You are on page 1of 34

SALUTIAMOCI: mangiar bene per stare bene

La sfida è cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano. Scoprire nuovi ingredienti, approfondire la conoscenza del rapporto tra cibo e salute, affinare il gusto, evitare scorciatoie industriali, sperimentare, rispettare l’ingrediente nella sua stagionalità. Prendendo spunto dal lavoro del prof. Franco Berrino dell'Istituto dei Tumori di Milano e dalle linee guida sue e dello chef Giovanni Allegro, insegnante alla scuola di cucina di Cascina Rosa che si occupa di prevenzione tramite l’alimentazione, è nata questa iniziativa, dalla collaborazione tra: Brigida Clazzer Doss di http://briggishome.wordpress.com/, Lorenza Minonzio di http://galline2ndlife.blogspot.it/, Roberta Cadorin Cobrizo di http://cobrizoperla.blogspot.it/ e Stella Pederzoli di http://www.stelladisale.it/ Ogni mese viene proposto un ingrediente diverso e nascono così, grazie ai partecipanti, tante ricette a tema.

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
da http://briggishome.wordpress.com/2012/09/01/salutiamoci-le-ricette-di-agosto-it/

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

Indice
DOLCI DA FORNO Strudel di pesche - Stella di Stella di Sale Tortine alle pesche - Roberta di Cobrizo Tortine alle pesche senza zucchero - Stella di Stella di sale Torta ai 6 Cereali con Pesche (ed albicocche) - Roberta di Cobrizo Tartellette con pesche spadellate al rosmarino - Stella di Stella di Sale Tortino di Pesche - Manuela di Associazione di laboratorio di Cucina Naturale Clafoutis alle pesche - Daria di Gocce di Daria Torta di Pesche secche e pinoli - Lo di Galline 2nd Life Torta con pesche e mandorle e Cobrizucchero - Roberta di Cobrizo Tortino di yogurt con pesche e prugne - CIndy di Cindystar Muffin al cioccolato fondente e pesche - Lo di Galline 2nd Life Clafoutis di farro alle pesche noci e lamponi - Elena Mariani DOLCI tipo CHEESECAKE Torta fredda veg alle Pesche - Lo di Galline 2nd Life Mini cheesecake cocco e pesche - Marianna di The Green Pot DOLCETTI E BISCOTTI Pesche al cioccolato - Elena di Lo Zibaldone Culinario Ciambelline alle pesche piatte e lavanda - Xesca da La tana del Riccio Cookies alla pesca e stevia - Terry di Crumpets & Co. DOLCI VARI Pesche all'occhio di bue - Dealma di La via macrobiotica Cous Cous dolce alle pesche - Sylvie di La cucina di Sylvie Pesche Melba tuttafrutta - Xcesca di La tana del Riccio Pesche con Crema di mandorle e marmellata di albicocche - Lydia di Natura e Mente in Cucina Pesche speziate con mandorle - Lydia di Natura e Mente in Cucina Pesche a Colazione - Simona di Briciole Nettarine grigliate con spuma di yogurt di soia e mele - Ramona di Sogni Golosi Mousse di Pesche e poco più - Stella di Stella di Sale Pesche ripiene alla Salutiamoci - Saretta di Defelicitateanimi Tartare di Pesca al basilico su yogurt alla Soia - Patrizia di La Via delle Rose Cioccolato Chantilly con coulis di pesche - Ravanella di Ravanello Curioso Crumble di pesche - Roberta di Cobrizo GELATI Ghiaccioli alle pesche - Marianna di The Green Pot Gelato Veg Pesca e Cocco - Lo di Galline 2nd Life CONSERVE DOLCI Chutney di Pesche - Stella di Stella di Sale Composta di Pesche e Zenzero - Sandra di Sono io Sandra BUDINI E KANTEN Pesche in aspic, in composta e alla griglia - Giorgia di Latte e menta Gelatina di Pesche al Lapsang Souchong - Libera di Accantoalcamino Kanten di Pesca - Lo di Galline 2nd Life Pesche e Cannella in tè al bergamotto - Francesca di I Paciocchi di Francy Budino di amaranto e pesche con sale nero - Saretta di Defelicitateanimi Budino alla pesca - Brii di Briggishome 1

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
BEVANDE Pesche al Karkadè - Nadir di Nadirblog & Sister Tè alla pesca home made - Martissima di Viaggiare e un po’ come mangiare Smoothie alla pesca - Elena di Lo Zibaldone culinario GASPACHO E PASSATI SALATI Fresco passato di pomodori e pesche - Francesca di I paciocchi di Francy Gazpacho di Pesche - Brii di Briggishome CONSERVE SALATE INSALATE E CONTORNI Insalata di pollo pesche e ananas - Katia di Pappa e Cicci Pesche e peperoni al coriandolo e cumino - Federica di Architettearte Insalata di gamberoni e Pesche - Nia di Cucinando Insalata di pesche e fagiolini ai semi di senape - Acquaviva di Acquaviva Scorre Insalata di pesche e avocado - Sara di Straight edge fam Insalata di quinoa, pesche e noci cilene - Barbara di Inchiostro e farina Insalata di Pesche, melanzane grigliate e pinoli - Elisa di Sapori di Elisa Insalata freschezza - Cindy di Cindystar Insalata con pesche - Brii di Briggishome SECONDI PIATTI Coniglio con le pesche - Elena di Lo Zibaldone Culinario Medaglioni di Tofu affumicato (in casa) con tartare di pesche e zenzero - Capra di La cucina della Capra Tartare di seppie e pesche profumata allo zenzero - Giuliana di La Gallina Vintage Pesche al forno con tofu alle erbe - Brii di Briggishome ALTRE IDEE Pesche secche - Lo di Galline 2nd Life Bruschetta con pesche e pomodori al timo - Terry di Crumpets & Co.

2

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

DOLCI DA FORNO
Strudel di pesche - Stella di Stella di Sale
(http://www.stelladisale.it/2012/08/strudel-di-pesche/)

Ingredienti:
200 gr di farina tipo 2 2 cucchiai di olio d’oliva e.v. 1 cucchiaio di aceto di mele 1 pizzico di sale acqua q.b. 4 pesche noci una manciata di uvetta una manciata di pinoli 1 cucchiaio di succo concentrato di mela un cucchiaino di polvere d’arancia (fatta da me) (tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici) Ho impastato tutti gli ingredienti per la pasta: farina, olio, aceto, sale e acqua aggiunta a poco a poco. Ho messo in frigo in un sacchettino per alcune ore. Ho tolto dal frigo, lasciato scaldare a temperatura ambiente e poi steso col mattarello a forma di rettangolo, più o meno. Nel frattempo avevo tagliato le pesche a dadi lasciando la buccia, aggiunto uvetta, pinoli, succo concentrato di mela e polvere d’arancia, mischiato bene. Ho farcito lo strudel chiudendo bene ai lati, se no esce il succo delle pesche. Ho cotto in forno a 180 gradi per 20 minuti circa, fino a doratura. Prima di infornare ho pennellato con un po’ di succo di mela concentrato sciolto in acqua. Si può anche evitare, rimane più croccante.

Tortine alle pesche - Roberta di Cobrizo
(http://cobrizoperla.blogspot.it/2012/08/salutiamoci-agosto-e-le-pesche-tortine.html)

Ingredienti:
170 gr di farina integrale (a scelta) 130 fr di farina bianca 50 gr di albicocche secche tagliate e fettine sottili 50 gr di olio di oliva leggero o di mais 80 gr di succo di mela concentrato 150 gr di succo di mela normale (o più, secondo il tipo di farina) o acqua o latte vegetale una bustina di cremortartaro un pizzico di sale 1/2 cucchiaino di vaniglia (non vanillina che è chimica!) in polvere una grossa pesca dolce e matura Cuocere per 25-30 min in forno già caldo, a 170°.

3

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

Tortine alle pesche senza zucchero - Stella di Stella di sale
(http://www.stelladisale.it/2012/08/tortine_pesche_senza_zucchero/)

Ingredienti:
2 pesche noci 1 manciata di uvetta 1 manciata di anacardi 250 gr di farina tipo 2 100 gr di amido di mais 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva 3 cucchiai di malto d’orzo 1 bustina di cremor tartaro (di quello già addizionato con bicarbonato) 200 ml di acqua (quella dell’ammollo) 1 presa di polvere d’arancia (fatta da me) 1 pizzico di sale (tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici) Ho messo a bagno per qualche ora l’uvetta e gli anacardi in una tazza d’acqua. Poi li ho scolati (conservando l’acqua) e frullati con una pesca a pezzi (buccia compresa). Ho aggiunto le cose liquide: olio, malto, acqua dell’ammollo. In un’altra ciotola ho setacciato la farina e il lievito, aggiunto l’amido, il sale, la polvere d’arancia e mischiato bene. Ho unito i due composti, mischiato senza mescolare troppo e messo nello stampo. Ho tagliato l’altra pesca a dadoni e ne ho messo uno per ogni tortina, me ne son venute 12 piccoline e due più grandi. Ho infornato a 180 gradi per mezz’ora circa e poi lucidato con un cucchiaino di succo concentrato di mela ciascuna.

Torta ai 6 Cereali con Pesche (ed albicocche) - Roberta di Cobrizo
(http://cobrizoperla.blogspot.it/2012/08/torta-ai-6-cereali-con-pesche-ed.html)

Ingredienti:
70 gr di fiocchi di cerali misti (i miei un mix di avena, frumento, orzo, segale, riso e farro) 100 gr di mandorle non sbucciate 200 gr di farina bianca (leggere sopra!) 80 gr di malto (più un cucchiaio per lucidarla) 60 gr di olio d'oliva evo delicato una manciata di uvetta pesche saturnine ed albicocche q.b 230 gr di latte di riso non zuccherato (o altro latte vegetale) una bustina di cremortartaro 1/2 cucchiaino di cannella un pizzico di sale Tritare finemente i fiocchi con le mandorle e mescolarli alla farina, il sale, il cremortartaro e la cannella. Unire il malto, l'olio ed il latte e mescolare ancora. Versare in una teglia, cospargendo con l'uvetta. Decorare con la frutta a pezzi, affossandola un po' nell'impasto. (Nei buchetti rimasti ho messo una granola croccante di cereali, ma si può omettere tranquillamente o sostituire con noci, 4

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
mandorle, ...).Cuocere a 170° per 30 minuti o q.b. Una volta sfornata, ancora calda, lucidarla con un cucchiaio di malto leggermente diluito con un po' d'acqua tiepida.

Tartellette con pesche spadellate al rosmarino - Stella di Stella di Sale
(http://www.stelladisale.it/2012/08/tartellette-con-pesche-spadellate-al-rosmarino/)

Ingredienti:
130 gr di farina tipo 2 100 gr di mandorle e anacardi tritati al momento nel macinacaffè mezzo cucchiaino da caffè di cremor tartaro di quello già addizionato con bicarbonato la punta del cucchiaino di vaniglia in polvere un pizzico di sale 2 cucchiai di malto di riso (anche 3 se siete abituati ai dolci molto dolci) 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva acqua q.b. 2 pesche noci bianche qualche rametto di rosmarino 2 cucchiai di succo concentrato di mela 1 pizzico di sale (tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici) La sera prima ho tagliato a fettine le pesche lasciando la buccia e le ho messe in padella con il succo concentrato di mela, il sale e il rosmarino. Ho cotto 5 minuti, lasciato raffreddare e messo in frigo la padella. Il giorno dopo ho setacciato la farina col lievito, unito sale e vaniglia, mescolato bene, unito l’olio e il malto, mescolato con le mani e unito a poco a poco acqua fino ad avere la consistenza da frolla (se non sta insieme non importa, non va stesa col mattarello). Ho oliato le formine e ho schiacciato con le dita le frolla, alta circa mezzo centimetro, livellando i bordi. Sopra ho messo le pesche, gli aghetti di rosmarino e il sughetto l’ho lasciato nella padella. Ho infornato a 150 gradi per 20 minuti circa, non devono scurire, neppure dorare, solo leggermente, quando sono cotte si sente dal profumo. Quando le ho tolte ho versato sopra il sughetto che era rimasto nella padella, se volete fare le cose precise lo potete pennellare bene sui bordi per lucidarli. Poi ho aspettato che fossero fredde per toglierle dagli stampini.

Tortino di Pesche - Manuela di Associazione di laboratorio di Cucina Naturale
(http://www.cucinanaturalelab.it/?page_id=34)

Ingredienti:
600 g di pesche 250 g di farina tipo 2 100 g di amaretti 100 g di malto 50 g di olio extra vergine di oliva 180 g di latte di soia o riso 1 bustina di cremor tartaro

5

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
In una ciotola sbriciolare gli amaretti; unire la farina,il cremor tartaro, l’olio ed il latte. Amalgamare tutti gli ingredienti; unire le pesche tagliate a pezzettini e mescolare. Versare il composto ottenuto in una teglia rivestita con carta da forno. Infornare a 180° per quarantacinque minuti circa.

Clafoutis alle pesche - Daria di Gocce di Daria
(http://www.goccedaria.it/item/clafoutis-alle-pesche.html)

Ingredienti:
270 gr di yogurt di soia naturale o kefir di soia (io ho usato quest'ultimo) 80 gr di malto di riso 50 gr di amido di mais 60 gr di farina di riso 1 pizzico di sale fino integrale 1 pizzico di vaniglia in polvere 1 cucchiaino di bicarbonato 1 cucchaio di succo di limone 2 pesche Mescolare lo yogurt (o il kefir) con il malto di riso, aggiungere l'amido di mais e la farina di riso ben setacciate in modo che non formino grumi. Aggiungere il sale, la vaniglia e il bicarbonato e mescolare bene. Il composto che si ottiene è piuttosto liquido. Tagliare a fette delle pesche o della nocipesche (per le pesche meglio privarle anche della buccia). Preriscaldare il forno a 180° ventilato. Aggiungere il succo di limone e mescolare: vedrete formarsi una schiumina. Versare il composto su una teglia rivestita di carta forno e infilare le fettine di pesca nella crema.Infornare per 40 minuti. Aspettare che si raffreddi un po' e servire togliendo delicatamente dalla carta forno.

Torta di Pesche secche e pinoli - Lo di Galline 2nd Life
(http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/08/buffo.html)

Ingredienti:
200 gr di farina tipo 2 80 gr di farina di riso 40 gr di farina di carrube 200 ml di succo di mele 120 ml di latte di riso 60 gr di concentrato di datteri 80 gr di pesche secche 60 gr di olio extravergine d'oliva 40 gr di pinoli 1 bustina di cremortartaro sale Preriscaldare il forno statico a 180°. Mescolare in una ciotola le farine, il sale e il cremortartaro. In un'altra ciotola mescolare tra loro tutti gli ingredienti liquidi: olio, concentrato di datteri, succo di mele e latte di riso. Miscelare i due composti fino ad ottenere un impasto cremoso e fluido. Se è necessario aggiungete ancora un po' di latte di riso, l'impasto deve essere davvero morbido. Alla fine unire le pesche secche e i pinoli e amalgamare. Oliare e infarinare uno stampo per torte, versare l'impasto, livellarlo e cuocere per 40 minuti a 180° (fate la prova stecchino). 6

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Torta con pesche e mandorle e Cobrizucchero - Roberta di Cobrizo
(http://cobrizoperla.blogspot.it/2012/08/questo-cobrizucchero-mi-manda-in.ht)

Ingredienti:
250 gr di farina semiintegrale 100 gr di uvetta 70 di mandorle o farina di mandorle 5 cucchiai di olio di oliva leggero (o mais bio) 2 cucchiai di rhum o altro liquore 220 gr di latte di riso (o altro latte vegetale non zuccherato) 3 cucchiai di succo di mela concentrato (o malto bio) mezzo cucchiaino di semini di vaniglia vera (o buccia di limone) un pizzico di sale una bustina di cremortartaro 3-4 pesche mature (nella prima versione le mie erano percoche, quelle sode a pasta arancione, ma in questa foto vedete pesche gialli normali, che se volete potete anche non sbucciare; van benissimo però anche le peschenoci) In un tritatutto ridurre a farina sottile le mandorle. Quindi tritare molto finemente l'uvetta non ammollata (io la trito con la farina, così si polverizza e non diventa una pasta appiccicosa). Unirvi il cremortartaro, la vaniglia ed il sale. Mescolare il latte con l'olio, il liquore ed il succo di mela (o il malto). Impastare il composto secco con l'aiuto di quello liquido. Versare in una tortiera oliata ed infarinata e decorare con le fette di pesche, disposte a raggiera ed un poco affossate. Bagnare con un cucchiaio di succo di mela versato a filo sulla frutta (facoltativo). Cuocere in forno a 170° per mezz'ora o q.b., secondo il vostro forno.Una volta sfornata, ancora calda, lucidare con due cucchiaini di malto allungato con due cucchiaini di acqua tiepida e lasciar raffreddare. Conservatela in frigo!

Tortino di yogurt con pesche e prugne - CIndy di Cindystar
(http://cindystarblog.blogspot.fr/2012/08/tortino-di-yogurt-con-pesche-e-prugne.html)

Per 5/6 tortini:
250 g di yogurt naturale bio una pesca una o due prugne rosse 60 g di farina di mandorle 50 g di succo di mela concentrato un cucchiaio di sciroppo di riso un paio di cucchiai di panna di soia 2 uova buccia di limone grattugiata olio di girasole spremuto a freddo bio Lavare le prugne e la pesca, eliminare il nocciolo e tagliarle a fettine. In una ciotola amalgamare con una frusta lo yogurt con la panna, unire la farina di mandorle, il succo di mela e lo sciroppo di riso. Unire poi mezzo cucchiaio di olio e le uova, una alla volta, aggiungendo il successivo quando il precedente è stato ben amalgamato. Aromatizzare con la buccia di limone e mescolare finché il composto è ben liscio ed omogeneo. Distribuire in stampini per crostatine leggermente oliati e decorare con le fettine di pesca e prugna. Infornare e cuocere a 180° per circa 30minuti. 7

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Muffin al cioccolato fondente e pesche - Lo di Galline 2nd Life
(http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/08/buffo.html)

Ingredienti:
300 gr di farina tipo 2 60 gr di concentrato di datteri 100 gr di cioccolato fondente 50 gr di olio extravergine d'oliva latte di soia 1 bustina di cremor tartaro 1 cucchiaino di polvere di buccia d'arancia vaniglia in polvere sale 1 pesca Preriscaldare il forno statico a 180° . Mescolare in una ciotola la farina, 1 cucchiaino di vaniglia, il sale e la buccia dell'arancia secca. Unire alle polveri il concentrato di dattero, l'olio e il latte di soia, fino ad ottenere un impasto cremoso. Tritare il cioccolato e aggiungerlo insieme al cremortartaro mescolando bene. Lavare e tagliare a fette la pesca. Versare l'impasto negli stampini da muffins. Appoggiare una fetta di pesca al centro di ogni stampino e cuocere per 20\ 25 minuti a 180° (fate la prova stecchino).

Clafoutis di farro alle pesche noci e lamponi - Elena Mariani
Tempo occorrente : preparazione 15’+ cottura 40’

Ingredienti ( per 3-4 persone, teglia di circa 24 cm di diametro :
60 gr farina di farro 2 C farina di riso glutinoso (o 1 C amido di mais) 150 gr latte di farro (o di soia) 30 gr concentrato di mela 1 piccola mela frullata 1 piccola banana matura schiacciata 2 C marsala (fac) 20 gr uvetta 250 gr pesche noci gialle 80 gr lamponi Mescolare le farine e versare il latte a filo. Nella pastella liquida aggiungere il succo concentrato di mela, poi la banana schiacciata e la mela frullata, infine marsala e uvetta. In una teglia leggermente unta porre la pastella dalla consistenza cremosa – dovrà avere uno spessore di circa 1 cm, poi le pesche tagliate a cubetti e i lamponi. Cuocere a 180° per circa 35-40’. Far raffreddare e servire a temperatura ambiente.

8

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

DOLCI tipo CHEESECAKE
Torta fredda veg alle Pesche - Lo di Galline 2nd Life
(http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/08/no-zucchero-please.html)

per la base:
150 gr di nocciole 130 gr di uvetta 4 biscotti senza zucchero

per il ripieno:
400 gr di yogurt di soia al naturale 3 pesche 1 cucchiaino di farina di semi di carrube (facoltativo) 200 gr di succo di mele 1 cucchiaino e mezzo di polvere di agar agar (circa 3 gr)

per il top:
2 pesche 1\2 cucchiaio di kuzu 120 ml di succo di mele Tritare nel mixer e a lungo le nocciole con l'uvetta e i 4 biscotti, fino ad ottenere un composto pastoso e granuloso. Versare il composto in una teglia dal cerchio apribile di 20 cm e compattarla e livellarla con le mani, quindi riporre in frigo. Frullare insieme lo yogurt di soia con le pesche pelate. (Io ho aggiunto un cucchiaino di semi di carrube). In un pentolino sciogliere a freddo l'agar agar con il succo di mele, quindi portare ad ebollizione per circa 5 minuti mescolando spesso. Versare il succo con l'alga nel frullato di yogurt e mescolare lentamente per unire bene i due composti. Lasciare riposare 5 minuti quindi versare tutto sulla base e livellare con una spatola. Riporre in frigo. Tritare grossolonamente le pesche lavate (in questo caso ho tenuto la buccia). Sciogliere 1\2 cucchiaio di kuzu nel succo di mele e scaldare fino a quando inizia ad addensare. Unire la frutta tritata e appena inizia a bollire cuocere per circa 2 minuti. Spegnere e lasciare raffreddare mescolando di tanto in tanto. Un'ora prima di servire versare il top sulla torta e rimettere i frigo.

Mini cheesecake cocco e pesche - Marianna di The Green Pot
(http://thegreenpot.wordpress.com/2012/08/21/mini-cheese-cake-cocco-e-pesche/)

Dosi per circa 12 mini cheese cake
200 g di farina tipo 2 50 g di farina riso 50 g di olio e.v.o. 1/2 bustina di lievito in polvere (bicarbonato + cremor tartaro) scorza di 1/2 limone non trattato 50 g succo di mele concentrato 60 g di latte di riso marmellata di pesche senza zucchero ( con succo di mele la mia) 9

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
per la crema di tofu:
200 g di tofu 100 g di cocco scorza grattuggiata di un limone non trattato succo di mezzo limone 150 g di succo di mele 1 cucchiaino di agar agar

per guarnire:
3 pesche 1/2 cucchiaino di agar agar 2 cucchiai di succo di mele succo di 1/2 limone Impastare gli ingredienti per la pasta frolla, mescolando prima gli ingredienti secchi e aggiungendo poi i liquidi. Dopo aver formato la palla di impasto prelevarne dei pezzetti e stenderli sul fondo di pirottini per muffin; io ho usato quelli in silicone. Spalmare sopra ogni dischetto uno strato sottile di marmellata e infornare a 180° per 15 minuti circa. Lasciare raffreddare. Intanto preparare la crema di tofu: scaldare il succo di mele con l’agar agar e fare bollire per un minuto circa. Frullare il tofu con il cocco e succo e scorza di limone. Aggiungere il succo di mela alla crema di tofu e cocco e amalgamare. Disporre la crema nei pirottini sopra la frolla e riporre in frigo fino al rassodamento delle tortine. Preparare la guarnizione: lavare e sbucciare le pesche, tagliarle a fettine/tocchetti e metterle in un pentolino con il succo di mela, il succo di limone e l’agar. Portare a bollore e lasciare cuocere a fuoco lento per il tempo necessario, le pesche non devono disfarsi troppo e la maggior parte dei liquidi devono asciugarsi (non del tutto però). Guarnire infine le tortine con la composta di pesche raffreddata e gustare.

DOLCETTI E BISCOTTI
Pesche al cioccolato - Elena di Lo Zibaldone Culinario
(http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2012/08/pesche-al-cioccolato.html)

Ingredienti per 4 persone
2 pesche 100g di cioccolato fondente (85% cacao) pistacchi tritati cocco rapè nocciole tritate Tagliare a fette le pesche e togliere la buccia. nel frattempo spezzettare il cioccolato e scioglierlo al micronde, è sufficiente un paio di minuti a max potenza, mescolare dopo un minuto e poi ancora al termine del riscaldamento (regolatevi voi, il cioccolato deve essere ben sciolto, ma ricordatevi che non deve scaldarsi troppo!). Intingere mezza fetta nel cioccolato fuso e poi passare nel pistacchio o nel cocco o nelle nocciole.Ho servito ad ognuno 3 fettine di pesca, una per ogni gusto.

10

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

Ciambelline alle pesche piatte e lavanda - Xesca da La tana del Riccio
(http://latanadelriccio.wordpress.com/2012/08/24/ciambelline-di-pesche-piatte-e-lavanda-persalutiamoci/)

Ingredienti per cinque porzioni:
5 pesche piatte 50 gr di farina 0 60 gr di farina integrale di farro 1 cucchiaio di olio evo 1 cucchiaio di succo concentrato di mela 1 pizzico di vaniglia 1 cucchiaino di fiori di lavanda 1 pizzico di bicarbonato 50 gr di acqua tiepida per rifinire: 1 cucchiaio di succo concentrato di mela semi di sesamo e papavero Mescolare in modo uniforme le farine con il bicarbonato, la vaniglia e i fiori di lavanda sbriciolati. Aggiungere al composto secco l’olio, il succo concentrato di mela e l’acqua e impastare fino ad ottenere un panetto morbido. Avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo per 5 ore. Trascorso il tempo di riposo lavare le pesche ed asciugarle accuratamente. Con un coltello appuntito tagliare la parte centrale di ogni pesca in modo da scartare il nocciolo ed ottenere la forma di una ciambella. Tirare la pasta molto sottile ed ottenere delle strisce larghe circa 10 cm. Avvolgere ogni pesca noce con le strisce tirando i lati di ogni striscia verso il centro della “ciambella”. Disporre le pesche avvolte su un foglio di carta forno e cuocere a 180° fino a doratura. Lasciar raffreddare completamente. Prima di servire versare sulle ciambelle poco succo concentrato di mela e spolverare qualche seme di sesamo e papavero.

Cookies alla pesca e stevia - Terry di Crumpets & Co.
(http://crumpetsandco.wordpress.com/2012/08/27/cookies-alla-pesca-e-stevia-cookies-withpeaches-and-stevia/)

per 16 biscottoni:
170 gr di farina 0 1 cucchiaino di cremor tartaro 1 pizzico di sale 2 pesche nettarine (pesche noci) 2 uova 8 cucchiai di olio di semi di girasole (bio e spremuto a freddo) 3 cucchiai di foglie di stevia tritate finemente 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia liquido Tritare finemente le foglie di stevia, io ho preso le foglie di 4 rami e le ho frullate con un piccolo frullatore ed ho ottenuto 3 cucchiai colmi. Se usate dolcificanti a base di stevia leggete sulle confezioni come dosarla in base a quanto dolcifica. Le foglie hanno una concentrazione minore di stevioside rispetto a quel che può essere l’estratto che i prodotti contengono, contenendo le foglie 11

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
tutti gli altri elementi della pianta stessa. Se avete la pianta potete usarne anche di più, da pianta a pianta poi la dolcezza può variare, quindi bisogna provare, i miei biscotti erano comunque leggermente dolci. Tagliare le pesche noci a cubetti. In una ciotola miscelare la farina con cremor tartaro e sale. Con un frullatore ad immersione frullare nel bicchiere le uova con l’olio, si otterrà un’emulsione, unire la stevia, frullare ancora e versare il composto nel mix di farina, mescolare bene, unire la pesca e amalgamarla al composto. Disporre l’impasto a cucchiaiate su una teglia ricoperta di carta forno e cuocere i biscotti a 190º/200º per 15 minuti o finchè li vedrete leggermente dorati.

DOLCI VARI
Pesche all'occhio di bue - Dealma di La via macrobiotica
(http://blog.laviamacrobiotica.it/pesche-allocchio-di-bue/)

Ingredienti:
3–4 pesche mature 4 cucchiai di malto di riso 1 pezzetto di radice di zenzero fresca 1 limone (buccia e succo) 100 g di yogurt di soia naturale scaglie di mandorle Sbuccia le pesce, tagliale a pezzetti o a fettine sottili e lasciale marinare 15-20 minuti con una miscela composta mescolando 1 cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaino (o più) di succo di zenzero e 3 cucchiai di malto di riso. Per ottenere il succo di zenzero sbuccia la radice, grattugiala e strizza la polpa ottenuta. Nel frattempo prepara la salsa di yogurt. Mescola allo yogurt 1 cucchiaio di malto e la buccia grattugiata del limone. Componi un cuore con la salsa di yogurt e aggiungi al centro le pesche. Puoi disporle come più ti piace, anche tondeggianti in modo da imitare meglio lil tuorlo dell’uovo. Decora con scaglie di mandorle. Puoi servire questo dolce anche in coppette, versando la salsa di yogurt e aggiungendo le pesche e le scaglie di mandorle. Meno scenografico, ma decisamente più comodo da mangiare.

Cous Cous dolce alle pesche - Sylvie di La cucina di Sylvie
(http://lacucinadisylvie.webnode.it/news/cous-cous-dolce-alle-pesche-per-salutiamoci/)

Per 6 persone:
250 gr di cous cous, 200 ml di succo di frutta (di pesche o di ananas), cannella a piacere, 2 pesche mature, mandorle e noci a piacere. Portate a bollore il succo di frutta (preferibilmente bio e assolutamente senza zuccheri aggiunti) con un po' di cannella in polvere. Togliete dal fuoco, aggiungete il cous cous e lasciate gonfiare per 3 o 4 minuti. Sgranate con una forchetta, aggiungete poco olio evo e rimettete sul fuoco mescolando per un paio di minuti. Lasciate raffreddare e nel frattempo tritate gossolanamente le noci e le mendorle e tagliate a pezzetti le pesche. Mescolate il tutto e riempite i bicchierini che decorerete con qualche pezzetto di pesca, delle mandorle a scaglie e un po' di cannella. 12

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Pesche Melba tuttafrutta - Xcesca di La tana del Riccio
(http://latanadelriccio.wordpress.com/2012/08/09/pesche-melba-tuttafrutta-per-salutiamoci/)

Ingredienti per due porzioni:
una pesca gialla mezza tazza di lamponi 50 gr di mandorle bianche 50 gr di acqua un cucchiaio di farina di cocco una tazzina + 1 cucchiaio di succo concentrato di mela un pizzico di vaniglia in polvere Tagliare la pesca a metà e privarla del nocciolo; sbucciarla e mettere i due pezzi in una ciotola coprendoli con la tazzina di succo concentrato di mela. Lasciar riposare circa mezza giornata rigirandole ogni tanto in modo che si assorba bene il succo. Cuocere i lamponi coperti per 5 minuti a fuoco bassissimo. Mescolarli bene in modo che si disfino e lasciar raffreddare la salsa. Frullare le mandorle con la farina di cocco, l’acqua, la vaniglia e un cucchiaio di succo concentrato di mela. Sgocciolare le pesche mescolando lo sciroppo ottenuto con la purea di lamponi. In un vasetto versare la crema di lamponi, mezza pesca ed una nuvoletta di crema di mandorle fatta con la sac a poche. Spolverare con poca vaniglia.

Pesche con Crema di mandorle e marmellata di albicocche - Lydia di Natura e Mente in Cucina
(http://naturaementeincucina.wordpress.com/2012/08/10/pesche-con-crema-di-mandorle-emarmellata-di-albicocche/)

Ingredienti (per 2 persone)
2 pesche 1 cucchiaio di crema di mandorle 1 cucchiaio di marmellata di albicocche (senza zuccheri aggiunti!) 4 mandorle succo di mela q.b. Preparazione Lavare bene le pesche. Tagliare le pesche a fette di circa 1/2 cm. Riscaldare una padella e appassire le fette di pesche per qualche min. A fuoco vivo sfumare con mezzo bicchiere di succo di mela e far evaporare (le pesche devono risultare morbide in modo da mangiarle con un cucchiaino). Preparare una cremina con un cucchiaio di crema di mandorle e un cucchiaio di marmellata di albicocche. Mescolare e aggiungere un po’ di succo di mela fino a rendere la crema omogenea e fluida. Ridurre le mandorle a granella. Ricomporre ciascuna pesca in coppette singole. Alternare una fetta di pesca con un cucchiaino di crema e una spolverata di granella di mandorle. Terminare con la crema e spolverare con la granella di mandorle. Lasciare raffreddare in frigorifero. Servire freddo e .. Buon appetito!

13

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

Pesche speziate con mandorle - Lydia di Natura e Mente in Cucina
(http://naturaementeincucina.wordpress.com/2012/08/12/pesche-speziate-con-mandorle/#more1205)

Ingredienti (per 2 persone)
2 pesche una manciata di uvetta 4 capsule di cardamomo 1 cucchiaino di cannella 1/2 cucchiaino di noce moscata 4 chiodi di garofano 4 mandorle 1 cucchiaio scarso di sciroppo di riso (o malto di orzo) succo di mela q.b. Preparazione Lavare bene le pesche e mettere l’uvetta a bagno. Tagliare le pesche a dadini. Tritare grossolanamente le mandorle. Aprire le capsule di cardamomo ed estrarre i semi. Tritare finemente i chiodi di garofano. In una ciotola mescolare le pesche con l’uvetta, le mandorle e le spezie (i semi di cardamomo, il trito di chiodi di garofano, la cannella, la noce moscata). Mettere le pesche speziate in una padella con un cucchiaio scarso di sciroppo di riso e cuocere per qualche minuto (fino a che le pesche non risultino morbide). Riempire delle coppette con le pesche e lasciare raffreddare. Servire tiepido o freddo e .. Buon appetito!

Pesche a Colazione - Simona di Briciole
(http://briciole.typepad.com/blog/2012/08/pesche-a-colazione-peach-breakfast.html)

porzione per una persona, contiene i seguenti strati (dal basso verso l'alto):
fiocchi di segale cotti: mezza tazza (120 ml / 55 g) di fiocchi ammollati in acqua per 24 ore e poi cotti come spiegato sopra yogurt bianco fatto in casa (diversi cucchiai, a piacere) una piccola pesca sbucciata e tagliata a pezzetti una decina di pistacchi tostati e spezzettati Nel bicchiere c'è un lassi alla pesca fatto con i seguenti ingredienti (per una porzione): una pesca media, tagliata a metà e senza nocciolo una tazza (235 ml) di kefir fatto in casa mezzo dattero tagliato a pezzettini Scaldare il forno a 180 C. Mettere la pesca con la parte tagliata in alto su una piccola lastra da forno foderata con un tappetino di silicone e infornarla per 15 minuti. Lasciarla intiepidire un po' e poi rimuovere la buccia e mettere la pesca nel frullatore o robot insieme al sugo che può aver prodotto durante la cottura. Far freddare del tutto. Potete saltare il passaggio precedente e semplicemente rimuovere la buccia dalla pesca, tagliarla a pezzi e metterla nel frullatore o robot insieme al succo prodotto. Aggiungere il kefir e il dattero alla pesca e frullare fino a quando la bevanda sia omogenea. Versare in un bicchiere alto e servire.

14

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Nettarine grigliate con spuma di yogurt di soia e mele - Ramona di Sogni Golosi
(http://www.sognigolosi.blogspot.it/2012/08/come-ricetta-partecipante-al-contest.html)

Ingredienti:
4 pesche nettarine succo di 1 limone un pizz. di sale 3 C di malto di orzo 2 C di acqua 1 C di olio extravergine di oliva Per la spuma: 2 C di yogurt di soia naturale 2 mele medie e mature 2 C di malto di riso (sciroppo di riso in caso di intolleranze al glutine) 1 foglia di menta o basilico un pizz. di vaniglia in polvere o essenza naturale Emulsionare in una ciotola l'olio, il malto, l'acqua, il sale e il succo di limone. Lavare, tagliare a metà e denocciolare le pesche, poi spennellarle abbondantemente con l'emulsione preparata e lasciarvele a marinare per 30 minuti circa, sistemandole con la parte tagliata verso il basso. Nel frattempo mondare le mele e cuocerle coperte su fiamma medio-bassa con un cucchiaio di acqua e un cucchiaio di malto finché diventeranno morbide ma restando chiare. Per ultima aggiungere la buccia di limone e cuocere ancora mezzo minuto. Spegnere e lasciare intiepidire. Frullare ad alta velocità le mele con lo yogurt, il cucchiaio rimanente di malto e la vaniglia, per incorporare aria e rendere il composto spumoso, regolando la dolcezza a piacere. Tagliuzzare la foglia di menta o basilico, mescolare e lasciare raffreddare in frigorifero. Scaldare una padella dal doppio fondo oppure una griglia di ghisa, appoggiarvi le pesche marinate dalla parte della buccia, lasciando cuocere a fuoco medio per 1 minuto. Rivoltarle dalla parte tagliata e irrorarle con la marinatura, facendo cuocere a fuoco medio alto per permettere al sugo di marinatura di concentrarsi e caramellarsi leggermente. Servire alla temperatura scelta irrorando la frutta con la salsina caramellata e riempiendo il buco delle pesche con la spuma di mele. Decorare a piacere con foglioline di menta o basilico.

Mousse di Pesche e poco più - Stella di Stella di Sale
(http://www.stelladisale.it/2012/08/mousse-di-pesche-e-poco-altro/)

Ingredienti:
3 pesche noci 250 ml succo di mela limpido 4 datteri un pizzico di sale mezzo cucchiaino di agar agar in polvere cioccolato fondente per decorare tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici

15

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Ho tagliato a pezzetti le pesche (lasciando la buccia), le ho messe nel succo di mela, ho aggiunto il pizzico di sale e i datteri e ho lasciato ad insaporire qualche ora. Poi ho frullato e ho messo in un pentolino, cosparso con l’agar agar, mescolato, portato a bollore e bollito 3 minuti. Ho messo a raffreddare in una teglia di ceramica e quando è stato freddo ho tagliato a pezzetti e frullato di nuovo. Ho cosparso con cioccolato fondente grattato col rigalimoni.

Pesche ripiene alla Salutiamoci - Saretta di Defelicitateanimi
(http://defelicitateanimi.blogspot.it/2012/08/ri-pesco-per-salutiamoci-un-classico.html)

Per ogni pesca BIO
2 cucchiaini da caffè di cacao amaro 1 cucchiaino da caffè di polvere di carruba bio 2 cucchiaini da caffè di crusca d'avena bio 2 cucchiaini da caffè di cocco rapè bio 1 cucchiaino di succo concentrato di mela bio acqua q.b. 1 cucchiaino di granella di fave di cacao crude bio Lavare la pesca e tagliarla a metà levando il nocciolo.Ponetela quindi in un pentolino con tre dita di acqua con l'incavo verso l'alto, copritela e fatela sudare sino a che si sarà asciugata quasi tutta l'acqua. Nel frattempo preparate il ripieno mischiando tutti gli ingredienti un una tazza ed aggiungendo poco alla volta tanta acqua sino ad ottenere una consistenza pastosa(lasciate che il cocco e la crusca assorbano i liquidi per bene).Riempite ciascuna metà della pesca e fate cuocere coperte per qualche minuto sino a che il ripieno si sarà asciugato per bene. Servite decorando con le fave di cacao.

Tartare di Pesca al basilico su yogurt alla Soia - Patrizia di La Via delle Rose
(http://myviadellerose.wordpress.com/2012/08/30/tartare-di-pesca-al-basilico-su-yogurt-alla-soiasalutiamoci-con-un-dessert-di-fine-agosto-senza-zucchero/)

Per 4 persone
Per la tartare di Pesche: 2 pesche gialle mature 100 cl di succo di mele 2 albicocche secche 4 foglie di basilico fresco la punta di un cucchiaino di agar agar ( circa 1 gr.) per la mousse 120 gr di yogurt alla soia 1 cucchiaio di farina di cocco 4 cucchiai di succo di mela la punta di un cucchiaino di agar agar ( circa 1 gr) per decorare: fiocchi di cocco disidratato ( negozi bio) Preparate la tartare: lavare e sbucciate le pesche tagliatele a dadini. Tritate il basilico mescolatevi i dadini delle pesche. Riservate. Tagliate a dadini molto piccoli anche le albicocche. In un pentolino 16

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
portate a bollore il succo delle mele con le albicocche tagliate in precedenza, aggiungete l'agar agar, sobbollite per un minuto. Versate le pesche, mescolate per mezzo minuto e spegnete la fiamma; Fate raffreddare. Preparate la mousse: fate scaldare il succo di mela e versate l'agar agar, un minuto in ebollizione e spegnete la fiamma. Trasferite questo succo intiepidito nel boccale del minipimer, versate la farina di cocco e cominciate a mixare,, aggiungete lo yogurt alla soia e mixate per amalgamare bene gli ingredienti. Versate questa crema sul fondo dei bicchierini, e ponete in frigo per almeno un'ora. Aggiungete sulla crema la tartare di pesche e cospargete di fiocchi di cocco. Conservate in frigo fino al momento di servire.

Cioccolato Chantilly con coulis di pesche - Ravanella di Ravanello Curioso
(http://ravanellocurioso.wordpress.com/2012/08/31/cioccolato-chantilly-con-coulis-di-pesche/)

Ingredienti per 5 coppette:
2 pesche tabacchiere o saturnine bio 100 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao (meglio se dolcificato con malto) 115 gr di acqua 10 c di granella di nocciole bio latte di riso bio qb Per la mousse di Hervè This, detta “Cioccolato Chantilly“: seguite passo passo la ricetta magistralmente spiegata dal Dario nazionale nel suo blog “La Scienza in cucina”; in due parole, sciogliere il cioccolato, aggiungere tutta l’acqua, mettere in una bacinella ghiacciata e montare. Et voilà! Mentre il cioccolato fondente scioglie, tagliate 1 pesca a dadini piccolissimi e l’altra frullatela, eventulamente aiutandovi con qualche goccio di latte di riso. Una volta che la mousse è pronta, ultimate le coppette: mettetevi prima la dadolata di pesche, poi la granella di nocciole, sigillate con 2 o 3 C di mousse, coprite con la coulis di pesche e guarnite con qualche fettina del frutto.

Crumble di pesche - Roberta di Cobrizo
(http://cobrizoperla.blogspot.it/2012/08/crumble-si-ma-burro-ni-crumble-di.html)

per 4 pirottini:
120 gr di farina semintegrale 20 gr di farina di mais integrale 50 gr di malto di riso 45 gr di crema di nocciole (senza cacao nè zucchero) 2-3 cucchiai d'acqua fredda (o q.b. a seconda della farina che usate) un pizzico di sale Impastare tutto brevemente. Ne risulterà un impasto parecchio sodo e asciutto. Non perdete tempo a provare a fare le classiche briciole da crumble! Formate una palla e, avvolta in pellicola, lasciatela riposare in frigo. Intanto tagliate a cubetti due grosse pesche dolci e mature e aggiungetevi un cucchiaio di succo di mele concentrato (o di malto), un pizzichino di sale e qualche foglia di menta o melissa fresca. Se gradite una nota più acidula aggiungete pure prugne o susine. A questo punto mi è venuta la seconda idea: lo schiacciapatate! ;-) Armatevi di bicipedi forzuti e premete la pasta formando dei "passatelli". Compattateli un poco, ma non troppo, sopra la frutta ben livellata nei 17

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
pirottini. Cuocete in forno a 170° per 20 minuti. Stemperate un po' di malto con altrettanta acqua ( io ho fatto 1C e 1C, ma se lo volete più lucido e ricco, abbondate) e, quando sono ancora caldi, versateglielo sopra. Conservato in frigorifero, regge benissimo anche l'indomani.

GELATI
Ghiaccioli alle pesche - Marianna di The Green Pot
(http://thegreenpot.wordpress.com/2012/08/02/ghiaccioli-alle-pesche-per-salutiamoci/)

Ingredienti ghiaccioli con yogurt ( per 6 ghiaccioli):
2 pesche mature al punto giusto, una tazza di yogurt di soia, succo di mela concentrato q.b. Frullare le pesche. Aggiungere il succo di mela concentrato allo yogurt di soia, 1 o 2 o 3 cucchiaini, a piacere, assaggiare :-) Versare nelle formine uno o due cucchiaini di yogurt, poi il frullato di pesca, poi di nuovo lo yogurt e continuare ad alternare fino a riempimento. Lasciare in freezer 4 o 5 ore almeno.

Ingredienti ghiaccioli con latte di mandorle (per 6 ghiaccioli):
2 pesche mature al punto giusto, una tazza di latte di mandorle, succo di mele concentrato ( se il latte di mandorle non è dolcificato)q.b., zenzero grattugiato e spremuto q.b. ( o zenzero in polvere) (facoltativo) Frullare le pesche e aggiungere zenzero a piacere. Dolcificare il latte di mandorle secondo il proprio gusto e procedere come sopra al riempimento delle formine. In freezer per 4-5 ore.

Gelato Veg Pesca e Cocco - Lo di Galline 2nd Life
http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/08/salutiamoci-di-agosto-le-pesche.html

Ingredienti:
3 pesche ben mature 2 cucchiai di cocco rapè 2 cucchiai di succo di mele concentrato 500 ml latte di riso Frullare le tre pesche denocciolate con tutti gli altri ingredienti e versare il composto nella gelatiera. Azionatela e in circa 20 minuti il vostro gelato è pronto.

CONSERVE DOLCI
Chutney di Pesche - Stella di Stella di Sale
http://www.stelladisale.it/2012/08/chutney-di-pesche-per-salutiamoci/

Ingredienti:
3 pesche noci 4 prugne rosse molto mature 18

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
2 cucchiai di succo concentrato di mela 1 cucchiaio di aceto di mele un pezzetto di zenzero fresco peperoncino (il mio congelato da me perchè l’anno scorso avevo la piantina) pepe, anice, cumino, curry 1 pizzico di sale tutti gli ingredienti che ho usato sono biologici Ho tagliato le pesche a pezzi lasciando la buccia, alle prugne invece l’ho tolta perchè non mi piace, è troppo acida, ma son gusti personali e si può fare solo con le pesche. Ho tritato lo zenzero (se non si vogliono i pezzettini si può grattare e spremere), aggiunto tutti gli altri ingredienti e cotto per un’oretta, ma se la preferite meno liquida potete cuocere un po’ di più o aggiungere un po’ di agar agar facendola bollire ancora qualche minuto. Si conserva in frigorifero e per conservarla di più si può sterilizzare come la marmellata. Con queste dosi comunque ne viene solo un vasetto e in frigo si mantiene parecchi giorni.

Composta di Pesche e Zenzero - Sandra di Sono io Sandra
http://sonoiosandra.blogspot.it/2012/08/colazione-sotto-al-moro-per-salutiamoci.html

Ingredienti:
2 pesche bianche mature 4 pesche noci mature 1 limone e il suo succo 2 cucchiai di malto di mais 1 cucchiano minuscolo di agar agar polvere di cannella zenzero fresco Mi capita, ieri sera, di aprire il frigo e di sentire profumo di frutta matura. Vedo le pesche che mi aveva portato mia mamma, colte direttamente dall'albero qualche giorno prima, belle bianche e polpose ma un po' mature. Le ho sbucciate e le ho tagliate a piccoli pezzettini dentro una ciotola di ceramica. Ho lavato e tagliato sempre a pezzettini anche le pesche noci ben mature, ho aggiunto il succo del limone, la polpa (senza il bianco che è amarognolo) e ho anche aggiunto qualche filo di scorza tagliato fine. Ho amalgamato il tutto e coperto con un piatto lasciando in fusione per tutta la notte.Mi sono fatta coraggio e ho messo sul fuoco le pesche dentro una pentola di alluminio. Dopo 5 minuti la frutta ha cominciato a fondere rilasciando l'acqua contenuta e allora ho aggiunto una noce di zenzero grattugiata, i due cucchiai di malto e una bella spolverata di polvere di cannella. Ho fatto bollire il tutto per una ventina di minuti e poi ho aggiunto 1 cucchiaino di agar agar che avevo fatto sciogliere sul fuoco con un po' d'acqua facendolo bollire per i 5 minuti canonici. Ancora 5 minuti di bollitura e la composta era pronta. Ho invasato in due barattolini che avevo precedentemente sterilizzato in lavastoviglie e poi passati con un goccio di grappa. Ho chiuso i barattoli e li ho capovolti per fare il sottovuoto.

