You are on page 1of 24

9 772035 704017

1,00

www.corriereflegreo.it

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012 - Marted Anno 5 N 94

41enne trovato morto in casa


Il corpo di Michele Vuttariello era in avanzato stato di decomposizione. Lallarme stato lanciato dai vicini. Lautopsia chiarir le cause del decesso
Di Bonito a pagina 2
AI LETTOR I
IL COR RIER E FLEGREO TOR NA IN EDICOLA sAbATO 1 sETTEmbRE

n Tragedia della solitudine a Monterusciello

troppi rifiuti: tunnel a rischio chiusura


Due chilometri di strada sono ormai una discarica: urgente una bonifica prima che arrivino le piogge ad aggravare irrimediabilmente la situazione
Pontillo a pagina 3

n La galleria del Campiglione diventata un immondezzaio per colpa dei soliti incivili

tempio di serapide: la vergogna di pozzuoli!


Come vogliamo attirare i turisti se trattiamo cos la nostra storia?
Scavetta a pagina 5

n Melma, pantano e spazzatura: uno scandalo sotto gli occhi di tuttie chi di dovere non prende provvedimenti

2 i Fatti di Pozzuoli
n Tragedia della solitudine a Monterusciello

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

41enne trovato morto in casa


Il corpo di Michele Vuttariello era in avanzato stato di decomposizione. Lallarme stato lanciato dai vicini. Lautopsia chiarir le cause del decesso
Saranno gli esami autoptici a stabilire le cause del decesso di Michele Vuttariello, 41 anni, trovato cadavere nella sua abitazione di via De Chirico a Monterusciello. Luomo sarebbe deceduto per cause naturali o comunque non per violenza. La macabra scoperta avvenuta sabato scorso intorno alle 19. Dallabitazione del 41enne, fin dalla mattina dello stesso sabato, era iniziato a farsi sentire un forte odore, nauseabondo. Delluomo nessuno ne sapeva pi nulla gi da giorni, ma a quanto pare nessuno lo aveva cercato. I vicini di casa, per, insospettiti hanno bussato pi volte alla porta della sua abitazione, senza per ottenere mai risposta. Una copia delle chiavi di casa sono custodite dallanziano padre. Decidono di aprire quella porta. Michele Vuttariello era riverso sul divano oramai privo di vita. A quanto pare il cadavere era gi in avanzato stato di decomposizione. Il forte odore era dovuto proprio a questo. Sul posto arriver poi la polizia ed il medico legale. Morte naturale. Questa la pista privilegiata, dal momento che nulla ha fatto pensare a fatti violenti. La porta era stata regolarmente chiusa, ma senza mandate. Le finestre non avevano segni di effrazione, anche se erano rimaste aperte per il forte caldo. Sul corpo del 41enne nessun segno di percosse o altro. Probabilmente stato un malore a colpire Michele Vuttariello, mentre si trovava da solo in casa. Nessuno lo ha potuto soccorrere. La salma del 41enne stata subito trasferita al Secondo Policlinico di Napoli per essere sottoposto ad autopsia. Nel gennaio scorso unaltra scoperta simile era avvenuta ad Arco Felice. Un anziano uomo di 71 anni venne rinvenuto cadavere nella sua abitazione. A dare lallarme i figli che non videro a pranzo luomo. Accorsi verso la sua abitazione scoprirono poi il corpo oramai privo di vita del 71enne. Fu un infarto a stroncare lanziano. Potrebbe essere questa la causa anche nel caso di Michele Vuttariello, morto da solo in casa senza che potesse ricevere alcun aiuto nellimmediatezza del malore. Giovanni Di Bonito

n Il ricorso di un cittadino al Tar fa emergere una situazione paradossale

palazzina abusiva: scontro tra comuni


perimetrazione del territorio del comune di Quarto[...]Lesposizione che precede oltre a dimostrare linfondatezza del ricorso, evidenzia una presumibile falsit della perizia giurata di parte [...] per cui appare doveroso inviare copia della presente Sentenza e di tutti gli atti di causa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli per le valutazioni di competenza. I guai per chi aveva fatto ricorso confidando nella confusione creatasi per accertare la competenza territoriale dei comuni coinvolti, saranno ancora altri. Oltre alla secca bocciatura del ricorso, luomo dovr sborsare 2mila euro al Comune di Pozzuoli, ma dovr anche rimborsare il tecnico specializzato della Provincia di 1148 euro oltre allinvio alla segreteria per linvio della presente Sentenza e di copia di tutti gli atti di causa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli per leffettuazione delle valutazioni di competenza in merito alla possibile falsit della perizia giurata di parte. La palazzina, in tutto ci, resta da abbattere. g.d.b.

Il Tar invia le carte in Procura: c il sospetto di una perizia falsa


Una vicenda che oltrepassa il limite dellassurdo, con un ricorso presentato dal proprietario di un immobile ritenuto abusivo che non solo gli stato bocciato, ma ha dato il via ad una procedura presso la Procura di Napoli per il sospetto che sia stata formulata una falsa perizia. E quanto accaduto al puteolano R.C., condannato anche al risarcimento di 2mila euro a favore del Comune di Pozzuoli. Un ente che non compare da solo nella vicenda, ma viene tirato in ballo assieme a quello di Quarto. E lottobre del 2009 quando al proprietario giunge dal Municipio puteolano un ordine di abbattimento di una palazzina situata al confine con Quarto. Ed stata proprio lambivalenza territoriale ci che luomo avrebbe cercato di sfruttare. A sua difesa, infatti, il proprietario dellimmobile afferma di aver fatto richiesta di condono al Comune quartese. Ma limmobile, invece, ricadeva sul suolo di Pozzuoli. A questo punto scattano alcune indagini. Nel caso limmobile fosse stato realizzato a Pozzuoli sarebbe scattato il vincolo paesistico, cosa che a Quarto non c. Le indagini portano a capire che luomo non aveva mai prodotto al-

n Ispezioni di vigili urbani e Asl

controlli nel centro storico: chiusi due locali


Mancato rispetto di alcune leggi: scatta anche una denuncia penale
tata intestata al vecchio proprietario del locale notturno. La legge prescrive lobbligo di segnalare la nuova gestione, cosa che lattuale proprietario non aveva fatto. Lo scarico per regolare, ma la documentazione no. Nessun pericolo per la salute, dunque, anche se il comportamento del nuovo gestore gli coster una denuncia penale. Ad essere passati al setaccio anche la documentazione sanitaria del personale che lavorava allinterno dei due locali. Le certificazioni non erano pronte per essere esibite durate i controlli, facendo scattare unaltra irregolarit. I due locali dovranno essere sottoposti a lavori di manutenzione. Nel frattempo resteranno chiusi. g.d.b.

Foto di repertorio

Bagni realizzati in difformit dalle leggi vigenti, con misure minime non rispettate e documentazione non aggiornata riguardante gli scarichi fognari. Sono state queste le irregolarit riscontrate durante i controlli effettuati da polizia municipale e personale dellAsl. Due i locali notturni finiti nei guai, entrambi nel centro storico. In un caso scattata anche una denuncia penale. Nel primo caso sono state le misure e le distanze dei servizi igienici ad essere stati trovati non in regola. Nel secondo caso, invece, stata lautorizzazione denominata Ato a finire nelle mani della polizia. Si tratta della documentazione che accerta la regolarit degli scarichi in fogna. Questa non era stata aggiornata ed risul-

cuna documentazione per ottenere il condono. A scoprirlo, proprio un ingegnere che lavora per gli uffici della Provincia, professionista del settore. Ben sette appartamenti di 65 metri quadrati ciascuno: tutto realizzato nonostante lesistenza dei vincoli. A questo punto, luomo, per produrre le sue difese chiama un tecnico di parte, il quale redige una relazione scritta che viene allegata agli atti. Un documento che ai giudici del Tar non sembra risultare molto in regola. Al fine di avvalorare la propria ricostruzione -scrivono i giudici amministrativi- il ricorrente ha prodotto una perizia[...] nella quale si afferma che a seguito dei rilievi fotografici effettuati si evinto che il terreno sul quale ricade il fabbricato rientra nella

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO
n La galleria del Campiglione diventata un immondezzaio per colpa dei soliti incivili

il Fatto 3

troppi rifiuti: tunnel a rischio chiusura


Due chilometri di strada sono ormai una discarica: urgente una bonifica prima che arrivino le piogge ad aggravare irrimediabilmente la situazione
Potrebbe essere chiusa nei prossimi giorni per consentire ai mezzi meccanici di prelevare lenorme quantit di rifiuti abbandonati. E la galleria del Campiglione, trasformatasi in una discarica al coperto sotto gli occhi degli automobilisti che la percorrono ogni giorno. Lungo i quasi due chilometri di tunnel non difficile incappare in sacchetti di plastica che qualche furbetto ha deciso di abbandonare lontano da occhi indiscreti. La maggior parte dei rifiuti, per, concentrata nel mezzo della galleria e precisamente l dove sono state previste le piazzole di emergenza, a circa un chilometro di distanza dai due ingressi, quello puteolano e quello quartese. E qui che sono stati sversate enormi quantit di spazzatura di ogni genere. Sacchetti, ma anche pezzi di mobili e altro, il tutto a poca distanza dalle ruote delle auto che transitano a migliaia in un solo giorno. Bisogner rimuovere il tutto, ma occorrer del tempo, almeno un paio giorni, stando alle prime stime ufficiose. Bisogner attendere quanto de-

cider in merito la Provincia di Napoli, che gestisce la galleria. Di rifiuti allinterno di quel tunnel ce ne sono sempre stati, purtroppo. Diverse segnalazioni, invece, hanno sottolineato come questi siano esponenzialmente aumentati durante i mesi estivi, trasformandosi in serio pericolo per gli utenti della strada. Il passaggio delle auto ed il forte spostamento daria che ne deriva

fa spesso rotolare alcuni sacchetti colmi di rifiuti davanti alle vetture, costringendo gli automobilisti a brusche manovre. Considerando poi che la carreggiata non molto larga e che non ci sono corsie extra di emergenza, il pericolo di contatti con le auto che giungono dal senso di marcia opposto altissimo. Bassissime invece le misure di sicurezza della galleria, che ancora

una volta si conferma del tutto inadeguata al traffico veicolare che ogni giorno la caratterizza. Per i prossimi giorni sono previste piogge, dopo un lunghissimo periodo di siccit. Come pi volte ricordato, la galleria soffre fin dalla sua realizzazione di canalizzazioni dellacqua non allaltezza. Gli allagamenti sono praticamente ordinari. I grossi acquitrini che si creano ora potrebbero andare a

braccetto con i rifiuti abbandonati. Un mix di acqua e spazzatura che potrebbe essere davvero troppo per i tanti automobilisti di Pozzuoli e di Quarto, costretti a percorrere quella che doveva essere una valida alternativa a via Campana. E gi accaduto alla fine di ogni estate, come la scorsa, quella del 2011. I rifiuti abbandonati arrivarono ad invadere entrambe le carreggiate mettendo a serio rischio lincolumit di automobilisti e motociclisti. Molti dei sacchetti dei rifiuti vennero presi in pieno dagli automezzi. Conseguenza diretta fu lo spargimento del loro contenuto lungo il nastro dasfalto. Lacqua, come detto, potrebbe presto invadere nuovamente il tunnel, dando vita anche al fenomeno conosciuto come aquaplaning, la perdita di aderenza degli pneumatici con lasfalto dovuto allo strato di acqua che si deposita ad ogni pioggia. Danilo Pontillo

4 Attualit
n Un libro bianco aggiornato continuamente

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

tumori e veleni dai rifiuti: la situazione flegrea


Il parere del virologo Giulio Tarro
Un libro bianco sul disastro ambientale in Campania e sui rapporti dellinquinamento delle matrici ambientali (acqua, aria e suolo) e lo sviluppo di malattie genetiche e di varie forme di cancro curato dagli scienziati e ricercatori napoletani Antonio Giordano e Giulio Tarro. Campania, terra di veleni, affronta il tema del disastro ambientale nella regione che ha generato, e rischia di continuare a generare, pericolose malattie genetiche e un aumento esponenziale dellincidenza dei tumori. I danni subti dal territorio a causa dei crimini ambientali commessi nel tempo e della cattiva gestione dei rifiuti sono alla base dellanomala crescita dei tumori nella provincia napoletana (+47% rispetto alla media del resto dItalia) segnalata nei giorni scorsi dallIstituto Pascale in un dossier choc. I Comuni di alcune zone registrano incrementi del 20%, del 30% e anche dell80%. Quella che gli esperti considerano la zona rossa si estende dal vesuviano, a ridosso del Sarno, al Casertano, a ridosso del Volturno. Ma anche larea flegrea non immune ad una problematica che sta, anno dopo anno, estendendosi a macchia dolio. La famosa terra dei fuochi, oggi, non solo la zona circoscritta tra le province di Napoli e Caserta dove nei comuni dellhinterland come Qualiano, Villaricca, Giugliano e tanti altri siti territoriali si sversano illegalmente rifiuti, spesso tossici; il pi delle volte il fenomeno alimentato da organizzazioni camorristiche. In molti casi, i cumuli di rifiuti, illegalmente smaltiti nelle campagne, o ai margini delle strade, vengono incendiati dando luogo a roghi i cui fumi diffondono sostanze tossiche, tra cui diossina, che si propagano nellatmosfera e nelle terre circostanti. Il fenomeno in crescita, e lentamente si estende nelle aree della zona flegrea. Sono in aumento i cittadini che denunciano la presenza di pneumatici, imballaggi, materiali plastici e altri rifiuti speciali dati alle fiamme. Ma il termine la terra dei fuochi, per larea flegrea assume un significato ben pi ampio, caratterizzando in negativo, unarea fortemente provata dallemergenza ambientale, scenario di scontri feroci tra forze dellordine e cittadinanza locale, dove nel 2008, ci furono incidenti per diversi giorni; scopo dei residenti, allora, era evitare la riapertura della discarica di Pianura. Oggi invece, proteste e discussioni si concentrano su di unaltra cava posta allinterno del territorio, quella del Catsagnaro. Il pericolo-inquinamento in questa zona caratterizzato non solo dai roghi tossici, ma anche dalla cattiva gestione di impianti di depurazione (vedi Cuma) e il malaffare che si creato attorno, alimentando un business che oggi vede coinvolti non solo camorristi ma anche funzionari pubblici e politici. Non possiamo permetterci di dimenticare, in questo piccolo elenco di primati, il litorale Domizio, dove interi villaggi sono stati costruiti su terreni contaminati e che oggi rappresentano delle vere e proprie bombe ecologiche Ma, a parte la cronistoria (che comunque fa spavento), lo choc arriva dallo studio dellIstituto Pascale . Per quanto riguarda laumento di tumori, secondo le ipotesi del responsabile epidemiologia del Pascale, Maurizio Montella (che ha condotto lo studio elaborando dati Istat) una spiegazione potrebbe essere linquinamento prolungato delle matrici ambientali. Un capitolo del libro si sofferma, addirittura , su una delle possibili cause di alcuni tumori al cervello ma molto aggressivi e inguaribili che colpiscono soprattutto i bambini: il glioblastoma multiforme. In questo caso, esisterebbero evidenze sullinfluenza di alcuni virus e molti studi scientifici sulle onde elettromagnetiche, massicciamente presenti nel nostro territorio, quale causa di tumori. Per il professor Giulio Tarro, gi direttore del Dipartimento dei Servizi Diagnostici e primario di virologia dellazienda ospedaliera Cotugno di Napoli: manca un registro unico dei tumori, si va sempre a naso!. Secondo Tarro, esperto di virologia a livello internazionale, non esiste una unica mappa che registra il propagarsi di patologie tumorali, ci sono registri interni ad alcune Asl della regione, ma che rimangono circoscritti ad un determinato territorio o magari non aggiornati come si dovrebbe. Il fenomeno, secondo il professor Tarro sottostimato: oltre lemergenza rifiuti che oramai da oltre quindici anni flagella il territorio della provincia di Napoli, anche altri fattori minacciano la salute dei cittadini. Studi recenti hanno dimostrato laumento del tasso di mortalit a causa di malattie cardiovascolari. Relativamente ai tumori, in particolare nel territorio dellAsl Napoli 1, eccessi si sono registrati rispetto ai dati nazionali per quanto riguarda il cancro al fegato e al polmone, ma anche tumori come quello alla mammella, allutero e al colon-retto risultano in aumento. La piaga dei roghi e lo sversamento di rifiuti tossici interessa, in particolar modo, larea nord di Napoli e i comuni dellhinterland partenopeo e casertano. Lelenco dei comuni interessati enorme, insieme alle periferie di Napoli e Caserta. Secondo il sito www.laterradeifuochi.it -ideato da Angelo Ferrillo- si contano circa 42 comuni con una popolazione esposta di oltre 2 milioni di abitanti. Si legge nella prima pagina del sito: La pratica criminale di smaltire o riciclare i rifiuti speciali bruciandoli, va avanti da molti, troppi anni. Lo abbiamo documentato tutti i giorni con foto e video, denunciando questo scempio a ogni organo competente. Da quando abbiamo iniziato sono trascorsi diversi anni. Tuttavia, senza che nulla sia realmente cambiato! Inizia cos unaltra stagione di roghi, fumi tossici e di chiss quanti altri veleni. Si continua come se nulla fosse. Sempre negli stessi luoghi. Spesso sentiamo parlare di cancro, ma a cosa serve curare i tumori o donare soldi alla ricerca, se nessuno si occupa concretamente della nostra prevenzione primaria? Basta, ci stanno avvelenando! Rosario Scavetta

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO
n Cos presentiamo ai turisti una parte della nostra storia

i Fatti di Pozzuoli 5

tempio di serapide, l'inizio di una nuova discarica?


Melma, pantano e immondizia a fare da padroni
Se si pensa a Pozzuoli, quali sono gli elementi caratteristici che per primi vengono in mente? Il porto, sicuramente, con il suo viavai continuo di persone, turisti e barche; lAnfiteatro a due passi delle Palazzine, con la sua atmosfera unica al mondo, lodore di storia antica che permea il laterizio; il Rione Terra, con le sue migliaia di storie e lincredibile affetto che i puteolani provano per questo magico luogo. Ma viene in mente, in particolar modo, il Tempio di Serapide, da sempre storico misuratore naturale del bradisismo, fenomeno caratteristico della nostra zona che, nel bene e nel male, ha accompagnato Pozzuoli lungo gli anni. Un reperto cos importante (centralissimo nella sua posizione tra il porto e la stazione della ferrovia Cumana, perennemente visibile da chiunque si trovi a passare nella zona bassa di Pozzuoli, a due passi dal mare, tra ristoranti, bar e zone di aggregazione -la villetta di Pozzuoli in primis-), dovrebbe di certo essere perennemente curato, pulito e mantenuto alla perfezione. Ma, come spessissimo succede soprattutto nella nostra zona, le cose non vanno proprio per il verso giusto. Basta un rapido sguardo per verificarne le condizioni disastrose in cui questo spettacolo di storia ed architettura antica, tristemente versa. E vero, non essendo coperto impossibile evitare laccumulo di acqua piovana che, a sua volta, va a creare una sorta di palude formata da fertile terreno, erba gramigna e fango. Ma quasi sempre capita, come si sta verificando anche in questi giorni, che la pompa idrovora sia non funzionante e lacqua contenuta in esso non viene aspirata, creando una situazione di stagnazione delle stesse acque ed uno spettacolo davvero indecente agli occhi dei turisti. Una missiva urgente stata inviata dal Comune allo scopo di sollecitare la sovrintendenza (che tiene il custodia il bene archeologico) affinch provveda ad una rapida risoluzione del problema. Fin qui, si potrebbe dire, si tratta semplicemente di una questione di natura tecnica. Ma ci che invece difficile (ancor pi difficile, in realt) da digerire, sono le condizioni pietose che non dipendono dalle piogge e dagli animali, bens dalluomo. Affacciandosi verso il Tempio di Serapide, infatti, sono subito evidenti le tracce lasciate dallessere umano: bottiglie di plastica lanciate sul prato che circonda la struttura principale del tempio, cartoni della pizza dasporto che qualche amante dellarte culinaria parteno-

n Sparito il bidoncino fai da te, scomparsi anche i rifiuti

spazzatura nel tunnel tranvai: il giallo continua!

viale capomazza: torna limmondizia

n Termina la felice parentesi di pulizia: bisogna intervenire subito!

Sta diventando un vero e proprio giallo il caso della spazzatura posta nei pressi di unintercapedine posta a ridosso del tunnel Tranvai. Nella scorsa edizione del nostro giornale, segnalammo la presenza di un bidoncino (fai da te!) posto allinterno dellintercapedine (probabilmente) da un nostro concittadino esasperato da tanto degrado, ma soprattutto, da tanta maleducazione di qualcuno che non ha ancora capito che il sito in questione non uno sversatoio di rifiuti solidi urbani. Ma il giallo si infittisce e dallintercapedine sparito il bidoncino posto qualche giorno fa dal nostro amico. Ma nel contempo il sito stato completamente ripulito. Quanto durer la pulizia? ro.sca.

E durata davvero poco, quella piccola e gradevole parentesi di pulizia per viale Capomazza. Al momento, infatti, lungo la strada rispuntata limmondizia. Una piccola montagna di bianchi sacchetti, un cartone da imballaggio abbandonato e quella che sembra una sedia a sdraio con tanto di cuscino a strisce bianche e gialle. Una situazione che definire imbarazzante sarebbe un eufemismo, soprattutto perch, nonostante al momento la situazione sembri ancora sotto controllo, la sola presenza di qualche sacchetto potrebbe portare il resto degli incivili a sentirsi giustificati nel fare lo stesso. Sarebbe opportuno intervenire subito al fine di evitare che la situazione peggiori. ro.sca.

pea (ma non della storia di Pozzuoli) ha ben pensato di smaltire nella maniera pi facile, veloce e stupida possibile, quotidiani risalenti a settimane fa, ovviamente le immancabili buste di plastica (questa volta, per, trasparenti). E, tra tutto, una bella panchina piazzata chiss quanti anni fa, probabilmente quando ancora cera la possibilit di scendere e rilassarsi guardando le tre colonne principali del Tempio, leggendo un giornale. Panchina, per, ridotta allosso, senza lo schienale e con sole due travi di legno a sostegno del potenziale utente, a far compagnia alla struttura in metallo pesantemente fissata al terreno.

E uno scandalo che quasi nel 2013, a Pozzuoli si possa assistere a scene come queste -si sfoga con noi un imprenditore della zona residente tra il Lungomare Pertini e via Napoli- Passo da qui ogni giorno, ed ogni giorno devo vedere il tempo ridotto a discarica. E vero, la situazione non disastrosa come altre, ma permettetemi di arrabbiarmi se vedo la storia della mia citt abbandonata a se stessa in questo modo. Una situazione ignobile. Impossibile dargli torto. Ma soprattutto inconcepibile immaginare che chi di dovere vede questa situazione come la vediamo noi e non prende provvedimenti! Rosario Scavetta

6 i Fatti di Pozzuoli
n Al circolo della Terza Et nasce anche lorticello

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

Nel disinteresse delle istituzioni, i pensionati del rione dimostrano che con la buona volont si pu fare molto
Tra tanto degrado e tanto abbandono, sempre piacevole vedere qualcosa che funziona, la bellezza che emerge dai rifiuti e dal disinteresse generale. E quello che sta accadendo (per la verit, da tempo) a Toiano, dove allinterno degli spazi dedicati al Circolo degli anziani dellAssociazione Terza Et, si fa sempre pi spazio un gradevole orticello curato proprio dagli usufruttuari della struttura stessa. Laddove una volta cerano soltanto sassi, rovi ed erbacce, adesso sono sorte, fiere e rigogliose, delle splendide piante di pomodori e melenzane, frutto del sudore, dellimpegno e della passione di anziani che, autonomamente, hanno deciso di curare un pezzo di terra adiacente al luogo da essi adottato per il loro tempo libero. Limpegno profuso da queste persone commovente -questo il parere del signor Davide, che da tempo si occupa delle problematiche del circolo (dallesterno) provando a far emergere le situazioni da risolvere perch nonostante la non pi giovane et c qualcuno che decide di prendere un pezzo di terra pieno di pietre e di masserizie per farlo diventare un qualcosa di vivo. Questa una manifestazione di vita, appunto, un qualcosa che va al di l del mero atto pratico per divenire un evento simbolico di indubbia importanza. Nonostante quello che accaduto e che sta accadendo a Toiano, per, la strada da percorrere ancora molto lunga. Sono ancora tantissime, infatti, le problematiche che gli anziani in questione sono costretti a subire ogni giorno dellanno. In effetti, questa struttura (attualmente ospitata allinterno di un piccolo locale adiacente alla scuola elementare Toiano 2, grazie allimpegno e alla disponibilit congiunti del Comune e della dirigente didattica della scuola stessa) la si da noi stessi. Non abbiamo problemi a prenderle da casa, ma neanche ci sembra giusto che la faccenda debba andare cos. Quando organizzano gli spettacoli e i concerti vedo moltissime sedie di propriet del Comune nelle piazze, perch nessuno ha mai pensato di destinarne una parte a noi? Ci ritroviamo sempre alle stesse conclusioni: purtroppo quello che accade agli anziani non interessa pi a nessuno. Per fortuna riusciamo a stare bene tra di noi e a ritagliarci spazi in cui trascorriamo del tempo gradevole insieme. Lorticello una dimostrazione del fatto che non siamo rimbambiti, abbiamo ancora tante risorse. Siamo pensionati, non significa necessariamente che abbiamo perso tutte le nostre qualit. Basterebbe poco, in conclusione, per creare un ambiente pi consono agli anziani in questione. Una riverniciata, qualche sedia nuova ed un paio di controlli elettrici e idraulici alla struttura. Una spesa minima per il benessere delle colonne della nostra societ. Rosario Scavetta

anziani di toiano: vince lo spirito diniziativa

pu definire ancora fatiscente. Basti pensare, tanto per fare un esempio, al fatto che nelledificio sono presenti fili elettrici che pendono dal soffitto e tubature in bella vista, con gli annessi rischi che ne derivano. Si pu anche ricordare, per citare un altro caso (gi trattato, peraltro, sulle colonne di questo giornale), che una delle stradine daccesso alla

struttura, quella situata sul versante dei giardini pubblici, praticamente interdetta a causa dellampliamento dellarea parcheggio di un noto supermercato. Pur festeggiando la bella notizia relativa ad un risultato tutto nostro, come quello dellorticello, non possiamo non sottolineare tutta la serie di problemi che si presentano allinterno del nostro circolo - questa

lopinione di uno degli uomini pi anziani della struttura- E, come gi capitato in passato ci troviamo a dover fare i conti con una situazione allarmante. Noi anziani, purtroppo, siamo considerati come la ruota di scorta di questa societ che evidentemente crede di non aver pi alcun bisogno di noi. E cos, ci dobbiamo incontrare in una sede allinterno della quale ci sono le sedie portate

n Sempre pi commercianti hanno lasciato una ciotola per lacqua

afa: i randagi scelgono piazza della repubblica


colme dacqua per far dissetare cani e gatti. Appello raccolto da numerosissimi commercianti o semplici cittadini che hanno voluto far sentire il proprio appoggio agli animali abbandonati. Si pu sempre fare di pi, ma questo sembra comunque un buon primo passo, oltre che un segnale di grande civilt e di enorme spirito di solidariet. Ma solo linizio: anche gli animali soffrono il gran caldo di questi periodi ed dovere anche dei cittadini fare qualcosa affinch possano stare meglio. ro.sca.

Saranno il caldo e lafa che da mesi attanagliano lEuropa, Pozzuoli compresa, a costringere i cani randagi a cercare rifugio in zone dombra tra laria soffocante delle citt. Sembra che i quattrozampe della cittadina flegrea abbiano scelto come postazione ideale per godere di un po di fresco la centralissima Piazza della Repubblica, ai piedi del monumento. Allinizio della stagione estiva anche sui profili di Social Network di molti cittadini flegrei era stato raccolto lappello della rete di lasciare allesterno delle attivit commerciali delle piccole ciotole

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Pozzuoli 7

n Gara sospesa dopo circa 90 minuti per motivi di sicurezza: il palo stava per cedere

il pennone in ritardo si ferma alla prima bandierina


Un solo vincitore per la manifestazione rinviata tra le polemiche
Alla fine la tradizionale manifestazione del pennone a mare, lasciandosi alle spalle le polemiche di un Ferragosto puteolano, contraddistinto da malumori e tensioni, si svolta domenica pomeriggio al Molo Caligoliano. Ma a volte sembra che le cose siano, effettivamente, gi scritte e il pennone, dopo circa unora mezza di gara, ha ceduto (e non solo metaforicamente!) sotto il peso delle tante, forse troppe, parole spese nei giorni scorsi e che hanno accompagnato una nervosissima Festa della Madonna Assunta. Peccato, per: la manifestazione, seppur in ritardo di 11 giorni sul tradizionale appuntamento di met mese, ha registrato una cospicua partecipazione di pubblico, sia sul Molo Caligoliano, che sulle numerose imbarcazioni (una cinquantina circa) che da mare hanno seguito la gara dei pescatori della Darsena. Nutrito anche il parterre di figure istituzionali. Tra queste il vice sindaco Mario Marrandino (con tanto di fascia tricolore, a rappresentare il sindaco Enzo Figliolia) e gli assessori Teresa Stellato, Franco Fumo, Alfonso Trincone, Franco Cammino e alcuni consiglieri del Pd puteolano (Mimmo Pennacchio, Elio Buono, Gigi Manzoni, Salvatore Caiazzo).

e al momento dellinterruzione della gara, quando stava per cedere

Gennaro Capuano, il vincitore della competizione

Capuano subito dopo aver afferrato la prima (ed unica) bandierina

Segno della supervisione da parte del Comune sulla manifestazione e segno evidente che si vuole ufficialmente incardinare allinterno delle istituzioni locali, il pennone a mare, che rappresenta un vero e proprio patrimonio cittadino. Una organizzazione decisamente diversa per il pennone a mare 2012. Per la prima volta si svolto con la presenza di posti a sedere (evidentemente non per tutti, per: tante le sedie rimaste vuote e moltissime le persone che hanno assistito alla gara al di qua delle transenne), gazebo, acqua, gelati offerti al pubblico e palloncini colorati in mare a

delimitare larea di sicurezza. Lassociazione La piazzetta e i suoi vicoli, presieduta da Rosario Garofalo e composta da numerosi commercianti e residenti del centro storico, ha affiancato il comitato dei pescatori della Darsena in una organizzazione semplice, efficace e allo stesso tempo spettacolare che ha soddisfatto i tanti presenti accorsi a vedere lo show. Ma passiamo alla cronaca della gara e allepisodio culmine che ha lasciato lamaro in bocca agli spettatori, ovvero, linterruzione, dopo oltre unora di spettacolo, del pennone a mare, visibilmente inclinato. Il pennone, come ha spiegato il

presentatore, Franco Testa costituito da due pali di 8,10 metri uniti tra loro, che evidentemente non sono riusciti a sopportare il peso dei numerosi tentativi di afferrare le tre bandierine poste alla sommit dello stesso (in alcune edizioni precedenti, alcuni presenti nel pubblico hanno ricordato che il palo si addirittura spezzato in due parti). La gara di domenica comunque stata a vinta da Gennaro Capuano, di Baia, veterano del palo di sapone, che ha strappato la prima bandierina di colore azzurro, prima che il pennone venisse ufficialmente interrotto per motivi di sicurezza. Al pennone a mare 2012, oltre al

vincitore, hanno partecipato Francesco Lucignano, Mario Clivio, Florindo DOriano, Vincenzo Perrotta, Umberto Rimoli, Ciro Basile, Biagio Rezzo, Marcello Monaco e Gioacchino Rimoli. I premi non aggiudicati sono stati affidati in custodia alla parrocchie di Santa Maria e dellAssunta e saranno messi in palio tra un anno. Per ora lappuntamento per domenica prossima, a Baia, dove si svolger la rivincita: con la speranza , almeno questa volta, che il pennone si concluder senza imprevisti. Rosario Scavetta (fotoservizio di Alfio Panico)

Uno scorcio degli spettatori via mare del palio

Lesilarante Franco Testa, presentatore della manifestazione

Don Tonino Russo durante la benedizione ai partecipanti prima della gara

Il comandante della Capitaneria Caterina Piccirilli insieme con Rosario Garofalo, presidente dellassociazione che, su richiesta del Comune, ha organizzato la manifestazione insieme con i pescatori

Il palo allinizio della manifestazione

8 i Fatti di Pozzuoli
n Gli incendi minacciano i campi agricoli e i terreni incolti

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

i campi flegrei bruciano ancora: e allarme roghi dolosi


n A fine settembre torna la campagna di prevenzione

puliamo il mondo nei campi flegrei: da dove incominciamo?


fiuti. Lo scorso anno la campagna di sensibilizzazione lanciata dallassociazione ambientalista present come sfondo la necropoli di San Vito per la pulizia della scalinata di via Campana: tantissimi giovani, unitamente ai rappresentanti delle associazioni, furono impegnati in operazioni di pulizia e recupero di aree degradate in giornate allinsegna di vero e proprio volontariato ambientale. Anche questa volta le scuole partecipanti avranno, inoltre, la possibilit di avere un Buono gratuito, per ricevere il materiale di adesione alle Classi per lAmbiente - 2 buoni per il kit misto e 1 per il ridotto - , in modo da poter proseguire durante tutto lanno scolastico, limpegno di Puliamo il Mondo. E importante rende noto il sodalizio - il vostro aiuto nel coinvolgimento delle scuole del territorio poich crediamo fermamente che un futuro pi sostenibile possa cominciare proprio attraverso leducazione di ragazzi e bambini. Aiutaci a programmare al meglio le nostre azioni sul territorio flegreo prosegue Legambiente Pozzuoli - Il tuo contributo insieme a quello di tanti altri ci permetter di salvaguardare non solo la biodiversit del nostro territorio, ma anche la salute di chi verr domani. t.c.

Legambiente ha lanciato un sondaggio sui social network per coinvolgere cittadini e scuole
La pi grande iniziativa di volontariato ambientale torna sul territorio dei Campi Flegrei. Ledizione 2012 di Puliamo il Mondo stata messa in calendario per le giornate del 28, 29 e 30 settembre. Si tratta delledizione italiana di Clean Up the Word, il pi grande appuntamento di volontariato ambientale: dal 1993 Legambiente ha assunto infatti un ruolo fondamentale nellorganizzazione di manifestazioni ed iniziative ambientali. Un momento di scambio e dialogo tra associazioni, amministratori e citt approder, dunque, per la seconda volta a Pozzuoli per spingere i cittadini a fare un gesto concreto e salvare dal degrado e dallincuria migliaia di aree abbandonate. Da qui lappello lanciato dalla sezione flegrea dellassociazione Legambiente sui social network: Puliamo il Mondo nei Campi Flegrei: il 28, 29 e 30 settembre dove vuoi organizzarlo? Piazze, naturalistici o archeologici, strade, luoghi della memoria..aggiungete voi le proposte, tenendo conto della presenza dei bambini. Ci organizzeremo per realizzare questa grande iniziativa internazionale. In testa alle preferenze di chi nel corso di queste giornate sta rispondendo al sondaggio ci sono i laghi flegrei, da anni vittime dellincuria e dello sversamento illecito dei ri-

Da settimane gli incendi stanno impegnando lapparato regionale dellantincendio. Le fiamme minacciano, infatti, sia i campi agricoli che i terreni incolti, dislocati tra Pozzuoli e Quarto, dove il fuoco ha lambito spesso i rimboschimenti e il pascolo cespugliato. I Campi Ardenti continuano, dunque, a bruciare: dalloasi degli Astroni a Monte SantAngelo sino ad arrivare alle zone di Licola, San Vito e Castagnaro, dove andata in fumo una buona parte di vegetazione. Ad andare a fuoco, spesso, non sono solo le sterpaglie, ma anche i cumuli di immondizia abbandonata, i copertoni e il materiale ingombrante. Le colonne di fumo si vedono a grande distanza: lesalazione scura si diffonde nella zona e rende laria

irrespirabile. La mancanza di uomini e mezzi, la sostanziale dismissione delle strutture di Protezione Civile regionale e della Provincia di Napoli ed il caldo record hanno sottolineato nei giorni scorsi il coordinatore dei Verdi Ecologisti dellarea flegrea Giuseppe Martusciello ed il capogruppo del Sole che ride al comune di Pozzuoli, Paolo Tozzi stanno creando incendi drammatici su tutto il territorio napoletano avvolto da un caldo record in questi giorni. Tra Quarto e Pozzuoli ci sono continui roghi spesso dolosi causati anche da persone che danno fuoco ai rifiuti. Non va meglio sul Vesuvio dove gli incendi sono continui. Gli uomini ed i mezzi sono davvero pochi ed un disastro estivo purtroppo pi che probabile. Le

istituzioni si ricordano solo in piena estate di questo dramma generato anche dall attivit dei piromani spesso al soldo di coloro che dopo la distruzione di un pezzo di macchia mediterranea ci costruiscono sopra in modo abusivo. L altra notte ha rincarato la dose Diana Pezza Borrelli, capogruppo dei Verdi Ecologisti alla I Municipalit di Napoli - abbiamo assistito ad uno dei pi grandi incendi mai visti prima ad Ischia. Abbiamo chiamato per ore ai Vigili del Fuoco ma il loro centralino stato a lungo in tilt. Se questi sono i mezzi a disposizione delle fiamme gialle non stiamo messi molto bene e siamo estremamente preoccupati per la nostra incolumit. Tiziana Casciaro

n Gli incendi hanno devastato migliaia di ettari di vegetazione

estate torrida, parlano gli esperti


Le bollenti temperature portate da Lucifero dovrebbero essere lultimo soprassalto di unestate torrida e secca. Nelle ultime settimane sul territorio scoppiato un vero e proprio stato di emergenza calore, che sta provocando un inesorabile aumento delle temperature giorno per giorno. A lanciare un allarme sono gli esperti, che pongono lattenzione sulle condizioni climatiche e gli effetti nefasti, come i roghi che stanno devastando numerose aree naturali. Luglio e agosto 2012 scrive Franco Ortolani, Ordinario di Geologia presso la Federico II di Napoli - sono stati caratterizzati dalloccupazione dellarea mediterranea di ripetuti anticicloni che hanno generato successive ondate di calore africano. Siamo alla fine di agosto ed il periodo dei cumulo- nembi si sta avvicinando. Gli incendi hanno devastato migliaia di ettari di vegetazione lungo i ripidi versanti incombenti su aree abitate. Siamo pi pronti ad affrontare eventuali eventi piovosi eccezionali? Abbiamo fatto tesoro di quanto appreso con lo studio delle aree devastate lo scorso autunno? Abbiamo preparato adeguati sistemi di difesa idrogeologica immediata necessari, almeno, per evitare nuove vittime? Meglio affidarci ai locali protettori extraterreni?Gli incendi possono causare un aggravamento delle condizioni di stabilit della superficie del suolo. Pi volte - prosegue il professore Ortolani - abbiamo sollecitato i rappresentanti delle istituzioni ad attivare misure strutturali tese a rendere pi veloce ed efficace lintervento dei mezzi antincendio a pala rotante e terrestri realizzando laghetti artificiali in zone sicure geomorfologicamente e nella parte alta e sommitale dei versanti boscati. Tali interventi devono accompagnare una efficace azione di intelligence ed un necessario inasprimento delle pene per gli incendiari che sono da ritenere attori potenziali di disastri ambientali e di veri e propri omicidi. Vanno poi attivati locali piani di protezione civile nelle zona a valle dei versanti devastati dal fuoco in seguito alla delimitazione delle aree devastate e allindividuazione delle aste torrentizie nelle quali necessariamente possono incanalarsi eventuali flusso detritico-fangosi qualora larea venga interessata da intensi fenomeni piovosi connessi a cumulo-nembi. Purtroppo siamo ancora lontani da una simile semplice organizzazione e va recuperato immediatamente il tempo sprecato per dare maggiore sicurezza ai cittadini e alle aree urbane. t.c.

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Pozzuoli 9

un ghetto nel cuore di licola borgo


Presentate alla cittadinanza da una vecchia insegna, le palazzine fatiscenti di Licola Borgo continuano a balzare agli onori della cronaca, per lo stato di vergognosa incuria che le caratterizza. Circondate da vegetazione selvatica che cresce fin sui tetti e sulle pareti, le case, conosciute a tutti come alloggi dei pescatori, sono mascherate da pannelli e reti di ferro arrugginito. Realizzati con assi di legno e plastica, questi alloggi sono situati nel cuore di Licola, a pochi passi dal passaggio a livello. Si tratta ormai di una vera e propria baraccopoli decrepita e pericolante, attanagliata inoltre da un forte degrado igienico- sanitario ed ambientale. Alcuni di questi edifici, in sostituzione di persiane e tapparelle, presentano ante dei mobili e altro materiale ingombrante; un decadimento, dunque, che spicca nella sua pi totalit. Un declino abitativo presente nella frazione puteolana di Licola ormai da decenni, nonostante le segnalazioni e le continue denunce di una cittadinanza stanca e sempre pi priva di aspettative per questo territorio. Sono case costruite al tempo del bradisismo ci racconta il signor Umberto Mercurio, portavoce di un Comitato Spontaneo di Licola - Dopo decenni sono ancora l con 10 famiglie in attesa che il Comune di Pozzuoli finisca le palazzine di Monterusciello, ma i lavori sembrano slittati di un altro anno. In questa porzione di territorio abitano anche persone con gravi disabilit. Ma la cosa pi preoccupante prosegue il portavoce dellassociazione di Licola con tono adirato - lamianto presente sui tetti di questi prefabbricati: queste famiglie convivono con le polveri che lamianto rilascia. A meno di trecento metri c la scuola materna ed elementare; dopo il depuratore dobbiamo temere anche lamianto sui tetti. Purtroppo qui oramai a Licola la gente si rassegnata e non trova pi la forza di lottare; si va avanti a testa china, umiliata da istituzioni latitanti. Mi chiedo dove siano gli enti responsabili della salute dei cittadini. Perch non si interviene per far bonificare le case? Lamministrazione comunale stanca per il caldo agostano e il letargo continua sulla pelle dei cittadini. Tiziana Casciaro

n Cresce il degrado delle palazzine popolari della periferia

n Continua la battaglia delle famiglie: Vogliamo conoscere il destino dei nostri figli

una palestra per la oriani: i 486 firmatari tornano alla carica

Lassessore Trincone: Il progetto rientra nel Piano Triennale delle opere pubbliche
Nessuna pausa estiva per le famiglie di Licola, che ormai da anni portano avanti una dura e antica battaglia volta alla realizzazione di una palestra nel plesso Oriani dell8 Circolo didattico di Pozzuoli. Il 15 novembre del 1994 il parlamentino cittadino del capoluogo flegreo deliber lapprovazione del progetto allinterno delledificio scolastico di Licola Borgo, affinch gli studenti potessero svolgere in maniera dignitosa lattivit fisica. Un piano che, nonostante il passare del tempo e lincremento dellobesit infantile sul territorio, non stato ancora portato avanti. Da qui la raccolta firme realizzata nella frazione popolare di Pozzuoli e la protesta organizzata durante lo scorso Consiglio Comunale. Qui a Licola sono gi assenti gli spazi di socializzazione e di incontro hanno apostrofato in pi occasioni i genitori infuriati speravamo che almeno nelle scuole i nostri ragazzi riuscissero a svolgere un minimo di attivit fisica ed invece siamo costretti ad iscriverli in palestre private e a spostarci nelle zone di Monterusciello e Pozzuoli affinch pratichino un po di sano sport. Saremo presenti in ogni seduta del Consiglio Comunale di Pozzuoli per ricordare che la palestra va costruita Se questa nostra voce non sar ascoltata arriveremo alla Provincia, alla Regione e alla Procura della Repubblica.

Intanto nelle scorse giornate il Comitato Spontaneo delle famiglie di Licola ha scritto una nuova missiva allassessore alla Pubblica Istruzione, Alfonso Trincone, per conoscere lesito della petizione popolare presentata in Comune e caratterizzata da 486 firme. Lamministrazione del Comune di Pozzuoli

ha risposto il politico della giunta targata Figliolia - nel programma triennale delle opere pubbliche 2001- 2014 ha inserito la realizzazione della palestra e relativo corpo servizi al plesso scolastico di Licola Borgo per un importo di euro 2.600.000,00. t.c.

10 i Fatti di Quarto

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

stazioni cittadine nel degrado, i Quartesi si rivolgono alla sepsa


Dobbiamo barricarci in casa per difenderci da topi ed insetti che proliferano tra le erbacce. Serve un intervento di pulizia
Proprio non ci stanno i cittadini di Quarto, dopo i numerosi solleciti fatti agli uffici competenti e agli enti preposti, a vedere ad oggi, con le vacanze estive quasi terminate, lo stato totale di abbandono in cui versano le fermate della circumflegrea. Sul banco degli imputati c soprattutto lincuria che attanaglia la fermata di via Madre Teresa di Calcutta. In questa porzione di territorio la sede dei binari invasa dalle erbacce, che si sono impadronite ormai da tempo anche dei marciapiedi dove un tempo sfilavano pedoni e passeggini per bambini. I disagi crescono ai confini con le abitazioni: le sterpaglie diventano, infatti, fitte e copiose soprattutto in prossimit di alcuni appartamenti adiacenti la tratta ferroviaria. Siamo stanchi di questa situazione; vergognoso che nel 2012 si sia ancora costretti a barricarsi in casa per evitare che insetti e ratti invadano i nostri balconi tuona una residente di via Segaetano, in prossimit dunque della seconda fermata della circumflegrea di Quarto Abbiamo denunciato questo degrado in pi occasioni, ma non abbiamo ottenuto nulla. Lerba incolta continua a renderci la vita impossibile. A farla da padroni ci sono anche gradini e muretti sbeccati. Il decoro urbano della zona, unitamente alligiene pubblica, sono stati completamente deturpati dalla presenza enorme della vegetazione selvatica. La pulizia delle stazioni dovrebbe essere il primo passo per rendere questa citt vivibile prosegue la cittadina quartese che sostenuta dai suoi vicini continua il pressing sulla Sepsa - Si deve intervenire al pi presto per evitare la proliferazione di dei pannelli fonoassorbenti sul tratto urbano del Comune attraversato dai binari della ferrovia Sepsa si legge in una delle tante richieste inviate dallex amministrazione comunale di Quarto, targata Massimo Carandente Giarrusso - Inoltre, dopo la pulizia del tratto di via Seitolla, si richiede di provvedere con urgenza e nel pi breve tempo possibile, alla bonifica di tutte le altre aree circostanti alle tre stazioni ferroviarie di Quarto Centro, Quarto e Quarto Officina, nonch alla disinfestazione delle stesse oltre alla pulizia ed igienizzazione dei treni che servono la linea ferroviaria SEPSA, considerato lo stato di degrado in cui versano gli stessi. In terza istanza il Comune di Quarto ha inteso dare voce a tutte le proteste dei cittadini, utenti della Circumflegrea, invitando lente a non ridurre il numero di corse, tra laltro, gi del tutto insufficienti rispetto alle esigenze da parte della popolazione fruitrice. Tiziana Casciaro

ratti e insetti e prevenire gli incendi delle sterpaglie. Una richiesta, quella relativa allopera di bonifica e pulizia delle

fermate di Quarto centro, Quarto e Quarto Officina, pi volte partita proprio dalla sede del Palazzo Comunale di via De

Nicola. LUfficio Tecnico - sezione ambiente ha sollecitato nuovamente lente privato per linstallazione

n C malcontento tra la cittadinanza per i disservizi idrici

emergenza acqua: Quarto k.o. in alcune zone


golarit del servizio. Per contrastare tale situazione, sopraggiunta durante la stagione pi calda, il consumo dellacqua potabile dellacquedotto pubblico deve essere ovviamente ridotto nelle altre zone della cittadina quartese e limitato dunque alluso domestico e allinnaffiamento di soccorso delle piante. Un provvedimento necessario che durer sino al termine della criticit idrica che da qualche giorno rende protagonista il territorio. In queste ore in cui lItalia brucia tra le fiamme del settimo anticlone Lucifero, la realt di Quarto si trova a dover adottare misure di emergenza per cercare di salvare il salvabile in una delle pi torride estati di sempre. t.c.

Il caldo incessante sta mettendo in ginocchio la citt di Quarto: nel territorio continua a scarseggiare lacqua. A lanciare un grido dallarme sono soprattutto alcune arterie del Comune flegreo: via Aldo Moro, via Salvo dAcquisto, via Gemito e la zona di via Viticella. Da qui lintervento del Palazzo Comunale quartese che per il ripristino della normale erogazione di acqua potabile della rete idrica pubblica ha organizzato una vera e propria unit di pronto intervento tecnico, alla quale gli utenti interessati da tale disagio potranno accedere. Un servizio attivo tutti i giorni fino alle 20 e che rester in vigore fino al ripristino della re-

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Quarto e Pozzuoli 11

QUARTO n Cemento selvaggio: nelle ultime settimane successo di tutto

abusivismo edilizio: boom di seQuestri


dal Comune. Si tratta di unabitazione di circa 100 metri quadrati il cui proprietario aveva anche dotato di luce e acqua. Gli allacciamenti, ovviamente, erano del tutto illegali. Subito pronti denuncia penale e sigilli alla struttura. I controlli hanno poi riguardato altre opere edili tirate su senza che fossero state rilasciate le dovute autorizzazioni. Unintera palazzina di 300 metri quadrati stata scoperta in via Russolillo. Noncu-

Si costruisce a tempo di record: superlavoro per vigili urbani e carabinieri


C persino chi, tornato dalle vacanze, si ritrovato con unabitazione costruita a pochi passi dalla sua, ovviamente abusiva e realizzata in pochi giorni. Lestate quartese sotto il profilo dellabusivismo edilizio ha fatto registrare un vero e proprio boom di scoperte e sequestri, avvenuti in pochi giorni. In via Paratine, gli agenti della polizia municipale hanno scoperto il manufatto costruito senza alcuna autorizzazione rilasciata rante dellassenza dei permessi a costruire, il proprietario aveva fatto costruire diversi appartamenti su due piani. C poi chi si sbizzarrito in quanto a fantasia, con lelevazione addirittura di un intero piano sopra unabitazione preesistente, in via Giorgio De Falco. E poi ancora in altre zone periferiche della citt, sempre opere abusive scoperte durante il mese di agosto. Una di queste riguardava un forno per il pane. Era stato praticamente completato, a pochi metri dallabitazione di chi lo aveva fatto costruire. Probabilmente l sarebbe stato infornato pane da vendere illegalmente. Sopraelevazioni, appartamentini ricavati l dove vietato, intere palazzine costruite in campagna. Labusivismo a Quarto torna dunque a colpire e lo fa nei mesi pi caldi, nella speranza che le forze dellordine non si accorgano di quanto perpetrato ai danni anche dellambiente. Tre settimane fa, furono i carabinieri a scoprire una palazzina, in via Pablo Picasso, che sarebbe stata realizzata senza rispettare le norme in materia. Nove appartamenti su quattro piani per un valore di quasi un milione di euro. Questo quanto finito sotto sequestro, con la denuncia a piede libero di un 60enne di Napoli. Ogni abitazione, inoltre, aveva a disposizione un box per auto. Carlo De Vivo

LICOLA n Voragini e rifiuti: s.o.s. alle istituzioni

via delle colmate: residenti inferociti


venire? Il Comune di Pozzuoli e quello di Giugliano si tappano le orecchie e gli occhi, mentre la nostra situazione peggiora sempre di pi. Quando piove i canali di scolo delle acque reflue sono quasi del tutto ostruiti e alcune discariche improvvisate non fanno che rendere la situazione ancor pi gravosa, denunciano i cittadini, sempre pi allarmati. Ad accendere i riflettori sulla famigerata arteria stata anche la sezione puteolana dellAssociazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, che da tempo chiede aiuto alle istituzioni comunali e sovracomunali per ripristinare il manto e garantire maggiore sicurezza agli utenti della via. Lungo lasse viario che da Licola conduce a Varcaturo le barriere protettive sono per la maggior parte assenti o divelte a causa di precedenti incidenti stradali. t.c.

LICOLA n Auto in doppia fila e sui marciapiedi

Siamo vittime dello scaricabarile tra Pozzuoli e Giugliano


Manto stradale crivellato di buche, mancanza di unadeguata segnaletica stradale, ingombranti abbandonati ai bordi della via e barriere protettive assenti o divelte: questo il biglietto da visita della zona di confine tra il comune di Pozzuoli e quello di Giugliano. Sono, infatti, davvero numerosi i punti neri della frazione periferica contesa dai due enti comunali. A peggiorare le gi precarie condizioni del posto il pessimo stato igienico-sanitario: montagne di rifiuti sono accatastate ai margini delle strade, rendendo cos complicato il transito delle automobili e il passaggio dei pedoni. La zona di via delle Colmate, groviera di buche, balza poi in primo piano per il pessimo stato che caratterizza il manto stradale e per i continui allagamenti, che rendono ancor pi pesante la vivibilit dei residenti della zona. Si aspetta la tragedia per inter-

Licola Borgo: monta la polemica tra automobilisti, commercianti e residenti


Si sentono ogni giorno sempre pi danneggiati. E poi anche beffati. Si tratta dei residenti e degli esercenti commerciali di piazza San Massimo e viale dei Platani, che quotidianamente denunciano il famigerato fenomeno della sosta selvaggia. Anche i pedoni, infatti, impiegano il doppio del tempo per attraversare piazza San Massimo, centro principale di Licola Borgo. Da qui lappello al senso civico di alcuni cittadini e alle istituzioni affinch adottino un pugno di ferro contro tali violazioni del Codice della Strada. Il problema emerge sia durante lanno scolastico (quando i genitori accompagnano i bambini a scuola e lasciano le proprie auto, parcheggiate sui marciapiedi o per strada) sia di domenica, durante gli orari in cui viene celebrata la Santa Messa dalla parrocchia San Massimo. Sui marciapiedi le genitrici non possono spingere il passeggino senza mettere le ruote sulle aiuole, caratterizzate da erba folta ed incolta. Ancora pi gravi le difficolt a cui vanno incontro gli

sosta selvaggia in piazza san massimo

anziani e i diversamente abili. In doppia fila e sui marciapiedi, le auto bloccano completamente il transito dei passanti. Non ci sono controlli, cos tutti sostano senza alcun problema per commissioni mordi e fuggi. Piazza San Massimo inoltre completamente abbandonata a se stessa; diventata solo un parcheggio dove le macchine vengono posteggiate selvaggiamente e in modo indisturbato a qualsiasi ora commenta un residente della zona, che

chiede dunque aiuto al Palazzo Comunale di via Tito Livio. Quasi sempre la piazza di Licola si presenta infatti come un quadrilatero di auto in doppia e tripla fila; sui marciapiedi, che fanno da corona allufficio postale e al 3 Sportello del Cittadino del Comune di Pozzuoli, le automobili vengono parcheggiate in sensi diversi, creando veri e propri tappi al traffico, che intanto non riesce a fluire. Tiziana Casciaro

12 i Fatti di Monte di Procida

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

n Il sollecito del consigliere: Interventi di pulizia di tombini e griglie otturate in previsione delle imminenti piogge

rischio idrogeologico: s.o.s. di pugliese a iannuzzi

Stazione meteo comunale inefficiente in caso di pericolo: Non stata ancora collegata al nucleo della Protezione Civile
Interventi urgenti di pulizia tombini e caditoie, contestuale verifica delle situazioni di pericolo in previsione delle imminenti piogge. E questo quanto, il partito di Svolta Popolare ha richiesto allAmministrazione guidata dal sindaco Franco Iannuzzi in vista dellautunno e dei primi temporali di fine stagione. Protocollato agli uffici comunali di via Quandel, il documento a firma del capogruppo Giuseppe Pugliese prende in esame tematiche quali il dissesto del territorio ed il rischio idrogeologico affinch qualcosa di concreto si muova per il bene del nostro martoriato territorio. Premesso che il problema degli allagamenti e del rischio idrogeologico in generale a Monte di Procida tristemente attuale, rientra purtroppo nelle normalit e si trascina di anno in anno, al punto che ad ogni precipitazione in citt si registrano danni a strade, abitazioni, negozi e depositi, arrecando danni a strutture e disagio alla circolazione veicolare - si legge nella nota del consigliere Pugliese, presidente della Commissione sul Rischio Idrogeologico- che tombini, griglie e bocche di scarico, sono in diversi casi ostruiti e otturati a causa della carente pulizia delle strade da parte degli organi preposti; che eventi meteo sempre pi estremi rischiano di aggravare in maniera esponenziale i disagi di un territorio gi minato gravemente da unurbanizzazione incontrollata; che il caldo estremo e continuato di questa estate favorisce la creazione di eventi temporaleschi di notevole intensit a causa dei forti contrasti termici; considerato che il fenomeno del rischio idrogeologico in senso lato richiede interventi indifferibili ed urgenti, si ribadisce la richiesta forte ed urgente a volersi celermente attivare, ciascuno per le proprie competenze, per la pulizia dei tombini e degli scarichi pluviali insistenti nel territorio comunale; che lo scrivente a tutela dei cittadini, insieme ai colleghi della apposita commissione sul rischio idrogeologico ha cercato di porre in essere azioni di prevenzione, previsione e mitigazione del rischio idrogeologico (come, ad esempio, la stazione meteo comunale) ottenendo scarse e insufficienti azioni e/o risposte dagli uffici competenti che spesso hanno mostrato oltre ad una inspiegabile ed irritante inerzia anche uno scarso ed inaccettabile rispetto istituzionale; invitiamo il signor Sindaco ed i funzionari tenuti sotto controllo alcuni parametri riferiti alle precipitazioni come i millimetri di pioggia caduti nelle ultime 24 ore e la loro intensit. Il sistema avrebbe permesso di avvisare, con linvio di sms telefonici, i referenti degli uffici comunali e loperatore o la squadra di Protezione Civile di turno al fine di avviare per tempo e mettere in atto eventuali piani di sicurezza. E, a mancare, proprio questultimo, indispensabile passaggio. La stazione meteo - dichiara il capogruppo di Svolta Popolare - per inspiegabili ed ingiustificabili inefficienze organizzative non stata ancora collegata al nucleo di Protezione Civile ed agli uffici comunali mediante il sistema di allerta istantaneo (mediante messaggi) di cui provvista la stazione stessa. E poi conclude: E necessario infine provvedere con apposita convenzione (come gi sottoscritto dal limitrofo Comune di Bacoli) ad avvalersi della professionalit e della disponibilit dei volontari di Protezione Civile (Associazione Falco Bacoli Monte di Procida); valutare la possibilit di destinare i volontari del servizio civile che saranno selezionati nellambito del progetto Bibliopolis a mansioni strettamente attinenti la protezione civile locale. La lettera di sollecito stata indirizzata, per opportuna conoscenza, anche al responsabile dei Lavori Pubblici-Fogne, Andrea Marasco e al Responsabile della unit di Protezione Civile Comunale, Antonio Illiano. Melania Scotto dAniello

Giuseppe Pugliese, capogruppo di Svolta Popolare

Il sindaco Franco Iannuzzi (foto nando panico)

competenti per materia: alla predisposizione di un intervento di pulizia urgente di tombini, caditoie e griglie; alla analisi attenta e costante delle criticit evidenziate nelle relazioni geologiche allegate alla proposta di nuovo piano urbanistico comunale; a comunicare, mediante pubblicazione sul sito internet comunale e attraverso apposito comunicato stampa le date e le modalit di esecuzione degli interventi di pulizia e manutenzione di fogne, tombini e caditoie (la situazione delle caditoie di via Panoramica e via Miliscola deprecabile!); ad una celere predisposizione del Piano di Protezione Civile (obbligatorio per legge); verificare con priorit assoluta le criticit evidenziate durante le adunanze della Commissione consiliare sul Ris-

chio Idrogeologico, in particolare si chiede di monitorare con assiduit la situazione di estremo rischio in via Roma e le altre situazioni di pericolo presenti sul territorio (vedi Torregaveta, via Panoramica, via Inferno) per le quali un costante e continuo monitoraggio anche durante gli stessi eventi meteo pu rivelarsi efficace e talvolta salvifico. Ma, il consigliere Pugliese pone laccento su di unaltra, importante questione. Nel mese di novembre scorso si port a compimento la realizzazione della stazione meteo comunale installata proprio sul tetto del Municipio. Nello specifico, si tratta di una centralina, con sensori di ultima generazione, composta da un pluviometro per la rilevazione della quantit di pioggia caduta,

da un anemometro per calcolare la direzione, la forza e la velocit del vento, e un termoigrometro per la rilevazione della temperatura e dellumidit relativa. Attraverso questo impianto, tutti i dati vengono trasferiti wireless dalla centralina ISS alla consolle che, a sua volta, collegata ad un server corredato di opportuno software, che permette di analizzarli e trasferirli su internet fornendo, cos, anche un servizio on-line per tutti coloro che desiderano conoscere in tempo reale i dati meteo nel nostro paese. Inoltre, avvalendosi di uno specifico sistema di aggiornamenti era prevista, almeno su carta, lattivazione di un sistema di allerta meteo in caso di superamento di alcuni valori, in particolare, in base a questo meccanismo, sono

n Che fine hanno fatto i soldi per la realizzazione degli allacci allimpianto idrico comunale?

Scotti e Capuano denunciano lerogazione vecchio stampo in via Bellavista


Sono a decine le famiglie che, a Monte di Procida, beneficiano del servizio idrico attraverso unerogazione vecchio stampo. Si tratta dellutilizzo di un pozzo con motore alimentato a corrente continua che raggiunge, attraverso il pompaggio di acqua pura, i rubinetti delle abitazioni private. Sistema che, puntualmente, ad ogni black out in citt sarresta e, i cittadini, specie quelli residenti in via Bellavista, nella parte alta del piccolo promontorio flegreo, restano senzacqua sino alla riparazione del guasto. Dunque, non sono poche le difficolt alle quali devono far fronte i residenti nelle zone interessate che, pi volte hanno sollecitato il Municipio affinch anche essi possano

ancora famiglie senza acQua


tivo dichiarano i consiglieri Salvatore Capuano e Nunzia Scotti abbiamo deciso di presentare, quale nostra seconda proposta, la conclusione dei lavori che permetteranno ad una parte del paese di avvalersi di un diritto imprescindibile. Questo perch oltre ai disagi in caso di mancata erogazione della corrente elettrica, gli stessi cittadini sono costretti a pagarne le conseguenze economiche anche di tasca propria, a dispetto della restante parte della comunit. Pertanto, alla riapertura dellattivit amministrativa, presenteremo una proposta di delibera per riprendere immediatamente e senza indugio i lavori che garantiranno finalmente anche a queste famiglie un diritto intangibile. m.s.d.a.

Salvatore Capuano e Nunzia Scotti, consiglieri del gruppo Giovani per Monte di Procida

usufruire invece del sistema idrico pubblico. Ma, nonostante progetti e finanziamenti siano agli atti del Comune, ancora per inspiegabili ragioni non si mette mano allapertura dei cantieri. Stavolta, a sollecitare lEsecutivo guidato dal sindaco Franco Iannuzzi, sono i membri del gruppo consiliare Gio-

vani per Monte di Procida, i quali si sono proposti di portare la questione al tavolo del parlamentino civico al fine di sciogliere i nodi che non consentono lattuazione del piano di riqualificazione delle aree. Nellottica di un fattivo contributo politico, ma soprattutto amministra-

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

i Fatti di Bacoli e Monte di Procida 13

n Punto cruciale le rientranze lungo i passaggi pedonali, prima utilizzate per i cassonetti adibiti al deposito dei rifiuti

viale olimpico: marciapiedi pericolosi


base della strada al muro di cinta delle abitazioni impediscano il crescere dellerba, il ch risolverebbe parte dellordinario lavoro di manutenzione del territorio. Da ultimo, il 3 agosto 2012, il Consiglio comunale ha definitivamente approvato il bilancio di previsione 2012. Come organizzazione cittadina quindi, ribadendo limportanza di tali interventi che sebbene minimi sono estremamente sentiti dai cittadini, chiediamo: sia indetto quanto prima il bando in oggetto; si cerchi di ridurre al minimo i tempi, alla luce dei punti di cui sopra e con priorit alle zone pi degradate delle Periferie. Interventi che, tuttavia, andrebbero realizzati prima dellarrivo della stagione invernale, per non incorrere in condizioni meteorologiche avverse a causa delle quali conseguenzialmente, come gi accaduto in precedenza, piccole buche si trasformano in vere e proprie voragini. La scarsa manutenzione delle strade, non solo un pericolo per lincolumit di automobilisti e pedoni, ma costa molto cara anche al Comune di Bacoli. Melania Scotto dAniello

A fare da barriera anche i mezzi tronchi lungo il ciglio della strada


Piccole riparazioni non eseguite rendono pericoloso viale Olimpico, a Cappella, frazione di confine tra Bacoli e Monte di Procida. A denunciare lo scarso impegno nella risoluzione del problema da parte dellAmministrazione bacolese , ancora una volta, il Coordinamento delle Periferie. Punto cruciale sarebbero le rientranze, lungo i passaggi pedonali, prima utilizzate per i cassonetti adibiti al deposito dei rifiuti, ora del tutto spariti sul territorio grazie alla estensione del piano di raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio comunale. Era il mese di giugno scorso quando, Michele Massa, vicesindaco di Bacoli nonch assessore ai Lavori Pubblici assicurava una serie di interventi stradali da eseguirsi entro il 2012. Cos, a meno di quattro mesi dallinizio del nuovo anno, dal comitato civico giunge agli Uffici del Municipio di via Lungolago un nuovo sollecito per lapertura dei cantieri ma, anzitutto, che sia messo agli atti del Comune un bando pubblico per laffidamento dei lavori: Facendo il punto di impegni assunti nel novembre 2011, nell incontro del 7 giugno lassessore Michele Massa riferiva lintenzione dell amministrazione di n Appuntamento stasera presso lEsedra del Tempio di Diana

Marciapiedi e mezzi tronchi pericolosi in viale Olimpico

indire una volta approvato il bilancio preventivo, un bando da diverse migliaia di euro per interventi di ordinaria manutenzione sulle strade, in particolare il ripristino delle rientranze prima adibite a cassonetti (in particolare in viale Olimpico e via Cuma) e la rimozione dei mezzi tronchi in viale le Olimpico - si legge nella nota indirizzata allAssise - tali situazioni costituiscono di fatto pe-

santi barriere architettoniche per i diversamente abili nonch un costante intralcio per i pedoni che spesso devono scendere dal marciapiede ed attraversare la strada con i pericoli che ne conseguono (tra cui lalta velocit con cui motociclisti ed automobilisti percorrono la carreggiata). E, ancora, si evidenzia lo stato di criticit in cui versa il sistema fognario nelle zone interessate.

E necessaria una manutenzione della rete delle acque bianche/nere (pulizia degli scoli e dei canali, rifacimento delle griglie, eccetera) tenendo in conto le proposte gi presentate l11 ottobre del 2011 allUfficio Tecnico comunale. E, poi, conclude: A tali interventi, andrebbero aggiunti (come suggerito dal X Settore) alcuni rifacimenti di marciapiedi con guaine che dalla

n Secche e trascurate le palme piantate soltanto 20 giorni fa lungo la litoranea

baia: in scena avant courier

Il Comune si affida alla bont degli esercenti commerciali


Il porticciolo di Acquamorta, croce e delizia dei cittadini residenti a Monte di Procida, torna a far parlare di s. Fiore allocchiello delle amministrazioni presenti e passate, fatica a fungere da volano per lo sviluppo economico e turistico del paese e, troppo spesso, nel cercare di dar sfoggio del piccolo Eden, approfittando delle occasioni pi disparate, si finisce col realizzare interventi alla meno peggio che, puntualmente, arrecano soltanto danni allimmagine del luogo e determinano il solito sperpero di danaro pubblico. E questo il caso delle cinque palme piantate tre settimane fa per abbellire il litorale, ormai secche e trascurate, non sistemate correttamente negli appostiti spazi e prive della bench minima recinzione che le protegga da venti forti e mareggiate, non infrequenti nellinsenatura del Mare Morto. Le segnalazioni di quanto si sta verificando in questi giorni giungono dai bagnanti in cerca di refrigerio ma anche dai soliti frequentatori del posto, sia di giorno che alla sera, per trascorrere qualche ora accarezzati dalla brezza marina. Quasi fosse un copione gi scritto, bagnanti e semplici turisti al loro arrivo non trovano le spiagge dorate su cui stendersi e rilassarsi, ma una sorta di supermarket dellusato dove possibile trovare di tutto: bottiglie di

acQuamorta: estate senza regole


plastica, cartacce, spazzatura assortita, a causa dei soliti incivili che, piuttosto che caricarsi in spalla il materiale di rifiuto consumato, preferiscono lasciarlo a giacere l dove, domani, posizioneranno il telo mare altri bagnanti, facendosi spazio tra limmondizia. E, allo sconforto per la mancanza di rispetto dellambiente da parte di ignoti si aggiunge, daltra parte, lo spiacevole scenario di meravigliose piante esotiche sofferenti, frutto di una prepotenza dellestetica che, probabilmente, la comunit montese non preparata a curare. E, a dare conferma di ci, Andrea Scotto Lavina (consigliere con delega a Turismo, Arredo Urbano e Verde Attrezzato) il quale, gi durante il suo precedente mandato sempre con la Giunta Iannuzzi, si era occupato del progetto di riqualificazione ed abbellimento del porto montese. Si tratterebbe di un fenomeno naturale, dovuto al trauma del travaso della palma. In ogni caso, nei lavori pubblici esistono forme di garanzia che, se dovesse servire, sono certo lAmministrazione sapr far valore. Inoltre, per la manutenzione, prima ancora che le palme fossero installate, sono pervenute spontanee manifestazioni da parte di operatori commerciali del luogo di prendere in cura le piante, anche nel periodo invernale, con irrigazioni periodiche.

Teatro, letture visive e balli, a cura di Franco Napolitano e Maria Rosaria Di Costanzo
Sipari sempre aperti in terra bacolese. Questa sera, marted 28 agosto, a partire dalle 20,30 andr in scena Avant Courier, rappresentazione teatrale a cura delle associazioni Verna, La Scintilla e Tersicore che hanno ottenuto, nellambito del progetto Tre siti in cerca dAutore, anche il patrocinio del Comune di Bacoli. Nel Grand Tour, Shelley e sua moglie Mary, Goethe, Rogers e altri viaggiavano in carrozza. Anche nei Campi Flegrei, si richiedeva la presenza di persone specializzate che aiutassero il viaggiatore in ogni situazione difficile e quotidiana; tra queste gli Avantcourier, che a galoppo andavano avanti per poi consigliare i luoghi da visitare e i siti non conosciuti E questa la piccola anticipazione che, i protagonisti della kermesse hanno voluto fornire al pubblico che sar ospitato nella splendida cornice dellEsedra del Tempio di Diana, a Baia. Teatro, letture visive e balli, a cura di Franco Napolitano e Maria Rosaria Di Costanzo. m.s.d.a.

Le palme secche piantate lungo la litoranea di Acquamorta

Dunque, il Comune se ne lava le mani e, gli esercenti commerciali, anche. Ancora una volta, ci si rifiuta di realizzare un vero e proprio progetto di salvaguardia della zona, che coinvolga fattivamente e su carta associazioni, scuole, anziani e che, passati i tempi di carestia, possa magari assumere caratteri di cooperazione tra cittadini e Comune, avvalendosi anche di piccoli ma significativi contributi economici. Ma, le carenze, non si arrestano certo qui. Una fontana pubblica pericolosa, priva di manutenzione e di una adeguata canalizzazione delle acque, mette di

continuo a rischio lincolumit pubblica e privata. Si tratta della fontana comunale sita in corrispondenza della ripida discesa che porta al porticciolo utilizzata dai bagnanti al ritorno dalle spiagge. Dalla stessa, lacqua che sgorga confluisce direttamente sulla strada, rendendo il manto stradale scivoloso sia per i pedoni che per i motociclisti. Basterebbero pochi spiccioli per creare unopportuna canalizzazione delle acque che, anche attraverso delle semplici caditoie permetta di evitare che lacqua corrente finisca direttamente in strada. m.s.d.a.

14 Calcio
Serie D n Ad una settimana dal via, il bilancio di mister Sorrentino

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

un mese di puteolana: gruppo compatto, siamo pronti


frutti, sia da punto di vista del gruppo, che della condizione atletica. Noi quei partivamo con unossatura gi collaudata, ma chi si inserito come Letizia e Di Domenico lo ha fatto senza problemi. I risultati? Quelli del calcio estivo non fanno testo. Nel complesso ho avuto indicazioni positive, le ultieme sabato dal testo con il Forio che abbiamo vinto per 4-1. Con il Savoia? Una brutta prestazione, ma direi che il risultato stato comunque bugiardo, eccessivo per quello che realmente si era visto in campo. E tranquillo Sorrentino, consapevole che alla sua rosa manca ancora qualcosa. Ma ne siamo consapevoli tutti, io e la societ. E stiamo lavorando per colmare le ultime lacune. Limportante avere sempre presenti quelli che sono i progetti e le possibilit del club, si lavora seguendoli fedelmente. La priorit un attaccante che faccia coppia con Letizia (resta troppo ampia la differenza tra domanda e offerta per quel che riguarda Gaetano Romano), poi eventualmente bisogner valutare la situazione Ciccarelli, esplosa nel week end. Si deciso di interrompere il rapporto in quanto il giocatore mi ha chiesto delle garanzie tecniche che io credo nessun allenatore possa dare ha detto Sorrentino, ma di fatto la situazione potrebbe anche rientrare, cos come lesperto portiere. Altrimenti bisogner tornare sul mercato e trovarne un altro da affiancare ad Alcolino. Intanto per domenica si parte, e il campionato dei granata inizier da Monopoli. Un unizio in salita, visto che il Monospolis una delle squadre accreditate per la vittoria del torneo dice Sorrentino ma noi non possiamo farci spaventare, non questo lo spirito che questa squadra deve avere. Nulla da perdere? Forse per voi, noi dovremo provare a far punti su tutti i campi, senza guardare al valore degli avversari. Lobiettivo di questa squadra la salvezza, e vi garantisco che questi ragazzi faranno il possibile, anzi di pi, per conquistarla. E sono sicuro che quando il nostro pubblico ci vedr lottare su ogni pallone, ci dar una grossa mano. Leonardo Balletta

Manca ancora qualcosa ma ne siamo consapevoli e ci stiamo lavorando. Il nostro campionato? Questi ragazzi daranno tutto
Dal 27 al 27, passando per le prime amichevoli estive, e lesordio in Coppa Italia. Ieri la nuova Puteolana 1902 Internapoli ha compiuto un mese di attivit agonistica, e visto che domenica scatta il campionato, abbiamo deciso di sentire mister Corrado Sorrentino per un primo bilancio sul lavoro svolto. Io sono soddisfatto dice sereno il mister abbiamo lavorato bene e sono convinto che questo mese di preparazione abbia dato i suoi

sabato una bella vittoria a forio


Gioved ultimo test precampionato, avversaria ancora da definire
Ha vinto e convinto la formazione granata sabato pomeriggio sul campo del Forio. Contro una sicura protagonista del prossimo torneo di Eccellenza, la formazione guidata da Corrado Sorrentino si imposta con il risultato di 4-1, con reti di Letizia (bomber estivo, 5 gol in 5 gare per lui), Amato, Lepre e Valentino. Volpe e compagni dovrebbero comunque sostenere unaltra amichevole prima dellinizio del campionato (domenica a Monopoli). Si giocher gioved al Conte ma ancora da definire lavversaria di turno. le.ba.
cida), Chiocca, Andreozzi (Quarto), Nasti (Monte di Procida), Tafuto, Luongo, DAlterio. Conferme: Maddaluno, Monaco, Gritti, Volpe, N.Mangiapia, Romano, Ceci, Chiocca. Trattative:. Rione Terra (Cuomo) Arrivi: Di Guida, A.Bocchetti (Scampia), Longobardi, L.Massolino, L. Compagnone (Puteolana 1909), D. Compagnone (Monte di Procida), Maddaluno, Cangiano (Tretola Ducenta), Riccio (Villa Literno). Partenze: G.Barone, Castaldo, Coppola, De Felice (Monte di Procida), Muoio, Mazzucchiello, Pastore, Stasino, Tizzano, Conte. Conferme: Ginestra, Migliorato, Catapano, A.Mangiapia, Quartulli, Fortuna, Tortora, Paesano, DIsanto, De Iuliis, Rocco, De Simone, Nasti. Trattative: Ciotola. le.ba.

n Promozione Gli azzurri vogliono vincere, Izzo detta le regole

Quarto, cuore e fame e voleremo

Per vincere servono tante cose, queste per me sono le pi importanti. Lentusiasmo della piazza? Lo accenderemo noi
Allinizio del campionato man- Bilancio positivo dunque per Izzo, cano ancora 20 giorni, e la Feder- che il campionato di Promozione azione non ha ancora diramato n lha gi vinto lanno scorso e i gironi n tanto meno i calendari. conosce la strada, e le regole da Ma in casa Quarto contano i seguire. Il nostro mister ci ripete minuti, e del resto alla spesso che le compocorte di mister nenti di una vittoria Amorosetti si lavora sono diverse, e noi ormai da quasi un dovremo averle tutte. mese. E lo si fa con la Per me le pi imporconsapevolezza che il tanti sono il cuore e team azzurro nel la fame. prossimo torneo Ce ne comunque in dovr essere grande abbondanza per riprotagonista, e partir conquistare il pubcon il favore e la Isidoro Izzo blico quartese, che pressione dei pronos- (foto Alfio Panico) dal calcio si era altici. lontanato, e che Questa consapevolezza la abbi- adesso potrebbe riavvicinarsi. Un amo - dice Isidoro Izzo, uno dei po di entusiasmo attorno alla grandi colpi del mercato azzurro nuova squadra c giora ma in questa fase della bisogna soffiarci sopra. Ho avuto preparazione ci abbiamo pensato diverse esperienze in piazze poco. Piuttosto abbiamo lavorato calorosissime conclude il centrosulla formazione del gruppo, e campista lultima ad Acerra. Ad direi che ne sta venendo su uno oggi non abbiamo ancora perforte e compatto. Sar importan- cepito quella che la passione di tissimo per raggiungere i nostri Quarto e dei suoi tifosi, ma io obiettivi. Poi chiaro, stiamo penso che tocchi a noi riportare il anche lavorando sulla tattica, e pubblico allo stadio. E un nostro immagazzinando quelli che sono i compito, la nostra missione. le.ba. concetti del nostro mister.

n Il Mercato delle Flegree


Puteolana 1902 Internapoli (C.Sorrentino) Arrivi: Alcolino (Sibilla), Di Domenico (Sibilla), Fargione, Letizia (Montecorvino Rotella). Partenze: Aiello, Anatrella, Bagnoli, De Santo, Iuliano, Rigotti, Unzitelli, Liccardi (Sibilla), Ciccarelli? Conferme: Signore, Imbriaco, Volpe, Mauro, Napolitano, Lepre, Cimmino, Vatieri, Esposito, Iervolino, Crumetti, Fioretti, Mauriello, Rigotti, Scognamiglio, Valentino, Murolo, Cuomo. Trattative: Sedu (Sibilla), Romano (Savoia), Pastore (Pomigliano). fano, P.Carannante, Infimo, Giglio, Alcolino (Puteolana 1902 Internapoli), Di Domenico (Puteolana 1902 Internapoli), Raffaele Poziello, Maiellaro (Gladiator), Sabatino (Gladiator), Viglietti (Gladiator). Conferme: Costagliola, Piccolo, Bonifacio, Camillo. Trattative: (Mirabella Eclano), Cuomo, Ursomanno, Del Giudice. Conferme: Lubrano, Tizzano, Esposito. Trattative: Quarto calcio (Amorosetti) Arrivi: Navarra, Zinno (Carano), Palma, Di Criscio, Aprile, DAuria (S.Nicola), Errico, Palma, Pirozzi, Tucci (S.Nicola), Ucciero, Izzo (Acerrana), Andreozzi (Puteolana 1909). Partenze: Amoruso (Atripalda?), Finizio (Atripalda?), Afeltra (Atripalda), Iyke, Cotena, Maddaluno, Marino, Zagari. Conferme: Sena, P. De Gennaro, D. De Gennaro, Cardinali. Trattative: Puteolana 1909 (Coppa) Arrivi: B. Caccavale, F. Caccavale, De Mari. Partenze: Compagnone (Rione Terra), Astuti (Monte di Pro-

A.S.D. Monte di Procida (Marino) Arrivi: Lastra (Boys Pianurese), P.Orefice (S.Pietro Napoli), E.Marino (S.Pietro Napoli), Astuti (Puteolana 1909), Nasti (Puteolana 1909), Vierti (S.Pietro Napoli), M.Rainone (Succivo), Esposito (CTL CamBacoli Sibilla Flegrea pania), De Felice (Rione Terra), (Nunziata) Arrivi: DOriano (V.Volla), Fiora- Fusco (Terracina/S.Pietro Napoli). vante (V.Volla), Di Matteo Partenze: Di Matteo (Sibilla), (Monte di Procida), Borrino (Formia), Martucci (V.Volla), Lic- Greco (Acerrana), Cocciardo, Mautone (Padova Ecc.), Arenella cardi (Puteolana 1902 Internapoli), Mastroianni (Casertana). (Acerrana), Carlino (FC Mari), Partenze: Russo, Di Napoli, Tu- Armeno (Ischia), Orefice

Francesco Amato, giovane attaccante della Puteolana 1902 Internapoli (foto Nando Panico). Nel dettaglio: Mister Corrado Sorrentino (foto Nando Panico)

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO
Protagonisti n Intervista esclusiva con lex tecnico della Sibilla

Calcio 15

Con una prima punta Puteolana tranquilla; la Sibilla competitiva, ma lasciare andar via Di Lauro stato un errore
n Eccellenza e Promozione Sabato prima uscita per biancazzurri e giallobl
Una vita dedicata al calcio, oltre un decennio alla guida della Sibilla di cui era diventato un vero e proprio simbolo. Enzo Carannante il calcio nostrano lo conosce bene, e conosce benissimo le nostre realt. E anche se questanno, per la prima volta dopo tanto tempo, si trova fuori dai giochi, abbiamo ritenuto importante fargli fare unanalisi su quello che il momento del pallone flegreo, e delle nostre principali squadre. Sono quarantacinque anni che lavoro nel mondo del calcio, di cui venti da tecnico e questo il primo anno che ad agosto mi tocca fare da spettatore spiega lex mister della Sibilla Bacoli. Fa un certo effetto ma la stagione lunga, e non mi preoccupo. Rientrer sicuramente Carannante, e negli ultimi giorni il suo nome stato accostato al Gladiator dove ci sono diversi ex suoi giocatori: Manzo, Maiellaro, Viglietti e Sabatino. Lui per smentisce: No non assolutamente vero, il Gladiator ha gi un allenatore che stimo dice. Nelle scorse settimane piuttosto sono stato ad un passo da Casertana, Cavese e Battipagliese ma alla fine non se ne fatto pi nulla. Passiamo a noi, e alle nostre realt che il mister conosce bene, partendo dalla neonata Puteolana 1902 Internapoli. Aver mantenuto in parte lossatura della passata stagione, il gruppo che aveva conquistato la salvezza, stato un primo importante passo dichiara Carannante. E del resto la societ stata chiara fin dallinizio parlando sempre di obiettivo salvezza. La piazza importante e vorrebbe giocatori dai nomi altisonanti, ma io dico che spesse volte questi non ti garantiscono la salvezza. Piuttosto lo fanno i giocatori motivati, quelli che fanno gruppo e insieme costruiscono le basi per centrare lobiettivo prefissato. Si passa poi a parlare di mercato. Per adesso a mio avviso la Puteolana ancora incompiuta. Manca una prima punta da affiancare a Letizia, che io considero davvero unottima seconda punta, cos come accanto a Volpe ci vorrebbe un mediano che lo sostituisca. Mentre in difesa con il recupero di Signore saranno a posto. Resto comunque fiducioso, questa Puteolana si salver. Consigli per gli acquisti? Faccio il nome di Giglio che ho avuto lanno scorso a Bacoli. Secondo me con Letizia formerebbe una coppia devastante. Quindi si passa a parlare della sua amata Sibilla. Non lho vista ancora giocare ma per lobiettivo che si prefissata la societ ha allestito una rosa competitiva spiega Carannante. Liccardi, Di Matteo, Borrino, Martucci, DOriano, Mastroianni, sono elementi in grado di fare la differenza in questa categoria. Certo dovranno farsi trovare pronti quando inizier il campionato. Il mister ne parla tranquillamente, la sua separazione con il club biancazzurro stata serena: Nessun rammarico, ci mancherebbe dice Carannante io in dieci anni ho dato tantissimo e ho avuto lonore di portare il nome della mia citt natale oltre i confini regionali per la prima volta nella sua storia, dal Piemonte alla Sicilia. E di questo sono orgoglioso. Piuttosto mi dispiace per il divorzio con Di Lauro. Bruno un professionista come pochi in Italia per il settore giovanile. La Sibilla ha sbagliato a non trattenerlo. La chiusura per Quarto, Puteolana 1909 e Monte di Procida, tris di flegree ai blocchi di partenza del campionato di Promozione. A Quarto c il mio amico Amorosetti che stimo tanto e che sono certo riuscir a centrare il suo obiettivo dice Carannante. Il Monte di Procida ripartito con un budget limitato, ma sono certo che centrer lobiettivo salvezza. Mentre la 1909 secondo me ha i giocatori giusti per puntare ai play off. Daniele Illiano

calcio flegreo: lanalisi di enzo carannante

sibilla e monte di procida, un gol a testa nel primo derby

De Rosa nel finale ha risposto a Liccardi, 1-1 il risultato del Chiovato. Per la Puteolana 1909 amichevole in famiglia
Era per entrambe la prima uscita ufficiale dopo una settimana di lavoro, e alla fine Sibilla Bacoli e Monte di Procida si sono divise la posta in palio. Sabato al Chiovato finita 11, con il montese De Rosa che all88 ha annullato il vantaggio bacolese siglato da Liccardi su rigore al 58. Alla fine i due allenatori hanno potuto coglieri segnali incoraggianti nonostante le gambe pesanti e i gruppi ancora tutti da rodare. Per entrambi c ovviamente ancora tanto da lavorare e da testare, con i primi impegni di Coppa che saranno rivelatori di altre importanti indicazioni. Stesso discorso per la Puteolana 1909, con mister Coppa che sabato ha fatto disputare ai suoi ragazzi una prima partitella in famiglia. Leonardo Balletta

2^Categoria n La societ di via Modigliani ha inoltrato la domanda alla Figc Campania

monteruscello, si aspetta il ripescaggio in prima


Il presidente Ruta: Coppola sar il nostro tecnico anche lanno prossimo
Da ieri partita ufficialmente la stagione del Monteruscello Calcio, con linizio della preparazione per quel che riguarda il settore agonistico giovanile del sodalizio di via Modigliani. Ma in casa biancoverde si pensa anche alla prima squadra, che lanno scorso ha concluso al terzo posto in classifica la sua prima apparizione in Seconda Categoria. Abbiamo fatto formale domanda di ripescaggio in Prima Categoria al Comitato Regionale Campania afferma Rodolfo Ruta, presidente del Monteruscello Calcio. Ci sono ottime probabilit che la nostra richiesta venga accolta e per noi sarebbe un ulteriore passo in avanti e di crescita per la nostra societ. Intanto ci si sta guardando attorno per allestire la squadra. Al momento abbiamo deciso di confer-

mare Stefano Coppola come allenatore dopo quello che di buono ha fatto lanno scorso dice il massimo dirigente biancoverde. E anche se vogliamo essere prima certi del ripescaggio, non ci faremo comunque trovare impreparati. Ci stiamo muovendo. Allorizzone si profila dunque un

derby con il Rione Terra. La cosa non potrebbe che farci piacere visti anche i buoni rapporti che abbiamo con il club del presidente Di Bonito conclude Ruta. E sarebbe una bella cosa anche per Pozzuoli e per le sue realt calcistiche. d.i.

16 Sport
Volley Serie B2 n Ieri sera primo allenamento a Monterusciello

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

uisp pallavolo pozzuoli: sara una grande sfida!


e si allener alla Diaz, la sua storica tana. Le prime sedute saranno dedicate quasi esclusivamente alla parte atletica conferma Borghesio e per la prima volta ci avvarremmo della collaborazione di un professionista come Manlio Di Gennaro che si occuper della preparazione atletica delle ragazze. Le prime amichevoli? Non prima di due settimane, poi definiremo un calendario per quelli che saranno i nostri test precampionato. Ho scelto io di non partecipare alla Coppa di Lega, preferisco lavorare in palestra, ma sosterremo comunque delle partite

Lo dice coach Nico Borghesio: Lo spirito e lentusiasmo sono gli stessi di sempre. E intanto chiuso il mercato con larrivo di Francesca Maresca
Ieri sera il primo allenamento dellanno per la Uisp Pallavolo Pozzuoli, che si presenter da matricola ai blocchi di partenza del prossimo campionato di serie B2. Per noi sar una grande sfida dice coach Nico Borghesio lo sapevamo quando abbiamo conquistato la promozione dalla C, e lo sappiamo oggi. Ci apprestiamo a vivere una stagione difficilissima, ma lo faremo con lo spirito e lentusiasmo di sempre. Obiettivo salvezza ovviamente per la formazione puteolana, che giocher le sue partite interne al Palatrincone di Monterusciello, ma che si radunata per testare condizione ed amalgama. Intanto stato ufficializzato anche il quarto ed ultimo acquisto della formazione puteolana per questo ritorno in B2. Dopo Simona Sannino, Rossella Verde e Ilaria Mancini, stata firmata anche Francesca Maresca, 185 cm, nativa di Vico Equense ma lanno scorso in B con il Cefal. Anche in questo caso si tratta di una giocatrice giovane dice ancora il coach ma che ha gi giocato tanto e bene in questa categoria. E che anzi lanno scorso lha vinta con il Cefal. Leonardo Balletta

Francesca Maresca, ultimo arrivo in casa Uisp Pallavolo Pozzuoli (foto Cefalsport)

n Ciclismo

Pattinaggio n Latleta flegrea gi partita alla volta di Arnas, in Francia

da domani sogniamo con euro-marta


Per latleta dellOrsa Maggiore la prima esperienza internazionale da senior. E ha tanta voglia di far bene
Appena ventiquattro ore separano Marta Cavaliere dal suo sogno Europeo. Domani infatti scatter ledizione 2012 dei Campionati Europei Juniores e Seniores di pattinaggio ad Arnas in Francia, che vedr impegnata con la nazionale la giovane atleta della Pattinatori Orsa Maggiore. Per Cavaliere si tratta della prima esperienza in campo internazionale con il team seniores, dove garegger nel singolo insieme alle altre tre ragazze selezionate dallallenatore Antonio Merlo. La convocazione in azzurro arrivata al termine di una stagione decisamente positiva per la giovane ragazza del team flegreo, chiusa con il quarto posto ai recenti campionati italiani di Roccaraso dove Marta ha destato ottime impressioni tanto da meritarsi appunto la chiamata tra le big della nazionale azzurra. una grande responsabilit rappresentare lItalia e sarebbe unimmensa soddisfazione fare bene comment Cavaliere allindomani della chiamata della Federazione, ed ora il suo sogno sta per avversarsi. Domenica, dopo il raduno a Bolgona, la campionessa flegrea partita con la delegazione azzurra alla volta di Arnas, dove fino alla giornata di sabato sar impegnata in quella che la principale competizione continentale di pattinaggio. g.c.

domitia bike, alla ripresa subito due test importanti


A settembre le ultime due prove del Circuito del Sole, c un terzo posto da conservareo migliorare
Sono terminate ormai da tempo le vacanze estive della Domitia Bike, che ha ripreso le attivit in vista degli imminenti impegni di inizio settembre. La scuderia ciclistica flegrea infatti il 9 settembre sar impegnata alle ultime due prove del Circuito del Sole. Il team puteolano prender il via al Giro dei Monti Alburni a Salerno, e poi il 23 dello stesso mese garegger al Memorial Ristoro di Forio dIschia per la cronometro conclusiva. Al momento la Domitia Bike occupa la terza posizione in classifica generale, grazie anche alle ottime prestazioni di Beniamino Schiazzano, secondo nella categoria A4. Risultati che dunque fanno seguito agli ottimi piazzamenti ottenuti poco pi di un mese fa, quando Giovanni Caccavale, Gianluca di Nocera e Rosario De Crescenzo conquistarono la maglia di campioni provinciali Csai sul lungomare di Via Caracciolo. g.c.

Un time out di coach Nico Borghesio. Attorno a lui Del Giudice, Di Pierno, Musella, Costigliola e Migliardo (foto Nando Panico)

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO
Basketdonne n Luned prossimo inizia la preparazione

Basket 17
Un time out di coach Stefano Scotto di Luzio durante una sua sostituzione. Questanno la squadra sar tutta sua dalla prima giornata (foto Alfio Panico)

coach scotto scopre le carte: sQuadra giovane e carica, come la volevo!


Tante esordienti per il nostro campionato, ma hanno tutte voglia di affermarsi. Io ho fiducia in questo gruppo
Pochi giorni ancora, e poi potr iniziare ufficialmente la sesta stagione in serie A1 della Pallacanestro Pozzuoli. Il club flegreo non pi una novit per lelite del basket rosa, la novit piuttosto che a dirigere la squadra questanno sar Stefano Scotto Di Luzio, visto che Fulvio Palumbo ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla gestione della societ. Sono carico e non vedo lora di cominciare dice Stefano, 34 anni la nostra stata unestate lunga ed intensa e tra laltro non ancora finita, e ora ho una gran voglia di scendere in campo e di iniziare il lavoro con le mie atlete. La societ deve ancora sciogliere il nodo relativo al playmaker (ne leggete a lato), il resto del roster per gi completo, e lallenatore di Arco Felice si dice soddisfatto del materiale che avr a disposizione. Sapevamo che sarebbe stato un mercato difficile, e abbiamo lavorato con un budget ridotto rispetto agli ultimi anni dice Scotto di Luzio. Ma siamo comunque riusciti a mettere insieme un gruppo interessante, di prospettiva. E come se avessimo inaugurato un nuovo ciclo, fir-

monte, ufficiali le conferme di scotto di perta e regio


E intanto ieri sera partita lavventura della Virtus di coach Serpico
Prime operazioni ufficiali del Monte di Procida. Lo avevamo anticipato ormai da tempo, ma ora sono arrivati anche i comunicati della societ: Dario Scotto di Perta e Peppe Regio resteranno in maglia Virtus. Il capitano storico del team montese ed il play-guardia puteolano continueranno dunque la loro avventura con il club flegreo, e si affiancheranno ovviamente alla pattuglia di giovani composta da Conte, Lubrano, Scaletta e Ruggiero. Sembra invece subito una brusca frenata la trattativa per riportare a Monte di Procida Manu Bonanno. Nessun accordo tra il club e il play montese, e attualmente pare molto difficile che le due parti possano riavvicinarsi. A Pozzuoli invece parte ufficialmente questa sera lavventura della Virtus di coach Mauro Serpico, che inizier al PalaErrico la sua preparazione in vista del campionato di C regionale. Giampiero Cardillo

n C Regionale Saltato il ritorno a casa di Bonanno?

Basketdonne/Mercato n Al club flegreo manca solo lultimo tassello

ora eric e un mistero


Si raduner luned prossimo la Pallacanestro Pozzuoli, che inizier la stagione agli ordini di coach Stefano Scotto di Luzio e del preparatore atletico Dino Sangiorgio. Allappello risponderanno presente tutte le italiane e la tedesca Koop, mentre lucraina Olga Maznichenko dovrebbe aggregarsi al gruppo nei giorni immediatamente successivi. Poi toccher anche a Kelly Mazzante, mentre per il playmaker straniero va registrata una frenata per loperazione-Eric. Di fatto il playmaker serbo sembrava ad un passo dalla firma, ma ad accordo raggiunto la trattativa si sarebbe arenata. Impossibile conoscerne il motivo, e in casa Pozzuoli le bocche sullargomento sono cucite. Ci che risulta che nel frattempo Faenza (che lanno prossimo si chiamer Club Atletico Romagna) ha aperto una trattativa parallela con latleta e vorrebbe confermare la stellina slava, che da queste parti ha tanti estimatori. La speranza che il nodo si possa sciogliere nei prossimi giorni se non nelle prossime ore. Ma se non dovesse andare cos la societ flegrea dovrebbe tornare sul mercato. E a quel punto si potrebbe guardare a quello americano. le.ba.

Loperazione sembrava chiusa ma mancano ancora firma e ufficialitE a Faenza sperano ancora di trattenerla

Marija Eric difende su Kelly Mazzante. Pozzuoli sogna di vederle insieme questanno (foto Alfio Panico)

mando molte atlete giovani e vincolandole per pi di un anno. Pagheremo lo scotto del noviziato? Forse allinizio, per io con le giovani ho sempre lavorato bene, non mi fanno paura. E punto forte sulle motivazioni di ognuna di loro, perch ognuna di loro questanno avr la grande opportunit di misurarsi con un campionato difficile come la serie A1. Tutti hanno parlato di crisi questanno, ma noi siamo gli unici che hanno pescato cos tanto dalla A2. E fiducioso il coach, che poi passa in rassegna le sue nuove giocatrici: Ferretti, Giordano e Baggioli hanno fatto molto bene con Napoli in A2: la prima classe 93, ma penso possa ritagliarsi spazi importanti. Giordano gi pi esperta, ed una giocatrice di grande energia cos come Baggioli, che ha grandi doti fisiche ed atletiche e deve solo convincersene. Punto forte anche sulla voglia di riscatto di Enrica Pavia, che negli ultimi ha avuto poco spazio ad Umbertide, ma che sa fare un po tutto e qui ci dar una grossa mano, ed avr responsabilit importanti. Passando alle lunghe, la Richter s una esordiente per la A1, ma nel giro della nazionale di Ricchini ed ha gi respirato aria di grande basket. Sono convinto anche delle potenzialit di Olga Maznichenko, difficilmente potr ripetere i numeri prodotti in Lega Baltica, ma una ragazza che ha gi esperienza internazionale nonostante la giovane et. Chiudo con la Koop, che nonostante la stazza ( alta 198 cm) sa correre il campo, e questo stato quello che ci ha convinto. A queste 7 vanno aggiunte Mazzante e Minervino, e poi ovviamente il playmaker straniero. Che comunque vada, sar lago della bilancia della stagione puteolana. Leonardo Balletta

18 Trasporti Autobus
Monte di Procida Napoli Piazza Garibaldi
Monte di Procida n 1.15 n 3.50 n 5.00 n 5.20 n 6.00 n 6.35 n 6.50 n 7.00 n 7.10 n 7.20 n 7.30 n 7.40 n 8.10 n 8.30 n 8.50 n 9.20 n 10.20 n 10.45 n 11.20 n 12.20 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.40 n 15.00 n 15.20 n 16.00 n 16.20 n 17.00 n 17.20 n 17.40 n 18.10 n 18.30 n 18.40 n 19.30 n 20.00 n 20.30 n 21.00 n 21.50 n 22.00 n 22.50 n 23.05 n 23.50 Torregaveta n 3.55 n 5.05 n 5.25 n 5.40 n 6.05 n 6.20 n 6.40 n 6.55 n 7.05 n 7.15 n 7.25 n 7.35 n 7.45 n 7.50 n 8.15 n 8.35 n 8.55 n 9.25 n 9.40 n 10.00 n 10.20 n 10.25 n 10.40 n 10.50 n 11.25 n 11.40 n 12.00 n 12.25 n 12.50 n 13.35 n 13.55 n 14.15 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.40 n 16.05 n 16.25 n 16.40 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.15 n 18.35 n 18.45 n 19.35 n 20.05 n 20.35 n 21.00 n 21.05 n 21.55 n 22.05 n 22.55 n 23.10 n 23.55 FUSARO n 5.31 n 6.11 n 7.26 n 7.45 n 9.35 n 10.35 n 11.00 n 12.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 22.05 n 23.15 n 0.05 BACOLI n 1.25 n 4.00 n 5.12 n 5.52 n 6.32 n 6.50 n 7.05 n 7.15 n 7.35 n 8.00 n 8.05 n 8.30 n 8.50 n 9.10 n 9.55 n 10.15 n 10.30 n 10.55 n 11.35 n 11.55 n 12.15 n 13.05 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.55 n 15.15 n 15.55 n 16.15 n 16.55 n 17.15 n 17.55 n 18.30 n 18.50 n 18.55 n 19.45 n 20.15 n 20.45 n 21.15 n 21.15 n 22.15 n 23.05 LUCRINO n 1.34 n 4.10 n 5.25 n 6.05 n 6.45 n 7.05 n 7.15 n 7.30 n 7.50 n 8.20 n 8.25 n 8.50 n 9.10 n 9.30 n 10.10 n 10.30 n 10.40 n 11.10 n 11.50 n 12.10 n 12.30 n 13.20 n 14.00 n 14.20 n 14.40 n 15.10 n 15.30 n 16.10 n 16.30 n 17.10 n 17.30 n 18.10 n 18.40 n 19.05 n 19.10 n 20.00 n 20.30 n 21.00 n 21.30 n 21.25 n 22.25 n 23.15 AGNANO n 1.45 n 4.25 n 4.25 n 5.00 n 5.15 n 5.25 n 5.40 n 5.55 n 6.20 n 6.35 n 7.00 n 7.15 n 7.30 n 7.45 n 8.00 n 8.05 n 8.15 n 8.35 n 8.40 n 9.05 n 9.25 n 9.45 n 10.00 n 10.25 n 10.45 n 10.55 n 11.05 n 11.25 n 11.25 n 12.05 n 12.25 n 12.45 n 13.05 n 13.35 n 14.00 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.25 n 15.45 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.45 n 18.05 n 18.25 n 18.55 n 19.25 n 19.20 n 20.15 n 20.45 n 21.15 n 21.40 n 21.40 n 22.30 n 22.35 n 23.30 n 23.35 n 0.35 Piazzale Tecchio n 1.50 n 4.30 n 4.30 n 5.05 n 5.20 n 5.30 n 5.45 n 6.00 n 6.25 n 6.40 n 7.05 n 7.20 n 7.35 n 7.50 n 8.05 n 8.10 n 8.20 n 8.40 n 8.45 n 9.10 n 9.30 n 9.50 n 10.05 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 12.10 n 12.30 n 12.50 n 13.10 n 13.40 n 14.05 n 14.20 n 14.40 n 15.00 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 19.00 n 19.30 n 20.20 n 20.50 n 21.20 n 22.40 n 23.35 Mergellina n 1.55 n 4.35 n 4.35 n 5.10 n 5.25 n 5.35 n 5.50 n 6.05 n 6.30 n 6.45 n 7.10 n 7.25 n 7.40 n 7.55 n 8.10 n 8.15 n 8.25 n 8.50 n 8.55 n 9.20 n 9.40 n 10.00 n 10.15 n 10.40 n 11.00 n 11.20 n 11.40 n 12.20 n 12.40 n 13.00 n 13.20 n 13.50 n 14.15 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.40 n 16.00 n 16.20 n 16.40 n 17.00 n 17.20 n 17.40 n 18.00 n 18.20 n 18.40 n 19.10 n 19.40 n 20.30 n 21.00 n 21.30 n 22.50 n 23.40 Piazza Municipio n 2.05 n 4.45 n 4.45 n 5.20 n 5.35 n 5.45 n 6.00 n 6.15 n 6.40 n 6.55 n 7.20 n 7.35 n 7.50 n 8.05 n 8.20 n 8.25 n 8.40 n 9.05 n 9.10 n 9.35 n 9.55 n 10.15 n 10.30 n 10.55 n 11.15 n 11.35 n 11.55 n 12.35 n 12.55 n 13.15 n 13.35 n 14.05 n 14.30 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.55 n 16.15 n 16.35 n 16.55 n 17.15 n 17.35 n 17.55 n 18.15 n 18.35 n 18.55 n 19.25 n 19.55 n 20.45 n 21.15 n 21.45 n 23.00 n 23.45 Napoli Staz. Vesuviana n 2.15 n 4.50 n 4.55 n 5.30 n 5.45 n 5.55 n 6.15 n 6.30 n 6.55 n 7.10 n 7.35 n 7.55 n 8.10 n 8.35 n 8.50 n 8.45 n 9.00 n 9.10 n 9.30 n 9.40 n 10.05 n 10.30 n 10.50 n 11.10 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.55 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.20 n 14.45 n 14.55 n 15.15 n 15.40 n 16.10 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.30 n 17.50 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.40 n 20.10 n 21.00 n 21.30 n 22.00 n 23.10 n 23.55

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

P.le Tecchio Monteruscello / Monteruscello P.le Tecchio


P.le Tecchio S.F.C. Mostra n 6.00 n 6.35 n 7.00 n 7.35 n 8.00 n 8.35 n 9.00 n 9.35 n 10.00 n 10.35 n 11.00 n 11.35 n 12.00 n 12.35 n 13.00 n 13.35 n 14.00 n 14.35 n 15.00 n 15.35 n 16.00 n 16.35 n 17.00 n 17.35 n 18.00 n 18.35 n 19.00 n 19.35 n 20.00 n 20.35 n 21.00 n 21.35 n 22.00 Ospedale S.Paolo n 6.10 n 6.45 n 7.10 n 7.45 n 8.10 n 8.45 n 9.10 n 9.45 n 10.10 n 10.45 n 11.10 n 11.45 n 12.10 n 12.45 n 13.10 n 13.45 n 14.10 n 14.45 n 15.10 n 15.45 n 16.10 n 16.45 n 17.10 n 17.45 n 18.10 n 18.45 n 19.10 n 19.45 n 20.10 n 20.45 n 21.10 n 21.45 n 22.10 Agnano bivio via Scarfoglio n 6.20 n 6.55 n 7.20 n 7.55 n 8.20 n 8.55 n 9.20 n 9.55 n 10.20 n 10.55 n 11.20 n 11.55 n 12.20 n 12.55 n 13.20 n 13.55 n 14.20 n 14.55 n 15.20 n 15.55 n 16.20 n 16.55 n 17.20 n 17.55 n 18.20 n 18.55 n 19.20 n 19.55 n 20.20 n 20.55 n 21.20 n 21.55 n 22.20 Uscita Tang. Monteruscello n 6.30 n 7.05 n 7.30 n 8.05 n 8.30 n 9.05 n 9.30 n 10.05 n 10.30 n 11.05 n 11.30 n 12.05 n 12.30 n 13.05 n 13.30 n 14.05 n 14.30 n 15.05 n 15.30 n 16.05 n 16.30 n 17.05 n 17.30 n 18.05 n 18.30 n 19.05 n 19.30 n 20.05 n 20.30 n 21.05 n 21.30 n 22.05 n 22.30 Monteruscello S.F. Circum. n 6.45 n 7.20 n 7.45 n 8.20 n 8.45 n 9.20 n 9.45 n 10.20 n 10.45 n 11.20 n 11.45 n 12.20 n 12.45 n 13.20 n 13.45 n 14.20 n 14.45 n 15.20 n 15.45 n 16.20 n 16.45 n 17.20 n 17.45 n 18.20 n 18.45 n 19.20 n 19.45 n 20.20 n 20.45 n 21.20 n 21.45 n 22.20 n 22.45 Monteruscello Grotta del Sole n 6.00 n 6.35 n 7.00 n 7.35 n 8.00 n 8.35 n 9.00 n 9.35 n 10.00 n 10.35 n 11.00 n 11.35 n 12.00 n 12.35 n 13.00 n 13.35 n 14.00 n 14.35 n 15.00 n 15.35 n 16.00 n 16.35 n 17.00 n 17.35 n 18.00 n 18.35 n 19.00 n 19.35 n 20.00 n 20.35 n 21.00 n 21.35 n 22.00 Ingresso Tangenziale n 6.15 n 6.50 n 7.15 n 7.50 n 8.15 n 8.50 n 9.15 n 9.50 n 10.15 n 10.50 n 11.15 n 11.50 n 12.15 n 12.50 n 13.15 n 13.50 n 14.15 n 14.50 n 15.15 n 15.50 n 16.15 n 16.50 n 17.15 n 17.50 n 18.15 n 18.50 n 19.15 n 19.50 n 20.15 n 20.50 n 21.15 n 21.50 n 22.15 Agnano bivio via Scarfoglio n 6.25 n 7.00 n 7.25 n 8.00 n 8.25 n 9.00 n 9.25 n 10.00 n 10.25 n 11.00 n 11.25 n 12.00 n 12.25 n 13.00 n 13.25 n 14.00 n 14.25 n 15.00 n 15.25 n 16.00 n 16.25 n 17.00 n 17.25 n 18.00 n 18.25 n 19.00 n 19.25 n 20.00 n 20.25 n 21.00 n 21.25 n 22.00 n 22.25 Ospedale S.Paolo n 6.35 n 7.10 n 7.35 n 8.10 n 8.35 n 9.10 n 9.35 n 10.10 n 10.35 n 11.10 n 11.35 n 12.10 n 12.35 n 13.10 n 13.35 n 14.10 n 14.35 n 15.10 n 15.35 n 16.10 n 16.35 n 17.10 n 17.35 n 18.10 n 18.35 n 19.10 n 19.35 n 20.10 n 20.35 n 21.10 n 21.35 n 22.10 n 22.35 P.le Tecchio S.F.C. Mostra n 6.45 n 7.20 n 7.45 n 8.20 n 8.45 n 9.20 n 9.45 n 10.20 n 10.45 n 11.20 n 11.45 n 12.20 n 12.45 n 13.20 n 13.45 n 14.20 n 14.45 n 15.20 n 15.45 n 16.20 n 16.45 n 17.20 n 17.45 n 18.20 n 18.45 n 19.20 n 19.45 n 20.20 n 20.45 n 21.20 n 21.45 n 22.20 n 22.45

Napoli P.zza Garibaldi Monte di Procida


Napoli Staz. Vesuviana n 0.00 n 2.30 n 5.00 n 5.00 n 5.30 n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.50 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.15 n 8.30 n 8.50 n 9.00 n 9.10 n 9.45 n 9.30 n 9.50 n 10.10 n 10.30 n 10.50 n 11.00 n 11.30 n 11.50 n 12.10 n 12.40 n 13.10 n 13.30 n 13.50 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 16.00 n 16.30 n 16.50 n 17.10 n 17.40 n 18.10 n 18.30 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 20.00 n 20.30 n 21.15 n 21.45 n 22.15 n 22.30 n 23.10 Piazza Municipio n 0.10 n 2.40 n 5.15 n 5.10 n 5.40 n 6.00 n 6.20 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.30 n 8.45 n 9.05 n 9.15 n 9.25 n 10.00 n 9.45 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.05 n 11.15 n 11.45 n 12.10 n 12.30 n 13.00 n 13.30 n 13.45 n 14.05 n 14.25 n 14.45 n 15.05 n 15.25 n 15.45 n 16.15 n 16.45 n 17.05 n 17.25 n 17.55 n 18.25 n 18.45 n 19.05 n 19.25 n 19.45 n 20.15 n 20.45 n 21.30 n 22.00 n 22.25 n 22.45 n 23.20 Mergellina n 0.20 n 2.50 n 5.25 n 5.20 n 5.50 n 6.10 n 6.30 n 6.55 n 7.15 n 7.35 n 7.55 n 8.15 n 8.40 n 8.55 n 9.15 n 9.25 n 9.35 n 10.10 n 9.55 n 10.15 n 10.35 n 10.55 n 11.15 n 11.25 n 11.55 n 12.20 n 12.40 n 13.10 n 13.40 n 13.55 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.15 n 15.35 n 15.55 n 16.25 n 16.55 n 17.15 n 17.35 n 18.05 n 18.35 n 18.55 n 19.15 n 19.35 n 19.55 n 20.30 n 20.55 n 21.40 n 22.10 n 22.35 n 22.55 n 23.30 Piazzale Tecchio n 0.25 n 2.55 n 5.35 n 5.25 n 6.00 n 6.20 n 6.40 n 7.05 n 7.25 n 7.45 n 8.05 n 8.25 n 8.50 n 9.10 n 9.25 n 9.35 n 9.45 n 10.20 n 10.05 n 10.25 n 10.50 n 11.10 n 11.25 n 11.40 n 12.10 n 12.35 n 12.55 n 13.25 n 13.55 n 14.10 n 14.30 n 14.50 n 15.10 n 15.30 n 15.50 n 16.10 n 16.35 n 17.05 n 17.25 n 17.50 n 18.15 n 18.50 n 19.10 n 19.30 n 19.50 n 20.10 n 20.45 n 21.05 n 21.50 n 22.20 n 22.40 n 23.05 n 23.35 AGNANO n 0.30 n 3.00 n 4.20 n 4.40 n 5.10 n 5.20 n 5.40 n 5.30 n 5.50 n 6.05 n 6.05 n 6.25 n 6.25 n 6.45 n 6.50 n 7.05 n 7.10 n 7.30 n 7.50 n 8.10 n 8.30 n 8.55 n 9.15 n 9.30 n 9.40 n 9.50 n 10.25 n 10.10 n 10.30 n 10.55 n 11.15 n 11.30 n 11.45 n 12.15 n 12.40 n 13.00 n 13.30 n 13.55 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.15 n 15.35 n 15.55 n 16.15 n 16.40 n 17.10 n 17.30 n 17.30 n 17.50 n 18.20 n 18.55 n 19.15 n 19.35 n 19.55 n 20.15 n 20.50 n 21.10 n 21.55 n 22.25 n 22.45 n 23.10 n 23.40 LUCRINO n 0.40 n 3.10 n 5.25 n 5.50 n 6.00 n 6.18 n 6.38 n 6.58 n 7.15 n 7.25 n 7.45 n 8.25 n 8.45 n 9.10 n 9.45 n 9.55 n 10.05 n 10.25 n 10.45 n 11.10 n 12.00 n 12.30 n 12.55 n 13.15 n 14.10 n 14.50 n 15.10 n 15.50 n 16.10 n 16.30 n 16.55 n 17.25 n 17.43 n 17.45 n 18.05 n 18.40 n 19.10 n 19.30 n 20.10 n 20.30 n 21.05 n 21.25 n 22.10 n 22.40 n 23.25 BACOLI n 0.50 n 3.20 n 5.35 n 6.00 n 6.10 n 6.33 n 6.53 n 7.13 n 7.30 n 7.40 n 8.00 n 8.40 n 9.00 n 9.25 n 10.00 n 10.10 n 10.20 n 10.40 n 11.00 n 11.25 n 12.15 n 12.45 n 13.10 n 13.30 n 14.25 n 15.05 n 15.25 n 16.05 n 16.25 n 16.45 n 17.10 n 17.40 n 17.55 n 17.55 n 18.15 n 19.00 n 19.25 n 19.45 n 20.25 n 20.45 n 21.20 n 21.35 n 22.20 n 22.50 n 23.35 FUSARO n 4.53 n 5.13 n 5.50 n 6.40 n 6.55 n 7.15 n 8.20 n 9.45 n 11.45 n 14.05 n 14.45 n 15.45 n 20.00 Torregaveta n 0.57 n 3.27 n 4.57 n 5.17 n 5.40 n 5.55 n 6.05 n 6.20 n 6.45 n 6.40 n 7.00 n 7.20 n 7.35 n 7.50 n 8.10 n 8.28 n 8.55 n 9.20 n 9.45 n 9.53 n 10.20 n 10.30 n 10.35 n 10.55 n 11.20 n 11.40 n 11.53 n 12.30 n 12.55 n 13.25 n 13.45 n 14.15 n 14.35 n 14.55 n 15.20 n 15.35 n 15.55 n 16.20 n 16.40 n 16.55 n 17.20 n 18.00 n 18.20 n 19.10 n 19.35 n 19.55 n 20.10 n 20.40 n 20.55 n 21.35 n 21.45 n 22.30 n 23.00 n 23.45 Monte di Procida n 1.00 n 3.30 n 5.00 n 5.20 n 6.00 n 6.10 n 6.50 n 6.45 n 7.05 n 7.25 n 7.25 n 7.55 n 8.15 n 8.35 n 9.00 n 10.00 n 10.40 n 11.00 n 12.00 n 13.00 n 13.30 n 13.50 n 14.20 n 14.40 n 15.00 n 15.40 n 16.00 n 16.45 n 17.00 n 17.25 n 18.05 n 18.15 n 18.05 n 18.25 n 19.15 n 19.40 n 20.00 n 20.15 n 21.00 n 21.40 n 21.50 n 22.35 n 23.05 n 23.50

Monteruscello Nisida / Nisida Monteruscello


Mont.ello Grotta del Sole n 7.10 n 8.10 n 9.10 n 10.10 n 11.10 n 12.10 n 13.10 n 14.10 n 15.10 n 16.10 n 17.10 n 18.10 n 19.10 Via Domitiana n 7.20 n 8.20 n 9.20 n 10.20 n 11.20 n 12.20 n 13.20 n 14.20 n 15.20 n 16.20 n 17.20 n 18.20 n 19.20 Arcofelice n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 n 18.30 n 19.30 Pozzuoli Porto n 7.35 n 8.35 n 9.35 n 10.35 n 11.35 n 12.35 n 13.35 n 14.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 18.35 n 19.35 Stazione Gerolomini n 7.40 n 8.40 n 9.40 n 10.40 n 11.40 n 12.40 n 13.40 n 14.40 n 15.40 n 16.40 n 17.40 n 18.40 n 19.40 Bagnoli n 7.45 n 8.45 n 9.45 n 10.45 n 11.45 n 12.45 n 13.45 n 14.45 n 15.45 n 16.45 n 17.45 n 18.45 n 19.45 Nisida Capolinea n 7.55 n 8.55 n 9.55 n 10.55 n 11.55 n 12.55 n 13.55 n 14.55 n 15.55 n 16.55 n 17.55 n 18.55 n 19.55 Nisida Capolinea n 7.10 n 8.10 n 9.10 n 10.10 n 11.10 n 12.10 n 13.10 n 14.10 n 15.10 n 16.10 n 17.10 n 18.10 Bagnoli n 7.20 n 8.20 n 9.20 n 10.20 n 11.20 n 12.20 n 13.20 n 14.20 n 15.20 n 16.20 n 17.20 n 18.20 Stazione Gerolomini n 7.25 n 8.25 n 9.25 n 10.25 n 11.25 n 12.25 n 13.25 n 14.25 n 15.25 n 16.25 n 17.25 n 18.25 Pozzuoli Porto n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 n 18.30 Arcofelice n 7.35 n 8.35 n 9.35 n 10.35 n 11.35 n 12.35 n 13.35 n 14.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 18.35 Via Domitiana n 7.45 n 8.45 n 9.45 n 10.45 n 11.45 n 12.45 n 13.45 n 14.45 n 15.45 n 16.45 n 17.45 n 18.45 Mont.ello Grotta del Sole n 7.55 n 8.55 n 9.55 n 10.55 n 11.55 n 12.55 n 13.55 n 14.55 n 15.55 n 16.55 n 17.55 n 18.55

La Schiana Bellavista
Ospedale La Schiana n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 Scalandrone n 7.37 n 8.37 n 9.37 n 10.37 n 11.37 n 12.37 n 13.37 n 14.37 n 15.37 n 16.37 n 17.37 Lucrino n 7.42 n 8.42 n 9.42 n 10.42 n 11.42 n 12.42 n 13.42 n 14.42 n 15.42 n 16.42 n 17.42 Sella di Baia n 7.47 n 8.47 n 9.47 n 10.47 n 11.47 n 12.47 n 13.47 n 14.47 n 15.47 n 16.47 n 17.47 Bellavista (ASL) n 7.55 n 8.55 n 9.55 n 10.55 n 11.55 n 12.55 n 13.55 n 14.55 n 15.55 n 16.55 n 17.55 Sella di Baia n 8.00 n 9.00 n 10.00 n 11.00 n 12.00 n 13.00 n 14.00 n 15.00 n 16.00 n 17.00 n 18.00 Lucrino n 8.05 n 9.05 n 10.05 n 11.05 n 12.05 n 13.05 n 14.05 n 15.05 n 16.05 n 17.05 n 18.05 Scalandrone n 8.10 n 9.10 n 10.10 n 11.10 n 12.10 n 13.10 n 14.10 n 15.10 n 16.10 n 17.10 n 18.10 Ospedale La Schiana n 8.15 n 9.15 n 10.15 n 11.15 n 12.15 n 13.15 n 14.15 n 15.15 n 16.15 n 17.15 n 18.15

Miseno Bacoli Porto Miseno


Miseno n 7.30 n 8.00 n 8.30 n 9.00 n 9.30 n 10.00 n 10.30 n 11.00 n 11.30 n 12.00 n 12.30 n 13.00 n 13.30 n 14.00 n 14.30 n 15.00 n 15.30 n 16.00 n 16.30 n 17.00 n 17.30 n 18.00 n 18.30 n 19.00 Bacoli Centro n 7.35 n 8.05 n 8.35 n 9.05 n 9.35 n 10.05 n 10.35 n 11.05 n 11.35 n 12.05 n 12.35 n 13.05 n 13.35 n 14.05 n 14.35 n 15.05 n 15.35 n 16.05 n 16.35 n 17.05 n 17.35 n 18.05 n 18.35 n 19.05 Porto n 7.40 n 8.10 n 8.40 n 9.10 n 9.40 n 10.10 n 10.40 n 11.10 n 11.40 n 12.10 n 12.40 n 13.10 n 13.40 n 14.10 n 14.40 n 15.10 n 15.40 n 16.10 n 16.40 n 17.10 n 17.40 n 18.10 n 18.40 n 19.10 Via Risorgimento n 7.45 n 8.15 n 8.45 n 9.15 n 9.45 n 10.15 n 10.45 n 11.15 n 11.45 n 12.15 n 12.45 n 13.15 n 13.45 n 14.15 n 14.45 n 15.15 n 15.45 n 16.15 n 16.45 n 17.15 n 17.45 n 18.15 n 18.45 n 19.15 Miseno n 7.50 n 8.20 n 8.50 n 9.20 n 9.50 n 10.20 n 10.50 n 11.20 n 11.50 n 12.20 n 12.50 n 13.20 n 13.50 n 14.20 n 14.50 n 15.20 n 15.50 n 16.20 n 16.50 n 17.20 n 17.50 n 18.20 n 18.50 n 19.20

Navetta Torregaveta Monte di Procida


PERCORSO: Torregaveta Staz. F.C. Via Torregaveta Torrione (Monte Di Procida) P.za XVII Gennaio Cercone Torregaveta DA MONTE DI PROCIDA n 6.10 DA TORREGAVETA n 06:45 n 07:05 n 07:25 n 07:45 n 08:05 n 08:25 n 08:45 n 09:05 n 09:25 n 09:45 n 10:05 n 10:25 n 10:45 n 11:05 n 11:25 n 11:45 n 12:05 n 12:25 n 12:45 n 13:05 n 13:45 n 13:25 n 14:05 n 14:25 n 14:45 n 15:05 n 15:30 n 15:55 n 16:25 n 17:05 n 17:25 n 17:45 n 18:05 n 18:25 n 18:45 n 19:05 n 19:25 n 20:05 n 20:45 n 21:20 n 21:40 n 22:00

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Trasporti 19
Autobus
M1B Mondragone Napoli P.le Tecchio
DA MONDRAGONE n 4.30 n 5.00 n 5.30 n 6.00 n 6.30 n 7.00 n 7.30 n 8.00 n 8.40 n 9.20 n 10.00 n 10.50 n 12.00 n 13.15 n 14.20 n 14.50 n 15.30 n 16.10 n 16.50 n 17.30 n 18.10 n 18.50 n 19.40 n 20.10 n 20.50 n 21.30 DA NAPOLI P.LE TECCHIO n 6.05 n 6.35 n 7.05 n 7.40 n 8.15 n 8.50 n 9.20 9.50 n 10.30 n 11.10 n 11.50 n 12.40 n 13.50 n 15.05 n 16.10 n 16.40 n 17.20 n 18.00 n 18.40 n 19.20 n 20.00 n 20.40 n 21.30 n 22.00 n 22.30 n 23.05

Monte di Procida Monaldi / Monaldi Monte di Procida


MONTE DI PROCIDA n 6.30 n 7.30 n 9.15 n 10.30 n 12.15 n 13.30 n 14.55 n 16.10 n 17.35 BACOLI n 6.45 n 7.45 n 9.30 n 10.45 n 12.30 n 13.45 n 15.10 n 16.25 n 17.50 BAIA n 6.50 n 7.50 n 9.35 n 10.50 n 12.35 n 13.50 n 15.15 n 16.30 n 17.55 ARCOFELICE n 6.55 n 8.00 n 9.45 n 11.00 n 12.40 n 14.00 n 15.20 n 16.40 n 18.10 INGESSO TANGENZIALE n 7.05 n 8.15 n 10.00 n 11.15 n 12.50 n 14.10 n 15.35 n 16.50 n 18.25 USC.TANG.ARENELLA n 7.10 n 8.25 n 10.10 n 11.25 n 13.00 n 14.15 n 15.40 n 16.55 n 18.40 P.ZZA MEDAGLIE D'ORO n 7.20 n 8.35 n 10.20 n 11.35 n 13.10 n 14.25 n 15.50 n 17.05 n 19.00 OSPEDALE MONALDI n 7.30 n 8.45 n 10.30 n 11.45 n 13.20 n 14.35 n 16.00 n 17.15 n 19.15 OSPEDALE MONALDI n 7.45 n 9.00 n 10.45 n 12.00 n 13.35 n 14.50 n 16.15 n 17.30 n 19.30 P.ZZA MEDAGLIE D'ORO n 7.55 n 9.10 n 10.55 n 12.10 n 13.45 n 15.00 n 16.25 n 17.40 n 19.40 ING. TANG.ARENELLA n 8.00 n 9.15 n 11.00 n 12.15 n 13.50 n 15.05 n 16.30 n 17.45 n 19.45 ARCO FELICE USC. TANGENZIALE n 8.25 n 9.40 n 11.25 n 12.40 n 14.15 n 15.30 n 16.55 n 18.10 n 20.10 BAIA n 8.35 n 9.50 n 11.35 n 12.50 n 14.25 n 15.40 n 17.05 n 18.20 n 20.20 BACOLI n 8.40 n 9.55 n 11.40 n 12.55 n 14.30 n 15.45 n 17.10 n 18.25 n 20.25 MONTE DI PROCIDA n 9.00 n 10.15 n 12.00 n 13.15 n 14.45 n 16.00 n 17.25 n 18.45 n 20.50

P7 nero Quarto Qualiano Marano


DA QUARTO n 6.10 n 7.55 n 9.35 n 11.10 n 13.25 n 15.05 n 16.45 DA MARANO n 7.00 n 8.40 n 10.20 n 11.55 n 14.10 n 15.50 n 17.30

P11 nero Monterusciello Pozzuoli


DA MONTERUSCIELLO n 5.00 n 5.50 n 6.40 n 7.30 n 8.25 n 9.10 n 10.05 n 10.55 n 11.50 n 12.35 n 13.30 n 14.15 n 15.15 n 15.55 n 16.50 n 17.35 n 18.30 n 19.20 n 20.10 n 21.00 DA POZZUOLI n 5.45 n 6.35 n 7.35 n 8.15 n 9.10 n 10.00 n 10.55 n 11.40 n 12.35 n 13.20 n 14.20 n 15.05 n 16.00 n 16.40 n 17.35 n 18.25 n 19.15 n 20.05 n 21.00 n 21.45 n 22.00

P7NE Quarto Pozzuoli Ospedale La Schiana


DA QUARTO n 7.30 n 9.05 n 10.35 n 12.05 n 16.30 n 18.00 n 19.30 DA LA SCHIANA n 8.20 n 9.50 n 11.20 n 12.50 n 15.45 n 17.15 n 18.45 n 20.15

P11 rosso Monterusciello Pozzuoli


DA MONTERUSCIELLO n 5.15 n 6.05 n 6.55 n 7.45 n 8.35 n 9.25 n 10.15 n 11.00 n 11.55 n 12.45 n 13.35 n 14.25 n 15.15 n 16.05 n 16.55 n 17.45 n 18.35 n 19.25 n 20.15 n 21.10 DA POZZUOLI n 6.00 n 6.50 n 7.40 n 8.30 n 9.20 n 10.05 n 11.00 n 11.50 n 12.40 n 13.30 n 14.20 n 15.10 n 16.00 n 16.50 n 17.40 n 18.30 n 19.20 n 20.10 n 21.00 n 22.00

M1N Baia Domitio Licola Borgo


DA BAIA DOMITIA n 8.00 n 9.00 n 18.55 n 19.55 DA LICOLA BORGO (Depuratore) n 6.35 n 7.10 n 17.10 n 18.10 Licola Borgo DA TORRE DI PESCOPAGANO n 4.40 n 5.00 n 5.10 n 5.40 n 6.15 n 6.30 n 6.45 n 8.20 n 16.15 n 17.15 n 17.35 n 19.30 DA VIA S. MARIA DEL PANTANO (Depuratore) n 5.25 n 5.45 n 5.55 n 7.35 n 9.55 n 10.45 n 15.20 n 16.20 n 16.40 n 18.35 n 20.25

P8 Pozzuoli Pianura
DA POZZUOLI n 5.30 n 6.40 n 8.00 n 9.20 n 10.40 n 12.00 n 13.20 n 14.40 n 16.40 n 18.00 n 19.20 n 20.40 n 22.00 DA PIANURA n 6.00 n 7.20 n 8.40 n 10.00 n 11.20 n 12.40 n 14.00 n 15.20 n 17.20 n 18.40 n 20.00 n 21.20

M1NC Torre di Pescopagano

P12 rosso Pozzuoli Licola (via Cuma)


DA POZZUOLI n 5.15 n 6.15 n 7.15 n 8.15 n 9.15 n 10.15 n 11.15 n 12.05 n 13.30 n 13.55 n 15.15 n 17.15 n 19.15 n 21.15 DA LICOLA n 5.15 n 6.15 n 7.15 n 8.15 n 9.15 n 10.15 n 11.10 n 12.15 n 13.00 n 14.20 n 15.15 n 16.15 n 18.15 n 20.15

NAVETTA TORREGAVETA MONTE DI PROCIDA TORREGAVETA


si effettua dal luned al sabato .......................................................Parte alle ......Arriva alle M.te di procida Torregaveta ..................................................................6.45 ..............6.55 Torregaveta Torregaveta........................................................................7.00 ...............7.15 Torregaveta Torregaveta........................................................................7.20 ...............7.35 Torregaveta Torregaveta........................................................................7.40 ...............7.55 Torregaveta Torregaveta SAN ANTONIO ...............................................8.00 ...............8.15 Torregaveta Torregaveta........................................................................8.20 ...............8.35 Torregaveta Torregaveta........................................................................8.40 ...............8.55 Torregaveta Torregaveta via SAN ANTONIO ..........................................9.00 ...............9.15 Torregaveta Torregaveta........................................................................9.40 ...............9.55 Torregaveta Torregaveta.......................................................................10.20 .............10.35 Torregaveta Torregaveta via SAN ANTONIO .........................................11.00 .............11.15 Torregaveta Torregaveta.......................................................................11.40 .............11.55 Torregaveta Torregaveta.......................................................................12.20 .............12.35 Torregaveta Torregaveta via SAN ANTONIO .........................................12.40 .............14.55 Torregaveta Torregaveta.......................................................................13.00 .............13.15 Torregaveta Torregaveta.......................................................................13.20 .............13.35

P9 Solfatara Metr
DA VIA COSTE DAGNANO n 5.30 n 6.30 n 7.30 n 8.30 n 9.30 n 10.30 n 11.30 n 12.30 n 13.30 n 14.30 n 15.30 n 16.30 n 17.30 n 18.30 n 19.30 n 20.30 n 21.30

P2 La Schiana Toiano Pozzuoli


DA LA SCHIANA n 5.30 n 6.05 n 6.40 n 7.15 n 7.55 n 8.35 n 9.15 n 9.55 n 10.35 n 11.15 n 11.55 n 12.35 n 13.15 n 13.55 n 14.35 n 15.15 n 15.55 n 16.35 n 17.15 n 17.55 n 18.35 n 19.15 n 19.55 n 20.35 n 21.15 n 21.55 DA POZZUOLI n 5.30 n 6.05 n 6.40 n 7.15 n 7.55 n 8.35 n 9.15 n 9.55 n 10.35 n 11.20 n 12.00 n 12.35 n 13.15 n 13.55 n 14.35 n 15.15 n 15.55 n 16.40 n 17.20 n 17.55 n 18.35 n 19.15 n 19.55 n 20.35 n 21.15 n 21.55

P10 nero Pozzuoli Quarto (via la macchia)


DA POZZUOLI n 6.45 n 8.15 n 9.45 n 11.15 n 12.45 n 14.15 n 15.45 n 17.15 n 18.45 n 20.15 n 21.45 DA QUARTO n 6.00 n 7.20 n 9.00 n 10.30 n 12.00 n 13.30 n 15.00 n 16.30 n 18.00 n 19.30 n 21.00

P18B Pozzuoli Lago Patria


DA POZZUOLI n 5.10 n 5.55 n 6.35 n 7.55 n 8.35 n 9.35 n 10.35 n 11.35 n 12.35 n 13.55 n 14.35 n 15.35 n 16.35 n 17.35 n 18.35 n 19.35 n 20.35 n 21.30 DA LAGO PATRIA n 5.55 n 7.00 n 7.20 n 8.40 n 9.40 n 10.40 n 11.40 n 12.40 n 13.40 n 14.50 n 15.40 n 16.40 n 17.40 n 18.40 n 19.40 n 20.40 n 21.30 n 22.20

P10 rosso Pozzuoli Quarto


DA POZZUOLI n 5.45 n 6.15 n 7.00 n 7.45 n 8.45 n 9.15 n 10.15 n 10.45 n 11.45 n 12.15 n 13.15 n 13.19 n 13.45 n 13.49 n 14.45 n 15.15 n 16.15 n 16.45 n 17.45 n 18.20 n 19.15 n 19.45 n 20.45 n 21.15 DA QUARTO n 5.30 n 6.30 n 7.00 n 7.30 n 8.15 n 9.30 n 10.00 n 11.00 n 11.30 n 12.30 n 12.50 n 14.00 n 14.30 n 15.30 n 16.00 n 17.00 n 17.30 n 18.30 n 19.00 n 20.00 n 20.30

MONTERUSCELLO FUSARO
(ARRETRAMENTO A QUARTO) FERIALE si effettua dal luned al venerd Tratta MONTE DI PROCIDA FUSARO SELEX M.te di procida Fusaro Fusaro M.te di procida Parte alle 7.20 17.00 Arriva alle 7.55 17.35

P6B nero Pozzuoli Porto Nuovo


Tribunale Via Pisciarelli DA POZZUOLI PORTO n 7.50 n 8.40 n 9.35 n 10.25 n 11.05 n 11.55 n 12.35 n 13.25 DA NUOVO TRIBUNALE VIA PISCIARELLI n 8.45 n 9.35 n 10.20 n 11.10 n 11.50 n 12.40 n 13.20 n 14.10

P19 rosso Lago Patria Licola Napoli


DA LAGO PATRIA n 6.40 n 7.40 n 8.40 n 9.55 n 10.50 n 12.10 n 13.25 n 14.20 n 15.30 n 16.30 n 17.3 n 18.30 n 19.30 n 20.30 DA NAPOLI n 7.40 n 8.40 n 9.40 n 10.55 n 11.50 n 13.10 n 14.25 n 15.20 n 16.30 n 17.30 n 18.30 n 19.30 n 20.20 n 21.20

Percorso Tratta: Monte di Procida Fusaro Selex Monte Di Procida Via Torregaveta Cappella Bacoli Via Risorgimento Alt. Distr. Esso Villa Comunale Via Lungolago V.Le Olimpico Fusaro Selex

Tratta QUARTO FUSARO SELEX Quarto Fusaro Fusaro Quarto

Parte alle 7.05 17.00

Arriva alle 7.55 18.10

P6B rosso Monterusciello Metr (circolare)


DA MONTERUSCIELLO n 7.10 n 8.25 n 9.35 n 10.40 n 11.45 n 15.00 n 16.05 n 17.10 n 18.15 n 19.20

Percorso Tratta: Quarto Fusaro Selex Quarto Stazione (Proveniente Dalla Rotonda, Prima Della Stazione) Ritorno Alla Rotonda Quarto Ponte Cumana Localita La Macchia Via Campana Verso Pozzuoli Incrocio A Dx Per Monteruscello Monteruscello Interno Via Grotte Del Sole Arcofelice Fusaro Selex

S141 Qualiano Quarto Pozzuoli (servizio scolastico) DA QUALIANO n 7.15 n 12.10 DA PIAZZA ALDO MORO ARCO FELICE n 8.35

NAPOLI FUSARO SELEX


DAL LUNED AL VENERD NAPOLI (C.SO EUROPA) FUSARO SELEX C.so europa Fusaro Fusaro C.so europa Parte alle 7.10 17.00 Arriva alle 7.55 18.10

Metropolitana
POZZUOLI SOLFATARA PER NAPOLI n 5.43 n 6.13 n 6.25 n 6.37 n 6.45 n 7.11 n 7.24 n 7.38 n 7.44 n 7.57 n 8.11 n 8.18 n 8.27 n 8.36 n 8.43 n 8.48 n 9.00 n 9.10 n 9.17 n 9.25 n 9.37 n 9.49 n 10.01 n 10.06* n 10.14* n 10.19 n 10.25 n 10.37 n 10.43 n 10.47 n 10.52 n 11.00 n 11.10 n 11.16 n 11.27 n 11.37 n 11.48 n 11.58 n 12.05 n 12.13 n 12.19 n 12.37 n 12.46 n 12.53 n 13.01 n 13.07 n 13.15 n 13.24 n 13.37 n 13.47 n 13.57 n 14.08 n 14.13 n 14.25 n 14.36 n 14.41 n 14.48 n 14.58 n 15.17* n 15.25 n 15.35 n 15.46 n 16.00 n 16.06 n 16.13 n 16.25 n 16.37 n 16.43 n 16.48 n 17.08 n 17.14* n 17.22 n 17.28 n 17.37 n 17.48 n 17.55* n 18.00 n 18.07 n 18.14* n 18.18* n 18.27 n 18.35 n 18.41 n 18.50 n 18.58* n 19.08 n 19.19* n 19.25 n 19.37 n 19.48* n 20.00 n 20.12 n 20.17* n 20.27 n 20.47* n 20.55* n 21.04 n 21.11* n 21.25 n 21.43* n 21.54* n 22.01 n 22.33* n 22.44* n 23.07*
*corsa con ultima fermata a Napoli Campi Flegrei

Percorso Tratta: Via Belvedere Via Cilea Via Scarlatti Teatro Diana Via Cimarosa P.zza Vanvitelli Via Bernini P.zza Medaglie Doro P.Zza Immacolata P.Zza Leonardo Via Salvator Rosa P.Zza Mazzini . A Sx Per Arenella Ingr. Tangenziale Arcofelice Fusaro Selex

NAPOLI (LOGGETTA) FUSARO SELEX Loggetta Fusaro Fusaro Loggetta

Parte alle 6.55 17.00

Arriva alle 7.55 18.10

Percorso Tratta: Loggetta Via Dellepomeo R.Ne Traiano Viale Traiano Ultimo Incrocio Prima Di Via Cintia A Dx Per Zona Mercato Ortofrutticolo Via Dellepomeo Pianura Interno Pianura Via Provinciale Montagna Spaccata Via Campana P.zza Annunziata Via Domitiana Arcofelice Fusaro Selex

SERVIZIO ESTIVO VOMERO MISENO Dal 12 Giugno


Ore 8:00 ed ore 10:00 Ore 16:00 ed ore 18:00
Percorso Tratta: P.ZzaMuzii Via Arenella Via Piscitelli Via Altamura Via Gemito Via Cilea Via Piave Loggetta Tangenziale Fuorigrotta Uscita Cuma Arco Felice Vecchio Fusaro Cappella Via Miliscola Miseno e ritorno. Il costo unitario del biglietto Andata/Ritorno di .5,00 comprabile solo a bordo.

NAPOLI PER POZZUOLI SOLFATARA n 5.25* n 5.30* n 5.46 n 6.05* n 6.15* n 6.16 n 6.24* n 6.30* n 6.36 n 6.38* n 6.50 n 6.52* n 7.10 n 7.16 n 7.22 n 7.28 n 7.34 n 7.41 n 7.58 n 8.14 n 8.20 n 8.26 n 8.34 n 8.42 n 8.56 n 9.02 n 9.13 n 9.19 n 9.32 n 9.48 n 9.50* n 9.56 n 10.14 n 10.20 n 10.25 n 10.42 n 10.50 n 10.58 n 11.08 n 11.16 n 11.22 n 11.34 n 11.44 n 11.52* n 11.57 n 12.05 n 12.13 n 12.23 n 12.37 n 12.44 n 12.55 n 13.08 n 13.12 n 13.25 n 13.34 n 13.40 n 13.46 n 13.55 n 14.01 n 14.16 n 14.22 n 14.36 n 14.44 n 14.54 n 15.06 n 15.17 n 15.22 n 15.26 n 15.33 n 15.45 n 16.01 n 16.21 n 16.37* n 16.37 n 16.43 n 16.50 n 16.53* n 16.58 17.12 n 17.16 n 17.22 n 17.34 n 17.44 n 17.53* n 17.56 n 18.08 n 18.18 n 18.24 n 18.37* n 18.37 n 18.44 n 18.54 n 19.11 n 19.19 n 19.25* n 19.34 n 19.44 20.14 n 20.21 n 20.25* n 20.34 n 20.57 n 21.17 n 21.40 n 22.01 n 22.22
*corsa con partenza da Napoli Campi Flegrei

POZZUOLI PER VILLA LITERNO n 5.30 n 6.25 n 6.41 n 6.52 n 7.09 n 7.40 n 8.09 n 8.38 n 9.50 n 10.03 n 11.38 n 12.05 n 12.45 n 13.43 n 14.10 n 14.45 n 15.05 n 15.49 n 16.09 n 16.50 n 17.27 n 18.05 n 18.50 n 19.36 n 19.57 n 20.48 VILLA LITERNO PER POZZUOLI n 5.56 n 6.58 n 7.21 n 8.10 n 8.26 n 9.15 n 9.47 n 9.56 n 10.25 n 11.10 n 12.15 n 12.35 n 13.14 n 14.12 n 14.28 n 15.17 n 16.29 n 16.56 n 17.35 n 17.57 n 18.32 n 19.08 n 20.12 n 21.24 n 22.49

20 Annunci
Pe r in se ri re i Tu oi a n n un ci ch iam a a ll o 081. 526.44.66
ed dal Luned al Giov 0 alle 12,00 dalle 9,3

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

Chi cerca trova...


cucina abitabile, posto auto. Tel. 3480673256 Licola via Sannullo vicino alle utenze vendesi appartamento 2 livelli con bagno con doccia, bagno padronale bellissimo, garage. Euro 270.000,00 poco trattabili. Tel. 3480673256 Fittasi vicino parco azzurro appartamento indipendente con ampio giardino e visuale. Euro 650,00. Tel. 3480673256 Licola fittasi monolocale composto da camera, cucina, bagno e posto auto. Euro 310,00. Tel. 3480673256 Arco Felice via Annecchino fittasi locale per attivit commerciale o deposito. Euro 350,00. Tel. 0818761679 Monteruscello fittasi villetta nei pressi di Fima composta da 3 camere da letto, salone, cucina, 2 bagni e giardino. Tel. 3388543943 Monteruscello, fittasi sala di 300mq per danza o altre attivit sportive. Tel. 3271985744 Monteruscello fittasi monolocale. Tel. 0815241642 Licola Magic World fittasi appartamento di 100mq con 50mq di terrazzo pi cantinola di 60mq con cucina e bagno. Posti auto e ingresso indipendente. Euro 550,00. Tel. 3331116994 Pozzuoli via Vecchia San Gennaro, fittasi appartamento di 140mq composta da 2 camere, 2 bagni, salone, cucina, terrazzo. Tel. 3382019462 Quarto Via Marmolito in contesto privato signorile ed elegante, ampia e luminosa nuova mansarda di 50 mq. c.a in palazzo di nuova costruzione composto da salone living, camera da letto e accessorio, 2 balconi, 1 presso la camera da letto e laltro per il salone, 2 posti auto , 1 in garage e laltro allinterno del contesto chiuso. Per info 3493802054. Euro 400,00. Pozzuoli, Via Tommaso Pollice ( zona palazzine) monolocale arredato composto da camera da letto, angolo cottura e accessorio, possibilit posti auto. Negozi, metropolitana, cumana, autobus nelle immediate vicinanze. Per info 3493802054. Euro 400,00. Causa trasferimento allestero cedesi o fittasi avviata, decennale, attivit di bar, stuzzicheria, rosticceria con licenza di categoria B, compreso licenza vendita alcolici. Ottimo investimento. Prezzo affare. Info 3335797956 (ore pasti). Uscita Tangenziale Monteruscello Nord fittasi locale commerciale uso studio. Euro 400,00. Tel. 3459397432 Cappella Vecchia, via Casale, fittasi appartamento composto da camera da letto, cucina, bagno e ripostiglio. Euro 330.00. Tel. 3389800156 Rione Artiaco fittasi appartamento composto da 2 camere, bagno, cucina, terrazzino. Euro 500,00. Tel. 3382357257 Baia fittasi villetta bilivello da ristrutturare. Euro 700,00. Tel. 3382357257 Pozzuoli zona Cumana (nei pressi della biblioteca comunale), fittasi

Abbigliamento
Vendo stivali n 39 Nero Giardini per inutilizzo. Nuovi, comprati a febbraio pagato euro 110,00, vendo per euro 50,00. Tel. 3270294108

Animali
Vendo 7 cuccioli labrador femmina...hanno appena 30 giorni! Il numero da contattare e per concordare il prezzo il seguente 3333443370 ! Il 28 ottobre si smarrito nella zona di Licola un cane maschio di razza meticcia di nome Whisky. Offro una ricompensa di 100 euro a chiunque me lo riporti. 340/2621549

Barano d'Ischia: in piccola palazzina ttasi due appartamenti ciascuno con 4/6 posti letto, bagno,cucina, salotto, con vista panoramica ed estrema luminosit. E' possibile richiedere anche una camera con bagno singola. Per informazioni scrivere all'indirizzo e-mail: casabuono@libero.it. oppure chiamare il: 333/506.96.34
monolocale 50mq finemente arredato. Euro 500 compreso di pulizie e luci scala. Tel. 3396551261-33434666983 Marina Grande di Bacoli fittasi appartamento arredato a persone distinte per mesi di luglio e agosto. Tel. 0815235487-3203542513 Licola Magic World fittasi appartamento di 120mq in villetta bifamiliare con garage, giardino, ingresso indipendente e camino. Prezzo 500,00 euro. Tel. 0815263144 Bacoli centro, fittasi mini appartamento vicino al mare per mesi estivi. Spazio esterno. Tel. 3488058490 Pozzuoli via Cofanara uscita tangenziale Via Campana fittasi 3 appartamenti di 100mq circa di cui 2 sono situati al 1 piano ed 1 al 2 piano. Posto auto interno e cancello automatico. Tel. 0815266544-3384553664 Arco Felice fittasi a referenziati per periodo estivo appartamento adiacente ex lido Augusto composto da 2 camere pi servizi. Tel. 0815243642 Parco Enea fittasi appartamento di 75mq con servizio uso ufficio, 1 piano. Tel. 0815263434 Mario Orsi Agnano via Raffaele Ruggiero fittasi appartamento al 2 piano composto da tre vani pi accessori. Tel. 0815266604 Via Campana fittasi appartamento piano terra con salone grande, cucina in muratura, camera da letto, bagno e camino. Tel. 3402551250 Bacoli centro, fittasi miniappartamento mesi estivi con spazio esterno. Vicino al mare. Tel 3488058496 Pozzuoli zona Cigliano fittasi appartamento di 100mq composto da 2 camere da letto, 2 bagni, cucina, salone, ingresso indipendente con 2 posti auto con giardino. Euro 450,00. Tel 3396489647 Cerco, zona Monteruscello, appartamento/monolocale ammobiliato prezzo da 200 a 250 euro. Per info contattatemi al numero 3342186598 Salvatore Riferimento stazione cumana ArcoFelice a ridosso della banca bnl vicino al supermercato 2000, fittasi appartamento piano rialzato composto da tre camere pi accessori di mq 88 pi balcone di 23mq. Termoautonomo.

Attrezzature
Vendo soggiorno color noce in ottime condizioni. Euro 350,00. Tel. 3391146190 Vendo armadio piuma di mogano nero da camera da letto. Misure 3,00X2,50m. Prof. 0,60m. Prezzo 1,500 euro incluso trasporto. Per info contattare 3332512542 dalle 14.30. Vendo tavolo stile Luigi XV lavorato amano, rotondo e apribile, con 4 sedie poltroncina in velluto rosa. Prezzo euro 2.000,00 trattabili. Tel. 0815261529

Auto e moto
Vendo Piaggio Beverly 250cc anno 2005, 50.000km. Euro 1000,00. Tel. 3396045024 Vendo Honda chiocciola anno 2001. Tel. 3394448550 Vendo Opel Corsa anno 1997, carrozzeria e meccanica in ottime condizioni. Vendo per inutilizzo. Euro 700,00 escluso passaggio di propriet. Tel. 3334631387 Vendo Peugeot Saletis 250 colore grigio, km 17.000, anno 2007 completo di casco e bauletto. Euro 2.000,00. Tel. 3289589813

Immobili
Bacoli, via Cuma adiacente Fusaro fittasi miniappartamento composto da soggiorno, angolo cottura, camera da letto, bagno, posto auto. Tel. 3887469313 Licola, vicino al parco Azzurro fittasi villa con 100mq di giardino, 2 camere,

No agenzie. Tel. 3478428114 Pozzuoli adiacente parco azzurro vendesi o fittasi villa su tre livelli in parco chiuso. Panoramica. Licenza edilizia. Tel. 3477116885 Pozzuoli zona Anfiteatro, zona collegata con tutti i mezzi pubblici, fittasi per una donna stanza singola arredata con angolo cottura e bagno. Telefono fisso ed internet. Euro 230,00 pi servizi. Tel 3398801261 Fusaro zona Scalandrone fittasi villino con ampio terrazzo panoramicissimo composto da cucina, angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, ingresso indipendente. Euro 600,00. Tel. 3392493767 Periodo estivo maggio-settembre fittasi a referenziati appartamento composto da camera da letto, cameretta con 2 posti letto, cucina abitabile e servizio. A 5 min. dalla spiaggia di Miliscola. Per info 3335797956 Pozzuoli centro storico a 50m. da Piazza della Repubblica vendesi locale commerciale di mq 64 uso studio medico o altre attivit. Ingresso anche dal portone del palazzo . Tel. 3404605980 Baia localit Scalandrone fittasi piccolo orto fronte strada. Tel. 3342001126 Pozzuoli uscita via Campana fittasi villetta indipendente di 65mq con camera, bagno, salone con angolo cottura (cucina in muratura), ingresso, piccolo giardino. Tel 3402551250 Pozzuoli via Campana fittasi appartamento 2 stanze, cucina abitabile, corridoio, bagno, 2 balconate soleggiate. Posto auto. Euro 450,00. Tel. 0815268423/0815264044 Monte di Procida fittasi monolocale completamente arredato con tutti i comfort. Tel. 3391821029 Pozzuoli via Pergolesi a 50mt dal Monte Paschi vendesi 3 locali comunicanti piano terra, fronte strada con seminterrato. Ottima esposizione. Euro 140.000,00. Tel. 08185414433701001637. No agenzie. Quarto, fittasi deposito pavimentato di 200mq. Tel. 0818765418 Quarto via Kennedy fittasi locale di 60mq. Tel. 0818765418 Fittasi appartamento via Artiaco composto da 3 vani. Vista mare. Tel. 3201962119 Cappella cedesi attivit di surgelati e generi alimentari o vendesi attrezzature. Tel. 0815231902-0815233290 Cappella via Mercato di Sabato fittasi locale. Tel. 0815231215 Ischitella lato mare a 150 metri dalla tangenziale e a150 metri dal mare in parco privato fittasi villetta ottima esposizione, ampio luminoso salone doppio, cucina abitabile, tre camere da letto, due bagni, piccolo giardino, garage. Euro 1.200,00 mese di luglio, 1.800,00 mese di agosto. Tel. 0818043794 Cappella vecchia Monte di Procida fittasi monolocale piano terra 1 vano

con bagno e cucina a muro. Euro 300,00. Tel. 3387060347 Antonio Bacoli localit Cappella (centro storico) fittasi a referenziati appartamento al 1piano con ingresso indipendente e composto da camera da letto, cameretta, cucina abitabile e servizio. Per info 3335797956 Bacoli fittasi appartamento composto da cucina, bagno e 2 stanze. Euro 400,00 mensili. Tel. 3475129113 Pozzuoli zona Anfiteatro fittasi appartamento completamente arredato composto da 2 camere, soggiorno, cucina, bagno e piccolo spazio esterno. Ingresso indipendente e posto auto. Euro 700,00. Tel. 3481133866 Arcofelice zona centrale, fittasi locale 40mq uso studio/ufficio. Euro 650,00. Per info 3200807508 Pozzuoli fittasi in parco custodito appartamento di 110mq. Posto auto in box chiuso. Euro 800,00. Tel. 3481133866 Pozzuoli Solfatara fittasi appartamento completamente ristrutturato composto da salone, cucina, 2 camere da letto, bagno e posto auto. Euro 550,00. Tel. 3481133866 Pozzuoli, via Cosenza fittasi locale commerciale di ampia quadratura con 2 ingressi. Tel. 3386802162

Lavoro
Zona Flegrea, cerco lavoro come cameriere o responsabile sala. Esperienza ventennale. Automunito. Tel. 3333457640 Arco Felice Vecchio cercasi commessa per negozio di alimentari, anche prima esperienza. Orari: 7,3014,30. Tel. 3926626596 Fotografo free lance con studio privato, realizza servizi fotografici di qualit professionale. Si effettuano servizi fotografici per ogni tipo di evento, inoltre si realizzano book fotografici per casting mondo dello spettacolo (moda, cinema, etc). Prezzi modici, alta qualit delle stampe fotografiche effettuate con tecnologia allavanguardia. Si realizzano inoltre servizi fotografici per qualsiasi tipo di cerimonie (matrimoni, battesimi, comunioni, feste di laurea, feste 18 anni). incluso nel prezzo si offre un trattamento estetico completo eseguito da truccatrice professionista. No perditempo, annuncio sempre valido. Per contatti 3482265281 Zona Flegrea, Signora Italiana residente a Pozzuoli cerca lavoro come badante anziani o collaboratrice domestica. Disponibilit ore 9,00-17,00. Tel. 3397124898-3496044046 La Jolen Revolution ricerca 20 ambosessi per ampliamento del proprio organico a Pozzuoli (nei pressi del cinema Sofia 150 mt dalla metropolitana e cumana) per il turno 16:00-21:00 Requisiti richiesti: -La maggior et; -Voglia e volont di lavorare;

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Annunci 21

...un mare di annunci


-Predisposizione al lavoro di squadra; -Disponibilit immediata; -Disponibilit alla formazione. Si offre fisso mensile ad ore + incentivi Per presentare la propria candidatura inviare una mail a jolenrevolution@libero.it corredata di curriculum o contattare il n 08119369917 e chiedere di Imma Lucignano Cuoco con esperienza trentennale cerca lavoro fine settimana o turni serali. Tel. 3803206066 Zona Flegrea, cerco lavoro come collaboratrice domestica, babysitter o assistente anziani. Tel. 3339215157 Donna napoletana cerca lavoro come badante notte e giorno. Tel. 3478877834 Donna di 42enne italiana residente a Pozzuoli seria riservata cerca lavoro come collaboratrice domestica o badante anche a persona allettata. Tel 3466889983 Insegnante madrelingua Inglese, impartisce al proprio domicilio accurate ripetizioni/lezioni private, corsi di lingua, dizione e letteratura Inglese a studenti di ogni ordine e grado e per professionisti. Preparo inoltre per concorsi ed esami, corsi universitari, ERASMUS. Offro inoltre lezioni di gruppo in laboratorio didattico interattivo multimediale (massimo 6 persone per gruppo per lezione). Si garantiscono prezzi modici e massima professionalit. Possibilit di pagamento settimanali, quindicinali o mensili. Tel. 3482265281 Signora cerca urgentemente lavoro come collaboratrice domestica o babysitter dalle 9,00 alle 14,00. Zona Flegrea. Tel. 3403756756 Cerco lavoro come badante o collaboratrice domestica. Tel. 3339770357 Collaboratrice domestica ucraina esperta e referenziata cerca lavoro a ore come Baby-sitter (ore pomeridiane). Tel 3398801261 Bacoli Corso di formazione gratuito di Come Cercare Lavoro. Durante il corso saranno dati materiali didattici e attestato partecipativo. Alla fine del corso previsto Stage Formativo nelle imprese del territorio! Dott. Ferdinando Caputo. Info al n 800090112 oppure al sito www.facebook.com/comecercarelavoro Cerco lavoro come collaboratrice domestica. Tel. 3391606221 Call center nuova apertura ricerca operatori di telemarketing residenti nella zona flegrea. Lavoro a turni. Tel. 3774611495 Pozzuoli, agenzia di animazione cerca animatori con un minimo di esperienza. No perditempo. Tel. 3333083999 Coppia residente in Pozzuoli cerca collaboratrice domestica dalle 09,00 alle 15,00 tutti i giorni escluso festivi. Euro 600,00 mensili. Tel. 3398841783 Imbianchino di tinteggiatura per interni con esperienza pluriennale cerca lavoro. Tel 3381523539 Ragazza 25enne laureanda in Economia impartisce lezioni di doposcuola a bambini di scuole elementari al proprio domicilio (Licola) il luned e il mercoled pomeriggio dopo le 15,30. Tel 3492210677 Insegnante educatrice svolge ripetizioni per elementari medie, itc e itcg presso il proprio domicilio prezzi modici (zona Cuma) Tel. 3386010714 Educatrice/animatrice socio culturale con qualifica professionale offresi come assistente per bambini/e ragazzi/e con disabilit psichica, ritardi mentali, disturbo del linguaggio, dislessia, deficit dellattenzione e iperattivit, organizzando laboratori espressivi pomeridiani: sport terapy,work terapy, musicoterapia e teatro (zona Cuma) Tel. 3386010714 Signora 51enne cerca lavoro come badante per bambini al proprio domicilio anche per pranzo, dalle ore 9,00 alle ore 16,30. Ho molta pazienza e amo i bambini. Tel. 3397322686 Cerco lavoro in cucina in ristorante o pizzeria. Disponibilit nei week end. Tel. 3279512060 Istruttore acquagym e nuoto offresi per piscine e centri benessere, zona flegrea, orari pomeridiani, massima seriet. Chiedere di Carlo. Tel. 3389941246 Ragazza cerca lavoro come hostess in sala. Tel. 0818041831 Signora con esperienza cerca lavoro come aiuto cuoco. Tel. 0818041130 Ragazza seria, precisa, ordinata cerca lavoro presso studi, uffici, aziende con mansioni di segretariato.Si offre e chiede massima seriet.Per contatti: 3293428445 Signora italiana residente al Fusaro cerca lavoro come assistente anziani o babysitter nella zona Flegrea. Massima seriet. Tel. 3389464533 Cerco lavoro come lavapiatti. Tel. 3279512060 Pozzuoli, diplomata automunita cerca lavoro come baby- sitter dalle 8.30 alle 12.30 nei pressi di Monteruscello e Quarto. Chiamare dalle 18.00 alle 20.00. Tel. 0810209629. Espero Prof. di liceo disponibile per accurate lezioni di Latino e Greco. Tel. 3484563150-0815265979 tel. dopo le 21.00 Dinamico? Grintoso? Tanta voglia di guadagnare? Hai risposto si? Cerchiamo te! Azienda sita in Bacoli cerca 20 operatori part-time da inserire nel proprio organico. Si offre: corso di formazione gratuito in sede, formazione costante, fisso mensili, provvigioni ai massimi livelli di mercato. E allora che aspetti? Candidati o inviando una mail a selezionibacoli@libero.it o chiamando al numero 0810121852. Chiedi di Cristina. Mario Daniele esegue lavori di pitturazione a partire da 150 euro a stanza inoltre effettuo pulizie cantine, impianti elettrici etc. Per info tel. 3294264034 email mario.daniele190@virgilio.it Babysitter anche ad ore. Avete bisogno di un po di tempo libero per voi? Sono una persona affidabile ed affettuosa, accolgo bimbi nella mia casa con giardino in via Monteruscello uscita tangenziale. Tel. 3349058594 Offresi per lavori in cartongesso, cabine armadio, pareti attrezzate, pareti anti umido e insonorizzate, contro soffitte. Per contatti napolistyle@live.com Docente di lingue straniere impartisce lezioni di inglese, francese e materie umanistiche a studenti di ogni ordine e grado. Tel. 3403306203 Insegnante 42enne automunita cerca lavoro come badante o accompagnatrice. Giorno e notte. Tel. 08152682303487676528 Fabbro specializzato con oltre quindici anni di esperienza offre la propria

oppu re inviaci una mail a: nci@corr ieref legre o.it annu


disponibilit a ditte e/o privati nella zona flegrea. Tel. 3292210272 Cerco badante possibilmente italiana max 45 anni notte e giorno per nonna quasi autosufficiente. Zona Fuorigrotta 3388425791 Ragazza volenterosa e affidabile cerca lavoro come collaboratrice domestica o babysitter. Tel. 3342278232 Ragazza con voglia e bisogno di lavorare cerca qualsiasi occupazione tranne notturne! Buona esperienza come baby sitter! zona Arcofelice e limitrofe! Tel 3455274958 Professoressa pensionata impartisce efficaci lezioni di recupero di latino, inglese e francese per ragazzi di 1 e 2 liceo di qualsiasi indirizzo. Tel. 0818687604 in mattinata. Bacoli, casalinga esegue a domicilio lavori di piccola sartoria. Tel. 0818545413. Chiedere di Francesca 19enne diplomata cerca lavoro come babysitter o collaboratrice domestica. Tel. 3279456333 53enne automunita, seria ed affidabile cerca lavoro come badante o babysitter dalle ore 08:00 alle ore 13:00. nei pressi di Pozzuoli, Quarto, Monteruscello. Tel 3405127010 Laureata in scienze politiche impartisce in un luogo ideale per lo studio lezioni private in tutte le materie a studenti di scuole elementari, medie e superiori. Tel. 3200462483

Varie
Vendo occhiali Carrera originali colore rosso scuro oppure nero! Euro 50,00. Tel. 3333443370 Regalo 30 pietre di tufo. Tel. 3389800156

Pe r i Tuoi annunci grat ui t i


di:
Lavoro Immobili Auto moto Nautica Abbigliamento Arredi At t rezzature Computer Ele t t rodome stici musica Telefonia sport Animali

chiama allo 081.526.44.66


dal Luned al Gioved dalle 9,30 alle 12,00

oppure inviaci una mail a: annunci@corrieref legreo.it

22 Rubriche

ILCORRIEREFLEGREO
28 agosto 2012

Oroscopo
ARIETE Arrendetevi a qualche inevitabile compromesso nella vostra vita sentimentale. La presenza della Luna, di Marte e di Saturno in opposizione nel segno della Bilancia vi obbligher a venire a patti con il partner riguardo alle vostre reciproche esigenze. E questo, ahit, significa una cosa sola... TORO Il vostro orgoglio rischia di rovinare una bella amicizia. Volete avere ragione a tutti i costi ma siete proprio sicuri che sia cos importante? Con Mercurio e il Sole in posizione disarmonica forse dovreste rivedere alcuni vostri atteggiamenti sbagliati. GEMELLI L'equilibrio che raggiungerete oggi all'interno del vostro rapporto di coppia sar straordinario. Ben tre pianeti si trovano nel segno amico della Bilancia: Luna, Marte e Saturno. Questi ottimi influssi vi faranno sentire a vostro agio in tutte le situazioni. CANCRO La Luna, Marte e Saturno in Bilancia oggi cercheranno di turbare la vostra serenit, portando un forte vento di tensione nella vostra vita. Con il partner potrebbero verificarsi parecchie incomprensioni, non determinanti in negativo ma abbastanza fastidiose. LEONE Prosegue la scia favorevole caratterizzata dagli influssi positivi di tutti i pianeti. In questo momento siete particolarmente inclini a godervi i piaceri della vita e non avete nessuna intenzione di smettere! Continuate cos, finch potete permettervelo! SAGITTARIO Trattenere i propri sentimenti non fa mai bene. Per questo la Luna, Marte e Saturno vi incoraggeranno oggi ad esprimervi liberamente. Se avete un corteggiatore un po' troppo espansivo cercate di allontanarlo con gentilezza ma anche con la dovuta fermezza.

PROGRAMMI
- i programmi di oggi 09:00 TG 1 09:04 Unomattina Estate 09:30 TG 1 09:35 Unomattina Estate 10:00 TG 1 10:05 Che tempo fa 10:10 Unomattina Vitabella 11:05 Un ciclone in convento 12:00 E state con noi in TV 14:00 TG1 Economia 14:10 Terence Hill in Don Matteo 7 15:10 Capri 16:50 Rai Parlamento Telegiornale 17:00 TG 1 17:10 Che tempo fa 17:15 Heartland 18:00 Il Commissario Rex Le cavie 18:50 Dallo Studio Tv2 di Napoli Reazione a catena 20:30 Techetechet 21:20 Henning Baum in Last Cop 23:03 TG1 60 Secondi 23:10 Passaggio a Nord-Ovest 07:50 Traffico 07:55 Borsa e Monete 08:00 Tg5 Mattina 08:35 Genitori in ostaggio 10:20 I Cesaroni 3 13:00 Tg5 13:40 Beautiful 14:10 Inga Lindstrom 16:30 Al cuor non si comanda 18:30 La ruota della fortuna 20:00 Tg5 23:00 Tg

VERGINE C' un tempo per la vittoria e un tempo per rimanere nell'ombra. Voi attualmente non siete sicuri di quale sia il vostro percorso. In realt Plutone in aspetto armonico nel segno del Capricorno suggerisce la possibilit che il trionfo sia alla vostra portata. BILANCIA Oggi sarete carichi di energie positive, grazie alla contemporanea presenza della Luna, di Marte e di Saturno nel vostro segno. Sarete al tempo stesso dolci, grintosi e determinati. Un vero e proprio mix letale per i vostri avversari e per chiunque vi invidia! SCORPIONE La presenza del Sole e di Mercurio in aspetto disarmonico nel segno del Leone vi spingeranno oggi a fare una spietata analisi della vostra situazione amorosa. Anche se le cose non vanno come vorreste adesso ne siete consapevoli e questo gi un buon segno.

CAPRICORNO Intorno a voi ci sar parecchio nervosismo oggi. Vi risulter alquanto difficile rimanere immuni dalla tensione, anche perch la quadratura della Luna in Bilancia vi rende suscettibili e permalosi come non mai. Potreste quindi scattare all'improvviso! Non fare la bambina. ACQUARIO Quando volete sapete essere molto affascinanti. Ad accorgersene non sar soltanto il vostro partner ma anche e soprattutto alcuni dei vostri corteggiatori che si butteranno alla carica per conquistarvi. Con Venere in Gemelli vi sar assai difficile resistere! PESCI Nel tempo avete dimostrato di avere tutti i numeri giusti per raggiungere un ruolo di responsabilit nel vostro settore professionale. Se in questo momento le cose si sono un po' arenate, a causa della quadratura di Giove, non detto che lo saranno ancora a lungo. Non perdere la pazienza.

09:25 Il ritorno di Jackie Chan 09:35 The DaVincibles 09:45 Shaun The Sheep 09:50 Formiche Olimpiche 09:55 Shaun The Sheep 10:00 Classici Disney 10:20 Art Attack 10:43 Meteo 2 10:45 TG2 10:50 TG Olimpico 10:55 Gare Live 11:00 In diretta da Londra 13:30 Gare Live 14:45 TG Olimpico 14:50 Gare Live 16:00 TG 2 16:05 Gare Live 18:15 TG2 L.I.S. 18:18 Meteo 2 18:20 Gare Live 20:30 TG2 -20.30 21:03 In diretta da Londra 23:30 TG 2 23:40 Estrazioni del lotto 23:45 Buonanotte Londra

07:20 Hannah Montana 08:10 Sorridi, piccola Anna 08:40 Heidi 09:10 Una spada per Lady Oscar 09:35 Kiss me Licia 10:05 Occhi di gatto 10:30 Dawson's Creek 12:25 Studio Aperto 13:00 Studio Sport 13:40 Futurama 14:10 I Simpson 14:35 What's My Destiny Dragon Ball 15:00 Gossip Girl 15:55 Glee 16:45 Giovani campionesse 17:35 Mercante in fiera 18:30 Studio Aperto 19:00 Studio Sport 19:25 C.S.I. New York 23:00 Il bivio

FARMACIENOTTURNE
POZZUOLI MonteruscelloVia Monteruscello 65/a LamarcaVia Solfatara, 117 QUARTO GALDIERI via Cicori 11/A BACOLIEMONTEDIPROCIDA ColesantiVia Fusaro, 131 - Fusaro

Meteo

il tempo di domani...

33C
21C

09:35 Rai 150 anni: La Storia siamo noi 10:15 La storia siamo noi 10:35 Cominciamo bene 11:10 TG3 Minuti 11:15 Agente Pepper 12:00 Tg3 12:15 Cominciamo bene 13:10 Julia 14:00 Tg Regione 14:18 TG Regione 14:20 Tg3 14:44 Meteo 3 14:45 TgR Piazza Affari 14:50 Tg3 L.I.S. 14:55 La casa nella prateria 15:40 Film 15:45 FILM Tutte le manie di Bob 17:15 Geo Magazine 2012 18:55 Meteo 3 19:00 Tg3 19:30 Tg Regione 19:51 TG Regione Meteo 20:00 Blob 20:10 Cotti e mangiati 20:35 Un posto al Sole 21:05 Circo estate 2012

07:45 Piu' forte ragazzi 08:40 The Sentinel 09:50 Detective Monk 10:50 Ricette di famiglia 11:25 Anteprima TG4 11:30 Tg4 12:00 Pacific Blue 12:55 Distretto di polizia 3 13:50 Il Tribunale di Forum 14:05 Sessione pomeridiana: Tribunale di Forum 15:10 Wolff, un poliziotto a Berlino 16:05 My Life 16:30 Film 18:50 Anteprima TG4 18:55 Tg4 19:35 Renegade 20:35 Tempesta d'amore 21:10 Film 23:00 Tg

07:00 Omnibus La7 07:30 Tg La7 07:50 Omnibus La7 09:45 Coffee Break 11:10 L'aria che tira 12:30 I menu' di Benedetta 13:30 Tg La7 14:05 Movie flash 14:10 Film 16:00 Atlantide 16:55 L'ispettore Barnaby 18:45 Cuochi e fiamme 20:00 Tg La7 20:30 Otto e mezzo 21:10 S.O.S. Tata 23:00 Tg

28 agosto 2012

ILCORRIEREFLEGREO

Ave! Giulio CesAre


In un buio assoluto, nelle strade di una Roma rischiarata solo da fiaccole e bracieri, appaiono i personaggi del Giulio Cesare, figli della Storia e del loro inevitabile destino, creature del passato, ossessioni che visitano brevemente il nostro tempo. Dal 9 al 26 agosto al Globe Theatre Silvano Toti andato in scena Giulio Cesare con lattenta regia di Daniele Salvo e limpeccabile traduzione di Masolino dAmico. Qui gli attori interpretano le loro parti identificandosi in prima persona con i personaggi, confrontandosi con loro in modo ravvicinato, intimo, come fossero persone reali, senza stili o clich teatrali precostituiti. Cos i personaggi prendono vita lentamente dalla memoria del poeta. Giorgio Albertazzi, attore simbolo, riveste il ruolo di Giulio Cesare. Con lausilio di 30 maschere di lattice (realizzate dall artista Michele Guaschino) che riproducono perfettamente le fattezze umane, un gruppo di 16 attori di solida esperienza teatrale e un gruppo di 15 figuranti, hanno rivestito i 45 diversi ruoli del Giulio Cesare, conducendo uno studio approfondito sullopera shakespeariana ed avendo la possibilit di lavorare su alcuni personaggi, altrimenti difficilmente interpretabili. In questa occasione stato richiesto un grande sforzo interpretativo: raggiungere il peso scenico, la pregnanza e lincisivit di attori di et pi avanzata per dare credibilit a queste figure e rendere al meglio il plot della tragedia. I congiurati sono uomini svuotati, indecifrabili, simili a calchi in cera. Il potere ha tolto loro ogni parvenza di umanit, ha cancellato le loro passioni, le loro emozioni. Sono creature fragilissime, preda di paure e terrori notturni, vittime del destino. Giulio Cesare spettro di Giulio Cesare Giorgio Albertazzi, Trebonio, Lucillo Andreapietro Anselmi, Metello Cimbro, soldato Antonio Bertusi, Cicerone, Ottavio Marco Bonadei, Artemidoro, Pindaro Simone Ciampi, Indovino, Cinna poeta Elio DAlessandro, Bruto Gianluigi Fogacci, Portia Il destino Melania Giglio, Decio Bruto, Lepido, Messala Marco Imparato, Cassio Giacinto Palmarini, MarcAntonio Graziano Piazza, Calpurnia Loredana Piedimonte, Cinna, Titinio, soldato Andrea Romero, Lucio, Stratone, plebeo, soldato Giuliano Scarpinato, Casca Virgilio Zernitz, Soldati, uomini e donne del popolo, servi Figuranti. Esaustive le scene firmate da Alessandro Chiti. Giuste le musiche di Marco Podda. Maschere spietate come la verit che rappresentano quelle create da Michele Guaschino. Intime e profonde come la femminilit le sensazioni diffuse con poesia dai canti dal vivo eseguiti da Melania Giglio. Note che fluttuano sulla riga di delimitazione tra reale e non. I costumi di Gianluca Sbicca fanno riferimento alla Roma classica, senza attualizzazioni o modernizzazioni che comprometterebbero la comprensione del testo e abbasserebbero il livello interpretativo ad una sin troppo facile contemporaneit. Il disegno luci di Umile Vainieri ha riprodotto una Roma scura e tetra, attraversata da temporali furiosi, lampi di luce improvvisa, deboli fiaccole e bracieri, simbolo del profondo buio interiore in cui sono calati tutti i personaggi del Giulio Cesare. Lidea base che ha sotteso a questo lavoro stata quella di aver cercato nuove direzioni di ricerca recitativa, verso un nuovo modo di fisicizzare il testo poetico, sganciato dagli stili retorici e obsoleti che troppo spesso vengono insegnati nelle scuole. Un linguaggio immediato. Indagate le motivazioni profonde di composizione di un verso, di una battuta. Si cercata la verit degli stati emotivi, il rapporto di necessit fra lattore e ci che dice. La poesia e il Teatro hanno un linguaggio sintetico e come tale vengono da noi affrontati: non possibile mentire o far finta, applicare formule o stili precostituiti. Analizzando questa grande opera di William Shakespeare e il percorso di questi piccoli uomini dal destino gi determinato, ritrovando le tracce delle loro vite reali nelle opere di Plutarco (da cui Shakespeare attinse a piene mani), abbiamo preso coscienza di quanto la Storia si ripeta incessantemente, di quanto la societ controlli lo spirito umano, di quanto interferisca pesantemente nei meccanismi creativi ed educativi, di quanto il consenso e il dissenso siano fenomeni pilotati, di quanto la politica entri spesso in conflitto con la nostra vita quotidiana, di quanto la nostra Libert sia qualcosa di illusorio ed effimero. Per questo vogliamo parlare con le parole di William Shakespeare grande poeta dallo sguardo rivolto al futuro. Lo spettatore sembra aver avuto, per tutto lo spettacolo, la libert di ascoltare il testo di Shakespeare nella sua integrit pensando

Spettacolo olocattepS
di Veronica Meddi

&

Rubriche 23

ai giorni nostri senza che la regia sottolineasse troppo questo aspetto, con discrezione. Funereo e sinistro ma fiammeggiante di vita, colorato, sussurrato e gridato. Nella vita laccettazione della morte e nella morte voler tornare in vita. Comandare! Questo vuole Cesare e questo fa. Sipari in velluto nero presagiscono un fato incauto, ma la potenza di Cesare ordina alle coscienze e trova vendetta. La verticalizzazione vita morte si distende su di un piano orizzontale e la linea di confine viene annullata e se ci allumano non possibile, almeno viene scolorita, sfumata. Vado! dice Cesare. E va. Va verso il destino che pensava di poter disporre a suo comodo, va tra i suoi amici che contro lui useranno morbide parole e coltelli taglienti, va con fiducia piena alla sfiducia perch va ucciso luovo di serpente dal guscio. Ma forse il veleno rimane, malgrado il delitto. E il popolo ingenuo ha facce anonime, tutte uguali, tutte con un unico pensiero che accomuna, poco chiaro, e poi di chiss chi il pensiero! Manipolato da quattro chiacchiere, ubriacato di passioni, stordito dallimpotenza. Povero popolo sterile, passivo! Lunica soluzione sembra essere quella di piangere fino a cancellare lanima dagli occhi. Ma lanima, chiaro, usa gli occhi solo per mostrarsi, vive altrove lei! Questo Giulio Cesare stato un sogno teatrale fatto di rigore, necessit, seriet e determinazione.

ILCORRIEREFLEGREO
Direttore Responsabile

Danilo Pontillo
Caposervizio

Leonardo Balletta

Redazione Giampiero Cardillo Tiziana Casciaro Carlo De Vivo Giovanni Di Bonito Marco Di Bonito Daniele Illiano Giuseppe Marino Veronica Meddi

Carlo Pareto Dario Postiglione Laura Sassu Rosario Scavetta Melania Scotto dAniello Maria Grazia Siciliano

Foto Alessandro Bianco Alessandro Esposito Mimmo Lucignano Alfio Panico Nando Panico Grafica e impaginazione Riccardo Monfrecola

Editore Served s.r.l. Via Roma, 10 80078 Pozzuoli (NA) Redazione e Amministrazione Via Roma, 10 80078 Pozzuoli (NA) Tel. Fax 081/526.44.66 Email: info@corriereflegreo.it

Contatti Pubblicitari Tel. 393.4413739 Stampa Grafic Processing Zona Industriale localit Pantano - Acerra Distribuzione in proprio

Registrazione Tribunale di Napoli n87 del 23.10.2008 Copie arretrate 2,00

sul porto di Pozzuoli

apre il primo TAKE AWAY con specialita di pesce


yacht and beach service

Via Cristoforo Colombo, 18 80078 Pozzuoli, Na info 342 84 48 306 | pescatoemangiato.net