You are on page 1of 168
STUDI STATISTICI SUL INDESTREA AGRICOLA B WANIPATTURIERA DELLA CALABRIA ULTRA Il.” FATTI PRR ENCARICO DELLA SOCIETA ECONOMICA DELLA PROVINCIA DAL SEGRETARIO PREPETUO w LUIGI GRIMALDI NIA DELLE SCRNEE R DEL R. ISTITUTO D'MNCORAGGIAMENTO DI NAFOLI, DELL. R. GRONGOFILI & DELL, f. ATENEO DI SCIENZE LETTERE £D ARTI DI PIRENEE, DELLT.R. (E220 , DELLA R. ACCADEMIA DI AGRICOLTURA DI TORINO, DELLA SOCIETA’ AGRARLA DI NANCY, DI ALTRE ACCADENIE SOCLETA' REGNICOLE ED :TALLAWE. NAPOLT 4845, Stadilimento Cibravio-Cipogratico di Borel ¢ Bompard. tin en fe Sosy PREFAZION cupata a raccogliere elementi per Ja statistica della provincia. Diverst se eran riuniti, e parziali lavori si eran fatli da noi, fin dal 1832 special- mente incaricali delle cose slatistiche , quando nel di 11 dicembre 1844, il sa- piente Ministro che gl'interni affari del regno dirige, ed alla settima riuaione de- gf italiani scienziati degnamente presiede, ordinava che la sociela economica jesse una sommaria chiara e compiuta idea delle condizioni fisico-morali del- Tagricoltura di ogni circondario e distretto della provincia , ¢ presentasse del pari un cenno delle sue occupazioni e degli effetti che n’eran derivati. Questo difficile incarico a noi veniva confidato ; ai soct si chiedeano le necessarie notizie le quali non prima dell'ultimo maggio ne pervenuero ; ¢ dalla fine di tal mese, malgrado la stretterza del tempo e le incessanti cure da cni eravam gravali, sugli elementi in questo anno e. precedentemente raccolti , sugli altri esistenti nella intendenza, 7 i i, occupati oi siamo della presente opera la quale contiene gli Stud? statistici da noi falli. In essa abbiam traltato Te cose agrarie in duplice modo ; cio’ riuaito abbiamo da una parle le nolizie sollo comuni rapporti , uniformandoci per quanto é stato possibile alle indicazioni tichieste nel_modello dato per siffatti lavori dal IIT Congresso degli scienziati ragunato a Firenze ; e dall'altra banda: di ogni circondario fallo abbiamo una breve deseriz one giusta i voleri del prelodato Ministro. Dippitt alle cose agririe abbiamo aggiunto quelle risguardanti la industria manifatturiera onde cosi si vedesse qual’é lo stato della provincia anche sollo quest’altro rapporto. T nostri Studi van quindi divisi in due parti —Nella prima si é comincialo dal cenuare brevemente nel I. capitolo i confiai, la estensione, gli abitanti ¢ la geo- logia dell’ intera Calabria — Passando poi ad esaminare Ia ultra seconda , ci siamo intrattenuti nel II. cap. della sua situazione , confini , estensione , divisione e geologia ; nel III. delle acque minerali ; nel IV. de’ fiumi , torrenti, ruscelli e delle irrigazioni ; vel V. della popolazione e de’ luoghi insalubri; nel VI de’ ter- reni, concimi , prali artificiali, strumenti rurali e rolazioni agrarie ; nel VIE delle colture , de’ prodotti e delle malattie; nell’ VIII degli animali che servono alfagricaltura , de’ loro pascoli , foraggi, prodotli , prezzi e malattie ; nel IX de’ contratti de’ possidenti con gli agricoltori ¢ pastori, della condizione de’ con- ee: gid pit: anni che Id societd economica della media Calabria si 8 oc-