You are on page 1of 8

N. 1 2013 .

Anno 1

Gennaio 2013
In occasione della ricorrenza della 10°giornata della memoria ci piace riportare un testo di Moni Ovadia pubblicato su l'Unità il 9 maggio del 2009 perché ancora attuale, efficace e capace di emozionare. Se foste un rom, quella di Salvini non vi apparirebbe come la sortita delirante di un imbecille da ridicolizzare. Se foste un musulmano, o un africano, o comunque un uomo dalla pelle scura, il pacchetto sicurezza non lo prendereste solo come l’ennesima sortita di un governo populista e conservatore, eccessiva ma tutto sommato veniale. Se foste un lavoratore che guadagna il pane per sé e per i suoi figli su un’impalcatura, l’annacquamento delle leggi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro non lo dimentichereste il giorno dopo per occuparvi di altro. Se foste migrante, il rinvio verso la condanna a morte, la fame o la schiavitù, non provocherebbe solo il sussulto di un’indignazione passeggera. Se foste ebreo sul serio, un politico xenofobo, razzista e malvagio fino alla ferocia non vi sembrerebbe qualcuno da lusingare solo perché si dichiara amico di Israele.

elez

Notizie dal CDZ 7

Se foste un politico che ritiene il proprio impegno un servizio ai cittadini, fareste un’opposizione senza quartiere ad un governo autoritario, xenofobo, razzista, vigliacco e malvagio. Se foste un uomo di sinistra, di qualsiasi sinistra, non vi balocchereste con questioni di lana caprina o d’orgogli identitari di natura narcisistica e vi dedichereste anima e corpo a combattere le ingiustizie. Se foste veri cristiani, rifiutereste di vedere rappresentati i valori della famiglia da notori puttanieri pluridivorziati ingozzati e corrotti dalla peggior ipocrisia. Se foste italiani decenti, rifiutereste di vedere il vostro bel paese avvitarsi intorno al priapismo mentale impotente di un omino ridicolo gasato da un ego ipertrofico. Se foste padri, madri, nonne e nonni che hanno cura per la vita dei loro figli e nipoti, non vendereste il loro futuro in cambio dei trenta denari di promesse virtuali. Se foste esseri umani degni di questo nome, avreste vergogna di tutto questo schifo. Moni Ovadia (L’Unità - 9 maggio 2009)

NEWSLETTER DEL GRUPPO CONSILIARE PD

Commissione Mobilità Trasporti, Ambiente, Arredo Urbano, Verde, Parco Ovest, Orti
e Segnalo in particolare:  Nell’ottica di avvicinare l’amministrazione ai cittadini si è tenuto un incontro ( il quinto) con i cittadini presso la Scuola di Via Paravia. Lo scopo dell’incontro era di aggiornare i cittadini della zona San Siro interessati alle problematiche relative ai lavori per la realizzazione di M5. Alla presenza dell’Assessore Maran e di tutti i tecnici attori della realizzazione dell’opera sono state date risposte, in particolare ai residenti di Via Pinerolo e Via Harar e informazioni sulla stato di avanzamento dei lavori Il parere positivo alla posa di una nuova stele monumentale dedicata ai Caduti del Quartiere San Siro presso i giardini di via Mar Jonio, richiesta da anni dai cittadini

Il parere positivo al progetto di realizzazione del percorso ciclabile Amendola – Conciliazione che completa il collegamento ciclabile Zona San Siro - Centro Città.

Vi segnalo inoltre le proposte di delibera approvate nei mesi dicembre/gennaio. Vi ricordo che sono sempre indicate in modo sintetico, rimango a disposizione per qualsiasi approfondimento:

     

Proposta realizzazione marciapiede in via Gozzoli nel tratto dal benzinaio all’ingresso scarico merci Coop e installazione segnalatori di velocità. Erogazione contributo all’Ass. Socialice per il progetto Energiadi che si è tenuto in due scuole della Zona. Proposta delibera soluzione problematiche inerenti la sosta in Viale Pisa. Parere positivo alla posa delle stele monumentale dedicata ai Caduti del Quartiere San Siro presso i giardini di via Mar Jonio Proposta riordino sosta in Via Anguissola Proposta tutela disabili presso i due complessi “Residenza Parco delle Cave”, protezione accesso scivoli accesso marciapiedi e realizzazione pavimentazione più consona.

Richiesta intervento per la sistemazione tratto fognario che nel Comune di Settimo Milanese che, in occasione di eventi atmosferici rilevanti, tracimando, sversa i liquidi reflui nel vicino Fontanile S. Agnese, creando problemi alla cittadinanza in Comune di Milano e Cesano Boscone.

Parere favorevole alla realizzazione della ciclabile da Piazza Amendola a Piazza Conciliazione.

Ivano Grioni igrioni@yahoo.it

Commissione Scuola In questo mese membri della nostra commissione hanno partecipato agli incontri interzonali per organizzare una delegazione di studenti di ogni Zona di Milano alla cerimonia di commemorazione della liberazione del campo di concentramento di Mauthausen: si tratta di un viaggio in pullman di 4 giorni, dal 10 al 13 maggio, con le varie delegazioni milanesi e il gonfalone della città. Milano sarà dunque rappresentata ufficialmente a questa toccante cerimonia e la nostra Zona cercherà di portare a buon esito questa iniziativa in concomitanza con le altre zone della città al fine di essere parte attiva dell’evento che sarà poi documentato e diffuso in Zona. Altro importante impegno del mese la discussione sulla distribuzione dei fondi del Diritto allo Studio. Quest’anno sì è infatti deciso di dare contributi alle scuole dell’Infanzia e di aumentare i contributi per la voce ‘Stranieri’, in considerazione dell’aumento del numero di alunni stranieri nelle varie scuole. Le iniziative ed i progetti messi in cantiere dalle varie scuole per la loro integrazione e per l’aiuto allo studio risultano essere anche di sicuro giovamento a tutta la scuola e al sereno svolgimento delle attività didattiche. Continua la riflessione e lo studio del documento ‘Scuole aperte: regolamento uso locali scolastici. Ci sono stati allo scopo vari incontri per dipanare tutti i problemi annessi e connessi. Importante è arrivare a disposizioni, non solo ampiamente condivise, ma anche chiare e rassicuranti verso le direzioni scolastiche che saranno coinvolte oltre che beneficiarie di proventi dalle Associazioni che usufruiranno di questa preziosa opportunità.

E’ stato dato il patrocinio e l’uso gratuito dell’auditorium Olmi all’associazione L’Orma per lo spettacolo teatrale a favore dei ragazzi ‘Progetto Musical’ che prevede attività motorie espressive e creative. Inoltre è stata concessa la palestra dell’Istituto Manara alla società Quinto Volley per il progetto ‘corso di teatro per ragazzi’ che si terrà ogni venerdì pomeriggio.

Chiara Labate chiaral@tiscali.it Isabella Barato isabella_barato@fastwebnet.it

Commissione Cultura, intercultura, storia locale, biblioteche, moda ed eventi
Assessorato alla Cultura e Mostre 2013 All’inizio di gennaio l’assessore Stefano Boeri ha presentato a palazzo Reale il calendario delle mostre che Milano ospiterà nel 2013 . Nel 2013 l'assessorato mira a migliorare e a rendere più ottimale il rapporto tra pubblico e privato, il contributo del privato è infatti fondamentale, in speciale modo in momenti economici come questo. Boeri ha sottolineato come i partner privati abbiano interpretato al meglio le nuove necessità e si stiano creando degli ottimi rapporti, in questo senso il museo del' 900 è un modello vincente per le relazioni pubblico /privato da condividere ed applicare anche in altri casi. Nell’elenco delle mostre del 2013 accanto alle mostre di Modigliani , Pelizza da Volpedo, Rodin , Medardo Rosso non mancano anche retrospettive di fotografia come Jeff wall, Jodice, Adrian Paci, infine una mostra molto interessante dal punto di vista scientifico presso il Museo di Storia naturale è Brain , una mostra sul cervello umano, mostra proveniente dagli Stati uniti con una parte di approfondimento speciale realizzato da alcune università italiane sulla relazione cervello e alimentazione, proprio in vista dell'Expo 2015. Personalmente ho trovato interessante anche una mostra sul lavoro femminile creativo e imprenditoriale che si terrà da aprile a marzo a Palazzo Morando "DONNE IN BOTTEGA” La presenza delle donne artigiane/protodesigner/imprenditrici in Lombardia dal 1906 al2012. Non è di nessun artista in particolare ma valorizza alcuni aspetti lavoro femminile troppo spesso poco valorizzati e spesso dimenticati. Carnevale 2013 A fine mese sono state anche discusse le linee guida per l’organizzazione del Carnevale di zona. L’Assessorato alla Cultura ha messo a disposizione circa 3000€ a zona. Non sono molti, per questo abbiamo stabilito delle linee guida per l’utilizzo di questi fondi. In particolar modo considerata la vastità della zona7 per la scelta del quartiere si richiede di dare priorità a due o più quartieri tenendo conto di due criteri; consolidate tradizioni e delle problematiche di coesione e integrazione sociale. Per questo verranno organizzate due giornate di festa indirizzate ai bambini, una giovedì 14 febbraio in piazza Selinunte in collaborazione con il Laboratorio di Quartiere, ed un ‘altra sabato 16 pomeriggio a Baggio . Inoltre è stato deciso di valorizzare le iniziative che verranno realizzate autonomamente sul territorio dalle associazioni e biblioteche della zona. Alice Arienta alice.arienta@fastwebnet.it alice.arienta@comune.milano.it

Commissione Sport, Benessere, Tempo Libero, Qualità della Vita e PMZ CAM: la gestione migliora e le attività non si fermano
Grazie ad un lavoro che è continuato anche durante le feste natalizie, è stato possibile evitare una lunga interruzione dei corsi, dovuta alle procedure del bando che trasferirà la gestione del servizio da Milanosport all’associazione che formulerà la migliore proposta. Siamo infatti riusciti a garantire la continuità dei corsi a partire dal 4 febbraio fino all’entrata in servizio del vincitore del bando. Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione con tre associazioni molto conosciute e stimate, che condurranno le attività sia nelle sedi C.A.M. che nei centri anziani: La Comune gestirà la ginnastica dolce, tanto desiderata dai nostri utenti. Panta Rei gestirà le attività motorie (balli latinoamericani, tango, danza orientale, movimento e musica, yoga, tai-chi, qi gong, aerobica e GAG).  Arci Milano gestirà le attività culturali ed aggregative (balli di gruppo, ballo liscio, spagnolo, inglese, disegno, restauro, canto lirico, canto moderno, teatro). Sono confermate anche le attività gestite da insegnanti volontari (dialetto milanese e “Lobster Course” di letteratura inglese) e lo spazio aperto organizzato dagli animatori comunali. Le poche attività non comprese in questo programma potranno ripartire dopo l’aggiudicazione del bando. “Yoga per la gente”: quando il benessere è gratis Giovedì 21 febbraio, dalle 18 alle 20, siete tutti invitati ad una lezione dimostrativa completamente gratuita di yoga presso il Centro Socio Ricreativo Culturale di via Stratico. Si tratta del primo appuntamento del progetto “Yoga per la gente”, organizzato dagli stessi creatori della fortunata iniziativa “Milano Green” e che si propone di diffondere la cultura del benessere anche nei quartieri popolari. Abbiamo accolto con favore questa iniziativa, che segue la “Giornata del Benessere” organizzata lo scorso settembre con la stessa formula dell’accesso gratuito: anche le periferie hanno diritto ad una buona qualità della vita, soprattutto in questi difficili momenti di crisi. La magia dello sport che diventa terapia Il Consiglio di Zona ha deliberato di organizzare una conferenza, per far conoscere la straordinaria storia di Massimo Magnocavallo, un triatleta che è riuscito a fare ciò che medici e psicologi ritenevano impossibile. Massimo ha infatti allenato dei ragazzi con disabilità molto gravi, spingendoli a compiere imprese miracolose. Ad esempio cito Federico, che in soli 10 mesi ha imparato a nuotare ed ha persino attraversato a nuoto il Lago di Como! Oppure il ragazzo autistico che, dopo una settimana di immersioni e arrampicate, ha iniziato a parlare, o lo scalatore che arriva su vette impensabili pur avendo una gamba sola. Con la cooperativa Fraternità e Amicizia, che si occupa da anni di disabilità, ci siamo chiesti se questi metodi possano essere codificati e trasmessi anche ad altri, così che tante altre persone possano beneficiarne. Ne parleremo, appunto, in un’occasione pubblica, alla presenza di istituzioni, esperti del settore e giornalisti. I miei colleghi di Sky e della Gazzetta dello Sport si sono già occupati della vicenda. Sicurezza nei centri sportivi Lo sport è bello, ma va sostenuto. Per questo ci siamo occupati anche della sicurezza in due centri di Zona, segnalando alla Giunta differenti problematiche. Per l’Olmi-Cesano, abbiamo chiesto di installare dei dissuasori di velocità che limitino i rischi per chi attraversa via degli Ulivi, molto frequentata anche per la presenza di una scuola e dell’Arci. Per il Quinto Romano, invece, dobbiamo fare i conti con una grave situazione di illegalità e abusivismo: protette da alberi e sterpaglie, alcune persone vivono e spacciano droga nel tratto accanto al centro sportivo, dove spesso si verificano furti e avvistamenti di scene spiacevoli (mentre i bambini si allenano, c’è chi si droga anche in pieno giorno). In questo caso, proponiamo la riqualificazione dell’area con l’abbattimento delle catapecchie abusive e la sua trasformazione in orti urbani, da assegnare ai numerosi cittadini che ne hanno fatto richiesta. Lorenzo Zacchetti lorenzozacchetti@gmail.com lorenzozacchetti.blogspot.it  

