Corea. Mai sof-
ferto di complessi d’inferiorità. Però, se da
noiquasi nessunosachi sianoi Bava, inAme-
ricam’invitanotreoquattrovoltel'anno, per
parteciparearetrospettivedovepassoil tem-
poa firmareautografi».
Eallora come e quantoè cambiatoil mo-
dodi far paura, daallorafinoaPresagi?
«I sistemi sonosemprequelli. Portecheci-
golano, passi scricchiolanti nell’ombra, im-
provvisischizzi disangue. Malasceneggiatu-
radev’esserediferro.Inattaccabile. Altrimen-
ti, dalfarpauraal farridere, il passoèbrevissi-
mo».

Epoche
In Italia se
non facevi
politica
non contavi
Effetti speciali
Mio padre
Mario usava
trippa
e farina
TRAMA
Ispirata a un fatto
realmente accaduto
e già diventato libro
CRITICHE
Negli Usa è stato
accusato di non essere
politicamente corretto
«6 passi nel giallo»
una serie che riprende
gli horror anni ’70
«I B-movie? Tornano grazie a Tarantino»
SOLIDALI
Un’immagine
del film
«Les
Intouchables»
(«Quasi amici»,
in italiano)
che esce
nelle nostre
sale venerdì.
Racconta
il rapporto
di amicizia
tra un ricco
parigino che
rimane
handicappato
dopo un volo
in parapendio e
il suo badante
nero. Un film
ironico, pieno
di umorismo,
piaciuto molto
ai francesi,
che affronta
l’argomento
handicap
con delicatezza
DA STASERA SU CANALE 5
Snobbati in patria, da sempre spopolano all’estero
CINEMA (DIS)IMPEGNATO Il gusto francese per la commedia sociale e ironica
La lotta di classe? Finisce in una risata
Arriva nelle sale il film «Quasi amici», storia del legame tra un ricco malato e un badante nero
L’intervista Lamberto Bava
Il talentoèdi famiglia. Così partestasera- e
si replicaper sei mercoledì, suCanale 5- «6
passi nel giallo»: altrettanti filmtvispirati ai
thriller e agli horror del cinema di «serie B»
deglianni70, firmati(talvoltaconprudenzia-
lepseudonimo)daivariBava, Castellari, Ful-
cieMargheriti. Estavoltaaffidati, permoder-
nizzareilorostili, ai figlidi queiregisti. Inau-
gura staseracon «Presagi» Lamberto Bava,
figliodi Mario(chefirmaanche«Souvenirs»,
«Omicidio su misura» e «Vite in ostaggio»);
mentreilfiglioRoydirige«Gemelle», edEdo-
ardo Margheriti - erede di Antonio - guida
«Sottoprotezione». «Unhorror-diconoaMe-
diaset - adatto alle famiglie. Non vogliamo
far fuggire il pubblico».
C
L
A
S
S
T
V
7.00 Primo Tempo News
Attualità
11.00 FilmIndimenticabili
Piccole donne “Terza
e quarta parte” Mini-
serie. Di David Lowell
Rich. Usa, 1978
12.30 Cantore Stories Real Tv
13.00 Law& Order Telefilm.
con SamWaterston
14.00 Primo Tempo “Malat-
tie croniche dell’inte-
stino” Attualità
16.00 TG Giorno Notiziario
16.45 Nightly News Notiz.
17.00 Class Meteo Show
Rubrica
18.00 Class Life 7 Rubrica
18.50 Law&Order “Un epi-
sodio di corruzione” Tf
19.45 Punto e a Capo - Le
notizie del giorno at-
traverso i TG Rubrica
21.00 Solo Classici La luna
nel pozzo “Prima
parte” Miniserie. Di
Enzo Balestrieri. Ita,
1996.
22.30 Law& Order “In un
modo o nell’altro” Tf
9.30 Special Class: Giovani
Promesse a Manerbio
“I cinque Grand Prix
internazionali” Doc.
11.00 Class Horse Tv Live
11.30 Special Class: Luis
Guzman di Enigma
“Incontro con il cele-
bre domatore” Doc.
12.15 Weekend Review
Rubrica
14.15 Master Class: Com-
pleto “A lezione con
Matteo Migliavacca”
Rubrica
15.45 Class Events: CSI Ju-
nior a Manerbio Gran
Premio di Salto Osta-
coli Evento sportivo
17.00 Class Horse Tv Live
18.00 Class Horse TG Notiz.
19.05 Intervista a Salvatore
Manfredi Documenti
19.30 Il Fascino del Cavallo
“Le andature: passo,
trotto, galoppo” Rub.
20.45 Derby Zone Rubrica
21.30 Carnevale Romano
2012 “I Cavalli di
Roma” Evento
7.00 Tg Moda
News
7.10 Milano Moda
Donna
8.30 NewYork Fashion
Week
9.30 Full ShowDesigner
11.00 Star&Style -
Le celebrity
internazionali
11.30 Paris Pret
a Porter
13.00 Next Generation
15.10 Men’s Fashion
16.00 Fashion Schools
16.30 Ready to Wear
17.15 London Fashion
Week-Le tendenze
della moda inglese
18.00 Boys&Girls-
La moda per i giovani
19.15 On the Beach
20.00 Tg Moda News
20.10 Paris Haute C
outure
21.00 Full Show
Designer
23.00 Le Città della Moda
23.30 Speciale
Lingerie
7.00 Caffè Affari
Rubrica
9.00 Linea Mercati Mattina
Rubrica
10.10 Trading Room
Rubrica
12.10 Forex Update
Attualità
12.20 Analisi Tecnica
Attualità
13.40 Watchdog “Ospite M.
Brogi (Univ. La Sa-
pienza)” Rubrica
14.30 Market Driver
Rubrica
15.00 Linea Mercati Wall
Street Rubrica
16.10 Dietro il Titolo “Enel”
Rubrica
17.00 Linea Mercati Pome-
riggio Rubrica
18.00 Report “Ospiti A. Cu-
turi (Anthilia C.P.) e E.
Vizzini (Investitori
Sgr)” Attualità
19.10 The Leaders Rubrica
21.10 Partita Doppia Talk
show. Condotto da
Andrea Cabrini
22.30 Italia Oggi TG Rubrica
Design&Living-
Il gusto del Made in Italy
TopLot - Le aste in diretta
Ride&Drive - Le novità per un
viaggio straordinario
MyTech- La tecnologia utile
Tempodi Lusso- Vivere e co-
noscere ciò che fa la differenza
Sapori&Profumi -
Ecco le eccellenze culinarie
Nautilus - Il piacere di leggere
Art TV- Il mondo dell’arte
Class Life 7-
Il meglio del lifestyle
Dig.terr.27
TivùSat 30
Sky 507
CuboVision
web tv - IPTV
Sky 221
TivùSat 55
CuboVision
Web Tv
IPTV
Sky 180
TivùSat 56
31
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
MODA
ElenaBanfi
LuciaSerlenga
PamelaDell’Orto
MILANO
DanielaFedi
apagina36
LA VETRINA
Casadei, Seventy e gli altri:
un armadio pieno di novità
apagina38
IL PROGRAMMA
Tra fiere, feste e mostre
Chiara Boni reinventa Milano
apagina32
LA PASSERELLA
Da Londra al made in Italy
si arriva in gonna (e a cavallo)
acura di Gioia Locati e Marco Lombardo
il Giornale
DONNA
apagina30
L’INTERVISTA
Il nuovo ruggito di Krizia:
«Vi dico tutto sui miei colleghi»
BOZZETTO
Un modello
firmato Krizia
32 Dossier Milanomodadonna

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
DanielaFedi
«Della mia età non si parla»
esordisceMariucciaMandelli, in
arteKrizia. Ti vienevogliadi dirle
che sull'argomento non si può
sorvolare più di tanto perché lei
famodaai massimi livelli dal lon-
tano1957 e i conti sonprestofat-
ti. Inoltrevalelapenasottolinea-
re che per i grandi creativi l'età
contafinoauncertopunto: Verdi
composeloStabat Mater a85an-
ni e lei proprio recentemente ha
aperto con immenso successo
una nuova boutique nel Mea-
tpack District
di NewYork, il
quartiere più
modaiolo del-
la città. Come
se questo non
bastassesuita-
xi di Manhat-
tan che aderi-
sconoalcircui-
to televisivo
NBCvienetra-
smesso un vi-
deo istituzio-
nale che co-
mincia con le
parole «she's
back»… Lei è
tornata alla
grande sul mercato americano e
sta lavorando come una pazza
per lacollezionedonnadel pros-
simoinvernochesfileràaMilano
giovedì 23 febbraio. In un Paese
come l'Italia dove abbondano i
baby pensionati e ci si strappa le
vesti per il recente aumentodell'
età pensionabile, Mariuccia
Mandelli in arte Krizia è un caso
piùunico che raro.
Dovetrovatantaenergia?
«Adireil verononloso, madisi-
curo ho sempre pensato che non
sarei mai andata in pensione, mi
sembra una noia terribile. Anzi,
vorrei avere di nuovo vent'anni
perché potrei fare molto più di
quel chefaccio. Sobenissimoche
voler fare tutto da soli è un'idea
malsana: ti freghi lavitaconletue
mani. D'altro canto a me piace la
libertà, nonstoasentirenessuno,
vogliofare di testamia».
Dopotanti anni di modapensa
ci sia ancora qualcosa di nuo-
vodafare?
«Ovvio, senno non sarei qui.
Penso sia il momento di fare co-
secarineefirmateaprezzi piùra-
gionevoli. Basta scegliere tessu-
ti meno costosi e sperimentare
cuciture più moderne dei punti
fatti amano. Bisognacomunque
continuare a produrre in Italia
perché su questo non si transi-
ge. Sono molto fiera di non aver
mai traditoil mioPaesespostan-
do la produzione dove la mano
d'opera costa meno e gli stan-
dardqualitativi vanno di conse-
guenza».
Secondolei l'Italiahafattoefa
abbastanzaper sostenere l'in-
dustriadellamoda?
«Sono molto contenta di non
dover dire grazie a nessuno per
cuivabenecosì. Delrestomi sem-
bra che ci sia una distanza incol-
mabile tra il Paese reale e quello
ipotizzato dalla politica. In com-
penso, però, penso che il popolo
italiano sia di altissima qualità.
Qui c'èunapercezionedel potere
molto più libera e democratica
chealtrove».
Doveper esempio?
«Mi occupodi moda, nondi po-
liticaestera. Perchénonparliamo
di stile, stilismoostilisti?».
Chi le piace tra i giovani desi-
gner?
«GiambattistaValli eStellaMc-
Cartney».
Valli è stato suo assistente e a
volte dice«ConKriziahofatto
il Vietnam». Losapeva?
«Sì e mi diverte moltissimo
l'ideaancheperchésiamoinotti-
mi rapporti: mi mandasempregli
inviti allesuesfilateegli auguri di
Natale. Possorispondergli chein-
tantohaimparato:èbravo, creati-
voe hafattotuttoda solo».
Degli altri colleghi cosa pen-
sa?
«Mi è molto simpatico Lager-
feld, adoro i Missoni di cui sono
amica da una vita, mi sorprende
sempre l'inavvicinabilitàdi Gior-
gio(Armani,ndr),trovoinsoppor-
tabili i Dolce&Gabbanae nonca-
piscose Donatella (Versace, ndr)
fala diva oè solotimida».
Leièdavverounatigreoladise-
gnanocosì?
«Macchè,iomisentounagnelli-
noadir la verità».
Però nelle sue collezioni c'è
sempre l'immagine di un ani-
maleespessosi trattadi belve.
Comemai?
«Credochestavoltaci sianoan-
chelegalline. Glianimalisonotut-
tibelli,perquestomipiacerappre-
sentarlisuivestitidelledonne.Or-
si, tigri e pantere sono altrettanti
simbolidi quellaeleganzaliberae
naturale per cui lavoro da tutta la
vita. Per favore non scriva quanti
anni ho, altrimenti la sbrano».
RODO
Ecco «Milano», la borsa chic
Lungoeleggero, tempestatodimi-
crofiorellini, metteinrisaltodecol-
letè e spalle. La nuova collezione
SilvianHeachtraeispirazionedal
glamour sfavillante delle eroine
dei tv-movies anni Settanta.
Puntodi partenzaleiconichepro-
tagoniste di «Charlie’s Angels»,
per una femminilità sexy e dal-
l’animagrintosa.
LA STORIA Un successo lungo generazioni
Krizia ruggisce ancora:
«I colleghi? Vi dico che...»
Mariuccia Mandelli è tornata sul mercato americano ed è pronta alle sfilate di Milano.
Intanto dà le pagelle agli stilisti e avvisa: «Sono una tigre: se dite quanti anni ho vi sbrano»
LuciaSerlenga
Diargomentisultavolocenesonomol-
ti così l'incontro con Anna Molinari nell'
elegante show-room Blumarine di via
Manzoni aMilanosi trasformainuncon-
frontosullo stato delle cose: la moda non
ricordaunmomentocosì difficiledatem-
po.Lasignoradelleroseèingranforma,il-
luminata da un prezioso collier di perle
che ha decorato conspille di brillanti ap-
partenute alla sua mamma. Alla luce dei
diamanti nonhamai rinunciato, neppure
quandoacausadi unbanaleincidenteha
fratturato il metatarso: le sue stampelle
erano rigorosamente tempestate di Swa-
rovski. Adorabile, diconoledivechescel-
gonoi suoi vestiti eche, comeSarahJessi-
ca Parker le mandano foto con messaggi
affettuosiocomeAnastasialefannoperve-
nire grandi scatole di cioccolatini. «Sono
vegetarianamaamomoltoi dolci elemie
amiche lo sanno» dice deli-
ziata la stilista di Carpi che
stravedeperinipotini,Elisa-
bettadagli occhi blueil sim-
patico Gianpaolo che porta
il nomedel nonnoprematu-
ramente scomparso.
«I grandi dolori chehodo-
vuto fronteggiare mi hanno
cambiato il carattere: ero
moltopiùvivace.Mihasalva-
to la fede» confessa Anna
mentreun'ombradi tristezzaleattraversa
gliocchipensandoancheall'amatasorella
gemellachenonc'èpiù.Mapoilestrappia-
mounsorrisoparlandodellasuapassione
peril giardinaggioeperunlavorochesvol-
geconsuccessodaoltretrent'anni.«Lamo-
daitalianahavissutomomentimeraviglio-
si, abbiamo vestito i corpi delle più belle
topmodel e di milioni di donne nel mon-
do, lavorato con i fotografi più grandi del
mondo»osservaaggiungen-
dodi essere, nonostantetut-
to, molto positiva e ottimi-
sta: l'Italia non possiede né
petrolio né miniere di dia-
manti e proprio per questo
devedifendereunsettoreco-
sì fondamentale per la sua
economia. «Agli inizi i detta-
glianti dicevano che guar-
dandolecollezioniBlumari-
ne sentivano il dolce suono
dei soldi nel cassetto», ricordaenonacaso
lagriffeècresciutacostantementepiazzan-
dosi nell'Olimpo delle creazioni più desi-
derate. «Disegnare oggi è molto piùcom-
plesso. Iolavoroil doppioperchédevosta-
reinfabbricaasupervisionareben18licen-
ze. La linea casa, tanto per fare un esem-
pio, havendutoil doppiorispettoalla sta-
gione precedente e comprende mobili e
oggetti d'arredo. Il grandesegretoèquello
di armonizzaretutto, dagli occhiali ai piat-
ti,dalbeachwearalprofumo,pergarantire
unaprecisaidentità».
Del restoquestoèil segretodel successo
diBlumarineinsiemeaseduzioneebellez-
za,femminilitàeitalianità, artigianatoeal-
taqualità.«ACarpipossocontaresullama-
gnifica manualità dei nostri artigiani che
sannoricamareinmodostraordinariooat-
taccareibottoniconunsistemaprecisoeri-
conoscibile. Insomma, c'è un'attitudine
verso le cose ben fatte» spiega la Molinari
chevede tra i mercati che cresconodi più,
quellorussoequellocinese. «Irussisi sono
moltoraffinatieapprezzanolanostraserie-
tàtant'è:levenditedellepre-collezioniBlu-
marineeBlugirl sonoandatebenissimo». I
suoiabitidipizzodelloscorsoinvernohan-
noregistratounaltissimogradimentoeilte-
maèstatoopportunamenteri-declinatoin
alcune sofisticate proposte. Una per tutte:
il cappottino in macramè e pelliccia color
cioccolato, pezzosignificativodellanuova
collezioneperl'invernoinpasserellaaMi-
lanoModaDonna.
L’intervista Anna Molinari
Ecco«Milano», lanuova borsa che
Rodo Firenze lancia in occasione
dell'inaugurazionedellaboutique
milaneseincorsoMatteotti (l'inau-
gurazionesaràstaseraconl’attri-
ce Vittoria Puccini). Riedizione di
unmodellodel 1971, rendeomag-
gio all'archivio storico della griffe
italianachedaoltremezzosecolo
dàcorpoall’eleganzaitaliana.
Per un look scanzonato, aperta-
menteandrogino, adattoalledon-
nesportivemaanche alle femmi-
nilissime. La nuova «Derby senza
lacci» hadettagli retrò, comeil pi-
pingelabordaturainternaingros
grain. Completanolalinealepan-
tofole, gli stivali ei polacchini, tut-
ti realizzati in un pellame dal-
l’aspettovintage.
«Ecco perché piaccio, dal macramè ai piatti»
FIERA
«Non ho mai tradito
il mio Paese e non devo
dire grazie a nessuno»
ENERGIA
«Non so dove la trovo,
ma andare in pensione
sarebbe troppo noioso»
VISTI DA LEI
SILVIA HEACH
Come le mitiche Charlie’s Angels
FRATELLI ROSSETTI
Per lei tocco (e tacco) maschile
SIMBOLO Mariuccia Mandelli in arte Krizia [Foto: Michel Comte]
SIMPATICO
«Karl Lagerfeld lo
trovo davvero una
persona carina»
AMICO
«Frequento
Ottavio e i Missoni
da una vita»
INSOPPORTABILI
«I Dolce&Gabbana
li trovo proprio
insopportabili»
DIVA
«Non capisco se
Donatella Versace
è così o è timida»
La creatrice di Blumarine: «La fede mi ha salvata, il segreto è l’armonia»
34 Dossier Milanomodadonna

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
LuciaSerlenga
Londrainquesti giorni èequa-
mente divisa fra l'euforia dei turi-
sti per il giubileo della regina, la
preparazione delle olimpiadi di
giugnoe la furiadei tassisti irritati
dai tanti lavori stradali che ingar-
bugliano il traffico. Non una pas-
seggiata per buyer e stampa che
hannoseguitolesfilatespostando-
si da una parte all'altra della città
compresalasontuosasedeesposi-
tivadi Somerset Houseconazien-
de provenienti da tutto il mondo.
Le 95 collezioni in calendario alla
LondonFashionWeekchechiude
oggi hannomessoinscenapropo-
steinteressanti eideeimprobabili
inparti uguali.
Restail fattochelacapitaledelle
tendenzehaattiratoquestavoltail
30 per cento in più di compratori
internazionali e che per esempio,
dal soloBrasile, sonoarrivati oltre
25blogger.
Lasfilatapiùemozionanteorga-
nizzatasottoungigantescotendo-
ne trasparente eretto nei giardini
di Kensington, restaquelladi Bur-
berry Prorsumdisegnata dal bra-
vissimoChristopher Bailey, diret-
tore creativo del brand. A dimo-
strazionechesull'heritageinglese
si possono ancora dire tante cose
interessanti. Basterebbe citare le
giacche da equitazione realizzate
intweedeintessutispinadi pesce,
con tasche rigonfie, le gonne per
montare a cavallo con orlo drap-
peggiato,i bellissimitrenchapan-
nelli di tessuti diversi, per tratteg-
giarelagraziadiunacollezionede-
liziosamenteinequilibriofracittà
e campagna. Ma non si può non
parlaredellaperfezionesartoriale
dei tagli e delle lavorazioni, della
ricchezzadi accessoriunopiùbel-
lodell'altro-pochetteconzipede-
cori a testa di animale, stivaletti
Fieldstringatiincamoscioecintu-
re con tanto di fiocco - e di quell'
aria sofisticata che rendeva ogni
uscitadesiderabileoltreogni dire.
Il colpo di scena finale, con l'ac-
qua che cadeva a scrosci sopra il
tendoneeleragazzechesi ripara-
vano con magnifici ombrelli da
unanevicatadipaillettetrasparen-
ti, è stato la ciliegina sulla torta di
una sfilata che ha affascinato an-
che per la profondità dei colori,
dai miele agli ambra, dai borde-
aux ai verdi indaco.
«Dopoaverlavoratoper16anni
a fianco di Christopher Bailey, ho
realizzato il sogno di prendere in
mano la direzione creativa di un
marchio che come Burberry trae
la sua origine da capi di abbiglia-
mento e non, come accaduto per
Gucci oPrada, daaccessori» spie-
gava il nuovo direttore creativo
MartinCooperarteficedellecolle-
zioni uomo, donnaeaccessori del
marchio inglese Belstaff passato
nelluglio2011dallafamigliaMale-
notti allasvizzera Labelux Group.
Controllato dalla ricchissima fa-
miglia tedesca Reimann, azioni-
sta della Benckiser e quindi della
Cotyedi altri brandtrai quali Jim-
myChoo,ilGruppovieneaffianca-
to in questa operazione dall'im-
prenditore Harry Slatkin, nuovo
amministratore delegato e da
Tommy Hilfigher. L'operazione
di riposizionamento si annuncia
ambiziosa: il marchio diventa si-
nonimo di un lifestyle di lusso,
guardanell'archivioperestrarreil
meglio delle sue origini britanni-
chemalasciaallequattordici fab-
briche italiane il compito di pro-
durreunprêt-à-porterdialtagam-
ma.LeclassichegiaccheRoadma-
stereTrialmastersonostateriedi-
tate in coccodrillo, pitone, cash-
mere, raso, shearling e pelle e de-
clinate con pantaloni slim fit an-
cheinnappa elasticizzatamentre
il cotone cerato, celebre tessuto
della maison, è uno dei materiali
utilizzati per borse modello Dor-
chester uomo e per donna. «Tra
sei mesi sarà pronto il primo fla-
gshipstoredel marchio, 2600me-
tri quadrati in Bond Street a Lon-
dracuiseguirannoi400metriqua-
dri sulla Madison Avenue di New
York» ha annunciato Harry Sla-
tkin parlando di vere e proprie
country house. Tutti i negozi esi-
stenti,comequellidiRomaeMila-
no,subirannounup-gradinginlo-
cationpiùprestigiose. Eprobabil-
mentelacollezionedonnapotreb-
beapprodarenel calendariodelle
sfilatedi Milano. Esempredi heri-
tagesi parlaapropositodi Pringle,
storicomarchioscozzese fondato
nel 1815, cheunannofahaaffida-
toall'ingleseAlistair Carr, diretto-
re creativo con solide palestre da
Marni,ChloèeBalenciaga,il com-
pito di scrivere un altro capitolo
della sua storia. Stella McCartney
ha voluto celebrare il suo ruolo di
designer del team olimpico della
Gran Bretagna con una capsule
collection di abiti da sera mentre
TomFordhasceltola stradadella
riservatezza presentando la sua
collezione attraverso incontri ri-
servati.Tuttaviaipochichehanno
visto i suoi vestiti si sono trovati
d'accordo nel definirli non all'al-
tezza della sua fama. Così come
menoconvincentedel solitoèap-
parsa la prova del giovane Chri-
stopher Kane che disegna invece
conmanofelicelalineaVersussot-
tola guidadi DonatellaVersace.
PAULA CADEMARTORI
I colori accendono il vintage
Linee anni Cinquanta rivisitate
per lo stile Dondup. Cappottini
«trequarti» egiacche «scatoletta»
inpannolanaemohairdalletona-
litàpastello. Oppuremorbidepel-
licceecologiche egilet di volpe.
Pantaloni ampi e morbidi, in fla-
nelladaaccostareallefelpe, inse-
ta tinta unita o in stampa foulard
daportare conle giacche.
Sarannoi colori accesi atrionfare
nellaprossimacollezioneinverna-
ledelladesigner PaulaCademar-
tori. Borse dall’eleganza esclusi-
vaaccesedall’allegriabrasiliana,
suaterrad’origine. Borchieelami-
naturemetallicheoro, bronzoear-
gento accanto alle tonalità delle
piantetropicali, materiali mixati e
formeintramontabili.
Un inno all’anno in corso, si chia-
ma 2012 la nuova collezione di
LesCopainsdisegnatadaAlessan-
droDell'Acqua.
Abiti infettucciadi cotone lavora-
ta artigianalmente su telaio, ela-
borati giochi di punti crochet, per
unainterpretazionecouturedella
maglieria. Femminile, romantico
ericercato.
VIA ALLE SFILATE Il prossimo autunno-inverno
Da Londra a Milano
ingonna da equitazione
Le passerelle meneghine raccolgono il testimone da quelle inglesi. Oltremanica
trionfo del tweed Burberry e l’accoppiata coccodrillo e pitone con i tessuti british
BELSTAFF
Il brand piace di più
con le contaminazioni
del made in Italy
Bellezza, femminilitàemoda. Èquestalatramachelegagli scatti di AngelaLo
Priore. È«Manichini Mannequins», l’esposizionechesi potràammirareall’in-
terno dello showroom del brand napoletano Isaia, da sempre attento alle
espressioni artistiche. Echequest’annohadecisodi far risaltarelospaziovia
Tortona35conl’artedellafotografia. Primaospite: lafotografaAngelaLoPrio-
re. L’artista, cheviveelavoratral’Italiaeil Montenegroèfamosaper i suoi ri-
tratti di celebrietiesinternazionali. Esporrà16immagini, acolori einbiancoe
nero, unricercasulla«fabbrica» dellabellezza: misteriosefigurefemminili ri-
tratteinunexfabbricadel Montenegro. Il presidenteGianlucaIsaiamotivala
scelta: «Angelaèunagrandeartista, sensibilemaforte, introspettivamaironi-
ca. È unconnubiochesentiamonostro».
PER LE OLIMPIADI
Giochi di scollature
proposti dalla stilista
Stella McCartney
LES COPAINS
Tutte le magie del cotone...
MOSCHINO MULTICOLOR
Pellicce leggere
come piumini
MOSTRA DA ISAIA
Tra bellezza, femminilità e arte, gli scatti di Lo Priore
DONDUP
Riecco il cappottino tre quarti
Laglobalizzazioneèormai unarealtàmessainatto
dallemaisoncheognistagionepropongonodiverseli-
nee. Per esempioil GruppoAeffe ha messoradici con
la linea Philosophy nella fashionweek di NewYork, a
MilanoconAlbertaFerretti eMoschinoprimalinea, a
Parigi con Cacharel, Pollini e Cédric Charlier e per la
primavoltaMoschinoCheap&ChipaLondra.«Oggibi-
sognaesseremoltobenposizionati sui mercati globa-
li» dichiarava Rossella Jardini mentre ricordava che
sindallesuanascitaquestacollezionehaconquistato
lesimpatiedelpubblicoinglese,compresoquellediLa-
dyD. «Qui ètuttopiùfacileestimolanteeabbiamoun
seguitodiItgirlchesivestonoconlenostrecose»sotto-
lineavail direttorecreativodellamaisonmandandoin
scenainunacasa vittorianaunacollezionedeliziosa-
mentefrivola ispirataal poteresalvificodel make-up.
Infatti il titolo«Make-upyour life» sintetizzaperfetta-
mentelagioiadi indossarepelliccepoveremaleggere
comepiuminidacipriaincoloriarcobaleno,setestam-
pateconrossettieombretti,pizzipatchworkassembla-
ti adarteeaccessori deliziosi fraleVanityBaginverni-
cecolorataei cerchietti di gros-graindamettereinte-
sta.Nelparterre,oltreaPeachesGeldolfincinta,allaso-
cialite Olivia Palermo, alla cantante pop Pixie Lott,
c'erapurel'attriceAlexandraRoachchehainterpreta-
toMargaret Thatcher dagiovanenel filmTheIronLa-
dy.
LuSe
36 Dossier Milanomodadonna

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
DanielaFedi
«Nehosentitedi cotteedi crudesullesfilateeso-
no stufo: il mondo della moda è troppo pettegolo,
conitempichecorronodobbiamofarelecosesulse-
rio: bisogna scrollarsi di dosso l'effimero e la brutta
abitudinedispettegolare». RoccoBaroccosisfogaal-
lavigiliadellasuasfilataincalendariodomaniaMila-
noModaDonna.Logicopensarechecisiasottoqual-
cosadi grossoperchélui èunsignorepacificoepru-
dentechepensasoloai casi suoi enonparlamai ma-
ledi nessuno.
Conchi cel'ha?
«Connessunosolomi spiacecheinquestosettore
così importante per l'Italia sia tanto difficile fare si-
stema. Insomma se metti una noce sola nel sacco
non puoi fare tanto rumore. Se ne mettiamo tante,
tutte insieme, facciamo un fracasso infernale. In-
sommasonoarrabbiatoconchi vaasfilareall'estero
econvoi giornalisti che correte aNewYork, Parigi e
Londra per scrivere di chissà chi. Dovete sostenere
gli stilisti italiani, altroche storie».
Suggerisceunritornoall'autarchia?
«Ma figuriamoci. Nella moda per fortuna non c'è
politica, èbellaancheperquesto. Solodicochedob-
biamo essere più compatti nel proteggere un bene
nazionale. Prendiamoil casodellanostratv di Stato
per cui tra l'altro bisogna anche pagare un canone.
Misembrachenondiatantospazioallamoda. Eque-
stoè assurdooltre che dannoso».
Forseperquestoalcuni suoi colleghi vannoasfi-
lareall’estero?
«Ognuno è libero di fare quel che
vuole, ma nonmi venganopoi a dire
chesiamoincrisi ebisognastringere
lacinghia. Inquestatornatadi sfilate
hodecisodi sfilareal CastelloSforze-
scoperchémisembragiustosostene-
re la Camera Nazionale della Moda
Italianaedareunsegnaleforte, costi
quelchecosti,allastampainternazio-
nale. Bisognafaresistema. Senzasee
senza ma».
Sucosastalavorando?
«Su un'immagine di donna iper-
femminile che usa con sapienza gli
elementi del guardaroba maschile,
compresa la cravatta. Tre anni fa mi
sonoanalizzatoda solofacendouna
sintesi del mio lavoro. Sono sempre
stato un vulcano di idee, le mettevo
tuttenellecollezioni, nonsapevoca-
pitalizzarle. Conunamiasfilatasene
potevano fare tre se non quattro.
Adesso ho imparato: lavoro su un'
idea e vado fino in fondo. Bisogna
semprefareunlavoroserioefattobe-
ne. Ioci provoda40anni, maadesso
dobbiamotuttilavorarealmegliodel-
le nostre possibilità, altrimenti sia-
mospacciati».
Lei però vive un momento d'oro nonostante la
crisi…
«Mi sonoorganizzatoper tempo. Dopolafamo-
sarivoluzionedel miometodostilistico, holavora-
to sul riassetto commerciale della griffe.
Dadueanni abbiamodefinitocomesi de-
vetuttelelicenze:donna, uomo, bambino,
accessori,casaeprofumi. Poicisiamocon-
centrati sull'apertura dei negozi mono-
marca: tre in Italia, due a Dubai, uno ad
AbuDhabieunoaDoha.Adessostiamode-
finendo un'importante partnershipper la
distribuzione in Cina: dovremmo aprire
una trentina di boutique nei prossimi tre
anni».
Dopo 40 anni di successi nella moda
questolavoroleregalaancoraemozio-
ni?
«Altrimentinonlofarei. Mipiacelavora-
re per persone speciali, soprattutto per le
donnecui lecosenonsi perdonoaddosso,
ma fanno parte del tutto. Penso a Peggy
Guggenheimchehoavutoil grandepiace-
re di conoscere. Sono rimasto affascinato
dalla semplicità concui faceva le cose no-
nostante fosse una grande eccentrica per
natura.Nonpossopretenderedivestireso-
lo personaggi di questo tipo, ma mi piace
pensarechechiindossaimieivestiticimet-
telospiritooltreallafacciaeal corpo. Sfilo
ancheperquestononostantecostitantissi-
mo e sia uno sforzo enorme. Tutto questo
viene ammortizzato dall'immagine che
nondeveesseretrattatacomeunacosaeffimerasu
cui spettegolare».
LuciaSerlenga
Comelui noncenesonotanti: instancabilericer-
catoredinovitàapartiredalfilo,simisuraconigrandi
nomi della moda sul piano della tecnologia e della
competenza. Gestisce la materia come il pittore fa
conicolori,provaeriprovasuisuoitelaipiegandoili-
miti meccanici e sfornando centinaia di campioni
cheanchedopodecenni, hannoquel portatorivolu-
zionariocheaffascina. Eccocomesi èrac-
contatoAngeloMarani daCorreggio, stili-
staimprenditorechefatturacirca20milio-
ni di euroesportandoneil 70%.
Sempreal lavoro?
«Mimandaacasal'orologio,nonlastan-
chezzaperchéal lavoroapplicosemprela
passione. Dalla crisi si esce lavorando di
più,chiudereilametàdelleuniversitàeria-
prirei lescuolecheinsegnanoivecchi me-
stieri».
Inunmomentocome questosi vince
soloconlacreatività...
«Le grandi scoperte sono sempre state
fattenei momenti di crisi. Tuttisisonostu-
piti quando hanno saputo che Steve Jobs
agli inizi lavoravainungarage. Anch'ioho
cominciatonelgaragedimiofratelloemio
padre, uomo burbero ma saggio, diceva:
quandohai bisognodi unamano, guarda
infondoal tuobraccio».
Comevienepercepital'Italiaoggi?
«Come un Paese che nelle cose che fa,
mette le emozioni. Oggi gli americani si
permettono di dirci cosa dobbiamo fare
ma sono stati proprio loro a creare i titoli
tossici... ricordategli impiegati congli sca-
toloni inmano?Nonèpassatomoltotem-
po».
Conquali iniziativeincentivate l'export?
«Abbiamocreatonel 2008duenuovi marchi: Art'è
conmaglieriafattadi decori estampeispirateall'arte
italianaepoilaMarani.G,unacollezionegiovaneedi
ricercadisegnatainassolutalibertàdamiafigliaGiu-
lia. Ci stannodandograndi soddisfazioni».
Quali sonolesueultimescoperte?
«Hospintosullatessituralavorandoifilatidamaglie-
ria,siagrossisiasottili,suitelaianavettadeitessuti.Una
sperimentazionedettatadaldesideriodiutilizzarema-
terialididieci/quindiciannifa.Abbiamoripescatofila-
tigreggicheavevamoamagazzino,abbandonatiperin-
seguirelafrenesiadelnuovo,eabbiamoottenutotessu-
timeravigliosi.Abbiamoanchetrovato120chilidicash-
mere. Unamagnificasorpresa».
Chi sonoi creativi?
«Sonodei sognatori. Esenonsei unso-
gnatorenonmettiinsiemenullasoprattut-
toinunmomentoincuinonvièalcunacer-
tezza».
Edaimprenditorecos’haintesta?
«Unsaccodi domandeeungrandeatto
di coraggio: ho comprato nuove macchi-
ne, hofattoinvestimenti contandosul fat-
to che la crisi mondiale si risolva a breve.
Mio padre da bambino mi diceva: chi sta
fermoèperduto».
Qualèil veropatrimoniodelleazien-
de?
«Idipendenti. Mi sentosemprerespon-
sabile dei miei 90 lavoratori, ti fanno fare
bellaobruttafigura. Hoperlorounagran-
destima: abbiamosuperatola crisi senza
cassaintegrazionenélicenziamenti. Eab-
biamoripresoacrescere».
ElospauracchiodellaCina?
«Tenendocontochequandosi utilizza-
notecnologiesofisticateicinesi sopporta-
nogli stessi costi cheabbiamonoi. Epoi il
lorocostodellavorostacrescendodel30%
l'anno così come i trasporti che risultano
più che raddoppiati. In compenso gli sti-
pendi inEuropasonofermi datempo. Nel
segmentoaltodellamoda, produrreinCi-
nanonconviene».
Lei intantohaunfantasticoplus: lesuefiglie…
«Sonoentrateinaziendamunitedigrandepassione,
senzacheioleforzassi.Oggirappresentanolacontinui-
tà: Giulia come responsabile stile, Martina come re-
sponsabiledell'ufficiovenditeedellapartefinanziaria.
TutteleresponsabilitàlecondividoconmiamoglieAni-
ta, il miostraordinariobracciodestro».
Attentaaidettagli. Decisaaesalta-
relapropriafemminilità, senzari-
nunciareallapraticità. Eccoladon-
na Scervino: ha un look sportivo-
elegante, avvoltainunpiuminoli-
ght smanicato con frange e Mon-
golia, sotto si intravede la maglia
in mohair disegno argyle. Il tutto
abbinato su una gonna a tubo in
pashminaestivali inpelle.
«In tempi di crisi
la vera scoperta
è tornare a sognare»
Il successo nasce dalla tessitura: «Abbiamo ripescato materiali
e investito su nuovi macchinari: chi sta fermo è perduto»
Tre in Italia,
due a Dubai,
uno a Doha
e Abu Dhabi

ELISABETTA FRANCHI
Folk da giorno, chic da sera
«Macché estero,
io resto qui
e sfilo al Castello»
Lo stilista napoletano: «Non condivido la scelta di colleghi
(e giornalisti) che espatriano. La verità è che l’unione fa la forza»
Attinge al
guardaroba
maschile, sì
alla cravatta

Dobbiamo
essere più
compatti per
tutelarci
Le grandi
novità sono
nate nei
momenti bui
Il patrimonio
della mia
azienda sono
i dipendenti
Le mie due
figlie sono
il plus. E
mia moglie...
La stilista bolognese Elisabetta
Franchi ha creato un guardaroba
trasversale che fa dell'indie-pen-
denza la sua parola chiave: linee
minimali eauovoperil giorno, im-
preziositedadettagliineco-pellic-
ciaefrange, per unostilefolkeur-
bano; pezzi ultra chic per la sera,
che spazia dagli abitini da cock-
tail adress dasera.
Parola d’ordine: osmosi. Così per
Vic Matièil cuoiononèpiùrelega-
toasuoleetacchi mainvadeleto-
maie creando un continuum indi-
stinto di materie. La pelle si
«espande» fino a inglobare anche
altri elementi dellascarpa, comeil
tacco. Scarpeetronchetti dalcarat-
tere aggressivo ma, allo stesso
tempo, dall'allureultrafemminile.
La donna
I negozi
Ottimismo
La ricchezza
Il futuro
l’intervista/2 »
Il metodo
l’intervista/1 » AngeloMarani RoccoBarocco
SCERVINO
Piumino sì ma con le frange
SUCCESSO
Angelo Marani,
stilista e
imprenditore
rivela i segreti
del suo
successo. Ha
ripescato filati
greggi che
conservava in
magazzino da
quindici anni, li
ha passati sui
telai a navetta e
ha ottenuto
risultati
strepitosi
ALL’ATTACCO Lo stilista napoletano, noto in tutto il
mondo, per l’anagrafe è Gennaro Moscariello
VIC MATIÈ
Non optional: la scarpa è tutto
38 Dossier Milanomodadonna

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
LA TENDENZA
Adesso Seventy
farà cappotto
(e anche di più)
Piace il nuovo modo di vestire a strati che
sa tanto di revival degli Anni Cinquanta
BYBLOS
Abiti sartoriali e drappeggi
COLORADO
Ecco Colorado
lo stivale
«must» del
prossimo
inverno: punta
squadrata,
tacco 12, senza
plateau, in
camoscio
morbidissimo
ricamato a
mano.
Arricchito di
stringhe per
accentuare la
forma della
gamba
Sensuali e sfarzosi gli accessori
del designer tedesco Philipp
Plein. Capi extralussoe accessori
daverawonder woman. Si spazia
daclassicochiodoinpelledi pito-
needi coccodrillo, nei nuovi colori
passionali, alle minigonne in un
particolarepitonestretch, ai tubi-
ni inpelleneraallevivaci borsette
inpellicciaestrass.
GLI ACCESSORI
Jimmy Choo,
non ci sono più
mezze misure
Stivali e sandali (con tacco 12 e stringhe)
sono i pezzi più cool della prossima stagione
Per l’estate Byblos punta su una
campagna pubblicitaria che im-
meggiaallasensualitàgotica. Abi-
tisartoriali, drappeggi sinuosi, co-
lori e stampe vibranti abbraccia-
noi corpi dei vampiri metropolita-
ni di Byblos–lebellissimetopmo-
del Agne Petkute ed Esmee Wis-
sels con Sander H.- immortalati
dal fotografoOskar Cecere.
«Backtothe70's» èil temaconil ri-
torno della gonna-pantalone, sva-
sataopieghettata, daabbinarecol
Fedoradi feltroatesalarga, per ri-
creare unlook androgino alla Dia-
ne Keaton di «Io e Annie». Il color
cammellorimaneunpassepartout
elegante da mattina a sera, come
perlamantelladoubleinlanaeffet-
toshearlingtonsur tondegradè.
LuciaSerlenga
Tintoincapo:sifaprestoadire,ma,comedimostraun'interessantecase-
historytuttaitaliana, occorreunospecificoknow-howeunagrandeprepa-
razioneperottenereottimiprodottiall'altezzadellamodernità.Èilcasodel-
lagriffeEuropeanCulturedi proprietàdellaDFPInternational, societàper
azioniconstabilimentiaCorropoliinprovinciadiTeramo.Lasuaproduzio-
nedi abbigliamentoper uomo, donnaebambinosi ottienemixandonello
stessomodellodiversitessutinaturali,classiciodiultimagenerazione,eim-
mergendoli invaschedi coloreper tre/quattrooreaunatemperaturache
superai90gradi.Ilrisultatofinaleèaffascinanteperchéilcapofinitosimodi-
ficanei successivi lavaggiassumendoquellapatinavintagechetantopiace
aigiovani.«Lamiafamigliaoperanell'abbigliamentodatregenerazionima
solodal1999abbiamocollaudatoquestatecnicadeltintoincapochecicon-
sentedi ottenerecapi estremamenteresistenti, completamentesterilizzati
conunafortegaranziad'igienicità»spiegaDavidePeppicelli responsabile
stiledell'aziendamettendol'accentosuunaspettodi nonpococontoper i
consumatoriinternazionali.Infattil'exportdiquestaproduzionetoccapun-
te dell'80%: «Ora cominciamo anche a lavorare con India, Bielorussia e
UcrainamentrelaRussiastadiventandoilnostroprimomercato».Norma-
leperciòcheil gradimentoper questaformulainoltretrentacolori diversi
sia altissimo da parte di negozi che propongono l'avanguardia, come per
esempioLuisaViaRomaaFirenze, DanielsinGermaniaeinpassatopersi-
noColetteaParigi.Ilsegretodiquestosuccessostanonsoloinundesignde-
purato ed essenziale, ma anche nella ragionevolezza dei prezzi definitivi
competitivi conunrange che oscilla fra i 125 e i 300 euroal consumatore.
«Conl'estate2013dovremmosuperarei14milionidieurodifatturatomen-
treneiprossimicinqueannicontiamodiaprireconunpartnerlocaleben25
negozi monomarcainCina»aggiungePeppicelli chenellasuarealtàindu-
strialepuòcontaresu150dipendentienell'indottodicirca500unità.Insom-
maunveromadeinItalychehanellogoildisegnodi unalicornoe, ascanso
diequivoci,ladichiarazione«designandtailoringmadeinItaly»enellafilo-
sofiacreativalaforzadi unconcept originaleel'indipendenzadallemode.
EUROPEAN CULTURE
La formula
che è di moda
in trenta colori
Si chiama «tinto in capo» il made in Italy
che dà un tono vintage allo stile moderno
Stivale osandalo. Nel prossimo autunno-inverno di Jimmy Choo, ver-
rebbedadire, lemezzemisurenonesistono. Perchéipezzi più«cool»chela
griffe nata a Londra ma prodotta in Italia presenta sabato sono un nuovo
stivale e un sandalo da sera, superfemminili. Presto li vedremo ai piedi di
molte star da red carpet che la maison veste dagli anni Novanta, quando
ancora il «celebrity dressing» nonera diventato unmestiere (le indossò la
fondatricedel brandTamaraMellonaunacerimoniadegli Oscar, edaallo-
radivennerol’oggettodel desideriodi tutteleattrici). Nonsolodivedel ci-
nemaerockstar, enonsolosandali estivali, però. Perchélanuovacollezio-
ne,chesiispiraalleatmosfererock’n’roll dellaLondraanni ’70, èmoltosfac-
cettata: spaziadallostilettoal bikerallapantofola(borchiata) finoal mezzo
tacco, enonlavedremosoloai piedi delleceleb. Ci sarannotanti must ha-
ve, comelepumpconlapunta(appuntita) acontrastooconlapuntaarro-
tondata e taccovertiginoso, i platforme i sandali da sera conlistini e open
toe,insommamolti modellidellacollezioneChoo24/7, quellacheracchiu-
de i pezzi piùiconici del brand. Eche ogni donna dovrebbe comprare per
avereun«guardarobaperfetto»degnodellaraffinataAnoukAimée, prota-
gonista di tanti filmcapolavoro dagli anni ’50 ai ‘90, indimenticabile in«8
½» e ne «La Dolce Vita» di Fellini. Proprio all’attrice e alla pellicola «Justi-
ne»diJamesCukorsiispiral’ultimait-bagdiJimmyChoo: moltoSeventies,
per il prossimoinvernosarà inpitone multicolor effettopsichedelico, con
l’immancabile chiusura metallica che richiama unporta-rossetto dorato.
Madatochenonc’èinvernosenzastivale, ecconeunodestinatoadiven-
tare un «cult»: si chiama Colorado, ha la punta (quasi) squadrata, il tacco
altissimo(12centimetri) masenzaplateau, èincamosciomorbidissimori-
camato a mano (inItalia), mentre le stringhe lo rendono ancora piùsexy.
Stringhe, dalegareperòintornoallecaviglie, ancheperil sandaloKairo, ul-
trafemminileconil suotacco12senzaplateau, eunnuovotessuto«mesh»
coninserti incamoscio. Intuttalacollezione dominanoi colori accesi, co-
meilturcheseeilfucsia, elestampefloreali: particolari cherimandanoaun
mondomoltocaroallagriffe, quellodel rock’n’ roll di JimyHendrixconac-
centi folk, e chiari richiami allo stile di una musa dei giorni nostri, Kate
Moss, nona caso anche lei molto british.
PDO
GUSTO RÉTRO
La donna
Seventy ogni
giorno si
inventa un
look, ama i
maxi cardigan
che diventano
quasi dei
capispalla, i
piumini
stampati e le
pellicce
leggere.
Tornano i
volumi Anni
Cinquanta che
segnano il
punto vita
PamelaDell’Orto
«Il capocheogni donnadovràaverenell'armadio?Il cappotto: siainver-
sioneclassica, rubataal mondomaschile, siainversioneiperfemminile, con
forme, dettagli e tessuti moltofashion». Neè convintaFrancescaTegon, re-
sponsabile dell'ufficiostile Seventy, che quandoha disegnatola collezione
per il prossimoinverno(oltreai capispalla, ancheraffinati pantaloni, bluse,
maglie,giacchiniemoltoaltro)hapensato«adonnadinamica,innovativa,at-
tiva, chelavoraedèsempreattentaal portafoglio, quindi capacedi valutare
l'ottimorapportoqualità-prezzodiognicapo».Unadonnacreativa,cheogni
giornosiinventaunlook. Maanchecosmopolita,perchélanuovacollezione
delbrandfondatonel1970aScorzé(Venezia)daSergioTegonèunviaggioat-
traverso5cittàacuilastilistaèmoltolegata:«NewYorkeParigi,affascinantie
cosmopolite;Anversa,cittàall'avanguardia;Edimburgo,ladeclinazionevin-
tageeautenticadiquellocheeraLondraunavolta;eSaintMoritz,luogodiva-
canzaesclusivo». Eccoallorauninvernofattodi sofisticatecontaminazioni,
chebensiriassumononeinuovipiuminiSeventy,inlanaimpermeabilizzata
all'esternoepiumaall'interno,superchic.Eccoletonalitàdelcremaedelnero
colorarecapispallaegiacchedai tessuti innovativi-laneimpermeabilizzate,
nylontrattatisemilucidi,lanemohairapelolungo-dallelineeessenziali,auo-
vo, stileanni'80efantasiedecisecomeil pieddepoul,perrendereomaggioa
NewYork.Eccolemorbidelanebeigeegrigie,cheammiccanoalglamourin-
ternazionalediSaintMoritz:maxicardiganchesonoquasideicapispalla,piu-
ministampatisuperleggeri,epellicceconlievistriaturesullepunte,comefos-
seneve. Eccoi volumi anni '50, chesegnanoil puntovita(comenellegonne
svasateavitaalta)cheriflettonoil romanticismoretròdi Parigi,concoloriru-
bati allefamosemaisonfrancesi comeil cammellorosatoe il verdetenue, e
tessutiraffinaticomeisablèdilanaeicrêpedoppi.Eccoitonideltabaccocom-
binarsiconigrigi,eitessutispaziaredallelanebolliteaimaterialipiùinnovati-
vi-constampepixelospalmati-checiportanoaEdimburgo,cittàdeicontra-
sti. Edeccoinfineleformemorbideedecostruitedai colori-noncolori cheri-
cordanolamodadiAnversaanni'90.Unnuovomododivestireastrati,acco-
standomaterialifluidiefilatisuperleggeriatessutipiùpesantiepregiaticome
i velluti lisci ei pizzi.
PHILIPPE PLEIN
Eccentriche in pelliccia e strass
MIXAGGIO
Capi per uomo,
donna e
bambino tinti
in capo, ovvero
mixando nello
stesso modello
diversi tessuti
naturali,
classici o di
ultima
generazione e
immergendoli
in vasche di
colore per 3-4
ore a una
temperatura
che supera i 90
gradi
LUISA SPAGNOLI
Ritorno agli anni ’70 in mantella
40 Dossier Milanomodadonna

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
ElenaBanfi
DanielaFedi
ChiaraBoni èuna donnaeunastilista
di raraintelligenza. Così invecedellasoli-
tasfilataieriserahaorganizzatounevento
d'arteallagalleriaVisconti di CorsoMon-
forte. LamostraintitolataLANUOVAMI-
LANO - One Dress Many Thoughts offre
spunti di riflessionesullemilanesi di oggi:
nonpiù«sciure»conlemeches, madonne
d'ogni razza, cultura, aspetto fisico, età e
condizionesociale. L'unicodenominato-
recomunetrale21signorefotografateper-
sonalmente da Chiara è un vestito nero,
l'intramontabile modello che non a caso
ha sceltoanche come nome del suomar-
chio: «La Petit Robe». Visto che dietro a
ognidonnac'èunpensierodiverso,l'abito
cambiadi conseguenza. Sullacantanteli-
ricaitalianahaqualcosadi melodramma-
tico,diventamoltosinuososull'insegnan-
te di danza per metàsvedese e per il resto
ivoriana, aggressivo sull'esperta in pier-
cingerisolutosullaproblemsolvingdiori-
ginesiriana. Insommasonoledonneafa-
reivestiticheindossano,noncertoglistili-
sti. Chiarissima anche l'idea del nuovo
meltingpotcittadinoperchétrale21mila-
nesic'èunaregistaarmena, unabuttafuo-
ritunisina,unaristoratricecineselacuifa-
miglia vive qui da quattro generazioni e
Sasha, studentessaalcorsodi sartoriatea-
traledellaScalacheèdirazzaYakoutaper-
chéprovienedaunapopolazionealconfi-
ne tra Russia e Mongolia. Il restoè moda,
una gran bella collezione per l'inverno
prossimo.
Così, quandomenote loaspetti, quan-
dotuttofapensarecheil tempodi sognare
e di emozionarsi si sia avvizzito, accade
chenuovi,inaspettatiimpulsiridimensio-
ninolecoseefaccianotornaretuttoal suo
posto. Il merito è quasi sempre dell'arte,
nel senso più ampio del termine. Se si
smettessedi considerarelamoda, lafoto-
grafia,ildesign,ilcinema,lamusica,lapit-
tura,leartiingenerale,compartimentista-
gni e patrimonioesclusivodi pochi eletti,
si riuscirebbe a vedere, a toccare la pasta
dicuisonofatte,laloropermeabilità,laca-
pacitàchehanno- democraticaecontro-
corrente-di amplificarsi avicendaedi av-
vicinareunpubblicoeterogeneoedeside-
roso di farsi coinvolgere. Sarà per questo
chegli eventi fruttodi disciplinedifferenti
mixatetraloro, sonotrai piùraffinati, ap-
plauditi eriusciti inassoluto, bandendola
monotonia di tutto ciò che, magari è an-
che bello, masterile perché fine a se stes-
so.
Prendiamo, per esempio, una sfilata.
Negli stessi giorni della settimana della
moda milanese, che di sfilate ne prevede
72,sisvolgeancheWhite,importantesalo-
ne internazionale, che domenica 26 feb-
braiosponsorizzaloshowdellaguestdesi-
gner cinese Uma Wang in uno dei luoghi
piùsuggestiviincittà:lamaestosaSaladel-
le Cariatidi di Palazzo Reale, unico am-
biente sopravvissuto al bombardamento
del'43elasciatovolutamentesemidistrut-
to, a futura memoria di ciò che le guerre
portano con sé. La rappresentante più
quotata del panorama stilistico cinese è
stata notata anche da Swatch e scelta per
realizzare la nuova collezione di orologi
Art & Fashion, uno dei vanti del colosso
svizzero, a cui hanno contribuito artisti
delcalibrodiKeithHaring,Mendini,Mim-
moRotella, YokoOno…Moda, arteedesi-
gn:tragrandioseetoccantisculture,aipol-
si delle modelle sfileranno anche i due
GentdisegnatidallaWang,unodeiqualiri-
prendeaddiritturaunastampatradiziona-
le della provincia di Yunnan, nella Cina
sudoccidentale. L'ingressoallasfilataèsu
invito, ma i New Gent «Pure Fabric» e
«Pretty Bohemien» saranno acquistabili
datuttinelleboutiqueSwatchapartiredal
primodi aprile.
Un'altracommistionespecialeèallaba-
se dell'evento che vedrà l'inaugurazione,
il 24febbraio, di Corridor andStairs, nuo-
vo progetto culturale di Mauro Grifoni,
marchiovicentinonatonel1992comepic-
cololaboratoriodi camiceriaartigianalee
oggiarteficedi totallookperuomo, donna
ebambino, dall'eleganzasussurrataemai
plateale.C&Sèunospaziodallaconforma-
zione insolita: si presenta come unlungo
corridoioequattropiani di scale, unasor-
ta di spina dorsale culturale in via Santo
Spirito 17, nel cuore pulsante di Milano.
D'orainpoi offriràallacittà, acadenzare-
golare, piccole mostre dedicate alla foto-
grafiadimoda.Debutteràcon«bizarre,co-
lorquake, flamboyant, personalities, allu-
re»,uncameodedicatoallapersonale«Di-
ana Vreeland after Diana Vreeland», che
saràospitataaPalazzoFortunydi Venezia
dal 10Marzoal 26Giugno. Finoal 6aprile
lospaziosi animeràdi una seriedi parole
amate dal leggendario direttore di Vogue
America, da memorabili immagini e mo-
menti fotografici. Per l'occasione Mauro
Grifoni, che è anche partner della mostra
veneziana, ha lanciato una serie limitata
diT-shirtconle5parolechedannoil titolo
alla preview. Speriamosianointanti, du-
rante questa frenetica settimana, a ricor-
darealmenounodei proclamadellaDivi-
na: «La moda deve essere la liberazione
dallabanalitàdel mondo».
PALAZZO REALE
Nella sala delle Cariatidi
l’evento «White» dedicato alla
designer cinese Uma Wang
COMMESSA Monique Balou ANIMATRICE Palmyre Fiorani
MILAN FASHION WEEK
SABATO 25 FEBBRAIO
09.30
10.30
11.30
11.30
12.30
13.00
14.00
15.00
15.00
16.00
17.00
18.00
19.00
20.00
00.00
Bottega Veneta via Priv. Ercole Marelli, 6
Emporio Armani via Bergognone, 59
Conferenza Pucci
Emporio Armani via Bergognone, 59
Sportmax via Senato, 10
Genny Confereza Teatro Manzoni
Jil Sander via Beltrami, 5
Jil Sander via Beltrami, 5
Silvio Betterelli via Clerici, 5
Genny Sfilata Teatro Manzoni
Antonio Marras via Turati 34
Ter Et Bantine via S.Francesco D'Assisi, 15
Emilio Pucci c.so Venezia, 16
Emilio Pucci c.so Venezia, 16
Uniqueness By Pinko In Triennale
VENERDì 24 FEBBRAIO
09.00
10.00
11.00
12.00
13.15
14.30
15.30
16.30
16.50
17.30
18.30
19.30
19.30
20.30
Moschino via Senato, 10
2012 Les Copains via Clerici, 5
Etro via Piranesi, 14
Just Cavalli via Orobia 15
Conferenza Mostra Prada/Schiapparelli
al Metropolitan (Palazzo Reale)
C'N'C Costume National Castello Sforzesco
Iceberg via Palermo, 10
Blumarine c.so Venezia, 16
Conferenza stampa Donatella Versace
via Gesù 12
Gabriele Colangelo via Clerici, 5
Marco De Vincenzo via Clerici, 5
Aigner via Clerici, 10
Versace via Gesu', 12
Versace via Gesu', 12
PRESENTAZIONI
09.30/19.30
10.00/16.00
10.00/19.00
10.00/19.00
10.00/19.00
10.00/19.00
10.00/19.00
10.00/19.00
10.00/19.00
10.00/19.00
11.00/19.00
13.00/19.00
14.00/18.00
14.00/19.00
14.00/19.00
16.00/20.00
17.00
19.00/21.00
Furla via Sant' Andrea, 18
Cangiari via Piranesi, 4
Tod'S via Mozart 12
Arfango via Montenapoleone, 21
Ballin via Santo Spirito, 13
Bulgari via Montenapoleone, 2
Church'S via Borgonuovo, 16
Fratelli Rossetti piazza San Carlo, 2
Mario Valentino via Borgonuovo, 2
Zagliani via Durini, 24
Baldinini via Bigli, 4
Geox via Speronari 8
Loro Piana via Turati, 18
Gianvito Rossi via Santo Spirito, 3
Rene' Caovilla via Bagutta, 28
Santoni via Montenapoleone, 9
Eduardo Wongvalle Borse - Park Hyatt
Sergio Rossi corso Venezia, 51
PRESENTAZIONI
09.00/18.00
09.00/18.00
09.30/16.30
10.00/16.00
10.00/19.00
12.00/20.00
14.00/18.00
14.00/18.00
14.00/19.00
14.00/19.00
14.00/19.00
15.00/17.00
15.00/20.00
Jimmy Choo via Pietro Cossa, 2
Valextra via Manzoni, 3
Agnona via Savona, 56/A
Piazza Sempione via Vigevano 18
Mario Valentino via Borgonuovo, 27
Maliparmi via Cino del Duca, 8
Enio Silla For Le Silla via Montenapoleone, 23
Le Silla via Montenapoleone, 23
Giuseppe Zanotti Design via Montenapoleone, 8
L'Autre Chose via della Spiga, 42
Vicini via Montenapoleone, 18
Luca Moretti via Ciro Menotti, 2/A
Alberto Guardiani Corso Venezia, 16
MARTEDÌ 28 FEBBRAIO
10.00
10.45
11.30
12.30
13.45
Chicca Lualdi Beequeen via Clerici, 5
Cristiano Burani via Clerici, 10
New Upcoming Designers (Mauro Gasperi
Francesca Liberatore Moi Multiple)
Castello Sforzesco
Next Generation (Ludovico Loffreda Harunobu
Murata Camille Pfister Santo Salvatore Spada)
Castello Sforzesco
Sergei Grinko via Clerici 5
Basharatyan V via Clerici 5
PRESENTAZIONI
10.00/13.00
12.00/18.00
16.00/20.00
17.00
Isola Marras via Cola Di Rienzo, 8
Roberta Di Camerino via Pagano, 6
Giorgio Grati via Montenapoleone, 10
Bogner Inaug. Showroom via Morimondo 23
SABATO 27 FEBBRAIO
09.30
10.30
11.30
11.30
13.00
14.00
15.00
16.00
17.00
Dsquared2 via San Luca, 3
Giorgio Armani via Bergognone, 59
Conferenza Twin-Set Simona Barbieri
Giorgio Armani via Bergognone, 59
Roberto Cavalli Arco della Pace
Gianfranco Ferre' via Pontaccio, 21
Normaluisa via Clerici 10
Alviero Martini 1° Classe via Argelati, 1/A
Lorenzo Riva Corso Monforte 35
PRESENTAZIONI
09.00/20.00
11.00/17.00
11.00/17.00
12.00/14.00
12.00/14.00
Larusmiani via Montenapo Ang via Verri, 10
Bally Corso Venezia, 48
Borbonese via Nino Bixio, 7
Calvin Klein Collection viale Umbria, 37
Calvin Klein Jeans viale Umbria, 37
19.00
20.00
20.30
Dalle 20.30
Aquilano.Rimondi via Clerici 5
Roberto Musso via dei Bossi, 3
Versus via Gesu', 12
Cena Privata Angela Missoni - via Salvini 1
DOMENICA 26 FEBBRAIO
09.00
09.30
10.30
11.30
12.30
13.15
14.00
15.00
16.00
17.00
18.00
Conferenza Ferragamo C.Matteotti 12 5° Piano
Marni via Alserio, 22
Marni via Alserio, 22
Trussardi via Valenza 2
Laura Biagiotti via Rivoli, 6
Conferenza Stampa Versus via Gesù 12
Dolce & Gabbana viale Piave, 24
Byblos Castello Sforzesco
Missoni via Festa Del Perdono, 7
Frankie Morello via Palermo, 10
Salvatore Ferragamo Piazza Affari, 6
10.30/18.00
10.00/18.00
11.00/15.00
12.00/18.00
14.00/22.00
14.30/18.30
19.00/22.00
19.00/21.00
19.00
PRESENTAZIONI
Casadei via Bigli, 11/A
Colombo via Verri 10 4° Piano
Leitmotiv Mercedes, via dei Mercanti, 2
Dirk Bikkembergs via Manzoni, 47
Persol Capri Edition via Burlamacchi, 1
Siviglia Atelier via Manin, 13
Dondup via Sirtori, 34
Vogue Talents Palazzo Morando via S.Andrea 6
Luca Caprai Cocktail via della Spiga 25
OGGI 22 FEBBRAIO
09.00
09.30
10.30
11.00
11.30
12.00
12.30
13.30
14.00
15.00
16.00
17.00
18.00
19.00
19.00/21.00
20.00
Conferenza Ferretti
Simonetta Ravizza via San Luca, 3
Elena Miro via Solari, 35 (Intervista A Carré Otis)
Kristina Ti via Turati, 34
Paola Frani via Carlo Botta, 8
Angelo Marani via Turati, 34
Genny via Manzoni, 42
Conferenza Frida Giannini
Gucci Piazza Oberdan, 2/B
Gucci Piazza Oberdan, 2/B
Gucci Piazza Oberdan, 2/B
Alberta Ferretti via Senato, 10
N°21 via Turati 34
Francesco Scognamiglio via San Vittore, 21
Fay corso Venezia 20
Sergio Zambon via Clerici, 10
PRESENTAZIONI
09.00/18.00
10.00/21.00
11.00/15.00
16.30/20.30
18.00/21.00
18.30
19.30/24.00
Brunello cucinelli viale Montello, 16
Ballantyne corso Italia, 49
Mauro Gasperi Mercedes via dei Mercanti, 2
Mauro Gasperi Mercedes via dei Mercanti, 2
Courrege Cocktail Party 10 corso Como
Party Rodo Firenze Boutique corso Matteotti 14
Elisabetta Franchi via Cino del Duca 8
DOMANI 23 FEBBRAIO
09.30
10.30
11.30
12.30
12.30
13.00
12.45/13.15
14.00
15.00
16.00
17.00
18.00
18.00
19.00
20.00
20.30
Max Mara via Senato, 10
Blugirl c.so Venezia, 16
Fendi via Sciesa, 3
Bikkembergs Incontro con la stilista
piazza Cavour
Luca Caprai Colazione via della Spiga 25
Valentino via Montenapoleone
Luisa Beccaria - via Formentini 1
Ermanno Scervino via San Luca 3
Roccobarocco Castello Sforzesco
Krizia via Manin, 21
Jo No Fui via Fogazzaro 23
Daniela Gregis piazza Sant' Ambrogio, 23/A
Prada via Fogazzaro, 36
Maurizio Pecoraro via Clerici, 5
Anteprima Castello Sforzesco
Cena Valentino Palazzo Crespi
IL PROGRAMMA Sette giorni non solo in passerella
Pronti, via: Chiara Boni immagina Milano
Arte e design sposano le sfilate con incontri, party e mostre. La prima incorona 21 donne come nuovi volti della città
PIERCER Marta Bignazzi ASPIRANTE SARTA Sasha Nikolaeva
TELEVISIONE 43
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
I Film
COMMEDIABalmoral (Scozia), 31 agosto 1997. Il princi-
peFilippo(JamesCromwell) accoglieconfastidioil mesto
messaggeronotturno, mentreElisabetta(HelenMirren) è
(quasi) turbata dallamorte di Diana aParigi. Adifferenza
del premier Tony Blair (Michael Sheen), la regina non si
rendecontodi quantolatragediaabbiacolpitolapopola-
zione. Arguta, ben documentata e romanzata commedia
inglesecherievocaconperfidamalizialosconquassopro-
vocatoinaltoeinbassodallascomparsadiLadyD. Unaset-
timana in oltre mezzo secolo di regno elisabettiano che
esalta il talento di Helen Mirren, meritatissimo Oscar.
COMMEDIAIl riccoimprenditoredei sanitari Pietromuo-
rein unincidente lasciando alla spocchiosa vedova Alice
(PaoloCortellesi), lavillaconpiscina, il Suv, tredomestici,
ma anche un mare di debiti. Ora come sopravvivere e so-
prattuttocomeripianareil deficit evitandochei servizi so-
ciali leportinoviailfiglio?UngirosuInternet ledàlarispo-
sta: trasformandosi unaescort damilleeuroabotta, come
lavistosa Eva (Anna Foglietta), prestocontattata . La sim-
patica Paola Cortellesi, pur non avendo il fisico del ruolo,
giocaconspiritoinsospettabili doti di seduzione, madeve
cedereloscettroaRoccoPapaleo, irresistibile battutista.
Rai 1
Olympique Marsiglia -
Inter ore 20.30
6.45 Unomattina “Emergenza
sanità” Attualità. Condotto da
Elisa Isoardi, Georgia Luzi,
Savino Zaba
10.55 Che tempo fa Informazione
11.00 TG1 Informazione
11.05 Occhio alla spesa “Micro
utensili domestici” Attualità.
Condotto da Alessandro Di
Pietro
12.00 La prova del cuoco “Viaggio
lungo le strade del gusto
delle regioni italiane” Varietà.
Condotto da Antonella Clerici
13.30 TG1 Informazione
14.00 TG1 Economia Informazione
TG1 Focus Informazione
14.10 Verdetto Finale “Felicità ad
ogni età” Attualità. Condotto
da Veronica Maya
15.15 La vita in diretta Attualità.
Condotto da Marco Liorni,
Mara Venier
18.50 L’eredità Gioco. Condotto da
Carlo Conti
20.00 TG1 Informazione
20.30 Calcio, UEFA Champions
League 2011/2012 Ottavi di
finale, gara di andata
Olympique Marsiglia - Inter
Evento sportivo (Diretta)
22.45 90° Minuto Champions
Rubrica sportiva. Condotto da
Andrea Fusco
23.30 Porta a Porta Attualità.
Condotto da Bruno Vespa
1.05 TG1 Notte - TG1 Focus Inf.
1.35 Che tempo fa Informazione
1.40 Sottovoce Rubrica. Condotto
da Gigi Marzullo
2.10 Rai Educational Cult Book
“Frontiere” Rubrica
Rai 2
7.00 Cartoon Flakes Ragazzi cont.
10.00 TG2punto.it Attualità
10.20 TG2 Medicina 33 Rubrica
10.30 TG2 Sì, Viaggiare Rubrica
10.35 TG2 Eat Parade Rubrica
10.45 TG2 Costume e Società
Rubrica
10.55 Non solo soldi Rubrica
11.00 I Fatti Vostri Attualità
13.00 TG2 Giorno Informazione
13.30 TG2 Costume e Società
Rubrica
13.50 Medicina 33 Rubrica
14.00 Italia sul Due Attualità
15.00 Question time -
Interrogazioni a risposta
immediata Evento (Diretta)
15.45 Crazy Parade Rubrica.
Condotto da Emanuela Aureli
16.10 Ghost Whisperer “Senso di
colpa” Telefilm
16.55 Prima tv Hawaii Five-0
“Proiettili e caramelle”
Telefilmcon Jack Lord
17.50 Rai TG Sport Notiziario sport.
18.15 TG2 Informazione
18.45 Numb3rs “La terra dei sogni”
Telefilmcon David Krumholtz
19.35 L’isola dei Famosi 9 Reality
show
20.30 TG2 - 20.30 Informazione
21.05 La stella della porta accanto
“Puntata unica” Fiction. Di
Gianfranco Albano. Ita, 2008.
Con Bianca Guaccero, Giorgio
Lupano
23.25 TG2 Informazione
23.35 Rai 150 anni La Storia siamo
noi Documentario
0.45 TG Parlamento Attualità
0.55 Past Life “Un padre scompar-
so” Telefilmcon Kelli Giddish
Rai 3
6.30 Il caffé di Corradino Mineo
Attualità
7.00 TGR Buongiorno Italia Attual.
7.30 TGR Buongiorno Regione Att.
8.00 Agorà “Monti accelera sulle
riforme” Attualità
9.50 Dieci minuti di... programmi
dell’accesso Attualità
10.00 Rai 150 anni La Storia siamo
noi “Emilio Salgari: il corsaro
della penna” Documentario
11.00 Apprescindere “Il Decreto
Semplificazioni” Attualità
12.00 TG3 - Rai Sport Notizie Inf.
12.25 TG3 Fuori TG “Pregiudizi su
carne di maiale” Attualità
12.45 Le storie - Diario italiano
“Qual è il futuro del PDL?” Att.
13.10 Prima tv Julia Telefilm
14.00 TG Regione - Meteo Inform.
14.20 TG3 - Meteo 3 Informazione
14.50 TGR Leonardo Rubrica
15.05 Lassie Telefilm
15.55 Cose dell’altro Geo “Uova e
frittate” Documentario
17.40 Geo & Geo “Ospite lo storico
dell’arte Costantino D’Orazio”
Documentario
19.00 TG3 Informazione
19.30 TG Regione - Meteo Inform.
20.00 Blob Varietà
20.15 Tempo di picnic - Comico (Usa
1929). Di James Parrott, con
Stan Laurel, Oliver Hardy
20.35 Un posto al sole Soap
21.05 Chi l’ha visto? “Cercate il mio
bambino” Attualità. Condotto
da Federica Sciarelli
23.15 Glob Spread “La tv secondo
Freccero” Rubrica. Condotto
da Enrico Bertolino
0.00 TG3 Linea notte Attualità
Canale 5
6.00 Prima Pagina Informazione
7.55 Traffico - Meteo 5 - Borsa e
Monete Informazione
8.00 TG5 Mattina Informazione
8.40 La telefonata di Belpietro
Rubrica
8.50 Mattino Cinque Attualità.
Condotto da Federica
Panicucci e Paolo Del Debbio
Grande Fratello Reality show
11.00 ForumReal Tv. Condotto da
Rita Dalla Chiesa con Fabrizio
Bracconeri e Marco Senise
13.00 TG5 - Meteo 5 Informazione
13.40 Beautiful Soap
14.10 CentoVetrine Soap
14.45 Uomini e Donne Talk show.
Condotto da Maria De Filippi
16.15 Amici Reality show
16.55 Pomeriggio Cinque Attualità.
Condotto da Barbara D’Urso
18.45 The Money Drop Gioco.
Condotto da Gerry Scotti
20.00 TG5 - Meteo 5 Informazione
20.30 Striscia la notizia - La voce
della contingenza Attualità.
Condotto da Ezio Greggio e
Michelle Hunziker
21.10 Prima tv 6 Passi nel giallo:
Presagi - Thriller (Ita 2011). Di
Lamberto Bava, con Andrea
Osvart, Craig Bierko, Eliana
Miglio, Sarah Naudi
23.40 Matrix Attualità. Condotto da
Alessio Vinci
1.30 TG5 Notte - Meteo 5 Notte
Informazione
2.00 Striscia la notizia - La voce
della contingenza Attualità.
Condotto da Ezio Greggio e
Michelle Hunziker
(Replica)
Italia 1
6.50 Cartoni
8.40 Settimo cielo “La pistola di
Johnny” “Pillole miracolose”
Telefilmcon Stephen Collins
10.35 Everwood “Un futuro da sco-
prire” “Soci alla pari” Telefilm
12.25 Studio Aperto - Meteo Inf.
Cotto e mangiato Rubrica.
Condotto da Tessa Gelisio
(all’interno)
13.00 Studio Sport Notiziario sport.
13.40 I Simpson Cartoni
14.35 What’s my destiny Dragon
Ball Cartoni
15.30 Prima tv Camera Cafè
Ristretto Sit com
15.40 Prima tv Camera Cafè Sit com
16.10 The Middle “La Festa della
Mamma 2” “Il ballo studente-
sco” Telefilm
16.55 La vita secondo Jim“Il gran-
de gesto” “Le regole dello
scontro” Telefilm
17.45 Trasformat Gioco. Condotto
da Enrico Papi
18.30 Studio Aperto - Meteo Inf.
19.00 Studio Sport Notiziario sport.
19.20 Tutto in famiglia “Soli con
papà - prima parte” Telefilm
19.50 Prima tv. I Simpson Cartoni
20.20 C.S.I. “Mercato della carne”
Telefilm
21.10 Wild - Oltrenatura
“Fiammetta Cicogna affronta
una nuova missione nell’alto-
piano del Supramonte in
Sardegna” Docum. Condotto
da Fiammetta Cicogna
0.30 Prima tv Mediaset Romanzo
criminale 2 “Episodio 7”
“Episodio 8” Telefilmcon
Vinicio Marchioni
Rete 4
6.45 TGCom24 - Meteo Inform.
7.20 Ieri e oggi in tv Varietà
7.25 Nash Bridges “Super ricerca-
to” Telefilmcon Don Johnson
8.20 Hunter “L’uomo del fuoco”
Telefilmcon Fred Dryer
9.40 R.I.S. Roma 2 - Delitti imper-
fetti “Ti amo tanto” Telefilm
10.50 Benessere - Il ritratto della
salute Talk show. Condotto da
Emanuela Folliero
11.30 TG4 - Meteo Informazione
12.00 Un detective in corsia “Un
assassino per amico” Telefilm
13.00 La signora in giallo “Una sen-
tenza di morte” Telefilm
13.50 Il tribunale di Forum-
Anteprima Real Tv
14.05 Sessione pomeridiana: il tri-
bunale di ForumReal Tv
15.15 Sentieri Soap
15.30 Bernadette - Biografico (Usa
1943). Di Henry King, con
Jennifer Jones, Lee J. Cobb
18.55 TG4 - Meteo Informazione
19.35 Tempesta d’amore Soap
20.30 Walker Texas Ranger “Il gior-
no del perdono” Telefilm
21.10 Nuova edizione - Prima pun-
tata Viaggio a... “Medjugorje”
Documenti. Condotto da Paolo
Brosio
0.10 I bellissimi di R4 Rubrica.
Condotto da Emanuela
Folliero
0.15 L’amico del cuore -
Commedia (Ita 1998). Di
Vincenzo Salemme, con
Vincenzo Salemme
2.25 La partita - Avventura (Ita
1988). Di Carlo Vanzina, con
MatthewModine
6.00 TGLa7 - Meteo - Oroscopo -
Traffico - Informazione
Informazione
7.00 Omnibus Attualità
TG La7 Informaz. (all’interno)
9.45 Coffee Break Attualità.
Condotto da Tiziana Panella
11.00 L’aria che tira “Il buco nero
dei grandi eventi” Attualità.
Condotto da Myrta Merlino
12.30 I menù di Benedetta “Ospite:
Gianrico Carofiglio” Rubrica.
Condotto da Benedetta Parodi
13.30 TG La7 Informazione
14.05 Bingo Bongo - Commedia (Ita
1983). Di Pasquale Festa
Campanile, con Adriano
Celentano, Carole Bouquet
16.15 Atlantide - Storie di uomini e
di mondi Documentario.
Condotto da Greta Mauro
17.30 L’ispettore Barnaby “Orchis
Fatalis” Telefilmcon John
Nettles, Jane Wymark, Daniel
Casey, Laura Howard
19.20 G’ Day “Ospiti: MiriamLeone e
Renato Mannheimer” Varietà.
Condotto da Geppi Cucciari
20.00 TG La7 Informazione
20.30 Otto e mezzo Attualità.
Condotto da Lilli Gruber
21.10 Gli intoccabili “Tra i temi:
finanziamento ai partiti e il
Vaticano” Attualità. Condotto
da Gianluigi Nuzzi (Diretta)
23.10 TG La7 Informazione
23.15 TG La7 Sport Informazione
23.20 L’amore che non muore -
Drammatico (Can, Fra 2000).
Di Patrice Leconte, con Juliette
Binoche, Daniel Auteuil
1.40 (ah)iPiroso Attualità
Claudio Ranieri
La stella della porta
accanto ore 21.05
Bianca Guaccero
Glob Spread
ore 23.15
Enrico Bertolino
Matrix
ore 23.40
Alessio Vinci
Wild - Oltrenatura
ore 21.10
Viaggio a...
ore 21.10
Film
21.00 Sotto il vestito niente - L’ultima
sfilata (Thriller, 2011) con
Vanessa Hessler Cult
21.00 Mamma, ho perso l’aereo
(Commedia, 1990) con Macaulay
Culkin Sky Cinema Family
21.00 Zoolander (Comico, 2001) con Ben
Stiller Sky Cinema Comedy
21.00 Salton sea - Incubi e menzogne
(Poliziesco, 2002) con Val Kilmer
Sky Cinema Max
21.00 Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni
(Commedia, 2011) con Anthony
Hopkins Sky Cinema Passion
21.10 Erin Brockovich - Forte come la
verità (Drammatico, 2000) con
Julia Roberts Sky Cinema Hits
21.15 Nessuno mi può giudicare
(Commedia, 2011) con Paola
Cortellesi Sky Cinema 1
21.15 Neverland - La vera storia di
Peter Pan Prima parte (Fant.,
2011) con Rhys Ifans Sky Uno
22.35 Per amare Ofelia (Com., 1974) con
R. Pozzetto Sky Cinema Comedy
22.45 Sotto il vestito niente (Thriller,
1985) con Donald Pleasence Cult
22.45 Inserzione pericolosa (Thr., 1992)
con B.Fonda Sky Cinema Passion
22.50 Sansone (Commedia, 2010) con
Judy Greer Sky Cinema Family
23.10 Senza scrupoli (Drammatico,
1985) con S. Wey Sky Cinema Max
23.25 Jerry Maguire (Commedia, 1996)
con TomCruise Sky Cinema Hits
Telefilm
21.00 Prima tv Revenge “Infamia”
Fox Life
21.00 Wonder Woman “Fuori gioco”
Fox Retro
21.00 Glee “Cuore” Fox
21.00 Prima tv Unforgettable “Opere di
bene” Fox Crime
21.30 I maghi di Waverly “Ricordi da
dimenticare” Disney Channel
21.50 Prima tv - Mid season finale Glee
“On My Way” Fox
21.50 N.C.I.S.: Los Angeles “Sempre nel
mio cuore” Fox Crime
21.55 Cybergirl “Un weekend insieme”
Disney Channel
21.55 Prima tv Desperate Housewives
“Relazioni sbagliate” Fox Life
21.55 Wonder Woman “Invasione
aliena” Fox Retro
22.25 The Sleepover Club “Tiri mancini”
Disney Channel
22.40 Law & Order - Unità Speciale
“Unico testimone” Fox Crime
22.45 Pan Am“Obbligo o verità” Fox Life
22.45 Prima tv New Girl “Il tacchino” Fox
Sport
20.00 Winter X Games Sky Sport 2
20.30 Together To London Eurosport
20.40 Calcio, UEFA Champions League
Ottavi, andata Olympique
Marsiglia - Inter (Dir.) Sky Sport 1
20.45 Calcio, UEFA Champions League
Ottavi, andata Basilea - Bayern
Monaco (Diretta) Sky Sport 3
20.55 All Sports Eurosport
21.00 Riders Club Eurosport
21.00 Basket, NBA Memphis Grizzlies -
Philadelphia 76ers (R) Sky Sport 2
21.05 Golf, US PGA Tour 2012 Los
Angeles (Highlights) Eurosport
22.05 Golf, PGA European Tour Avantha
Masters (Highlights) Eurosport
22.35 Golf Club Eurosport
22.40 Vela Eurosport
22.45 Calcio, UEFA Champions League
Ottavi, gara di andata Olympique
Marsiglia - Inter (R) Sky Sport 3
Rai 4
18.50 Battlestar Galactica “Acqua” Tf
19.35 Primeval “Seconda stagione,
episodio 1” Telefilm
20.25 Supernatural “Quando la morte è
in vacanza” Telefilm
21.10 L’ombra del sospetto (Dram.,
2008) con LiamNeeson Film
22.40 Boardwalk Empire “Family
Limitation” Telefilm
Iris
17.30 Il prezzo dell’amore (Dram.,
1988) con Pauley Perrette Film
19.20 Supercar “Le mele marce” Telefilm
20.10 A-Team“Il campione” Telefilm
21.05 Quel pomeriggio di un giorno da
cani (Drammatico, 1975) con Al
Pacino Film
23.20 L’infernale Quinlan (Poliziesco,
1958) con Janet Leigh Film
Rai Movie
17.25 Alla scoperta di Charlie (Dram.,
2007) con Michael Douglas Film
19.05 Sono fotogenico (Commedia,
1980) con Renato Pozzetto Film
21.00 The Queen (Biografico, 2006) con
Helen Mirren Film
22.45 LdB - Ladri di biciclette Rubrica
23.20 Primavera, estate, autunno,
inverno... e ancora primavera
(Dram., ‘03) con Oh Yeong-su Film
Rai Storia
19.00 Res Tore “Qui - Il viadotto
sull’Aglio” Documentario
19.05 Res Gestae Personaggi Rubrica
19.10 Res Tore “Gli allievi di Vespucci”
Documentario
20.00 Rai Educational Magazzini
Einstein Rubrica
20.30 Scrittori per un anno Rubrica
21.00 Dixit Fatti “Rotocalco” Documenti
23.00 Reselection Rubrica
La 5
18.55 Amici Reality show
19.55 Grande Fratello Reality show
20.15 Grande Fratello Live Reality show
20.25 Extreme Makeover Home
Edition Real Tv
21.10 Amori e segreti (Commedia,
1998) con Claire Danes Film
23.10 Uomini e Donne Talk show
Canale Italia
20.30 TG - TG Sport Notiziario
21.00 Cantando e Ballando Varietà
23.45 C’era una volta Varietà
Boing
15.25 Le nuove avventure di Scooby
Doo Cartoni
16.15 Prima tv Boing Lo straordinario
mondo di Gumball Cartoni
16.40 Transformer Prime Cartoni
17.05 Beyblade Cartoni
17.30 Bakugan Cartoni
17.55 Leone il cane fifone Cartoni
18.10 Prima tv Boing Il mondo di Patty
Telefilm
Cielo
18.00 Voglio vivere così - Italia Real Tv
19.00 Uno psicologo da cani - Dog
Whisperer Real Tv
20.00 MasterChef Italia Real Tv
21.00 Masterchef Usa Real Tv
22.00 Hell’s Kitchen - Il diavolo in cuci-
na Real Tv
23.00 Spartacus: sangue e sabbia “Io
sono Spartacus” Telefilm
La 7D
18.40 Cuochi e fiamme Real Tv (Replica)
19.40 I menù di Benedetta Rubrica
20.40 G’ Day Varietà
21.10 Crossing Jordan “Una vittima dal
passato” “Il ritorno di Garrett” Tf
23.00 La vita segreta delle donne
“Feticiste” Documentario
Digitali Free Satellite
La7
Gli intoccabili
ore 21.10
Gianluigi Nuzzi
Film
19.25 Femmine contro Maschi
(Commedia, 2011) con Salvatore
Ficarra PremiumCinema
19.30 Sliding doors (Commedia, 1998)
con Gwyneth Paltrow
PremiumCinema Emotion
20.10 I pilastri della Terra Quarta
parte (Drammatico, 2010) con Ian
McShane Joi
21.15 Rapimento e riscatto (Thriller,
2000) con Meg Ryan
PremiumCinema Emotion
21.15 Step Up (Drammatico, 2006) con
Channing Tatum Mya
21.15 La versione di Barney (Dram., ‘10)
con P. Giamatti PremiumCinema
21.15 Stregata dalla Luna (Commedia,
1987) con Cher Studio Universal
21.15 Scontro tra titani (Fantastico,
2010) con SamWorthington
PremiumCinema Energy
23.05 10.000 A.C. (Avventura, 2008) con
S. Strait PremiumCinema Energy
23.10 Un pesce di nome Wanda (Com.,
‘98) con J. CleeseStudio Universal
23.35 La 25a Ora (Drammatico, 2002)
con Edward Norton
PremiumCinema Emotion
23.35 Se sei così, ti dico sì (Com., ‘11)
con E. Solfrizzi PremiumCinema
Telefilm
19.20 R.I.S. 3 - Delitti Imperfetti “Il
sangue non mente” Steel
19.20 E.R. - Medici in prima linea
“Diagnosi mortale” Joi
19.25 Grey’s Anatomy “Addio” Mya
20.20 Grey’s Anatomy “Qualcuno mi
osserva” Mya
20.25 Knight Rider “Cavaliere dell’igua-
na” Steel
21.15 Studio 60 on the Sunset Strip “Lo
Special di Natale” Steel
21.15 Dr. House - Medical Division
“Fedeltà” Joi
22.00 Studio 60 on the Sunset Strip
“Dopo le feste” Steel
22.05 Dr. House - Medical Division
“Madre controllo” Joi
22.50 Human Target “L’isola di Tanarak”
Steel
23.10 Leverage “Operazione Oro” Joi
23.20 Nip/Tuck “Trudy Nye” Mya
23.40 Human Target “Intrighi di corte”
Steel
Sport
17.55 Calcio, UEFA Europa League
2011/2012 Sedicesimi di finale,
gara di ritorno Manchester City -
Porto (Diretta) PremiumCalcio 3
19.30 Highlights Uefa Champions
League PremiumCalcio
19.45 Champions League Live
PremiumCalcio
20.45 Calcio, UEFA Champions League
2011/2012 Ottavi di finale, gara di
andata Olympique Marsiglia -
Inter (Diretta) PremiumCalcio
20.45 Calcio, UEFA Champions League
Ottavi, andata Basilea - Bayern
Monaco (Dir.) PremiumCalcio 1
20.45 Calcio, Diretta UEFA Champions
League PremiumCalcio 2
22.40 Champions League Live
PremiumCalcio
22.40 Champions League Live
PremiumCalcio 1
Documentari
21.00 Quello che Darwin non sapeva
BBC Knowledge
22.35 I nove mesi che ci hanno creato
BBC Knowledge
Mediaset Premium
Fiammetta Cicogna Paolo Brosio
DRAMMATICOBrooklyn, 22agosto1972. Nell’assaltoal-
labanca, il reducedal VietnamSonny(Al Pacino) eilpregiu-
dicatoSal (JohnCazale) restanointrappolati conil diretto-
reesetteimpiegate. Arrivalamadamaeil comprensivote-
nente Moretti (Charles Durning) apre un’estenuante trat-
tativa per snidarli. Amaro e veemente dramma sociale di
Sidney Lumet, inunaricostruzione minuziosa, epedante,
diunastoriavera, premiatoconl’Oscarperlasceneggiatu-
ra. Dialoghi fittissimi conAlPacinochenontacemai(pove-
ri ostaggi, chemal di testa) elinguaggiocolorito. Di chi èla
colpa se unoruba per sopravvivere? Ovvio, della società.
Nessuno mi può giudicare The Queen
VOTO
6
Quel pomeriggio di un giorno da cani
di MassimoBertarelli
21RAI MOVIE
GranBretagna
2006di Stephen
Frears con
HelenMirren,
Michael Sheen
Durata: 1.38
VOTO
6
21.15SkY
CINEMA1
Italia2010di
Massimiliano
BrunoconPaola
Cortellesi,
RoccoPapaleo
21.05IRIS
Usa’75di
SidneyLumet
conAl Pacino,
JohnCazale
Durata: 2.10
VOTO
7
44

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
MarcelloDi Dio
Dalla squadra dellosceicco di
AbuDhabi Mansour aquella del-
l’oligarca russo Abramovich il ri-
sultato non cambia. Anzi cresce
infavoredel Napoli epocoimpor-
tacheil gol segnatodaMataabbia
unpesospecificodiversodaquel-
lo di Balotelli. In attesa che il fair
playfinanziariopossariequilibra-
releforzeincampo(Napolidacin-
que anni con il bilancio in attivo,
Chelseainrossodi75milioni),co-
me era accaduto con il Manche-
ster City, anche i Blues cadono al
SanPaolo.Nonpotendoappellar-
sial blasone,ladifferenzalafanno
il cuore, il sacrificioe la classe dei
suoi tenori: sottodi ungol dopo27
minuti,lacaricalasuonanoLavez-
zi, finoraaseccoinEuropa, chefa
unadoppiettacherischiadidiven-
tare storica, e Cavani, che timbra
il cartellino continentale per la
quintavolta, anche seil suogol di
petto-spallanonèil massimodel-
laspettacolarità.
Un’altra prova di maturità del
Napoli, che giustifica il favore del
pronostico attribuito agli azzurri
daibookmakers.Eseincampiona-
to ha il difetto dell’incostanza, in
Europahail pregiodi essersi esal-
tato da matricola. Di sicuro il 14
marzo andrà a Stamford Bridge
con buone possibilità di centrare
lostoricotraguardodei quarti.
La vigilia si tinge di giallo: nel
quartier generale degli inglesi
(l’hotel Vesuvio) è appena termi-
natalariunionetecnicaesuunta-
voloVillasBoaslasciaincustodito
unfogliettoconlapossibileforma-
zioneanti-Napoli. Mai dubbi sul-
laveridicitàdell’undici - comple-
tamentediversoal momentodel-
l’annuncioufficiale-arrivanoad-
dirittura da Mosca e da una fonte
vicina a Mourinho, impegnato lì
con il Real. Scherzo dello Special
Two nel giorno di martedì grasso
o semplice pretattica? Chissà. Il
fattocertoècheDrogbaèalcentro
dell’attaccomentrenonc’èTerry:
il capitanodel Chelseadovràope-
rarsi al ginocchiodestro(loaveva
sbattutocontroil palodi unapor-
ta nel match di Fa Cup con il Bir-
mingham) e rischia uno stop di
duemesi.
