“APPROVVIGIONAMENTO E QUALITA’ ”

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali Modulo Arboreo CdL ECOCAL a cura di Dott.ssa Daniela Farinelli

Seminario

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

QUALITA’ NEL COMPARTO DELLA FRUTTA? (da Reggidori, Ortofrutta notizie dic. 2006) • Nel settore della frutta fresca non esiste un’unica ed assoluta definizione di qualità, ma molti OBIETTIVI DI QUALITA’, che dipendono dalle esigenze e dai comportamenti dimostrati dal mercato

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Obiettivi della qualità
• Qualità igienico – sanitaria: intesa come sicurezza alimentare ed igiene; • Qualità di prodotto: intesa come caratteristiche intrinseche del prodotto; di tipo alimentare, dietetica, sensoriale, medicale; • Qualità commerciale: derivata da capitolati di fornitura della GDO (Grande Distribuzione Organizzata al dettaglio), DO (Distribuzione Organizzata al dettaglio), discount o semplicemente legata al rispetto dei regolamenti per la commercializzazione stabiliti a livello nazionale, europeo, internazionale;

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Obiettivi della qualità
• Qualità dei processi / prodotto: intesa come quella derivata dalle tecniche di coltivazione e / o gestione post raccolta (per esempio prodotto proveniente da Agricoltura Organica, in gergo comune chiamato Biologico, da Produzione integrata, da Buona Pratica Agricola, da Agricoltura biodinamica, ecc.);

• Qualità del territorio e tipicità: intesa come quella derivata dalla caratterizzazione legata ad un territorio e riconosciuta dalla UE (esempio: IGP Indicazione Geografica Protetta, DOP Denominazione Origine Protetta, STG Specialità Tradizionale Garantita);
Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

• Qualità del sistema organizzativo aziendale: intesa come garanzie ed affidabilità verso il cliente espressa dalle aziende agricole e dalle centrali di lavorazione / trasformazione (esempio: centrale ortofrutticola certificata ISO 9001); • Qualità ambientale: intesa come quella derivata dal rispetto ambientale della gestione e dei processi a cui è sottoposto il prodotto (esempio: prodotti in ottemperanza al Regolamento CE 1257/99 per le tecniche a basso impatto ambientale);

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

• Qualità di tipo etico e sociale: intesa come quella derivata da ambienti di coltivazione e / o gestione del prodotto frutta dove esiste la massima tutela dei lavoratori;

• Qualità “tipo legale”: rispondenza alle norme, quali rintracciabilità dal Reg. CE 178/2002, regole in materia si prevenzione igienico sanitaria legate al D.Lgs 155 del 1997 e Reg. CE 852/2004; regole in materia di sicurezza degli operatori, degli ambiente e delle macchine legate al D.Lgs 626, ecc..

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Che cos'è

Eurepgap

Il protocollo Eurepgap definisce le buone pratiche agricole (Good Agricultural Practice, Gap) relative agli elementi essenziali per lo sviluppo della best practice (migliore tecnica) nella produzione di prodotti ortofrutticoli. Il protocollo è stato creato dall‘ Eurep (Euro-Retailer Produce Working Group), che unisce alcune tra le più importanti catene commerciali europee, al fine di rispondere alle crescenti esigenze di sicurezza alimentare e di rispetto dell'ambiente.
Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Eurepgap
Al protocollo Eurepgap hanno aderito diversi soggetti coinvolti nella filiera agroalimentare: •Produttori (singoli o figure collettive) •GDO Europea •Membri associati (laboratori, enti di certificazione, società di consulenza, aziende produttrici di mezzi tecnici per l'agricoltura). La certificazione di prodotto Eurepgap costituisce uno strumento di vantaggio competitivo, soprattutto nelle relazioni Business to Business.

Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Eurepgap
Punti chiave Il protocollo prevede la gestione di requisiti relativi a: a) rintracciabilità b) aspetti ambientali (storia e gestione dei siti, gestione del terreno e dei rifiuti) c) prodotto (fitofarmaci impiegati, tecniche di irrigazione, protezione delle colture, modalità di raccolta e trattamenti postraccolta) d) salute e sicurezza dei lavoratori e le loro condizioni di lavoro e) elementi relativi alla gestione aziendale.
Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Eurepgap
Sono possibili due opzioni di certificazione a fronte del Protocollo Eurepgap: 1) singola azienda agricola 2) cooperativa o associazione di aziende agricole. In questo caso viene richiesta anche la stesura di un Disciplinare Tecnico che descriva gli elementi di Sistema Qualità attraverso i quali la cooperativa/associazione gestisce e coordina tutte le aziende agricole per garantire la conformità ai requisiti richiesto dal Protocollo Eurepgap.
Approvvigionamento e qualità dei prodotti vegetali - Modulo Arboreo CdL ECOCAL – UNIVERSITA’ DI PERUGIA di Dott.ssa Daniela Farinelli

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful