You are on page 1of 11

GLOSSARIO dei termini usati nel libri

Dal mondi invisibili Oltre l'illusione Per un mondo migliore

A
AKASA - Essenza del piano akasico; ci che organizzato, od improntato, dicesi idea . Ovvero ci che rende possibile l'esistenza oggettiva di una idea relativa alla manifestazione cosmica. ANIME GRUPPO - E' detto dell'individuo il quale manifesta la propria esistenza nel mondo naturale, in pi veicoli fisici. E le esperienze di ciascuno di questi veicoli a lui vengono riportate. ASSENZA di LIBERTA' - (Vedi: Karma) Si distingue in: PARZIALE -quando solo un certo numero di azioni predestinato. TOTALE - quando ogni e qualsiasi evento dell'esistenza preordinato nei minimi particolari. (Ad esempio: il processo di cristallizzazione, prima manifestazione di vita). ASSOLUTO - Attributo di Dio, oppure appellativo usato per significare COLUI CHE E', e che non pu essere descritto. AURA - E' quella forma nebulosa e al tempo stesso luminosa che i veggenti vedono attorno al corpo fisico degli uomini, ed anche degli animali o piante. E' composta di vari fattori: da emanazioni infrarosse del corpo fisico denso, da emanazioni del coppo eterico e del corpo astrale; certi veggenti molto sviluppati nella visione possono anche percepire colorazioni e luminosit del corpo mentale. L'aura ha colorazioni diverse (quelle basilari e quelle momentanee mutevoli che variano da individuo a individuo.

C
CAPIRE - Sapere, essere consapevoli, ma non essere intimamente convinti. CENTRO di COSCIENZA e di ESPRESSIONE - Microcosmo od individuo che pu, per un certo sviluppo raggiunto, manifestarsi nel piano fisico in forma umana. E' ci che percepisce ed esprime, potendo separarsi dal mondo circoscrizionale. CENTRO di SENSIBILITA e di ESPRESSIONE - Microcosmo o individuo che per il suo non ancora completo sviluppo, non pu che manifestarsi nel piano fisico in un organismo del regno vegetale o animale. E' ci che percepisce ed esprime, in qualche modo, solo in funzione del mondo circoscrizionale. CICLO - Insieme di atti, delimitato da un inizio e da un. termine; atti susseguenti e conseguenti, tendenti ad un fine. CHAKRA o CENTRI - Noi definiamo questi centri i sensi del corpo astrale , e sono sensi che si svegliano, si attivano - in modo naturale -ad un certo periodo della evoluzione individuale. Ma possono, con determinati esercizi di concentrazione, essere destati anche in modo artificioso. Hanno anche essi una colorazione fondamentale; in genere sono visti dal veggente, in coloro che hanno questi chakra desti, come ruote vorticose, come un qualcosa che abbia un movimento vorticoso. COMPRENDERE - Essere coscienti, cio avere assimilata e fatta propria una Verit. CONSAPEVOLEZZA - Conoscenza di una Verit o di una nozione indipendentemente dalla convinzione,- o no, che pu averne l'individuo. CORPO AKASICO - (Eguale coscienza ) Ci che riceve e trascrive, facendolo diventare natura medesima dell'individuo, le Realt che lo stesso individuo, esistendo, scopre ed acquisisce. Non viene mai abbandonato dall'individuo nel corso delle molteplici incarnazioni, ma si costituisce man mano che l'individuo evolve.

