COMUNICATO LAVORATORI AGILE SEDE DI NAPOLI

Napoli, 04/05/2012

In data 04/05/2012 presso la sede della FIOM di Napoli si è svolta l’assemblea dei lavoratori Agile ex Eutelia di Napoli, dove si è discusso sia del prosieguo della vertenza che dello stato del rinnovo della CIGS. I lavoratori, dopo una lunga e democratica discussione, hanno deciso di porre alcune domande al Seg. Nazionale della Fiom M. Landini per comprendere come abbia dato seguito alle sue dichiarazione fatte nell’assemblea tenuta a Napoli in data 11 Aprile u.s.. In particolare:
1. Se è stata comunicata la data per l’incontro tra il Ministro Passera e

Landini, per trovare soluzioni alle restanti risorse non assorbite dalla soc. TBS ed attualmente poste in CIGS. 2. Quale sia stato il risultato dell’incontro del 12 Aprile u.s. tra il Mi.Se. e le Regioni interessate. 3. Quando è previsto l’incontro di verifica con TBS, Mise e OO.SS. I lavoratori inoltre denunciano, ancora una volta, la mancanza totale di informazione in merito alla vertenza e soprattutto la non conoscenza della strategia per far valere l’accordo del 23Gennaio u.s. (da noi non condiviso), che nell’arco di 36 mesi dovrà portare al lavoro la restante parte dei lavoratori non assorbiti dalla vendita stessa . Ribadendo il concetto più volte espresso, che porre i lavoratori in CIGS per un tempo così lungo (26 mesi attualmente) comporta il disastro professionale, economico e psicologico, si chiede a M. Landini di intervenire immediatamente con atti concreti affinché si possa ridare la dignità a queste persone reinserendole nel mondo del lavoro. I lavoratori della sede di Napoli, sicuri della immediata risposta del Seg. Nazionale della Fiom M. Landini anche a valle della sua dichiarazione che in questa vertenza “lui ci mette la faccia”, aspettano la sua risposta esaustiva preoccupati dallo scorrere infruttuoso del tempo.

I lavoratori Agile ex Eutelia Sede di Napoli .