Mazzarri, secondo voci incon-
trollate, nonsarebbeal SanPaolo
maaCastelvolturno, sededel riti-
ro del Napoli. In realtà, pare che
abbiaseguitoil matchnel «dirigi-
bile» dellostadio riservatoalle tv,
collegato via telefonino alla pan-
china guidata per una sera dal fe-
delissimoviceFrustalupi,talisma-
no azzurro (tre partite in panchi-
naetre vittorie).
Gara aperta, senza tatticismi.
L’avvio del Napoli è confortante:
due squilli che costringono Cech
ad altrettanti interventi su Mag-
gio e Cavani. Gli azzurri sembra-
noperòimpreparatisullevelociri-
partenzedelChelsea,finoaquan-
dounostranorimbalzodel pallo-
ne tradisce Cannavaro che liscia
la deviazione e dà campo liberoa
Mata. Il gol subitomandanel pal-
lone il Napoli per qualche minu-
to, serve allora il cuore mostrato
in altre occasioni. La prodezza di
Lavezzi (al primoguizzoeuropeo
dedicato al figlio Thomas) dà il là
all’impresa,iltoccoquasifortuno-
so consegna il sorpasso nel recu-
perodelprimotempo,ilbisdelPo-
chosuassist del Matador faparti-
reilsogno.Eilsolitocorodei50mi-
lacon«o’ surdato’nnammurato».
OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE
1-0
1-3
Lione-Apoel Nicosia
B. Leverkusen-Barcellona
GIÀ GIOCATE
Ritorno: mercoledì 7marzo
4-0
3-2
MILAN- Arsenal
Zenit S. P. - Benfica
Ritorno: mercoledì 7marzo
3-1
1-1
NAPOLI - Chelsea
CskaMosca- Real Madrid
IERI
Ritorno: mercoledì 14marzo
20.45
20.45
Basilea- BayernMonaco
Marsiglia- INTER
OGGI
Ritorno: martedì 13marzo
Marcatori: 27’ pt Mata, 38’ pt e 20’ st
Lavezzi, 47’ pt Cavani.
Napoli: De Sanctis; Campagnaro,
Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler,
Gargano, Zuniga; Hamsik(37’ st Pan-
dev), Lavezzi (29’ st Dzemaili); Cavani.
All. Frustalupi (Mazzarri squalifica-
to).
Chelsea: Cech; Ivanovic, Cahill, David
Luiz, Bosingwa(12’ pt Cole); Ramires,
Raul Meireles (25’ st Essien), Malou-
da (25’ st Lampard); Sturridge, Drog-
ba, Mata. All. Villas Boas.
Arbitro: Carballo.
Ammoniti: Cavani, Raul Meireles,
Cahill.
Spettatori: 53.000 circa, incasso
3.500.000euro.
FantaNapoli
LE PAGELLE
MarioPescantesièdimessodallacaricadivicepresidentevica-
riodelComitatoolimpicointernazionale. Ladecisionearrivapo-
chi giorni dopo il no del premier Monti a Roma 2020. «Ma la ri-
nunciaall’incarico- havolutoprecisarePescante- nonvainter-
pretatacomeattopolemiconeiconfrontidelGoverno». Èeviden-
teperò chelascelta di Monti hapesato inmododeterminante.
GRANDI ASSENTI
Gli inglesi senza Terry,
Lampard in panchina.
E Mazzarri resta in ritiro
NAPOLI
PESCANTE SI DIMETTE
DA VICEPRESIDENTE DEL CIO
Mosca. Al terzo e ultimo
minutodirecupero,Wern-
bloomhascagliatodaden-
trol’areal’unicotiroinpor-
ta del Cska, quello del-
l’1-1. Mourinho non ha
sbagliatoniente, il Madrid
hafattolapartita, masu31
gare giocateinquestasta-
gione, solo quattro non le
havinte,treconilBarcello-
naeieri seraconil Cska, la
squadrarussaastrisceros-
soblu, la maledizione del-
loSpecialOne,ilsuomuro.Mailquartoèvirtualmen-
teconquistato, nettoildivariofralesquadreeCristia-
noRonaldocalcianelMadrid.Il portoghesehagioca-
toa una spanna dal pratoe a due dal restodei colle-
ghi.Ilgolal28’delprimotempoèlasua32ªretestagio-
nale, unsinistroagirochehasorpresol’ottimoChe-
pchugon, vantaggiofavoritodaundoppioerroredi-
fensivo dei moscoviti, in avvio di azione e nel finale
quandoShennikovconunadeboledeviazioneaerea
ha messo la palla sul piede di Ronaldo. Fino a quel
puntosoloMadridconundoppiointerventodi Che-
pchugonsuHiguainsubentratoall’infortunatoBen-
zema, e poi Khedira. Problemi all’adduttore destro
per il centravanti francesedaundestroforzatodopo
14 minuti di gioco e palla innocua lontano dai pali.
Poi quando mancavano dieci secondi al termine il
goldiWernbloom,unparichenontienevivalaquali-
ficazionedei russi, se nonfosseper quelle maglie.
NAPOLI 3
CHELSEA 1
DOPO IL «NO» A ROMA 2020
6DESANCTIS
Un’uscitadabrividi sullaquale rischiamolto,
unaparatanel finalesuLampard.
6CAMPAGNARO
Storditodaunatestatainvolontariadi Drogba
chegliprovocauntagliointesta, sembraincer-
tonegli interventi. Meglionellaripresa.
5.5CANNAVARO
Traditodaunrimbalzogaleotto, faticaaripren-
dersi eappareimpauritoogni voltachegli at-
taccanti dei Blues sono negli ultimi 16 metri.
Cresceconil passare dei minuti
.
6.5ARONICA
Forse il più lucido nel reparto di retroguardia
pur conqualche veniale errore, maconunin-
terventodecisivosuDrogba.
7MAGGIO
Sfiorail gol, poi tentadiversesortiteinavanti e
quando «trotta» mette in difficoltà il Chelsea.
Sui titoli di codaCole gli negail gol.
6.5INLER
Pescaperfettamente Cavani inareadopo es-
sersi sacrificato nell’aiutoalla difesa.
6GARGANO
Manca della solita inventiva, anche perchè a
centrocampo deve vedersela con gente di
esperienza.
7ZUNIGA
Spesso deve supportare i tre difensori e que-
stovaascapitodellaspinta offensiva, fonda-
mentaleunsuosalvataggioinarea.
5.5HAMSIK
Fuoridallapartitanel primotempo, nonriesce
aoffrireil suocontributodi classe. Dal 37’ st
PANDEVSV.
8LAVEZZI
Lotta, corre, sgomita, poi inventa un gol dei
suoi, il primoinChampions. Efail bis nellari-
presa, suggellandolasuaserata di gala. Dal
29’ st DZEMAILI 6Fail suocompito.
8CAVANI
Fallisce un’occasione davanti a Cech, non la
seconda. Il quinto gol europeo stagionale è
pesantissimocome gli assist aLavezzi.
7All. FRUSTALUPI
Ha il merito di rimettere in sesto la squadra,
stordita dal gol di Mata. Portafortuna del Na-
poli.
Chelsea: Cech6, Ivanovic 5.5, Cahill 5.5, David
Luiz5, Bosingwasv(Cole6), Ramires6, Meire-
les6(Essien6), Malouda6(Lampard5.5), Stur-
ridge 6, Drogba 5.5, Mata 6.5. All. Villas Boas
5.5. ArbitroCarballo 6.
L’ALTRA SFIDA
Maledizione blaugrana
Anche il Cska Mosca
ferma il Real Madrid
NON BASTA Ronaldo
controllato da Tosic
GEMELLI DEL GOL Edinson Cavani, a sinistra, esulta dopo aver segnato il
2-1 e corre ad abbracciare Ezequiel Lavezzi mattatore della serata (sopra)
L’IMPRESA I quarti di finale a un passo
Lavezzi&Cavani
’na cosa grande
Il sogno è vicino
Mata illude il Chelsea, ma gli azzurri rimontano
Pocho incontenibile, il Matador segna e ispira
di MDD
Sport
SPORT 45
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
RiccardoSignori
Nonè chiarochi stiapeggio: se
l’Inter o l’allenatore. Tipico della
tradizionenerazzurra:lasquadrafa
acquadaogni parteetutti si preoc-
cupanodi quel chesuccederàaRa-
nieri, semai salveràlapanchina, se
pure i giocatori si impegneranno
per nonfarlocacciare. Quando, in-
vece, sarebberoproprioi calciatori
quelli dacacciare.
Qui Champions, qui Europa, vo-
gliadigrandeur,malanicchiaitalia-
na ritorna al solitoritornello: tipica
Inter,pazzaInter.Ancheunpo’ottu-
sa, perché il copione non cambia
mai.EMorattinonfanientepermu-
tarelatendenza,tenendotuttoetut-
ti conil dubbio. Ranieri stacascan-
donell’involontariotranellodelpre-
sidente: serenocerto, maconqual-
che nervosismo e una battuta che
spiailsuomomento.«Nonmisento
arischio, nonascoltoi “si dice” an-
cheseho...buonisponsor».Appun-
toi...«sidice»chelovoglionocaccia-
re. Nonostanteil fair play, quellofi-
nanziarioovviamente.
Oggi, piùparsimoniosoche mai,
il presidente nerazzurro cercherà
certamente ristoro e conforto dal
lambruscodiRanieri,lasciandovo-
lentieri lo champagninofrancese a
Deschamps.Champagninoperché
il Marsigliaènulladi più. Frizzanti-
notipicodei francesi, a veloce eva-
porazione.Squadrasolidaneirisul-
tati degli ultimi mesi (12 vittorie, 3
pari), masempredi secondalinea.
Piuttostol’Inter... che Inter sarà?
«Servonoultrastimoli», harilancia-
to Ranieri probabilmente non sa-
pendoacos’altroaggrapparsi, visto
certopiattumeagonistico.«Lasqua-
dranonènévecchia, némalatama
puòaveremomentidifficili.Oraspe-
rocheinChampionsvenganofuori
icampionieilloroorgoglio».Discor-
sogiàsentitotantevolteneimomen-
ti (altrettantonumerosi negli anni)
di sofferenza nerazzurra. Avanti
conl’orgoglio,perchéicampioniso-
no sempre meno. Qui si contano
con le dita di una mano e, magari,
c’èimbarazzoadarrivareacinque.
Peròl’Inter si aggrappaalla Cham-
pions per sentirsi meno delusa.
Troppe le sconfitte in campionato,
ferocemente realisticoil rendicon-
todiquestiultimiduemesi,faticoso
perfino raggiungere l’obiettivo mi-
nimodel terzoposto.
Dunque avanti Champions e at-
tenti ai tranelli di unallenatoreche
conoscel’artedellatatticaedellafur-
bizia calcistica, avendo imparato
tantodanoi. DidierDeschampsieri
haallungatoamoedescaper vede-
resequalcunoabboccherà. «Temo
ilrealismodelleitaliane»,haraccon-
tato. «Con le vostre squadre basta
poco per perdere. Nel 2009 al mio
vecchio amico Inzaghi bastarono
dueoccasionipersegnarciunadop-
pietta». Vero, manel Dnadi Cham-
pionsdelMilanc’èaltrosangue.Par-
la la storia piùdel Triplete. El’Inter
nonhaInzaghi,almassimounolan-
desinosvaporatoeunacompagnia
di cannonieri cheogni tantospara-
noadacqua.
Nellasceltadel duoattaccoforse
ci saràil tesoroolacordaal collo(la
squadra non segna da 300 minuti)
dellasfidaal Velodrome. L’ideapiù
gettonata parla di Milito e Pazzini.
Ma Forlan, al debutto in questa
Champions, potrebbe aggiungere
qualità al movimento d’attacco in
coppia con Milito. Sneijder rischia
di cinguettaresuTwitter dallapan-
china: chissà non si ispiri. Ieri Van
Bastenne ha fattounritrattosenza
sconti: «È un grandissimo giocato-
re, forsehapersostimoli vistocheil
campionatovamale. Magari pensa
all’europeo, e questo non è molto
professionale. Saràconfusodal ca-
osintornoall’Inter,manonbisogna
comportarsi così, nonbisogna mai
scendere dalla china dell’impegno
e della determinazione». Concetti
crudi di modaanche all’Inter eche
Ranieri, nei giorni scorsi, hatradot-
to in bello stile: «Non è un proble-
ma,èunasoluzione.Perònonmelo
possopermettereconduepunte».E
allora forza con una squadra poco
fantasiosaemoltomuscolare,squa-
dra che corre
anche se è la
corsa dei vec-
chi.
Dice la stati-
sticachel’Inter
ha ottenuto 9
qualificazioni
su 10 contro
squadrefrance-
si. Peccato che
l’unicaadelimi-
narla sia stato
propriol’Olym-
pique.Situazio-
nedatoccafer-
ro, soprattutto
seladifesacon-
tinuerà ad im-
barcare acqua.
Ranieri ha ri-
provatola cop-
piaRanocchia-
Lucio, ma Sa-
muel è pronto
per rinsaldare
l’assetto. «L’In-
terhapiùesperienzadinoi»,harac-
contatoDeschampschenonhatan-
te scelte. Il miglior attaccante,
Remy,èinfortunato.Incampocisa-
ràBrandaopiùfamosoperunostu-
pro,dopounaseraalcolica,cheperi
gol segnati. «E l’Inter è la favorita»,
haconclusoDidierinomaggioalre-
alismoimparatoinItalia. Spiazzato
da Ranieri che ha replicato spaval-
damente: «È vero». In omaggio al
self control imparatoin Inghilterra
echel’Intergli stafacendoperdere.
CLASSIFICA SERIE A
Marcatori: 30’ pt Diamanti, 44’ pt Ra-
mirez.
Bologna: Gillet 6.5; Raggi 6, Portano-
va 6 (36’ st Cherubin sv), Antonsson
6.5; Pulzetti 6, Mudingayi 6.5, Perez
6.5, Rubin 6; Diamanti 7, Ramirez 7
(23’ st Kone sv); Di Vaio 6.5 (32’ st Ac-
quafrescasv). All. Pioli 7.
Fiorentina: Boruc5.5; Gamberini 5.5,
Natali5.5, Nastasic5.5(28’ stDeSilve-
stri sv); Cassani 5, Olivera4, Montoli-
vo5.5, Lazzari5.5, Vargas5(14’ stSali-
fu5.5); Jovetic6.5, Amauri 6. All. D.Ros-
si 5.5.
Arbitro: Giannoccaro5.5. Ammoniti:
Gamberini, Vargas, Diamanti, Cassa-
ni. Espulso: al 5’ st Olivera. Spettato-
ri: 14.000circa.
AGGRAPPATI ALLA CHAMPIONS Marsiglia insidioso
Inter, fuori gli attributi
Ranieri: «I campioni?
Spero nel loro orgoglio»
Deschamps sornione: «Con voi è un attimo perdere»
E Van Basten boccia Sneijder: «Poco professionale»
DomenicoLatagliata
Torino C'è poco da fare: la Juven-
tus elaFigcnonsi prendonopro-
prio.Nelsensochenonsipiaccio-
no.E,appenapossono,sipunzec-
chiano, si mandano messaggi
piùomenocriptati, si dannoap-
puntamentonei tribunalidi mez-
zaItalia(pressoilTardelLaziopen-
desemprelarichiestadi risarcimen-
todannifattadaibianconeriallaFigcper
un ammontare di 443 milioni e spiccioli) e
viadi questopasso.Così, anchenellasettimanadi Mi-
lan-Juventus,quandolalogicavorrebbechesi parlas-
sesolodicalciogiocato,lamicciadellapolemicaèsta-
taaccesa. Enessunohaavutoil buongusto, senondi
porgerel'altraguancia,almenodifarefintadinulla.In
attesadiulterioripuntatechecertamentearriveranno
nonfossealtroperchéancoranonsisaseIbrahimovic
saràdellapartita-senzanemmenodimenticarelefrec-
ciatinediAllegrisulgoldiChiellinicontroilCatania,se-
condoiltecnicomilanistadaannullaresesifosseadot-
tatolostessometododivalutazioneusatoperlostrapo-
tere fisico del Gulliver svedese -, ieri Andrea Agnelli
(nellafoto) e GiancarloAbete se le sonocantate a di-
stanza. «Hotrovatocertedichiarazionidel presidente
federaledecisamenteinopportune»,hadettoilnume-
rounobianconeroriferendosi alleparoledel numero
unodiviaAllegrisecondocui«sonostatefortiledichia-
razioni pronunciatedi recenteda Conte: ci vorrebbe
uncomportamentocoerente,siadopountortosubìto
chedopoun'ottimaprestazionedell'arbitro».
Puntosul vivo, Agnelli ha reagito: «Mi rendoconto
checisiaunpo'dinervosismo.Ognunocer-
ca di tutelare il proprio interesse, ma
commentaresolole parole del nostro
allenatore mi è sembrata una man-
canzadistile.LaJuvesilimitaariferi-
re le proprie posizioni: notoinvece
cheinquestomomentotanteperso-
nesidivertonoacommentareleno-
strevicende. Nonci stabene: ognu-
nodovrebbepensareallequestioni di
casasua».Finitaqui?Macchè:«Pensodi
esserestatomoltochiaro,sottolineandoan-
chechealcunepolemichesononormali efan-
nopartedellelogichedi accompagnamentoai grandi
match-lareplicadiAbete-.Sec'èunavolontàstrumen-
tale a polemizzare nonè la mia. Come sempre, per il
ruoloche ricopro, hoil massimoequilibrioe rispetto
perledirigenzeei grandi club».
Cosìè,aquattrogiornidalmatchchetantopotrebbe
diresul futurodel campionato: «Noi juventini abbia-
moungranprivilegio, quellodi esseremoltosereni -
haproseguitoAgnelli, amarginedellapresentazione
della candidatura di Torino capitale europea dello
sport 2015 -. Affrontiamo il Milan sapendo che è la
squadrasicuramentefavoritaperil titolo: sonoi cam-
pioni d'Italiaincaricae ancoraincorsaper laCham-
pionsLeague.Andiamoagiocareunabellapartitache
aspettiamodatantotempo».Siriuscisseanonrovinar-
nel'avvicinamento, sarebbeunagrancosa.
Nelfrattempo,lasquadraharipresoalavoraredopo
due giorni di riposo: scontata la conferma del 3-5-2,
meno la scelta dei due attaccanti titolari. Ammesso
che,nell'infinitopostCalciopolichedureràchissàfino
a quando, le partite di pallone interessino davvero a
qualcuno.
PANCHINA INSTABILE
Il tecnico: «Non mi sento
a rischio». E punta sul
ritorno al gol di Milito
OGGI AL FRANCHI
Siena-Catania
per la salvezza
MILAN 50
JUVENTUS(unagarainmeno) 49
UDINESE 42
LAZIO 42
ROMA 38
NAPOLI 37
INTER 36
PALERMO 34
CAGLIARI 31
CHIEVO 30
GENOA 30
FIORENTINA(unainmeno) 28
ATALANTA(-6) 28
BOLOGNA(unainmeno) 28
PARMA(unainmeno) 28
CATANIA(due inmeno) 27
SIENA(unainmeno) 23
LECCE 21
NOVARA 17
CESENA(unainmeno) 16
BOLOGNA 2
FIORENTINA 0
SIENA, ORE 18.30
TV: SKY CALCIO3 HD,
SUPERCALCIOHD
Arbitro: Russo
SIENA CATANIA
25 PEGOLO 21 CARRIZO
2 VITIELLO 14 BELLUSCI
13 ROSSETTINI 6 LEGROTTAGLIE
19 TERZI 3 SPOLLI
21 A.ROSSI 13 IZCO
7 GIORGI 4 ALMIRON
8 VERGASSOLA 10 LODI
14 GAZZI 27 BIAGIANTI
23 BRIENZA 12 MARCHESE
22 DESTRO 17 GOMEZ
11 CALAIÒ 18 BERGESSIO
All. Sannino All. Montella
IL PRECEDENTE
Coppa Uefa 2003-04
Marsiglia-Inter 1-0
(Drogba)
MARSIGLIA, ORE 20.45
TV. RAI1 E HD, SKY SPORT 1 HD,
CALCIO1 HD, PREM.CALCIO
Arbitro: Cakir (Tur)
MARSIGLIA INTER
30 MANDANDA 1 JULIO CESAR
2 AZPILICUETA 13 MAICON
21 DIAWARA 6 LUCIO
3 N’KOULOU 25 SAMUEL
15 MOREL 55 NAGATOMO
4 A.DIARRA 4 ZANETTI
7 CHEYROU 17 PALOMBO
18 AMALFITANO 19 CAMBIASSO
28 VALBUENA 18 POLI
20 A.AYEW 7 PAZZINI
9 BRANDAO 22 MILITO
All. Deschamps All. Ranieri
Il recupero della 21ª giornata
traSienaeCataniaèunveroepro-
prio«spareggio»salvezza. Itosca-
ni voglionocancellareil bruttoko
di Lecce e devono rinunciare a
Del Grosso squalificato, gli etnei
dovrannofareamenodell’argen-
tino Barrientos, tre gol nelle ulti-
medue gare, infortunato.
Nel recupero il Bologna si ag-
giudica per 2-0 il derby dell’Ap-
penninoconlaFiorentina. Cinica
lasquadradi Pioli: duetiri nel pri-
mo tempo con Diamanti e Rami-
rez e duegol. I viola, invece, spre-
canoalmenotreoccasioni conJo-
vetic, Amauri e Montolivo. Per la
squadra di Rossi 5 reti subite in 5
giorni.AinizioripresaespulsoOli-
vera(gomitataaDiamanti).
RECUPERO DI A: ESPULSO OLIVERA
Bologna cinico, viola spreconi
Rossi a picco: 5 gol in 5 giorni
EuropaLeague
LazioaMadrid
senzabomber Klose
Per il match di ritorno di Euro-
paLeagueaMadridconl’Atleti-
co, la Lazio dovrà fare a meno
diKlose. IntantoaFormellover-
tice traLotito, Rejae il ds Tare:
rinnovata la fiducia al tecnico.
Oggi alle 18 anticipo dei sedi-
cesimi Manchester City-Porto.
SerieB
ModenaeAlbinoleffe
pari nel recupero
Nel recuperodella25ª di BMo-
dena-Albinoleffe0-0. Inclassi-
ficaemilianiaquota26, berga-
maschi a25.
Sci: CdmaMosca
Pinturault eMancuso
vinconoi paralleli
Slalom paralleli di Coppa del
MondoaMosca: primosucces-
soincarrieratragli uomini per
il francese Pinturault, vittoria
dell’americanaMancusotrale
donne. Subito fuori i 5azzurri.
Test F1: Rossaquinta
Vettel il piùveloce
Alonso: «Unmosaico»
È Vettel (Red Bull, 1’23.265) il
più veloce della prima giorna-
ta di test a Montmelò. Alonso,
Ferrari, 5°. «C’èancoratantola-
vorodafare»hadetto. «Noncre-
dochevedremoqualcosadi di-
verso nei prossimi giorni per-
chèprimadi vederequantova-
le dobbiamo mettere insieme
tuttiipezzidelmosaico. Comin-
ceremoacapirequalcosasola-
mente a Melbourne» (18 mar-
zo). Per lui 75 giri, il più veloce
in1’24.100.
BREVI
«Inopportuno»: scintille Agnelli-Abete
RIENTRO Diego Milito torna al centro dell’attacco nerazzurro a Marsiglia [Ansa]
7
CASE RESIDENZIALI
VENDITE
MILANO zona Greco nuova residenza
Euro 129.000 2 anni senza interessi
giardino terrazzo anche con permuta
prezzo imbattibile C.E. B IPE: 41
KWH/M
2
035.4123029
55330
29
VARIE
PAOLA, signora lombarda. Chiamare
dalle 16.00 alle 20.00. Telefonare
349 0913153
55329
Verso Milan-Juve Polemica continua
46 LAPAROLAAI LETTORI

Mercoledì 22 febbraio2012 il Giornale
X
Il Sudoku
Come si gioca
1 5 4 7 2 8 6 3 9
3 6 9 5 4 1 7 8 2
7 2 8 9 3 6 4 5 1
2 9 3 4 7 5 8 1 6
5 8 6 3 1 2 9 4 7
4 1 7 6 8 9 5 2 3
6 3 5 2 9 4 1 7 8
9 7 1 8 5 3 2 6 4
8 4 2 1 6 7 3 9 5
La vignetta di Krancic
DIFFICILE
Completarelo schema,
riempiendole caselle
vuote, cosicché ciascuna ri-
gaorizzontale, colonnaver-
ticaleeriquadro3x3(colbor-
do più spesso) contenga
unasola volta tutti i numeri
dall’1al 9. Buondivertimen-
to
MEDIO
5 6
8 2 3 4 1
3 6
3 8 7
7
7 5 2
7 9
4 1 3 2 7
6 4
LAPRECISAZIONE
L’autoper Equitalia
halagiustacilindrata
Equitalia non ha disatteso alcuna nor-
ma sul contenimento della cilindrata
delle auto di servizio contrariamente a
quanto viene affermato nell’articolo
pubblicato il 20 febbraio sul Giornale
dal titolo «Auto blu in aumento per Re-
gionieComuni EpersinoperEquitalia».
L’ente di riscossione si è tempestiva-
menteadeguatoalledisposizionilegisla-
tiveeharichiestolarettifica, sul sitoAU-
TOPA,deldatodiriferimentoriguardan-
teil noleggiodi un’autodi serviziodi ci-
lindrata1598cc.equindipienamentele-
gittimo.
Relazioni EsterneEquitalia
I MARÒTRATTENUTI ININDIA
Pienacollaborazione
traEsteri eDifesa
La vicenda dei fucilieri del San Marco
trattenuti inIndiaètematroppodelica-
to per offrirlo a sterili polemiche inter-
ne. I ministeri degli Esteri e della Difesa
stannocollaborandosecondounalinea
condivisaalivellointerministeriale. Per
quantoriguardal’articolodi GianMica-
lessin pubblicato dal Giornale, questo
Ufficiohafattoriferimentoalcomunica-
to della Farnesina sull’atto unilaterale
prodotto dalle autorità indiane proprio
per sottolineare come il governo abbia
una posizione unica e concordata; che
partedalladimostrazionedellagiurisdi-
zioneitaliana sull’intera vicenda.
Il Portavocedel MinistrodellaDifesa
FabrizioRavoni - Portavoce del Ministro
PUNIZIONI INGIUSTE
Sei presidi fannoancora
discriminazioni sessuali
Il fatto: due ragazzi fanno sesso nel ba-
gnodellascuola. Lapunizioneper lara-
gazza è stata quattro volte superiore a
quellacomminataalragazzo.Lamotiva-
zione: era nel bagno dei maschi. Conla
stessalogicaungiudicedovrebbeinflig-
gere «dieci» a un rapinatore di banca e
«quaranta»al suocomplicecheper fug-
gire è passato col rosso. Se gli educatori
sonoipocriti nonc’èfuturo: rimuoveteil
preside. Subito. Fatelacosagiusta, edu-
cate i giovani a fare la cosa giusta, siete
pagati per questo. Aproposito, la mini-
strachesi indignaperlafarfallinainuno
showhapersola lingua?
RobertoBellia
Vermezzo(Milano)
RISORSEENERGETICHE
Laterzaguerramondiale
si combattesenzaarmi
Se si guarda alla vulnerabilità energeti-
cadell’Italiasi avvertonolevertigini. La
chiusura dei tre rubinetti dell’energia,
unoalNord,unoaEstel’altroaSud, met-
terebbe«ko»ilPaeseilcuiapparatoindu-
striale è legato alla fornitura di energia
dall’esterocheasuavoltaèappesaalde-
bolefilodellerelazioni diplomatiche. In
Occidente ormai le guerre si combatto-
nosenz’armi edèiniziataunalungater-
za guerra mondiale. Gli avvenimenti di
questi giorni, in particolare, annuncia-
nocheèfinitaun’eraedètempocheipo-
litici abbandonino i giochetti di casta,
chesempresi sviluppanosullapelledei
cittadini,esiguadagninolostipendiola-
vorandoinprevenzionesui grandi temi
per il benefuturodel Paesee, soprattut-
to, durinopoco, al massimoduelegisla-
ture. Perché in politica è come nella ri-
cerca: le idee migliori nascono sempre
nei primi 10anni; il restoèsolounarido
bivacco.
FernandoDi Bello
Napoli
NOALLEOLIMPIADI ROMANE
Il sindacoAlemanno
èdelusomaèmegliocosì
Capiscoil disappunto di Alemanno per
il «no» all’Olimpiade ma, da romano
chel’havotato,èmegliocosì.Ioallepros-
simeelezioni lorivoteròperchélariten-
go un bravo sindaco, ma, governando
una città come Roma, la sua Olimpiade
sisvolgetuttiigiorni.Aisuoi cittadinide-
vegarantirelasicurezzacontrolacrimi-
nalità,laviabilitàmettendoivigilianche
in periferia e non negli uffici, le strade
asfaltate e pulite (abbiamo un esercito
dinetturbini). Epoitenerepulitiitombi-
nievitandochealprimoacquazzoneRo-
ma diventi una palude. Ma la cosa più
importanteèvalorizzareinostrisplendi-
dimonumenti.Nonmipermettodiinse-
gnareil mestiereadAlemanno, madeve
sapere che i romani non vogliono altre
cattedrali nel deserto come accaduto
per i Mondiali di nuotoe per Italia’90.
AugustoMessi
Roma
TENNISTAITALIANOINBRASILE
Applausi aVolandri:
hatecnicaenervi saldi
Ringrazio il nostro tennista Filippo Vo-
landri che si è trovato ad affrontare, nel
torneo di San Paolo, il brasiliano Tho-
masBellucci. Quest’ultimo, infortunato
dallafinedelprimoset,hatrascinatol’in-
controfinoal terzo, prendendosi, senza
alcunrispettoperl’avversario, pausein-
finitetraun15el’altro, nellasperanzadi
recuperare l’incontro. Chiunque si sa-
rebbe spazientitoe avrebbe contestato,
con un arbitro non all’altezza, questi
comportamenti. Ma non Volandri, che
ha anche sopportato, senza battere ci-
glio,leintemperanzediunpubblicobra-
silianoantisportivooltreognilimitevin-
cendo, infine, la partita. Non c’è solo
Schettino, inItalia.
GiordanoCitterio
e-mail
IL RAPPORTOCONIL MALATO
Necessariocreareempatia
framedicoepaziente
Èmoltoimportanteilrapportocheilme-
dico riesce a instaurare con il paziente.
Un malato non è la rappresentazione
dellamalattiacheha(peresempiounfi-
bromadell’utero- patologiabenigna- o
un tumore dell’ovaio - patologia mali-
gna), maèinprimoluogounapersonae
insecondo luogoportatore o portatrice
di unadeterminatamalattia. Quandosi
faattivitàdi repartobisognacercaresu-
bitodi entrareinunasintoniaparticola-
reconlapersonacheci si trovadavanti e
capire come comunicargli/le la patolo-
giachehaetuttiirimedi possibili. Entra-
re appunto in empatia con il paziente,
conoscerlo e sapere come affrontarlo,
capire e accettare le sue reazioni qual-
che volta aggressive, altre volte di scon-
forto e, perché no, anche euforiche
quandosi comunicaunabuonanotizia.
Solocosì si riescearenderetranquillala
personaeafarleaffrontareunadegenza
in ospedale in maniera serena. Spesso
questo approccio manca e quando an-
diamonei reparti sentiamodiredai me-
dici «oggi hoduefibromi dell’uteroeun
tumoredell’ovaio».Elapersonavienedi-
menticata.
AlessandroBovicelli
Bologna
RICORDOA7ANNI DALLAMORTE
DonLuigi Giussani
èsempre presentetranoi
Sono sette anni che don Luigi Giussani
(1922-2005) è tornato alla casa del Pa-
dre,setteannidiun’intensitàchenessu-
no avrebbe potuto prevedere, tanto
quel distacco sembrava inconsolabile,
senzaritorno. Invececiòche èsuccesso
da quel giornoè stato affascinante: don
Giussani hacontinuatoaesserevicinoa
chi ne ha domandato l’intercessione.
Una presenza attenta e premurosa, la
sua, così vigile da sostenere passodopo
passodonJulianCarronnellasuaintelli-
gentesequelaalcarismacheglièstatoaf-
fidato. Per questo far memoria di don
Giussani non è un gesto malinconico,
anzi portadentrounacertezzaincrolla-
bile,quelladistaredavantiaunuomovi-
vo,cheoggicontinuaasfidareaesserefe-
delialledomandecheurgonodal cuore.
E don Giussani ora vede totalmente
quellochehasempredetto: cheèil rap-
portoconGesùaridestarel’umano,afar-
lofiorire intutta la sua bellezza.
Gianni Mereghetti
Abbiategrasso(Milano)
»
SocietàEuropeadi Edizioni spa
CONSIGLIODI AMMINISTRAZIONE
Presidente
GIANGALEAZZOBIAZZI VERGANI
AmministratoreDelegato
ANDREAFAVARI
Consiglieri
ALESSIABERLUSCONI
LUNABERLUSCONI
PAOLOBERLUSCONI
ANDREACANEPA
FEDELECONFALONIERI
Direttoreoperativo
LUCAZUCCOLI
VISIBILIAsrl - COMMERCIALENAZIONALE-
VIA SENATO n. 8 - 20121 MILANO - TEL.
02/36586750- FAX02/36586774- VIADELLA
PURIFICAZIONEn. 94/95-00187ROMA-TEL.
06/95213200/01/02 - FAX 06/95213233 -
e-mail: info@visibilia.eu
L
a
s
o
l
u
z
i
o
n
e
d
i
i
e
r
i
L’angolo
di Granzotto
FINANZIARIA, ANNUNCI ECONOMICI, NECROLO-
GIE [FAX: 02/85427280], RICERCHE E OFFERTE
DI PERSONALE, PICCOLA PUBBLICITÀ, SERVIZI
SPECIALI.SEDE LEGALE:VIA G. NEGRI 4, 20123
Milano- CENTRALINO: 02/72181;
FAX: 027218650. www.arcusmultimedia.it
DISTRIBUTORE NAZIONALE:
PRESS-DI S.RL. - VIACASSANESE 224
- SEGRATE (MI)
ABBONAMENTI:PRESS-DI S.R.L.
-TEL. 199118800(tariffamax, nazionale, 0,1188
+IVAal minutosenzascattoallarisposta; date-
lefonia mobile in base alle tariffe del gestore);
FAX02/21622361; e-mail
ilgiornaleabbonamenti@mondadori.it.
ARRETRATI QUOTIDIANO:
disponibili lecopiedegli ultimi novemesi, sal-
vo esaurimento scorte, a 3,50cad. con richie-
sta all’Ufficio Arretrati. Servizio clienti:
LUN.-VEN DALLE 10.00 ALLE 13.00 TEL.
02/85.66.484; FAX 02/85.66.391; e-mail arre-
trati@ilgiornale.it
ARRETRATI COLLATERALI:
Servizio edicolanti: LUN.-VEN DALLE 8.00 ALLE
18.00 TEL. 199162171 tariffa max, nazionale,
0,1188 + IVA al minuto senza scatto alla rispo-
sta; da telefonia mobile in base alle tariffe del
gestore)
NECROLOGIE: TEL. 02/85.66.280
DALLE16.30 ALLE20.00;
FAX02/85.66.270;
e-mail: necrologie@ilgiornale.it.
STAMPAEDIZIONI TELETRASMESSE:
NUOVA SEBE S.P.A., VIA PUECHER 3/5,
20037 PADERNO DUGNANO (MI), TEL.
02/91080664–EDITORIAL M.P.A. S.R.L. -
FOSSATONEDI MEDICINA[BO] -VIAG. GA-
LILEI 280/C- TEL. 856025–POLIGRAFICO
SANNIO S.R.L. - ORICOLA - LOC. COLLE
MARCANGELI [AQ] - TEL. 0863/997451 -
S.T.S. S.P.A. -CATANIA- ZONAINDUSTRIA-
LE STRADA 5ª N. 35 - TEL. 095/591303. –
L’UNIONESARDAS.P.A. - ELMAS[CA] - VIA
OMODEO - TEL. 070/60131 – CENTRO
SERVIZI EDITORIALI SRL - 36040 GRISI-
GNANO DI ZOCCO [VI] - VIA DEL LAVORO
18 - TEL. 0444/414303
la parola ai lettori
di PaoloGranzotto
CaroGranzotto, scrivoa caldo, quindi mi au-
gurochelastranasituazioneincuiinostri due
marinaisisonotrovatisirisolvabeneepresto.
Ma la domanda che mi faccioè un’altra: chi è
lo sciagurato, ripeto sciagurato, che ha per-
messocheiduemaròfosserosbarcatieconse-
gnati agli indiani?Malei pensachegli ameri-
cani avrebberoconsegnato, cheso, dueSeal o
duemarines?Ochegli inglesi avrebberomol-
latodue SAS? Per nonparlare dei russi. Figu-
riamoci se avrebbero fattodiversamente con
due Spetsnaz? Perché noi siamo sempre così
calabrache?
RobertoParodi
e-mail
Nel casodei duemaròimpacchettati erecapitati
agli indiani nonci troviamodi fronteauncasodi
asservimento, che pure è atteggiamentoistinti-
vo del nostro calabraghismo incampo interna-
zionale. Per nulla al mondo le autorità militari
avrebberocostrettoMassimilianoLatorreeSal-
vatore Girone a sbarcare per consegnarsi a una
giustizia incompetente, trovandosi la Enrica
Leixe col suo «nucleo militare di protezione» in
acque territoriali e dunque fuori dalla giurisdi-
zioneindiana.Senzapoiaggiungerecheimilita-
ri-tuttiimilitari,diqualsiasinazionalità-rispon-
dono esclusivamente alla giustizia del Paese di
appartenenza o, se responsabili di crimini di
guerra, a quella internazionale della Corte del-
l’Aia. L’unica cosa da fare, dunque, era semmai
procedereaunlestorimpatriodei duemarò. Ma
ci si è messa di mezzo la diplomazia e da noi,
quandoscendonoincampolefeluche, novevol-
tesudieci buttamale. Nonstiamooraarivanga-
releisteriemarziali dellaFarnesinaelafuribon-
dacacciaall’uomodell’operazioneLibia, quan-
do il mettere a disposizione le basi militari la-
sciandochelaFranciafacesseillavorosporcosa-
rebbestataladecisionepiùragionevole. Einve-
ce no, giùa bombardare, giùa far cecchinaggio
al costo di svariati miliardi di buoni euro per
compiacereirasdiunasedicenteprimaveraara-
bapoirivelatisi-macivolevapocoacapirlosubi-
to - manigoldi torturatori con un debole per la
puliziasenonetnica, di certotribale. Inquel ca-
sofuvogliaedeccessodiprotagonismo, fulasin-
drome, sempre in agguato, di Rodomonte a te-
ner banco. Nel caso della Enrica Leixe a tener
bancoèstatol’abitomentaledelgabinettoMon-
ti: tutti dottori, tutti professori, tutti primi della
classeebeneducatigentiluominichesifarebbe-
rotagliareuna manopur di nonusareil coltello
conil pesce. Figuriamoci dunqueprocedereco-
meavrebbefattounBerlusconi qualsiasi, il qua-
le,cosìgoffo,cosìpocosobrioesenzausodimon-
doavrebberisposto-macheorrore! -picchealle
autoritàindiane. Noncosì l’eleganteGiulioTer-
zi di Sant’Agata, il nostro ministro degli Esteri.
Che pure, codice di Diritto internazionale alla
mano, avrebbe potuto garbatamente respinge-
relepreteseindiane. Einvececosatifa?Per«atto
dicortesia»-propriocosì,caroParodi,attodicor-
tesia-fagentileomaggiodeiduemaròallamagi-
stratura di Nuova Delhi. E ciò essendo piena-
menteconsapevole- è undiplomatico, perbac-
co, gente che le cose le sa - di quale potrebbero
esserele contropartitedi quella cortesia. La pe-
nadi morte, per dirneuna.
Direttoreresponsabile
ALESSANDROSALLUSTI
ViceDirettori
GIUSEPPEDEBELLIS
NICOLAPORRO
SALVATORETRAMONTANO(Roma)
CapoRedattoreCentrale
LAURAFELTRE
Responsabilegrafico
MAUROBROLIS
Sedi
20123Milano
ViaG. Negri 4 - Tel. 02/85661
Telefax 02/72023859-72023880
00193Roma
ViaTerenzio35
Tel. 06/69003.1
Interni Fax 06/6786826
16129Genova
V.leBrigataBisagno 2
Tel. 010/5768911 - Fax 010/542681
E-MAIL
segreteria@ilgiornale.it
il Giornale
La nostra diplomazia
ha le armi
sempre spuntate
CONCESSIONARIEDI PUBBLICITÀ
MAUROCRIPPA
ALESSANDROMUNARI
GIOVANNI PUERARI
ANGELOSAJEVA
LAPAROLAAI LETTORI 47
Mercoledì 22febbraio2012 il Giornale
TEMPERATURE
LA SITUAZIONE
realizzazione:
M
A
R
E
C
I
E
L
O
Nebbia Neve Grandine Temporale Rovesci
Rovesci
isolati
Pioggia
Molto
nuvoloso
Nuvoloso
Poco
nuvoloso
Variabile Sereno
Forza
7-9
Forza
4-6
Forza
1-3
V
E
N
T
O
Agitato
Molto
mosso
Mosso
Poco
mosso
Calmo
Il meteo di qualità. Previsioni
aggiornate 24ore su24
DOMANI
IN ITALIA
DOPODOMANI
IN ITALIA
min. max. tend.
ALGERI
BANGKOK
BUENOS AIRES
CHICAGO
GERUSALEMME
HONG KONG
IL CAIRO
ISTANBUL
LOS ANGELES
MIAMI
MONTREAL
NEW DELHI
NEW YORK
PECHINO
RIO DE JANEIRO
SHANGHAI
SINGAPORE
SYDNEY
TOKYO

NEL MONDOmin. max. tend. min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend.
min. max. tend.
AMSTERDAM
ATENE
BARCELLONA
BELGRADO
BERLINO
BRUXELLES
BUCAREST
COPENAGHEN
DUBLINO
FRANCOFORTE
HELSINKI
LISBONA
LONDRA
MADRID
MOSCA
OSLO
PARIGI
STOCCOLMA
VIENNA
IN EUROPA min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend.
min. max. tend.
ANCONA
AOSTA
BARI PALESE
BOLOGNA
BOLZANO
CAGLIARI
CAMPOBASSO
CATANIA
CUNEO
FIRENZE
GENOVA
IMPERIA
L'AQUILA
LECCE
MESSINA
MILANO
NAPOLI
PALERMO
PERUGIA
PESCARA
PISA
POTENZA
REGGIO CALABRIA
ROMA CIAMPINO
ROMA FIUMICINO
S.M. DI LEUCA
TORINO
TRIESTE
VENEZIA
VERONA
IN ITALIA min. max. tend.
LE TEMPERATURE
min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend.
OGGI SOLE
Milano
Torino
Firenze
LUNA
ALMANACCO
Roma
Palermo
Il santo Sorge alle
Tramonta alle
Grosseto
+16
Dobbiaco
-12
NORD: bensoleggiato, pur conresiduanuvolositàsulla
Romagnae qualche foschiaal mattino sulle pianure.
Temperature inrialzo, massime comprese tra10 e 14.
CENTRO: nuvoloso suadriatiche e Sardegnaconqualche
pioggia, piùintensasul cagliaritano, inattenuazione
serale; sole prevalente altrove. Temperature inaumento,
massime tra10 e 15.
SUD: perturbato conpiogge diffuse, piùabbondanti sui
versanti ionici di Calabriae Sicilia, scarse sull'alta
Campania. Temperature inlieve calo, massime tra9 e 14.
NORD: bel tempo pur confrequenti velature o
stratificazioni di passaggio, piùspesse sulle Alpi di
confine, masenzaparticolari fenomeni. Temperature in
ulteriore aumento, massime tra11 e 16.
CENTRO: soleggiato ovunque, pur conresiduanuvolosità
traAbruzzo e basso Lazio e velature dal pomeriggio.
SUD: nuvoloso conresidue piogge traSicilia, Calabria,
dorsale e Gargano, inattenuazione e conschiarite viavia
piùampie. Temperature inascesa, massime tra10 e 15.
NORD: bel tempo conal piùqualche velaturasul
Triveneto; nellanotte nubi inaumento sullaLiguriae
formazione di banchi di nebbialungo il Po. Temperature in
aumento, massime tra14 e 19.
CENTRO: soleggiato ovunque, salvo residui
addensamenti trabasse Marche e Abruzzo e nubi
marittime suSardegnaoccidentale.
SUD: tornail bel tempo sututti i settori, pur conqualche
nube sparsasubasso Tirreno e versanti adriatici.
Catt. S. Pietro
7.01
18.55
7.16
7.21
7.06
17.58
18.05
17.53
6.58
6.50
17.50
17.51
5
0
5
-2
-5
7
2
8
-3
-1
7
8
1
8
10
-1
9
10
-1
5
1
1
11
1
4
10
-1
5
-1
-2
8
13
12
9
13
12
5
12
12
14
14
14
6
14
12
12
14
12
10
9
15
6
12
16
16
14
11
11
12
13
5
6
5
0
5
4
-3
4
9
1
-5
5
7
-3
-4
1
0
-1
1
11
12
14
1
9
8
0
6
14
6
-1
17
12
12
0
5
7
3
9
7
24
21
2
5
18
11
1
13
17
1
16
6
-2
24
7
24
22
6
9
36
25
3
13
23
20
11
20
25
6
26
12
8
30
10
30
26
13
FESTIVAL DI SANREMO
Unasignoraapresentare
edue bei valletti maschi
Ma insomma, si continua a parlare di
Belén. Èbello, sì iodicocheè bello, che
unmiracolodellanaturadelgenerecisia
aSanremo, inmezzoa tantedisgraziee
pizze.Maperchéperunavoltail Festival
nonlosi fa presentare, che so, a Orietta
Berti,epoi,pureinsiemeaBelén,perché
no,noncimettiamoafareivallettialcuni
uominichevedoaMilanodaAbercrom-
bie?MaperchéinRaicisbattonoledon-
neficheedi fichi neanchel’ombra? Noi
donneguardiamoimaschi,micaledon-
ne. Possibilecheper accontentarci l’oc-
chiodobbiamosempreandareavederci
filmconRussellCroweoLeonardoDiCa-
prio?Checeneimportadel maschioin-
telligente?Chepoi ioci parlo, conquelli
di Abercrombie- che guardacasoèuna
catenaamericana! -nonsonoperniente
stupidi, einoltreil lorolatoB...
AliceFabbretti
Milano
Il santo
del giorno
»
www.rinocammilleri.com
IN VENDITA OBBLIGATORIA PER COMO: + L’ORDINE 1 1,20 - REG-
GIOEMILIA: +ILGIORNALEDI REGGIO11,20- TOSCANA: +GIORNA-
LENUOVODELLATOSCANA11,20 - FROSINONE: + CIOCIARIAOGGI
1 1,00 - ABRUZZO E MOLISE: + IL TEMPO 1 1,20 - BENEVENTO E
AVELLINO: + IL SANNIO1 1,20
PREZZI ALL’ESTERO
AUSTRIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2,00
FRANCIA(MONACOP.) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
GERMANIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
GRECIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
SLOVENIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
SVIZZERA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CHF3.00
«I suddetti prezzi nonsonovalidi per l’edizione digitale»
IL GIORNALE
Reg. Trib. Milano N. 215del 29-5-1982
IL GIORNALEDEL LUNEDÌ
Reg. Trib. Milano N. 500DEL 24-12-1982
CERTIFICATOADSN. 7175
DEL 14-12-2011
LATIRATURADI MARTEDÌ 21.2.2012
ÈSTATADI 246.050COPIE
Baradato
Era un anacoreta del V secolo. Si co-
struì unacellanel desertodellaSiria
evi si installò. Lacellaeratroppopic-
cola per poter starci in piedi e aveva
un tetto che lasciava passare il sole
d’estateelapioggiad’inverno. Lepe-
nitenzeacui si sottoponevaBarada-
to impensierirono il vescovo di Ales-
sandria, Teodoto, che ordinò all’ere-
mita di uscire da quel tugurio. Bara-
datoobbedì masi feceunavesteche
lo copriva dal capo ai piedi, lascian-
dosolounbucoperlaboccaeil naso.
La fama della sua santità raggiunse
anchel’imperatorebizantino, il qua-
leconvocòi sessantavescovi piùau-
torevoli perdiscutereconloroimpor-
tanti questioni religiose. E incluse il
santo.
Èmancatoall’affetto dei suoi cari
UmbertoGallotti
di anni 83
Loannuncianocondoloreifigli Ema-
nuel, MarcoconlamoglieElisabetta,
i nipoti Lucia, AnnaeMatteo, il fratel-
loelesorelle. Ifunerali avrannoluogo
giovedì 23febbraioalleore10parten-
dodall’abitazioneCascinaMaianodi
Sant’AngeloLodigiano, per laChiesa
Parrocchiale di SantoStefano, indi al
Cimitero di Sant’Angelo Lodigiano
per latumulazione.
Maianodi Sant’Angelo Lodigiano,
21febbraio2012
Chiticonoscevanonpotevachevoler-
ti bene. Ti avremo sempre nei nostri
cuori
Umberto
Celestino, PinaabbraccianoManuel,
Marco, Elisabettanel ricordodel loro
papà.
Maianodi Sant’Angelo Lodigiano,
21febbraio2012
Ciaozio
Umberto
Ricorderemo sempre le belle giorna-
tedi cacciavissuteinsieme. Nonti di-
menticheremomai. Giovanni edAn-
drea.
Maianodi Sant’Angelo Lodigiano,
21febbraio2012
AdrianaconManuela, Dario, Gianni,
Barbara e Camilla ricorderà sempre
conamoreenostalgiailcarissimofra-
tello
Umberto
Badia, 21febbraio2012
Daniela, FedericaedEdoardosistrin-
gonoconaffettoaManuel, Marcoefa-
miliari nel ricordodel caro
zioUmberto
Roma, 21 febbraio2012
Umberto
volertibeneèstatofacile, dimenticar-
tiimpossibile.Abbracciotuttiituoica-
ri, Pupa e figli.
CascinaGervasina, 21 febbraio
2012
Cesare, Daniela ed Alessandro For-
menti sono vicini ai cugini Manuel e
Marcoper laperdita del lorocaro
PapàUmberto
BorgoSanGiovanni, 21febbraio
2012
LacognataMariolinaconFrancesco,
Margherita con Giovanni ed i loro fi-
gli contantoaffettoabbraccianoMa-
nuel, Marco, Elisabetta ed i bambini
per laperdita del caro
Umberto
Maianodi Sant’Angelo Lodigiano,
21febbraio2012
Partecipanoal lutto:
- Francesca, Igino, Giuseppe, Elena
Fratti
- Carla Patrini
- FrancoPatrini
- Uccia Cerri conEnricoe Francesco
I ministri devonoessereefficienti, sesonricchi pazienza
NECROLOGIE
la stanza di Mario Cervi
CaroAlfieri,
nonvorreipassareperunocheapprovacerteparcelleesor-
bitantidifamosistudilegali.Manonvorreinemmenopassa-
reperunochebollacomeintollerabileilguadagnoprofessio-
nale-anchemoltoelevato-dichiinunaprofessionesièaffer-
mato.Nonèchequellesommesianosempremeritate,efor-
selaSeverinoèstataunpo’troppoperentoriaaffermandolo.
Madobbiamoguardarci dal demonizzareil denaro. Facen-
dolo, si ricadenel facilepopulismodi utopieegualitarieche
dove si è tentato di realizzarle hanno sempre drammatica-
mentefallito.
Mi parecheil farei conti intascaai ministri siautilissima
cosa- epessimacosasianoi sotterfugi d’alcuni per sottrarsi
all’esame - ma che il metro di giudizio debba essere molto
piùcomplesso.Itecnicisonostatisceltiperlalororiconosciu-
tacapacitànellemateriedicompetenza.Èabbastanzalogico
cheallorosuccessoprofessionale-nonparlodeidipendenti
pubblici -si siaaccompagnatounsuccessomonetario. Alo-
rononchiediamoditrasformarsiinasceti,chiediamosoltan-
todifarebenelecoseperlequalisonostatidesignati. Sefalli-
rannononsaràperchéhannoononhannounbuonreddito.
Saràperchési sarannodimostrati impari ai lorocompiti.
Affermandoquestononvoglionegarelafondatezzad’al-
cunesueosservazioni,anchesespinteall’iperbole.Ilmondo
non è equo - per dirla alla Monti - e Roma non è il miglior
esempiopossibiledi capitale. La si vorrebbeimmune dalla
negligenza, dalleraccomandazioni, dallacorruzione, enon
loè.MaquestohapocoonullaachevedereconlasignoraSe-
verino.Iononsoseleriusciràdirealizzareunaaccettabileri-
formadellagiustizia.Aggiungo,comemiapersonaleperples-
sità, checredopocoinunariformadi quel tiporealizzatada
avvocati, chesonotrai maggiori colpevoli dei mali incui la
giustiziasi dibatte. Li vedo, gli avvocati, piùcomeproblema
checomesoluzione.L’hoscrittodecenniorsonoinunormai
introvabilelibretto, enonhocambiatoidea. Malaricchezza
dellaministraintuttoquestoc’entrapoco.
Machi si credono di essere, questi signori che dopo
averci bastonato ci prendono in giro. Non si può
non indignarsi sentendo il Ministro della Giustizia
Severino che sulla Rai, alla domanda della condut-
tricesulladichiarazionedei redditi daesibire, hari-
sposto: «se guadagnamo tanto, vuole dire che ce lo
siamo meritati». Tradotto dal francese «il popolo
hafame? Dategli lebrioches». Robe damatti: il ma-
novale, il giardiniere, non guadagnano molto per-
ché non se lo meritano! Cosa ha prodotto lo studio
milionariodella Ministra chesottopaga, come tutti
gli studi legali, quelli che fanno il suo lavoro, non
certo benessere, anzi, disperazione per molti co-
stretti apagareparcelleasei zeri, equestadovrebbe
fare la riforma della Giustizia? Forse credono dal-
l’altodel loro«sapere»chegli «Altri»sianotutti im-
becilli chenonhannocapitocomegira, soprattutto
a Roma...
PaoloAlfieri
e-mail

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->