You are on page 1of 8

Algoritmo: soluzioni di un'equazione di secondo grado in una variabile

Sia sqrt il nome di una funzione che calcola la radice quadrata di un numero. L'unico parametro di input della funzione la variabile y. Il valore di output restituito all'algoritmo chiamante la radice quadrata di y. Progettare un algoritmo, che dati in input i coefficienti a, b e c di un'equazione di secondo grado inuna variabile in forma canonica ax2+bx+c=0, restituisca in output le soluzioni dell'equazione. Il numero delle soluzioni di un'equazione di secondo grado in una variabile dipende dal valore di , dove =b2-4ac. In particolare, se <0, allora l'equazione non ammette soluzioni reali (in tal caso l'algoritmo deve restituire in output il messaggio L'equazione non ammette soluzioni reali.). Se =0, allora l'equazione ammette un'unica soluzione reale che pari a -b/(2a). Infine, se >0, allora l'equazione ammette due soluzioni reali che si calcolano utilizzando la formula (-bsqrt())/(2a). L'algoritmo pu utilizzare la funzione sqrt.

Algoritmo: soluzioni di un'equazione di secondo grado in una variabile


Inizio Input a b c delta b*b-4*a*c vero vero delta = 0 falso falso Output L'equazione non ammette soluzioni reali

delta 0

Output -b/(2*a)

Output (-b-sqrt(delta))/(2*a) (-b+sqrt(delta))/(2*a)

Fine

Algoritmo: fattoriale di un numero intero


Progettare un algoritmo che restituisca in output il fattoriale di n, dove n un numero intero positivo dato in input.
Si ricorda che il fattoriale di un numero intero positivo n pari al prodotto di tutti gli interi i da 1 a n. Esempio: il fattoriale di 4 1234=24 Esempio: il fattoriale di 1 1

Algoritmo: fattoriale di un numero intero


Inizio Input n fattoriale 1 i1 falso

in vero

fattoriale fattoriale * i ii+1

Output fattoriale Fine

Algoritmo: numeri di Fibonacci


Progettare un algoritmo che restituisca in output l'n-esimo numero di Fibonacci, dove n un numero intero maggiore o uguale a 3 dato in input.
In matematica, l'i-esimo numero di Fibonacci si denota con Fi. La definizione dei numeri di Fibonacci la seguente: F =1 1

F2=1 se i3, allora Fi=Fi-2+Fi-1

Esempio: il 3 numero di Fibonacci F3=F1+F2=1+1=2 Esempio: il 4 numero di Fibonacci F4=F2+F3=1+2=3 Esempio: il 5 numero di Fibonacci F5=F3+F4=2+3=5 Esempio: il 6 numero di Fibonacci F6=F4+F5=3+5=8

Algoritmo: numeri di Fibonacci


Inizio Input n fibonacci_i_meno_1 1 fibonacci_i_meno_2 1 i3 falso

in vero

fibonacci_i fibonacci_i_meno_2 + fibonacci_i_meno_1 fibonacci_i_meno_2 fibonacci_i_meno_1 fibonacci_i_meno_1 fibonacci_i ii+1 Output fibonacci_i Fine

Algoritmo: conversione da un numero intero positivo (in base 10) a uno in base 2
Sia resto il nome di una funzione che calcola il resto della divisione tra due numeri interi positivi (in base 10). I parametri di input della funzione sono, in ordine, (due variabili) dividendo e divisore. Il valore (costante) di output il resto della divisione tra dividendo e divisore.

Progettare un algoritmo che, dato in input un numero intero positivo (in base 10), restituisca in output le cifre della sua conversione in binario a partire dalla cifra meno significativa fino ad arrivare alla cifra pi significativa. (Soluzione: realizzare il diagramma di flusso del metodo della divisione visto a lezione)

Algoritmo: conversione da un numero intero positivo (in base 10) a uno in base 2
Inizio

Input n

n=0 falso Output resto(n;2)

vero

n n div 2 Fine