You are on page 1of 1

Libert partecipazione - Orazio Manuele sindaco Proseguimento e partecipazione per laffermazione dei beni comuni

Ridare spazio ai cittadini, questo lintento che ci proponiamo dopo che per anni la nostra comunit ha vissuto ai margini delle scelte politiche che hanno riguardato la nostra citt. Dopo anni di malgoverno, lamministrazione uscente di destra targata Angelo Agnello oggi d i suoi frutti amari, lasciandoci una situazione socio-economica e culturale totalmente da ricostruire. Per ridare credibilit alla politica poniamo al centro del nostro impegno i bisogni dei cittadini, la lontananza assoluta dalle logiche vecchie di partito, partendo dal basso. Oggi proponiamo un progetto che diretto a un cambiamento radicale concreto, come naturale punto di arrivo di anni dimpegno. Responsabilmente, nostra volont rendere la cittadinanza attiva e partecipe , interpellando la volont popolare per una prospettiva partecipata, soprattutto per i temi pi importanti . Questo movimento ha come obiettivo un serio piano di lavoro per la riorganizzazione del pubblico, che miri a efficienza e trasparenza di gestione, per portare equit e valorizzare le competenze. Per risollevare la nostra comunit bisogna dire basta agli sprechi, basta agli amministratori incapaci che hanno svilito la nostra citt. La nostra identit emersa negli ultimi anni dalla dura opposizione allamministrazione Angelo Agnello . E fondante per noi la solidariet sociale: pi attenzione alle fasce deboli e alla fascia della terza et, per comprenderli in un percorso dinclusione, senza pi umiliazioni. Questo progetto nuovo perch vuole valorizzare i giovani, perch afferma che laccesso ai saperi deve essere libero, perch reputa che gli investimenti sulla cultura debbano essere seri, perch chiede fortemente di pensare a sviluppo e lavoro, perch pone al centro della sua azione la sicurezza delle scuole e lefficienza dei servizi pubblici, perch esprime la volont di intraprendere un discorso sulla laicit, perch si batte per lenergia pulita, perch guarda allavanzamento e alladeguamento tecnologico, perch pensa internet come un bene comune, perch incarna la tutela delle minoranze e lantimafia sociale.

Lalternativa oggi presente, ed Libert partecipazione con Orazio Manuele sindaco Proponiamo un progetto per le elezioni amministrative che abbia finalit culturale, politica e partecipativa. La candidatura di Orazio Manuele esprime la voglia di aprirsi alla societ civile e uscire dalle serrate di partito. Emergendo dal basso, reputiamo che tale scelta possa esprimere pienamente il nostro progetto, dalla volont di rilancio culturale-militante della nostra citt, allimportanza della questione morale, passando per lassociazionismo, non fine a se stesso. Orazio Manuele, 53 anni, ispettore capo presso il Corpo di polizia municipale di Scordia , dove ricopre il ruolo di responsabile della sezione di polizia ambientale. E stato tra i fondatori della cooperativa culturale Mafalda, nota e attivissima associazione degli anni ottanta a Scordia. Attualmente, il presidente dellAssociazione culturale Zammara e, in contemporanea, svolge la propria attivit di volontariato con assiduit presso lAvis di Scordia, facendo parte, sin dal 2006, del direttivo della stessa. Convinto assertore dellaffermazione dellimpegno civile, reputo necessaria e impellente la creazione nel nostro comune di un modello sociale locale basato sulla solidariet e sulla cultura, i principali ed i pi forti valori aggreganti che permettono ad una comunit, attraverso progetti politici di lungo periodo, di proiettarsi nel futuro.
Bisogna dare la voce alla comunit per costruire assieme una nuova citt: il futuro oggi e se non si cambia oggi non c nessun futuro.