You are on page 1of 1

"Coscienzionismo nell'Arte" - Urgente un nuovo ruolo sociale per la creatività.

In questa nostra epoca in bilico in cui esiste l'urgente necessità di vivere con reale e concreta partecipazione portando ognuno contributi alla società da qualsiasi campo si operi, esiste uno spontaneo fermento coscienzionista che è vitale e diffuso in tutto il mondo. Nel caso del messaggio italiano, esso arriva da moltissime menti risvegliate che divulgano a livello personale questo cambiamento di rotta interiore, ed inoltre dalla proposta del Coscienzionismo nell'Arte - libero movimento artistico e riferimento per l'arte di "Coscienze in Rete"- che intende proporre all' "uomo nuovo" e al creativo che si ritiene un'artista coscienzionista, di modificare e partecipare agli aspetti di ecosostenibilità e di coesione umana anche tramite l’arte, con propositi che mirano all'attivazione di una nuova reale presa di coscienza umana, spirituale ed ambientale; un risveglio nella vita quotidiana individuale e nel settore artistico per la partecipazione sociale e di valori . L'arte non deve essere condizionata da esigenze economiche, pubblicitarie, della politica, del mercato, non deve essere vissuta e lasciata in quella che è la sua solitudine creativa, al contrario dovrebbe essere sostenuta e portata a ricoprire un ruolo centrale nella nostra società per divenire, uscendo dal suo egocentrismo di produzione estetica, un traino verso una maggiore coscienza e partecipazione sociale, verso una più intensa spiritualità , verso scelte e proposte ecosostenibili.

Spiritualità, perchè oggi è arrivato il momento di far conciliare la tradizione spirituale con il progresso tecnologico ed il pensiero scientifico, il momento di ispirare gli animi e le menti ad aprirsi nuovamente a quel " dare un senso " da restituire alla vita . Coesione umana, perchè la creatività e la cultura siano messe al servizio della solidarietà, della difesa di diritti , della pace, di un mondo migliore, più giusto e rispettoso delle differenze e della diversità culturale,. Ecososstenibilità, perchè le realizzazioni artistiche possano sottolineare l'urgenza climatica e diventare parte attiva del risanamento. E' necessario portare l'arte ad assumenre il ruolo di canale di positività e crescita, suggeritore di amore per l'umanità, di un messaggio che stimoli a questo diverso rinnovamento spirituale, umano ed ambientale. Questo è possibile, secondo il Coscienzionismo nell'Arte, attraverso una “COSCIENZA ATTIVA” ovvero una "PRESA DI COSCIENZA" delle problematiche che ci circondano collegandosi nello stesso tempo con la propria spiritualità, lavorando sulla propria evoluzione interiore nonchè utilizzando e diffondendo il benessere generato dall'arteterapia, per la guarigione umana, personale, collettiva e ambientale, per la bellezza da riconoscere e restituire al mondo, per valori alti da recuperare e divulgare. L'artista coscienzionista, veicolo di rinnovamento e progresso. "..operare con la nostra coscienza e riflettere la realizzazione delle nostre qualità per ridistribuirle nel mondo."
www.coscienzionismonellarte.net

Gabriella Mangini
www.artmakersonline.net www.artenascosta.net