CORPO MENTALE - Materia mentale organizzata in veicolo della manifestazione individuale, capace di dare all'individuo tutte le facolt proprie della mente. (Vedi: mente individuale ). CORPO ASTRALE - quel veicolo che convenzionalmente si distingue appunto con questo nome, il quale serve a rivelare, a dare corpo, a concretizzare certe vibrazioni che l'individuo percepisce nel piano fisico, e a trasformare queste vibrazioni in sensazioni , se le vibrazioni sono di lieve intensit, o in emozioni se queste vibrazioni sono di intensit superiore, o di grande intensit. Inoltre il corpo astrale sede dei desideri, in quanto appunto origina quelli che gli uomini definiscono desideri , che sono catalogati e riconosciuti dalla mente. CORPO FISICO - Veicolo costituito di materia fisica che manifesta sul piano fisico una vita individuale. E' veicolo fisico qualsiasi organismo, semplice o complesso, nomenclato dalle scienze naturali, appartenente alla flora od alla fauna di questo o di altri pianeti. COSMO - Totale risultanza di un processo di manifestazione (o emanazione) di Dio, in continuo movimento. E' limitata nella esistenza da un inizio ed una fine nel tempo e nello spazio.

D
DIO - Causa delle cause. Prima Causa increata. Inizio e fine del TUTTO che non ebbe inizio n avr fine. Origine e finalit di ogni emanazione. UNO eguale ASSOLUTO. Essere ed Esistenza Unica che comprende ogni essere ed ogni esistenza essendo questi in Lui. Presente in ogni cosa, pur trascendendo la totalit delle cose, di queste origine nei Cosmi per Sua Natura: interna = Amore, ed esterna Vita. E' Colui che E' . DOPPIO o CORPO ETERICO - Parte del corpo fisico costituita da materia eterica avente la funzione di assorbire la triplice energia solare (prana - fohat - kundalini) e di trasmetterla al corpo fisico denso. E' di collegamento fra il corpo astrale e quello fisico denso. DUALITA' - E' uno dei tre aspetti del Logos, quello legislativo; la legge cosmica che regola il Cosmo stesso. E' l'orditura del Cosmo o matrice di tutte le forme, sulla base della quale il Cosmo, sviluppandosi, si intesse.

E
EGO - Parte pi elevata dell'individuo soggetta ad evoluzione. t chiamato Ego l'insieme della Scintilla Divina e della coscienza individuale . L'Ego quindi ci che permane dell'individuo quando questi ha terminato l'evoluzione come UOMO. ENERGIA - Materia del piano astrale, ovvero ci che si libera dalla pi sottile, e nello stesso tempo pi semplice materia fisica sottoposta ad un processo di sublimazione. Da non confondersi con energia usata nel senso comune o della fisica. ENTITA' - E' l'individuo il quale trapassato; cio ha abbandonato il suo corpo fisico. ESSENZA - Elemento base. EVOLUZIONE - Processo per il quale la vita, attraverso a forme sempre pi organizzate, esprime gradi sempre mag gori di Mente e di Spirito. EVOLUZIONE dell'AUTOCOSCIENZA Riguardante gli individui o microcosmi. EVOLUZIONE della FORMA - Riguardante i corpi, i veicoli della vita individuale. (Vedasi: corpo fisico corpo astrale , ecc.). EVOLUZIONE della MATERIA - Riguardante le materie di ciascun piano di esistenza.

F
FOHAT - Un aspetto della triplice energia solare. E' ci che alimenta nel campo fisiologico, e nella natura in genere, tutti i fenomeni elettrici. FORMA - E' un attributo della materia; ci che delimita e definisce, nello spazio, la materia. FORMA PENSIERO - E' detto genericamente di ogni pensiero espresso e compiuto il quale, per sua stessa natura, permane tanto pi a lungo quanto pi preciso e intenso. Una forma pensiero sostenuta da una imperiosa volont si trasforma in spirito elementare artificiale .

G
GIORNO di BRAHAMA - Da riferirsi sempre all'Assoluto. Suo emanare e riassorbire un Cosmo. Periodo di manifestazione in cui l'Assoluto prende un Cosmo come Sua forma. GOCCIA o Scintilla Divina - Spirito - S - Fulcro dell'esistenza individuale non soggetto ad evoluzione. Emanazione Divina che determina l'individualit e la vita dell'individuo o del microcosmo. GUIDA - Attributo di una Entit che pu, per sua evoluzione conseguita, assumersi il compito di ispirare, indirizzare, seguire l'esistenza di un individuo (discepolo) al fine di coordinare a questo le esperienze spirituali o, in casi speciali, anche professionali. (Guida professionale).

I
IDEA - Fondamento del pensiero. Concetto definito nei tratti generali, ma non nei particolari; nell'insieme di ci che caratterizza, ma non di ci che determina. IDEE ARCHETIPE - Principi basilari che delineano le cose che esistono, o esisteranno, nei piani mentale astrale e fisico, nelle loro caratteristiche essenziali, ma non nelle particolari. IMMAGINAZIONE - Possibilit dell'individuo di trarre elementi dal mondo circoscrizionale e trasfonderli nell'intimo in modo diverso, o no, dalla Realt, ma sempre rispondente a un desiderio o ad una necessit. (Nel senso pi elevato, rispondente ad una ricerca o ad un impulso creativo). INCARNAZIONE - E' quel processo che collega la vita dell'individuo con una qualunque forma di vita del piano fisico. E quindi per incarnazione si intende anche il collegamento fra la vita dell'individuo e il processo di cristallizzazione. INDIVIDUALITA - E' la prima manifestazione di Dio per originare il mondo dei microcosmi. E' il fulcro dell'individuo. E' la Goccia , il S , la Scintilla Divina , ammantata o no della coscienza. INDIVIDUO - Colui che o sar un centro di coscienza e di espressione . Chi, sottostando alla legge di evoluzione, potr esprimersi in termini di coscienza. Individuo, per estensione di significato, eguale anche a microcosmo . INIZIATO - Con iniziato , in genere, si intende chi messo a parte (dopo aver dato prova di esserne degno) della scienza esoterica, o Verit segreta.

INTELLETTO - Principio dell'individuo che d la capacit di pensare e di ragionare, cio coordinare gli elementi del mondo esterno, od interno, secondo una successione logica ed il pi possibile aderente alla Realt. E', inoltre, ci che pu astrarre l'individuo dalla soggettiva immagine del mondo che lo circonda e farlo sentire separato, creando l'Io. INTELLIGENZE CELESTI - Sono le Intelligenze che dirigono gli Spiriti Elementari naturali. Le pi organizzate di queste corrispondono a quelle esistenze conosciute col nome di: Angeli, Arcangeli, Cherubini, Serafini, Troni, Virt e Potest. INTROSPEZIONE - Esame oggettivo del proprio intimo, allo scopo di conseguire la conoscenza di noi stessi. INTUITO - La eccezionale possibilit di ottenere una Verit svelata , o la soluzione di un problema, senza il concorso n dell'intelletto, n della mente supernormale. L' intuito non attivit della mente: la sua origine nel S e la mente d solo veste a ci che stato intuito. t proprio della conoscenza della Verit. INVOLUZIONE - Adombramento. Circoscriversi dello Spirito per originare un Cosmo. Da non intendere, per involuzone , regressione. IO - Egoistico concetto di se stessi creato dalla mente individuale la quale, travisando l'intimo senso di individualit proveniente dalla pi alta natura dell'individuo, fa sentire questi separato e distinto dal Cosmo. ISTINTO - E' ci che determina azioni inconsce nell'individuo, od a questo fa eseguire atti senza la consapevolezza dell'intelletto. E' proprio del meccanismo delle azioni, in quanto origina i cos detti riflessi .

K
KARMA - Dicesi karma l'insieme degli effetti susseguenti alle cause che l'individuo muove. Tali effetti sono ineluttabili. (Vedi: assenza di libert ). KUNDALINI - Un aspetto della triplice energia solare. E' ci che conosciuto come magnetismo naturale e che alimenta i fenomeni relativi.

L
LEGGE - In assoluto eguale a NATURA STESSA DI DIO . Le leggi dell'emanato, o del manifestato, sono l'ideale trama generatrice -dell'ordine, essenziale alla vita nel manifestato. LEGGE di ANALOGIA - L'onda di vita emanatrice del Cosmo, allorch manifesta i piani di esistenza, ripete per ciascun piano gli stessi metodi, fissa gli stessi principi. Poich per le .materie sono diverse, da piano a piano, non si possono raffrontare i piani fra loro se non seguendo un criterio di analogia, mai di eguaglianza. Ogni cosa analoga unita da una sorta di simpatia, perch le leggi sono le stesse. Questo ripetersi di piano in piano dell'onda emanatrice si chiama Legge di analogia e -per estensione di significato - legge di analogia anche quella simpatia che lega le parti analoghe,

LEGGE di AZIONE o di REAZIONE - Non altro che la legge di causa e di effetto , applicantesi unicamente nella materia del piano fisico. LEGGE di CAUSA e di EFFETTO - Fondamentale legge cosmica per la quale ad ogni causa mossa succede un effetto; ad ogni azione corrisponde una reazione. LEGGE di EQUILIBRIO - Fondamento della legge di causa e di effetto . Legge per la quale ogni cosa che esiste nel Cosmo, attraverso ad un doppio scambio, si compensa. (Da non confondersi con equilibrio della statica, ovvero forze che si elidono), Non si deve pensare da questa definizione che il Cosmo sia autosufficiente ed immutabile, perch le leggi sono Natura stessa di Dio ed ogni cosa nel Cosmo in movimento. Il reciproco doppio scambio che lega e compensa tutti gli elementi cosmici in un armonioso equilibrio, Lascia il campo aperto alla evoluzione. LEGGE di EVOLUZIONE - Legge per la quale ogni elemento del Cosmo sviluppa; ci che in si manifesta; ci che in potenza si traduce in atto ; ci che in germe nasce, passando da innumerevoli stadi intermedi. Il Cosmo evolve nel senso che vive, ma non nel senso che divenga perfetto, in quanto - come emanazione di Dio - gi perfetto. L'evoluzione cosmica si pu convenzionalmente suddividere, secondo la natura degli elementi evolventisi, in: evoluzione della materia, evoluzione della forma, evoluzione dell'autocoscienza. (Vedi suddette voci). LEGGE KARMICA - Legge di causa ed effetto applicantesi nella sfera individuale o umana. LEGGE dell'OBLIO - Sarebbe ci che fa dimenticare agli individui le trascorse incarnazioni, ma detto impropriamente in quanto. questo non dipende da una legge, bens dal fatto che il corpo mentale cambia ad ogni incarnazione dell'individuo e solo chi ha la coscienza completamente formata la quale inscindibile dall'individuo - pu ricordare le passate esistenze. LIBERO ARBITRIO - Con questa espressione generalmente si intende la possibilit che ha l'uomo di scegliere le azioni che compie. Ma tale possibilit relativa in quanto egli influenzato da innumerevoli fattori d'ordine intimo ed esterno . Il libero arbitrio che si fonda sulla libert assoluta (secondo la Scolastica) non esiste per l'uomo. Il libero arbitrio relativo consente all'uomo una libert relativa. (Vedi: libert relativa ). LIBERTA ASSOLUTA - E' assenza di ogni e qualsiasi limitazione. La libert sempre un attributo in quanto non esiste in modo a s stante; una conseguenza e un attributo della evoluzione. Quanto pi l'individuo evoluto, tanto pi libero. LIBERTA RELATIVA - che si divide in: LIBERTA PURA - ed :quella libert nell'ambito della quale le azioni non sono determinate n da influenze esteriori, n da necessit; LIBERTA SPURIA - ed la possibilit di attuare o soddisfare certi desideri o necessit. LIBRO di THOTH -- Assieme di 78 lamine d'oro sulle quali erano impressi numeri e geroglifici esprimenti: le prime 22, dette arcani maggiori , una serie di idee assolute ; le seconde 56 dette arcani minori, principi complementari riferibili specialmente all'uomo o microcosmo. Tale libro era attribuito al Dio Thoth per significare che era la raccolta della massima sapienza ed era usato o letto esclusivamente dagli Iniziati. Per questo era interamente simbolico ed esoterico. LOGOS - Devesi intendere la prima forma, di manifestazione di Dio. E' il piano pi alto di esistenza cosmica. Il Logos uno per ogni Cosmo.

(... numerosi sistemi solari in un Universo, numerosi Universi in un Cosmo ... ). Quando il Cosmo si manifesta, l'aspetto del Logos triplice e prende il nome di TRINITA . (Spirito - Dualit - Trialit). Tutto ci che esiste trova nel Logos la sua radice. Il Logos l'ultimo aspetto della manifestazione di Dio che subisce il riassorbimento.

M
MAESTRO - E' detto di chi conosce e comprende, per evoluzione raggiunta, il piano di evoluzione cosmica tanto bene da collaborare al suo svolgimento. MANIFESTAZIONE - Estrinsecazione. Espressione di ci che in ed in qualche modo viene fuori; di ci che in potenza e si traduce in atto ; di ci che nascosto e si palesa. Se riferito a Dio, eguale a emanazione , ovvero stato dell'essere nel quale l'UNO, per Sua Natura, si adombra nelle forme. MANTRA - Affermazione - preghiera. E' anche una formula od un pensiero atto a determinare all'individuo uno stato di forte concentrazione meditativa. MARIA - Madre nel senso Divino, simbolizza la scienza segreta , la chiesa occulta , l'insegnamento esoterico (nascosto a chi non evoluto tanto da poterlo comprendere) che possono far nascere in senso spirituale un individuo. Farlo nascere alla Realt. MATERIA ETERICA - Materia del piano fisico pi sottile di quella allo stato molecolare gassoso, ma pi densa dell'energia. Comprende quattro sottigliezze: eterica, supereterica, sotto atomica, atomica. MATERIA FISICA - E' la materia tutta conosciuta dall'uomo nello stato di aggregazione molecolare o denso o liquido o gassoso, ed in altre sottigliezze non ancora note (vedi: materia eterica ) che stanno fra la materia conosciuta e l'energia. MEDIANITA - E' la eccezionale possibilit che hanno certi uomini di conferire involontariamente, ad una o pi Entit, la facolt di comunicare con gli uomini. Il modo in cui si attua questa comunicazione d il nome al tipo di medianit. [Tiptologica, scrivente (psicografia), parlante (psicofonia), ecc.]. MEMORIA - Facolt della mente di registrare impressioni e riprodurle spontaneamente od attraverso ad idee suggerite. t chiamato ricordo ci che torna spontaneamente. E' detto richiamo alla memoria quando l'impressione riprodotta attraverso ad una ricostruzione mnemonica. MENTE INDIVIDUALE - Veicolo della manifestazione individuale che d origine a pi attivit delle quali l'individuo pu essere consapevole o inconsapevole. Suddividendo convenzionalmente secondo le attivit esplicate detta: mente istintiva - mente intellettiva - mente supernormale. MENTE INTELLETTIVA - Attivit della mente che origina la consapevolezza dell'individuo e tutte le manifestazioni intellettuali. (Vedi: intelletto ). MENTE ISTINTIVA - Principio dell'individuo che origina e presiede tutte le manifestazioni istintive individuali. (Vedi: istinto ). MENTE SUPERNORMALE - E' ci che d all'individuo la capacit incontrollata ed eccezionale di avere soluzioni logiche e reali a problemi insolubili nella sfera mentale consapevole, ovvero dall'intelletto.

MONADE - E' la Presenza Divina essenziale alla manifestazione della vita individuale del mondo naturale. P, usato il termine monade in quanto questa Presenza Divina non trasfonde all'individuo alcuna Verit, o - comunque non comunica con questo.

N
NOTTE di BRAHAMA - Da riferirsi sempre all'Assoluto. Fase di non manifestazione. Ci che divide un Cosmo dall'altro, ma non divisione nel senso di spazio.

P
PANTACLO - Ricettore di energie siderali capace di trasmetterle a uno o pi individui. Era preparato a questo scopo, dagli antichi maghi, ed era usato anche nelle cerimonie magiche come catalizzatore. PENSIERO - E' genericamente detto per una attivit consapevole nella mente, e pi precisamente dell'intelletto, ma pensiero anche l'immaginazione. PIANO - Convenzionale distinzione del Cosmo eseguita in funzione della diversit delle materie emanate. Non quindi distinzione di spazio, ma di natura. PIANO AKASICO - Fondamento della forma l'idea. L'insieme delle idee archetipe di ci che si manifestato o si manifester nel Cosmo, dicesi piano akasico . E il piano manifestato dal Secondo Aspetto dell'Assoluto . PIANO MENTALE - E' l'insieme delle materie aventi le stesse particolarit dette mentali . PIANO ASTRALE - Dicesi piano astrale l'insieme di tutte quelle materie (suddivisibile in sette stadi di aggregazione, o sette sottigliezze) aventi le stesse caratteristiche fondamentali. Tali materie sono quelle che risultano dalla sublimazione della pi sottile materia fisica. PIANO FISICO - E' l'insieme delle materie aventi la comune caratteristica di essere energia (vedi: energia ) condensata, cio energia non allo stato libero. PRANA - Un aspetto della triplice energia solare comunemente detto forza vitale . E ci che d il giusto regime al movimento della vita fisio-biologica.

Q
QUATERNARIO - I quattro essenziali principi che regolano una qualche esistenza. Cos, ad esempio, il quaternario dell'uomo rappresentato dai quattro princpi che meglio s addicono alla umanit dell'uomo: il corpo fisico, il principio dei desideri, il principio dell'istinto e il principio dell'intelletto.

R
REGIONE della FORMA - E' detto delle materie pi grossolane del piano mentale le quali, traducendosi in pensieri sotto l'impulso del S , acquistano forma analoga all'impulso.

REGIONE della NON FORMA - E' detto delle materie pi sottili del piano mentale le quali, pur costituendosi in pensieri sotto l'impulso del S , non acquistano forma. REINCARNAZIONE - Trasmigrazione della individualit in un corpo atto ad esprimere l'evoluzione conseguita, allo scopo di conseguire evoluzione. REMINISCENZA - E' la eccezionale riproduzione, nella mente individuale, di impressioni passate, mai registrate consapevolmente od inconsapevolmente. Non attivit della mente, ma immagini di avvenimenti vissuti in altre vite suggerite dal S alla consapevolezza dell'individuo. RIPOSO dell'EGO - E' quello stato a cui perviene un individuo che non abbia completamente costituito la propria coscienza, dopo il trapasso, terminata la revisione e l'assimilazione delle esperienze avute nella ultima incarnazione.