19

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

BUDINI E KANTEN
Pesche in aspic, in composta e alla griglia - Giorgia di Latte e menta
(http://www.latteementa.it/?p=563)

Ingredienti:
Per l’aspic: 1 pesca, 200gr succo di mela biologico non zuccherato, 1 cucchiaio mirtilli secchi, 3 gr di agar-agar in polvere (gelificante 100% vegetale) Sbucciate e tagliate la pesca a dadini. Scaldate un quarto di succo, portare appena a bollore e sciogliervi la polvere di agar agar mescolando bene. Togliere dal fuoco e unire il restante succo, la pesca e i mirtilli. Versate in stampini mono-porzione e lasciate rassodare in frigorifero per almeno tre ore. Per la composta: 1 pesca Percocca, 1 cucchiaio succo di mela, un cucchiaino di zenzero fresco tritato. Sbucciate la pesca e tagliatela a dadini. Mettetela in una ciotola con il succo di mela e lo zenzero. Coprite con pellicola e cuocete nel microonde per 3 minuti.(oppure sul fuoco per 10 minuti a fiamma bassa) Frullare. Per il budino di cous-cous: 100gr cous-cous, 150gr latte di riso, 150gr latte di mandorle, vaniglia, un cucchiaio di mirtilli secchi Ponete sul fuoco il cous-cous, coprite con il latte, aromatizzate con la bacca di vaniglia. Lasciate cuocere per 10 minuti a fiamma bassissima. Unite i mirtilli secchi, versate negli stampini foderati con pellicola e fate rassodare in frigorifero. Per le pesche grigliate: 2 pesche percoche Lavate molto bene le pesche, tagliatele a spicchi sottili senza pelarle. Scaldate una padella antiaderente e fatele grigliare due minuti per parte. Componete il piatto con una cucchiaiata di composta sotto al budino di cous-cous, disponete le fette grigliate a fiore con al centro l’aspic.

20

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

Gelatina di Pesche al Lapsang Souchong - Libera di Accantoalcamino
(http://accantoalcamino.wordpress.com/2012/08/10/salutiamoci-con-una-gelatina-di-pesche-elapsang-souchong/)

Ingredienti per me:
2 pesche gialle Bio (queste dolcissime, succose e profumate), 100 ml. di the affumicato Lapsang Souchong, 1/2 cucchiaino di succo di limone, 50 ml. d’acqua per l’nfusione di bucce di pesca, 1,5 g di agar agar in polvere, 1 grano di pepe del Madagascar e foglioline di menta per decorare. Come fare: preparare il the nel solito modo e lasciarlo da parte, sbucciare le pesche e mettere in infusione le bucce, frullare anche la polpa col succo di limone ed amalgamarla al the. Sciogliere l’agar agar nell’infuso di bucce di pesca e far bollire per 2 minuti, frullare e versare sul composto di the e pesche, mescolare. Versare nel bicchiere o coppa e far raffreddare in frigorifero per c.ca 2 ore. Io ho decorato con 1 grano di pepe del Madagascar (solo per rimanere “fedele” alla ricetta originale) e una piccola fogliolina di menta.

Kanten di Pesca - Lo di Galline 2nd Life
(http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/08/senza-conclusione.html)

Ingredienti:
1\2 litro di succo di mele non zuccherato 1 cucchiaino e mezzo di polvere di agar agar 2 pesche 1 manciata di uvetta 1 manciata di pinoli Portare ad ebollizione il succo di mela, tenendone da parte un quantitativo pari ad una tazzina di caffè. Sciogliere l'agar agar nel succo di mele avanzato per evitare la formazione di grumi e versare il composto nel liquido bollente. Mescolare bene e cuocere per altri 7 minuti. Nel frattempo lavare, tagliare a pezzetti le pesche e mescolarle con pinoli e uvetta. Distribuire la frutta in alcuni stampini e ricoprirli con il succo di mele caldo. Lasciare raffreddare e poi riporre in frigo.

Pesche e Cannella in tè al bergamotto - Francesca di I Paciocchi di Francy
(http://www.paciocchidifrancy.com/2012/08/pesche-e-cannella-in-gelatina-di-al.html)

Ingredienti (per una persona, voi moltiplicate secondo necessità )
1 pesca gialla the al bergamotto (fatto con una volgarissima bustina di the ) 1/2 cucchiaino di agar agar 1 pizzico di cannella 21

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Sbucciate la pesca e tagliatela a dadini. Mettetela in un pentolino e fatela cuocere, con mezzo bicchiere circa di the fino a quando sarà morbida (eventualmente aggiungete altro the se dovesse attaccarsi). Quando sarà tenera, toglietela dal fuoco e frullatela (io non l'ho frullata finissima...mi piacciono i pezzi ). Rimettete nel pentolino, aggiungete l'agar agar stemperato in un goccio di acqua, la cannella e fate bollire per 3'. Versate il composto in un bicchierino, mettete in frigo a raffreddare per qualche ora, quindi servite.

Budino di amaranto e pesche con sale nero - Saretta di Defelicitateanimi
(http://defelicitateanimi.blogspot.it/2012/08/salutiamocipescando.html)

Ingredienti:
1 cup di amaranto bio 3 fichi secchi( se non vi piacciono usate i datteri o l'uvetta) 1 pesca grande 1 pizzico di sale nero delle Hawai'i Per prima cosa portate a cottura l'amaranto ad assorbimento con un volume di acqua doppio a quello della granaglia.Aggiungete in cottura i fichi secchi.Una volta cotto(ci vorrano 15/20 minuti) frullatelo con l'acqua rimasta in pentola, aggiungendo metà della pesca.Rimettete quindi sul fuoco il budino, aggiungendo la restante pesca tagliata a pezzetti ed il sale nero, facendo amalgamare il tutto per un paio di minuti massimo. Rovesciate il tutto in un contenitore precedentemente refrigerato e fate raffreddare.Ottimo tiepido, freddo da paura! VARIANTI: aggiungere nocciole o mandorle tritate, cambiare i fichi con altra frutta secca, aggiungere del succo di mela o del latte vegetale al posto dell'acqua in cottura.Spolverare con del cacao o polvere di carruba. A voi la scelta!

Budino alla pesca - Brii di Briggishome
(http://briggishome.wordpress.com/2012/08/24/venerdi-vegetariano-budino-alle-pesche-it/)

Vi serve:
2 banane molto mature (ma non macchiate di nero) (circa 200 gr.) 4 pesche 100 gr. di latte di riso 2 cucchiaio di farina di riso farina di cocco e fiori di menta per decorare Preriscaldare il forno a 180°. Spellare le banane, togliendo loro anche i filamenti. Tagliarle a rondelle e metterne nel frullatore. Pelare e snocciolare le pesche, tagliare a tocchetti ed aggiungerli nel frullatore. Aggiungere il latte di riso e la farina di riso. Frullare il tutto in modo omogeneo. Riempire con il composto 4 cocotte monoporzione che possano andare in forno. Mettere le cocotte in una grande teglia, che riempirete di acqua fino alla metà delle cocotte. Coprite teglia e cocotte con carta d’alluminio, lasciando ai lati un’apertura per far passare l’aria. Cuocere in forno caldo per 45 minuti. Sfornare a aspettate che acqua e cocotte si freddino. Mettere in frigo. Servire cosparsi di farina di cocco e i fiori di menta.

22

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

BEVANDE
Pesche al Karkadè - Nadir di Nadirblog & Sister
(http://nadirblog.blogspot.it/2012/08/agosto-salutiamoci-evvai-di-pesche.html)

Ingredienti:
1 l d'acqua 4 cucchiai di karkadè 4 pesche a polpa gialla Versare l'acqua in una pentola, e unire il karkadè, portare ad ebollizione e lasciar sobbollire per 10 minuti. Spegnere, filtrare e lasciar raffreddare. Tagliare le pesche a spicchi (sbucciarle se non sono bio) tuffarle nella caraffa coll'infuso e mettere al fresco. Gustare dopo almeno 6 ore di macerazione in modo che le pesche addolciscano l'asprigno del karkadè.

Tè alla pesca home made - Martissima di Viaggiare e un po’ come mangiare
(http://viaggiarecomemangiare.blogspot.it/2011/08/te-alla-pesca-home-made.html)

Ingredienti :
2 pesche, un litro d'acqua, 1 cucchiaio di malto, un cucchiaio scarso di tè verde in foglie o una bustina. Pelare le pesche e tagliarle a fette, metterle in una ciotola con il malto e lasciare macerare circa mezz'ora o più finchè rilasceranno il loro succo. Portare quasi a bollore l'acqua e spegnere, aggiungervi il te e lasciare una manciata di minuti, poi toglierlo e versare il liquido bollente sulle pesche lasciando finchè tutto si sarà freddato. Togliere le fette di pesca e se volete aggiungere più aroma di pesca allora in un piattino schiacciarle con una forchetta, mettere la purea ottenuta in un panno dalla trama un po' rada e torcere il sacchettino realizzato per far uscire il succo...oppure se l'avete usate una centrifuga. Versate il succo ottenuto nell'altro liquido e se vi piace aggiungete qualche goccia di estratto di vaniglia, ci sta bene. Sistemare in frigorifero e quando sarà bello freddo gustatelo!!

Smoothie alla pesca - Elena di Lo Zibaldone culinario
(http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2012/08/smoothie-alla-pesca.html)

Ingredienti
150g di pesca 50g di yogurt bianco magro 2 cucchiaini di succo di mela concentrato 75ml di acqua Mondare e pelare la frutta, tagliare a tocchetti e inserire nel boccale del bimby o di un frullatore, unire tutti gli altri ingredienti, magari scarseggiando con l'acqua (si può sempre aggiungere dopo se 23

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
vi sembra troppo denso, a questa dose ci sono arrivata andando a tentativi). Azionare a vel 8 per 510 secondi, versare in un bicchiere e bere subito!!!!!! Solo così acquisirete al meglio le vitamine presenti.

GASPACHO E PASSATI SALATI
Fresco passato di pomodori e pesche - Francesca di I paciocchi di Francy
(http://www.paciocchidifrancy.com/2012/08/passato-fresco-di-pomodori-e-pesche.html)

Ingredienti per una persona (dosi "personalizzabili")
1 pesca piccola, meglio se gialla 1 pomodoro medio 1 pezzo di pane integrale raffermo sale q.b. pepe q.b. 1 goccio di aceto di mele olio e.v.o. q.b. basilico Spezzettate il pane e mettetelo in ammollo in acqua fredda. lasciatelo circa 10', quindi strizzatelo e mettetelo nel frullatore con il pomodoro tagliato a tocchetti, la pesca sbucciata e tagliata, il sale, il pepe e l'aceto. Frullate fino ad ottenere un composto cremoso (a piacere potete aggiungere un pezzetto di peperoncino). mettete in una coppa, irrorate con un filo di olio, aggiungete il basilico e servite.

Gazpacho di Pesche - Brii di Briggishome
(http://briggishome.wordpress.com/2012/08/03/venerdi-vegetariano-gazpacho-di-pesche-it/)

Vi serve:
4 pesche gialle o bianche 1 cetriolo 1 cipolla rossa un peperone giallo un pezzo di zenzero fresco mezzo peperoncino fresco foglie di sedano aceto di mele 2 fette di pane integrale senza crosta Semi di sesamo tostati come guarnizione. Sbucciare le pesche (se sono bio mangiate la buccia, non la buttate vero) e tagliate a tocchetti. Pulire, pelare e tagliare il resto delle verdure a tocchetti. Sbucciare lo zenzero e grattugiarlo. Tagliare il peperoncino a rondelle. Tagliare a pezzi il pane. Tagliuzzare le foglie di sedano. Mettere tutti gli ingredienti in una scodella e bagnare con dell’aceto. Lasciare marinare in frigo alcune ore. Poi versare tutto nel bicchiere del frullare e frullare fino alla consistenza desiderata. Versare in bottiglie e mettere in frigo. Si conserva 3-4 gg in frigo. Servire freddissimo con semi di sesamo tostati. 24

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE CONSERVE SALATE
Giardiniera di verdure e pesche - Cindy di Cindystar
(http://cindystarblog.blogspot.it/2012/08/giardiniera-di-verdure-e-pesche-sottolio.html)

Verdure miste a piacere:
peperone rosso o giallo cavolfiore sedano fagiolini carote zucchine zucca pesca percoca qualche foglia di alloro qualche rametto di timo fresco semi di coriandolo grani di pepe 700 g di aceto di mele di mele olio extravergine di oliva Mettere l'aceto in una casseruola con mezzo bicchiere di acqua, un cucchiaino di sale e gli aromi e portare a bollore per qualche minuto. Nel frattempo pulire le verdure e tagliarle a pezzi. Tuffare le verdure una varietà alla volta nell'aceto aromatizzato, prima le verdure più chiare e meno saporite. Far bollire le verdure pochissimo, un paio di minuti o poco più (dipende anche dalla grandezza dei pezzi), a me piacciono che restino belle sode. Scolare le verdure con un mestolo forato e disporle su un canovaccio pulito ad asciugare. Sbucciare e tagliare a fette spesse le pesche (ma se piace si può lasciare la buccia). Trasferire verdure e pesche in vasi ben puliti ed asciutti, cercando di sistemarle ben strette ma senza schiacciarle, aggiungere ancora qualche foglia aromatica, qualche seme di coriandolo e qualche grano di pepe, coprire con l'olio e battere i vasi delicatamente sul piano di lavoro per eliminare eventuali bolle di aria. Aspettare un paio di ore che l'olio penetri bene nelle fessure tra le verdure, rabboccare se necessario con dell'altro olio, chiudere con i tappi. Sterilizzare i vasi per circa 15 minuti da inizio bollore, scolarli e lasciarli raffreddare. Conservare poi al buio in luogo fresco ed asciutto.

INSALATE E CONTORNI
Insalata di pollo pesche e ananas - Katia di Pappa e Cicci
(http://pappaecicci.blogspot.it/2012/08/salutiamoci-con-le-pesche.html)

Ingredienti:
Un petto di pollo di almeno 500g 150 gr di ananas fresco già pulito 150 gr di pesche noci lavate e tagliate a fette 50 gr di aceto di vino bianco due cucchiai di olio EVO un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato sale, pepe e tabasco qb 2 chiodi di garofano, 25

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
una foglia di alloro, 3/4 grani di pepe nero due o tre ciuffi di prezzemolo fresco La ricetta originale prevede di lessare il pollo con gli aromi in acqua bollente salata per 25 minuti dal bollore (io la prossima volta lo farò arrosto, per i nostri gusti è risultato un pochino sciapo), una volta cotto lasciatelo raffreddare e tagliatelo a striscioline. Prendete un cucchiaio d’olio e scaldatelo in un padellino antiaderente, aggiungete l’ananas tagliato a tocchetti e le pesche a fettine (io ho lasciato la buccia visto che erano bio, se ne avete di non troppo mature è meglio rimangono un pochino più integre in cottura) e in ultimo l’aceto, salate un po’ e lasciate cuocere giusto due minuti dalla ripresa del bollore. Lasciatele raffreddare, fuori dal fuoco su di un piatto ben allargate così si bloccherà la cottura. ora, in una terrina unite il pollo, le pesche e l’ananas scolate dal liquido che si sarà formato, il prezzemolo, sale, pepe e qualche goccia di tabasco, mescolate bene. A questo punto componete il piatto prima di mettere in tavola, servendo il tutto su un letto di insalatona.

Pesche e peperoni al coriandolo e cumino - Federica di Architettearte
(http://architettarte.blogspot.it/2012/08/pesche-e-peperoni-al-coriandolo-e-cumino.html)

Gli ingredienti sono per circa 5/6 persone:
1 kg di peperoni verdi 1 kg di pesche gialle biologiche 1/2 cucchiaino di cumino macinato 1 cucchiaino di coriandolo macinato succo di limone bio olio extra vergine di oliva sale marino integrale Tagliare i peperoni a listarelle. Scaldare quattro cucchiai di olio in una padella, aggiungere spezie e peperoni e cuocere fino a che non diventano morbidi. Tagliare le pesche a spicchi senza sbucciarle e aggiungerle ai peperoni con il succo di limone, mescolare e regolare di sale e pepe (a piacere). Spegnere il fuoco e lasciare riposare qualche minuto.

Insalata di gamberoni e Pesche - Nia di Cucinando
(http://cuciniando.blogspot.ie/2012/08/pesche-pesche-noci-pesche.html)

Ingredienti per una persona
Insalata mista Circa 8 code di gambero grandi (surgelate, già sgusciate, scongelate e poi lessate) Due noci pesche piccole, con la buccia 5 mandorle, tagliate a pezzettini Una manciata di uvetta e mirtilli rossi secchi (li vendono in busta, già misti) Un cucchiaino di semi misti Olio extravergine di oliva Aceto balsamico Il procedimento non ve lo devo dire, vero?

26

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Insalata di pesche e fagiolini ai semi di senape - Acquaviva di Acquaviva Scorre
(http://acquavivascorre.blogspot.it/2012/08/semplice-salute.html)

Ingredienti per 4 persone:
3 pesche gialle 300 gr. di fagiolini 1/2 cucchiaio di semi di senape 1 cucchiaio di semi di sesamo 1 lime 3 o 4 foglie di basilico 2 cucchiai di salsa di soja 2 cucchiai di olio extravergine leggero pepe bianco al mulinello Lessare i fagiolini al dente in acqua e salsa di soja senza spuntarli, scolare al dente, eliminare i piccioli e tagliare i fagiolini a bastoncini di circa 2 cm. Lavare bene le pesche, tagliarle, senza sbucciarle, a dadini di 1 cm., e spruzzarle con il succo di mezzo lime. Tostare per un minuto in un padellino antiaderente ben caldo i semi di sesamo; unire poi i semi di senape, tostate per altri 30 secondi al massimo, spegnare e rovesciare i semi su un tagliere a raffreddare. Pestare in un mortaio i semi di senape e sesamo con un filo di olio fino a ridurre il tutto in pasta, unire quindi il resto dell'olio, il succo dell'altro mezzo lime ed una bella macinata di pepe. Stracciare finemente il basilico con le mani, unirlo a fagiolini e pesche, condire con la salsina di semi e lasciar riposare qualche minuto prima di servire.

Insalata di pesche e avocado - Sara di Straight edge fam
(http://straightedgefam.blogspot.it/2012/08/insalata-di-pesche-e-avocado.html)

INGREDIENTI:
1 mazzetto abbondante di rucola 2 pesche nettarine 1 avocado 1 manciata di pistacchi succo di 1/2 limone olio EVO La preparazione è davvero facilissima: tagliate a fettine sottili le pesche, l'avocado a cubetti, i pistacchi a pezzetti. Spezzettate le foglie di rucola con le mani, radunate tutto in un'insalatiera, condite col succo di limone, un goccio d'olio, e se volete anche un pizzico di sale. Un'unica raccomandazione; l'ingrediente principale dev'essere la rucola, non abbondante troppo con pesche e avocado o rischiate di ottenere un sapore troppo dolce, più vicino ad una macedonia, mentre il buono di quest'insalata è proprio l'abbinamento con l'amaro della rucola.

Insalata di quinoa, pesche e noci cilene - Barbara di Inchiostro e farina
(http://inchiostroefarina.blogspot.it/2012/08/insalata-di-quinoa-pesche-e-noci-cilene.html)

Ingredienti:
250 gr di quinoa, 27

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
una melanzana di media grandezza, qualche pomodoro, una manciata di noci (io ho usato le cilene), qualche fogliolona di basilico, due pesche Ho preparato la quinoa seguendo le indicazioni della confezione. Nel frattempo ho tagliato la melanzana a pezzetti e l'ho rosolata in una padella con un po' di olio. Quando la quinoa ha finito di cuocere, l'ho mescolata con le melanzane e qualche foglia di basilico. Non ho aspettato che raffreddasse del tutto, dopo poco ho aggiunto un filo d'olio extravergine d'oliva, le noci, le pesche tagliate a spicchi, e i pomodori, anche quelli tagliati a spicchi. Quando ho servito nei piatti, ognuno ha aggiunto a suo piacere semi di sesamo oppure gomasio alla spirulina.

Insalata di Pesche, melanzane grigliate e pinoli - Elisa di Sapori di Elisa
(http://www.saporidielisa.it/2012/08/salutiamoci-con-uninsalata.html)

Ingredienti
1 mazzetto di insalata gentilina 1/2 melanzana viola 1 pesca gialla 1 pesca bianca una manciata di pinoli olio evo sale Pelare le due pesche e tagliarle a spicchi. Pulire la melanzana e tagliarla a fette sottili. Scaldare una piastra (o una griglia o una padella antiaderente) e grigliare le pesche e le melanzane. Far raffreddare. Nel frattempo lavare e mondare la gentilina. Dopo averla asciugata per bene, spezzettarla con le mani. Unirvi le melanzane tagliate a striscioline e gli spicchi di pesca. Mescolare gli ingredienti, aggiungervi i pinoli leggermente tostati e condire con un filo d'olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.

Insalata freschezza - Cindy di Cindystar
(http://cindystarblog.blogspot.it/2012/08/insalata-freschezza.html)

Ingredienti:
anguria pesca gialla insalatina mista da taglio lamponi mirtilli uva bianca olio extravergine di oliva aceto di mele crackers di farro e grano saraceno gamberi Assemblare il tutto e mangiare. 28

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Insalata con pesche - Brii di Briggishome
(http://briggishome.wordpress.com/2012/08/01/salutiamoci-di-agosto-la-pesca-it/)

Vi serve:
250gr di fagioli borlotti secchi 3 pesche noci bianchi 150gr di tofu mezza cipolla di tropea insalatina mista 1 cucchiaio di dado vegetale home made erbe aromatiche fresche per la vinaigrette; olio di oliva extravergine maggiorana fresca succo di limone Mettere a bagno i fagioli una notte, il giorno dopo risciacquare e mettere in una pentola a pressione. Aggiungere erbette fresche come salvia, rosmarino, timo, una foglia di alloro ed il cucchiaio di dado. coprire di acqua e chiudere. Cuocere ca 15-17min dal fischio. Sfiatare, scolare e lasciare raffreddare. Preparare la vinaigrette, mescolando tutti gli ingredienti. Mettete tutto in un vasetto, chiudete e shakerate. In una scodella mescolare fagioli, le pesche ed il tofu tagliati a cubetti, la cipolla affettata sottile, versare sopra metà del condimento. Mescolare e lasciare insaporire mezzoretta in frigo. Mettere l’insalata in un piatto di portata e versarci il resto del condimento. Aggiungere i fagioli/cipolla/pesche e tofu. Mescolare delicatamente e servire subito.

SECONDI PIATTI
Coniglio con le pesche - Elena di Lo Zibaldone Culinario
(http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2012/08/coniglio-alle-pesche.html)

Ingredienti
1 coniglio tagliato a pezzi 1/2 bicchiere di aceto di mele sale e pepe rosmarino e timo 3 pesche olio evo Scaldare 5-6 cucchiai di olio evo in una casseruola con coperchi, aggiungere i pezzi di coniglio e rosolarli per bene, sfumare con aceto e acqua a fuoco alto. Insaporire con sale e pepe e con l'aggiunta delle erbe aromatiche, chiudere con il coperchio e cuocere a fuoco medio. Controllare spesso stando attenti che la carne non bruci, aggiungendo al limite un poco di acqua. Cuocere un'oretta. Nel frattempo pelare e affettare le pesche. A cottura ultimata togliere dal fuoco la carne tenendola al caldo e rosolare la frutta nel fondo di cottura. Servire assieme sul piatto di portata.

29

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
Medaglioni di Tofu affumicato (in casa) con tartare di pesche e zenzero Capra di La cucina della Capra
(http://lacucinadellacapra.wordpress.com/2012/08/24/medaglioni-di-tofu-affumicato-in-casa-contartare-di-pesche-e-zenzero/)

Ingredienti:
tofu tè Lapsang Souchong salsa di soia Procedimento: portate ad ebollizione una tazza (tipo mug) di acqua e versate 2 cucchiai di tè Lapsang Souchong. Lasciate in infusione per un quarto d’ora. Intanto tagliate un panetto di tofu a fette sottili, poi mescolate il tè filtrato con 2 cucchiai di salsa di soia. Mettete il liquido e il tofu in una padella e fate bollire finchè non si asciuga. Ricordatevi di girare di tanto in tanto, per insaporire entrambi i lati. Alla Capra è venuta l’idea di abbinare questa preparazione così aromatizzata a qualcosa di dolce, aggiungendo un tocco di zenzero, ecco come procedere per comporre il piatto.

Ingredienti:
tofu affumicato una pesca mezzo cucchiaino di zenzero fresco grattugiato qualche stelo di erba cipollina pepe succo di uno spicchio di lime Tagliate a dadini piccoli la pesca e lasciatela marinare per un po’ in frigorifero col succo di lime, l’erba cipollina, lo zenzero e una spolverata di pepe. Con un bicchiere usato come stampino ricavate dei medaglioni di tofu. In un piatto adagiate un medaglione, ricopritelo con uno strato sottile di pesche marinate, poi sovrapponete ancora un medaglione di tofu e infine di nuovo le pesche. Si può servire freddo o appena tiepido.

Tartare di seppie e pesche profumata allo zenzero - Giuliana di La Gallina Vintage
(http://lagallinavintage-giuliana.blogspot.it/2012/08/la-mia-ricetta-di-agosto-per-salutiamoci.html)

per due persone
3 o 4 seppie medie possibilmente non decongelate 2 pesche gialle mature ma sode poco prezzemolo poco basilico una grattatina di zenzero fresco sale, pepe bianco olio buono per il court bouillon: 1 carota 1 costola di sedano 30

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE
mezza cipolla bionda il succo di 1 limone 1 spicchio d'aglio una foglia di alloro qualche bacca di pepe qualche rametto di prezzemolo sale Preparare il court bouillon facendo cuocere tutte le verdure mondate e lavate. Filtrare e lasciar raffreddare. Nel frattempo pulire le seppie eliminando filamenti o residui di pelle. Eliminare i ciuffi dei tentacoli, conservandoli per altre preparazioni. Tritare finemente basilico e prezzemolo insieme, mescolarlo con un goccio d'olio, sale e pepe bianco. Riportare a ebollizione il brodo e farci cuocere le seppie finchè sono morbide. Scolare e lasciar raffreddare, dopodichè ridurle a dadolata tipo tartara e trasferirle in una terrina. Condirle con l'olio profumato alle erbe, regolare di sale e aggiungere una grattatina di zenzero fresco, deve essere un nulla, un solo sentore al momento dell'assaggio. Pelare una pesca, ridurla in minuta dadolata e aggiungerla alle seppie. Mescolare bene e lasciar riposare in frigorifero almeno un'ora prima di servire, così la tartare avrà modo di assorbire meglio i profumi e i sapori. Lavare bene l'altra pesca, e con l'aiuto di una mandolina affettarla molto sottile con tutta la buccia, ricavandone come dei petali. Direttamente sul piatto di servizio, fare un piccolo letto di petali di pesca, appoggiarvi sopra un coppapasta a piacere, versare dentro il coppapasta la tartare di pesche e seppia, comprimere leggermente per assestare bene il tutto e con delicatezza sfilare il coppapasta. Decorare con altri petali di pesca e foglie di basilico.

Pesche al forno con tofu alle erbe - Brii di Briggishome
(http://briggishome.wordpress.com/2012/08/21/grilled-peaches-with-tofu-pesche-al-forno-contofu/)

Vi serve:
Pesche sode tofu erbe aromatiche fresche olio di oliva extravergine succo di mela concentrato pan grattato con tofu grattugiato e erbette* Tagliare le pesche a metà e togliere il nocciolo. Metterle in una pirofila coperta di cartaforno. Emulsionare olio, un cucchiaino di succo di mela e le erbe aromatiche tritate. Versare il tutto sulle pesche. Oppure se come me vi piacciono le erbette intere, mettete le erbe su ogni pesca e poi versate sopra olio e un filo di succo di mela. Infornare per ca 20min a 180°(devono essere quasi cotte ma ancora sode), togliere e mettere qualche cubetto di tofu su ogni mezza pesca. E un po’ di pangrattato aromatizzato. Rimettere dentro al forno e finire la cottura per altri 5-7min. Servire tiepidi.

31

Agosto 2012: le ricette con le PESCHE

ALTRE IDEE
Pesche secche - Lo di Galline 2nd Life
(http://galline2ndlife.blogspot.it/2012/08/buffo.html) Io ho l'essiccatore, ce l'ho da millanta anni e lo uso spesso. Ultimamente sto essiccando mele, pesche, prugne e pomodori (non tutto insieme però). Potrebbe essere un buon modo per conservare alcuni prodotti per l'inverno. Dico potrebbe perchè l'essiccazione rende anche particolarmente buoni i cibi e quindi qui vengono spazzolati tutti prima di poter pensare di essere conservati. Se voi ce la fate, poi mettete tutto in vasi di vetro perfettamente puliti a chiusura ermetica e lontano da fonti di umidità. Non avete l'essicatore? Ma fuori, amici miei, c'è un sole che incenerisce qualsiasi cosa se non si sta attenti. Recuperate delle griglie o costruitele voi.

Bruschetta con pesche e pomodori al timo - Terry di Crumpets & Co.
(http://crumpetsandco.wordpress.com/2012/08/31/bruschette-con-pesche-e-pomodori-al-timobruschetta-with-thymedpeaches-and-tomatoes/) Fette di pane di grano duro Scalogno Pomodori Pesche nettarine Sale di Cervia Pepe nero Olio evo Le dosi precise non le ho scritte perchè ognuno poi va ad occhio e gusto ed anche in base a quante bruschette deve fare. Ho tagliato il pane di grano duro a fette e l’ho messe su una piastra a grigliare e tostare per qualche minuto, nel frattempo ho tritato lo scalogno, l’ho fatto stufare un minuto in una padella insieme ad un cucchiaio di olio evo, poi ho unito i pomodori e le pesche tagliate a cubetti, il sale di cervia, un pizzico di pepe nero, qualche rametto di timo (lavato ed asciugato) ed ho saltato il tutto per 3/4 minuti. Una volta pronto il condimento l’ho messo sopra alle fette di pane caldo ed ho servito.

32

Documento realizzato con la collaborazione di Nadir

1