Anno. 0 N.

0 | (OMAGGIO)

UFFICIO DI PIANO DISTRETTO SOCIALE N 17

Luci e Ombre Disabilità tra
sogni e barriere
Londra: raccolta ed emergenza.. fanno la differenza
Whitney Houston: il ritorno della Regina
Magazine del progetto “H-Anto a Te” della Cooperativa Sociale Bambù, San Sebastiano Al Vesuvio (Na)

w w w

.

b a m b u o n l u s

.

i t

M

C

Parleremo poi del catastrofico terremoto che ha “inaugurato” l’anno colpendo l’isola di Haiti ed ha scosso veramente le coscienze dell’intero globo! L’argomento principe. ricorderete. anche per difficoltà diverse. pero’.Sebastiano al Vesuvio (Na) Tel. ci siamo proposti una certa filosofia improntata al “non vittimismo”. per esempio.N. 0817732516 Mail: segreteria@bambuonlus. e quindi di un nuovo decennio. Rita Balzano. www. In questo numero. Fabio Lentini. la sofferenza è unica e merita di essere alleviata da elastici e propositivi atteggiamenti di chi si trova in migliori condizioni di salute : cosi’ sarà proprio la figura di Giovanni Paolo II.psicozoo. lui non nascose il suo declino fisico! Per lo svago necessario godetevi le nostre rubriche fisse dedicate alla musica (Withney Houston e il suo nuovo disco). Ancora più nel particolare verranno messe a confronto due tipologie di disabilità per mettere in rilievo che.cosicché da oggi potrete interagire con noi anche in modo digitale.. consigli e articoli sulla psiche umana: la risorsa italiana di psicologia che parla chiaro alle persone. Marianna Rea.Sociale Bambù Onlus Presidente: Giovanpaolo Gaudino Sede: Viale del Progresso 80040 S.it “Eccoci!” è realizzato con: Buona lettura! BAMBU’ COOPERATIVA SOCIALE 3 .Oggi proseguiamo con questo obiettivo guardando con occhio ottimista all’anno appena finito e a ciò che per noi ha rappresentato di positivo. Pio Lallo. Il Sito è dunque un valido strumento di socializzazione moderna. il vero cuore della rivista sarà improntato su alcuni interessanti confronti. Trovandoci all’alba del 2010. Jessica Carbone. (descritta in questo numero) a darci l’esempio.MARZO 2010 SOMMARIO EDITORIALE POESIE LUCI & OMBRE ATTUALITA’ SPORT in collaboRazione con: 3 5 6 8 9 DAL MONDO MUSICA RIFLESSIONI SCACCIAPENSIERI AVVISI 10 12 13 16 18 ogni giorno gratis notizie. Fin dal nostro esordio. in questo numero vogliamo parlare un po’ più di “Noi”.vogliamo salutare il vecchio anno illustrando quali sono state le luci e le ombre che lo hanno contraddistinto nel campo delle nostre aspettative. allo sport (torneo 6 nazioni e Para-Olimpiadi) e alle curiosità. Giuseppina Niglio Grafica Gianluca Riccio Eccoci! numerosi. RefeRente editoRiale/Pubblicita’ Coop.it L’Editoriale di Luigi Esposito Amici che ci seguite così Magazine del progetto ‘H-Anto a te’ della Cooperativa Sociale Bambù di San Sebastiano al Vesuvio (NA) Coordinatrice del progetto: Annunziata Iengo Consulenza giornalistica: Valerio Di Salle Responsabile di redazione: Lucia Imperatore Caporedattore: Luigi Esposito Vicecaporedattore: Giorgio Caso Responsabile Sponsors: Renata Gomez De Ayala Redazione Antonio Montone . Eddy Cirella.7 . Egidio Rivoli Operatori: Marianna Formisano.. troverete la novità della avvenuta istituzione del sito della cooperativa Bambù.

.

Non sai mai dire di no. Conosci una sola parola “SI!”.adesso toccherà a noi seguirlo. Da lassù ci continui a dare la tua protezione. dietro le tue paure e le tue ansie. Grazie di essere stato tra noi e di averci lasciato in eredità il tuo esempio. dolcezza e con il tuo immenso amore. ma sempre pronto ad aiutare gli altri.com/bambuonlus la pubblicheremo qui! 5 . Ricordi A Papa Giovanni Paolo II di Rita Balzano Con i tuoi occhi dolci..la pagina della poesia SUSSURRI DELL’ANIMA Ad un amico speciale di Rita Balzano Tu che ti nascondi dietro ad un sorriso. ci hai insegnato ad amare. Ma c’è un unico ricordo che resterà dentro me.facebook.. sei una persona speciale. Sussurra la tua poesia! Inviala: in email > h-antoate@bambuonlus. È quello di sapere che sarai nelle mie parole.it su facebook -> http://www. generoso. l’amico che tutti vorrebbero avere e nessuno vorrebbe mai perdere. con la tua infinita bontà.. di Giorgio Caso Vorrei ricordarti nella mia anima anche se le strade si dividono fra di noi.

almeno su una certezza può riposare tranquillo. pero’ nella direzione giusta e questo è l’importante. e allora “adagio”come si fa’ in musica! Basta non fermarsi. cari amici. Presto speriamo i luoghi del lavoro! Ma non corriamo troppo con la fantasia. poi. sono attesi per il 2010. Del resto nella condizione in cui ci troviamo. Secondo la rivista Nature. Come vedete qualcosa di buono è maturato anche nel 2009 che ci è ormai alle spalle.del divertimento. di corse non ne possiamo fare.Chi versa in condizioni di disabilità. in termini di versatilità. Così potremo essere. Ossia: quando essi non ci saranno più che fine faremo noi? Ebbene.. con la dovuta assistenza. non possiamo fare a meno di notare che ci si organizza sempre meglio per metterci in condizioni di essere dinamici e darci quella mobilità che ci è indispensabile per raggiungere i luoghi della socializzazione. I miglioramenti sul piano della tecnica e anche su quello della buona predisposizione delle coscienze ad aiutarci vanno sempre avanti e mai indietro! Nel campo della biologia. ma iniziati nel 2009. nel corso del prossimo anno si potrebbe arrivare a tecniche di riprogrammazione talmente sicure da poter essere applicate per la prima volta in ambito clinico. perchè “solo chi si ferma è perduto” direbbe sua Maestà Totò! DISABILITA’: . almeno psicologicamente indipendenti! Sul piano del trasporto. Noi tutti sappiamo bene che esiste anche nei genitori dei diversamente abili questa grossa preoccupazione LUCI di Luigi Esposito per il “dopo di loro”.della natura. a quelle embrionali) a partire da cellule ricavate dai tessuti della pelle. questi progetti in cantiere potrebbero esserci utili cominciando a sperimentare la vita in case adattate solo per Noi. Sono piccoli passi. ad esempio. molti comuni del Nord Italia stanno cominciando a tener conto finalmente della forte richiesta che dal nostro mondo giunge di muoversi nella direzione di investire risorse per la cosiddetta “Vita indipendente”.. Nell’ambito dell’assistenza alla persona. i risultati di alcuni studi volti alla creazione di una riserva personale di staminali cosiddette "pluripotenti" (equiparabili.

Altra problematica inerente alla disabilità è la difficoltà di trovare un’ occupazione perchè si hanno difficoltà ad essere accompagnati nel posto di lavoro. La prima la incontriamo per strada davanti a un semaforo che non ci avvisa sonoramente che è scattato il verde. Quando le strutture alberghiere ci accolgono non sempre hanno infrastrutture adeguate a noi. Non tutta la società è pronta a metterci alla pari. ritroviamo persone chiuse mentalmente perchè spaventate dalla disabilità stessa e questo provoca un ulteriore svantaggio per un ragazzo con difficoltà. ... dopo aver vinto tante battaglie su queste questioni burocratiche. Una vita non facile perchè costretto su una sedia a rotelle. In più le relazioni sentimentali. Bisogna lavorare per una maggiore informazione per chi vive col problema della non vedenza. Concludo col dire che l’unica cosa che mi aiuta ad affrontare i percorsi della vita è credere nel mio essere. Giorgio Rita Io. oppure davanti alle numerose buche dei marciapiedi . sono un disabile e mi ritrovo ad affrontare il percorso della vita giorno dopo giorno.Oggi grazie grazie all’uso del bastone la nostra mobilità ha trovato un valido aiuto. Anche andare in vacanza è difficile. ci ritroviamo nuovamente a parlare degli svantaggi che possono avere i nostri amici disabili.. Un altro problema sono le auto che ostacolano il passaggio alle persone DUE VOLTI DELLA DISABILITA’ Approfitto di questo spazio per parlarvi delle difficoltà che ogni giorno trova ad affrontare una persona non vedente o ipovedente come me. sono tante le difficoltà soprattutto per un ragazzo adolescente che si ritrova ad affrontare anche la sua disabilità. E OMBRE di Giorgio Caso con difficoltà motorie e tanti automobilisti indisciplinati che parcheggiano le proprie vetture in zone riservate ai disabili senza però averne diritto. limitato nel salire le scale non trovando una rampa di cui possa usufruirne per superare le barriere architettoniche. per primo. Costretto a trascorrere le mie giornate su una carrozzina.. Questo comporta molto sconforto.ash1/17572_10421865627 3111_100000549303391_117340_5487667_n.ak.jpg Ancora oggi.fbcdn. ma piccolo di fronte all’indifferenza.PROVA http://photos-h. Tutt’oggi. Così.net/hphotos-ak-ash1/hs248. vedo le persone che hanno paura della disabilità.Queste difficoltà non ci permettono di essere del tutto autonomi .

Via M. di Giorgio Caso Durante le ultime vacanze di Natale. L'abitazione si trova sopra un supermercato e nei giorni di apertura è impossibile trovare libero il parcheggio disabili perchè è sempre occupato da auto non autorizzate ad usufruire dell'area di sosta per portatori di handicap. Mi ha colpito un episodio in particolare. aree private. Nel frattempo. trova i vigili che stavano facendo il verbale alla madre e non all'auto in divieto di sosta che occupava abusivamente il parcheggio per i disabili. di una madre che ottiene dal comune di Latina un parcheggio auto per un portatore di handicap in corrispondenza della loro abitazione. il parcheggio era occupato abusivamente da un'auto. Quando riscende per spostare la macchina. La signora che aveva invece diritto a parcheggiare ha deciso di chiamare la polizia municipale.ATTUALITA’ PARCHEGGI PER DISABILI: ABUSI INFINITI Ancora oggi ci ritroviamo a parlare di disabilità! Una disabilità però oppressa dalla società. che non offre servizi. Ponticelli (NA) . ferma la propria vettura in doppia fila e accompagna il figlio nel loro appartamento. parcheggi e strutture adatte per i diversamente abili.Callas 191. però.

LE PARAOLIMPIADI di Fabio Lentini & Giorgio Caso nello stesso anno avrebbe ospitato la XVII Olimpiade. quasi sempre nella città che ospita le Olimpiadi. Il 5 febbraio di quell'anno gli azzurri esordiscono nel torneo battendo la Scozia 34 a 20. la nostra nazionale. nella stessa sede dei giochi Olimpici invernali. città che . confermando così di essere una nazione degna di questo prestigioso torneo. veniva anche soprannominato "Torneo della tripla corona". conosciuta come Giochi di Stoke Mandeville. Da tempo però. le nazioni diventano cinque con l'aggiunta della Francia. che non ha mai vinto il torneo. Nel 1948 il medico Ludwig Guttmann organizzò una competizione sportiva. I risultati parziali di quest'anno però per ora non sono confortanti per il nostro bel paese. L'Italia entra a far parte dell'importante competizione. direttore del centro paraplegici dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. però. propose a Guttmann di disputare l'edizione delle gare nel 1960 a Roma. I "IX Giochi Internazionali per Paraplegici" di Roma 1960. In questi dieci di Fabio Lentini anni. Galles. Nel 1958 il medico italiano Antonio Maglio. vennero posteriormente riconosciuti come Giochi Paraolimpici nel 1984. Concludo col dire che le Paraolimpiadi sono un evento importante per i diversamente abili per essere riconosciuti alla pari con gli altri. celebre competizione internazionale che nasce nel 1883 e che ogni anno vede sfidarsi le migliori squadre d'Europa:Inghilterra. Irlanda. Scozia e Italia. ovvero la nona edizione internazionale dei Giochi di Stoke Mandeville. per veterani della seconda guerra mondiale con danni alla colonna vertebrale. e sono l'equivalente dei Giochi Olimpici per atleti con disabilità fisiche o intellettive. Quest'anno le Paraolimpiadi si tengono dal 12 al 21 marzo a Vancouver in Canada. ricevendo anche alcuni "cucchiai di legno": goliardici trofei che vengono consegnati alla nazionale che perde tutte le partite nel corso di un torneo. quando il Comitato Olimpico Internazionale approvò appunto la denominazione di "Giochi Paraolimpici". Le Paraolimpiadi si svolgono ogni quattro anni. vi partecipavano solo le quattro nazioni del Regno Unito e il torneo si chiamava Home Championship. Inizialmente. però. Nel 1910. non è più tanto semplice battere l'Italia che al di là dei risultati migliora sempre più nel gioco grazie anche alla presenza in squadra del campano Antonio Perugini. Francia. ha alternato buone prestazioni a diverse sconfitte.SPORT RUGBY: IL TORNEO 6 NAZIONI E' al termine il torneo di rugby “Sei nazioni”. Il 2000 è un anno storico per il rugby italiano ed internazionale.

come le scarpe si devono portare ai negozi di beneficenza. ciò che si può riciclare e ciò che non si può riciclare. latte. Questi punti di informazioni erano di- . vasi e imballaggi vari per cibo. o altre bevande o di detersivo (incluso la candeggina) e shampoo: bisogna schiacciarli e rimuovere i tappi. cartacce. bottiglie di plastica. Le informazioni per il riciclo sono state distribuite per iscritto assieme alle buste. all'isola ecologica. pacchetti in cartone sottili tipo cornflakes. Nelle buste arancioni devono essere messi giornali e riviste. per essere anche più efficace per noi cittadini e per l’ambiente. C’è anche una lista di ciò che non si può riciclare. cataloghi e perfino le pagine gialle. A Londra hanno semplificato il precedente sistema. ma anche rinforzate attraverso appositi banchi dove in alcune occasioni facevano vedere. Indumenti e tessuti. L’organico và con tutto ciò che non è riciclabile nelle buste nere. A Londra ora vengono distribuite solo buste nere ed arancioni che servono per i materiali riciclabili. Il vetro deve essere portato negli appositi contenitori sparsi nel territorio. lattine di bevande o pelati. Entrambe le buste vengono messe al confine della proprietà entro le 7 del mattino del giorno di ritiro una volta la settimana. praticamente esposto. BUONE ABITUDINI E La raccolta differenziata in Inghilterra viene organizzata dai comuni in maniera molto indipendente.DAL MONDO di Jessica Carbone LONDON IS stribuiti nei centri commerciali e in vari posti nel territorio. come altri contenitori di plastica tipo yogurt o margarina. o in alcune zone nelle apposite buste bianche. Può capitare di trovare comuni vicini che hanno sistemi completamente diversi uno dall’altro. Comunque ogni sistema cerca di diventare sempre più semplice. tonno e cibi per animali (che devono essere lavati prima).

Sono stati distribuiti dei piccoli contenitori di plastica dentro i quali c’è un questionario che chiede dettagli personali. nonché: dettagli di malattie e terapie farmacologiche di cui è meglio che la squadra di soccorso sia a conoscenza. una foto. anticoagulanti. accettazione di responsabilità del titolare del modulo che tutti le informazioni sono aggiornate.il nome del dottore di famiglia.. come nome. lavoro. la presenza di animali domestici nome ed informazioni di eventuali persone che assistono il paziente segni particolari di riconoscimento .BETTER? :) C’è un semplice sistema attuato alla periferia di Londra. Una lista di medicine per asma. Reazioni allergiche ai farmaci e allergie in genere. Con tutte queste informazioni i soccorritori possono lavorare al meglio e il paziente è davvero al sicuro! . spazio per altre informazioni riguardanti il paziente . diabete. che serve per guadagnare tempo e aiuta i servizi di soccorso a lavorare meglio per il bene dei pazienti. indirizzo. problemi cardiaci SENSO CIVICO: LI AVREMO ANCHE NOI? o altro. in quanto è un luogo poco personale e facile da trovare per i paramedici. Altre informazioni da includere nel contenitore sono i dettagli e le abitudini di vita della persona: .cartelle clinica ecc…. numeri di casa. epilessia . .La lista completa di tutti medicinali attualmente presi dal paziente. se più di una persona abita in casa e anche lei ha il suo contenitore in frigo. cellulare e indirizzo di due familiari o altri da contattare. numero di tessera sanitaria. che potrebbero essere utili ai soccorritori.Il luogo in casa dove il paziente tiene i suoi medicinali . . data di nascita. La terza croce verde dovrebbe essere all’interno della porta di ingresso.mentre un’altra croce si deve mettere sulla porta del frigorifero perché il contenitore di plastica con tutte queste informazioni deve essere conservato lì.contrassegnato con un adesivo che rappresenta una croce verde (questi adesivi sono forniti all’interno del contenitore).

] (mY Levee's HAve brOKen. Per tutti i suoi fans sono stati anni terribili. defeAT Is cALLIng) seT me free (I need YOU TO seT me free) TAKe me fAr AwAY frOm THe bATTLe I need YOU sHIne On me I LOOK TO YOU.. in onore del produttore Clive Davis.. che aveva incantato tutti. vissuti con l'ansia di una morte di overdose della loro cantante preferita.Whitney è tornata. . fu annunciata sul palco la presenza di Whitney Houston con la canzone “I Will Always Love you”. La sua I LOOK TO YOU x2 sfortuna è stata quella di YeAH incontrare Bobby Brown. Qualche mese fa. dopo wHO On eArTH cAn I TUrn TO un periodo difficile.. ed è quella di una volta! Ritorna sul grande palcoscenico con un nuovo album. in occasione della festa annuale organizzata al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles... Era forte soprattutto la paura che quella voce. ormai fosse rovinata. “I Look To You”. to nel 2006.. dopo anni vissuti tra l'abuso di alcol e droga e la frequentazione di comunità di recupero. mY wALLs HAve cOme) cOmIng dOwn On me (crUmbLIng dOwn On me) ALL THe rAIn Is fALLIng (THe rAIn Is fALLIng. Ma per fortuna è andata bene.. la I LOOK TO YOU x2 grande cantante ha dimostrato a tutti di AfTer ALL mY sTrengTH Is gOne In YOU I cAn be sTrOng essere tornata con la sua grande voce.MUSICA di Antonio Montone WHITNEY HOUSTON: IL RITORNO DELLA REGINA I LOOK TO YOU As I LAY me dOwn HeAven HeAr me nOw Im LOsT wITHOUT A cAUse AfTer gIvIng IT mY ALL wInTer sTOrms HAve cOme And mY dArKened sUn AfTer ALL THAT I've been THrOUgH Nell’occasione.. And wHen meLOdIes Are gOne sposato nel 1992 e con In YOU I HeAr A sOng il quale ha poi divorziaI LOOK TO YOU AfTer LOsIng mY breATH THere's nO mOre fIgHTIng LefT sInKIng TO rIse nO mOre seArcHIng fOr THAT Open dOOr And everY rOAd THAT I've TAKen LeAd TO mY regreT And I dO nOT KnOw If Im gOnnA mAKe IT nOTHIng TO dO bUT LIfT mY HeAd [.

Lo chiamarono l'atleta di Dio. PROCESSO DI BEATIFICAZIONE. dopo la morte del padre nel 1941. infatti era un appassionato scalatore. Il suo è stato un papato ricco di viaggi e soprattutto ricco di incontri con i giovani. per l'inizio della causa di beatificazione e canonizzazione. In Polonia. nella Basilica di San Giovanni in Laterano. Partecipò al conclave con Papa Giovanni Paolo I al quale succedette il 16 ottobre 1978. Ruini ha dichiarato conclusa la prima fase del processo di beatificazione di Giovanni Paolo II. e i passi perchè quella eterna lo veda ancora protagonista. si recava per rigenerarsi. E' morto il 2 aprile del 2005. Nacque vicino Cracovia. L'attuale Papa Benedetto XVI ha concesso la dispensa dal tradizionale tempo di attesa di cinque anni dalla morte. sotto il nome Karol Jòzef Wojtyla. La causa è stata aperta il 28 giugno 2005 dal Cardinale Ruini. Scelse la strada del sacerdozio e il 1° novembre del 1946 fu consacrato sacerdote. perchè in età giovanile fu anche portiere di una nota squadra di calcio. soprannominati “Papa Boys”. consegnando risultanze alla Congregazione per le Cause dei Santi. CURIOSITA'. E non è tutto. lasciando a tutti nel cuore. la speranza di una sua Santificazione. . Papa Giovanni Paolo II è stato proclamato venerabile. Il suo percorso gli portò poi la nomina di arcivescovo di Cracovia e poi di cardinale. come racconta il suo segretario.GIOVANNI PAOLO II di Rita Balzano RIFLESSIONI ATLETA DI DIO E’ uno dei leader religiosi più amati di tutti i tempi: ripercorriamo brevemente le tappe della sua vita terrena. Compì in un primo momento gli studi presso la facoltà di filosofia e poi. ed era un amante del canottaggio oltre che un abile sciatore. Molte sono state le sue uscite segrete dal Vaticano per andare in Abruzzo dove. Nel 2007. Il 19 dicembre 2009. nuotatore. intraprese gli studi in teologia. VITA. Un miracolo attribuitogli è stata la guarigione dal Morbo di Parkinson di Suor Marie Simon-Pierre guarita il 2 giugno del 2005.

RIFLESSIONI SOS HAITI di Pio Lallo ECCO COME AIUTARE Un fortissimo terremoto ha colpito l’isola caraibica di Haiti.66.55 Bonifico bancario IBAN IT58D0501803200000000115000 CC postale 87486007. nel centro del golfo del Messico.caritas.it/haiti. Purtroppo il fatto è ancora più grave perchè si tratta di uno dei paesi più poveri del mondo. pur avendo ancora le “ferite fresche” del terremoto in Abruzzo. 347013 . La scossa di forte magnitudo ha provocato il crollo di quasi tutti gli edifici in pietra. causale: ‘Emergenza Haiti’ Numero Verde UNICEF 800 745 000 c/c bancario Banca Popolare Etica IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051 UNICEF C/C POSTALE N.99. Il numero delle vittime è stato altissimo destando grande impressione anche negli animi meno sensibili. compreso il palazzo presidenziale.it . html CARITAS MEDICI SENZA FRONTIERE Carta di credito Chiama il numero verde 800.Iban: IT50 H030 0205 2060 0001 1063 119 Online: Caritas international http://www. Anche l’Italia. Tutte le nazioni si sono mobilitate con sollecitudine iniziando grossi aiuti.Causale: “Emergenza terremoto Haiti” Bonifico: UniCredit Banca di Roma Spa. Causale: Terremoto Haiti Online: www. ha mandato soccorsi immediati.000.org/ activities/emergencies/HaitiAppeal. c/c postale 745. partecipando al consesso di solidarietà internazionale per questa piccola martoriata isola!!! Numero verde: 800.medicisenzafrontiere. intestato a Medici senza Frontiere Onlus. via Taranto 49. Roma .unicef.166.666 Donazione online: Causale “ Pro emergenza Haiti “ Bonifico bancario: causale “ Pro emergenza Haiti” IBAN IT66 C0100503 3820 0000 0218020 SMS 48540 donazione 2 Euro da “WIND” e “3” CROCE ROSSA Online: www.

.

. 21 . 3 .Aut..Un semiDio. 15 . 6 .Una memoria del PC.Espellere aria. 2 . 29 .Esalare.Si valutano insieme ai contro.Erma.Si ripete nel Passaparola VERTICALI: 1 .Un undici di Milano. 20 .Ove.Eva. 18 . 10 . 28 .Iniziali di Tomba.Clip. 2 .Casual .Cream.Maculato.Il. 14 . 7 Sfida tra Cowboys.Iole. 23 . 14 . 17 .Lia. 7 . 3 .Trauma.AT. 5 . 9 . 11 ..Una signora di Baglioni. 8 .Praline..Tam VERTICALI: 1 . 13 Inondare d’acqua.Si ripete nell’ultimatum.Rodeo.Omo.Busto scolpito. 20 .Un piccolo pianoforte.Inter. 26 . 26 . 6 .Pianola. 28 . 24 .Antico istitutore. 29 . 15 .La musica di Bob Marley. 12 .Un prefisso dell’uguale. 22 . 19 Totano.Torino. 13 . 13 .TO. 22 .Salpato.a Roma. 30 . 27 La prima donna.Insieme ad ICE nel gelato inglese.Qualora. 9 . 16 .Shock.frittura di mare. 31 . 22 .Ag SOLUZIONI: .Conducente. 13 Privo di piedi.Nella. 12 .Un fermaglio . 18 . 6 . 25 .Uno stile nel vestirsi .Pronto.Apodo. 27 . 24 . 11 .Allagare.Ercole.IL CRUCIVERBA SCACCIAPENSIERI ORIZZONTALI: 1 .Oligo. 22 . 25 . 5 .A macchie come un leopardo. 30 . 23 . 17 .Autista.Partito dal Porto. 10 . 19 . 31 .Reggae. 8 .Er.Un prefisso dei pochi.Simbolo chimico dell’argento ORIZZONTALI:1 .Si dice rispondendo al telefono.Un’imbarcazione a remi.Aio.Piccoli dolcetti.Pro. 21 . 16 . 6 .Rom.

Per gli antichi il fegato era considerato sede di ogni sentimento e qualità interiore. 17 . tale che il volto diventa così pallido da assumere una sfumatura bluastra. Avere (o mettere addosso ) una fifa blu: provare o incutere paura. Avere uno scheletro nell'armadio: efficace immagine usata con riferimento a trascorsi colpevoli che gli appartenenti a un gruppo tengono gelosamente nascosti. di Egidio Rivoli Da dove vengono le espressioni che siamo abituati ad usare nella lingua quotidiana? Eccovi una carrellata di quelle più famose.TANTO PER DIRE Avere la luna: essere di malumore e pronti al litigio. cioè “di tutte le cose visibili e invisibili”. come chi sia stato esposto al freddo assai intenso. Avere la pazienza di Giobbe: essere molto pazienti. Andare in visibilio: andare in estasi per la gran gioia o essere molto meravigliati. Nasce dall'antica credenza astrologica che la luna determinasse. è la personificazione del giusto che soffre mentre i malvagi prosperano. La parola “fifa” viene dal gergo militare e significa “paura”. e che tutto sopporta inchinandosi al volere di Dio. parole del Credo latino. lo stato psichico delle persone poste sotto il suo influsso. Giobbe.SCACCIAPENSIERI COSI’. con le sue fasi. Avere fegato: Essere coraggioso. Per storpiata interpretazione popolare di “visibilium omnium et invisibilium”. importante personaggio della Bibbia.

Estetico Siddharta Via Garibaldi. 9 Pasticceria Angela Via Plinio 13 C. Sul nostro sito www. 209 PORTICI Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Via Diaz 132 ASL NA1 Sud Distretto 34 Via Libertà 42 Ambulatorio Veterinario Croce Azzurra Via Libertà II traversa a destra. 29/31 PONTICELLI Stranissimo Via Maria Callas 191 Eccoci! E’ una rivista gratuita la cui redazione è composta dai ragazzi diversamente abili di un progetto socio-educativo che mira al loro inserimento nel mondo del Lavoro. Via A. Infine è possibile sfogliare tutti i numeri della nostra rivista “Eccoci” e leggere interessanti articoli di operatori e utenti in esclusiva. Inoltre. 17 Gran Caffè Sterminator Vesevo Piazza Belvedere.SEBASTIANO AL VESUVIO Chalet Belvedere Piazza Belvedere. Allora.MA.it è possibile tenersi aggiornati su tutte le novità della cooperativa rispetto a progetti e attività promossi da Bambù e contattare direttamente i responsabili delle varie aree. 5 Mr. 1 C. sul nostro sito troverete tante notizie utili dal mondo del sociale. 7 La sezio Web ne di ‘Eccoci’ sul POLLENA TROCCHIA Ospedale Apicella Via Massa.GIORGIO A CREMANO Comune Piazza Municipio 1 ASL NA3 Sud Distretto 54 Via Marconi. 9/13 Libreria Nutrimenti Via Diaz 71 CERCOLA Hotel S. 9 Ospedale Apicella Via Massa. Caterina Via Santa Caterina 12 Cartoleria Lapis Via Meuricoffe.Estetico Siddharta Via Garibaldi.zza E. Volta 13 Enoteca Simeoli P. 8 Comune P.bambuonlus. agli adolescenti e alle persone con disabilità. dedicate in particolare ai minori e alle loro famiglie. Fermi.Estetico Area 53 Via Luigi Palmieri 63 Show Room Blu RO. 209 Pastificio Leonessa Via Don Minzoni 231 Associazione Sportiva Dansemble Via Don Minzoni 112 Centro Sportivo IGEA Via Europa S. 1 Ottica Ranieri Via Roma.it PUBBLICITA’ SU ECCOCI!: 081 7732516 . vi aspettiamo sul Web! CI TROVI QUI: ECCO L’ELENCO DIILENTI ED ESERCIZI ECCOCI! DOVE TROVERAI TUO NUMERO DI S. Se vuoi ospitare GRATIS l’espositore con i numeri della rivista. Capasso. Cucito Via Fratelli Rosselli.ECCOCI! IN RETE o Un’immagine del sit di Pio Lallo Da quest’anno è possibile stare in contatto con la Cooperativa Bambù anche in internet.zza R. 1 C. chiama lo 0817732516 o scrivi alla mail: segreteria@bambuonlus.