Dante nacque a Firenze nel 1265 da una famiglia della piccola nobiltà guelfa (sostenevano il Papa).

Nel 1290 nuore la sua musa ispiratrice, Beatrice. Dante avrà una crisi spirituale e si dedicherà agli studi filosofici. Si diede alla politica e passò ai guelfi Bianchi (sostenitori dell’imperatore). Nel 1301 fu costretto all’esilio quando i guelfi neri, inviati da Bonifacio VIII, sovvertirono il governo togliendolo ai bianchi. Da allora non tornò più a Firenze, anche se per un breve periodo l’imperatore Arrigo VII aveva riacceso questa speranza. Con la morte di Arrigo VII nel 1313, questa speranza svanì per sempre. In questo periodo, per tutta la vita, lavorerà alla Divina Commedia. Muore nel 1321 a Ravenna. Riepilogando: cosa avvenne nel…
1265 ……………………………………….. 1290 ………………………………………………….. 1301 ……………………………………………………….. 1310-13 ……………………………………………………………………………………………………………………………. 1321 …………………………………………….

La Divina commedia

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful