You are on page 1of 4

ANNO II NUMERO 2 DICEMBRE 2012

Il Parroco: p. Jurandir Jesus Da Silva (p. Gerardo) La Redazione: Francesco Amato Cristina Mostile

MENSILE DI INFORMAZIONE A DIFFUSIONE INTERNA PARROCCHIA SAN DOMENICO SAVIO


Via Garibaldi, 220/D - 95048 - Scordia (CT) - Diocesi di Caltagirone Tel. e fax: 095 657074 - Web: www.sandomenicoscordia.it E-mail: parrocchia@sandomenicoscordia.it

SALUTO DEL PARROCO SOMMARIO


Pag. 1:
Saluto del parroco

Fratelli carissimi, amati parrocchiani,


Commemorando i fedeli defunti nel subito dopo la solennit di tutti i Santi, la Chiesa entra nel desiderio di Cristo: che ogni persona sia condotta oltre la soglia della morte, nella comunione dei santi, laddove sar tutto in tutti. Siamo figli di Dio anche se non ancora in pienezza e dobbiamo lasciarci guidare dallo Spirito (cfr. Rm 8,14-17). La santit non anzitutto un risultato da ottenere con le proprie forze: una chiamata per tutti i battezzati, un cammino che scaturisce dal dono gratuito di Dio. Non si tratta di essere eroi e di non sbagliare mai, ma di farsi amare da Dio, ogni giorno sempre di pi. La creatura umana destinata alla vita eterna, la morte solo il compimento dellesistenza terrena. Infatti lessere morto rientra nei limiti della realt di creature del nostro tessuto biologico. Cristo ci offre il dono di una vita nuova e glorificante in comunione con Dio Padre e i fratelli redenti.

Pag. 2:
Mandato Catech. e Min.

Pag. 3:
Presepe Natale Santa Lucia

Pag. 4:
Appuntamenti Vita parrocchiale Auguri Compleanni

Nel cammino della santit dobbiamo anche accettare la morte come ultima parte di purificazione e sapere che la morte consegnarsi al Padre, risorgere definitivamente in Cristo. La fede nella risurrezione diventa la novit del messaggio evangelico, il risorto divenuto primizia di coloro che sono morti (1Cor 15,20). Vivere per noi cristiani significa rinascere in Cristo e allora la voce morte va cambiata nella voce risurrezione che richiama un passaggio da morte a vita nuova. Dio ci chiama alla felicit, perch la vita non fatta solo di sacrifici e morti; essa piuttosto un incontro che la cambia rendendoci felici e orgogliosi della nostra fede. Nella grave crisi che stravolge soprattutto il mondo occidentale, il papa Benedetto XVI ci invita a una svolta a far passare la nostra mentalit da una cultura dellavere ad una cultura dellessere. Come comunit parrocchiale ci ritorna la necessit di riconoscerci bisognosi per comprendere e onorare i doni del Signore. Con gioia vi benedico,

Il vostro Parroco P. Gerardo

www.sandomenicoscordia.it

MANDATO DEI

CATECHISTI E

DEI MINISTRANTI

Si celebrato domenica 25 novembre 2012, in occasione della solennit del Cristo Re, il mandato dei catechisti che svolgono il servizio nella nostra Comunit Parrocchiale. La celebrazione si svolta durante una Santa Messa solenne presieduta da p. Gerardo, con cui i catechisti hanno potuto rinnovare la propria fede in Dio unico e trinitario e riassumere limpegno nelleducazione alla fede dei bambini loro affidati. Ecco una foto.

Giorno 2 dicembre, invece, sono stati chiamati i ministranti del gruppo della nostra Parrocchia a rinnovare il loro impegno nel servizio liturgico allaltare. Una solenne celebrazione si svolta nella prima domenica del tempo di avvento, in cui i ragazzi hanno potuto riscoprire (altri solo scoprire) la bellezza del servizio e limportanza della liturgia. La gio rnata per loro si conclusa con un ritiro nel salone parrocchiale. Sopra la foto scattata innanzi alla statua di San Domenico Savio, patrono della nostra Comunit e dei ministranti.

LA FESTA DELLIMMACOLATA CONCEZIONE A SCORDIA


Dopo un triduo di preparazione che da giorno 5 dicembre ha animato la chiesa di S. Antonio al Convento e che ha previsto, per le tre sere, il S. Rosario e la S. Messa celebrati ed animati dai fedeli e dai parroci delle varie parrocchie di Scordia, nella giornata dell8 dicembre si celebrata a Scordia, in comunione con tutta la Chiesa, la festa dellImmacolata Concezione della Beata Vergine Maria, tradizione qui molto sentita e partecipata. Gi nella mattinata, dopo lannuncio con i colpi a cannone, si celebrata la S. Messa durante la quale sono stati affidati a Maria i bambini e le mamme in attesa. In serata, invece, dopo il Rosario e la Messa presieduta da p. Vito Valenti nella chiesa gremita di fedeli, il simulacro di Maria concepita Immacolata, estratto dal gruppo statuario di S. Anna e Maria Bambina conservato nella chiesa del Convento, portato a spalla dai confrati del SS. Crocifisso e sistemato sullartistica varetta, giunta sul sacrato della chi esa, dove sono stati sparati i fuochi pirotecnici e dove, nonostante il freddo ghiacciante, erano presenti centinaia di persone. E da l partita la processione lungo le tradizionali vie del centro storico, accompagnata da un buon gruppo di fedeli, dalle autorit e dalla banda musicale. Quando la Madonna giunta ai piedi della Colonna, stata offerta una composizione floreale allImmacolata posta sulla colonna, uno dei simboli di Scordia. Poi la processione continuata fino a piazza Umberto I, da dove, dopo il saluto alla chiesa matrice di Scordia, salita da via Guglielmino fino alla chiesa del Convento, dove, dopo i fuochi pirotecnici e la benedizione delle autovetture, stata conservata. E stata comunque una festa ben riuscita, che ha visto un buon numero di gente unirsi in preghiera per la Vergine Madre del Salvatore, di cui celebreremo la rinascita fra qualche settimana, nonostante il freddo e il forte vento che non hanno favorito, sicuramente, il massimo della partecipazione.

Francesco Amato

www.sandomenicoscordia.it

IL PRESEPE DI QUESTANNO: CRISTO NEL DESERTO


Il tema del presepe interno della nostra comunit, che p. Gerardo ha pensato in maniera geniale, quello di realizzare il presepe allinterno di una tenda araba, in pieno deserto. Cristo, infatti, nato per redimere tutti, anche gli arabi e i non cristiani, che, a braccia aperte, lo accolgono; ma sta a noi riuscire a trovarlo nel deserto della nostra vita. Un ringraziamento particolare della nostra Comunit va al negozio Badoo per la fornitura dei manichini, alla famiglia Tambone per le stoffe e a tutti quanti hanno collaborato per la realizzazione di questo bello quanto significativo presepe. Che Cristo possa nascere nel cuore di ciascuno di voi...

SINTESI ARTICOLO NATALE P. CELESTINO


Prova

Cristina Mostile

SANTA LUCIA
Lucia, dal latino "lcda" (=luminosa, splendente), santa vergine nata e vissuta a Siracusa e morta il 13 dicembre 304 sotto la grande persecuzione cristiana dell'imperatore Diocleziano. E' invocata patrona della citt di Siracusa e la sua intercessione richiesta dai ciechi, dagli oculisti e da tutti coloro che soffrono di mali agli occhi. E' raffigurata nell'iconografia con simboli molto significativi: un piatto con gli occhi, una palma (simbolo del martirio), il libro dei Vangeli (simbolo della grande fede che Lucia ebbe) e il giglio (simbolo della sua verginit). A Scordia si celebra la sua festa nella chiesa di SantAntonio al Convento nel giorno del 13 dicembre. Una tradizione legata alla santa quella di mangiare la cuccia, una sorta di minestra fatta con il grano e i ceci, che simboleggia gli occhi o, pi in generale, la vista, di cui Lucia protettrice. Nella nostra parrocchia si celebrata, questanno, con una S. Messa in onore di questa vergine martire e con la festa di compleanno della signora Lucia Di Stefano.

www.sandomenicoscordia.it

APPUNTAMENTI DEL MESE


Spettacoli e manifestazioni ricreative - 15 dicembre - Il Postino Natalino Ore 19.30 - Spettacolo bambini 6 e 7 anni. - 16 dicembre - Il soldato e il violino Ore 19.30 - Spettacolo bambini 9, 11 e 12 anni. - 19 dicembre - Dillo forte che Natale Ore 19.30 - Spettacolo bambini 8 e 10 anni. - 23 dicembre Ore 19.30 - Concerto di Natale dei bambini. - 29 dicembre Ore 20.30 - Concerto coro San Domenico Savio. - 26 e 30 dicembre - Betlemme qui! Ore 19.00 - Presepe vivente nel sacrato. Celebrazioni religiose e liturgiche - 16 dicembre Ore 18.30 - Messa di apertura della novena. - Dal 17 al 23 dicembre Ore 18.00 - Messa e Novena in chiesa. Ore 19.30 - Novena con Bambinello nelle famiglie - 17 dicembre - Famiglia Lucia Di Stefano Via Da Bormida, 136 - 18 dicembre - Famiglia Lanza Anna Maria Via Guccione, 7 - 19 dicembre - Famiglia Guzzardi Francesco Via Ragusa, 2/A - 20 dicembre - Famiglia Angela Frazzetto Via Garibaldi, 312 - 21 dicembre - Famiglia Frazzetto Carmelo Via Trapani, 69 - 22 dicembre - Famiglia Cristaudo Rocco Via Pietro Nenni, 17 - 23 dicembre - Famiglia Marletta Carmelo Via Siracusa, 31 - 24 dicembre Ore 22.30 - Veglia di Natale

- 25 dicembre Ore 11.00 - Messa di Natale e processione. Ore 18.30 - Messa di Natale. - 31 dicembre Ore 17.30 - Adorazione Eucaristica e Messa. - 1 gennaio Ore 11.00 e 18.30 - Messa inizio anno. - 6 gennaio Ore 10.30 e 18.30 - Messa dellEpifania. - 13 gennaio Ore 10.30 - Messa battesimo di Ges. Ore 18.30 - Messa battesimo di Ges. Estrazione sorteggio di Natale dopo la Messa.

La Comunit Parrocchiale augura a tutti voi un buon Natale e un sereno anno nuovo.

APPUNTI DI VITA PARROCCHIALE


- Sono rinati a vita nuova Amato Alberto (08/12)

- Sono tornati alla Casa del Padre Dagosta Giovanna (09/12)

AUGURI A...
COMPLEANNO Lucia Di Stefano (13/12)

Grazie alla famiglia Simone Giuseppe che ha contribuito per la stampa di questo numero di Vita Nostra!

Ti piaciuto Vita Nostra?


Allora aiutaci con la tua offerta a sostenere le spese di mantenimento del Giornalino! Hai un pensiero, una riflessione da condividere con la Comunit? Scrivilo e invialo al nostro indirizzo e-mail! Saremo ben lieti di accoglierlo e pubblicarlo nel prossimo numero!

www.sandomenicoscordia.it