Geoinformazione

Dal 60 all’80 per cento di tutte le decisioni prese nella vita politica, economica e privata hanno un riferimento spaziale. Per questo motivo, nella vita quotidiana praticamente tutti fanno uso, spesso del tutto inconsapevolmente, delle geoinformazioni. Che cosa sono le geoinformazioni? Le geoinformazioni sono dati georeferenziati che descrivono la situazione di un paese - sottoforma di coordinate, nomi di località, indirizzi postali o di altri criteri. Nella moderna società della comunicazione essi costituiscono la base di processi, pianificazioni, misure e decisioni di ogni genere. Nella pubblica amministrazione come nell’economia, nella scienza o nella sfera privata.

Ufficio federale di topografia swisstopo

Chi utilizza le geoinformazioni?
Trasporti, energia, protezione dell’ambiente e della natura, agricoltura e selvicoltura, pianificazione del territorio, ordinamento fondiario, informatica e telecomunicazione, educazione, cultura, sistema assicurativo, previdenza sanitaria, difesa del paese, sicurezza interna, protezione civile e anticatastrofe, approvvigionamento e smaltimento... praticamente in tutti i settori della vita le geoinformazioni assumono un ruolo di crescente importanza Anche nel mondo degli affari le geoinformazioni sono indispensabili per i progetti e le decisioni più diverse: nella configurazione dei prodotti, nel marketing, nella logistica e nella distribuzione, nelle decisioni d’investimento, ma anche nella scelta dell’ubicazione ottimale. Il loro enorme potenziale, sia sotto il profilo politico che sotto quello economico, fa delle geoinformazioni un bene economico di primaria importanza.

Convenienza di una cartografia tecnica dettagliata

Aggiornamento facilitato Conoscenza approfondita Condivisione informazioni con base univoca Elaborazione di informazioni Analisi del territorio Supporto alle decisioni Integrazione nuove tecnologie

Rilevamento Monitoraggio Supervisione

COMPONENTI
La cartografia tecnica di un area locale è costituita da un insieme di strumenti, procedure e informazioni acquisite che devono essere disponibili qualsivolgia se ne abbia la necessità nel modo più adatto per essere gestite secondo la definizione di standard. Le componenti di questo Sistema di informazioni territoriali sono:

Software GIS Data base geografici relazionali Software di disegno tecnico CAD Cartografie e dati base Personale tecnico specializzato Applicativi per la gestione, la visualizzazione e la condivisione delle informazioni

Utenti Interni specialisti ● ambiente ● urbanistica ● topografia Ambiente
● ● ● ● ●

Utenti interni non specialisti: tribuiti, traffico, statistica, patrimonio, socio-sanitaria, forze dell'ordine

Utenti esterni ● ordini professionali ● professionisti ● imprese ● cittadini Gestione territoriale Gestione territoriale Piano regolatore

GeoDB SIT Regione INSPIRE
EUROPE

Open Source

Geografia

Verde pubblico Patrimonio vegetale Zone acustiche Rete fognaria Reticolo idrico

SIT locale

● ● ● ● ● ● ● ● ●

Piano regolatore Piani particolareggiati Piani particolareggiati Domande di costruzione Domande di costruzione Banca dati immobili Banca dati immobili Catasto

● ● ● ● ● ●

Emergenza Lavori in corso Calamità Energia Rifiuti Pericolo industriale

Cyber Citizen
BIG DATA

City Sensor Veicoli Autopilotati

Cartografia ● Toponomastica ● Grafo stradale ● Percorsi mezzi ● Viabilità lenta e greenway ● Numerazione civica ● Censimento Attività economiche ● Esercizi commerciali ● Artigiani ● Servizi

Imposte federali, cantonali e comunali ● redditi immobiliari ● patrimonio immobiliare

Edificato ● Censimento ● Interventi ● Real Estate

Servizi demografici ● Anagrafica ● Distribuzione ● Salute/Indagini

Un software GIS è adatto per gestire i dati territoriali e la loro complessità data dalle geometrie che compongono le carte e dagli attributi molteplici e relazionali che si possono attribuire ad ogni geometria

Si possono gestire ortofoto (dati raster) e cartografie tecniche (dati vettoriali) nello stesso momento; questa operazione serve sopratutto per mantenere aggiornate queste ultime attraverso le prime.

L'output di stampa (pdf/image) viene automatizzato nel modo più efficiente possibile, non perdendo lo stile grafico ed appoggiandosi ad un database appositamente costruito per genere batch di stampa, nonché gestione documentale e di revisione.

La gestione 3D GIS della banca dati geografica, risulta un'esperienza in evoluzione nell'ambito della gestione cartografica e delle informazioni derivanti dalla cartografia comunale. Si possono creare scenari ed analizzare gli impatti proiettati nel mondo reale.

Analisi statistiche e multivariate dei dati ambientali accompagnano i progetti territoriali e le trasformazioni in ogni fase. I potenti sistemi di analisi dei dati insieme con l'interoperabilità del GIS, mettono a disposizione tutto il necessario per eseguire analisi approfondite di ogni tipo.

I database geografici permettono di gestire quantità di dati notevoli, garantendo una loro elaborazione con semplici passagi e ridotti tempi di esecuzione; questi sono importanti per i GIS e la pianificazione del territorio perchè possono archiviare le geometrie e l'informazione geografica correlata.

GESTIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO

GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

GESTIONE DELLE STRADE E DEI SOTTOSERVIZI

DISTRIBUZIONE E QUALITÀ DEI DATI – GESTIONE METADATI

PIANIFICAZIONE DETTAGLIATA DELLE SINGOLE AREE URBANE

PIANIFICAZIONE DEGLI AMBITI TRASFORMAZIONE

WebAPP!

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful