You are on page 1of 69

Universit degli Studi di Siena

Facolt di Economia

Richard Goodwin

Ragioneria Generale ed Applicata


Corso 00-49 Lezione 17
Prof.ssa Anna Paris
paris@unisi.it

Sequenza logico-temporale della contabilit generale


Scritture di apertura Scritture continuative scritture di assestamento Scritture di chiusura
2

Scritture di assestamento
Scritture di integrazione o completamento - contabilizzano costi e ricavi che si rendono noti nell'esistenza e nell'ammontare soltanto a fine esercizio Scritture di rettifica - consentono di rilevare la competenza economica di costi e ricavi gi contabilizzati
3

Scritture di completamento
Capitalizzazione degli interessi Accantonamento TFR e Quiescenza Accantonamento Fondi rischi e oneri Accantonamento imposte Fatture da ricevere e da emettere Ratei attivi e passivi
4

Capitalizzazione degli interessi


Al 31/12/n si rilevano interessi attivi pari a 300, sui quali applicata una ritenuta del 12,5%, maturati sul conto corrente Banca X n. ed interessi di mora su crediti verso clienti pari a 100.

Soluzione
a) Scritture di completamento
31-12-n

Diversi Banca X c/c Erario c/ ritenute

a Interessi attivi su c/c bancario 300


262,5 37,5

Crediti v/clienti

a Interessi attivi di mora

100 6

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Quota annua = totale del monte retribuzione annuo / 13,5 Rivalutazione del TFR - 1,5% - 75% dellaumento annuale del costo della vita segnalato dallISTAT

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Esempio 1 Azienda con meno di 50 dipendenti che hanno optato per lasciare in azienda il TFR Lazienda ALFA S.p.a. il 31/12/n effettua un accantonamento di 2.000 al fondo T.F.R.

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Esempio 1 Azienda con meno di 50 dipendenti che hanno optato per lasciare in azienda il TFR Lazienda ALFA S.p.a. il 31/12/n effettua un accantonamento di 2.000 al fondo T.F.R.

31-12-n

Accantonamento T.F.R.

Fondo T.F.R.

2.000

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Esempio 2 Azienda con pi di 50 dipendenti che hanno optato per ladesione ad un fondo pensione Lazienda ALFA S.p.a. il 31/12/n effettua un accantonamento di 4.000 al fondo pensione

10

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Esempio 2 Azienda con pi di 50 dipendenti che hanno optato per ladesione ad un fondo pensione Lazienda ALFA S.p.a. il 31/12/n effettua un accantonamento di 4.000 al fondo pensione

31-12-n T.F.R. a Debito vs/ Fondo pensione . 4.000


11

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Esempio 3 Azienda con pi di 50 dipendenti che non hanno optato per ladesione ad un fondo pensione Lazienda ALFA S.p.a. il 31/12/n effettua un accantonamento di 4.000 al TFR che deve essere depositato presso lINPS.

12

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Esempio 3 Azienda con pi di 50 dipendenti che non hanno optato per ladesione ad un fondo pensione Lazienda ALFA S.p.a. il 31/12/n effettua un accantonamento di 4.000 al TFR che deve essere depositato presso lINPS.

31-12-n T.F.R. a Inps c/ T.F.R. . 4.000


13

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO

ersamento del TFR allINPS


Lazienda ALFA S.p.a. il 15/01/n+1 effettua il versamento del TFR accantonato per lesercizio n, pari ad 4.000) allINPS.

14

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO


Versamento del TFR allINPS Lazienda ALFA S.p.a. il 15/01/n+1 effettua il versamento del TFR accantonato per lesercizio n, pari ad 4.000) allINPS.

15-01-n+1 Inps c/ T.F.R. a Banca X c/c . 4.000


15

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO Utilizzo fondo

In data 30 giugno n+1 un dipendente si dimette. Il 30 settembre liquidato il trattamento di fine rapporto spettante al dipendente ed accantonato al Fondo T.F.R. pari ad 7.000 al lordo della ritenuta fiscale di 1.400. Il pagamento dellindennit viene effettuato in data 10 ottobre n+1 tramite conto corrente bancario. Le ritenute sono versate nei termini di legge. 16

__________30.09_______ FONDO TFR a Dipendenti c/liquidazione TFR

7.000

17

__________30.09_______ FONDO TFR a Dipendenti c/liquidazione TFR __________10.10_______ Dipendenti c/ a Diversi liquidaz. TFR a Banca X c/c a Erario c/ ritenute

7.000

7.000 5.600 1.400

18

__________30.09_______ FONDO TFR a Dipendenti c/liquidazione TFR __________10.10_______ Dipendenti c/ a Diversi liquidaz. TFR a Banca X c/c a Erario c/ ritenute __________15.11_______ Erario c/ a Banca X c/c ritenute

7.000

7.000 5.600 1.400

1.400

19

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO Anticipazione su TFR

In data 1/10/n un dipendente dellazienda ALFA S.p.a. richiede un anticipo sullindennit di fine rapporto pari ad 5.000. Il 15/10/n la richiesta viene accolta.

20

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO Anticipazione su TFR


In data 1/10/n un dipendente dellazienda ALFA S.p.a. richiede un anticipo sullindennit di fine rapporto pari ad 5.000. Il 15/10/n la richiesta viene accolta.
15-10-n

Crediti per anticipazioni T.F.R.

Banca X c/c

5.000

21

TRATTAMENTO DI QUIESCENZA

Il 31/12/n lazienda ALFA S.p.a. effettua un accantonamento di 1.900 a Fondo quiescenza.

22

TRATTAMENTO DI QUIESCENZA

Il 31/12/n lazienda ALFA S.p.a. effettua un accantonamento di 1.900 a Fondo quiescenza. _____________ 31.12___________ Accanton.to a Fondo quiescenza F.do quiescenza

1.900

23

Dal patrimonio strumentale

Accantonamento al Fondo rischi ed oneri


Il 31/12/n lazienda ALFA S.p.a. decide di accantonare 1.000 al Fondo ristrutturazione immobili.

24

Dal patrimonio strumentale


Accantonamento al Fondo rischi ed oneri
Il 31/12/n lazienda ALFA S.p.a. decide di accantonare 1.000 al Fondo ristrutturazione immobili.

_____________ 31.12___________ Accanton.to a F.do ristrutt.one immobili 1.000 immobili

Fondo ristrutturazione

25

Fatture da ricevere
Al 31/12/n devono essere ricevute fatture relative ad un acquisto di merci verificatosi il 20/12/n per un importo pari ad 2.400. La fattura datata 31/12/n e viene ricevuta il 20/01/n+1. Il regolamento il 31/01/n+1. 26

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Merci c/acquisti

a Fatture da ricevere

2.400

27

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Merci c/acquisti

a Fatture da ricevere

2.400

b) Ricevimento della fattura


20-01-n+1

Diversi IVA a credito Fatt. da ricevere

Debiti v/fornitori

480 2.400

2.880

28

c) Pagamento della fattura


31-01-n+1

Debiti v/fornitori

Banca X c/c

2.880

29

Fatture da emettere
Il 31/12/n deve essere emessa la fattura relativa alla manutenzione apprestata nel mese di dicembre al cliente per un importo pari a 3.000. La fattura emessa il 31/01/n+1 e riscossa ...

30

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Fatture da emettere

Ricavi dalle vendite di servizi

3.000

31

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Fatture da emettere

Ricavi dalle vendite di servizi

3.000

b) Registrazione della fattura di vendita


31-01-n+1

Crediti v/clienti

a Diversi Fatture da emettere Iva a debito

3.000 600

3.600

32

c) Incasso della fattura di vendita

Banca X c/c

a Crediti v/clienti

3.600

33

Universit degli Studi di Siena


Facolt di Economia

Richard Goodwin

Ragioneria Generale ed Applicata


Corso 00-49 Lezione 18
Prof.ssa Anna Paris
paris@unisi.it

Ratei attivi e passivi


Il 01/03/n+1 saranno pagati interessi passivi semestrali (1/09/n-28/02/n+1) relativi ad un mutuo per un importo di 1.200.

35

Ratei attivi e passivi


Il 01/03/n+1 saranno pagati interessi passivi semestrali (1/09/n-28/02/n+1) relativi ad un mutuo per un importo di 1.200.
Interessi passivi su mutui 1.200

1/09/n

31/12/n

1/03/n+1 36

Costi di competenza 800

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Interessi passivi su mutui

Ratei passivi

800

37

b) Registrazione del pagamento


01-03-n+1 a Banca X c/c 800 400

Diversi Ratei passivi Interessi passivi su mutui

1.200

38

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Interessi passivi su mutui

Ratei passivi

800

b) Registrazione del pagamento


01-03-n+1

Diversi Ratei passivi Interessi passivi su mutui

Banca X c/c 800 400

1.200

39

STATO PATRIMONIALE 01.01.n+1 ATTIVITA PASSIVITA . Ratei passivi

800

b) Registrazione del pagamento


01-03-n+1

Diversi Ratei passivi Interessi passivi su mutui

Banca X c/c 800 400

1.200

40

Ratei attivi e passivi


Il 01/06/n+1 saranno incassati interessi attivi semestrali su obbligazioni per 600 (interessi mensili 100)

41

Ratei attivi e passivi


Il 01/06/n+1 saranno incassati interessi attivi semestrali su obbligazioni per 600 (interessi mensili 100)
Interessi attivi su obblig. 600

1/12/n

31/12/n

1/06/n+1 42

Ricavi di competenza 100

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Ratei attivi

a Interessi attivi su obbligazioni

100

43

b) Registrazione dellincasso
01-06-n+1

Banca X c/c

a a a

Diversi Ratei attivi Interessi attivi su obbligazioni

600 100 500


44

a) Scrittura di completamento
31-12-n

Ratei attivi

Interessi attivi su obbligazioni

100

b) Registrazione dellincasso
01-06-n+1

Banca X c/c

a a a

Diversi Ratei attivi Interessi attivi su obbligazioni

100 500

600

45

STATO PATRIMONIALE 01.01.n+1 ATTIVITA Ratei attivi PASSIVITA . 100

b) Registrazione dellincasso
01-06-n+1

Banca X c/c

a a a

Diversi Ratei attivi Interessi attivi su obbligazioni

100 500

600

46

RATEI ATTIVI

QUOTA DI RICAVO DI COMPETENZA DELLESERCIZIO A CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO CHE VERRA INCASSATA, INSIEME ALLA QUOTA DI COMPETENZA DELLESERCIZIO SUCCESSIVO, IN QUESTULTIMO.

47

RATEI PASSIVI

QUOTA DI COSTO DI COMPETENZA DELLESERCIZIO A CUI SI RIFERISCE IL BILANCIO CHE VERRA PAGATA, INSIEME ALLA QUOTA DI COMPETENZA DELLESERCIZIO SUCCESSIVO, IN QUESTULTIMO.

48

IMPOSTE SUL REDDITO


Tempistica

49

IMPOSTE SUL REDDITO


20/06/n+1 - Dichiarazione dei redditi - determinazione IRES (se societ di capitali) esercizio n). Determinazione imposte sul reddito (Idem per IRAP) 20/06/n+1 - Versamento prima rata di acconto (40% del 98% delle imposte dellesercizio n) 30/11/n+1 - Versamento seconda rata di acconto (60% del 98% delle imposte dellesercizio n) 50

IMPOSTE SUL REDDITO


31/12/n+1 - Scritture di integrazione per imputare limposta sul reddito nel bilancio di esercizio al 31.12.n+1. (IRES idem per IRAP e Irpef se non si tratta di persona giuridica) 20/06/n+2 - Dichiarazione dei redditi relativi allesercizio n+1 determinazione IRES esercizio n+1 ed eventuale conguaglio se limposta contabilizzata al 31.12 diversa da quella che risulta procedendo alla dichiarazione. (In altri termini al 31.12 ho commesso errori nella determinazione delle imposte di competenza) 51

Dalla dichiarazione dei redditi di ALFA S.p.A. per lesercizio 2006, compilata a giugno 2007 - esercizio n -, risultano imposte sul reddito per 10.000. Gli acconti per le imposte sul reddito 2007 sono 9.800 (98% di 10.000). La prima rata dacconto di 3.9200 (40% di 9.800) versata il 20/06/2007. La seconda rata dacconto di 5.880 (60% di 9.800) versata il 30/11/2007. 52

Ipotesi A) Al 31/12/2007 (in sede di redazione del bilancio) le imposte sul reddito desercizio sono determinate pari ad 9.800.

53

Ipotesi A)
a) Versamento della prima rata dellacconto dimposta 20-06-n Erario a Banca X 3.920 c/acconto c/c imposte b) Versamento della seconda rata dellacconto dimposta 30-11-n Erario a Banca X 5.880 c/acconto c/c imposte

54

Ipotesi A)
a) Versamento della prima rata dellacconto dimposta 20-06-n Erario a Banca X 3.920 c/c c/acconto imposte b) Versamento della seconda rata dellacconto dimposta 30-11-n Erario a Banca X 5.880 c/acconto c/c imposte c) Rilevazione delle imposte di competenza 31-12-n Imposte di a Debito 9.800 esercizio tributari (IRES)

55

Ipotesi A)
Erario c/acconto imposte 20.06 30.11 3.920 5.880

Imposte di esercizio 31.12 9.800

Debiti tributari 9.800 31.12


56

Ipotesi A) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) e di dichiarazione ammontano a 9.800 20-06-n+1 ???

57

Ipotesi A) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) e di dichiarazione ammontano a 9.800

______20.06.n+1__________ Debiti a Erario c/ acconto tributari imposte 9.800


58

Ipotesi B.1) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) e di dichiarazione ammontano a 10.000. Gli acconti dellesercizio n sono 9.800

59

Ipotesi B.1) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) e di dichiarazione ammontano a 10.000

_________31.12.n__________ Imposte a Debiti tributari

10.000

60

Ipotesi B.1)
Erario c/acconto imposte 20.06 30.11 3.920 5.880

Imposte di esercizio 31.12 10.000

Debiti tributari 10.000 31.12


61

Ipotesi B.1). Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) e di dichiarazione ammontano a 10.000 20-06-n+1 ???
62

Ipotesi B.1). Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) e di dichiarazione ammontano a 10.000
______20.06.n+1__________ Debiti a Diversi 10.000 tributari a Erario c/ acconto Imposte 9.800 a Banca X c/c 200
63

Ipotesi B.2) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) ammontano a 10.000 mentre quelle determinate in sede di dichiarazione sono 10.280. Gli acconti dellesercizio n sono 9.800

64

Ipotesi B.2) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 (esercizio n) ammontano a 10.000 mentre quelle determinate in sede di dichiarazione sono 10.280. Gli acconti dellesercizio n sono 9.800

_________31.12.n__________ Imposte a Debiti tributari

10.000
65

Ipotesi B.2)
______20.06.n+1__________ Debiti a Diversi tributari a Erario c/ acc. Imposte a Banca X c/c ______20.06.n+1__________ Imposte a Banca X c/c non di competenza (Sopravvenienze passive su imposte) 10.000 9.800 200 280

66

Ipotesi B.3) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 ammontano a 10.000 mentre in sede di dichiarazione 9.870. Gli acconti versati sono 9.800.

67

Ipotesi B.3) Le imposte determinate in sede di bilancio 2007 ammontano a 10.000 mentre in sede di dichiarazione 9.870. Gli acconti dellesercizio n sono 9.800

______31.12.n________
Imposte a Debiti Tributari 10.000

68

Ipotesi B.3)

______20.06.n+1__________
Debiti Tributari a Diversi 10.000 a Erario c/ acc. Imposte 9.800 a Banca 70 a Sopravv. Attive 130 69 su imposte