SENSO di INDIVIDUALITA' - E' ci che suggerisce all'individuo (quando questi sia capace di ricevere il suggerimento, per propria evoluzione) i doveri e i compiti di questo individuo rispetto alla comunit. SEPARATIVITA' - (Senso di ... una errata interpretazione che l'individuo fa nell'intimo suo del senso di individualit , per cui l'individuo si sente separato e distinto da tutto quanto lo circonda. Il senso di separativit origina l'Io con tutti i processi espansionistici. SIGNORI del KARMA - Sono i Maestri preposti a coordinare, con il massimo discernimento e grande oculatezza, gli effetti karmici che devono ricadere sugli uomini, sulla umanit, sull'individuo in particolare. Sono coadiuvati da Intelligenze Celesti che rendono esecutivo il disegno dei Maestri. SPIRITO - E' uno dei tre aspetti del Logos, il centro puramente ideale di questo. E la Prima Causa del manifestato ovvero la radice di questo. E' anche Dio stesso. SPIRITI ELEMENTARI o Essenze Elementari Improntate - Forze intelligenti personificate che si distinguono in naturali e artificiali. Le naturali sono strumenti delle leggi divine atti a costituire il veicolo astrale e il veicolo fisico degli individui, in modo consono allo sviluppo da questi conseguito. Governando direttamente la vita della natura creano l'ambiente adatto alla evoluzione individuale. Le artificiali sono quelle che si costituiscono allorch l'uomo formula una imperiosa volont. L'esistenza e l'azione delle stesse volta all'attuazione della volont espressa. SUBLIMARE - Significa passare da uno stato di aggregazione molecolare ad un altro stato, naturalmente, pi sottile. In un certo senso quindi: affinare, sottilizzare, scondensare e, nello stesso tempo, anche depurare. SUBLIMAZIONE - E' quel processo per il quale le materie cosmiche passano da uno stato di aggregazione molecolare ad un altro pi sottile. Di sette in sette stadi di aggregazione, le materie cosmiche cambiano le loro caratteristiche fondamentali. Da ci le suddivisioni in piani . SUPERUOMO - E' un individuo il e quale segue l'evoluzione superiore alla umana. Chi ha completamente costituita e formata la propria coscienza individuale.

T
THOTH - Nome del Dio della Sapienza secondo l'antica religione egiziana. Nel giusto senso: personificazione dell'attributo di Dio comunemente detto Sapienza . TRIALITA' - E' uno dei tre aspetti del Logos, quello esecutivo. E l'intessitura del Cosmo che, adattandosi sulla orditura, lo individua esattamente in maniera percepibile. TRINITA - E' l'ambiente cosmico, anche la struttura del Cosmo, ci che circoscrive il Cosmo. Per comodit di ragionamento si usa vedere questa unica cosa sotto tre profili: SPIRITO essenzialmente monovalente. DUALITA tendenzialmente bivalente. TRIALITA tendenzialmente polivalente. Tale schematizzazione irreale e pu essere utile solo per sintetizzare l'Infinito, il Finito ed il Compiuto, nonch la loro logica successione.

U
UNIONE con il TERZO ASPETTO dell'ASSOLUTO - Allorch l'individualit o l'individuo, attraverso a molte incarnazioni nel regno animale, giunto a un certo stadio di sviluppo, o di evoluzione, pronto per l'unione con il Terzo Aspetto dell'Assoluto . Ci significa avere una serie di incarnazioni in forma umana, le quali hanno come caratteristica quella della intelligenza e della coscienza.

V
VEICOLO - Sta per corpo . Insieme di materie di uno stesso piano, organizzate in forme vitali, valido ad attribuire all'individuo delle capacit. VITA - Processo atto a comporre un ciclo; episodio della evoluzione. Manifestazione della Natura esterna di Dio .

VITA MACROCOSMICA - Dal macrocosmo. Vita intrinseca delle materie tutte che sono nel Cosmo, indipendentemente dalla organizzazione di queste in corpi atti alle manifestazioni individuali. VITA MICROCOSMICA - Dal microcosmo. Svolgersi di un ciclo atto a manifestare ed evolvere un microcosmo o individuo. VOLONTA' - Ci che sostiene l'individuo a compiere una serie di atti aventi il medesimo fine protraentesi nel tempo, od estendentesi nello spazio, anche in condizioni avverse a tale fine. VOLONTA' UNICA - Ci che dirige all'Unico fine (che Dio stesso) l'emanato. VOLONTA' UNIVERSALE - Aspetto della Volont Unica riguardante il destino di un Universo. Ci che muove verso un fine (che la finalit di un Universo) l'Universo stesso.