You are on page 1of 1

VENERDÌ 16 NOVEMBRE 2012

LA GAZZETTA DELLO SPORT

23

PRIMA DIVISIONE IL PROTAGONISTA

Pisa, favola Buscè «Viaggio in treno e resto giovane»
Ha quasi 37 anni e fa il pendolare da Empoli «Mi diverto e mi tengo stretto il primo posto»
ALESSIO CARLI PISA

Per viaggiare ancora forte sulla fascia ha deciso di prendere il treno. Antonio Buscé, quando deve fare gli alenamenti, sale alla stazione di Empoli e in mezzora è a Pisa, dove ad aspettarlo c’è il pullmino dei magazzinieri che lo porta al campo per raggiungere i compagni di squadra: «E’ divertente, a volte non c’entriamo tutti e mi metto a sedere sui palloni. Così scatto le foto con il telefonino, momenti come questi mi fanno sentire ancora un ragazzino».
La carriera Umiltà ed entusia-

«Mi ha chiamato Pane, voleva una mano in campo e fuori: ora faccio correre i giovani» «Avevo dubbi a scendere in Prima ma questa piazza regala sensazioni uniche: e le reti...»
mo posto in classifica che al Pisa mancava da cinque stagioni e che sarà difeso lunedì sera nel posticipo casalingo contro il Sorrento.
Modello Ai giovani preferisce dare l’esempio da giocatore, anziché insegnare. Racconta Buscè: «L’Empoli mi aveva proposto di allenare nel settore giovanile. Ma non mi è mai passato per la testa di smettere, volevo solo continuare vicino alla città dove ho messo le radici. La sera finalmente pro-

vo il piacere di rientrare in una casa davvero mia, insieme ai nostri tre figli, un maschio di 14 anni che gioca nel Montelupo e due femmine di 12 e 9». L’occasione per trovare una nuova squadra si è presentata ben presto: «La scorsa estate ero in ritiro a Coverciano con la Rappresentativa Aic e dopo un’amichevole con il Pisa mi ha avvicinato Alessandro Pane, che avevo avuto come secondo ad Empoli nel 2003-04. Quel giorno il tecnico del Pisa mi ha spiegato che avrei potuto dargli una mano in campo ma anche nello spogliatoio. Ho accettato, anche avevo dubbi a scendere in Lega Pro: ma questa piazza trasmette sensazioni da categoria superiore. Quando ho segnato per la prima vota all’Arena Garibaldi sembrava che non aspettassero altro che un mio gol».
Schema Buscé ha già realizzato due reti giocando nel suo solito ruolo di esterno destro nel 3-5-2, che è dispendioso ma che lui, nonostante l’età, svolge senza affanni: «Giochiamo un calcio offensivo che rende facile arrivare sottoporta. Fare tutta la fascia non è un problema. Anche perché — scherza — ho imparato a scendere meno, grazie agli sganciamenti delle giovani mezzali Rizzo o Barberis». Il Pisa domenica ha vinto a Frosinone e ha agganciato la vetta, adesso ha anche il miglior attacco del girone: «Le squadre vincenti le vedi nei periodi di difficoltà. Quando ciò accadrà, dovremo essere bravi fuori dal campo come lo siamo stati finora, evitando di crearci alibi dopo le gare che non andranno bene. Ma è presto per parlarne, intanto dobbiamo prolungare questo momento».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

I NUMERI

4
8

L’ANTICIPO ORE 20.30 SU SPORTITALIA

Le stagioni di Buscè con l’Empoli tra Serie A e B: in totale conta 274 gare e 28 gol

La Cremonese riceve il Pavia: amarcord Roselli
BARBIERI-LANATI

le presenze di Buscè nel Pisa, con due gol: uno al Catanzaro e uno alla Nocerina

10 19

Atteso derby lombardo stasera tra una Cremonese che sta risalendo verso i playoff e un Pavia in buona forma, allenato dal personaggio più atteso: Giorgio Roselli, sulla panchina grigiorossa dal 2003 al 2007, con la doppia promozione dalla C2 alla B, l’esonero proprio in B e il ritorno in C1 dopo la retrocessione.
Le ultime Si sta lentamente svuotando l’inferme-

i gol realizzati dal Pisa, miglior attacco del girone

smo intatto dopo vent’anni di carriera compongono l’elisir che alla soglia dei 37 anni (li compirà a dicembre) ha permesso all’ex centrocampista di Empoli e Bologna di conquistare in poco tempo i tifosi nerazzurri. Valori che Buscé ha trasmesso subito a un gruppo di compagni dall’età-media bassa, contribuendo a un pri-

Le squadre di Buscè in carriera: sono Ravenna, Baracca, Padova, Lumezzane, Empoli, Reggina, Bologna e Pisa

8

ria della Cremonese: recuperato Baiocco a tempo pieno (esordio in campionato), rientrano dalla squalifica Moi e Buchel, quindi rimangono fuori per infortunio Fietta, Le Noci, Filippini, Nizzetto, Magallanes e Minelli, oltre allo squalificato Sales, mentre Degeri dopo la gara con l’Under di Lega Pro va in panchina. Nel Pavia ancora indisponibile Redaelli (distorsione alla caviglia), da valutare Ferrini, mentre Capogrosso e La Camera non sono al meglio: Roselli comunque dovrebbe riproporre la formazione che domenica ha pareggiato 2-2 con il Lecce.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE FORMAZIONI

Ore 20.30, su Sportitalia

CREMONESE (3-5-2): Alfonso; Cangi, Moi, Cremonesi; Martinez, Baiocco, Sambugaro, Buchel, Armenise; Djuric, Marotta. (Grillo, Visconti, Tedeschi, Previtali, Carlini, Degeri, Bonvissuto). All. Scienza. PAVIA (5-3-2) Kovacsik; Capogrosso, D’Orsi, Fasano, Reato, Zanini; Statella, La Camera, Di Chiara; Beretta, Cesca. (Teodorani, Losi, Turi, Lussardi, Meza Colli, Radoi, Romano). All. Roselli. ARBITRO Ros di Pordenone (Maspero-Leali).

LA SITUAZIONE

Il girone A dopo 11 giornate

l’esultanza
Antonio Buscè, 36 anni, ha già realizzato 2 gol nel Pisa SALVINI

CLASSIFICA Lecce* p. 26; Carpi 20; Entella* 17; Trapani, Alto Adige e Portogruaro 15; Lumezzane*, Como (-1) e Pavia* 14; San Marino 13; Cremonese (-1) e Cuneo* 12; F. Salò 11; Reggiana 9; Tritium 4; AlbinoLeffe (-10) 3; Treviso* (-1) 1. (*deve riposare; Alto Adige-F. Salò si recupera il 21). PROSSIMO TURNO Così domenica (14.30): AlbinoLeffeLumezzane; Cuneo-San Marino; Entella-Carpi; Feralpi Salò-Portogruaro; Reggiana-Tritium; Trapani-Alto Adige; Treviso-Como; riposa il Lecce.

L’INCHIESTA PERQUISITE LE SEDI

PREMI Gazzetta-Lega Pro

False fideiussioni: la Procura di Firenze indaga su 6 società
FIRENZE

Thiam è il n.1 Gol: Beretta prende Belotti

PUBBLICO PROCLAMA
L’Associazione Italiana Calciatori comunica l’elenco dei candidati a “delegato dei calciatori” per la partecipazione con diritto di voto all’Assemblea Federale della FIGC per il quadriennio 2013/2016 e per la votazione dei Consiglieri Federali in rappresentanza dei calciatori per il quadriennio 2013/2016:
CANDIDATI SERIE A-B Abbruzzese Giuseppe Agazzi Michael Agliardi Federico Amelia Marco Arcari Michele Biondini Davide Borghese Martino Brighi Matteo Capuano Ciro D’Aversa Roberto De Sanctis Morgan Di Deo Guido Di Donato Daniele Donadel Marco Donati Massimo Gorini Edoardo Luci Andrea Lucioni Fabio Pasqual Manuel Puggioni Christian Rossettini Luca Trevisan Trevor CANDIDATI LEGA PRO Aliperta Domenico Amaranti Marco Bindi Giacomo Brighi Marco Carretto Luca Cejas Max Cerchia Carmine Cirina Simone Colombini Francesco Corrent Nicola Cotroneo Paolo Croce Marco Cunico Marco Cuomo Luigi Evacuo Felice Fabbro Alessandro Fasano Gianluca Franchini Luca Gragnaniello Raffaele Miale Claudio Migliaccio Vincenzo Montervino Francesco Nossa Devis Piccinni Marco Previtali Roberto Princivalli Nicola Romondini Fabrizio Sabato Roberto Sabato Rocco Teso Dario CANDIDATI LND Bernardi Valerio Chisena Leonardo Giglio Giuseppe Coppola Danilo De Rosa Rosario Dei Tommaso Delucis Alessandro Fazi Michele Fiumana Andrea Follera Mario Gaggioli Giorgio Greco Demetrio Alessandro Loporchio Dario Martorella Antonio Masciantonio David Mauriello Pasquale nato il 17/05/1981 a ANDRIA (BA) 03/07/1984 PONTE S. PIETRO (BG) 11/02/1983 BRESCIA 02/04/1982 FRASCATI (RM) 27/06/1978 CREMONA 24/01/1983 CESENA 05/06/1987 BASILEA (SVIZZERA) 14/02/1981 RIMINI 10/07/1981 NAPOLI 12/08/1975 STOCCARDA (GERMANIA) 26/03/1977 GUARDIAGRELE (CH) 26/07/1981 BATTIPAGLIA (SA) 21/02/1977 GIULIANOVA (TE) 21/04/1983 CONEGLIANO (TV) 26/03/1981 SEDEGLIANO (UD) 28/02/1974 VENEZIA 30/03/1985 PIOMBINO (LI) 25/09/1987 TERNI 13/03/1982 S. DONÀ DI PIAVE (VE) 17/01/1981 GENOVA 09/05/1985 PADOVA 21/12/1983 CASSINO (FR) 10/11/1990 02/08/1979 02/01/1987 05/02/1983 10/08/1984 07/02/1980 16/04/1980 07/11/1979 26/07/1980 29/03/1979 04/01/1984 10/01/1987 05/03/1978 13/08/1982 23/08/1982 26/02/1981 27/10/1976 31/12/1983 18/02/1981 05/01/1982 13/03/1980 07/05/1978 07/02/1985 13/04/1987 03/09/1981 29/09/1979 24/04/1977 28/07/1987 19/04/1982 27/12/1985 22/06/1972 22/01/1978 07/06/1978 02/08/1975 09/10/1986 22/09/1976 27/02/1982 18/08/1989 06/10/1975 20/08/1983 07/06/1978 10/08/1979 20/11/1974 19/02/1970 17/12/1981 06/04/1990 NAPOLI URBINO SIENA RIMINI RIVOLI (TO) LA PLATA (ARGENTINA) AVELLINO CAGLIARI PISA VERONA PALERMO GIULIANOVA (TE) THIENE (VI) NOCERA INF. (SA) POMPEI (NA) CORNO DI ROSAZZO (UD) LA SPEZIA MILANO BOSCOREALE (NA) GROTTAGLIE (TA) NAPOLI TARANTO TREVIGLIO (BG) BARI TRESCORE BALN. (BG) TRIESTE ROMA POTENZA POTENZA JESOLO (VE) ROMA MATERA SALEMI (TP) LECCE NAPOLI ROMA GENOVA POPOLI (PE) CESENA POZZUOLI (NA) VELLETRI (RM) COSENZA BARI PESCARA OAKVILLE (CANADA) VOLTERRA (PI) Minciotti Vincenzo Paolini Nicola Prosperi Fabio Puleo Simone Romano Sergio Sabatini Vincenzo Sardella Sabino Schiavoni Federico Segato Giulio Sparacio Antonino Terralavoro Fabio CANDIDATE CALCIO FEMMINILE Baldi Silvia Bruno Elena Camporese Elisa Cantoro Veronica Carissimi Marta Carrozzi Anita Fazio Mimma Gama Sara Gorno Marisa Guagni Alia Masia Gioia Panico Patrizia Pini Carolina Ricco Agnese Schiavi Viviana Tona Elisabetta Tuttino Alessia Vicchiarello Evelyn 01/01/1978 03/02/1975 16/04/1979 02/11/1979 28/09/1987 08/02/1970 10/05/1976 30/08/1978 23/02/1978 29/03/1974 06/08/1984 09/02/1984 13/09/1985 16/03/1984 08/09/1988 03/05/1987 21/09/1985 06/10/1980 27/03/1989 22/09/1971 01/10/1987 22/01/1977 08/02/1975 13/06/1988 20/04/1986 01/09/1982 22/01/1984 15/03/1983 24/10/1986 CITTÀ DI CASTELLO (PG) PALMANOVA (UD) PESCARA MILANO ROMA PORTO ERCOLE (GR) BARLETTA (BT) TERAMO VICENZA PALERMO FIRENZE PISTOIA LUCCA PADOVA CHIERI (TO) TORINO L’AQUILA CATANIA TRIESTE ABBADIA LARIANA (LC) FIRENZE SASSARI ROMA FIRENZE ERBA (CO) MILANO LECCO UDINE LANCIANO (CH)

GIUDICE SPORTIVO
Lumezzane: squalificati Dametto (2) e D’Ambrosio FIRENZE Due giornate a Dametto del Lumezzane, espulso nel recupero con il Lecce (la Gazzetta erroneamente ha indicato in Mandelli l’espulso). Una giornata a D'Ambrosio, sempre del Lumezzane.

Acquisizioni di documenti sono stati eseguite nei giorni scorsi dalla squadra mobile di Firenze presso le sedi di alcune società di di Prima e Seconda divisione, ritenute responsabili di aver presentato false fideiussioni alla Lega Pro. Le società coinvolte nell'inchiesta, coordinata dalla Procura di Firenze, sono: Avellino, Como e Treviso in Prima divisione, Bellaria, Casale e Chieti in Seconda. Al momento non ci sarebbero indagati. Tra le società che, dopo l’uscita di questa notizia, hanno voluto commentare, c’è l’Avellino che si dichiara «parte lesa ed estranea ai fatti» della vicenda, coem ha detto il presidente Walter Taccone, aggiungendo di aver ricevuto anche una lettera di certificazione dalla Lega Pro.

Premio Cestani Premio Laudano
Lega Pro e La Gazzetta dello Sport, alla fine dei campionati, premiano il miglior giovane (premio Cestani) e il miglior marcatore giovane (premio Laudano): sono ammessi i calciatori nati dal 1992 in poi, compresi prestiti e stranieri. Premio Cestani Il miglior giovane viene scelto con le medie voto della Gazzetta. In caso di parità, vince chi ha giocato più minuti e, in caso di parità, quello più giovane (si considera solo chi ha giocato almeno il 50% dei minuti). Classifica: Mame Baba Thiam (1992, Alto Adige, 733’) media 6,67; Venturi (1992, Gubbio, 810’) 6,61; Mungo (1993, Chieti, 866’) 6,55; Vassallo (1993, Foligno, 847’) 6,50; Iali (1992, Castiglione, 900’) e A. Belotti (1993, AlbinoLeffe, 801’) 845’; Maltese (1992, Viareggio, 767’) 6,44. Premio Laudano Vince chi segna più gol: se c’è parità, vince chi ha giocato meno e, in caso di parità, quello più giovane. Classifica: Andrea Belotti (1993, AlbinoLeffe, 876’) e Giacomo Beretta (1992, Pavia, 898’) 5 reti; Politano (1993, Perugia, 733’) e Magnaghi (1993, Viareggio, 870’) 4; Marfisi (1992, Aprilia, 217’), D. Rossi (1992, Alessandria, 491’), Dezi (1992, Barletta, 587’), Filippi (1993, Forlì, 608’), Finocchio (1992, Feralpi Salò, 626’), Thiam (1992, Alto A., 733’), Finotto (1992, Monza, 806’), Vassallo (1993, Foligno, 847’) e Di Dio (1992, Valle d’Aosta, 968’) 3.

PRIMA GIRONE B
La situazione dopo 10 turni Domenica l’Andria alle 15

RECUPERI
Si giocano il 21 e il 25 le gare saltate domenica FIRENZE La Lega Pro ha

Così dopo 10 giornate: Pisa, Frosinone (-1) e Latina (-1) p. 19; Gubbio* 17; Avellino e Viareggio 16; Prato e Paganese 15; Nocerina 14; Benevento e Perugia (-1) 13; Andria (-1) 12; Catanzaro 8; Barletta e Sorrento 6; Carrarese* 3. (*una gara in meno): Così domenica (ore 14.30): Andria-Carrarese (ore 15); Avellino-Gubbio; Barletta- Paganese; Catanzaro-Prato; Latina-Benevento; Nocerina- Viareggio; Perugia-Frosinone; Pisa-Sorrento (lunedì, 20.45).
SECONDA DIVISIONE

fissato le date delle due gare di Prima divisione da recuperare dopo i rinvii di domenica scorsa per il maltempo: ecco le date e gli orari. Girone A: Alto Adige-Feralpi Salò mercoledì 21 alle ore 17. Girone B: Carrarese-Gubbio domenica 25 alle ore 14.30 (quel giorno il girone B riposa).

Un rinforzo alla Salernitana Tesserato il terzino Piva SALERNO Nuovo terzino per la Salernitana. Gli infortuni di Luciani e Chirieletti (fermi per almeno 40 giorni) hanno fatto correre ai ripari con l’ingaggio di Simone Piva, ex Flaminia, già con il tecnico Perrone ai tempi del Pescina.

Con l’occasione l’Associazione Italiana Calciatori ricorda che le votazioni per l’elezione dei 52 delegati e 21 supplenti, scelti tra i candidati di cui sopra, si terranno nei luoghi e con le modalità di seguito indicati: Procedimento elettorale. Il procedimento elettorale si svolgerà con le modalità previste dal Regolamento approvato dal Consiglio Direttivo dell’AIC, il cui contenuto complessivo, che si intende qui integralmente richiamato, potrà essere conosciuto da tutti i calciatori aventi diritto di voto i quali potranno richiederne copia alla Segreteria AIC. Diritto di voto. Hanno diritto di voto tutti gli atleti che, al momento della votazione, saranno in attività e tesserati come calciatori nella FIGC ed abbiano compiuto la maggiore età. Calendario, sedi ed orari delle votazioni. Le votazioni si svolgeranno nelle seguenti giornate e località: 10 dicembre 2012: Bari, Studio Legale Violante, p.zza Umberto I 62, tel. 080-5239473 Bologna, Studio Legale Carroli, via Saragozza 81, tel. 051-6449895 Cagliari, Studio Legale Olla, via Dante 138, tel. 070-491661 Catania, Studio Legale Marzà, via Ughetti 26, tel. 095-313882 Empoli, Studio Legale Piscini, via Cherubini 53, tel. 0571-710060 Genova, Studio Legale Grosso, via XX Settembre 26/6, tel. 010-542630 Milano, Studio Legale Messina, via Fontana 22, tel. 02-5455409 Napoli, Studio Legale De Palma, via dei Fiorentini 21, tel. 081-5510314 Pescara, Studio Legale De Benedictis, via Firenze 122, tel. 085-27104 Reggio Calabria, Studio Legale Crocé, via Cairoli 34, tel. 0965-26593 Roma, Associazione Italiana Calciatori, via Spontini 24, tel. 06-87779219 San Benedetto del T., Studio Legale Bruglia, via Giovanni XXIII 27, tel. 0735-587118 Torino, Studio Legale Mazzuchetti-Magnani, via S. Massimo 53, tel. 011-8177620 Udine, Studio Legale Querini, via Asquini 11, tel. 0432-506292 Vicenza, Associazione Italiana Calciatori, Contrà delle Grazie 10, tel. 0444-233233 Gli aventi diritto possono votare presso qualunque seggio, a prescindere dal luogo di propria residenza e dalla sede della società o associazione per cui sono tesserati. Le votazioni presso le sedi, i campi di allenamento e/o ritiro delle squadre si svolgono in giornate che saranno tempestivamente indicate agli interessati. Le votazioni presso le altre sedi si svolgono ininterrottamente dalle ore 10 alle ore 19 delle giornate indicate. Documenti. Per accedere al voto gli aventi diritto dovranno esibire un documento di riconoscimento (carta d’identità, patente, tesserino federale).