Giornata della Memoria
Domenica 3 febbraio 2013, presso la sede istituzionale, abbiamo organizzato, come Consiglio di Zona, l’annuale giornata della Memoria, che ha visto la collaborazione di numerose realtà sociali tra cui l’Associazione Nazionale Partigiani Italiani, la Comunità Ebraica, l’Associazione Nazionale Ex Deportati e la Fondazione della memoria. Come ha ben testimoniato la presenza umana in sala, l’evento ha richiamato una grande partecipazione. Nel corso del pomeriggio, tra i canti del coro della Scuola sperimentale Rinascita, sono intervenuti: il Presidente del Consiglio Comunale, Basilio Rizzo e diversi esponenti istituzionali tra cui il Consigliere Comunale, Rosario Pantaleo, il Presidente del Consiglio di Zona, Fabrizio Tellini, il Presidente della Commissione Cultura, Valeria Luzzi e il Vicepresidente del Consiglio di Zona, Ivano Grioni. Durante la cerimonia sono state consegnate le targhe della riconoscenza. Queste targhe vengono assegnate ogni anno, da nove anni, dal Consiglio di Zona a coloro che si sono opposti alle dittature e a tutti coloro che contribuiscono a tenere alti i valori della memoria affinché ciò che è stato non possa mai più accadere. Il momento più commovente è stata la consegna di questo riconoscimento ad Arianna Szörényi per la cruda testimonianza delle violenze subite nella sua deportazione, all’epoca aveva nove anni. Assieme ad Arianna, questa targa è stata consegnata a Don Gino Rigoldi, Iliano Geminiani, Bianca Pividori, alla Libreria “Lineadiconfine” di Baggio e all’Associazione Mondo Donna di Quarto Cagnino. Con rammarico abbiamo riscontrato l’assenza dei consiglieri dei partiti di opposizione (fatta eccezione per Yoram Ortona, intervenuto in rappresentanza della Comunità Ebraica), un vuoto che, a nostra giudizio, corrisponde ad un drammatico segnale politico. Una mancanza di rispetto, nei confronti dei cittadini intervenuti e delle istituzioni democratiche in cui loro operano. Uno schiaffo morale alle sofferenze dalle quali ha avuto origine la nostra Costituzione. In commissione abbiamo inoltre discusso e successivamente approvato in consiglio una delibera per l’organizzazione della Giornata del Ricordo. Quest’anno verrà organizzata dall’Associazione Nazionale Partigiani e Reduci dell’Istria e della Dalmazia. Abbiamo ancora una volta con rammarico constatato che in aula, durante la votazione, erano presenti solamente tre esponenti (su nove) del PDL, un altro gesto di disattenzione nei confronti della memoria, questa volta da parte degli stessi proponenti. Da parte nostra, oltre qualsiasi strumentalizzazione, proseguiamo convinti. Ci sembra infatti realmente importante celebrare questa giornata oltre ogni inutile polemica. Ognuno tragga le sue conclusioni. Alice Arienta Giorgio Uberti

ELE CTION DAY: UN SOLO VOTO PER L’ITALIA E LA LOMBARDIA : AMBROSOLI

Il mese di febbraio ci porta dritto all’ election day del 24 -25 febbraio. La regione Lombardia risulta essere l’Ohio dell’Italia e quindi sarà decisiva per il risultato nazionale. Per questo ancora di più darà necessario l’impegno di tutte e tutti per far eleggere UMBERTO AMBROSOLI. La zona 7 e tutti i circoli stanno partecipando attivamente alla campagna elettorale e numerosi sono i gazebi nelle strade ( nonostante il freddo), i volantinaggi, gli incontri pubblici, gli aperitivi e le occasioni per raccontare l’idea di Lombardia abbiamo e perché pensiamo che UMBERTO AMBROSOLI sia il nostro futuro presidente. Per tutte le info guardate qui: http://www.ambrosolilombardia2013.it Tra tutti gli appuntamenti che ci saranno nei prossimi giorni uno è decisamente importante e decisivo :

DOMENICA 17 febbraio IN PIAZZA DUOMO ALLE 14,30
Dalla Lombardia si cambia l'Italia. Parte con una grande manifestazione in Piazza Duomo a Milano domenica 17 febbraio, dalle ore 14.30, la volata finale per le elezioni del 24 e 25 febbraio. Un appuntamento importante, tra musica e politica, prima dell'ultima settimana decisiva per cambiare il governo di Regione Lombardia, con Umberto Ambrosoli, e del Paese, con Pier Luigi Bersani. Venite numerosi!

Related Interests