Article translated from

:

Positive Health Review online issue 169 - April 2010

Vertical Reflexology for Hands and Feet: Do not neglect the beneficial role of hand reflexology Riflessologia verticale per mani e piedi: non trascurate il ruolo benefico della riflessologia delle mani
by Lynne Booth

Translation by: Nadia Mondi

Positive Health Review online

issue 169 - April 2010

The familiar position for a Reflexology session La posizione consueta di una seduta di
is to lie back in a chair, or on a couch, while the Reflexologist gently and precisely works pressure points on the feet. Hand Reflexology has equal benefits, but is less well known. This treatment is a pleasurable way to relax and receive therapeutic help at the same time, but Reflexology can even offer more when the hands are worked either passively or in a weight-bearing position. Even small children can be taught simple hand techniques to help them sleep or, for example, to aid their breathing if they are asthmatic. Reflexology is a profoundly effective, non-invasive, therapy which is used extensively in private practice as well as in some hospitals, nursing homes, sports clubs and the workplace. riflessologia è la posizione orizzontale, su un divano o su una poltrona, mentre il riflessologo lavora in modo delicato e preciso esercitando pressione sui punti del piede. La riflessologia della mano ha uguali benefici ma è meno conosciuta. Questo trattamento è un modo piacevole di rilassarsi e di ricevere supporto terapeutico al tempo stesso. Ma la riflessologia può offrire ancora di più quando le mani vengono trattate in modo passivo o in una posizione di supporto del peso. Anche ai bambini piccoli si possono insegnare semplici tecniche per dormire o, ad esempio per aiutare la respirazione se sono asmatici. La riflessologia è una terapia profondamente efficace, non invasiva che viene utilizzata in modo esteso negli ambulatori privati, in alcuni ospedali, nelle nursing home, nei club sportivi e sul posto di lavoro. Questa antica scienza afferma che tutte le ghiandole, gli organi e le parti del corpo hanno un punto di riflesso corrispondente nei piedi e nelle mani. Un riflessologo è addestrato a riconoscere piccoli depositi e tensioni che bloccano i rifornimenti nervosi e sanguigni al corpo. Esercitando una pressione, utilizzando dita e pollici, la circolazione viene migliorata e l’energia e l’omeostasi (l’equilibrio) vengono ripristinate nelle cellule dell’organismo. Se il corpo è in uno stato di tensione a causa di uno stato di cattiva salute, malattia o stress, questo squilibrio viene registrato nei piedi e nelle mani. Ho sempre più introdotto la riflessologia nel mio repertorio con risultati molto incoraggianti. Alcuni riflessologi scelgono di non lavorare con le mani; il mio scopo è quello di incoraggiare i terapeuti ad estendere il loro repertorio e ad insegnare ai clienti a praticare semplici tecniche di riflessoterapia della mano per alleviare i più comuni disturbi. Trattamenti di riflessologia dell’intera mano sono spesso molto adatti a persone anziane con patologie multiple, ma io incoraggio tutti i medici a mischiare le tecniche
2

This ancient science states that all the glands, organs and parts of the body have a corresponding reflex point in the feet and hands. A Reflexologist is trained to detect tiny deposits and tensions that block the nerve and blood supplies to the body. By exerting pressure, using fingers and thumbs, the circulation is improved, and energy and homeostasis (balance) is restored to the body's cells. If the body is in a state of tension, due to ill health, disease or stress, this imbalance is registered in the feet and hands.

I have increasingly incorporated hand reflexology into my repertoire with very rewarding results. Some Reflexologists choose not to work the hands; my aim is to encourage therapists to expand their repertoire and for clients to be taught to practise simple self-help hand techniques to alleviate common ailments. Full hand reflexology treatments are often very appropriate for older people with multiple pathologies, but I encourage all practitioners to mix-and-match hand and foot techniques

Positive Health Review online

issue 169 - April 2010

within the same standard treatment sessions.

per le mani con quelle per i piedi all’interno di una stessa sessione standard di trattamento.

What is Vertical Reflex Therapy (VRT)? Vertical Reflex Therapy (VRT), also known as Vertical Reflexology, is a technique I developed where the weight-bearing hands or standing

Cos’è la terapia riflessologica verticale (VRT)? La terapia riflessologica verticale (VRT) anche conosciuta come riflessologia verticale è una tecnica che ho sviluppato che consiste nel
3

Positive Health Review online

issue 169 - April 2010

feet are briefly worked for up to 5 minutes on the dorsal (top) area at the beginning and end of a classical reflexology treatment.[1] It can also be used as part of shortened 20 minute sessions. In VRT I have mapped out the familiar plantar (sole) reflexes on the dorsum of the hands or feet, giving the reflexes a threedimensional approach. A plausible and anatomical explanation for VRT's efficacy is that, anatomically, the nerves on the passive hands and feet are naturally desensitized but, as soon as a hand or foot become weightbearing, the nerves then become sensitized and the energetic response is stronger. I believe that hand reflexology has never been given the prominence it deserves, and yet it is just as effective as foot reflexology.[2] However, the sensation or responses from the hand reflexes are slightly delayed and may take a few seconds longer to be experienced. Fortunately, many reflexology text books and college syllabus' now encourage students to work the hands; Kristine Walker has been a pioneer in this field and describes some of the highly effective techniques in her book Hand Reflexology: a student text book[3] as does Vertical Reflexology for Hands.[2] Reasons for using VRT/Hand Reflexology Self – help homework for clients on the passive and weight-bearing hands can be highly effective between treatments to help accelerate the healing response. A VRT practitioner will often give their client a hand chart marked with 3-4 specific key reflexes that are stimulated twice a day for only 1-2 minutes in total. A professional Championship footballer followed these simple instructions and stated "VRT is great for accelerating recovery from various sports injuries. I've also learnt lots of beneficial self-help VRT techniques to use in between treatments. It has helped me immensely to reach my peak, at every level."

trattare le mani mentre sostengono pesi o stando in piedi per circa 5 minuti sull’area dorsale all’inizio e alla fine del trattamento riflessologico [1]. Questa tecnica può essere utilizzata anche come parte di una sessione breve di 20 minuti. Nella VRT ho creato una mappa dei riflessi plantari comuni dando un approccio tridimensionale agli stessi. Una spiegazione plausibile ed anatomica per l’efficacia della VRT è che anatomicamente i nervi sulle mani passive e sui piedi sono desensibilizzati in modo naturale ma non appena una mano o un piede supporta un peo, i nervi si sensibilizzano e la risposta energetica risulta più forte. Credo che alla riflessologia della mano non sia mai stata data l’importanza che merita, eppure è efficace quanto quella del piede [2]. Tuttavia, la sensazione o le risposte dai riflessi della mano sono leggermente ritardati e possono impiegare pochi secondi in più per essere percepiti. Fortunatamente molti libri di riflessologia e manuali incoraggiano oggi gli studenti a lavorare sulle mani; Kristine Walker è stata una pioniera in questo campo e descrive alcune delle tecniche più efficaci nel suo libro Hand Reflexology: a student text book[3] as does Vertical Reflexology for Hands.[2] Ragioni per utilizzare la riflessologia della mano VRT L’autoterapia domiciliare per i clienti sulle mani passive o sotto sforzo può essere molto efficace tra i un trattamento e l’altro per aiutare ad accelerare la risposta curativa. Un terapeuta di VRT spesso fornirà al cliente una scheda della mano con indicati 3-4 punti specifici di riflesso che devono essere stimolati due volte al giorno per 1-2 minuti in totale. Un calciatore professionista del campionato ha seguito queste semplici istruzioni e ha affermato “ la VRT è grande per accelerare il recupero da vari tipi di infortunio sportivo. Ho imparato molto anche delle tecniche VRT di autoterapia da utilizzare tra un trattamento e l’altro. Mi ha aiutato molto a raggiungere il massimo, ad ogni livello”.
4

Positive Health Review online

issue 169 - April 2010

In 2002 a small study in the workplace on VRT and Hands[4] reported an 80% improvement in some ailments in only four weeks and I am convinced that these impressive results came about because the clients briefly worked their own hands each day. Hand reflexology can be discreetly used in many different settings and employers of large multinational companies are inviting reflexologists in to treat their staff as it is a pragmatic decision to benefit the individual and collectively help the company.

Nel 2002 un piccolo studio sulla VRT e sulle mani [4] sul posto di lavoro ha riportato un miglioramento dell’80% in alcuni disturbi in sole 4 settimane e cono convinta che questi risultati impressionanti sono stati ottenuti perché i clienti trattavano brevemente le loro mani ogni giorno. La riflessologia della mano può essere utilizzata discretamente in molte aziende ed impiegati di grandi multinazionali stanno invitando riflessologi a trattare il proprio staff in quando decisione pragmatica per dare beneficio ai singoli e aiutare in modo collettivo l’azienda stessa.

5

Positive Health Review online

issue 169 - April 2010

Many older people have foot problems ranging from lymphedema, arthritis, skin disease or general immobility that makes access to the feet difficult or impossible. The hands are not only far more accessible, but they have many positive factors that make them easier to treat than the feet. For example, the sinus reflexes cover a wider area on the fingers although the spinal hand reflexes are compressed compared to the foot, but can be stimulated by precise work on the accessible smaller bony medial side of the hand. Working the hands, rather than feet, can appear more intimate, so personal space must always be respected, and I make a point of letting a client know I am about to take their hand, and I talk them through what I will be doing as I start to work. This puts the touch into a therapeutic mode and creates a natural professional 'distance' between the Reflexologist and client.

Molte persone anziane hanno problemi ai piedi che vanno dal linfedema, all’artrite, malattie della pelle o immobilità generale che rende difficile o impossibile avvedere ai piedi. Le mani non sono solo molto più accessibili, ma hanno anche molti fattori positivi che le rendono più facilmente trattabili dei piedi. Ad esempio, i riflessi dei seni coprono un’area più ampia sulle dita sebbene i riflessi spinali sulla mano siano compressi rispetto a quelli sul piede ma possono essere stimolati mediante un lavoro preciso sulla parte mediale della mano dove le ossa sono più piccole. Lavorando sulle mani piuttosto che sui piedi, il trattamento può apparire più intimo, lo spazio personale deve sempre essere rispettato e io ritengo un punto importante far sapere al cliente che sto per prendergli la mano e gli dico cosa intendo fare mentre inizio a lavorare. Questo rende l’approccio più terapeutico e crea una “distanza” professionale tra il riflessologo e il cliente. Controindicazioni Non vi è differenza tra la VRT e la riflessologia classica in termini di controindicazioni; le mani e i piedi rispondono ugualmente bene. Tuttavia alcune regole aggiuntive dettate dal buonsenso sono utili quando si utilizza la VRT, ad esempio se il cliente è fragile predisposto alle vertigini o instabile sui piedi, il terapeuta dovrebbe trattare il cliente in condizione di semisforzo dei piedi (o le mani che premono su un libro o su un vassoio) rimanendo seduto Conclusione La riflessologia delle mani è la scelta ovvia per gruppi particolari di clienti e condizioni ed è specialmente rilevante quando si desidera dare alla persona istruzioni di autoterapia. Molte persone che non amano essere toccate sui piedi potrebbero accettare la riflessologia alle mani. Questo può ampliare la base del cliente come anche permettere un discreto intervento riflessologico di emergenza in situazioni in cui sia inappropriato togliere le scarpe
6

Contraindications There is no difference between VRT and classical reflexology in terms of contraindications; the hands and feet respond equally well.. However, some additional, commonsense 'rules' do apply when applying VRT, i.e. if the client is frail, prone to dizziness or unsteady on their feet, the therapist should treat the client's semi-weight-bearing feet (or hands pressed on a book or tray) while they remain seated. Conclusion Hand reflexology is the obvious choice for particular client groups and conditions, and is especially relevant when giving a person selfhelp instructions. Many people, who do not like their feet touched, may be willing to receive hand reflexology; this can widen the client base as well as allowing discreet first aid reflexology in situations where the removal of shoes would be inappropriate.

Positive Health Review online

issue 169 - April 2010

Hand Reflexology for Asthma and Sleep Problems An eight year old girl had a VRT/reflexology treatment for a chronic asthmatic condition that caused her to miss some games and gym lessons at school. She was a nervous child who often could not get to sleep at night and lay awake worrying. She had hand and foot VRT/Reflexology and I connected the lung and bronchial dorsal reflexes as the fleshy reflex area felt very tender and gritty to the touch, suggesting an imbalance. I taught her to work her own hands if she woke in the night by using a gentle rocking movement of the solar plexus/diaphragm reflexes called Diaphragm Rocking. Over a period of weeks she began to sleep better and experienced less asthmatic wheezing. She also learnt how to press her hand firmly down on a desk at the first sign of a wheeze to work the bronchial and lung reflexes near the webbing between the thumb and index finger. She felt that this action sometimes helped to avert a very mild asthma attack and on several occasions, following this method, she did not need to use her inhaler, and her breathing naturally regulated.

Riflessologia delle mani per asma e problemi di insonnia Una bambina di otto anni ricevette un trattamento riflessologico di VRT per una condizione asmatica cronica causata dalla perdita di giochi e lezioni di ginnastica a scuola. Era una bambina nervosa che spesso non riusciva a dormire di notte e rimaneva sveglia e preoccupata. Ricevette un trattamento riflessologico VRT alle mani e ai piedi e collegai i riflessi del polmone con quelli dorsali bronchiali in quanto l’area di riflesso della carne era molto delicata al tatto e suggeriva squilibrio. Le insegnai a lavorare con le proprie mani se si svegliava di notte utilizzando un leggero movimento nei punti di riflesso del plesso solare / diaframma chiamati Diaphragm Rocking. Dopo un periodo di alcune settimane inizio a dormire meglio ed ebbe meno attacchi asmatici. Imparò anche a premere fermamente la mano su un tavolo al primo segno di un attacco e a lavorare sul riflesso bronchiale e polmonare vicino all’inserzione tra il pollice e l’indice. Percepiva che questa azione la aiutava ad avere attacchi di asma molto miti e seguendo questo metodo in molte occasioni non aveva bisogno di utilizzare l’inalatore e la respirazione si regolarizzava in modo naturale.

References Books 1. Booth, Lynne. Vertical Reflexology. Publ Piatkus Books, London.. ISBN: 0-7499-2132-3. 2000. 2. Booth, Lynne. Vertical Reflexology for Hands. Publ Piatkus Books, London. ISBN: 0-7499-2319-9. 2003. 3. Kristine Walker. Hand Reflexology : a text book for students. Quay Books, a division of Mark Allen Publishing Ltd. ISBN-13: 978-1856422086. 2002. Short Study 4 Booth, Lynne. Small study on VRT and reflexology in the workplace study, July 2002.

7

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful