50 Posteitaliane

€2*
In ltaha obbltgatortamente
In
(11,0

II Sole

1862· 2012~

50 Posteitaliane
1862'20':

www.ilsole240re.(om
[On Rlsparmio &InvEstimenti
di Ri, pa rmio & Investiment] esa uriti 5010,11 So le 24 O,e <: 1,50

Sabato 5 Maggio 2012

QUOTIDlANO

POLITICO

ECONOMICO

FINANZlAR10

• FONDATO

NEL

1865

FWi. ttatlane Sped, in A.P.• D.l. :!53/2OO3 conv. L 46f2004~art.l~t.ll
DeB

Anno 14S" ,NulIH!ro 123

'MUanliJ

LE ELEZIONI IN EUROPA

Rigore e crescita falso dilemma
di Carlo Bastasin
cuore di tutte le campagne elettoralieuropee I e diventato I'antagonismo tra crescita e austerita. Se esistesse un "partite della crescita" avrebbe partita vinta in Francia, Grecia, Olanda e ovunque si voti in questo fine settimana, Anche in Italiail problema di trovare una soluzione allacrisi dell'euro, ricostruire la fiducia nelle economie nazionali e nel destine della moneta unica, sembra uscitodal discorso dei partiti, scacciato dall'invocazione della crescita Per il nostro Paese, in particolare, questo sviluppo del confronto tra Paesi e partiti d'Europa naseonde rischi importantL D'altronde, ogni volta che osserva il richiamo allacrescita in Europa, un italiano rischia di diventare strablco. Un occhio e abbagliato da grandi piani di infrastrutture comuni tra Paesi diversi, l'altro guarda alia Val Susa: un progetto finanziato dall'Unione europea che tutti gli altri Paesi realizzano e che in Italia suscita, tra ragioni e terti, conflitti e rinvii, E auspicahile un piano europeo di investimenti pubbhci per 100 0 200 miliardi finanziato dalla Bei, in un continente in cui i bilanci pubblici e privati sono paralizzati dai dehiti, rna all'Italia serve primadi tutto assicurare a imprese e famigliela pessibilitadi finanziarsi a tassi d'interesse umani, anziche pagare tre-quattro punti percentuali in pill dei tedeschl, Continua ~ pagina 19

I

Imprese con Ie spalle al muro i dieci nodi che Ie soffocano
_ Pressione fiscale, credit crunch e burocrazia inefficiente possono essere una miscela esplosiva per Ie imprese, piccole e grandi, in una fuse di recessione economica. Gil episodi di cronaca degli ultimi mesi - imprenditori che si tolgono la vita 0 clamorose protestedi semplici contribuenti - sono la spia di unmalessere

L'INCHIESTA Sale il malessere tra imprenditori piccoli e grandi: i problemi e le voci di chi fatica a resistere

Prima risposta alla den uncia del Sole 24 Ore

In arrivo 2,2 miliardi di rimborsi Iva: per ora tranche di 400 milioni
_ Sbloccati 2,2 miliardi per la liquidazione dei rimborsi Iva, Lo haannunciato l'Agenziadelle entrate, che parla di «boccata di ossigeno»: 400 milioni subiro per

ta maggie, Un

Dal credito al fisco aIIa burocrazia la crisi diventa emergenza
dlfficile cia governare,

nmilaimprese.i.S miliardi da meprime segnale dopo i casi denunciati a pill riprese sulle pagine del Sole 24 Ore. Servizio ~ pagi na 5

n Sole

avvia oggi un'inchiesta nodi di un sistema da sempre sovraccaricato da oneri e meccanisrni privi di fluidita: nodi che non risolti sono diventati emergenza, Servizi .~pagine 2·6

sempre piu 24 Ore sui principali

COMPENSAZIO'NI

perpunto lezavorre sulle oziende
Crediti con la pubblica amministrazione
2 1

Eccopunto

Crecliti Pa e tasse, Alfano presenta il ddl
Nicola Barone ~pagi.na 4
(nella fotoAngelinoAlfrmo)

INTERVISTA A VINCENZO 'BOCCIA

«Serve
BOlOGNA

W10

shock rnirato alIa crescita»

LA MISSIONE FMI IN ITALIA

Ex sarvegliati speciali
di Alessandro Leipold
inItalia lamissione annuale del Fondo monetario intemazicnale, Si tratta del check-up periodico regoiare, a cui sono soggetti tutti i ili8 Paesi membri del Fondo, anche i pill virtuosi.Si per fortuna, lontani da quel clirna di affanoo e sfiducia che imperava al vertice G-20 di Canoes del novembre scorso, quando partner vieppiu inquieti spinsero il Governo di allora ad accettare una vigilaoza trimestrale Ue- Fmi per assicurare il risaoamento e Ie riforme, divenute improrogabili Segul poi un periodo confuso, durante il quale all'Fmi sussistevano dubbi sulla capacita di riscatto del Paese, con anche l'idea di maotenere la pressione trarnite un possibile progr= precauzionale. Di acqua sotto i ponti ne passata molta da allora, sino alia situazione attuale: un'Italianon pill sorvegliataspeciale e soggetta invece alle procedure normali del Fondo. Un risultato non da poco, in soli sei mesi. Ma non significa certo che siaflnita I'emergenza, e l'infausto spread ce 10ricordaognigiomo.In un contestoaocora critico, la missione Frni ha un compito non solo importante,ma aoche delicato e llusuale. Delicato perche i rnercatl, gill da tempo in fihrillazione, rischiano di essere sCQssi,proprio durante la mita Fmi, da fattori esterni: i risultati,. domani, del secondo turoo elettorale in Fraocia e del voto in Grecia, e la situazione traballante della Spagna. Continua ~ pag;na19

E

,

almeno 7-8 miliardi in ragione d'anno. Per nonparlare del mancato pagamenlo da parte di Stau: ed enti locali di quasi 100 miliardiaifomitori privat.i che, alia fine, sf abbaite come una tragedia soprattutto sulle picco Ie imprese. Quei 100 miliardi da soli "[anno" l'economia di un Paese. Che infatti si e bloccata, stretta tracredit crunch e committenti pubblid inaffidabili (e /'annuncio di WiO "scongelamento" di circa 5 miliardi e una goccia in un mare di disperazione). II sistema produttivo e il tessuio che sta tenendo uni-

solo uneffetto-annuncio, sullo sblocco di 2,2 miliardi di crediti Iva. Nel corso degli armi irimborsi sierano sempre pili assottigliati e il sistema produttivo attende la restituzione di

C' e

IL BUIO E LE SCINTILLE
,Wl,'

Nicoletta Pi(cbio ~ pagina 5

segna, Ie,sperabilm,en,te non,'

to iJPaese, lacerato da unapoliticade-

Il;!gittimataeda un'ondata di demagogia di cui non si vede !'approdo: rappresenta anche la dpresa, il rilanda. Ma se salta la regola che chi produce deve essere pagato, salta Lafisiologja economica. Se poiaquestosi aggiunge un contesto sempre piu. soffocQnte per chi intraprende si delinea Lamacabra fotografia di un Peesemangia-futuro. n Sole 24 Ore inizia un'inchiesta sui 10 grandi nodi che bloCCQJlo ,Iaripartenza dell'economia. Dol fisco opprimenre alia burocrazia vessatoria e nemica, dallagiustizia

Creditj fiscaLi

AIcorteo delle vedove rabbia e dolore
Mauro Pizzin ~ pagina.6

3 Creditmmch
4
,

PANORAMA
,

Autoriuazion; e burocrazia '
5

"

.

In Egilto riesplode la protesta

Pressione fiscate
6

Scontri al Cairo, Ire morti
Tre mom e pili di cento feriti ieri al Cairo, per gli scontri (nellafoto) tra militari e manifestanti a meno di tre sertirnane dalle elezioni presidenziali, La folla protestava contro la giuntaal potere in Egitto e l'esclusione di alcunicandidati dal voto, A fine giomata e statoordinato ilcoprifuoco nella, zona degli scontri, ~ pagina 12

civile senza tempo

alia ottusita di certi sistemi di control10 tutto sembracongiurare per spegnere Ie scintille di sviluppo. Cost pero si perde lasperanza e si rischia di lasdare il Puese a1 buio di idee. (a.o.)

Obblighi fiscali
7

Riscossione etontr;oUi Imu suitapannoni:

8

Pressioni su Enria in vista del voto su lla direttiva

9

e,

Barnier e Tajani all'Eba: Pmi a rischio con Basilea 3
Giuseppe Chiellino ~ pagina 4, commento ~ pagina14

Tempi de; procedimenti dvili
10 Nercato

Amministratiye: 9 milioni al vote, grandi partiti in affanno
Si chiusa ieri Ill. ampagna elettorale per Ie elezioniammirdstrative c di domani e lunedl che interessano oltre 9 milioni di persone in pili di mille comuni (26 quelli capoluogo). L'affaono di Pdl e Pd: in molti centri candidati scelti dagli alleati. ~ pagina 19

e cuneo fiscale

del Lavoro

e

Francia, Sarkozy riduce 10sYantaggio da Hollande
WALL STREET SI PREPARAALL'IPO DEI RECORD
Alia vigilia del ballottaggio in Francia, I'ultimo sondaggio vede ridursi a quattro punti 10 svantaggio del presidente Nicolas Sarkozy dal caodidato socialista Fran~ois Hollaode, che certo della vittoria ha gia avviato contatti con il cancelliere tedesco Angela Merkel. ~ pagina 13

e

Quanta vale I'atnicizia su Facebaak? 100 miliardi
di Marco Valsania
il amici non mancano a Facebook: con i suoi 900 milioni di utenti nel mondo illeader indiscusso dei nuovi social media. Ma ora, a otto anni dalla nascita, non bastano pill: alia cacciadi azionisti che il2S maggio la trll.sformioo anche in un leader indiscusso di Wall Street, dall'al-

I1latte italiano rischia di perdere 40 milioni di aiuti Ue

G

e

e

to di un'immediata capitalizzazione di borsa da cento miliardi di dollari. Capace, cioe,. di aprire una nuova era e battere il record fmora detenuto da Google nelle Ipo delle societa Internet. Facebook eil suo 27enne fondatore Mark Zuckerbergbanno preparato con cura ilroad-show che scatta luneill, 10 «spettacolo» di presentazione del gruppo per coltivare gli investito-

ri e evitare sorprese: da un sofisticato video a sfoggi di prudenza sui prezzo dei titoli da collocare. La parola passera pero d'ora in avanti al mercato, il cui compito non sarafacile: dovra decidere, prima e dopo l'Ipo, se Ie prospettive di crescita di Face book giustifichino valutazioni pari a multipli di 99 volte gil utili. Servizi ~pagina 33

LISTINI IN (AlO

II

frenano Ie Borse BTp- Blllld a 385
Max,imili~n CeUino ~ pagina 10

Idati Usa suI Iavoro

Con la riforma della Politica agricola europea il sistema lattiero-caseario italiano rischia di perdere 40 milioni di aiuti Ue per il miglioramento della qualita, a causa della mancataco stituzione di organizzazioni produttive riconosciute. ~ pagina 23, commento ~ pagina 14

RI·CONOSCERE LAF.AMIGLIA

La palestra del dialogo tra gpnerazioni
di Angelo Scola ~ pagina
14

,

Dow)onesl,
13038,27

xetraDax
6561,41

,

mElOO
5655,()6

,

Strait Times ,
2990,59

€/$
1,3132

t

Brentdtd
1J,l,%2

DA 150 ANNI VI SIAMO VICINI.

""'."".M.
LeBo rse eu rope!! chi udtJ no liJ setti mana in prolon· do rosso, aifossale in p a rti co la r modo dai dati deludenli sui mercato dellavoro negli Usa (si teme ora una debole uescita deU' occu pazione un ca 10 dei con· su mil, m entre 10 sprea d Ira i I Btp e i I Bu nd tedesco si attesta a 385 pu nti base. Cosl, Milano ·1,41%,lo ndra ·1,93%, Fra n calorie· 2%, Pa rigi ·1,90%. 0 ecisa m en· te d ebole, infi ne, a nche Wa UStreet.
BOllSAnAllAllA IIIdiciGent .. li FIS~~IS (31.11.~N4IrOl,sgl mElt Mid[a! 1l1.1~ON()j~{i,6Zl FlSm It., (l8.!l.ol.lOOlO) M"dilmnca (l1.06.100] Var% 0I!.0!i tm!!.Sl 161l~il 10m,05 !Cd. mAS 0).05 Vri
in.i1L

I'l!""',.

·1,99 ·11,05

,......,%
"'.";,nn.

-1,.93

00!l0>.%

-4.48

."
TilDl. har ffirtlnd. Ffirt FLnmKL
G~!lEra,li

-0,34 ~B3
P,.RiI.~ V.,. ~ 16.580 8,000 3,41l4 3,008 9,000 1,948 1,051 '2,]6
ArloJli~ DUmfrD Ati""h,I ...

PRlN(1PALI nTOLl-

Component] d~[['lndice FiSE MIB

QUANmATlVITRATTATI€ D]Jl5
1()q4.091.1!78

moto
A2A A""ldaSIs
A~i3l1t]a

P'.Rif.( Va..%' Ml4 6,ZSO 1.1,2)0
1,46<:1

Aulag>m AiimutH. a. PDpDl.JE
B."P.E.RDmi3~nal

150 osteitaliane
1862

a.p.Mi~,no BuulUniDEm Compori
DiasoJln EnEI Grf'oEnPower

~

mElt AU SIla",iJ.1.12.CIFolJJ56,12) 14957,6J 15181,7\ lj118,13 162l1,86 miliUIi ~1,1O lam 20505

·lAB
·lAI

·5,6J ·1,16

EnEI Enl

1,4.)0 1,0)4 4,1]8 0,345 ],11.5 5,250 10,6\0 1,211 1,406 16,>10

Imp'e.gila 11IItBSilSanpaolo lottomatic..31
luJ:ottkii

Media1SEt
Medioba,nCil MedioLilnum MontE Pacschl Si Palma,'ilt

• 2012

·lJi '~ij ·151 10.80

PiIElli&C
P'f),s'II1r.an S. Fenraga.m Salp~m Sn.ilm SfMi(m~r~ctr,
0

'imil ~Iilililll:~ !lZZ=Hilll

·llll

·m
15050 14900 N kr 15,0 ~ nda € 2, iPoloni. iPln 9, iPort~Uo
II

T,lecomltal"
f.Enalis f.Ema f.od's

: J IIII~IIIII ~~I~I,I~
€ 2, Germani. € 2, Grecia
(2,

rl11111111111111

UBIBa,nco
UflL[lfEd[t

,3,61 1,15 .0,56 .0,41 .0,47 13;9IlO ·1,84 18,1.10 .0,46 1,628 ·1,87 3,494 0,34 1,',60 0,10 0,146 0,45 1M2 .0,47 9,355 '3,06 11,960 ·2,l7 16,000 0,36 34,820 ....,47 3,494 .0,17 4,140 '4,16 0,839 ·1,14 13,860 ·4,12 1,170 .0,07 84,100 ·2,66 1,496 ·1,41 lM8 .0,12 62, Slovenia

·3M

911.9O/.1Il1

1.II.51.5i1<.MIl TilDlidi5t.to 8/0'.9]0.liI0 Obblig<l~ani 61.O'1.I!11 FUTURES

-

IJtIIr;:;IJtI;,ann_

-3,64 "2,99

IJar.%I!IM.

0,37 8,79
~5V"." mJ~ ·1,17 JiJ0,91 ·1,19 &~IM 1411,13 1166,11 1651,06 6816,00 3161,91 ·1,99 ·1,56 .(1,1.1 ·1,9~ 0,3, ·1,90

tNDICl

Pooio/lodio.
IIDRSE mROPEE Dl. EoroSlIm u>lr",ion Am.ElL

1.9)1.1IIln.liI0 818.116.101 ,8.506.1lO1

l1li.115 \\rr FlSE~1B'GiiJ!nD 11 U6l4 ·119 E" .. B"d 10a(giu11) 1~O5 0,34 I tAMBI OELL'EURO(rilov.I8<.) V,Im lIo;.Q~ DlI. DoLlamU5.3 l,lOl 0,0009 105,4100 .0,(1800 Y,~n g'iaJlpmle5~ St~r1illa'iflglese 0,8119 0,0001 Fran[{]svi:Zlem 1,1014 R~!lm]lIbi dfles~ 8,1811 0,Ol39 DoLlam (aflad~se 1,1986 0,0069 CoDr-Dfla' s.ved~se 8;9041 0,Ol18 1,18]0 0,0068 DoLlama ustrat NlATERlE PRlNlE
Prml rrH•• Lood" ($/I) AlIlIminic CaflOrob
(2,

_Md,,,.,
Z'rilo5wj'"MI;!

r.. ""I1",1& Do, HoIsi.kiOmmG" L_P,i:ro L",rd.. F~.IOO blrirlu",3, PirriglC.'1i!I

Brae1l!sB.110

E CONTINUERE'MO AD ESSERLO.

6056,19 .(1,61 130Jil,21 1309',10 1956,14 9~0,11 11086,00 60811l,93 14,51,01 4459,19 1990,59 118/1,13 ·1,11 ·1,61 .1,1.1 0,31 .(1,11 ·1,01 0,,49 .(1,18 .(1,34 ·1,10 .(1,10

04.DS Ylr.'1Hi

IJ.TRHORSE b"y ....DJI,d. b"y ....S&P500 b"y ....NasdaqC TokyoNikk<i11511 HOI,lID,. HangS. S;r.1'i!oIo 8"p B"". Sh;r.,NlCanrp. SyriH, A~Ordin. 5i.I'IfO" 51.. its r. Tornrto JOO[amp.

150 osteitaliane
1862 • 2012
-rrn ding
Onlinl!!t!

2Q1j8,0 1995,0 2.,313

IKDlCIWBI (21 ,"101.) wdi'ceSot..140rE 101M
(2, €

il'Con -English 24- t! 5,90 in pill; Lon "I Vi2lggi d I!!ISllll!!& t! 6,,90 u; in pitl, con "I Capo l2lvori Pr'l!!m10 SUl!!ga € 9~90 tn pill, Lon "M 3Iigrl!!t t! 6,90 1n pm; -t,o.n r Miti dll!'l Blul!!s- € 9,99 in pill; 'oon FhSIX! facH!!!oon "M 31St!!!f24 In t.IIi3 rkll!'ting I!!ComtfniL3Izionl!! dlgita l!!!- t! 12~90 in pill; con "Ttmo PI!!,nsioni 2.012- t! 19~90 in pill; Lon "Sindi3l:.i dl SOl:.l!!!ta- t! 11,;50in pi con DGul d 31 t! ;5~90 pill; con "I Migliori )OOF ondi-1!dlzionl!! in 2012- € 19~90 in pill.
II

Prezzhli..,ndito

all'estero, Albania

(2,

Austria (2, Belgio

(2, Da nima rca Kr 20, Francia 1n !pi 'L,o.nn L'Im,pfl!l!.2I· t! ;5~90

lr~ nda € 2, LU5Sem burgo

(2,

Monaco iP. (2, Norv~a
D

uJ

no-

(2, Repu bblirn Ceca Czk t! 9,,90 tn pl IX!n -I Gnmdl

u;

t.IIi3l!!sUi- t! 9,,90 in fll if; ~o n -Gftr.s,!!!Jl,PIl!' Vl!!fdl- i gfi3 ndi La,pol;a,vori in DVO"

Spagna € 2, Svi"" .. Sfr 3,20, Tu nisia TO 4,25, Turchia

12,,99 in pitl, con "I Grandl dll!'lIa Scl!!!l1!l2l- t! 12,.90 in pill; con "Smrn ds For Sfl!!!nLI!!- t! 9,90 in pft!; Lon

Uk 19s 1,80, Ungheria 1M 540, U", $ 3.

9,90 in pit!;

Sabato

5

Maggio

II Sole 14 Ore I
2012- N. 123

La crisi di liquidita

Gli imprenditori italiani si sentono stritolati dalla doppia morsa del binomio debiti della Pa-credit crunch

Dai crediti al fisco: i dieci nodi che stanno soffocando l'attivita d'impresa
Aziende sempre piu con Ie spalle al muro tra mancanza di finanziamenti, tasserecord e burocrazia cosi la crisi diventa emergenza
Carmine Fotina Marco Mobili
ROMA

ILLlISTRAZ[ON

E. [H U MSERTO GRAn

CON LAPUBBLICA AMMINISTRAZION E

CREDITI

62 miliardi n
monte-debiti stimato darla Banta d'ltal.ia

Ritardi record per ipagamenti della Pa: in media 250 giomi
namontagna di.debiti di cui e incerta ancbe la quantiflcazione. I maneari pagarnenti della pubblica amminisrrazione aile imprese sono un grande buco nero che periodicamente ha vista all'opera anche la Ragioneria dello State senza che fosse possibile produrre numeri certi Allo state lastima considerata pili attendibilee qnella della Banca d'Italla, che vaiuta 10scaduto dei debiti cornmerciali in circa 62 miliardi. Ildisallineamento tra competenza e cassa, sull'onda delle difflcolta di finanza pubblica, ha progressivamente svuotato fa Pa di risorse per pagare i fornitori. Le sole imprese dei servizi (18mila) calcolano un credito complessivo dijz rniliardi ..In cima alla lista dei dehitori ci sono Ie Asl (per il54% dei crediti), iComuni (20%) e 10 State centrale (per il17%). I ritardi accumulati sono macroscopici: in media l'attesa arriva a 250 giomi. Sono le imprese del Mezzogiomo ad attenderepiudi tutte i

U

pagarnenti; tredici mesi e mezzo.

Le misure allo studio
IlGovemo deve operare su due fronti Ma in entrambi i casi i
tempi potrebbero non essere stretti, Per quanto riguarda 10 scaduro, e atteso I'accordo tra Abi e associazioni delle imprese per smaltire almeno una parte deli'arretrato attraverso la formula degli anticipi, Ma occorrono due decreti attuativi (uno del ministero dell'Economia e uno dello Sviluppo economico) ancora in via di definizione. Sono incerti, poi, i tempi per il recepimento della direttiva Ue che fissa regole certe per le operazioni futurefpagamenti tra privati ePa entro 30 giorni salvoderoghe) e tra privati (entre 60 giomi). II Govemo promette 1'adozione della direttiva entro l'anno, rna vanno considerate Ie preoccupazioni della Ragioneria dello Stato per possibili impatti sui conti pubblici.
"RlPFlOOUllcmE, AlSHf'IIJ. T,It.

_ Fisco, credito difflcile, burocrazia ipertrofica possono essere una miscela esplosiva quando la crisi dell'economia reale morde e la ripresa deUa dornanda e inesisrente, vedi il mercato interne, 0 e appeua accennata per chi riesee a rivolgersi ai clienti internazionali. Gli episodi che negli ulrimi mesi hanno riempito pili le pagine di cronaca che quelle economiehe - imprenditori che si tolgono Ia vitae clamorose 0 violente pro teste di semplici contribuenti - sono ia spia di un malessere che rischia di essere sempre pili difficile da governare, L'inchiesta ehe it Sole 14 Ore avvia oggi non sara solo un viaggio nei grandi limiti alla ripresa dell'eeonomia nell'attuale congiuntura, rna un excursus nei mali storici di un sistema da sempre sovraccaricato da oneri e meccanismi privi di fluidita.. Significativa, a questo proposiro.la relazione al Ddl delega sulla riforrna fiscale. Un documento nel quale il

adempimenri Jegati alle imposte sernpre pili difficile da sostenere, In nome della 10 tta all'evasio ne le iroprese negli ultimi anni si sono viste imporre ohblighi di cornualcazione di dati che costituiscono un pesante costo aggiuntivo. In materia di accertamento, poi, Ie iroprese chiedonocertezzadel sistema e delle regole ..Sia quando ci si trova davanti al raddoppio dei termini di prescrizione

ILE STIME DEL esc

~====================~
Indice di competitivita Secondo Ieeli!borazioni del Centro studi di Conlindustria su dati Banca mondialee Fmi, l'Italia eal 43 • posto per competitivita globa Ie. Due posizioni sotto la Polonia perintendersi. Una dassif ca impietoStl.liglia degli scars; miglioramenti degl.i ultimi diedanni

goveruo sottclinea la necessita
di «dare maggior certezza al nostro sistema tributario». Perche «mutamenti frequenti e incisivi non solo generano costi aggiuntivi ill adem pimento» rna «generano incertezza}). «L'incertezza in campo fiscale, come in altri campi - evidenzialo stesso governoe deleteria per Ie decisioni di investirnento e quindi per la crescita». Piu che una relazjone den' esecutivo potrebbe apparire quasi un manifesto delle impre~ se, imbrigliate nelle loropossibilim di recupero da un quadro normativo instabile e pletorico. Nei died focus illustrati in queste pagine c'e I'immagine di un'economia dal motore in panne. Negli incubi quotidiani degli imprenditori non ci sono solo l'aumento della pressione fiscaIe, prevista in ulteriore progressione dal42S al45,1%, e il cuneo che penalizza iliavoro, con oneri contributivi the sfiorano il 30% del reddito lordo versato al dipendente. C'e anche un macigno di

l'It.alia aU'87· posto nella dassifica della Banes mondiale. A influenzare la graduatorts e qui !'ineffidenza della pubb'lica amministra·zione, gli eccessi regolato.ri, la lentezza nella risposta degli uffid pubblid

11fa rdello deUa burocrazi a II p eso della burocrazl a pon e

Ricerca e sviluppo II rita rd 0 si regi stra a nc h e con I'indice di attrazione di cerve!li stranieri che pone l'Italia a1105' posto in graduatoria. Segno del bisogno di un maggiore sostegno per ricerca e svi lup po

68,6%
La press;one fiscale Le i mpreseitalia ne devono soppo.rta re un prelievo. fisca Ie complessivo record, gran parte del qualeper una pressione enorme su lavora e contributi

dell'accertamento sill nei casi di contestazioni per abuse del diritto. Due "strumenti" utilizzati dal fisco the hanno generate solo incertezza e blocearo gli operatori, nazionali ed esteri, A frenare gli investimensi stranieri concorre in modo determinante anche la lenrezza della giustizia, I numeri sono impressiouanti: la durata dei processi ordinari di primo grado supera ormai i mille giomi. II costo? Circa un punto di Pi! secondo Ie valutazioni di un anno fa dell'allora governatore di Banca d'Italia Mario Draghi, Ed sempre piu complessa la crisi di liquidita, the si declina nel binomio erediti verso la Pa-credit crunch. Da un lato 100 miliardi di crediti vantati, inclusi que! IifiscaIi, dall'altro la difflcolta di accedere ai finanziamenti bancari. Facce della stessa medaglia come spesso ha osservato il ministro delle Sviluppo eeonomlco Corrado Passers, perehe l'effetto credito forzoso che deriva dai pagamenri lentie dallo scaduto, linee di credito delle banche occupate a questo scopo anziche venire liberateper crescita e nuovi investimenti. Resta quasi inalterato, come scolpito su pietra, ilfardelloburocrazia Anche in questo caso, piu dei singoli (e incredibili) esempi, raccontano bene i numeri fomiti dal ministero della Pubblica amministrazione: 26 miliardi di costi annui a carico delle Pmi per i soli adempimenti statali e a «legislazione contorrente». UltinIa arrivata tra gli oneri in tempo di crisi, la "sorpresa InlU". II passaggio dall'lei alIa nuovaimposta e la sua introduzione con due anni di anticipo rispetto al previsto comporteranno un aggravio ulteriore di tassazione per Ie imprese, che non potranno piu. beneficiare dell'aliquota dimezzata. Un altro duro colpo. Ma nell'atlante del malessere anche questa solo l'ennesinIa goccia nell'oceano.

e

CREDITI FISCALI

Subito in circuito 400 mitioni, poi a rate i restanti 1,8 miliardi

2 , 2 miliardi

Crollano irimborsi Iva: un terzo le domande evase
ftsolo sulla carta III una lunga sequenza di ritardi. Il problema deicrediti fiscali, al centro dell'inchiesta del Sole 24 Ore avviata 10 scorso 21aprile, ha iniziato a manifestarsi in modo piu pesanre nella seconda meta del sou per poi esplodere in modo fragoroso alI'inizio di quest'anno. Rimborsi arrivati in forte ritardo 0 mai effettuati sono un fenomeno trasversale a illveIsi settori industriali, ma pesano in misura nettaDlente maggiore sulle Pmi Nel 2011i rimborsi in conto flScale (pari a 5,8 milianli di euro) sono calati del 17,5% rispetto all'armo prima e del 28% rispetto al2009. Nel primo trimestre del20U il crollo: -51,7% rispettoallo stesso periodo del 2011 (da 1,8 miliarill a 891 milioni). Per quanto riguarda I'anno di imposta 2010, sono state presentate 62.211richieste di rimbOISO Iva per un ammontare totale di 8,6 n1il.iardi. Di queste pero, alIa

e

n imbo.rsilvacbe.restano

[me dello scorso gennaio, ne erano state accolte poco pin di un terzo (2.3-416), per un importo erogato pari a poco meno di.3 miliardi ill euro.

Jeri

e arrivata una prima risposta da parte del govemo. L'Agenzia delle entrate ha annunciate che sono in arrivo pagaDlenti
per 2,2 miliardi dieuro messi a disposizione dal ministero dell'Economia e delle Finanze. Inparticolare, spiega 1'A,genzi a, 400 milioni di euro saranno erogati gia nei prossimi giomi, mentre 1,8 millardi verranno pagati a partiie daila seconda meta del mese di maggio. In base aHe cure prearmundate ieri, dunque, ta somma complessiva rimborsata ne12012 a imprese, artigiani e professionisti dovrebbe dunque arrivare a 3,1 miliarill di euro, a fronte dei 2,7 rniliardi erogati nello stesso periodo de120U.

Le possibilisoluzioni

e

O;Rl~ROCUllD~E

IR.lSElRYAlA

Davide Colombo

SCHEDE A CURA OJ

Luigi Lovecchio Giovanni Negri

I

[It peso delle tasse
FlSCALE. SUL1E IMPR£SE IL (UNm FISCALE

NOI E GLI ALTRI

CREDIT

CRUNCH

12· IneS}
su mutui e canoni di leasing

Moratoria di un anno

LAPR£SSIONE

Peso complessivo delle imposte e dei contributi suL lavora. Dati in percentuale
Melita Ue 44.,2% rassazioRl! sullavoro Media monda 47.8% Tousazlone deglt utlll --------------·------------If--f-- f------------------------------{)8,6

Peso di ta sse e 0. ne ri (0 ntrib utivi su I(Osto del lavora nei2011. Dati inpercentuale Germania ------------------------,-------------------------------------49,8 Francia ---------------------------------------------,--------------------49,4 Ita Iia ------------------------------------------------------------------- 47,6 Svezia
42,8

r-

Accesso al credito una chimera per un imprenditore su tre
onostante lievi segnali di progresso, il quadro dei fmanziarnenti alle imprese resta estremamente crit1co. Seco.ndo I'ultima indagine trimestrale sulle aspettative di inflazione e crescita realizzata dalla Banca d'Itaiia in collaborazione con ilSole 24 Ore, la quota delle imprese che segnala un peggioramento delle condizioni di accesso al credito negli ultimi tre mesi resta molto alta (.33,9%) anche se in calo rispetto alia rilevazione dello scorso dicembre ..Resta bassa la percentuale di colora che giudicano Ie condizioni migliorate (3,7 per cento, dal2 di tre mesi fa).

N

Le possibili soluzioni
Le {<lluove misure per il credito alle pmi» [umate a febbraio prevedono la nuova moratoriadei debiti delle piccole imprese. Sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei mutlli per 12mesi e per i cauoill di leasing. E possibile anche aliungare la durata e prorogare Ie scadenze a breve. n comitato di gestione del Fondo centrale di garanzia ha deliberato ieri un intervento a supporto della moratoria. Si attende I'accordo tra Abi e imprese per l'attivazione di un plafond per finanziare gli investimenti che dovrebbe essere di 5 miliardi.
11:1

---------------------------46,7

I

Irlanda

Sta!i Uniti -"-------------------------------------"------------"-------29,5 ---------------------------. 26~8

-----------------------·-------t--t--------·-------------------------26,5

Fo nle: Ba nco mondia Ie e (kse

RIPFlOrJL.lZlom;.RISEFIVATA

1

n Sole 24 Ore

Sabato 5 Maggio 2012- N.123

L'annnissione del Govemo

II peso degli adempimenti

Nella reIazione alIa deIega fiscale l'incertezza suI regime tributario e definita «deleteria per Ie decisioni di investimento e per Ia crescita»
AUTORIZZAZIONI E BUROCRAZIA

La stretta sul sommerso ha portato con se altri obblighi di comunicazione che costituiscono un pesante costo aggiuntivo
It peso deUa burocrazia
Costi amministrativl annul per Ie pmi fino a 250 addetti, Dati in miLiardi di euro

88
Troppi obblighi di «sistema» per Ie piccole e medie imprese

TEMPI DEI PROCEDIMENTI. CIVI L!
9,94

1 000· . giorm
Tre anni drca in primo grado per un giudizio ordinario

La burocrazia strema iePmi: oneri annui da 26 miliardi
appresentano uno dei freni crescita e sono, da tempo, nel mirino dei Governi che si sono succeduti nelle ultirne legislature. Stiamo parlando degli oneri burocrarici e amministrativi, E gli ultimi. dati diffusi dal ministero della Pubblica ammini.strazione non fanno altro che confermarlo: miliardi di eosti armui a carico delle Pmi per isoli adempimenti statali e a «legislazione concorrente» collegati a 88 procedure ad alto impatto per Ie irnprese (dagli obblighi contriburrvi allibro paga), Senza contare i ritardi che si producono nella realizzazione di iniziative industriali e infrastrutture. Per realizzare una grande opera I'Ance stirna che siaao necessari 10-11anni mediamente.

In nome della lotta all'evasione surplus di comunicazioni alfisco
egliultirni due anni in nome dell'evasione le imprese si sono viste moltipIicare gli obblighi di comunicazione ill dati all'amministrazione frnanziaria. IIrutto con un incremento dei costi da adem pimento e senza nessun impatto sulla produttivita Non solo. Spesso i nuovi obblighi di

Lavoro e previdenza

------------

~===~\C
Ambiente
3,41 Fiscn

La giustizia dell' economia e ancora troppo lenta
osta circa un punto di Pilla lunghezza dei procedimenti civili. A sottolinearlo, l'anno scorso, era stato l'allora governatore di Banca d'Itaiia Mario Draghi, nelle sue considerazioni, Del resto la durata dei processi ordinari di primo grado supera onnai i mille giomi e colloca 1'Italia al157esimo posto su 183 nelle graduatorie stilate dalla Banca mondiale, A rallentare ulteriormente l'amministrazione della giustizia c'e poi il "debito pubblico" accumulate pari a uno stock di 5 milioni e mezzo di cause arretrate. A durare troppo, soprattutto a confronto con altri Paesi Ue, sono poi procedimenti chiave per le imprese come quelli sui licenziamenti 0 sui fallimenti. E tutto questo malgrado Ie riforme che, anche di recente, hanna investito questi settori, Enon e che danoi si spendapoi cosi tanto di meno rispetto a nazioni, come la Francia, per esempio, dove pero la giustizia funziona molto meglio (in Italia 70 euro per abitante, in

Ralla

:us

nGoverno

Le possibili soluzioni

Monti ba fatto capire l'importanza di una politics di semplificazioni amministrative dedicandole il terzo deereto

varato dopoil suo
insediamento. E ora hadeciso di

agendo su tre leve: la capillare e completa attuazione (a differenza del passato) degli interventi contenuti nel decreto "SalvaItaIia" e soprattutto nel "SempWicaItaiia" da poco approvato dal Parlamento: il varo entre maggio di un nuovo provvedimento di semplificazione,come gilt annunciato dal ministro Filippo Patroni Griffi, con una particolare attenzione aile Pmi; I'adozione di strumenti innovatrvi, come i costi standard. per calcolare l'impatto degli adempimenti burocratici sulle imprese, a partire dalle Pmi, D tutto accompagnato dalla defmizione del piano sulla riduzione degli oneri burocratici sulle amministrazioni pubbliche, a livello statale e regionale, che vedra la luce tra la fine di giugno e I'inizio di luglio.La rona di questa politica di semplificazione sta nel metodo: si punta a tagliare Ie procedure piu pesanti per le imprese e 10 si fa coinvolgendo le associazioni di categoria,

N

comunicazione ovvero le
limiraziociall'esereizic di alcuni diritti, flniscono per stressare ulteriormente il sistema. A metterli in flla se ne contanoalmeno nove di questi adempimenti "anti-evasione" a partire dalle comunicazioni dei rapporti con Ie imprese dei Paesi black list, fino aile novita sugli elenchi intra-DE nei servizi intracomunitari. C'e poi la richiesta e l'autorizzazione per potere essere iscri tti nell'elenco dei soggetti ammessi a effettuare operazioni intracomunitarie (elenco Vies). Le irnprese da tempo sono aile prese con le llrnitazioni alia compensazione per ruoli superiori a 1.500 euro COSI come le certificazroni sui l.irniti aile

compensazioni di crediti Iva per importi superiori a 5-15mila euro, C'e anche una sorta di retroattrvira indotta dalle disposizioni sulla determinazione del reddito d'impresa. Sempre piu spesso il legislature e il Governo obbligano Ie imprese a rideterminare gli acconti sulla base di norme che sarebbero entrate in vigore l'anno successive, Un esempio recente l'indeducibilita connnessa ai beni dati in godimenro ai sod 0. all'irnprenditore. La misura entrain vigore nelzoia, rna obbliga Ie imprese a prenderla in considerazione nella determinazione degli acconti di giugno, In questo caso le imposte dovure per ilzon dovranno essere rideterminate sulla base di questa nueva norma al fine di individuate l'importo corretto da versare,

----------------

2,70

C

Francia 58)-

Le possibili soluzioni
A fronte di questa situazione Governo e Parlamento hanno messo in campo una serie di interventi, Alcuni dettati da una logica piu emergenziale, altri piu strutturali, Al prime versante appartengono misure come quelle dedicate a soluzioni concordate per la ristrutturazione del debito delle piccole imprese al di sotto delle soglie di accesso aile procedure concorsuali, Al secondo, invece, va ascritta la riforma delle circoscrizioni giudiziarie che dovrebbe permettere un netto recupero di risorse soprattutto per quanto riguarda magistrati e personale amrninistrativo. Ma per affrontare il nodo dei ritardi accurnulati in particolare sugli indici utilizzati dalla Banca mondiale e stato avviatoun tavolo con le associazioni di cat ego ria e avviato un gruppo di Iavoro per rivedere alcuni aspetti chiave della Legge failimentare,
'" F:lJlJl.mmZlflN:E 'Rl.:5BtVAJA

Appalti

1,21

Prevenzi on e incen di

1,41

e

Privacy

------------------

2,19

D

Pa esaggio e bani cut tura li

-----------

0,62

Sku rezza sullavoro

-------------

1,54

Le misure allo studio
La semplificazione degli adempimenti e dei regirni e contenuta nel disegno di Iegge di delega fiscale,

JI
Totale -----------I
Fonte, Presidenla del Consiglio dei minislri (novernbre 2011)

23,08

accelerare il pia possibile,

PRESSIONE FISCAlE

II peso delle imposte stimato nel Def dal Governo

4510lo , /(

RISCOSSIONE E CONTROlL!

90lo
Aggravio per Ie aziende su una dilazione in 72 rate

/(

~~~CAPANNONI

L'aliquota di base per fabbricati non prima usa

(),~()~

MERCATO DEL LAVORO E CU N EO FISCAL E

3()Olo /(
Gli oneri contributivi a carico dell'azienda

Ne12012 pressionefiscale oltre if «muro» del 45%
a debolezza dell'economia e ulteriormente aggravata da una pressione fiscale aIlinlite della sostenibilita_ Quest'anno, secondo Ie previsioni contenute nel Docurnento di econornia e frnanza, dopo il picco toccato I'anno scorso W,s% del Pil), e prevista in ulteriore progressione a145,1 per cento. 5i tratta di un record negativo che supera anche il 43,7% toccato nel1997 con l'introduzione dell'eurotassa. Ma la crescita non si ferma frno aiz04, quando 51tocched il 45.3%. In questa prospettiva l'obiettivo di un contenimento (se proprio non e possibile una vera riduzione) de! carico fiscale su cittadini e irnprese e indicato come prioritario per ridare spazio alia crescita economica

Con l'aggio a19% obbligati a una sanzione indiretta
L
a certezza del sistema tributario e cia che chiedana ripetutamente Ie irnprese. Per crescere 0, se si tratta di operatori interuazionali, per arrivare a investire in Italia Ma tIa il raddappio dei termini di decadenza deglLaccertamenti: e l'abuso del diritto, tanto gli investitori quanto gli imprenditori italiani negli wtirni anni si sono fatti da parte. n rischio ormai ripetuto quello di vedersi contestare dal Fisco un'operazione per abuso del diritto percne ritenuta priva di adeguato spessore economko e realizzata principalmente per ottenere risparmi d'imposta Altro fronte delicato e quello della riscossione. Ad esempio nelle rateizzazioni si registra un'anomalia che spinge Ie irnprese a dover pagare sanzioni piu.alte e l'aggio di riscossione del 9% solo per fruire di una dilazione a 72 rate_ L'anomalia si registra quando l'impresa dicbiara Ie irnposte dovute rna, magari per mancanza di liquidita, non riesce a onorare il versamento_ E paradossale che l' impres a,.pur ricevendo l'avvisa bonario per mettersi in regola, alIa fine si trovi di fatto obbligata, per sfruttare sanzioni ridotte dell'avviso bonario e sfuggire alJ'aggio del 9%, a dover sottostare a rate piu altee di dmata inferiore_

Agevolazioni «impossibili» per gli immobili dimpresa
mmobili d'irnpresa sotto il tiro dell'InUl. Il nuovo tributo patrimonlale comb ina infatti una aliquota media pili elevata rispettoall'Id con Ie ordinarie imposte sui redillti. L'impianto dell'irnposta prevede infatti che essa so~tituisca, oltre all'lei, l'Irpef sui redditi fondiari degli immobili non locati. Ql1illdi i bern cbe non producono reddito fonmario come pure quelli cbe non scontano l'lrpef subiscono unaggravio di imposizione che non e compensato da alcuna riduzione alternativa del carico fiscale. Gli immobili che si trovano in questa situazione sono quelli non produttivi di reddito fondiario, di cui all'articolo43 delTuir, egli immobili dei soggetti Ires. Ai fmi dell'Imu non ci sono quindi distinzioni tra immobili-merce, inllnobili strumentali, per natura e per destinazione, e immobili-patrimonio. Per tener canto dell'indubbio aggravio impositivo introdotto con la rifonna, la norma istitutiva dell'Imu (DIgs 23/2011) prevedeva la facolta

Lo sgravio Irap sulle assunzioni

non cancella if peso del cuneo
I

L

Le mistlre a tlo studio
Gli obiettivi generali di politica fiscale indicati dal Govemo si intrecciano con il ciclo di spending review che sta per essere lanciato e che dovrebbe garantire gia quest'anno una riduzione della spesa corrente

pari a ,402 miliardi. All'equazione minore spesa uguale possibile calc del.!a pressione fiscale (che in autunno potrebbe avverarsi con !a rinuncia all'aumento dell'Iva dal10 al12% e dal;u al 23%) si aggiungela variabile del contr;lsto all'evasione e all' elusione f!SCale,che quest'anno dovrebbe produrre maggiori fntrate per poco meno di 2 miliardi. Per il Governo l'evasione fiscale rappresenta Ia prirna fomla di concorrenza sleale tra Ie imprese edeuna delle cause dell' elevata press ione fiscale_ Tutte Ie risorse recuperate su questo fronte, insieme aIle risorse liberate dalla spending review, verranno utilizzate per ridurre il carico tributario nel rispetto degli obiettivi di risanamento fmanziario_ Le altre azioni di poHtica fiscale prevedono un miglioramento della trasparenza fiscale, il potenziamento dell' attivita di riscossione e il mantenirnento dj una politica rigorosa delle concessioni di giochi.
C:R1PROOOllfINE IUSEAVA:T A

I

pericomuni di ridurre Ie aliquote sino alia meta.

Le possibili soluzioni
Nell'Imu sperimentale applicabile dal2012 CDI 201/20U) la riduzione resta discrezionale, con un limite minimo di aliquota del4 per mille. Inoltre (articolo 56 del Dl 1/20U) i Comuni possono ridurre sino al3,8 per mille l'Imu riferita agli immobili merce delle imprese costruttrici, non locati, per un periodo massirno non superiore a tre anni dalla frne dei lavorL Ma si tratta di benefici "irnpossibili", perche il 3,8 per mille dell'imponibile deve essere comunqueversato allo Stato, senza tener conto delle riduzioni deliberate a livello locale_ N e deriva, per esempio, che se il comune decidesse di applicare la riduzione massima consentita per Ie imprese di costruzioni tutto il gettito finirebbe nelle casse erariali, considerando che l'aliquota di base per i belli d'irnpresa eiJ 7,6 per mille.

e

Le misure allo studio
Sull'abuso del diritto il Governo ha annunciato di intervenire con la delega fiscale in cui viene prevista l'introduzione nel sistema tributario di una definizione generale, oggi del tutto assente nel sistema tributario, di abuso del diritto da unificare con quella dell'elusione, rendendola applicabile a tutti i tributL QuantoalJ'aggio del 9% e gi.1 previstala sua rideterminazione periodica swJa base dei cosh normalizzati della riscossione

crepaccio piu pro~ondo I aperto dalla receSSlone nell'econamia nazionale riguarda ilmercato dellavoro, con un tasso di disoccupazione OrInal a un passo dallO% (e stato pari al 9,8% in marzo) mentre quello giovanile (15-24anni) bagia sfondato il35%, che equivale a circa 600mila unita delle forz,e lavoro di quel.!a fascia d'eta. Secondo Ie stimepiu condivise dagli analisti, tra disoccupati. inm;cupati e persone the hanno dovuto accantentarsi di lavoro a termine 0 di poche ore la settimana, sarebbero circa 6 milioni gli italiani esclusi dal cido produttivo.

Le misure alto studio
La riforma del mercato del lavoro proposta dal Govemo, come ha detto Mario Monti, non avra effetti immediati su queste dinamiche_ L'obiettivo strutturale di ddurre il dualismo tra precari e lavoratoricon un contratto standard rendendo pili fluido un mercato dellavoro che

e

deve espanders~ aumentando I'occupabilita di giovani, donne e lavoratori che hanno sup erato i 50 anni e $ono stati coinvolti in processidi ristrutturazione aziendale_ Nell'immediato Ia politica di sgravi prevista per aggredire ilcuneo fiscale (gli oneri contributivi a carico dell' azienda sono circa il30% del reddito lordo versata al dipenclente) si basa invece sulle deduzioni previste ai fini Irap per ilpersonale assunto con contratto a tempo indeterminato. Ammantano a 4-600 euro per ogoi dipendente (9-200 emo per i lavoratori irnpiegati in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia), piu l'integrale deducibilita dei contributi assistenziali e previdenziali. . Dal20ule deduzioni forfettarie per ogni dipendente sana aumentate di 6.000 emo per i dipendenti donne e per gli uomini fino a 35anni.
o RiF'RODI1Zlm.l!: ItISEFlVR.TA

Abbiamo introdotto la corrispondenza, il risparmio, i prodotti finanziari e, probabilmente, anche Ie quote rosa.
DA 150 ANNI VI SIAMO VICINI. E CONTINUEREMO AD ESSERLO.

Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

II Sole 14 Ore I

L'asticella

Con l'introduzione del Capital conservation buffer (Ccb) si potrebbe assistere a una ulteriore restrizione degli impieghi

Lettera di Tajani e Barnier al1'Eba per chiarire r effetto sulle imprese
Giu seppe [hielli n 0 minimo patrimoniale per Ieban_ Immunizzare Ie piccole e che salirebbe dall'Sse allO,5%, medie irnprese da un nuovo cre- per tutti i portafogli, quindi andit crunch. Questa volta dovuto che per i prestiti alle Pmi. n tipiu alle regole che ai mercati. In more e che questo si traduca in vista del voto in commisslone una ulteriore riduzione dell'ofAffari econornici dell'Europarferta di credito, nproblema toelamento (posticlpato al ia mag- ca da vicino il mondo produttigio) e rnentre il Consiglio Ue si vo italiano, fatto per il 95% da spacca sulle regole prudenziali Prnimariguardaanche altri Paedi Basilea 3, Michel Barnier, si, Proprio per questo nei mesi commissario al Mercato interno, e il vicepresidente Antonio Tajani, responsabile Industria, (REDITO A RISCHIO hanno scritto al presidente del- II requisito patrimoniale Ia European banking authority, minima per le banche AndreaEnria, chiedendo di «es- salira dall'8 allO.5% sere messi al corrente dei primi risultati dell'analisi» che i due su tutti i portafogli, quindi anche per i prestiti aIle Pmi cornmissari avevano chiesto all'Eba l'estate scorsa, La preoccupazione e che, proprio rnentre la Commissione e impegnata a individuare misure per far ripartire I'economia reale, la nuova direttiva (Capital requirement directive) che recepisce Ie regole prudenziali di Basilea 3.,produca (cb «un effetto negative sull 'econorniae in particolare sulle Pmi». Barnier e Tajani chiedono che la questione sia analizzata non • II Capital conservation buffer di capitate solo cia un punto di vista «rni- (Ccb) e il"cusdnetto" cro-economico sulla probabili- di protezione, formato da azioni, ta di default delle Prni», rna an- che Basilea III impone aile che dal punto di vista macro, banche per mantenere rtssrve di perverificare «l'esistenza 0 me- capitale da usara in caso di stress no di un effetto sistemico del ri- finanztarto 0 economico se it schio Pmi». IItono sembra sug- patri monic rischia di scandara gerire che questo rischio per Ie sotto Ie sag lie regolamentart, Piu Ie ba nche usano HCcb maggiori piccole imprese sia pressoche sonoi limit; a dividendi e bonus inesistente. La diScllssione e cmciale per ai,di:rigenti. II Ccb verra banche e imprese. Con l'intro- accantonato dal primo genn aio duzione del capital conserva- 2016 fino ad arrivare alia soglia tion buffer, infatti, il requisito de12,5% il primo gennaio 2019

«Pmi soffocate da Basilea 3»
scorsi Confindustria, Alleanza delle Cooperative e Rete imprese Italia, insieme all'Abi, avevano proposto a Bruxelles un «Pmi supporting fact om, un moltiplicatore pari a 0,7619 da applicare a valle del calcolo dei risk weighted assets (Rwa) nei prestiti alle piccole imprese, per compensare l'incrernento del requisito patrimoniale minimo. Cosl da riportarlo all'attuale8% pertutte lePmi.aprescindere dal metodo di ponderazione del rischio (Standard 0 Irb) applicato da ciascuna banca. n parere dell'Eba e ritenuto particolarmente importante perche potrebbe agevolare l'introduzione nel regolamento delladirettiva dialcuni correttivi tra cui il fattore di ponderazione proposto dalle irnprese italiane che tiene conto del minor rischio sistemico dell'esposizione bancaria nei confronti delle Pmi. Proposta, va detto, che forse renderebbe la regolamentazione un po' meno sbilanciata sul modello anglosassone e che, nel frattempo, ha ottenuto anche il sostegno della Federazione bancaria europea e di Business Europe che raccoglie Ie associazioni degli imprenditori di 35paesi, «La vostra analisi e Ie vostre conclusioni - sottolineala lettera dei due commissari all'Eba si iscrivono nello sforzo senza precedenti in cuisono impegnate tutte Ie istituzinni europee per sostenere la crescita e per attivaretutte Ie leve che rendano possibile una rapida usc ita daiia crisi>}.

Pdl. I I pressi ng su I Governo

Crediti Pa e tasse, da Alfano ildell sulle compensazioni
Nicola. Barone
ROMA

II prestiti alsistema industriale
Valori tendenziali IMPRESE ~ . Totale Italia. Valori percentuali medio-grandi
2010

sui 12 mesi

.~ Mar

piccole Giu

®- piccolissime
2011 2012

Set 5

Die

Set

Die

Mar

4

3

*

2

LAPAROLA CHIAVE

o

-1

-2

-3

I Fon Ie,

Ban ca d·lta lia

_ Tre mesi di tempo al Governe, dalla data di entrata in vigore della legge, per rendere possibile alle imprese tirolari di crediti verso 10Stato di utilizzare questi in compensazione con eventuali debiti .a carico, Dunque, la proposta del Pdl volta ad allentare la rnorsa al collodel sistema produttivo prende finalmente forma. Unadelegaall'Esecutivo fatta di un unico articolo per allineare l'Italia ai principali Paesi dell'Ue. Non c'e alcuno strappo con il Governo, tiene subito a chiarire Angelino Alfano presentando il provvedimento alla stampa. II segretario mette Ie mani avanti e parla di «una scelta metodologica di collaborazione» con l'Esecutivo guidato da Mario Monti, per «un atto che noi offriamo al Parlamentox •. Questo per i ritardi accumulati nel passato, il pregresso monstrum: Per evitare iJ ripetersi di situazioni limite nel fururo.e invece necessario secondo Alfano andare velocemente incontro all'Ue. «L'Europa - spiega - ci chiede con unadirertiva che i debiti delle Pubbliche ammmistrazioni vadano pagati eutro 60 giorni: non capiarno perehe dobbiamo essere solerti nel recepire dei vincoli e non Ie opportunita positive}}. A partire dai pro s sirni mesi, percio. se il Governo «risolve in via priorit.aria ilproblema pagando i debiti, siamo felici tutth}. Tornando nel dettaglio al te-

SegretarioPdl.

Angeli no Alfano

LAPROPOSTA

Tre mesi di tempo all'Esecutivo per adottare i provvedimenti utili per consentire a lle im prese di recuperare i crediti
sto della misura cui hanno la-

vede che l'Esecutivo adotti entro tre mesi dall'approvazione «uno 0 piu decreti Iegislativi» per consent ire alle imprese «che vantano crediti nei confronti di amminisrrazioni statali, di regioni, di enti locali 0 di enti del Servizio sanitario nazionale in relazione a contratti di cessionedl beni 0 di prestazione di servizi, di somministrazione, di fornitura 0 di appalto, di avvalersi della possibilitadi compensare i medesimi crediti con i debiti, gravanti aloro carico, relativi a obbligazioni tributarie, nei confronti delle medesime ammini-

vorato i tecnici del Pdl, si pre-

strazioni statali, regioni 0 enti locali». Due Ie condizioni necessarie all'operazione. La prima e che i crediti siano certificati entro 60 giorni con un apposito provvedimento dal ministero deU'Economia. E poi che la compensazione venga effettuata solo con debiti: relativi a tributi dovuti nei confronti della medeslrnaamrninistrazione statale, regione 0 ente locale titolare della somma vantata Quanto ai crediti derivanti da enti del Servizio sanitario nazionale, la proposta precisa che la compensazione possa essere effetruata esclusivamente con debiti relativi a tributi regionali. Gli schemi dei decreti legislativi verranno comunque trasmessi al Parlamento per il parere delle Commissioni parlamentari competenti, da esprimere entro un mese dalladata della trasmissione, Avanza COSla grossi passi nel partite di Berlusconi la strategia di vicinanza aUe aziende strozzate dalla crisi economica. Soltdarieta che si traduce anche anche in iniziative di portata simbolica Sempre ieri Angelino Alfano ha annunciato la creazionedi un numero verde in tutte e venti Ie regioni italiane «affinche gli imprenditoriabbiano Ia possibilita di un contatto diretto con il Pdl e i suoi parlamentaIi, in modo che chi e in difficolta di comunicazione con Ie istituzioni possa comunque avere un contatto per spiegare Ie .di[ficolta».
'iI!IIIUPRODUZJONE R[5.'E:RVATA

Costruzioni. IllS maggio vertice sui ritardi Pa

(antieri navali. L'allarme di Colaninno

La filiera edile «chiede ilcanto»
Ale.5sand.ro lerbini ROMA

Intermarine: 10 Stato non paga
_ «Lo Stato italiano non sta pagando, abbiamo 31milionidi erediti che risalgono a circa due anni fa: questo pone seri prob!emi di liquidita all'azienda e potrebbe creare pericoli per la continuita de! [avorm). Roberto Colaninno non ha il tono polemico, rna preoccupat6. Alla Cerimonia di Consegna del primo cacciamine (su tIe commissionati, per un valore complessivo di 230 milioni) realizzato cia Intermarine per la Marina fmlandese, ieri a La Spezia, ['imprenditore mantovano che aUraverso Immsi controlla Rodriquez cantieri navali, al cui interno c'e il canhere Intermarine di Sarzana, ha lanciato I'allarme sui crediti non ancora onorati dal nostro Paese per la fornitura delle unita navali in dotazionealla Guardia eli Finanza. «Per fortuna abbiamo in discussione altri contratti con diversi committenti - ba aggiunto - ma l'aspetto finanziario e difficile e I'occupazione e a rischio, non possiamo finanziare tutto, se poi il cliente non paga}). Rodriquez, di cui Intermarine rappresenta la parte pili cospicua del business, ha chiuso il 2011con 94,8 milioni di ricavi (-16,3%)e un portafoglio ordini di circa 187milioni U cantiere diSarzana gestisce in particolare il contracto can la Marina militare italiana per I'ammodemamento dei cacciamine della classe Gaeta, La realizzazione di patchetti 10gistici per La Guardia di Finanza e la costruzione dei tre cacciamine per la Marina finlandese, ilprimo dei quali e stato consegnato ieri. I pagamenti dalla Finlandia arrivano con regolarita U3.5 milioni a gennaiQ, come riportato nel bilancio di Inunsi), quelli da Roma no. II ritardo negli incassi, poi, non e I'unicoproblemache mette a riscruo ilposta di !avoro dei 240 dipendenti del cantiere. Ci sono anche Ie esondazioni del fiume Magra: tre in due anni, I'ultima 10scorso ottobre. «Purtroppo - ha sottolineato Colaniono - non avere Ia certezza di essere difesi in caso di eventi atmosferici come quelli degli ultimi annie un handicap grave». Ai discorsi e aile promesse non sono seguiti i fatti. L'esposizione del cantierealle piene del M::i.grae iI frequente interra-

_ La flliera dell'edilizia al completoe pronta a presentare il conto alla fubblica amministrazione sui ritardi nei pagamenti. n 15 maggio, nella propria sede di Roma, l'Ance riunira imprenditori, professionisti e artigi.ani per prote-

24,1%
Perdita tra 2008 e 2012 IIca 10 del giro d' a ffaIidel selto re Nel201l investimenli in cala del 5,4%

stare contro 10 Stato che non salda i propri debiti. «L'iniziativa - hadichiarato ieri ilpresidente dell'Ance,.Paolo Buzzelti. durante il XIII coovegno nazionale del giovani imprenditori edili - serviraa dare unavvertimento finale allo Stato che deve pagare ilavori realizzati dalle imprese. Se non avverra nulla partiremo con i decreri ingiuntivi. ntempoe scaduto, nOll e piiI tollerabile uno Stato che si comporta in mamera ingiusta nei confronti di imprese e cittadini. L'edilizia e il settore che sta messo peggio e bisogna avere il coraggio di dire che la politica economica sta andando nella direzione sbagliata: si sooo decise solo tasse, sono state ridotte della meta Ie disponibilita per Ie infrastmtture e, peggioancora, la casa e stata la vera patrimoniale, una mazzata d'le non ha tenuto conto degli effetti reeessivi}}. AI cunvegno e intervenuto ilparlamentare del Pd Franeeso Boccia che ha presentato una proposta per aiutare Ie imprese a uscire dalla morsa dei crediti non pagati. «La nostra soluzione va oltre la creazione di un fondo di garanzia. Chiediamo che tutti i crediti delle imprese con la Pa siano

certificati entro un mese, altrimenti interviene un commissario ad acta che entro isuccessivi 15giorni provvede alIa certificazione. I crediri sono poi scontati presso Ie banche che, in cambio di liquidita alle aziende, diventeranno creditrici dello Stato: in caso di inadempienza. il Tesoro darebbe agliistituti ritoli di Stato. Lanostra proposta e gia scritta e I'abbiamo trasmessa formalmente al ministro Passera: decida il governo 10 strumento per trasforrnarla in legge, Per cose meno gravi e urgenti sono stati fatti decreti Com llnque il nostro emendamento e pronto e potremmo presentar10 anche in uno del prossimi provvedimenti sullo sviluppo. Sarebbero incomprenstbiIi dubbi, ostruzionismi 0 ritardi ulteriori perche la proposta e di facile attuazione». Secondo il centro studi dell' Associazione nazionale costruttori edili nel 20U la pressione fiscale in Italia sie attestataal,p,5% del Pil e per il 201Z e prevista una crescita che portera il carico fiscale a toccare il45% del Prodotto interno lordo, mentre per Ie imprese cheeffettivamente pagano tasse e contributi, la pressione reale potrebbe sfiorare il 54.5%del Pil. In particolare tra il1980 e il20u, il carico sulIe impresee sulle famiglie e aument:atodi oltre I'u%, trasformando l'ItaIia in uno dei paesi piu tartassati d'Europa. Per Ie costruzioni, il2011si e chiuso con una riduzione degliinvestimenti del 54 per cento. Dal zo08 al 2012,il settore avra perso il24,1% in termini reali, riportandosi ai livelli di produzione di meta anni '90. La caduta coinvolge tutti i comparti a eccezione del patrimonio abitativo (+6,3% nel quinquennio grazie alle agevolazioni fl$caii), mentre la nuova edilizia abitativa frened del 404 per cento.
II RJflWDUlIONE.Rl:5!:1tvATA

31

rnilioni

Mancati incassl

Crediti maturati per la fornitura di unita navali aile Fiamme gialle mento del corso del fiume che impedisce aIle navi di prendeIe iI mare aperto (0 di entrare) sono problemi all'ordine del giomo. Che sisommano alla difficolta d'intassare i crediti. Colaninno ha parlato davantial capo della Marina frnlandese, ammiraglio VeliJukka Pennala, ricardando come il canriere di sarzana abbia gia realizzato 41 cacciamine per sette Paesi diversi,. dall1talia agli Statl Uniti all'Australia.
c.Per.
() RIPItOOl..l1JfINE. R]SUlVJ!.T ~

«DlSPERATI. MAIn

Radio24 da voce agli imprenditori
- Radio 24 d.avoce agli imprenditorl in difficolta: la grande crisi sta camb ian do la vita di tutti noi. E non e aneora fmita. Sono cambiamenti che lasciano il segno. Scrivete Ie vostre storie all'indirizzo mail disperatimai@radW24.it, raccontate Ie difficolta con cui dovete fare i conti. Radio 24 ne parled nel corso della sua programmazione.

L'informatica faceva i primi passi, e noi avevamo gia' un piede nel futuroDA 150 ANNI VI SIAMO VICINi. E CONTINUEREMO AD ESSERLO.

50 :'. n: Posteitaliane

I D Sole 24 Ore Sabato 5 Maggio2011·

N.123

I 51
Le mosse della politica Pronta una mozione pdl (primo firmatario Maurizio Gasparri) e un'interrogazione di Maurizio Leo per sollecitare le compensazioni

A 11mila imprese 400 milioni subito, pili 1,8miliardi dalla seconda meta di maggio
Marco Mobili
ROMA

Rimborsi Iva, in arrivo 2,2
E un prime segnale e certase, artigiani e professionisti, grazie a circa 2,2 miliardi di euro messi a disposizione dal ministero dell'Economia e delle Finanze, per pagare i rimborsi di crediti I va», L'erogazione avverra in due tappe. La prima tranche, pari a 400 milionidi euro, sara erogata grl nei prossani glomi, mentre il restante miliardo e 800 milioni verra pagato a partire dalla seconda meta del mese dimaggio, Con questa nueva iniezione di liquidita, - sottolinea ancora l'agenzia -la somma complessiva rimborsata nel aciz a irnprese, artigiani e professionisti arrivera a 3,1 miliardi di euro, a fronte dei 2,7 miliardi erogati nello stesso periodo del ZOU, con un incremento di circa il14 per cento, E pensare che soltanto poche settimane fa, peru, il conto dei rimborsi Iva otten uti dalle imprese era pesantemente in rosso: gli 891milionierogati nei primi tre mesi del 2012 erano ben lontani dall'l,a miliardi erogati nello stesso periodo dell'anno precedent e.. Per i rimborsi Iva che viaggiano in conto fiscale sara ora Ia stessa agenzla delle Entrate a mettere a disposizione di ciascun agente i fondi occorrenti per procedere all'accreditarnento dei rimborsi sui conti bancari dei contribuenti che ne hanno diritto. L'artenzione sollevatasul delicato problema dei mancati rimborsi Iva ha smosso negli u1timi giorni anche il mondo della polirica E dopo I'interrogazlone che Maurizio Leo (Pdl) presented la prossima settimana in Commissione finanzealla Camera e in cui si chiedera al Govemo di semplifieare l'accessoairirnborsi e di attuare la norma che gil consente la compensazione di crediti commerciali con somme iscritte a ruolo, il Pdle grlpronto a presentare una specifica mozione anche aPal:azzo Madama. A sottoscriverla il capogruppo del PdI al Senate, Maurizio Gasparri, Gaetano Quagliarello e Andrea Augello. Con l'atto di indirizzo predispostodaisenatori si vuole impegnare ilGovemo sui fronte delle cornpensazioni del crediti Iva In particolare il Govemo dovrebbeprocedere in tempirapidiadartuareladisposizione che eonsente al rninistero dell'Economia di innalzare, con proprio decreto, da516milaeuro a 700mila lasoglia per effertuare le compensazioni orizzontali 0 i

Confindustria. Boccia: siarno in piena emergenza

_

«Una boccata d'ossigeno», E la stessa agenzia delle Entrate a utilizzare questi termini per annunciare, con una nota dirarnata ieri, 10 sblocco di oltre 2 miliardi di euro da destinate alia liquidazione dei rirnborsi Iva. mente importante, Che di fatto risponde a quanto denunciate a piis riprese su queste pagine nelIe ultime setrimane, nel raccogliere il disagio degli imprenditori chiamati a fare i conti con la

In questo modo, sottolineano i senatori del PdL si potrebbe far fronte a un problema tutto italiano. Secondo Gasparri, infatti, il ritardo nell'erogazione dei erediti Iva eun problema «cost critico quasiesclusivamente in Italia, essendo generalmente, i rimborsi erogati con assai maggiore celerita negli altri Stati

II NUMERI
2,2 miliardi
I rimborsi promessi Se co ndo una nota de ll'a ge nli a delle Entrate, it mi nistero deH'Economia ha messo a disposizione questa summa per pagare i rimborsi di crediti Iva. 1n pertico la re, 400 mitioni saranno erngatl gia nei prossirni giomi, mentre 1,8 miliardi verranno pageti dalla seconda meta del mese di maggio

«Solo un primo passo serve uno shock mirato alla crescitaNic.oIetta Picchio
ROMA

recessioneelacarenzadi.liquidlta, pur vantando crediti Iva anche di notevole entita nei confronti dello Stato, A beneficiare dello sblocco delle risorse, disposto ieri dalla Ragioneriagenerale dello State pescando dall'apposito fondo del bilancio dello Stato, saranno almeno 1l.OOO partite Iva. A breve, recita Ia nota delle Entrare, arrived «una robusta iniezione di Iiquidita per irnpre-

dell'Unione europea», Terna questo ripreso anche da Leo nell'interrogazione che sara depositata a Montecitorio. Secondo Leo, infatti., oggi esiste una palese dissonanza con la normativa cornunitaria Negli altri Paesi europei non si usa facilmente 10 strumento della compensazione, in quanta irimborsi Iva sonoeffettivi e sensipili rapidi. Nel nostro ordinamento, sottolinea il deputato, «per la necessita di non generate esborsi a carico dell'Erario»,e previsto il meccanismo della compensazione debito/ credito Iva
e IUPROIlUZEONIE.
R[sER'IJAT
A.

llmila
I contribuenti interessati A tanto smmonta.secondn la nota delle Entrate, it numero delle pa mte I ehe va beneficeranno di questa tomata di rimborsi Iva

EROGAZIONI IN CRESCIl A

Con questo intervento a quota 3,1 miliardi, il14 % in pi u rispetto alia stesso periodo della scorso anno
i rimborsi 2012 arriveranno

ranborsi in conto fiscale, Non solo. Il Governo si do-

bilrnente

vra impegnare a prevedere delle specifiche soglie, una riferita alia compens azi one orizzontale dei crediti e l'altra riferita ai rimborsi fiscali,

-51,7%
IIcalo ne12012 Nei primi tre mesi di quest'anno irimborsi Iva erogati so no stati pi iJ ehe dimezzatl, passando dagli 1.8 miliardi dello stesso periodo del 2011 a 891 mitioni

5,8 miliardi
lrimborsi del 2011 Lo scorso anno irimborsi sono ca.lati del 17,5% rispetto al 2010, quando l'erogazione aveva ra ggi unto quota 7,1 miliardi

-28%
La diminurione in tre anni Tra it200ge il2011 i rimborsi sono ca lali di qu asi un terzo, passando da. 8,1 a 5,8 miliardi

23.416
Richieste evasenel2010 Su 62.211 domande di rimba rso pre.se n18te, corrispondenti a 8,6 miliardi in va lore, ne sono slate aecolte 23.416, pari a 3 miliardi

_ Un primo passo positive. Ma che non basta e deve essere immediatamenteseguito da altre azioni per la crescita e la competitivita «Partiti e Governo non hanno capiro che siamo in piena ernergenza, nel pieno tunnel della recessione», Vincenzo Boccia, presidente della Piccola industria di Confindustria, comments la decisione dell'Esecutivo di stanziare 2,Z miliardi per i rirnborsi Iva delle imprese: «Bisogna tenere conto della situazione: il rallentamento in corso da qualche anno dei rimborsi Iva, la cifra enorrne dei circa 100 miliardi di debiti della Pa verso le imprese, oltre all'aumento delle tasse per cirtadini e aziende», Non bastano, quindi, i 2,2 miliardi di rimborsi Iva, oppure i5 miliardi che verosimilmente saranno messi sul piatto come avvio dei rimborsi dei debiti della Pa: «Servono interventi a medio termine e importanti, uno shock organico the punti alia crescita, con riforme incisive». Un esempio: «Sui debiti della Pa il Governo dovrebbe presentare un piano a quattro anni cbe dia certezza alIe irnprese}>. Non solo: «Sull'onda dello spread di quasi 600 punti di differentiale tra Btp e Bund tedeschi il Governo ha fatto una riforma mcisiva sulle pensioni Ora quella suI mercato dellavoro rischia di essere un boomerang perche irrigidisce la flessibilita in entrata; sui tagli alla spesa pubblica d sarebbero ben altri spazi rispetto ai 4,2 miliardi decisi dar Consiglio dei ministri, c'e stato un aumento delle imposte tra Imu e Iva rna di contro nessun intervento per ridurre la tassazione su imprese e lavoratori. fondamentaJe se vogliamo restare un Paese manifatturiero e puntare sulla fOIZa dell'ltalia, cioe Ie imprese, che potrebbero creare piu occupazione, e dare un

Piccola industria. Vincl'nzo Boccia

PERICOU IN AGGUA TO

«La riforma dellavoro

rischia di essere
un boomerang

perche irrigidisce

la flessibilita in entrata
po' di spinta ai consurni». Di fronte ad interventi shock per la creseita «siamo disposti a fare saerifici», insiste Boccia. Ma si continua a parlare senzaazioIIi adeguate ..Eppure si potrebbero fare: nel documento preparato dalle imprese a settembre si proponeva, ricorda Boccia, una patrllnoIliale, meno imposte dirette e pili indirette a fronte di una riduzione delle tasse su imprese e lavoratori, abbassando il cuneo fiscale, cheea livelli record. Difficile competere, soUolinea il presidente dei Piccoli imprenditori, con una pressione fiscale globale che e zo punti piu della Germania., pagando un prezzo dell' energia il30% in piu dei colleghl tedeschi e con un spread ancora su livelli alti che penalizza il costa del denaroo «I partiti che sostengono la rnaggioranza devono rendersi conto che c'e in gioco il futuro del Paese e cne l'emergenza va affrontata. Non e solo dall'Europache deve arrivare la crescita: siamo nol che principalmente dobbiamo agire con scelte e rifonne adeguate».
e RIPRllllLlZlflNE
R1SERVAT ~

Pmi. Stand by di un anno, ok del comitata di gestione del Fonda centrale (Mise)

SI alla garanzia automatica dei prestiti satta moratoria
ROMA

SENTIEIU, J'\ULATTIEKE, LANDE ISOLATE. AIJBIAJ'\O ftAGGIUNTO LE CASE DEGLI ITALIANI ANCHE DOVE LE STKADE NON C'EKANa.
DA 150 ANNI VI SIAMO VICINI. E CONTINUEREMO AD ESSERLO.

50

1862.20127#

Posteitaliane

_ Via libera alI'intervento del Fondo di garanziacentrale a supporto della nuova moratoria dei pagamenti delle Pmi neiconfronti del sistema bancario. Ieri ilcom1tato di gestione del Fondo (operativo presso 10 Sviluppo economico) baapprovato una delibera che eonsente, con tetnicisrni e interventi diversi, di adeguare la durata della garanzia concessa ai finanziamenti oggetto dell'accordo di moratoria. L'accordo firmato ih8 feb braio da mi:ni:stero dell'Eeonomia, ministero dello Sviluppoeconomico, Abi e associaziom delle imprese prevede, tra I'altro, la sospensione per 12 mesi dei pagamenti della quota capitale, sia delle rate dei finanziamenti a medio-lungo termine sia dei canoni di leasing immob iliare (per illeasingmobiliare la sospensiOne di 6 mesO. Su questo punto, saranno ammessi alia procedura automatica di variazione della durata della garanzia del Fondo tutti i finanziamenti gia garantiti per i quali venga comunicata la sospensione delle rate (sempre che nonabbiano giafruito di questa beneficio in base alI'A vviso comune del 2009). L'accordo delloscorso febbraioprevedeanche l'aIlungamento della durata dei finanziamenti a medio/lungo termine. In questo caso il comitato di gestione, presiedutoda Claudia Bugno,ba previstouna doppia opzione dtintervento. Scattera la proroga della scadenza della garanzia del Fondo sulle operazioni rientranti

e

nell'accordoe gillbeneficiaridellagaranzia pubblica. Una semplice variazione della durata per la qualenonservirannoulteriori vaIutazioni del comitato. Percorso diverso e pm complesso nei casi in cuile banche allunghino la durata del piano di ammortarnento dei mutui non garantiti dal Fondo, con Contestuale domanda di ammissione alia garanzia. In questo caso occorrera avere come riferimento i tempi previsti dal Dm 248/2000, sia per le operazionidi garanzia direttasia per queUe di controgaranzia che coinvolgono confidi e altri foodi di garanzia. La richiesm di ammissiOne alia garanzia andra presentata al gestore del Fondoentrosei mesi dalIadeliberadell'operazione di allungamento della durata da parte della bancancomitato,sempreper operazioni che non risultinogill garantite dal Fonda, ha aggillllta come clausola che la garanzia venga concessa nei limiti "de minimis". Le decisioni del comitato di gestione si pongono lungo la sciadi analogheoperazionieffetmate negli anni scorsi. NeIl'agosto 2009 veruvafumato I'Avviso eomune per la moratoria dei debiti nei confronti delle banehe, con intervento di adeguamento del Fondo scattato a seUembre. A febbraio 2011, Govemo, banche e imprese hanno firmato la proroga dei termini dell'Avviso comune al3J-luglio ZOlL A maggio arrivato il corrispondente intervento del Fondo.

It precedente
Richieste di sospensione di cui aU'avviso comune per stato delle operazioni aI30/04/12 _ _ _ Operazioni accolte Operazioni in sofferenza Operazioni declinate dal clienle Numero operazioni
94,9~. . . 4,5%

0,6% Totale
3.092

Finanriamenti
95'4%~

accolti
4,1%

. Totale
€ l.O21.039.227

·0,5%

Impor!o garanti.to
94.'3~ . 5,3%

0,5% Totale € 498.221.806 I
Fo nle: minislero 5 vi ltippo

e

LFo.

Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

II Sole 14 Ore I

Leindagini

Sara interrogato oggi l'imprenditore che ha preso in ostaggio 15 persone all'agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia

Equitalia: r esposizione nei confronti del fisco e di circa 2mila euro
Fabrizio Calvo
BERGAMO

IIsequestratore rischia 8 anni
contestera, innanzitutto, il sequestro di persona, per cui sono contemplati dai 6 rnesi agli 8 anni di carcere, «E a questo

Lalettera del direttore delle Entrate

Befera ai dipendenti: «La tempesta passera»
Mauro Pizzin _ Angosciati da sensi di colpa, criticati se DOnperseguono gli evasori, accusati se adempiono al proprio lavoro e, ora, minacciati anche fisicamente. NOll e un memento facile, questo, per lavorare all'agenzia delle Entrate, e il sequestro di 15tra funzionari e impiegati nella sede di Romano ill Lornbardia, giovedl scorso, e stata Lagoccia che ha fatto traboccare il vaso, spingendo ildirettore generale dell'Agenzia, AttiIio Befera, a rivolgersi direttamente ai dipendenti con una Iettera pubblicatasul sito intranet delle Entrate e di.Equitalia .. «Credo che ognuno di noi esordisce Befera - decidendo di lavorare nei nostri uffici, sapeva bene di dover fare un lavoro difficile, e spesso sicuramente ingrate, Ma nessuno poteva mettere in conto che avrebbe dovuto svolgere anche un lavoro pericoloso. Mie capitato di osservare in un'altra occasione che nelle grandi Nazioni con cui ci confrontiamo il rischio serio che si corre e quello di non pagare Ie tasse e nongia quello di doverle far pagare. Ma questa, purtroppo, e una considerazione cui ormai ci costringe la realta dei fattt». Nella luuga lettera Befera non nasconde Ie difficolta crescenti di un clima anti-fisco, rna rivendica anche con orgoglio il ruolo svolto dagli uffici tributari, senza nascondere il rischio che un Paese corre se non si pagano Ie tasse. «Anche questa tempesta passed, come sono passate Ie tante, non meno terribili di questa, che si sono abbattute sull'ltalia - scrive il direttore dell'Agenzia -. Rimarranno Ie cicatrici rna resters anche l'orgoglio di aver servito in giomi difficili in una Istituzione ill cui una grande comunita civile non puo fare a meno». Befera svela anche Ie contraddizione attorno a cui si sta avvitando in questo memento l'Italia, «Se lavoriarno male racconta citando Ie parole ill una dipendente - ci accusano diessere complici dei tanti furbi che evadono e vivono allegramente alle spalle delle tantissime persone oneste che pagano Ie imposte fino all'ultimo euro. Se facciamo invece il nostro dovere, siamo gli aguzzini di genre disperatache non sa piu dove sbattere 1a testa». Larnenta Befera che gli uffici, che dovrebbero essere considerati 10 snodo su cui si dovrebbe tenere il patto soctale di una societa, sono invece accusati ill contribuire asgretolare la coesione sociale,

_ Sara interrogato oggi, nel carcere di Bergamo, Luigi Martinelli. E ernerso che I'imprenditore 54enne di Calcic (Bg) che giovedte stato proragonista, a Romano di Lombardia, sempre nella Bassa bergamasca, ill un pomeriggio di paura aveva ricevuto cartelle esattoriali per deb iti tributari pari a zmila euro, una cifra sulla cui entita si e pero sflorata la querelle tra Equitaliae Lega Nord. Sta di fatto che glovedl Martinelli ha fatto irruzione, armi alia mano, negli uffici della locale agenzia delle Entrate, sequestrando 15persone fra contribuenti e dip endenti (liberate poco dopo, tranne una); poi la trattativa con un brigadiere dei Carabinieri, la richiesta di parlare con il premier Mario Monti e la resa finale dopo quasi sette are ad altissima tensione. A Martinelli il magistrato

reato se ne potrebbero aggiungere altri» ha prospettato il procuratore di Bergamo, Massimo Meroni, durante la CODferenza stamp a ill ieri nella se«GIAlLO» SULLE OFRE

L'imprenditore

avrebbe parlato di pendenze per 44mila euro rna H concessionario ha ridimensionato it dovuto
de del comando provinciale dei Carabinieri, per illustrate contorni e sviluppi della vicenda che giovedl porneriggio ha tenuto l'Italia con il fiato sospeso, In attesa dell'esito dell'interrogatoriO, per avere un'idea piu esatta del signifi-

cato del gesto messo in atto il procuratore si e limitato a definire il gesto «una azione di protesta, dimostrativa, non oggettivamente giustificata», precisando che «non c'e stata una vera e propria minaccia per gli ostaggi», Piuche un uorno psicologicarnente fragile, Martinelli ha dato l'irn pressione di essere molto arrabbiato. Ha chiesto di parlare con il pre sid ente del Consiglio, Mario Monti, la cui manlfestazione di disponibilita a un contatto, «in caso di effettivo bisogno», resa nota dal procuratore in conferenza stampa, e stata tuttavia smentita da Palazzo Chigi. N el fratternpo, il Codacons, «pur non condividendo il gesto dell'uorno», ha offerto, tramite il presidente Carlo Rienzi, assistenza legale gratuita all'imprenditore, «perche la vicenda fa apparire in modo chiarissimo
da Martinelli,

ta del dovu to da Martinelli ha creato una sorta di mini-gial10.11senatore leghista Rob ermodi». Cost il colonnello Ro- to Calderoli, che e andato a viberto Tortorella, cornandan- sitarlo nel carcere di Bergate delGruppo provinciale del- mo offrendogli anche l'assiI'Arma, ha definite la vicenda, stenza di un avvocato di fiduannunciando «uno speciale cia per conto della Lega encomio» per il brigadiere Nord, ha riferiro che l'uomo Roberto Lorinl, il "mediate- ha parlato di un debito di re". Bresciano di Chiari, 48 an- 44mila eUIO. ni, da 28 in forza alla caserrna La cifra e stata perc smentidi Romano di Lombardia, il ta da Equitalia, secondo cuimilitaree stato I'al tro protagosi legge in una nota - la SOIDnista di giovedl pomeriggio. rna ammonta a circa zmila euPur non avendo avuto una for- ro ed e relativa a canoni Rai e mazione ad hoc, ba spiegato il imposte richieste dal Consorcolonnello, il brigadiere con zio di bonifica della Media la grande modestia, l'estrema Pianura Bergamasca. Per tali semplicitae l'umanita manifedebiti Equitalia non ha attivato alcuna azione esecutiva di state nel successive incontro con i media, ha evidenrernenrecupero. Nel 2001 al signor te saputo toccare Ie corde giu- Martinelli - si legge ancoraste dell'uorno che aveva di era stata notificata una cartelfronte. Dissuadendolo, can Ia la di oltre 32mila euro, pagata sola arma della parola dal pro- il9 otrobre 2003 con l'adesione aI condone», cedere nel suo gesto. Nel corso del pomeriggio (ha mllabomla Mauro Plain) di ieri, come anticipatQ, I'entiIUPR.QIlUl[ON E RJ'SERVAT A
1[1-

l'emergenza sociale in atto», Un «episodic spiacevole, conclusosi nel migliore dei

IL RI'CHIAMO

«La voce delle tstituzioni sarebbe di grande confarto per j[ nostro persona le»
L'ORGOGUD

"

«Ce bisogno di chiarezza per I'intera collettivita»

N.oi lavoriamo

II direnore dell'agenzia deUe Enlrate_ Attilio Befera

«L'unica cosa che uti e perfettamente chiara e questa: il problema di fronte al quale ci troviamo non si puo Iiquidare come ilnostro problema, ilproblema dell'agenzia delle Entrate 0 di Equitalia - sortolinea il direttore -. E invece il problema cruciale di questo nostro Paese, anche se non aiutano certo a coglierlo Ie polemiehe confuse e contraddittorie che tendono a trovareeco compiaciutanei media. La voce costante alta,.autorevole e chiarificatrice delle Istituzioni sarebbe di grande conforto nella situazione drammatica che sta vivendo il oostro personale». Allafine arriva, dunque, it richiamo alla fone politiche, in taluni casi pronte a fare da cassa di risonanza a chi sceglie la protesta. «5i imp one la necessita di una riflessione profonda e di scelte di fondo da assumere. Cio dj cui abbiamo bisogno - conclude Befera -e chiarezza e condivisione riguardo a cio che dobbiamo fare, perche noi non lavoriamo per alconi contro altri, rna per I'intera co llettivi ta».
C R1PRQ[lUlfON:E R15ERV"'-TA

A Bologn.a .. Una rna rei a si Ie nz iosa ricorda Ie vitti me della cri s i

AI corte 0 delle vedove sfilano la rabbia e ildolore
_ Di debiti si pub anche morire. A ricordarlo e stata Tiziana Marrone, che ieri mattina a Bologna ba guidato e org.anizzato (assiemeaElisabettaBianchi)la marcia silenziosa delle "vedove biancbe", termine con cui sono state orrnai ribattezzate Ie mogli degli oltretrenta imprenditori e lavoratori che da inizio anno si sono tolti la vita per problemi economici legati alla crisi e alla perdita del posta ill lavoro. . Tiziana Marrone piange la morte di Giuseppe Campaniel10,I'artigiano di Ozzano Emilia (Bologna) che 10scorso 28 marzo si e dato fuoco davanti alla sede della Commissione tributaria del capoluogo felsineo, spegnendosi dopo nove giomi diagonia Per ricordare Call1paniello - diventato ilsimbolo delle attuali difficolta in cui si dibatte una parte significativa del tessuto imprenditoriale e lavorativo, stretto fra la crisi e glioneri fiscali, il corteo, composto da una cinquantina di persone - e partito a meta mattinata dall'ospedale Maggiore di Bologna, per sciogliersi attorno a mezzogiorno dava.nti alia sede della Commissione in via Nanni Costa, dove la donna ha deposto dei fiori nel luogo esatto in cui il coniuge si era dato fuoco. Tra i partecipanti, uno spaccato dell 'Itali a confusa e impaurita dalla crisi: da un gruppo di esodati di Ferrara a Will. donna affetta da malattie invalidanti, venuta a protestare per I'impossibilita di troyare un lavoro. In mezzo c'era chi indossava una maglietta nera con la scritta «Ie tasse sono un furto»: un po' 10 specchio del disagio·· attuale. In ogni casu un corteo che sie, pero,. dissociato dalla violenza cha ha caratterizzato I'assalto alJ'agenzia delle Entrate in provincia di Bergamo. AI terrnine della marcia. Tiziana Marrone ha incontrato

Commemorazione, Tiziana Morrone depone un mazzo di fiori su! [uoga in cui il ma rito si e dato fuoco 10SCOrsomarzo Aldo Scola, presidente della Commissione tributaria delI'Emilia Romagna. Nessun colloquio c'e stato, invece, con i rappresentanti dell'agenzia delle Entrate, come avevano annunciato in un primo momento gli organizzatori dell'iniziativa. ({Gi siamo confrontati - ha detto Marrone e rrri sono informata. Abbiamo bisogno di piu tolleranza rna parte tutto da Equitalia, mentre questo e un tribunale. Sono venuta qui percbe questo e illuogo dove rrriomarito si e data fuoco». ({Abbiamo lungamente discusso nel mio ufficio - ha spiegato Scola - e bo vo1uto cogliere questa dolorosa occasione per spiegare che i nostri uffici sono tribunaIifisca1i.Non abbiamo contatti - ha precisato il magistratone con l'agenzia delle Entrate ne con Equitalia, se non in sede ill giudizio. I nostri uffici sono sempre aperti per chi vuole fare ricorsb). Rabbia e solidarieta e stata espressa tra gli imprenditori per i colleghl morti suicidi rimasti intrappolati nella rete della crisi economica dlloro e un grido di dolore- ha detto il presidente di ConIesercenti dell'Emilia- Romagna, Sergio Ferrari -. La disperazione fa perdere illume della ragione. Si entra dentro un processo eli mort.ificazione e solitudine che impeillsce ill comunicare per un senso di vergOgllID>. «Ci SOllO motivi validi,. non per suicidarsi, che e una decisione individuale, rna per fare gesti estremi - ha fatto sap ere a sua volta l'editore Carlo De Benedetti - ..La societa in questo momento mette 1a gente in condizioni di disperazione». IIcorteo ill Bologna, ba commentato infine il segretaro generale della Cisl, Raffaele Bonanni, «e un segnale forte, rna bisogna reagire. Questa situazione stantia italiana non puo pili continuare». M,Piz,
o RlfItDIlUZm~E. R1S:ERVATA

Pfl< I<f(~PIT~l<f Lf \'()\ Tl<f ttlOIIOIiI ~I)I)I~tlO UTILIlI~T{) O(jI'1- tlfllO.
DA 150 ANNI VI SIAMO VICINI. E CONTINUEREMO AD ESSERLO,

50 Posteitaliane

1862' 20"""

InSole

24 Ore Sabato 5 Maggio2011· N.123

Sono attesi 472 milioni Comuni ed Erario statale potrebbero arricchirsi quest'anno

secondo Ie stime suI recupero a tassazione del mattone-ombra

Imu sulle case fantasma
Non sfuggiranno al nuovo tributo e neppure agli arretrati lei
Saverio Fossati _ II fondo del barile esratoraschiato: con l'attribuzione delIa rendita presunta aile ultime case fantasma i cui proprietari si erano smora nascosti i giochi Quindi anche l'Imu 2012e in particolare l'acconto del id giugno, che e la scadenza pili vicina, sono dovuti. La rendita catastale complessiva al31dicembre era pari a 817.386.279euro (rna stimando il totale delle unita immobiliari emerse in J.,2

L'iniziativa del Sole 24 Ore

Lunedi in regalo laguida al prelievo municipale
notifi-

si sono completati e ilFisco locale e centrale dovrebbe poter contar su un discrete gettito in piu, II condizionale, tuttavia, e obbligatorio, perch€! Ie rendite presunte.che tra quelle gill attribune a fine zone leultime dovrebbero essere almeno 380rnila, restano un'incognita, Una cosae certa: turte Ie case (ormai ex) fantasma dovranno pagare l'Imu e gli arretrati lei e lrpef. Le norme (articolo 19del DI78/2010 e articolo 2del 0122512010) parlano chiaro: Ia rendita presunta, e quella suecessivamente dichiarata con rendita proposta, producono effetti fiscali fin dalla loro iscrizione in catasto, con decorrenza dal 1 gennaio 2007, salvo prova cootraria volta a dimostrare una diversa decorrenza
0

milioni si arriverebbe a oltre

IL NUOVOGmITO

Con l'attribuzione delle rendite presunte completata dal T erritorio tutti i proprietari possono pagare it 18 giugno
900 milioni) e le imposre attese (rralrnu e irnposre sui redditi, anche considerando una stirna degli immobili locali) si aggirano sui 472 milioni neI2012.

Considerando peru che Comuni ed Entrate dovrebberochiedere gli arretrati per cinque anni precedenti:. con sanzioni e in-

liardi, II problema e che i Comuni, che ormai da died mesi ricevono le comunicazioni del Territorio sui recupero delle case fantasma, dovrebbero attivarsi per accertare i debiti 6scali dei proprietari rna anche per verificare la regolarita edilizia di questi immobili, Ed ecco ilperch€!dell'uso del condizionale per almeno quelle 380mila rendite presunte, me il Callisto ha attribuito con un metodo rapido, stabilito dal provvedimento direttoriale del 19 aprile 20U: dl fatto, con dei sopralluoghi, si misurava dall'esterno l'immobile per poi calcolare in modo approssimativo quanti vani potesse avere e a quale categoria e classe iscriverlo, Questo perche i proprietari del terreoo (leggasi parricella, in gergo catastale), nonostante precedenti avvisi pubbli-

teressi ci sarebbero altri 2 mi-

mente perche quell'immobile
eraabusivo oppure chi 10 ha costruito persona divers a dal

proprietario del terreno, il quale a sua volta non ne sa nulla..Insomma, non sara facile per iComum riscuotere que Il'Imu. II meccanismo attivato dal Territoriofunziona COSt: I'articolo 19deID178/2oLOprevedeva che in caso dl mancato accatastarnento, l'agenzia del Territorio attribuisse una rendita presunta, con oneri a carico degli intestatari. Cosa che e puntualmenre avvenuta, Gli accatastamenti fatti nei termini, su iniziativa del contribuente, sono stati rnessi a disposizione dei Comuni sill relative portale. Qui scattava il prime adempimento per gli enti, in quanto la norma prevede la trasrnissione per «i controlli diconformira urbanistico-edjltzia»; il Cornune avrebbe dovuto verificare che il fabbricato accatacati sull'albo pretorio comunale e sui sito delt'Agenzia, non 5i stato non fosse stato costruito eJano mat fatti vivi. Probabil- abusivamente. Si trattava e si

e

tratta di attivita obbligatoria. Che sinora, pero, non risulta sia stata fatta.
II Territoriohaquindi

cato Larendita con affissione all'albo pretorio dei Comuni dove sono gli immobili, dandone notizia con comunicato sillla «Gazzetta Ufficiale» del 3 maggio 2012,ed entre 60 giorni dalla pubblicazione (2 luglio 2012) il proprietario potra fare ricorso alia commissione tributaria, II Dl iri/zoiaall'articolo n,

versato ilprirno acconto e molti sono i dubbi irrisolti dei contribuentl, Quanto si
pagherai II versamento dovra

catta la prima "chiarnata'' dell'Imu, la nuova irnposta municipale sugli irnrnobili. Entre il18 giugno va

S

esperti del Sole 24 Ore e quelli

essere in tre rate? Quando entreranno in gioco le aliquote cOOlunali?Eidubbinon riguardano solo cittadini, professionisti e imprese, rna
investono anche sindaci e

di Ifel-Fondazione And daranno le risposte, con l'aiuto di Confedilizia e Agefis. II forum completa Ia Guida pratica «La tua ImU», che sara in regale lunedl y maggio con il Sole 24 Ore. 11 dossier spiega in dettaglio tutti ipassaggi

modello F24 e alla spiegazione di come si deve effettuare il versamento, Una parte della guida, poi, e dedicata a chi opera negli enti locali, A cominciare dall'analisi dell'incerto gettito Irnu stimato a livellocentrale e dagli effetti
che questi conti possono comportare sui hilanci comunali, per arrivare alle possibilita effettive di "manovra" sui nuevo tribute che i sindaci possono esercitare, Le modifiche dettate dal Parlamento con la conversione del decreto fiscale

ILFORUM

comma 7, ha infine previsto l'obbligo per i proprietari di procedere all'accatastamenro entro 120glomi dallapubblicazione in Gazzetta dell'avviso ill attribuzione della rend ita (quindi aI massimo entre il. 31 agosto 2012).In casu di mancato accatastamento, si applicano le nuove sanzioni (quadruplicate dall'articolo 2 del Dlgs 2312011),che vanno da 1.032a 8.264 euro, e i175% delle sanzioni e devoluto al Comune.
(I,

amministratori comunali che devono ancora decidere su aliquote, detrazioni ed esenzioni per compilare il bilancio. Un forte aiuto a usc ire dall'impasse arriva da una doppia iniziativa editoriale: una guidacartacea dedicata all'Imu e un forum online
dell'Esperto risponde, II forum per le dornande dei Iettori

Possibile mviare ledomande con i propri dubbi per ottenere chiarimenti dagli esperti
necessari per arrivare al

calcolo dell'acconto del nuovo
prelievo municipale: dall'imposta dovuta sulla prima casa a quella sulle seconde case, vuore 0 affittate,

Ii:lfRGDUZION

E R1SiER'lJATJI.·

aperto sui sito del Sole 24Ore ail'indirizzo www.ilsole24ore.com/imu: gli

e

dagli imnlobili agricoli aile detrazioni. Daile cifre si passa alIa compil.azione guidata del

(0116/2012) hanno cambiato profondamente la disciplina dell'Imu, inserendo una serie dinuoveregole che rnetteranno a dura prova i contribuenti, A cominciare, ad esernpio, da quella secondo cui l'abitazione principale e solo quella in cui risiede e dimora II possess ore con il suo nucleo familiare.
e R1PROOUlIDNiE
R1SER'IJAT
A.

II NUMERI
2.228.143
Terreni da esaminare Sono Ie «particeUe», doe gli appezzamenfi di terreno sui quali, alia fine dei ritievi aerofotogrammetrici rislJltava qua[cosa che non era stato registrato al Catasto rinve nuti im mo bili co n rend ita cata tale attri butta, s ia d efi nitiva chepresunta media, base di tutte Ie imposte immobiliari

, 12
le unitil immobiliari Per ogni pa.rticella su cui sia 5tato a (cerrata I'esi ste nza di fa b b ricati accatastabiti ci sono in media 1,2 uniU immobiliari

960 lnilioni
La rendita totale La rendita complessiva stimabile suUa base di queUe sinora attribuite

1.859.479
leparticelle a fine 20U AI31 dicembre 2011 erano gia state esaminate 1..8milioni di particeUe,a fine marzo 201210 screening deU'agenzia del Territori0 era ormai comp[eto

1.280.000
La slima delle unitil fantasma Basandosi sui dati al31 dicembre, questo potrebbe essere it tota Ie delle unita immobiliariaccatastabili

472 lnilioni
I1gettito Le stime deU'Economia parlano di questoimportotra lrnu 2012 eIrpef2011

La pertenluale media Si tratta della percentuale media di pa rticellesu cui sono stati

48%

2 miliardi
Se Entratee Cornun; faranno it loro dover,e, potranno recuperare (con un po' di fortuna) cinque anni di a rretrati rci e Irpef

755,6Seuro
La rendil:!! media L'importo delle rendita catastale

GIi arretrali

Il fronte politico. Verso le am mini st rative

Partiti e sindaci anti-imposta: da pd e pdl pressing su Monti
Gianni Trovati
MILANO

_ Abbassare I'Irnu e affiancarla con una tassa sui «grandi patrimoni» (Pd); evitare di alzare Ie aliqllote e abolire I'imposta sull'abitazione prillcipale (Pdl). A due giomi dal primo turno delle elezioni arnrninistrative, continuano Ie grandi manovre dei partiti sull'Imu, con 1a sola Udc che rimane salda a difesa dell'jrnposta e ributta la palla aIla Lega (<<L 1mu e un Ion) regalo}), ha detto Pierferdinando Casiniieri a Verona) ancora impegnata con Roberto Maroni a rilanciare La «protesta fiscaIe» contro Ie misure del Governo Monti. A riaccendere i motori del dibattito e stato ieri ilsegretario del Pd, Pierluigi Bersani, che chlede dialleggerire l'inJposta edi recuperare il gettito che si perde attraverso una tassa «sui grandi patTimom». Sui versante dell'alleggerirnento, a precisare la proposta intervieue anche il responsabile economico dei democratici, Stefano Fassina, che perazzerare nei fatti il conto a carico «delle prime case di valore modesto e medio» indica la viadell'innalzamento a 300 euro della detrazione-base oggiattestata a 200 euro, alzando nel contempo l'aliquota sulle case eli lusso «di valore superiore a 1,2milionidi euro}). D segretario del Pd toma poi anche suU'esigenza di «lasdare l'Imu ai Comuni, semmai diminuendo i trasferimenti dello Stato cosl da costituire una base di auto no-

rnia imp os itiva dei sindach). Lo scambio fra una parte sostanziosa della «quota erariale}) dell'Imu, che vale quasi 10 miliardi di euro secondo i cal coli del ministero dell'Ecouomia, e fondo sperimentale di riequilihrio (gIi ex trasferimenti ai Comuui, che dopo i tagli delle u..ltime manovre si sono ridotti a 64 miliardi), e del resto l'ideacbiave anche dei sindaci dell'Anci, che rifiutano il ruolo di «gabellieri» di un'imposta statale. Intanto, nel nome della «chiarezza», il presidente

IFRONTI

II Pd vuole introdurre una detrazione da. 300 euro e una.tassa. sui patrimoni IlPdlchiede di non alzare l'aliquota
dell'And, Graziano Delrio, chiede che «il govemo scorpori la sua parte di gettito Irnu e dica come la impieghera., in modo da proporre un patto can i cittadini». In casa PdL ilsegretario Angelino Alfano si rivolge direttarnente aisindaci del suo partito, chiedendo in una lettera di «mantenere invariata I'aliquota dell'Imu», evitando di sfruttare «Ie possibilita di aumento» concessedalla legge. D congelamento delle aliquote, secondo Alfano, e peru solo laprima tappa della «battaglia contra lill3 tassa profondamente ingiusta)>. Scartata l'idea di una mam-

festazione dipiazza, l'ex ministro della Giustizia rilanda l'online del giorno sull'abolizione dell1mu silll'abitazione daI2013, votato alla Camera il19 aprile scorso insieme all'approvazione del DI fiscaIe. «ll Pdl- spiega il segretario ai "suoi" sindaci - insisted sullaricbiesta che l'!mu sul1aprima casa sia una tantum, e promuoved ogni iniziativa palitica» al riguardo. In questa corsa anti-Imu scatenata dai partiti che hanno votato a favore del decreto «salva-Italia», ha pero buon gioco la Lega, che con Roberto Maroni parla di«tentativo di ravvedimento operoso. Se si sono accorti di aver fatto un grave errore approvando l'Irnu, lodicano». Dal battage elettorale sull'imposta "municipale" si astiene solo I'U dc, fedele aHa linea scelta in Parlamento quando si e trattato di approvare la manowa di Natale e Ie sue correzioni con il decreto f!Scaie. «In questi giorm ha ragionato Casim prendendosela soprattutto con Pdl e Lega - si aggirano sosia di persone cbe harrno governato 9 anni su II e che d spiegano che la pressione fiscale e insopportabile. Questi sosia - ha concluso riecheggiando II ragionamento di Monti e del viceministro dell'Economi.a, Vieri Ceriani- si sono dimenticati che sonostati 10ro a fare scelte demagogiche come l'abolizione dell'lei che ha costretto tutti gli italiani a pagare l'Tmu».
gianni. travati@ilsole24ore.com
ifI RIPR() [JUZION[ ~l5.ERVAT it.

UNA VOLTA SUI TRAM C'ERA UN PASSEGGERO 01 RIGUAROO IN PIU: LA VOSTRA CORRISPONOENZA.
DA 150 ANNI VI SIAMO VICINI. E CONTINUEREMO AD ESSERLO.

50 Posteitaliane

1862' 20"""

Is

I

II Sole 14 Ore I Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

La mass a «aggredibile» Sui 59,5 miliardi di uscite per sanita ed enti locali quelli considerati subito comprimibili sono 38,9 COS! da generare risparmi per 2 miliardi

Acquisti, sotto tiro 91,5miliardi
Tagli su160% della spesa di AsI, Comuni e Regioni - Piano Consip al Tesoro
Man:o Rogari
ROMA

Vertice a Palazzo Chigi. Chiesto un rinvio per l'adeguamento

alia riforma

Pensioni, su militari e Polizia arriva 10 stop dei ministri
Davide Colombo
ROMA

_ In tutto 91,5miliardi. A partire dagli oltre 31 miliardi dei 34 spesi nelzou cia Regioni e Comuni e dai 28,4 miliardi dei 69,3 uscitisempre 10 scorso anno dalle casse delle AsL La grande fetta della spesa per acquisti di beni e servizi considerata «aggredihile» stata gill rnemorizzata da Enrico Bondi. II super-comrnissario, che entre il15-20 maggio dovra presentare il suo piano di tagli da 2-2,1miliardi al capitolo delle fomiture delle am-

e

LERICmE DI PDL E PO Alfano: 14 miliardi che

l'Esecutivo vuole reperire nel2012 sono pochi Bersani: no all'accetta, rlduzi ani con 11«ca cciavite»
ministrazioni centrali e cerritoriali, si avvarra anche delle proiezioni della Ragioneria generale dello State e di Consip .. Proprio Consip ha - come si legge nel rapporto Giarda sulla spending review - consegnato nelle scorse settimane, su dchiesta del rninlstero dell'Econo mia, un proprio progetto per la riorganizzazione delle procedure di acquisto di beni e servizi. L'obiettivoecbiaro: estendere il piu possibile il raggio d'azione del metodo Consip (dalle convenzioni e dalJe gare almercato elettronico), che nel 20ll ha investito soltanto 29 rniliardi dei 136,1 complessivamente spesi per gli approvvi-

gionamenti della Pa, Visto che 44,6 miliardi della uscite per beni e servizi devono essere considerati intoccabili perch.'! riassumibili nella voce «prestazioni sociali in natura» (dalla medicina convenzionata alla spesa social e), il flusso potenzialmente aggredibile e pari a oltre 90 miliardi, di cui ben due terzi (59.5 rniliardi) a carico di enti territoriall e As1. Di questo flusso, una fetta pari a 38,9 miliardi (29,5 del quali di provenienza Regioni, Cornuni e Asl) considerata immediatamente presidiabile da Consip e quindi in grade di garantire circa 2 miliardi di risparmi immediati, che corrispondono al target su cui lavora Bondi per quest'anno, Nello stesso rapporto Giarda, del resto, si afferma che <mel settore degli acquisti e dei trasferimenti sono presenti programmi che sono divenuti di scarso rilievo e che possono essere soppressi con impatto limitato sul sistema sociale e sull'economia». Le spese di Regioni, Comuni e. AsI, dunque, saranno tra le prime a fJ:.Direnel mirillo. Anche in questo caso un chiaro indjzio arriva sempre dal rapporto Giarda: « Un aspetto di particolare rilievo e rappresentato dagli acquisti propri del sistema sanitario. Gli mterventi sui prezzi dei farmad sono gia stati ill parte attuati; devono essere affrontati gli acquisti di aitri beni e servizi». Ne12012 gli enti sanitari locaIi hanno speso per forniture e approvvigionamenti quasi 70 rniliardi. Oltre il50% di questa

sornrna (40,9 miliardi) non potra essere interessata dai tagli perche rientra nelle «prestazioni sociali in natura». Dei 284 miliardi potenziaimente tagliabili,16,8 potrebbero essere iramediatamente «presidiabili»

I valori in gioco
La.spesa della Pa per beni e servizi presidiabile _ Prestazioni sodali in natura Stato EntiEnti territorii Ii _ Da eSlllorare sanitari locali _ Presidiabile

Aim
enti Pa

daConsip,

.

e

Leggermentediversa la simazione degli enti territoriali per i quali sostanzialmente tutti i costi sostenuti fin qui per Ie forniture sono a rischio-tagli. Nel aon la spesa di Regioni, Cornuni e Province e stata di 34 miliardi e solo 2,9 sono considerati fuori della portata del mirino del super-commissario, Rirnangono 31,1miliardi, di cui 12,7 irnmediatamente gestibili con il metodo Con sip, Resta da vedere come saranno azionati i tagli nel breve periodo, Sui programma che stanno allestendo Bondi e i singoli ministeri (entro il31 maggie) continua ad esserci qualche tensioue tra il Governo e ipartiti, Per il segretario del Pdl.Angelino Alfano, i 4 miliardi indicati dall'Esecutivo per quest'anno sono pochi, PdI- sottolineaAlfano - insiste sulla necessicil di ridurre la spesa pubblica e, quindi, gli sprechi_ Su 800 miliardi di spesa pubblica ci auguriamo chell Governo elevila sua ambizione e tagli piu di 4 miliardi, che non bastano». II leader del Pd Pierluigi Bersani invita a non usare I'accetta: i tagli vanno fatti «COD il cacciavite .. Spel1diamo troppo in molti campi - ha detto - rna poco in altri, ci sono degli sprechi, rna poi la polizia non ha labenzina per Ie volanti».

69,3

40,9 340 , 21,3

_ Rischia di uscire anche dalla «zona Cesarini» ilpiano rnesso a punto dal ministero del Lavoro, Elsa Fornero, per la graduale applicazione della riforrna delle pensioni ai comparti della Difesa e della Sicurezza. Della questione, dopo il rinvio di unasettimana, s'e fmalmente discusso ieri a palazzo Chigi, nel corso illun vertice cui, oltre a Elsa Fornero e Mario Monti, erano presenti i titolari di tutti i

ministeri interessati: Difesa,
Giustizia e Interne, unicoassente il titolare delle Pelitiche Agricole, che coordina l'attivita delle Guardie forestali. Ma per il ministro del Lavoro, che ha cia tempo preparato un percorso di armonizzazione, non c'e stato nulla da fare. Con motivazioni diverse gli altri colleghi hanno chiesto un rinvio ulteriore e, stando a fonti bene informate di palazzo Chigi, il presidente del Consiglioavrebbe inparte acconsentito ..Ora il rischio di superare i termini previsti dalla legge (2I4!20l2 comma 18) per il varo entro il 30 giugno del regoiamento interministeriale_ Un provvedimento il cui ultimo precedente risale al 1997 e per il quale previsto un doppio passaggio in Consiglio dei ministri, dopo i pareri delle commissioni parlamentari competentl e del Consiglio ill Stato_ Attualmente il personale dj questi comparti (che e pari al 15% circa dell'intero pubblico impiego)puQ contare su tre C3.-

0,5 13,9 6,9
"""""''''-=- 0,3 8,7

2,5

n

LE SEGNALAZIONI

VIA. WEB

e menosoldi
ai partiti»

«Via le auto blu

o R1PROD:UZlO:tJ!:

Ri.sERVATA-

_ Troppe auto blu e troppi parlarnentari. Finanziamenti pubbliciai parfiti da tagliare drasticamente e razionalizzazioIie degli entl locali. E questa la spending review dei cittadini che emerge da una prima sommaria lettura di una parte delle

migliaia di mail arrivate al sito di palazzo Cbigi attivato per segnalare gli sprechi In altre parole Ie lamentele e Ie proposte dei cittadini si CODcentrano sui cosiddetti costi della politica, Anche se nOD mancano critiche «all'irrazionaIe}}govemo locale e segnalazioni piu circoscritte come quelle relative a piccoli monumenti inutili e lavori pubblici non portati a termine. Inogni caw per i dati piu precisi bisognera aUendere ancora qualche giorno.
ClR1PROOt.J1[()f.lEFll5E.R.VAf ....

e

e

nali di pensionamento: vecchiaia con eta variabile tra 60 e 65 anni a seconda del grado, anzianita conao anni di contributi 0 con almeno 57 anni di eta. e 35 di contributi. Tra il 2009 e Ilzouqueste regole hanno prodotto un flussodi pensionamenti in eta effettiva tra i 53 e i 55 anni d.i eta grazje al rneccanismo della "maggiorazione", vale a dire un abbuono di cinque anni ill contribuzione in piu rispetto a quella marurata (per esernpio, a fronte di 30 anni di servizio, un poliziotto 54enne e andato in pensione nel 2009 con 35 anni di contributi riconosciuti), Per il solo settore della Difesa e poi ancora in vigore l'lstiruto dell'ausiliaria, cancellate nel '97 per la Polizia dopo la riformaDini. Si trattadi questo: il militare, un volta in pensione con i requisiti necessari, resta a disposizione della sua amministrazione per cinque anni senza svolgere alcuna attivita, durante i quali pereepisce, oltre alla pensione, un'indennita pagata dal ministero della Difesa che copre la differenza tra ultimo stipendio e pensione. Non solo, nei cinque anni di ausiliaria si beneficia anche di una contribuzione piena con ricalcolo della prestazione pensionistica dopo i cinque anni che, mediamente, produce un aumento della pensione del 24 per cento_ Che cosa prevedeva il piano del ministro Fornero? L'adeguamento messo nero su bianco, rna passibile di correzion~ mediazioni ecalihrature ulte-

all'allineamento anagrafici per la pensione di vecchiaia.la modifica dei requisiti per quella anticipata e la cancellazione, a partire dal20I8, dell'ausiliaria, Ultimo tassello la riduzione a due anni della "maggiorazione" che eleva virtualmentegli anni di contribuzione. Finora le resistenze erano arrivate dID sindacati di eategoria e dalle diverse amministrazioni interessate, Ma con la richiesta di rinvio dei rninistri

riori, punta dei requisiti

1L PIANO FORNERO

Si punta all'allinearnento dei requisiti per vecchiaia e anzianita e al taglio dell' «a usi liarla»e delle maggiorazioni contributive
(tra Ie motivazloni stata sollevato I'eccesso di delega) ilprogetto rischia d' insabbiarsi, con tanto di slittamento dei risparmi, finora mai quantificati, che avrebbe determinato. E il tutto nel bel mezzo di un dclo di spending review che riguarda, oltre ad altro, proprio ViminaIe, Difesa e Giustizia. E sui hiland di questi ministeri che «pesanQ)} gli istituti che il miniSIiO Fornero vorrebbe tagliare, visto che la spesa previdenziale, contabilizzata d'ora in avanti dall'Inps per queste categode ex Inpciap, si determined solo dopo it pensionamento del personale in divisa.
C R1PRODUllOt-.'E

e

R15Htvtr,..

I

n Sole 24 Ore

Sabato 5 Maggio 2012- N.123

5 maggio

1812 -

5 maggio

2012

il segreto del nostro successo siete Voi.

De 200 anni l'eccellenza alimentare
di un grande Gruppo italiano,

\fjVd la MaMM~

--.

Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

II Sole 14 Ore I

La mossa del fondo sovrano norvegese

Oslo ha venduto nei primi tre mesi tutti i bond pubblici di Portogallo e Irlanda in portafoglio e ridotto l'esposizione a quelli di Madrid e Roma

Timori sulla crescita Usa, cadono Ie Borse
I dati sullavoro affossano i mercati: in rosso l'Europa, Milano -1,41% - Spread in calo a 385 punti
Maxi milia n Celli no La doccia fredda sui mercatiarrivanel primo pomeriggio in Europa e al mattino a Wall Street e none neanchepoi tanto inattesa: gli Stati Uniti crescono debolmente, mora se neerano avute Ie avvisaglie adesso arriva anme la conferma dai dati sull'occupazione, II tasso in discesa (8,1%ad aprile) noninganna nessuno, perehe come ogni prime venerdi del mese e sui nurnero dei nuovi posti di lavoro creati dall'economia Usa che si punta l'attenzione, e questo non e certo incoraggiante; se ne attendevano circa 168mila, ne sono stati registrati soltanto 115mila Non e sufficiente che molti operarori avessero in qualche modo messo in conto cifre simiIi(Goldman Sachs, per esempio, aveva gia rid otto le attese a 125mila nuovi occupati), ne che i dati dei due mesi preeedenti siano stati rivisti al rialzo: ilme rcato teme una nueva frenata della locomotiva Usa, si comporta di conseguenza e vendea piene rnani azioni, La sterzata sui listini e brusca e immediata: a New York I'S&P 500 chiudera poi in ribasso dell'i, 61%e ilNasdaq scivolera a -2,25%.Ma neppure I'Europa pub rimanere immune e i principali listini ripiegano e chiudono in rosso: Milano perde 1'1,4l%e i ribassidil.ondra, Parigi e Francoforte sfiorano addirittura il z per cento. L'unica eecezione, sotto questa aspetto, la regala Madrid, me resta a galla (+0.35%) grazie al sostegno dei titoli delle banche (+2,2% Santander e +2,9% Bbva),

L'ANALISI
Walter Riolfi

_

ulteriore liquidita da girare immediatamente verso Ie Apple di turno, Ieri, per la verita, di acquisti a Wall Street se ne sono visti ben pochi, rna c'e da giurare de alle prossime indicazioni negative sui fronte macroeconomlco un ragionarnento del genere potrebbe far breccia e garantire una sortadi paracaduteai mercati. I timori degli investitori su una frenata della ripresa Usa (i piu pessimisti tornano a evocare 10 spettro della doppia recessione, «double dip» anehe Oltre-

del metallo giallo nei confronti del petrolio, un altro indicatore che gli analisti associano a un atteggiamento canto nei confronti della congiuntura economica,

iNOI E GLI AL TRI

lIndiri e titoli di Stato
n dlfferenzia[e
30/12/2011

La ten uta del «periferici))
Srupisce fmo a un certo punta chenon si siano vistiieri contraccolpi a livello di titoli di Stato «periferici» e Iii spread, In parte perchee gi.1 cia qualche giomo che appare svanita quella cortelazionefraazionie bond alia quale ci si era abituati gli ultimi mesi, in parte perche un pur limitato ripiegamento di BTp e soci si e avuto dopo il data Usa La realtil e che la prevalenza del tema

II paradosso del confronto fra Ie banche europee e Usa
IERI titoli bancari della zona euro valgono meno del 18% di quanto capitalizzassero 5anni fa e, per ritrovare l'indice Stoxx Bank euro agli stessi livelli di ieri, bisogna tornare indietro ah991. La crisi del credito, prima, quella dei debiti sovrani, poi, hanno ridotto ai rninimi termini le quotazioni delle banche europee, soprattutto italiane, spagnole e francesi. Le quotazioni delle banche americane restano invece attomo ai rnassimi degli ultimi 3 anni, sebbene abbiano perso i163% dal record deboo7. C'e qualcosa di paradossale in tutto do, se si pensa che la crisi del credito era partita soprattutto dagli istituti americani, Ammettiamo pure che negli Usa Ie banchesiano meglio patrimoniallzzate delle nostre, rna per giustificare questi livelli dei prezzi bisognerebbe arnmettere che la gran parte degli istiruti europeie sull'orlo de! fallimento e che in bancarotta siano di fatto tutti quelli

tra f rendl mecnti dei tltnli di State rlspetto a I Bund. In punti base

I

LATENDENZA

Bund al nuovo minimo, rendimenti francesi in discesa nonostante la tensions per le alezioni Petrolio sotto i 100 dollar!
atlantico) sl fanno sentire pure sulle quotazioni del petrolio. n greggio Wti e ieri sceso sotto i 100 dollari al barile per la prima volta cia febbraio (-4% poco sopra quota 98) e sarebbe, setondo gli analisti, destinate a perdere ulteriori posizioni nei prossiTIligiomi visto che la questione Iran sembra essere passatain secondo pianoe che la crescitaglobale e messa in serio dubbio. La tenuta dell'oro (che si eonferma sopra i 1.600 dollari l'oncia) accresce fra l'altro la forza relativa

dellacreseita rispetto a quello del debito europeo ha restituiro ai mercati del reddito fisso il loro ruolo abituale; COs] come si vende inBorsasi acquistano titoIi di State, indipendentemente dal fatto che siano redeschi, arnericani, italiani e spagnoli Per questo, in una giornatadi generale avversione al rischio il differenziale di rendimento nei confronti del Bund deceunale (che pure ha raggiunto un minimo storico all'lS8%) si e accorciato: 385punti base per il BTp e 417 per i Bonos. E sono scesi anme i rendimenti dei titoli francesi (2,80%, spread am) a dispetto delle tensioni che ci si attenderebbealla vigilia del duello fmale Sarkozy-Hollande. SempJiee pausa di riflessione o inizio di una nuova tendenza per i «perifericis! I gestori non sembrano per il momenta saper dare risposte precise e preferiscono navigare a vista Chi dimostra invece di avere Ie idee chiare e il fondo sovrano della Nervegia, me nei primi tre rnesi del 20U bascancatotuttiltirof di Stato irlandesi e portoghesi me avevain portafoglio.riducendosigni-

t t.l5TtNI
yar. % de!!ase!ti.mana _Var.% ierl

franc;:oforte
DAX

II
Parigi
CAC40

Milano
FTSE MIB

Madrid
IBEX 35

!Ii

italiani scontano una serie di rischi paese: rischio di fallimento
del debito pubblico (per chi ci vuol credere), rischio economico, vista la pesante recessione in cui e caduta l'Italia. Ma un livello cost basso delle quotazioni si giustifica solo ipotizzando il fallimento tout court delle banche stesse, UniCredit e Intesa valgono rispettivamente il32% e il38% dei mezzi propri; Ubi e Banco Popolare il25% e il20%. Stando aile stime di utili compilate da Reuters; Ie quattro banche quotano tra 7 e 9 volte gli utili 2012.. Negli Usa, Baok of America, dopa i disastri eli cui e stata protagonista, vale oltre il40% dei mezzi propri e Citi ilS3%: dunque evalutata ildoppio di UniCredit, pur mostrando il medesimo rapporto tra prezzo e utili (pie). Differenze enornridi valutazione si trovano anme all'interno dell'Europa Commerzbank, the e sotto stretta osservazione della Bundesbank, a parita di pie tuttavia valutata il doppio de! Baoco Popolare e Bnp, con un pie di5,3.e valutata, in base a! patrimonio, alIastregua della britannica lloyd, che periJ ha una redditivita piu che dimezzata Questi ultirni, e vero,

La tenuta deLl'oro
Londra, fixing. 04/04

$/0%
04/05

-2,63%

-1,97%

-1,97%

-1,79%

-4,08

-2,15%

+0,.35%

Lo spettro di una «rieadutas
Qualcuno fra gli operatori newyorchesisi spinge a fare ilragionamento del «tanto peggio, tantomeglio»: dettaiaaltreparole, se la debolezza de! mercato del Iavoro statuaitense dovesse protrarsi anche nei prossimi mesi aurnenterebbero Ie possibilita di nuove mosseespansive di politica monetaria da parte della Federal Reserve. Sarebbe, inflazione permettendo, I'atteso «quantitative easing 3}} che tanto piace agli investitori perche fomisce

1670 1655 1640 1625 1610

ficativamenre anche le pcsizioni in obbligazioni italiane<3s rniliardi di euro, erano 8 miliardi nove mesi prima) espagnole. Piaccia 0
no, i proventi del greggio del rnare del Nord prenderannoaltre destinazioni: Brasile, Messico, India, Corea e Indonesia piuttosto che la Vecchia Europa
'!!IIRIPRflDUllONE IRISERVATA

Washington. Le conseguenze

dei risultati macro statunitensi

Cresce il pressing su Bernanke per una nuova manovra Fed
Man 0 Platero
NEWYORK. Oal nostro oorrispondente

_ Facebook sui mercato per quasi 96 miliardj di dollan. indid di borsa in corsa, profitti tutto sommato soddisfacenti. Po~ ieri, connuove brutte notizie sulfronte occupazione, ci si chiede che non ci troviamo forsedi nuovo davanti a una bolla di etcessivo ottinlismo sui mercati. L'economia americana infatti continua a de!udere Ie attese deglianalisti, dei mercati, della Federal Reserve e certam.entedell'amministrazione: il dato di ieri ci ha detto me nel mese di aprile c'e stato un aumento di soli ll5.000 salariati dipendenti contro attese di 168.000. E vero the il tasso di disoccupazione, cioe lanrisura del10 stock dei disoccupati inAmerica e seese alI'8,1%.Anche in que! casu tuttavia, c'e un risvolto negativo: 10 stockdi disoccupati seen de perme sempre piu lavoratori escono dalle lisle di collocarnento che formano la base statistica per il dato. Quel me coota pervalutare la solidita della ripresa e piuttosto il flusso netto tra assunti e licenziati nel corso di un mese. II pronostico sui nuovisal.ariati dipendenti per aprile era gia stato corretto al ribasso dopo il deludente dato di marzo, quando si registrarono solo ls4JD.ilanuov:i salariati contra attese per oltre zoomila nuovi occupatio Tra marzo e aprile ci accorgiamo dunque che c'e un movimento tendenziale in fo rte calc, uno sviluppo questo che aumentera Ie

pressione sulla Fed per I'avvio di una nuova manowa quantitativa. Difficile me avvenga prinla delleprossime riunioni de! Federal Open Market Committee della Fed che si terra a cavallo del 19-20 giugno. Le pressioni aumentano perche, proprio con giugno, fmira I'ultinla manowa accomodante dalle Fed, lacosiddefta operazione "twist" che trasferiva i proventi recuperati dai titoli a breve in scadenza su acquisti di titoli a lungo termine. L'obiettivo, peraltro raggiunto, era incoraggiare una riduzione

La creazione di maggiori posti rallenta ad aplile a quota l1Smila n mercato ora scommette sul «quantjtative easing»

Il FRONTE OC(UPAZIONAlE

dei tassi decennali e ventennali senza aggiungere nuova liquidita al mercato, rna semplicemente modificando le scadenze La speranza di Bernaoke in realta era un'altra ..II dato di febbraio sull'occupazione (+2)4.milasalariati, sembrava confermare un buon andamento della ripresa economica. E dunque il governatore si aspett.ava l'avvio di un mini circo!o virtuoso, che awebbe parlato, conl'aumento dell'occupazione, un buon aumento dei consumi, Ull aumento delle entrate fiscali e un rafforzamento della ripresa da qui a fme anno.

Ma ora il quadro carnbia Bernanke sperava di poter resistere fmo a fine iillIlO perche sapeva cheper.alIora, con l'attesa manawa di austerita per favorire un rientrodei disastrati contiarnericani, ci sarebbe potuto essere un impatto ftscaIenegativo sull'economia americana Per allora doveva esse re pronto a compensar10 con un impatto monetario. Ma Ie cose peggiorano prima delle attese. Cosa che, fra I'altro, indebolisce, sui piano politico intemazionale, la posizione di colora che indicano - anche in Europanell'approccio americano per la crescita una strategia vincente. Se dopo migliaia di miliardi eli dollari di stimoli l'occupazione si va giil facendo anemica,vuol dire che qualcosa non ha funzionato. Un prob lerna anche per Barack Ob= se !'economia si indebolisce in dirittura di arrivo delle e!ez.ionidi novembre, ilsuo concorrente Mitt Romney ne trarra un grande vantaggio. Bernanke vorra leggere meglio gli altri dati, come produzione industriale e vendite al dettaglio che sembravano migliorare, il problema e che in genere quei dati sono "lagging", cioe si adattano "dopo" un peggioramento' dell'occupazione. Intanto una risposta l'abbiamo gia avuta dai mercati.: ilprezzo del petrolio ieri e calato de! 4% e LaBorsa ha perso circa 1'1,5%. Anche quelli saranno dati significativ:i per il Govematore della Federal Reserve.
o R.lP'.II.01JJ71O:N.E
IRl5ERYAJA

e

neUe SCOMMESSE SPORTIVE ieola il 'martedi e il venerdi

e la rivista specializzata

D R1PRDDUlro~E. R.lSEW,U ~

*

LAPAROLA

CHIAVE

Price/earning
• II price/earning il rapporto tra il prezzo di un titolo e I'utile per azione ed I'indicatore piu comunemente utilizzato per sintetizzare la convenienza di lm'azione (0 di un indice). Per una piu corretta valutazione,.e importanteche a denominatoresia espresso I'utile atteso, piuttosto che que!lo stonco, cosl come emerge dalle stime di consenso degli analisti finanziari. Alcuni economisti prefenscono calcolate un utile normalizzato,anziche q ueUo corrente che puC!essere inftuenzato da partite straordinarie. Net casu delle banche, un indica tore che spesso si affianca al pIe il fa pporto tra il pre.zzo e it patri monio netto.

e

e

'~ 4.~~·t ~ ~ ~
r f~~~ 6., .... ,

'.,.11'" 11.. ,I0I0 .1 ........ ~.I.

I.

~I

h" ...,. r~...'I.."I. _'''~rr'· L

,...

e

I D Sole 24 Ore

Sabato 5 Maggio2011- N.123

1121 Mondo
Atene. Non andranno

Sabato 5 Maggio 2012· N.123

nSole 24· Ore

I

USA-CINA

Accordo su Chen: snrdiera in America
Gina e Stati Uniti.hanno trovato una soluzione.sul caso -diGhen Guangcheng

Grecia, la rivolta silenziosa della generazione 600 euro
rnaggiori partiti pro-austerity il partite dell'astensione, che conta per la prima volta tra il35-40% degli aventi diritto rendendo impossibile una stima dei risultati, e la sua variante, cioe gli astensronisti che all'ultimo memento potrebbero decidere di votare uno dei nuovi partiti anti-establishment sorti sia a destra che a sinistra e

alle urne oppure sceglieranno

un partito anti-establishment

Rischio-instabilita

e

II PARTITI
,-------------,

il Paese potrebbe tornare al voto entro soli tre mesi
Vinorio Da Rold ATENE. .D nos! co Inviato al

Parlamento frantumato • Co n it voto did oman i ipa .rtiti che supereranno 10 sbarramento del3% potrebbero pa ssa re da d nq ue a died lprindpali leader • Antonio Samaras, 60 ,mni, guida Nuova Democrazia dal 2009 quando ha sostituito Kostas Karamanlis, II partite e accreditate di un 23% di voti • Evangeins Venizeios, 59 anni, ha preso Ie redini del Pasok a marzo interrompendo la dinastia dei Papandreou. I sondaggi 10danno a116% • Aleka Papa riga, 66 anni, e la leaderdei comunisti del KKe, stimati al1O%. Propone l'usdta della Grecia dalla Ue • Alexis Tspiras, 38 anni,guida Ia coalizi on e della sinistra radicals (Syriza). Potrebbe avere tra ilgel'1l% • Panos Kammenos ha 46 anrri, fuoriusdto da Nuova Oemocrazia, ha formato iI partite Gred Indipendenti: e accreditatotra il7,7 eill0% • Fotis Kouvelis, 64 anni, ex mlnistro della Giustizia, ha fondato Sinistra Oemocratica che potre bbe otte nere tra il5,4el'8,8% • NikolausMkhaloliakos, leaderdella formazione di estrema destra Alba Dorata, ha 55 anni e'den uncia. un'Europa d.Dminata dalla Germania. Potrebbe otten ere i15% • Giorgios Karatzaferis e a capo dell'Unione popolareortodossa (Laos), partito nazionalista accreditatodeI3·4% • Dora Bakoyallni, S5 allni., ex sindaco di Atene, ha fondato la formazione di centrodestra Alleanza Democratica • Mihalis Tremopoulos, S4 anni, eil teaderdei Verdi [cologi.sti

rihaltare irisultati rendendo ingo-

(nella!oto),a,prendo la
$trada alla possibilita abe il dissidente we aveva cercato rifugio nell'ambaseiata americana a Pechino ottenga un vista di studio negli Stati Unitiirt rispostaaun invi.to della New York Univetsity. n dipartirnenro di Stato

americano hafatto sapere che Chen potra essere accornpagnato dalla. famiglia ..n eomprornesso e giunto al tennine della Visitain Cina del segretario di State Hillary Clinton,

UCRAINA

eureranno Yulia
Sisbtoeea i1 easo dell'ex premier deU'Ucx;aina,Yulia: Tymosheriko, da due settimane in sciopero della fame contro Ie condizionj in cui e de:tenuta: a .":lUG sostegno sisono espressi divex:sipoliticj euro.pei, pronti ad arrivare a boicottaxe gli Europei di caIdQ. La TYll1GSneriko, de soffre di emiaal disco, sara cUrata nell'ospeda1e.di Kharkiv, ma la seguira uno specialista tedesco come lei aveva chiesto, affermando di non:fidarsi dei medid urIaini

Medici tedeschl

SERBIA

vernabile il Paese, Tra questi, la _ Sotto la minaccia di nuovi ta- formazione dei Greei indipendengli agli stipendi, oltre a quelli gill ti guidata da un econornista di desub lti, per 11,5ruiliardi di euro da stra, Panos Kammenos (<<abbiatrovare entro giugno per il bien- mo salari bulgari e prezzi euronio 2013-4 come daaccordi con la PeD}) e quello diSinistrademocraTroika, igreci rna soprattutto i tica dell'avvocato Fotis Kouvelis giovani, sono tentatidall'astensio(sbasta sacrifici») che sono agli ne stanchi e delusi da cinque anni antipodi ma accomunati dal no aldi recessione, corruzione endemiIe misure di austerita. ell,disoccupazione alll.,7% (quelAlcune storie personali rendoIa giovanile aI50%), e di promesno meglio ilquadro dell'incertezse po litiehe mai mantenute, za che regna nel Paese, Anna fa la I principi e iprogrammi elettocamerierain un ristorante del centro a Kolennaki, rna non andra alrali in Gleda, semhrano svanire, come i sogni, all' alba del giono do- Ie urne perche pervotare deve torpo ilvoto, Lo hanno fatto clamoronare alla sua residenza anagrafisarnente da ultimo, i socialisti del ca, nell'isola di Cefalonia, e il biPas ok di George Papandreou.che glietto costa 200 euro, un terzo del suo salario mensile, «Faccio appena eletto con il45% dei voti ha dovuto rivedere in tutta fretta, parte della generazione definita nel novembre 2009, la sua politi"600 euro" che presto diventera caespansiva trasformandola in re- 400 e cost via - dice - non ho soldi strittiva, quando ha reso noto i ter- da sprecare per il voto, E poi non mini "reali" del deficit pubblioo saprei chi votare. Penso che i reche dal3 era balzato al15,6% del sponsabili della crisi dovrebbero stare in galen!)). Pi!. Una trappolache i mercatitemODO possa scattare anche per AU'Universita Capodistriaca Antonis Samaras, leader conserdi Atene, Dipartimento di Lingua vatore, oggi in vantaggio nei 50n- e letteratura italiana, d sono 5tud.aggi, che promette di ridurre Ie denti giovani emeno giovani Getasse, togliere I'Imu sostituendoorgios Bitsakos, 45 anni, ha due la con un'imposizione meno pe- lauree, in storia e in letteratura, e sante, roa che potrebbe doversi ri- lavora come responsabile relaziomangiare Ia parola a breve. 50- ni pubbliche presso uno studio prattutto se non dovesse riuscire, medico di Atene. «Per ora non ci come serobra, ne ad ottenere la pili permesso sognare. Ci hanno ilIuso di pater vivere al di 50rnaggioranza da solo, ne insieme al Pasoic Un'ipotesi di instabilita pra dei nostd mezzi coo 1200 euche porte reb be- secondo fonti au- ro al meSe. Le banche ci hanno datorevoli di Nea Dimokratia - Ate- to carte di credito e siamo divenDedi nuovo al voto tra tre mest. tati vittime e carnefici allo stesso A far perdere il sonno ai due tempO. II sogno si e trasformato

e

in incubo». Andd aJ voto? «S~ ma l'euro e gia finito. Se saremo i primi ad usc ire almeno avremo questo primaro, Ma che cos'e I'Europa senza la Grecia 0 l'Italia?», conclude ccrrsarcasmo rivolto ai tedeschi, Elena Voltiraki, ?i7 anni, ha una Iaurea in scienze del turismo e letteratura, «Lavoro nel sertore del turismo, vengo da Creta e spero di trovare un'occupazione presso un museo 0 un ente pubblico, Molti giovani hanna deciso di emigrare rna se tutti vanno via mi chiedo - chi aiutera l'economia a risollevarsi?». Anastasio Thanopoulos, 32anni, archeologo e letterato, master in archeologia in Gran Bretagna, haseguito alcuni lavori perla conservazione del patrimonio archeologico durante dei lavori di nuovi tracciati di linee elettriche can la Dei, la nostra ErIe1, per 5 mesi can contratto a termine, Ora fa il cuoco in un albergo del centro dellacapitale.xv olevo insegnare rna quando ci sara il prossimo concorso 10 stipendic di un insegnante di prima nomina sara di 650 euro al mese, cifra con cui impossibilevivere e pagare un affitto.Andro a votare contra i due partiti, il Pasok e Nea Dimokraria, rhe si sonodivisi il potere negli ultimi 30annu>. Casiisolati?Nonproprio .. leni E Zouyra, 27 anni., studia recitazione e vuole fare I'attrice: intanto frequenta let:teratura italiana. Ha cercato invano di lava rare rna senzasuccesso. Le imprese hanno tagliato i budget pubblicitari e non sigirano piu nemmeno gli spot «Se avessi 18 anni me ne andrei all'estero. Vorreiandare in Italia rna forse alIa fme faro la hostess per la compagna aerea Emirates)}. «50no d.i Zante., I'isola di Ugo Foscolo, per cui non so se andro a votare, perchl'! per farlo dovreitomareacasa» ..

AI yoto. lln cornizio ieri sera in piazza Syntagma del leader del Pasek, Evangelos Venizetos

Lafotografia del disastroeconomico
I1PIL It Paese e al quinto anna consecutivo di recessione 2011 2012* ·6,9% -5,0% IBAILOUT In camblo degli aiuti Mene dowa vara re ta gli pe r a Itri 11 mi lia rdi Maggio 2010 Febbraio 20U JL DEFICITlPIt Nel2009 il Governo ammise che il ra pp ortee ra assai su perio re a I 3% 2011 2012* -9,5% -9,3%

e

11 deficit delle pa !tite co rrenti
quest'anno dovrebbe ridursi 2012* -7,4% 2011 -9,7%

PARTITE (ORREN"

IN ROSSO

lL iDEBITO/PIL Nel2000 era al103%;in un decennioe aumentato del 60%
'00 '02 '04 '06 '08

DISO((UPAZIONE GlOVANILE Oa II'i nizio della eri si iI tasso e pi u che raddoppiato
2008

2012

21,5%

CI RIPOODUZ[oNE

RT.SERVATA

(')Stime

Tadicpunta a un terzo mandato
Si vota domani in Serbia per Ie presidenziali, Ie . legjslative,.le mUJ;Jicipali e Ieregiomili in Voivodina in un panorama polarizzato intomoai due priucipali ~cJ1ieramentk quello rifornrista e fil.oeW9peo del presidentdJoris Tadic

Egitto. Proteste contro la giunta - Dichiarato

il coprifuoco

LA PASTA DELL'AUSER PER RICORDARS DEGL ANZIAN

S'infiamma la piazza al Cairo Scontri can militari, 3 morti

6rellafotv) e il £ronte nazionalistaguidato da TomisJav Nikolic. In campo con irispettivi partiti, idue leader sono i candidati di punta del voto presideoziale, cbe avra un seguito nel baiiortaggjo del 20 m9ggio se nessnno otterra il50% dei voti.La campagnae Stata dcm:Linata dai temi ecormmici e SO€iali, e clalle prospettive eli infegrazione europea della Seibi;.L

Battaglia in piazza. Manifestanti al Cairo si riparano con scudi di lamiera daUe cariche deUa polizia

FRANCIA

Nuove accuse per Strauss-Kahn
Si aggrava 10scandalo a Iuci r.ossedell"BoteI Carlton di Lille, che vede toinvolto rex direttote del Fondo mmletario internazionale Dominique Strauss-Kahn: secondo il quotidiano Liberation, igiudiei incaricap. dclle indagini hanno chiesto l'autoriZzaz,ione a indagare ancbe suil'ipotesi di uno "stupro digruppo". Finora i eapfdi imputazioneeran6 sfi;u:ttamentodeDa prostituzione, riciciaggio, sottJ;azione fufondi pubblicietruffa.

IL 5 e 6 MAGGIO 2012 NELLE PIAZZE ITALIANE
Con la Pasta dell'Auser aiuti il Filo d'Argento, il servizio telefonico dedicato agli anziani soli ed emarginati.

Michele Pignatelli _ La protesta di piazza contro la giunta militare al potere tonia a infiammare il Cairo, a meno di tre settimane dalleelezioru presidenzia1i, prima chance per I'Egitto di scegliere un leader dopo il rovesciamento di Hosni Mubarabs mesi fa. n primo bilancio ufficiale dei violenti scontri tra forze di sicurezza e manifest anti scoppiati ieri nel quartiere Abbasiya, vicino a1 ministero del Difesa, parlava di 128 feriti, 82 dei quali hanno dovuto rieorrere alle cure ospedaliere. Successivamente il ministero della Sani'ta ha cornunicato la morte di un soldato, mentre emittenti locali hanno dato notizia dell'uccisione di due manife.":ltanti. At tennine della giornata I'esercito ha imposto il coprifuoco nella zona circostante ilministero, dallez3 alle7· Le violenze eli ieri hanno un antefatto: la protesta organizzata mercoledl contro l'esclusione daDe elezioni presidenziali del candidato salafita. il raggruppamento islamico radicale affermatosi nelle scorse elezioni parlamentari. Una protesta £nitanel sangue, con I'uccisione d.i venti manifestanti ad opera di assalitori non identificati. Da ieri rnattina una folla di persone ha co-

minciato a radunarsi in Piazza Tahrir,. simbolo della rivoluzione e della Primavera egiziana; c'erano ancora i salafiti, che protestavano per 1a rnaocata protezione ricevuta mercoledl, rna insieme a loro si schierato un fronte ampio ed eterogeneo, cbe ha trasforrnato la protestain una manifestazione contro i militari, a corninciare dal capo della giunta, Mohammed Hussein Tantawi, eli cui sono state chieste

e

VOTO AD ALTA TENSIONE

ser
SEGUICI SU FACEBOOK

le violenze arrivano a tre settimane daHe elezioni presidenziati, da cui sanD stati esdusi 1candldati di punta dei partiti islamici
a gran voce Ie di:missiohl. Molti egIzIani vedono nell'esclusione di alcuni candidati a pochi giomi dalle elezioni, fissate per il 23 e il 24 maggio, Ia prova che i generali intendono manipolare il voto. Tanto pili che tra gli esdusi ci sono proprio i candidati dei parti:ti is1amici: non solo quel10salafita, maanche Khairat alShater, ilfront-nmner dei Fratelli musulmani. A probabile vantaggiO di personaggi dell 'era Mubarak: I'ex mi:nistro degli Esteri e segretario della

RINGRAZIAMENTO
Lidia, Mario e Antonella ringra· ziano sentitamente per l'affettuo· sa partecipazione al proprio dolore per la scomparsa dell'adorato marito e padre
VINCENZO GIORDANO

FILO DJ ARGENTO NUMERO VERDE

Roma, 5 Maggio 2012

WWW.AUSER.IT

800.995.988

Lega araba, Arm Moussa, a piu ancora I'ex premier Ahmed Shafiq, escluso dalla competizione rna poi riammesso. Dopo il raduno in piazza Tairrir, nel pomeriggio di ieri la folla si e diretta al ministero dellaDifesa, dove ba iniziato a lanciare pietre e ha cercato di tagliare la barriera di fIlo .spinato eretta dai militari intorno all' edificio. Polizia e militari harmo reagito con cannoni ad acqua e 1acrimogeni, lancianclo a loro volta pietre contro i dimostranti e colpendoli can hastom. La tv di Stato ha successivamente accusato dei disordini i Fratelli musulmani, sebbene il momento avesse invitato i suoi sostemtori .a tenersi alia iarga dille manifestazioni In serata poi, dopo aver disposto l'arresto di170 persone, il Consiglio supremo delle forze armate ha promesso me saranno presi provvediment.i contro i responsabili e ha invitato i cittadini a rispettare il coprifuoco: in caso contrario - ilmonito«i'esercito Iiaffrontera con determinazione». La tensione dunqlle resta moltoalta. Verso p iazza Abbasiya stata segnalata una colonna di blindati e carriarmati in marcia. L'areae stata anche sorvolata ininterrottamente per ore da elicotteri militarL

e

e

11:1

RIPFlOrJL.lZlom;.RISEFIVATA

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012- N.123

Mondo
in carica sarebbe a q uattro punti dal candidato socialista
INTERVISTA

Elezioni in Franca. Secondo le ultime rilevazioni i l presidente

Bruno Cavalier

Sarkozy si aggrappa ai sondaggi
Ma Hollande sente profumo di vittoria e avvia contatti con la cancelleria tedesca
ra fatti Nel timore che un risultato apparentemente giit acquisito possa allentare la mobilitazione, ma anche perchevuole a tuttii costi «una vittoria non striminzitID), di en tita suffic ien te a legi ttimarepienamente il ritornoall'Elisea della sinistra, Diciassette anni dopo la mesta uscita di scena di un Mitterrand indebolito dalla malattia e dagli scandali. Anche se resta un margine di incertezza legato alia magia delle urne, l'attenzione e orrnai rivolta al dope 6 maggie. AI «passaggio delle consegne», cbe potrebbe avvenire prima della scadenzanaturale (it 16) del mandate di Sarkozy. Ai primi appuntamenti internazionali di Hollande: il viaggio a Berlino da Angela Merkel; il vertioe del G-8 dell8-I9 a Camp David e quello immediatamente successive della Nato a Chicago; il summit informale europeo di fine maggio-inizio giugno, che preceded quello ufficialedi fmegiugno. Sui fronte del rapporti francotedeschi, che tanto preoccupano molti osservatori, qualcosa si sta muovendo, Contatti ci sono stati tra «ambienri diplomatici» tedeschi e rappresentaati della squadra di Hollande. Durante i quali, stando alle indiscrezioni della Sueddeutsche Zeitung, i francesi avrebbero rassicurato i lora interlocurori sul pragmatismo di Hollande nell'affrontare la questione del fiscal compact, del Trattato sulla discipl.inafiscale che illeader socialists ha assicurato di voler ridiscutere, garantendo ai suoi elettori che in caso contrario non verra ratiflcato da Parigi .. L'orientamento sarebbe quello di un'appendice al documente, incentrata sulla crescita e la lotta alia disoccupazione, che non rimetta in discussione il testa originale, Ma soprattutto, almeno in Francia, c'e molta attesa per la composizione del futuro Governo, che potrebbe nascere il14 0 15 maggie ..In particolare sui nome del primo ministro. Si e sempre parlato di Martine Aubry, la figlia di Jacques Delors, segretaria del partite (e avversaria di Hollands alle primarie di ottobre) e sindaco di Lille. Piii volte ministro, la Aubry ha legato il suo nome alia legge sulle 35 ore. Ma il risultato elettorale del Front de gauche di [ean-Luc Melenchon al prime turno (U,l.%, benal di sotto del previsto) potrebbe indurre Hollande ad accantonare una scelta sin.istra" e optare invece per una soluzione piu moderarn, piu consensuale. Puntando quindi su Jean-Marc Ayrault,. da 15anni capogruppo socialista alia Camera e molto vicino - politicamente, culturalmente - al candidato socialista Come Hollande, non e mai stato ministro, rna conosce il Parl.amento come Ie sue tasche. MaIco Moussanel
PAR1GI. Dol nnstro tnmspundente

«Per la crescita non basta Keynes»
Marco Moussanet
PA'RIGI. Dal nostro corrispondente

_

Nicolas Sarkozy non getta la

spugna, Si aggrappa agli ultimi
sondaggi (che continuano a prevedere una sua netta sconfitta rna con un distacco sempre meno ampio rispetto allo sfidante 50cialistafirancois Hollande) e continua a sperare. A lottare, corn'e nelsuo carattere, «Mi batten) - ha ripetuto ancora ieri in Vandea, durante il comizio che ha chiuso questa lunghissima campagna elettorale - fino all'ultimo minute. n risultato sara sui filo del rasoio e alia fine avrete una grande sorpresa». Se l'e presaconerutti quelli che in questimesihanno utilizzato gli insulti e Ie menzogne», con la stampa che a suo parere gli e stata in gran parte ostile, con «il pensiero unico del sistema politico-mediatico che vuol decidere al posto del popolo francese», A$sicurando ai 2.500 ascoltatori plaudenti che <mel Paese c'e una mobilltazione mai vista». Ma sarebbe davvero un miracolo se domani sera fosse lui a vincere la corsa all'Eliseo. Se infatneveroche isondaggi evidenziano uncalo di Hollande (nell'ordine dell'1-1,50/0)sembra in1possibile recuperare un ritardo che oscilla tra i quattro ej sei punti. In rilevazioni che per di pili sono state realizzate prima delladicbiarazione di voto del centrista Frant;ois Bayrou in fayore del candidato socialista. 11quale, dal canto suo, ba chiuso lacampagna insistendo sui fatto che la battaglia non ancora vinta, che i giochi non sono anco-

Laresa del conti. L'uitimo comizio di Nicolas Sarkozy, a Sables d'Olionne, prima de! voto di domani

*

LAPAROLA CHIAVE
Fiscal compact

Prima del sitenzlo. Fran~ois Hollands a\ cornizio di fine campagne a Forbach

e

• Lacrisieconomica non tascera al vincitore dl domani motto tempo per i festeggiamenti.: e se iInuovo prestdente sara Fran~ois Hollande, al centro dell'attenzione sara iI"fiscal compact", I'accordo su lie regole di bHancio concordato dai 17 Paesi membri dell'Eurozona per tenere sotto stretto controllo deficit e debito: in campagna elettorale Hollande hainsistito su lIa necessita di «rinegOliare)) il !rattato tenendo in consid eralione la necessita di dare aile economie europee politic he che trovino un migliore equilibrio Ira austerita e cresdta

Distanzeaccordate
Intenzionl

-

"w

di votoal baHottaggio. Hollande - Sarkozy 19/10 15/11

Percentu!lle

dl (on5ensi per I due c.andldati 30/1 2.4/2 2.8/3 16/4 4/5

5/1

65 60

55 ~
50 45 40 35
.

.,

. kt 3/n
, ,

t

ClIUPRODUZ[ON

E IR:lSERVA.TA.

Fonle:lfop

«Francois HoHande, che a meno di clamorose sorprese domaniserasarailnuovopresidente francese, ha certo fatto bene a ins istere sulla crescita, Purtroppo non eunaquestione di parole bensi di conrenuti, e da questo PW1to di vista !a situazione non mi sembra molto rassicurante» .. Bruno Cavalier, capo economista della banca d'affari Oddo, e Capo economlsta. Bruno Cavalier moderatamente preoccupato della Banca d'affari Oddo per quello che succedera nelle prossime settimane, anche se confidanel pragmatismo del leare in se, In ogni caso uno seendersocialista «Eovvio - spiegache in Francia non c'eun probletro coala Germania inimrnagima di domandama diofferta Ba- nabile, Hollande ba esperienza sufficiente pervalutare irappersta guardare gli squilibri esterni, ti di forza e gestirli. can una bilancia cornmerciale che ba cominciato ad. andare in Q!lale Ia reazione dei mercati1 rossoda quandoe statu introdotLunedl probabilmente nessuto l'euro, che ha messo a nudo i na, 0 quasi, visto che la vittoria deficit strutturali del Paese, Ela di Hollande stata largamente soluzione non passacerto attraantieipata Credo invece che ci versolevecchie rieettekeynesiasaranno rurbolenze, anche imne che troviamo nel programma portanti, nel periodo tra l'uitidi HoUande. Bisogna chiedersi mo atto delle presidenziali e le seriamentecomecrearericchezzae la risposta per ora non c'e» .. pelitiche di meta giugno. Piu di In caso di vittoria di Hol- un mese di ulteriore incerrezza landeci sono molti timori in cui Hollande dovra continuasul fronte dei rapporti fran- re alanciare mess aggi all'elettoco-tedeschi, __ rato di sinlstra. Le misure anCredo che l'asse Merkozy sia nunciate per i primi cento giorni, Ie piu populiste, non verranstate eccessivamente caricarurizzato, E comunque finito al- no probabllmente accoltebenissimo. Ma certo molto dipendecuni mesi fa.Ormai C'e un nuovo attore di primo piano sulla ra anche daIla scelta del premier, e.del rninistro de ll'Econoscena politica europea, l'Italia di Mario Monti. AHa Quale pe- mia. L'importante comunque e raltro la Francia farebbe bene a chesi chiuda questalllllga, troppo lunga, fase elettorale franceguardare con maggiore attense, che sta paralizzando l'Eurozione. Perche e un modetlo per pa in un momento cruciale. quanto riguarda alcune riforme Qlal. la soglia di pericolo stru tturali indispensah ill al reper fa credibilita finanziaria di cupero di competitivita, a partire da quella della flessihiliti. del Parigi? 1200 punti dispread, sfiorati a mercato dellavoro. E perche fine lOll Non possiamoassolutastato Monti, e noncerto Hollanmente permetterci di andare 01de, ad aprire il dibattito europeo sulla crescita Quando a tre. AI di lit.c'e un terreno sconoBerlino, in gennaio, ba sostenusciuto e molto rischioso. to che I'austeritit. non un valoC R1PRODUllOt-.'E R15Htvtr,..

_

e

sara e

e

e

e

e

Gran Bretagna. Alle amministrative

I Tory pagano pegno all' austerity
colo del voto. E stato necessario and are alla conta delle seconde preferenzee per questo i tempi si sono protratti, rna alIa fme Johnson ha prevalso con 1.054.811 preferenze c~ntro Ie 992.273 di Livingstone_ Tradotto in voto politico immaginando con un esercizio un poco velleitario la comClegg speravano in un blues molto meno violento. Si sono scu,sati con la base dei rispettivi partiti, hanno salutato centinaia di amministratori da ieri disoccupati e hanna puntato I'indice suHa crisi. «Questi sono tempi difficil.ihadetto ilprernier-enoncisono risposte troppo agevolL Dobbiamo fare i conti con deficit, debito e un'economiaa pezzi come quella che abbiamo ereditato (dal precedente governo Labour, Ndr) continueremo a seguire la nostra strategia per il bene del Paese». Nessun ripensamento dunque, anche se appare sicuro un rimpasto di Governo abreve per iniettare energie nuove in una coalizionea tratti 10gorata dalla co ngiuntur a e soprattutto dalle misure - talvolta valutate in modo divergente dalle due forze alleate - per cavalcare la crisi. In realtit. dietro l'ostentata volonta di COlltinuare con il programma definito si riaccendera la querelIe interna .. I LibDem torneranno a contestare Ie scelte del Cancelliere George Osborne, I'ultimo budget e considerato, infatti, uno

i laburisti sconfiggono

conservatori

e LibDem

Leonardo Maisano
LONORA. Oal noslro cmrispondente

_ «El'oradellasveglia,ilaburisti sono tornati». Ed Miliband leader del partito d'opposizione ha cominciato a celebrare il trionfo molto prima che finisse il conteggio elenorale per il rinnovo di Rh amministrazioni locali sparse in rutto il Paese, dal Sud dell'lrlghilterra, al Galles. aile Highlands scozzesL Fin dalle prime proiezioni, infatti, era apparsa evidente una vittoria che nei numeri finali significa circa 800 consiglieri in pili per il Labour, 420 in menu per i Tory e 350 perduti dai LibDem, piu il travaso di una manciata di seggi da forze minori Cadono in mano laburista citta importanti come Birmingham, Glasgow e Cardiff, resiste invece Londra, dove Boris Johnson si coruermato sindaco per altri 4 anni Per l'esponente conservatore, dato per favorito can 6-8 puntidi vantaggio sullo sfidante Ken Livingstorie alla vigilia,la partita e divenuta in1provvisamente durissima, il margine si progressivamente assottigliato nel cal-

T1ENE SOLO LONDRA

L'opposizione incassa toscontento per ta crisi Unica eccezione la capitate: Johnson batte Livingstone e-si confermasindaco
posizione ill Westminster - se queUe di ieri fossero state votazioni generaJi, oggi andrebbe Ed Miliband a BuckinghamPalace a prendere il mandato da Elisabettali E ci andrebbe for~ te di una solida maggioranza aiComuni. Non voto politico, ma solo un "mid term blues" minimizzano Ie forze di Governo. In realta siail premier conservatore David Cam.eron sia il suo vice liberaldernocratico Nick

e

e

e

dei rnotivi de1la. sconfitta. Ed Miliband 10 lIa delto: «5tiamo rjguadagnando terreno perche evidente a tutti che non si puo tagliare la spesa insieme con Ie tasse a favore dei pili ricchb>. Londra era apparsa per tutto il giorno la sola nota positiva per un partito schiaffeggiato a due armj esatti da11a vittoria aile elezioni. nhuon risultato di Johnson nel crolla diffuso del partito significa che la sua popolarita e comunque ai massimi, al netto di qualsiasi considerazione sulla bassissima affluenza (32% in tuHo il Paese). Tanto basted perridare fI.atoai TorypiiI euroscettici che net biondo sindaco si identificano per lanciare 1a sfida a Cameron.. Non ora, rna forse a ridosso delle prossime politiche. Anche perche il sentimento antieuropeista si consolida con la vittoria virtuale deH 'Ukip, la forza anti-Ue che avrebbe, applicando una proiezione nazionale al voto di ieri, il13% dei consensi. Conferrna ulteriore che il cuore di Londra hatte a un ritrno sempre piu diverso da queUo di Bruxelles.

e

e Rl PIWDUZiO~E. Rr5.ERVAT ~

Provocazione argentina

Lospot olimpico a lie Falklands irrita Londra
Unatleta argentino, i! nazionaIe di hockey Fernando Zylberberg, si aUenaper Ie Olimpiadi alle Falkland,correndo sui gradini de! monumentoaicaduti britannici della I Guerra Mondiale, e al lermine un messaggio redta: «Per competere su suolo britannico ci aUeniamosu suolo argentinOll.Lo spot olimpico (nella (oto) andato in onda su Sky.Newse 'hairritato it Governo inglese. !i!mato stato prodotto daUapresidenza argentina, e creato da Younge Rubicam.

Rai+¥ONDAZIONE EPILESSIA LICJb"
I. ,I

Con II Patro . . Segretar.' c.n.o de' ..•ato Soc· , .ae Rai

e

n

e

Lega,ltaliana
_.

contro'I!Epilessia'
',.,

"

Commenti e inchieste

II Sole 14 Ore Sabato 5 Maggio2012- N. 123

Roberto Napoletano VICEDl'RETTOR], Edoardo De Biasi (VICARIO). Elia Zamboni, Alberto Orioli, Alessandro Plateroti, Fabrizio Forquer (redazione romano) Capo,MarinaMacelloni Vice, Alberto Trevissoi
U F F I C I 0 DEI CAPO R EDA TTOR t CnIT'RALt:

DIRETTORE RESPONSABILE

Lettere
Agire per la coesione sodale, altrimenti sifinira come la Greda
ondiVi.doa..pien.0 ilpens .. p . .. ....[erodel direttoreRo}}erto Napoletano riportato sull'articolo ''1'urlo di Konstantinos~pubblicato sul Sole Z4 Ore di jeri. Non c'e piu tempodi parlare, maw fare, alfine di,evitare la roitura di una coesione sodale affievolita che rischiadi portarci ai disordini che vediamo oggi in Grecia. Cia che sorprende e che.iparfiti politid questa non 10hanno compreso e si trinceranodietro demagogie di antipoliticae minacce a chi ha momentaneamente impedito al nostro Paese difare lafine dellastessa Grecia.5entir parlare di incostituzionalita del17mu e veder poi il continuo rinvio su ddl per ilfinanziamento pubblico ai partiti, non e un belsegnale e a nulla giovano Ie continue esortazioni del Presidente della Repubblica alia rigenerazionedellapolitica. Quei pochigiovani checredono ancora nella cultura comee/emento cardine per una crescita ed uno Sviluppo, lasdano il nostro PQ?seincerca di ajfennazioni che not non sappiamo dare, legaticome siamo alcontinuo poteredi una casta checi ha portatodove siamo oggi.
Fabio Rosati

Le leltere va nno in vi ate a: It Sole·24 Ore "Lettere al Sote·24 Ore" • Via Monte Rosa, 91 20149 Milano - fax 02.312055 email: tettere aIsole@itsole240re.com tncludere per fa.vore nome, indirtzzo e qualifica

GIRO DI PAROLE
di Giorgio Squinzi

Manifesto della Cultura
Seguo da sempre con interesse la vostra campagna di valorizzazione della cultura nel nostro Paese. Condivido I'urgenza e "in pieno" Iesolledtazioni e glistimoli che state dando al mondo politico ed imprenditoriale. Ho aderito di buongrado alla sottoscrizione del Manifesto e vi chiedo se genti/mente mi potete inviare lafoto della bibliateca di HollandHouse diLondra bombardata neiI940. Sara felice di espor/a in vetrina nel mio negozio di antiquariato.
Elena Orla ndo Pistols

Mauro Meazza Salvatore Padula Ufficio centrale, Daniele Bellasio, Massimo Esposti (plus24), Federico Momoli, GuidoPalmiert.Giorgio Santilll, Alfredo Sessa Seqtetatto di redoztone: Marco Mariani ART DIRECTOR: Francesco Narracel
Inteqmzione quotidiGno·Qnline,
lnjormazione notmotivt: I' tunedt

DaIle piatte strade della Danimarca alla crono di Milano con un tris difavoriti

Paola Bottelli•.Enrico Brivio,Jean Marie Del Eo, Francesco Gaeta,Atti:lioGerooi, Laura La Posta, Christian Martino, Armando Massarenti, LeIlo Naso, Christian Rocca, Fernanda Roggero

CREATIVE DIRECTOR: Adriano Artus RESPONSABlU DI SEnORE: Luca Benecchi,

C

PROPRIETARIO EO EOITORE, Il Sole 24 Ore PREStDENTE: Giancarlo Cerutti AMMINtSTRATORE OELEGA TO: Donatella Treu

S.pA

Rimborso Iva

Da Basilea 3 il rischio elivincoli soffocanti
PMI E.REGOLE BANCARIE
e il rischio che Ia fat.icos..a g.estazione d.elle nuove regole prudenzialieuropee che recepiscono i dettami di Basilea 3 partorisea una mostro di Lockness, tagliato e cucito pili sumisura delle banche d'investimento anglosassoni (peraltro in un contesto valutario diverso dall'euro) e meno sulle es\genze dell'intero sistema finanziario e produttivo dell'Unione. In una fase storica in cui la priorita dei govemi e delle istituzioni comunitarie (e non solo) e tornare a creare posti di lavoro, sapendo di non poter con tare per molti anni su abbondanti risorse pubbliche come in passato, diventa cruciale agevolare il flusso di risorse private alle imprese. Soprattutto queUe piiI pic cole che, non solo in Italia, sono il sistema nervoso dell'economia reale. L'Europariamento, il Consiglio e anche 1a European Banking Authority hanno glistrumen ti e la possibilita per evitare l'innesco di una nuova e quanto mai inopportuna stretta creditizia, creata questa volta non dal mercato rna dalle regole. Con il parado.sso di rend ere il sistema cr·editizio cosl stabile da essere immobile.

' C

review" per le finanze pubbliche italiane il premier Monti, il ministro Giarda, il ministro Cancellierie i1 commissorio Bondi dovrebbero prendere buona nota e decidere che in Ita/ia bisogna votare in uno solo giomo, con rispann! di circa 200 mWani di euro. Votare in duegiomi e un lussoche non possiamo piit concederci.
Lettera fi rmata Centro st u di mobilitil

Contro lalaurea del Trota
Siamo stad e saremo forse anche in futuro govemati dagente che tiene in cassaforte un titolo di studio co mp rato in Albania. Aiuta!
Gui do Pice Hi

Gioved13 maggio si e votato per Ie elezioni amministrative in Gran BTetagn. In tempi di "Spending

Adottare I.'election dilY

La ricetta di innescare 10sviluppo con opere pubbliche infrastrutturali non mi convince molto: alcuni tipi di opere, Domenico Rosa infatti, pur necessarie per In modernizzazione del paese, rappresentano un transitorio e non un In difesa della laurea del Ireta continuo dal punto di vista dell 'imp iego Non sfottiamo troppo il Trota per la di masse di disoccupatigiovani e non sua laurea presa a Tirana. Ha dato 29 piitgiovani che solo ilsettore esami in un anna e ha dovuto anche manifatturiero puo soddisfare. Inoltre imparare una lingua straniera per non sono convinto chela rifonna del dare quegli esami. [avoro sia condizione sufficiente per Michiedo cosa vada acercare la Guardia attimre capita Ii di investimento in di Finanza in quel diploma. n Trota non 10 Itolia 0 indurre chi ha chiuso Ie ha usato per accedere aqualcheconcorso fabbriche a rioprirle se non. ci sono Ie pubblico 0 per avere una cattedm sicura condizioniper produrre a costi inqualche universitagrazie allecariche competitivL Aziende .italiane ed politichedel padre. Non 10 ha neanche europee che delocalizzano ia usato per lasua attivitapolitica visto che e fabbricazione di prodotti elettronici in sufficiente soper /eggere e .~crivereper Cina ed in oltri poesi orientali ricoprire una carica pubblica. n tulio in un ottengono una contrazione dei costi di Paese dove nonsisa quanti finti medici circa iI40%. Aile condizioni dttuali da ognigiomo lavorano indisturbad anche noi quei prodotti non sono fabbricabili. all'interno eli st:rutture pubbliche. Domenico Dorsi
Ma.ri 0 Pa.nicucci Cernusco sui Naviglio

Laricetta della .svilu,ppo

l'ECONOMIA

DEllA TRASPARENZA Vito lopS

GlOBALCAFE EilriCO Brivio SI fa pri!sto a dire cresota, ma non e fad i.eagguantarla Ognieconomista Mea la sua ricetta per la crescita, GO me tutti al BarSport hanna in mente llil ulldid ideale per la naiionaie.

GUARDIE LADRI? 0 Roberto Galu110 L<II uttura del 5uperlatitantl e it .ruolo de.i servin segret! Pier LuigiVigm ricorreva (5e 11ecessari 0) a ise rvizisegreti .8.nchegrazfe a contalti pers.oilali.. iero Grasso nb. P

La.quotazlQl1e lFacebook d sembra ormai cosafatta Lasocieta che ha pre.sei)tatoi documenti alia Sec punta a sl)perare di sette volte I'Jpodi delcCilossoGoogle.

Corsa contro iltempo per il«pacchettolatte»
FONDIEU ROPEI A RISCHIO

La palestra del dialogo generazionale
L'abituale appuntamento settimanale con il cardinale Angelo Sco Laci porta a ragionare sui dialogotra legenerazioni. Com 'e annai noto, ogni.sabato l'ardvescovo di Milano propone una rijl.essionein v ista dell 'imminente Incontro mondiale delle famiglie,in programma nel capoluogo Lombardo dal30 rnaggio al3giugnlJ prossimi. Nei sei interventi che sono statigiapubb/icati, Scola ha toccato diversi aspetti che rigu.ardano ilprofilo sociale.ed economka della fam(glia,. ilsuo molo e fl suo compito educativo, il rapporto con il mondo dellavoro. Oggisi soffenna su un elememto particolare: lafamiglia come palestra di confronto intergenerazionale tragenitori e figli e tra nonni e nipoti. Una pranca quanto mai utile di quest! tempi ..
IllllSTRAlrONz
[)i[

RI~CONOSCERE

LA FAMIGLIA

ANiNA G-ODE.ASSI

N

0.'.n. bastava la..bato sta..d.elle m u.Ite lat.t.e..or.a,. nel qua. .. .. dro della riforma della Politica agricola comune, il sistema lattiero caseario Italiano !ischia di perdere anche gli aiuti rise rvat i al settore dal «pacchetto latte». A partire da un plafond fmanziario di 40 milioni l'anno che Bruxelles riserva aIle Organizzazioni dei produttori (Op) per migliorare la qualiti. Un' opportunita pertutta la filiera, considerato che illatte in Italiarappresenta la base per produrre formaggi a denominaziol!e d'origine esportati in mezzo mondo. Peccato che Ie Op riconosciute attuaimente nel nostro Paese siano solo 18, con un giro d'affari di circa 500 milioni, a fronte di un val ore alia produziol!e del settore di 4.5 miliardi. Un'incidenza che supera dun que appena illO% del totale. Con 1ariforma del settore chesaril. completata i primi di ottobre, gli Stati membri hanno la posstbilita di rimodulare i parmuetri minimi richiesti per costituire Ie Op. Il governo Francese hagi1l approvato il suo decreto. L'Italia e allcora alle prime battute. Ma quattro mesi potrebbero non bastare e il rischio e di perdere l'ennesimo treno dellatte.

Impianti da fare conflitti da elisfare
EMERGENZA RIFlUTI IN CAMPANIA
I"OIlaca un film gill vis to. E di una corsa contro il temdi p. acu.il.a Camp 0 ..ania ci ha purtroppo abituati ..Si parla di rifiuti: in mezzo c'e sempre la Ue, Ie amministrazioni locali in affannosa ricerca di soluzioni e un'emergenza che ammicca dietro I'angolo. II dato di oggi e the Bruzelles ha in corso una procedura d'infrazione all'ItaIia che blocca 300 milioni. Entro giugno la Regione deve consegnare if piano di gestione e smaltimento. E si trova di fronte a una strada come sempre in salita. Ovvero: eccessiva dipendenza. dalle discariche - tre delle qualientro maggio dovrebbero crnudere - nonche ritardi (e conflitti) nella costruzi:one degli impianti eli compostaggio e termovalorizzazione. In assenza di queste due condizioni:, anche piccoli buoni s~gnali -J'innalzamento della differenziata - rimangono lettera morta. Si ricida, rna senza che a valle 10"sforzo" venga premiato. Ancora oggi la Campania produce ogni anno 1,5 milioni ditonnellatedi rifiuti, di cui 525mila circa daesportare. Con costi, infrazioni aperte, fondi Ue a riscrno. Non ci sono molte parole da aggiungere a quelle me da sempre questo giornale dice suI tema, a ogni periodico affacciarsi di un'emergenza diventata normalitil: occorre comporre i conflitti e costruire gli irnpianti. Dove 10 si e fatto - a Salerno, per esempio -Ie cose funzionano meglio. Visto che si puo f:are,non farlo e ancora pili grave.

di Angelo Scola

C

D

a Semprelafamigliaeilluogoprivilegiato de.ll'inContro.ra.le ge. . .rnt ne ziolliNel corsodegli ultimi decenni Ie trasfomlazioni demograficne,vereepropriesfide peri paesioccidentaIi, hanoo modificato itermini di tale incontro rendendolo problematico ..Conviene anche notare the giil. edue preposizioni ine c~ntro I cia cui e formata la parola, ne diconola duplice valenza di approsSimazione e di opposizione. Come e noto, nelle societil.avanzate e cambiata la "tagliandelle fmnigiie,toccando inItalia una mediadi2,4membri per ogninucleo familiare. AI contempo pero esseregistranola presenzadi piligenerazioni,seppur nonconviventi sotto 10stesso tetto. Le ricerche condotte segnalano che Iefamiglie multigenerazional~ in cui individui e generazioni condividono IlOnumero maggioredi anni di vita,costituiscono reti disupporto sia visibili, sia latenti Si attivano frequentemente in momenti critid e rappresentano I'orizzonte nel quaie i membri deUa fumiglia organizzano la vita e defioiscono i propri obiettivi. I legami che vi si intrecciano harlllo assllOto un significato e llll'importaoza crescente. Penso in particolare alia fi-

L'EVENTO
I [onvegni al Gruppo 24 Ore • Prosegue iIciclo di incontri "DalIa(.risi ecoilomica alia speranza affidabile" promosso dal Gruppo 24 Ore e dagli organizzatori del family 2012. Giovedi 10 maggio (con inizio aile 18,15) presso la sede del Sole 24 Ore iilvia Monte Rosa 91 a Milanosi parlera di sostegilo alia famiglia iiltempo di crisi. IntelVerranno, tra gli altri, it c.ardinale Peter Turkson, presidente del Pontificio consiglio Giustiziae Pacee il vicedirettore geilerale di Bankitalia, Anna MariaTarantola. Moderatore: Alessandro Plateroti, vicedirettore del Sole 24 Ore. La I:U riositil • Domani sera, in occasione del derby Inter-Milan, Iesquadre scenderanno iil campo a San Siro COilndosso Iemagliette i ufficialidel Family 2012.
" www.familY2012.tom SuI ,ito ufficia!e tutti i dettagli del programma con Ie mod alitil di pa tted pazi0ne

VIIINCONIRO o ELLE
Mll~HO

MON'DIALE

FAMt G LI E
~012

l'appuntamento l:onBenedeHo XVI • Dal30 maggio al3 giugno 2012, a Milano ('Fieramilano city), si svolgera it settimo incoiltro mOildialedelle fllmiglie. Domenica 3 giUgilO 10), la Messa (ore soleilile presieduta da Benedetto XVI,che sara nel capoluogo lombardo gia a partire dal1· giugil0). Tra imoln apPuiltamenn cui partecipera, preghera ilel Duomo, ascoltera unCOil erto a118 c Scala, intelVerra a un congresso teologico iilternazioilale_

gura dei nonni che, da noi come in tu.tte le sodeta europee, aiutano a far £ronte al/e esigeme familiari.Questo comporta spesso, soprattutto perle nonnetra i 50 e i 65anni, un impegoo su pili "fronti". AIlavoro domestico e, in casi che saranno sempre meno rari, al proprio lavoro professionale, si assonuna quellodella cura dei nipoti e quello deigenitori/suoceri anziani e fr::tgili. Sono profondamente convintoche il contributodei nonninelsostegno al compito genitoriale dei 10mfigiis.iaprezioso non solo in termini d.i tempo e d.i energie spesi nei £rangenti dell'emergenza (quando i nipoti sono ammalati 0 quando il tempo-scuola dei bambini non copretuttoi] tempo-Iavoro deigenitorn, rna soprattutto per il patrimonio di espr.rienza educativa che essi mettonoa loro disposizione. Ho patuto costatare, ad esempio, soprattutto Dellevisite pastorali, the i piccoli imparano il sensa del dolore e della morte assai pili dai nonni che dai genitori .E questa non e una cosa d.i poco conto. Lamra che i nonni dedicano ai nipoti (soprattutto quando sono piccoli) eun dono che coru;ente di mantenere la relazione tra Iegenerazioni in una prospettiva di gratuita. Una risorsa. decisiva per ilbenesse re della societil.civile. E importante per questo che la domanda dei figli Donsi tritsfonni in pretesa e il dono dei nonni non chieda un contraccambio. In tal caso Ie relazioni diventano ambivalenti, se non ambigue, e il prezioso scambio tra Ie gene razioni rischia di trasformarsi in un "donoavve!enato". Senzamisconoscere la portata diquesti rischi, e perIJinnegabile che ilegalUi intergenerazionaliassumano IlOrilievo essenziale per la costruzione dell'identitil. personale,f3miiiaree quindisodale. Pennettono di trasmetteree trarnandare, artraverso la caten::t delle generazioni, il patrimonio (materiale e spirituale, doe di simboli edi valori) elastoria dellafarniglia Artraverso ildono trn Ie generaziorue possibiJe ricostruire I'albero genealogico (me nOlisi riduce, evidentemente,ad IlOgraficoilpilipossibileprecisae dettag!iato)..Con profondo acume,Giovanni Paolo II affermava me "nella biologia di ogni llomo eiscrittalasuagenealogia" (cfr Letteraalle famiglie,9). Equesto IlObene me svela I'apporto imprescinilibile della £amigliaalla societa.Aneorauna volta sivede che lafan:riglianon puo e$el"e ridotta ad un conuatto privato tra iconiugi Per lirnitarci al nostro paese IeIstituzioni debbollOdecidersi a sostenerJe con deterrninazione attrnverso scelte politiche illuminate e coraggiose.

enzain. c. .n.suetaper ..'.il95.Giro o ' d'Italiache nei primi tre giomi percorrera Ie strade assolutament e piatte della Danimarca, 10 posse testimoniare da cicloamatore perchel'anno scoso ho sperimentato IlIl3 parte del tracciato del campionato del rnondo.e Ie difficolta pili impegnative sono paragonabili al ponte della Gbisolfa di Milano. Sara un Paese di ciclisti (4 milioni di biciclette per 5.5milioni di abitanti, oltre nmila chilornetri di piste ciclabili), rna partire dalla Danirnarca mi sembra una scelta un po' discutibile dal punto ill vista sportive considerando la varieta degli itinerari in Italia. La prima settimana del Giro e senza insidie altimetriche e quindi rischia di essere noiosa: di solito noli.ci sono neanche Ie emozioni legate aile furiose bagarre tipiche dei giomi iniziali al Tour de France. Tappe per velocisti e un'occasione per igiovani talenti italiani (Modolo, Gatto, Pozzato) di mettersi in luce nella sfidacon il campione del mondo Mark CavendislL L'organizzazione del Giro ha concentrato labattaglia per la vittoria finale nell'ultirn,a settimana con IlIl3 raffica di arrivi in salita: si comincia con Cervinia per continuare conPi<rn dei Resinelli (lungo un percorso molto battuto da Iloi cidisti della domenica con la Valcava e il Culmin.e di San Pietro) e gran finale all' AJpe diPampeago e alIo Stelvio,. dallato di Bonnio lungo i tornanti del Mapei Day di luglio. Dislivelli terribili,. in un solo giorno 5.900 metri che credo sia un vero record. La crono condusiva sara quasi certamente solo una passerella per i sopravissuti dalle fatiche degli ultimi giomi. II favorito nurnero uno e Ivan Basso anche se Lapartecip azi one last minute di Frank Schleck rischia di complicare la corsaal varesino. Aggiungo Michele Scarponi nellotto dei possibili vincitori. Dalle inforrnazioni che ho raccolto tra Ie squadre della corsa rosa la partita si giocheril. tra questi trecorridorL Un outsidere ilceca Roman Kreuziger e qualche chance potrebbe avere Damiano Cunego, mentre non scommetto sui piccoliscalatori come Jose Rujano. nGiro sara l'occasione per vedere alla prova alcuni giovani interessanti come Fabio Felline, Diego Ulissi e Arnaud Demare. Per la mini crono di oggi il pronostico va all'americano Taylor Phinney, rna non varino esciuse sorprese (Marco Pinotti o FilippoPozzato). La crisi economica non risparmia, ovviamente, il mondo delle due ruote anthe se aSsistiamo a forti squilibri: alle difficoltil. di budget di molte squadre italiane ed europee si contrappongono Ie grandi disponibilitil. finanziarie di team come la kazaka Astana 0 l'americana Bmc. Sono proprio di questi giomi Ie voci di proposte milionarie per convincere Vincenzo Nibali a carnbjare casacca.
art.

P

D R1PRDDUlro~E. R.lSEJtV,U ~

LAGIORNATA
. .,.. .... ..
, "., ".,.,

...... .. .. .. ....... .. ..
,', , ,., " ,., ,

,.".,

. ..

,"

.. ..
,

".".,

..

,,,_.

11viiJpiilil n~rd deUastoriiIJ I1Giro d'ltalia parte oggi con la tappa a cronometro a Heming in Danimatca.
La tap.PI die oggi

.I4!'!.'~.!....._...J"f.~!.!2!!!i!.{~Q.!.[!J.f."!!.rf.!!/lLf! .. . r
55-Heming
.;I 7·Hetning

o.. ···-------:.

L:---J

Km -----·8,7

_.. , ._._~_, ~ ,.• ,_.,' ,_.. ~_~.. ,",

, _n_.~_ _."

LL

,. _ ••••

, .~.

www.ilsole24ore.com/gir02012
.5pecia.leol1line sitoweb del Sole 24 Ore coprirail Giro d'Italia 2012 (on un dossier speciale. Giomo dopo giorno Ia redazione seguira la.corsa COil ronaca e.commenti sulle c tappe, dassifichein tempo teale. Ftadio24 Ivan Basso rar:c(mteraognj sera dopo il GRdelle 19.00 ilsuo Giro d'fta.lia..

n

'P·ROPRIEURIO

ED EDITORE< ,] SoIe}4 ORE SpA

SED EtEGALE· DIR EZIONI E REDAlIQ~ E vi..:J Mrmn=- osa~!. 20]4-9 Milaru~Tel 02.wnJ - Fax. 024-3SI,QS51R AMt.4UlISfRAlION E: ~iI vnt.= ID:;i!i2l.9l- un <1-'51' M,[[;mil M REDAnONE Dl ROMA.: Pi;;lJl:J.:l d:dl1nd~~ 2..'3b1~00185 - Tel 06302.2.1 F':u.06302~90 e-~I: ]t:tt"eJ"mJ:sole@Il:soIe2~re..ro:m
I

© Copyr1glrt"ll Sole U ORE S,p.A. Thlti; dirittisono riservmi. Ne$$IIJl;! pane di quesw quotidiano pub essereriprodotta conmezzigra6ci Qmett'2nici quali 1a£Ott)ripmduzione e la regt~tr~;zkme.
[nban_dlt::.:btidiUSD~II3PR$$(] iISe:rvit;c,tQCort.e$ia;pr,t$S(;I ~ 1....:3_ ....-oITJ, vi3 ~ 16 - ::IDl.5~ Mil:mo.. ~l (00 0 (6) J022..18B8. fD (OJ 30222519, ci $t pU~1iVtl1ger-r pet' idiritti p~1:i rbJ. D~ 19()/Ol
U~,nt.abiIe,r..I.!=lntt:limtnrndetdati~Qlti

I«=f=Hdirtttorot=

~bilt

21 ("lit

0

O(j)

PUBBLICIT k II Sol, 24 OR)< SpA· SYSTEM DIRElI ON E,E AMMUUSTRAZION E.= vi;! Mt;inreBoss. 9! - 2Ql 49 Mil-a~
TeLQl.1.O':;!-l]-""':n02Z021-n14-Na!li:~~~~lcl4t~

M:r~.ttie~ii!:.:mclJc:9l=!IlJ;l!l

(JIJbb[jC!I:i.nil!1;st~tuisl;[mfl.

N OD ....urA. Dl .... BON ..... ENTO J.LIlU OTIDIAN 0, P,,,,,",, d; 001""'B N rln8i.!:€ 1.50 (H vt=nc_.-dl € 1•.110oon iI m~gazi n~ -,! L - Intell.igcn-c.e in Ufes."tyle- qu.ando. ptevi!ito)_ .a..bbQ!l3Jmenll) ltalia 0359 nl;rmed~ € J651'.oO.(:s(:ontQ.3l%:sul p:rezzQ di cope .... ona) + € 19~90 pl::r({)nrrlbuto.!j~ cl.i c(JMo:=gna (pt}St.aI~ (I in cdioL)la)_ L'AbbDrtamertt(l Ltali.a cOon CQI'L~gru. pD.>"t3..le NON c.Gmpi~nde iI m~int: '~IL[ntelli~JlO: in LifeStYIt='~_ L'Abl;J.on.amenn) e.si::.;=,r-g EtJ:mpa aI s,olg qU(lriciianO (poSbi . .ae.-e:D ,]2 mesi= € ,71.0_ L·AbI;Jo(mam~rttQ e;S'te_I"(l. nel :rr:=!lt(I d~1 mondo. ,al 6QIO ql,l(Jtidiano (POSta ,1le1'¢3) 12 I1le.5i: € 9 4.2_ S;Ot.tD$C'rjve n= b:l~boD;2Im~nro d= suffieien~ i_~] tr:!l:l"lt 13. ri~hie:S:E::i V LA F' AX 801N. Q~66.ij142.9c., ,O'ppu.-c P'l!t pOsta. ,a I I SOI~ ~ ORE S_pA - Senrb.:io Abbomrm,cTltl - Casella Po_,>~.sJeO'.592l .lOlll Mi1:g,no;indk~do~NOJ\.'1E/COCNOME/ AZIE;NDA!VIA/

re~

NUMl!.ROCIVlCO /CAP./LOCAL.ITJ\/TEI.."Fi)NO" MX."ppuT'~ vb IntQTIet: l.IoIWWj Q;olc:24:9reLvmj:!I;tJol)n2rr.l~ tL Non inviare dena1"l),1n mJvi !lbbonati, riD~l"an no un :;iF~jt:o bolltttiI\O pOStal!:: b-ia inr.=$t:ttO per ~h,e it P3b~mr;:T:ItQ-La; :5OltQ.!Icri'",liom~de.t!'ab_bQn:uoe.n.tQ d1!J diritw a ri~",t=n: offi::;n= dl pr(Jdotti t: se.rvi.'Zi dr::.lCmppo 11Sote ~4 ORE $.pA PoI::r"3 rinuncl:ll[1:· 3 r:ale dinttQ rivo~ndDSi :!!,]Dal::3ba~ MI),ketingdf:' J!Sole 24o.RE. Infonn:lt:iva ~ P.~ IL 196fQJ - U Sole O.RE S.p,A. Ti tOl:3J"'lt dcl b":JI::I::lUneI1tO tTa tta i dati pCr$OT\$.H~ibel".liI;r:rlll=tL~ omft:ri.ti' per f(tTnire i: ~n.;zi hulicati ~I" i din tti' d..I cui 311"art" 7 del RLw;.. n_l96!03epe,l'elem))di tutti i, R~nsabili del t:ratt:nmltntOrivolCf,~I;iI ~pO~ikdd !Ir:!,tt:lInC=Jlr:a...dteeilDin:tttll"~ Ccn1:='Tar-e dcH'A..e:!!, Edjt:rlri;.'e PTt:$S4 H,Sek: 24 ORE $,-p-',A - DatIJb;I~ Mad.J:e--ting.. Via Carlo Pi53~nc= 1 - 20016 p,~ {M 0- I dati pOtnmno- e:ii~it

abOOnt3m~nrl ..31 mar;keting.. 311'amrn_ie pi)trIlJmD e..$:S~r-e il;:omllnicati ~lc q,nclet3 del Cl"l,IpptJ,pel" ~ mro~irnc fintflita dell.a rnc:C(lIl~,ea·$QC.ietil ti'=.mc:: ~T l:l.$pcdi:tirmc ~ d~l qu:c,rtidi:mg !:" ~ l'invio di mat(:ri2lle pmrnmim1.'Jle...
n.i:5tr:u.ion,1:= SEAVmQ, AB80 !iiI:AMENn: Con Q26ij.S14296 - Da luncd] ::il .... en~1:.. Ofi~:;W:IT~ T-d~ 0l668U47l or~ $,,3.0 - ].8.00_ -

tr:~;tt:Jti da h1i:miocati pn::=po~'tI,~i

Fax, p<>

:2,.

<;ERVlllO ARREIRA TI P,ER ] NON AaBONATI, ""'] ..... , ,,,,"..,, ~t:3S!USokUO'R.BS.pA..Sc-iri.Zi~C~:t,.,P'~'PftJl~tt'tIL:rvon'l.'LiIL:trio. Jl:.ll'L (21) 06301.2..,2:5]9_ II cQ$t(J di un~ .dicop=rtin:J_lIklgitl'!Tln r:idd~_ ~'~al

.rn .. ""

51 AMPAIQRI: 11SOlt;:24 ORE Sp..J\.., '1a BustoAn1iriOJli. ];(1151 Mi1:lEKJ..:= ViJ Ttmuna V'"""' Km il8.7O(I. ~ 67Oi1. 1(AQJ._~.diL .A<=f ~i>A'" T_,4, 37Of<lea..lIed;Sornm~(VIl). ~ti9'OOOs.p.A.fI"str.da",=;n_. ".%l'"l(CT) .... ~SonruoSrlcm~"""'~JOO)OT~ "",,(IlN). $amI'" ~5J1,... Ga!ilo>ColiId 2PlJ/f\ looilili .,,''''''''''- 4WW .. .,&;"" (eO} L11"""" f_lj;"_ S.p.A, ,'" Om_ i,ln.ll9OJD Elm" (GA)·aF.A. "'''''''GBVBA.M_I.l''''"'!7·UI~I''rl<).'''OOM'''"'*"~) DISTRISUZIO rtE nAUk m-dis Di~'buzil)nr M~ S.pA... Vis Cazz:mi~ 1 20,lJ~ MLI'anfl."Td.Q,:2-"2.581J

L{i- Wl5i9Mi.la.no"crdm.OD63L12-22MI;Ii)-2iI1:~laf"otocopi..ndel.bI"i4!e-wb d.i \~rn!:IUO ~L.Ll ~t.p.. _'il92'7:2 int~t:o:a il Sol!: H ORE S,p..A Opp1!ln= copja .arrt't:ra,m

dOppiOdd

vl.:J f:ll_ prez:£Q

~

'

Certi6=",MoOL 7J44dd 1<111/20" Re~"""Tribun>l, d; ""lano OL dol '''' Latirn!iLraJd:SQle240r~di(Jfgi5~D~SQtadi
J.S~r;Opit=

""'J.!~'

I"ii11;!I

L!J.Ij.:J

o Sole 24 Ore
Sabato 5 Maggio2011- N.123

Commenti e inchieste
En,o Rullani. Pe r l'economista I. sfida di un sistema formativo modem 0 sta n el LOm unicsre «sense, lega mi eo valori»

Alta formazione
LE SFIDE PER IL SISTEMA PAESE

Adattabilitit a nuovi contesti. Necessario sperimentare, alrneno negli ultimi anni elicorso, conelizioni simili a quelle dellavoro
Dottorati in lingua straniera

Le universita devono sviluppare competenze flessibili e di ampio raggio
diPier Luigi Celli
studi universirari come un tempo destinato a prepararsi perentrare a.pien. tilo-. o 10,come attori di rilievo, nel mondo produttivo, forse, con j'impostazione che sta prendendo piede, stiamo operando una sottovalutazione dei compiti daartribuire alsistemadi questosegm.entodell'educazionesuperiore. Ilmondocuisoaodestinariglistudentinone semplicemente un mercato del lavoro, ne un pereorso scandito solo dalle tappedi unacarriera cui vannoorientate Ie conoscenze impartite; entreranno in contestiincuila produzioneesolo una parte della vita che Ii aspetta, e i soli termini eli professtonalizzazione, 0 specializzazione, non esauriscono la qualita degli impegni at quali sarannochiamatL La complessitacrescentedeisistemirelazionali e degli scamhi definisce, insieme, un tessuto economico e un pili articolato ambiente sociale, ali'inte rno del quale i ruoli giocati da ciascanoassumono valenze epesi diversi, derivando Ie competenze specifieheda pili filoni eli esperienze, e mettendo ingioco una pluralita di saperi, Restringere, per almeno 5 anni di vita, l'impegno dei ragazzi al solo dovere dello studio in vista delle eonoscenze daincamerare senzaporsiil problemadieome questeoperino settorialmentee, spesso, per come vengono impartite, rischia di falsare in modo preoccupante la prospettivadi cosaserva verarnente per affrontareunmondocheonn;ii,privo di puntidiriferimento stabili, mette in tensione permanente ogni cectezza E illusorio counotare questo mondo come "sociem della conoscenza" ,seuza rendereesplicito che le conoscenze sono una semplice parte de! bagaglio necessario dal momento che, crescendo esponenzialmente la complessita cbe 10 contraddistingue, cresce inevitabilmente l'area della "non conoscenza". Si rende indispensabiIe,perciO, l'alleruunento a comprendere cio cbe va adattato e cio che va interpretato.I'abiliti ad operare in presenza eli problemi seuza soluzionea portata di manoeladisposizioIlea compensare con pratiche tentative,. per prove ed errori, quei fenomeni di "cecitit periferica" che accom-

Studenti da aprire al mondo
e noi consideriamo gli anni dedicati agli

Inglese in aula, se c'e «bilinguismo sociale»
a notiziache il Politecnico di Milano abbia deciso di attivare lauree magiattrezzature e strumentazioni scientifiche avanzate, 0 eli frequentare biblioteche fomite (e di poter!o fare inqualsiasi momento delIa settimana), 0 laboratori che consentlranno una formazione d'avanguardia, e quindi, d) l'ldea di poter acquisire competenze cbe andranno ad arricchire il curriculum vitae dello studente/ricercatore e 10 renderanno piucompetitivo nel mereato del lavoro, Ma non finita qui C'e un terzo elemento. I corsi possono anche essere insegnati in Inglese rna e anche importante un contesto di "bilinguismo sociale" come avvieue all'estero, Serve cbe gli srudenti intemazionali incontrino una amministrazione bilingue, ciuabilingueeambienti bilingue. Se tutto il resto intomo rimane mono lingua puc addirittura avere pill sensu per 10 studeute inremazionale imparare l'iraliano, che tantogli servira co munque.Infine, serve una organizzazione della accoglienza e della residenzialita, servono strurture e luoghi dove glistudenti internazionalie iricercatori possana alloggiare (spesso con Ie 10m famiglie), servono servizi adeguati e norme che agevolino l'ingresso di forze intellettualiextracomunitarie con gran beneficio della convivenza civile. L'obiettivo ill internazionalizzare Ie nostre universita (e un po' anche Ie nostre citta) un obiettivo strategico al cui raggiungimente dovrebbero concorrere tutti gli stakeholders. E difficile parlare di investimenti in tempi di derivate negative, rna se si riconoscecheconla partita dellainternazionalizzazionese negiocaJlo contemporaneamente illverse altre (innovazione, sprovincializzazione, apertura di nuovi mercati, networking ecc.), aIlorn forse si puo porre questa partita al top puntando risorse convergenti pubblicbe e private su strumentazioni e infrastrutture di ricerca e studio, sulla ricettivita e sulla visibilit1i ne! mondo delle nostre universita. Altrim.enti lo sforzo lodevole di rendete pill internazionale la nostra offertaforrnativa offrendocorsiinIngleseriscbia di esserevano.

S

diDario Braga

Dopola laurea_ G\i studenti vanno preparati per tempo al fatto che nel mondo de! lavoro attuale S1 troveranno prnbabilrnente di fronte a situezioni diffici!menle controltabili (nella fota loureatl o/l'Unillersitti di Bonn)
pagrumooguisituazionedi cambiamento.Ibisogni formativicheemergono, allora.sono piiiarticotati e meno meccanicisticidi un sempliceriordiao delle discipline accademiche, come pure costringono a ripensare allafunzione assegnata ai periododistudi universitari Se il mondo che si presenters dopo la laurea avra caratteristiche dlfficilmente dominabili ex ante, una volta per tutte, evidenteche si trattera di comporre competeuze, saperi, pratiche e intelligenze che sappiano fJessibilizzare "Ie teste", sollevaretemi meno usuali del meritolegato solo alia carriern scolastica, ponendo direttamente ilproblema del peso della passione, della capacita ill intrapreudere, della disposizione ai rischlo, della attitudine ainteragire incoUettivitaorganizzale. Inuna paro!a, dellaprepar.azione pili!arga e lungimirantea porsiancbeil temade! sensodelle cosechesiaffrontanoedegli universi s,irnbolici cbe si vanno a costruire 0 a !imitare. Comescrive bene l'economistaEnzo Rullani «il crbceviadelIa nuovamodernitID),acui l'Universitit deve preparare, «sta principalmente nel riuscire a comunicare tre elementi: senso, legami, vaiori» .serve, in definitiva, un peusiero articolato e critico - un pensiero pensante - , in grado di leggere segnali, ill stabilire rapporti non de! turto evidenti. ill decrirtare che essenziale rispetto a quello che puo essere trascuraro, Per arrivare a questo tipo diformazione, eccedente i singoli sillabi di istruzione, gli studenti devono essere.messi in grade di sperimentare, aimenonegliultimi anni di studio, condizioni assimilabili aquelle richieste dalle nuoveforme di organizzazione dellavoro e delle professioni; e questo percM le imprese, orm.ai, incalzate dal tempo che taglia tempi e spazi dimanovra, molto spesso non sono pili in grlldo di garantire ai nuovi arrivati disponibilita dil.atate di adatiamento alI'ambiente lavorativo. Di qui I'urgenza di avere quasi dei "semilavorati", almeno per quanto riguardal'adattabilita at nuovi contesti e la capacita di interpretare Ie siruazioni e il peso relativo delle variabili in campo. £, aliora, appare riduttivo pensare di racchiudere la valutazione del valore di una istituzione,. COSt deci.siva, alia praticadi pesare principalmente laricerca, e concriterifrancamente artificiosie opinabili nella pretesadellalorooggettivita. Pur non volendo in alcun modo sminuime il valore,andrebbepostaladomandadicomevaiorizzarne il contributo rispetroat compiti ben piu complessivi the una istituzione formativa, stra-

cio

e

tegica nel preparare il futuro di una societa che
pretendadi non arrendersi, deve assumersi per restare significativa e non limitarsi a compiti di una razionalita ormai iasufficiente rispettoalle domandee at bisogni dei suoi utilizzatori Luniversita, per quanto ne si voglia limitare gli scopi, eresta ''un mondo'', egliaftori principali - il core business, si sarebbe tentati di diresonoglistudenti,con tutto il corredo inevitabile diaspirazioni.debolezze, discarsita diesperien~ ze specificbe e di voglia di capire quale un futuro possibile.Qiesto mondo va affrontato in tutte Ie sue componenti, presidiato construmentazioni meno standardizzate di un semplice ordinamento didattico; compreso e amato al di I.a delletutelegiuridicbee deiformalismi bUIocraticiForse, can uno scatto di dignitft progettuale, andrebberipen5atalasuastessanatura,facendone un terreno per "ricostrllire societa", visti i bisogni,che ilpaesedrammaticamente fa emergere,di riCOmposizione di un tessuto relazional.e in cui alcuni valori condivisi tomino asegnare il percorso e ad orient are comportamenti civili, priIna ancora che economici

e

e

sam

strali e dottorari in lingua Inglese ha prevedibilmente create fronti di "favorevoli" e "contrari", molte polemiche e tanti distinguo. 10 vorrei portare un diverse punto di vista e, se possibile, sollevare un eliverso tipo di problema Partiamo dall'uso della lingua inglese. quasi superfluo osservare che le grandi universitageneraliste hanno un orizzonte molto pili complesso in termini di interessi rappresentati e di aspettative di quello osservato da un politecnico. Le scienze umane, sociali, giuridiche, rna anche le scienze mediche (e i medici fanno ricerca internazionale e pubblicano in inglese, rna parlano anche con ipazienti), lac pedagogia, Iapsicologia, la veterinaria, e Ie discipline linguistiche ece, difficilmente possono essere forzate al monolinguismo inglese, Per moire discipline, poi, la relazione con il territorio treppe stretta e Ia necessita di essere attraenti in casa propria oltre cbe all'estero molto forte. Quindi "no hard and fast rule" nell'uso dell'inglese, rna una scelta modulata sulla prerogative della disciplina insegnata, sui profili professionalicbesi intendonofonnare e sulla composizione dell' aula (ha sense che un doeente italiano insegni in inglese a studentiitaliani.?). II secondo punta pili delicato. Se 1'000 dell'inglesehalo stOpO di rendere piliappetibili inostri corsi -enon c'edubbiochesi tratti di uno scopo importante - alIora bisogna. chledersi se questo sia sufficiente. Che cosa potrebbe attrarre uno studente intemazionale verso i nostri cOrsi e Jahoratoru Sarei portato a rispondere «esattam.ente Ie stesse cose cbe portano inostristudentiavolerstudiare all'estero». Qy.este co.se sana: a) la reputazione delle istituzioni ospitant], b) I'importanza percepita di formarsi in quel cecto laboratorio per via dello spessore dei suoi docenti e dellarilevanza dei temi trattati/studiati,. c) la possibilita eli fareesperienza con

L

E

e

e

e

e

e

I[J

RTP.li:OlllJ1lOPfE

Rl~~'i~TA

appartamenti e posti barca in vendita la tua residenza privata con l contort di un resort a 5 stelle

IISole 14 Ore
Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012- N.123

.KARMEN. 3 POSTI (em 203) RIVESTlTOIN PELLE.

FINO ADESAIJIIMENTO SCORTE

per I'optional leHo nel diva no
LERlel COMPOSIZIONE "TIPO" 3 METAl COMPRESO DI LAVElLO, , MISCELATORE E CAPPA.

IRIS LEfTO CON RETE ORTOPEDICA E CONTENITORE CON PIANO RIALZABILE PER UN PIO FACILE RIASSEITO

matrimoniale ortopedico

r un materasso

e limitlrta aI modelli aggetto della campagna pubblicitaria su tutti i modelli di ll!IIatIi, Guocillfltli e poggiatesta optional. Gli elellrod()lJlllStici per Ie eudne sono IlSClusi da prezzo,

Offurta valida fino aI 30J06/2012 prezzi vemfr1ll aI pubblico ronsigliati, validi rolo nel negozi che adooilOOnoall 'in izialMl

Anche tu, scegli Chateau d' Ax.

Politica e societa
Finanziamento ai partiti, Le divergenze

Sabato

5

II Sole 14 Ore Maggio 2012- N. 123

II leader pd: senza intesa subito in aula - Alfano: Amato? Non scavalcare Ie forze politiche
Emili a Patta
ROMA

Bersani: tagli ai rimborsi, pronti al voto
arrivo aluglio. Pd1 e Udc frenano. Gia, perche ipartitihanno in gran parte provveduto a impegnare quelsoldilnarrivoattraverso prestiti da parte delle banche, E fa situazionedelPdl, ad esempio, Che hagiascontato in bancal'anticipo per la quota di sua spettanza, 68 milioni Da qui la rivolta di moita parte del partite - dagli ex An al ccordinatore Denis Verdini, gia tesoriere - contro Ie ulrime posizioni del segretario Angelino Alfano. Che vorrebbe superare ilfinanziamento pubblico attraverso un sistema di piecole donazioni da parte dei privati detraibili dalle tasse, La proposta dell'economista Pellegrino Capaldo, insomma. Lodataanche da Pier Ferdinando Casini, Ma gia ieri il leader dell'Udc appariva pili cauto, ribadendo fa necessitache ilfinanziarnento pubblico ai partiti non venga abolito dei tutto e presentando una nuova proposta di legge che prevede un sistema rnisro pubblico-privati, Lepropostein Pazlamenrocontinuano dunque ad aumentare. Ma per quella condivisa occorrera aspettare almeno lunedi, dopa ilprizno turno delle amrninistrative. Nessuno, a urne aneora aperte, vuole correre ilrischio di essereaccusatodi aver salvato fa "tranche" di luglio. Alfano intanto se la prende con Giuliano Amato, appena nominate qualche giomo fa dal premier Mario Monti superconsuiente in materia di finanziamento Hi partiti, Una scelta vissuta dai partiti come una minaccia di intervento diretto del Govemo nelle tasche dei pariti, «Qualsiasi proposta deve passare dai gruppi parlarnentari e dal ParlarnentoribadisceAlfano -. NOll c'e alcuna ipotesilogica discavalcare ipartiti, i quali cornunque primafanno e meglio e».Ad ognimodo Amato e allavoro per «affiancare il Parlamente», come ha precisaro lui stesso rifiutando I'etichetta di comrnissario, e per meta maggio dovrebbe essere pronto unasorta di "libro bianco" sulla materia. Tragli ultimi contributi visionati dall'expremier anchequeliodiFilippo Cavazzuti pubblicato sui giornale web FIRSTon line (www .fustonlineinfo): unamodifica all'attuale legge sui rirnborsi elettorali che conla semplicecancellazionediuncommavedrebbe irimborsi ridursi drasticamente. Intanto, a dare l'idea dell'aria che tira fuori dal Palazzo, il comico-blogger Beppe Grilloapprofitta delle ultime ultime oredi campagna elettorale per pubblicare sui suo sito Ie foto "segnaletiche" di 5 tesorieri di partito: Luigi Lusi per la (ex) Margherita, Francesco Belsito per la Lega, Giuseppe Naro per l'Udc, Antonio Misiani per ilPd e Rocco Crimi per ilPdl
e RIPRODUZIOrlE.
'U5.ERVi\TA

sui tempi della riduzione:

democratici

per il dimezzamento

gia a luglio, Pdl e Udc frenano

Giustizia. Depositate

139 proposte

di modifica

IIl RINVID A DOPa

Corruzione, pioggia di emendamenti: 43 firmati dal pdl
Donatella Stasio
ROMA

_

«Se non c'e l'aecordo, il nostro relatore in commissione, Gianclaudio Bressa, si.dimette da relatore e si va in Aula e si alza la mano. Noi siamo per il dimezzamento immediato del finanziamento ai partiti a partite dalla

~==============================================~

lE AMMINISTRA TIVE

prossima rata Non siamo disposti ad arretramenti». In chiusura di campagna elettorale per Ie amministrative di domenicae il giorno dopo l'ennesimo slirtamento in cornmissione alia Camera della presenrazione del testo unificato sui finanziamenro dei partiti, Bersan! non ci staad essere accostato a chi non vuole l'autoriforrna, E Janda il suo aut aut agli "alleati", inprimis ilPd1 maanchel'Udc, Ilnodo sucuisembraessersiincagliato giovedi il confronto tra i partiti non e tanto il quantum

CASINI «II sostegno pubblico

(che i finanziarnentl vadano tagliati e opinione comune) quanta
piuttosto la rernpistica: da quando attivarei tagli?llPd vuole partire dalla tranche di 180.miliom in

non pub essere abolitr» Nuova proposta centrista per un sistema misto pubblico-privati

IIrinvio • IIteste base s ut fina nzia mento e it co ntrollo dei bi la nci de i pa mli che doveva assere depositato giovedi e invece slittato a.l pomeriggio di lunedi 7 maggio ..A ume chiu se per Ie elezion i am mini5 trative. Previ sta tra I'a ltro una drastita riduzione delle risorss ai partiti II maneato accordo • Non c'e l'intesa tra i pa rtiti sui

quantum della riduziona dei fondi e sui tempi della sua entrata in vigore l'accelerarione del Pd • IlPd e per un taglio de150% dei fondi da applicate subito, a pa rtire da lla rata di luglio. leri Bersani ha minacdato ledimissioni del relatore Pd in commissione, Giancarlo Bressa, in ma ncanza di un'intasa a strettogiro, indicando la str"da del votoin Aula

Rat n presidente

Gari mberti: avanti fi no a lle decision]

degli alionisti
que, Monti potrebbe cominciaTe designando personalita di altissimo profilo e sganciate dai partiti. I nomi circolati sono diversi e, nelle ultime ore, si e aggiunto anche quelio del direttoTedel Corriere della sera, Ferruccio De Bortoli. Per gli autocandidati, Michele Santoro e Carlo Freccero (bocciati ieri:, ai microfoni di Radio 24 dal consigliere Antonio Verro: «Vogliono solo potere»), la strada e invece in salita. Mentre Milena Gabanelli la cui candidatura e stata lanciataieri dal situ Dagospia, secondo il quale si sarebbe parlato di un suo possibile irnpegno durante l'intervista di Monti per Report - hastoppato i rumors. «L'oggetto dell'incontro e stato il tema della puntata, una propostadi politica economical), cioe scoraggiare ruso del contantepercombattere la rnicroevasione .. Intanto, pero, il clirna attomo alfuturodella Raisiaccende.llsegretario deU'Usigrai, Carlo Verna, ha chiesto «di voltare subito pagina con questo Cda e soprattutto con Ie logiche perverse della Gasparri» ..Ieri, poi, i sindacati (S Ie- Cgil, Fistel-Cisl e SnateI') hanno organizzato un pTesidio a Viale Mazzini e preparano nuove formedi Il1obilitazione: dal 7 rnaggio avvierarmo un referendum trailavoratori «persfiduciare» i verticiRai e due.giomi dopo fermerannofa produzionetelevisiva e rndiofonica dalle i9 alle2L
'!!IIRIPRflDlIl]()_'IIE IRISERVATA

Dall'assemblea SI al bilancio, nomine il6 giugno
ROMA

_ Un priolo obiettivo e stato centrato: il via libera al bilancio 20n della Rai che ieri ha incassato I'ok dell'assemblea dei soci con41 milioni di attivo, atto che sancisce la scadenza del Cda. Per il secondo, pero, bisognera attend ere il6 giugno: soloallora, forse, si conoscerarmo i nuovi vertici della tv pubblica. Un mese di tempo per consentire al Governo ealle forze politiche di trovare un'intesasulla governance. «E di tutta evidenzaha spiegato il presidente Paolo Garirnberti - che l'azienda con-

tinuera a essere gestita collegialrnente dagli attuali anIillinistratoTi e dal dg (secondo Ie regole della goveTnance indicate dalla legge speciale Rai), fin quando interverrarmo Ie deteTrninazioni degli azionisti ai sens! del codice civile». L'iter e complesso: dopo ilvia libera al bilancio, il boccino e nelIe mani del presidente della VIgilanza; Sergio Zavoli, che deve COl1vocare la cornrnissione per avviare Ie proceduredi rinnovo del Cda,in particolare per l'elezione dei sette membri di sua competenza. Zavoli pero ha pre-

so tempo per sondare Ie intenzioni del Governo. Sperando che, nel frattempo, si sbloccm I'impasse attorno al dossier, visto che il Pd insiste nelnon voler votare i suoi rappresentanti in Cda con Ie nOTme vigenti e VOTrebbe un mini-decTeto ad hoc crne ne snellisca la composizione - facendo passare i membri da nove a cinque - e rafforzi ipoted del presidente. Certo, La comrnissione potrebbe procedere anche senza i democratici nominando i sette componenti. Manon aVTebbe i numeri per ratificare il presidente eventual-

mente designato dal Tesoro: a quel punto si procederebbe con il consigliere anziano a fare Ie funzioni di presidente. lnsieme alI'accordo sulle regole, va peTotrovataancheun'intesa sui nomi. E che Monti non vogJ.ia affidare La scelta al caso e apparso evidente qualche giorno fa quando, al termine del Cdm sulla spending review, il premier ha chiarito che la Rai e «W1 esempio eclatante di ente da rivedere» e che «lalogica della indipendenza dalla politica non e garantita». PeT correggeTe la rotta, dun-

Ex DI. II Senato accelera su lla richiesta di a rresto

Lusi, 850mila dollari di terreno a Toronto
Domenico Lusi
ROMA

_ DailecartedepositatealSenato per la ricmesta di arresto del senatore Luigi Lusi spunta un nuovo investimento: 85o.mila dollari canadesi per un terreno a Toronto su cui I'ex tesoriere della Margherita e la moglie Giovanna Petrieone stanno costruendo casa. A dirlo ai pm di Roma, in un verbale dello scorso 3 aprile, e la stessa moglie ita10-canadese del senatore, la quale confessa anche che il progetto di appropriarsi dei fondi dei DI era stato pianificato da tempo. «Nel2006 - spiega - Luigi divento senatore e mi espresse la sua preoccupazione per i1futuro della Margherita, che immaginava destinata ad una prossima estinzione. Mi disse che il suo progetto era quello di gestire i fondi del partito in modo del tutto autonomo. Volevainvestire in immobili per alimentare la sua futura carriera politica e mi disse che, se la sua carriera fosse fmita, il patrirnonio sarebbe rimasto alia nostra famiglia». nprogettodiventa realtii.l'anno successivo. «Cominciammo a realizzare I'idea d.i Luigi ad aprile 20.07- prosegue la moglie di Lusi - quando la Margherita era giii.di fatto inattiva.. Versava gliassegni sui rnioconto Urucredit. Quando raggiungevo 200-300mila euro facevoil bonifico in Canada,alla Luigia Ltd, da noi costituita nel20o.6». Secondo i pm il senatore ba versato alia moglie almeno 3.3 milioni. «Luigi mi disse che due milioni provenivano dai suoi risparmi. Lo ritermi plausibile» ricorda la donna. Quanto al resto, Petricone arnrnette di avere capito che isoldi venivano dalla Margherita. La donna arnrneUe ,anche di avere partecipato agli affari in cui Lusi ha investito parte degli oltre 23 milioni sottratti ai Dl. «Alla fme del 20.07 - rieorda costituimmo la Filor con cui comprarnrno un terreno edificabile a Toronto per 85o.mila dollari. La casa in Canada era

un mio grande desiderio. L'attico in via Monserrato, aRoma, fui io a trovarlo. prezzo era intorno ai 3 milioni. Trovai io anche la villa di Genzano. Luigi, che curb i dettagli degli acquisti, mi disse che serviva una dimora di rappresentanza_ mutu~ per Ariecia? Non so perche fu stipulato. Mio marito era ben consigliato, non so da chi. Si consul tava spesso con Montecchia e Sebastio (i commercialisti ai d omie iliari, ndr L'interrogatorio della Petricone fa parte dei 25 documenti che la Giunta per Ie immunitii. del Senato inizierii. ad esaminare mercoledl prossimo. «Sono un fautore di tempi non troppo lenti, rna dovremo rispettare tu tte Ie procedure» ha detto ieri il presidente della Giunta, Marco Follini.

n

n

UNILEVER SUSTAINABLE LIVING PLAN. LA SFIDA DELLA CRESCITA SOSTENIBILE
Roma, 8 maggie 2012 - Auditorium Parco dena MUsica Orario: dalle ore 11,00 aile ore 15,30
Unilever ltalia, in collaborazione con Gruppo 24 Ore, apre iI dia,logo sullo sviluppo sostenibile con i suoi principali stakeholder. Un confronto per affrontare insieme Ie nuove sfide di un modello italiano di business sostenibile. maggio 2012 Unilever Italia, in collaborazione con Gruppo 24 Ore, presenta i risultati dell' anna della Un ilever Susta inable Living Pia n, il piano globale di sostenibilita che coinvolge I'intera catena del valore, con iI qu"le la m ultinazionale anglo-olandese intende raddoppiare entro il 2020 Ie dimensioni del proprio business, dimezzando al tempo stesso I'impronta ambientale delle proprie attivita e approwigionandosi a1100% di materie prime sostenibili.
L'B

_ Pioggia di emendamenti sui testo anticorruzione del governo. Ma il bello ewe, nonostanre la «decisioae polltica» del Pd1di non presentare modifiche in commissione (rinviandole eventualmenre all'aula), dai ranghi del partite di Silvio Berlusconi sono comunque usciti ben 43 emendamenti, pili di quelli presentati dal Pd (2~, dall'Idv (35), dall'Udc (20.), da Fli (10) e dalla Lega (9).!n tutto, ieri pomeriggio fa commissione Gi ustizia della Camera hacontaro 139proposte di modifies all'emendamentodel ministro della Giustizia Paola Severino. nvotoslirreraa dopo il ballottaggi delle amministrative, rna come votera il Pdl? AI memento sernbra un misterooSi parladi una possibile astensione, anche sugli emendamenti "fatti in casa" firmati da Gaetano Pecorella, Manlio Contento e Francesco Paolo Sisto, che pur essendo stati presentati a titolo personale rispecchiano Ie posizioni del partito: ridurre i minimi di pena (e anche qualche massimo) alzati dalla Severino (dal peculatoall'abuso d'uffido), eliminare il nuovo reato di traffico di influenze illecite 0 rifOITllular10,idem per illcorruzione tra privati, ri -modificare I'attuale «concussione per induzione» quel tanto ehe basta per rended::! inapplicabile ai processi in corso (a eomin.ciare da proce$so Ruby,imputato Berlusconi), vanificandola mediazione fattadal ministro per «Jidurre il darIDo». Di frante a proposte sostanzialmente abrogative del reato, la Severino ha infaUi proposto 10 "spacchettamento" della concussione e la trasformazione eli quella «per induzione» in un nuovo reato -I'«induzione indebita a dare 0 promettere utilitii.» - punito meno severamente delIa concussione «per costrizione» (3-8 rispetto a 6-12), senza pena accessoria dell'interdizione perpetua da i pubblici ufficl, rna con la punizione fmo a 3anni del soggetto "indotton. Contran allo spacchettamento Idv, U dc e Fli, che propongono di tenere Ie due condotte nello stesso artico10 317 (com'e ora), punendole con l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e aggiungendo (salvo Fli) la punibilitii. del concusso. II Pd accetta la proposta Severino, salvo aumentare Ie pene. Sisto, invece, sostituisce la concussione oggi prevista dall'artieol0317 con unnuovo reato che chiama «costrizione 0 induzione indebita a dare 0 promettere utilitii.», dove per utilitii. deve intendersi rigorosamente un'«utilitil patrimoniale»: spari-

see quindi non solo la parolaconcussione, rna il reato stesso ogni volta che non sia state ricevuto ne danaro neun'utilita «patrimoniale», Quanto basta per restringere l'ambito della responsabilitil penale anche nei processi pendenti, Secondo Sisto, la sua proposta sarebbe «pili in linea con quanto richiesto dagli organismi intemazionali», Pd, Terzo Polo e Idv chiedo-

CONCUSSlONE

Sisto (Pdl) propone di drcoscrivere it reato al casi in cui sia stato ricevuto denaro 0 un'utilita ma «patrimoniale»
no poi inasprirnenti di pene nonche un aumento della prescrizione (il Pd propone il raddoppio dei termini, l'Idv di sospendere faprescrizione con ilrinvio agiudizio). Comune anche la richiesta di punire la «corruzione privata» pur in mancanza di un <(DOcumento» per fa societii.coinvolta. Quanto al falso in bilancio, l'ldv - cbe ha presentato un dd1 autonomo giii. calendarizzato per PAllia il28 maggio - invita il Pd a ritirare l'emendamento al ddl anticorruzione su questo punta, poicbe «irnproprio», rna i democratici nOli sembrano intenzionati a fare marcia indietro nonostante I'auspicio espresso anche dalla Severino.
·f1RlPIi:OOUZlO!:olEe~EF.I'IAJA

LA NOMINA DEL CSM

Caso Mancuso, ilministro chiede Ie carte
_ n ministro
della Giustizia Paola Severino ha dato incarieo agli ispettori di acquisire il verbale della seduta del Csm sulla nomina del procuratore di Napoli. Una prima azione cui potrebbe seguire larichiesta di acquisire Ie intercettazioni secretate dalla procuradi Palermo su cui poggia il caso stesso: converS3Zioniin tercettate nelle quali il procuratore di Nola, Paolo Mancuso, si sarebbe rivolto all'ex colonnello del Ros dei carabinieri Giuseppe De Donno,nel tentativo di otteneretramite I'intermediazione di Maurizio Gasparri (Pdl), I'appoggio dei consiglieri laici del Pdl al Csm per la nominaa procuratore di Napoli.
.[I F.;l1'ROOLIHONE.

R[:sERVJ..'F"A

»).

Appalti. L'imprenditore

dai Pm

Piscicelli: un milione di mazzette ai politici
.. ..
OJ

OFll!>JIt{I[)UllO:~E

IRT5EFlyA1A

ISOTTD I NCHIEST A

~====================~

Con il Forum. Unilever Italia apre iI dibattito con i principali rappresentanti italiani del panorama distributivo, produttivo, "ssociativo, istituzionale, accademico e mediatico, eintende dare vita a solide collaborazioni per realina.re in Italia nuovi modelli di business e ispirare cornportamenti di consumo pili. responsabili e orientati. 011ivere sostenibile. v I terni del Forum: • Approwigionamento sostenibile • Attivitil produttive elogistiche sostenibill • Cambiamento delle abitudini dei; consumat.ori • Smaltimento e riciclo dei materiaU Intervengono: • James Hill

''-

'-

" 2
3

L'accusa • I1se n"to re t uigi Lusi (foto), ex tesorie re della M" rgherita ,.e a (cusato di~vere sotlratto ,,1 partito oltre 23 milioni di euro, Aldi Iii deUe,,((use di appro pri"zion e indebita ed asso(i"zione perdelinquere, i pm rom"ni, (he hanno (hiesto l'arrestodi lusi,cercano riscontn "lie ipotesi di ridcl"ggio, viol"zionede!le norm e fis Ulli ed inte·stazi0 ne fi trizia di beni La richiesta di arresto • Il Parlamenlo si esprimerain tem pi slretti sulla ri(hie sta di arresto, arrivata giovedi se r" a pa l<!zzo M"dama, Giiimercoledi iniziera "d esse re esami n"ta in Giunta per leimmunita

Executive Vice President Unilever Itolia Categary and Brand Building Director Unilever Ita/ia - Unilever Sustainability Home Care Champion

• Ugo De Giovanni • Giuseppe Infantino
Vice President Supply Chain Unilever Italia

• Pat rizia Silvi
Quality Assuronce Manager Unilever Italia e giama/ista

• Oscar Gian'nino - Opinionista
II Forum ea invito e a numero chiuso. Programma

e richiesta di partecipaz/one:

wwwJormazione.ilsole24ore_com/unilever

Se .vlzlo CIient! tel. 02 5660.1887 - fax 027004.8601 info@formazione.ilsole240re.com

II Sol e 24 ORE Formazlone ed Evenli Milano· via Monte Rosa, 91 Roma - piana dell'lndipendenza, 23 blc
OffJQmUQlkme ~"

mtemr)

dj Q(l(1ut(J certi'fkato

ISO

9OOJ;ZOOI

_ Sale di livello I'inchiesta della ProcUTa di Roma sui presunto giro di appalti e mazzette legatialI'assegnazione dei lavori per il G8 e gli altri Grandi eventi affidati alia Protezione civile natala SCOTsa estate dalIe dicruarazioni del costruttOTe Francesco Maria De Vito Piscicelli. leTi l'imprenditore e tornato a rispondeTe per la terza volta aile domande dei magistrati, chiamando in causa la politica. «Ho descritto - ha detto al termine di cinque OTedi interrogatorio - il sistema illecito di aggiudicazione di gare di appaJto per i GTandi Eventi. Ho fatto i nomi di politici di centro-destra e di centTo-sinistra che hanno ricevuto soldi, anche se non da me direttamente. Per quanto mi riguarda, ho sborsato un milione di euro in mazzette peT non avere il bastone tTa Ie ruote negli appalti da me vinti Tegolarmente». Secondo quanto si appTende, durante illungo facciaa faccia con il procuratore aggiunto Alberto Caperna e i pm Roberto Felici e I1aria Calo, Piscicelli hafatto i nomi dialcuni politici di priolo piano del centrosinistra, persone che ancora oggi Tivestono incarichi dirigenti. Qy.anto al centro-destra,

ha parlato di politici che da tempo non harmo pili incaricm direttivi nei Tispettivi partiti. Piscicelli non avrebbe parlato di dazioni dirette di denaro, rna di consapevolezza da parte delle persone cruarnate in causa del funzionamento del sistema da lui denunciato. «Qy.ello di cui parla il mio assistito spiega Gianpietro Anello, l'avvocato di Piscicelli - e un sistema concuSSOTio. Gli impTenditori che stavano Del sistema, perpotere continuare a lavOTare, dovevano pagare». Ai pm Pisicelli ha parlato di fatti risalenti al periodo 20.03-20.08, concentrandosi in particolare su lavori aggiudicati a Firenze (l'auditOTium e la Scuola Marescialli dei CarabinieTi), Rorna (la piscina di Valco San Paolo) e Isernia (una caseTma e I'auditorium). «Ho subito danni - ha detto ai pm - peT la mancata aggiudicazione di lavOTi decisa da politici che disposero andassero ad altri, come nel caso dei lavori dell'Auditorium di Firenze in cui fui costretto a dicruarare in anticipo il ribasso». L'inchiesta vede indagati sei alti funzionari del10Stato per i Teati, a vario tito10,di estOTsione e concussione.
D.Lu.
o RJP,RODUlIOr{E.
Rl:5'EJtvATA

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012- N.123

Politica e societa
- Il timore per l'astensione
Pdl. Chiusura della campagna in Sicilia

Amministrative. Il Popolo della liberta, orfano della Lega, conta di tenere almeno 7-8 capoluoghi

pdl e pd, l'affanno dei grandi partiti
non dovesse farcela, COSI ome a c Genova il PdI, che corte con Luigi Vinai, potrebbe obtorto collo dover optare al secondo tumo per il terzopolista Enrico Musso. Se COSIsara, per i due maggiori partiti sarebbe comunque una sconfitta politiea, a prescindere da chi poi si aggiudichera la guidadi questo 0 quel municipio. Una sconfitta che decreterebbe la fine del bipartitismoli I'obiettivo principale di Pier Ferdinando Casini e Gianfranco Fini, e di chi punta a ritagliarsi il ruolo del terzo incomodo,sparigliando le carte illvecchi mazzieri. Silvio Berlusconi, frutata l'aria, s'e tenuto non acaso dlstante.Lunedl sara a Mosca da Putin mentre a Roma non si e ancora deciso se allestire 0 meno Ia sala stampa percommentare i risultati elettorali. Si teme la debacle. Nel Pdl l'obiettivo al memento di ottenere la vittoria in 8 capoluoghi: Asti, Gorizia, forse Como, Leece, Trani, lsemia, Catanzaro e TrapaniLa fine dell'alleanza con la Legariduce infattiallumicino le speranze del partite, che paga anche l'impopolarita del govemo Monti presso il suo elettorato. I falchi hanno ripreso quota e stavolta tra le loro fila non ci sono solo gli ex An. Alfano stesso e in difficol-

In molti centri candidati scelti dagli alleati - La fine del bipolarismo favorisce iballottaggi
gi.3.gliavversari rna i loro alleati 0 exalleati, Ela provainconfutabile della frammentazione di un sistema, che fino a poco tempo fa si reggevasulla capacita deidue PoII di rappresentare gran parte del corpo elettorale, Alfano ieri era infatti a PalerAMMINISTRA TlVE 2012 mo per Massimo Costa, l'aspirante sindaco volute dall'Udc, da Barbara Fia.mmeri Micciche (e iniziaJmente anche ROMA dai finiani) e su cui il Pdl ha deci_ Eun'elezionediversadaLlealso di convergere solo in extretre. E non solo perche ci sara l'af- mis ..Bersani invece e salito sui fermazione di Beppe Grillo e del palco di Genova accanto a Marsuo Movlraento 5 stelle ..E un'eleco Doria, il vincitore delle primazione dove i partiti temono forse rie delcentrosinistra, un in dip enpili il non voto, l'astensione e la dente appoggiato da Sel the, codiffidenza che la perdltadi unmumegiaavvenuto con Pisapiaa M.ilano ,ha fatto piazza pulita delle nicipio. Un'elezione dalla quale candidate del Pd (il sindaco potrebbe arrivare Ia conferrna del crepuscolo della Seconda Re- uscente Marta Vicenzi e la senapubblica, del bipartitismo e di trice Roberta Pinotti), Ma il vero conseguenza delle forze politiparadosso potrebbe arrivare con che che ne sono state protagoniiballottaggi, ste, almeno COSt ome Ie abbiamo c AI momentol'unica grande cit conosciute fino ad oggi Un esem- ta, da cuigia lunedl potrebbeuscipio indicative arriva anche dalla re il sindaco, e Verona con illecronaca delle ultime ore: Angelighista Flavio Tosi, Negli alrri cono ALfano e Pier Luigi Bersani, i muni potremmo invece assisteleader diPdl e Pd, hanno chiuso la .re a sfide inedite 0 quasi. A Palerloro carnpagna elettorale in quelmo il Pd (come avvenne a Napoli li che fino a poco tempo fa erano con De Magistris) potrebbe esseriteneuti loro feudi indiscussi e re costretto ad appoggiarela "sorche invece adesso li vedono in af- presa' Orlando qualora il suo fanno, costretti a rincorrere, non candidato, Fabrizio Ferrandelli,

INOVE MILIONI AL VOlO

tao segretario del Pdl continua a

ripetere che non fad: mancare l'appoggio a Monti rnaa giomialtemi lancia avvertimenti al premier per prenderne Ie distanze, Lostesso fa il Cavaliere. Nasce da questo quotidiano ondeggiare il fan club dell'«appoggio esterno». Una, definizionesbagliata, visro chenon essendociministri politici tutti i partiti della «strana maggioranza» al memento stanno dando un appoggio esremo, Ma senza stare troppo asottilizzare, la tesi e quella espressadal piemontese Guido Crosetto: «Votiamosolo quello che condividiamo e sui resto ci asteniamo», E un'opzione che saraal centro delle riunioni subito dopo le amrninistrative. Ma che ha anche diverse controindicazioni, La prevalenza della linea dura farascattare anche il Pd. Bersani finora e riusciro a mantenere il partite sulla sua linea rna se ilPdl dovesse smarcarsi non potra rimanere a gu ard are. E poi c'e Casini. L'antirnontismo del Pd! mandera definitivamenre in soffitta la possibile riuniflcazione

n

Alfano: lc alleanze? N e parliamo dopo lc urne
_ «Delle alleanze ne parliamo dopo Ie amrninistrative perche a poche ore dal voto e difficile fare ragionamenti lungimiranti per Ie amministrative», 10 ha detto ieri a Messina il segretario nazionale del Pdl, Angelino Alfano (nell.a Joto), no dell'alleanza con la Lega Nord. «Centro Berlusconi la sinistrahafatto part ire la campagna "Forza spread" quando ha capite che questa parolina magica inglese poteva essere usata come una pietra, 0 un oggetto connmdente da tirare addosso a Berlusconi», ha detro ancora Alfano a.Cefalii,

Oomani dalle 8 aile 22 e lunsrf dalle7 aile 15 si votain circa; mille comuni italiani. Saranno oltre 9 milioni e mezzo gli elettori chiamatta esprimersi perrinnovarei sindad ei consigli comunali. Sono 769 i comuni chiamati al voto neUe Regioni a statuto ordinario (134 con pili di lSmila abitanti). Si

vota anche in 148 comuni in Sicilia (tre capoluogo di provincia, Agrigento, Palermo e Trapani) e in 26 in Friuli Venezia Giulia (Gorizia). Tra Regioni a statuto ordinario e spectate i Comuni capoluogo chiamati al rinnovo in questa tornata elettorale sono complessivamente 26

rispondendo alle dornande dei cronisti che gli chiedeva-

e

Pd. Ultimo cornizio a Genova

II

Sole!4 ORE

II Sole-24 Ore seguira in diretta i rlsultati delle votazioni per Ie amministrative di domani e lunedi, SuI situ egia possibile consultare 10speciale con cronache e commenti, un approfondimento sui Carroccio (<<II bam metro della tega» che affron fa iIgiudi zi 0 degii elettori dopo Ie inchieste che hanno travolto l'ex teso ri ere e la fa miglia del Senatu r. Spazio poi alia Sicilia: a Palermo uno de; test piiJ interessa nti dell'a ppuntamento elettorale

dei rnoderati. Un'eventualita
che a dire il vero non spiacerebbea chi nel Pdl che teme la virata al centro del partite.
ID RIPIIOD!.I2lC1N_E...Rl:SERVAT A

Lombardia. Tra scandalo Lega e post-Penati

IIcapoluogo ligure. Sfida tra Doria (Pd, Idv, Sel), Musso (Terzo Polo), Vinai (Pdl)

A Monza e Sesto San Giovanni

ilpeso delle inchieste suI voto
co conto: ne12007 era sostenuto da Lega, Pdl e Udc; quest'anno solo dalla Lega e da una lista civica (Monza C'e). Einfattifonti vicine al Carroccio gi3. danno per scontato il ballottaggio: nel2007 il centrodestra aveva vinto con il53,8%, rna stavolta Mariani probabilmente dovd. andare al secondo wno con 10sfidante di centrosinisrra, il democratico Roberto Scannagatti (il Pdl sostiene Andrea Mandelli). Per ileghisti non tuuo sembra perduto, tuttavia: <<A Monza nel 2007 pesavruno il 9,7% dell'elettorato, alle regionali di due anni fa siamo arrivati al 20%, e ora contiarno di fare meglim>, dice Mariani. Ma il Carroccio a MOllZa sa bene che il peso meillatico delle inchieste rende la campagna elettorale piu difficile .. A confrontarsi con l'impatto delle indagini giudiziarie e anme La"Stalingrado" italiana, Sesto San Giovanni, citta un tempo conosduta per Ie acciaierie Falck rna che nell'ultimo anno ha dato il nome ad un dossier

Grandi opere e autobus di lusso Le idee per rilanciare Genova
Raoul de Forcade
GENOVA

Bersani: il Pd vual essere a1 servizio della ricastruziane
democratico deve essere il partito della «riscossa civica)}, il partito della «rieostruzione» per far uscire definitivamenteil Paese dalla crisL 5000 Ie parole pronunciate daPier Luigi Bersani (nellafoto), segretario del Pd,.a Genova durante il comizio di chi usura della cam-

_ n Partito

Sara Monad
MILANO

_ Amministrative alia prova delle inchieste. Due i casi simbolo: Monza per la Lega e Sesto San Giovanni (Milano) per il centrosinistra. In entrambe Ie citta, pili 0 menu direttamente, i partiti di maggioranza dovranno confrontarsi con un potente fartore, il piu temuto dai politici in corsa per la po1trona di sindaco: il peso sull'elettorato dei tanti dossier aperti dalla magistratura. In generale nel Nord !talia - e in particoLare in Lomban::li:a,.dovei Comuni chiamati a rinnovare lagiunta sono 126-le amministrative del 6 e 7 maggio rap presentano per 1aLega un momento politico delicato, dato che si presented da sola. Gia questo basterebbe a rendere Ie elezioni un banco di prova importanteoMa in pili il Carroccio dovra affrontare l'impatto mediatico delle recentissime inchieste sull'uso illecito dei rirnhorsi elettorali, Ie dimissioni dell'ex seri.allir Umberto Bossi, l'espuIsione di alcuni polirici dal partito, la divisione in correnti. A Monza, terza citta lombarda, la questione potrebbe preoc~ eupare Marco Mariani, sindaco leghista in cerca di unariconferrna. n primo cittadino uscente (e gia sindaco dal '95 al '97) si e ricandidato anche quest'anno, con un cambiamento di non po-

53,8%
Voti della Lega nel2007 II candidato del Carroccio fu eletto a Monza al primo turno

della magistratura, il "sistema Sesto", appunto. Qui la patata bollente tocca alIa democratica Monica Chitto, che si candida dopo il mandato di Giovanni Oldrini, considerato I"'erede" politico del predecessore Filippo Penati, a sua volta indagato dalla procura di Monza per fmanziamento illecito ai partiti e corruzione. A Sesto, solitamente, il centrosinistra vince ad occhi chiusi, rna quest'anno Lacampagna elettorale ha dovuto confrontarsi con il fattore giustizia. A creare apprensione a1 Pd non sono tanto gli avversari storici, che peraltro corrono separati come in tutte Ie aItre cina (il Pdl sostiene Franca Landucci, Ia Lega Celestino Pedrazzini). L'incognita a Sesto sono Ie liste civiche, we in un clima teso rischiano di rubare e disperdere i voti del centrosinistra. Due di queste appoggiano I'exverde Orazio La Corte (Ecologisti e Sesto etica vivibile e solidale); W1'altra (Giovani SestesO candida Alessandra Aiosa e W1'altra ancora (XSesto 2012) sostiene Gianluigi Nuccini ..Poi ce n'e una che sostiene Gianpao10 Caponi insiemeal Terzo polo (Sesto nel euore). Infme, il movimento 5 Stelle sostieneSerena Franciosi. Insornma, campagna elettorale faticosa per La candidata democratica.
It! ftrPRflDUZ]():.I.IE
RISBWAT,II,

_ L'esponente di una delle pill antiche famiglie genovesi, che punta suI sociale e sulla tutela delle fasce pill deboli, anche a costo diawnentare letasse; unprofessore universitario, specializzato in economia portuaie e trasporti, che guarda a soluzioni economiche d'avanguardia; unconsulente del lavorocon vane esperienze da tecnico neliapubblicaarnministrazione, compresa quella di segretario generale dell'Anci liguria, e un forte radicamento nella tulturacattoli.ca,chechiede I'abotizione dell'Imu. Sono i profili dei tre principaJi candidati alla. poltronadi sindaco a Genova: rispettivamente, Marco Doria, appoggiato da Pd, Idv, Sele Federazione della sinistra; EllIico Musso, sostenuto dal TerzQ Polo (Ude, Fli e Api); Pi.erluigi Vinai che ha il sostegno del Pdl pili due liste civiche. Seguono,maa una certadistanza,almeno secondo i sondaggi, Paolo Putti, del Movimento 5 stelle ill Beppe Grillo ed Edoardo llixi dellaLega Nord. Nonche ottocandidati "minori" alcuni rappresentati da listedvichee altri per formazioni quali La De~tra, Comunisti sinistra popolare, Partito comunista dei lavoratorL Un sondaggio commissionato a Ispos dal Secolo XIX, che risale alla meta di aprile, segnaDoria in testa, con circa il50% delle

preferenze, Musso al 18% e Vinaial12 per cento. Con gli ultimi due che, pero, nei giomi successivi, si sono scontrati, con altrj sondaggi alia mano, sulle percentuali di preferenze. AI centro dei programmi dei candidat~ comunque,c'e la situazione, non certo brillante dell'economialignre., cbe tutti considerano da risanare rna con ricette diverse. Doria nel suo programma punta innanzituttosul sociaJe.Affermandodi voler «evitare la contrapposizionefra crescita economica e politiche ambientali: lacitta puo essere al tempo stesso comperitiva e vivibile, sapendo che non e pensabile un modello disviluppo, nei prossirnianni, basato soltanto sullegrandi opere». Un pUDto, questo, che 10 divide dagli altri candidati Doria, infatti, pur accettando, senza eccessivi entus iasmi, ilterzovaJico, appare scettico sulla realizzazio ne delIa nuovaJ bretella autostradale di Genova. Pensa, inoltre a "zone franche urbane", in cui siano previsti sgravi [IScali per microimprese e forme di «microcredito, attraverso il coinvolgimento atti-

Numero candidati (orsa tra cinque aspiranti sindacoeotto liste minori

13

vo degli istituti bancari del territorio». D;altro canto Doria ba pill volte dichiarato di essere favorevole al ritocco den'Imu se 1acontropartita e garantire servizi essenziali ai cittadini. Per Musso «illavoroe I'economiasono priorita assolute». Punta,quindisulle «grandi infrastrutture per il porto e la logistica, e i servizi di trasporto e comunicazione-coUegamentiaereieferroviari, telematica - per connettere Genova all'economia italiana. europea e mondiale». Si concentra inoltre sulla «difesa dell'industria esistente: cantier~ hi-tech, energia» ..Con qualche proposta originale, come I'ipotes.i di creare autobus di lU8so, sulla falsariga del treno nalo, con meno fermate su determinati percorsi, per contribuire al risanarnento dei conti disastrati dell'Amt, l'azienda di trasportolocale. Per l'Imu Musso punta sui blocco aI minimo base stabilito dallaJlegge. Vinai (che e anche vicepresidente- autosospeso- diFondazione Carige), pone.al centro de! suo programma· politico la necessita di tutelare la famiglia e, riguardo all'Imu, promette di battersi «con tutti gli strumenti possibili, affinchela legge nazionale cheripristinaIa tassasuliaprimacasa siaabolita. In questo momento Genova soffre per la crisi eoonomica ed impensabile aumentare ancora il prelievo fucaie».

pagna elettorale. Bersanihasottolineato che non si tratta dj moralismo, e che gli obiettivi devono essere quelli della «partecipazione», della «crescita del lavoro» rna anche del «social e» inteso come «solidarieta che erea la comunita con la quale si fa e si da forza all.acrescita».

Udc. «Noi i primi a criticare il bipolarismo)}

Casini: gli italiani vogliono

una nuova offerta politica
_ «Gli it:al.iani vogliono nuove offerte politiche»: 10 ha affermato il segretario dell'Udc, Pier Ferdinando Casini (nella foto), a Pistoia in Toscana, a chi gli chiedevaa che punto fosse la formazione del nuovo partito. «Non e una cosa cheabbiamo nel taschino, perche purtroppo non dipende solo da

e

C)

RIPRODLmCJNI:

RISEFIVAT P..

noi. Si tratta di ipotizzare un percorso nuovo e noi ci stiamo provando, perche siamo stati i primi a capire che il bipolarismo non funzionava, i primi a capire che ·bisoguava cambiare e oggi pensiamo di essereanche i primi a capire che gli italiani vogliono nuove offerte politiche», ha concluso Casini.

DALLAPRIMA

Rigare e crescita falso dilemma
Se sono i costi del debito (e Ie tasse ehe ne derivano), dei mutui e dei prestiti a pesare, allora per 11talia preferibile ottenere prima di tutto una prospettiva d'uscita dallacrisi finanziaria europea. Significa rafforzare la disciplina nazionale sui conti pubblici futuri - non indebolirla - in cambio di certezze suI futuro dell'euro.Puoessere unsentiero a scadenze verso l'integrazione politica, come credo sia indispensabile, 0 un inlpegno all'introduzione ill titoli comuni del debito (eurobond 0 eurobills) we quanto meno offrano alle banche di tutti i Paesi uno strumento sicuro dametterenei portafogli, 0 infine puo essere un fondo di aiuto delle banche che ponga tutto il credito europeo sotto 1astessa garanzia. Ognuno di questi strumenti ha implicazioni fiscali, cioe distribuzione di costi tra i diversiPaesi erichiede quindi volonta politica 11a non si eSce da questa crW senza dareai mercatilacertezza di amdizioni sostenibili pertutti i Paesi nell'area deU'euro nei mesi e

e

negli armia venire. presidente della Bee, Mario Draghi, giovedl ha osservato che e prematuro escludere che i due uItimi prestiti della Banca centrale abbianoeffetti sulla crescita gia nel 2012. Infatti c'e abbondante liquidita che attende Ie condizioni per essere utilizzataoSe questo non succede none perche ci troviamo in una classica trappola della liquidita da cui nasce lanecessita di spesakeynesiana. Ma percile I'incertezza suI futuro dell'euroeancoracosl elevata da mantenere tassi d'interesse troppo alti nei Paesi critici che corrispondono a meta del Pi! dell' area euro. La spesa pubblica europea rischia COS] di diventareuna distrazione piacevole per i partiti E il tema della crescita si collega a quello della politica. E opinione comuneche i dttadini europeisi stiano ribellando alle politiche diausterita coordinate dall'Europa e che stiano gonfiando Ie vele dell'antipolitica. Lo si vede dappertutto ...tranne nei sondaggL Un collega ha calcolato la

n

scomposizione dei voti dei francesi al primO turno delle p.residenziali del 2012 e del 2002. Se si raggrtIppano gli elertori per farniglie politiche (estrema destra, gollist~ centro, sinistra) Ie differenze sono minime, pochi decimali In diecianni non cambiato nulla. In compenso l'astensiornsmo e dintinuito. In Grecia dietro Ie quinte ipartiti stanno negoziando un'altra grande coaJizione e none escluso che resti in carica Lucas Papademos. In Olanda uscira dal governo il partito xenofobo. In Germania piu ipartiti sono europeisti e pill guadagnano consensi. QueUo che manca ovunque e una proposta politica nazionale calibrata sulla realta europea 0 meglio, in Paesi come I1talia. il Portogalloe]a Grecia, si e riconosciuto che necessaria unaguida "european ,rna pili perdisperazione che per scelta. Cosl Mario Montiecircondatoda unaretorica dei partiti me e in alcuni casi "scatenata", doe libera delle catene della realtii che non erano stati ingrado di sopportare quando erano algoverno. Chelacrisi europeasia unacrisi della politica nazionalelosi ve-

e

era

de in Francia. Chiunque vinca tra Hollande e Sarkozy, nessuno dei due otterrn un mandato elettorale per realizzare Ie riforme di cui Parigi ha bisogno, per il semp1ice fatto che nessuno dei due si soguato di chiedere un tale mandata durante la campagna elettorale. bilancio pubblico francese e fuori linea da prima che nascesse l'euro. Ma e molto piu facile diseuteredavantiagli elettori della crescita europea. Forse non e un caso che Olanda e Francia siano gli stessi due Paesi che boeciarono la Costituzione europea nelJ005. risultato che, mettendo in alternativa austerit1i. e crescita, i dubbi suna futura correzione degli squilibri - non solo quelli di bilancio - nelle economie europee proseguiranno e che in Germania si coritinuera a pensare che solo la pressione dei mercati, doe alti tassi d'interesse nei Paesi piu deboli, costringed i governi a fare risparmi e riforme. Ma, come diceva wi filosofo tedesco, «questa missione sia 1a cura sia la causa della mia ma.lattial>. CiI.rloBastasin cba stas in@braokings.eliu

Ex sorvegliati speciali
In tale dima, ogni rilievo dell'Fmi all'Italia potrebbe provo care reazioni disordinateo Nel contempo pero un'esame iper-cauto e acritico sarebbe anche inutile. L'equilibrio sara difficile, ma ci aILSp ichiamo un approccio di critica costruttiva piuttosto che un'eccessiva smussatura degli angoli, con un tinguaggio asettico privo di contenuti e di raccomandazioni concrete. Oltre che delicato, il compito della missione e anche inusuaJe. Solitamente Ie discussioni col Fondo avvengono tra teenici e politici, coi primi che tentano di convincere i secondi dei propri argomenti. Nella realta odierna quest'opera di persuasione appare largamente superflua - potra tutt'al pili servire a rafforzare l'azione del Governo dovee per ora rimasta carente. Ma anche qui non tanto permancanza di convinzione quanta per gli ostacoli frapposti d.alla pletora di privilegi corporativi e dai 10rodifensori nei partiti di maggioranza. In tale an1biente,. si tratta 51di spronare il Governo,ma anche di indicare cosa insegna I'esperienza in tema di sequenzaottimale delle rifonne e difornire argomenti nei confronti di chi vi si oppone. Fondo ha aI riguardo un indubbiovantaggio comparativo: non certo queUo di conoscere meglio un Paese complessoquale 1'Italia, ma piuttosto quello diessere depositario di un'esperienzaglobalepluriennale e di aversperirnentato di prima mano cio che funziona meglio per favorire la stabilita e lacrescita Un primo insegn.anlento ricorrente nell'esperienza del Fondo, e di rilievo per I'ltalia, e che in tutti i Paesi soggetti a crisi eallanecessita di riforll1e radicali - rna esposti ad elezioni piu 0 meno ravvicinate -lachiave di volta si sia ritrovata nell'impegno politico tragoverno e opposizione teso a mantenere 10 sforzo riformatore anche oltre la scadenza elettorale (Brasile, Irlanda, Portogallo). Nel quadro attuale itali:ano, un impegnoanaiogo dovrebbevin-

e

n

n

n

e

e

colarei prindpali partiti the sostengono il Governo Monti. Senza un tale patto,.attendiamoci turbolellZe crescenti con l'avvicinarsidel voto del.2013, quando tutti ricorderarmo quanto 1a storia italiana siagia costellata da progressicompiuti da governi defmiti "tecnici" (Amato, Ciampi, Dini); rna poi successivamente disfatti. Anche su molti altri dei temi attuaimente suI tappeto il Fondo potrebbe contribuire attingendo utilmente alla sua esperienza internazionale. Vi e rnolto materiale, ad esempio, per illustrare empiricamente i vantaggi della flessibilita di entrata e uscita suI mercato dellavoro, con esempi vissuti altrove e utili pervalutare Ie proposteattuaIi In tema di spending review, po~ ilFondo non solo ha una visione d'insieme delle "best practices" internazionaJi, ma ha gia esarninato da vicino il caso italiano, in un rapporto dertag!iato consegnato nel 2007 all'allora ministro Tommaso PadoaSchioppa - sarebbe utile una rispolverata. Sulla fiscalita, inoltre, il Fondo da anni fa ricerca e fornisce assistenza teeDica: po-

trebbe tra l'altro facilmente delucidare I'importanza, in ogni Paese avanzato, della tassazione sulla casa, non come una tantum da abolire al piu presto, rna come introito stabile (per definizione) della finanzapubblica. Infine - rna di esempi ve ne sono molti - sarebbe utile una valutazione dell'efficacia, di nuovo allaluce di esperienzeinteruazionaii, delle proposte aVaI1Zate nel Programma nazionaledi riforma presentato a meta aprile per, come annunciato, «riportare il Paese su un sentiero di crescita dore-vole e sostenibile». Infme, un punto proceduraIe, rna .anche di sostanza: c'e da augurarsi che, nonostante i suoimolti impegni, ilpresidente del Consiglio Mario Monti trovi il tempo, nella sua qualita anche di ministro dell'Econornia, per incontrarsi con la missione alia fme dei suoi lavorL giudizio dell'Fmi rivesteun ruo10 alltorevole nel determinare la fiducia internazionaie, senza la quale da questa cris1 non s1 esce. Merita quindi attenzione al massimo livello. Alessandro leipold, alessandro.leipald@listmncauncil.net

n

1201

nSole 24· Ore I Sabato 5 Maggio 2012 - N.123

IMPRESA&TE
SabatoSMaggio2012

__ ORI T
www.iLsole240re.com

TRADING ON LINE.

I nSoleOO mIIlJ] I

Ogni sabato In edleala con II Sole 24 OR6.

Ambiente. La Commissione

· • Stretta Ue SUI.ri:6..uti campam•
glia, II focolaio si acceso a Pozzunli, dove i comitati del «No» sioppongono con forzaall'apertura della discarieadi Castagna-

attende

per giugno il piano sulla gestione,

in ballo 300 milioni che Bruxelles potrebbe

bloccare

Reportage. Viaggio nel nuovo sistema elettronico

Entro maggio tre delle cinque province senza discarica un'altra emergenza in vista
e

Smaltimento, a Roma l'oechio digitale del Sistri
Francesco Benucd
'ROMA. Oal "051ro Inviato

Vera Viola
NAPOLl

roo «Il commissario straordinadiscariche, Annunziato Varde - spiega Romano - ha inrioalle dividuato 3mila cave da ricomporre. Castagnaro tra quelle da riempire di frazione organica stabilizzata. Stiamo valutando la fattibllita, Non cornprendo l'allarme». Poi aggiunge: «Chi impedisce la realizzazione di impianti non fa che alimentsre i trasferimenti del rifiutie icosti dei trasporti». Parole che rimandano a problemi irrisolti, soprattutto eli legalita e ordine pubblico: il trasporto di rifiuti so gomma resta spesso gestito da irnprese legate alla camorra. Da Pozzuoli alla dis carica del Vesuvio, «Non resta che avviare Ia fase di chiusura e sigillatura», aggiunge Romano. Ma i cittadini sono preoccupati. Franco Marrone, portavoce della rete del comitati Vesuviani denuncia.: «Il percolate dovrebbe essere immesso in fogna, rna mancando un tratto dl questa, viene smahito a Lamezia Terme sostenendo un cosro altissimo .. Oggi la discarica produce una grande quantita di biogas che potrebbe essere trasformato in energia con gruppi elettrogeni, invece ne vengono bruciati z.yoometri cubi l'ora, In cifre: buttiamo 1,2 milioni l'anno di soldi pubblici», Proteste anche a Chiaiano per 1aprevista riapertura di una discarica con poche tonnellate di capacita residua e su cuie in corso un'inchiesta della magistratura, Chiuse, per provvedirnenro deigiudici Sant' Arcange10 Trimonte nel Beneventano e

_ «Abbiamo ricevuto dall'Italia il programma per Ia gestione dei rifiuti in Campania e 10 stiamo esaminando». Ha detto I'altro giorno Joe Hennon, portavoce del commissario europeo all'Ambiente [anez Potocnik, «Artendiamo - ha aggiunto una versione finale per fine di giugno, Le amorita italiane sa-

e

ranno obbligate a presentare ogni tre mesi alla Commissione europea un rapporto, per permettere a Bruxelles di fare un monitoraggio sull'attuazlone
delle misure e la realizzazione del piano concordato». In altre parole, Bruxelles non si fida e marcastrerto la regione. n «Programma attuativo per la gestione del periodo rransitorio 2012-;2016» era stato inviato a Bruxelles in aprile, nel tentative di interloquire con i rappresentanti della Ue ed evitare che la

Sotto it Vesuvio

ILCONTESTO

Ogni anne 15 milioni di tonneUate di rifiuti di cui 525mila sono da esportare A Pozzuoli focolai di conllitto su Isito di Castagna ro
procedura d'infrazione in atto centro l'ltalia possa tradursi nel blocco definitive di 300 milioni, Un piano con cui la regione Campanladeflnisce come smaltira i rifiuti in attesa che vengano realizzati investirnenti strutturali, come per la costruzione di inceneritori. Indiscrezioni sui testo, circolate nei giorni scorsi, aggiunte all'imminenteesaurimento 0 inrusponibilira di discariche hanno generato all anne. Si teme che la durata delle discariche attive possa essere prorogata; si teme anche che si possa ripiombare nell'emergenza rmuti. Un dramma che i cittadini campani vorrebbero lasciarsi aile spall e.. Passi in avanti se ne sono fatlL II risultato piu significativo riguarda 1a raccolta differenziata a140%. «Ladttadi Napoliha fatto progressi, rna il sistema resta fragile - ammette il sindaco di Napoli Luigi de Magistris - c'e molto lavoro da fare». E su questa fragilita ha riacceso i riflettori l'Unione europea che minaccia la sanzione. «Una sanzione oggi sarebbe ingiusta», commenta I'assessore regionale, Giovanni Romano. Illtanto in Campania ricominciano proteste e azioni di guerri-

1,SmiliOni
Son0 attu a lm ente bIoccaIi in seguito alia procedura d'infrazione all'Italia

600

mila
Differenzi ala
La quota media raggiunta nella ra ceo Ita su base region aIe

Fondi Ue a rischio

Tonnellale
La qua ntita di riffuti prod otti ogni anno in Campania

Infumo Letonnellate di riftuti hruciati ogni anna nel termovalorizzatore di Acerra

Infrastrutture.

Incarico

del Comune di Napoli all'Asia per una struttura

da 10 milioni

A Scampia nuovo sito di compostaggio
NAPOLI

peresaurimenro

10 sversatoio

di Salerno. Perfinernese, tre delle cinque province campane rimarranno senza discarica. Prospettiva preoccupante in una regione che produce 1 milione e mezzo di tonnellate di rifiuti annui di cui 600mila tonnel1ate fIniscono nel termovalorizzatore di Acerra e benSZ5 mila circa nel 2012 sono da esportare. II cui sistema ancora troppo legato alIe dis cariche. Tropp 0 ..Mentre la regione ripromet!e a BruxeUes iterruovalizzatori a Salernoe Napoli, rnentre il comune partenopeo convinto che cio non debba avvenire, sono in netto ritardo gli impianti di compostaggio. Solo Salerno ne ha realizzato uno. «Siamo in dirittura d'.arrivo promette Romano - a Eboli, Giffoni e San Tammaro. Entro fine anno Javoreranno 60mila tonnellate». Ma suI compostaggio Ie prom esse non sono mai state mantenute. Si spera su Napoli..

e

e

o RlYROOUllllNE

ftLS.ER.VA M

_ Napoli gioca la carta de! riciclo della frazione umida. Una deliberadi giunta, approvata ieri, da incarico ad Asia, la societii. del Comune che gestisce raccolta e smaltimento nel capoluogo, di bandire lagara per la costruzione di un impianto illdigestione anaerobita. Primo dei tre previsti dal Piano sui rifiuti che Ia Giunta de Magistris ha varato all'indomaoi del suo insediamento neilOll. Sorged a ScanlpIa - quartiere simbolo della periferia napoletana piu degradata,che in fauo di rifiuti si distinto raggiungendo in poehi mesi il record de173% di raccolta differenziata - ne II'area giii.destinata a ecodistretto con isola ecologica e autoparco, un impianto da 30mila tonnellate aunue. A disposizione della 5tazioue appaltante, per un'opera stimata del valore all'incirca di 10 milioni, fondi Fas e risorse europee di cui si attende 10sblocco da parte di Bruxelles. Se queste

e

L'asse.ssore. Tommaso Sodano

STRATEGIA

leri :ladelibera:. saranno usati fondi Fas ed europei L'assessore all'Ambiente: il riciclo della frazione umida e un passo indispensabile

Govessero tardare, invece, AsIa potrebbe scegliere - secondo i progettj del comune - Ia strada del project financing, affidando a un soggetto privato finanziamento e costruzione dell'impianto assicUIandogli la gestione 0 Ja cogestione. «Dopo aver accelerato sulla raccolta differenziata e dopo aver curato i trasferimenti di rifiuti su navi verso I'Olanda, ora passiamo al terzo atto della nuova strategia: la costruzione di impianti per il compost - dice I'assessore all'Ambiente del comune di Napoli, Tommaso Sodanonel pieno rispetto dei programmi. La Campania intera e in ritardo sui compostaggioeoggi, avendo fatto notevoli passi in avanti nella raccolta differenziata, ne sente ancor piu la necessiw). II solo comune capoluogo infatti oggi produce 160 mila tonnellate arume di rifiuti organici che deve smaltire fuori regione, prevaIentemente in Sicilia, sostenendo un

costodi 160 euro a tonnellata. Del resto Ie quantita ill rifiuto organico da trattare sono destinate ad aumentare. Se - come ha detto il presidente ill AsIa, Raffaele del Giudice - «!a differenziata nel capoluogo ha raggiunto quota 25%, Scampia e aI 73%, Posillipo al71 0/0» e la raceolta porta a porta serve 350 mila cittadini, entro fine anna - sostiene Sodano - si punta a raggiungere quota 500mila cittadini, grazie all'acquisto di nuovi cassonetti e altre attrez.zature can 8milioni di fondi Por. Sullo sfondo resta il braccio di ferro tra Comune di Napoli e regione sui termovalorizzatore. Comune spera di riuseire a diruostrare, con una differenziata spinta e impianti per il compost, di non aver bisogoo del mega inceneritore su cui la Regione, al cootrario, continua a premiere irnpegill con Bruxelles.

n

v.v.

n caso virtuoso

Torre Annunziata «sedotta» dalla differenziata
Francesco Prisco
ella Campania dell'ultradecennale emergenza rifIuU, casi di Comuni in controtendenza, COIl dati di raccolta differenziata da record, non sono mai mancati: cia Mercato SanSeverino, cittadina cosl attiva da val ere al suo sindaco la pol trona di assessore regionaIe all'Ambiente,. ai piccoli centri dei monti Picentini sino ad arriyare al Cilento. Oggi l'emergenza - si.Illa carta come in gran parte del territorio - e finita e i casi di eccellenza restano, come testimonia I'ultimo rapporto sui cosiddetti "Comuni Ricicloni" realizzato da Legambiente Campania:. Giffoni Sei Casali,. Atena

N

NAPOLI

Lucanae Roccagloriosa condividono il primato assoluto del20ll can una percentuale elidifferenziata al 90%, Fisciano (73,5%) primeggia tra i centri trai 10mila e izomila abitanti, mentre NoceraSllperiore (68.5%) vanta laleadership per quelli tra i 20mila e i 50mila residenti. Per chi non 10 avessecapito si tratta in tutti i casi di Cornuni della provincia di Salerno,il cui capo]uogo si affer-

rna con una performance del 69,8 per cento davanti a tutte Ie a1tre grandi citta. nprimato salernitano fa il paio con l'inaugurazione dellocaIe impianto di compostaggio, noncMcon iprogrammidi completamento degli impianti di trattamento dell'umidodi Giffoni Valle Piana ed Eboli. Strutture che, quando andranno in funzione, offriranno una bella boc-

LASORPRESA

Ha pagato l'organizzazione "porta a porta": in pochi mesi la percentualee sa lita dal22 a 150% a nche nei quartieri un tem po del dan Gionta

Salerno e la provincia che rieida di piu (70%), primato [he si spiega anche con l'avvio suI terrilorio dell'impianto di compostaggio

ILRECORD

cata d'ossigeno al sistemaregionale di smaltimento. In Campania ci sono peroeccellenze PIU recenti, meno note e, se possibile, pili damorose di altre. Vedi alIa voce Torre Annunziata, gia fortino del clan Gionta, una tra Ie organizzazioni camorristiche piil spietate del territorio. Comune che tra I'altro domani anma al voto. Qui nell'ultimoanno si e spinto forte sull'acceleratore della raccolta differenziata. E irisultati si vedono: nel20n secondo il comune il dato non superava il 22%, adesso siamo intorno also percento. Ma per avere prova del Iavoro compiuto in quest'anno, basta fare un giro per Ia ciuache

conta quasi 44JIlila abitanti: i cumuli di spazzatura che nei tristi giorni dell'emergenza affollavano Ie strade non ci sono, mentre il prelievo avviene secondo \lna rigida scansione settimanale. Gia, iI modello di racco]ta: l'organizzazione "porta a porta" "hainciso tanto sullo scatto compiuto da Torre. Parchi e condomini sonG presidiati da cassonetti carreJlati che, nel giomo opportuno, accolgono Ie diverse tipo]ogie di rliuto. Ne e coperto orruai circa il90% del territario comunale. Desta ancora pili stupore la "geografia" del dato: i quartleri che effettuano la differenziata di maggiore qua1ita sono il tristemente famosa "Quadrilate-

ro delle Carceri", un tempo roccaforte del boss Valentino Gionta, e quello popolare del Penniniello, nota per Ie storiche condizioni di degrado. Qui, secondo l'amministrazione, si va ben oitre la percentuale del 50% di difIerenziata, persino meg1io dei quartieri bene deUa cosiddetta Torre alta. Miracolo? Pili probabilmente si tratta di un risultato conseguito "investendo" su questi quartieri, garantendo Ioro servizi migliori - il Penniniello, per esempio, ha cia poco avuto un campo sportivo - e un maggiore senso di legalid diffusa. Che passa innanzitutto attraverso una presenza piu stringente delle forze dell'ordine. AI Quadrilatero e al Penniniello sono arrivate Je "regole" e i residenti non sono poi COS1 resUi a rispettarle.
If!. R1PROOOlll}N!; ru~Ell.VAlA

_ Invia Faustiniana a Roma, sulla Tihurtina, tra i vari insediamenti della galassia Finmeccanicac'e anche un palazzone grigio metallizzato che nonha insegnevisibili, Diffieilmente aecessibile e poche volte aperto agli occhi esterni. Dentro, zoo tra manager, sistemisti, addetti al contact con I'utenza e carabinieri del Noe, Ma soprattutto un concentrato eli tecnologia: per accedere a uno deidue piani sotto illivel10 stradale occorre addirittura il riconoscimento biornetrico, come se invece che aRoma si fosse al Pentagono, Dietro porte corazzate e sisterni di accesso stile caveau, pulsa un complesso di oltre 250 tra server e main frame di nueva generazione, con una capacita ill circa 5.700 Gb di ram e la possibllita eli gestire 900.000 utenti di cui oltre 15mila contemporaneamente, Siamo nella sede di Selex Service Management (Serna), controllata Selex ElsagFinmeccanica, orarnai nota per aver progettato e varato il sistema di controllo della tracciabilita dei rifiuti speciali pericolosi e non, e dei rifiuti urbani in Campania: il famoso Sistri, tanto osteggiato dal sistema delle irnprese per la sua «complessita e onerosita», ideate da1 rninistero dell'Ambiente e il cui uso sara obbligatorio dal prossimo 30 giugno nonostante sia attivo dal 13 gennaio 2010. Non pili tardi ill un paio di settimane fa, Confindustria tornata a puntare l'indice contro il Sistri in una nota: «Unsisterna confuso e inefficiente, sbagliato nell'inJpostazione e nella rea1izzazione, che non mai decollato nonostante gli sforzi compiuti dalle associazioni per informare e formare gli addetti ai lavori». Una nota che ha preceduto di poco la decisione del rninistro Corrado Clini che,. d'accordo con 1aSelex, ha slittato al30 novembre il. pagamento delle quote Sistri per il20l2, qualcosa chea regime dovrebbe produrre dal sistema delle imprese un gettito di circa 70 rnilioni di contributiannui. Ma cos'e il Sistri, esattamente? LasigJa - Sistemadi controlto della tracdabilita dei rmuti - sosti:tuisce elettronicamente Ie procedure cartacee che ogni azienda deve produrre per attestare il corretto traUamen to dei rifIuti prodotti. Dal sistema cartaceo - impemiato sui tre documenti costituiti dal Formulario di identificazione deirmuti, registro di carico e scarico , modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) - si passa a soluzioni tecnologiche digitali in grade di gestire in tempo reale l'intero processo di tracciabilita dei rmuti. Agli utenti vengono consegnati un dispositivo elettronico Usb per accedere aI sistema, trasmettere dati e fIrmare e1ettronicamerite Ie informazioni fomite; una black box, da installare su ciascun veico]o che trasporta rmuti per monitorare il percorso del carico dal produttore al centro di smaltimento; apparecchiature di videosorveglianza installate negli impianti di discarica, di incenerimento e coincenerimento, per control!are I'ingresso e l'uscita degli automezzi. In questo modo quantita, qualita, percorsi e destlnazione finale dei rifLUti,nelle intenzioni di ministero, progettisti e concessionari del sistema (appunto Selex Serna), sono

costantemente tenuti sotto controllo, in tempo reale, e questo rendera piu difficili abusi, truffe e srnaltimenti illeciti. Una volta a regime, si verraCOSI a creare un sistema-rete che consentiradi conoscere la movimentazione cornpleta dei rifluti dalla produzione alladestinazione finale. Massimilliano Veltroni,

presidente e amministratore
delegate di Selex Serna, COI]ferma che le difficolta iniziali sono state di procedura madifende scelte e sistema: «La

LE CARATlERISTICHE

Gestione affidata alla Sema, partenza il30 giugno: tracdabilita telernatica del residui industriali Fino a 900mila i dienti
piattaforma non mai state un problema, rna Ie continue modifiche normative per seguire Ie richieste degli utenti non ci hanna facilitato. A brevissimo sara tutto allineato: normativa, infrastruttura e manuali - spiega -. Abbiarno anche accettato il rinvio del pagamento della quota 2012 di contributi non senza qualche difflcolta, In quanto concessionari veniamo pagati in base ai contributi corrisposti al ministero dagli utenti. I nostri investimenti sono stati imp ortanti e il piano di rientro coincide coniy anni di contratto di concessione del servizio, Poi Sistri sara tutto del ministero che decidera da chi farlo gestire, Ma l'importante che al jo giugno si parte». La quota delle aziende che stanno aderendo al sistema (poi obbligatorio cornunque perogni impresa) cresce continuamente: attualmente sono inserite nella rete pili ill 325mila imprese. AI momento, la regione dalla quale si registrano Ie maggiori adesioni e la Lombardia (59.810). Seguita da Veneto (32.880) e Campania (27.665). «Non d sono pili ostacoli - conclude Veltroni-: abbiamo un sistema che consente alle imp res e,.a regime, di rispanniare rispetto a tutti i costi che hanno sostenuto in passato per ilrispetto delle procedure cartacee e eli esser certi che i trasportatori smaltiscano correttamente i rmuU, e al10 Stato da numerosi vantaggi in temIini di legal ita, di eontrasto aI criInine, prevenzione, trasparenza, efficienza, semplificazione normativa».

e

e

e

e

o Rlfll:DIlUZTClNI

R1S:ERVATA

*

LAPAROLA CHIAVE
5istri

.nSistri (Sistema di controlto della traecia bilita dei,riftuti) nasce nel2009 su iniziativa del ministero dell' Ambiente e della tutela del tenitorio e del mare nel quadro di innovazione e modernizzazione della Pubbliea amministrazione. E. un sistema per permeUere di informatizzare ['intera fillera dei rifiuti specia,li a livello nazionale e del rifiuti urbani per la Regione Campa.nla. It Sistema dovrebbe semplificare procedure e adempimenti e ga.ra.ntire maggiore Irasparenza, e prevenzione dell'i Ilegalitit L'entrata in vigore per tune Ie imprese fissata al30giugno

e

Impresa & territori
Alimentare. Il bilancio 2011 si chiude con il fatturato stabile a 3,916 miliardi, di cui 2,232 oltre frontiera, ilS70/0 del totale

II Sole 14 Ore
Sabato 5 Maggio 2012· N. 123

__ iricavi crescono all'estero . a,
Francia e Germania, controlla 43 stabilimenti (di cui 30 all'estero) e ogni anno commercializza 2,5 milioni di tonnellate di prodotnalimentari con i marchrBarilla.Mullno Bianco, Voiello, Pavesi, Academia Barilla, Wasa, Harrys (Francia e Russia), Iieken Urkorn e Golden Toast (Germania), ti: in Usa -0,1%. Peraltro la controllata Lieken, leader nel pane in Germania, ha completato il piano di ristrutturazione, riposizionando il portafoglio ellenti e prodotti. La politics di contenimento dei prezzi ha difeso il potere d'acquisto delle famiglie rna ha presumibilmente incise sui margini: la gestione operariva del gruppo haregistrato un Ebitda ricorrente pari a 477 milioni conrro i556 dell'esercizio precedente rna l'incidenza supera il 12%; l'Ebit e stato di 296 milioni a fronte di 358,mentre l'utile nettoe cresciuto a 76 milioni contro i 27 del 2010 (gravato da svalutazioni, oneri straordinari e

Premi letterari. I 50 anni del Campiello

II presidente Guido Barilla: nonostante la crisi in Europa ilgruppo guadagna competitivita
Emanuele Scard
MILANO

Tomat: «Investire nella cultura anche intempi di recessione»
Stefano Salis _ II Campiello compie 50 anni e festeggia senza sprechi, dando spazio soprattutto alia cultura. Edizione chefa della sobrieta e dell'approfondimento i suoi temi principali, in linea con la crisi economica, cerro, ma anme con la rinnovata sensibilita, da parte degli industriali veneti, me organizzano il premio letterario, nell'investimenro culturale come incentive per 10 sviluppo. L'edizione speciale, presentataieri a Venezia, ha una mad'rina d'ecoezione.ADacia Mariani, infatti, verra consegnato il Premio Fondazione n Campiello. Come ha spiegato il presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, Andrea Tomat, «e l'omaggioadunascrittrice italiana tra Ie piu conosciute che ha gill vinto il Campiello ne!I990 ed e diventata un riferimento della cultura italians», Tomar ha precisato me «sagnazione del Campiello Opera Prima e scelta dei cinque romanzi flnalisti. In attesa della serataconclusiva, che sara presentata da Bruno Vespa, ciclo di incontri tra giugno e luglio con i finalisti a Venezia, Castelfranco, Milano, Vicenza, Rorna, Assisi, Punta Ala, Asiago e Cortina Appuntamento poi a

L'evoluzione dei ricavi

_

Barilla regge l'urto della cri-

si dei consumi in Europa, aumentagli utili e la proiezione intemazionale e nel primo trimestre delzoia iricavi danno segni di risveglio, Ilfatturato consolidato zon del gruppo Barilla, che comprende Barilla G. e R Fratelli e Lieken, si e mantenuto stabile a parita di perimetro, artestandosi a 3,916 miliardi di euro: livello sostanzialmente invariato rispetto ai 3,905 miliardi del 2010 se si escludono le contrcllate cedute della tedesca Kamps Bakeries. D gruppo alimentare haridotto di una cinquantina di milioni iricavi in Iralia, a 1.684 miliardi, rna li ha aumentati di UIIa sessantina sui rnercati intemazionali, a z,;\32. Oggi il57% del fatturato e realizzato all'estero, in particolare 430 rnilioni in America. Barilla e tra i primi gruppi alimentari italiani, leader nel mercato della pasta nel mondo, deisughi pronti in Europa continentale; dei prodotti daforno in Italia e de] pani croccanti nei Paesi scandinavi. La multinazicnaIe parmigiana, che opera principalrnente in Italia, Stati Uniti,

I TREND

Migliorano le quote di mercato della pasta in Italia, Francia e Germania Sostanzi alrnente fermi gli Stati Uniti
Tornandoairisulratlzon.nono stante l'aumento del costa delle materie prime, Barilla ha

PIll ESTERO (HE ITAllA Fatturato ripa rtlto Ira Halla ed estero del gruppo Barilla.
Valori in milioni di eUJO
2006 2007 2008

perdite delle attivita cessate),
«Nonostante le difficolta e Ie

incertezze - ha osservato il presiderite Guido Barilla - che continuano a caratterizzare l'economia mondiale, in particolare I 'Europa, i risultati conferrnano la solidita e Ia forza competitiva del nostro gruppo. Siamo fiduciosi che l'azienda sap rasuperare questi momenti di grave turbolenza economica e soclale». Nel complesso l'azienda dichiara un debito stabile a 688 milioni, E «l'attuale solidita fi-

Ii.Jjltalia
2009

[QJ Estero
2010

_

Totale
2011

preferito limitare l'incremento
dei prezzi al dettaglio e tenere in panda il resto, Infatti ha mantenuto Ie proprie quote di mercato, in qualche caso migliorandole: Ie quote, a volume, nella

pasta sono salite, secondo l'azienda, in Italia dello 0,5%, in
Germania dell'1,7% e in Francia dello 0,8%. E rimaste stabili 0 in leggera flessione su altri rnerca-

nanziaria - dichiara il gruppo di Parma - permette di concentrare Ie energie sullo sviluppo delle strategie orientate al consolidamenro del mercato europeo, alla crescita nel mercato americano e all'apertura di nuove opportunita nei paesi ernergenri». Non e un segreto che ora Barilla punti a penetrate nei mercati a grande crescita, Brasile e Asia in primis, Difarti oggi solo i14% del fatturato e realizzato su mercati diversi da Europa e Nord America. E per il2012? I dati preliminari del primo trimestre indicano un fatturato in Ieggera crescita «I nuovi piatti pronti di pasta ha concluso Guido Barilla -lanciati da febbraio negli Stati Uniti, Germania, Francia ed in altri Paesi testimoniano come l'aztenda sia in grado di promuovere Ia nostra cultura gastronornica con uri prodotto sernplice e pratico, Mentre in Italia, la linea verde del Mulino Bianco e un esernpiodi come anni di ricerca tecnologica sulla cottura al vapore hanno per-

IIMESSAGGIO

It leader di Confindustria Veneto: sara un'edizione all'insegna della sohrieta. rna noi vogliarno continuare a dare l'esernpio
Venezia, venerdl ji agosto con la premiazione dei cinque finalisti e sabaro 1° settembre con la cerimonia finale che vedra, come di consueto, l'indicazione del vinci tore da parte della Giuria dei 300 lettori, a1 Gran Teatro la Fenice,
s re!ano.sa! is@iJsQ/e24oN!.com
IIRlfROOUlIONEIH5HI\I),TA.

ra un'edizione
la sobrieta,

messo di produrre biscotti buo1.715 (.): dati aziendali 1.&37
1.732

1.684

ni con un contenuto zuccheri ridotti».

di grassi e
IRISERVATA

Fonte, Ullicio studi Mediobanca.

'!!iIRIPRflDlIl]()NE

Unrae. Secondo le case straniere il settore chiudera con soli 1,4 milioni di vetture immatricolate

Previsioni nere per l'auto: -18% ne12012
M.arioCianflone _ Trecentomila targhe in meno rispetto al2011.Solo 14 rnilioni di auto immatricolate, anz.i L434-000 per la precisione. Ecco Ie previsioni per l'intero 2012 effettuate dal centro stud'i dell'Unrae, l'associazione cbe raggruppa Ie case automobilistiche estere operanti in Italia. n dato indica una riduzione del 18% rispetto al non certo brillante 20ll chiuso.a quota l,75 miliom di vetturenoncbe un calo pari al27% nei conEr-onti del 2010. In praticail20u, se noninterverranno manovre correttive auspicate dagli opera tori si chiuderaal !ivel10del 1984Notevole il d'anno anche per Ie stesse casse statali in virtUdi minori entrate Iva per z,3 miliardi di euro (circa 900milioni so bruciatinei primi 4mesi). calo di fattiJ:rata per Ie aziende della fIliera ipotizzato in circa 11-13miliardi per I'intero 2012 (5 mid persi da gennaio a oggi) e si teme la perdita di circa 10 mila poSti di lavow.

n

e

REGRESSO

Se non interverranno manovre conettive auspicate dagli operatori del settore, t'anna in corso si chiudera ai livelli del 1984

Secondo Romano Valente; direttore generale di Unrae, il crollo in atto della domanda conseguenza della situazione econmica e dei sempre maggiori costi che gravano sull'auto: mco, assicurazioni e carburanti Proprio il rincaro ill benzina e gasolio, determined uno spostamento delIa domanda verso Ie vetrure alimentate a metano 0 a Gpl con un incremento del market share di questevetture. ,illgpl-si legge in un report Unrae me 11 Sole 24 Ore ha ottenuto in anteprima - si attestera al di sopra del 6%, mentre il metano rappresentera il 34% del totale ascapito della benzinache chiudera al3S%' con un

e

lmmatricolazioni
II dato 2011 e Ie slime peril 2012 (numen assoluti e variazioni %)

calo di oltre il26%. diesel, motorizzazione piu diffusa, manterra laquotaintorno alS5per centQ}}. Le annunciate disposizioni fiscali e 10 scenario economico di recessione, deprimeranno la domanda con cali adoppia a doppia cifra, in tutti i segmenti del mercato. centro studi Unrae ritiene che Ie piiI colpite saranno Ie venillte ai privati e alle famiglie. Stima, infatti, che il volume delle immatricolazioni private si attested a circa 900mila unita con una quota complessiva pari al 63%, in riduzione rispetto al 66,5% del :roOl che ba rappresentata WI record negativo. LeimmatricoIazioni di autovetture desti-

n

n

nate al noleggio a breve e lungo termine ammonteranno a250mila unita, un livello ritenuto da Unrae non 5ufficiente ad assicurare «i consueti tempi di rinnovo dei parchiaziendali, che tenderanno ad allungarsi». Le pili economichecity car (segmentaA),perderanno meno posizioni, attestandosi su una quota poco superiore aI18%. II segmento B (quello delIa Fiat Punt 0)cedera qualcbe frazione di pwlto aUe city car, attestandosi a138% in virtu della presenza di numerosi modelli a gas. Penalizzate Ie medie (C e D), cbe perderanno circa 100miia esemplari. Le. vetture di categoria superiore,fIscalemente penalizzate, registreranno i cali percentualmente maggiori (-25%.) ton Ie auto di potenza superiore a 185 kW, colpite dal superbollo chiuderanno l'anno con una cODtrazione del 30 per cento}}.

del panorama socio-econornico, in un memento cos} delicate per il nostro Paese, deve indurre tutti a riflettere, rna non bisogna rinunciare ad investire in cultura. Noi imprenditori veneti vogliamo continuare a dare l'esempio», Anche perche, ha proseguito, «Ia crescita non puo pienamente realizzarsi se ai valori dell'economia non si uniscono quelli delIa cultura. Quest'anno abbiamo deciso di valorizzare soprattutto Ie radici veneziane del Premio}}. Non a caso sara un veneziano illustre il presidente della giuria, il filosofo Massimo Cacciari e molte sono leistituzioni regionali e cittad'ine coinvolte nel premio. A sottolineare I'eceezionalita di questa edizione, per la prima volta il Premio Campiello sara presente al Salone del Ubro di Torino con I'otganizzazione di un convegno che ooinvolgera alcuni vinci tori deUa passate edizioni, a dibattere sui molo dei premi letterari in Italia eilloro contributo alia illvulgazione della letteratura L'appuntamento si terra domenica 13 maggio ..Le tappe del Campiello poi procederarUIo spediteo II 25 maggio a Padova asse-

n mutarnento

all'insegna del-

4)

www.prenriocampielI0.grg
L·llOme page del Prem io [a m piello Letter atu ra

DAVID DJ.DONATELLO

Trionfo per i fratelli
Taviani
E i'anno dei fratelli Taviani: dopo 1'Orso d'Oro viuto al festival di Berlino,. illoro "Cesare cleve morire" trionfa anche ai David di DonateUo 2012.Cinque Ie statuette ottenute: per miglior film, regia, produttore (Grazia Volpi per Kaos Cinematografica), montaggio, presa diretta. n film che ha ottenuto.iT maggior numero di premi e "This Must Be the Place" di Paolo Sorrentino, con sei statuette. "Romanzo di una strage" (16 nomination) e "Habenms Papam" (15 nomination) ottengono entrambi tre statuette. _

Unioncamere/l.

I dati del primo trimestre - Anche peggio l'artigianato:

-6,40/0

Lombardia, calala produzione (-2,8%)
, Laura Cavestri
MILANO

_ Dall'abbigbamento alia siderurgia, dal tessile alia meccanica, se la produzione industriale lombarda peggiora, l'artigianato amplifica i segni negativi Ilprimo trimestre 20uregistra, infatti, per!a produzione industriale una variazione negativa sia del dato congiunturale (-0,7% il dato destagionalizzato), sia del dato tendenziaIe (-2,8%). Mentre per Ie aziende artigiane Ie variabili scendono ulteriormente; rispettivamente, a -z,6e -64 per cento. E la fotografia presentata ieri da U nioncamere Lombard'ia e re-

lativa alI'indagine congiunturale, sult'trimestre 2012,di industria e artigianato Vanno male, in particolare, gli ordinativi interni (-2% il congiunturalenell'industria e-l,3%nell'artigianato), il farturato (rispettivamente -0,1%e -2,8%) mentregli Ofdinativi esteri rimangono in terreno di crescita (+0,8% rispetto al trimestre precedente per industria e +04% pet l'artigianato). ConIa differenza che, mediamente, per la prinIa, l'export rappresenta quasi

IsmORI

MegIio della media peUi e catzature (+2,5%), male il trasporto (-8%) Un'azienda su quattro ha fatto ricorso alta Cig

il38% del fatturato d'impresa, mentre per il secondo,e appena il 6,2 per cento. La produzione industriale e.in crescita su base aruma solo per i settori delle pelli-calzature (+2,5%), degJi alimentari (+0;9%), della chimica e delle industrie varie (+0,5%). Contrazioni significativesu tessile (-5,5%),gomma-plastica (-5,0%) e legno-mobilio (-49%). Mentre il "profondo msso" riguarda i mezzi di trasporto, l'abbigliamento e i minerali non metallife~ tutti oltre il-8 per cento. Peggio dell'industria, pero, fa I'artigianato. L'indice della produzione artigiana scende a quota 72,6 (base 2005 uguale 100). Nell'artigianato beni di consumo e di investinIento registrano COIltrazioni superiori all'8% mentre i belli intermed'i riescono a conte-

In Lombardia
Variazioni % congiunturali (de.stagionalizzate) ..I trim •.2012

~o,71 Ordini internl
-2,01

Ordini este ri
+0,81 Fatturato -0,1

37,41 Prezzi materie prime
+1,61

Prezzi prodotti finifi
+0,71 0

nere la caduta al -1,8 per cento. Contano anme Ie dimensioni d'impresa. Se nell'industria Ie maggiori contraziolli impegnano Ie grandi (-49%), seguite dallepiccole (-2,9%) e dalle medie (-1,8%), nell'artigianato sono Ie micro imprese a soffrire con piu intensita (-9,sper cento). L'unicaanoora sembra essere il commercio intemazionale; con saggi di crescita del 4% nel20u e deIS,6% ne12013-Per il presidente di Confindustria Lombardia, Alberto Barcella, «Ci sono rischi Iegati all'Europa Bisogna essere setettiv:ietendere ad uscire dall'area Euro per andare verso i rnercati asiatici e americani». «I dati neg,1tivi della produzione - ba aggiunto il vice presidente di Umoncamere Lombardia, Gian Domenico Auricchio - si stanno trasmettendo anche al mercato del lavoro, con un incremento della cassa integrazione sia per quota di aziende coinvolte (quasi una su quattro), sia per quota di ore 84%) rispetto al monte oretrirnestraie».
CI REPltmKJZII}HE IUSERVAT,It.

BREVI Dal Territorio
GRANDE DISTRIBUZIONE

Ambiente. Il bilancio del Corepla

Alleanza in Sicilia tra Coop e Despar
Partnership iudustriale tra Coop e Despar in Sicilia. La nuovasocieta "Supercoop Sicilia" dal prossimo 7 maggio subentred nella gestione di 15supermercati con 150persone. «L'accordo verra perfezionato entr~ I'inizio dell'estate», spiega Vincenzo Tassinar~ presidente di Coop Italia. L'intesa, avril come protagoniste, da un lato, Coop Adriatica e Coop Consurnatori N ordest e, daU'altro, Aligrup.

Nel20ll corre il riciclo della plastica: +7%
(ristin a Casadei _ Da !1acone del detersivo a tubatura 0 ad annaffiatoio. Da vaschettaa imbottitura del sediIe dell'auto 0 bauJetto del motorino. 0 ad energia Le mille vite della plastica oggi poggiano saldamente su 657mila tonnenate di materia1e raccolto. Con prospettive molto buone se e vero che la quantita e la qualita della raccolta differenziata e del ridclo sono in continuo aumento. Secondo il bilancio del Corepla crescono infatti quantita equalita: «Nel2011sono state raccolte 657.216 tonnellate di imhallaggi in plastica, ossia il7% in pili sui ZOlO, quasi u Jeg pro capite», spiega il presidente del Consorzio Giuseppe Rossi. La media di quasi llkgpro capite in realti nasconde una forte differenziazione da regione a regione con alCillli «casi molto virtuosi come il Veneto che con 1803 kg e la regione.conla piiI alta quota pro capite e casi me invece dimostrano che Ie persone non fanno !a raccolta differenziata In Calabria sianlO a 2,6 kg, in Sicilia a 3,2kg, nonostante, soprattlltto in quest'ultimo caso parliamo di una regione che accoglie molti turisti e che e molto urbanizzata», interpreta Rossi Alnord !a maglia nera spetta alIa Uguria con 6,5 kg. Mentre al sud non manca ilcaso "eccet!enten, la Campania, soprala media colllo,6 kg. Epiu in generalel'eccezione. La Valle d'Aosta infatti «ha il record pro capite con 23 kg, quando il massimo teaneo per l'ltalia e tra i 25e i 26 kg, rna ha una qualita pes sima che fa scendere questo val ore intorno a 18 kg>) , continua RossL Cio che e pili importante, pero,. cheall'aumento della qu antita corrispondeanche l'aumento de! ncido, un elemento cbe testimonia il miglioramento delIa qualita del rmuto. «Sono stateavviate al riciclo 390.000 tonnellate di rifiuti di imbalIaggio in pl.astica», dice Rossi. E grazie a questa e stato possibile prodUITe nuovi materiali, generare valoreeconomico per !a oollettivita - Corepla ha versato ai Comuni italiani 0 agli operatori dei servizi delegati oltre 157milioni dieuro di corrispettivi per l.adifferenziata -, ridurre la CO;;, non

11 PROGRESSO

AUTO

Incontro a TOlinO Tajani-Marchionne
Antonio Tajani, commissario U e all'Industria, ha incontrato ieri al Lingotto Sergio Marchionne, amministratore delegato della Fiat e presidente di turno dell'Acea, associazione dei costruttori automobilistici europei. AI centro dei colloqui, Ie misure da inserire in un «piano d'azione» europeo per far fronte aIla crisi del settore auto in Europa.

I

Fonte: U nionca mere Lo m ba rd ia

La qualita del rifiuto migtior(l e i corrispettivi versati dal Consorzio ai Cornuni arrivano a 157 milioni di euro
intasare led'iscariche e produrre energia Per la precisione sono state avviate a recuperoenergetico 225lJlila tonnellate di materiale da raccolta differenziata, mentre il riciclo Corepla nel complesso ha evitato emissioni di C02 per quasi 770mila tonnellate. La maggiore eHicienza di selezione ha fatto Slche nel 20U laquotadi riciclo meccanico sul quantitativa raccolto sia arrivata al6I%, dal57% del20IO. SeCorepla Don esistesse poi nel solo 20U sarebbero finiti ill d'iscarica :roS milioni di metri cubi di plastica Resta pero ancora molto da fare. Per il futuro Rossi dke chee necessario «favorire l'uIteriore crescita della qualita, la continua innovazione per migliorare le opportunita di ricidoe la creazione ill un vero mercato dei combustibili altematividiquaiita».
CHtlPltooozrtlNE IUSf!RVAT A

Unioncamere/2. Aumento annuo sotto la media (8,10/0) e bassa redditivita

In Sicilia frenano Ie societa di capitali
SICILIA
.--.--.--.-.-- .. -,-- .. -.-- .. -,- .. -.---.--.- .. -.-- .. ;~--.~

\ -..

•.. --?

Nino Amadore
PALERMO

_ Un sistema imprenditoriale che resta molto debole e che pertanto soffIe di pili in questo momento di crisi rispetto .ad altri Tra Ie ricette per usdre dalla crisi, tra l'altro, una impresa su due prop one ill riduzione dei costi e I'aumento dell'efficienza. Sul fronte delle aspettative quasi due terzi delle imprese si aspetta una diminuzione del fatturato nel mercato italiano e un terzo addi-

rittlira una forte contrazione. E il quadro che fa delle imprese siciliane il rapporto SulZOll realizzato dall'osservatorio economico di Unioncamere Sicilia presentato ieri nell 'anIbito della XGiornata delU'economia Sono almeno quattro i punti ill debolezza individuati dagli esperti dell'Osservatorio coordinato da Matteo Caro-

ILCLIMA

Solo un quinto delle imprese ha aspettative positive sul rnercato interno, la maggioranla non ha piani di investimento a breve

Ii, docente di Economia alla Luiss, il quale dice: «n recupero di efficienzadelle impresee senz'altro importantema oecorre puntareanche slldifferenziazione e aumento del valore percepito della propria offerta». Primo nodo:. il sistema imprenditoriale siciliano troppoconcentrato su settori a basso valore aggiunto come agricoltura e commercio. secondo: ladiffusione delle societa di capitali (cresciutaal tasso annuo dell'8,1%) e decisamente inferiore a quella media italiana e anche delle altre regionidel Sud e poi la dimensione media e mediana delle societa di capitali molto piccola (rispettiva-

e

n

e

mente intorno a 1,2 milioni e 150mila euro) e anch'essa inferiore a queUa media nazionale. Infine: la redditivita delle imprese di capitale si e fortemente rid ott a nell'ultirno triennio, nonostante la discreta dinamica del valore della produzione e del valore aggiunto che hanno registrato un incremento ,di circa il6% nel triennio Z008-20IO mentre l'Ebit e infatti diminuito del 30 per cento. «Di £ronte a questo momento di incertezza economica - dice il presidente di Unioncamere Sicilia, Giuseppe Pace - gli imprenditori siciliani rispondono con la prudenzae cercano dinon fare il passo pili lungo della gamba E

necessario ingegnarsi per non rimanere schiacciati dalla crist». Solo un 20% delle imprese intervistatesu un campione qualificato di 200 aziende ha un'aspettativa positiva suHe prospettive del mercato interno mentre la maggioranza delle imprese non pensa di fare a brevealcunnuovo investimento. Ce unlQ-15% di inIprese che pensa a nuovi investimenti anche consistenti, in particolare nel marketing e nel rafforzamento della rete commerciaIe. Per quanto riguarda la gestione finanziaria e ilcredito, e emersa una visione delle problematiehe piuttosto diversa: Ie aziende lamentano «una scarsa attenzione dei gruppi bancari aile imprese locali» mentre le banche evidenziano la «Debolezza eoonomica e patrimoniale» digran parte delle imprese.
OIlllPRmmllD_NE Ii:r:SEFl'J~T A

RAD1024

Diretta per la notte verde del Nord est
Con una lunga d'iretta dalle n aile 23Radio 24 partecipera questa sera a "Ia notte verde del Nord est", grande Festa dell'economia sostenibile italiana. Durante il festival Citta d'Impresa una ventina di comwll del Veneto, Friuli Venezia GiulIa e Trentino Alto Adige si confrontano sul tema della Green Economy.

e

DSole240re
Sabato 5 Maggio 2012- N.123

Impresa & territori
Agroindustria. La nuova Pac ha riorganizzato

Latte, a rischio gli aiuti europei
governo francese hagia approvato un decretoche fissa i requisiti minimi per le Op di larte bovino. Con 200 produttori e 600mila quint ali di produzione annua, «L'aggregazione economica dei produttori resta l'elemento decisive per 10 sviluppo della filiera lattiero casearia italiana - riflette Tommaso Mario Abrate, responsabile di settore di Fedagri-Confcooperative e presidente di Agripiemonte Latte, 250 aziende agricole associate per un fatturato di 42 milioni -. AHa vigilia dellaliberalizzazione delle quote e dello smanteUamento da parte dell'Ue delle residue barriere protettive, il settore dovra attuare con urgenza un riassetto produttivo ed economico, E qui l'Italia, tra i punti di debolezza, si ritrova con un tessuto di imprese particolarmente frammentato, incapace di esprimere un adeguato potere negoziale nei confronti del sistema distributivo e di crescere con i ritmi necessari sui mercari internazionali», Per questo, secondo Abrate, un prime importante passo da fare sara «rivedere il limite del 3% dei volumi di latte artualmente aggregabili nelle regioni per il riconoscimento delle Op; un limite che di fatto impedisce di concentrare l'offerta, soprattutto da parte delle associazioni piii piccole». «La verita che sui settore da noi c'eancora molta confusione e scarsa lnformazione - spiega Marco Lucchini, ingegnere e allevatore, presidente di Agri Piacenza Latte, Op con 180.soci conferenti, due milloni di quintali di laue per quasi 70 milioni di fatturato - Purtroppo gli interlocutori privilegiati ai tavoli istituzionalisono ancora i sindacati, ehe pero non detengono il prodotto. Per questo la partita che sara giocata in ItaUa in questi mesi sara determinante per il nostro futuro». «.Lapriorita per i produttori di latte italiani credo sia !a crescita della climensione economica deIIe loro orgaillzzazioni economiche, Op e cooperative - riferisce Salvatore Casula,direttoregenerale della coop 3A Latte Arborea (Oristano), 255soc~ 1,9milioni di quintali raccolti, per un fatturato di 136miliom - La polverizzazione dell'offerta rimane il principaIe punto di debolezza del sistema produttivo. Per quanto ci riguarda, aggreghiamo il 90% del latte prodotto in Sardegna: credo che in questa direzione si debbalavorare per recuperare it gap che abbiamo accumulato rispetto alIe principali realtalattiere dell'Unioneeuropea».

le agevolazioni

privilegiando

le associazioni

tra imprese

Italia in ritardo: solo 18 lc Organizzazioni di produttori in attivita
ZOOTECNIA

per tagliare l'import
Emanuele 5card
_ «I12011 e stato un anno di equilibrio e con prezzi soddisfacenti per tutti; ilnuevo raecolto si annuncia su buoni livelli anche se gli stock sono piu bassi dell'anno scorso a causa del maggior utilizzo di grano nazionale rna all'orizzonte ci sono aumenti generalizzati dei costi accessori, come energia e trasporti»: Umberto Sacco, presidente illItalmopa, l'associazione degli industriali mugnai, rassicurante rna non nasconde le difflcolta, anche nei confronti del mondo agricolo, e i pericoli per un settore strategico della nostra economia «Importiamo oltre il 50% della materia prima - aggiunge Sacco - e i consumi sono in crescita continua. Basta un qualsiasi evento nel mondo perrompere l'equilibrio e ereare problemi di offerta e di prezzL Non possiarno quindi pensare di continuarea fare leva sulle importazioni, A questo proposito auspice che iltavolo di Coordinamento cereau che riuniva tutta la filiera produttiva (eccetto Coldiretti) si ricomponga al piu presto dopo un periodo di sosta}). Quali i motivi di dissenso con il mondo agricolo? «Nessuno in particolare - minimizza Sacco - si e interrotto solo per distrazione. Ora il dialogo con i nostri fornitori moIto rallentato e c'e bisogno di un colpo d'acceleratore}). L'industria molitoria italiana, settore cerniera tra agricoltura, industria e domanda finale, rimane tra i pochi business vivace pur in un contesto recessivo per i consumL Ne12011 il fatturato stato di 3.54 millardi; Ill.produzione di semole, destinate in particolare a1 settore pastario, e stata complessivamente di circa 3,5:4 rni1iorn di tonnellate, in crescita deH'l% soprattutto per merito dell'export. In 1ieve flessione invece gli sfarinati di frumento tenero i cui volumi hanno ceduto 10 0,7% a 3,888 milioni di tonnellate. La produzione nazionale di grano tenero copre il 50% della domanda, per il resto importiamo dai paesi dell'Est, Germania, Canada e Usa; l'import di grano duro "solo" del 40% e proviene da Canada, Usa, Australia e U e. L'ondalunga del caro-energia, la stagnazione dei consumi in Italia e Ie difficolta di accesse al credito colpiscono anche il molitorio, come ernerso dall'ultima assemblea annuaIe di Italmopa «II violento incremento dei costi dell'energia - conclude Sacco - rischia illlimare ulteriorrnente la redditivita del settore, Per fortuna che l'invito al Governo a rimodulate le accise sull'energia stato parzialmente pre-

Un patto di filiera

Molini. Italmopa:

rincari in vista

In flessione l'allevamento suini
Lasuinicoltura europea
rischia un taglio produttivo del5% e il rialzo de] prezii con le nuovenermeUe sul benessere.-Secondo·uno studio del Crpa di Reggio Emiliaiprezzi nel2013

Massimo Agostini lattiero-caseario italiano rischia di perdere il treno della riforma messa in campo dall'Unione europeae, soprattutto, Ie risorse della Politica agricola per ilsettore, Un plafond di 40 milioni di euro l'anno solo per il miglioramento della qualita del latte, II pemo della riforma coate-

_ n sistema

ROMA

I
II

NOI E GLI ALTRI

Illatte in Europa
29.076

Consegna alia sta lla, Dati 2010 in migliaia di tonnellate

e

potrebbero registrare

incrementodeho%. Crpa prevede ancheun aumento dell'import daSrasile e Usa. N elzon la produzione di carni suinesi ridott-a del 42%, rnentre Ie impcrtazionl sono salite_dell 1,50/0 .. I consnmi hanna registrato un calo del 2,7%.

n

UIl

Germania

nuto nel cosiddetto «pacchetto
Iarte» appena varato da Bruxellese rappresentato dalle Organizzazioni di produttori (Op), Un sistema che in Italia pero

e

Francia

f---.-

23.558

e

debole e frammentato. E vede

e

GRANAPADANO

Baldrighi rieletto aIvertice
Ileonsiglio di ammiaistrazione del COnsoIzio ditutela del Grana padano ha confennato per acclamazione Nicola Cesare Baldrighi al venice deU'organismo consortil'e. Cremonese, 53;lluli, Baldrighi e pr:esidente del COnsol'ziodah9;9R Tragli obiettivi prioritari indicati peri prossimi quattro anni, «programmazione produtfiva, lotta alia cOJ;ltraffazionee crescita d€ll'export)}

BIOLOGrcO

Frutteria illAlmaverde Bio
Almaverde Bio ltalia, societacoosortileche a$s:ocia attualmente13 aziende aell'agroalimentare,ha: iMugurato alleporte di Bologoala prima "«Irutteria ban) ton prodotti biologiCi-a marchio. Uno spaiio dv'Olto in particolareai consumatori di pasti fuori C8$arealizzato in colhiborazione con Camst.

g\i allevatori protagonisti, rna solo sulla carta regolamento europeo attribuisce alle Op un ruolo fondamentaleper la sottoscrizione dei contratti con l'industria di trasformazione e nella definizione di rapporti interprofessionali piu rrasparenti nell'artivits di regolazione de! mercato, Una grande opportunita per tutta la filiera. Peccato che attua!mente l'ltalia nel settore conti appena 18 Op rieonosciute, con un valore del latte commercializzato che si aggiraintorno ai 500 milioni, afronte di una Plv realizzata nel complesso all'origine di circa 4,5 miliardi. In pratica, un'incidenza sul valore dellatte da parte delle Op che si ferma a poco pili del 10 percento. La norma Ue concede fiessibilita agli Stati mernbri per la costituz.ione delle associazioni. I parametri attualrnente in vigore in Italja prevedono I'adesione di almeno cinque .alievatori, un fatturato minimo di un milione e un teUo del 3% sulla produzione totale della regione di appartenenza della Op. Una prima riunione con Ie orgll.nizzazion] agricole e Ie Regioni fmalizzata a rlvedere questi parametri e fissata marted! a1 ministero delle Politiche agricole. Mamentre l'ltaliamuove i primi passi al tavolo istituzionale, il

n

LOSCENARIO

e

Net quad ro de lla Politica agricola comune Bruxelles riserva a Isettore un plafand di 40 milioni l'anno per rnigtiorare la qualita

_ _

f-----------

13.582

Olanda

1--------.---

11.626

II Itali!
Polonia

-----------10.500

miato e potrebbe tradursi, a
decorrere dal prossimo mese di giugno, nella fissazione di tariffe rneno penalizzanti»,
'iI!IIIUPRODUZJONE R[5.'E:RVATA

e

*
e

LAPAROLA

cs:::::J
.. _

CHIAVE
Op

--0 .
II

Spagna

ammarca

• Le Organizzazioni di produttori (Op) rappresentano uno dei prIncipali pemi della Politica agricol.a comune e uno stru mento portante su Iqua!e l'Unione europea ha puntato anche per la regolazione del mercato lattiero caseario. n 10m ruolo fi natizzato in particolare a favorire Ie contrattazione.a livello interprofessionale e a una migtiore programmazione prod uttiva. Aile Op, .solo per il mig!ioramento della qualita del latte, destinato un plafond fi nanzia rio di 40 mi lioni L'anno

_ ... .,....

Belgio

-• I
I II-

f---------.---

9.002

5.877

IIN UMERI DEL SETTORE 3,5 miliardi
Fatturato
L'a nno sc.orso I'industria m 0 litoria ha rea Iizzato ricavii n lieve crescita a 3,5 miLiardi. Gli addetti del settore sono 4.600 operanti in 375 molini.

4.830

3.067

e

Austria

2.m

17,8 milioni
Prodotto Lavorato
NeL 2011sono stati lavorati circa 10,5 milioni di tonnelLate di frumento e 7,4 milioni di ton nelLatedi sfarinati.

Rep. Ceca

2.3l2

e

Finlandia

2.289

50%
Import
Ilnostro Pae.se produce molto menD della doma nda:i mporta i150% del fabbisogno di grana tenero eiL40% di grana du roo

Totale Ue 27
I F onle: Eu roslal

136.090

e

CI JIlPRIlDmlONE

JlISHIVA fA

LUCCHINI

II sindacato a Passera: ora ilnuovoCda
Grave preoccupazione dei sindaeati della L\lcchiniper il destino deLgruppo siderurgico (0Itre2mil.a addetti). Fim, Fioril e Ui!m, secondo quanta risulta a· Radiocor,hannoinviato una letteraa Rothschild, advisor d€lle banche creditrici.alla direzione del gruppo, a1 min:istero dello SViluppo Economico e a lntesa· SanpaolQ, hain pegoo Ie aziom, chiedendo «00 incontro mgente percapire lemotiymorn che ]jmanGano !'inse_diamento ae1nuovo Cda, dopo l'avyenuta omologa:del piano di ristrutturazione L\lcchin:i da parte del T'nbUna.le di MilanQ) avvenuta orr:naiilz9 febbraio seorso. Per le.segreterie provfuciali dei sindacati «10 stabilimento djPiombino ha potenzialita impiaptiStlchee professionaliper aur:nentate 1aeapacita produttivae qualitati-va»m<l, si legge,. «ia &i,'tuae:iooe sta aggravando si e nond sembra die dall'rutra· parted sialo stessogrado di attenzionee reattivit.3.» dimostrata nel passato dai sindacati. «Qguigiomo che passa senza.Janomiua del ada, seCondo ITnostro giudizio;_ affermano i sindacati - pue me1tere a repentaglio il futuro dell'azieudaxendendopju difficilel'mter~ssamenfo di possibili acquirenti. Per quesfo avv:ieremo a br~e una serie di mobilitazioni per costruire(orme dj-visibilita perportare al c~tro della. discussibne la vertenza Lucchini» .

Altri 288mila senza lavoro nel primo trimestre 20U
Le mobilita presentate nei primi 3 n1esi sono 8.700
Matteo MenegheUo
MILANO

Ammortizzatori. Ad aprile cassa in calo del 13,4%, ma corre l'ordinaria

llc. Piano di tagli iniziato a novembre

Training

Nokia-Siemens, esuberi per 580
Daniele Lepido
MILANO

Formazione degli adulti, Italia sotto lamediaUe
MILANO

rue

_ Altre ottantamila domande di disoccupazione a marzo, per un totaledi quasi 300.mila persone senza lavoro daH'inizio deU'anno. Un dato che si accompagna a una diminuzione abbastanza significativa deHe ore di cassa integrazione autorizzate(-13,6 per cento) adapriIe rispetto.al mese precedente, per uno stock eomplessivo che, pero, nei prinli quattro mesi raggiunge cornunque quota 323 miliorn di ore, in linea con i dati del primo quadrimestre deH'allilO seorso. I dati ufficiali dell'lnps sull'utilizzo degli ammortizzatori sodali evidenziano una situazione ancora critica. Ad apriIe ilconteggio e sceso a 86,2 mi-

1ioni di ore contro i 99,7 milioni registrati il mese precedente. Si riscontra, inoItre, una riduzione del 54 per eento anche rispetto al mese di aprile dello scorso amlQ, quando Mono autorizzati 91,1milioni illore. Complessivamente pen), come gia detto, nei pdmi quattro mesi dell'anno sono state autorizzati :p2,85 milionidi ore, aH'inruca 10stesso numero conteggiato nella prima frazione de12011,valeadire 322,93 milioni «La flessione delle richieste di Cig in aprile - ha CQrnmentato il presidente dell'Inps, Autonio Mastrapasqua - un dato ciclico, stagionale, rna l'andarnento del primo quadriInestre nel suo comp1esso resta in linea con quello dello scorso anno, e questo conferma che lasituazione del sistema economico e produttivo resta aucora critica». L'analisi delle smgole tipologie evidenza ad aprile una leggera d:imilluzione degli interventi le:gati alia cassa integrazione ordinaria: passano da 28,4 a 27,2 milionidi ore, per un calo del quattro per cento. ill eonfronto

e

al mese di aprile dello scorso anno, invece, si evidenzia un forte incremento (+41,5%): ad aprile 20U sono stati autorizzati 27,2 milioni di ore, contro il9,2milioni di aprile dell'anno precedenteo L'incremento,. spiega I'illps, e da attribuire in modo particolare al settore industriale, dove Ie autorizzazioni sono aumentate del 50,2 per cento rispetto ad aprile 2011,e in modo piu contenuto alsertore edile, the haregistrato un aumento del 20 per cento. Audamento opposto invece per la Cassa illtegrazione straordinaria. n numero di ore autorizzate ad aprile 2012,pari a 29,9 milioni, inferiore dell'1l,3% rispetto ai 33,7 milioni dello scorso mese di marzo, e del 27,7% rispetto ad aprile dell'anno precedente, quando sono state autorizzate circa41,4 milioni di ore. Anche in questo caso,e il settore industriale a determinare lavariazione, negativa questa volta, con un calo del 28,9% rispetto aHe ore autorizzate ad aprile 2011. Diminuiscono anche gli interventi in deroga: i 29 milioni

e

di ore autorizzati ad aprile 2012 hanno determinato una diminuzione del 4,9% rispetto al mese di aprile dello scorso anno, a quota 30,5 milioni di ore. II confronto con il rilese precedente, quando Ie ore autorizzate erano state 37,6 mi1ioni, evidenzia invece un calo del 22,9 per cento. Per quanto riguarda, infiue, i dati relativi aHa disoccupazione eaHa mobiliti; l'Inps segnala che nel mese di marzo sono state presentate circa ottantamila domande di disoccupazione, in aumento ( +IS per cento) rispetto aHe 79mila domande dello stesso mese dell'anno precedente. Nei primi tre mesi dell'anno Ie dornande di disoccupazione sono state circa 288mila, ill cui 127ffiila nel solo mese di genuaio. Aquesto numero si devono sommare Ie domaude di mobilita, pari a 31.790 nel primo trimestre, di cui 8.700 presentatea marzo (in ea10 del 4% rispetto alIe domande conteggiate nello stesso mese dell'anuo scorso).
(I,RIPfID:!lUlIONERISEitVATA

Uconfronto
Numero di ore di (assa il"ltegrazione e variazione tendenziale

APRILE
2011 ImpiegaU 20.754.935 Impiegati 22.390.300

Valori cumulati GENNAIO·APRILE 2012

9U19 •.aS
Fonle: Inp,

322,93L897

322.852.539

-0,02%

_ NokiaSiemensNetworks mette mano alla scuree annuncia in Italia 580 esuberi su un totale di viaa dipendenti. Un piano di tagli pesantissimo, comune in questo periodo a moire altre aziende -del settore: da multinazionali come Aleatel Lucent, che nel nostro Paese tagliera 500 addetti su 2.100, rna ancbe aziende "nostrane" come Sirti, cbe dovrebbe mettere in atto unarazionalizzazione di mille persone su un totale di circa 4-IDil:a. Fruttodj un'alIeanza tra Nokia e Siemens, il gruppo aveva gia annunciato lJrnila esuberi a liveUo mondiale 10 scorso 23 novembre, focalizzando Ie proprie attivi:t.1 sulla banda larga mobile e sui servizi. La multinazionale presente in Italia. con un impianto a Cassina de' Pecchl (Milano) e secondo Vittorio Sarti, della segreteria della Uilm di Milano e della Lombardia, «dopo gli esuberi annUllciati da Jabil e Neatel, si tratta dell'enuesirna sciagura che si ahbatte sui territorio». Un disastro arumnciato, dato che (<Helnostro paese gli investimenti nel settore sono fermi ormai da tempo». Inoltre proprio a Jabil nei 2007Nokia Siemens aveva ceduto 01tre 600 lavoratori della sua produzione. . Per Sergio Bellavita, segretario nazionale della Fiom-Cgil, «Iacifra dei nuovi580 tagli deriva da1 faliimento della esternalizzazione delle attivita diricerca alIa canadese Dragonwave, un'operazione che sin dall'inizio avevamo considerato spregiudicatll. e tesaal progressiv~ disimpegno d alI1 talia». Bellavita ddinisce «inaccettabite» I.a decisione del gruppo finnico-tedesco delle telecomunicazioni. «Contrasteremo con ogni mezzo que-

sta scelta sciagurata e sollecitiamo quindi il ministro dello Sviluppo, Corrado Passera, a convocare con estrema urgenza il tavolo di settore delle telecomunicazioni, tavolo che dovd affrontare Ie situazioni di aziendequali Alcatel Lucent, Nokia Siemens, ltal· tel, J abil, Sirti e altre» ha proseguito Bellavita, per il Quale «it Governo Don puo assistere impassibile aHo stillicidio quotidiano di nobzie relative alia perdita di posti di lavoro

PART! CONTRAPPOSTE

e

L'ad Maria Elena Cappello: «(Trasformazione profonda ma necessaria per l'azienda» I sindacati: «U na scelta illaccettabi Ie e sciagurata»
e professionaiita». Intanto daH'azienda arriva il primo commento ufficiale dell'amministratore delegato italiano, Maria Elena Cappello. cbe spiega: «Quanto avviato globalmente e annunciato in Italia e ilrisultato di una trasforrnazione strutturale profonda dell'azienda La nostra organizzazione deve essere sempre pili orientata al mercatoe al mente. Abbiamo iniziato Ill.trasformazione dai nostri punti di forza, il mobile broadband, .il. customer experience management e iservizi Abbiamo modificato i nostri modelli di governance per raggiungere il massimo dell'efficienza. In futuro questa trasformazione ci portera a essere un partnerancora piii efficace». prossimo passo sara quindi !'apertura di un tavolo al roinistero dello Sviluppo che dowi lavorare,come sollecitato dai sindacati, in un'ottica di sistema.

n

dan ie/e.lepido@iISDle240rl'.,om
II 'IUPROOOlfONE R15ERVAT A

_ Oltreunmilioneemezzo di lavoratori, esattamente un milione e 60omila_ Sono gli adultj occupati ed inoccupa6 che hanno partecipato uel 2010 (ultimo dato disponibiIe) a iniziative di formazione. In termini percerituali, spiega l'Isfol nelXll Rapporto sulla Formazione continua (annualita 2010-2011), si tratta del 6,2% dei 25-64elmi. rispetto al 9,8% della media Ue e ai valori decisamente pili alti deiPaesi del Nord Europa (in Svezia si sfiora il25%, Del Regno unito il 20%). dato italiano risulta leggermente inferiore ai7,7% tedesco e pili alto del 5% fran.cese (tra I'altro in ribasso negli ultjmi anni). Le maggiori oceasioni di partecipare ad iniziative di fonnazione si han.no per dirigenti e quadri. Sul fronte delle imprese, una su tre dichiara di avereeffettuato nel2010 corsi di formazione per i propri addeili. La propensione ad attuare formazione e direttamente correlataal1e dimensionidell'impresa: la probabilita di ricevere formazione in un'azienda con pili di 500 dipendenti (85,1%)e quasi tripia rispetto al!'analoga possibilidl in un'impresll. con meno di 10 dipendenti (294%). Relativamente aUe risorse fmanziarie, I'arnmontare di fondi pubblici e privatj per la formazione continua de ilavoratori e pari a circa 5 miliardi di euro l'anno, dicll un miliardo messo a disposizione dal Fondo Sociale Europeo, dalle leggi nazionali (236/93 e 53100) e dai Fondi Paritetici Interprofes.sionaii, che rappresentano 10 strumento finanziario pili ricco dedicato alia formazione continua, mettendo a disposizione circa 500 milioni di euro I'anno.

n

CI RIP.RODLUJOK_E

RlSERYAT.A

Impresa & territori
AUeanz.e. Intesa Sanpaolo

Sabato

5

II Sole 14 Ore Maggio 2012- N. 123

e Sistema moda firmano un accordo per i mercati emergenti

RALPH LAUREN

per Denim&Supply

II dj star A vicii

Per Ie Pmi un sostegno all'intemazionalizzazione
Rete di servizi in oltre 40 Paesi perle 2.300 imprese associate
ha commentato Michele Tronconi, presidente ill Smi, aggiungendo: «II futuro delle nostre aziende sta, e 10sara sempre di pili, nella capacita di crescere sui mercati esteri, imparand a anche a fare sistema per raggiungere gli standard necessari per cempererein modo adeguato. Poter centare sulle cornpetenze professionali e re lazionali di Inmoltoapprezzata» tesa Sanpaoloeper Smiraotivo di grande soddisfazione e stirnolo

Luce. L'azienda

raddoppiera

i ricavi in Asia in 3-4 anni

Targetti Poulsen sbarca in Cina con Ie Iampade
Cesare Peruzzi
F1RENZE

nmarchio.Denim

R<UphLa1Il'en, inJase di ... grande espansione distributiva anche irrltalla, ha siglato urraccerdo globalecon il dj Avicii,gia candidatoaiGraDlltty,ipiu

&. supply

MonicaD"Ascenzo _ Dougguan, Dubai, San Paolo o Mumbai. Dalla Cina al Brasile Ie aziende di moda italiane stanno alIargando i loro orizzonti per far fronteal rallentamento dei COIlSUmiintemi e, pili in generale, europei, Ma guard are all'lnternazionaIizzazione non eda tutti, consideirapertantipreml Usa.di musica, Avicii (nell.(lfo.to) rati gli investimenti richiesti per sara pretagonistadella essere comperitivi. Proprio per carnpagnaA-I 2012-2013 di questo Sistema rnoda Italia ha siglato I"accordo «Imprese dirnoda Denim & Supply Ralph Lauren -linea di casualwear nel mondo» con Intesa Sanpaolo. L'obiettivce offrire servizi e come dl'mimwear dialtagamma petenze per farcrescere la presen-e co-produrraun video za delle aziende italiane nei merche debuttera sui sito lNww.denimandsupply.com., cati in forte espansione come Braana fine dell' estate. Ilvideo sile, Russia, Cina e India, rna anme negii Stati Uniti dove la dosara.anche I'occasione per mandae in ripresa presentare in anteprima moadiale Ia nuova canzone II peso del sistema moda di.Avicii, sull'economia itahana, d'altra parte, resta importante nonostante la riduzione della base produttiva negli ult:imi decenni In Italia, secondo i dati dell'ufficio sturn diIntesa Sanpao[o, l'industria ha anINTERVISTA cora un peso superiore al2% sui valore aggiunto contro dati ben I Duran Duran.! pili contenuti degli altri Paesi eula moda e italent ropei: in Spagna sotto 1'1%e per Sul mare di Antigua a bordo Francia, Germaniae Regno Unito di lIDO yacht d'epoea can la percentuale e sotto 10 0,5 per cento. II comparto e comunque SllnOn Le B6n.egli altti prevalentemente (ormato da piceomponentidelgruppo, per parlare illmoda itaJiana cole e medie industrie: quasi il (soprattutlo occhiali)ma 40%, infatti, coota tra i Ioe i49 adanche di muska, fra veccl:ti detti, poco meno del 30% tra uno tempi. business e nove addetti, il20% circa tra 50 e discografico e.talentshow. 249 addetti e solo poco pili del 10% oltre 249 dipendenti. I risultati del siste rna nel:.<on sowww.ilsOle24ore.cCMn/moda24 no stati positivi con un mcremen-

ad operare con sempre roaggior efficacta nell'interesse delle nostre aziende»,

Emergenle. La Cina e tra i mercati piu promettenti per le aziende itsltane to del fatturato del 5,5% a 63.5 miIlardi, anche se in lieve rallentamento rispetto al trend dell'anno precedente, Per l'anno in corso, pero, si stima purtroppo una flessionedel fatturato del s,2 per cento. Al10 stesso modo l'export, che 10 scorso anno ha segnato un "145% a quota 41,8 miliardi, potrebbe ridimensionaIsi quest'anno del 3,1%.Diventa, quindi, sempre piu centrale puntare sui mercati deU'Asia, dell'America Latina e dell'Oceania Lo sforzo maggiore, naturalmente, e cblesto .allepmi,che adoggihanno una propensione aD'export ancoralimitata al:.<6%circa nspetto ai big, che arrivano al49 per cento. «Sistema moda Italia e Intesa Sanpaolo urnsconO Ie forze per agevolare 10sbocco delle aziende italiane nei mercati esteri, dove la capacita di acquisto e increscita e la produzione italiana di qualita

II NUMERI 2.300
Associati L'accordotra Sistema moda Italia e Intesa Sanpaolo mette a disposizione delle aziende associate [a rete internazionale del gruppo bancario, presente in 40 Paesi al mondo

L'intesa, siglata da Smi e dal gruppo bancario, intende mettere al servizio delle 2.300 aziende associate la presenza intemazionale di Intesa Sanpaolo in 40 Paesi al mondo, La banca, poi, con Ia presenza capillare sui territorio nazionale ha fattoda apripista alla costituzione delle reti d'impresa, strumento giuridico recente che consente di ovviare aile dimensioni aziendali ridotte e allo stesso tempo pero di preservare l'autonoraiagestionale e la riconoscibilita del marchio delle singole
sociera, «Qpesto accordo

MODA24

40%
Pmi L 'ind ustri a delta mod a in Italia e prevalentemente composta di aziendecon un numero di addetti tra i 10 e i 49. Il30% ha menodi 10 addetti, mentreil 20% circa conta trai SO e i 249 dipendenti. Solo poco pii:Jdel 10% delle imprese ha oltre 250 addetti

o

mente interessante per Ie imprese di piccole e medie che faticano ad acquisire una dimensione intemazionale. Occorre accelerare il processo di internazionalizzazione e aiutare Ie aziende ad .acquisire maggiore forzasui mercati piu promettenti, come la Cina» spiega Roberto Dal Mas, direttore marketing Imprese di Intesa Sanpaolo, proseguendo: ({UU"OPportunita in questo sensa sono Ie Reti d'Impresa e Ie altre forme ill aggregazione che consentono di lavorare in network. La Banca fornisce non solo i fmanziamenti necessari, rna anche consulenza per far fronte agli aspetti normativi e un aiuto nella ricerca dei partner cornmerciali e industrialb).
C1RlJ1R(1IlI..l1EONERlSERlJAIA

e partieolar-

_ Una societa commerciale e uno showroom a Pechino. Dopa tanti anni di presenza solo produttiva (finalizzata all'area del Sudest asiatico), mercoledi prossirna Targetti. Poulsen sbarca in Cina con l'obiettivo di catturare la fascia alta del mercato locale nel settore delt'illuminazione. «Ci sono 150 milioni di cinesi facoltosi a cui vogliamo proporre le collezioni dei nostri marchi di punta, Targetti e Louis Poulsen», racconta Lorenzo Targetti, 44 anni, presidente e amministratore delegate del gruppo fiorenrino. «Dopo aver aperto l'anno scorso gli showroom di Milano e Parigi - aggiunge - questa e un ulteriore passe avanti nel processo di penetrazione commerciale dei rnercati che riteniamo strategici», Lo spazio espositivo a Pechino, in uno dei piii prestigiosi distretti dena citta (it Central business district), all'interno del 22 International Plaza, cornplesso dedicato alle piu innovative esperienze di arte contempora-

nea e design, come nel caso degli altri showroom di Milano e Parigi si proporra come verae propriajactorydella luce, in grado di diffondere la cultura illuminotecnica, fare consulenza e dareassistenza, «Nel giro di 3-4 anni vogliamo raddoppiare i ricavi dell'area asiatica, oggi interno ai 20 milioni di euro», dice ilpresidente e amministratore delegate. n gruppo ha chiuso il 20n con 190 milioni di fatturato consolidate (-5%), poco piii di mille dipendenri (stahili) e i conti ancora in rosso, «E stato un anno difficile, anche perch€! il brand Targetti e molto esposto nei Paesi dell'area mediterranea, come Italia, Spagna, Grecia, Slovenia e Croazia, tutti penalizzati dalla crisi dei consumi spiega Targetti -. Meno male che il marchio Louis Poulsen ha continuato a crescere nel Nord Europa e gli Stati Uniti hanno sostanzialmente tenuto. n 2012 sara pen) l"anno del rilancio - continua - e l'andamento dei primi mesi e in linea con ilbudget», In Asia it gruppo iraliano ha gia realizzato fornirure irn-

portanti: per gli aeroporti

di Canton, Guangzhou Bayun e ShenZhen, inCina; per l'Opera, la National library, il Resort world casino e il Changi business park di Singapore; per l'International financial center di Seoul; per il Samsung building di Manila; e poi ancora in Malesia e Indonesia Ma lanascita di Targetti Poulsen China (che si aggiunge all'impianto industriale in attivita dal 2004), nelle intenzioni funzionera da trampoline di lancic per Louis Poulsen, sulla scia del successo ottenuto in Giappone cia! brand che incarna il Iusso del design nella Iuce, Lo sviluppo internazionale non e l'unica novita, Anche suI fronte societario ci sono cambiamenti, A febhraio gli azionisti storici hanno rilevato il38% che era in portafoglio al fondo d'investimento 3i e adesso l'azienda e controllata dalle famiglie Targetti (70%), Neri (25%) e Orlandi (5%), che stanno rinegoziando l'esposizione finanziaria del gruppo (circa 230 milioni) con il sistema bancario,
it' R[PRCI(}UZIGHE RISEJ:lIJATA

Design ..Asinislra, ArtichokE'un dassico di Louis Poulsell; a destra Decanter I" nuova sospensione a led I argetti

A[URA DllUIGI PAINI

DATIACUM DI 3BMETEO.COM

Al via il Giro d'Italia ...
RAITRE11655 Cronoprologo in Danimarca: fra i corridori pill attesi ['italiano Michele Scarponi (jato) DA NONPERDERE MGM 121,00 - Ilcompromesso di Elia KaZan, con Kirk Douglas, Faye Dunaway, Usa 1969 (127'). E possibile vivere senza co mpromessi? E fino ache pu nto si pub scendere a patti con la propria CGscienza? Kazan inquieto RAlTRE 1 21,30 - U1isse Virus I" microbi condiziona,llo ogni momento della nostra esistenza: A!berto Angela racconta come \'umanita ha cercato di difenders!, nel corso della sua storia, da questi microscopici, insidiosissimi "compagni di strada" RAl4 I 22,50 - La morte e la fanciuUa di Homan Polanski, con Sigourney Weaver, Ben Kingsley, Us~ 1995 (100'). Lui e sta.to it carnefice, lei ia vitti rna. Molti anni dopa, complice il caso, i ruoli s'i Ilvertono ..'N essuno come Pola nski sa fi!mare !a crude!ta insita nei rapporti umani RAIMOYIE10.20 - Welcome di Phil ippe LiOfet, con Vincent Lindon, Francia 2009 (115'). Un ragazzo curdo, c!andestino in Francia. vuole attraversare la Manica a nuoto. Progetto folie, rna quaicuno sta per ai utar!o ... RAIUNO11,05 - It vento fa ilsuo giro di Giorgio Diritti, con lhierry 10sca:ll, Ita!ia 2005 (nO'). Un'a!tra vitae passibi\e.l ra i mig!iori film italiani deg!i ultimi anni RAlS·TORIA121,00 - Dixit5py La tragica storia de! d irigente dei servizi segreti Nicola Cali pari, ucciso in Iraq nel 2005; net corso deUa:punta!a viene inoltre ricostruito it caso di a!cu ni re!igiosi italiani trucidatl ill Unione $ovietica ne11945, con I'accusa di essere agenti strS,llieri RAIDUE123,40 - Tg2 Dossier Agricoltura ita! iana di male in peggio: !'inchiesta parte dag!i agrumeti deUa (ala bria I" della Sicilia. dove i frutti marciscono a terra p.er~h.e r.a.~~O~!i.er!i venderli e non conVlene pm {it prezzo pagato ai contadini: e ai minim; storiei, dai 5 8i 15 centesimi a! kg) spmACOlO SKYCWSICSI21,00 - ItParadiso puoaHenderl! di Warren Beatty e Buck Henry, con Warren Beatty,Ju!ie Christie, Usa 1978 (100'). AUaporta de! Paradiso bussa I'anima di un giocatore di baseba!L "Piccolo" problema: !'uomo, in realta, non sarebbe ancora defunto ... Cammedia di qu e!le buone SKYCINEMU I 21,,10 - Qualunquemente di Giulio Manfredon ia, con Anton io Albanese, Ita !ia .2011 (96'). Cetto La Qua!unque colplsce ancora! Non tutto e perfetto, ma Ie risate non manceno RAlMOYIE 122,30 -Joe Bass I'implacabil.e di Sydney PoUack, con Burt Lancaster, leUy Savalas, Usa 1968 (102'). i!cacciatore bianco, i pe!!erossa, un sacco di tizi poco raccomandabile: mio 010, che postaccio it Westl RAITRE I 2,15 - Fuori orario Continua la riscoperta da parte di Enrico Ghe.zzi di film italiani dimenticab: in onda "Annibale" (1959 J, di Carlo Ludovico Bragaglia e Edgar Ulmer, "La ba !!erina e i! buon Dio" (1958), di! Antonio leonviola, e "Gordon il pirata nero" (1961), di Mario Costa

... raccontato

da Basso

17.051 Atempo iii sport Iniria iI Girod'ltalia 2012 (he Radio 24 rac(onta tutti i giomi attraverso la ~oce di uno dei protagonisti pill atte.si:ilcampione Ivan Basso (fato) 6.15 I letture di Radio 24
.. .. .. .. ..
, , ,', ,

Frequenze:800·080408 Per intervenire aile trasmissioni: 800·240024 SMS349-2386666 IGrpossono essere ascoltati anche su: www.radioi4.it www.i1sole.240re.com 14.00 INon d 5On.o piu Ie mezze siagioni Stefano Zeechi
_

www.ilsole24ore.com/mefeo

Oggi
NOrd: piogge temporal e isuirilievi Ira e Piemonte, liguriaedOvesllombardia; piO asciutto esoleggiatouESIValpadana s rna peggiora !a noHe. Temperature incalo, massimera 16 e 2L t Centro: vanabile su!!a dorsale toscana con .acqoalloni parsi'., s poconuvolosoItrove a (00 transito divelature ..Piovaschi aHne giornaa subassaSardegna. t Temperature inlieve 10, massimera19e 24. COl t .Sud e isole: beltempornacoonubiin aumento epiovaschi nellanottesullecoste cam TempefaturetJbitt,massime flolne. s tra20e25.

fi·jO·I·j.·bordo·cBilipo······························ 6)dIUcatdatore·iiIliIia·ji················
,."."., ".,

6.551 Ferry Boat 7.001Gr24

..

,."."

.. .. .. .. ..
, " "., ,

,."."

.. .... ..
, ,

.. _._ .. _ .. _ .. __

._ .. _ .. _ .. _ .... _ .. __ ._--_.

__ .. _-_ .. __

,

7.2:0 lin pri.mo piano La rass egna Stam pa

as.OO It'altro pian eta di Laura Bettini .-._ .. _._ ..... __ ..-,. __ . __ .. ... __ .. __ ._ .. _,. 15.3012024 Latv in mobilita
_

.---_ .. _ .. _.- ..- ..-

_'"·_·-v-_·

17.0.5 .1 Atempo di sport lnizia il Giro d'Italia lB.051la rosa purpurea I ragazzi d:iAmerican Pie dieci ami dopo 19_001Gr24 19-15.1 English 24 19_30 130 minuti in cronaca Wolisso, it bene ostinato .. .. ..
"., ,
_ ••• 1 •••• _._.

Roma... 6.02

T 20.12

8.30 I Adascuno i\suo Le stfagi I'egate 9.051 'Punto a capo Una settimana di news ._ .. .... __ . __ .- .._. :1.0.051Paltra Europa 9 maggio, festa el'Europa .. ... .. .. .. .. .. .. ... .. it_05 III gastronauta BoUic.ine chi? a
_ , , ,." , ,., "." "., ,., ,."."
• __ , •••• _ •••• __ ••••••• __ ••• _._ ••

".".".,.".,

,

20.051 Moebius Bikinidalle reti da pesca . Libri scola.sticiforma,t0 ApP 21.051 Gli speciali iii Radio 24 LanoUe verde del Nord Est 21051 La guardiana del faro R 23.551 Letture diRadio 24 R GR24: aU'ora STRADEIN DIRmA: ai 15' e ai 45'

_ ••••

12"051 Compagni di viaggio In Catalogna con Marco Bolasco .. - ... -.- .. -.-- .. - .. - ..... ~.-.-,-.- ...,-.- .. .. _._ .. .. .. _-,_.:1.3.00 I Gr 24
_ _ _

ii~30TGi~~~ii"t~I~~ti-.-.-..-.--. .-.--.-.
Un managersotto la Tour Eiffel

1).151 Reportage

min 5 Courmayeur • max 29 Palermo Boccadifalco Nord: tempomolto instabi!eonpiogge c ed acquazzoni uenti, anthetemporaleschi freq inseratJsuliguriaepian Temperature ure. stabil;,nassimera 16 e 2L r t Cetdro: piogge acquazzoni ed dapprimau s Sardegna Tirreniche, e insu(cessiva estensione wnque.Mig!iora o lanattedol OvestTemperature inlieVI' massime Col10, tra 17 ell. Sude isole: nubiinaumel1toonpiogge c traMoUse, mpania,ucaniaeel aIta (01 l Puglia, discrelO altrove. Temperature in rialzo,nassimera20 e25rnaconpunte r t ftnoa 28 gradisuiPol lennitano.

Romu.6.00

T

20.13

ENGLISH24. ALLENARE IL TUO INGLESE OGGI E' PIU' COINVOLGENTE.
DAL 27 APRILE IN EDICOLA MAGAZINE E CD A SOLI 5,90 €.
~.~ EVERY SATURDAYAT7.15 PM 1WIo'I.ilsole24ore.comleng1i$h24

Cagliari Fir,enz,~ Genova Milano Napoli Palermo Roma Torino V.~nelia

& 13 251 "'15 21 Cope oaghe & 9nl "'Llll Dublino Ginevra Helsinki Istanllul "'14161·1316 "LlI81"Ll18 & 14201 "'1520 & 14 231"'1628 & 11nl .14 "Ll201"10

r6
d-)

4 111 71 11 171", 619 Casablanca 9 151", 915 Hon~ Kong S 141d- 7ll II Cairo &ll

Fran colo rte'"

.,.
Q Q

d 25~1 14 24

024301 d- 24)0 &25311 <:> 19J4 * 15

18 Kiev 19 Lisbona Lubiana

ATTUALITA

RAI1RE I 20,.10 - Che tempo chefa Ernesto Ferrero, di rettare de! Salone de! Libro di lorino, risponde aUe doma nde d i Fabio Fazio; gli a!tri ospiti de!la serata sono 10soiltore, saggista e crilico !etterario Walter Sit; e I'ex caleia tore Paolo Rossi

&14 111"'14.!D Londra

Europa
Amsterdam Atene Bel~rado Berlino

&ll

..

&1521 lohannesburg * IS 111 9 nl d- 918 New Delhi I 1 111a 011 New York 231"'Ll21 Sin~apore Sydney Tel Aviv

d&14

21

&18291 d-1728

Los An~e 1".5 *11d

*

<:> 131J

<:> 19 311 19J2

~ d-15 2t1<:> Ll18 d-m.31!1", 28 31 1&15201 d 1320

Rio De la",ir~ *.!D 25~1 10 15 '"

a 5111 a 411 Madrid
* 11161 * 11 II Mosca ", 19 141&1116 Oslo '" 9 161d- 5 14 Pari~i

& 118,1&619

'" 9 231d-1423 d-1 & 29
61

a 9 Lli .. 510 Tokyo

&v.d <:>

23)0

1 *19241 &1015

24 MASTER FULL TIME: LA CH lAVE DIINGRESSO NEL MONDO DEL LAVORO.
Servlzlo cli,mU, tel. 06 (02) 3022 ..531215319

EETRIBUTI
SabatoSMaggio2.012.

17° MASTER

I

DSoIeOO

mill1l

DIRITTO E IMPRESA

I

www.ilsole2.40re.com

5%0
REATI TRIBUTARI

Agevolazioni. L'Inps sblocca l'invio telematico

Un sistema efficace deve guardare alla verifica su dolo e condotte
di Marco Miccinesi

Disponibili 650 milioni - Benefici per tutte lc aziende che saranno in regoia
Anlonino Canniolo Giuseppe Maccarone _ Via lib era alla trasmissione telematica delle domande finalizzate a richiedere 10 sgravio contributivo sullesommeincentivanti corrisposte nel curse del zoio, Dalle ore 15di Iunedl 7 maggie aile 23 di domenica 3 giugno Ie aziende - dirertamente 0 tramite gli inrermediari autorizzati - potranno inviare all'Inps le istanze per accedere all'incentivo previsto dalla legge 247/07.· Lo ha reso noto l'Istituto di previdenza con il rnessaggio 7597/12 diffuse ieri. L'applicazione disponibile tra i Servizi per aziende e cnnsulenti, all'interno dell a sezione Servizi online del sito www ..nps.it. Le domande i potranno essere trasmesse, sill singolarmente, che cumulativamente, tramite flusso XML. Come gill accaduto negli anni precedenti, anche in questa occasione l'Inps e chiamato a gestireil beneficioper conto degti altri enti coirrvolti (Inpdap, Enpals, Inpgi). La domanda deve contenere idati identificativi dell'azienda; la tipologia contrattuale (aziendale 0 territoriale) nonche Ie date di sottoscrizione e di deposito dell'accordo in relazione al Quale stato corrisposto il premio, Ricordiamo che il bere compensative spettanti) che quella dei lavorarori (9,19% in genere); questi uItimi, inoltre, potranno contare anche sulla pensionabilita delle somme oggetto di beneficio, Non possono avvalersi della facilitazione contributiva Ie aziende che erogano retribuzioni inferiori a quelle stabilite da leggi, regoIamenti, Ccnl 0 daaccordi collettivi 0 contratti individuali e neppure le pubbliche arnministrazioni. Possono richiedere il beneficio ancbe le imprese di sornministrazione di lavoro rna occorre tenere conto della contrattazione eli secondo livello sottoscritta 0 cui aderisee l'impresa utilizzatrice, In casu di operazioni soeietarie (come fusione 0 incorporazione) con estinzione del soggetto incorporate, 10 sgravio do-

Premi, Ie istanze da lunedi
L'esempio

delle domande

per lo sgravio sulla produttivita

del 2010

lE INIZIA lIVE

Inedicola
DICHIARAZIONI

La Guida aI 730 per non sbagliare
In edicola (a 5,90 euro piu il quotidiano) e su Ipad (499 euro su App Store) la Guida per la compilazione del 730. La consegna entro il16 maggio.

A

lla fedelta della dichiarazione d'imP.Osta, strurnento diattuazione dell'obbligo fiscale.si connnette il pubblicoinreresse alla esatta percezione del tribute. Questoinreressetrovall pili intense presidio nella sanzione penale che, abbandonata la repressione diilleciti prodromici all'evasione.colpisee oggi la violazione dell'obbligo di dichiarare correttamente l'imposta, qualunque sia la genesi della divergenzafrail triburo esposto e quello dovuto. Questascelta, tuttavia, haun delicarorisvolto per Ie violazioni ascrivibili non all'occultamentodel fatto maall'errataapplicazionedellenorme tributarie impiegate per Ia qualificazione del fatto (come tassabile 0 no), per ladeterminazione del relative imponibile, per la fruizone di agevolazioni 0 particolari regimi Escludere tout court tali ipotesi contraddirebbe la funzione stessa della previsione penale, rivolta, come detto, a tutelare lndistinramentelafedeltadella dichiarazione, erichiederebbe uno smembramento del contenuto dell'atto, per distinguere Ie violazioni di diritto dalle false 0 incomplete rappresentazioni dei farti, che la struttura della norma incriminatrice non consente, Oceorrepiuttosto prendereattoche Iacomplessa ed evoluta disciplina del reddito d'impresa impone valutazioni altrettanro complesse e soflsticate in punto, per esempio, di

Azienda industriale con oltre 50 dipendenti che ha corrisposto un premio di risultato di € 1.000 a un operaio con una retribuzione a nnua di € 27.000 (premia eomareso)

o IL PRIMO PASSO
Sgravio co ntributivo (nei limiti del 2,,25%della retribuzione imponibile annua del lavoratorel, € 27.000;OOx 2,25%-;( 607.00 (tetto dell'erogazioneamll]essa alia sgraviCi)

Operazioni straordinarie
011 FUSIONE

e

Neicasi di fusionecon incorporazinne, e la sodet~ subentrante che deve richied"ere it beneficio, con liferi mento all"intero premio, anche per la partecorrisposta d a lla societa iIlC orpora I a 02.1 tES5IONEDIAZIEHDA Quando, dopa il pagamento del prernto, sl 'e, realkzata una cessions di azienda 0 dl ramo aziendale.a seguito della quale ilavo ratori son 0 tra nsitati a I csssi 0 nario se nza la sco mpa rsa de 118 sod eta ted elite ,e quest'ultirna che deverichiedere 10sgravio, a meno di accordi dive rsi tra Ie pa rti 03 I ILtESSIONARIO Neicasi di cui al punto:2 il cessionario che, net corso dell'anno oggetto dello sgravio, ha provveduto a corrispondere un ulteriore premio agli slessi [avoratori tra nsitati (oar:e che ai propri), PUQ proporre l.adoma nda' di sgravio di q.uanto pagato

vraessere richiesro dal datore di lavoro subentrante. Possono richiedere l'incentlvo anche Ie aziende che, dopo la eorresponsione del premio, hanno sospeso 0 cessato l'attivita, In presenza di pill. contratti di secondo livello - tutti riferiti all'anno oggetto dello sgravio - si devono presentare dornande separate con Ie diverse indicazioni riferite ai dati contrattuali Doppio invio anche nei casi in cui 10 sgravio interessa due diversi enti previdenziali, La procedura provvedera ad assegnare a tutte le istanze inviate un numero d.i protocolla informatica. L'ammissione delle aziende allo sgravio oontributivo avverraentro i 00 giorni success ivi al termine fissato dall'Inps per l'invio delle istanze, Tutte Ie aziende ehe avranno correttamente trasrnesso lado manda, se in regola, otterranno 10 sgravio ..Nell'ipotesi in cui Ie risorse disponibili (650 milioni di eu00) si rivelassero insufficienti, I'Inps provveded direttamente alla riduzione degli importi richiesti in percentuale pari al rap porto tra Laquota globalmente eccedente e il tetto di spesa annualmente stahilito.
.0 RIPROOOlfONE Rl5ERVAT 11,

e LO §GRAVIO

A FAVORE

Sgravio a favore dell'azienda 25 punti della percentuale a proprio carico s € 607,00 x 25%" € 152,00; sgravio a favore del lavoratore 9,49% (intera allquota a suo carico)« € 607,00 x 9,49%" €S8,OO

Lunedi in Nonne
LEASING

e LARICHIESTATOTALE
sgravio cornplesstvo da richiedere '" (210,00
(€ 152,00 + € 58,00)

Via I'obbligo di durata minima
Conrrarti di leasing seuza vincolo rninimo di durata, La novita stata introdorta dalla conversione del DIIO/2012

e

ALLE PAGINE 27~30
FOCUS SULLE MISURE DI SEMPLI:FICAZIONE
Tufte Ie navita introdotl:e con la legge 44/2012 «(he ha convertito it 0116/2012, it cosiddetto Dl fiscale) in farto di semplificazioni, daUo spesometro alia black (j,st. dall'energia alloscudo fiscale

e

naturadei costi eloro inerenza, rapportiinfragruppo, residenza, presenza di valide ragioni economiche e via dicendo. nvagHo di queste valutazioni in un'ottica prettamente repressiva, destinataa sfociare nell'appHcazi.one della sanzione penale, esige speciali cautele. Die cio devono darsi carico anzitutto Ie norme, il cui affinamento in questa direzione potrebbetroyare stimolo gia nella emananda disciplina sulla depenalizzazione dell'elusionee sulla revisione del sisternasanzionatoriopenale tributario. In specie, vien da pensare che possanoessere valorizzate la trasparenzae completezza del processo di attiviti che ha condotto alla scelta fucale, nonehe la compatibilita di quest'ultirna con ipriocipi contabilL :Mol a prescindere da un'auspicabile positivizzazione di questi e1ementi, gli stessi fin d'ora si prestano a un importante impiego nell'accertamento dell'assenza di dolo. Nasce cos~ spontaneamente, l'invito alla stessa amministrazione finanziaria, dalla cui attivita essenzialmente scaturisconole notizie di reato, ad approfondire durante la verifica anche questi poofili,assicurando il pieno contraddittorio sugli stessi. Una completa rappresentanone della condotta, fin dal momento di avvio dell'azione penale, la rnigliore premessa per Ull'adeguataerapida valutazionesullafondatezza dell'azione stessa.. AIle imprese rimesso l'onere di W1aparticolarediligenzanelladocumentazionee motivazione delle scelte compiute, in un contesto di sempre maggiore chiarezza ed evidenza dei processi decisionali ..Al lisco quello di evitare me Ie imprese restin~ soggiogate al rischiodiun'azionepenaleinsituazioni che proprio non 10 meritano.

neflcio puo trovare applicazione
nel limire delz,z5% della retribuzione imponibile annua dei iav-oratori, premiO compreso, corrisposta nel periodo 1/1-31/12/2010. Lo sgravio riguarda siala quota datoriale (max: 25 punti dell'aliquota contributiva, al netto dello 0,30% del contributo integrativo Ds, delle riduzioni contributive per assunzioni agevolate e delle eventuali misu-

UQUIDAZIONISOClETARIE

Per Unico conta 10sciogiimento
n termine
per presentare l'Unico ante Iiquidazione di Spa e Sri decorre dalla data di efficacia dello scioglimento

l£SE"1PLlHC_

GUIDA PRATltA SULL£ NOVITA FlStAll
IONI

.

I chiarimenti delle Entrate. La circolare a Ilarga i margini per ottenere iltratta menta pi i:J favorevole

Sconti fiscali a chi porta l'impresa in Italia
Alessa ndro Anto nelli Alessandro Mengozzi _ Chiarimenti sui fIlo di lana per gli incentivi fiscali dei "cervelli" in Italia. Con la circolare n. 4/E del 4 rnaggio l'agenzia delle Entrate ha iofatti fomito importanti istruzioni per la concreta attuazione degli sgravi previsti dalIa legge 238/2010 appticabili a partire da! periodo d'impo-sta20ll (e flno al2015) e quindi gill a valere .sulle dichiarazioni fiscali di prossima presentazione (modello 730 e Unico/2012). La norma agevolativa prevede che hanno diritto agli iocentivi i cittadini dell'Unione europea, Dati dopo ill' gennaio 1<)69,che sonG assUllti 0 avviano un'attivita d'impresa 0 di lavoro autonomo in Italia trasferendoviiI proprio dornicilio, nonche Iapropria residenza entro 3 mesi dall'assunzione 0 dall'avvio dell'attivita. A questo pooposito, la circolare precisa che nel termine assunzione rientrano non solo Ie attivitadi lavOro dipendente, ma anche quelle che pooducono redditi assimilati. e quindi comprendendo,ad esempio,. iredditi dicollaborazione coordinata e continuativa 0 a progetto, e Ie borse di studio. Inoltre l'attivita $Volta in Italiae agevolataanche se non eattinente con quella (di studio 0 lavoro) gia esercitata al\'esteoo. In via estensiva ta circolare n. l4fE chiarisce che possono accedere al beneficio fiscale anche i cittadini dell'Ue, nati dopo iI 1° genrulio 1969, che hanno maturato i requisiti a partire dal 20 gennaio 2009 (data di presentazione del disegno di legge) e che, poi, hanno avviato Ull'attivita di lavorodipendenteoassimilato, autonomo 0 d'impresa (risultante dalla data di dichiarazione di inizio attivita) in Italia, fermo restando che Ie agevoIazioni fiscali decorrona dalz8 gennaio ZOll (data da cui e in vigore Ia reIativa norma). II soggetto che intenda beneficiare dell'agevoIazione fiscale deve risultare iscritto nelle liste anagrafiche dei soggetti residenti in Italia ovvero aver pres entato dom.anda di iscrizione all'ana.grafe della popolazione residente in Itatia, nonche aver trasferito inItalia il proprio domicilio e, doe, il centro priocipale dei propri affari e iriteressi entro 3 mesi dall'inizio della attivita nel nostro Paese (anche sea cavallo di due anni), COS] come possono accedere al beneficio coloro che abbiano trasferito la residenza e iI domicilio nei tre mesi che precedono l'inizio dell'attivitamedesima.

I temi
I redditi conseguenti dai soggetti agevoIati concorrono alia formazione della base imponibile in misura pari al 20% per Ie donne e al 30% per gli uomini. Lo sgravio compete anche ai redditi di col oro che pur avendo svoIto I'attivitaall'estero nei primi mesi del20ll, nello stesso anno sono divenuti fiscalmente residenti in Italia. Poiche alcune modifiche normative sono intervenute neIz012 (conversione in legge del Dl 21612011), Ia circolare consente che, ai fini della concessione della agevolazione, i sostituti possano rilasciare i Cud at soggetti interessati nel pill. ampio termine del 31maggio 2012.

di oggi
26 26 26 25 25 26 25 31 25 31 26 26 31 31 25

Accertll me nto Clirtella CIng ue p:er mille Dolo Etuslone Far:macisti
Incenlivi fiscali

e

Mlnls·tero dell.e I nfrll5truttu re e tras I!ort! Protocolloinformatico Pubblico iml!iego Reat.1 tri bulari Reg uis itl dl Iscrinon e Revis 0 ri del co nt! Riformll-BruneHlI del I!ubblico iml!lego Somme Incenllvanti

e

I SOGGEm PREMIATI

.:. R1PROOUlW:tU:

H~s:ER'lJATA

Servizio ~ :pagina 2.6

Possono usufuire dei bonus a nche i colla boratori e i titolari di borse di studio L'attivita puo essere differente da quella svolta all'estero

o

APPROFONDIMENTO

ON LINE

II testo della circolare 14/E delle Entrate www.ilsole24ore.comjnorme

Destina il tuo 5xMilie alia Fondazione Umberto Veronesi
Nella casella dedicata al finanziamento della ricerca scientifica e dell'universita

eodiee Fiseale 97298 700 150

Norme e tributi
Diritto penale tributario. Gli effetti della revisione dei livelli di punibilita

II Sole 14 Ore
Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

Procure, rischio ingorgo per Ie «soglie» piu basse
ra a reati preseritti - come ora possibile fare - equivale a fare «archeologia rributaria», poco utile perche l'amministrazione e'proiertataad aumentare i controlli presenti e futuri, Di questi temi -Tegati ai died anni della riforma dei reati tributari (DIgs 74/00) - e delle possibili evoluzioni delineate dal disegno di legge delega fiscale presentato dal Governo il16 aprile si discusso nel convegno introduttivo del corso di formazione perrnanente sui reatt tributari, che si sta avviando afl'Universita Cattolica di Milano. Magistro ha ricordato che in

Fisco e solidarieta. Pubblicati gli elenchi provvisori

Professioni

La crisi dei redditi frena la corsa delS per mille
FrancescaMilano
MILANO

Ifarmacisti

preparano ilgiro di vite sulle pensioni
ROMA

Magistro: talvolta inutile la riapertura dei termini
Maurizio Capri no
MILANO

e

nitariae 6,2 milioni comeassociazione Onlus, Proprio la classifica delle Onlus e quella che cambia di piii da un anno all'altro: i12010 vedeinfattiil "soprasso" diErnergency, I'associaztone fondata da Gino Strada, su Medici senza Frontiere: Ia primaha raccolto 01tre 10 milioni, la second a si e fermata a 8,4 milioni, perdendo la leadership tra Ie Onlus. Al terzo posto sale l'Airc, che scalza dal

segnalazioni dell'amrninistrazione finanziaria (in particolare su dichiarazicnl infede li) ,
che non possono essere graduate secondo la gravid degli illeciti, sovraccarichino Ie Procure, ora che Ie soglie di punibilita penale sono state abbassate.

si che circola in ambito parlamentare. Giarda ha poi citato una sentenza della Corte europea peri dlritti dell'uomo che afferma ildiritto dell'indagato a non collaborare anche nella fase squisitamente tributaria delle procedure centro di lui: un esempio di come i rapports tra aspetti penali e tributari restino da approfondire. Un altro problema applicativo stare segnalato da Alessio Lanzi, ordinario di diritto penaIe aMilano Bicocca, Riguarda la configurabilha del reatotributario, nell' ambito del bilancio consolidato, in capo alla soeieta consolldante per irregolarita nei conti di una consoli data: mancherebbe un coordinamento normative. Lanzie stato poi I'unieo relatore a dirsi cootrario rispetto all'ipotesi di estendere Ie norme sulla responsabilita in capo all'impresa (DIgs 231/01) anche al campo tributario: creerebbe confusione e dismcentiverebbe gli investimenti dall'estero.

E la depenalizzazione

dell'elu-

_

Pericolo d'ingorgo nelle Procure. L'abbassamento delle soglie di punibilita penaleper le infrszioni tributarie, introdotto dal DI138/u (la rnanovra di Ferragosto), preoccupa i magistrati: ilrischio che iprocessi vadano in prescrizione, precludendo anche il recupero delle sornme evase, TI dlrettore centrale Accertamento dell'agenzia delle Entrate, Luigi Magistro, si rende conto cbe possono esserd problemi, rna fa notare che S1 puo C(lntare sul raddoppio dei termini di accertamento (DI 233106; artieolo 37), frno al arrivare ai died anni. Anche se poi ammette che risalire addirittu-

e

e

sione, contenuta nella delegafiscale, rischia di non deflazionare piu di tanto iI carico: «TI testa dell'articolo 9 - ha osservato Nocerino - contiene un'insidia lessicale, perche riconduce nell'amblto penale anche icomportamenti sanulatori, Che sinora abbiamo contestato spes-

e

Italia le fattispecie tributarie che rientrano nel penale sono molte piu che all'estero, dove
si puoiscono in questo modo solo Ie frodi. Ma dall'intervento di Carlo Nocerino, che coordina il pool reati tributari della Procura di Milano, e emerso cbe di fatto anche in Italia l'azione penale si eoncentra prevalenterilente sulle frodi. Diqui la preoccupazione che Ie

soanche nei casi dielusione, perche, per esernpio, troviamo
negozi giuridici simulati». Per snellire illavoro, Nocerino propone che il pagameoto del debito tributario vengainserito tra Ie cause di estinzione del pIOcedimento penale. Proposta condivisa da piu di un relatore del convegno, Tra essi, Angelo Giarda, ordinario alla Cattolica, il quale ha aggiunto che questa e un'ipote-

_ Per ora si tratta di dati provvisori, mase venissero confermati si potrebbe iniziare a parlare ill crisi della solidarieta, Perche i fondi devolutidagliitaliani al cinque per mille sono in calo, cosl come i redditi da cui derrvano: con Ie firme apposte nelle dichiarazioni 2010 si earrivati a 375 milioni di euro e solo un anno prima si erano superati i 410 milia01. Le eonseguenze della crisi, dunque, si ripercuotono a distanza di anni anche su ricerca e voJontariato. Ma un dato positive c'e: aumenta ilnumero di contribuenti che scelgonodi devolvere il cinque per mille a un ente: dai IS milioni del 2009 si e passati agli oltre 17 del 2010. Ieri sono stati pubblicatlsul sito dell'agenzia delle Entrate gli elenchi degli ammessi e degli esclusi con l'indicazione deHe scelte e degli importi. Al primo posto per fondi raccolti si confenna i'Airc, l'associazione italiana per la ricerea sui cancro che ha raccolto 33milioni come ente di ricerca scientifica, lsmiliorn comeente di ricercasa-

Impugnaz10ni. Bisogna agire sia contro la cartella sia contro ['aHo presupposto

Doppio ricorso per la notifica
Anto nio Iorio _ Se il contribuente riceve Wla cartella ma l'atto presupposto none stato correttamente notificato egli deve comunque impugoare entrambi i provvedimenti non essendo suffidente il riCOfSO nei confronti soltanto della cartella. A predsarlo e la Cassazione con I'ormuanza n. 6721 depositata ieri che obiettivamente suscita piu di una perplessita non fosse altro perche, in passato,sull'argomento si erauo espresse Ie sezioill unite in senso contrario. Secondo i giudici ill legittimitao in buona sostanza, il contribuente che eccepisce viz:idinotifica di un atto presupposto, nella specie un avviso diaccertamento TIor, non puo limitarsi ad impugnare lasuccessiva cartella esseodo egli obbligato ad impugnare anche l'accertamento. Non eben chlarodail'ordinanzase nella vicenda in esame, l'atto sia stato comunque notificato e quindi il contribuente eccepisse vizi di notifica ovverose lanotifica fO$se del tutto inesistente. In questa seconda ipotesi sembrerebbe sinceramente singolare che incomba sill eontribuente un obbligo di contestare anche l'aecertamento (non notificato) non fosse altro percbe non 10 ha mai ricemto, salvo a voler introdurre un obbligo (non previsto) di adoperarsi per l'acquisizione dell'at-

to una volta ricevuta la successiva cartella. Peraltro, se dovesse essere confermato tal principio, non avrebbe piu alcun senso per l'uffido notificare correttamente gli accertamenti, potendosi Iimitare a iscrivere a ruolo Ie somme dovute e quindi fare notificare la cartella. Sull'argomento, poi, sia Ie sezioni unite, sia, successivamente, la stessa sezione tributaria (16375/2008) hanno avuto modo di evidenziare che eil contribuente a decidere se impugoare solo lacartella ovvero anche I'atto presupposto non notmcato.

·····3····
, " ,

di contenimento della spesa pensionistica. «Si tratta - ha ILBILANOO spiegato il presidente della CassaEmilio Croce- di misuCresce il numero re all'esame da tempoe che dei contri buenti che firmano non sono legate alla norma rna tra 2009 e 2010 scende (articolo II, comma 17, della da 410 a 375 milioni legge 27/2012) che vieta ai farrnacisti che abbiano raggiunl'importo devoluto agli enti to i65 anni di dirigere una farmacia». Pnittosto, ha continuato Croce, (de modifiche podio l'Unicef sono dettate in parte dallaneTra i Corouni quello di Roma cessita di adeguare il nostro resta in chna alla classifica dei regime pensionistico aIle Iimunicipi a cui viene destinato il nee guida della legge Salvacinque per mille per Ie attivitasoltalia e per il testo dalgeneradali: .al Comune della capitale lizzato aumento delle aspetvanno 43JD1.ilaeuro, COn 12mila preferenze. In netto calo Ie donatative di vita. che pesanti riflessi sui costo del welfare». zioni al Comune eli Bologoa, che Per quanta riguardaI 'eru penscende dal quarto al settimo poICRlPRODlJilO'tl.E!Rl5E..RY.AIA siona:bile, la proposta di modifica del regolamento Enpaf prevede di elevarne la soglia In testa 51conferma I'Airc a 68 anni nel2013 e, a decorrere dall'l germaio 2016, di inPosizione, denominazione, numero scelte e importo totale dei primi cinque destinatari crementarla nella misura stabilita dal ministero dell'Economia coerentemente a quanto previsto per il sistema .......................................... . ~Q~.~??~~~~,.~.Q. generale obbligatorio per uomini e donne. Per Ie pen~.:~.~~:9.~.?!.~~ di anzianita,la proposta .. sioni 258.461 6.275.707,42 diriforma regolamentare sta................................................................................................................................. ~.~~.~~.~~ ~~.~~.~:~.~~!.Q~ bilisce invece che a far data .. dall'l gennaio 2013 occorre193.145 5.010_078,45 ranno 42 =i di iscrizione e 02 RICERCASCIENTIFICA E UNIVERSITA. contribuzione per maturare il diritto al trattamento. In 1 Airc 926.634.~3.~:?6.4::?~.~•. ogni caso, I'istituto verra sop2 Fondazione italiana sclerosi multipla 112.254 4.114.978,30 presso a far data dall'l genna"F"o·iid:iizlon·e··U·i1ih"e·rto·Vero·;;·e·s{·················· ·················6i":S4·()" i02016. N. T_ 4 Fondazione Telethon 46.778 ."."."."."." o RJP·RODUlIOr{E. Rl:5'EJtvATA 5 Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor 27_550 1.141.271.13

sto, Resta immutata, invece, la top five delle associazioni e delle fondazioni che si occupano di ricerca scientifica e universita A cambiare e solo la cifra rotale racimolata nelzoto ilsettore "guadagna" solo 55,6milioni. Cifre nettamente piu inferiori sono queUe che i contribuenti hanno scelto di desrinare aile associazioni sportive dilettantistiche: nessuna delle 5.085 associazioni ammesse ha avnto piu di mille preferenze, e quella che ha incassato di piu (l'associazione sportiva centro Schuster) arriva a44987 euro, «I soldi sono gia nella disponibilita del ministero - spiega Danilo Festa, direttore generale Terzo settore e formazioue sociale del ministero del Lavoro, ente competente per le Onlus -. Adesso faremo i controlli di routine e poi daremo l'ok alle Entrate, che pagheranno direttamente gli importisotto i 500mila euro. Mentre quelli superiori saranno pagati dal ministero, contiamo di consegoare meta dei fondientro agosto}}. /mncesca.milana@i/lo/e24ore . cam

_ Aumento dell'etapensionabile per la pensione di vecchiaia e innalzamento dei requisiti assicurativi della pen-

sione di anzianita destinata a scompariredalzoie. La cassa di previdenza dei fannacisti italiani (Enpaf) ha deliberate ieri di proporre al consiglio nazionale importanti misure

......................................................................................................................................... ~.~?:.~.~~

~.c:>. ··········2"~644·:0"76j7··

".".,",."."."."."

"."."

"."

"."."."."."

".".,

"

".".".,

, ".".".".".".".".".".".,'

.~~.~n~~.~:?!.:?~ ..

03 RICERCASANITARIA 1 Airc 2 Fondazione Centro San Raffaele del Monte Tabor
,

3
4
"

,

Fondazione piemontese
".".,", "."."

"."

per la ricerca suI cancro
"."." , , ,." , " , , ,."."."., , , ,."."., " , ,., , , ,

,.,.,.".,.,

5

., .... , .., ..,",

istituto europeo di oncologia istituto Giannina Gaslini

.. .. .. .. ..
, ,., , ,

,.".".".,

.. .. .... .. ..
, , ,

.. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ."."."., .. .. ..
,.".".".,.".".".".".".,., , ,

"."

,.,

".".".".".".".".".".".,'

14_987.197,27 359.930 132.631 6.594.755,64 125_083 .. .. 5_178.266,19 .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ..,.". 92.925 .. .. 4.875.658,99 .. .. .. .. .. 81.166 3.403_367,24
, , , , , , ,.".".,' ,., , ,.".".,."."., , , , , ,., , ,",.".,."."., , ,."., , ,.,

NOTIZIE In breve
AI FA

04 ATTIVnA. lOCALI SVOlTE DAI COMUNI 1 Roma 2 Milano
,.,~

,.,.,.,

3 .... .. .. .....Torino .. .. 4 .... Firenze .. .. .. ..
,, , , "."., ,

,.".,

S

,

~,.,

,

"."

"

,

,.".,

.. .. .. ..
, ,

,.".,

,."."

... .. .. .... .. ..,.".".".,. .. .. .... .. ..
,., , , , , ,."., , , , ,.".".".,

,.,

",.,

.. ..

,."."

,.".".".,

.. .. .. .. .. ..
,., , ,., ,.".,

".".,

".".,

.. .. .. ..
, ,

,.".,

,.".,

.. .. .. ..
, ,

··············5".816 .. ... ..
,."., "." ,."., , ,.".".".".,' ,."., "."

12.205 6_158
", ,' ".,

..

,."."

Venezia

.. .. .. 2.418 .. 2.751
, ,.".".,',.".,' ",

,.,"

".".,.,"

431.081,98 262.943,48 173.760,61 .. .. ....,.".". 75.444,76..,. .. 72.742.49
".,.".".,' ",., , ".".,',., ,.,.," "

Oscurate cinquanta farmacie online
Oscurate 50 farmacie illegali online. A permettere la chlusura dei siti stato il lavoro dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco), nell'ambito delle attivita per il contrasto della contraffazione dei farmad, insieme ai Nas, aIle Dogane e agli Uffid di sanita marittima, aerea e di frontiera. I farmad falsi sono sempre piu spesso venduti anche sul nostro mercato sotto la falsa veste di prodotti naturali. «La consapevolezza a livello europeo e tangibile - spiega I'Aifa - e sara sicuramente stimolo per una rap ida implementazione, a livello nazionaie, delle normative europee approvate neI201I}).

e

XUTA

pt~

LA OfSlIHA.7tONt

I,)~U

on~ Pf~ MiU£

PF.tlIFtPH

I.., ([JKL6

, ... 110 .

i'ltMArilF '

'rt4r.

<h 'J-I

11.0'..: ••

t _,_

05 ASSOCIAZIONI SPORTIVE DIlETTANTISTICHE 1.. - ~.-.--.. - ..Centro -..Schuster __ .. _-.--_. __ .- ._ .. .. _,. Asd - .. ---_ .. _-_ .. .. .. _-,_. 2._._. _._--_ .. .. __ . __ ._. __ . __ . __ societa . __ ._---. __ . __ ._ .. .. .. .. ..Milano __ . __ ._ Associazione ._ .. .. .. _. __ Canottieri .. _._ .. .. ._._. __ .. .. _. __ . __ . __ ._
_ _ _ _

3

_

_

_

_

_

_

_

_

_

_

_

_

_

_

407 44,987,79 62342_511,11 .. .. _-----_ .. .. .. .. .. .. .. .. _._ .._.
_ _ _ _ _ _ _ _ _

Gruppo sportivo Vittoria Asd
., .... , .., ..,",

==~~=~7:::..~~====.=~m: .... ", IlJ<jiIIII~""'_. __ "'_dOI"""'_'"""'"
~~:-ftnno.;,_",,,"~._~',,,,,"I_oalJII non i'fi1It.~
~.dtIbQL,II;It..Il~ _ ...0.. "_._ ...........

~::='"~'I:1"==.::=~~.t.I::=:1..'2.:.j",_"",,,,,,,""
__
L..1pXI,~

,.,.,.".,.,

4 5

Asd Atietico Caltanissetta

Oratorio Giovanni Paolo II Asd

.. .. .. .. ..
, ,., , ,

,.".".".,

.. .. .... .. ..
, , , ,

,.".".".,

.. .. ..
, ,

,.".".,

"

.. .. .. .. .. ."."."., .. .. ..
, ,., , , , , ,

,.,

".".".".".".".".".".".,'

48 916 499

31.317,35
".".,.".".,

22.720,14 .. .. .. .. .. 20.563,11
, ,."., , ,.,

1ll!iJbgif,.

I chiarimenti delle Entrate. Sanatoria per Ie vecchie domande

«Super-proroga» per gli enti esclusi per errori formali
Luigi Corb ella _ n Dpcm 20 aprile 2012 ha dato I'atteso vialibera alla regolarizzazione delle domande per la partedpazioneal cinque per mille deizo09, 2010 e 20lL La ricorda I'agenzia delle Entrate conla circolare 13/E, tesa, appun to , a fare luce sule proraghe previste dal decreto. Sono anzitutto prorogati al prossimo 31 maggio i termini per integrare la doeumentazioue a suo tempo presentata Ede contestualmente sandta, attraverso una sorta di sanatoria auto matica ecbe non richiede dunque regolarizzazione), la validita delle domande regolarmente presentateentro il 30 giugno del ZOIOedeI2011, malgrado i termini fossero originariamente fissari per entrambi gli anni citati al7 maggio. Slittano da ultimo, a regime, al primo gioreo lavarativo utile successivo, come accade in altri casi analoghi, tufte Ie scadenze relative .alS per milleche cadono di sabato 0 in un giorno festivo. Lasuper proroga, come la definisce I'Agenzia, c(lnsentira alIe Qrganiz.zazioni interessate di presentare, 0 correggere, la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorieta sulla sussistenza dei requ.isiti diiscrizione a suo tempo presentata. Nonche a sanarealtre irregolarita, peresempia la mancata aUegazione della copia del documento di identita del legale rappresentante 0 la rnancata sottoscrizione della dichlarazione medesima Tutsui sito dell'Agenzia (www. agenziaentrate.gov.it). Sono interessate dalla proroga Ie organizzazioni riconducibili alla tjpologia "enti del volontariato" e, dunque, Ie organizzazioni di volontariato, Ie Onius, le assodazioni di pramozione sociale e Ie associazioill e fondazioni riconosciute che operanD nei settori OnlllS. La regolarizzazione deve esseLA NUOVA SCADENZA re sottoscritta dell'attuale legale rappresentante, corredata C' tempo fino al31 maggio della copia di un suo documenper effettuare I'integrazione to di identita, e deve essere tradocumentale delle domande smessa in plico raccomandato di iscrizione relative alia direzione regionale dell'agenzia delle EIItrate coma12009, 2010 e 2011 petente in base al domicilio fiscale dell'ente. Sui .'lito delle Entrate, inolto questo ovvianlente a condizione che la dom2.nda,. per i ri- tre, sono consultabili (si veda spettivi anni, siastata invjata en- I'articolo in alto) siagJi elenchi provvisori degli arnmessi e detro ilzo aprile nel200g ed entro il 30 giugno nel 2010 e Del 2011 gli esclusi per il20lQ cbe, per il 2010 e il201I, gli elenchi dei nuoper effetto della proroga. Salva la sussistenza al7 rnaggio di en- vi iscritti che hanno presentato trambi quegli anni dei requisiti la domanda tardivamente ma legittimanti I'iscrizione. La re- entro il30 giugno di quegJi augolarizzazione dovra essere at- ni_Dargli un'occbiata consentid di cap ire se enecessaria qualtuata, separatamente per ciache regolarizzazione. . scun =0 per il quale e dovuta, utilizzando i modelli reperibili II 'RIPROOOlfONE R15ERVAT A

«GAZZETT AU FFICIALEn

Aggiornati i diritti aeroportuali

gCERCHIAMO ~DONATORI ~ DI·REDDITO
Sostieni [a latta contra Ie leucemie,i Hnfomi e iI miel.oma. E una buoFla az.ione che non ti costa nulla e che puoi fare con la tua dichiar<lzione dai redditi. Affinche II tuo contrit)ut(uia effioace non deY! di:lneIlticare d.i apporre la fua firma neli'apposito spazia sui modulo della denuncia de! redditi. E, so pratt u.tto, devi trascrivere sullo stass€) modulo anche IIeadies fiscal. della nogtra. as;Sociazione.
Puoi effettuare la donazione con il CUD, il 730 e iI Modello Unico Persone Fisiche,

e

E stato pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» n.103 del4 maggio ildecreto 1I novembreumdel ministero delle Infrastrutture e dei trasporti «Aggiornamento dei diritti aeroportuali per l'anno 20m}. TIdecreto rivede la misura dei diritti dei singoli aeroporti. Le nuove misure sono contenute nell'allegato 1al decreto che, tuttavia, ieri non risultava disponibile nella versione online della «Gazzetta Ufficiale».
NOTAl

DONA IL 5 PER MILLE ALL'AIL C.F. 80102.390582

'frIT
CONTROLE LEUCEMI~U_

•••
E MIELO,,"

Riciclaggio, incontro a Padova
Si terra martedl a Padova il seminarlo organizzato dal Consiglio notarile di Padova su come affrontare 1a questione del ridclaggio di denaro. All'incontro partedpera ancbe Manlio d' Agostino, economista e consul.ente di intelligence finanziaria_ L'incontro si terra dalle 9 alle 16 in via Berchetq

ASSOCIA:ZIDI£ ITAliAN" ",,,,(us

Sede Nazionaie ViaCaslllna; 5 - 00182 Roma

WWW.ail.it

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012- N.123

Norme e tributi
It precedente

Pubblico impiego. I principi nel protocollo firmato ieri fra Governo e sindacati

L'accordo sullavoro ridimensionala «Brunetta»
nuita che riapre, dopo Ie mace-

Risultati confortanti
SutSole 24 Ore del20 aprite so no state illustrate Ie critiche (he it Consiglio nazionale dei dottori cornrnercialisti e deg[i esp e rti contabiliha rivoLto aI d ecreto attuati vo dellariforrna dei revisor], Iprofessionisri ritengono [a riforrna «condivisibile» nella scope, rna .sbaglfata nelle rnodalita

dopo un anna

~-!~J.... , ~ _"11

Mediazione gratis offerta per tutto il mese di giugno
Marco Bellina.zzo
ROMA Oal nostro tnvtato

Addio allc fasce

di merito e lirniti ai poteri dei dirigenti
Gianni Trovati
MILANO

_

Addio alle «tre fasce di merito», da «superare» prima ancora ehe siano entrate davvero in azione, stop ai quattro comparti in cuiavrebbero dovuto confluire g1i attualhz settori delIa contrattazione riel pubblico impiegoe probabile revisione dei poteri rafforzati del dirigente Hell'organizzazione degli ufficipubblici, D protocollo firmato ieri notte da Funzione pubblica, Regioni, enti locali e sindacati sulla ri-

rie prodotte dalla legge Brunetta, un percorso sindacale che riguarda il mondo del lavoro pubblico». Sulla stessa linea, anche secon parole pili sfumarerispetto alla Cgil, si colloca la Cisl, can la dichiarazione di Giovanni Faverin (Funzione pubblica) e Francesco Scrima (Scuola): «L'intesa definita - spiegano rappresenta un passe importanteperche stabilisce che lariorganizzazione del pubblico impiego sifa insieme ai lavoratori pubblici, con pill contrattazione, piu partecipazione e piu trasparenza». Soddisfazione anche dalla Uil, che rileva come il protocollorestituisea «un ruolo attivo aile pard sociali, attualmer:itebloccato daIla normativa vigente».

L'agenda
I contenuti del protocollo d'intesa siglato nella notte di ieri sono destinati a confluire in un disegno dilegge che collega ilpubblico impiego a due direttive chiave nell'agenda attuale del Governo, rappresentate dalla riforma dellavoro curata dal ministro Elsa Fornero e dallaspending review su cui sta lavoran-

forma del pubblico impiego (si veda anche IISole 24- Ore di ieri) rimette in discussione i tre capisaldi della riforma Brunetta. «Con questa intesa - rimarca infatti laCgil perbocca del segretario generale Nicola Nicolosi - si ha un primo segnale di disconti-

do Enrico Bondi. II calendario del provvedimento, che da quanto si apprende dovrebbe essere costituiro per una parte da una legge delega e per I'altra da un disegno di legge ordinario, prevede un passaggio, giovern prossimo, in Conferenza Stato-Regioni, per valutare Ie ncvita rilevanti previste per il comparto enti territoriali, prima di approdare al consiglio dei ministri di venerdl, Sul primo versante, quello reIativo alia riforma del lavoro, il protocollo prevede «una riorganizzazione delle forme di lavoro flessihile», con 10scopo diarrivare a una «convergenza con il mercaro del lavoro privato», parten do dall'idea che il rapporto di lavoro a tempo indeterminato sia «la forma ordinaria per far fronte ai fabbisogni ordinari delle pubbliche arnministrazioill» e ehe gli strumenti "atipici" vadano impiegati definendo Ie per «esigenzetemporanee 0 eccezionali» con maggiore attenzione rispettoal passato,

to alia "tipizzazione" delle fattispecie che possono sfociare nel licenziamento disciplinare, Ii: nella rldiscussione profonda degli indirizzi dettati fra 2009 (legge delega) e decreto attuativo (:2010) dalla riforma Brunetta. II colpo pili duro Ii: quello assestato con il «superamento del sistema delIa ripartizione dei dipendenti nelle Iasce di merito», the secondo il disegno dell'ex ministro della Pubblica amministrazione avrebbero dovuto individuare i dipendenti da premiare pienamente, quelli a cui riservare una quota ridotta della retribuzione di risultato e quelli cia la~ sciare a secco. Nella valutazione delle performance, spiega il nuovo documento.andrariservata maggiore artenzione ai risulrati dell'ufficio rispetto a quelli individuali, e andra salvaguardata anche la specificita di Regioni ed enti Iocali nella contrattazione,
g ian n i. trove ti@ifso/e24ore.com

Commercialisti. Lettera di 51 Ordini

_

I dottori commercialisti

Giovani esclusi dagli enti locali
fronti dei giovani, D decreto chiude, infatti, le porte degli enti sopra i smila abitanti ai revisari alla prima esperienza nella blighi di formazione che ri- funzione (venendo incontro a schiano di penalizzare ingiustauna richiesta dell'Anci): quemente alcune figure. sto re quisito, unite a quelloche Sono i difetti del decreto at- imp one almeno due anni di tuativo del Viminale sulla rifor- iscrizione all'Ordine per corna dei revisori dei conti degli minciare avigilare sui conti dei enti locali, individuatl da 51Or- piccoli Comuni, appare ai prodini territoriali dei dottori com- fessionisti troppo «penalizzanmercialisti ed esperti contabili te» e «in contrasto con le nor(rna altre adesioni sono in arrime sulle Iiberalizzazioni delle vo) e rnessi nero su bianco in professioni». Per superare il una lettera aperta al ministro problema, la Iettera propone al dell'lnterno, Anna Maria Can- ministero di permettere ai giocellieri, Lariforma e quella pre- vani di far parte dei collegi di revista dalla manovra-bis. dello visione, cheoperano nei Comuscorso Ferragosto (ardcolo 16, ni sopra iI5mila abitanti e nelle comma 25del DI138/zon) e rin- Province, chiedendo due anni viata a settembre da! Millepro- di esperienza solo al presidenrogbe (Dlzt6/z011), che per to- te. Tra i requisiti da consideragliere alla maggioranza di go- re, poi, secondo gliOrdini terriverno di Comuni e Province la toriali, ci sonoanche ruoli copossibilira di scegliersi i con- me assessore, commissario 0 trollori affida la nomina a!mec- membro del nudeodi valutacanismo dell'estrazione da zione,che pOSsonovalere almeelenchi regionali. na come icrediti formarivi. La riforma era gii stata oggetSempre suUa formazione, la to dicritiche da parte del consi- lettera contesta il requisito dei glio nazionale dell'Ordine (si 10 crediti minimi,· ingiusto veda D Sole 24 Ore del 20 apri- quando viene applicato retroatIe) e ora gli Ordini territoriali tivamente e insufficiente a regitornano a chiedere al Viminale me, mentre la limitazione reuna serie di correttivi. gionale andrebbe tolta .tout Al primo punta della lettera courtperche limita senza ragiorivolta dai professionisti al mi- ne Ie esperienze professionali nistero dell1nterno si incontra accumulabili. il problema della limitazione G.Tr. dell'accesso al ruolo nei conCI RlPRODU210N EIItl5ERVATA
_ Troppi limiti ai giovani professionisti.eccesso di rigidita nella segmentazione regienale, regole retroattive sugli ob-

rilanciano sulla mediazione. A giugno, gli organismi di conciliazione della categoria offriranno in tuttaItalia, ai cittadini e alle imprese che vorranno avvalersene, un intero mese di attivita gratuita. L'iniziativa Ii: stata presentata ieri a Romain occasione della prima convention nazionale - intitclata «Uniti

AddioaUa «Brunetta))
Ma il cuore della riforma ipotizzata nel documento, accan-

•com

www.i[sole24ore.coml
II leslo de I p roloeo 110d·i nlesa

Valutazione. Procedura sospesa per i non dirigenti

Trasporti, niente voti al personale
Ma urizio Capri no
ROMA

_ II ministero delle Inftastrutture ha sospeso l'applicazionedei "voti alpersonale", previsti dalla riforma-Brunetta per il pubblico impiego. Alla base della decisione, van problemi interpretativi e app Iicativi, che in qualche caso avevano portato a siruazioni paradossali_ Come

queliadelle sedi della Motorizzazione nel Nord-Dvest, dove i dipendenti eranostati invitatia darsi i voti da soli (si veda D Sole 24Ore delz2 marzo). La sospensione riguarda Ie procedure inerenti il sistema di misurazione e valutazione del personale non dirigente. E stata dispOstail27aprue dal capo digabinetto, Mario Torsello, con la

circolare protocoliata 0015964n provverlimento spiega che Ie difficolta di valutazione sono legate aile peculiarita di questo ministero, dove esistono «strutture difficilmente riconducibili ad unita». Un caso spinoso Ii: quello dei circa 800 dipendenti civili in forza alle Capitan erie di porto su tutto il territorio nazionale:

in teona, laloro valutazione dovrebbe essere affidata adirigentiin servizio aRoma, che con 10ronon hanno maiavuto contatti diretti. Invece, occorrerebbe un rapporto diretto tra valutatore e valutato. n problema Ii: stato messo in luce anche dal Cug (Comitato unico di garanzia del ministero), in unparere in cui sidliede anchedieliminaretraiparametri di valutazione quello della presenza in servizio.
o RIP,RO[)lUZIOr{E.
R~EJtVATA

per unire» - e promossa da Adr commeroialisti, La fondazione presieduta da Felice Ruscetta si prop one in questo modo di sfruttare l'abbrivio impresso all'istituto co nciliativo dall'allargamente, a partite dal 20 marzo, delle materie per cui la mediazione Ii: obbligatoria aile controversle in materia di condominio e di sinistri stradali, che rappresentano una parte significativa del con tenzioso civile pendente nei tribunali italians, «A poco piu di un anna dall'entrata in vigore della mediazione civile obbligatoria e a poche settimane dalla sua estensione - ha spiegato Ruse etta - bisogna rafforzare I'impegno per la diffusione di uno strumento cos1importante per il futuro deUa nostra giustizia civile. Nei mese di Giugno i cittadini che 10vorraono potranno sperimentare gratuitamente un tentativo di mediazione presso Ienostre strutture territoriali che decideranno di aderire all'ioiziativa, il cui elenco sara tempestivamente pubblicato sui 005tro sitm). Ma come sta andando l'utiIizzo della conciliazione? Per quanto riguarda gIi organismi di coneiliazione della categoria, secondo alcuni dati diffusi

ieri, il trend e incoraggiante, anche se in termini assoluti il numero di procedure Ii: tuttora basso. Circailyose delle mediazioni seguite da commercialisti si conclude con un accordo (contro una media generale del So), con una durata media delle procedure di due mesi, mentre l'incremento del ricorso all'istituto nei primi quattro rnesi de120J.2Ii: stato pari al 120% rispetto allo stesso periodo delzon, Intanto, come ha precisato Giancarlo Triscari, responsabile del regisrro degli organismidi conclliazione del miniESITO FAVOREVOLE

Ne170% delle procedure seguite dai professionisti la condusionee positiva

Ladurata media st attesta su circa due mesi
stero della Giustizia, il numero clei mediatori Ii: arrivato a 40mila, mentre ifonnatori 50no circa la meta .. A tal proposito una piccola provocazione Ii: aIrivata dal presidente dell'Ordine dei dottod commercialisti della Capitale, Gerardo Longobardi: (<Attenzione anon esagerare con la formazione dei mediatori e a non creare una fabbrica di illusioill per giovani in cerca eli una professione». La Corte costituziooale, intanto, ha fIssato al Z3ottobre l'udienza (relatore il giudicie Criscuolo) sulla questione di legitrirnita di alcuni apsetti cruciali della disciplina attuatwa della mediazione obbligatoria sollevata nei mesi scorsi da diversi tribunali e soprattutto dar Tar del Lazio.
'iI!IIIUPRODUZJONE R[5.'E:RVATA

COMUNICATO A PAGAMENTO

Lettera aperta al Ministro dell'lnterno
Gentile Signor Ministro,
i[ D.M. n° 23 del 15 febbraio 2012 re[ativo a[ rego[amento attuativo prevista dal[a Legge 148/2011 ha introdotto una modifica sostanzia[e alia nomina dei revisori deg[i Enti Locati, individuando come metodoiogiaque!!a de! sorteggio. L'impianto del decreto, seppur condivisibite net tentativo di sottrarre alia nomina pO[itica it fondamenta[e organo di contrallo della gestione degli Enti Locati,. cosl da inter.rompere IIcollegamento controllatocontrollore, nella esigenza di affidare tale de[icato compito a persone can esperienza e speoia[izzazione nel settore, presenta ingiuste pena[i,zzazioni per una categoria da sempre, con autorevo[ezzae professiona[ita, a1 servizio del Paese .. E' indubbio che .[afigura del commercia[ista sia un bene dell'intera comunita, in quanto soggetto preparato e competente che rappresenta una risorsa fondamenta[e, motore propulsiv~ per i[ risanamento ed i[ ri[ancio del['economia. La presente[ettera, sottoscritta da numerosi Ordini Locali e condivisa da altri Ordini che stanno continuando a far pervenire Ie [oro adesioni, per indivuare allo stesso tempo g[i aspetti che riteniamo critici e[e conseguenti proposte da parte de[la nostra categoria. adempimenti del col[egio dei revisori deg[i Enti di maggiori dimensioni, essendo gli stessi sottoposti, comunque, ai vinco[i di finanza pubblica.

PROPOSTA
Per assicurare un'atlenta cresoita professiona[e del giovani, sarebbe auspicabi[e riservare ai professionisti senza esperienza unposto nell'ambito dei collegi, che composti da a[meno un presidente con due annl di mandata compJetati ed un componente con almeno uno, permettano una maturazione professiona[e specifics, [imitando Ie possibi[j,ta di errore egarantendo all'Ente [a qualita del oontributo professiona!e. Si ritiene necessario ed opportuno estendere i requisit.i professionali perl'accesso alia funzione di revisore, onde ricomprendere tra g[i stessi anche[o svo!gimento, da parte di iscritt.i a[ Nostro A[bo, di funzioni di rilievo nell'ambito di Enti Local!, Enti Pubblici, Societa Pubbtiche, (ad. es Assessore aile Risorse strategiche, City Manager, Commissario e/o Commissario Liquidatore, incarichi nel['ambito del Nuc[eo di Va[utazione/Contro[lo di Gestione).

territoria[i i cui programmi di approfondimento ed i relativi test di verifica si ana stati preventiva mente cond ivis icon iI Ministero de I['[nte rno" . Orbene, la mera partecipazione a corsi e seminari formativi nella materia specifica, non costituisce parametro di per se idoneo a provare "i[ possesso di specifica qualificazione professiona[e" richiesto daUa legge. GOS! come sembra irragionevo[e Ia discip[ina dettata dall'art.4 del D.M.in paro!a, per 'Ia sua prima app[j,cazlone, fi dove prevede necessariamente i[ possesso di 15 crediti formativi acquisiti net triennio 2009 - 2011 e riconosciuti dai competenti ordini professionali; detta previsione avrebbe I'effetto perverso di esc[udere automaticamente dal![o svo[gimento de[I'incarico tutti quei professionisti che negli anni precedenti, puravendo svo[to [a funzlone dl revisori dei conti presso enti loca[i, non sono in possesso di crediti formativi specifici, anche in cons!· derazione del['assenza di un obb[igo di formazione specifica nelle materie di contabi[ita pubb[ica e gestione economico-finanziaria deg[i enti territoria[i fino all'emanazione neg[i anni 2009-2011.

• CRIl.CIlA
La limitazione regionale delle nomine di fatto impedisce la possibilita di cimentarsi in 10ca[it.3diverse dal[a propria regione, sacrificando la[iberta di esercizio de[I'attivita professionale garantita da[la Costituzione Italiana.

PROPOSTA
Pur condividendo[a previsione del requisito de[la formazione continua si ritiene che 10 stesso debba essere previsto solo a regime dando [a possibilita, in sede di prima applicazione, di consentire l'accesso anche a co[oro che non Ii hanno conseguiti. Potrebbe essere insufficiente, ino[tre, [a previsione di soli 10 crediti formativi, a regime, in quanto tenendo conto unicamente dei principa[i adempimenti qua[i parere sui bi[ancio di previsione, parere sui bilancio consuntivo, parere sug[i equi[ibri di bi[ancio sarebbe auspicabile raddoppiarne i[ numero per garantire almeno[a formazione su tali adempimenti.

• CRIl.CIlA
Limitazione all'accesso all'organo di revisione ai giovani, nella parte in cui dispone che per l'accesso ag[i enti di fascia seconda e terza sia necessario I'aver svo[to, rispettivamente, uno 0 due incarichi di revisore dei conti presso un ente locale per [a durata di tre anni. Ta[e requisito, unito a que[lo dell'anzianita di iscrizione net Nostro A[bo appare pena[izzante per i giovani professionisti e pa[esemente in contrasto con Ie norme sulle[iberalizzazioni delle professioni partico[armente enfatizzate da[ Governo. Si ritiene, ino[tre, che tale [imitazione, o[tre ad andare ben a[di.[a dei criteri statuiti dal [egislatore (art. 16, comma 25 del D.M. 138/2011), come convertito nel1a [egge 148/2011, sia irragionevo[e anche perche da un [ato si limita ai giovani ['accesso ai Comuni di fasce superiori aUa prima, ma dall'altro non Ii si tutela mandandoli alia sbando senza a[cun accompagnamento net primo mandato nei Comunl di prima fascia. II rev.isore unico per g[i enti fino a 4.999 abitanti svo[ge i medesimi

PROPOSTA
5i ritiene che tale limitazione vada eliminata in quanto non consente a[ revisore di acquisire esperienze nuove e diverse ed a[ contempo di favorire i[ necessario scambio di dati ed informazioni che costituiscono i[ vero valore aggiunto de[l'esperienza.

• CRIT.CIlA
L'applicazione concreta che il D.M. fa del criterio sub c) di cui a[l'art. 16 comma 25 del D.L. 138/11, owero "possesso di specifica quatificazione professionalein materia di contabilitil pubblica. e gestione economica e finanziaria degH enti pubblici territoriali". [,ID.M. da errata attuazione a detto principio nel momento in cui prevede,. come condizione di accesso alJ'eJenco dei revisori, II conseguimento,. net periodo dall gennaio a[ 30 novembre dell'anno precedente,. di "a[meno 10 crediti formativi per aver partecipato a corsi e/o seminari formativi in materia di contabi[ita pubb[ica e gestione economica e finanziaria deg[i enti [n sintonia con [a recente circolare del Consiglio Naziona[e dei Dottori Com mercia[ isti ed Esperti Contabil i, inform at iva n 32/2012 de I 17 apri [e 2012, inviata ai Presidenti dei Consig[] degli Ordini [ocall dei Dottori Commercialisti ed Espe.rti Contabili,. Le chiediamo di vo[er esaminare con partico[are attenzione quanto so pta esposto, in riferimento soprattutto aUe so[uzionl pro paste. La ringraziamo per ['attenzione che dedichera a questa nostra nella certezza che comprendera 10spirito della richiesta e, di conseguenza, disporra affinche si apportino a[ decreto Ie correzioni auspicate dal!a categoria.
0

GLI ORDINI DEI DOTTORICOMMERCIALISTIED ESPERTICONTABILIDI: Ancona, Avezzano, Bari, Bassano, Belluno, Biella, Bologna, Cagliari, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Civitavecchia, Como, Cremona, Ferrara, Firenze, Foggia, Forn, Frosinone, Genova, Isernia, Lanciano, L'Aquila, Larino, Modena, Napoli, Nocera Inferiore, Nola, Padova, Palermo, Parma, Pesaro-Urbino, Pescara, Piacenza, Pistoia, Ravenna, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Rovigo, Taranto, Teramo, Tivoli, Trani, Trento e Rovereto, Treviso, Vasto, Venezia, Vicenza, Viterbo

nSole 24· Ore I Sabato 5 Maggio 2012 - N.123

DA 150 ANNI VI SIAMO VICINI. E CONTINUEREMO
ll 5 maggio

AD ESSERLO.

Poste Italiane celebra i suoi primi 150 anni. Festeggiamo insieme la storia di uri'azienda che si rinnova ogni giorno con l'impegno di semplificare la vita di tutti noi. Pensando sempre al futuro.

SEGU1CI SU:

YouiiD®

50 - osteitaliane
1862 • 2012

24 MASTER FULL TIME: LA CH lAVE DIINGRESSO NEL MONDO DEL LAVORO.
Servlzlo cli,mU, tel. 02 (06) 3022.3241/3811

ZA&MERCATI
SabatoSMaggio2012

U·MASTER

I

DSoIeOO

mill1l

BANKING Be FINANCE

I

www.ilsoIe240re.com

Hi-tech. Lunedl comincia i[ road-show

Valutazioni vicine a 100 miliardi di dollari - Buffett: «Non investiro, imedici mi ricovererebbero»
__________________ --'~Do~'~r;

Facebook a wall Street, i: l'Ipo del secolo
ANALISI

per il collocarnento

in Borsa del social network - Cautele per i rnul.ipli da record: azioni in vendita a 99 volte gli utili

FOCUS

Web
YAHOO

II ceo in bilico, dubbi sulla laurea
N uova grana per Yahoo!. II neo amministratore delegate, Scott Thompson (nellafoto), e accusato di aver rnentito sul proprio curriculum, afferrnando di aver preso una Iaurea in Contabillta e Informatica presso il Stonehill College vicino Bost011. L'Universita, pen), ha smesso di offrire la laura in informatica dal1983,

tori nell'azienda. Anche se non il NEWVORK 27eune fondatore e chief executi_ Lo sspettacolo» e assicurato: ve Mark Zuckerberg illsua quota tutto e pronto per il road-show dovrebbevalere.Bmiliardi, abbache, dalunedl, comincera il conto stanza per scavalcare Steve Ballalia rovescia verso uno sbarco in mer di Microsoft nelle classifiche Borsa che dovrebbe segnare dellaricchezza, e manterra ilconun'epoca, il collocamento del re trollo di Facebook con il57% dei dei social media Facebook con diritti di voto. valutazionl vicine ai cento rniliarMa i dubbi sono oggi scacciati di di dollari. Vale a dire meta di da un'atmosfera degna delle granGoogle e due volte Hewlettdi occasioni: Ie banehe alia guida Packard. E ben pochi dubitano, dell'Ipo, da Morgan Stanley e Jp tra gli investitori, che Facebook si Morgan e Goldmao Sachs che inpresented all'appuntamento del tascheranno commissioni per 0118 maggie a Wall Street tenendo tre cento rnilioni, hanno incontrafede alla prornessa di battere ogni to ieria New Yorki vertici diFacerecord nelle Ipo ill societa inter- book per un briefing di lancio del net. L'atresa e pero ugualrnente road-show in una coreografia da spasmodica e gli interrogativi, al- kerrnesse, Gli uffici di JP Morgan mena sul futuro meno immedia- a Manhattan sono stati decorati to, pressanti: meno chiarne se Fa- constriseioni con ilmarchio Facecebook sapra dar nuovo lustro e book Una fetta digloria potrebbe fiducia a mercati irrequieti per Ie inoltre essere presto alia portata sorti dell'econornia Ancorpiir se di tanti: i piccoli risparmiatori petrebbero spartirsi fino al 25% dei titoli collocati, facilitati da broker LE COMMISSION] online quali eTrade aggiunto nelAIle banche d'affari andrarmo Ie ultime ore al uovero dei sottoscrittori, Un curatissimo video oltre 100 milloni di dallari preparato per il road-show sara It fondatore luckerberg online sul sito iporoadshow.com. manterra il contralto Le cifre messe in evidenza da Facebook, a loro volta, souo ime incassera.18 rniliardi pressionanti, Con 900 rnilioni di utenti, nell'ultimo anne la societa sapra vincere !asfida del modello ha macinato un miliardo di delladi business, di profitti e fatrurato ri di profitti e un giro d'affari da generati da servizi e pubblicita 3,7 miliardi La capaeita di tenere onlineesorcizzando spettri di bol- un simile passe sara essenziale: Ie speculative, Proprio il pilastro per sostenere un valore di mercapubblicitario, scosso da polemito di 28 dollari per azione, stando che sulla privacy degli utenti, e ad alcuni analisri, il fatturato dosotto osservazione degli investi- vra crescere a 50 miliardi entro il tori Ai quali viene oggi chiesto di 2021. Per giustificare una market pagare multipli eli 99 volte gJJuti- cap da cento miliardi dovra lievitare a 68 miliardi. Imprese non fali, pill cad del 99% delle societa nell'indice S&P 500. cili che tuttavia, nell'universo inQualche cautela, da parte della ternet, non sembnmo necessariastessa Facebook, e affiorata nella mente rniraggi, come dimostra la comuuicazione alia Sec dell'iui- marcia di Google fmora detentriziale "fascia" di prezzo dei 337.4 cedell'Ipo record. Persinoun caumilioni di titoJJ da collocare: tra i to fmanziere come Warren Buf28 e i 35 dollari, pari a un valore fett ha ieri affennato di non voler massimo del gruppo eli 96 miliar- investire in Facebook, «i medici rna ha dima sotto i 44 dollari strappati di mi ricovererebbero)}, recente sui mercati grigi e con il escluso bolle speculative. rischio dideludere vecchi investi(jI,ItTPIIODUlfClPiE,ItT5EItVATA

Ma.rco Valsallia

Ecco quanta vale quotare I'amicizia
di Lun DeBiase siti, prima illsaperecome loavrebbe valorizzato, La monetizzazione e partiradavverequando Googlehainpitalizzazione acirca 100 volte gli uti- ventato il suo originale rnodello di Ii e a 100 volte il numero di utenti. raccolta e offerta pubblicaaria 10 Sempre meglio del prezzo pagaro stesso si suppone che avvenga per dalla stessa Facebook per acquisire Facebook n suo asset fondamentale Instagram: in quel caso, un miliardo sichiama «grafo sociales.la rete che d.i dollari equivalgono a infInite vol- descriveleconnessionitra unrnillartegli inesistenti utili. E comunque do di persone che consente di conorneglio della valutazione fatta per sceroe Ie preferenze, Ie ansie, le speEvernote, anch'essa prossima al mi- ranze, Cornesara valorizzato? I link commerciali che appaiono liardo di dollari,rna che per 10 meno si riferiscea un modellodi business. su Google nel corsodi una ricerca Noneisono motivi pernon interpre- vengono spesso percepiti non come tareruttoquestoprendendolnconsiun'interruziene rna addiritrura c0derazione I'ipotesi della bolla finao- me un arricchimeoto delle risposte ziaria.Anche se le differenze risp et- offerte dal mot ore. At contrario, i to al periodo 1998-2000 sono chia- banner su Facebook appaiono in re: il settore internettiano non e mold casi come una distrazione nel pill una promessa per vis ionari, rna flus-so delle can versazioni tra gli una realta presente nella vita dimi- utenti, che a loro volta sono il vero Ilardi di persone. prodotto.lepersonecheusano FaceE poehi servizi sono present; cobookgeneranoilservizioequalificame Facebook, Si stima che il 7% del nola pianafcrmasullaqualesi possotempo passaro dagli intemettiani no sviluppare e distribuire iprodotti globalisia dedlcaro a coltivare Ie re- destinati agli stessi stessi utenti, Su lazionl sui social o_etwork.E cresce, questa base si potrebbe costruire un La pubblicirae llrnodopiirimmediaintero insiemedinuovi business, dei to per valorizzare questa piattafor- quali una fettaandrebbe 11 Facebook, rna. Ma non e probabilmente la miLaconvinzionechecominciaacirgliore. Perehe gli «amici» non sono colare ira gli osservatori e che Facesu Facebook a cercare consigli per bockstiacostruendounasortadlsotcontrcllatc gli acquisti Le persoae usano Face- toinsieme chiusoe book per conversare, riconoscers~ dell'intero insieme delle funzionalian1IIlirarsie farsi amrnirare.Anche i tadel web echequindi pO$Sagenerapill superficiali tra gli investitori or- re una varieta di iniziarive uel gamai sanno che la pubblicita e sol.o ming, uel commercio elertranico, I'inizio della valorizzazione del so- nel marketing, nelladistribuzione d.i cial network. E sono convinti che il informazione,ecosl via. Chi puocresuo vera modello di business sia an- dere inquesta visionenonba difficolcora tuttodasviluppare. rna p ens.ar.ecite100miliardisiano un AncheGoogle ha costruito un va- giusto prezzo per Faceoook I lore d'uso, nel settore dellaricerca di £I IUPRODl1l[ottE BlS-:ERVAT.IL
visto, riesce a collocarsi a una quotazionecheportalasaaca-

E

dunq.ue Facebook, com.e pre-

Sbarco a Wall Sireet: del sodal network. I! fondatore e Ceo di Facebook Mark Zuckerberg

I numeri della Internet company
GIi utenti di Faceboak
Dati in milioni a fine 2011
Nord America
Europa

Lserron e stato scoperto da Dan Loeb, dall'hedeg fund Third Point, azionista di Yahoo! al5,8% che pill volte a criticato Ieseelte manageriali del motore di ricerca In una lettera inviata al cda, l'hedge chiede il licenziamento del manager entro lunedi aile 12.

quattro anni prima che Thompson si Iaureasse,

Media
TiELECOMITALIA MEDIA

De Benedetti:

«La7? Ora Bernabe mi deve pregare»
II presidente del gruppo Espresso, Carlo De Benedetti non esclude un suo futuro. ingresso nel mondo della televisioue. ({Un anno fa ero sinceramente interessato a comprarmiLa], rna Bernabe si divertiva troppo con il suo giocattolo anche se doveva seguire Ia telefonia. Oggi credo tbe dovd venderla a causa deUa durezza della crisi, rna sara lui a dover pregare me», ha spiegato intervenendo al Festival delia televisione e dei nuovi media a Dogliani (Cuneo). Quanto ai giornali, De Benedetti ha detto che dovranno camhiare pelle. «Non sono tra quelli cbe pensano che i giornali non si faranno pill, si modificheranno, come gia piano piano stanno facendO». Aggiungendo: «il giornale come I'abbiamo conosciuto avra meno copie e meno pagine, costera di pill, Sll due 0 tre euro, e sara un prodotto cu1turale di approfondtirnento»,ha ipotizzato De Benedetti. «ll grande sviluppo del giornale sara su altre piattaforme, come iPad che oggifal'8 per cento dei nostri lettorh) ha concluso.

Africa

Centro
e Sud America
Fontt;: Thom50n Rt;utef5

IAFEBBREDEIRISPARMIATORI

L'Italia e la «coda» per la maxi-offerta
di Marco 10 Conte ara me da inizio anno PiazzaAffari e in rosso da un anno e sotto di oltre il 35%e aoche nel resto d'Europa chi non cede guadagna poco; saranno Ie preoccupazioni per ta crisi, che tiene liquido e cauto l'investitore grande e quello piccolo. Fatto sta che almeno per ora non c'e !ama in banca per sottoscrivere azioni di Facebook.

S

Anche perche l'Ipo e riservata solo gli investitori statunitensi; neS$una prospetto per il collocamento dei titoli inItalia e

Nan e previsto un pros petta di coUocamento nel nostro Paese, ma le banche tentano di fa re accordi con istituti Usa per partecipare aU'aperazione

GUOSTACOU

giunto alia Consob. La stessa possibilita di scambiare titoli trarnite ilsocial network riguardera solo i cittadini statuniteusi maggiorenni, ad esclusione proprio diFacebook, come spiegato da Plus24. oggi in edicola. L'investitore italiano 81 deve quindi rassegnare ad attendere che Ia societa di Mark Zuckerberg sbarchi sullistino, per poi investirvi. Nella speranza che non salga troppo dopo il

debutto. 0 considerare di sottoscrivere Ie azioni rna trarnite strumenti di risparrnio gestito come fondi comun~ fonlli peusione, polizze unit linked. Non che gli italiani siano del tutto indlfferenti all'arrivo di Facebook in Borsa: richieste sonG giunte a aleum private banker e presso Ie filiali bancarie, secondo quanto risulta da una rapida indagine, alcU11edecine di risparrniatori bauno chiesto

informazioni sull'Ipo. Maggiore !'interesse registrato presso gli istituti online, !a cui cliente!.a ha maggior dimestichezza con il web e, magar~ uno dei 21 rnilioni di profili italiani ..Paiono lontani i giorui in cui si coutendevano Ie azioni hi-tech, dieci e pill anni fa, Anche se, come allora, non manca chi mette in campo "arrni nonconvenzionali". Risultaal Sole 24Ore che attn eno un paio di reti bancarie hanno contattato, infruttuosamente, gli istituti Usa che co Hocano Fb in Borsa, chiedendo ill sottoscrivere alioni Facebook darivendere poi alia propria clientela, al

PLUS 24

l1i!Jt-.J
=n1"

L'IPO D.EI RECORD

(osa cambia con ['arrivo di Facebook in Borsa
Grazie·a ulI'app gli americalli potrallno sottoscrivere ali 0 ni di rettam e nte 5 u I proprio Pc, bypassalldol.e banche. Cresce lavoglia disilliermediazione finanziaria: con vantaggi e rischi

prezzo di Ipo. E garan.tir loro uno stonto rispetto al potenziale impenuarsi del prezzo del titolo suI mercato secondario. Prassi border-line: dettata dall'attrattiva per l'Ipo da record e dall'impazienza di restare in fondo alia fila. Oltre che dalla normativa Usa che, a differenza di quella italiana, prevede che la banca collocatrice .scelga a chi vedere ititoli in Ipo. Evidentemente i quantitativi richiesti dagli italiani erano cos!. esigui dal non essere nemmeno presj in considerazione.
marco./ocontl!@i/sa/e24ore.rom
eIUJl~o-rn.mOlfEFll.!iER\I'ATJL

www.lorma:iioHe.ilsole240re.com
[

240REFORMAZIONEI

EVENTI

Credit default swap
Varin. in punti base Aeguislo Chi migliora Edp(P) Espiritosanto (P) Atlas Copeo (SW) Lufthansa (D) ContinentalAg (D) Assa Abloy (SW) lnvt;stor (5W) Chi peggio ra Bbva (E) Repsol(E) Gt;eina (F) UbsAg(CH) Credit Suisst; Gr (CH) Pt;m od Riea rd (F) Renault Sa (F)
04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 04.05 663,68 786,21 42,50 280,00 297,40 50,00 70,00 395,51 341,00 290,57 167,50 157,50 125,00 405,00 02.DS 8 -20 ·19 15 -3 -11 5 -4 16 23 -7 ·2 -4 -4 21.04 -44 -49 ·20 18 -10 -10 D4-04

Indici settorialimondiali
Variazionl! Indicl!
-19 -21 -19 -16 -14 -1] -11 208 101 9] 82 81 72 70

Le societa di oggi
Mea Air france·Klm Bnp Partba.5 OiaSorin Duke Street Capital Exor iFacebook 'Fiat 'Fiat Industrial Fonsai FreeporlMcMoRan
Gal de France

MASTER PART TIME in % 1 anno -I,ll
-9,88 0,16

LE NOVITA DEL MERCATO DEL LAVORO
Contrattazione di secondo livello, pensioni. strumenti per I'inserimento dei giovani
Milano, 21 e 22 magg io 2012
II modulo
fa parte del Master part time

",

1 sett.
-0,40 -0,82 -0,43 1,11 0,54 0,65

1 mesl!
-1,21 -2,14 -1,42 0,09 1,28 0,66 -2,49 -2,81 0,48 -0,92

Energia Materiali Industriali Beni voluttuari Belli pri m a necessita Salute Finallza Informatica Teleco m u ni ca ziolle Pu b bl ica uti[ ita VOLATILITA

35 37 31 34 38 34 33 34 34 35 39 33 33 35 34 33

Newmont N'orDias Palladio Premafin Rbs Royal Bank of Scotland Samsun.G Salor Tata Telecom !talia Tim. Brasil Uni~o! Vale Vene.to Banca Volkswas:en West Chi·na: Cement

39 34 35 35 38 38 34 35 34 34 34 34 35
39

·13

15,37
IS,2.Q

HR

Mallagemellt

·9 1 26 ·9 ·2 ·5 22

15,41
-5,96 20,21 -1,45 -1.32

-0,55
-1.,09 0,88 0,02

3S Tim Participa~oes

rna anche ..... n buona Amazon del va/ore di .300 € u una medaglia drargento Directa edizione limitata e se vat; puoi vincere 200 € di commissiorJi
ditrading.

I cr€d_il defa ult :sw_ap sllno contrattl

Brochure

8

sched a d'iscrizione

WWW.FORMAZIONE.ILS0LE240RE.COM
,Se:rvilioQie:11i T.I. 02 56611.1881 Fa, 02 1004Jl6lll info@formazion.s_ilsole24orEu::om

GRUPP •

RE

IlSoI.Z4nREFomwi ••• odEltonti Mil."".~. MontB Ro" 91
Roma . pi8ZZ8 d'8Irln_dipendcnz~f
~1~lu;i5r~di,IIiiriI:P~.r:m.11!i311

23 'o,e

favore dB-llaconlmpartl2:~ 'S 1proteBBB'da ldschl D 1:11credi tD as.sociato ,00 un dB-ter~ ml n atD sottns.ta nte. Tlrls[hlo!:li defau It e (oll~aICl ad u n ~mltt~nlB' obbl igatlon a~ no~fey u~ pres.tl~ ~i'dura~ q,ulnq~el1!lale,e.me:soil1 Eu,~ If di rankil1@:S€111Dr. Per 1 tilol! 5DVra_m:~ lnw~e, ll_p~sllt:CJ ,~_ em~ssCl ~n Dollan US~ "marite.~B-.ndCl_I_a dura ta q,Lnnq,uennal~ ~d II ranking sell] D,r. I ¥alon 'SDna esp r5S11 n 'pun~1 base ~d 1n dica nO pf:rcel1lualmel1le IIcosto della [opertura dal ns[blo perva lore notlon a~ I~ d'ell1a_sset'sottm.tante. s.~~er eSl2:mpl [)~II val(}re facda lEl'delllt:oli'sot!osc:ntH e p di' lOOmll_G eum~ ed iI vale re del cds ~ di 200 P u nti bas.~j v:uol d.iJ~ the II sottClSCrl t~ lore dtve pagare oSlil' an no '2.000 i2:urtl(2% appunlo) per o.sMmrlIr!1 da l risth io d Ii nsol v~.ntade lllemlUtlili2:. Fonte, [I.bora,i one Uffid 0 Studi· de II Sole 24 O",u d.H Thorn,on Reuter,

con (1,11'Ull 'S[)~ttCl, a frClllli2: !:Ii: pagamBliti a

A CONFRONTO 1 mesl! Aziolli (Msci Ita Iia) 33;73 Obbligazioni 9,11 (Jpmftalia)

mesl 25,15 8,44

3

6
mesl 28,52 13,87

Goo!:le Hewlett·Pac.kard Indesit Italcementi linkedln Milano As sku rali
0ni

35 34 34
33

Fonte: ~loborazione s" dati Msd (indio set!un.li mond;" Ii)

35 Yahoo.!

Finanza & Mercati

Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

II Sole 14 Ore

Alleanza in Cina per Italcementi
_ Italcementi parla sempre piir cinese, U gruppo industriale della famiglia Pesenti srringe un'alleanza strategica nel mercato pili promettente e grande al mondo nelle eostruzioni. E diventa il terzo azionista del colosso locale West China Cement. L'internazionalizzazionee l'unica strada per contrastare la crisi di fronte a un mercato dornestico che paga 10 scotto della crisi e della recessione, particolarmente pes ante in un mercatc ciclico come quello del cemento: nei primi tre mesi il gruppo ha visto ricavi praticamente piatti (effetto algebrico della ripresa in Nord America e della crisi in Europa) e chiudere in perdita . .I ricavi consolidati sonoarnrnontati a L,07 miliardi di euro sostanzialmente in linea con gli 1,14miliardi del zou, Sui margini, invece, ha pesato il rincaro dei costi dell'energia, una voce pesante di costo per l'industria del cemento. COS! il margine operativo lordo correntee sceso a 126,7 milioni dai 130,8 del zou mentre l'utile operative si e fermato a 21,3 milioni dill 36,3 milioni. L'ultima riga dt bilancia si chiusa infine con un rosso di 34,6 milioni contro un utile di 127,6 miltoni dell'anno scorso dove pero c'era stata una plusvalenza di 123milioni per lavendita della Turchia, A fine marzo l'indebitamento risultava pari a 2,17 miliardi, Tornando alla Cina, invece, grazie a un accordo raggiunto con West China Cement, Italcementi ha valorizChina Cement a fronte di un aumento di capitale riservato che permettera a Italcementi di diventare il terzo azionista della societa coil una quota di circa il6,25%. In base agli accordi, al gruppo Italcementi spettera anche un rappresentante in consiglio di amministrazione di West China Cement. La transazione e stata effettuata sulla base di una valutazione di Fuping Cement pari a circa 87 milioni di euro, al lordo della posizione finanziaria nett a di circa 26 milioni di euro che viene cos1: deconsolidata, II gruppo Italcementi sottoscrtvera 284 milioni di azioni West China Cement di nueva ernissione ad un prezzo per azione di 2,18 dollari di Hong Kong. West China Cement una holding quotata daI20lO.., con una capitalizzazione attuale di circa 780 milioni di euro con una capacita produttiva di circa 20 rniIionl di tonnellate di cementa che saliranno entre fine anno a circa 24 milionr. L' anno scorso tl gruppo ha fatturato circa 380 milioni di euro con un utile di 80 milioni. s. Fi.

Industria. Il gruppo italiano controllato

dai Pesenti annuncia una partnership

strategica

con il gruppo cinese

Holding. L'americano Tadjbakhsh diventa d.g. della finanziaria

Ingresso nel capitale di West China Cement con una quota del 6,25%

Exor, cda pili internazionale Entra l'ere de della Samsung
Andrea Malan _ Exor cambia il consiglio d'amministrazione e nomina un dirertore generale (chiefoperating officer) che collaborera con John Elkannnella gestione degli investimenti: per questo ruolo la holding della famiglia Agnelli rie di piccoli investimentia operazioni mirate su aziende di maggioridimensioni Anche Ia lista per il eda della societa, presentata ieri e che verra sottoposta all'approvazione dei soci all'assemblea del prossimo 29 maggie, contiene novita interessanti, Tra gli amministratori attuali rimangono - oltre al presidente John Elkann-Andrea Agnelli, Tiberto Brandolini D'Adda, LncaFergenic Colucci, Christine Morin Postel, Antoine Schwartz. Entrano invece in consiglio Vittorio Avogadro di Collcbiano (ramo Nasi-Camerana), Eduardo Teodorani Fabbri (6glio e. Pio e di Maria Sole Agnelli) e gli indipendenti Giuseppina Capaldo, Mina Gerowin, Michelangelo Volpi (ex top manager della Cisco) e Jay Y. Lee. Le due donne soddisfano in anticipo - come era stato per Fiat e Fiat Industrial-Ie cosiddette quote rosa; quanto a Lee, e l'erede di un'azienda familiare coreana che ha scalato ivertici mondiali -Ia Samsung - e il suo ingresso potrebbe schiudere (come era stato per la cooptazione eli Ratan Tala nel cda Fiat) interessanti potenzialita di business in Asia per Exor. Certo, non vuol dire che Exor invesrira cia domani nel business dei telefonini, in cui Samsungha conquistaro laleadership mondiale: rna il gruppo coreano presentaun tale dinamismo (per esempio nelle recnologie "verdi ") che le occasioni non dovrebbero mancare, Nel frattempo, proseguira la ridefinizione del portafoglio con la cessione di altre artivita considerate non pili strategiche (dopo quella di Alpitour appena perfezionata).
CI RTP,RODI1l10N E RISERVATA

11ascelto l'americano di origine

It TRIMESTRE

I ricavi consolidati sono stabili a 1,07 miliardi L'aum ento del costa dell'energia pesa sui margini e su l risultato netto
zato la propria presenza nel Paese diventando azlonista e partner strategico del principale operatore del settore nella regione dello Shaanxi che ha imporranti piani di crescita anche nella Cina Occidentale. In base all'intesa raggiunta, la partecipazione in Fuping Cernen t - acquisita dagli italiani nel 2007 - e la quota del 35% del capitale dt Shifeng Cement - acquisito da Fuping Cement nel2010 verranno conferite .a West

AI vertlce. II prestdente Giampiero Pesenti e il consigliere delegsto Carlo Pesenti

e

IINUMERI

~==============================================~

6,25%
laquota ltalcementi rafforza la sua posizione in Cina divenendo it terzo azionista del gruppo West China Cement. It gruppo italiano apportara aUa sodsta dnese la sua partecipazione in Fuping Cement e i!3S% detenuto in Shifeng Cement

780 milioni
La til pita lizzazio ne West China Cement ha una capita lizza zio ned i d rca 780 milioni di euro con una capadta produttiva di circa 20 milioni di tonnellate di cemento. Nel 2011 il gru ppo ha fatturato circa 380 milioni di euro con un utile di 80 milioni

e

CR[PRClD:UZ]()).IERI5ERljp.TA

iraniana Shahriar Tadjbakhsh. Lo sviluppo degli lnvestimenti in Asia sara uno dei compiti principall di Tadjbakhsh, che sara il braccio destro di Elkann su tutti gli investimenti e lavorera da Torino. II curriculum del 48enne manager, ex banchiere della Goldman Sachs, stato prescelto da Elkann per I 'esperienza in tre tipi di attivita (avvocato d'affari, banchiere e gestore di societa) e in tre aree geograficbe differenti usa. Europae Asia. Con l'arrivo di Tadjbakhsh viene meno l'inearico dichiefinvestment officer conferito poco pill di UD anna fa a Tobias Brown; nel cornunieato di ieri Exor «ringrazia Brown per il contriburo alia definizione delle attivita d'investimento. La collaborazione con Brown potra proseguire con la condivisione di idee su possibili investimenti in Asia». II cambio di gestore segue il cambio di strategia di investimento di Exor, che prevede il passaggio da una se-

LA SQUADRA DI ELKANN

e

Nel board anche Mike Volpi (ex Cisco) e due donne: Capaldo e Gerowin Escono Grande Stevens e l'ex presidente Gabetti
Alessandro Nasi, Lupo Rattazzi, il nurnero uno di Fiat e Chrysler Sergio Marchionne, e fra i consiglieri indipendenri Victor Bischoff e Giuseppe Recchi II rimpasto vede un ricamblo generazionale:escono infatti alcuni fra i pili anziani fra gli eredi Agnelli, come Pio Teodorani Fabbri e Oddone Camerana; manager storici come Gianluigi Gabetti e Franzo Grande Stevens; lasciano anche Carlo Barel di Sanl' Albano (exa.d. diExor), Eu-

rero Ventimiglia.

Ttc. Il cda Telecom chiede un'ulteriore

verifica sui controlli

Trattativa finale per l'addio di Luciani da Tim Brasil
stico italiano: 223mi.la linee nel 2006, 2,742miliom nel2007, 2,345 miliom nel wo8 e circa un milione dicarteSimche non sarebbero state ricaricate nei 12 mesi successivi alia loro attivazione (J.84JI1i.la linee nel20OS, 44s:mila nel2006, 3J5lIlila nel2007 e78mi1anei2008). Ma sull~attivita in Brasile i riseontri intemi non hanna rilevato aoomalie,ilche significa che iconti "tengono"ancbe se nOll si puo relativamente al fenomeno delle carteSim e Tim Brasil che 5ie conclusa positivamente. Ciononostante, per rnaggior cautela, il cda T elecom di metcolecfi swrso ha chiesto the venga ripetuto il test sulla tenuta del sistema del COlltrolli. Entro il15maggiodovra comunqueessere depositato allaSec ilbilando di Tim Parr, che sarafumato dal direttore finaoziario in BrasHe,Claudio Zezza. II bilancio della controllata sara moltre comunque "controflITllato" nel consolidato dal direttore finanziario del gruppoAudrea1fangoni che assuad ioterim Ie competenzedi Luciani. in attesa che venganominato un nuovo ceo. Ihtanto, l'altra partecipata sudamericana, Telecom Argentina, hadiffuso i dati del primo trimestre, chiuso ton un fatturato consolidatodi 5.126milioni eli pesos (+24%), Mol di 1.648 milioni di pesos (+ 15%) e utile neUo di 7O'B milioni (+ll%). La posizione finanziaria netta, positi va per 2.982 milionidi pesos, consentira - ha osservato l'ad Franco Bertone - di «accelerare l'aftuazione dei nostri progetti di investimento e sviluppo del business». Nel primo trimestre gli investimenti sonG stati pari a 690milioni di pesos, con un incremento del 49%.

Anton e lla Olivieri
_ I.e dimissioni di Luca Luciani dallacarica di ceo di Tim Partici~ pa~oes sono attese a ore. La separazione consensuaie, alia Quale s1iI l::Ivoraodoi1direttore del personaIe di Telecom ItaliaAutonio Migliardi, porra ilproblemadi chi dovdfirmare ilbi1aociodella controllata brasiliaoa. Gilt i1filing alia Sec per il deposito del bilancio 20ll stato rinviato ill15giomi rispetto alIa data del 30aprileproprio per questomotivo.l.aprassi scousigliacbe a finna:re ilbilancioda trasmettere alla Sec sillun manager the e.stato rinviato a giudizi.o per il quale ci sia fondata aspettativa dell'imminente arrivo di un provvedimento giudiziario in questo senso: e quesfu!tima la situazione nella qualesi e venuto a trov:are Luciani, dopo la conclusione delle indagini preIiminari sulle carte Sim fasulle in Italia. Luciani indagato per la qualifica ricoperta in passato di responsabile marketing insieme ad alm exdirigenti delgruppo, I'ex ad RicCardo Ruggiero e l'ex direttore operativo di Tim Mauro CastellL I.e cUre riportate nel filing alia Sec, inoltrato ill' maggio, che comunicail rinvio de! depositodelbilancio,parlanodelsuppostorinoovoiUegittimo di carte prepagate dopo Ia loro scadenza naturale, maso10 relativamente almercato dome-

e

GLI SVIl:UPPI

°

bjlancio Tim Part sara firmato dal cfo locale: l'audit non ha rilevato anomalie Bene iconti del trimestre per Telecom Argenti na
esdudere in assoluto che si siano verifica ti fatti di rilievo penale. Tant'e the il con~iglio di amrninistrazkme diTirnParticipal;oes, holding di Tim Brasil, e ilcollegio fiscale (chee una sortadi collegio sindacaleconmaggioripoteri) hanno gill da parte loro approvato ilbilan.cio.Noneisonoauditrecentirelativi a Tim Brasil che evidenzino problematiciratalidafare accendere un faro sull'attivi.ta della soeietit e aozi Telecom Italia ha svoho un audit sulle procedure di controllo

n

rum

e

[i 5UJI'ItODlJZlJDN.E.

RISERV,,1A

Bio-tech. Si cercano partner a Tokyo

DiaSorin acquista asset della Nor Diag
Stefano Carrer
_ Carlo Rosa, amministratore delegato di DiaSorin, atteso in Giappone aII'inizio della prossima settinlana da una serle di appuntamenti, in una trasferta-Iampo prima del cda dell'u maggio al termine del quale dovreb bero essere confermate Ie aHese prevalenti degIi analisti suI primo trimestre: un calo del fatturato Usa nel settore della vitamina 0 dovuto aile pressioili sui prezzi (rna con una tenuta sostanziale dei volumi), con una redditivita netta complessiva sopra il 200/0dei ricavi. Rosa sonded possibilita di partnership/acquisizioni nell'unico grande mercato in cui il gruppo largamente sottodimensionato, rna probabilmente cerchera anche di approfondire i rapporti con il fo rnit ore privilegiato gia esistente, la Pss, per spingere su un obiettivo strategico -

e

e

sfondare nella diagnostica molecolare - che ieri ha fatto un passo fondamentale. DiaSorin ha annunciato infatti l'acquisizione del ramo d'azienda diagnostic a molecola:re della societ.il biotech norvegese NorDiag per 7,6 milioni di euro (con pagamento fUlanziato interamente dalle risorse interne). Una societa che ha fatturato l'anno scorso circa 4 milioni (rna nella quale sono state investite ben pill ampie risorse) specializzata nella fase di estrazione degli acidi nuc1eici (Dna e Rna) . II piano di DiaSotin quello di arriyare a proporre una offerta integrata di prodotti e servizi - dall'estrazione all'amplificazione - attraverso strumenti di nuova generazione, creando un business che a regime dovrebbe valere intorno a 50 milioni l'anoo, pari al 10% del fatturato e ad alta marginaiita (in modo che il

e

contributo alia redditivita sia pill che proporzionaleal fatturato addizionale generato). Cosl i sistemi di estrazione NorDiag saranno "sposati" alIa tecnologia di amp lificazione Lamp {ottenuta in liceilza da parte della giappo[lese Eiken Chemical} e alia piattaforma di diagnostica molecolare Liason lam (sviluppata in collaborazione con la nipponica Pss), it cui lando sui mercatoe previ8tO per l'ultimo trimestre di quest'anno. Per J'anno prossimo e gia previsto l'avvio del progetto illun analizzatore di nuova generazione destinato ad autornatizzare completamente I'intero processo diagnostico. Con I'operazioneanoundata ieri, DiaSorin conferrna una strategia che prevede J'acquisto dall'esterno di tecnologie ritenute utili (che sarebbe troppo oneroso sviluppare da zero in casa) per poi integrarle nel suo sistema: ricerca italiana, business unit molecolare irlandese (che ha effettuato l'acquisizione di ieri), tecnologie giapponesi e asset/ricerca norvegesi.
C Rl PROlH..I2lON£ RlSE.RVAlA

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012- N.123

Finanza & Mercati
Utility. Il socia francese in assemblea

PARTERRE

Acea, la privatizzazione e ilrispetto del mercato
rispetto delle regole.E questoc1re gli azionisti italiani e internaI zionali chiedono all'Italia. E l'aJfondo di Gdf Suez ieri all'assemblea di Acea va letto in questa direzione. IIgruppo franeese, socia dell'utiLity romana al12,5%, ha sollecitato il Comune dt Rama a prendere velocemente una decisione sulla vendita del 21% del proprio pacc1retta azionario per non lasciare la societa in una situazione di incertezza.. La legge, voluta dal Govemo Beriusconi e perfezionata dal Govemo Monti, chiara. I comuni azianisti delle municipalizzate quotate chegestiscortoservizi pubblici loeaIi devono scendere, entre il30 giugno 2013, al di sotto de.l40 per cenro del capitale fino ad arrivare al30 per cento entro i[ 2015, pena la perdita immediata delle coneessioni dirette affidate alia societa. L 'incertezzasull'applieazione diquesta norma porta a instabilita sui titoli delle utility quotate can un danna per gli azionisti (italiani e nOll) rna anche per dienti. Per Gd! Suez c'e il rischio che, se nonfosse rispettata la legge, e.quiildi senza vendita, lasocieta possaperdere importanti contratti. Unasettimanafa Ie stesse parole erano state pronunciate dall' altro grande azionista privato Francesco Gaetano Caltagirone (socio di Acea aI16,3% del capitale), il quale aveva anche aJfermato che il danno derivante dal mancato rispetto della legge avrebbe dovuio essere risarcito agli azionisti. Mentre quindi i sociprivati chiedono che vengano tutelatigli investimenti degli azionisti e l'azienda non venga depaupemta con la perdita delle co ncess ioni, il Comune diRoma (che possiede il51% dell'utility) annuncia su Youlube un possibile Piano B con !lna non meglio precisata vend ita di azioni acittadini edipendenti,forse parmlda a un collocamento istituzionale. Tutto questa per rispondere aile sollecitazioni deWopposizione capeggiata cial Pd che, evocando la svendita del patrimonio pubblico e La.violazione dei referendum, nega scelte votate e condivise sia a /ivello nazionale che a livellolocale (vedi esempio di Torino). E siecome parliamo diaziendequotate,proprio nel rispetto del mercato,forse sarebbe opportuno ehe la Consob non si limitasse ad assurnere solo u.nruoloda (<attento»spettatore. (Ch.Ma.)

I

GdF: il Comune di Roma deve vendere il21% di Acea
dei «fondameetali ottirni e delle prospettive ahissime», sottolinea Staderini, Eieri l'assernbleahaapprovato il bilancio 20U che si e chiuso con un utile netto di 86 milioni (92 milioni ne1201O) per effetto della fine della joint venture con Gdfe degli accantonamenti sui crediti problematici (52 milioni) relarivi agli At05-Frosinone e Gori. Un tassello, quest'ultimo, che dovrebbe arrivare a soluzione a breve e che comunque ha spinto la societa a non procedere alia distribuzione del saldo del dividendo 20U dope l'accontodi 0,28 euro assegnato a dicembre, A tenere banco ieri, pero, e stata anche la polemica sugl.i stipeadi dei vertici, Con il Comune che raccornanda «rigoree sobrieta» nelle remunerazioni, anche con I'inserinlento di tern ai compensi. Mentre ipiccoli azionisti sollechano una decurtazione del 40 per cento. Cremones~ pero, difende il gruppo parlando di «demagogia risibile» e sottolineando che Ie remuneraziom del management«sonoW1 terzo di quelIe delle societisimilari» e non sono mai state toccate dall'atto del-

chiede il rispetto del «dettato di legge»

Energia. 51 Francese al prezzo di 89 cent

Edison, Opa EciF entro Iuglio
_ La partita Edison arriva a conclusione entro l'estate, La francese EdF ha detto ufficialmente sl all'Opa sulla storica compagnia elettrica milanese e accetta Ie condizioni imposte da Consob. L'offerta partira con ogni probabilita tra la fine di giuguo e l'inizio ill luglio. Per il ritorno dalle vacanze, la nueva Edison sad operativa, Anche I'ultimo ostacolo al riassetto dell'energia tra Italia e Francia viene meno, e oggi, con idue consigli diA2A (la controparte itaiiana) convocati per dare anche loro il «si» alia separazione consensuale, cala il sip ario su una trattativa durata pili di un anno, A undici anni dallo sbarco a Foro Buonaparte, quando ancora si chiamava Montedisoned era sotto I'influenza diMediobanca, il colesso energetico francese diventera padrone a tutti gli effetti di Edison, di cui avral'80 per cento. Una fetta consistente di asset, la divisione Edipower (cbe in sostanza era la ex genco dell'Enel Interpower), andra al gruppo di operatori italian.i raccolti attomo a Delmi. Dopo un bracdo di ferro con la Consob iniziato a gennaio., ieri EdF ha fmalmente raggiunto il cruciale accordo conla autorita guidata da Giuseppe Vegas che aveva impasto di aumentare il prezzodeU'offertaagli azionisti di rninoranza Edison, cui EdF vol eva riconoscere 0,84 euro ad azione, ora diventata 0,89 eurO. Su quei 5centesimirischiava di i.mpantanarsi (per la terza, e forse definitlva, volta) la separazione consensuale tTa italiani e frncesi, dopo 1'«Accordo di Santo Stefano» fatlcosamente raggiunto con I'intervento del ministro Corrado Pa.ssera Una differenza mi..ni.ma, 0 milioni di 5 esborso massimo per una partita che ne vale oltre 800. L'intesa e stata raggiunta con un conguaglio: ilmaggior esborso sara partecipato a meta tra EdF e Delmi. Per EdF, hanno specificato i francesi in una nota, si tratta ill un esborso massimo ,ill25milioni.lmporto chepotrebbe dimezzarsi se la Carlo Tassara, il principale socio di rninoranza Edison che da solo ha meta dell'ormaiscarso flottante, non dovesse aderire all'Opa (visto che ha i titoli Edison in carico a un prezzo molto pili alto di 0,89 euro), Alla luce del rialzo del prezzo d'Opa EdF e Delrni hanno inoltre rivisto al rialzo le condizioni del riassetto di Edison precedentemente concordate e di cui l'Opa era una conseguenza: la holding dei soci italiani paghera 683,7 milioni ill euro per il50%. illEdipower, quasi 80 milioni di euro in pili di quanto inizialmente previsto, utilizzando i maggiori incassi derivanti dalla cessione ai francesi della quota in Edison a 0,89 euro per azione anziche a .0,84 euro,

e

Un vuoto decisionale che rischia, lamentano i francesi, di penalizzare ilgruppo a Piazza AffarioSenza contarepoi che«qualora il dettato di legge non venga rispettato- avverte Gdf-, siamo preoccupati che Acea possa perdere a breve importanticontratti diservizio pubblico». Come quello per l'illuminazione pubblica aRoma, C.l!lesti"naDomine iii da poco rinnovato fino al 2.027 e ROMA che vale 50 milioni di euro I'anno. _ E trascorsa una settirnana, Una partitadelicatisslma, quilldi, seguita anche dalla Consob rna il messaggio e identico a quel10 del primo aziozusta private di che «ha in corso - sottolineano dall'Authority -Ie valutazioni del Acea, Francesco Gaetano Caltagicaso», rna non ha ancora assunto rone: il Comune di Roma proceda celermente sulla vendita del 21% iniziative ufficiali, E l'incertezza della societa, Ieri, pero, l'appello, che avvolge la vicenda impensiee arrivato da Gaz de France (al risce anche i vertici della societa 12,53%del capitale, Caltagirone e «L'attuale tempests politica- spiega l'ad Marco Staderini - destahial H),29%) neI corso dell'assemblea degli azionisti dell'utility TO- lizzail titolo. Prirnadunque sidefimana. «Senza voler commentare nisce il percorso del Cornune sulla vendita, migliori saranno gli efgliaspetti dinatura PQlitica cisembra importante sottolineare che fetti sullasocieta». Menrreil presiArea non deve in nessuna maniedente GiancarloCremonesi rassira subirnedelle conseguenze ne- curai piccoliazionisti «Nonc'ealcun pericolo. La qualita del servigative. E importante che il Comuzio dipende da buoni contratti e ne prenda una deeisione rapidadalla capacita ill farli rispettare». menreper evilare di lasciareAcea in una gjtuazione di incertezZID>. La societil, d'altro canto,«ha

II Ceo Staderini: effetti sul titolo dalla «ternpesta politica»

La nomina dei vertici (2.008). Quanto agli ernolumenri dei dirigenti, aggiunge, «sono stati assunti con una lunga trattativa e sulla base delle retribuzioni che ricevevano in precedenza», Una precisazionearrivata dopo Ie indiscrezicni sui compensi del dg Paolo Gallo, ex Edipower, impegnato nel risanamento dei coati della societa, e di Alberto Zangrillo, nuevo capo del personale. Archiviato il bilancio 20U, Acea si prepara ora alia trimestraIe dell'u rnaggio (<<i risultati sono in crescitasxanticipa Staderini), E prova a chiudere anehe la partnership con Snam, unico concorrente della gara bandita dal Campidoglio per la distribuzione del gas. a ROIna «C'e la possibilita di fare sinergie con Snam sulla gestione delle reti aRoma, noi nell'idrico e oell'elettrico, loro nel gas}),precisa I'ad. «(Modi e forme si stallIlO definendo». In realtil, l'accordo per i lavori di manutenzione sulla rete gas dellacapitale - cbe valgono 30 milioni l'anno - e pronto. Siattendesolo che il Comune decreti il Vincitore.

S.Ft

eR.1PRooontlNE

IU5ERYA fA

NOMINE IN A2A

Pippo Rand,

il tecnico glusto

al momento giusto
mattino la prima mossa della futura A2A parte col piede giusto.La propasta diPippo Rand a presidentedel consiglio disorvegUanza, l'organopiu in alto nellagovemance doole della super-municipalizzata lombarda,e una sceIta istituzionale di alto profilo. Per il curriculum e Ie competenze de! professore (docente di etica della jinanza alla Catto/iea di Milano). Satto il Govemo Prodi fu il primo presidente dell'allora neonata Autorita per l'Energia, dah996 a12.oo.3, negli anni in cui l'Italiasi apriva al mercato e avviava Ie liberalizzazioni. Unsettennato in cui Ranci ha maturato un'esperienza che oggi si prefrgura come unagaranzia per iInuovo corso diAM alla guida del polo ita/iano deWenergia. (S.Fi.)

S

ee sempre valido il dett. 0 che il buongiomo si vede dul

Centrale FinanziaIia

•••

II bilancio 2011-2012

livede ilconsiglio
e

iancarlo Elia Valoriperde due pezzi pregiati della sua scacchiem. Nei giomi scorsi, infatti, si sono dimessi dal consiglio d'amministrazione della boutique di merchant banking e investimenti Centrale Finanziaria Generale che Valori presie~ de e di cui Tarak Ben Ammar v icepresidente, Emilio OUolenghi e Luigi Gorga,. IIprimo, noto imprenditore di origini tonnesi, con la sua Societa Petrolifera Itala Rumena.,e anche presidente di Banca Imi e membra de.!consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo.I1 secondo p res idente della Banca Popolare di Sviluppo,I'istituto pmmosso a Napoli da Gianni Funzo, guida del Cis dt Nola e socio di Luca Cordero di Montezemolo in Ntv .. Gorga in passato stato responsabile imprese dell' area Campania del Banco di-Napoli e responsabile dell' area Sud di Mediocredito Italiano. Nel comitato esecutivo della merchantdi Val{)infine, appena entmto Amerigo Borrini in rappresentanza delle As:sicurazWni General~ che ha sostituito Nicolo Azzollini. (An.Giue.)

G

I P rofi tti Atsto m salgono del 580/0 a 732 milioni
A!stom ha chiusol'eserdzio 2011-12 (a tUttOmana) con un utile netto aumentato de! 58% a 732 milioni di euro, pur con una Ilessione de! fatturato (del 5% a 19,93 miliardi) a causa della crisi. Le vendite, predsa il gruppo fra n cese, 50no a ndate tutta vi a gra dualmente crescen d 0 nel [ors 0 dell'ultima parte dell'esercizio dopa avere toccata il pu nto piu basso nel corso de! pri m 0 trimestie. AHa fi ne i nuovi ordini ricevuti da Alstom sono aumentati de! 14% a 21,71 miliardi.

e

e

n,

e

In Banca Tercas arriva il commissario
oinvolta pesamemente nel crack della Dima del costruttore Raffaele Di Mario, la Tercas, Cassa di risparmio di Teramo, si arrende aIle verifiche di Banca d'Italia e viene sottoposta a un provvedimento di amministrazione straordinaria. Motivazioni: «Inadeguatezza degli assetti di govemance e dei controlli intemi noncM gravi irregolaritir. operative». commissario nominato Riccardo Sora, chegia ricopriva un molo analogo nella procedura che ha cainvolto la Carim, la Cassa di risparmio di Rimin~ legata a filo doppio con il sistema bancario sammarinese. Eforse non. un caso che sia stato scelto lui. SI percM la Tercas da sempre considerata vicina a un'altra banca sammarinese: la Smib, San Marino International bank, nuova ragione sociale di uri'altra banca, la Banca del Titano, a lungo sottoposta a un'altra procedura di amministrazione straordinaria.. Dasottolineare come anche nel caso del maxi crack della Dimu vi sia Ull u.lteriore collegamento con San Marino: la Dima venne sottoposta ad amministrazione straordinaria nel corso deb.o1O. L'allom ministro per la sviluppo economico Paolo Romani aff!.do la procedumDima ad Andrea Gemma, nipote diSergio Gemma.. Entrambi considerati assai vicini alia Banca centrale di San Marino. (St.E.)

••

Assicurazioni. Verso una controproposta

FonSai attende Ie nuove mosse di Arpe
pagnia bolognese. Ie novita maggiori sulla complessavicendafinanziaria potrebbero comunque gi:ungere nei prossimigi:orni d:allacoppiaSator e Palladio che, scaduto il termine dellalorooffertasuPremafin,hanno ieri cornunicato con un avviso sullastampail veniremeno anche del relativo patto di sindacato. Cia non significa che ahbiano abbassato Ie anni «Sono scelte del management e del Cd:a di Palladio», gj limitato a dire ieri Vmcenzo Consoli., amministratore delegatodi Veneto Banca, tragli azionisti dellostessa Palladio. I due fondi d'mvestimento (guidati rispettivamente d:a Fabio Arpe e Roberto Meneguzzo) avrebbero 1asciato cadere l'offerta sulla holding perche riterrebbero maggiormente praticabile, a questa punto, puntare dritti su FOnsal eon una proposta concorrente a quella di UnipoL Dallo .stretto riserbo sulle future mosse e stato fatto pero filtrare che la controffensiva e prevista alI'inizio della prossimasettimanaechenell'operazionenon sarebbe coinvo1to alcunistituto dicredito estero. Una simile iniziativa, semmai

di Sator e Palladio la settimana

prossima

si concretizzasse, costringerebbe il Cd:a di Fonsai a prendeme atto. la compagnia guidata da Emanuele Erbetta e Piergiorgio Peluso non e infatti soggetta,. come nel caSQdi Premaflll, ad W1vincolo di esdusiva con UnipoL Un'offerta concorrente potrebbe foroire una spnnd:a a quegli amministratori indipendenti di Fonsai cui spetta di decidere sul futuro delIa S{lCietae che, supportati d.ai propriadvisor,ancora non considerano congrua l'offerta del gruppo bolognese. Qy.est'ultimo, nei suoi pronW1ciamenti iniziali, ha cruesto di detenere W1a quota del 66,7% nell'aggregato finale post-fusi:one. Una percentuale parecchio lontana alla forchetta Inassima (60%) indicata invece daiconsulenti della Fonsai (Goldman Sachs e Ci:ti). corrfronto tra Ie societa sui rapporti di concambio e d:a ieri ripreso autorizzato dall'Antitrust rna, anche negli ultimi co1-

C

n

e

e

e

Riccardo Sa b bati ni _ Sator e Palladia preparano la loro controffensiva su Fonsai, mentrele banchecreditri.cidiPremafin hanno deciso di non rispondere alia lettera della holding. Quest'ulti.ma.gli avevachiesto nei giorni scorsi (sembra su sollecitazione dell'Antitrust) la disponibilitaa definire una piano di ristrutturazione del debito anche con soggetti diversi da Um· pol Chi tace, eli solita, acconsente rna in questo caso la decisione di non rispondere - si e appreso da fonti delle stesse banche - va intesa nel senso opposto. Come W1'indispombilitii. a supportare W1piano disaivataggi:o di Premafin e, a cascata, di Unipol che non siaquello concord:atocon lacom-

e

Fondiaria Sa.i
Af!damento
-Prezzo

de! titolo a Milan.o
-Volumlin min

1.16

C04/04

04/05,

15,0

IL NEGOZIATO

Le banche credltrici non rispondono alia richlesta di Premafi n di pater trattare can partnerdiversi da Unipol Il nodo aperto dei concambi

n

loqui informali, non sarebbe stata aneora raggiunta una quadratura del cerchio. Su questo, in fondo, riposano Ie speranze di Arpe e Meneguzzo. leri infine Standard&Poor's ha mantenuto sotto esame il rating di lungo tennine "B" attribuito a Fonsai eallasuacontroliataMila~ no Assicurazioni gi:ustificandoloconle incertezze legateall'operazione t.on Unipol n giudizio, per laverita,estatoespresso inbase ai primo e pili restrinivo giudiziodell' Antistrustsul piano di saivataggio. Un rigore che nelleultime oree sMo invece amrnorbidito. Anche in casodi successo del progetto e della ricapitalizzazionedal,lmiliardi, Fonsaicontinuerebbe comunque ad avere, a giudizi:o di S&P, uncapitaJe insufficiente rispetto alIa categoria ,'BBB" (quella cui appartiene Unipol) e la sua flessibilitii. finanzia.ria resterebbe debole.
C RltRDDUl[O"I R15 ElLVATA

Industria. L'ironia del presidente

Merloni: «La crisi finira, ha da passa 'a nuttata»
~

Utili Indesit in calo, ricavi in tenuta
_ Sugli elettrodomestici si abbatte la crisi e La caduta dei consumi. L'industria del «bianco» aCcusa il colpo con 11taliacheetraipeggiorimercati in Europa (-17% gli acquisti, dietro solo al Portogallo cheaccuSallll-23%maeWIpaese molto pili piccolo e marginale). E la trimestraledi Indesit ne fotografa Ie difficolta eli inizio 2012. Cala il fatturato, che scende di quasi iI4%, rna soprattutto I'impatto della crisi 10 si vede sui margini: dimezzati risultato operativo e utili. Sale ancbe I'indebitamento, a W milioni. A Fabriano pero hanno un jolly da giocare: il mercato dell'Est Europa - Russia in testa, dove Indesit e il principaIe marchio, e Po1onia - danno segnali incoraggianti. Per questo I'ad Marco Milani sfoggia un «moderato ottimismm> e vede WI anno a due facce: una prima meta nera edifficile, una ripresa nella seconda meta, grazie anche a rispanni sui costo delle materie prime e a un favorevole effetto valuta grazie alI'euro debole sui rublo. Glifa eco il presidente Andrea Merlon~ figlio del fondalioni del Z.oU, in diminuzione del 3,6 per cento. II calo,.ha spiegato una nota dell'azienda, e statu deterrninato in particolare dai minori volwni d.i vendita e dall'impatto negativo delle politiche di prezzo. Controcorrente, invece, i ricavi da servizi, che hanno registrato un incremento del 5,l% per effetto dell'aumento, soprattutto in Inghilterra, sia delle vendite di extragaranzie sia delle consegne: una tipologia. di ricavo aggiuntivo che permette di compensare minori vendite rna soprattuto e ad alto margine. AI cattivo anclamento deU'Italia da contraltare WIa b1.l0na tenuta del Regno Unito, dove ilcalo e ridotto al3 per cento. Sotto la linea dei ricavi, pero, ci sono stati i cali pili vistosi: il margine operativo (Ebit) e sceso a 20,1 milioni a 40,5 milioni del20u, con un calo del 50,3%. Lamarginaiita sui fatturato si e dimezzata, scendendo al 3,2% dal 0,3% del primo trimestre 20ll. Escludendo oneri non ricorrenti netti, che ammontano a 0,5 milioni (erano 1,3 miliom di proventi nel primo trimestre 20n) , ilmargine operativo (Ebit) del primo trimestre e stato pari a 20,6 miliom di euro (39,2 milioni), in calo del 47,5%. La percentu.aie sill fatturato e stata pari aI3,3% (6,1%). n risultato netto del gruppo marchigiano ha registrato un utile di W,9 milioni,. contro i 20 miliorn dello stesso periodo 2.oU (-45,0%). «Sono nllllleri ampiamenti attest - ha spiegato Milani - che peraltro scontano I'effetto ottico di un buon primo trimestre 20U che ancora non aveva risentito dell'alllllento dei prezzi delle materie prime». S.Fi.
e RJPRO[}LmONE
R1SERVATA

.e
c. c.
G)

0';::

- Ifuturidel
.S:! ::::t
II)

~ Ifuturi del t. V capitalismo

«

a.
II)

capitalismo

PANORAMA OI MERCATO

II Ceo Milani: «L'ltalla va male, come Spagna e PortogaUo. lira, pen), l'Est, con la Russia. dovell mercato cresce del 15%»
tore Vittorio, che ha commentato citando Eduardo De Filippo: ({Ha cia passa 'a nuttata», perche «la crisi prima 0 poi finid». Scendendo in dettaglio, iricavi del trimestre da gennaio a marzo sono stati pari a 62ISmilioni contro i 0444mi-

Nelle migliori eclicole e librerie
Per inform02 ioni e o~bono manti tel. 02.3022 5 6 8 0 oppure www.shopplng24.il

GRUPP{.RE

nSole 24· Ore I Sabato 5 Maggio 2012 - N.123

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012- N.123

Finanza & Mercati
di 2,867 miliardi (+9,60/0) anche grazie alla plusvalenza su Klepierre - Utile non ricorrente:
-220/0

Banche. Risultato trimestrale

Gia raggiunto al1'80%l'obiettivo di mig1ioramento di 100 punti di Core Tier 1
M.areo Moussanet PA.RIGl.D"I nO,IrQ corrtspondente

Bnp Paribas aumenta iprofitti
e
Uniti con Bane West (206 milioni, +10,8%) e negli altri Paesi dell'Europa mediterranea (26 milioni, +62,5%). Inforte arretrarnento invece (-30,5%) l'investrnent banking, a 1,17 miliardi. Nello sresso giorno della presentazione dei risultati trimestrali, il quotidiano Liberation ha poi rilanclato una vicenda gia sollevata a suo tempo da altri media francesi e che riguarda un fondo lussernburghese della banca, Luxumbrella. Grazie al quale iclienti della gestione patrimoniale.di Bup Paribas hanno la possibilita, ricorrendo alia formula del mandate e quindi non investendo direttamente, eli aggirare il prelievo alla fonte (del 35%) frurto dellalegislazione europea sui segreto bancario e i paradisi fiscali, Bnp ne conferma ovviamente l'esisrenza, rna aggiunge una serie di osservazioni: che in Lussemburgo sono registrati 587 fondi dello stesso tipo; che Luxumhrella vale solo 902 milioni, doe 10 0,3% dell'attivita della "banque privee": che, inflne, l'assenza di ritenuta alia fonte non significa che i clienti siano esonerati dalla tassazione sugl.i interessi percepiti. Certo spetta a 10ro dichiararli, non allabanca.
"RIPROOU'Z!I}NE. RlSERVAT A

Compagnie aeree. Perdita di 368 milioni

Air France-KIm, trimestre in rosso
PARIGI. Dal nostro corrispondente

In Italia. Margine d'i nterrnediazione:

+ 2,3%

_ Bnp Paribas hachiuso ilprirno trimestre con utili netti III aumente del 9,6% a 2,86 rniliardi, megl.io di quanto non si aspettasse il mercato, ehe prevedeva 2,66 miliardi, I risultati sono pero stati influenzati da numerose peste straordinarie, In positivo l'impatto piiI forte state quello della cessione, annunciataall'inizio di marzo, della quota del 28,7% dell'immobifiare Klepierre per 1,79 miliardi, con una plusvalenza netta dl 1,5 rniliardi In negative, haano pesato in particolare sui conti del gruppo la rivalutazione del debito (il cui valore teorico cresciuto con il rniglioramento della situazione di mercaro) per 843 milioni e la perdita sulla cessione di titoli sovraill per 142 milioni, Bnp Paribas ha infatti continuaro ad alleggerirsi di titoli di debito pubblico, soprattutto greci (circa 100 rnilioni), tedeschi (l'esposizione stata dimezzata) e francesi (da 13.8 a 10>3. miliardi), rna anche portoghesi e italiani, Al netto degli elementi straordinan,.I'utile netto stato pari a 2,04 miliardi, in flessione del 22,1% rispetto alIo stesso periodo delZOlL A £ronte di ricavi in calo del 6,3% a 10,9 miliardi (9,9

Brn, a fine marzo salgono

depositi e impieghi
_ Bnlregistraunabuonaperformance pur in un contesto economico me rimane difficile. Secondo quaato evidenziato nella presentazione agli analisti, la banca, guidata da Fabio Gallia, continua a supportare l'economia italiana, come testimoniano gli impieghi in aumento delle 0,2% rispetto al primo trimestre 2011,in linea con ilmercato caratterizzato da un ralIentamento tendenziale della domanda, in particolare per quanto riguardai mutui, I depositicrescono deH\6%, grazie al contribute posltivo delle imprese e degli enti locali e a una flessione piu moderatarispetto alia media del rnercato nei depositi a vista. II margine d'intermediazione aurnenta deI2,3% rispetto al primo trimestre 2011, attestandosi a 816 milioni di euro. L'incremento del margine d'interesse (+4>5%)- dOVilto soprattutto alIa erescita degli impieghi alle imprese e al segrnento small business - insieme alia buona tenu-

e

Utili i.n rialz.o. Una. filiate Bnp Paribas a Parigi

e

miliardi, in arretramento del 154%, allordo delle poste straordinarie), I costi di gestione sono saliti dell'l,8% a 6,8 rniliardi, rna anche in questo caso al netto degli oneri legati al piano di ristrutturazione delle attivita Cbi (84 rnilioni) l'incremento «strutturale» limitate allo 0,5 per cento. II risultato operativo Iordo e seeso del 38,7% a 3 miliardi (-15,6% escluse Ie voci straordinarie). costo del rischlo cresciuto del 2,8% a 945 miliom.

e

e

n

e

Quanto ai requisiti di solvibilita, il ratio «common equity tier 1», in versione Basilea 2,5,1: passato dal 9,6% di fine 2011 al lOA per cento, E la banca conferrna I'obiettivo del 9% in versione Basilea 3 all'inizio del 2013:finora ilpiano - afferma ilgruppo - I: completato alI'80%. Ai risultati hanno contribuito in particolare I'attivita commerdale in Francia (con utili lordi di 605 milioni, +1,5%), in Belgio (210 milioill, +9,2%), negli Stati

ta dei margini, e superiore al ca10 riscontrato nelle comrnissioni (-1,9%), imputabile in particolare alb flessione nell'erogazione di prestiti ai privati. ealo dei costi operativi rispetto al primo trimestre 2011(-0,5%), frutto di un'azione di controllo e contenimento dei costi, consente a Bnl di ottenere un risultato lordo di gestione in aumento del 5,6% e un miglioramento sui periodo del rapporto di cost/income di 1,4 punti percentua!i a 54,2%. U costo del rischio registra un aumento limitate, attestandosi a 106 punti base rispetto agli impieghi alia elientela (+21milioni di euro rispetto al primo trimestre zou), Dopo l'attribuzione di un terzo del risultato del Private Banking in Italia alia divisione investment Solutions, Bnl registra un utile ante imposte diI 50 milioni di euro, COIl una flessione dell'l,3% rispeUo allo stesso trimestre dell'anno precedente,

n

_ II miglioramento registrato in marzo non stato sufficiente a evitare al gruppo Air France-KIm un primo trimestre decisamente negativo, dovuto in larga parte all'impatto della bolletta petrolifera, «Il controllo delle capacita offerte e il buon livello dei volumi di traffico spiega una nota della societa - hanno consentito un aumento dei ricavi unitari nell'attivita passeggeri, La persistente debolezza degli scamhi lntemazionali Continua invece a pesare sull'attivita cargo. In generale il mi-

e

glioramento dei ricavi unita-

CI FUP;RQDUEO.tlE

.R.lSEFriATA

ri, in aumento del 6,6%, non ancora sufficiente a compensafe l'aumento dei costi», La fattura del carburante infatti salita del 17,90/0(pari a 255 milioni), portando il rotale a 1,68 millard] (rispetto a 1,43 nello stesso periodo del 20ll). Mentre il costa del personale (I'altra voce importante del bilancio) cresciuto del 6% a 1,91 miliard'i. Anehe se Air France sottolinea che a fme zotal'incremento sara pari al3 per cento. Afronte di un fatturato anch'esso in progressione del 6% (a 3,88 miliardi), il risultato operativo negativo

e

e

e

per 597 milioni (in peggioramento del 48,1% rispetto ai 403 milioni del primo trimestre dell'anno scorso) e le perdite nette sono sostanzialmente in linea con 10 stesso periodo del 2011 (368 milioni rispetto a 367). Dal punto di vista settoriaIe Ie cose sono andate decisamente meglio sui fronte passeggeri, con un'attivita in crescita del 5,5% a fronte di un aumento delle capacitil dell'i.oper cento. II eoefficiente di riempimento ha guadagnato 3,1 punti all'81,6% e i ricavi unitari sono saliti del 5,6 per cento. n risultato operative comunque negative per 504 milioni (rispetto ai 367 dell'anno scorso) a causa soprattutto di una bolletta carburante salita di 224 milioni. Male invece il cargo: traffieo in calo del 6,1% con una capacita offerta inflessione del 2 per cento, Il coefficiente di riempimento diminulto di 2,9 punti al64,9%, i ricavi unitari sono scesi del 2,6% e ilri-

e

e

per 68 milioni (erano 9 nel primo trimestre 2011). La societa ha comunque confermato gii obiettivi 2012.
M.,",au.
fit!. FUPIWOUZ1:LtrU:

sultato operative

e in rosso

e

R[SERVAT A

COMUNE DI TARANTO
S.rvirlo Appalti ~ ConIn tti
Em@' (a"pofila dil!!!I'AT!.iJ VlIm Tar&ntina -lggngalionl!! di 28 tnmu.nl o:.,niil Pro"irinciil dl. T,IInnia} ViII PUnlo. 75 .. 1",m: TAR.AIfTD (qulIl~

TRIBUNALEDI

BERGAMO

Tol.<>S9-.~8>]I>fi-~4a; ,...

D99 •.~~8"!!t99

BANDO 01 GARA per ESTRATIO
~ef~~R~ev~~t:~~~uJl~~I~ec~fon~~ ,dI 18 <;om nl dett', Pmvlncla!1j, ~ r"nto, U d'"". pro,eder~att'e'p"tmen 10 diu M pro.cedur. ,pelta, con. tl er,l.."o deU'offelta ",.onomtcamente pt" "" nl"gillo,. "' ,e n,t detl'art. 83 det vlg.nte D.tg" n. ,631>006 per I'.ffidamento det ,ervt,Iodt ArrollllONE DEl PROGE11D "SVlWPPO OELSI5Il'J>IA In
(Appa/!o n. 09/,012 - C/G: "'3G286lD:/fJ- 1m porto comptes,'vo porto " !las" d'.,t"' ~ '.'8',8"",1,)1, otlre tVA com. p.rt~ •. tt pmg.lto da ottu'l'llrtguarda I. "ltt"itli dI ",.11 U p.po. dIffu'ton. ,d ad.gua menlo d·.t ,. rvlll defln III nette tInee sulda (RIPAt - serv/zl pubblld d.,la PAL ptI.... lfGrlalllfl.nIf! lIl/QrmQ1.lzzablll _ pOi· n" ntlorm. uttu tI"o da parte det comunI dI Are" Vasu, cosl wme m egt IQ dettlgtt" ton.t ,etaUvo Cap ltot.,o Tecntooe d'One~ po<!o a 'base dl sar". tt Bando dt G"r. tnlegrate, tI O["lplln.re dl Ga r•• r.t" Ilva modutts!1 ed II C"pttoloto ,. Te,nI,Q • d'0 "en 'OM dI,p 0 nlbl tI <ut <Ito tntemel 'u I ,110www.oom"n,.!ar.n!OJI. Term'lneutUmoper .," rlcerlone delte offerIe: ore ",00 MI g.lornO'4 MAGGW 101'. La prima sedu," dl gara ,I lerril atle or·e 09.30 det '9 MAGGIO >012 (e com~nque <010. dopa 1'0 ",.nuto P .(f,,'onamen to dol prowodlmomo dl nomina dolla ,ampet.nte Commiss/on. 6Iudlrnulr .•) pr•• so tt Servt.,o Appaltl e Contrattl,"t" Plfnta n. 15- 1"'" Taran!O. Responsabtle Procedlmento:dattRo,. de'l· DeBened.tlo pres,o I. 0I'e" one D.centrame.nto(om" nto", I0 no e tn"""",,on. !'leI. 099.4581$lI4581,l1; fox 099·~8I96B; ....mall: Innovazlone@d>mune.l(lranto.It). 0'10. dl ,p.dl,Jone att'UfficLoPubbttca ••'ont d"t '" UE:n.04.10'" tLDtRtG EN'TEELSERVtllO 0 A~PALl1 (ONTRAm E don.. luigi Panunzlo ~OvrRNM£1iT STA TAllAKlJNAR£liIONA1E NEil ~1lE4 VA-

(oncordato Preventivo N, 2/08 "BIOTECH SISTEMI SpA" Vend ita .immobile sito in Milano Via Francesco Albani n. 27 U" esperimento di gara
II Sottoscritto Liquidatore Giudiziale mette i.n vend ita un appartamento, occupato senza tilolo, sito in Milano (MO, Via Francesco Albani n.27 nello stato di fatto e di diritto in cui si tmva ..al prezzo ridott.o di € 288.295,2.0 (eum: duecento.otta nt.ottom i la d uecentonova nta ci nq ue/2.o) oltre i m p.oste e tasse di legge - prezzo di perizia € 360.369,.00. L'immobile si comp.one di 4.,5 vani. Chiunque fosse interessato pub presentare offerta in bu!ita chiusa cauzi.onata del 30% deH'importo .offert.o, entro Ie ore 12,.0.0del giomo di mercoledl16 maggio 2012 presso 10 Studio del N.otaio Gi.ovanni Vacirca in via Partigiani n. 5 - 24121'Bergamo. L'apertura delle buste contenentile offerte awerra il glomo gioved] 17 maggio 2012 aile .ore 12,2.0, L'aggiudicazi.one awerra a chi avril presentat.o I'offerta piu, alta. l'atto nota rile d i vendita sara faUo press.ol.o stess.o Notaio entro tre mesi dall'aggiudicazione, previa cancellazionedelle trascrizioni ipotecarie. Per ulteriori chi.arimenti ed eventuali visite: tel. 035.96.0484 fax .035,962782 Via Greg.orini. n. 41 - 24.065 Lovere (Bg).

IL UQUIDATOREG\UDlZIALE Dott. Luigino

Ruffini

:Vl.~! Ar~
AWl SO DI

SpA

(j) !I)peSIT
DIVIDENDO ESERCIZIO 2011
A segu ito dell" deli bera dell' Assem ble" degli a.zionisti del 4/512012, d,,1 24/5/2012 (d"t" di st"eeo 21/512012) verra posto in p"gamento il dividendo relativo all' eserc izi 0 2011, pari ad eu ro Oj23 per ciascu na azi one ord i nari a (cedola n. 24) e ad euro 0,248 per oiascun" a.zione di risp"rmio (eedola n. 23). Ai sensi dell' "rt. 2357 ter c. c., il dividendo delle a.zioni ordin"rie e dell e a.zioni di risparmio e oomprensivo della quot" p"rte di pertin enza delle a.zioni proprie. Gli a.zionisti potranno riscuotere iI dividendo presso i rispettivi intermedi,,".

I profondi cambiamenti del mercato obbligazionario hanno modificato Ie fonti di rendimento, rendendole ph) variebili e meno effidebili.

PROROGA

TERMINI

E MODIFICA DOCUMENTI DIGARA
Pubblieato sulla Gaz:zetta Uffieiate V sene speciale n. 41 del 0610412012 Oggetto: Nolegglo a lUng<! lermine dl mezzi senza condueente CIG: 4040793700Enle appaltanle: ACAM S.p.A. - Via Picco, 22 - 19124 La Spezl a, tel. 01 87/538813. tmporto: Euru 1.600.000,00. Si oomunica ehe: a) I termini d I gam sono cosl prorogali: ricevlmenlo delle rlchleste dl documentl: ore 12,00 del 2210512012ri~vimento delle offerte: ore 12,00 del 2910512012- C<)lebrazlone della gara: ore 9,30 del 30/0512012 b) sono oggetlo di modifica i seguentl documentl: allegato A at capitolato speciale dl Appallo, allegato E al capllo lato speciale d I appallo, allegalo 0 at cap~olato speciale d I appatlo, disciplinare d i gam., model I<) di.offerta. II ResponsabUe del Procedi.menlo Dolt. tng. Vittorio Petrone

Gli ElF iShares consentono di investire con precisione ed efficienza nei mercati obbligazionari.
• Con 131 prodotti, iSheres offre Ie piu empia gemme di ETF obbligezionari·, con esposizioni e rendimenti e merceti di difficile

BILANCIO O'ESERCIZIO AL 31/1212011
II Bilanei 0 d' eseroizio aI 31/12/2011, approv"to dall' Assembl"" degli a.zionisti del 4/512012, e depositato, un~amente "lla documenta.zione prevista, presso I" Sede Soei"le e Borsa Itali"na " disposizione del pu bbIieo. II verbale dell" suddett" assembl"" sara messo " d isposizione del pubblieD nei termini di legge.

eccesso.

• Gli ETFobbligezionari iSheres sono uno strumento efficiente e e besso costo per eccedere e specifici segmenti di mercato, con un'unice transezione. • Gli ETFiSheres sono prodotti molto liquidi, per questa permettono flessibilita nelle gestione del po rtefoglio. • Gli ETFiSheres sono tresperenti e consentono di conoscere quotidienemente i titoli sottostenti I'investimento.
Come per tutti gli investimenti

RESOCONTO INTERM EDIO 01 GESTIONE AL 31/312.012
II Resoeonto intermedio di gestione per il primo trimestre 2012, "pprov"to Consiglio di Amministrazione il 4/5/2012, sara depositato pres"" I" sede ""ci"le e presso Borsa ltal ian" 1'61512012. La documentazione e consultabile investitori - bi I"nci e rela.zioni,
S9dEil Legale Iscrtzlonl!3 rn Vial9

d,,1

su

www

jndesjtcprnpany

com - sezione

A..

MeriOn]

n 47.130044

Fabnano

{AN} - Cap CF

Soc
Ii3

Euro

10:2

759.289

40

i 11

aJ Heglstro

dellelmp.reSQ

del Tnbun:all8

dl Ancona

Part:ft:a WA n

(106937404::25

II reddito

non

e fisso

iI capitale

ea

rischio. La liquid ita non

e garantita_

e puo essere soggetto

a fluttuazioni,

-Q'-:lII~~~"'~~~ L~!ti.YraI{.iI·t~~;'

d

,...
F£RSERVIZI
[)~o

PROVINCIA DI BARI
.},,,,'NI

Scopri la qualita di iShares. Per saperne di piu visita www.iShares.itjobbligazionario o chiama iI numero verde 800 898085.

ESTRATTO DI AWISO

DI GARA

""'I,HI.

AVV}SO PER ESTRATTO SANDO DI GARA SE"lTOBl SPECOO.!. - S.tvhl I'E.RSI!RVlZt. io plOp';, , io oomc per SpA ,
amto

ddk SoJci.::ti ~,d G.r:uppo Jb:rovio:: ddJo SI:3t.D

Il2llane, io do~ 21/04/2011'"., """''''''

LllwldD dipa ~l·~nt:o;.~nti: p~l!J:'3 tl_~rlitii ~Je[jU~r!3: (~GPN 7/2illl), cli.'liIl A~[dl} 0:. Q~ro ~\',e_n_tt, oggttm 1~~o!JJ: ~d 'tki. ~~

.u. GlIUE

opmci~ ~tl

"""""" di H",""" rmd I·dfu.,,,;,oc dclIe doi "pend"" Societi d~ Gruppc.['(!m:r;rk d_dlJJ$aw ltaIi:rn~

""fort,

,clI,
pet

~ENZA DDMANDB DI PAlITEC[PAZlONE: m.s.Ju/.o0 2012, "" 13,00. n r-Io dl ®'" ! ptilibliuto in modo in••
aJ.,l'~DiDI::I=rn!=t",,"'WW,a(;qut~!iD!iJ.i_nc-ft=f&lm'iri.h.

Fr9r:u::esroRos!.i

www.shQPpin~24.it
SII!lP.~UI6

••

m

ENTEAPPALTANTE: Provln,la dl Sarl {.Italy), Servlzlo "Appaltl, provveditorato, Locazionl passive e Gestione ben! palrlmoni"ali" (.or50 Sonn!no 8S, FAX 0801541.301 T6L. 08015412300; e-mall.p.gallidoro@provincia.l)a.it QGGffiO DELl'A,P.PALTO; Affidarnento delia .ge'tione triennale di tuttig,ll archivi e del patrlmonio archlvistJco della Provi ncia dl Sari. C!G 4169430278: CPV79995100-6; IMPORTOABASEO'ASTA: per un triennlo f: 6~S.700 ,00 IVA esclusa: On.erl·per la skurezza riferlt! al prl rno anno di espletarnenlo del se.rvlzio non soggettia ribasso € 5.000,00 PROCEDURA DlGARA: Procedu ra aperta con Ie modalJtir dJ wi alI'art.55 del D..lgs. n. 15312006 e S5.mm. ed II. awiata con determinazlone dlrlgenziale n. 18BIAA.GG, del .6 marzo 2012. FORMADELL'APPALTO:l' aggludkilzlone awerra con II crlteriO d~Ii'offert<r e(onomicamente piD vantaggiQsa e.x art. BIdel O.lg;s. n. 163/~oo6e sarirdl.sposta come do dlsclpllnare dis"r" ecapitolato speciale. DOCUMENT! E TERMINt !It RICI!IESTA: a) Provincia dl BARI(ltaly) - SeNlzlo "Appalli, prowedltorato, Loeazlonl pa.sslve e 6e'tlone benl patrimonial!" (orso SonninoB5, fax 080/5101,2301;b) Term Ine ultimo per la ric,hle.sla documentl: 10 (dTeci) giomi p.rima della 'cadenza dell" gara. TERMIMEULlIMO PER ILR ICEYI ENTO0 ELLEOFFERn:: le oft\erte, redatte In IIngu a M Itallana su carta tlollata e debltamente sottoscritte dal legale rappresenlante, .dovranno pervenlre, a·pena esclu'iene, eKlusiva mente a me2.ZOposta. raccomandata A.R. owero Agenzie autorluate, entro e non oltre· Ie or·e 12.00 del giorn02!1 giUgJ"IO 2012,al seguente indlrlzzo: ProvinCia dl SARI - Servlzio "Appalli, prowedltorato, Loeazlonl passive e.6e'tlone benl patrimonial!" Corso Son nino 85. II bando Integralee gil att] tecni.ci sono pu bblicatl nella sezione "Bandied esit] di ga re d 'appalto" deU'Albo Pretorio on -!line d~'lla Provl ncla dl Barl - www.provlnc]a.ba.it.sulsito della Reglone Pugl ia, SUllo GURI e· sulla Gazzetta UfficlaJe dell'Unlons Europe.a. Il 01RI6'ENltDEl ,ERVIZIO AITARIGENtllAU,'lS11ruZIONAU t CONTRAm Datt. 'Pietro Centrone

iShares®
BLACKRoCK·

'Fo""", Bloci<Rook .,.,,,,,, 1o"ltoto>, In,• 810omber9 "prjl. 2012, Dm", dl pvbblio,,"]on. 30/04/20.12.11 m 'titan a. reddito f1~o (obbIi9a~loni) :5;OnOcp~pMti aile varl.a:zionl dei foni dj irm.re.S$~ e a.Hb.congrun1w1!ll

""lore d.gU tnve"imenli "'" .,p",jzioo. "II. dM .. e.!I.r. puo ;Wi,. vorl""]Qnl a"""",
i&conomicnet

d.j mO'l3m",,'1 dell<f"1 dl <amblo.Glllnv .."'memi
Ie- o-bbligQlilonl COrp-o:r:oM ('KIdetar!~)!iOMl

Cr.fI

Q

loro'm~-a

jl'lfh,'l~scon-o !ui tjt.cli det<erruti. A d.ifte-reTYlCI d!_I!I! li~Q-li go'v.emarivi!

e~po.ste c mag g~orl ri'5i,hi di default del dm'borso deJ cnpitCIle 0 del pagcmerlfo cleg Ii intere~ ma'lvratl, tn cw;o d.i jruoh-enz.tI, il 'Vdore de II'i:llve-mmefifo potrebbe d i'tnll'llJire.la magg ior-e redcliti'vita comport-a, maggiori ri_5-r::t1i. Rispetto a que Ui d"ll ... «>noml~pl~ .. "uppal", glt ,in"'''';m.n'i n,,1 m. "",, ~me'g."" ''''''' p;~ ,01¢~11 PI~ ~"'nro.l. QU"sto """.u"clo ·0"" • ~,",I'o al r.,'d.n" USA c C""ad,,, I p""petTl 'po<lfrd " ,lo,,,,"'M, 01'... 01 dO<lJm.,,'1 • . Inlo'm"'Fvi ,hl"". po, gli inw:-stitori n(I]D)1 rip-ortClrlC informczionj import-anti. La normClti'r,l'QUCITS r1-chiodfl !a !CStih.JZFone-dei PJ'oQ~pllllrtl!tlmplific-aNc.cr! il KUO ~ntro r1 30 £f-h1ellO 2,0 l 2~ A~l ETF c r-eplkCl fi.~tc:alSnClr~11non compr&:ndono nec'fI:isarj.c[m-8nt~ tutti i rttoll .indusi neU'iIldi,ce (!ii vedlJ; lI . sitQ lSharel). stt:!:r.:kRor.:k Advi'S-Of5i {UK) L'imiteq, 5Qc:Fe-to autorizz.,ata e c9~troUatCi dalla Rnandal Ser'i:ic~~ Autnorny ('FSA'). 'lSharel' e un marchlc depo:5ittrto oi Sfa·dd1~Qf:k In~HtutiQ_nal Trw.t CompanYi N.A.. fum '£Ill altd mgrr,;;lli dl fllbbrfi:a" -dl, serv'lzlo I;) E:ommquil!' rl!lglstratl !iOflO eU pfOpr~&t!l dil!!!l fl~pll!!HM 'tiioICIrl. © 201- 2 BladcR'oLk A-dvl$-Qr~ (UK) Um~&d. So-cllltto Istilno !:I' fegl$trOj N° 00796793. Tim I I dlrltt1 rl!-&rvcrt!. u,. chlomll1'~ p~OI'IO 19o!:5:ef-l!l ma.nltor(lt!!J Q re,s'!tr(lt!!J,

Finanza & Mercati

o Sote 24 Ore Sabato 5 Maggio 2012 - N.123

Royal Bank of Scotland prepara ilrimborso degli aiuti di Stato
A maggio rcstituira 75 miliardi di sterline
Leonardo Maisano
l 0 NORA. Da I nostro corrispo ndente

Banche. Nel trimestre

utile lordo a 1,18 miliardi di sterline

CAM BI E TASSI

Indici e mercati in diretta 511www.il50Ie24ore.com/finanza
Euribor3fJ!/360
0,6970

L' euro

scivola sotto quota 1,31
trebbe anche scendere sotto Iasoglia di1;30. Il bigiietrovsrde haasua volta perso terrene nei eonfronti delle yen, .ma ha guadagnato risperro alle monetea piiJ aitorendin:lentd,'spinto ancheieridai timori per 10stato di salute dell'economia globale. TimQn riacce_si dal dato suIla dlsoccupazione statuaitense, che mostrano tma perdita illspinta nciPaese. Inuovioecupati ad aprile SOl1.0 stati meno del
previsto.

-t.

Eurlbor
1.2BBo

12m/360 ,
..t."

Irs6M/l0Y
2,0450

,

Irs 6M1lOY
2;,4750

di Gianillca Di Donfrancesco

-0,54 -40,73

~5
-42,22 IRS

·1,79 ·36,.26

'I'd.t~%

,!,a'~",~nD.

S

civolone dell'euro che scendesotto quota 1,31 dollari e cede fino a 1,30]8, ai rninirni dal io aprile, Nel cambio con 10yen, la moneta uniea haperso quasil'i per cento.sotto quota105. Imercato sono rimasti prudenti sulla moneta unica alla vigilia delle elezioni presidenzialiin Franciaepolitichein Grecia Nelleprossimesettimane il rapporto con il dollaro po-

Tassi int1!rhanrari del /t.OS. v.tuta "eU'US
ToIBO !qiL
361)

Euribor • Eurepo
'Tnso

TiiIS50 Sqa.

365 ·ElliQO

36u

'Tn!o 365·~

S,....

TiiIS50 Tasso 360 365

TO«ldOlUS s.c.!!. """"~ ~"'PO

~.

1

w

0,3 i8 0,322 0,130

5m

0,895 0,907 0,985 0.999 O,B 2, 1,039 1,053 1,092 1, 107 1,142 1,15B 0, 13 2

Ia
1m 2m 3m

1,2M 1,306 0,133
0,411 0,417 0,559 0,561 0,752 0,762 1,{148 1,063

2 w 0,335 0.,340 0,130 3 w 0,362 0,)67 0,129 1 m -0,399 0,405 0,127 2 m 0,511 0,518 0,128 Jm 0,697 0.,7070,126 4 m 0,803 0,814

6m 7m
~ III 9m

Media % mese Aprile

10 m 1,191 1,208 11 m 1,239 1,256

6m

tY/6M lY/6M 3V/6M 4.Y/6M SY/6M 6Y/6M "lY/6M BY/6M 9Y/6101

0,90 0,92 0,89 0,91
0,981,00

1,14.1,16 1.32 1,34 1.52 1,54 1,_8~ 1,86

tOY16M 2,07 ~1J/6M 2.16 12Y16M "2,25 151 {liM, 2,43 lOY /6M 2,50 , 25Y 16M 2.46

2,09 2,18 2,27
2,45

2,52 2,48

3lIY16M 2,41 1,43 -oWlY 2,41 2,41 16M 'SOY /6M 2,44 2,4$

_ Rhs resta pubblica nel futuro prossimoe pergli azionisti, ovvero sopratturto il Tesoro, non ci sad. nemmenolaconsolazione dium dividendo per lame no un altro anno. Stephen Hester, ceo eli Royal BankofScotland,hageiato lespe-

ranzedichi immaginavaladistribuzione dell'utile 0 addirittura I'inizio della marcia verso la nonnalizzazione societaria Non e ancora il memento nonostante ieri il grup-

pobancario controllaroall'Bzse dalla manopubblica, abbia presentato
risultati del primo trimestre cbe vanno abbondantemente oitre le previsioni, L'urile operativo lordo cresciuto del 5% arrivando a l,I.8 miliardi eli sterline, piu del doppio di quanto registrato 10scorsoanno, Numeri che vanno letti al netto degli e1fetticontabili legatiaUe fluttuazioni degli spread sul deb ito che altrimenti porterebbero la barra del trimestrein negativo di 14 miliardi 1mercati guardavano al risultatoopesativo lordoehaanopremia-

e

to il titolo con un piit 2,2% in quanto le cifre comunicate da Hester vanno molto oltre il consenso degli analisti che immaginavano non piudi800 milioni pre tasse, Laperfonnance di Rhs e anche legata alIa comunicazione, ribadita ieri, che entre Ia fine di maggio l'istituto ripaghera gli ultimi 75 miliardi di aiuti garantiti dallo Stato ricevuti nel pieno della crisi del credito. Inaltre parole illvia del progressivo risanamenroe tracciata, rna di ritomo in mano ai privati non sene parla «Per quanto ne so non c'ealcundesideriodegliazionisti divendere agli attuali valori», numeri rasoterra, meno della meta di quanto pagato dallo Stato nell'operazione di salvataggio. Qy.indi gli sceicchi di Abu Dhabi indicati come possibili investitori essendo pronti, a dareretta airumors della City, astaccare un assegno da 10 miliardi di sterline, possono attendere. IITesoro ha sempre suggerito di voler incassareun utile 0 quantomeno Umitare al massimo le.perdite.per i contribuenti che hanno evitato il

fallimento ill quella che fu, brevemente, la rnaggior banca d'Europa Oggi Rhs e l'ombra di se stessa e la dietacontinua Stephen Hester ha, infatti, ribadito 13volonts illquotare Direct Line, lacompagniadiassicurazioni attivisshna ancbe in 113lia, invece elicederla direttamente. Unaprecisazione signi:ficativapercheneigiomiscorsi ilneonate fondo Tungsten (ispiratore e Edi Truell co-proprietario del fondo di private equity Duke Street Capital) aveva avvicinato Rbs per rilevare Direct Line. La banca e decisaa battere la via della quotazione. Royal Bank, inoltre, ha confermate di aver raccolto un altro miliardo e 200 milioni elisterline per far fronte agli indennizzi che dovra pagare a decine ill migliaia di cittadini a cui aveva piazzatc assicurazioni sui mutui(nullaachevedere con Direct Line) di fatro inesigibili. Una vicenca cbe ha colpito tutte le banche inglesi e che pesa per molri miliardi sui bilanci dei grandi istitu Iidella City.

.~ ~
Imo~

RILEVAZIONI

BCE
Vtr.~

EURO A PRONTI
-IQ
5,2!l_ ",.80 .1,.17 ·~.o16

E A TERMINE
1,~1~6 104,7 ';00 O,1111t

Sld_
GII_ G. BrobpI

~......

1,119:

svmm .IlI!InDt

~.0S6 ~
-

'"' Valuta (3) 2000 DolI.)o u" :-- .. pi'lI!iol>co nto (3}
2003 Ven gla ~I'D neae

Quat. (2) Dell.. Lett.
1,31'1,

.1,31.1.,
0,0001 104,n12

I me5.t!I Den..

I.etL I,lflr

Hi4,7100
0.Bl!4 7,4363 1,30a5 1,20!!

-o.~19

o,~

3ii,Jo:2"

..:1,0187 D,SUO: -0,0008
Q,Il_OOl 7,4354 1,3044 Q;OO~9 1,2007

. 0,0001 104,lll0 -0,01069 IT,!if18

Den. 1,3r13
O,OOOl

1mesi Lett. 1,3119
.o',(ltI(I3

3 mesi Den.•
!,3!!~ 0,0005 104,6·817 ·OLOQ(jll 7,4340

Lett. l,lf2~

6 m".i Den.
104,6190 .(I,1l09

cniu!O owDm., F,I~
H... X"'I· IIiItIio ' l~llftIma. r1~Q:I1! !LE pari ,!J 29OPO @ i!wenUb [I :3.12.200&: :!!IliaI'M! da Iim~ 2.11..2009 ~1'.ICi! di'll"· lfa h!I!I riJIII'@SO I~ ~Cit..niooi!'d@~ ...~lJJta: gjlll!! IIIt!i.@tli 'nl!!'i'.!lz1C1I'lI dl
ml!f~~I.L'l,

7.4)81
1,30111 1,201,

00002

hIrio*

* COIIIIIII ~

7,5804. 8.9214 1.2~64 1,6503 .<4,976il

",oars
~,9l08 1,2&~B I.MOB

-0.,0003

7:4l15 ·0.0005 l.l050 Q;o!!!l9 1,201~

104,6936 104,]207 ..:1,0363 -0.,029, o,sila c,M2i 0,'00\1, 0>00_0'4 7,4311 M34li .(I,U009 -0.0016
1,305.5 1),0010. 1,2004 7,61101 0;0197 0,0234

-0,0482 0,8122 -0,0022 1,3'067

Q,9QO~ 104,IOB3 ·0,041'6

_ qcoQI6
1I.~IJ3 00019 M1I:l .-o,00~9· l,nOB' a,agel] 1,1990
-0,0020

1,3127

Q,(l(Ii9
104.6739 ·0,0160

!.:;13S

lett.

Den.
1;3160 104,5060. ·0,2439 0;8165

12 me.i

Leit.

Q,0049

1l·,B1'24

·0,1)002

~ u..... ~

__

iC"""~1ii. I~

.oJ!I.-

1I!.05

RIlEVAZIONI

BANCA D'ITALIA

25,0000

1,51197 Ii,009~ 8,9328 0,0114 1,?905 0,~04t 1,65JI 0,0034 <4;9816 9,0056

t;s<w
0,00~6 8.,9425

-0,0006

o.,Oi17
1,6543 0,003.5 .2.5,9,116 Q,0016

8.94.411

1,.2009 ·0,0110, 1,6041 0,0205 8,9548
0,0,40

1;306:1 0,111)]1

o,oU~,
1,2UOI 7,6'fU9

7M68 ·11001:;! 1,1OIij 1,,007 ·0,0001 -1,6149

o,OOOB

O,JiO~ o.,o,.B
0,0360

l,4l65 ·0,0015 1.:l1~!1

g:~~i _D.OP5!
7,4287 1,3214 0,Oll3

1,.1~&~ 0~0051 104,5406· ·0,209l

o:slfQ

·0.0093

.-0,0009 0,0]05
8,9565 0,0351 1,29~5 0.0104

-10644)

8,%68 !.la9!) O,QJ22

0·,0638 .,3098 0,0234 0.0204

n,Oil4~

4,9·10

1,2941;

Moil.l
0,0069 <4,984, QJ!O.82

r,2951 1!~Si9

8,989a 0,))681; 1,6701 2Si)iJt6, 0,0266

1.6511

0,0083 0,0011

0;0121 1.(;607

20,0.110 9,0150

24,9·89.9 25,0261 o,a~3~ 0,o2in:

nmoe

1,661~

1,1974 1,2000 ·0.,11014 ·0.0040 ·0,U01l t,~,06 -'.1l~9, 1,t269 0,1373 0,0670 0,1433 9,0026 9,O~5B ~,017~ 0,1466 0,0118 0>'350 _ljip8 1,33U 1,1331 0,OZ4Q 0,0458·. 0,'JM5

_o,oom

.lj.IHlJS ),3,21 0.0180 1,I9B3

O:,(I()5~ 1,4:l4S

0,0112 0.0416 l!i,O~14 2S,p),!ii,
Q,{)IjS_4 0.0742

l,tno

1,6919·.

0.0437 25,fl'il
Q"IQSl

1.11945

lJgm,iIlIl'l"

DOLLARO A PRONTI E A TERMINE
19.8S00 I.ll

::::Ji:~~..
An~rll!Wkw!nlll C~"""'.1..,_d'. CllDiI V4!rd!! esc. CMlInJr.!lII:.
E~ItI)~'l!rl..i:'ID. iEril1f!!~n!.HiI

79,9000
1,6)

1,3!,(2 0,0001 ·79,8295 1,6155

1 ,61~9' 5;6694 ,0,99!i1

61

-O,020S -Q,_0003 5,66S2 -!I,O.O)~
0,9151 5.7891

79,8W4
.{I,0!96 1,6157 .{I',0003 5,6i09 .(I.0009 000[16

1,11.ii" 0.0001

1,3113

79.805.1
-0,0448
5,6669

~,0001

EIiop~b~ (;OriIIl~daI3~

ll'9i

~"'""'"
G;[JiJ~f,,\,c

~_.l
'LiII[.adtn.!l1I,

<Grnrll!'afrolllKCl ~1J'I~'k~(f1ll bSDlImlati

2lli:
·'M!

lji',/Ill

5,i"{119 11;9)143 1i;9:165

-!I,0006

\:,6.1'5~

0,9155
S.18]11 6,80J2
i.019Q 0,7941

11f=~~1)'
:M!J~:mdi"'~lIi M.!luflt~rlli!I'DUi!!ulV~

;,(Ii D50 AI'],

'J~i l.. Gi
0;601

5.784& 6,80/2
1,!Il~J 0, 7 ~6 :Htii101l

-!I,0003

~$8~ 0:9162
·0,000,

0;2949
5,i9U 0,0069

-!I,q024 Q,9954

1j,0003 79,8578 ·0,0422 i_,M$~ -O,U006 5.'6);97

1,11~9

U,911{15
19,]7BU -0,0720

1,31}6

.1),0011
O,~5.i"{ O,QIl13 0,91,8 -O&[R)~ 6,82l8

1,6'149_ -0,0.009 5.6~5i
-0,0042 0,9961 Q,OG20 0,9144

~,lIZ·2 O,(lOOb 79,8J[R) ·0.07[R) 1,~1'>1 -O,Q..U09

1,3111 _°,0916, 19,6645 -0,1855 1,6139 5,65M

~,3i3S.
0,00)2 19,1153

1,3166 79 .s 666 ·0,4834 1,511~ .OJ0045 S.64!l
0.a~lj9

.0,1141
1,611r.'

O,(lIj5J 79.42B6
·0.4714 1,61;:18

t,li67

5 ,6M2

-!I,OOW ..:1,0·109
0,9984 ,0,Q04] 0,9127 -0,0027 5;8244 0.0'>]5

-!I,olllS
S,6624 ·0.0094

-o,O~

·0.0031

a,ogn

il,O}llM
O:,@2! 0.,9154

0:%l8~

·0,018]
-0,00'0)4

-0,0006

0,91411

o,no6~, 6,8113
O,OOBI 1,))157
-{I,0032

5.7969

~~~:~c~~!r~;!imbra ~~ Ni.eman~11i!I Jti!p:. [ru1~~frJ'j!1ItQ ltwi3mli!lr~rlrn

~i:~

6,8155 0,0083 'Q,(J(m

o,ana
··-0,0062

G,~i9l;

~;b~~5.8038
..(I,OOg! 0,789J -0,0047

-0,0011

1,01061

,~( ·,,0; ·OIJli

0,7921;
0,00l.!

19,0640'

l,9,0668

.0,0016

·00,0015

0,1930

19',1ii41

0,7908 ..:1,0032

0,0166 1,0130 ~:~i~~ .0,00610,1~14 .Q.ooll

0,0~O-7 6.8170 O,Ol.lB

·~~OO'O 5.~'8
0,p210 6.8l13 0,o1!l!

0,0045 0,~140 .{I.,[R)<4

1.0"035.

>,6470 ·0.0<49 O.@n

1"OOl!O

M~IJ 6,8467

5.~i13
0,{)Ijl5

-0,9G9Il .O,OO§4. b,Q~17 6,B8U4 .p,a3H 0,7166
0,0712 11,9812 5.8M8

·O!OO'~
;.,87~0 0,0862
6,B919

0,9105

J,oil9.a

!,bilIS 1,0)Q~ 'I),OO!l(l '-!I,Olll
U,IB99 -0,0046 19'OIM . 0~!lQ67

·o,0l1Q

6,,8519 0,0447 1,0Jl?2 0,1858

0,0347
'1),0.314

o.,%tS

l!o'\~~'i~~~' i,U2tl "500,oOo:i. _

'5il -,)18 ~_2J7'3'.

O.,f)tl4~

1'~,06~~ 0,002:;

19,Qr61 O,OO6J

19.il66~
0..0022

19,060l

-0,0089

·0,7851

-O,O()81

-!I,0038

19.,oj,61
0.,0067

19;tiIS~ i~:~!~~ :0,e'147 O,oo~~
-U,01.6

0,1179

INTERVENTO

~~!~~~~~n~

stJl!!.!ilfJ!iI!!!Un.CI S[JihnS1;erl]na rogofr.!.", Tllni5i~""llUm

~Io;,om 2.llUIIIJ'
11m lO-I6J1l 2G7ijE:;m

ir:=d!~
..... b r Anrm! Olarld. 1100nG Arl!l!!nlfna'Dl!S(J. ArtI~fiori'l1l) '~t.i!lma!$ I~rbadl)!,$

'lpj

".w 1.119
U!
1.65 0)51 ,,6.1. 1M

4,.1~ 0,61

~,.,.

CAMBI - CROSS RATES - RILEVAZIONI
E.1l[O

Sull'ultimo miglio una norma «anormale»
di Andrea Renda
na critica frequentemente mossa all'operato dell'attuale governo e ill mescolare grande competenza e ottime intenzioni con interventi ill policy a voLte nail, a volte indelicati. Un esempio recente e I'emendamento alia altrimenti degnissima «Legge semplificazioni» , votato in parlamento, che demanda ad AGCOM J'imposizione a Telecom Italia dell'obbligo di garantire I'offerta deiservizi di aceesso disa.ggregato alia rete locale separando Ie attivita di attivazione e manutenzione correttiva dalle rimanenti componenti che costitulscono il servizio.Secondo il govemo 13disaggregazione/liberalizzazione di tali singole attivita, oggi svolte dalla sola Telecom ltalia anche per i liatti ill rete conillvisi con i concorrenti, dovrebbeeonsentire una riduzione delle tariffe di accesso all'ingrosso, con una conseguente riduzione dei prezzi degli abbonamenti telefonici al dettaglio. problema che i:anorma appare a un tempo mal eoncepita, impraticabile e poco temp estiva. Emalconcepita, percheprevede un ITmedio non contemplato in alcun riferimento normativo comunitario, e in grado di produrre effetti negativi a cascata sutla competitiviti! del comparto delle telecomunicaz:ioni nazionale. Per illpiu,siscavalcai:a competenza del regolatore nazionale nell'imposizione dei rimedi con cio, non solosi assesta un duro colpo alia eertezza del diritto a livello nazionale; quel cbe e peggio, si istituisce una deviazione d:al perimetro regolamentare delineato a livello comunitario dalla Direttiva quadro, ehe prevede l'as501utaindipendenzade! regolatore di settore da pressioni

~rm~[!~I~: ~m_1
'110,,,,! 1110""l1li_1

,!}:>!lWI

Slati Uniti ·Gi~p"" ... G,. 'B"""8n.
Danifliilrt8 CalHldiili

.(l;;:) (Usd)


1,00000

.(Gbp)
(Dkk) (Cad) (ChI) (Nok)

O~yJ

J22T,6ln1 61!1UB/l

Z~D257

0.7615 0,9487 1,2,n6 1.3445
o,7iol

m.'4Tl

Sri .... r~

~1l15 5,8!!6 ~lso:I LJI.l2 2.5151 ql.l2 9,1191

tfJii ::~
1,0000 2,IJOOO

1.1800

1,119'

Svma

NOlYl!Igiil

AUlitrill;a
N.Z4!IaIlda

'\S''')
lAud)

O,an4 1,3i26 0.,7794
0,6013 l.12)1

1,3.132105,4'100 1,0000 BO,2696 1,24s11im.000D 1,61 zs 129.B233 ;7656141,]220. i,01l2 BI,1]20 1,Q931, 87,7393 1,]368139,4128
1,474-8-118.3If:]1

u."

BCE
Diu t,4)7B 5,6639
1,~_98~

jP1

~6'64 LOllI>

1,.49 l,MI l_A~'

Rep. (e ..

(f#<!l
(Elk)

3.9903

0,1976 64,O'<!o_~ 5,2480421,2524

1,oi35

82,15 91i

01 Nok Ca" t,561[1 l,2:lilA 0,9B89 00,9149 s,757i tA5~1 l'2-~2b 1,13,97 1,1cn'i. .9,1604 1.4796 9,3121 1:5994 10,DQOO ;t.t_459 1.6153. 10, 1~56 1,000.0 0,9252 5,8224 5,7276 1;00110. 1i;l9U,9 l,o~O, 6b2935 i,5a89 10,00DO 1,7175 9.8311 B,.491_§ 8,.3532 ~,4_~84 q~-93 1,0122 5,7912 0..9364 5,B932 .....51-7'3 0,1~81 0;7297 1i,J;\ln 5,'lB96 4.B012 30,216:l :<9,7239

.8, 90l<l 6.7805 B)\ljn 10.,9653 I l.9"[1~
6,B5.7 11,7754

Sek

7;1i~14
10.,00006,9401 5,4079 35,51\37

19,0550 '2?;138 1 30,BI84 ~3;§~~Q 19,26n 2U,828 ~ 33,0948 2Klihs 19,5035 ~,;O(!Oo ~S,1911 6,5799 100,00.00

Mzd 1,6465 i,2538 ii,5~20 2,02ia 2,2137 1,2679 ii,3705 2,1776 1,8491 1,28D

Czk is,023Q

1.911,,--"l.lg
lJIJOOO

'8.0lMallOl[v121no

r:ovman\

U

n

e

esterne nella individuazione dei rimedi Dunque, nonna mal coneepita: anchepercbe i'analisidei dati sui prezzi dell'accesso wholesale aile reti in rame di Telecom Italiarivel a ehe illivetlo delle tariffediaccesso inltaliaeaSso!utamente eomparabile - anzi, nella piu parte dei casi inferiorea quello degli altri grandi paesi europei, che pure non ravvedono Ie condizioni per intervenire inmodo cosl invasivo. Ma 1a norma, oltre che mal concepita, e anche impraticabiIe, se non a costi eccessivi per il conswnatore. Se infatti I'equazione tramaggiore eoncorrenza e minori prezzi pUDrisultare intuitiva, nello specifieo !'affidamento ai soggetti ehe utilizzano la rete della gestione dei servizi ill manutenzione sui tratto cia questi utilizzato appare soluzione quanto meno acrobatiea: in molti casi si tratta infatti illtratti ill rete "pass iva", utilizzati da pilidi un opera tore, per iquali sarebbe antieconomico immaginare un intervento ill squadre di manutenzione speci£icbe per ciascun concorrente. Allo stessotempo, al verifiearsidi un gu asto sarebbe diffieile attribuire Ia responsabilita a un detenninato opera tore, e con essa il relativo costa della manutenzione. Tutto cio porterebbe effetti doppiamente nefasti: cia un lato I'incremento dei costi di transazione dOVilti al proliferare degli interventi e all 'ineertezzasul «chi deve riparare COSID>; dall'.altro, la riduzione delle econornie illscala connesse non solo all'intervento di manu te nzione in se, quanta alia raccolta delle informazioni necessarle all'individuazione dello specifico elemento 0 tratta illrete in cuisi verificato il guasto a cui e attribuibile il malfunzionarnento riscontrato da uno o pili utenti.

e

Su questo punto si innestano altre considerazioni non menD impoctanti La prima e me I'imposizione dell'accesso dei nuovi entranti alia retedell'impresa incumbent ha una sua precis a radice nel diritto della concorrenza, ein particolarenel concetto di infrastruttura essenziale 0 essential facility: non vi niente, in quella impostazione c::heha dato vita al regime regoiamentare comunitario, ehe suggerisca cbe la rete e i suoi servizi connessi vadano "espropriati". Semmai, si tratta di metterli a disposizione in modo equo e non discriminatorio. Altrimenti, sarebbe come imporre agli albergatori di eonsentire a ciascun eliente di scegliere la ditta che pulira la loro stanza. Laseconda considerazione e che Ie attivita ill attivazione e elimanutenzione correttiva della rete rientrano all'interno del quadro dei poten di intervento di AGCOM in quanta parte integrante di un servizio rego!amentato ma non sono oggetto ne di regoiamentazione specifica ne tantomeno eli "liberalizzazione" da parte del regolatore di settore, AGCOM, e certamente non rientrano negli intenti dellegislatore comunitario. Se vi e una quakhe forma ill fallimento, si tratterebbeeli fallimentodellaregolazione, non del mercato. Da ultimo, si tratta ill una norma anacronistica, perche puramente riferita aile reti in rame, non a quelle in filira (COSl,almeno, sembra). tutto in un contesto in cui la prioriti! nazionale (nonche europea) e garantire una rapida transizione verso reti in fibra ottica, senza creare ostacoli per gli ex monopolisti. ne alibi per i nuovi entranti

(1~p... OllomBia"p;eS(]o CosI:i!I'i:o ~DIIX1 (Uba"p;eS(]o DI)m.im~r.aR.lIl!!!io ,EIs..al't.a&;irwlon Falkiandliffiiiii!·

6JL'WI 23D~0816 666,8121 qUI
5L»1lI·

6.9900 ~~211 1!80.6I65 1l':55,6211 101,116>
l,IJOOO

.6.0,.
',1>1

',!Ill 1,49

TASSI INTERBANCARI
Ii' ~361 U:!II Li>oI JPY

DEL 4.05
[ibr

DEPO, DIS E FRA
bd IlIir 0i\!100 0;5115!l 0,01150 Milo< Ilia Mok Slit I'IiIIo! Colt WiIIor pt, DepQ '"d.. Ilon. I.OI't. ,_
Ok'"

.:!j"uJ.;
l_M1~

IlIp

CI'II

Cod

LotI.

50:__

fr& Loll. 0.57 O,SO 0.:>5 D,S) O)~ij

~~"""I
bt.lllt~ab~t1l!tzal

~"",n!I '

<l6~BI20

~8119 w.,!IIi;j 10,"'''

'L'90.5

l_ctX:lr~ :~~.
MUTUI PUBBLICI

19,"'il!I 1,15Il0 IMIl .SI,"'.

2.116 1,119, ,',19

,AI

OPZIONI
SrHom>
1Iloo

Opzioni€/Usd
I mo,:;',
2 Illesl Jrn'li, 6m",1 1'1. rnB.>1 I mo,:;',

1,3),1
1,3167

8}.151)0 ~,Ot'l]
9·0000 10,5000 HM5!I 0,0195

1,3161
1,3167 1,316,· I05;P5QO 10,,0500

9-~!il!Q

e

Opzionl €/Jpy

~;m~
1),0:.152 9,i'atiO

9.9133 0,0195 !l.Q:iSl 0,0392 !l.Q~9.a
1.90j)(! <,0200

L!;03j;6/ Il,2Z100 1\28O!l1 0,1~ 0,1178.6 0,516B11 C!JjI41l1. 0)8.1\111 oO)91l!1_1O)JPSO 0.I<5J4 MIIIl8 1.0000li 0.3428.6 ~14761 O,ll~IS O,IM1~ 0.6:!-m 0,07>00 (1,43819 MMl~ ·oa~51,S (lJ.5Iil6 MUll/,S l.1l9ll3 ¥2011 ¥2!1l_l 1l,iI6.j!l5 ~.1ml l,oI()1;J O,~1161 0.73001) .iJ;7_WI4 o.sll5Ul .1l,239.~ J,lUn I.IJliB1 .rr.!I141~ rr.!IJ.l74 0,fi!590 O,lrm 1,1236l o,l13JJ ri.9'fm ri.9S05i (1,.]11140 oaJ5B6 l;:mal 1.)!151\0 l'!)om 1,01>11 1.78Bi)(1 OJ8586 1,0118')4 0,20>00 11!1lJl 1i,Ill9l~ li,o\i~19 ),5llS01),<l4)'1 1,10511 1,110,6 1l,Il8&B0 0,41441 1,60815 0,167(J(j lA598fi 1..115W [l,94\1iD Q,5lii5] 1.6Q_r.ti.JUll4-50_ 1,11050 1,12111 0,99110 0,51729· '\,71663 0.301111 j,l'lB21 l,i9.19fi l,f1mO (l,SSll9 l,Il6i.s(1),39iBa

0,15!ij)p 0,15&,1 1.!!7!lP 1.!@1

o;sma

1),]18500 ];911200 1,-01100 1,~200 l.,Ol'~ _J,~!(!:! t,ll6!{O 4,_Ol~OO l,14600_ 4,11.100 ~l~1.00 4,?I600 M3ilOO 4;300100 1,51BOO 4,J,B~OO

L,f~-oo
1,67400 ~81Ooo

1,Q~1I\)1

1',14900

~.0Jt 4i>m IM.W
4,73800 151150

l~ 1,9JOOO_l,1l9400_ O,sItJOO :<;06000'<,0)000' 0,9J5oo <,30000 <,16200 1.o!J50 M5(X)(I 1,10500 <,5~OOO 4,44S00 1,1819l :~8000'M:UW 4,51100 1,241>0 4,.I,5_11X11,lII500 4.61000 IJ-55oo 1,9301)0 l,5l200 1,115150 1,12000

OJ_1(0) 1,62000 O,~6000 4,1100(1

1,0000,-

-

'Euro 1.· W30· ",~O o.R 0,31 ),& 0;55 I ~ 0,4! 0,51 o,:ii; 6,9 o,,~. J _M 0,5~ 0,,5 O~,1,9 Q,3~ 9!U 0.% 6 M ~._S 9,pl .9,i7 ~,3~ &JIll 0,1,8 1 11'M O.~ -I,~ Q,15 Q,)~ HI'S D,Ill,.

O:~,:

1,11jOO(1'h9l:OOO

.[!od

1,51000

!,9zOOo

•• .!l.<S . <US; O.,l H'.lJ .3,& 'lAG D,l!J 1 M 0,37 0.01 0,". 0,.l1 6>;11O,ti9 0,:1_' 1 M M,5.D,1o.JI,14 0,11e ~"~._MQ' '0,31 'l1li_ ~;_6'9i,.2.!Jf1_13OJ~~ 6:112~;1l 0 71 ~;tM 'Ll.g~.1.11 Qj~4 0..171~~B 0.12· Ll,1~
1

II'Y
••

1,69001) 4,~7oo0

Q,fu, !l.J~0,06 D,OI
oM Ml Q.l!6 o,Jl,0.60 0,;1 0.'>5 0,51

'I.~

~91i!;OO 4,69~

2,664(1(1 '1,78000

MlOO(I

2M :3!!! 6M ,I· M

],' 0,18_ 0.06 D,Dl 61\1D.IS 0;06·_0,.07 9li1 Q,II 0,06 OM 6>120.3,1 0,06 11,01tlIlS 0,12

D,iIl 0,2!l ·D,2!l 033 0.,3JI

~ mes I 1:( m.. 1

~ igg:g~gg ;~~l
10.>,1)500 ,l9,860Q 19,5(ij)0
8,6000 8 ,9~QO 19,&600 9,1500 19.,86bo IQ,1000 1,1100 r,~IQ& 2,1200 3, i~

lEGENDA
TASSI BCE
IIporulml!ll fnlmti .. lU.5Q di r1fir.L ml!rglnl!l~
Qp!rnfonl

<s~lla 5.9;00
1.1500 2,)000

3,8900

Opzionl Usd/Jpy I Ill'" i f9;B~OQ &"tii;lo
2 Illesi 3m" I ltm"T
(, mes I

0.81(1()

1_,48im
3,63ali

,._rt1
durati!ll

d...
opI!r.

g
mid

In5G

i.!~ ~c!!d@~!.~~IIporuIonI oil

1.15 14,11.11

LIQUIDnA
EDtti. (04/05/12) _dJAti< (0410,/12)

(lasso

360)
US<l O,228l·

m""'" ',,"""~!IIl' 1,92 0>.05.'" N' ",t"-m.n,t.:
C

(lil5

~4.f.~.11
34 >Ii;
21

M.!!ln FtI!!_!ift.2ll!dng FM Ratl!! P'fQl'ltllt~.rmtn@ ml!!'n!!le

7!11l.
91gg 91&,g

1,00 1.'_"".1~ •. 1 9.0 l4._1·l.l':a
1

1, i]C 2.6...04.12_ •. ljl]C 2.9_(]3.12

OIW

kilgg 1,92 H-QlJ,"

~
25

UNIVERSITA

DEGLISTUDI

DI HI,LANO

I

AWISO DI RETTIFICA BANDO
Questa II.mministrazjDn~, con rTferlmenta al bando di sara per I'affidamenta del servlzlo sostituti.vo dl mensa medTante t1uonl pasm da erogarsT al personale temko-am mTnistralivo dell' Un iversltil degiT Studi di Mila.no - CIG 39270006 E9, Tnviato per la pubblicazTDne aila GUn Tn dalla 1,]10]1,01<, mmunka Is pa.rzTale mDdifica deil'Allegato 4 al Disciplina.re d Tgars (Modello oa Tnseri re nella Busta 2, Dffertalecn Tea) e dell' Allesato A al (apitolato. Oi conseguenza. il termine di scaden~a pe r la p res ~nta zione dell e offerte, p reee d e nleme nte fi ss ata per Ie ore 12,00 I 23101,./2012, vi e n e pro roga.to aile 0 re 12.00 del 1410512012 . L'awTso dl rettTfica Tn formato Tnteg ra lee did orum en!i agsTornati so no sca,ricabTIT dal sTto: www.unimT.itIenli_impreseI417B.htm Mila.no, ,01041:101,

.MerckSerono

.MERC.K
•I

Resoconto Intermedio di Gestione al31 marzo 2012
Si rends nolo che il ReS!lGonlo Intermedio di Geslion a al 31 rri arzo 2012 e de positalo, a dis po si:ziona del pubbl ico, presso ia sede sociaie e la Borsa It:diana Spa (www.borsaitaliana.it). nonche consultabile. ne.1s~Q Internel www,edison.~

"·e

n

IL 'DlRIGENTE RI'5PONSABI LE F·,to Dott.Roberto Conte

Sede legale in Roma vTa (a~TITna n. 115 COl pitale sodale Euro 656.250 I.v. C.F. e n' d'lscri2ione R.I. di Roma 00399800580 Partite' IVAn. 00680701008 Convocazirme di Assemblea ordinaria I Signori Azionisti sono convocati In Assem blea in Rom a, presso 10 Studio Nota rile Castellin i in via Orazio n. 31, per Ie ore 1:1 :00 del giorno 22 maggio 2012 in prima convocazione ed eventua,lmente per il gTorno 24 maggio 2012, stesslluogo ed ora, In seconda convocazlone, per trattare II seguente Ordine del gia rna Pq rtf! QW; n ari q 1.Bilancio dell'esercTzio chTuso al 31 Dicembre ,OIl; Relazioni del Consi gllo d i Amm in istrazione, del Coli egla 51ndacal e e della 50cieta di Revisi 0 ne; Dell berazi oni i nerenti e consegu enti. Per pa rteci pare a II' Asse mbl ea d I cu i sop ra, I Sign 0 ri Azi onistl dovran no de posita re Ie p roprie azl 0 nl, a Imeno cI nq u e glomi prim a del giomo fissata per I' assem blea stessa, presso la Cassa Socia Ie 0 ppure presso qualsiasl sportello del segu enti istltuti d I cred ito; Un icred it S.p .A., Intesa Sa n Paolo S. p.A .. Per Ie azioni ci rca la nti all' estero e stata Tnca ri cata di riceve re i de pasiti, su ma ndato d ell'U nicred,it S.p.A." la RBS - Roya I Bank of Scotland {l'Aia - OIanda}. p. II ConsT gl i 0 d i Am m in istrazione II Presid ente Dr. Anton 10 Messi na

MERCK SERONO S.p.A.

re>EDISON
Edison Spa

Sede in Milano - Foro Buonaparte, 31 Capitale sociale eu ro 5.291.700,671 ,00 i.v,

Regi"""

delle tmprese d i M~""" Codice Fiscale 06722eooo19

e

Amundl
A:!Ii:!liI!T UA.'N'.AGnIII!NT

Amuooi Real Estate Itol., Socie'tA dl Ges'tlOOel del Ris,parm 10 S_pA Plazza Missori 2 - 2(1122 Milano www.amuhtii..i.EI.it
j

(10

R1PRODUllaNE

:IUs:eRVATA

Amundl Real Estate Raila SGR S.pA oomuntca che In data 4 statl pubbtlcatl t .resoc:onU Imermedl dl gestiona alia d'".ta de! Fondt • Alnu"d'i RE Italla" e "Amundl RE Europa" _

magglo 20\2 SOM 31 marzo 2012 dell

L 'au lore

e professore

di Df,iffo dello LUISS

Co·ncarren zo e della RegeliJmenlDzione al/'UnlversiM

I medeslml doclImentl sono dl"ponlbltl presso ta Sede detl a Socteta dl GMtlone del Fondl, sui stto tnternet www_amundl-re.R e pres$O Ia Banca Deposllaria State Street Bank S.pA.

BREVI Dalla Finanza
SAN RAFFAELE

SAFILO

SWISSRE

GRUPP

RE

La SGR ne lomira

gmlunamente

copla ai, palledpantl

che ne Iamru"IO rlchiesta.

e.". :::00." !i2if{(ool:ll:v. - a;1'!JVAe

/scrltla .n'AJIxJ dol,., Sociof.i di G..slionoo del

ro. R"gliiiio Tmpmse ~

li'tifffliii;ll<iftFJ

Sui conti pesa la fine del contratto Armani
Nel primo trimestre la performance del gruppo Saftlo stata penalizzata dal rallentamento dei volumidi vendita dOVilto alIa fme del contratto con Armani e alia debolezza di alcUIli mercati. L'utile di pertinenza e sceso del 34,9% a12rnilioni di euro e l'utile operativo del 26,4% a 23,1milioni su venclite in calo del 4% a2B8,7milioni. Buone Ie perfonnance sul mercato nordamericano e la raccolta ordini in Asia

In forte progresso i conti trimestrali
Trimestre in crescita per Swiss Re che realizzato profitti netti per 1,1 miliardi di dollari (836,3 rnilioni di euro) contro la perdita di 665 milioni dell'anno scorso eben sopra Ie attese, pari 644 milioni, degli analisti All 0 stesso tempo, sempre tra gennaio e marzo, i prerni sooo aumentati delzz% a 6,2 miliardi di dollari e sonD stati registrati una buona performance degli investi:menti e un netto calo delle catastrofi naturali.

n Gup

Respinta l'eccezione della difesa di Dacco

e

del tribunale di Milano Maria Cristina Mannocci ha respinto ieri I'eceezione presentata dalla difesa di Pierangelo Dacco sulla nullita della ricmesta di rinvio a giudizio nel procedimento sui dissesto finanziario dell'ospedale San Raffaele diMilano.

II Sole 24 Ore S.pA rende nota che, in ottemperanza alia normativa vigente, e state pubblicato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2012 approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 2 maggio 2012, Pertanto il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2012 e a disposizione di chiunque ne faccia richiesta presso la sede sociale e presso la sede di Borsa Italiana S.p.A. ed e altresl consultabile sui site internet WWoN. am op0240re, com.. Milano, 4 maggio 2012
II So Ie 24 0 RE S. p.A. Sede In Milano, Via Monle Rosa 91 CapitaleSociale furo 35.123,787,40 I,~ - Reglslrolmprese al Milano, C. F. e P IVA n. 00771910159 - REA. al Milano n. 694938

RESOCONTO INTERMEDIO 01 GESTIONE

<;OGIN
Societll G~stlone Implantl Nudean p~r Alloni

d

,.
TRENITALIA

Estratto Avviso di Banda
Si rend€ nolo ch e Ia SOG - Societil IN Gestlone Implanll Nuclearl p~r IIzlonl, ron s~de in Roma, Via Torino n. 6, ha indHto un bando di appalto in proc"d",o ri)tretta ai ;en;T del D.LgI. n. 16312006 e ;.m.)., avente ad oggetto la " Fornitura nuovo 51 ma II.rea Netwo rk (SAN), Serve r Blade ste ~ Virtualizzalion~ • - Gara n. (n'95P12. Termine di ri,.vjmenlo domonda di pa~dpozione: ore 1l.00 del l11051l012. II Bando ~ pubblicato SUllo GURI Serie Speciale n. 47 d~12lI0411012, ~d altr~sl reperlllile suI 5ito inle rnel www,sogin.rt. Funzion~ A(Q uiIti e AppoIti LuUl M a ria Daniele Perro ne

AVVISO DI ESTRATTO PRORGA TERMINI
Accordo quadro ai ~~i ddl'art. 222 dd D.Lgs. 1<13/2:00<\ o. ,cipul... con piil d QP~tQri ~I]Om.ici1 5ul '9uillt: basare l'-aggiudk:lZ.io.ne di "lppalcl sped:6.d -avenci

:~!~eL~~r:~~;~
dci m .. «iali l1:J:ro,j <Ii risul'" (2041t). B",do
d.i 3] T'I2BFM,051 del 19.m2012, oomunica <:he IT ter.mi.ne per ta plesentaz.ione dcll.:=off.:=rti! ~ 5t:11tQ rrorogato dal04.05_2\112 ",.13.00 aiI6/Q5/2012 ",.13.00,
n.

d:av::~:
s;

gara pubblkato SU GUUE al n_ 0853542012 (GU/SJ del15 m.rn> :>.012 ,u Guru c

IIDirnt>!"

Lllci:an21Perietti

DSole240re Sabato 5 Maggio 2012 - N.123

Commodities I Mercati Italia
prevalgono sulla geopolitica
COMMODITIES
Brent dtd
1l2,22

Combustibili. I timori economici

accelerano la caduta · .. · ai mlnlD1l ·da 3 mesi
IIWti scende sotto 100 dollari al barile
Wti
Nymex, l' poslztone. $/bbl 05/03 04/05 ca a trovare clienti e in apparenza e costretta, per non rallentare it ritmo estrattivo, ad accumulare il greggio a bordo delle petroliere della sua flotta: di fronte a Kharg Island ci sarebbero ormeggiate 12 Vice 0 Very Large Crude Carriers, ciascuna con un carico di 2 milioni di barili, e 8 Suezmax (1 mb ciascuna), Dal i'Tuglio, quando l'embargo entrera in vigore, con parziale deroga per il Giappone falcidiato dalle fermate nucleari, il problema siaggravera per Teheran, ma non per i consumatori, che al momenta rifiutano offerte di quantitativi addizionali. Con un mercato fisico particolarmente lungo net mese di apriIe (eom'e normale in primavera), si sono registrare alcune eccezioni nel greggio azero - sempre quotato 4 s/bbl sopra il Brent, grazie ad una politica di differenziazione dei mercati soprattutto verso Est - e nell'Ural: il riferirnento russo, che valeva due settimane fa 3,70 $ meno del Brent a Rotterdam e2,80 nelMediterraneo, ha reeuperato pili di 1,5$/bbl sulle prime riaperture degli impianti dopo Ie fermate. momento I! invece particolarmente negativo per i greggisweet, con i nigeriani ancora disponibili per maggio, l'algerino Saharan offerto a 50 cents di seonto suI Brent (il prezzo ufficiale era il mese scorso 1$ sopra il Brent), il Cpc arrivato ad uno seonto di I $ e tutte Ie qualita libicbe particolarmente penalizzanti per i eontrattisti, che lamentano prezzi ufficiali anebe di 1 $ pili eari rispetto ad analoghe qu ali ta in offerta I margini di lavorazionepositivi (le manutenzioni ridueono Ie uscite di prodotti) e il prezzo assoluto in diseesa nei prossimi giorni dovrebbero comunque risvegliare gliacquisti

Iprezzi del petrolio

Oro e argenta in recupero
di

,
~M.% V!!Ir.%..!M,

Indici e mercati in diretta su www.ilsole24ore_com/finanza
WTI
98,51

Sissi Bellomo
INDICI
NE No<!risma Il<>nzl no (,self,€/Iil G.soh 0 (s"ll.€/Iil) CRB Index 6. nara I" CRB Indell Industrials C",reali Be5tiame Melolli PreziO';i Valllrn Energia 17 Tassi d'interessa Oow jones URSa Commodizy Comm odity TR Commodity E_u, Commodity Eu rlR Energy Industrial P rerious M elal, Goldman Sachs Spal Totol Retu,n Dallr 04.!Hi 04 05 04 05 04.05 ii4G5 04115

'1.6Ii '2,99

'3,95 4,38

, ..
,,.

Argento Fixing,
2990

Zucchero raft.
$66,10

t
~i!r.,*,

FrulTll!l110
603,75

,
var.~

-1,52

VM.,.
VII'H'."t&i!lM~

Vi!',%ItIII'I.

·20,98
476,94 04.05 ~930,83 01.05 6226,86 04.05 3488,00

·2,,78

1,13

,..ar!~,Bnr.l.

-0.74 ·16,44

VlJ,."t&i!lM~

adelusioneperi datlsull'occupasione negli Usahanno proLvocato,a dettadeglianalisti, un'ulteriore accelerazionealla discesadel petrolio. Oi certo nonhanno miglioratol'umore degli investitori, che gi3 da qualche giorno stanno vendendo parecchio sui mercati delle materie prime. I metalli non ferrosl sono dunque calati andre ieri all'Lme, con perdite clle sisono accentuate sui flairs della giornata Male SODO andari anche i platinoidi. mentre oro e ar~nto hanna tratto giovamento dal clima di incertezza, acudzzaro in Europa dalleelezioni in Grecia e inFr.mcia. Qualche rialzo si e visto anche rralecommodities agricole.Ia buonadom.anda fisica dei correfattorieuropel ha fartoguadagnare 02;3% al catle robusta Anchelozucchsro hacbiusodn rialze, cesieome ilmais, ehe lmproseguito Pascesa al Cbot con un +1,8%.In lieve progresso a Chicago anchei semi di soia (+04%), mentre il grano ha perso lo 0,7%.Marciaindietro, su altre piazze, ancheper ilcacao eil cotone,

T

En"83

0l!.05

1,8S7 1,B7

297,15 03.05 523,70 430.,6~ 377,71 1218,16 168,1.9 953,SO 148,1~
04.05

0l!.05

137,14 275,77 141<,24 290,06 88,04 158,00 252,57 04005 654,14 4915,10

Val"" .(l,16 .{l.OO Val"" -1,43 Var* -0,76 .{l,10 1,63 ·1,75 -0,12 -1,81 0,01 Val"" .{l,90 .{l,90 .{l,44 .{l,44 ·2,94

Va... • 11,85 S,09 Va... • -2,~7 V.,..·
2,00

E"c"" Rei" In 'R ... bors Reu~15
Moody'.

-2,27 Va'" ·0,91 ·0,53 Ya[* '0.43

MONETE D'ORO

Moody !:ME Ind ... lrnex

V~,·

Min
289,5] 290,25 290,25 226,52 124,51 123,6] 2.23,63 2.23,63 277.34 599~35 '604,25 1177,51 12]1,78 506,17 1139,41 630,34 1158,21

"0,53 -4,36 ~,92 1,34 6,54 -0,31 V..... -2,52 -2,50 -3,34 -3,]1 -10,28 .(l,20 3,19 0,81 5,50 Val" Va"'· ·2,27 1,~3 CI,6t '2,27

INDICI nf,C

I REF·E

325,81 330,48 330,48 247,91 245,37 242,73
242,73 242,73

Mu

oall al 0\.0-5.2012

to.A parti!'@. dal mese dl ge""aio ,on I'indite !TEe sara gesl,ln estlusmm ente da R[F·E the s~mpegna a COnhll"are Iii man "tenzion!, I'a£gig m amento, Iii llubbiiGlzi OR~ e 18 diffusinne ffno a I 31.122012 likelior! detl.,gli s u hllp:/Iitet/ ref-on line.i!
M.rtato MI!!iI! Dallr (BOT [BOT ~BOT [BOT (8m
(80"1

309,1\8 661,06 675,43 1259,74 1337,62 598,57 1272,55 765,91 1306,64 1549,37

Mtrato

Mew

Data

PreZZJI

Mercat. Mm
l;M [

I'rel:zo Pm:ed. 19% 2000,5(1 19% 2Qoo,50 1999 2008,50 1980 19.83 1911li 19911

Men:f! A..... (Osc/bu)

Pre... I'fetell. J31,IO !4Il 143,1 S 432,10 .32,60 4ll,50 603;1 s 1109,50
62~,25

MertatoM_ IeCO SPOI !SA Spot ICE US M'g ICE US wg It'E-IlS Lug lCE·US OU [r£ US M.r llFFE "-Eo lLFFE 011 UFFE Dec (~E (ME (!:IE PVE PIlE (iju WI SPOI Spol
M'~

Datil 04.05 0<:05 04.05 04.05 04.05 011.05 04.05 04.05 04.05 04.05

Prea. Preftd. lS,,11 161.2Q 231 Bill .41"''''' 21)Q 11,13 121,65 116,35 124,os III
m,81

Energja e Combustibili
BrRI ~ (Usd/bbl) B",nt Crude 011(Usd/bbl) I(E >1"'1 IPE GIu IPE Lug IPE Ago Corban Enlss (Eu'/I) I(E M'g I(E Glu Etlnolo M.1s (lJsdlg'I~NYMEX Glu NYMEX Lug Gis 011(Usd/I) IPE M'g IPE Glu IPE Lug NYMEX GIu Gmillne Rbob (Usd/go I) NYMEX GIu HHltng 011(Usd/go I} NWE Spol N~(Usdjlt IUtunt Gas (U,t/ml!!uj NYMEX GIu ~Y!'!E! Lug [ME Spol wn Cushing (Uldlbo!) NYMEX GIu wn(lIsd/hbO ~YME! Lug Amal. BIIlllld (llsd/t} Aalal. lI1I.I Nil'1" (Usd/I)

Stefano

Doni

Jr

_ Le tensioni geopolitiche hanno mantenutoa lungo il prezzo del greggio intomo a125 dollari al barile. Ma la crisi economica e un'apparente facilita di 50stiruzione del greggio iranianocomplici lemanutenzioni primaverili nelle raffinerie, ehe hanno ridotto la domanda apparentehanno indotto il mercato ad un'inversione di tendenza, I ribassi hanno avuto una forte aecelerazione da giovedl e ieri il Brent ha chiuso a li3,18 s/bbl (-2,5%), it minimo da tre mesi, Ancora pin netta la caduta del Wti: il riferimento Usa ha perso it 4% finendo sotto la soglia dei 100 $per laprima volta da febbraio (a fine seduta valeva 9849 $). E risaputo cbe la crisi morde sui consurni: in Italia la domanda di carburanti e calata addirittura dellS-IS per cento. Quello che negli ultirni mesi e forse passato in secondo piano e la forte crescita della produzione americana, speciahnente di shale oil e shale gas, che sta diminuendo sensibilmentela dipendenza degli Usa dalle irnportazioni. n greggio estratto da queste particolari rocce sfiora gia un milione di barili giomo e le principali qualita (Bakkene Eagle Ford) 50no leggere e a bassotenorediwlfo, ilehe ha avuto un immediato effetto sulle importazioni di greggi algerini e nigeriani. Altra novita di rilievo negli Usa e I'inversione dell'o!eodot-

0I!.05 04.05 Q/j!l5 04.0, 04.05 Q/j!l5

OI!.o, l1.bli1 OI!.o, 113,18 OI!.o, 112,ll5 OI!.o, 112,';6 OI!.o, 5,60 OI!.o, 6,60 OI!.o, 2,20 OI!.o, 2,20 OI!.o, 956,75 OI!.o, 952 OI!.o, 949;;15 OI!.o, 2,98 OI!.o, l)ll
2,28

~ll l10I S pO! [ LM[ 1 m l10IE ,5m !.ME SpO! LME 3m tME 1,m

CBOY - Chic,ilG;oBoard of Trade

leo S~OL.04.05

Farina dl .. fa (U;d]l)

o:4.os"

A5S0M I!W[ I!WE ASSOM !!WE HWE I!WE NWE !!WE I!WE I!W[ PAR I!WE NWE !!WE tfWJ' ASSOM ASSOM ASSOM II\'IE (0 MEX (0 MEX (OMEX PAR !!WE I!WE
CO.~EX

I!WE

·m

2.31 98,~7 9M9 911,8!!·

LME - London Metal Exchange

965 to Seaway, che dal iy Maggio ported il petrolio dal terminal di Cushing, Oklahoma, verso Ie raffinerie della Gulf Coast. Le

Acdal. BfII Md 2' (Usd/I) AIluit.!riID~(lIsd/il lUu .. lriID Alloy I' (\l;d/t)

crescenti forniture canadesi che avevano affossato le quotazioni del Wti, "imbottigliato" nel Mid Continent - riusciranno ora a raggiungere Ie aree di raffinazione del Sud, riavvicinando il riferimento americana aile quotazioni reali dei greggi di irnportazione. II differenziale Brent-Wti, ehe quindici giorni fa superava i 20 $, e gia sceso a l3 $ e secondo Goldman Sachs potrebbe precipitare a 5-6 $/bbl, dopo l'anomalo andamento degli ultirni due anni. La crescente autosufficienza degli Usa,la eontrazione dei consumi generalizzata nei Paesi Ocse, la disponibilita mostrata dai sauditi nel rifomire gli ex~lienti dell'iraniarJa Nioe e i buoni livelli di export iracheni (che fra l'altro cresceranno di oltre 800mila big entro fme anno) harIllo esorcizzato 10 spauracchio della mancanza di greggio iraniano. Non solo nessuno si straccialevesti, rna T eheranfati-

AUu.. lnID HG (U,d/I) AlIu .. lriID HG ,. (Usdl~ -,Uullllnio HG Z' (UsdlO NI<lcs lllsdliJ Nkks I' (U,df!)

n

l'1lIlIbo (Usd/IJ Pi...... ·1. {Usdll) PI...... 2' (\lSd/I) llQld/!l .1. I" (Usd/l)

l!amt S
Ramo

g

Slap. HG (Usd/I) Stagno HGl' [O,dlO Stopo HG l' (Usd/I)

LME senl o~.o, ~E5 [ME 'SlMlt 04.05 4Il5 tME 3m 011.0'; ~95 tME 15m 04.05 ~55 lME Spol U4.05 4Il1.50 tME 3m 04.05 ~95 LME 15m 04.0, 555 tME S"U 04.05 1935 tME SPoI 04.05 1935 LME 3m O~.O' 1946 lME 15m 04.0, tME Spot 04.0, 193<;50 tME 3m eli.05 1910 lME 15m 04.05 lME s,16 OI!.o, lit411 lit';7/iO tME Spot 04.05 l1l';B ill';7,!i(j tME 3m 04.05 litBlI,50 'lIlBll,50 tME tim 04,_o, lME Spol 011.05 10~ 1 [ME 3m O~.O, lit70 lME 15m 04.0, [!:IE ~'l~ 011.05 f737~ lME Spol IlI!.O' 17370 lME 3m 011.0, 17450 lME 15m 04.05 lME- Spot 04:0~ 11385 tME 3m 04.05 17450 t~E J5m 011.0:; lME SelU 1lI!.05 tME Spot 04.05 tME 3m U4.o, [ME 15m 011.00; tME Spot 011.05 lit60 lME 3m 011.05 liJ67 lME 15m 04.05 lMt SelU 04:05 l!196~ lME sp.,t 0....05 8296 lME 3m 04.05 8215,50 tME 15m 011.05 [ME Spot 04.05 l!11'i tME 3m 011.00; <1155 [Mf 15m 011.05 [ME S,W OII.OS 21775 tME Spol 011.0'; 2177) lME 3m 011.05 21700 [ME 15m 04.05 ll8JQ tME Spol 011:05 l1595 lME 3m 04.05 21650 lME 15m 011.00; 11180

Iiamii Waill (Eul/ll Rarne<OlIs(Gbp/Q) IL1mII otoffinl (E~,/q Ie) Rarne flIa !lmm (Glip/q) _ iIIr<lIam (Ul,/lbj
IL1mo

FF:r

(EurJt) ASSOM IiDdliI :;po !!91~ (Ul'd/Oll II\'IE !!WE Set""I. 99,5'110 (Ilsd/ID) ~fiidoIIIiK<ht (Usd/ll tfWE SRId. fencl (Usd/~ NWE Tll1rrID Ferro (Usdlk.i) !!WE tfWE TltariID ~(Ijs~jl:g) TUngmrr. Ferro (Usd/l:g) I!WE V... ~ F@II'D(Uj~lkg) I!WE IlWE Vanadio """toss; (Usd/!b) PAR ~oIOtIroI.(EllJlIJ MeiaUi pFeziosi LSMA Spot IIr (lIs,/o,) AI!II'IlI. III (GBp/o,) UIMA Spot F E(l ER Sppt ~(Eurlkgj ArgtlII1I (Usd/OI) IIYMEX M.g

"""n.v.

""'811'

"""1.

Spot Q111I5 SpO! 04 05 Sp~>\""04:jl, Spot 04.05. Spot 04 05 SpO! O4.os SP.M 1),115 SpO! 2).04 Spot 04 05 SpO! !I4.05 Spot QII.os SpO! 04 05 Sp~>\ 4:P, 0 Spot 2).04 Spot 04 05 Spot !14 05 Spol ~ Spot 04 05 5pot 04;oS Spot 04 05 Spot 04 05 M'8 04.os Gm 04 05 lug 0405 Spot 0!I-05 Spot!l4.os 04.05 Spot 04 05 ,pot OJ:OS Spot 04 05 SPot 02 05 Spot 1lI!.os .llPC 2t,(i4 Spot 21 04 Spot 17 04 .lpoI 04.tl1 Spot 26 03 SJlO! 26.0 Spot 2603 Spot.!)II.j)5

8,555,9;> 85,6,5:8

CSIiT tROT
Qlm

11,,6 11,20 8616,6~ 8653,53 0,9S 0,95 1 1,lit !6,25 16 2,25 2,25 SSG Jl25 135t1 lIS!) W5 sss 560 2~~3 2!j21B 3000 3000 1300. 1300 3, 35 14~ 14,60 ~75O ~75t1 55@,46:..56IU:,.35 5186,11 5803,74 1212S] W2;51 372,40 373, 30 3]l,0'; 373,45 372,10 3H,M

HID!!

1.3000

6nnolJrt.

(Usc/b"J

[BOT (1I0T (11m
ClIOT

"9Q.

Rlso grHI. (Usc/OI'I~

(SOT (!lOT (IIOT (!lOT
QlOT QlOI ClIOT

s

ClIOT ~ Fi\jjlpJne fa,.!""",, CilI (US./I) F-al.ll"'U !)ollis!!. (Ibd/tl Far. POS"" l!Iailda (U,djO far. ~ Peril (vsd/~ farina dl .. fa HP (lIs~/IJ __ .{Eu/rlr 6nno Tenero lew (Cad/t) 6nnolirt. (Eur/O 0110Couo llilpp- (U",,/t) 0110 ,oIn caJ]ola (cadj~ OlIO .oIn mIiIo lEu'/~ 0110 gtrasole UE (lIs.to 0110 IliiD (U;iI/t) 0110 p;r1nr.3 .rod" (U,d/l)

M'g 1)4.0, lu~ 04.0, S,t 1)4.05 M'g (lU5 lug 04.05 AJio 1)4.0, M'g 1)4.05 lug 04.05 S'I fl!!,D5 M'g 1lI!.05 lug 04.05 SOl 04.05 M'g 04:05 tug 0,.0:; ~o 0.;.05 M'g 04.05 lug 04.05 S,I 04.05 M,Z 04.0, lug 04.05 "-Eo 04:0:; PI P1 Pl_ P1 P1 PI (i4:05 04.05 04.05 04.05 04.0, 04.05

21, IS 566,10 ,M,30 567.90

21oi9

~ 1,01 ll,Bll. 155,70 ,63,90 81.30 Sf,93 86,20 1,29 !,63 ·81,2~ 89,21 811,BS 86,S2
)59,8D

20,66

662,2'; 620,2'; 53>.<5 53,j() S3,1i5 53,35 14,90 15,1l
15,4l

SUIrit mOqIlatl]Eu/ II£) £il1D .. [Usc/Ib-)

0,",05 D';.OS 04.05 01.05 Ql,05

19,1l0 81,13 8,,35 1)9

Cotone e Lane autraliane

Ui3

1~78,25 1Ir?:l,5Q f4s8.ili 1452,50

lli15 ·1,ii~lI,l5

itEUS M,g_ 04.0, ICE·US Lug 04.05 (lU 0,",05 I[I·US ICE us De!: 04.05 SICOM Gm 04.05 SI[OM WI 0~.O5 M'I 01.05 GLU 02.0'; Mil[ Spot 'Q.O.OS MRE Sppl 04.0~ MRE Spol OIj.~S i'!RE ~POl 04.0, >lroR~ 51[0 M
(~E

AIm ce rea Ii, olii e se mi oleosi

(~""m

~!m~~~~~
MAm I(E,C/J, MA nr MATlf MA m NWE ICE CA NWE NWE NW[ NWE NWE NW[ NWE NWE NWE NWE NWE NWE
I([.fA

_NWE NWE .NWE NWE NWE NWE

Vane industria 6limm. Rs.< 1(U'''1!&l
_. SIll CV(Usc/l;g) 6oJnm. S... L (Usc/kg) 6D!rma Sm 5 [tfl~~r. 6runm. Sm 10 (US" g)

86;07 !fl,99 111,82 ~.!l0 391,9tl 394,50

TOCOM TOCOM

.Me

57';' n 642,31 575,3S 38\66 7""9,ll1 H3S 64 llOil 1270 8.15 l.3,:sQ 5l 16,50 6

61i71

575,99 641,9li 576.64 I ~n~5
3\tO,l.O 1)3$

~~

n,sO

65 2200 1270 8,15

I~OO_

S3 i&.,jQ 6 Ig.OCi

0Il0 p;r1rlklrMl {lJsdll[ 0110 rian. (Us"ltl OlIo 5IiIa crudi {E",/I]
0110 IIlIQI crud. (\twill) trio WlilnI.... (carl/I)
Soml

2990 lOl6 114 05 18~7,l9 1875,81 04005 768,58 7801,1 O4G~ 3038 2.9]S,90 IlYM EX Gl" 0.115, 30~O,;9 299~,10 1fI'MI'X lug O4-!1!i 3043_,2(1 l..001 Oil) LMdn AN IIr (Usd/.,) LSMA Spot 04 05 1629,50 1642,50 Oro!nlHln PM III (lIsd/OlJ lIlMA Spot -0<11)5 r~43J/' 1!117,7~ FEDER Spot 04.05 40,2) 40,57 fED [R .spQ!. ii4P5 40.>6 4d,3~ N'iMEX M'g 04 05 16';';,70 16>4,20 HYMEX Gm 04.05 1645,20 16>4,ll0 III'MEX lug Ill! 05 1645~~0 1635,90 lIIMA SJlot 04.1)5 _I'D:> !Mi5 FEDER Spot 04.05 17,04 11M IlYM EX Mag 0405 651,55 660,75 II¥MEX 61" 04 05 652,15 66!J5 lllMA 5p_o! 04:OS 1530 1~,) FEDER Spot 0405 39,3l 39,89 IlYM EX Mag 04 0'; 1531,ao 1528,90 NYM EX Gm!l4.os 1534 1531,10

Ill! 05

rI1 ",1m (,"'/1)

s.m

(alii a ..

..t. u.. 1 ~Usd/O Coloniali
bI", (Usc/lb) (U,d/tJ

IH..[A [Ch9 MAm MATIf MATif NWE

Hov_%O, Spot Gm 1l4.05 0,.05 Nov 04.05 P1 04;05 Spol !lIJ.O' Pl 0<':05 Pl Jl/l.O, Pl 04.05 Pl 04.05 Pl o,.n.> Pl 04.05 Pl 04.0'; PI 04.0.> Pl 04.05 P1 1)4.05 1'2 04,0, Spol 03.0, M'2 04.05 lbl 04.05 i'ttI.%0.5 Ago 04.05 Nov 1)4.0, Fel> 04.05 Pl 11405

_S"'2G-([fs~~
I"oImImo i.. 20 (Usc

Sl!l'~ g::~~

"I"

113,lS 114,75 186,50

656,ao 976 97B· 1310 1295 1300 081,"5(1 139~5~ 114, 1155 1145 1155 m.o IRQ 167 S 1675 9W 971' 9)2 912 160 1M W 2.2 '231 237 ;16 11,~ .72,50 480 466,25 41l,75 .59,7, ,,67 0596;80 ,94,~0 173,5(1 174,60 177,20 1995 lit19 21'19 2312 2289 l300 1,11 1516 1514

12M

(ME (ME

30l,1O 412,75 398,25 36],95 3M,95 360..30 364,50 lug 04.05 362,41) M'~ 0 ....05 '29l,211 wg_ D';.OS 2116;'10 ""I 04,05 ~92;80

3m

BORSA ELETTRICA
Prezzo "nl •• nazi.nalto On! €jMWh 01.('0 84,428852 02.00 71,60B878 03.00 M,9&l896 04.00 61,744075 05.00 60,986111 06.00 61,138420 07.00 60,796551 08.00 71,616820

ds as.05.2012 Ore €/MWh Ore €/MWh 09.00 75,358672 17.00 64,763135 10.00 72,4119655 18.00 66,561448 11.00 66,27209'; 19.00 79,/86764 20.00 91,1314.5 12.00 b6,52/8 75 13.00 65,lB185'; 21.00 l00,B07t5S 14.00 53,780114 22.00 95,977766 15.00 60,990797 23.00 78,062057 16.00 62.22S9B8 24,00 73,426475

DIAMANTI ....,
."

caffi""'_

Carno (U,d/I) Carno (Ghpjl)

ICE US M'I 04.Q5 ICE US lug 0..05 lOE IlS Set 04.0, UFFE M'g ii4;QS UfFE lug 0,.0, llfFt S.eJ 04.0:;: ICE US M'g 04.05 ICE IlS lUI 04.05 ICEUS S'I 04.0'; lifFE M'I 04.05 UfFE lUI 04.0, llfFE S'I 04.0';

"",! .

'"

."""
1Sl00 ,0600

'nOlI "XI

It 1311. !l!!ll.i!I Bw.a diaman!l d'[tl5iI f~RaJ?aOO1..HewYork ~

www.JifalInI'lIfs.JII!t)

LEGEND...,M.rr.rti, ASSOM MsDmet. AWEX A",lr"lian Wool EXthange. (BOT Chicago Board 01 Trad,. CME Chicago MereanHle Exchange. (OMEX (Qmmodi!\' Merta"Hle [x,h'"ge N,w York. CWB Ca""dian Wh.,1 Soard. FFT Fran,olorte.ICE I"ler Coolin,nl.1 El!th.~,-us United States,·ru EUmpif •• (J Camida. f;EDI:R F:e.d~fbandri.lCO Intemationa-[ ((]ffe Organization. ICeD Int~rn:ari(]na' CoCoa OrganIzBti(]n.ISA lntf'matiDl1al S.U!Br M:,i"ef:mE!nt.IPE Illtf'mBtiDnal PfotmtE!tUmEx(bang~~ lIMA London a... iDn Market A.~511datiDn. um Eurort~rt U lDnd,a. LME lDndo" Me.!al E><l1a"g.'. Itlllf E\Jrnne.1 p,~gi. MIlE Malav'i,n Rubb" El!th,ng •. NWl North West Europe (R_,<lam • londra per 1 M'tam). NYMEl( N,w Yor, M,«annte EXd1ange. PAR Pangi.PYE Prndutl<thap~'n Vee, vlee, ,n Eie,"n, Utie[hl SICOM S I"gapo", COMrnodity .. ,h'ng •. TIK(lM TOkyo CO Mmodi!\' ,xch.nge. 5igJr. bbl han I,. bu bu, heL CWI ""nd,.d wfl~lII. galgatto ne. GBp U, 1"'"'". gr grammo. k.s dlil •. ;,; cl It:!! dean· k,logram or dean yi.ld. Ib libb". mbbJ mtllio n b n I\,h te,m.1 "nil 0. and •. 51"" ,110 rt Ion.

MERCATI IN ITALIA
A MILANO
Metallt non ierrost
Ml2rna s'laristic(! dl2l prem nte"Ili3ri 11 20 d'i3lla UIlIl!fi11 dl Cor.IUmo dlltlbllo.. MI2IU re. P~r 1 tlgrI2ui~ Ie ml2rc1 drimportuiol1l2 tl5imii:a'llJriti» si irrtmdol1o ~ SPESSOr\ speonCGto..lYiI ifsdllSiL Prml ill €. ilprill2 201:2 d'i3 ~meIt IlSl oati resa friiOCO s.troilim~nto prodtrttosi irrtEfldol10 il~ lliliioD6:li:u:atf~ i rnilmEtri ~ format; baSl! dove non

Agricoltura. Un prestito in cambio del6% della divisione trading

SULLE ALTRE PIAZZE
rio .U"t.gno S UHI mOl iOl~1lIJ.Ci015,O!l; bin.no imp,,,, UNI 105<)6/1 5125.0[).S155,O!l; Orllls!ri.l.UNI mS96/2 4$15,oo.4.!S5,00. ,I piombo UNl 1 105%/3 ~95,Q(J.4115,oo; m",,,,mro pemlmo • lom~u" UNl lC596/4 41i75.D[).4705,O!l; .. I.. lam, ",,"iii"", , I.m~o", U~I 105%15 1jb75,Q(J.4705,oo; .Ii'.Ilorm,io " I' ,m U~11059111l;15,oo. 3615.00>; i l' d [m. U~I 10591/2 Jll5,OO-lJl~00; s<hi,,,,,bJ,,,. ira""~ , m~h[d 50,o[)'18D,00._d, p,,,,flmo,," di !Om1""",,,,"U~I EN 111l61·S·[01 1-A ... (0 63,5'110 1!257,5O-II1:lll'}o; bossoo p,il~ U~l EN l1!i61-H1lln·l 4584,5[).4661,}O;d, pmduooll< di SE",,]o,ora~~KI E~ 11!i61·S.[oZ...I-i! (0 61 ~1S6.5[).4l1ll,5j); bossoi<1Ii ~'li!i U~I (~ l1!i61'>-c.Zn·) !l84.5[).1[.Ijb1~ d, pmduoo"" di SE""t..O"~ UNl[N l1i1il·I·t.u1o·1.[ (0 59.;" !(l50,5[).413~ misto ",11'IlI, /rubir..ui U~I E~ 11!i614UiZn.o ll(i6,5[).:l78ii~ vori 95% Ukl ErN 1l861·~C.lo·ll5Qfi.50-15M,50; 10m:ibJ·

La Banca Mondiale si allea con ilre del cacao Armajaro
Sissi Bellomo _ La Banca Mondiale si I! messa in societa con «Choco Fingers», al seeolo Anthony Wards: il celebre gestore di hedge funds, fondatore di Annajaro, che un paio di anni fa spinse il cacao ai m,assimi da 32 anni al Liffe, con un presunto «squeeze» che 10 porto ad aCCillllulare - e prendere in consegna, alIa scadenza del future -24omila tonnellate di prodotto, il 'J% dell'offertamondiale. Messa in questi termini, l'operazione annunciata ieri rischia di sollevare nuove polemiche sulla World Bank, gill frequente oggetto di critiche per i criteri con cui selezionai progetti da finanziare. L'obiettivo, tuttavia, e nobile: sostenere l'agricoltura sostenibile neiPaesi in via disviluppo.A questo dovrebbe servire il prestito da 55milioni di dollari che l'istituzione, attraverso 11nternational Finance Corp (Hc), ha assegnato ad Armajaro Trading, ricevendo in cambio - oltre al pagamento degli interessi - anche una quota del 6% nellasocieta, braccio commerciale della stesso gruppo me gestisce hedge funds. In realta Richard Ryan, ceo di glio, accanto a cacao, caffe e zucchero, in cui Armajaro I! gill una potenza Si vorebbero inoltre potenziare Ie infrastrutture per I'exp ort dei prodotti e aprire nuove sedi, oltre a queUe gia avviate in 21 Paesi del mondo. «Per noi e irnportante allargare l'azlonariato», ha dichiarato Ryan alla BloombergOasocieta I! per il;n% in mano a Ward e al cofondatore di Armajaro Richard Gower, mentre il resto dei dipendenti, Ndr). «Quei 55milioni rafforzano ilnostro bilancio e rappresentano un grande elemento di fiducia per i nostri partner». Vipul Prakash, direttore Agribusiness dell'Ifc, sembra del resto consapevole che bisogna fare di necessita virtiJ.: «Per raggiungere gli strati pili poveri della pop01azione mondiale, I! necessario lavorare con degli intermediari».

Firenle
lir UrIlll!r1l dB ((rmmi!m6 !' 1! 8i:JrYI IDI!rTI Iii Flr~nl\!! ccmUI1lC.!ina ~Rti ! pr!l1I ""rli i><' ,I JI'l"lOOOd,lll ]1o.l011 ,I !IIo.Gl101ll'rmi '" €. 1II1"",,_ 1'100 loti1l! pm. Iii F"Ul!IIlo!l ~r.tQ! da prOOtttnrl!. f.to hlOg;D pmdtmDM~ ,1l ~li:!iI!:: lIII:i:r oint 1ItI'plIII d'rllll'ii1 ,atID at d~lItnll~ LGP OOSUlOOoil[ max OJi'j. noo'i'Ci 11lrn:rl1:!:l20U./20l2 6101J.00.ft9«ltot tI'oora i!ttCJ j!I 'llM!rll! o.o..P. [tmBfrtl L.lir.!i~() .at:.JDa.SS (Jjt.% IDll/201! 7DOO;O(J.T5:O~OO[ mal 1l;:!I'ir.1100qual, UIn wrgilll! B Pap oc..mass.. O,&'ir.nOB'tGI'2Il'ttl1iB201112012 2400,00-3000.00 ~at.Il'la5S. Z'l.l100;[J).lBOO,OO A1IrJ!.pm. n3z. preH~2:11'i~ 1Dl!rr::~ r.m.Bl'TJWo in agmit: atio _ YI<PN! ~_ .e mD 0,E1l<r.,;, lOl1/l!l114000 0CI-105oo.oo. d·,II .. olt:. mi!X ~,~ SI[ilia lO11{2.01:! nlWlqoot..; d'a1iw ,at:. mi!l O,~ Aluuzm 2Ou12tlU l51;KJ,,0Q.3~!». :Purn da groSS1s:J:jlIIIporla;to!rrt oil ~ta wI.@: pel IIltlU 1fI aSl!:rIB: nrP,t1! d'a1Na oar. !liB O,e:tIi pm Gll!oa 2D10/2011 125O,Llt>1500,00;[_g<n,map""lu""lotJI80,LlI>1LlOO,OO;pro,.II"IIlI'ior. gjIS 2i11:ij;l(Ul nJJn~uoti j!l1tr! prnY. Spagllil 2(nnn.GU. 1950,00-2150.00; [jia n. ,I ... mo. 0 EI% • Alb<qrn., (EI 1011/1<>11 G,Llt>lIlSll,oo. 0& m d,lM Q5O% ,n 0.1"'10 lJ60.00-l1llG.OO0& 41..... !l'oIin raflin~1;a Be. ma:.: 0;.5[1'*. n!iI.. ~220.oM21iO OO! gI!;ggll) bolli21 08[, 5J10% 001'1qmt W/"" JIIO-.co.B30,oo. OIl <II !imI ~ _, "" ,,~. '"5D~~ lCiliO00; .~,lIid, naG.oo·l31~O~ gimoI! l11~0[).11"JlQ. m.~ 129O, .... l.lOO.OO;

m~lQJ 81 n ~ m ~i111:1 Pf1!S.5atD ro10 105,,(8).115,.0000, j)J~ID stall. n i!' m tagllO p",,,10 1t1l0 'Ql.O(ILHt,.OO~rli !lb. _'" 'prota "'1Ii~ 1 1011 l00,cr0llG,OOLl,.rtJa modi" H/lU I>.!" p....... 1O!1 loo,oo[)'110000; pml' st!1Ii~ IIjIII "'idlo p,.... ,. 'Ml,oo.Cr:](J·'lo,oo~ d, 1"'" ,.,lIM, 'rgJI!' 11)11 10.oo08Ll00~",~rli[rum'nIilp"",," 1011&1~ 1:0...... ""8-

"'idI'

_.m

«CHoeo FINGERS,>

Fondato re del gru ppo e Anthony Wa rds, il celebre gestore di hedge funds che nel2010 spinse a I record Ie quotazioni del prodotto
Armajaro Trading, ba gia candidamente anmIesso che utilizzera il denaro non solo per il cacao "equo e solidaie", rna anche per espandere il business. Tra Ie anlbizioni, gill evidenziate nei mesi $Corsi, c'l! quella di aggiungere nuove materie prime in portafo-

e

o RlPR.OoomO~E IRISERVATA

Minerarie. Nuove regole in vigore da domani

L'Indonesia tassa l'export di llletalli
_ Dopo numerosi amlUnci e discussioni, che avevanoalinlentato una forte confusione tra gli operatori, Giakarta ha sciolto gli indugi: da domani per esportare metalli grezzi dall1ndonesia bisognera pagare una tassa del 20% ericevere una speciale autorizzazione, che sara concessa solo aile societa che depositano progetti per realizzare fonderie o impianti di raffrnazione. La norma anticipa un divieto totale di esportazione di materiali grezzi, me il Governo eonta dimtrodurre nel2014 con l'obiettivo di sviluppare nel Paese lavorazioni ad alto valore aggiunto. I metalli e minerali interessati dalla nuova norrnativa sono ben 14 e inciudono nickel e bauxite, di cui l'Indonesia e un irnportante fornitore (specie per la Cina). Analoghe lirnitazioni sono state giaintrodotte da tempo per 10stagno, di cui Giakartae ilprimo produttore mondiale, per il cacao e per l'olio di palma. Quanto al carbone, ilGoverno ha rinviato la decisione per approfondire meglio

FreeportMcMoRan, Vale e
Newmont, hanno infatti ottenuto una temporanea esenzione, anehe se Giakarta ha ribadito di voler ridiscutere i termini delle concessioni minerarie e di voler assegnare allo Stato il controilo delle joint venture. S.Bel.

Ie ricadute (il carbone termico I! una delle rnaggiori fonti di ricchezzadell'lndonesia, che domina la clas sifica degli esportat ori). Le minerarie 10caIi, circa lOmila, spesso piccolissirne, sono in forte allarme: i nuovi obblighi potrebbero in mol ti casi costringerle a chiudere. L'impatto dovrebbe comunque essere linIitato a circa un terzo delle esportazioni indonesiane: ibig stranieri presenti nel Paese, tra cui

Grezzl llkl~I~, • Lozt, .. AI 99,10 in p,m E~AS10100 UNIEM 516 1813-1.91)"" ~ ll99,S (10501.) in p~«1IB "" ~mmilllan' UNIE~ 1j871903,00.1001.1IO: l A Mg 5, (6060) in ~'W'1Ii P'" .sIru~on' (bih.tl.) U KIE~ 1j861173,oo.111l,oo. AI5, 11 ErN lB 4>1100UKIE~ 1616 11j05,00-1~;~00; AI~Il E~·1Ji 51000 U~I EM 1676 1465,oo.'5VO,OO, I5, 12 (, N1~g E~-AB48000 U~I EN 167. A ,;80.00·101s,oO; AI Si 11 C" 1 (fe)(Zn 1,4) EN-AB4>\100 t~ 1676 , UNt 1i:°~~~~a:z!i~\~i~~~%~~::'~~~.da:~[.:I[~~~~d :ro55,00·:ro80,0O;AI 5,11 (Co)EN!-AS.l000E~ 1616112.;.J;1511,AI;16 C, 4 50,Q[)'150,00,d. ba~•• 1 ~onDo U~l CN 1186H;'C.lo-4·A )817,OO-lB95,00; E~ AI! Ij5IlIJIl EN 1676 :ID9Ll,oo.1l15,oo .bII~..r", Sb 99M (~ol . U~I lomilo".1 piomboU~I E~ 11861·1·(0In·l;I l561.Q(J.l64(l,OO. _ ~ me lIOnin ~1Iil UNI '043lj191l14,O[)'10W11,oo, di I,&b. pEl salrfiilllfOUN! ift.~~~;n~=~~i~~ZL~l.::ms~&:1~~~~~= 1041~/l.15l1,50-1611,50, di pr'llro U~ll0431JJ R!94,oogl4l!,oo, <Ii leg1le UNI 1(4)1/'; 91~.o[).9509.00; rIi 10gb, mist. UNI l04l1/5 ":rri~ ~:lrl~~.:'l~~ri,:,OO:-.i.":=~~~(J]AI 1661,5[).2817.SO; ","di , "",.ri UNI 101!lljo 2l!!0.00·148O,1lO;_ iii 99,3 m ",I,d, bnchette, SOC" UNI ll,3 "Iogli la;0,00-1Il50.00, ~nrli • trmio, 1411l1,0[)'1~7%00 PO 99,99 rn parri UNI ~ 1169.1 51~5[).6!l2,50. 1161.10 1811,10. _ iradl> A e...cal 11l81,5[). 745<),5llHoo,,,., [, S, l:'~ra Z, ; Pb 5 m pam UNI 1001 5i!ls,o[).5S75,00; [0 5n 11 m p." UNI mlalio:i sdrium~ ~ {e~n UNI 14190 8..:2 1{l,00.80JOOi IKIIv~e di zllIOO Oil !I<l15.00.etll;,oO;(0 AI 10 r. 2 '" pam 1i4~5,(1[).01l15.oO; F, 6 m pani Al11 mII.mi 6615.00<>61;,00. _, e, In II Pb 1 iii 1 Al r. CB 7,l> m p.m rincobJ" UNI 14l91l ....L5 4!19,00.51i4,1IO: ~gIio dl "'lire rni~, d. !<!Ii d. rond,", UNI14190 4115.00-411;,00; C. 1n 35 Mo1 All F, 1 (S 1651 " pam 1j8OO,O!l-4Il5G,oo, m.,bJm,fi UNI 11190 A2! )l8.00-l88,OO, ., A.U S01,OO'1!il1,OO, ,otto"", rIi 1<g1lBisl< U~I14190 .... .1 5!12,O[).6S7.00 m 1 e, In 38 5:roO,oo·5150,oo;c. Z, 19 41I5.OIlJill;,oO. SlUdo _, Si !8 , d,liIVIlrazioo. , "". ~~b, 7('oA[).114,110 ~ On. al um JD38 205D,00-11OO,00SIoi!'" • ~ ;, 99,90 in ~"lI'1Ii UNI E~ 6lG ~;hidi tI468.o[)'11!i6B 00; Pb In 5G 1'1" ",ldal"" dok< UNI 10l!8 \l&W,00·101ci9.00;Mb 8) aolilrizion, 10 pam U~J4515 11J1).'!,00-1810a,0O; da ~ .. "''''"' 0 OSilO ~gIio 161111,oo.16n8,00. lti~~m~68~lo~~i:S~9ff;: J~I Chtmki farmaceutfd 1058..50-1708,50;6-111 I! ~,gu!!i"u~J EN 1774 :ro1l';[)'lm.sO;&lnAl A " (0 1 i, lingott; ~"l 8N 1114 109~5II·11"~50 Ari!oiII<t Ag 199,911000 101"""""" ap"I.11l11. m JO.8jl,10 al ~ Oro, "" 999,1/1000 4llOO,oo.wOO,oo. h(~ Pd til. ItilillO. (P~zzi m,,,,,," d.ll!! sitllilzioDC- media'"" di rkIlo c- 41c.r.mor<lo dl n1Erift al.l.a meffilta .a((lfrt.atr riel mese rm, 99911000 17000,00.17400.00. PloII... PI tit mi~ 90011000 pl"f[ooflllf}. 0iI1 proolltlnrE' I'J dall"importrtofe al commfrcJilrrte itlriogro:s:sG 0 1989i!,O[).40591,00. a[ illllllStria fcirmOCflJ'ci[:a, frarw::o pcrrten2iL !II.a &11JSi3. 1 prodalli qllD1:irti com .. s~Dd[lllO.alle Citratterislich~ D~1Iir fi:rrrnampea ,-,ffidalf itahililli3 0 de~~ prilKlpa Semfl;rvorati lllur.lnl, • ~" I.orr. II 99,5 (1050 AI mm 2OOIl<1000([ H f.armaIDIl"''l~ mtl2mill"JI1.3D. N1B. • 1l di'l'ario Bl5:tfOte m:r 11 ~zm mimmo Ii!' il prEZID lJIaSsimll ~ m 35Ol,00·361l,OG~ I.m",,!lat., bano ~'"tIa,d AlMI Si (6(1150) UNlE~ 51).3 , [himiro 1is;r[lre~ i3~~ ron!i ed iil ~e'i5!1 OJ U~I EN 15501 slalo T5, \> mm :rooW'in"'" comm",i.~ 3ii53,oo.155l,1lO; rl2l:.3ziDl~ .alto!!' L3ratieristidr@ pn:rdtrll[llie~ -al qllilrrtitrti'iID If .al tipEl di OOrhziorrf del proOOttD. bano s!;m,arllAl Ii Mi Mn(6082) U~I rIl57J' U~I EN1.15-1,t.ro 16. ~ mm _lIhIrnI36.o[).46,oo il i:t _ ocBt11salicilirn 5.51l-.8,SO; <i.",lamm 10 lu~.", <llmmeKiaIBl6~.0[).lJaB,oo, filo II 9M (1010 AI UNl E~ SIB, ~~1 EN1.l1l1·1 mm1 ~UJ,oo.3l!!l.oo, lirmi",Io.olliI. bas. 0.001 AI 140,00-)00.00; I.,,,orn;rn (viIorm" [) l>\,oo.:ro.oo ,'-'5Sirirnl". 185,00-)50,00: otYdrlVi, 51.o1l-.85,oo, oIfuwsf", 12O[).1700, 0lI"",' .... 99,5 UNIEW576 !l00,OOIl3OO,oo,~rm"aID ,,1Ii~ base o.Dl Al99,S UNI Ell !S,o[).6Ll,oo:ilWd,io 1l,l[).15,,!0; .Iopoildal, ~1l,1ILl·81o,OO; 576 Jllo,oo.lnO,OO; ",sir. "" <mt<rri!ori 0.01 AI 'l9,~ UNI t~ 516 ~pm"'~ 14oo,l)[).3!OO.OO; ....... 010 rlruidr.rto 9O.Q(J.l!lIOO; 3415,oo·Jo90.0O; "srro per UlPSOi<, base O.l[).O,ll P.Al99.o (1100) U~I E~ 8.;0 16.00, ._ ItCl 100.00180.00, ._ .. ", bBsilal. 190.00-)00,00, _~I ... blldram 18,00·ll,oO; ""pkfW'" ",dk.IU!Ii~",· 1W~~1~9~~t~l~~~~ftrei t. sl<ri~ So,o[).63.oO; trild,iiIil lIl,oo.lS,DO; .rtiCOlJl3 <illridr.rto U~I EN 165HW D241.-!i090 mm:1000<1Il00<1'; 8411,50-8<\12.50,rub, U~I lOo,o[).l5D.oo,1.;q1Ili", 13,[J[).16.oo:.'W0;'" d,ridr.rto14,oo:l8,OO; at_ l kit, lQ,O[)'60.l!O; Hithrolikyn> ZlO,OO-300.00; IIIlW ... lln,O[).lOO,(l3; .... rm~m ;!~~lt~16~~ _oroI...d,"d"ro 9O,(l[)'100,llO; 10_ .. II,Q(J.Z'.OO;bob_ 1 A R·lljO.Q,6 <1000a117.51l>8l19,50.Ot!"", ~sIr, OT 61 UNI1651 cotlo. mm l,:ro-4,lO ,I g; _. 100,00·ll0.00, bUap:a",1o _", ... to lOOIll1000';),8 6902,5[). 7015;10; filo C. Zn 31 UN! EN 11166 fiIO.[J[).llOO,OO, "".... .r•• 10.00·15.00 .1 III 7160.50·1194,50; bJbo or 6l dooo C'II SOBlUNIE~ lWi9, m .. rgllB,rnm 55D,00$I,00; __ bo!lomodIl riood"lo 114,OCJ.1l4.00;~ ~00-4IiIl,oo, aptopill l§<l 7016.5O·1ll4,5O; b'IT' CW61'; UNII~ 11lti4, in S mm "' l5,o[).60,oO;.. ilImmpI .. iO,O[).lJo,l!O;,,_1I.o[).lS,oo, <r<IIII~ 4i69~50·5019,511. Titutio: i:am]~ril 13 Cilldo CDmml2rc1a~ mm 10 If~ 131m k>Ia 180,00-500,00; 3JO,O!l./iJD,oo, ,""1m.!",, lOOoo1dral, 1OOIIllOOO,) Nll0158111illO,00-16600,oO;bor" ro,da 100111, mm6010 U ~ 6Ll,o[).8o,oO; _.. """" >1",1, 11O,Q(J.110,OO; _"" I~ U.NI 10450 :25100 oo.29100ttCt; lirrrnm:rfn s.uttilf', oomml!:rdall!: 11C11lll11fgii 110,00-170.110:_ ... l00,oo.16fr,00, _ sl.nl, 600 [!O.JOO,OO; um 10118 0,7·0,9 mm 13600,00.21600.00; t,bi "Willi ...., m 1,11'. ",r ,_ .. ",d][0 ~,ri~ 190,o[).llo,l!O; 38O,00·500,l!O; OOIldl2nsatori 12 sUlmoiabJn U.N] 101642Sl11,7 mm 11100~OO·.35100joo.lfl1m.: _ rm<rocri~'[ma J.67·4,9l, <MirWiII 1oo.o[t.100.oO; donrRnDd", liIS!,. d,ln 99.95 U~I E~ 11191411150-1491.50. Sp"",ri, rIi,meln < [orm,ti ~5.o0.60,oO;dbloll"'m600,oo.11j00.00~ kg;rlo_ .. 100-i;o, bas~ [11112IOIl spedfi[:a!n,. IWl ES(L I d"", lJO,oo.l.OO.oo;dobi ..... ilI 60,00-100,00, ,DIo<okllomio m~'[, 40 R_mt m1"rri UJ. (viIorm". OJ) 5,o[).5,l0 11&" ..... _I;;O'~90 il inbrnrmd,,'" 150,I)[).19S,oO 11~g, dial""", 4(l.(l[).8O,oo; _ MofKof' resa f..ro stabmm~rrt6 OJlJ1)ratore, [Ili3 e5(lusa Rattrml!l dl lili Iil o!;;M U~! "dko 1D,o[).85,oo,'_ 10,00.100,00; riwTI~ 1OO,oo.6OO.oo;rIor· 09101) 1140,oo·ll4O,OO._"'" rIi '~'mim. lIOnin I~a (99,50%) U~I ,... _ 5,7U,00; ,ilralo 90,00.101,00; 1 !00)1", ,~ridrot, .. 091011119O,oo.1l9O,oO; ool1am.","~~.m. di on, "'~ 1$ d. ~ .... zio" &a,o[).9O,(lO; """'Iri h!O,O!l-lt!lO,OO,'IIOII,"m" 4O,Q(J.~00 milmrriUJ, .. pliIS!i" • UNl 139101. 13l0,oo.I';l5,oo, milam, consist""", rIi d"" 0 pm 1eg1l.d. p~'~UI app,~.",,"'" .I~ ~..., ",1< ~Nl EN 1391015 _Rot. 50,00.215.0011i:t r..lIoIJIn. doo'"lom,oo.l70,OO;_ rio 4JOo.OO.r;loo,oo; Ita-mlo l5O,oo.5110.oo._ llG,O[)'lIiIl,OO; IlB5,00·118;,oo; _me d, liItti" "" b.""d. U"I ll~10110 _ 200,00.290,00; 1kIflrna .. 5ll,00-!I0.OO; ,

mn

~I":"

Pi,-.

~~J.: .,!ifri""",

llr::~~ml~ ':'':..I~~ ~f~~il:li~i~ m~:~. UW1~~
".rti

1110...

[.~"m.""lIJ""',

"'"""Ii! .-'L... ,
'L

Ylni PI@Zi!loi!l1'hl Pf!r paltItol! r.oo ~rOOUltlR iocal~. p,i1zmnl!!! II! dl!lIIImf.rr'UIIII1i!' dIl ffi~ di!.<iplill .... I" !!<Cl CbIoI!!I ,006 ,." 'I"~ 100/ non !III!t.: 1008 1l0.0~ ll~"

(llta

=

~Nf":~

~::::~':~~:~:~;::~=~~~di 6= '1~99A;~ =~,~
:-; :::o'~,il~

'WZ.:I~~~~"ik~i.~io:'l':.:'I\Pi:

,,,,,rti

:~~~~~~~::1~&: 48~'oo; prod. 2!ll0 IHl gr~nllfl IIUClt.1 12 gr. nan QlIOt; tnIaM bii!1ICII olID.! I""d 1011· 1111'. SO00-60 ofr I""d 1MO 11'. ",." DOn 1[1J"-' ollr! 11 11'.,"m IIP~· ...... '" ~ prod lOll· >2 I' 55.00.68,110: pll>ll. Jj)!G ,In. 11 IT oon QooL UWl da mlbJiam. U'{.!J da YIIIl).iltIllo ill dWeirll'! (1r13I1tl 0060,00; i!t:I;CJ 4IJ j!I d~1II1'i!' [lii3l1fi Omlf.O 10-,.00·UiO oo~.IItID,a rnlll!llfr.r!! HIT lO.OO-ijJ,OO;

~~~t .. ~~~~~r:l~?fl~~

G,Jj:8Q.Q-,51O-, PiIDl :llU:l!! 1nli • :l~ fir fu.!ib !iiI!nli c srrrrililn O,IiOO-O 520; En b~fi!ib'Ql1 d, d, 5/' kg 2,lSLJ.l,6>O,I'Ilipo eli ~I"""rIori '"'"~. l1aL/~pol1lrz (r.r..mJIl 5%J r~ sl:i!n.1f Ii!' Slrr:r. 1l ~tro O,J&5.-IJ,480, 10 kg ,.,;0·1,450, '5 kg 1.6(X}.8;>llO; d, .... (""m) 1/2 kg .. d 0,l60-0.'20, I!/. I:t! "d ~~9~il,ti65. III I:g Old Ll[IH.60~ Sit kg ~.I!O-U9~ '''''" <II ...-10>0 _1btiI , ",14" fu,ti ,~"li • "rn1~'" p noll, tg. o;,ILOO,i>IIO; 1!j10 rn fusti _,. slmnan. ~ "Ito I:t! G."uJ.G,49LlIrB~1I1ioI....-", 8""", """ J r l!:oo~ukr.sa:[lmrdibJlll%mUlflonQooty

:~hs~~h!n:~~~l~~t~~~~~~'~~~t~ )/1 nedo ~~.::~~~a~ ~~~~~~::=!OO ~~;r:mt~ =~T:i~
k~ ",mm,I, "'0 1,>lHM5: b~ 100 IT ~ ,Oil. O.O>o,SIlO "

0.100<1,1110. DqJpIo ........mID A • Mom,la'" (.... ~[m!t. m,n. li"') I, "onli '''ml~n. ""'" "'"" (B ki 0,115-0.795; p"" _ Hi I:t! D,l5~ m "i"dli ",,"1, I""" lG l;! .. ~ ~ lE11J.9.60~0 ~ <ad li,lI"lO.OOLl,~,_, 1 d, m..... (nQnl) k~ 11, ,1111. G,11C1o<lJ10; ~ '" O~lOoO,Il~ ;j, kg. "'~ t/2 'J/jIJ·'.>l~.O/lIl <><l. ~.5J[).~lll11li1kg"d ~9l(Lo~9&1;5/1 k~ OOII1m.~ [8 "d. 4.S/oL)~,&lO: 1/1 kg. l. H800 ",9,0, 020:1!Jbom "'"''''' I.lIl ~ ~ d, "d OJSO-~4O~,,11<10dl m."" , >0 ~ ~. ,"'" "d. O,J'~~~20. "boIIi iii

ru:::~~e~~!~'=3t~=:Z.ni:~ rn ~~~::-:~~~~~~M~ ~1~:::~~5~~ r"",
Ll130~ barndDLitJi
mBlI2I

'5]1 kg. IIl1l'1 rM. :5)OQ.5,~lit tllb@l:ti

mml:n~ marca100

",to

,r!It.

""mr..

mo'[ll

n""""'~

"~",'.i

m,,·

S .... I
(ons~r.a SlIt Iuoga SIJD1111l1r!i'l1Dl!llta, tara d'1rSD~~rll1rima I!Sd!ts.B pet I ~'trlZlro'J, ",,0 ...., il k~ " to! 4,060: 15 tg 1,1]6; 3fl l.ol~ " tg 1,560, 50 to! 2,110;65 tg ~J6O;80 tg 1,SLlLl; 00 Il IMO.DI 1 iros<! iii! 1l01w, I:t! 1,li5, 14'11156 1.11~ f5!;1116 ki 1,18~ 'J6/'i~ kg 1)85; ,l!(}/1!5 kg lJo), kg ell!'!' 115 kg 1).45Jl1lI! lSl.s. k;g ~s ",lift U ml!St nen lJUCll.:5ioDIr iii maena: r q"'"tiiD,IIO;HII"~ti 0.61Q.

rn.tBrtD I'2IlUlllo lOlo, r m W!~1i:J, l"jn(lQ parfHlrn· ~ 1 p:.5.. SO lIIlp 1'" III11!. I~~ W rrn:n 280 P/L O~Bm~ Ifllotmf' nn'n .. 3~ lIOn QUct. !t 2 p.!.: 18 Imp 1,; 1I11L ~~:'237~OO~W :~Ls.

SaIumI • SJ"l55IiH Da pl1ldllltare a dlSlnooro~ ,fI1f'1JWOiSO. P~ZlI tar. sralritin:tsIN" pNJdlllmr~

: t~~~,R 01~2

:~o:~~

"'50 ~,~n~1i:7,~&~II~~

_!Mot,

._ti... ~5~~.m,~,~~~~~~t:n1:~~~:'IIr.:,~ J:f:nn:(f1~:::
l

!l!mm.1IN

~:oo-23Sl,OO, :n2(:r:n.~~;flo)D:O:l~~~~~~~~~i::~~~nab '),EoloI5.100.":n!e::1~ 8.1oo·'~900 l3l!1 IIHIcmU f I1nrlM, urn ~riIfa
non ~ual f.!nllDSo Fr1I11i :~:npo.20!,OO;
GIIJaII 113l. 00 ~

~:'I~~a~~:Ld~~ :~1: r~~:n: 2i5.~~~
Vcrre:ta 20-);D[l.20UJO. l1altOllil·
14'*' Gl21li!

rtabH@). jlllmtr mns~ I!! pa~ml!frOO. k~ jI'OKi:rtIr:r ~mPamra· ((In BSiO pr!r Illt11 ~ZIQni!n [00 16 IUI!SIi if BLtre r:11S~MltllJ'j! Ba 9 iI 11 kg- ':I.&:ltJr.IO;.S(Il). i!11a

("stil~l)o

Umonl! EIINlI'N r.fll 2irrrro i!'i'tIU I!St!IB bi2lnca II.!. Slll52 !4O',t::m·142 rot 1l11l:I naz.. j)..5. nun ell) lIIIL 14% 1mp 2tJ.1I£lII ~ SliP. 60 Il~ IIlNit-t mrn.lImbnD non (j!Jl!\!.::

~f;;~~ [~

G.lasSlne JII!r IrIfITi!' f.£:o nnlfO :itilg.MIflalW'a JjII3galll!:n.lC ruur f!t1Irra.: ~ jlI!r midG ·~rm~· r4!f.i1!1:i Stlp!!ru:r~ i!l 11 k] 4! fino 2113 til: (p!!W mOO1c 12 til"· J:.fi.)O; ·Polrma· m!i[1i! r!filiml SlljII!nor~ oil 13 t,e if! IiI'lD a 16 kI: (pi!.SD II1l!rnB11£.5 kg) "l,ti~ da Sill!! <Il!d.1 <Oiili!""pori"'" 1Ot.g '000.,1 kg(!"'" _,11 klll·1ASO d,,,~ ~1NJi! 1'Pff1a1a SIIj)fI'fnll! 3 12 kg II! Dll:N! ~ :2 310 mpp!I pM" rut!l.lHia 0011 ~J~JO' __ rIi!l,1 kg,o~"l.(;l~_~~IO~'rl<", z._~ilI 5IIDII II ~
mbilllll~tll
msa.l

'nl... "" , 9 ~ ;.600-'>,950.d. 91l: ,_ di """'" '~~''''''
CirTlf fnsdl!

Q::~:~:::~l=d~ ~~ ~~~~:'<l:..e,~~ \~·!~~nr:li
5,010·5,15~.... di feDn, p".!ll!no J.6oo-11.oo~ paIHIII di P,nn., e >i>gi<r

"<IDl'

,rio....

J

_1IIiI "'~'"

..to""..

_ti·

=r~~~n6~~~~~~=~~~:46~~;.~'= m ,eranlll:tn!m U1n ~aJ'iItt rnm. d1 ~ nnfusa [m partema· ranllil tlJIB '100' !.It t. 345100·35),00~ tipa ·0· 3lJO oo.34~OiJ, ad !rm t!lIIIl! dl g1J:rtll1~ lm iIITl'«I. rr-:pi;l W "'~ 380 P/! m"o,J p,<I. .... rmn 1; ll2;oo.,J4,r1Ll< W,up ..50 Pil mal 0.1 PIll' ~ rn.111. HIS 521.,oo.52JpO; W !l!j).. :!50 PJL mal OJ IIfOt ~~ I!llIL 12 4cJg OO.-lJ6B.OO Cmcrni:: f ((J Vl!1oo1n, part IIIlllina, Q(UJ mtt IViI!!lL (ru5[a~ru!dl.r!1Jo.j12~OO-21l,00, tritl!lJ1J lIS.ro-l16,oOj fltnrrmID 24SJlO-lM~OO FJ:D ~mw, nJlfusil~!'toil M"rn.rSCNrusctbl!1Jo.1T4,.oo.11.),00; IrTI!lto 171 00·179.00, f2il'lllmlO 212.oo-21It!,oo, p!!1kttBf!! rm. 11"0..00-171,-00. ~ DI!I p..c:r_lIIlJ tD W!1~.CI1D .rr P"' .. , nofioo ~. ...I~ "molil 421.00<030.00. <JIISmollojlrit!1i)J ~11 00·1 nOO, filnMmtll87.00-18~,OOj j)l!!l~ nal.. l:ro.,oo.111.OO.
1

5Qu:~.~~:J:~m~;'=e~=~:n=r~l
=~~~~lj;~=~t:a3D~2~ ~'~:~~~~~1~~~2d~
raffiltalJJ m [i!rtllll~ lia
2.) kg

1 ;25&·

1niI!lbl~th! "

(fa

1

Kg

l.00a, rwrn

gllllL

Ylnl

"'_0

U~I 139:ro16 1n~00-1215,oo;
11011 fi2rroso

~~;~=21~~~rru~i ~~J: ~~::~~~~~;~:~~e~d:.a=~ go_..
S5:2$0-902SOi rorf:am~ OJmmisto rn dlle 0

la",,,~,,,,,

~nI: IIfod 2011 mA!1'[II! lll1'.!l 311a Cijrt!na d~ IIfOOUltDI1! mn grad !lip 21!l;li!ti1 a..,s. n FIIll~" OO(8>,i1lOii l5'H,tLQ, il>ba", IIi! V.. ~, 5,;o.5J~ (gI>IIi m.u) lQ" "",..",70: [.born" (g~rli !I.ll) IQ" 4,6Q.5,1O YfIIIl ","'~lO; Ilia .... ;)1J.4,II(L; IGIVon". ~,70-480; Pros"" DOC ~7M,15. " .... 1.1 v.n""O»0~5 1.1 V,n"" o,'IH,05: MQ"". lUI V.. ~o 1,JC1-~"", (alii EUg3nei: bial1[hi 1](l( 0 15>GJl5"P1na1 bi2HJ[1) [GIVenl!ID6~oo.: (h;mf:onn~ [.[IT ~iof!tIl6,q0.6,70 1ktssr V1[iffitlm4i[,(J.llSO; Biilll[1Ii V1cffitim 4j.O.l!.o[r. Bial1[111 V!lllfIl!SII "'1jQ.~110t CoIlbr!I'Itl!! DOC O,SQ.O,i!l5

~'D[O

''''so

""<10,

~""'!l"Ig!O

Vino :':o~:::n:;:'p~~:,n!~~~~l~~
"21

Pmzi tI1t prndullDl1! I!l [OOlmfmill1U! 0 Indtl~;Ir1~~~1:0 i!'UiOCMl'D p1Irtl!llHl rmn. 1 250 q..1f. III!1t@ ncliir proom oonseg:ra!! ~lI\efIt~ pM lilTIn.t J't.t!l esli FnrIWllto

mtl,m,

p1lt

in iHIi

te"giIe dil liMlfiI1lOllij

U~I E~ 13910/7

plastita

d.I1'allummroUNl E~ 11910/8 36~=~SO; truQoli [ompoSli di una sol, I'll' U~I EN11910/111l.S1l,Oo.I115,oo, I"'Qoli composli d. rommislDdi due p1u l<gh, UKIEN1191011l1l15,oo·m5,oo; ,otto"", d, .Ilumi,io prIll'Em<nI< d. 1mballaggi''''~ UNI ErN 1191011411j2,5[)'11~5II. mltn di ,~omimo """"m.nl. d, d"lIwrm"zioo. rIi 1mballaggi ''''~ UN! ~ 13910115

prn'lenieflt12

d'i3 proces.s.l ~ frilrrtllmiIllOI1~

dESti Ili3ti al!.il ~palilllc:rO~

°

U2$&-312$(lj residll1 gran~[e UN 1 13920/16

U~I 13910111 1460,o[)'1510,00. MI,bl mtl,mi rIi nkllBl U~I ~ 118.1 7156,00·1156,00; mllami rIi anodi • "'Iodi UNIE~ 118611l~,oo.7686,oo.
mej ossidij (l2n~ri di pmmoo 104.3Jf/,5. rnrfilmi nOli illl~"

rn .allurrnl11o 1S7S0.. 42~ 3

ill m forma d, :sdrilimillm~ rnlal:loo, rnrtam~ rn .alltnll11o~ dil r.amirtori
('j3~

:::::~ ~:;'~,';,1[~E~f~~f~~~91~~)~;t1:. UNI ~,:;'6~:.,f5~~~ UNI j0tlo.SOtlCl;;

""r [=alo ,blizro • ("m"",to [0 da 30. 10'lI0) 561,10·3883,50 ~ ro,~, 1 .I_codi prodlllion, U~I EN11861-5-(,·1 o058,1IQ.61lQ,00; !ilim _ dl ""'''''. U~I EN 111l61·S[u·l 6011,o[).6009,00. rIi PrOOo"""" di I!Jbi, "sUi 0[<' UNIE~ m61·5.[0./i5\lI6.~[)'6frlUO; di firo ,m,lIiIto U~l [N EN 71861·S,(0)~ 5855,00 59Dl,IlO;d. "","". I'bi. ,iIS!ri UNIEN m61·S e,.s 58;4,OCJ.5911il,OO; ,,,,,,,,rn nt.ih • filo b,m;,m 98.1\'10m/m U~I E~ da 11861·S{0.r; s.BOl,00·;85;'l!O;d. ,erup"" bJbi, nilS!ri<cr. 98,0% mlmUHI EW11861·S-(l>7 5701,00-5754,00; d. "Jagii • ,Ii brociah 96% m/m U~I IN 1l&61·Hu-8 55;l,0[).560J,oo; da """J>'fo fifl, I. sir. 91.0'1. rnlmUHI EWU861·S{0-9 51lo.Q(J.54(l1,00;Irano~lo \L9.!lO%U~1~1186I·Hu·l[t.A E 6OOg,OO-liLl!I.oo, gr.l"~!o 99,wo. UHl E~ 11861-S.CIJ·l[)'B 5908..00·5960.00; j~'ot.!o 98,50'1. UKI ," 12l101·H .. [[).( 5001,00·;859,00, solii"""bJ, .. ,otmirn <><,~e 1jO.o[)'14O,OD. B",",", bi, ..
D<

spe:zzoni 1f1CilYO ~ raml2 .. mstitlllti dil filo 0 spezzani 1f1 cavo di rcrme- rkopem oorr gallWllilj plastic(! 0 .alrro matl2m~ .a5pJrt.abile medlarrte [([YOJ(liiDn~ m~{{a.I1lGl if prOVEI'I11H.l1i siil dil affivif~ di prodllllOO12 dei mede.srrrn sia dill mUama-zio..

lOIill!Jl l~,50-laBI,5Il; _me di guam' "" ,,..; U~I 101ill!JJ 1010.50·1015,50; milam, rIi leg1l.rm,'" UNI10~JII,I4910,50-935,50 Ro"",

J«j,_

1!0.00-18fl.1IO:rzd"""ril li50.0[)'1001l.oo, r......,lrll 38..00005,00,giI~. ! lin 60,00·110.00. I<IIRilraril 58.00.80,00; ""lfulo1i00.00·Soo,oo il i<g base; lii~ a5,OO·l~ao il ~ l!Il... plrido 1000-1)00, gild", 15.o[)'lS.oo: 1_ pm~I,"", 2,00·130; LdI>m~' .m'm .pirnf'no 1.65·1,00, ~ 1;,~[)'15,,!O; Id_rIo 15,oo.11~00, brLJpomido 150,00-1000.00; I·~...:r", 48,005£,00, _.. m,oomlrolo (11l%) (,O.oIl-.8D,oo. __ iiSD,oo-610.00,lo!Iap_7~Q(J.100.1IO: b_gl· .. 210,0(1.150,00 rwaprm>ro l8fl.1![).58O,OO: ~ 2500,000~ lidmsI, J,oo.l,!IO; .nfdlO 6)06,10; 'p'ay d 5,5[).6.1£;_10 11.o[)'18,oO: I-Iood", l4.00-19.01); io"Io<Mi .. 6_. l....topo 5D.o[)'119.l!O;-...0 .. l1D,Q[)..26O.OO; 1osIo .pi~"" 1 ... 1.l0~9O; HrIor.l", doridr.!o 1Il,oo.l5.00. 1-IhI'" <Ioridfilro 11.50.1).00, lkf,opIil l50.00.100,00;"'511L1,00.1no.OO, _11''' 211l.1l1J.410,00. h'mEl.· "III" 61D,o[).7!lO,oO; _ lOO.Q[).3DD,OO; ""Pi¥>ttrI .. 160,Q(J.2Zl).OO, _ .. 60;00.$5,00, __ 5.00.II.00; ~"",[mlkil, 1>rtr;310 '5,oIHiLl.o~ mirWoJpl ... 100,OCJ.800,00;........ . 45,oo.sLl,OO; ObIvoIo~ D .M1Rn. 46,5(1.190,00;_11dt 18.00085.00 _pi.. 14O,Q(J.100,00;_d •• 70,0(1.9;'00, or.""~'" 2300,00.)000,00; ~, ll0,0[).450.00; ~D,oo-48o.00, p",""Jamclo 5.5O-9,lD; !I'_ 1150,00-1951\,00; ~""",,ril _ .......... 19OO,Q(J.4100,oo; pirorpl .. dDdd.. 1O l,6[).l.oo il V. p~ 00rIdiIa 67O,oo.IiDII,OO;jM .. 46,;[).ll0,OO;.....9O[)'1100;PVPpatMnfl. pi_ 13,00.34,00, procol ... ,Iondram 10,00-15,50: ... !"'foI 10ll,O[).-4OD,oo, <lmipril1Ooo,O[)'150000, mIifidl .. lO,oo-65.00, n~"""",, 130.00-180.110: rlsod_ IIJdirn 9OO,QO.UOO,oo; ~..,. 1100,0[)'lAOO,O!l; _""",, 160,00.180,00; _ ~,oo.J5G,oo, rio _Iluo 14Il,oo.500.OQ; 0<11, "'n,,,,ro 1.9Ll-~1O; < _ polffi.l00% 2~SOJftlOl SOIJ.rIlllD~ 700!i 00.1'1 msttlJi'mb1if 1tOO·l 3O:i :!iIF[[rltii: 1~0,00-16S,1IO:. _ . HC! ~ 15,.... 15.011;_ .md~ 8,l[).15,l!O; _ 1500,00-1100 00; t,dIi"fl.. 700,00.800,00, tkq!I41", 6O,O[).Bll.oO, rII·atIio _I ",<!alo (~l3min. E) 1!,O[).4l,oo, 1M[).lS,oO, _"'" 15D,[I1oo5DD,OO ... _ .. 135.00-165'OO;... ~ . 10,o[)'IOO,OO; -.. ",lmi!olo 1 milio"" U.LJI'. 11,00.33.00; 101~""n t.rtralE 600 Q(J.150,00

Panna
Pl1!Zl! ri1!'t:iltl illJ4,05.20~ ~ 1DI!1Ii!"f.ro 1'iIlmlB.IViI esc1n5ll ~ll!rn In €.

eas....1

~:"""':'~fn"' .. ~~::=,,'.l~,=
nf.t!rtlll:!nlD I ~ • 3G il1l' lOOQ-1))(D; PeMdlll nir!rtlll!.llic 1 Jlljjil: • 11 ,1lgt;! ~15a-8,1".5O; Ptnt:lOO menml!lI;ta 1 S@t. 3-1 die noll Qoot~ PfI1UOO rfenmema 1 ~ • ~ ~3~~~u~~n~:t ~~=l)2~~=~~ nflfnm@nllll ge:n .J;o "1W nlNl quat t PI!rllMflJ nl'mllU!rRa 1 mag • 31 oiI~ rwrn q:t:rDlj PtJirlliD rirlYlJ[lf!n1:JJ1 Si!I • 31 me non ~lI:lt.; P!tiDdb nl!!rtlll!Ilki l gen • j 1 3g1t noll qolt.; Pil!riOOD nr~lIH!lIIa 1 mal: ~31 cit: nkl1llltnla 1 gtn • 31 1'~00·'1,15D. fro .. , ""Io!ti 41p"tlb· ........_ >0101'<000'nl",,,,,,,'" :il!il. 3Gill' 11.10[1.11300;: P!nOO'n ferillll!!!nln n 1:5t!t·:31 dx:oon qollt.:

:r:r:::f J]:~n.

IIDn lIII"~ Q Pl!Iiodo

lil(

_38Do,OO,

..... qIIt n
m1!:riOll! ,1l111t.g1 nan qLNlt: mm:anlrle(OOI11nftJi~ a 76k!:) IlO/l tp:lDt, ~1Iri !lSI IIIKl qtilct.; I:i!III!ro IWlllni!l!' bialBgoco 121.ooIJ.311000; :5pffI81to d'! rl)]7;J ~l!Sa go 00II IIPrt.;"""'~ ","0 19 '2>.OOJ.l1!1,ooo, ,o ""'" 18/19 m.oo[)"1!.Ll00. oUilno ~ 1III!!1(.7s!i6 1961000.2(11 000.; ml!fral1~ 73{71i nlNl QooL BItr1 osf nlln q:tJiJl, mIlDtmD naZlOI'l:lll:! 196 OOQ.2(]O000; esI!Jo naZltllllllirutt non qllDL CIr:II:I t1imOI13ti!

IIOIlOp,.,,"""'""

IFnB!IrtD lino(~

I11III1nll!nrol!.II 8Okg)

M9'mo·l1~OO~ blf(Jno m~alltile(OOII

~ It''d:

1

~'l~:: 't~'l~~~~'ht1d~ :7n ~'!'::: kg,' hl~ 6Ll ~
'1!lIItt:!iIJp

1

'""Im

~l~~m~:
42j OO[l.l:tll.OOO;: tiPD' 0

~~~~~~~q~:~~21=r:i:.l==na:n:~lID~c~~ lj l},OOD-l[23 000; con n:':'
1~1:::~

1Il1mml)

k!ggtIn

tlpn ill

N,oo",lo.lr<SOl.<Ia".kpolll "'''''',,'''. rr;, g, 'OO<1;d. ~, ~n 0001" !r.!~L l,HSIl,

-....",",l'~oo.,r.o.oo.

stlgJOJIf! mn. 2:5% non quilt.,; 11m 14"'" 2rl2,.OO·;ro.l,OO; VII!n.J!t{lllln. 15% I11IIIQlIIIt; !Dii! Iliilzrlln~ll!-lmrrrdfta 1l[1S., IIItpctmat !%) 44;tOO4li8 oo.: 0Im liD!.. W!§ibm (om. "" I" 5B/63 lJ5.oo~1jO,00 to",. M,do" "1>0 "ll" $6.0[)'>!)!,OO·rli 1II>'l0 INlNCI .!I'd 2l1tD teool'! m glunn!!! 00Il matt. rrux di leg"g!: 1Ii!l(l "00. llEi6 00-491,.00, "I'" "\1. _;61.00: d1l",,,,,n,, m s,m.hotti "I" ·00· 6O~00.61i 00; ~rn.. '" 463~Ll<t69 nil; ~,,_ ~.. "'. SOO'.... S6:5)J<1IitJ"lm glBilIr,26~~1j11.O~ ~rama1l!gI:.alLil 00IIf. 5.a[ctrl!t1J 1 kg. 51li.OO-S75JiO"t b~nra Moloo.M5,OO:j fanR4!tul p!!r [I!i(I lOOtfCmm nlifth;a lOO,oo.lill.oo, !F.UoiltD m gr.rnl'fll!' nilz. 2,:g5.oo.287,OO;; ~ dl rnrmenkl, jt.!Jrt rn.{J1ioo., 10-5Q q.U, ["3 1!S(1l:JS3· r.rI!9!3I s:fU5a dl l!Ili!ll:l li~O~IB"~,.OO] cart! '25.00-116 o~.~""""o """ 1<).00116.00; ,orr,
J

:;''::ii.Fool:~

~.If.

Verona

Prmi m € rtltmti 1[ 04..0U012

J (lfern ~gIi 2Inlllt:.lll CB ~.clti1l! s'lIlN!Mfooo 21~ vrvr:t, !!IIkg ,e ~lH!lIl dl!!ll!' tl~ t1nfta e ~1mI1111!SO IIllballD~ :nf!lIJ ~ di sca.m.J)ir. (fa prodllttal'l!-,lJ [llmml!fC.lilMll!
,!j

.......

da:l1a U1L tJi ~rnna.

~~~~l~~~~l ... ~ :,I'" n.. =:rrr ~~~Z.1~ m~~~~= 141·",,'1: """"'" '_6Q.1 M
~~]~lu)9: ~5n:~

1.1H~~ p!ID,: • ",," med~ O;J <l,l9; ""''" Ol:i!-Ll~l, I, .. " ... lMlm... 0,11.o,1A;m>!re 0.>7-0.29,m.o~ G.19".3!· adI. """ qooz.:__ I I..... ,... 1J[).1,1A;ntilsd!i 1"'''" d, '>gl.. 1,<~~1~ ~""'" ,u.,. -l,<H'~ ,",,1riIIo L1i9-1,151Irmr,... I r""",, (R,g m 1511/96) 1'" IL ~ 1311' li.9~ l Ilm IT llh9il; M 2/!' II' 1~"" I moo, ;,5)
till; .Ihi

~~! ~~~:~~~!!l:~j~~~~= ~ !::=~J~~13tl~ """on."

=~

~0Jj:

1.63-1.69; 011..

lin, kg.

OO~ c...a

~ ......

""h'

FDflsg1
~ct.:;

FlIID tIl!!ibra ml!dte.!J B p:ijltD!.tiJ).I bgljil ~ta 2009 T.IIIIII qual;lI!rba m!llXil [~m p~",lo 1009 ''''' lIP"', p~" ,~b II , m !>gOO 1".,,.1<1 1009 00Il til el'bfl m~1Q l) pnr.r. !iil:arnlco mglfo p~SillllllOlG l00,Doo·115.o00) tllll!lbi! [

"'.!,'

m.o.. L9Ll-L9~ llO~rla II' 1100 '.31·1.)1,' ~,"" ~15-1;5· pili U..... '" ",dll. 3,6;;';'15: !lIri 'mdo:. mm 1.ao-~9O;P"''" 1,110-1.90; ""'"".,. "'". fr",i!$io '~~l.t~ Ioiigo'" 2,(''''''0: _ 'md.,. lJ~3AS;!mII_ .""",,"!Om in1l>.!"' '.9gos, _eds<m~"nz,I,.ltllin.l,OHI~ .. 1n! r.ntrnln.Ir.~, 315·1,115,,,",,, ,.., S"'" in,",~~ ~]~4,!l[l. Portt 41polio. I'Offi <on10,,<11. 6C14,70: ",sci,", ~ <;15-2,10:,~ 'OIl 1.6<>Ui. Put! rII _, t... ;,6O-1t.IG, "" " 1JHlO; ., ~6<>110. _ iii i>«IIl"" r", 4,6O-'.Jfr ""c, 1.1tI·l.1~ ., 1,6[)'Uo. t"JrqIl mlUlIiIti -.; ","on" ~lOIo.lO.

I"."~ 1]~~95:!I]p""",n" ,Ii,,,n"

SI!!l"'"

Settimana finanziaria
Borse. Le tensioni

Sabato 5 Maggio 2012- N. 123

II Sole 14 Ore

Cresce il timore che la recessione nel Vecchio continente possa arrestare la zoppicante ripresa Usa
di Wa.lterRiolfi
npparenza c'e una grande a somiglianza tra l'andarnento dell'indice Nikkei di Tokio e quello deJ:Mib di Piazza Affari. 11prirno ha perso il76% dal massimo storico dellontano dicemhre 1989; il seeondo caduto di oltre il72% dal record del marzo 2000. Entrambi sono redud da una bolla speculatlva E, siail Giappone sial'Italia siritrovano con un sistema industriaIe in affanno e con debiti pubblici tra i piu elevati al mondo. Si potrebbe aggiungere me entrambi i Paesi hanno un alto indice di corruzione, sebbene il nostro sia tale da far impallidire il Sol Levante. Ma Ie sorniglianze siferrnano qui, Di altra natura e stata la bolla speculativa giapponese, diverso e il sistema produttivo e nernmeno comparabile e il debito pubblico del Giappone che, per quanto sia quasi doppio (208% del Pil) del nostro, produce rendirnenti dei titoli di Stato pari al100,89% sui decennali (5.5% per i Btp), E sebbene entrambe le economie abbiano vissuto lunghi anni di stagnazione, quella italiana e aile prese con una recessione che si sta rivelando la pin profonda dagli anni Trenta: provocata certamente dai problemi strutturali del Paese, come pure dall'incapacita della classe politica che ha governato negli ultimi 20-30 anni, Ma la

Ora e wall Street a minacciare l'Europa
e
ge quello delle famiglie e delle impreseie sotto questo riguardo l'Italia parrebbe uno dei Paesi piu virtuosi. Ma la crisi e sopratrutto ilrisultato di un sistema monetario piuttosto astratto e slegato da una unicne politica e fiscale, destinate pertanto a create squilibri tra i vari Paesi membri Per la speculazlone internazionale, Ie debolezze intrinseehe dell'euro sono state l'occasione per un assalto piir che giustificato. E difficile dire se questo assalto stia andando oltre il ragionevole, visto me la razionalita dei mercati non sernpre si rnisura sui fondamentali e quasi mai nei tempi brevi. Tuttavia c'e qualcosa di eccessivo e, piu che ri in prime luogo ..Diverse sono le condizioni della fase attuale della crisi, rispetro a novembre, dicembre. Cinque mesi fa, La continuacaduta dei bond sovrani s'accornpagnava al crollo dei titoli delle banche, perch€! tutti i timori erano sui rischio di fallimento del debito pubblico, Oggi ci si preoccupa assai meno di un default (tanto menu peri titoIi italiani), rna malta piu per il

sui titoli di Stato si stanno attenuando

e i rendimenti

sono leggermente

scesi, ma i listini azionari sembrano

in caduta libera

IFOCUS
In 12 anni s'e perso il72% • L'indice Mib di Piazza Affari ha perso oltre il72% dal massimo del marzo 2000. Una debacle simile s'e vista solo a Tokyo, doveil Nikkei e sotto de176% da I reeord

Indici DJ Stoxx
52 ~ett! mime lndi~e Generate Alimentari distrib.
AS!iiwrmoni

La cIas.sifica delle Borse
52 $ett!m;lne Var.% aun ~nn·o ·9,16
16,04

4/512012

I

C.hiu~ura venerffi 253,00
415,08

$I!ttim.
·2,36 0,10
·3,57 -4,74 ·3,42

Var.%

CL
Borse

:~ID 214,89

Max; 283,73

lndid lndllSlrialtOO%
S.&P.'s 500

Chlu:sura venenfi 33818,4.9
1372,12 2990,59

Yar. % settim. 0,55 -2,23
0,30

Var.% Min 25808,41
1099;23 Max;

agno

aUD

40000

Johannesb.
New York

33957,02
1419,04

2253 1,84 ·3,96

331,23

41,8,89
171,53 383,07

25000

141,39 312,07
:133,83

nz,n
224,29 115,87 370,62 431,28 214,81

Singapore ·11,73 Londra Tokio
14,95

Strait Time Ft 5e

2528,71
4944,44 8160,01 4791,96 19893,28

3215.)7 6054,55
10255,15

Auto Banphe Ben; di CODSUmo Chimitl Co.mml!rcio Costruzioni
Energia

roo

5555,06
931lQ,25

·2,11
·1,48

·5,50
·6,24

possibile disfacimento dell'eu-

199,25
485,05

ltikkei 225 SwiSli Market Idx
Tobll Retum 1111

10000

sull'andamento dei titoll di Sta-

to (i cui rendimenti tendono sernmai a decreseere in Italia e Spagna), 10 si rileva nelle quotazioni dei titoli azionari e banca-

SCENARIO PIU' CUPO Mentre i listini dell'area euro rnesi, l'S&P e rimasto vicino

sono in flessione da due

ai rnassimi storici, Ma anche a New York e cambiato l'urnore

IINDICI
S&PSOO

r===================~

recessione,

adesso,

e

-2,3% -3,7%
Nasdaq

sicura-

mente aggravata dalla crisi dei dehiti sovrani e dalle rnisure di austerita fiscale che sono state intraprese in Italia, come in buona parte dell'Europa, Si puo argomentare che questa crisi sia stata montara in maniera spesso strumentale, considerando che il debito di Stati Uniti, Gran Bretagna (0 Giappone) eben piu elevato della media europea, specie se si aggiun-

-2,4%
Stoxx600

+2,3%
Shanghai

ro (can il conseguente ritomo alle valute nazionali) e ancor piu per le conseguenze di una recessione che, per Italia e Spagna. ancoranon laseiaintravvederelafme. Se si osservano gli indict dei titoli bancari delle Borse euro e Ie quotazioni delle banche italiane (si veda l'articolo a pagina 10) e soprattutto l'accelerazione delle cadute negli ultimi giorni, si ha quasi l'impressione che il ribasso sia entrato nella fase piu parossistica e quindi finale. Piu in basso di cost, s'e tentati di dire, dove si puo arrivare? Probabilmente si puo arrivare ancora piir in basso, non tanto perche Ie quotazioni siano suscettibili di scendere ulteriormente in base ai foadamentali (a patto che non S1ipotizzi un quasi totale fallimento del sistema), rna perche iribassi degli ultimigiorni sana stati provocati dal camblamento d'umore di Wall Street e non da un oggettivo peggiorarnento delle cose nell'area euroo E 1'5&P500 , ehe appena q sedute fa era risalito a quota J...410, ossia alSO punti (10%) dal massimo storico del 2007, ha davvero ampi spazi per scendere, se la recessione europea finisce per cornpromettere la gia incerta ripresa americana. In settimana I'S&P ha perso il 2,3%eloStoxxil2,4%(-5,8%Milano, -3,2% Parigi, -3,5% Francoforte, -2,l%Londra).

475,78 571,12
241,12

·0,26 '4,51 ·1,96 '3,20 ·3,64
·3,68

lurigll
BruxellEs

5056,79 23383,32 4459,39
264,40 21086,00

·0,.97
·0,61

6564,15
25337,28 4858,22 288,46 23684,13

·6,39 ·6,94
,],36

614,37
272,67 298,12

'4,rr
'9,01 -21,66

Sydney Seul lIong Kong

All Ordinaries Ko.spi 200 HangSeng Xetra [lax 1111 Sax AIISIIare
S&.PTSXCamp.

0,59
0,37

3927;63 214,18

231,89 3.27,36 301,64 164,24

197.28
269,78

·8,34
·9,56

363,.69 344,29
181,87 588,68 449,21 ·9,64 ·8,31 ·19,88

1,65 ·3,53 ·2,36
·2,99 5072,33

Banche euro: come .20 ann; fa • L'indice Stoxx banks dell'area euro e ai mini mi degli ultimi 21 anni. Dal piceo del maggio 2007 ha persot'82%. Lebanch.eitaUane hanno subito ls maggiori perdite
STOXX BANCHEEURO
9/7/1992

Indusbiali

23 9,36 142,48
371,98 364,83

Francoforte

5551,47 324,76 11871)3 300,95 3151,91·3,19

7501,52 374,87 13829,66 361,05 4058,08 7458,

·11,02 ·11,67 ·12,78 ·15,44 ·21,79 ·.25,06 '31,95 '35,81 ·50,28

·1,74
·5,82 0,76

Sloccolma
Toronto

270,24 11177,91 263,44
2781,68

Risorse base Salute Servizi finanziari
Tetnolagici

453,87

4/5/2012

445,51
224,69 193;30 238,25

12,38 ·18,24
·14,96 ·12,66

Amsterdam Pilligi

AEXInde. CAe 40

'3,15

500
400

'3,34 ·4,96 -0,18 -0,14 ·2,41

193,94 16],66
216,57 97,20

279,00 236,77
275,87 130,46

SOIO,54 Milano Madrid Atene (omit Ibex A1hensGen.eral 775,45 6816,00·3,78 689,86
·0,85

n

Tell!l:omuniCilzioni Turismo/T.Libero Utilities

'3,03

737,65 683.1,90
625,35

1139,58 10712,60 1388,11

300
200

126,57
251,84

2,30 ·21,67

235,38

322,34

Stoxx
Base 31/12/1991",100 2011
300 2012

(onfronto a un anno
Base 04/05/2011
04/05/2011 " 100

_Nasdaq

_S&P 500

_Stoxx 04/05/2012

• A 1,30BI'eum

no!

l'euro resiste sul dollaro rimane.sui valori degli ultimi 3 me.si e, con la erisi dei debiti sovra ni, ha persosolo 1'11% rispetto a un a nno fa
EURO/DOLLARO
1/7/2011

280

4/5/2012

260

1,5

240

90

220

80

200

70

1,2

In collaborazione con:

Giunta all'ottav8 edizione, 10Studio F'agamenti rappresenta I'appuntamentoannuale per condividere esperienze e confrontarsi sui temi legati ai pagamenti commerciali, al working capital e al cash management.

Temi
• Comportamenti di pagamento B26 • Cash managementegestione • Mercati emergentie del portafoglio clienti rischio paese • Credit management e politiche commercia Ii • Investimenti e sviluppo del business • Esperienzee benchmark di mercato

• usa

e giestione del circolante

Inte rve o.gono
ThierlY Asmar
President du Directoire ALTARES Luca Farina Chief.RnancialOfficer INGRAM MICRO
Marco Preti

Amminis.tratore CRfBISD&B

Delegato

Ferdinanda Brandi

Uno lottini
Rnance & Administration Manager BIRRA PERONI Alberto Orioli Vice Direttore IL SOLE 24 ORE

Didem Yaner
General Manager D&BTURKEY Roberto Vitto Head of Treasury and Capital Market WIND TELECOMUNICAZIONI

LA TUA IMU
o
L'IMPOSTA MUNICIPALE SUGLlIMMOBILI ARRIVA ALLA CASSA
Si awicina il primo appuntamento con la cassa della nuova imposta municipals e molti sono i dubbi dei oontribuenti: quanta si paghera di Imu? II versamento dovraessere in tre rate? E i "nodi" non riguardano solo cittadini, professionisti e imprese ma anche gli ammini5tratori comunali che devono decidere 5U importi, detrazioni ed esenzioni e compilare il bilancio. La guida LA TUA IMU, in regalo luned17 maggio can II Sale 24 ORE,. aiuta a chiarire tutti. gli adempimenti: da come si calcola I'imposta dovuta sulla prima casa, sulle seconde case e su quelle affittate a come 5i compila il modello F24 per pagare l'acconto entro 1118 giugno,. fino al prelievc sugli altri fabbricati e sui mondc agricolo. Can gli input "giusti" per chi deve decidere negli enti locali. Approfondimenti e documenti aggiuntivi sui sito
www.ilsole24ore.comlimu

Amministratore Delegato UNICREDIT FACTORING

Alessandro CaRetta
Professore Ordinaria in Economia degli Intermediari Rnanziari UNIVERSITA TOR VERGATA Segretario Generale ASSIFACT

Con it Patmcinio di:

ANDAF
La partecipazione all'evento e gratuita. Per maggiori informazioni visita il sito: www.studiopagamenti.com
Servizio CI ienti

o

te I. 02 5660.1887
II

SoIo!4-. ODE-com

fax 02 7004.8601 info@fOllTlazione.ilsole240re.com

II Sole 24 ORE Fonnazione ed Eventi Milano - via Monte Rosa, 91 Roma - piazza dell'lndipendenza, 23 b/c
Org~izI;u;ime

con mmma di qu;iit;i ""rtilical11 ISO SOIlJ:2I!08

n Sole 24

Ore
N 123

Sabato 5 MaggIO 2012

Risparmio gestito
STORICI
DJ1I:I l)lJ OJ.115 5000 0]11:1 5)JR OJ.115 .001 0]11:1 ,.,W OJ.115 5A'J 0]11:1 1).1 Dl1l:l 0061 0).05 1)11 0l.III 1;,351 0).05 1111 0l.III 111'1 0).05 ')ll 0l.III 59>1 0).05 IA45 OlJll 'lO9 0].01 11396 OlJll 1191
0!fi5 1.I~~1 O:(j FcrIlatlli 0: (j rD~ai:J)

FONDI COMUNI APERTI - SICAV ITALIANE - lUSSEMBURGHESI
at 1<I00I.
MM Al~rttAtOOIII Arn~r'I:(a O}"o5 0}'0,5. 1.5J92 s.Jf,1!j:

Approfondimenti
wliki
G AMIDE B wrfi(! (j ABHtIE •

su www.ilsole24ore.com/fondi24
"305 OJ 0, IIlIO OJ01 ~091 OJ05 OJ01 lAOl aJ05 11>10 OJOI ~,&ll aJ05 11>10 OJOI 1;,>69 aJ05 11>10 OJOI lO~BB aJ05 11>10 OJOI 1,000 aJ05 1.000 OJOI 1119 aJ05 11>10 OJOI 1,000 aJ05 ,;8» OJ05 1,000 OJ 05 lor', 0305 1.000 0305 II" 0305 1.000 0305 5,11l6 0305 1.000 0305 5,00" 0305 1.000 0305 'J1l 0305 1.000 0305 I,m 0305 1.000 0305 03 05 4959 OJ05 ,1119 OJOI 511l' OJ05 ,111' OJOI 5.1150 OJ05 ,1111 OJOI 5.<11, OJDI ,1l6' aJ05 11lI>

80+ inveslime..1i
""l121S"" '" &to'lf:< FLE .sa. (jr:Eln Pa adtSb
FU

_
OJJlO 1j,l20 03.115 IJ!>!I OM'I I DO)

aa.

L..nemili

AEU IiPA FLE FLE FLE MIll BOI AlN ~ 00

A
1tL8OI>89:I~
NI.M AtCIml!!A knl!n~a Ai ~ "'II/TII!A Arii~ a A2 AWL Amm!A~a PiK..1a. APA Amm~ As: a Padf"too A.1

MIt[ atJRAlli,HIlMlIlfi16'

Allillru Alklii! WlLlpa Alli:HIZ Aim f<lD:fEtO JJ",",G .I>ol!lt_ 11 JJIll",Glob;j'!It_ J" JJ",",G,I>oI!lt_IO JJIll"" ~ !O' A JJ",,,, L 11"1' to ,

C1],.oS. U 'il2/F lABl 1)91 03.0l 'IA90 ~O> SlO1 OMI l,s" 03.01

nJ.O,

03.05 O11l5 O11l5 O11l5 O11l5 O11l1 O11l5 O11l5
o.}.,6,5

I)>> 5)>> ;~III ,~1l6
11;1 1)01

*

OJ 05 110.823 03.oS. l11t.540

Generali InvestmeDIs ltaly
"'OHOl'51U OMI Al!auza il:J1!I ~z. .MM ABo Ament:a kt.
AAE. ~JlAihmano

_

IIJIII
6,9E11 l1D2

FtE. A1Jri!OF t n~:!i!I[t~. FlE FLE FlE MAE A1Jl1!oF1a£.iJiti Au ee RtllI.alLEi A1Jl1!oFli!l;OiJ'pIWIlll1It1 Au ee L&j1.hlilJ

O},D,5.

~51!j:

~Iio", M, ,10 , AlliEIrttMlI't90~ iIw.lliait.!:MlItit:urt!pa' JJ",",ObM!O'_~;!< otM iIw.lLiaIl!: RHdilD Euro oG JJ",",,,,,"G~!

O~OI
fi3,.D5:

ow, O}"o'5 ow,
lux

O},,05

14.5152

'''''J

1)11 1911 6.71ii1 -o.1l6

OlD5
O}..0,5

'~>I
11,MS

U';II

OW51fJf!4 03.0, I~I'J 03.05 "'.609
0l.Q5 I~'"

OIG. A1JI1!Dl)bblf~a:!:.&llohate FLE Au eoPlJJ:5.
FlE A1Jl1!oRI!fid ml!'rrkJ.A!.$OWttl

0].115 0311:1 O~I O>!ll 0].115 0311:1 0].115 0311:1
HLlums~iJruIAziDnl!'

ans
'$84 5n9 1M' .~" ,~ 5~ll 1.<:10 SOIII I !>!II
1129

BEll MltJB~rn'!lt().
0(6 All .iII.IDI~ZiIlr10bbl. A111l11'd!fl.ilzI'oni!iIi!Ai

"'o:..~~.

.oEI!
FlE

0305 tl101J1 OJ.115 12!ll QJJIO J2R> OJ1I:I 3)11 OJ.115
QJJIO

Albanz GloballlMlstoB
_lSl~JIiOl'
~l!iOpI! AEU ~5 III Etjllit~ &JilJjlI! OAS RiasLta.~J CloHiJ OO~sl..!.ll~TE.iJ
[J[M:

S.A. __

FliIslatB

0Ee:

AmITII!A B'1'4!~1!' Ienn. A1 Amml!A BI1!r.re"Hn:n. .A1 .Amm~EIfAth\IDltl

FLE AUlml!A Elf Jl.R ve A2 {lEMA1IutiI!!J!.Eurllh.Al {lEM AELJi AEU .MN AlN J!IlnJii!A EurotJb Al Ainml!A Eul'ti{la Al Aolm!A Eurw~ Al AttIml!!A Gbha J!;Ai Atnm!A G.!cb::J a Al

At!'

Amm!All>!Jli1IA.1 ArT Amm~ ltilth Al MAE Amm!A l...kjllldit! Ai

ore kIlml!A ore """ ..
FlE

MAE

AmmI!:J!.IJt:jLlllfi~
~b

ft torp:

A2 Al

OI>bligJ:.,~'"

AEPit J!IlnJii!A p.a~ Em.. Al AE"': Ainml!A PN:I~ Em.. ~ AcomeA Patl' "" Pall ~ Al

~LE Aolm .. FLE AinmeA

,... 111 D IQIiilJ.I

fiLE Atnm!A Piltr DillilmJ!J Fl.!E AttIml!!APatt Prud It1 FU Atnm!A Piltt JIiDd A1.

OM

Amm!A {lM. Amm~

PerfcJ

m P@rmrm.

A1 A1

OJ1I:I ,1M 03.115 l.Il' 0~0l OJJlO !Jl9Ii 03.115 'llJ OJ"" a)l' 03"" !Oll O~.l !l5'.I QJJIO lU90 OJ1I:I !!l!>!l Q31I:I 'Wi OJ.III 1m 03.115 '.501 0~0l 6.5'1 OJJlO ,.9111 03.115 1~9' 03.115 HOII OJJlO J~IO 03.115 !~II 0~0l ;.>'" 03"" I III 0~0l I'SI; QJJIO 111611 OJ1I:I 11860

'''1I '''10
'JI""

03.05 1195 03.0, 10,)09 03.05 ""915 0l.Q5 l4.1J1 03.01 '4.8" OW5IlAI.
0l.Q5 '~04

ow;

SOCIETA GESTIOblE_BISPARMIQ
!O!..NIIIII1'
AzilfiEiLBlL MAE AriifirrllSallZla 00.. MimEiLP..iI!lid:il.CiEum ClOM .Mfmul P..i!ddiID U5a OOB ArlmutSrudo OM: .MtmulSi:J1ldIty FLE Arlmut5.1 ft!!'ld .MtmulTerlll~~ Arlmutfl1!t'Id Eul'tlljla .Mtmul Terllllt..:Il.i.1 Arlmutfl1!t'Id PilCln~1J 00 .MtmulTerlllTiI1!i

$AZIMUT

eru Cottslitifrt!5lrularoiltOl
CIEB Ct;ms~1m!!SI

"" eoo."""""G1,1101
FlE

il~

r~m

mns
OW;

~E Ctmsurulm!Sl wen:atl Em ru Ur~IiIIirri!!!l Mlitl tll!iI: t M1
W Co:n~LiJjIll!'!l Jll.£Js -GMlFIIFffiaEllatIJALCllLi [1jp.t ~IIFrulai.ldirtlli At.. LLB i

orns

auR OIlS

~p11l

L'IDICI.~IIJ

O}..o.s.

~50

OlD5 '3.0, 03.05
0l.Q5

a~"

'M"
6~ll
M"

sa

Amundi
ASSET MANAGE.MDlT
m.o>
>'''1 OlO, "-"" OlO> r~l1 OM, B);,I m.o> 1.1'9 OlD> 5305 O~OI ,)90
0-}..05: 5.2M Amur.:ll (t1 poral~ J. ~mti ArtwJ.:la Co porall!< Gt:u 201~ Animld E.qllljl!' iii ArtUJJ.:I1 ~(jJJ!]1!':2 iI Animld ~.qIlljl!'Ji MUJJ.:II~[jJJ!]1!';!JiI ArtwJ.:lttl~elrtW. Amur.:ll E[llidt 2017 • Artwrtlttl8ritRq:l20~ Amur.:ll f[l (IiIRi!I DWII Artwrtl tl:J(jnaR"pr201~ Amur.:ll E[I ( .AJ.:201l. Artwrtl ttlCrA1.l..i!MU. Amur.:llf[l ( F 112015. Artwrtl tl:J Cr.f II 2017. Amur.:l! E[I (t I:a W15

JJ~"",,"

OlD,

/ J!1

OlD5 03.0,
i:lJ.o5 0l.Q5

al"; ! I5l
10.312

....,...,..;,
OEC [1;(: Flf FlE

Fl..E. Artwrtl A'b-$gIhlll!'i ME Amur.:ll Nintrl ~1rCI OfB ArtwJ.:l 8~I{I!TI!ftm!'ll!!

*

Fl..! Fl.E.
H..E. -

nr

*

OM, 0>.0> OM,

m.o>

,,\\~l'tJt

r:u:
H..E.

~a) AGORA //IIJIIIINVL~TMEr-..rrs
"'_'i "",_c...h
AN. _Eqrn~
(]EM~IiIIJaJi11!' FLE

n..E:
H..E.

nr

FL~ ~WJOI1!Jlrot!1ID FlE J\iOfijf1 ..

AlfiiiI~Ktooi

0311:1 0~0l OJ.oI 03.115 0~0l OJ""

5)54

l~" 1M)
,EO]

• FlE A:rti[JJ.:Il Eu ( J.!ii ~018 • Fl..( Arti.JJJJ:lltiJ(t'seUID1ii.17. FlE Arfj[JJ.:Il Eu ( l~ 2CJ.1& • FLE _,,"lEo'" I.
A:rti[JJ.:Il Eu Bop o.pp 201.!J11 ArtwJ.:lEI:JOOu'bl,@iLillI .. Amur.:l. E[I DlHIbiJ! wtn'Artwrdj EI:J DDWIII 2rI131 n..E: Amur.:l. r[l ~EmRip.11. Fl..E. ArtwrdjEI:JI!!atJl M1se

'J'J 131>

*

"'1Ii»ll1""FlE (jest ~

Ab:;\QWlt! II

OON (j)!Sti!!lri! 80nd DlIl.a!i1 ClA ~oMG"''''""",Dou.,.O"
{I~B fi)!Stililli!.!J.ll:!:!&!la[A

0Ee: G~I:ielfe IJ.I (:'I!JJoIa
(]Fl

elB

GI!StI1!lli!(!dit:i!C!.B£.

*

tift GI!SI.~(J!;dcbQGE. FlE G",;,u, 0 OI~2015 FA .. ~p, £",.110 Em .." '" CUI
tlPEG~ieIf.i!EJilM!:t;lkICL8 {1M
(Jp.([

til!StJ!'ll1:!£trn~1iI
(jl!5teik!Bttlp@AlLB.

A.

FLE(ji!St~6J!.JltLJEi GI!St.i!lk! HariiMllla DlrLi!lm.' FLE GJ!St~lLanDClllla.M))jj a

~u:

(]EM GI!StI1!lli!MTElIIlICl1I FLE (jl!5t~MJttAb.R!I.R

I'll' "JD!I "-"'I 6'>'J QJJIO IJ'" OJ1I:I 1119 O~III 118!i OlCll5 ,~" OJ1I:I 11 15D Q).Ol ",SI; OJ.III M'I 0311:1 '5;; 21-"' !ali OJJlO I)]! 03..6:5 :5211 0~0l 1.11'1 03"" a)31 0~0l !J9!I QJJIO 1~!9O OJ1I:I 111;1; 03.01 O~.l 03111 0~0l >I~ ;.898 OJ.oI 03.115 ~.l19 OJ"" 9560 OJ.oI !31W 03.115 55'9 OJ"" 03""

FLE """'d"'"Lln_",O~IU FlE A:rti[JJ.:Il Et:I We ~m. le: • FI..E _,,"IEbPOI'DlI. Fl.E: Arfj[JJ.:IlEt:I~r.rW P:n:Jl.fi..* FL.E: Arti.J:JJJ:lltiJ!irAlEEl m16. FlE A:rti[JJ.:Il Et:I ~IIiLMI!it..Emt7 • Fl..( Arti.J:JJJ:llllic CIIiiIl(l11. Fl.E: Arfj[JJ.:IlEt:I EirlOPr1.,. FL.E: Arti.J:JJJ:lltiJ 5:...,LUs.A201t..
Fl.E: ~ OI:L ~ Fl.E: It( kfiuJ.:lltlJllI!k..aCiIi!I2D15. Ariwlil:l Eul1!!kaDragon" kfiUl~ltlJllI!k..a 0..2015_ Ariwlil:l Eul1!!kaRiIl'2(]-14II ArfjuJ.:lltlJllI!k..a Rjl 2CI16. A:rti[JJ.:Il EUI1!k:a R p2 21)1.-

OM, 0>'01 'lOll '104 OM, '11)/1 OM, 'lOll '10! 'lOll '10! O~D5 0>'0> OM, 0>'0> OM, 0>'0> 'lOll '10! 'lOll '1 O! 'lOll '1 O! 'lOll '10! 0201 02" 0201 02"
OM,

M>I !,IIIJ 1."'1 SIll 5,Jl! ~I" >'129 3~" loIS!
!")2I

~9"

1M" 03.01 9~1' DW5 IOIJIII 03.05 1.9l!I OW559\l11 03.05 1~19 DW5 5~1' 03.05 '~19 03.05 'I'" 03.05 lill OlD5 "191 '3.0, ,J;O$2 0).111 I~IJ
0]..0.5 11JOO

FLE Arlmutfl1!od
IlE FlE' IlE IlE Fonnufill Ab:;.oiDtt! F(mmfil 1 CDIl!ill!!n.ra1M! Fonnut.i! 1 lilt'gl!l 2(113 F()rmtJ!I! llilrtJ!!l :lOJIiI

OJ1I:I 'JOlt 0).05 12~1l OJ1I:I 15~9J 0l.0S fi2J.iJ 0MIl 7651 IlJ.II5 1$56 0MIl 1)]1 IlJ.II5 10093 0MIl in '1' IlJ.II5 ID995 0MIl "95 IlJ.II5 9~iI!I 0MIl n.9ll' 0]11:1 1911
0].01

ru -Gp,t FIIFFl~l:lil! (LA ~
FlE I£MFdFA""~~ tl"

J9Ii' OW; ~939 o~S 199. O>!ll 1,1011 O~I 111,S O>!ll ;$1. 0].115 J911 0311:1 ,Il61

AlH EISCIIIIIID..A1... nM!1iIilL All ElIOroob..lID)n l~liaJ1!l Bru EISClIllllb..BitarEillm N~E ElIOroob.. CIWI'Il'iCI ~[11 [1Ft ElSClnmb..m~ t Mkt 110l1li Off ElIOroob..EIIJCJ)q).Bt All! 1:1EI1C1Jh.EurD'pe E..F en. EImlIDtlb.Oldi!tljr.r1J2O.l5 1:1Mlfc(Jh.P I.I:I!([I~ fH EImlIDl!b.RY!~ .,EM 1:1Mlfc(Jh.RJ!;dd til

om

OJ~1 03Jl1 OJ~1 03-115 OJ~1 03Jll 0311:5 0>Jj,
0:311:5

12.roJ 1154' 2j.S>1 11.2.5-1

I"'"

9"""
12;011

101>
B ~2.a

A2titlJfte Albmnlllti!

030.5 03 os.
0305 031.'].5 03 05

~~~-"-N-------------------m E".lh",QEq,~
(]EI!!~~QIIlUiitB!! Fu ~p:s.il0ll QREluITI MAE. Ej1!i1Dt1C:J~" l!lIJ E~lDtJD~RuD

FLEE""_'_~" f=tE 1:1Mlfc(Jh.tD'lRI!L~l Cln.EImlIDl!b. cfu<JR!t!lJg2

"u

!~~~.--------------AEM PAtTO A:! Jlal!!!i ~1TII!!rg. II. AEM PAtTtlAz.Ji;a1l!!i Emerg.B*
A.I!M p'ACiO AziJIDaI' Jl.lDI!rfI:j A

0]11:1 '~91 OJ.OS 6201

')n

~~~~~-------------.M:W F()JidI5:!lI!l.AJt:.i!ti~1 ClENRlooJ!!!jj!!lEIJrDI .M:U f1Hid~~tlJ~a !(JIG F()1MI~l!IlIill All' Foodi!iS!tlt.Ellia MJA F()lMIl5:!1l!tlJner'il:!l Q31I:I 0].01 "].11;

EpslI",Ql'aiuo

0311:1 OlJll 0).05 OJ"" O;!.lll 0.1""

l@'j I~II 3.9&11 I ... 6 •• 1 133;

F.d"",am
ClOMf(I

"'-IMI.lSH.,,,,!6S' 016 .. ,,:,,,,_,

G_.

0>Jj, .J~l '1»1; 0>Jj, 13,,6 .J~l 0].05 ']Oa

'.m

fladl!ilmRJ!l
Mil roFJI' ltIiftielS5l ~tr& Fonds lli.l.nmRl!:ati

,m
_
9,lM

504.
IlJ.!lI O]'ol IlJ.!lI O]'ol IlJ.!lI O]'ol IlJ.!lI O]'ol IlJ.!lI OJ~1 03Jll OJ~1 03Jll OJ~1 03Jll 03115 03Jll OJ~1 03Jll O)~l 03Jll O)~l 03Jll 03115 03Jll OMI O]'ol 1lJ.!l; OJ~1 03Jll OJ~1
O~5

oEII .. , ""d 1ilJi1,. '(~~ s
Bti(IIIIJ.;JI~S Q"S. f(I CQ:r!!r,QtK!T IIPS"'Eq_1, lIPS .. Eq_1T IIPS"'Eq1!ri .. , lIPS .. Eq1!rio" AP!i FtoIEc;J nda R

"95~ lOlll
10)9'1

,liEU pfnn~kI.v.aIEr.J Di~A lEU PItui!i!1 A2 Val Eu Dis II. MMi Phmeer Ai. Am A MMI pttml!ol!! AL Am 8 AP~ Pjmeer AL AtI5I Pild:f A IIP.A PiIlnl!.1!! ~AII!2IPii~~1il All PlIlI1!l1!fliLCn!5t1laA All PiIlnl!.1!!ilwL.Ctl!!!itilal!l lIEU PlnI1!l1!fliLl:lIIJpilA lIEU PiIlnl!.1!! ~ ElKIl~1J. IlEMPlIlI1!l1!fIiL~l:rtiA IlEM PiIln!.1!! ~f'i!I!!5.i£m B n~M PlnI1!l1!f EtJ &0" MT Di.!; ~ OEM: PiIlnl!.i! E.ofJ &tw "" fii~ MJ!.EPlIlI1!l1!f~[J1dIaEuoo ('II:U: PiIlnl!.i! Ilb< C(J.Am Dis A ODe PlnI1!l1!f Ob{(J Am M.!i II. OEt PiIlnl!.i! Ilb EI:J till DL!i A. O~C Pllln!ler OIJ. Eu Lill DiS B. QJlI: PIIlti~I}b-f!'ae5lEiilO!5.A OPE Pltln~O:bf!i§!s EJiJOl5.B aM Pfnn~Ilb-..Pid'D§51t oM Pltln~Ilb-PI!DisB aEM Pfnn~ 1l1..s~tJl DIS ~ QE .... Pltln~llb~tJIDsB OIH Pfnn~IlMiG!IIHll)LS~ OlH Pltln~llhb6t1oHVDsB aEM Pfnn~ Ilhli [urn D&.I A QE .... Pltln~Ilbf:J,.E:urntJtlliJl, ru: Pfnn~ attl!t(DilttlilltJ.A Pltln~TEII2i!t(lJi:ll1llkll!l Lrntu!d 1 "SoL Pa. Em:. It Un~ 5olf!'a.Em:.B

~J'"

,1lIO

OJ.115 0>.05 Ol.115 0).05

111. 5"1 5'" 5)%

o~

11.81 oOJ ...,

UBI._,» Pramerlea
"",",3111~' ~E. UBI Pta ~lplg E'ilrnt!f AEU ub1 Jliil. AL El5CIp:I
A:EMi UBI Pta ME UBII'id: AA~ UBIJIra M. M~fL Emerg.

e

en

~

UBlfra UBIJIid:

i\d!iIol'l!<Ro!'t.lI MI!~ IlutatitlEi

a a

Ai.OCIario E.I:lto.
Ai.'HXlI&JT'O

0]..0;5 0,3...0:5:5 1512 0]..0;5 1.1 8S6 0,3...0:5 :5 Sl1 0]..0;5 11.240 0,3...0:5 !1'.1175 0]..0;5 S,HO

"'~n

0.02
0.01

00.0.2

-0..5,.

o.OlJ

.... 1'11 -0.02

ill "'I .... '" '" G~""" At1' UBIJlra Atloolltalh AM UBI Pta AziOOIPLltil:im
.!\AM UBIJlra Moo LJ,sa 1mB UBI Pta B Eum Ii:I!i (rurf (JEll: UBIJlra En tlBT MAE: UBI Pta Emil LEIS'h OEC UBIJlra Ew'oCt.t}l {lEM UBI Pta Emu MiL Term 00 UBI)lra [}bb.. [)Qlfian 1JIH UBIPra Obb.6L;I;!!DRt!1L

0311:1 ,~~ -0.>1 03.05 3.853- oOJIlI Ol.O5 6 719 -oM OJ.05 "'M2 1.,07 Ol.O5 5M3
03.os IS:!IU

Ol.O5
OJ.05

7 406
8:2Dl 099

.%,

Ole: UBIJlraIlIib..GIob..Ulp..
{Illi

RA2
BBl I!:OB 1JMl 8(]B 8[18

"9""
SII56 121MI'

M18 1tJ!l1 4.8'1 I~" >.lit 1,111 ,.;;1 !.99!

"""'I 5,)'1

"191 lll!
I.lJI "11'
4,9);

'+fJ1I >.000 jAil 5.)19 ~1"9 I.!O ~931 >.O'Jl 1.1BI 1.001

0S' O~ ",' .oIl -0.10 "'51 LSI ,,, 059

M,

A:rti..I:IJJ:lltiJl'4!kaSl:!ll.lDI.6. FlE A:rti[JJ.:Il EUI1!k1 ~ 20.15 _ "U_""IEhro,·EOo;jy· ","",,"I ,,1t ... oQpl 2O!]iI
Anwlidl FtJ6:JEME.qRJ!; 2Cll~ kfiUl~1 F~ENE:qR!-:20lll Ariwnd ~IJ6.aEqRe-2 2a-1]1 kfiUl~IFo;Ellfii.tlpM1}11 Ariwnd ~or lia D[JJ!; 1(]1J,I kfiuJ.:lIFor Gia:r Ml!r tltIlI Ariwnd ~till'ri't D~ iQp~ kfiUl~1 FJKGi!J~RJ!;

'~Dl ""0>
0.2..05

L!6 091 LII
0 .. I.U

03.051191' OWl.>.911 03.05 1I~1I OWl 11m2 03.0511.119 OWl 5M'! 03.05 '~11 OWl 5Jl.I 03.05 13" OWl '''18' 0).115 'h.'ll2 0).115 lJTl 0).115 1)1, 0).115 13;' 03.05 ;,8-\2 03.05 ~.844 OWl • .9)1 03.05 1)19 OWl 5J20 03.05 1353 OWl ;,!04 03.05 • .6<1 0).115 !I~ 0).115 "13 0).115 UI'J 0).115 .J,J 0).115 1l~9' 0).115 ')8' OlD5 ')I! 03.05 '],I>; O11l1 ~13 03.05 1,(I6J

~
APA AJIA

AEl.!
AEU Art AIJ OEII CiEllI

AiDl!nta ~ P'Acto AtiOn<lrio .Mia A PACtO At. on<ioo Afia 8 * p'ACro AtiOn<lrio Eoropa A P'ACtO At. on<iri!J. Eul'(J~ 8 P'ACto AtiOn<lrio 1r.<JliJl It P'ACtO At. on<irio I;.:I~ B p'ACro .!Iri!~T~EfIt!.A P'ACtO~TI!!!~8*

PAtTO Azionar

*
*

* *

0", ,ACTo Obbllg Eo," MTA OE. ,ACTo Obbllg "'" "" ilIG. P'ACi'O (]btJlj~ Ui eflt. A OIG PIIffilObbli!-liiI,,"-"*

OOB PACtO olHl!tCI'O IlItrm .IL l!il p'ACro Ol!.H!tti~1J P.:It.thn. A 00l PACtO olnl!tCl'tI ~ nm.. B* P'ACto Ol!.H!tti~1lI R.l!1Id ~ PACtO olnl!tC'fI) ~Jtd B p'ACro Ol!.H!tti~1lI R!!Jiod A

*

PACtO olnl!tC'fI) Ri!1III 8 P'ACi'O ClI..'h:!tJjl{)) '-'alrui! A A[N PAC'ttlClbietliI{l]Y<lltu1!JI,* M~E P'ACi'O l~f1!ria It MA.EPAC'ttlt~n..EIB*

*

OJ.115 0]"" OJ.115 0]"" 0l.III 0).05 0l.III 0).05 0l.III 0).05 0l.III 0).05 0l.III 0).05 0MIl OJ"" 0).05 OJ1I:I 0).05 OJ1I:I 0).05 OJ1I:I 0).05 0MIl IlJ.II5 0MIl IlJ.II5

5Ml 54"' 5 'I! IJ.l 1~11 5All JIM llB$ l~lS l501 M'~

All FooiIer.;!ipr.t..i OEl]. F()1MI~I!IRI!Iid'it1Jl. :F:LE FooiIi!iS!iWIlft:dAL'

110~J 0311:1 15191 0].115 1361& 0311:1 10BiI
:[1].6:5

lIPS FoiEq "''' Off .. EDC"" ''''' O~f(JtlJY&!!lP:S
fE

m ,...~£~baI Eqcrl~'

oot

F()1MI15:!11!1

"''''';101''''
AlN !!ill

E~

0311:1 1~9D3 0].115 90~"" 0311:1 ".,s;; O~lmlll

FvE HE FE f(J FltIm,l

Ftoi'leJ:Em'))]II!R FmFltlEuro]l!'[ Fto f1eJ:l!a'lfil

M~ B517 B~1 BWI I'»! I~ '!i6J 9l'lQ 9.230 IJSl lO,sIIl 11:]653
10).2' 1)11; 1O,lO1

UnrCn!rltt'5olmlliM!2OA1 ltl'li:U:!d i ~itilllljORi!:lOR f linrCn!rltt'5o lmIliM!/COAI ltl'li:U:!d i ~itilllljoRli!40R f UnrCn!rltt'5o lmIliM!]OA I "niUel ! 10-"10' •
uirfCtl!dllSotuJortl!lJTA

UBI Pta UBI)lra UBI Pta

Obb. 6lo.hafi P()rl ~gE&ffil PM: Ili::'larmtlll

UBIJlra p()rlMod!ri!kJ

unUi!rlilStllllllllM!m

__

AlH Jm.l

.m

HitaAiI!llJtanilll •• nita ;m;otl<lno • EfitaffilMltlaiJ)I •• Hitabil.lJiII:ii!ItQ..

M" '~91 '''''I 0509 1)211 5J01 I'll 5$41 1~'3 !.II5 HI! l]lO ll611 1m

OlJll 0311:1 OlJll 0).05 OJ"" O;!.lll 0.1"" OlJll

11.' ;091 1,1011 119' 1.98! 19S1 0;19 '.16'1

oft .. ""''''' "'''". OR Foi"."" ",,,"S OFt Fto GltJha ItJJ.:Il OEII .. ,,,"Gl H~'~o!dH ODMFto 8tKJd~Pla.sFl
oOMf:oi8ikJdlBJltusI*

"'''_15<1
HI
HI

RMJ SG.R p.A
Abi~ F1eSl1ti
~E1~

OJOI 03 05

1!l!1 ~JjJ

UBI Pta PM. ~i'!Hk!rj! UBIJlra Pn'll~gE!li111 UBIPra Pr1'fle~2ii1 MI UBIJlra Pn'll~gI!!3i JW: UBI Jlrii Pn'{j'~ lJ i !\N UBlfrEI P '{l~:5it (In. UBIJlraTD1.RetJlr FL.:E UBI frEI T!:!L Il.i!L Dill J=H UBIJlra Tdt!lM..M!idefililtJlt FLE UBlfrEI Tot.Re't.lI!lixll!tallloB

Ol.O5., 03.os :51~ Ol.O5 10:21S9 OJ.05 11521 0.11 Ol.O5 IS313 00) 03.os:5 191 ..o,l1 Ol.O5:5 69l -0 n OJ.os ISl11 -o.n Ol.O5 15273 -0 oti 03.os :563J. 6"U.l
Ol.O5 :51521 6,1:2

0 Oil ~ 0 oti (),()S 6,11

o,os

OJ.os :5.52'6 D.:I.05:S 1112 DJ.DS 1.!!:l:76 D.:J.05 lCJ.t.&3 DJ.DS ~ 15J D.:J.05 ~Sl8.li; DJ.DS SG2~

6,,13 6.15 o.l.!j
0.01

o.Ol!
0.0Ii o,B!l

_

VegaAsset Manavrnent 58r---""NOW!300 Am (ho forum:
.MH FIQrum O~R (ho forum: {]E8 FIQrum OM.t (ho forum: {1M FIQrum (ho forum: {]A. FIQrum

oEII r. ""'~1.bH gil ~~, ,
gPE f(JildrtRndllibEiii Mid R OPE FtoINl:il8nd&lhlEm.Mill AlMi f(JooitEqGl!IEii1 Mit R Af .... FomIrt E.q G b Em ,Mid i APA FtoIilffiE.qfElEl.'feliafE!n R .'If A f(JilifitEqJlad1HJllfBn T Om food. Em !IOO SbOO\ ) , (lEBf(JilditE.uBIids.!:JtldTl ASE Fo1!!I:il~l!:UbO~1tnt1l fH Fond"rt F~b DJtEIDI~ I fLE r.<Id.Flmbl_A rvE .. ,.10 Flmb ,_ S HE foodrtFlm"_ T MMf(JilditEq US<I~I.I!!ChR M.!!IFo1!!I:il.El:JUsa8JE1Chl SOBf(Jillfitl!fa[JI!lIR Mil Fo1!!I:iI.a tlL(ft!1 T lIS f(Jilditl!fa[lII!!lR 811 Fo1!!I:i\.ilI<IL(ftIlT SAl f(Jilifitl!fa [id!J R IIAZ Fo1!!I:iI.a tlLIIl!!3 T .1£" .. ",m.~E~ ED..... .1£" food... Eo! Eo"". T All .. ,.m.~E~ I~" All _ilaIiHql~,l AlIA .i:llidiiallaE'Il Jap<1!l1l APA fond':i1alii ~"I iIIj1i1D l OEM 'i:llidiiallaE.:u8-..I..tJnB,l R ClEN Fonif:i1aliiEIIJB..l.tJngll OE>!r.<Id lh>E,,, .. ~IR ClEM Fonif:i1aliiEIIJB.. l!d 11 Off 'i:llidiiallaE::uCD:r'pEndlt ClITfond':i1aliiEIIJ(D.r;p8ndl Om .i:llidilalla E::u0.. .n!!1q i;l Clm fond':i1alii EIIJUrT1!iq f lISE r.<Id.. lh>E, (,dXo~ , IISE_ilaIiH,("lltaisl ASE 'i:llidiiallaE::ubt!f~~R ASE fond':i1alii tlJ D!f~il!IY!T Af .i:llidilalla E::uf ~ntJ.al.!. II .'If! fond':i1alii EIIJrilMndEi1.!i 1 o~ 'i:llidiiallaE::u ...~Jdp It OAS fond':i1aIilEIIJ.'!'(@ldp T
ASE f(J1idfuJ;i'aE'IJ ilIl~IR MiE. rood laiIaEtJmf.HIT ASE f(J1idfuJ;i'aFtsEIf1 M.kt51

!5JOII 9119 9Ml 1!.9.5<
12.1,49

ru:

J!;

en.

tin tin

Tl!mp!D"LN-PRESA

en.

[:uli :uli

tin. Prud

:uli

~::!..es,tJ0nl-------HI G!SIiWlrdA3s!tA~Qrl "'. GO!)", 'k "",So MMG!SIiWlrdlu.lXll:AitJ!ilt~ lIEU G~iltldMioo!E..u~a III G.!sInordAzIIIII!dLi<l

Eu rizonCa pita I
"'_.01
FLf ErCiJpflrUlMln12f14. Mt..tl.iz,ollkAreatunli M tlm!(H)kF'WrnJ;a MS EmiZlllllklrlLf3:irn. A5.~ tlm!(H)kSillrtl:l!!l!'JIur.tJ MM EmiZlllIlh.J.ml!ritEI AJlA &.i!(H) A!:...I!Sa KuC'W! Eoo

12.201 "/1&1 lUI9 l.ll3 l.808 ')11 B,>60
6191

1IP,A~rtlltZlooPi!ltifit(J
IlEM]jil3lllill1l~IIllIPN:I~Em.

,Ill

OJ"" OJM '''" OJ.05 lJ1j,U9 OJ"" D.l~l OJM D]~l O~I O>!ll O~I O>!ll 0]~5 OJM D]~l OJM D.l~l OJM D]~l O;!.lll 0.1"" OlJll
Q31I:I

I"""

;,III!
~1

OlO> O~DI D2D5 0201
D2D,5.

..,10 ~" M19 019
5..131 055 1)11 031
5..112 "fill 5-,090 0,5

_ ••• m o
A(N Art.:I '21 aZ. e!51M .JV.MAlti:!JAmn ItIDt!I"LC..a AEU Art.:! Adon.! &J1lJp;a APAAlti:!JAzfcn FiltM ArT Art.:! Adon) I alia AEN A1ti!J Azfcn! p~1 Eni!rg. B8 Art.:IIIB OJlE A1ti!JStiPii!JI!1IEm~'-oc

0201
D2D,5.

019
013

_odFo.6oEq'.,

nil
..

FLE GestJ!'lr~MIil:.J.b.RJ!l
FiE (j!t:.tl!lreobkile:!iWl I1E(jJ!St~Qb.BrasJtt! FL~ GI!St.i!~O:bLiIlii!l (jl!5tI!lreObEasl[~p!!

If

'l"

kfiuJ.:lIFiKGarH Dt'lI411 Ariwnd ~tirnillal(ja~...2nJ. ArtUJJ.:I~ Fnmillla
1j~(..lI]l.

6... .u.0I>1""~
GI!Sl.i!!r@ Ob-IIIII!!!m~z. Flf G~I!'!U!OIJ.P.1t1fittlo fiLE (j)!StiI!lli!Ob.PlLfIl. Flf G~I!lli!QIJ.P[J'.

"l9' !lB19

AEN Alnull!:!. fil.tJl:a' Emetg. Et;j iii "" }"j",,"IG~""1 EOoIty. ","",,"I Iq~~~ (!J IlA.5 Ariwnd Molli'Cup.ChCWU Il'tS kfiu~. Obb !pL &1m Ft.E AriwlidJliIl';t
FL..E: kfiurtllPlt!mJID JliJwiY nr Ariwlil:l Pmral..i!Alf.ail OCISkfiuJ.:li~1It!!d Fl..E. AniIJIidI(JJlelun'i or ktUJJ.:IISo1lllioMI~ Flf Animit,h SlralJ!gi~ 95.

0201 020> 0201 02 0> 0201 020> 0"01 OlD> OM, OJ os,

l$il'

,m. ~"
M> I)" 1.11. 5mB ,tJ!l9
5.Ol0

~Zl 023 oJ> oJ)
M8

O£<""""",t_
OG """ .. "'G
IFli ~L.E. FE. {If OF {If OF OJIE Nt:J 110'1'111 ~1 p

Em

02"
~"

OJ 01 oJ 01

>:211 "'11 9122 1.9>1 1A91

FL, FlE R;E

O~.l """ 03111 ,81, OJ.115 I)ll Q31I:I lJ19 OJ.III , .. ~ 03.115 IHE> 0~0l 5891 OJJlO 956& 03.115 .,81l OJ"" IJ1'! 03111 78" 0~0l

02"

lno
I~II

." lJ Oil n.o3 0 os ~20 OO! 0 D>

MAE ArtialJ[n~l;iI!'na
Nt:J(.aj;L&a DII.'::n:J13. A~ Cilp. G.a GIll 200} • kti:lCashPIf!i Art.:I (M IiOnii GkIb £:ul' kti:lC!!d.Ba...2(]1SAI tIoPtll2 A~(H..Sa.2J:]15}JtIiPot kti:lC!!d.Ba...2(]16Al tIoPtll3 Att.<I ~BI1.Mll

O11l1 03.05 O11l5 03.05 O11l1 OJlll 01111 OJlll OlD5 '3.0, 03.05
0l.Q5

12;18' 19)01 9~S> 5~ZS 15~11 !IJI ll.(11l, 5~}!

OJ.115 0]"" OJ.115 0]"" 1E1I:I 0]11:1 01.115 OJ.115 0]"" OJ.115 0]"" OJ.115 0]"" OJ.115 0]""

Af:N EmrnllA!...£BMalPnme HU;tl.i~nkE.JJropi!I J!J,N Emrnll Atinle lLEI~ooal.! All tl.i~nAt.ltt:i;)
MIA &.i!(H) ALPaOIjoo AEM: tl.i!(iIlAL:P'aeSiEiIJ!1 M:M &.'i!(H) ALPWI Atr1!1' AlI1 tl.i!(iIlAL:1"M1 EIIfOt1a All &.'i!(H)ALPWIlt;tJa AIF tl.i!(iIlAL1E!t::iLJ,i ...!ml : .fliI &.'i!(H)8ilhI4}.MUlt~i (]Mtl.i!(iIlD.~J:ti. IU &.'i!(H):f (jar 03fl3. FLE tl.i!(iIlF GEJr 2!riDl.'

59" 1l~>J 10029 109Bi1 IW. IIJ9 M50 9090
3,9011

0>Jj, ')5~ .J~l 1111 OJ~1 15lO 03Jll 18.7 OJ~1 951! 03Jll 9m OJ~1 lD.f<liI 03Jll 1O}30 03115 10.1.~9
O~5

1l8.~rtlBib~i:1ml OM NoJliltl'o.noo i£ti~1J (I~M1~ MAE N'IInffMdD tpJiditlJ OASNonffr.iidrJObblCoor.r

ODMNiIlntflJl'Ido1Jb'blDll~n QEa NonUr.iidrJ rObbl..&1m B..I i:l~L NiIlntflJl'Idoob'bl £!1m Ut-p QEf.4 NonUr.iidrJ rObbl..&1m .... T Q]i( NiIlntflJl'Ido1Jb'blJlilJ!lS.:lEm ru: ilj)ejr(JooltlMs VilH HI Opi!llF1md ltt..M:s.VilrlJ,tJ

B~I& >3$29 B54' J.l'1

~

tl.i~F
Eml1ln tl.i~F Eml1ln tl.i~F Eml1ln

G~r }:IriOT.i
F Gal' 1ilri1l1. i G~I' IliIa7.' F Ga~l 015'12 • G~liI:llD;l/J2.tI F GaliEll 12fU •

, ,

I~'"

ru.

umbalitaph.l!il

OM, OlD> O~OI OlD> OM,

MOl M"

OA2D 006 5.0;1 -0.04 ~1'18 011 >.i19 -o.1l6 ,~>l ~OII

on

~tlJ l'tIt.4 OF1 ArtiaC2d.S0..2011Jt1tIllPcil5 OfL ..... o..t.""'''.''~Eo III 0" ""C"'BO<I,,",~Eoll OnAtt.<l~BIIll!lPill!:5tliL OfL o..t."",._""'dU OF1 ArtiICM.Lorp..8oodN OfL ..... o..t.G<.ED Do,," OF1 ArtiaC2dGovEllllO.iid 1] OfL ..... ,""'G<. ED.. ", II
{If OF A~ (H..lim tu 11000 lV kti:lC!!ikJ!aCiJrpBood Art.:!romEuSltu:J:(R).201~

03.01 01115 03.05 O11l1 OJlll O11l1 OJlll 01111
0l.Q5 0l.Q5

''''18 1551> 53lj ,)~I 1~lO 9{191 IJiI!I 1)1)/1 IJ,1 5AOS ~~I'
1.000 I~'"

FLE

MAr tl.i~n Iql.lllfi~ d ~ ~ Eml1l11 fqllllfit:lJ d B OIlS tloi"",m (od,I .. 00 &.i!(H) 1Jb (J!!.d'1J~ D
(JP;EEmiZlllIl{lbEmi!~ti Om tlm!(H)Of:J E.JJI'(J j\ B/l (Jm tl.iZlllIl(]~ EilltI8/lD (IE( tl.i~II(1b 1I0i Emrnll {It!

ELiroCo ~ tlJfIl MY
[nll!nkI~

mG tl.i~n(lb

01111 IJ90 OW5l.o8l 03.0, 1,111 03.05 IJO!
0l.Q5 1~;1

{IE:( Emrnll{l!Jb.l EiIm 1JEN tl.i~n(l~l!JI.EIiI(I OOt~rnll{l!Jbrg.Etiill.

CD

po.. 8

0"

C""'to<~'''''''11

FlE tl.i~n(lbil!!if[\'6li:1!ndiU I1.E EmrnllP'mRItJC(i('l.s, tl.i~nProf1ItJDlIL:
Emrnll P'mf.lo Mode tl.i~nltendJl!.!i2.i!Jllm;J EmrnIlJte~.A1!i]i;!IIJII:' &.i~n lteJJ:li:la It i

OWl
0l.Q5

'an)

OJ"" 03.115 OJ"" 03111 0~0l

I"" 10>1
.. " 116& .Sl,

-

_"~UES"'IR)201511

Allianz @)
Global Investors
IlIJIOO.lIIO!IOII
AEM AUr.1In'! ~ Jlal!!!il';m!!

{tUA~MM OWl AJta[lbbL!;Raz.EIEl~ ~L.E. Art.:IllkHlilDl!nlDMstJIIl FE. kti:l1IJ!;1'Id nEnlJ)M$(IIII5 {lEM Art.:IIIR BOB kti:!J1E

03.01 O11l1 OJlll 'I .... 'lOll 01111 03.05 O11l5 03.05 O11l5 '3.05

~~611 1~13 ~~>I I;" I)i! ;.)9, !~9' Il,57l 9~ll ,.510 IAn 9~1O 1.'08

(1M

CIfiU tlJ:1rnnRendiiao

0].115 0311:1 0].115 0311:1 0].115 O>!ll O~I O>!ll D]~5 OJM OJ"" OlJll Q>!I1 0].115 O>!ll O~I 0311:1 0].115 O>!ll O~I O>!ll O~I O>!ll O~I 0311:1
01-05

36911 B~" 1191 1.11. ,91, 51M 1119 5.1.SJ I"'l 51.1 I M>6 Ib,6 "II 12J~J l1J8I 15)~1 1.861 Hill 9.;01
I~'I

'~1I

03115 03Jll OJ~1 03Jll OMI Ol~, 8.311:5 Ol~, O:J~1 Ol~, 8.311:5
o,J!I:5

1ai!,;lofi. 10.l0,3

SOprnmD

OJ05 1<'91 OJOI ~1'9 OJ05 !2MO OJOI 11.J19 OJ~, 3.20' nJ05 l1,Sa OJOI 9Al' nJ05 11M1 OJ05 ~m nl05 6.l~l 0101 =1 OJ 05 0105 ~i1I OJ 05 ~111 0105 1]1M OJ 05 997, 2MI.Ml >101 l621

on

en.

FLE
R.E

",,,I:;, • Vi!jaAA:!i!IHiH'd1ta R*

"'"I"....

en.

[:uli. ~

tln.5.'1raI

Itthkll! OJ. MilII:le aB :II. prud JI, Rellifitl tlA RI!fz.d:il.aClB A

8

Ol.O5 0,3...0:5 Ol.O5 0,3...0:5:5 Ol.O5 0,3...0:5 Ol.O5 0,3...0:5

~996 :5 ,174 72.5 841 ~'illj:l :51e:1 6,094 IS373

S

·O.Jfi -0."30 0.1:2 0.12

o.W

0.10 0.15 0.1f1

0).05
0,3...0:5

I~"" :5.2f14
1.J.66.:! 7D.:l .!J08'j"

..."
0.,2:S

A:E.lt ~8aAt.EuIiJil~ru
AEU ~~ Ai:.. E[JI'~a 0.8 At...1Jft!rnaz. Cl..A A N ~~Ai:..II1II!m~z..CL'9

0.3-05
Ol.05.!j

A N ~a
AfT AfT

03.os
Ol.O5

",1.']71 -o.M

om

!~~"
_

~aDi~m:l3lt 8IJ8 ~~ EIJUSilbriil1J

~ro

'I<I."'-I~"'U" 'I<I''''-'~"'('-"
u=

OJ.115 !IJ8 "311 0>.05 'I~ ...J8 03.os 1i!.l5..S o.ns
Ol.O5 Ol.O5 Ol.O5 6153 71573 6120 00;5

-o.8n

FLE '1<1' A",b~D.A
Flf ~~

OJ.115 I'll

... "
-n,1:2 00;5 (),OO 0.31

OM

'1<1' Mod...., •
MlJ.iH!lailll

FI~S'b'l!LlB*

MAE: ~~ MAE ~a 1JPE ~~

OPE '1<1'
1JEe ~~

MB:II!t.anoa.e vb J!"a!S1 Eal OJ.. Ob ""I Em as
!(]bb- Etlm BT

ru

0].115 19i1!1 0.11 OJ.os
Ol.O5

15~1l9
8.520

IOJ'" B!i6l '"15 B,]8 BUl
25215

"'QS5->!lllt AIM Bse-5IiCkd..A
AIM E!!iill5ltdcL9

ru.

0].115'
Ol.O5

826
ifI 057

" 3'
6,13

AIM 5()pli!IlllJAliOnjGkJbA AIM s.oPil!lrliJAllnn GkJbs* Rl Stcipamc&1oba r.tI::nlA
HI

'5IIl1

1m lBiI'
l1E.69 11~:l3

ru: s.opli!ll'iIll~!.IS*,B* MC Geslion.
1tI.D.2-58'.111999

~pi.lrTlllii

iitJal PUtro

JI,* A
[II!

_
OJ 01
0.305

HI RI

~pi.lITIJ li'Ifl.1z..1.5% ~pi.lrTlllil:!bt

O~B s.opli!lITIJ fT"OOti lenD

O:J~1 Ol~, !~ O:J~1 199-! Ol~, BOil O:J~1 ";>4J
O,J!I:5 115~2

,m

""" HC Ii.FO"""",, • • .MM I!!C Ii;J'ldF ~rn::a B ft AP" He:~tidFMaA'
APA I!!t Ii;FidF Asi~ B ;J

1M1
V61

ru: s.oPIi!IITIJII..i![.ar..'lI'EitJI!!8*
HI

Yawl!< A

03 os.
0.3 05

5,9.5l1
lJ.14

ru: s.oPIi!IITIJIli±.A.!&.B*

~pi.lITIJIlli..ItSSA

OJ05 OJOI OJ05 OJ'" OJOI OJ05 OJ 05 OJ 05 OJ05 OJ 05 OJ05 OJ 05 OJ05

.531 ',5l10 4111 ~110 I.m I.l'S ~111 ~#J' ~IJ' 1.1'6 IABI ibM

'1<1' ",. '1<1' '1<1' mG '1<1'

0,"

0"

Ob~ """ ". ClJI ob. "'"' etA Ob~ ElliHlB ob~ I... "', {L\
ebb.. Ifd!'mal.. GJII :til:

OIG. ~a

FL, "",_m_CA FlE 'I/!j~ Rl!ml mJ!;iiI.J:] et8

OJ.115 "85 0>.05 11;6 0].115 1301 0).05 6m DJ.DS 1& S11J 0:>115 5504 0i,.0:5 :5;504

0.15 0.1; 0.15 ....J "'09
-0 ~

'-""I

1181 He: [j tidF Bn:lllDilfti A j BEll MtG..l1:IFBifill":iCImJl,U
.'LEU NLliFtlFEtJl1i{IaAI MU Mt. G..l1:IF E.mq:Ja

03 os.
0305 031.'].5 03.C15

flJ1:5
~ti.s:l is;.Mlol

..u._.
R.:E ~~ AfT AfT 1JEe (]EB

O:J~1
O,J!I-5

"M>
10.]02

',m

1~"" 1~1,S
',109

5519 1",' 5 .. 1 1.300 1.l1,S
'0)1 15010

fltI Em Mkl:sR _ilaIioFl<tN"Iti. fLE r.<Id.. lh>FI8"'ttil oFL _ilalio Ftmb"",dO OR r.<Id.. l!> FIoD, Bood S oFL_ila~Fl<tlb"",n .LE ,oodll<lio • IinlWli , FIs FLE _ilalio Ftmb GrowII , "'. r.<Id.. lh>GIo"". ",._ilalioGlobo, 01.S r.<Id.. lh>htllo LW"'. oM fond':i1a iii IItRa:. frikMI A.!iE.
FtoOObfa FLE

O:J!15 llO) Ol~1 3J81l O:J~1 9.w 0].05 9110 ow.; !i11 QJJlI ;]16 ow.; 'Wl O)Jll 25!! 0>Jj, 951' .J~l 9.1JO 0>Jj, BJJ' .J~l 8.>91 0].01 Bm QJJl5 8;96l 0>Jj, 9111; O:311:5USflll6
0,3...():5 liOf!:o

8, R! MC.Gf;df~tlM''Il(l Ai ru Me G RtF Fb: 1M V(I 8 I "'. HC" hiF FlLH~hV'l .. "'. II[ £ FlfFFh.H~hV'" HI HC, Rlf """",,,V~ " R.E HC£hiFFIL."",v,.. 016 II[ £ Flfr G~"" ",,,".. ~£ HC"FiI'~'" ""'".. OP' II[!i.RfF H gil "iii AI OP' II[ .. FOFHgil , ~.. •
ILlH M( G..:N:IFM~~alr

O:3OS 03..05 oJ 01 OJ~I oJ 01 OJIII OJ~I OJOI OJ~I OJ.5
03..05 OJ M 0.3 0.5

l.5~ 5.413 5,A01 ,All ll~ ~'13 ),61' I::m 1.203 IJl3S 1,0.,1
D~

~lIItltDs.c III! RMIftI (U* ~nJ! At&iIJJI.!! Retlfil (lR ~lIItAtlooantlal* ~nJ! iii. ooario Q.Fl ~lIIt BI't\I@lTHtnlriJ!;al* ~nJt B J!V!IlJ!;mllEIJ!;Q.R

1>L1IO>6I~1! OF S....mphtitaCflbfg. Dri1Irnt(J hl S,flTlplMma AW rta
AEU All All ME

OM.t l.elWt Llbb ~Z1iJ.n OJ {1M Zl!1II![)bbltg:i!1ri))lI!.o..R FLE li!lIIt~E!'D~ii.I[IIFdF I

0>.05 Ol.115 0>.05 OJ.115 0>.05 Ol.115 0).05 0311:1 OJ.115

IB>8 0)6 5'11 ..." 7810 .. .23 7621 ..." llW 0011 7649 ...., !42lI !291 ')50 ....,

AIM

"'" HC MiOli" W ,." • M!M HL Ii.FclF PiII!-!i' £me:rt- It iI
A:EM I!!C Ii;r.dF piH!sl EmN&B iii

"RI,

W d~ A i

OJ.,

~181 8..231
];&m

S.),mphCllllaAt.ElIl1ljlil Symjlh:ollla AI GltJba~ s.l'mpmaM. 'IiIs:. s.ymjloomaAzSmCa(:lll s.l'mj;lmaArltJIidliOEr.Jrn s.l'mj;lma 8i!tt;,Lialill s.ymjlooma Elloo]:l!!lFa

MMS.ymjloomaAliiillilnol..l3:a

Mediolanum Gesl.f""d'
.......... 1101 (1Ft Mf!illJt;alIllIJ F'k! Ilbb 6 )jib R! M~dio!!JlKJm~S.~ A1 weil BtalIlrrl ~ Ita ru Mo,OIo",m F1«.61rL
OEB M!d
~IIIJIII

__
03..05 9. 961 6.305 r:.,;15 03..05 llc,Ol2 OJ.5 lHI3 OJ M 5J:rJ

lIB'
Rl

!O!.OlI>~'U Am (.nil' """"'"'
OKt

A N CangJ:!' kiCI[lclll!llril£fTi

GESTIONJ
OWl

'AUREO

Af1 (.nil' .. "",",
CangJ:!'BtantiEl'ltllD

1",••

"'moo ,
A

"" (.nil" It.d.~ 3' :!Ill CangJ:!' B tanrr.m 50 j\ ilrr UIlg@' Ulrporal..i! tlJ.i(I A
MAE Can~ It;J1iJdit!! EI5CIA 0E1! tarit@l r.fclIElaiilJ tlJrD A

0l.III 0).05 OJ1I:I 0).05 OJ1I:I 0).05

5J}! 16>5 • .o9! 5~ll I)" 1121

OJM D]~l OJM OJ"" O;!.lll 0.1"" O;!.lll 0.1"" O;!.lll 0.1"" O;!.lll

>.~,.
1;2;2 1!i61 '.Jl99

'919 13116

6.roo

1161 1.131
,]<)0

;~>J

!lAS Ca"", ~h Glo"'~'

0MIl "" 85 IlJ.II5 ... 0MIl 119}! IlJ.II5 'J}!

0.1"" OlJll ~ OS\! QJ"" l,!;lo 0].115 ],891 O>!ll "599
DJ.1l5 12f126

'''''1
1~1I

Filli!lIIiimfl:a!a F MlRm uquidJtt MAE Filli!lIIiim Moitd'! .,EM F MlRm R:l:!ndrallmitJ fH FM!i Absi:Jl1I'I!6:!llfiIi ASE FiMS E.qJiIOOlh!!!i1ltJ te!if APA FM!i E"lui~ A!iJ'a il AEL1 FiMS ~u t~ E~~ i AEMi FM!i E"lUl~ 61 Em Mkt ., A(M1 FiMS ~u 'fl£.i!w'W(J ldi!

"'-_.
I1Il

.J~l 0].05 11623

'III'.
_
12)01

ru S.l'mj;llKHliaFlm b !
h1

s.ymjlooma Fod&si1l111 1lAM: S.l'mj;llKHlia Mil Am!ru:a i

Fid ... ,am lnvl!SlimenH
FiIl!IJ'EIinBl$ttialo 09Jl;5

IIOB S.lmillllili!aMlltAl;la,~a

ru

s.l'mpma

Mil t fim~

F1! ,

Ri:!iP 0

nilll

lIEU

BBI OJ"' OJOI ........ SS.-Il, 00 Piolll!er OM:
All Piull!et

S.ymilooma MlltE\Jrn.~i S;... mphllltia Mlitl..;qlli

All om

""" •• S '~01~"'"

fond..." 58[

0>Jj, .J~l 0>Jj, .J~l 0>Jj, .J~l 0>Jj, .J~l 0>Jj, .J~l 0].05

II)J6 11 UJ9 1~6111 9)50 B.B45
lO,eW

~I>.l <119 '!99 00

Pion"", Asset Management 5 A.
Ei:JrnFWl'UmI!! OM; GWhQiE.q1l 'f

_

B"" 9.J01 "65] '1;>41 9';1

AIM s....mplitlma Mil t VL~ f OEB S,fITIPlbomarObtF8oJ!\1eTeITII 0E8 s....mplitlma ObI!. ~iI.a (lEt s,fITIPlbomaObtt..Corp OEM s....mplitlma()b~g..Eurn OM1 S,flTlplboma P'ab"G fted
AEU s.vnqil A1.. Eu ~~ AIM s,yn.etglaAt...GkJlial! lIIS.vnqilA1..ltalii! All s,yn.etglaAt...5.ml..ap MMlS.vnqilAzlll1<lritl~ aM] s,yn.etglaB'ilantlaig15 1109 S.vnqa8lailtlEII:tJ}O 1181 S,yn.etglaBilafitlalQ50

1lPA. 5.VmpiJClIlIa MlltOtiI!!£l~1f

""'u~,
MAE

_

"PIONEER

O>!ll

Ftol1dalOtlJ o L.i!.'h OEW f(J1Mla.:o tlJllJjQ'l B1!ta R [lEI!II Ftol1dalCtlJl'lJgtI'tB\J!'l..a* ,E "<Id",,GItIbo O,patI.*'

*

*

0~11195QI 1E.oJ !otI;9J6 O~I 'I~SI; JO.~~ 1111$16

!Ell. Investments~

l

OF 1l""8'."'odF""'~_ OEB s,yn$tla t1bb.. Il!nd

OJ05 '30; OJOI ~!lI OJ05 81;2 OJDI l53' nJ 05 5J1O OJOI ~ll' nJ 05 !JOJ OJOI MOl nJ05 '1MI OJOI ..,.,a nJ05 1M! OJOI "']1 nJ 05 ~J09 OJOI ~~I 0',)05 HOn OJOI >.l6l 0305 1091 0305 H,I OJ05 1231 OJOI ~JD2 OJ05 1#1' OJOI 5~" OJ05 1'6' OJOI IJ" OJ05 1.Il19 OJOI I}I! OJ05 IJ9' OJOI 4~ OJ05 6.m OJOI l,J3, OJ05 OJOI 5,.119 OJ05 >.OIl

Am enc.CJ
...!Me

::T! ~~rMa~~~~r :!r!<J~E!~~n~g:r ~ro~!;
II 'II.aklre d~l..a ~ uClta
I!!nti la data d. i!I:nll!!l!-d :sl nfe.n!iJ:~ a lte o.d el'iti!l

-N

INDICI FlDEURAM
03..C-5 PiIWll 111911 91 68 16.88 169' ~139 91,.6 11S.l9 "..81 'l" 11~68 ~1" 10911 131;'S; 1.1,,01 li1V1 fJ'l 11995 1;6,5B
11903

!ondll>!o...t
hlti!lli<l A:LA'@aEwtl

"".,_rl:le_,
M..p..::if~
Am~riGi Ai..PEM!sltml!!f~Dri A:Ltlll1!l'rt:i!lzklrlali

r.... IB_

ob..IEJjI!l~at'l'lln Ob..l:llrn iiMmli!lt '1'1 M/lll!!rm Ob..E..orn(CU'J)OJijlEltno [3 i1d1l!
Qb Ar'tt:I fr.IlllKD Ob.. Dc 1':11'0 E.M!!fi1... MIl Ob.. iil.i!l'rIiIl..fia'lm'!Ertil OIJ..!p.a6l~_g@iI.ti

r""lllbblli!_

BhiitJErti Bil Obb1tatiOili!ln

02..OS V. DefI.n. ..... '0910 "0) 1~01 -o.JI lUI <l.4J 16\» <1.01 \<5.JS "01 9J~, <l.l!5 1111 -0." I' >5B",,-o.6I1 81.58-0.0 11.11 112,73 .o(l~ 9UJ <1.01 !09.1,S -0.0; 1]l; ~o 010 !ll91 001
1.44:.:51 010-

lerm

11'1."'1 0.01 111660 -0.01
1190l! -0,.01

,.m
5181

Ob..Atr'!!S.~Ii'l!2il!CID Ob.. ... is'ti ~U,,"~G 1",,1_r.ltlilti:-arioA
I!i!I

EJID)

orr 1,""8"~~~C_

0)05

nJ05

~m

Ilo«IbIll
llodId~1

13~11 "$." 11110 l28.10 12$.1. 99'1 164.15

213."'1~48 0,.
US.53 128 00 116.96 >>3.10 ,>a 11 9991 164.18

1311a 1Jl31

0.0'

0 09 0.09
Q"

0 OJ 0."' <I.OB <1.06

SPECUlATIVI
rondo

AUTORIZZATI
_

IN ITALIA
'-9.02 '-9.02 l(l.11 lOm 1"69) 9<9 509'JB"!I<1 5l"'>1,J.1i.l

PENSIONE
Fondo 5I!1019A82

APERTI

Approfondimenti

su www.i1so!e24ore.com/fondi24

FOND! CHIUSI
~
.", .. Q

di DIRITTO ITALIANO
Ba+ Inveslimenli

'n
"09.639
~2(tJJ10

n'>.l'
111'9'00

AUCO ITAUA
LI:Iln;~rtoArioo3.r1c
(ornp:artll~t:alJC]nQ

_
}O.:D3 }(l.XI3 3fiD3 3O-0J l]Jll llJ1,J Jl~3 J1J1j l]Jll Jl"J
J]~]

C))lIlpartDObbli',eaL
CD.rn~rtDClbR@fI(iar.

E,n,., E,n,., Akrn!I tBng Shott E'~Ulty A""'''' k!!N,....
Ellrl;mn

L", V.lotilily

<R

3OJI] JOJI] JOJI] JOJI]

3~1I1 Pil:JIK!!I B III! MiW:m.1J SP Pil:JIK!!lMoI!K!Rtum5!1!cL1~n PioM'H '8 lJI!! Sim. S;P Pia Pia
PfoM!H C. C.
N N

261>9&6> 295J6.~' 2!1<1'I9900 206199110

MOlilum !I<Io~flly d R
Pri~1!

E,n,.,MolIIllll>h.1d! PIlr1.fo ICId R <R

lMJ lO'"J lOJlJ

~

Alhanz
U3i,.05 03,.D5
0305 O}.D5

_

:w.m
JOJI] Y!.0Ii

Ale~Ge~Ue
GH[on~l!IItral!J:l GH [on~l!IItral!J:l

_
Utwl
MM1l1rn ] }.1.03

~od~ I! IP ~od~ I'

lOJlJ .. snuJO 10.0J 1I6B&a" 10.0] 29B~6!1 10.0]
3M]

1J1'II!a, Dlrurmat t.iDl!~ ~F!1IiI
lI~5iaJra:. UDf!3'fralMlu:UIa

E,n,.,

Woof IS"lm

2!11l5£; ~18
5[10000

u._.
LA. P ~d

In. ~Il!lm G.i!r.!n.lt tn 'ITR G.mIllLZ01'5 'tn. TfR ~r.!lnLro2J [ny TIll "'r>IIL20JJ

3]m )10, l10) :31..03
j1m

310J ]1Ol

8 BB,

~P""--

Intesa 5anpaolo Preri:lell2.O_

D[rerti))na Trnd ng S,:tral Pio",,, Dl""m~ KoiIg. ITIP Pio",,, Dl""m~ KoiIg. Sf' PfaIlE!I!f EfflL B.i!tl:!nt!.dPM S:P PfaIlE!I!f Effl~!nl Mi.llrudi plIfl. P~IM!MEffl~!n.!M'iJr.:...Porl Sf!
PICIM!M

l~1I1 3~1I1 31JtD}

291193~ l"'I}!>!I! !;IIl!l,,alJ

G Rodgo (rodil F"n, G Rodgo HlgI1 V,Ia" Iti G Rodgo l,.,g Ihon Worlll G Rodgo l ... G Rodgo 5.... {; K«Igo tlpp",,"' lY

lHJ lHJ lHJ lHJ lHJ lLOl

",iii

v". ill'

JO_(IJ JO_(IJ JO_(IJ

3~1I1 l.Il"'.>l9 30m 161}! 129 30m 30m lOJIl 10.0] 10.0] 10.0] SlOoilllll!» 11120>.086 81'J1MJ 100000 l"Bil121 29011m

LJ,_PrOYl, _

LJ,_ A 0\'1; LA P Md lr.rt4!mn..

"'ran~".
''''''It! *

B lall~ <It I!:

02.05 "201 02.D5
D205

""""we Vitl

Ull@alottbij~!... U.. " OIlb Mis... UDI!31 B land;m J liDl!~ IiliLlnL

O},.D5 O~OI O} 05 03,.D5 3d0ll

AlUmR
AI1iml! C!!~~
D_[

_
l~Ol 3[l0} 11~119,8l6 _ Gl!M!fdl DL'I't!I!1Ili!dMuItiSl'lte~

3O_(IJ JO_(IJ

P~IM!M Effl~!nl ~ranc~ P.od.. Effl~l!!nl Bond P(Hl

Pil:JIK!!lEfI]J:1l1!nIBMdiPIlftSFI Pf.cM'HMlS.'l!:r!iCl!lJpon Pia .... "ol!l.(lppo"""I~[[1SP Pf.cM'H MOIDl!I\1. Dl!fiJ!ns!\'~ m 'SP PfaM!1!t MClmellL OP.fIOi1l1nItl' n ~P PfaM!I!tMClmellL OP.fIOi1l1nItl'S.P

AJMegliod, All........ TIH'O __
lMl lilJlj
J(IJ3 J(IJ3 J(I.(IJ

Pop""", Pop' PoP""'" Boo; (LB • Pop,Iar, GOII • PoP""'" G"I (~ • Pop, ... G", el8 • PoP""'" M , Pop""'~l'ru Pop'''''' ~l, ClB lOJIl lOJl,J
)o.oj

d. 'WI.

JO~l lO~l 30m Jom lao] lO~l JO~l 30113 lao] lO~l JO~l JO~l 30m lO~l JO~l 30113 lao] JO~l lO~l ll~l
3111(3

lO

__
I.I,!!I I~BIl!l !1!,Bl> 1.I,0llI 14921 1129'1
!.l,Sl'

",,1_

IDea FlMIT 5GR
Be!IDCI!

"<t>o
ImI-Q

>821.890 :500.ll6
5&3.112 22~.OD

_

A:LIi!ntitl Mla:Jitit2 r~Af¢la]lBllllitJl rJ:tido.Bl!RJliii:lIIiIbi.liIJ!;

1_0
_Q lllllTi'Q IIIITI'Q

4OJ341
Sq;8971

TJ2.9il
215~

119SJ" 1Ii1.5.1l6 9MYl 31.1J

rtxid))Ilena.l..inmOOi~

HI!04

Reale Nubia AssicuJlIZIon.__
G!ralL Etft! • T~Prulil!llZ ..Etlt.!t l ..... l SVf,~poE'1<o
r~L ]~

Alhan. Globallnv ttaha 58' 5 p.A.
AlIIanz.A:A.AM;jjLN~m.atM!!Strj![r

30m
_

I~''''
l.tOSO

INDICI
lndlo! '!Ia" NonII<)[!Ilo:l"

E CERTIFICATI
O!DI 1!lJl5 Illm> 000 0'-"5
0.0;1

A\pi Fondi SIiR 5.p.A.
A~

_
0].05

Global Selection

Ambe, Capital Daba

fIodJl'

_
l~Ol lO Dl lO Dl

Ambo! I"'~ y CUI Ambo I"'~ E<i u YeL8 Ambo I"'~ E<i u YeL1:

&t"'

3~1I1 l""" 581 3~1I1 l"'93 lJ4 PfaM!1!t MClmerrtum 1k!Ft!~J!. n 'SP 3~1I1 2141!OBill PfaM!1!t MClmerrtum 1k!Ft!~1!' s.p 3~1I1 '1051<>& P~IM!MMoll'll!num(qultrHI!rlf."l! lOm ""19>1')6,'1 P~IM!M MOll'll!n um Mas.!:m.1I SP 3Cllll 22~14 Ol.s.
P~IM!M P~IM!M

lG.OJ ,.OJ ... I.P....
}O,.W }Ollii

JOJlj lOJIl lOJl,J
)0.03

SiPI):ffmSWil

m..

lO.04 30.04 150"" l""'i 81911 'lI,lM

31.D3 1611) lU', 1,311 30m lO~l JO~l lO~l 30m lO~l lO~l lOm 30113 lao] lO~l 8,\19/ 'I."1ll 9.1\19 '1."19 !O 9111 '~"13

MOll'll!n um Mas.!:m.1Il SP
MOll'll!n um Mas.!:m SP [I SP

3Cllll 3Cllll lOm 3~DJ lOJIl

2211!;l1n3
25929 D8

PII:lIM!MMoll'll!numMas.!:m

P1aM!~ MO~lIDJm srus
F'ICIM!N MOlDl!IItum PfoM!HMolDI!lktureX Stars:5P

IlO'j!ll.l16 2.59149'1 l2J~ Il~

5PE.!ip.i!ln.~ol1l! SPGatollr.itlt.a* SiP Progl1!iS!I',a s.PStflm!:rnt SPs.il!Jppo

Intesa Sanpaolo Vita

]~

Toro Previt. d, AII... nn Toro_

(l)

(1)

6J511l li9l5.!l! ~60 loOl

1Ii3~l '0 Oil Oll HI nM9 21i11.011 lIE lOll l3II.I' Jl~6 136~l
I!HI",

_
Lne-a~LGnoi!n:zta;. L11l1!a!iLGat.aI'llla:A. lJnl!i!lmLG~Rlllla

3fi01i 30-011
3'(l[].li

!.P.... ~PtmdoliD lO.04 lO-,,< :30M 3C1.01i
30JJlt

B.

1>8.16 Oll Oil IJ.OJ 0)].-11l1li mall 2.>01103

3<>04

ln~.:!IMoDl!ta1la:

l, .. OI!b~!"I'"'"'
Un~ProU1:IA

PfaIlE!I!f Itf!~ rudmlnil:

s.P' F!Jnd

10.0] 2!11l1';,90' l~1I1 I.l5I!6.1'9'1 3~1I1 1900i16.~!~ 3~1I1 30.0] 260>6.9111

! P.... ~PtmdoliD_

Ufl!'a 81. Ga~rma: C • Ln!:aObb G.araJUil!:. L ... OhhLG".n1I. A • Li'lI!li!lObbLG.!I'2Irtl!lI!:B.
UIlI!a C1bbL G::,u.!rma C•

HOI 19172 POI'"

14JJi

UIlSLlA_II!!E"

OJ_"

p", 0111:1

(3)

BS221 8,405

0 Ol 6.04

"1900

Wl!illlihl!d:!l~ M U tl~O!l~gy Wl!il!llihl!d:!l~ M U 1J~O!l~gy !;P 3OJI] 3OJI] 3OJI] 3OJI] 3OJI] lO OJ lO OJ '902 l~Ol 3OJI] 3OJI] 3OJI] 3OJI] 3OJI] )(I_(IJ HI II"''''''''
Ijmpl1, ..

SymphlHlla 5g'

_
51)0000 30.0] 191990211 30.0] 62311?,6>1 lOilll 49J1i1'!J]1 lOilll 3101 3]OJ l]~l I""'lll.1llI "326\1105 SlJlin 1~ "6061110 1II19%A51

.lIIi._
~ramjl

PIllMA ~mat!ve PIllMA ~mat!ve

PIllMIJtl",,1iio ~.l PIllMIJtl",,1iio Dol,,,,,,, A PttmAlt:i!rII:!tM PIllMAI~,,"'"
PRIMAltf! Dl!fo!!r.ml!! (

Ag_~. Ag_~. (
A

AthlltollOE""'fII' Eq""y l.oodlllorl

(D.rt5@Mli0l1l!3t CDn.seM.zlDB!Al'" (~tl!:25 C I!!!il:Itl!lA 5'" ~ri!lnlll!Jl

:utD3 3O-0J 10 OJ
3Q.03

lO.04 30-"< l""'i lCl.Oli lOJl!

1<111"" I!1...lntem.u. 1Jq!ll,

",", !IlJ,

l<I~;

~>"I
EIIOOlI11I8J10,10 ,15lI UI
"',Ill

""'Eom
Nit

111111 lUPl

'l!

Ob.EnmGo<R/1' Ob.EaroG", 1J'.A.c.mo_
C'IIIIlpilrroAz:h:ID..CUL J(I.(IJ

11209
11! 11!

till 116,56 16 116.]1

*

" 1+ •

Incre-.IIl!G3I

A5T*

3fitl3 3fiD3 :utD3 lilOl JOO]

Com"""" AlI'" ClB (om~ rID Azlr:)Dano

C"",,,,,,,,ai

lOO) JOJl3
)0.03

30.lll[ 1271'1 3011<1 14lll JOOJ! 10116 lO-"< 11,6&, 02.oJ l.l.llI 0>11:1 !"OW
"' Ol 02.ij5 I~OIQ l216:5

~ <>I1ll Dlili IIondL NlIIOOO1!12111!IID.9lO 100l1li".0151 !DI1i& ,\.UO

O~I~"" Got

uoll6

1,110,

LEGENDA

(LA

Do~_'

PIllMAI~"""'EEIi<I"IA
nat'M:! EfficI!flt

r

0,,,,,,"",,.,

)(I_(IJ fu,;'OO!II! )(I_(IJ )(I_(IJ )(I_(IJ )(I_(IJ )(I_(IJ

T:!:Ii" II:!liruIm

1 Wl

UBS Global Asset Mgmt Otalla)

SGR_

3111J 601616001 3111J JlI\l1I'H'"

("",,,,""8i ~, (",,"par[([. BiliYl~f.lttD. C'IIIIlpill'ffioGa Cl!J,. Com"""" G.
(OIIl~rto(Jaant1tC1.

[[8.

JM3 lOOl
J(I.(IJ

.lIu_
IIn!fortu.ll~
AlII1lfi!l

:3IJ\.OiI :3IJilll :3IJilll :3IJilll
29JJ2

411:191;7;401 l:UZ3!,.1'91 ~2i!i!2.\5-.12 46ll51.3JIS3 51:3511..54'1

$AZIMUT --------------------------CAPITAL MANAGEMENT
lODl
AzlmlJ'L M[lllli1:rolltegrJ

)(I_(IJ

IInIfortulll!! llWll1: 5ihnrt Ali}!'1.ros..!i A IInifOrtlilll!!llWll1:5ihnrtAli}!'I.ros..!iB
IInIfortulll!!

UDU.A:ItI {nmb UDI!3 AIt!t {1'@S~.iI!R
UMilICf1!!iid11l

30-011
:J;(l[].li

("'"JI'I""Ohll~ ... C..,,,,,,,,ObllL CIA Com",noOhllL ClB (ompa rt'O P l!I'Il!llrn rn • IJ'.A. __

JOO, JOJl3 lOOl
J(I.(IJ

UIlI!!i!IPro

mo.t@.
"'.oJ D2.Q5 1.5,994 02"" 14 9J> D2..0:5 14!&i 02 OS U !ilt.4

l"Jll lOJl,J

In!aSVilJJppo
LII!.!IVi!llCIl'J!I

Urq,oI_ .....
Um~a A::DltfJLg.llFt'lrtl.• [I,.. Ik{Ih.mlsto!-' • L II!.!I CillItIt ~z m1slJJ L i'll!li!lD:!B!!nd3UJ

3Q.D4

M:IIkM
PN!mlUm

N!ulr.!1 FlIIld

SGR

llnJforuml!!

lODl }.003 P_e 3[l0}

di DIRITTO ESTERO
lj8011fi
12S

!Skat ...

Capital Man Sari
30m 30m lOm
3~Lll :3~lJ.l

UI'II!a,CI'I!::!iC~ R t..i1'.lf!3I1iaI'!n:na* lI~ Glr~rui.'!t R UDU O'IlI@ttlvo Tnt UDI!3 Olrh!'ttllfll TiR R

*

*

_
119910 119910 10>.>60
l1:!:..RlO l1:!:..RlO

*

}O,.W 3O.;OIi :utD.li 30-011
3'(l[].li

YillJln. Fflnnuta Lavo",
JOOJ!

_
8,*

UMilIl!Il!1Id(tI!

3Q.04

B NP PARIBAS 1m BNPP Coo!!N~.!l.\'(! Hl!dgl!

... SIi R s.p.A.

lilOil lao] 8,)>0 lO~l '~8" lO~l !OBI9 l01l3 Il." lO~l lao] lO~l JO~l l~DIlI !~m

Cansma
F~K1
Dl05

__ __
3D-D} 29 02 29 02
2902

D~emmeSGR
DlJI!mml!(cr:'Il~FlIn.d DlJI!mml!HI!d~ Dvn.!lrrCi~ DlJI!mml!HI!d~ Pl!ffDmIi!Int:!
DlJI!mml!HI!d~I'mttctIl)n

Balane! 8o<lllt (.~I>l

jU.DJ

I'mlp,v ....
Ton.. ~",IId,k I PI<0. A Tm, F ,,1Id,kl ,I< Cl 8 (II Tm, F ,,1Id,k I ,I< (l ( (6btl) lMl lO'"' lOJIl lOJIl III AOO 1~10 1}! 1](1 LR!l'.Ibat..a1!U! ""hood • Go,hoo! MB • Go".,lt.11

JOO] 3<>Ol 3fiD3
~O]

IPLlJS~
Nella lalllllLa fondl (omu nl a Confronlll. the veld pubbHl:ala neU'edWDne di PLUS14 dl sabalo OS.05, manna pubbUcatl! rating.la perfolmance e I rendimen· tI a 1, S e 10 anm reLaTIvi a IIIIti I fondi suddivlsi p~r (al Assoge:stiom dl app.rtenenza. Perl Fond; Pension. Apertl 5ar.lnnO ;mlicatlll rating. La perftmnan· ce a uno e 1 anrri del fondl. oon i rnlativl bendlma,lt

',,1m
I~BiI'

lilOl JOO]

n Sole

14 Ore
N 123

Sabato 5 Maggio 2012

Risparmio gestito
INDEX LINKED
Approfondimenti su www.i!sole24ore.com/fondi24
"'-ill
,004:

FOND! ASSICURATIVI

"
1

FON DI CO M UN I E SICAV EST ERI
ARMONIZZATI UE

Approfondimenti

su www.i1sole24ore.com/fondi24
III 05 III 05 III 05 l~ >:100\ >:100\ "00\

IrJd;

3""
11l

'" ,.

..,7

", 'W

'I~l

lil" lOll< Hl "011

69

"1
'.l;7

01>1 5 'Ill :1,61

''4J14 4""
'UI

9.!jjtElO &at MOO '93..99Q ilaal MOO

9l~1O 99000
97920

"3 MOO
A S&P Baal MOO S&P

992'"
MOSOBBB

=~~~~ , ..
BBIh:Ii.\'I!!8i!IaOC!'d RI BilnilR$nlPIll
AEl.IEI:IJ(]~

lJ2J

M50 ~~

DM&!

[J

.. ' ........ 1

'a,;~ ..,In
'3;3<

11,5];11 .",.

... , ''''~

9l~'" 969'"

A A

5&P S&P

1.04

119500
~iIj90

W.HliI Ilila.J NOO 97 .!:I10 ~3 MOO &P 99910 """ 112 MOO Baa IIaa MOO

JA7J I)~ IJl 4,91!5 11~"

aJ" ;~'"

1004
1M.
}II 0;

0l.61 99190 104.091 ""'7'

1.04 1M. }II 0;

lIIll<

97 50 9M'" 9<510

MOO

'.l>1l

~~ 5m
l.O69 1~76 lA" "1'1
;.311

1004

%''''

99'S1M

A "" 1100- &P • 5&P

1IJ!iI'
... 111 ... ;0

04.69,

103)113

""'" , ,.. ""299
,,~

lIIll<
1.04

1004

ozes
0<lIl J01I.I

05 l' 39.1l>
10).6"

,

S&P S&P

04.691
0).0 I 911.70< 99390

~ ~ ~ ~ ~

1.04 1.04

1'" 1004

1M.

6.111 M.~ IUlil '5 '4

"''1 ..,'"

iz.isa

30-"'1 J01I.I

- _, - -, 30-"< 30-"< 30-"'1
)1).00

~:~1:;~Dlff.L~~ __
HJI
(iumpeil ~ar;s

lII04 9:lJ50 lII"'4 ~"'1O

9:lS""

~'"

'1.<>!14 5.51:& 1 III SA1<I M9

111.990

1'"'
lII04
1.04 1M,

use

...,.
l~24
&P MOO .S&P ,.""

IO.BIIl

Rl!.ddih,

M 0$

liP Iiii ~

F.:!!&lfuJ.

02!15

lII04

"'OS

I~OS t~.3MJo
:8S660BB8 U];II

"'", ""1

"'"'I ",n,

1.04 1M,

1'"' lII04

')'" 'l~11 .99'

97100 _

lII04 96'"

SIIS.l;7

30-'1

0;;0 00593 OJ;99

, ,.. , ,..
, , S&P S&P

10-"'1 10 .. JD" ,M; 1'011 10 ..

99ASlI 9il~5<> 99;10
116"",

Etunm lif1!tlJ oSll!ll E1Jmnnlif!' Eu o.5o:sl.. EtJllmnlil'!!Iril.im:PiU

2008/ 2OO8j
IX'lrBCt)

02!J.5"

"'OS

1.04
0:

lII04 99,;00
9"
420BBB «J9E1OBB8

1'"'

1000II OS&P 9SSfl:I A.i!1.... 00
A .5&P 5&P

;0,.
JDDoI "JOn; 100; )004 JDDoI "JOn; 100; )0-"'1 10-"'1 1004

~ ~

913' 30-'1 9411'l1 04.la' lO-'I lD~913'
im

OWl "'~,..

l~"

;0,.

"""
O~

?I !19~77 9&.& 911.'77 90." !I9-'11 97.11l'

lO-'I

;0,.

....,,,
"'50

9900 913.000 .,,5511 !l9OO11

')"" • 'OIl

95JOO 9 ~OO 'UOO 37000

Int.. a Sanpalllo
ItlJ Stars ED cp J\pr!liS M1S:LarsEuI1Jtl Ai ~EE11'1l1p
,It[

EtJrn:aIif1!lril..iIlPru20();3/ &Jrim Iil'I!'IrilaiPiI

OM'.{2

Vila

os

lII04 _
1M,

:20!14
2O-Olj: 200q 1004

Gw.06 Mi!g.06

1.04

1004

1'"

lII"'4

sa

10 IIa3 ....00 87310 lIiIB37.310 118&

37.3101100&P g,sB1O ila31 MOO

StilrsEmql Mi!f.t6 Dynamlr.Str.a!egyCli:...06 ~ mli:S
ii!I~~

bar

Xt-04 :20!14
2O-Olj: 10 980 200q 2004: lOO7f.O 90 flO

1004

1'"

1004 9SMO lII"'4 '00.900
~5""

llaal MOO llillilll A :5B1P

.. .. ..
&P

"71' Il#'!

aJ211

691 '1125 5 III 6.1" l!.Il' 5.066

~~" ..,,,

"~2J ",,,,31

"'79 ...,~ U'
OMI 01"', OM5 01M 1ll"'1 OMI 11M, ~M5 Ill"', 01105 0105 1\105 1\105 01105 1\105 00105 1\105 0005 0005 0105 0105

OI-Ol

1004 102 90 ,.... 9O~90

OJ"',

20""1 lOll< 100,
2004: .2004

30-"<

96 "" 96S00 96~OO &9 $110
9tJ10

2M'

OJ"',
lfDIj

91~ 5,J]91 11,5'1 10m» 11.96' lJ'" 11,512 4.989 l,BQ1

M$II

S~'l 5~

20~ 20""1 100, lOo;

!A')(I
~ 9"

lOll<

"a, "a,
MOl

OI-Ol

...,.

"as
MOS '90510 It

01105 0105 0005 0005 0105 0105 01105 0005 1\105 1\105 01105 0005 0105 1\105 0005 0005 0105 0105 01105 0005 0105 01.5 "'05 00105 0105 01105 0005 1\105 0105 11105 11105 0105 0105 0005 0005 0005 00105 0105 11105 0005 0105 11105 0005 0005 0105 0005 0005 0105 11105 11105 0005 00105 111.5 "'05 0005 0105
Il..

MOO
9~l')

20 04 .2O-Olj:

98 690 20 D4 1OSli70 10 04i ]1[16.000
20 Olj: 10;51140 101,620

A ~2 MOO
AM ItA "5&P S&P

:5B1P S&P

M"'5

OI-Ol

"a,
M_Ql

'1M

"as
MOS

.2CI 04

M"'5

20~ 011ll lO-'I

lOll< 1Ol~"

'",)711
IE!
iI

"a,
M_Ql 02.05 MOS
'lif.alli!llD

Hlom6&fJ loom 6816 Hew liIom BI!!i;IA SlaIiSEtm-I..Isa ZOOm l!:e!sI:o tlJ D-11Sa 1 l.iJ .bJem&!s..lo loom&iC40:S I

u

Ilsa

0

s.. r.r

100m Ilric40 1JAo3 loom 1kic40 ZOOm 1!:flc40 Opp ....fu .bJem a. Wkh. N~ 1)6..14 loomCla:5.st(!j MideI:s 1oomEatB~mNrIPl:s loom Eim:J sed ~I!W (]9-"2011l

s-s

011ll 9;.000 0<lIl 911.'"" 0<lIl lD~9 0 ozes OMO "'1Il 00.7l0 OL_Ql 9IW0 0L_Ql

zenm Werl&~ Mlh A.IIIYiI Prevllienza
Al'I!fa

100m

~te

II!

Futuro

ozes 911.<0 "'1Il BO;;20 OL_Ql 911.""" 0L_Ql 911.100 0l_Ql 95,90 0l_Ql 9J.11'lO "'1Il O~ 90 OL_Ql O~ an 0l_Ql 95,9:l0 0l_Ql 90.700
"'1Il

"''1<10 ...

,-

o..Ct72O rge~ll20

3 31 L 201~

OJ Met P oI!rmll!l1

OL_Ql 0l_Ql 0<lIl

ozes

"'1Il
,l_Ql 95.000 9II.lOO 011ll 0~9 0 OL_Ql 05.'110 0l_Ql 0l_Ql ,"~llO 0l_Ql 05 eo
0l_Ql

12011 0311l 113"'5 11301 113M 01~' 03"'5 113"'5 03"'5 0101 01"'5 01"'5 113"'5 01"'5 0101 01"'5 113n. 0305 010; 11301 113M 01~' 03"'5 113"'5

""'1

I<WlOo
104.:500 1112;1'" ]O:t010 101,; 10

10 lOo; '1I3~50 20,. '0.;)" 20~ lOS)711 "'"'4 "~510
1004: 1 UM

0, '"'~"

TllDfJS/Ct7
TripI."! Forzal)il/OS VDri!1::lI ViII[ ftte! 1)5/OS

02..GS
02!15 02 OS: J.2ii..110

OI-Ol

Reale Mutua Asslw,aZlonlll,

_

lOo; 13)"
flO!\: 1~..L80

956 4.910 5",12 9~" 10.<>10 5.1' 5A711 9)111 10.'~ "3< .0119 "790 5901 1 ~95 9319 l!.IlO' 5>11 1)21 9909 5.00' 99" '~'1 .5J]o 1M"
]b-'~

,.,. "'~
20.0..\

~l1O ~J90
Ut.2,8OD

5m1 'M24

"%'I
... ;11

"I.BIIO
l0lS30 lOl.9Oll ]00.710

,. .....
"'0; .2CI 04 "'0;

1Ol~0

"lP"

104.110 101750

"'"'4
,...

.l8O '111)50 lOSAOO '111-"'"
11;440 II; '10

'~11 5~13 JAI l!.lllll 9~69 ..,1 5.51l1 10." 5A90 ...,;01 5.51' lWi

~,.

stJu.

1.~91O 'O~100 IO'JIO
UU)DO

"'01
.2004 "'0;

!l9910
'9i5.1M

"'"'4 'l6""
10",

'l6 '"

"..,30 0lI.040 999$0 U~O ..... 7<0 ga~ I 6tIOO
14AM t07AIO

100;

"'"'4

ud,

OJ..os

0l_Ql

~130 01'; 113n. 101,J]a0 03"'5 923l!O 113"'5 'l630

20""1 ~"" lOll< 1",~30 100; 93%0 2004: 9]gw 20 04 9a 600 20""1 913'}II
200q 9S1i20

,.

96 "" 1O'I~30

1M13
9953 4,9>l 4.99

""')(I

""'"

MO!I
lJIll l)1' 1~2J &)15 5.115 1"-,"" 11.990 ll'l ~3< 191&

OI-Ol

9sn

100; ,.,.

zsn

oo.no

"'0;

lOll<
1004

ga'30 905!><1 ~SSlll 9>UIO 9 510
9 210

OJ"'5

0"',

011ll 0<lIl

ozes

"'1Il
0l_Ql

_0

...

... 940 911.620 911.<0 BO;520 911.100 ruI30 959 0 959:l0 90.100

lOo; ,.,. 20 04 20""1

lOll<
1004 2001j: .21.']04 "'0;

95~1O ~l~"" 94 aso 96)10 95'10
&9.s10 86.600 '9S7M

Ill"', Ill"',
30... lM4

o )'

lM

lII"' lII"'

~.
90"'Ill'" Ill'

'0)"' 1I.!20
9fi79 3Jl0 ~19
11,51

a. ""90 9)5
~69 ~7l
Il...

..,..
&)1 97"" 9~~ 9)11 9~ 1 !All

O2Jl,
OJ"'I oJ"',

~

011ll 0<lIl

~l"',

ozes

lOll<
100;
2001j:

Mrnt~:t;;: lOll
GliJbaIIOoma' GlDln!IO 2 milni31 6ldbaiDami!rUi!J,; Global Dama;nJ, S

~tel!!ubJrn09"203

"'1Il
0l_Ql

.2CI 04 "'0;

"'"'4

1198EX1 9OtI9Il 'l6930 .g.a OOlla:alMOO 9-'3Jf.O llaal M.OO 1193}11 A 9 "'ID
1164»'

OJ"'5 OJ"',
01M

!>HII 01,S' 9O~ 901j9 90S' 'flO ,,,I,

')'" In.ll

a.

s"

OJ"'5 OJ" <1
}O,J]

OJ"', mos

00;'

>l"'. 25""
'll>\ lSl>\ 101.J90

III.'»

'19 II; on
a5 1137' !Il091

lII"'
lM4
}O,J]

<1~ 9)~

'37'" 9O~1O
9:lJIO 95~30

15ll<

"'"'4

01"', ~M5
Ill"'l OJ"'I
-OMS

30-"'1 10011 100, )0-"'1 10-"'1 ]0-"'1 l~o; JDDoI )0-"'1 10-"'1 ]0-"'1 l~o; JDDoI ,M; 1'011 10,. ]0-"'1 10 .. ,M; 10,. 100, )004 JD" ,M; 10,. 100, )0-"'1 10M ]0-"'1 10 .. 100, 1004 )004 10M ]0-"'1 l~o; JDDoI )004 10M ]0-"'1 1~0; JDDoI ,on; 10 .. l~" JDDoI ,on; 10011 100, )004 JD" ,M; 10011

,.,.
"'1>\

100; lOo;

1oo,Ct] 0

9>J5<> 969711 !19~
1O~.!i10

15 ..

''-", "'-",
01M

3

.a.. ."..,.
"'310 "~OO 92,10 96~1O

,.,.
"'ll<

10" "'0;

OJ"'I OJ"'I

OJ"',

~M5 Ill"'l OJ"'I

Ill"', Ill"', OJ"'5

",,,,. .,;'"
96300 9:lJ" 92 ....

OJ"'5 OJ"',

""150

TO Gmwtl1

no sW1s.sPl!r~nla
B

IllGrowfhO~iIIIl20:1!l III Growth 0:2 Sl:andPer20: III Gmwt:h49 '5u[BilPill

TO Growth; s.,..s TO Gmw:tl1 53 :5uJll!!r~ P'lli 8Grnwfh 5lS.,..s s. III Growth.5i ta iii [h.

1 ....

16.01 16-"'1

99"'0 99.10

'.... 16M
1 ....

99...,.
911..,,0 9II,IIl0 9Il.IIOO '5.119' 911.630 !I9.ol0 00330 "'7, 0'" 10.&0 lDII.l?O
..... 1

MOl

M"'5 0100

mos:

16.01 16-"'1 16-"'1
BGmwt1i6)M
EI1cty

mos

OHl::;

02..05

es 350 &t9:70 lJ.9500

9;5000

"'88B BBB A

wtn

lll[imwfh64 wt~ Tel Growth 65 Mro1[jff' ....ml ra (jniWfh 66 Wl~tal 1'8 Growth 67 M IDIKJTwm.l BGmwt1i6B lCt:5pre II :5.5p.""BiId

16-"'1

'.... ~

m!lS: M..oS
02..GS 02!15

96800888

96 350 888 '9' 0)) BBB
&!J1J20B88

III 05 Ill-Ol 0105 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 0105 III 05 0305 III 01 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 03.5 III 05 III 05 III 05 0305 1ll.5 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 0105 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05 III 05

TO Growth 7 TO_7'1S"",,'"

.-~

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

mos:
02..05

aaa40
&'3480

A
A

'.... ~
16-"'1
1 .... 1 ....

911.610

"H5 M"'5
~rKh
[II

..... s
90.0S1 97750

tJeYIl are

02!15 0'2tJs; 3Ct!14 '00600

lJJnd'i5t!,p!5 F& Y.alllil!g

ZIIm:h Life and PenS10ns
9!5980!lBB

__ __

1 ....

1 ....

Il.l" 9771l 91 ~O 96,IIl0 1 00 1.000

""""'

;0,.

93J30 OBa '9 J}OOIIBB
&7.ooo88B

Zum:h Life Im.rance

lIa5a lII..
1.04

."

900Ba

1'-"1

1O.7l0 16M • 53 ",00 1 .... 16.01 04.2Dl 16-"'1 10lI.'l90 0>.6>' 0753

'....
16-"'1

9&.0<0

;0,.

lII04 0"'4 10 ..
.3CIQ4 :3CtJl4

n,_,.

9:l,9OIl
&gEiOO :IIiS.400BBB II &P 5&P

• Ind""

e

Unit

CGn

5OI1nslilnte Leh-

'.... ~
~

man B'"lh~ .• Index e Unit in <ui lehman Brothl!B e agente dl talen! •.• Ind"" e Unit <on .altomnle Ie b.n<he islanden.

Il);9O

LEGENDA

OlDS 011ll Ol1ll OlAlS OJIll
Ol'Jll Ol..O:S

0241 ~69:l ~31' 015 ~l!)l
~191 1 is

Ol-OS 011ll Ol1ll OlAlS OJIll
Ol'Jll 01-OS

9~~ MI' 1135 ~991!
l)

~m
~096
IjIJM 0

011ll Ollll o11ll 011ll 011ll 011ll
0l1)S

011ll

O},.OS

All 1704 ~~ ~aqa lnR H19 ~"'" 2,61] ~7'"
0.Bl!

"I' 0;.0'
071
OI1JO

OJ"', Ill"',
OMI Ill"',

OlAlS
OlAl!

O3A'

o

~O

13"

Ill"', ~M5

I,BQ

Risparmio gestito
FO N 01 COM U NI E SICAV ESTERI
AEM &jS Em Mi!I
jets

II Sole 14 Ore
Sabato 5 Maggio 2012 N 123

Approfondimenti

su www.i1sole24ore.com/fondi24

AZIO NA RI M 0 N DO

Approfondimenti

su www.i1sole24ore.com/indicienumeri NasdaqCo
2956,34

Fd E unh Eo

lIE" "'' ' ' ' ' '

~U&j5iPo!Hrlind'eE.cE

EOO

Al" "" ..-""" FE(6) All [.q5.P.a'Ii:rfillll'2 FoE Al" ",SP""""" "«II MAEEuribDfP U5.EAr: OEN&JrnlltlnllE {Iu.!EaJrnllandlEi\tt OEI &J DCrl!d E {IE{EurnlDr..BdE OEI &lrnIar..BdE MAEEiJrol.!QD'ufI;yEh[ 0;1;5 n:Stra !E1Lc OjG Glb Advan:ti~ E. M~

mGGlli_""
{!I[j

G1IJ.ru E AocM~ (JIG G Ii. ~ E AI£unlUlOO

..

Etll

~m~~:~~RSl
mH Iilhlt'f' mCGbfuG[
(]!(6.blclr,iGr[

mH .lli~'IldE(I) mH G~~' IldEk«j)

01' .lliTn Grt: EI<rII)
E.lida: t «11 OMl Ci1b Mutli-A:s:s.I!![AocM8

BdEhd:glirr. E.kdllig

me 0'"

.'Tn,"

~Gb"uffi.~l[!!dg

G~ ..... ""'''

1«(1)

~~ ~:~1Itel~~E(~g

m[jG1bIlHi1RelE.~11 (JIG GTh IImlREt E.
{)DHIlY$.dE.!ioc~ ()DI+Il'YIlidE.~

~m~:~::

~Uu[[n

{lDBI.DwA~DlIJiI.i.EAa:hdg {lOB I.JJIII' A~ Dura E. Au(U ()D~I.DwA"'iDuli! E(SJ

ODHOLY E(I) '"

","aIldEI«(II OD.aIldEII)

::i~E~~g

{JFlllnoonstro1R1!(jBdE m Unoonstrams Eld OR:. Unool1:StIiJir\l!ldEh:lE$

[a~

0305 0305 0305 0105 0105 0305 0105 0305 03 OS 0305 0105 0305 030S l21ll 0305 0305 0105 0105 0305 0105 0305 03 OS 0305 0105 'lOl 0305 0105 0305 03 OS 0305 0305 0305 0105 0105 0305 0305 0105 'lOl 0305 0105 0305 03 OS 0305 0305 0305 0105 0105 03n5 0305

Madrid va controcorrente
dlluca DaY1
opa giorru di vendite pesann chiusure con seDgnomeno laborsa spagnolalerie diestata l unlearnilEu
~~m~~U~d~~E~~--~~~~--"'"
~rerumHj{I;I£E"UClt:s.EuriH ~f€t;umHiCDCI!UClI::5oElfI":5 ParetumHK:DI'1! UCl~ElJ'I" P.aamHi£[)(!-UCltsU5JdS PiI~I1IHi;(OO!UriI3.lli.dT

La giornata

,
"','"

Nasdaq
2631,92

wbee VIX
1916

t
va '"

-2,;25 5.0] INDICI BORSE
lJuIl<I MSGI I!m.mli: f !'I!! 1.CIt. i MY] I!!m.ml!; fr!@l Usd ill MSGI_1d U!dC. MY]WOI'Id'U'~Lloe:.'I'il
AmeJKII Q4.05

",,'>ton

a,

-2.47 11,06

9,11 5,17

"","'Ill'

H~~S~'

East.&JI'lJiLH.eRIiIg4!!

~~~~

___

~~\)(1)
....anN"afil!EIi!I

~~~~M~«~~------~~~~--"" Hsac '"""I ~ f ..... p~,..,.......,.,.... _
1(6) 061J;S 2182,6SQ OllJoS 030.0S Ol,OS

03.05 0105 0305 .H6 0305 0105

~'"
''''

1"-'"
BI.'!':I6

Ulil 9~11 1M

891:2

ffS8(E<u otq;.u[dIM1)~ RSIJ( S~rnng tq (a~'n HSI!.( us CliJUar qui:d~m

Olio! lll,&j
94,23

0405 0105 OlAll ~o 01<5 0305 0305 03<5 (11<5 02<5 .~05 03.05 01<5

~

90.19 05.25
0,112 118,&1

ropa a tenersi sopra la linea di gaIlegg!alllento L Ibex 35 ha messo a segno un +0>35% Peggio hanno farto Mi:lano (che ha perso 144%) rna anche Londra, III flessione dell193%' Prancofertegiu dei2% e Parigi marretramen to dell 1 9:0% E COSl m una sola settimana I indice.Stoxx 600 chefotografal andam,entode1 pnnclpali tiroliquotan mEuropa,msegnato una perdita del 2,4% ridimensionando ilguadagnoda llllZlO anne al36 per cento Come si spiegala performanee:di Madrid" Per una volta tanto a tenere III pledilllisQno sana state Ie martonare banche iberiche Santanderesalitadi oltrezpuntl percen ruali, Bbva di quasi il3 per cento, Caixabank della o,~ Casi ahbastanza ran per un comparto me III Europa en rnasto m flessione della 066 per cento Difficile credere che Iumore degli operator! sulle prospettrve della Spagnastarmprovvisamentemutate PiureaJjstiCQ mvecentenere che guella di len sia stata una semplice rotazione eli portafog!io Quanta duratura, Sl vedra.
C RlPRDOOZlDrfE R15El1:'lJATJI

VIt VII" % 'IL(')

lJuIIrf

0!I.!I5
(1:I1U!iCl

y"

Mondo

'"

Yar'tl.

01>-(1}

44!>1l595 Ol7 10>4ll "54 1181> 44 051 89",1>5. L21 16, H5 0,91 015 101 241 101

nlius~ 445939 <l78 8.41 ->1')4

_',",DO<Illnd"'" sap 500

SettOllbionat. 130:18.'7

"~,

"~34 '.09
>2734 >'jlo '5300 >1<O).lI1 '06~,o' J0095 68986

N"d><JC [)cwJ

[)cwJ 15.!j-!!iXl:s DcwJ Sl!!N
f.!lS']:I

Ntmlaq 100 S&PindllSr T_'lOO Oimpjl< TDI'OIItQ.'Tsl!!60 Bu!!iIM JlIB MI!!~ilI!lox (fttj Me.uk:a I~ IF'lr:l1!!1 SMI Pilola Br!ip BC~!!:itJOl SlrttiQEI 51!1S! I!n!'J!1 G

136910 <956~4 4113786 4MBlI 5>>7 t\I! l6l19' l'1,!JC 11811,20 61l J3

'0

"80>511

!;53 116 <l.81 ';58

'"

OM

".on 3,1>6
lJ5 O,B~ J.II6 l!i9 1;39 9.00

""I 119

0.11

LLO
UI

Amenca latina

n'5J4 il<J1ill8,&1 60820,9. '1106,60

09~ Ml ,ifI

A!rita J-oooIoq All SIl,,,, Asia I!MPD~ SOl 50 In~""
_1~lfty
SI:!r1!i1Jjye

,.m

om

316,,96 215 6561,1>1 199 /iJi)2;l) ';56 5",6.>, <l;>5 HJ615 "';>6 68ro.w 0~5 316.1')7 190 >(\5'>.00 '9~

" '4

"9 591 015 1911 0.01 1M ,5 iz "'00

,8

"1>

92,5' 01" 011> 9'-"

DATI AGGREGATI
N ... Votl< 0;.0; OJ{ll 0;.0; 0]:.05 0;.0; dllJ5 Ol.Ol 0;.0; 0llJ5 0;.0; OJ{ll 0]:.05 0]:.05 0llJ5 dllJ5 Ol.Ol o;.os OJ{ll Ol.Ol o;.os ~39 loldo 229' 2264 Shonl!lriri USl

3<.50 17hl

lA6
121]

11 15-'" )'5.«>
9O,Ol lOl)ll' ,~A;

823741 18SS043 :154981

Kui!bi tunpur (om,pcslU! Klirlltlli PSlE1 {cm~1II! SoIIIKoo;pl ShI .... 1[ompo~ .. Si'g;r .... 51"1~1If1L T~ TI!! w!n WI!! gfJU!d l<ikyoM~'" '25

~""'rtll"Indor. Hong 1!91\11 H.~g 5!1l!

590150\9 <lA6 'l~73 <l"'l 0.06 '~99,o' 181011 235
9191{]

SAS
HI 6,"
10,

6;51

301,0\9 32416 19l18800 0Il5679 9J08po '",7300

"'.6>

<l)1 'AS <l;51 <lM ',Ill

~

'9'

1806 17 51

l8l.79 02)1 )1.6B >4(2 ~5~1

AZION!
A.h!:Ildl(all AkzcHobi!l Al'ti!IDrmltt13 Asm HofII1ng Hi!1I1I!'K81 lng'Groop :Pi11llsKcJn 1I.[)]1lI1 Slo~ A Ul:liMiL RodsnKC Ul:li~I!I'C.@I1 lJ9, '6.1'1 1134

Borse chiuse: Tokio, Copenhagen
iNI!'i'!i1f11lR!:!:.o:lJ1Uo

'5,5>

'4,114 1'2.l0 ""'!-I "11

""
ll6,So\

N.. ",,~ iNort.hi!mllyn-.oII5ty Northom1ll1&Ga< N,..go~ REo; es
~I]YIf!l!I1Am HlnIl!il!l1L! FI!I!'

~"
1;06

d;.os ~al4!1J o;.os 0]:.05 l:l9l,l' o;.os t47lJl.Q

"mAO
1794 1JO.50 'A~l 1M,

D\oAJ:I1i'

lO. oomaOO
¥IWW

Emmanuel SerYilb IEnr.adl!fsaJrl»Dlli!'rlI SOOd "'1JfII:~( En Bmd "':ul£H::lImIXJ {l LlsII Bood (HF Boads EUR ""'" 1150 EcjlfltiesJ.:W ~UJttI!:5EuI1lj;4!' ~lfltil!:sS:wit2i!rtaod &jlrltlI!:50~ IlSII:ieLnwRi:s.khlA llEA SblR11erm( ElIIt ShnrtTlI!frn( USD

L ~lS

lm'I!mooUJE

dllJ5 Ol.Ol o;.os o;.os d;.os o;.os o;.os o;.os 0;.0; 0>05 0>.0; 04J)! 0]:.05 0]:.05 _ OJ{ll Ol.Ol 0]:.05 04J!5
'J{Il

ATENE
(€) A IlblllB.!n.k A1h:!Il!.Wiil!! BnkCjpm,PUll BnkOf Pirolll!!lf.!.
(oc .. ro~ 04.Q5V ...

• ~5 1l~"

1"-'"

,'"

,~

Jj.
043

46l
~58
2]0

079B OII~; Ol;l' 04 • 13..11 ')1 ®.02
10;1.

IM'I FlO.
Ef.e;Eu:mlMlnk Frigo!""
H.~PI!tm

",6 1.13 'II,SO ~O, 662 '50

MJ:I!'IIIIJn!Pc: Arl!!Ud AfulI:Jn-r AI Pods & (,""
AU...,.,lII<

.,70 "'OS
""" '~39

... ll f.... SInv.".,~ __ .,... But
I\.Im:IRoja' l~91.u:1:Bn00u1'& Fund FieJJ'"bI!o

(itinA41ha;Fun-j (1!m£rB.anGllSA A:sia!lwt:u'1' 80rtdEIIID

C.1!'''Fm..o.l~

(8._ l.u
(1.'_

s~....,.,.-:-=.,...
lJEIInDoinll: $I .8OOS1 ] I)l.OS O!-!JS

.......

......,=....,.= __ .....
03.05
O)..CJS Ol-OS 0105 01:05

m.os

_

(rm:Yn~Asi'aP.1l:iHt (l1I!i:5m\'est~lanrEdi (ImS'In I!Slllund
(I1I5:5JI1vest{IlI\5ieIYoIIM! (rmYlTYest

{I~pmum~ (111!1:5m ~ ~mF (11I5:5111¥5l:SW1:S.5[}PP' Dalw!nSeli!ctios

03-0:5
OlilS

m.OS
O}.I)S

~~a~~S)
F"D:i!!dln[j]1IIP 6kJ1Ja EDIKlDmJ

~~
O).,!IS

... '" Eq"'"

fi,ot1i! [luarrEum:5tr.IL tieowWo!d QuamiL Bon[! E<urn Swan 80011 {lW.fHf tq ~.anBII[][i{]p'pJl:5Di11fg

O]..'OS 01<5
Ol-OS 0!05 01:05

03-0:5
OlilS

0]:.05 o].os 04J)! dllJ5 Ol.Ol Ol.Ol 0]:.05 0;.0; OJ{ll 0]:.05 0]:.05 o;.os dllJ5 Ol.Ol OJ{ll O'-"l OJ{ll ow.; Oll>! dllJ5 0]:.05 0]:.05 0]:.05 0]:.05 OllJ5

1 98 "'.5) lJ'..!'1 M.!-I "')19 11~' "'7 l&.lI! 265M
2Hifi.1

'5'" 1Ml

~45 "'91 ~33 "';' ~IO 054 7\1\1 urn 6" M5 L69 >68 668 "'Sg 10,60 ~'O 1450
~'" ~11

AU, A:tr1a£:.mlJp Arne:r BI!!:Pw.r Am! El:Jl@S!.Cc AmI! [I'l £muJI Am@]' Tawe Cp M",.rloM, VoM'" l7!Sl 1,14 1161 ~4JI lm~O ~11 '08'.10 ",15 '>O'~O ""3' lOll 1,20 5<llIS ~l6 J{;8~5 1,92
I)W5 AIlI1i(cfll

"""P

""m

1/.,

OM

75M 11 !-I "A5

~: =~(]&;~rL
SwanlleIbL! Sw.an IIig:f;l 'field ~~UiI)

~~
O)..CJS

,00.41 17l.113 l!1J1 18llJ7 ll.sl
l5O~

~" ,~,

~.

~91:1

Ol.'OS

gj:~
Ol:OS OlilS Ol:OS !manil:5Xi1'l q.1 Clp Blerg B211 tiaml!!!!r lm:emOOllfg;!!! 003512f,19~"2 OOJS2 :'!6 396ODC1

~~~~~~~kn'l~<5=-~~---Barr:a\l5UJrals [b:FlfnlllS Sarc avs ('II als dlFu;n[jHOO S<irr:a!fsP>uI1!BI!ta(D:mml(i) Barr: ars Flu e. EliK:a {cmrn HI

ra

~u~~b(~lRl!~A Fle.l:5tr.rte.grCil[:l'ns1ih3l FI.&:5trategr(.all~ H~hEimw:lfl(aJ!Retai iti!llyCi!lJiIn!ititul ~~-::"'''~'''b'''''''::-:1~;ru=''~'"'''.-oo'''l::::~::::''''=l5::::'''''''!1:--Ili!Iy(,aJlP.et.a1 03<5 11 ~ ItciI¥(.apRita'i1li (5.'tU 1M 03-0:5 1~6 On 5anmelli!t:ail (SBG[O .. O)..CJS 1 3.8'9'1 IRlueOpJDr1I!nrt1es.1I:I!t ("'"~ M 0105 1Ol.l<l6 iN(]rtdT~ CiBGE')' ])I 0!05 ] 1:1 &)L (58GlJ(J M 01:05 lljl' 006 (saGU) 1M 03-0:5 103.948 (58[jU7 M OlilS ] 6W7 (581 E. M 100,2 ~ CSBI U1M Ol-OS ]30J4.t

~ums (W.

....__

....,.=-:-:= _

Ol-OS

"" '" 89 >711 IS ",60 lIl')5 ~89 70')5 .."" >84.110 >VBJ8 ~O!I I>6Jll "'15 191111 3,91 4",20 1.11 49' L3(; J>8I)5 ~4JI >15.01 "'4J; lOJ9~0 ~16 Wl4 1.45 654 ~'II l18,20 LIO ,jSO L73 lIl,,6l ",6, ""OIl Ll4 lII8 ~O2

~,a

Ap'<lll!Corp Ardli!'I Dan1l!ls 1.1&1 Bilk.! Hllgh:o!!:!:IIIH: 8.nkNjM.1oo Ban): or Aml!!llCII l!IiD:l4!rln III!: 8b&1(0", l\oIl:<h .. U8 I!IL!I~krook In.'!: lIooIng{, 80>1.. Pp Y 8_Mver>Soi CapOrt4! F Ilan Gam1v~ Corp LoIIl!fl:Iill.!! ln~ ,,,(18

~5V"'O 81l,67<l,B! 6M.' 1m !2,,"' '.49 li\,4Ii -013 ;.,tIII ,% 85~' 09' j21K1-O.67 ]4."'-O,(l!l J2,4l O~7 lS,>II O.DB 60,10 l'.IIl ]M 66,44 -09' 69.01 JAQ ;8l') 516 89p1 ais 32;2.5 -09, 1'.86 -016 ;118 lM '3"'7111 174 3;>' 54,6' 'JI Jl;57 l.II7 80,94 -0;39 lB311 om 15,8ti 1~9 101% 0.01 lJ 11 0~9 54,5' l.!Il 32,'0 -O}ll; 18A4 ,,,

U,

AJi!~IOIlPl121 m AI1... c.." w!ort(cm Am!l!11i Apa~oGroup Ii!'~~ I" Ii!'plodM. Au odl!:SkJIJ( Au oma. I!:Da~ "'I'<lgpTK Sa t:l!J [n~ Arls Bod IIa h 8. og!l'IIlcI!II: BmcSoftwart!
BroalkolllCflfp [,
CI!!~I]I!!(afll

s.y,""

..

(!m4!

rom

Cbhlll"1!.OnWw (,I!dcI'lSItwn!
(1!«1\)'!I>lrl5

so

l3" 'N 3Jlirl -07>

CltmS~m~ (ogI'I zmt Tech Co.ml:a!lCCfllA Cll!.troWJl.oli!sa C rlp.!cm [~ DelIne rJi!n-tsp"I rnd DlrI!!ctvA ~2I TrI!!@'rn~ !J>ayIII< H!tlJcrtfc:An E<p .. I, Elll~ OJ! upr!!i5Smpts F:SiNl!lWD h3,11'l~ FE!l51!f121 (0 Flrs.t5ob, Fsl!'fJ.I[11C Fll!itrcn;k.s fo'" ",min d GI~"'Scl
[,oo~.

22t10.;50

221

~s~-:-

~ __....,.~

__

.59815 ",0 'IIIjlO '11')5 15ll6jO 1911S '4>1)5
41[1;50

m~,

m.os

CSll".

(5U.

1M

(I( " (1(>13

(5[' ..
("""''''

II

(5,EMLl$IIM

(SEMEN 1M (5[MU IM (5(M011M (SEMON 1M

03.05 ~IA ~ O)..CJS ]07 .s~Q 0105 101 "'" 03.05 ~.2&9 03<5 '05 NO (11<5 '<53>3

41095 511~, 55510 94H5 '519 15ll'~0 ';4J; 41115 8'95 AlIllfbL!i IlilsF 1Iaj!! 1Iayw.

'IM,

nos
03-0:5

01:05

J :2140 01S

C;lMDll

(5["'" <5fFI" (Sur I...

(5({IM

OlilS faOS .u.. 76:2 03--!JS100NS Ol-OS 0105

nJJO 50 i"03

sa

03.05 '9 ~51 01<5 g9S35 &If'.11.9
l2B lj,1fi

,~"

(5I:RI'"

<SIP!" "!" II ,"

N

(IIA'"

OleOS O)..CJS

<Il051111Wl 03.<5lSOS.l51 OlAll'2115 "5
1l7f121

<S>!l''''1M (5Id(P
(I'''", M ~K'I!' M

03.All 'lI3.502 03.05 <iSm 0305 'l>l'U
Ql.OSB1S1.512 OlilS OlilS

BoIo"'oo

Il2 M3

Bllftfllll',80fli)! BIIIW Rl'@l1n ~A~
(olo!;l, (()mrrt!r.!b~nk

""'~ ,"

rnw [M (SUK 1M (sun..
''"''
(5U5. (5U5 (5.WD ..

(SIIU M (5SfI'l .. <SSXSE "

03<5 '<>I olS 03-0:5 113.$27 0105 5'~ OlOS 1:2535 OleOS 03-'05 03.05
O)..CJS 67 I56B 3:2.e!}7 UUJ18 111586

1/;1, .c,18 >8415 ~3(I 7'811 182 11;.45 ~'II 32.61 l,(li' l4;,)I<I1.0!I l'J91O PI >75,1iO ""41 66ljO '~68 l4a~O 1~5''''' 1101"., 88;.25 n,l,

'm ~~

'" 96 191 1," M.' 1.52 MO 1.41 Ll 119 ~l' ~82 14J; "'13 ,,'6 "'SO ~89 ,,3' 0.01 ",15

G. !l!!1'!I"'1J1{1l/f iI!I'1rrSchl!'n Inr..wlt~M In I!! {Olp II1lJitll'1c: ImLlitlV!!S!J1l: lllJT1!!1KOf larcRI!Sl!:lIK,hi lOot\vlJll"'~ lrr.T",,'UJrp Un:I!i!fTlf!l:h M2:I"I,I!' TechGp MiNto!! 1111: MiB1mlnl!groll!!I Mlcroc,P Tooh Micro.n:TII!Cb M",'-,p
MOI1:SLe:r~i!l1!'

04.~'Vg% 12,l6 ')7 32,61 >,13 ll;56 ~16 81'8 -4,08 l3 68 2,4l "3,99 >.lII 6911 1,6. 3Jil 157 ,65'5 ',III 11,8 2,17 3106 ,,56 1.67 "!J 519 lJOO, 2;l' 6S;O,2,01 W.91 )16 J4,6l 3 [8 ,6,'9 119 ~8' Vl 80.48 19i1 60,!' l.JO 5511 >'9' 111)12 3.... 82,85 J.o' 69!, 2,01 '~15 300 8) 39 101 1991 <I,IIll 1;'81 '59 39'8 >,2') 411," >,19 101,111 1.40 J!M'2,3l '5.1> 3;5' 40.981,09 ]950 "7 ""23l69 l.l' 90 31.8 ""'I 318 16,9; -6,'5 6151 2;>0 6,1 >,76 129.'9-4,lIl 46.8' "74 10,'1 2,>8 596,91 2;lIl 1510 '911 14.88 4;,!1 '19Il 5b.9Il ,6116 49.86

~lnI~tlDiv2 ttlllI/eI!l1 Dv!IWY3

H,

""'ll

2,4,

N""... MlJI]H~' iNuvl!fllRE51ll'1rn NI1VI!!I1iD:yMJol Mill Pi!r:;rc:n.t1Jl£l&51\I Park Hatlol'Ji!Il Pilln:~ DrtUflg ProID B 0 ~b PtOOJ:tBiolllI!! Rt!iWl!StltUl Ri!rnt!d1!DI: Rill! ~J:il1!M I1Ui!li:s Sl!abcardCcfll TOIilzama.I1IRr&f!' 1.aS!:kcr.tnl!!. Tlml'llns(i()!dCo Toml'klnFI1~1 Tm5tn ~ ~JJlm Vi!nt.'!gl!!rlr1l1ng V1"""H!t!g w.t TnyMgHp W"," F'lIA;.op WlI!;FIll""'M~ Ym Biosdi!nU!! Ym Bio:!;di!'1lU

5.18 2]6 "9J <l40 1~'3 ~OO '1,l9 ",6 1~33 "'0 1328 015 11 -OSIi l.'d9 ~>l <l88 6524 1'1 1'& l58 5>4 181 081 ~08 >019 <loq U4-4,oq ~91 L31 1911 ];5 4;0 ~8> ,,10 ,j IJ ~'9 <l4, )6,552.15 -4,35 >;3 III lIl6ln5

Il6 199

19 ',61 19' -0$1 D4JJ;5Var,.., l2lAQ<lM 298 -OD,J '51"" ais 'lllO V,I "" 5;3' "510 516 5155 '96
21] 10 .[J.:37

on

;530 -OJ> 81110 lIS

STDNEY
(AJrd) AusL&!Ilota !k 80pBU COOlroonWol!alll11!1k Nat.A.us ra !!19k RioTim6 Telstra W~rml!J' WOCIwortlt!i

~,o

W"""'" W-.,.
TO)(1D

Xil'

DglOtlB

1010

>0!II 4030 '55,5Il
21910

alii] A"" ..." .... ,., Glass _IKa", As i!llas Plt..am BaIlkaf'!fCllI:oI1arm Bridg!!> (]1M! (0 C8n(lnInt C4!n i! ~p3ln LhlllluE!II:Pwr D~ Idlal. D, "I ;,'tvo DE!ltn [Ildi D!lwltHDllJ5@ln

Il:LOSVar1li. lOll -019 219 '.>:3 60S -OJl 491 []-OO lJ" 'M llI6 '31 184< -015 3600 -O)l.l 65600D -016 'l06 ]19
'11100 221

135, -0,66 '049 <l92 1tEO [].6:1!:
292: 210

.\«.. A LltllJd!!

"'"

A_.

AtlWl;·lllUllI, ,ll,l!;OJ'Fl

Ami!lorrcll![

IiIlpPariJ;!,

8:illYlllJ!s'
IklJNLlVl!!ntIIs.

""'' ""I.
'S,;o 3"8

C!JpGI!!IDlI1i Carrefoo (a;11C1 GlJ1I:l1ud (EgV_

,~"' 3H8
'155 llil 655 lIl,I8 440 66,1;<I.4!I 21 1.08 3M' {l,16 Ill' III 1918 '69 '3,5; 2,36 12,,6 ~91 104,l0 1,50 2!1,;1 J III 4108 2;17 :1992 1>9 101,6; 1.011 736,01 1,8' 619' ~511 816, <lJ] ~>," 199 12,01 ~2.5 3594 1,811
3<1.;]',59

rr.on

... 05 VIr '0 2.598 291 968' 166 ~" lD~ '6.'8 -4.>6 1"4 l05 684J1 HI 9!6 1 !II) 'M9<1,3! "'''''<1.11 51!! 68 2')01 '5S 14,J'1,15 7~51 '01

'''''I ,~, 4\105 <l~" 3140 0.l1li 13S70 , 3(; llSil1l -O~I
1702 .[] 12

Agr1 ,.

D.1incl!!! D.!s.5I!Iu:Lts,YSI!m ElI",... EdF nsilllr!lltt!l'l'1<TI E!:i1:!1!,;,,1Ccmm frMlU!T!!Ie:.om fldFSL!1!l

HI I JD 03, 5l9' <l86 7MO 1'1 2')5l l;30 "95 .,SJ 16,3J 67~' U8 'hll I]'
lOU l,l1

"'''

..,,3(1
"'14 L40 1'9 3,6l '43 1,14

(SUK5 I...

,~
..

'1!15' "
CiZA
])Ii

1M

70~lll l~Q 6.53 0305 0lI.l 0305 ]00 645 O)::OS

'l' 'sml
111 66B 82,70 2.3078 H2rS lfifl.Djl'

filr.1tinll:!ntalA,g D.ltltb2i1lSa Dam~ Deul!iI:hl!!BMk Df!In:sdli!'BooI'Si! Di!IJl5chl!! Po~
~lSctlI!!Tt!'I!k

01>0 ..,,58
ft1!!edEl9!!'l11!1' ~oLuI:iIln ftt!umPLc. ftiCiTInro
1IoI~!Illj'«P

Ol:OS

=';.~~/,~,....."",""'"""'-:"~7'::"""""OOJ::::l"""
~ ~7(~

S:!~f 11: 00)90'2:: 11J7~no}
Ol.'OS
O)..CJS Ol-OS 04-05 MoQS

I:i@ulsdlI!'Wo'u'li!l'1 Daol1 Do"1i1os H,dln! DL IEilra~ho:~ Du.err EO. <LA 0]:.05 115.. 1 0]:.05 !>1~' Oll>! ~5.>0 dllJ5 7~1l Ol.Ol fill> Ol.Ol ~11 0]:.05 0;.0; 7..,9 0;.0; l'l~S o;.os !>i>~J Elrln!~n!iO' Fh!lmiInl'l 01105
lO1Il

Ell O(Dql Boolfs S:.T A ( ElJ oG.vtBllnrlsLT /1.( wrnCirtBond ... lAC ['lIIJil(1Irn'2It.1Jd A( &JDpI!ljalu!!A(

=~=~!~~, ... ...
195.OL
M~[220J.59M laoo E'lJrnG:Dba lid 6kJ1!Ia'l'tI!dEldIJ-lF GIo~Yil!!lJjBdEllR 6&J1Ja 'fedBdiUSD 0];.05 O)..CJS Ol-OS

..'"

",

Ol-OS

~S11a[lJ

D;;aidl!!ma&J

:=:~~~~=~1:~1) ~~i ~~ 03-0:5
lJ:iad!lJ1a crtJba Iii§! nB fu:t(t) as:211 ~:aF~~~~~S~~ flw1ma Fr;!IlIiI! ~ pllaS.tr I:I5(1l flwirr.a Fr:a~ A po:l1aSlrNL flw1matso Eurnp Ah Ret f w1111i11 Leo EUrilil AM Ra [52} flunm:a: Leo &JID'jI Ahs RB (1) 02.05 02 'OS O)..CJS OlilS

lIii.ad!l;[la~1IIJ(6MSRl! Balanced 1(1) Billanced ReIi

~::=~Rr~

lijad!lJ1a(aJ1!taI!lm.FRI! ffii!demanyn.Enr.flPJI'FREt

~,& 'Iobol_~-o-o----,,-=---IRiJdl!01a(aIL P lfS mtf1) Olo'OS ~ 9119 03.-0:5 W,J

'M} 11." OJ105 ],0.83 01105 mo 01105 90.5' OJ105 >!h91 01105 "")7 01-05 1'-" 01105 11.30

f .."""

1Ioy~"'nkSc, IIoy~D",SI1I II<>r~D "Shl fhIII!D!ir!1lC@b S:!Ibrnill4! S'll'_P S,Tn,IMrlIJ Sd1rolli! ! Sdll'()d!J'~ H~

'''''.5lI

ll72,50 ~19 ,n)5 ~39 '19.80 ~35 "",20 ~)3 l>1;jO """" B5ll1 "'0>1 '4.48 "'33

~~"'I'" r&!1a~p 111C: !&dl:t rn~ ~'H.!i[arpA. r.Iu::an~I!'LOm !Md. Corp DlI<rl~Au 0 Or.IK I!! Cbrp Paocull'1~ PiWd~1!;I;In!:. Porrig>UJ PM ~I"-' OlliknmmlrH: lIo.dgo~ I., Ros.sSh'lrl!!S Rsrh[r.liMolJiJf1 s"ni:ljSkCDfj:I Sll!i!I~i!'IKh Si!i!Ir.5 HOOI1I1~ .s gl'l'1i!ALdrl~h SrfusXmR!dlt!l ""'pIe,l, S"lbulliCo",

'705 035 >411 .. 51 005 351 425 "I >6790 1 Bil 910] 15 12.5.15 218 2')1' B.55 ,"'l >4.5 7998 101 8ll .,,, m,35 215 }8,," 23; ]>49.,1! >7'; lOB J~19 0'1 ,794 1"' 4>1'2JO 1961 !O]
1&68 -011 lj"jO 011

~"

396 1,110 49' -040 ,S18 0611 18ll 0>5 1'1000 076 'i<I8 4Ji&500 1451 OM 414 179 1129 21&1 070 £1l1000 -0,58 111S7ll',110 1012 OlIO )156 lJ<J 160 OJ6 1110 09' 54Ir 074 402 '11 )16 O~l ""'1 684 <l,87 134J; 0," 30' -0.51 '235 O,J' 1406 1.19 ll4 Ohl 14>0 '2.5 4590 OJ, 100> 02') Ell <l~9 1041<) 1'"

'" '.4'
',22

Ill,

193

[]-OO

808 015 JIi6<l 013 1612 [}.06 J13 -063 3,~1 O~S
lJ3::!OO 111

S1o<ic,.~.. ,

~!15 m6)5 L95 '04.<1> "1!15 ~>41~0 ~n >8;.10 L3l .!Il5'" .0.91 1)31 111

T@v~ ~rm Vl!J'i!iignln!:. Vl!!rtgPll.!lm \Ii~nl.todl' Vodalollt!fim!JII WI1o~Follll<~k _(hlP,~ Wynl1lRi!sorts X.lin::.: nc: 'l'd100 [n~ [U!d) All! d!l!!r.lA5i:a AI:J@fdl!i!nLtn:Am "'lIrn Tm Or! r AJI!):roRIf!.OOi'U' Ar.cl N@lI!clGod
AlIta ~ Fhi!llDll

SVm»"'"C P

>5)' 4M 68.5l2,611 ,,6 2;>0 l~i! '7l ,,56 19' 114,6' 2,'1 '58' 2,)l """ ll41 22,66 >719 8996 "55 mAD J~06 1515

""'1'

>.o!l 1,t111 1,84 2,60 <l,119 -<l,IIO <1.37 2,41 196 16,

S mlCl'CI!ii!ruool Sl!I!!lEll't Jooh,ip

"""
v.~o

J... Unlbi:!Ji RClhmtJ:I \l'i!JlIouru VeclN rn'tlron V1,d V1,.1IIIi Wond •

'09''''' >511S

NEW YORK AmeJ[

60'; ,81 'il4.,;6 1010 1 "" 8~"" 'e58 >555 2;6 l~52 1.18 14~;5 <1.11 l~06 -4,5J 4l5!l loq lIMli 0;3 '111'62.53 'l 1,64 1'!!5

I"""<l.&l 602 -0,66 3400,119 61l 'M 379l 0~6 739 0,11' ~442 116
"70 111

SmFg

5.ltis~dc 5.mcfrll"ll().!Jri::J IdIb..,t

13lJ.1O

".,y (0",

SAO PAULO
(Bri)

L94! 110 165;~O "'~ ""l.5ll"'14 6191> 159

~~ U~ Ol.'OS '9'IlOO:7
O)..CJS Ol-OS

OlilS

~1750

10"""
~nelw Arlon.a:noEum AZJlmanoElfllJpa Est Anon.ano Giap:pDne Aliona:n[]lGJ~li! ADOna rio P'a.!!!5! Emer:genH Alioll2ntJo5t;mUniti Cedrll.i!D [edoLaIl

340 'll6 "'45 '14,1>, ~41

'9'lf~8 aaSlB

gt~ ~~~
5 09'1

:s ]00
7.J~

Co

Unil~i!' Ulnti!!llJt1lfJ Ved.!ln:~ RI!S \l'OO.!JNmI!! IjrnlJll
WI! GOtrp

101 ~14 ]19JO 1i!09jO 1l0'.50 ~45 6'1/5 '" >4

';'" ~'"
SEUl
(Krw] H~~50miro" H!#Unda Hvyrn H!Alncl!! MCBIs H\I1lndili r.totiM'
[i3lMClIlrS

Sum ol'l'1oCl1l!!m Sum omcfrlrp :S.umt.omoBl!!: :s'ltfI1.fi:cmoiMdI S,lIII1i cmCJ~diM 5.lHIlitDI11CIIh!&DI!! SUlllk1MDUI' T&D H~ 1I1'lg!. Tiill!!I1I PIlar!!! T'.!IkiolMi!rinl!! TdH""",,~ Tokj<lElJ! Tokj<lG .. lO"l'IIlIIlfStJ1 Tasbll.!J Co TO~l!IiMflo 1: W" Rj

'~4 121 2018 OM '401 01l "10 OAO J2:I Ohl 11;3] 071 1084 Oll 140 Ohl 'D,J6 O,tlll 18)' '.4'1 1851 OM 848 "I J49l [h7> >OJ> '.III 3945 4060 <l6, J8.l -018

'3,1

ou

6.10

.[J

16

)0.,.,

l'S O.J> 3205 ON l225 '.01

TORONTD
8k~S(ona BkOfMcl'!tr1!!.ll BrockfieltlMi" "'10)' tmpl!rlE! o. Po"",u..p Rcy.! BlI:Ciil'! s,lII'1O'l EIII!!!rm' TOrIlr.iLo(H)mBk'

~:: ~~~ns1ns ~

faOS
~~

S 1116

5 763
~~

RI!t N flu:rlma; hlaL! Ret flu:rlllllillP'irirslli!(lifo iii! ~ fliuilDiI'(I~III!!iU) flirrllTlili eru::leri:.1p'Q h: p'JI fluillllilllenrlerG1lp.1J;;ond II flw11TIi1J eilde Cip.. (Jysb III flwirr.ao enderUj). Uyst.ll III!t 1n :5 flunllJillLJ.n,Slxirt ennOpp!('t) flirnlllii Un~rt ennOPJ! POl flu:flmaUrrfTRR~P

03-05 03-0:5
OlilS OleOS

21m

lim
!lJ8:l7
SIXJI;I S;MO S 03~
Ij

"""~.

~~: u~1~:tr.::& g~ ~

03-'05 Ol.'OS

1j.5'ta

~:: ~~~::ml

~~ t:
OleOS liS 9

faOS 0)::05

S.J1S SJ93

m
149

ImmDlilii!re [}bt;LBree<I!!rmfrJe&Jrn OObLCoiMftJlJIEeElJ Dp!!IIl IX:JhlEllI1lUilporateiJf:Jti.PilI!:5 Eml!fEl!l\l'l l}fu~nalllJEnI1l IJfuti&,27lm1BIlIJGlobi!1.! P.ilifF!.1secReruri R3if1'aiI!IiI'I'i!l1lIJ

12JD5

8841 .. 92 81,5> ~O; '~j4 109 5989 ",00

117

WOD,.. d WOl!ol!j WppP, I:m" (€I

,~"N

111115

19a .... s.-lIliEJoru
Pose" Sarru.1f1lfllr! SlIinl1i!lrIFna;1lt

lU.5SEMBU RGO

VIE.NNA
(€I Md"" E«toGrp "',k ImmL'lfinllnl O""Ag Rl!iff~l:Ikrl'!t S:troi!llr~SI!! T!!iHol'l'1 AJgt V!tBlII1d VII!!I'ln.!lll:lstrraI'1 V~tJllline
I)t.05VIl~

1CIT05 1921

,~'6~69
313

042

ev..
.IIl>1lo""_
8.il1:aJ1ced

iIUto@",~III1IWm

SbY
I[J4.OS

_

"" GEobii

Boed til 'I FlI!!I:

IJoonlll.....-

'"'<5 ~ 04.0:5 Sobtio .. ;__ ................

0;.0; __ O;.os dllJ5 Ol.OS 0]:.05 0]:.05 0;.0; OJ{ll 0]:.05 o].os
O]..OS 030.0S

rn

tla.a ~~
~l 5)0 ;..;) 'I.l4 l.l' 191 '-SO '1.5' lA1 4,0;' ""
S;i .q,38

Sa"~" Sa, Sg Co,,,,,,,
SImlI!!t'l!

E~ '"
Osa Valbi! Fund(1)

o;.os dllJ5

480 529 S,'l ~l' 5.1' l~' 43' M' J.5} 455 4.5'

0.20

Sq D.lIM1~.d
Sta:!Ic!Anni!' Sl:Il!!!lrnd::l!r Symr-..I,g """",krupp

1m

Valk!wogon of P VO!<IlII1~! W.lIwrCh!m1! Wlnm N Idorf

>0305 "'59 ,88 ~9! J1194 5.l6 '~36 0" l"" .0.08 ln3 ",11 01112 '6; >125 '" I' 67]0 ~i6 HI3 3D' ,,~O U8 ~~'4 ""91 >158 >,10 '690 ~16 I4l 305 1l'J95 l4li 70;5 ~30 5980 ... 05 2')~1 L49

40 3.49 '691 ',81> '.6J 131 '4.1151,8(1 24,,073 19,ol ',1>'

'"""',22

822-01'2

30t,42.[}9'1

14 "9
I;I4.Q5VU1li.

IliII-DSVIl'" "~1 <'<90 'M4.o.,9 '530..,,11

ZURIGO
(011) AbblM Q;G"opolll

lUI 'SI
Ii.63 ,,~

'os'" Sa

"D'm 'O£OJ 1~8
4911 5,,,,, lOS 10 ;15.401 311 "llI "0,,0

55"

HELSIN)(1
(€I

==--"0"";.0;::-"""'-'=1--""""" """, .. ","""

1lWo- -

Sl!li!d<i,.lI'rImlirn

0>(0)

MptSOmc"':::-::,-,,:::07119

UP(fi,)

OM9

JOl,5BQ

9l,lOO

_

',4I;""1 5,<13 '.!'l '~8 09J ',1>9 ">11 1l,4JI 0.60 8,1>1 ~'9 10)5 O~~ '9.4J ",,6 3.48 096 61.46 ~3l
218 .(l91

-OJI 02, ',85 -O~~ 3.11 '.01 {l,70 <lJ6

~~ ~'~'=1):::-----7.0'-"lC::-7.,,7~';:'11""''M'IYI'roverE;ll

"" "- lOO/lOO
Mil

~,t~ S:~
]004 oMS 03 05 '02.>4 1J6J:~ l5llj,O
10:297 ~ ]02,St; JiIlIj..l2 10:2 4.3 ]06.l~ ]AOJ:i) Mi!n~[ln'lf1l!A 1!daJ0IlTSPI.lItfom" III 2If.:a hindi Mil:}ilwuent SA WWWill'l::l!t:fa.~ It[ Quard.5pe!: EUItJ. 01-05 II[ QIlard.5pedr G!3p.A 03-~ If[ll!3anlS;p!rtr USDA 0l:ll5 IlIRjgfarty 2EUltA Ol-OS AIRiyfarity 2[jBP~ Ol-OS A[RiSkJla~ 20SDA 0l.il:5 Iff. Risk Parity 7 EUF.:A 0l-!l5 AIRstfarqjl'6RfA, 01-05 11[ RiSk fa~ jI' USOA O1iJ:e; 03 6.)05 03-0'5].&S 0305 03.oS. Q3:05 0] 03 05

~::---:~:-;.99;;----

,,, l')I:iI 'J.6;I '0)16

~6J .0.36 ~Il 1.61<

ME
MW etli BOB
{IF

{lEN

om

HiE Wi!:

~ E'lJI1Ipi!III( ItL n1;l!{lam!lna:1iI! IIC AL li'DllI AEnerl:ta :Ii:( BlLfal!:SlEml5g.R{ 8L::i1nda!D (]1)bLig. It( &lrn1ldAttl mit( IlessilfiIP MfiYIJ lIE LiqulIfi1i R( Ob!:J s"TII!I1T11B1!111: ObI:! igarlollilfilllll(

.os.

as

]Ot.t.2~

SoIhrCir[!illl

11.'31 SaC:!nced:5 a. II EIood'''"", tn {lFl Bood:5~11

~._mS~-o-o-----cC7"C--(JIt,jOS 6t:l)S

orr

<>105

DSole240re
Sabato 5 MagglO 2012 N 123

Mercati obbligaziona ri
Approfondimenti su www.ilsole24ore.com/indicienumeri Irs 6M/10Y
2,0610

TITDLI

01 STATD E DBBLIGAZIDNI
La giornata
Spread Bund 2Y ,
286 385

FORBICE

DEI TASSI
Bencllmark: Bund It 2 anm U lti mo Spread Y5 lkIniI R~nd Ultimo 1 mesa J meSI 6 mes 1 anne Benchmark: Bund a 10 annl UItl mo S[lfead vs Bund Rend Ultimo 1 meSe J mesl. mesl 1 anna 190 102 2D2 229 99 206 107 243 109 226

Norvegia in fuga dai bond Ue
di Maximilian Cellino
0rtogallo,Irlanda e GreCla?Alla larga Italiae Spagna? Soltanto a plcceledosi, n fonda sovrano della NervegI<!. ha emesso ilsuo verdetto !l,'leg:ijo puntare SIl lim chesull'Eurozonacondizlonal'a«Oasfide difficilialivcllo strutturale e monetano», come sosnene Yngve Sl~stad.ammlnistraroredel NorgesBankInvestmentManagement n fondo cosnnnto soprattutto con I proveati dell estrazienedel petroliodelNord.chegestisceatttvna per l'equivalente ill oltre 600 miliardi di dollari, ha fatto scattare la marmara, ridueendo dal6o% al4O% l'esPOSIzionesur bond eur~:pel e dai50% ai40% quellasulle aZIOru del Vecchio Continente On azrone m :Rarte effettuata, perche nel prmu tre mest del 2012 sono giastan vendutu bond irlandesi e pertogb.esl che nmanevano In portafogUo e una sforblCIal'aSlgnifiCatiVae stata data anchs ai titoll di Italia e Spagnaillripiegamentodimarzo dopo iforn rialzi del due mesi precedeati, infondo sispiegaaache cost. Per ilfuturo laNorvegm prefeniscepuntare dove c'e pro Cl'~citaeSl'abilita: Usaesopzattuttof'aesiernergenti;

Spread BWKl10Y ,

Spread Treas. 2Y,
270

Irs 6M/20Y
2.474D

296
110

".n 389
141

a ue.anee

~ Ori 27B 237
plU alto
ISIM

,Ion

I'l!'" -1,83

-16,29

V&r%

iU11'I

P

aim

TITOU IN SCADENZA NEI PROSSIMI NESI (Mid di €)

Spread
TItulo

FraOO3

Giappone
Greoa InghUtetTa IrIanda

271 43 118 8 38 2

325 50
102 8 45 8 26

314 69 84 9 35
6 26

330 55
53

328

39
8

31
56 27

33
4

155
2,Bl

43 4
123 70

34
6

9

30
22 120 88

41
2 5 38 204 1228 22

158

15
862

Ita la
10

478
290

446 284

1m 92 77 1881 1971 3166 2873 42 28 45 516 637 511

115

517

736
313

17 98 11 833
9.153 ~1 009

2I 18 16 953 1515 1950 256 241 389 18 6 15 106 78 99

J55 53

Jlr'!a9 33 42
996 371

696
29 634

14~
208 3
4

1015 1138 386 314 3 44

15

15
7

1 220

45.'H9 6500 ]0161

IN DI CAT 0 RI , ......
Paese 5C11nto Inmr
Dsp

Ap Profon dimenti su www.ilsole24ore.com/i
Pil
1fT

nd icien umeri
All.

!>rod md

Di50CCUP

P'r

C11<15.

All.
071 143 120 224 047 137 IB 202 058 001 545 095 043 085 019 281 043 208 117 118 feb feb feb gen feb feb feb feb mar feb feb mar feb feb feb mar feb mar feb nov 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 11

All..
187 198 403 2 31 721 069 3 B9 084 1400 190 4881 576 345 784 3 34 567 660 360 562 055 mar apr mar mar mar mar nov apr mar mar gen apr mar mar mar nov feb apr mar mar

All..
1210 90 12 680 12 730 12 720 12 430 12 850 11 940 12 680 12 450 12 490 122185 1214 30 12 980 12 600 12 590 111400 122444 12 810 12 730 12 306 mar mar apr mar mar mar mar apr mar mar mar mar apr mar mar mar apr mar mar mar 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12 12

All..
263 272 318 193 271 292 2 30 199 040 346 168 232 3 32 265 249 315 200 265 151 095 81" 11 81"11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 81" 11 256 419 455 3 91 080 5 34 1 05 10 07 866 9 18 985 395 072 500 404 846 956 011 043

Cadi .. lsin ~119189 1I000478'l1l27 lIOPI!4776I~4 rr00048Gi1859 ntiOO4727 14~ 1IOQ047973R. ll00047B1941 1I000481211B fmQ04J45OS'!; 1I00041B19S9 111)()[ij'150a21 1I0004794449 tr0004155390 1I0004Bil3265 1I000476561l 1I0004810674 1I0004176 149 1I000478 1958 1I0004Bil155a 1I0004791037 1I00041S7971 1I0004794431 1I0004Bil1271 1I0004810666 Cod ce !SIN

Ilffi<fal. 0Ii.05

PrHm

Rend Rend lonlo lI,nI.

J6S

360

Cad, .. ISIN lTOOIl41568:41 HIlOQQ3j6655 ITOOOOlf>fi7ll 110004511041 !TOOIl46447l5 )TOOOIO!lfij 61 IT0001114fill lTOOO1i7S51I lT0001444178 lJOOrt3256a20 ITOOO3515157 ITOOO1934fi57 lTOO1lll286966 lTOOO4532559 1T000421fi151 1T0001625909 1T0004682107 1T0004085210 1T000411lll54li 1T0004604fi11 1T0004241512 1T0004135152 1T0003145541 1T0004545890

Ced ott. 475 93974 9,00 12611!l! 8,50 1461tOO1 5.00: 94,911 4.50 89346 7)5 113 497 6,50 105113 5)5 94;198 Ii,on IIXI,182 575 916)2 s 00 89,275 1I~ ~a;451 500 81!,359 5,00 88,097 1,B5 101170 215 100 60fi 210 95,263 2 10 91 182 2,35 89,560 210 82,993 260 81198 lIO 8.4,123 235 72,124 2,55 11 710 2)i5 100 500 336 491 fi 19 fi)iO fi.B7 119 137 7 )i5 1,05 7,05 5 64

Cod co !SIN

Cod .11.

€ (nig)

QIii
101 075 0 075

11779 876109 095524 0250025 I5 I5 025 025 154576 10424 141406

99;955 99 ~. 99 &99 99 855 99862 !l91lll4 ~H24 !l9 700 99.581 99519 99463 99.169 99,268 99 136 99 034 99.104 98,870 9&650 98,408 98,096 Cod .11. PI .... Rtnd Ilffic off% Q4.05 l«do

InfiaZlone Eurostat

1,50 1T000457fi918 4,00 1T0004501117 1T00045011fi.fi 1,29 4,BS 1T000476Ofi55 ElIOOOAIGVVFB 1,00 XS0fi47264398 13S XSOfi208084% l61 XS0fi2080S221 I)S o,6S 2,00 2,00 2,00 2,00 2,00 2,00 2,00 2,00 fi,oO 4,27

1518 1382 1010 1918 110 500 lfi5 21fi 118 151 18fi 200 l2l 140 52fi 210 fi12 459 521 204 225 513 111 IS8 1007 489 110 181 lfi7 485 418 fiOfi 501 4.89 111 365 20B 419 124 2)i2 524 l)i5 215 4,01 424 1,31 249 4,B5 755 J,oO 199 1)9 110 164 16B 1,04 145 2,57 512 J76 498 699 211 lI6 422 5)i11 155 4fiB 41l 458 20] 3,00 2SO 476 140 492 244 567 15fi 8,00 117 271 15fi 234 275 6,03 204 536 11fi 6,26 254 1,B4 187 477 152 fi61 260 5,05 152 591 110 4.Bl 145 0,02 117 278 155 5)7 200 4.B4 909 475 510 191 125 4,40 107 5,59 156 2,B6 449 fi90 150 250 189 145 115 289 146 147 458 154 210 229

m

Germamil

I

Glappone Gran Brelagna Gr."a lrlanda

03

0I 05

It,,"a

l.ussemburgo

l.!i2
),39 Q,70

Olanda Portngallc Spagna Stati Un II Svez a Svizzera

Q411 119 Q4 11 025 Q411 021 Q4 11 177 Q411 036 Q411 039 Q4 11 063 Q411 072 Q411 076 QI12 080 Qlll 064 Q411 080 Q4 11 264 Q4111138 Q4 11 249 Q411 498 QI12 137 QI12 222 Q411 444 Q411 036

7220 9851 8495 4643 4856 B6 26 81 51

12011 2085 6623 10679 6847 10294 37 44 4865

4,05 4,07 3,00

Rendl menti per scadenze
Cai«llati 'UI ~tllb benchmark dell area EIn Dala 3m 6m 1. 2a le~ Una sell fa Un mese fa D"e me" fa 3a r,a Sa 7a lila 001 003 011 009 019 037 058 107 161 001 009 007 010 022 042 064 114 169 006 002 011 020 on 056 079 121 179 005 -o.os 008 018 032 055 081 122 181 fonle U!fic," Slud, de IISole 240" ,u doti TiPom'OIf"ileulers
I

Indiel

EuroMTS
EM1X 1 3y 3 5y 5 7y 7 lOy 10.15)' 15+y Global EM1X1 15799 17183 17907 18247 177 61 200 42 17501 113454 181 387 533 710 950 1447 640 780 380 362 439 379 501 494 411 1 95 188 415 601 823 12 39 2301 845 912 165 215 277 336 427 382 331 1 78

InfiaZlone Italiana

205

1T000480fiSBB

3,50 1 fiO 070 4,50 5,00 115

1m

0IJ.0512 Index Val Duration Av Coup AvM,rur Av YIeld

Dlffere nZlah tra I Euro e

p nn C1 pa b Paesl
Sa 7a 030 043 052 056 015 031 lila 022 "il24 -o.zs 018 "il21 -o.zs 005 014 028 OU on o~ 033 "il42 "il45 024 -o.zs -o.so

ATTESE SUI TASSI
Gran BretagTIa Euro set-is

Cai«llati 'UI til." benclvnark delle divel" alee ¥alul3n. P..... 3m 6 m la la la 4a un mese fa G appcne un mese fa Regno Urnlo un mese fa 1mh di Slot. • Obbhg. (Mot) Med", _manale 04 0512 270412 04 0512 270412 4935 5119 4692 4696 4,429 4,599 4,190 4,071

-Usa
mar 14 sel14

U"

1IQ_004634124 1I0004fi.fi2356 fTooQ467 43~9 1I0004716327 1I00Q47~5Ia3 1I000479J045 1I000450S971 1I0004284134 1I0004564616 1I0004165554 1I0oo1157982 1I0004fi12179 1I0oo1472116 1I0004fi51108 1I0004440!B63 1I0004107995 1I0004505076 1I0004150409 1I0oo1filS183 1I0004180180 1I0001119918 1I0004Bil5070 1IO(iQij~8m 1I0004fi15917 rm003844534 1I0004&56275 lIOOQIi7l2748 1I00040195S1 jJ00047~ 9S0 1I0004164775 1TOOO4l9141'4 1I0oo1W747 trOOOll213493 11000431i 04I 1 110001493258 1I0004423957 rr~9610 lIOOO3644769 110004S3~949 1I0004594910 1TOOO4634111 1I0004009673 _trQOO4Q95075 110004759673

002 003 OM 042 044

008"il06 -o.is 003 "il03 -o.ez 008 om 037 -o.si "il32 047 "il37 -o.zs

-o.n -o.ir

-o.zs
"il43 069 076 "il41 "il42

16

ussr

sel12

mar 13

Rendl menti Melli obanca
SettiIL Med a bU1313 "",dua (.nm) Sl!Him -~)O::;:5 =':;::'::;S;:'1F''':0l!re=";1 4920 5034 3998 4216 5813 5927 6447 6481

IndlClzzali

LA CURVA DEI TASSI
Rend ment % e tra parantes gl 'p,",d 6mesl (0) n bas" pm nt 2anm (17) 5ann (22) lOann 30anm (29) (77)

-

Dollaro OIN

Euro

3 3 ( 29)

3mes (0)

EMBI+· Emergmg Markets Bond Index
DelIiI. In .. Iuta .,lela In dollan (03.05) Yal % Yal % In<lice 1go.1IICI 1n mese 025 64329 255 024 298 57324 86460 025 210 008 55336 239 022 69697 093 88830 028 268 142710 018 073 025 63436 271 176 13105 -o.ss 007 241 97188 89508 036 013 on 255 49513 002 121 65071 17053 039 034 56170 013 329 110237 012 229 026 67415 145 Yal % Val % 12 mesl 1R anno 6134 1385 1810 751 615 978 1103 401 411 1458 735 7~ 383 445 1494 705 -e.ss 12 44 1546 419 370 374 1534 512 1400 442 1310 329 1560 377 1814 545 968 6~ Spread· 313 343 270 187 209 320 498 297 946 192 241 153 787 224 146 162 253

1.1

Emb+ Latin Non Latin
Af~",

Asa

OBBLIGAZIONIEm u - Usa G,a p pone In dlCI J P Morga n del titoli dl Stato in va luta loca Ie

E"rope Brady Brood E"ro Beneh Argentina Brasile Bulgana Colombia Emador tndones a
MeXICO

Base 3/1/12

= 100

106

Gen

Febhraio

Ma.rzo

Aprile

Mag

nOOi14&l1:541

EU RO B B LI GAZI D N I

Approfondimenti su www.iLsole24ore.com/indicienumeri

ETFptus • Mercato Telematico
Sodoll

Approfondimenti
ra"""
2011 2011

su www.i1sole24ore.com/indicienumeri

~:~~tfJ~n~~
~o[U6OCJ.rn&-G!~ S1n~ [UfO:]. F'e~Ml&H..&Md~ Sto:o: Eu600 fk!~ E.!i~h:! SIo" EUfOO1!o~1 Sto:o: Eu600 T~'i! &Lri!lft! SIo" EUfOO um 1100 ~oE1JI:..lI' 100 §'to:o: ruM II 200 SIo:u:£USl!lert&iIl]O SIo"(U,,,!(I ''''

~:u; [U~ FI'turda s@'M~1!:!:i Stoo: £U600 F~(IIt&IIe~as:i!" ~:o: £U600 HIY. th {aM! SIo" (U600 Ind £",~I&t

~~:n~=.v
LYXOR ETF

Mercati azionari in Italia
MERCATO AZIONARIO
BORSA ITALIANA
1Uo~
2lIU.lOIl (J.J IIn€ llidio 30 II _ Mollo 30 II ~.. nI.

II Sole 24 Ore Sabato 5 Maggio 2012 - N. 123

w_
* * '-"fI," *

p,.-rn
_

E

'lor"'; € '10,.'11 _ C3.115 (I] (5)

"""€ (6) (€I 011-115 0IJl5

l1li

_

16L€ IIal€
_

lb. 110""- ""- ~ WIt. (rill €(1IIxl

c.m.

~odio 2lI11·lDll (I) ~~€ 1liI~
3Q

gg 30.

4,00II ~641 16.>50 0,61. 0,528 0,0411 0,011 M51I 0,115 tl90 tOOO

A~~~~~~~~ OAU 1,194 a,531 no17

o,m 0,161 0,00II (1,051 ~090 >,;61 9,1JjI ~7111l 1.105 !!,Om ~l6II

~m

8

WI I( AlA.. ~697 4,611 IB8 1511 M~ 1m .. ~6I0 3,000 10 13S1 I~ ~"AI"" 45,soO l~AlJ 11094 ",,",I" I,soO 0.J47 17 IIMlO "q POOb." 1M 1,130 0,591 1] 1366 1M """-A8,m'" 0,115 0,115 1127100! 1M Ae!!e<it 1,500 0~31 101 1836 11,Il00 8,909 0,5 i060 Al'rop fl~",,..f ~lS[ -11G! Ai"" WD 1>961 10 143. 1M Alerioo CIM~pwr.. ~610 3,B99 I" 00 Ampllfll f .. 9m J,19J 9811l1l Ie AIIiIIdo Il> -+ G,630 1301161 1M AI1lidJil'oiletlil'l1 0385 o,JOI 1.5 60n S~ AIl"it. ""'~P" .. omo O,OQ.l l1li001518 ,M 1m. D,/IB 0,011 119160lS 1M Ail:im.oi<a -+ 1,7JO 1,11iB 591035 I.sCB~" 6,350 5.790 1601", 1.s~!rIl" 16,110 11,801 1137 1l3S I[ AIII,.; .. f 1I,~90 .. 696 1111020 MOAIl['T~Mi" 10,990 7,690 116915n IC blDlril" 1.,900 16,109 16m 5M AolOl"trnd, .. It B,559 7,671 101213911 Ie mr.t

~~~~~~~~~~~~~~~=---~~~~~~~ 0,0900 2006.11 W4 0,43; .0,16 -40,12 0,07 0~3' 0,410 0,150 1155 mBS 12:325 ... ~ 1,98 11M
18~10 '1,8.l .JS!- 18,000 18,000 21.m 0,J1l ~ 2,15 0,701 0,699 0~J7 ~ 16.1' 0,5111 1l,S39 Il,5lO 0,D9! ol.'11 65,05 0,099 D,Q9B o,rm ~605 O~U·5,54 IiJ1 0,011 0,601 Il,6OO ~615 S~90 0,l:9 11139 S,912 BMI 8.6Ol . ~SlO 3,84;.0,J6 ~iIl t811 J,11D 1,188 ~IOO !,110.1,lO 21.14 tm t 150 ~OM i,2lIO 6370·1,1;1 '[3.71 ~J04 'J65 6,[1(1 ~1J6 0,;1 12.IJ 0,13l 0,130 o,110 D)99 030; ·1iS1 1,0I! 0,199 o,JOO 0,199 ~OOII 0,00, -4,88 113B ~004 o,ooq o,oDIi ~DS6 O~Sl 1,12 11~1 0,056 ~015 0,012 1,090 1,15;"5J!j 17~1 ~11J 1,1~7 l,09O ~100 5,805,1,81 [7,(1li ~167 S~15 5,6Ili.J 11»1 11.140 .1,34 ~,41 I~JI6 1WO I ~[70 1m l~IO..o,$ -4lI,li7 3,848 1,SlB 1,190 l~ 7,630 -l,IJ G,7. 7,561 7,660 lA51I 10\,010 15,000 -6,60 ll.oo I"m 1~900 [",OIG l,4JO 7,505,1,00 20,41 7,1;B!I 7,54D lJll5 lB,1DI ~7IJ ~539 ~D95

'""'"

~9J8 1,688 OJJ 16.91 1,700 1,J44 );6,12 ~744

,$

;,10,

l,-Il lI,61

4,191 4,210 4,200 ~1;6

o,m

1~000

nrn 0.539

0,104 0,050 ~190

o,m

o,m

* *

18611 .. 100 6,iiBO ~139 G,100 0,004 0.059 5,B95 11,510 t9111 MS5 1~0l0 7,050

~m

It"

~ 115 3,III 19 6Ol0 1M II&[ lPEAKERS -+ 1,813 O,!!l 661115116 M~ !I.(,rigl' "' 1,BIO 1,711 6 [lA B.(,rip , .. ~140 l,B51 15 nn MOII. 0"", .. 1709 ~m 1134~ II. il2lior nco' 0~37 0,170 65 Il9l II. 11,600 9,.30 119 IlgJ MOII. G.""ali .. I,no M50 lB Il6lI II.lfi," l,l8O .. 031 1,651 11 m7 1I.I'~rmoo,I~,," ~108 g,985 ,,151 [588 60n u I.HiIl .. 0,9411 3,135 1~30 15114:10 IlP. Elm L" o,m 1,000 O,.1BJ13jj~J 14:.71L[ 1lP. Mill .. .. 000 ~alo 5,11, IJO 60lB M~ II.P. S""no .. !,o)O 1555 2,DD9 1 l.l4& M( II.P S[Iliel... o,m ~AAI 0)70 30. 153l M~ II. PrnIiI... tl00 9,985 J,111 71019 1M II. ~ni. r nt .. 0,194 1m 1)50 1l16B 1143 Ie B. Popdm .f ~roo 9,165 5,22; 10 1>11 II. "'rrt.1od" ~Bl6 1,11J 1,111 19 l.5&l S~ BaIi,Nel'" 0,841 1,760 Gfj77 1103) SM 19,050 01,000 6G,W 1 rns BB '~,ledr ,.. 0,140 (),58J 0131' .5 UDl 1M !lee ' .. m " O,l'JO 0,J50 0,070 59 lidO 1M ik1f1rorn .. 1,710 5~15 ~Il 371103J M~ Bene1lnn ,.. 0,189 ~<11 lIi19 1569 M~ Ben;I~b,~ .. o,B70 1,090 1,0ll 9 600 1M Bell U,m," 0,110 ~'17 G)50 3. tal, SM Bj,ietli-+ ~011 1,0fi9 1,1J5 10 603. 1Ii'... "" .... 1,1$4 1.980 3JiloI 50 IOIlI Ill""," 0,J6rl ~ 708 03M 616011 1Il",~ " 1'l,3111 11300 11,lB9 - lOIII Ikl",," 1,44J 1391 1,11lS G10'Il Bo~.nil. !B,6lD 10,soO 2.5,B}7 26 lotI S~ Bo~Ferra", .. 0,715 1,389 0,811 06115 M( &l~" •• -+ [,1511 1,15, 1,.120 ~5 6120 Bargo"'" rnr: -+ ~905 10~10 1,350 1711516 lilentoo" 0,066 0,178 0,091 !Olj 1M Brim" 10,000 11310 11)0; mo II.CLld",rn 0,1II 1,8015 1,491 1496 IIDl Bo""~"no Spa .. 5,150 11,010 8,115 15IB 15$6 I( IiIDlllrril~ -+ ~911 ~loo 4,0!10 09ISSJ !Ill"; Um, ,or"

2.500 0,760 1,510 ~;BO t100 o,l49 6,100 J,OJ8

l.l3l! 1,2.0 -0,06 llJII
~~ ~~ -

* *

* Fi",,['"

0;249 1,560 UI4 ~18O ,118 OJIIS 4,662 ~176 0;249 7;l10 ~034 ~Ill ~90~ 63,1DI ~ QJ8J ~ ~1lII.! ~l2II
D;l89 0,;)] ~W; I,23l

* ~~I'

o,m

* * * *

~J82

J,165 J,I% 1,[81 1,190 0,766.0,J9 -47~O O,ll' o,m (l,1OO 0,799 1,500 1,646 1,66 -9,[9 1,,70 2,69D lI>01 ~700 1,800 0)57'ye 11.11 0,1;9 o,J57 o,l4~ 0,151 8,640 .0,93 lD,4II ~M5 ~IJ5 8,510 MIO ~110 -l,oo M.W WI .,~10 'Vi14 UIO 1391 --4,68 [6,4B ~311 1350 ~280 ~Jlio 0,180.o,os 2:3,5B 1,1811 4,1% ~[o:! ~290 1,100.0,65 IO.SS LlOl 1,100 [.m ~}OO 0,301 1,(11 1/j,}.I o,m 0;.J41 o,m 0,)51 ;,661 - l4JB 1,116 ;,700 4,628 ~800 1,800.1,3] 1,65 ~m I,J51 ~llo ~BIG 0,1.9 o,rII 3) 1 0,150 o,JlO (),l4:l 0,15[ 7,150 0,84 -9.$3 1,lJ1i J,IB5 1,[80 7,180 1,018 151 oJI 1,0)9 1,011 1.001 ~078 '~51 1.76 'lD,lIJ tol6 ~610 4,610 ,710 1,100 l,os .(I,n ~104 1,100 1,[00 ~ll1 0,900 o,s6 ·1,01 ~910 D,.911 0,905 0,911 61,600 0,64 14.3lI 6~B7> 61,900 6~O 0~000 0,288 D,Il ·Im 0,183 0,181 0,281 0,1~1 0,401 1,11 -O.n 0,"1 0.14D 0,4.Ja 0,,511 .,590 - lIi,61 ~59[ ~196 4.m ,5911 0,400'3Jl [IS!- ~189 0,400 o,J3J 0,400 1,101 0,111 o,J.JoI ~no 0,114 O,l}O.o,o;~,118 1,100.1,]6 17.IJ ~083 1~ll [,(lIIQ 1,089 1,ISo'~ ~,7~ 1114 1111 1[ 14 111.1 0381 - ~.l3 G,JBI G,391 O,J.BD ~JBl

914 0,.500 2J]W lliB O,lBOO II DW !1J 0,4DOO1. 0~01 1451 °0',~0000 !~70 '1 1 1 w '"'~ ~.I~07~~0,4~15~~~~~~~-=~--~~~-0'~21~0~~19~~~98~~o,J~B9~0~)I~.~0'1~70~o'~11~5~~~9~5J~115~II;O~54--n-~--~-<----~19~1~0~~~20~Ot~I~IOl 50. 72 0,2500 07.0~07 9; 67 0.0070 18]5 09 1 11 0,0800 (J9.0W 1)11 J.$45 1/100 WlO 1,4(l6.o,O 10,61 IAl9 1,450 1,;00 1,450 13 11 3D 'og. O,B50 1,[6:5 1,OIi4 0,965 0,961 W 9,1l 0,149 0,912 0,9)6 Oml 31 II 20 'og. 32 ID 19 11,10 I,ll 1,1S 168 O,OllO 0);0 OJ9J OJ[J D,)Il6 0,]06 <l,10 6,40 0307 0J07 o,J06 D,309 3B 201 62 'og. m 409 1~3J 11,~6 1,15 ~.!lO 917 0,0110 0,725 0,461 0,;1.l 0,395 W 'Il,ll OJ96 OAOO 0,190 0,415 17 S 1 IllS1.11 [3fil B5J5 1l,[0 ~D9 1,11 1183 0)800 0,()17 o,o6B o,DlO o,oiI5 o,Dl' D,U 11,511 om. 0,024 0,01l G,G25 .a 1030 15 ru;. :!9 151 10 ''!- 0,.;9 6 0,1100 111 JJB 131 ''!- 0,15 J 1 o,om 1,181 ~[54 ~m !6 [524 0"" .. 1,SJ0 l,8J 1 <l,05 11,85 1~39 1,lI50 1,810 l,alO 0 1 1 1t92 19 ll40 n ''t."'. J 0,041J OSB7 l,085 ~11111 J311A1O l,nfj ~'''... !,660 ~100 ·1,.l5 ;0,67 1,7(15 1,111 ~M8 1,715 III I1B 1'l9 '1.191 [659 B9 IllS- ,.s. 5 0,38, 0,915 0,453 11~ l5!jO 1M I,"".. DJ91 0J91 Il;56 16,61 o.J90 OJ~ G,19[ D,400 i1 m 12 l/l7 71 6J 71 .1,6] 0,11 B.'19 101 0.1000 0,100 0,7OO G,l61 10 1SD3 1M l' iIrlone100"''' G,l1!D .111 lOB 1558 J,97 ~1l~!IS 568 0,1500 8,805 [.IA9D lJ,116 58Gl20J 1_ -+ 1l.!IIlIl 14,16D .~!I, 1~1l 1~0;1 1-1.1&"1t880 I~ 190 U71 I,6J 61111 1t96 ! 131J [41B 16111 MI I,OJ 6,Si lB3 0,7000 17,880 lS,48O 16,993 693 m; u t....... ,.. J!,l!i0 lB,llIO <l,46 JI,Ol 18318 18,140 18,090 111,1iBO ~ 951 WI1 19,1.4 599 107 809 3)1 OJI 10,65 139 0,/1100 140. 850 64IS 15,11 1,07 1.10 1923 o~;oo n J 15 15,7! 0,51 5.51 6J O,!IOOO 0,190 0,233 0,[99 5'Hm 1M MH .. 0,197 ~197 - 0,00 0.197 0,191 0,195 ~ 1~1 ia 72 [4 n~ 1410 M9 ollS [1,3. 1,51 1034 1013 0,2500 J,650 MUM~reT",ni"",nl" o,6JO 01>'1<1 ·~55 '~16 Il,64O 0,641 O,oJO 0,'57 411 11.1 1100 10n~. _ O,SO' l.605 0,66li !OODIBli 1M M.,,,,~,". 2,970 1,111i 40\ 151J l6B6 J,651 ~91 1~79 3~51 J,69D },584 1,li98 Jl 62 ll3 ,8l o3JO 'l,5OD 8,14~ 571019 Marr" J.920 8,04D ·~9 1~7l 7,969 8,1J5 7,910 ~o;c 1111 7G 5611 IMI 36 0,1000 BJ 88 lS1 ~,65 1,!12 1/16 1,1119 l,4'l1l I,m 1105l M( MMi,rnnlEdr-+ I,lDO ~1,,1 ..,91 ~61 1~47 [,[!l9 1,199 1,1,1 IG J 9 ""lii 16114 OmOO 1609 4313 111; ~m O,DO 1,6:11 ~991 l,II9l 11607156 I( l:,6l1 !Pi9 .~B7 1[,89 lASl [,6&1 1,611 1,691 J[1in 79llI nl69 ~ - 0,0900 3.4Jl 8,illl ~Oll 5[4111l3 u MerIir!lwalf l,49II WI 0.111 '10,1;0 3~ll J,491 1..51 J,.588 162~ 3ll'J 11810 "'"'" (iI 1,]1 0,45 1.1l J11 0,1050 52 1J 1,160 ~094 1,1111 2111J1539 I( ~'l6O ~95' 0,l0 0,61 1,990 ~~84 ~91;O 1050 1615 1041 7119 ll/ll - 0,1100 o,m 1,141i lJa9 1'91014 1M Mend"", fly.. D,S1l 0,IIJ5 ·7,1! qo,71 O~lo 0~19 ~191 G,Ji59 115 BO lD ru;. 1 0,[ 29,11 0,54 0,069 o,lro o,D8Ii 193 IJ06 M( Menrn." - D,OlI 9111 175 1119 [J,15 3,74 1,1iD0 10.130 8,11ll 11019 M[ 'M;""u~ry",p-+ 9,01C ~.om - 1,41 ~ml 9,llO S,IOO 9,lJll 9 o,J 1 8,Iii 51 lS III ~~7 1,19 SJO 154 0,0600 0,101 o,9lJ 0,14J 8m illS MOMilono I.<Ilif 0,ll5 D,ll5 <l,09 D,IiO 0)30 o,110 0,110 G)35 611 1m 1141 net 67 11 11 2O,IlJ 0,91 lbl 0,11000 0,168 0,915 0,l4O llI4 II~ M;lano1.<1 , "'.. D,l29 0,126 \,lII lJ,B9 o,JJI G,l1l 0,11J O,llfi ~5 231 53 n~, 1018 Ill} 6431 6,49 0,31 0,11 1J91 O,lBOO 1,081 ~19J [J23 lIi 1178 1M Mitt,l" 1,ll1 [,IGO 1,9[ 30,61 1~16 1,001 1,100 1,1.5 lB II ~ ne.g ~, 0,1000 '5[ 11!1O 1566 3,M 0,14 OJ79 o,m 0/16:5 .58 10m 1M MolM.oIt D,I5! o,4Ii2 <l,76 ~Il 0~61 6,410 0.;511 OA7J ss 183 Bli ,',!, 11<1 0,1000 356S 44S00 1.5841 ''!- 0,111 0,991 1,8<):!1 I,[M 152 Ion ~ ~o""-'<l,ri" 1,D5!!PIJ '~!7 'll,ll 1~53 1,IlBD ~Oll 1~5 103 62g 661 5,l3 851 455 1145 19,1. 0,80 1,~1 145.3 0,0900 0,555 ~J17 0,919 ooa!1Wi M,niIo G,551 D,l91 -5,71 111,55 0.571 O~ ~555 G~1J 110 301 1&1 1,24 51 0,1100 II 1 5 '!'g. 0,17 om IlAII5 (1,101 11 1095 1M MaonT -+ ~ 0,120 i,li 0,65 o,J90 o,m 0,190 o,JlO 1 1 1 III!07 119 Jl O.l. 1,00 D,80 169 0,0050 0,190 o,B11 1I,l91189lJ'i 1SOII u MornPoKbi 5i -+ 0,lI6 ~l4S 0,15 1,04 0~1I8 0,146 0,1,1 0)55 lJIiB BOO 10479 III!9 1 11 11,a8 OJI lA9 liB 0,1500 Om5 0,1!'l o,D94 [111110 1M MonlefibM o,D8D IIPIO ~13 111,11 Om8 O,llBD ~016 O,oBl 1, 03 5 0,63 !8:J3 O,OJOO 41!1i0236il0 l4B~1 ''!- 0,10 0.151 o,w 0,100 ,HISS ~onlefib~ , nr 0,119 - 7.04 0.179 (l,I!lO 0,179 G~80 J 1. 1 l,45 8 n 59 "'J5 0,62 - .11147 0,G751 0,151 0,1&"1 OJ1O 1119 i'G111M Movi,,,,,, -+ 0,l5) o,l4l ~IO 01,99 G,l5O 0,l4~ 0,101 0,1'2 3J 16 I~ """ iii 11 11 [5,J5 1,5[ ~ [18 0,0500 1~10 5,~ J,41l 13 USI MmrnOn~",f l.3SD l.410 ~ 1,111 3JIiB Ull tJ50 lJ90 1~ • II 6,),3 10 o 1 1 ''!- ~16 - 9lB l~S91 11 Oll! 10 ; 101 ''!- Ul 10 0,5200 0fi0~01 10 11 ,\6,1' 0,i'G 1,JIO JMO ~19l 9 1216 Nioo.. l,J50 ~110 ~ 11,71 1,150 ~750 1,1511 ~712 10Al BB 0,0100 1J]W 9 9 • 8,% 0,51 IJ4 .,301 ~ ~181 3 i'G1J M( Noem,Iif," 839 0)500 11]~1I 71 81 17l n," 0,56 1,080 ~lll 1,081} O,76l)1i N", lie .. 151 1188 481 19,1i7 0,39 S.6S I.. 0,0110 09 0511 lB 7 10 1, 50 61 1)

3S1 14 5 II • 84 70 21

!7l 7 0,1 "

m

1D,61 0,7; 6,so B;ll 0,00 6,6J 62,JJ 1,70 ~,'t. o,o,U '" 6Ii .,,.,, "g. 0,27 ''!- 0,50 1/j,76 1,0I!~.8'I

~l

0,980 0.000 1,68. 11,100 !,l10 B,m

~131 1,D98 1,11N 4,lI59 1910 1,llD Jo,[BO l5.352 1'l,34O 9,7111 100IlG Wl'l

~

-m 1l!!8 I(
[J105rl

News, eommenti e tutti i mereati in diretta su www.ilsole24ore.eom/finanza
INDICI
Pr._13) V '11 UII .ljB\. .

€V ... 'II
(~)

€(6)
0;.115

[[W" .. I~lwr!enti" 1Il1 II!') 1~"",""nti ""''' 6115l ~ 1~Im,iljr;;re OJ 11 [ISJ [Illlm,iljr;;" '" .. I 11O2 [~~II"'

....

*

0;.115 I,OIIIl

OlD5

(5) 1~58 ~19 18,05 ~90 11,79 1,%

(€I 1IiIL€ o;.os _

_ 0;.115

T1IdI_
im 1)1011. Wrt. (~Id

-.
lioii

91l901.1OI
c..m", ...

Elmr.

-

FTSE ITALIA MIB STORIeD E SCAMBI Indite ftse Mib Storico
01{01{75= 1000 30/03

1,070.l,BO UOO 0.00. <l,09 1,lS0 ~IB ·I,ll I4,DOIl 1l.71IO ~i'G ll,S15 8,4!0 D,U 9,105 -

1~/I1 ~61 1)75 13,949 MS; 1~99

1,1140 1,01;0 1,041 ~111D ~550 ~76O 1)711 ~1]8 1,300 [J,II4O !tIEl! l~liD 8,600 B,110 B,600 9,930 ~91O 9mO

I 150 llJ 60 ;5 I

• 15B 171 6 5 o,J

01.01.09 1JO~11 1J0511 060611 060611

18515468311
CIII1Ir.IIIiToIifu

131.139

-Scambl Milion! di euro I 4/05 2500

1Ii!I._.u,
T''''Qu"",~ lS, mnalro 16 rnnbmo 151 rnlfi3nati 24No,nlel'ilti JII

K __ ~------~--~--------------------------------------------------W ~05
o,J5 159 D,IS lB)9 1$1
0,5Ii
ILl.

om

25 10 1ll 17 75

O~OO 0~15 O~ 10 0.0120

ltO~IO 17D7.9[ 0~0511 09.0511

L~~~=_~~~~------~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ * [,

*

t90 1.111 1,B ~Sl

u

51 191 11 ~l! ~06 1m J,67 ~55 1311. 1,00 ~31 1,~0 138 0.11 G.J9 0,44 1,M 0,01 9,01 ~74 ~78 i,D5 t84 ~!18

0_ 1J05.1I 0,0550 1105 11 O,osOO 19 0~01 G.l~OO lt0510 0,14(10 11O~1l 10 08 09 16.0511 30 Ow 10 0511 llOtOl lJ0511 11II U lJOS 11

M~~~~~~~~----~~~--~~~~~~~~~~~~--~--~~~~

~.oo

*

~ J~~:~l~

1Wolo......

Mor&u!t"

9J 0,6l00 lOii 0,0;80 127 0.1000 5].0 Il,5DOO II 0,0000 1951 M500 301. G,[700 1195 0.1550 5

*

J1/"

* N~~~~~~~~--~~~--~~~~~~~~~--~~~~~~~~ *
D O,lll
Il,6B4

o,JJ 14 0~317 IL0509 G,51 441 0.1000 lfuOtlG o,sl l.I 0.1156 16 OUO G,n ~96 98 0,[000 19 om 1,18 98 0,~5 - 159 0,1700 1105.11 0,11 3 G,1l00 1005 Q.I 1,01 44 o,ol4D 12O~06 OJI - lS99 Om45 nom 0,19 10 G,DJoo 1005001 0,44 5 0,G44D 10 05.OJ ILl. 5 3,99 l,56 1ll 0.1700 Ol051l 1,69 ~ JI9 011136 1105 11
-

11801.<9 ·1.01 ~'i] _dilltif J6\l11J9<\,14·~!jIi (himioo 11lB6!i)1 1.18'l6.66 R .. ""di!... lll3J,61 <\,l~ .~1!9 .... _ 116J1~5·1,O'i ~61 (osrruli<,"~"'I!' 1,541,;1 ·1,11 6.11 P,ooii!ti,lS...l" lillM6 ·1,11 ~50 i0oi diw-., ljIl195,!9 ·1;$ 1Lfol AJrttJ/~on""D J!Wl;,D6 ·jJS It40 P,OOii!t[.II[m,ntrn l'>41IJI -II,5lI 9,11 Il<rnPe,,,,n.jF.rn. lB'lJG.!5 ·l,W l119 Soloto 10)19)5 o,ll 1.81 11551,l.1·1,19·5,li5 ("""01r<i, 4$6613! <\,19 11,00 81\11,l8 ·l.!ICI·19,Ol Turisroofl'mpDli~ 19054;96 ·1,59 1,114 To!K .... _ I.JII.lAD ·1~3 1,44 IIIiiio; '.1'1!l,!1 0.11'16,11 1_ i50'J$6 ~I·l~..s BalLllhf J441,91 .o,12'l~DJ ~rn~,",~ IWI,OO -0,58 ·HA5

lodloI
FIS(

V.. 'lor 'II
01-"5 '11_

S","o F11Ion';";

IIIB STORICO W5 , lCOO G.ne ra[, 119JIM ·1,19 ·~61

r_1ogitI

·1~1 9.91 !Wo6,111 •lJ; -9.01
1r19l,S9

Assi"Jr'''''~ 8.00..
lridlBliii~

£oo:P

llllU1MllICI FT,E IU(lu, C.1 16)84;Jl .(I,l! ·9Jl mE n.lm~[ Cljl 1~1 ·D,ll 4,39 111:. Intesa 1lI1,[.>I G,41 '1.51 Sol, 1;Ort 818,81 G~J 1,8, CnmitG1llb1 1.8.36 ·1,45 -5.00 ComitGl..R Il!1l,61 1,1, -4,95 {DmilGLRlD/4Il ;:631 ·IJ' ·!,5D CnmiI Per. R 151016 ·1,45 '1,88 Cnmir ,",,,I 1.191.18·1,45 ,4,18 Comit ,"".II: 101;0 1;,46 ·l,ll 01,35 (Dmil NMR 16):3 ·IJl 10.l1li CnmiI >.Cap R 61.14 G,19 1JI

~:t;i
111.",,,,,...,,
Mloor1 IliI'

c.boJto

~~.
IJIIIll DIll PER DIll

!IOO lam 1"'3' '''1II

",rn
1><11

M,~.

c..nJt(19"lz.l00) !Ian",.. Finirm.nD
1.<Ikwo~",

1"311

·1.!9·1:l.Gl 12;,80 ·1,11 l,l; lJS~1J ·G,!S·11_m
llO,1J '115;6) G,r19 ·W~l 1(16 DI ·1,11 1MO

urn

IlJD
I.... 1;,)0 I~ 1~

Conullli","lI!1i
ImrnolJrn... [ndiJ,tnile

lrilS~.Temp' Ii!J T~I!_
1IIoI_llOO6.Ioo)

IIl,Ol ·1,88 a,;1 1l11,6rl ·G,~l ·1,19
n~

>6<KI
16;l'

II""
1/",

Ma-!&11M

MI_

16996A8 r51Jl.£< 169J9,M 1.51~J.lO "''!)~'' r51~1,111 l&Jlrr,rl/ 1.5135MJ II{JII)1 1&J1f!.1J r511!1~1 ''''j9-5~ l&Jll.11' 1.5131,16 ljll:Ul 1&J%,IIl r511o,sa "l>UI 16')4;,81 t.51OW 1I15~ 1!'J1l,'!'151l1;11 W~l,ll '101Q.l5 15l15.05 1!1IDAS 1!'J91,'!J 15>7lJ6 IO>OIAI 1&JI9Al r5<5~ 1Il4U8 1&J6O,1! 1513;.;11 1>I<I8>.~116996,01 l51~J;I.l 11{J>I~S 168.1.9. '51111.65 1J'il\L!~ 16l11,'!1 101!>91 M 13'!1.1,65 16)60.11 '4,!5~1! 13'!1S.D' 167W16 101!153.;ri W9'J,1' 111ll6.'!ll5lS>,11 1.1B4W1 16112.51 'Ii&%.<l

1~IW." '''lI,O> ,,'lS.1II lWS5.5~

FlSEIlD

Mm",

JII""~

AIM ITALIA

o,DlOO OtO~Ol mO~04

10 16 11 9 11 8 5 100 51 14
I

o III!- ~1 S 23J6 0,85 1,69 25 ''t. 0,71 39 I,lI 0,17
148G 1,08 l.6l 17B 8O,5S ~61 0,6(1 I 'I!- 0,76 1,61 1.71 0,;1 0,911

1,519 1~10 ~ la~l 1,519 1,519 1,519 1,51~ EJOO 13,180 OJ' 11,6.! 3J,OGSlJ,l00 11160 13,roo ~ll68 0,i6El.0,06 ·1,8! ~814 G,Ji6B o,B21 0,BS2 ~IDI 8,380 ~ 1111'> S,089 0,097 0,101 -11' lOAO 0,098 1~16O 11,000 I~ 43,26 11,101 WI! 1,517 .~!lO 111.00 ~51O 1.US 1)50 '~1l 8,,9 7,1]8 ~!54 3,700 ol.JO 10,19 t7111 '130 ~D>6 ~
1,Ii!.O

m

*

~278 1,610 0,065 o,lJO 0,140 0,9]6 o,lll 0,291 0,445 0,031 0,553 0,051 16,400 t2911 ~D60 0,016 O,DJO MO[ 1,8;0 0,766 119111l l,llO 5,120 ~18O 1,115 0,001 18,15O 0,8&9 0,978

~~

4,J50 3,968 8 rn.J (it<! [[.. J,JOO lJlo 1101066 (l)rrn[oorm .. 1,102 1,699 1,/!6EI 6 6011 1M [alelli" [,141 2,110 1,496 10 1306 hU.~rn,e'" 0,801 ~OOO 0,980 11 lOSS 1M ('Illi~rn", Ed." 0,2IG 0,4JO o,J~5 Ill9 10:561M [, .. Fin.-+ 4,1ll 5,150 5,199 12411[~I I( eamp.;.. 0,016 a,450 O,DO) 116 1611 1M C'P!' li>e .. tJ50 ~515 1,861 1111511 1M (orm'D" lJ,500 1O,Iili014,11<6 1; l3l1 M~ CMIllIit! 1.;, .. o,BD[ 1,080 0,991 B10:51S~ [d," <,l50 lMl 4,200 1,755 0,159 O,aM 0,370 o,J09 n,!109 o,JJJ I,B98 1,001 0~10 ~2J9 1,(126 0,,95 0,790 G,/I96 ~J91 1,089 G.6111 l~oO 1,017 1;,480 17,110 1~70 3,265 1115 1,439 ~180 ~Oll lJ17 0~67 I,OJ3 0.091 ~040 lJ15 1,2M G,.91iB 1!,990 lOAlo 11,1170m,901 7,880 7,104 11)60 9,m 1,01) 1,348 1,091 o,m 16~90 11303 1,650 1)11 1,4J8 1~95

~no ~m

C

~~--~~~------~------------------------------~---------

1.400 7,M5 B,IOO G,Q99 11,0% 0,101 11,000 100!OO11,440 1~ 18 l,410 1,5foi1 J)!IO 1,l1G 7,;55 3,m l,61l W8

* *

1107 33) 2819 ll~i 53 385 39 ,~ 1401 610 1040 jJ,l!i 709 mB [788 11)3 1~5 1570 IB800 57 ~6 100 " 16J 19,G1 I, 6J lD 110 , 7 0,1 I I'~ IiBI 20 945 '~J6 [9)9 lG,ll ''!"g.

Jo.BD

o.ss D,68 0,}!I 134

-

()oI 07.U 0,11400 11D~08 0,0495 19O~OB 0,1iOOO100UO O,GJOO18]~09 188 0,1100 13 om 3J - 0,0600 04 01,08 54G 0,)000 09 0511 77 0,00]8 19 0~01 155 [6J 1m O,IBOO [51 0,0100

17 37 I, 1~ J9

o,oqoo

p------------~~--~--~--------~--------------------------------c.m l,fi50 0,'lf.lI 11 101J * 'P''''ri.!gm", l[" o,Bi!l 0,900 ·!,JI 7,69 OoM) o,m 0,870 0,900 11 10 [B 1~16 0)6 00 O,DJOO11 05 (J9
I,JIO ~lJO 1.771 llDl 1110 I( 1,6:55 1,094 l,tlI 1l4lllli!O ~ /'i'Ir->" OM; ~OIO [.m J[lIiD}!I1M ~,,~I 1,100 7.7JO 19[1 1111106 1M ~m,f.!riIl,.. 1,184 ~990 I,m 09600 SM ~q",dm" ;,00. WO 8,%1 06'J(I!l08 l( hillU C. -+ J,800 o,JlO 5,661 12 llO'l ~~I" H '" .. J,900 10,1~0 ~16! 1 1567 Polil"fico SI. it O,loB 0,41'9 0,111 [1 IlI3 1M Poi'gr. Ell.-+ 0,741 l,4!lO 1,0[3 lSI us PoItin", F~'" C,l!i7 [J50 0,523 [1~ IiIlIiO 1M P~m" -+ 0,071 1l,fi23 0,153 Ir;B'lIl 1151 1M P~"LlIlt 0.107 o,Bll o,l8.I 1661 1150 MUP~""n' -+ 0,11i5 0,789 OJ[4 147 l.I6S'M P~mu" -+ 5,650 10,150 Io,m [~nlll Prim, Ind." 9,070 [6,2.50 ~JI5 ~!.l53 k( '1'rjImiaIl1.

o,m

~--~~--------~--------------------~------------~-----B 0,0;;0 liB nlilM O~da~ o,l41 o,lIiB .~l 15,15 0)47 0;250 D,m o,J!l )0 3. lCp] 1,10

"'nllial..

*

1;.69l l,l1B 1,161 1,198 1.'97 9,155 $.5Il5

*

.,116 0J68

~9JO ~J
5,l5O

"Gl, 0,20 l,OfiB.1,O; 1,410 l,11 1,018 1,2j Ofj70.o,os 0,157 ol,3(I 5,285.0,66

2:5.11 ~19 -B,IS 1.14 -0111 53.19 131

3,900 1,MB 1,,20 1,1120 ~m 0,970 o,m ~357 5,184 5,115

1991 tOll ~;111 I,m

~'lOO ~004 21 l,030 t098 116 1,J.Sl 1,;50 " l,4111 I,Wl 1 0,945 0,970 9 II,J4l O,Joo III 5,140 5J15 1100

0,65 6,01 Jo 3,76~,8I 140 I,JIi 1,61 Ii 0,1~ 5,62 171 0,11 1.1S 11~ SJI9 o,Ill - lJ7 [9,28 1,15 1,l:1 JOIiI 10 15B 11 [~J 103 234 16 lJ 1. 55 710 1. .1 l3J

0,2500 0)500 0,0100 0,0800 0,(1500 0,1400 0,0600 0,1650 05.050B 0,9000 oonw 0,1100 15 ow 0;,00 0,0fi00 0,0500 0,0100 1!]5,09 0,0516 2~0~01 0~15O lJG511 O,CIlOO10.0~IO O,GlOO

*

1,D75 0,l57 D,lAl 0,20B

10Jl0 11.'l6O

OJOO

~JlJO 00,;7 lB", ~lJl '~JB 11,Mi - 15,59 t191 - 11,41 [A06 ~II '3,99 !P50 ·106 .6,48 5,610 .~05 17.89 4,I)!I0 lJS 3,~5 0,31i4 ~oo 1~1O 1,000 .!,JB 1~5[ oI,Iil Ol.OJ D,IM·lJIl 7~75 0,104 ~II 11,l.I D,13l-1D,1S 05,78 IG,[I~ ~67 55,)9 1l,1l0 ,1,.l7 10,o[

a.m.

1.708 1,106 1,090 l,llO 621 J40j 1~ l1/il 1~07 ~ ~ 161 1,260 1149 l18Ii 1966 11M 1,130 [,110 1,110 1,IM lfi 15 IJ "'g 3.7!101 J,a[~ J,714 1,BBIi ~O 1J 10l IllS1.1111 1,510 ~;1! 1~10 11 33 09 0,01 9A(i8 9,Ii9D ~170 9,810 EiBOO 6679 61;062 IO,2l 5,655 5,41iD 5,500 5,71rll IiIi 19 110 6,11 /j,175 o,oBO 1.000 ~m 3 0,5 1 !ll~1 031iD o,m 0,151 ~375 B 1 l!i!03I 1.099 1,1)91 WI 1,14D m lliB 161 1112 0)66 0)65 0,151 0)10 IJ5 tal IrJ IllS~145 O,IM 0,1)9 G,149 440 19'~ 7J7 n~ o,JI' 0,101 0,101 o,Jl1 211 1664 JIiB IllSOJ 11 O,ll5 O,JOO 0.3]5 15 fi7 11 IllS10,188 100lOO1~150 10,4]0 33 6 511 06,00 11,059 11320 I~B51I 11,110 1116 1153 15439 neg. 0,520 0~lO 0.710 0,719 0.021 0,4JrlI 0.115 0,116 5)~1 5,110 G,12:5 o,m 17)60 17.110 039!i 0,174 G,171 0,1l1 Om; Il.OB:l G,101 0,100 0;195 0395 o,m o,m 0,501 0,070 0,401 0,1IJ ~18D ~ III 11,130 0,31. ~169 0,071 ~IOO 0,180 0,171 o,slO 0,J19 0,448 G,110 5310 G,12e 17J10 D,411 ~ 171 O.07B ~ 105 ~400 0,172 ~ 301 51 J5 4311 11 lfi 4JJ ~ 94 1. ;2 1

o,&l lQ.l 30m D,Dl6O 18 ow 1,801 171 B11 o,D7oo 10 0~1l 1.B8 I~ 1194 114 0.l'i00 1105 05 - 6.18 70 o,moo 1~07.1l 1,15 I,I!!i ~504 0,1650 11 0511 I,l9 ~01 09 0.2190 110511 0,40 5 0,")615 0~05 00 0.99 ,7 0,1630 1LO~01 ~ 11 - 154 0,Gl00 16 05 OI! 0,11 8 0,DJ00 }O0~08 o,J8 - III 1.0000 U,O~08 ILl. 811o,ot50 1~.0~08 OJ] 9,00 19 o,DJoo 1~0~1I 1,11 B9 DMoo 16.0~08 ~48 ~74 1566 0,1100 110W

" " DERIVATI
OPZIONI
Im ... FTSE MlB
Vol.... '05~ '",00
13500

AZIONARI
Fiat Industria[
Vol.b>I.lSS Opl ... '61" 8.;00 Mi2 ('.Dea' ~s 8 400 "'g P 0.<828 ,"

_

Monle P.",hi o 250 611:1 (: o 260 Ma& i> Parmalal
VoLltol. 6 5
11.O20) 0.02 10 20 2,5. opJ>t.

__
O~lnt. 7'U7
340 51

i:i§!

~m

D

153i:& l6 1061 (",enli, KlrIg.. 1132~ (fIr[ ,[,110To -+ 457 IOU 1M (bl" 14 60ll 1M (ia" 19 l1li1 (irollel~ 1131 \OlO I[ 115 IlI1 SM q7 1011 [otw," m lOll M~ [ofid... - 6Ol4 S~ (ogetrre 116038 ,M (on .. Pre<!m\ 119 l508 M~ U~ann .. IlIISl L ~m .. 117 1100 M~ ("'em" [509 IllS; MH. Y,!ieffi"""t 471 Bll 1M ~i -+ J1 !YO SM tip I,l"

*

* 1~~3"n" *
CIa"..

~6l9 I,JII -4.79 8m ~01a 1,098 1,510 1,698 1t910 1;,190 .~'11 ·1,4l 1;,011 1~260 [1100 1~1IIO M19 0.n5 6,90 -4,41 0,911 ~965 0,900 0,99l
~1O I"Sl -D,8II ~!lIO 1,699 .~Il 0,1MlO 0,081 ·tl' 0,155 0,251 I.I~ OJIO OJIO.o,IO 0,!j6g OS56 131 o,m 0)15 '5,11 QJ08 OAl5 ~ MOJ 0,lili1 ~ D,B6l 11.1llII ~9111 1,061 ~DlS ~1180 ~1I lJl8 ~990

~ ~~:~ .~~~:~~ J ~
I,m 1,0Jli O,OB[ 0,155 -0,90 0,101 11~~ 0,971 ll.90 0,116 J7.1; o,m [1~1 ~'611 71J> -4,11 1,3; 1,11 1,,~7 1.61] G,08) o,J57 0,310 0,951 o,J15 0,415

*

[j,..

(IJ!66

l,4Jl1 1,500 ~{i[7 1,680 o,ol~ O,OBl 0,<50 0,151 0,1<):!1~JIG 0,<)47 0,990 o,110 ~1J5 0,40! o,m Il,46.J ~m

~m~~~

219 ;11 [~,JG 0,95 111 IS ltJ lD,15 0,70 6,4l 11 } 1 ''!- 0,14 1~14 7ll Ion BlO ''!- lB,Ol JI 15 151 9,01 ~IO l,6S 6 • 5 71,3B o,n;,oo 8 I 1 '!'g. o,;o!,22 54 ~15 10 ''!- [,51 7 1l ) 11,11 5,;0 8 Ii 1 ''t. [,)9 1315 II!569 1415; 75,95 0,54 lSl 16 51 11 ;,26 D,Jl 11 57 I, ''!- 0,84 111 ;s) 110 118,11 0,;6 ~14 B 5 IiIi J5 7J ; 0,1 1 190 liS ~79 Bll 1Il09 1188 44 1]1 9 1 [ I 10 7 5 120 101 10 250 90 175 365 05

m

O,so7 O,IiDS 0,401 0,111 5,105 C,121 1;'500 o,m 0, m C.011 0,076 ~;3BO 0,661

R I~Jl

1,6J~ 1,OIJ o,9l~ D,6l1 0,451 1,095 o,lOl 1.&20 1,4l' 0,151 o,[~ 11,118017J6l Il,66O 0,141 o,Jl3 0,[91 0,662 0,100 0,195 0,1Il [,135 0,465 l,I!Ii9 o,Bt6
o,B9)

!J7' O/>Bl

S

B 6002 1M 831 [56; MOru:s M..m,groop" 10 15S ReI MMi,p nr" Jl4 1161 R08 541 Ill! MIl iffrllli!1i" 96 12][1 • lie .. 0, M.md'" Ii 00 Il<pl,.. l1B ID8; lM 1l<[!Ij[" [7 1549 SM ~,dil'[jj -+ 661 1AA7 lM ~ Gmon l7J5 " 11111218 ~"'''m'''[''' 69 1018 1M 100m, A.I. .. [0 60qJ 1M 1li>5SI"

~--------------------------------------~----------~ 7 l34l 1M Ilatli" ~01C 1,010 - 10,62 1~90 t,9!i.1 1,961 1,010 1 - ,,23

ltd"

* *

o,5D7 0,51l .~Il 19,f1l'i ~6J! 0,71•• ~l! 6,10 WO 0,14Ii '1.91 ·n,foiI 0.115 0,114 ~6;l 7~59 5,ll0 5,145.o,;B -6,17 D,l21 o,ll5 ·I,!il 14,05 17,l1D 17.11n ~gJ ~,oo ~I 0,306 ~oo lUll D,IJ5 - lSII D,n7! D,OJ5 '~Jl 67,1l D,IOl 0,105'J,llr 17,65 0JB4 O,4(lO./i,OO 1~71 D,TIl 0,11l <l,1l I,Bl llJOO 11)60 0Jfi OJ59 1~70 7.955·MS 5,11iD 5,[.0 IlJ'J .... 4,&10 -1,20 Jil l4,lI20 36,450 ~7 [6,Il00 16,100 0Jfi G,IIBO 0,'XI1 ,~5 ~.900 8,6(l0 195 6,370 6;230 ~15 O,OlB o,D4O ..,01 D,fI6D o,B9G ·137 l,O!lB l,O!ll ~!9 ;.53! USl

10 5 n~ 809 6lS n~ 77 15 neg 11J II "'i 27. 1043 9,41 201 J52:5 ,~. 1 6,!i'l 19M 117 net ~ 1 """ 504 37 "" 118 [J n~,~' lOB 114 ne.g 1 1 ""

136 ~Ill 54 0,oc517 180598 039 II G,DJOO0~05.11 o,IloI - 5lJ 0,1100 I~O~OI! 0,49 II o,D500 lM~09 0,11 5 D,1000 II O~OI! 1,84 S,71 10911G.lOOO lJOUl ~31 !l o,Dl.65 !lO5.01 1,01 ~90 15~ G,4I00 10 0511 0,,; 61 D,(I! 1. O,DJOOIM508 ILl. 1 0,0530 lJ.O~Ol 61 O,IGJO 19 01.Ofi l,6S
I,OIi
II.S.

T""-

......

Fin""",canica

__

__

__

AlA

Mag P

M" (

vol .... 116 a,.hot. 156>5 J 500 (jlU (i}.-0174 'jPQ 12.500 Giu P 9cA121l 290

Vol..... 5' ~11Il Gm (D.il34B t9QOl So, (o.'''!IIl

_

Fondiaria·Saj
Q

__

~mlli&C.

," 1
",,"In!.

lEICr9 WI 6

__

VoltGt fli 0-,,"" Mag ( 0.0071 O.4!i' Mag" 0.113),

'VQIJot 0.160
• BOO

Gen"ral!

GI, ('.1999 GI, ( 0.117"

VoLItoI. 223 MOO MOll (0.116J 10 G1D (: i1.106}

_

~-------------

v........
4.200
4J(J!l

vol .... "911 "p.llII. .~.57_\l 11 s.t ( 0,3190 5100 25a.1<l
:8: IliL P D.498.1i IJ:tc P 2.6312
Q

v""'"
1'2 12

Prysmi..,
9

R1 50

'5111 ,J.!!
2130

__

53

t., C ""9'

6.2513 61i1S91

Srupem

G1D ( S@l (

Ojl.Drt.19"1]3 11.55:5-8 37 1.0206 2fI

_

~

_
0,&100 lJ 0511 G~oo O~OO 11 OADOO1~0U1 0,1071 1~0U1 0.0050 IlOS,OI! 0~3oo 11O~1l G,6600 1105.11 0,1700 IB 05 09 0.1300 110511 0,39i11 10.OUl 0.0070 110~07 G,OD151905008 G,1100 l~OUl

Atlanlill

Gill iP 0.56115

__
'W'cUot

DOOO nZB

MSB

J3rnS WArn"," 19 lotI Dari;r If 10 [676 " Da", .. ;.. 101 11$ MD Dalliejj .. 17, IO'lO Dam" ",.. "lOIS Da~Iogi,.. lIB Ion MODe' I~i" 99 1003 De, C.~IilI" 1011024 Dei"",, .. 350 lS9II I( ~.. 8 rn6 Digit'( SrIlI" 17 1351 Oma,l[;, -+

* *

~~~------------------------~------------------~--10,780 7.15iI 9,195 1,251 lO,650 1J1O
I,lOO 0,14.5 lO,lOO

0,,.5 1,0.1. 0~70.o,91 17,010 0,06 1,(158 '1,96 1,08I'1JO Om5 o.ss 0,866 [$

J,J' 0,648 1,)8 0,863 12.JO 17.101 IG,61 1050 ~30 1,0~ 1O,[B 0,014 11,Dl 0,885

G,658 0,861 17390 l,oc56 1,088 O~JJ

0,6l'i o,B61 17,Dl0 ~Wli 1,0&1

o,soo

0,658 o,s611 17,J9Il J,0911 1,091 o,DJ3 0,015 o,8BO 0,890

o

''t. 0,49 a,.Jl 0,]8 9,11 0,76 10,49 0.61 5.111 0,1. IllS- 1,27 !l,OG 0,49 ''!- 0,19 "g. 0,77

11,311 9,27 ~91 1,lB I,6l

S.6S
Jl 37 81 836 416 410 IIOl 390 OJ 11.1 19 0,09511 03100 OJ507 0,1500 OJ100

0,710 ~998 0~61 l4l9 12n Mil E;;~" 0,700 1,197 0,76il 58l2lS Em500' "It 0,911 1,150 0,981i 171 1099 MOEH'~ "' 0,195 1~79 0,119 2011l3i E"", if 1-1.1l1li1.,610 IS~o IB rn~ El r...~.. 8,400 15)00 12J01 7 1346 ELEo -+ 0,61;5 I,Bli5 0,758 971iSS" EiLl-+ 0,045 1,51J ~535 40 WJ ~JII1 ~B58 2~75 l65ilo115JS Ie 1,195 ~092 1,310 !O&1Jlila I[ r..i WO _.. [,116 1,398 1,891 J 6018 M[ ErII'I1Ill'" 18,100 1;~0 11,157 J o;J E'.lJI'''''n;g 11'" ll,3lO 18,Jl0 1~995 1l311l5l5 Ie w -+ 1,160 10,7.0 ~120 60715l6 M~ Erg" 0,185 Oilll G,15; qo lIS. SM Ergy<l!~~['" ~104 6J70 3,51] }11~ E51"ioel-+ 1,050 1~9S 1)8Ii 170 IIIIB E"M[i'Ch'" Il;l7O 16,090 17,989 419161J >I( Emf-+ [l,OO(I 11~0 15,190 18 1139 I"m, P'" .. 10;610 lOAlO 1J,991 8 wa 0,542 1.101 0,055 .lIOill Elp''''''

E~~~~~~~~--~~~~~~~~~~~~~~~--~--~~~~ ~ 0,811 o,BIi 1,55 0,S8[ 0,B30

* * *

*

1,318 0,4l 0,990 20,B60 ·tl6 11,000 .2,00 7,105.0,76 10,1140-',18 IJ07 -4,2lI 0,405 ~ 10~10 l.lO IJ.5·t.86 IAlO oW

J 6.81 ~;74 0,478 0,471 ~'18 111 ~1iB 1,lB1i ~J4D ~15IJ ~JI;O 8 1i,IS o,~se 0,969 0,980 0,990 2:5,1i2lo,;n 10~0 ro,oJO 10,9lD 691 11,10 10,795 11,000 ID,690 11,080 J.. 76 15,1!9 7,191 7,1.5 7,DBrl 7,170 MJO 10.005 10,J70 ~,700 10,510 11]1 8J -6,[5 1,1ll 1,)OS I,l43 I,m '5j~1 0,1111 0,4J0 o.oJll o,m 99 5,31 10,~1i4 1~000 19,9J() 10,900 1.16 6.22 I,ll~ 1,.118 !JIB I,m 5 1~7 U.. 1~10 1,1&"1 ~m 97

;

5 17 5 2:517 l1JJ 110 266J 118 J8 7199

1,75 3;28 0,58 n.r. 11,47 115 1,lS ''!- 0,71 97 IllS- ~!l6

~6 [0,11 tn.6J ''t.

£~ 0,70 W
2,11

10,910 0)10 5,155 MI8 ~100 11310 30,000 8,100 O,Bl; 7,~10 5,~10 O.olJ 0,725 lS10 ;,530 0,900 1.107 3,110 1,760 3,570 0,610 O,D1B 1,160 ~,lIl 0,100 167,5 3,95B

0.000

1,61 1,1l
If/J

°

0,1iOOO 0,0800 10 OJDOO o,om 0,()l2:5 O,D7OC 0,1000 0,015[ 0,1000 0.0111 0,0150 O,IiIiSl 1.0000 0,11000 0,1750 03100 OJMl 03SB[ O,OllO
0,1800

* "'Ii.. [""...

* * *

*

* *

f~~~~~~~~--~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ 0,880 0,671 1,785 ~901 lOiS 1124 * F,Id R... w.. c,m 0,860 [,1:1 3~B 0,170 0,555 D,IIOI 466 6066 S~ FNM" wo 0,450 - 57,5D o,m
I,IBO ~7 l5000 IlIl 10,990 i,159 1093 [963 ~m 7,soO 5,705 1511!l64 ~1i1Ii 7,1180 1,9lS 1581!l65 1,1511 6,5>\0 ~15 801111l ~500 ~S;5 3,7511 lU 111. ~400 4,290 3,035 9 l3l5 1,J64 ~99B 3,Bl1 10 Illl 2,564 9,910 3~21 1l591l2ii9 0,54J ~70 1,010 1461 00 o,m 1,001 D,511 1710 m4 ~041 3,600 I,BU ; lOll 1116 .. WI 0,041 1,100 1.000 0.510 0,690 'l,71I ~010 0,536 ~100 0,9115 D,20i G~91 7,150 1,11rll 5,JBO J~15 0,710 0,615 1,110 G,771 17,050 10940 ~18; 1,.1J6 I,m 0,011 6,190 5,630 l[ Ie FialIorL" fl,II'" pri'l" F,,[[rId. 01" fl'l P"''' ~'I , or

*

fl." "'..

o,B78 O,B84 1.79 ,.....,alo 135 7,61 0,86[ 0,B51 o,BliJ 0,915 o B'l ~979 0,%5 [~ -9,33 0,9B!1 0,955 0,951 ~O1O 112 IWIO OAQO ~ 33~S 0';09 0,0lII"i D,IIOO 0,;11 53 13,500 17,950 1,06 1,1~ la9111 IS,.130 18,100 1~640 J19 l2;QO 11~0 '1,1;1 1!,1liI 11,899 11,900 11,610 1J,100 15 M6'l 0,661 1.1l IJ~7 0,6511 o,6~7 0,64.5 0,070 18 IlA'JO 0,490.0,0; .(1,17 0,.911 D,~9O 0,40;0 ~199 10 1;106 1,~01 0.11 11.17 1,m 1,400 ~w ~'56 9955 I,2lI 1)1; 0,58 l4Jb I,m 1,11) [,100 ~m 148; 1,880 1,880 - ·1,Dl ~88D I,B1IO [,lIIID I,B80 1 lltlOO 10,840 D,!l6 -4,41 10,Sol 11,010 lo,&1G 11,100 5 \6,lln 16,690 -2.ll :l,/;3 lo,WI lli,1i1iO16,2.50 1~1W [02S, 5,50.! 5,I.O.o,6J 17.19 ~511 5,510 5,450 s,m lr;B ~ 0)15 - M~B 0,119 ~115 G,l[l 0,117 lJ ~030 3,18; -4,84 16.~1 t05li 3,138 ~962 tl.Ja III !,J06 IJ17·1,58 0,07 ~101 1330 1,1&"1 ~J13 05 16,580 17~50 ol.76 9,J7 llim 17,100 16,4IG 17,110 15J1 !4,5lO ltJIO.o,!IS ~19 1;,591 1~'30 14J60 15,1511 BB 1t160 Ll,~OO.I,l') ~7 !t31i1i 13AQO[JPlO 1J,540 10 ~6601 0,6017 1,86 O~l D,6fil 0,,60 OI>4J 0,070 31 D,87S OAliO ~10 8,150 5,J30 5,~15 1,150 1,030 1,m lm8 3,0;; 0,900 0,511 1,750 ~6oo o,BSI D,449 lJi8 7.~J5 5,510 5,1!G 1,811i ~9J6 1,110 l,B64 J,044 o,B74
0,483

1rll799 m48 1,. 1]6 16S

''t. ''t. 6,11 11; Ij(i ''!11 19S ''!1 /11 'I!11 11 10,(11 19 9 lA, 13 51G1Ill3J09 5';9 5180 6301 15,(12 1 ,23,76 0,1 1 8,1i5 IlIJo 1m 11 ~l 191 [610 [1,J6 11 ; ''!09 150 lD,IO .0 51 ''!391 6m ll,19 II lIJ 1,1l • 58 6$1 JS 1. 1[1,11

m

0,07 - ~5{il 0.65 95 0,71 6J6 006 0,14 IB 1,Sl -m 0,6& 61 0,][1 3,l11 .1 0,59 5.00 it 0,59 10,73 lm5 0,B'l l;Ol o[ 16 I,SI!,86 33 0,85 1,16 lIi 1 ~I~ 631 66O!l 0,<11 1,21 831 VI 11 0,73 1,~1 160 0,14 .. 0,65 l.OO 16B'l o,s6 1M 1111 o,sl 1.10 III 0,51 .. 1111 14 0,J!I 0,50 2,27 ~58 1,64 0,;1 0,44 1,18 ~Ol 0,04 0,14 4,61

l~!l5G I ~'145 5 1590 • "",1,, M!I 0,J6:'i 131519 1M l.ru 5... 1r>d."' 'l,G4O 8,OIiO l1!IiBl. s... ~ .. 0,111.5 'i.5Ol .. 15DS S.. , G ,nr" 13,960 0,341 19:11091 MOlam. GMl!P If 39,310 11~9J 1660 IlU [( Soipem" 1~2:50 -IWi sruJll'l' , .. I'l,DlG [6,055 10341051 1.( S. 1,090 D,941 olIO Ill,) ~ ~"'.. l1,1iG 8,62:3 G,9IBJJ 1M lal ("',PI&!)" 8,lM 6,314 [a 100IIMUI",,,. 0,100 11,045lBOOJ1156 1M Se.1[ P. G. ~100 J,On 0,7 jl5J 1",[ P.&,,", 7355 1,161 Ii IiDJJ • 5ervili I['~... II,Im - 1m Set"", [n",""tin,,1 8)JO SJl1 l31U23 MDSi" .. 5,5(J(I ~5'l 9 1M I;""; -+ l.8IG 1.154 00 1291 1M I,,;.. 4,J(I'l ~31 ~144 l( l,950 lINI 199!l76 1n1'fi" 6,l1(l ~lJ(I 09 !618 M( 1,510 o,lll 19lOll SM In~ 14 0".. 0,[0; o,DlB 1305 1278 lM lopal ~[20 [,m 11101m MOSon. .. o,64a 0,179 III160U 5M s.5.lI. \rn>", S." 0,687 1I,l91 \18 12!J 1M sw.n~ If 167,5 - 1550 llefu,~, ",.. ~130 5Jfil 99111 n~ l( STIIkrooIodr. -+

*

""'11'' ' '

0.51 11,lJIi IWO 1~70 0359 03~ 15,)9 MIiD 1,900 1~11 1.110 ~!lO O,llll 4,1110 .,886 1/>1135,1.7 l6,5JO 6S,1II 5,15 5,54 [,41 5~90 1~1l 15,71

19 I~OOO 11,441) 1 II 1l,01 f • I ID,n1 ~159 OJ59 o .. 10,&; ~O 7,550 l,IOO 2~ 109 7.l4 a7 5,010 1,195 ~7oo ~gOO 111 l3J 1151 10,10 1"150 3~70 1JlI~ 1[~1 7B600 16;89 17,J50 1;011 1146 11182 15,11 9G3 1915 16ll! ltr,45 o,nD 1 U I~~l 17 M75 6JBS 4 14 8J9 15 ~01lO 16B 5910 m n~ 0,Blirl 0,1 1 1,D98

1',950 16,110 10,510 a,II~l 0,903 O,Bll a~31i 8,915 ~J6O 6J&1 6,l115 ~150 Om9 0.0'19 0,0]8 0,BliO 0,86D ~BDO 3,Q9B J,O'lIl 1098 4,611 4,6 Jl 1361 1.508 1,9B1i J.999 0,6Bli GmO lADS o,JoJ 0~6J IJl6 15[1 2P46 ;,000 o,ns M11 [,4ll 0,15O 0)10 t5JO ~1)6

~

tI,'~ ~:l:
n~

5J4 llO 0.41 ~19 n I,ll 5,11 m 0,11 !J,05 311 G,17 - 2911 330 ~'l!I 11550 ll~G - lSS5 0,66 - 850 1~7 ~,Jl SI 147 I,ll , 75 OJ5 I 155 511

Vol.... 12 Op.!'" '130' 11500 Mag (0.1609 , )9 '9 l.IJ:g P 0,.1111:1 m 10

>'7'"
2,800

So, ( ' ..

498 _

Vol..... 489 1IJLlnt. 1OIiII9 40 GI, (',Ili12 53 2:13 15 "'g P M576 ,7 4"

S~.
1:.,100

AulDgrill

__

lmprngi[D

IJ:ic P 1}.1:235

Yol.b>I.o Op.lltt. 1D51l So, ( D,06101

_ mo
5'"

V....... go 1.fiOOo Gill ( 0.1'204 8.200 Sol ( O,lJOB

B.P. Mil.mo

_
op.liiO. '597'
Hl 10

vol .... 6 2..100 G1U ( 1l,2S4fi J 100 GI, ( '.DI>8

Seal __
0005 o.Oo:!{l

Inm... S.Paolo

v........

Po.n" Gi,11e
G1U

P 0.2341

0

__ DoJ ....
Q

n5
0

Vol.... >II
0350 OM!]

Iko PDpoiarn

ME!g iP 0.00192 filll P 0,10.58.

_

Snam Rl!le Ga, Vol .... 138
3.300 Mag P 1J..oo79

Ma& ( GlI:I POI

__
1IJLlnt. 11111 66 104

Vol.... 53 Op.J'" 1.1150 MOJi(""')1 10 1.100 Ii'ltI:P o.lUl7 10

~rn~
__
VcLtot.

STMicroell!Clr<mir.s

,400

M>2 P '.0228

I"

IS29

__

"*

1m

* So.....
l.r..

M9II

~95D ;,000 0,671 0,(111 Wi
O,175

O,llC ~

4,6m .~61 10,111 1,S50 I,l8O ,~Ol ']0,71 l.5D~ <l,IJ J,5O l,OIio\..,1iD 5$11 o,oOI!.0,20 0,5[ o,l1l'MII . t7I 0,021 ~95 6,9l [.4D5 ~111 17,06 I),2.5G ~~ 05,04 ~167 !,D.\ ~17 ~].l4./i,l!

~170 1388 ~51 2,n4O ~G30 ~ Jl1 ~Gll 1,1127 0,lJ5 ~lJI OJJB

Jl9 1930 100 16 46
Il]

111

5[1

Wo

;0

1,9rg; t9M ~D7J 0,010 0,103 0,163 ;'118
[,)99

151 2J 3G ,205 >86l 151~ 10 ~9iJ.l taB 11.114

G,75 15,86 1,16 9,J71,18 UpS 1,00 n,£ 0,11 n',!, G,1l 11,61 1,19 l.ll G,01

1,111 4,219 03[4 ~15 [,lI1 -E,78 199 0,[8 [,11 1)0 03~ 1~98 1,47 1t98 15,.7 11,00

1051 0.0100 - O,oo7B I&019J - 1511D,DlBI 1,OWI ~BO 115111o,llOO 1lO51l 0,55 1J1 G.lloo 3DOUI ~ 3liJ 0,11950 10 0,11980 otO~09 ~ OmlO 1~0~09 - 67. a311 JIi n,Gll0 1B0111 II 0,0;00 08 0~0Ii ISl ~14 - 011150 OR0506 1,6S 0,65 7.10 lB;[ 0.2991 10.0111

6,89 G,70 ~Bl

now

Bum Unicem

Vol.... , .eMil Gfll ( 0.00111 1_ MOJiP 0.534'

.s. _ _
,

:m
GlU P

Vol.... ,61 IIJLInI.""111l 4.600 M.g (' .. a7' 40 !Nl :s. Gio (1l.O"'9 80 103

TI!I~ft

__

Ed. L'Espresso

nom

Vol.....
1,1l'iO 0.950

En!![
2.100
2)00 2.200

fir. ( o.DL'~ [)II:::P 0,.1J82.

totIDmatica v ....... 0
12.:5(111
G1U

0.6261 50, • '.159'

Vol.b>I.WI

Dp.1nI._
liSO .222f1O 200 200

_

0..900

0100

TeI~mftr
(

6.1u (0.0101 Lllg P O.o4.lB

_

1,1i251

14

v....... '51>1'

1IJilit. 98613' Gill ( 0.3105 2400 100 Gill P 0.2397 28!:0 54600
!llt,p Q.3.>ii3 11500 14.3li0

Luxotlica

Mig • o.:J681

v.......
__

G.

T~'ri.

7<\9 o 1l{) Sel • 500 ,...

(0.0202 p '."9J

Ojl.lnt.19"1'. 10 13

1,0

Sl'I

_

Yol .... 30

T l.l'il

0,.1J1 0,701

o,m

0,165 0,617 8,alO lJ'O 1,G38 0,319 O,Oll 60,450 Wo J,790

!~59 0,5112 1~ lOll 1" D,lSC 0,4~1 {SO Wi D,859 672711191 1.( r.......!aIii.. l 0,8]9 o,BlO ·1,20 0,1114 0,15J 1600 1611 ~ Telffoorl M.m,,, 0J4jr 0,1114<l,07 D,IIOO G,l0l 1 I~ 1.t 1. M..tla '"' -+ o,1BO 0,190 .§,li [,01J o,lOJ IB6BlI1i'G I,]""," [t, nr" 0,6iI6 0,696 ·1,17 1'l,&l0 !~m 1Ii61lI!jO I( TImiII.. 1l.B6O 14,470./i,l1 3,4&t l,&82 7ll11li'G l( Tmr> OJ l,TID ~TIl <l,OJ ],870 1,5117 191iC1i9 T"",ErIe,gla'" l,4l0 1M4'!,JB 0,715 0,4l'l 110 !C]8 T"m..: D,;;7 0.011 ~76 D,099 o,m 1,5-81n5J 1M Ti"", " o,OJO o,Oll ·~5 98,0IG $4.611 1~51l1l [( Tod's" Ilt.lOO Bli,50~ .~6Ii 11,640 ~llli ,911511 MIl TrI'I'r" 1,984 ~1l4 -5M 11,[00 [0,030 [5 IDS • T~ 10.1&0 lD,1l0 .o,sl
1,61l l,6!\J

~--~--~-----------------------------------------------1)1 11 t~ so,18 56 fiIl2l M[ T,mbLIn[.,... I,57C I,m - 4,11 1,56J 1~74 ~511 1~71
GA59 O,4!1O OA50 0,400 0~41 O,m O,S30 G,I" o,J~7 ~[51 o,m 0,111 0,180 0,180 0,180 a,I!10 0,691 o,6i6 0,680 o,JOfi 1.. 0,8 14,lOO 11810 I~OIID 1,711 ~11~ 1.7511 1,~10 l,4lJ l,41G 1,;~ l,Ii8rl D,141 OMJ o,m 0,1141 D,(I35 0,015 0,014 0,0c35 34.601 &6)150 83,100 M,I50 .. m .,11(1 1910\ 4,230 1~119 10,[30 10,010 10,180 lB 21 8l7B 70111 410 1m o 1 1463 m58 51I18 Jl41 m6 51IlJ ~6 16 3G " 163 .516 11186 llJ lOl 06. 01 J

Ene! Green Pow ...
Vol...... 1.200 MOJi(0.""'9 135' So< (o.""J'

_

T~

15 11

L'-li!l (1J..1336 LIl~ P o..2iS7C1

opJtrt.'!169 Ii. :1;,5

.s.
2 •

5 __

* *

I.

.sm
l5!l
Ii8

10116 .1 .18 184lD 1965

HIlILIti.....

10,10 ~J8 "'i. 0,71 IllS- 1,D5 IllS- I,lB n~. 0,59 16,13 ~001 1l,11 l,Ol 1,54 1,n 7.17 1,11 IllS- ILl. 19,1~ 1,79 11,l9 G.1iS ~9J 1,38

l,ll! lIJ 0,DJ50 09.0~1I I~ 1,IO!l/I 0~0~01 ~II 11J00 0,oc5!lOI~OUl - 113 0.16;) ltO~06 1 0,!619 l<.Ot06 J.sc Mil 0.0090 18 OUI 1,00 16:595 G,2:511 liDOI[ 1,5.S 559[ D,1100 10.0~1I ~7S 68 0,1900 09.0511 0,19 07 O,DliD 1105 11 64 ~95 159[ 2.0000 1l0~11 1" 190 G.lloo 11.07U 28 •.0000 1111.11

Eni

IIJLI""899 40 40 5 5

__

Vol.... , 2600 M.& P :1.100 61, P D.il,20

'.00&,

DrU<!- 3Tl3 _

UBI Banca

4 /.,.,

1/
11

v.......
'9
.El

Erg

__
0 filll (
[)I.t (

YoLItoI. 3'S 2600 "'I ('.M60 2 6io (0..(1581

",,"In!. let2

Unlcredil

e.oo

>JIll]' 110 12!1
1992

__

11 0.11312

l"ial

__

V....... 3f1l19 "jl.1nI. <\9'Dl7 ,-'''' "'I ((1,0111 )40 936 3 600 50, ( '.11 1I1 1525

Unlpol
Vol..... 28
Hi

n

__

0

Ojl.lnl.17ll

4 13

So, ('.'"3J
Gm P o.}517

0
0

2.\0
31

FiaI"

I[ ",r.ur;,.s~.. Foorfi,ri,·S., ",.. 1M FullS"..

* f,';''' * ~'" Mila.... I[ r..........

I.

~COO 9305 .3,6J 23;l1 ~5SS 5,760.~ 13,91 ~m 6,015 -4.15 2:3.53 WI- 1,911.1,68 ~,4l ~!IIl6 ),DOB·2,Ol -6,511 1;780 1,900 -4.14: 1,~1 t!l!O l,'l00 1,0] m,ll ~C118 1,Dl0 l,l!i ~,73 0,900 0,891 D,!lO O7.JO Il,W 0,500.t40 04.71 ~790 - ·lll,71

MOIl 35Jl.J,61

1M

t.51 8,098 ~o;[ ~801 ~B15 ~998 1,810 19111 11ll 0,911 0,491 ~112

U50

0,899 510 1907 ['5Ii 0,,00 10 108 49 1110 B!5B 1(1948 lSI J3 ~J50 6676 ,726 41liBl 5,790 585 170 1561 6,000 254 110 697 ~950 7111 657 1911 t056 170 JllO 9JO ~850 9 ; 1J 1,984 50 lJ 51 3,184 46.9 9J 11 19600 0,955 984 [967 17i1i 0,512 130 1611 BI5 1,790 10 7 11
;J 316 • I " 5 151 [Hili

ll.5~ ~1 3,JO [0.55 11.51 11,94 1,15 1,Bl 35,37 3J,@ III!''t. ''!''!''!''t. S,'l ''!-

o.ss

l,ll 1;28 J;28 3.96 7J1i 7.l4

W

5PI

156 0,CIl1O l1J 0,10Jl 110~5B 1m 0,0900 lB]UI BB46 O,IB50 21 Otll 583 0,1S50 lJ]W 467 0)315 lJnw 19J 0,1170 lJ]~ll 140 0)170 1J]W 1. 0,1.00 10 0~01 106 0,0800 OU~09 1lIIIO 0,0100 lJ]W m 0,11000 2, om .3 0,/1510 l,]W 10

~9"..1~1~,I!Ii,.,3....,.,1,M"..I,.....,6J,.,n,..!l"..!J"::-:-l(:-:::~B~IBa~lIOI~ .. :-----:l,496,.,.,.,--:-l,5l,..1:--.W.,.,....,.,18,,,..iloI,....."l.s"..3"..1....,.,~"..}.I,....."~."0l,,..8....,.,1,0~10:--29Q,.,.,.,.G--:-546rJ.,.,...I,,..,1.,,1l:---"'&-. -:O,.,.,16:--~."iI--:-11""SI~D,,..1,,..500,,.....,1,,..lO,..~~11 0,481 o,rn -!l01 Uni[,,' - 0,0010 1ZO~08 [.149 11;137 lJ19 111150lilBl l( ~rri:r!dil-+ l,698 ~701.0,21· J~][I 1,7l0 ~W 1,.00 ~BQ.I 1584410J07719B027 IllS- OJI - 11800 0,DJ00 1lO~11 1,6rlO 17.J81 10,'lOO • 1083 Unim<Ii[,"' .. llJBO 8,950 ~7 1~70 a,li08 8,505 ~180 ~B15 3J J 62 """ 0,17 11 G,o.\50 lJ 0511 1~;70 55,650 l3,O27 1117 1J5l k( U'!JIoI" ll,Slll 11.110 .1,15 ~98 11,745 11,lilG 21,070 1~ 130 4.10 ,J IJB4 neg. o,J' ;60 D,0400 1t05IG 9,9lD '~lDO 11J<I'I 18W 1lDl Unlp,1pm .. 10,ll0 lG.5liO ·~13 00,19 IO)S9 10,9lD 10,0El! 10,650 217 5, 19J "'I 0,11 - 114 G,o.\11 10 0510

LEGENDA

~1"..0~4,lI,.,.,.,1lI-U~24~"..O'S,..fiIl,..].l"..."M,..[Y~'~~,..,-:,..~--,.....,~,.,."..--:-18.l,..i:--~."~,....."~,,..89,.....,,1,,..J6O"..-3-:ft"..58,....."t"..751i"..--:3,i"..58:----:-3~o'~I----~1J~,].O"--I,.,.,61:--1."19~."J!I~0,...[,,..aoo,,.....,0"..~0"..5~1I 1,081 IJ4B ~ll1I 7 !;Jill! M( Yianin;I.'" 1,i99 VOO <l,DB J,El! 1.1S< 1,181 ~180 1)00 5 O~ 1 0IISl 0,31 ~69 JIi 0,Gl00 1105.11 ],OSl ~llli lJW B 1)09 ,M Yi"nlniL'" l,lQ 1,161 - 1,118 3)40 1)3(1 1130 l,lJI 5 0,J 1 l5J1 G,lo ~08 "1 0.1000 110511 1,510 5,GOO ~063 .9 13m • YiH";,.. ~704 ·~09 56,11 4,686 ~i64 t654 ~7" B7 Irll 189 8,4! 0,95 1!3 ]l6 0,1700 IM51l

G-------- __~~~~----~--_c--------~----~----------------------1~10 1369 1M Ilabl'lli P,,,,. I. 1 l3l1 SM c;,'pILII" 51~J [,elm," 751i1Il9 M~ li!milr, .. HIlO f.ernilrar 84DO 11]1 I( Geoer.oI[" 7551006 I[ """.. 10 16:111M lirnndi J6OIS5~ G'''''';'lDn

y----------~~~--------~--------~----~------~~--------------* yo"'.. .s.s~ Z__~--------~~--~----------~--------------------~--~----~-----;m * v.... 5J5O 5J4O n "'g.
1,115 tJ,4OO II.J.4J 0,Q91 0,~15 1.1 US; ~ 10.ll0 IO,JIJO 1193 lo,l~3 lo,Ir/O 10,190 10,810 90J 236 1507 51,11 ~91 515 5;34D ~IIO 11 1219 li~1" D,44~ 0,10l 1187 1l1A 1M I"d" 0,310 0,110 lHliIO lm; '" It 5,l'i5 ~D9 1~9J 53;9 ~110 1,375 o,D97 0,101 ,J,B6 1~16 0~99 0,101 0,091 ~ 101 0,ll0 o,m ~6 ~61 o,J1S G,lJ(l 0,110 ~135 flaoomnoo. l1J J1

...m

1

107 750 13

507 1~21 1,61 5,61 lJI l .. g. 3,D2

018 OJOOO 09.0511 II G.1500 ll05004 I o,DlOO 19 05.08

*

o,llJ6 o~n .!,81 2i.56 0,070 G,OJB o,Dl5 0,018

,,"t

WO - 11,4l 1;04 1,J!iD 3;150 t~50 ~1i41 O,6J9 0,;1 9,1i7 0,605 0~32 ll,6J.l G,M'l
9,DI

,,10

1,15! lAl

71ii> t601

o,r.oo~]1G

m

25 5 10

\'j,w

H

1m

lm8

[518 l2!i1 M~ H",'"

~----~--------------------------------------------------~098 1,106 -o.n O~' 1,105 1,lOS l,091 1,110 0,195 11,900 1l,S.5 ~~JO o,lI:1i [3,IM 1l,5[1 ~~[l 0,795 !tllll 0,501 ~990 ~100

A...

c.m
~

~gso

9,Bl5.0,s6 1,310.o,6CJ 0~50 o,ss 5,700 l,lO

1"IB J J! [9~4 5,99

1,891 1,m 0,501 ~B70

13JO ~ tJ71 0~4D D,54O 0,551 5,850 5,1110 ~150

9M; ~m 10,100 J305 &559 85m
800 1
16

80J !aJJ 0" IJ 71 [1.5

1g omoo lCI7 0,1500 "0,1500 ~ 0,1000 O,Gl00 17.9~ 0,99 1,0.1. 15400 0,4500 [1.00 I,ll 6,89 IID2 0,1800 501,," 0,15 15 0,0100 1J,68 1,25 1. 0,1100

1~'5 ~01 0.64..,1 0,61 -

-

WARRANT
~"IJI"_
o,rI!JI; 1I,Ol"5]O A!O .. " o,m 1.500 ul6a P<Jp Mllll 0,1151 II,JOO "'iCr ,.~ I~ ("") 1I.06il o,lOBlJ6U'g)<'pi1i116 0,." 0.098 136> Galletti Pr!31'l IGID 0.9l' 13111Jc~rp"mp I> 0.001 o,oas 11l5:l Jrw II!! ~1Ii. 12 0.305 II,8Oi) lr1lOr 1bIi116 0,00' ....,B 1!IIJ I:.R. EI1"l'1 " 0.1lII, 0.000 6a~ MoIlIlIIillll"'! ! 11,325 1.100'109 """,,, .. " 0."9 ~ PiI!",i " IIMrJ ].,00.58i P<Im.11Id 1] D,O.l' D.l00 •• 65R.1<fIll> 0,005 D,O.l5 .W!lIitliard G,,,,rl1] 0.0;;, 1I.5<56"n,,",,"rl11(··) 0,001 0,00)'1113 Tt.t.lll M o.ool 0."".&01. Unlpoill 0,00) D,O.lS'~ U~poi PIi, 11 0.008 0.022 l!Mi(iltJCI:".IlJ iii
101 • .,...,

"" p~ Itl.€ 1fI.€ 0;.1I50W
11.011 .~" '~;Ii

rI." .~€IIa€
O.m 0,'''' 0,1iI' 0.01] 0.100

I'll

(1)oI.lI5!111J1S OJ50 "3'1 0 '."9 ',8iJO !lOS] ".545 IloilO - lllJS.l1 J DlJllill 'l'il6.l; - 'In!];
3112...tJ 31.ll.12

......
6.Bll .~'"

'"

b~

€ (~(wl.)

on

mo

11,18 0,71 ~14: 1m 5m S.6'l !a 1 J,06 1133 0,801 5,61 464
IO,l3

0,0900

0,1iSl 1,765 G,310 580 1036 Imm Grond,Oi;." [lJJO 15,260 ll,Jl8 10 IDS 1m." 0,501 G,~10 0,5.5 18; 1001 1M Imm. " [,178 3,190 2,981 11409100S ,t( ~.,.. 1,050 11,150 10~1 5 \Ol6 [mp~E'1II ,.. " tlOO ~)65 ~501 m IIJ' M~ llrLle,iI (om~ .. tlSl JJ90 J,a90 !l336 IIrrleli '" if [,;" 1,910 I~S9 ; 6031 M( llrdUl!ri .. IIr~" 0,160 OJ;. o,J80 57 I.l9O 1M 1Ir!ei:-+ o,o!8 ~B15 0.'57 lIW 1Ir[ei:'" .. t710 6,850 'Al5 10 l554 1Ir["I'""'l' rri 0,8)3 1,IM 1)4J1l5109 lIN Ie w.s;,!iI~ -+ D,J'~ ~115 l,al11 516911111 1Ir["" Mnp ,nr" 0,0lI0 MS; G,Dlo l'IJU16[ S~ Irw.' 1~~ppiI" [,SID 1,719 1,!58 J 15$s 0.07 1,015 ~S48 3lill l3l9 MOIrtn -+ L,OlD ~OSO 1,351 18 l3O[ il>!,grn"

I

~~----~~~~-------------------------------------------1J,8lO

* *

~768 0,79"lJ4 13,JJO D,l6 ~518 0,:5;0 -4.11 ~9111 1,%O.o,u - 9,800 ,036 ;)18 -4.51

6,99: 0,770 5,0<) 118)11 "'5IJ 0,511 13,1'/ 1,901 l,g7 ~08!

III 1]5 119 Jm O,}l 56 9 110 [8,11 1,51 115 i15 315 1~!lO W 1l;J 1J8Ii 8176 ~70 0,95 996 539 119!i J,n

7,22

m

~JOO ~010

0,Cl750 0,9000 0,0300 O,OfiOO 0,1600 OJOOO - OJIEl! 0,0600 0,0fi00 0,1100 0,0800 0,0910 0.0361 0,0600 09 0511 0,0850 lJ]~1I 0,3000 I, 0511

1Glil 'JIO 0,'>; ,~'" 'Jill IIPI' - ',010 - 0.0'1 '~19 - ',8!J5 'J16
0.001 -

,~oo ""

on

5*'>
10000

1500

'>! ]." .. 1> 21 LUI -30.00" 'l'il6.I>
B ]lHI, - 3Gll.11 lj Hil1..13 11} 31.ll.12 11S.U1l

, 100 1';00
12~1

1/9 1}1 1}1 0.;1 l1,li66 )jl '~5 '.001 rjl 0,119 1.ooB

~-- 0

tilm d. If Sale 240r~ su daff dr fumiti da DR6·A 11, >lA·5B8

CONVERTIBILI
P'!..: or..D5 PdIi. 0UI5 ~~D Rl!IL mid lID.I5

~,L

III

€UI

Pr./.5t.

Q:€

0,).

".015

....

(!J"Ii (all

.w.o

ll1fiMi

:3l~1lP'£Affn.1J6.11]~l
{ij-l]

0,001 0.001 tt 001

"'Oil

-

"""I O,.JI >.>00 D,05E

*

*

* IKe"

- 1~7 O,MEI 0,510·J.ll 2:3,12 1,050 oO,;J [7JI Omo..o,ao ·2,a:![ O,o«.J,8'I -41J7 1,896 .~t6 1,li IlA'JO 0,079 lJ1 '33.11 ~161! 1,1J0 1,6(1 16,00 6355 ~DSI ~9l9 ~1l!!2 ~1I1'

DJ66 OJ,6

0.'"

'~6\I '51' 0.,98 0598 - '.001 D.OO! 0 004 'iJII9 '!Wi lI,0II6 "'52 'A>4 '#11 05~1 'A>I - ',.lD ~200 '."" - ',1JIij D.055 0 '18 ,,006 ,00:; II,Il"I6 ,00:; 0))86 '.001 '.001 0.001 '001 '~1O '~10 D,OJ9 'OO!I '.00& '.00II 0,00II '.008 L1,.oo9 D.009 0,009 [] oogo

31l 9;000 ;>900
"'/~ 2OO(J

~166 n31i1i 0,366 O,JIiIi 6,109 ~065 ~9111 0,0.1 ~883 D,48II ~139 6,140 1,059 1,041 D,940 0,~1lI ~,044 0,0;1 I,B89 l,81l 0,4J5 0,411 2•. 10; ~l!0

Mao

10 III!- 0,;1 16J~ liB 6,580 761 177 1159 15,18 1,01!,$J 626 1,0% [61B61lDS71181r!i19 'I!- 0Jl "'16510 0,91i7 107S 010 4010 'I!- 0Jl SJ3 111. 0,044 00 1001 " 'I!- D,55 5 I,S89 7 I 1 1,15 o,JIi 1.1~ 53 ~!95 939 8449 1rll19 IllS- 0J8 51. ~IM 11 II .5 3,.61 0,49 l4,OJ 3i

Hi}5I6G 2)00]

o,ooS

0,001 0.009 0,001 -

1j"Or.;nl 406J11.9 117017 2592.CI

-

JO.oMl 1:511.1lJ 3 lilLll - 1I:i.1213 - 3112...1lj
:2

,.,00 '/1 '.Il ''''1

1}1 0.11 1.-'19' 1/1 '}1 0,19 0.015 1.DIlI ,/1 o,8Il 0,1" 1800 J..ll 1';00 1/1 0,13 2,903 'jOO III 11,35 o,oJ. 1.>00 10/1 0,05 1.650 1}1 11,;1 Il,0l; 1J,800 lJJ lJ/l "~1 0.003 'AID 1l/l "-" 0,001

9JOO 'J<i6 1~11

!r£aCEif\t'O]l]lJl.

B7,J.1i B7J9

-

.lrlhm

u

m-m m-ru

C!(i!t.l'lE.1Jt14 Sl.i6l(]}-l:j'1,61Sli

~~26.SD9fi~l~)9
~ 5iJ.SIl
~,5.

lOl.,ll

.JS

',I'''

Foo~. Thoro_ Ren~r<

SPAlIO ALLE NUOVE REGOLE!
Sindacl di societa ela ~u[da delSo~ 24 ORE ere si rivolgea imprese e .prn.fessianisti, offrendo loro,~rnzie allel'le alIa presen;:a d[ esemp[ prabe[ che Illustrane It nuOVD ruoLo deLcollegia smdacal.e. [lquadrn a~erativo completo e aggiomalll di tuHe I.e numerose novita the inleressanogli organi di controlLo Qelle so~ieta eommen;ial). I( CD~Rllm allllgato Include una ricca sele"Zione d[ doeumentl faellmente personaliz4<lbili e immedi<;ltamente utitiz2abili:fac-simile di verbali stJc[etarl, rela;>:ioni f1arnri. e

SINDACI DI SOCIETA:
TUTTE LE NOVITA IN UNA SOLA GUIDA

"

~J

-~

...

CON IL SOLE 24 ORE A € 11,50 IN PIUI~
'Offerta vaUde in ltalia daI12/4/2012 all2/05/2n12
PAGt-.!@'2~

GUIDA+CD ..ROM IN EDICOLA
JiE=. 0ts~DIiibi"'fI[h ... 1!Jnmta PDF su IWM<pagirl<l24J[solo24Q", ODm

-~

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful