You are on page 1of 1

Giovedì 27 dicembre 2012

La Gazzetta del Mezzogiorno A 1,20 Con Cd Buon Natale A 8,10*

www.lagazzettadelmezzogiorno.it
LA GAZZETTA
DI

PUGLIA - CORRIERE

DELLE

PUGLIE
' %%#'" !

Quotidiano fondato nel 1887 

%

TA R A N TO
Edisud S.p.A. - Redazione, Amministrazione, Tipografia e Stampa: Viale Scipione l’Africano 264 - 70124 Bari. Sede centrale di Bari (prefisso 080): Informazioni 5470200 - Direzione Generale 5470316 - Direzione Politica 5470250 (direzione politica@gazzettamezzogiorno.it) - Segreteria di Redazione 5470400 (segreteria.redazione@gazzettamezzogiorno.it) - Cronaca di Bari 5470430-431 (cronaca.bari@gazzettamezzogiorno.it) - Cronache italiane 5470413 (cronaca.it@gazzettamezzogiorno.it) - Economia 5470265

(economia@gazzettamezzogiorno.it) - Esteri 5470247 (esteri@gazzettamezzogiorno.it) - Interni 5470209 (politica.int@gazzettamezzogiorno.it) - Regioni 5470364 (cronache.regionali@gazzettamezzogiorno.it) - Spettacoli 5470418 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorni,it) - Speciali 5470448 (iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it) - Sport 5470225 (sport@gazzettamezzogiorno.it) - Vita Culturale 5470239 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it).

Abb. Post. - 45% - Art. 2 C 20/B L. 662/96 - Filiale Bari - tassa pagata - *promozioni valide solo in Puglia e Basilicata - Anno 125° Numero 356

RAPINA A SAN PANCRAZIO, PRESO IL 23ENNE ALFREDO DE FAZIO

CENTROSINISTRA SI VOTA IL 30. BOMBE CARTA A BARI LA NOTTE DI NATALE

Manduriano e complice incastrati da un video dopo il colpo al market
ARCADIO IN CRONACA DI TARANTO > >

Puglia, conto alla rovescia per le primarie di Pd e Sel
L’assessore Stefàno in campo: le consultazioni fra noi vendoliani per ripetere il modello regionale
CASILLI, MARTELLOTTA E STRAGAPEDE IN 4, 6 E 7 > >

IMMAGINI FATALI Ecco il video prima del colpo

VERSO LE ELEZIONI ANNUNCIO DEL PROFESSORE A TWITTER: «ABBIAMO SALVATO L’ITALIA». ENTRO IL 31 DICEMBRE LA SCELTA SULLA LISTA. SENTENZA CONDANNE A 4 ANNI 3 MESI, E A 2 ANNI E 8 MESI

Monti «monta» in politica
Il Professore: basta lamentarsi, rinnoviamola. Bersani: sia super partes Berlusconi rincara la dose: una congiura ci ha fatto lasciare il governo
UN MARZIANO A ROMA DOVE IL CLIMA È GRAVE MA NON SERIO
di SERGIO LORUSSO
o non mi schiero con nessuno, i partiti si schierino sulle idee». Così Mario Monti ha posto fine alla ridda di voci, ipotesi, anticipazioni e sollecitazioni su una sua eventuale ‘discesa in campo’ che ha scandito il dibattito politico da quando, lo scorso 7 dicembre, è stato di fatto sfiduciato dal discorso di Angelino Alfano a Montecitorio. Il Professore esce di scena (?) a modo suo. Lascia in eredità e rilancia la sua Agenda, un programma politico intitolato Cambiare l’Italia, riformare l’Europa, reso noto sul web e i cui contenuti sono stati anticipati nella conferenza stampa di fine anno dal Premier dimissionario. Un manifesto programmatico aperto all’adesione di cittadini, partiti e movimenti alla vigilia di una consultazione elettorale che si presenta anomala non soltanto per l’inconsueta collocazione stagionale nel cuore dell’inverno.
SEGUE A PAGINA 41 > >

Tarantini-Frisullo «Un’associazione a delinquere»

IL PROF VICINO A MONTEZEMOLO

Rossi: liste da rinnovare ma non poniamo veti
Sanza (Udc): niente «analisi del sangue»
l L’area di centro festeggia la «salita» in politica del presidente Monti e si prepara alla competizione elettorale. Ma non mancano i malumori, poiché sia il premier sia Montezemolo hanno espresso la volontà di presentare una squadra fortemente rinnovata. Un discorso che crea qualche mal di pancia nell’Udc. Ma Nicola Rossi, dirigente nazionale di «Italia Futura» getta acqua sul fuoco: «Non poniamo veti sulle persone». Gli risponde Sanza (Udc): «Noi non accetteremo di essere sottoposti a esami del sangue».
SERVIZI DA PAGINA 2 A PAGINA 7 > > INTERVISTE A CURA DI COZZI A PAGINA 4 > >

«I

Giampaolo Tarantini

Sandro Frisullo, ex assessore
LONGO ALLE PAGINE 8 E 9 > >

INTER, IL GIAPPONESE LODA CASSANO: «NESSUNO COME LUI»

Bari da infarto vittoria all’ultimo secondo
RAIMONDO ALLE PAG. 46 E 47 > >

Il volantino choc del prete «Donne uccise, colpa loro»
La Chiesa lo richiama. Putiferio in Liguria

Telefono rosa: «offesa la dignità». Nello Spezzino un uomo ammazza moglie e cognata
l Bufera in Liguria per un attacco alle donne condotto da un prete che, in un volantino, ha affermato che gli omicidi delle donne sono causati dalle «provocazioni» femminili. Richiamato dal Vescovo, in serata ha chiesto scusa, ma le associazioni come Telefono Rosa e il mondo politico si sono indignati. Sempre in Liguria, un uomo ha ucciso la moglie e la cognata perché non voleva essere abbandonato dalla coniuge.

STRALI TALEBANI PULPITI ITALIANI
di CARMELA FORMICOLA

ACQUE DI PRIMA PIOGGIA
IMPIANTO MONOBLOCCO PREFABBRICATO IN C.A.V. PER IL TRATTAMENTO DELLE ACQUE METEORICHE PROVENIENTI DALLE SUPERFICI IMPERMEABILI

Q

www.depure

co.it
PUNTI PESANTI Fedato, gol decisivo [foto Luca Turi]

La DEPURECO SpA offre inoltre: • Impianti di depurazione scarichi civili ed industriali • Gestione degli impianti • Assistenza alle procedure amministrative

SERVIZI A PAGINA 15 > >

DOMANI A BARI
Membro della Associazione degli Industriali della Provincia di Bari
S PA

NATALE

I CONTI INPS

SEDE UFFICI e CENTRO ANALISI: BARI - via M. Mitolo, 13 tel. 080 5010944 PBX • fax 080 5023622 • E-mail: info@depureco.it

La Gazzetta presenta le due guide dei vini
AMORUSO A PAGINA 11 > >

Barbone assiderato in un bancomat
A PAGINA 13 > >

Truffe scoperte recuperati 100 milioni
A PAGINA 37 > >

uesta volta non ci sono parole. Davvero. C’è poco da dissotterrare il «Martello delle Streghe» e la Santa inquisizione o le teorie psicanalitiche sull’odio di genere. Non serve l’introspezione. Nè serve ricordare che viviamo nel Terzo Millennio, che se siamo stati perfino capaci di scovare la «particella di Dio» dovremmo essere in grado di visioni ampie ed evolute della società in cui viviamo. No, stavolta non basta. Per questo tal don Piero Corsi, sacerdote ligure che sulla bacheca parrocchiale ha affisso la predica di Natale: «Le donne vengono uccise e stuprate? Colpa loro! Se lo vanno a cercare», per costui non bastano le parole. Ci vogliono le mazzate.
SEGUE A PAGINA 41 > >