You are on page 1of 3

May 2nd, 2012

Published by: TheGoodly

The Goodly: Guida al Computer - Lezione 51: Il Sistema Operativo Parte 1
This eBook was created using the Zinepal Online eBook Creator. Use Zinepal to create your own eBooks in PDF, ePub and Kindle/Mobipocket formats. Upgrade to a Zinepal Pro Account to unlock more features and hide this message. Lo stesso O.S. è la piattaforma sulla quale si posizioneranno (installeranno) gli altri programmi che più o meno volontariamente un utente installa sul suo disco rigido. L’interazione tra questi programmi ed il sistema operativo porta l’utente a raggiungere i suoi scopi per mezzo dell’utilizzo del computer. Durante il suo lavoro, programmi vari e O.S., gestiscono anche l’archiviazione e l’accesso ai file correlati. L’utilizzo del sistema operativo avverrà grazie ad un interfaccia che può essere di tipo testuale (o a riga di comando) o di tipo grafica. L’interfaccia testuale prevede la scrittura dei vari comandi (stringhe) da parte dell’utente, che quindi deve essere conoscitore specifico su come menar le mani per eseguire i suoi scopi tramite il computer. Un’interfaccia grafica (Graphical User Interface - G.U.I.), che poi è la classica interazione di un tipico desktop con sistema operativo, permette l’uso dello stesso e/o i programmi tramite mouse, tastiera, ecc. Se vuoi la nota dolente, che può creare difficoltà di comprensione, è che ogni software progettato dai vari programmatori/aziende deve essere strettamente correlato al sistema operativo in modo da essere compresi e supportati. Oggi, come se non bastasse, a complicare le cose c’è il fatto che un sistema operativo ed anche i programmi da installare al suo interno devono essere progettati in relazione alla struttura/ architettura hardware del processore. Booom!!! Mi spiego meglio …... Spero …… L’evoluzione tecnologica ha portato alla costruzione di processori al cui interno c’è una struttura/architettura fisica capace di lavorare con un certo numero di bit. Numericamente parlando puoi trovare dei processori con struttura interna a 32 bit o 64 bit. Differenze tra 32 e 64 bit Innanzi tutto l’etichetta. La sigla con la quale è denominata una struttura o l’altra. “X86” di norma per i processori a 32 bit ed “X64” per i 64 bit. Per conoscenza il numero di bit corrisponde alla lunghezza delle parole, quindi la sequenza di bit, dei registri interni al processore. In altri termini il processore è in grado di gestire/ elaborare delle istruzioni/operazioni la cui lunghezza è pari a 32 o 64 bit. Questa struttura genera dei paletti nell’utilizzo dei sistemi operativi, programmi e drivers. Ciò significa che i progettisti
1

GUIDA AL COMPUTER LEZIONE 51 DI ∞
May 2nd, 2012

IL SISTEMA OPERATIVO Parte 1 Bentornato/a Goodlier. Sei giunto/a al momento più atteso, credo. Quello che aspettavi da tempo e che ti permetterà di cominciare ad interagire direttamente con la macchina nell’uso che verosimilmente replicherai più di una volta. Dopo aver compreso la necessità del partizionamento di un disco rigido e dopo aver capito le caratteristiche della formattazione ora è giunto il momento di installare il sistema operativo. Non partiamo subito con la procedura d’installazione, ma lasciati dare alcune informazioni come premessa sui sistemi operativi in generale. Che cos’è un sistema operativo?

Un sistema operativo (in inglese Operative System – O.S.) è un particolare programma che installato in un computer ne permette l’uso attraverso la gestione dell’hardware e di altri software specificamente installati dall’operatore e necessari a raggiungere i suoi scopi. Altresì è costituito da una serie di istruzioni/comandi/ operazioni che un processore (C.P.U.) elabora al fine di ottemperare i suoi compiti.

Created using Zinepal. Go online to create your own eBooks in PDF, ePub, Kindle and Mobipocket formats.

May 2nd, 2012

Published by: TheGoodly

di sistemi operativi, programmi e drivers devono creare due tipi di versioni delle loro creature per permetterne l’uso sulle rispettive strutture. Ad esempio un sistema operativo le cui istruzioni hanno una lunghezza di 64 bit, può essere installato su un computer al cui interno è montato un processore in grado di leggere istruzioni di tale lunghezza, quindi a struttura a 64 bit (X64), ma non può essere installato su un PC al cui interno è montato un processore a struttura a 32 bit (X86). È vero però il contrario. Un sistema operativo a 32 bit può essere installato sia su un computer il cui processore ha una struttura X86 sia su un PC al cui interno risiede una C.P.U. con struttura X64. In sintesi la rappresentazione di seguito evidenzia immediatamente quanto esposto.

definito di combinazioni, come hai appreso dalla Lezione 6, che è pari a 232 ossia 4.294.967.296 (4 GB). Ciò comporta che questa struttura è in grado di comandare/ indirizzare/mappare un equivalente numero di celle di memoria della R.A.M. per memorizzare i dati durante il lavoro del PC proprio di circa 4 GB. Ne viene da sé che se in un computer costituito da questa struttura hai acquistato dei banchi di R.A.M. pari a 6 GigaByte, il tuo sistema operativo non potrà utilizzare tutti i 6 GB ma solo fino a circa 4 GB. Questo perché, banalmente, è capace di contare fino a 232 e 6 GB sono ben più delle 4.294.967.296 (4 GB) possibili combinazioni che la struttura stessa è in grado di comandare/ indirizzare/mappare con una parola di 32 bit. Il problema è stato eliminato con l’avvento della struttura dei processori X64 ed avendo una parola lunga 64 bit sono in grado di comandare/indirizzare/mappare fino ad un massimo di combinazioni pari a 264 ossia 18.446.744.073.709.551.616 (16 ExaByte - EB). Capito Goodlier!!! Boom!!! Ma come scelgo?

Architettura 32-64 bit Come nota di attenzione devi informarti, nel caso stessi per acquistare una periferica, se esistono driver specifici non solo per la versione del tuo sistema operativo ma anche per la struttura del processore. I limiti

Boh! Ma che ne so! AhAhAh… Risponditi a queste due domande: Chi sei o cosa sei oggi? Che ci devi fare? La scelta dell’una o l’altra struttura non può essere superficiale. Questo perché ti può portare ad imprevisti problemi. Già ti ho evidenziato potenziali incompatibilità tra struttura e sistema operativo, ma ora voglio evidenziarti una buccia di banana sulla quale è più facile scivolare. Te lo spiego con un esempio. Prendi la struttura X86 della C.P.U. La lunghezza delle parole/ istruzioni della sua struttura porta a fissare un numero di ben Sinteticamente se sei un utente medio e/o non ti servono grandi prestazioni grafiche e quindi utilizzi il tuo computer solo per navigare, ascoltare/guardare contenuti multimediali, utilizzo di suite per l’ufficio o cose del genere e quindi non hai la necessità di utilizzare un valore di R.A.M. superiore a 3 o 4 GB, vai senza dubbio su una struttura X86. Questo è vero fintanto che troveremo in commercio questo tipo di struttura che verosimilmente tenderà a scomparire.

Created using Zinepal. Go online to create your own eBooks in PDF, ePub, Kindle and Mobipocket formats.

2

May 2nd, 2012

Published by: TheGoodly

Di contro se sei un regista, utilizzi il PC per giochi estremi con grafica tridimensionale o comunque ti necessitano notevoli prestazioni di calcolo, allora sarà inevitabile l’utilizzo della struttura X64 in quanto ti servirà un bel po’ di R.A.M. e performance stratosferiche del processore. Altra nota riguarda l’efficienza del sistema operativo. Un O.S. a 64 bit obbliga i produttori dei driver delle periferiche a certificarli. Ciò avviene con la cosiddetta firma digitale che appunto sancisce l’ufficialità dei driver forniti evitando così dei blocchi o crash del sistema stesso fornendo quindi una maggiore stabilità rispetto ad un O.S. a 32 bit. Se la versione di uno o più driver delle periferiche installate o che prevedi di installare non sono state create per una struttura X64 non puoi fare a meno di utilizzare un sistema operativo a 32 bit, in quanto i driver tra le due strutture sono incompatibili in maniera bidirezionale. Altra cosa che dovrai valutare per la scelta dell'uno o dell'altro processore/O.S. sono i requisiti minimi dell'hardware. In pratica sono delle caratteristiche che devi possedere affinché tu abbia la possibilità di installare un programma o il sistema operativo nella tua macchina. Sono definiti come “minimi” perché al di sotto di questi valori ti potrebbe essere impossibile installarlo o nella migliore delle ipotesi il programma potrebbe lavorare male o risultare lento. Sottolineo che questi requisiti minimi sono evidenziabili dal progettista del programma sulla scatola di acquisto del software, o del gioco o sul sito da cui scarichi lo stesso. I requisiti riguardano principalmente: • La velocità e struttura del processore • La quantità della R.A.M. Necessaria • Lo spazio libero sul tuo disco rigido • Le caratteristiche della scheda grafica • Altre specifiche del caso Nella prossima lezione inizierò a parlare dei vari sistemi operativi. Ora un forte saluto e Stay Tuned… Till death do us part! Ciao. Carlo Foto di: Che cos’è un sistema operativo? – Ciccio Pizzettaro http:// www.flickr.com/photos/cicciopizzettaro/4297936934 Architettura 32-64 bit – TheGoodly TheGoodly.com I limiti – Sonietta46 http://www.flickr.com/photos/ sonietta/409986886 Boom!!! Ma come scelgo? - Shon TMhttp://www.flickr.com/ photos/umbo_/2707086803/

Created using Zinepal. Go online to create your own eBooks in PDF, ePub, Kindle and Mobipocket formats.

3