You are on page 1of 4

Il Parroco: p. Jurandir Jesus Da Silva (p.

Gerardo) La Redazione: Francesco Amato Cristina Mostile

MENSILE DI INFORMAZIONE A DIFFUSIONE INTERNA PARROCCHIA SAN DOMENICO SAVIO


Via Garibaldi, 220/D - 95048 - Scordia (CT) - Diocesi di Caltagirone Tel. e fax: 095 657074 - Web: www.sandomenicoscordia.it E-mail: parrocchia@sandomenicoscordia.it

SALUTO DEL PARROCO


Fratelli carissimi, amati Parrocchiani,

Viene colui che gi venuto


Il tempo di Avvento ci concente ogni anno di celebrare e di vivere concretamente la venuta del Signore, questo mistero di salvezza, con il quale tutti abbiamo una parte nella Saluto del parroco Chiesa. Il tempo di Avvento avr fine soltanto con lultima manifestazione del Signore, Pag. 2: detta scatologica, con il ritorno di colui che gi venuto e che, tuttavia, stiamo ancora Compleanno P. Gerardo attendendo. Ma non si tratta di un tempo unico, come non lo ogni periodo dellanno. LAvvento Non dobbiamo dunque lasciarci prendere dal sonno, stanchi di attendere inutilmente; ma dobbiamo invece darci da fare, sapendo che ogni giorno che passa ci avvicina sempre di Pag. 3: pi alla manifestazione del Signore. Essa segner il trionfo della luce sulle tenebre, al ter Solennit mine di un combattimento che ha luogo oggi, e nel quale tutti, ciascuno di noi, sono imdellImmacolata pegnati. Ancora una volta ascolteremo lannuncio pi grande della storia delluomo: Verbum caro factum est, il Verbo si fatto carne. La celebrazione del Natale ci Veglia dAvvento riporter mirabili testimonianze della nascita di Ges: un racconto indimenticabile, che Caritas tutti conosciamo bene e che riascoltiamo sempre volentieri, con commozione. Il Natale Pag. 4: non una festa come le altre. Perch? Forse perch riprendiamo tante simpatiche tradizioni? No, il Natale non folklore. Forse sentiamo diversa questa festa perch, soprattut Appuntamenti to in questo periodo, il desiderio di pace, di gioia, di fraternit da una parte e la paura della Momenti di Vita solitudine dallaltra si fanno pi acuti e pi forti che mai? Tutti questi elementi sono pre Auguri Vescovo senti nel Natale, perch esso una risposta al desiderio delluomo di una vita pi giusta e Giochi di liberarsi dalle proprie angosce e paure. Ma non possiamo ridurre il Natale ad un momento di evasione. E non necessario, come pensa qualcuno, il rimiscuglio di una certa religiosit ormai superata, della quale si sente un po la nostalgia. Il Natale non un anniversario, n riguarda il passato: un dono di Dio per luomo di sempre. Lannuncio che fu dato ai pastori e quello dato dallevangelista Giovanni Il Verbo si fatto carne toccano lintimo delluomo e sono sempre validi. Dio diventato uomo, ha preso la nostra umanit, si immedesimato nei nostri problemi, non ha avuto paura di sporcarsi le mani col fango della nostra debolezza, delle nostre miserie umane, non rimasto nel suo isolamento dorato, nello splendore della sua perfezione, perch chi ama veramente non si isola. Egli venuto a portare la sua luce, il suo amore, l dove regnanole tenebre dellodio, dellinvidia, dellegoismo, della violeanza. E tutto questo, anche l dove luomo non lo ha accettato, dove, come dice ancora Giovanni, non vuole la luce ma preferisce le tenebre. Il Natale , dunque, una presenza: il dono di s stesso. Una presenza non chiassosa, ma cominciata nel modo pi silenzioso e pi umile, quasi per non dare fastidio a chi non vuole essere importunato dallamore di Dio. Perch Cristo si impone con la violenza, ma chiamaed aspetta una risposta, una presenza viva e reale. Alluomo, che sente la necessit di giustizia, di amore e di pace, la presenza di Cristo non impone un mondo gi bello e fatto, ma risveglia nel suo intimo la capacit di realizzare la giustizia, di amare, di vincere il male e lodio, di creare la pace e larmonia. La presenza di Cristo nel mondo , per usare la sua stessa espressione, lievito capace di far fermentare la massa, seme che, se trova il terreno adatto, capace di produrre una grande pianta, una nuova umanit.

Pag. 1:

Con fede vi benedico e vi auguro un Buon Natale di Pace nel Signore p. Gerardo

www.sandomenicoscordia.it

20 NOVEMBRE - COMPLEANNO DI P. GERARDO


Domenica 21 novembre la Parrocchia S. Domenico Savio ha duplicemente fatto festa: sia per la solennit del Cristo Re, che ha chiuso lanno liturgico, sia per il 45 compleanno di p. Gerardo! Alla Messa serale, animata dalla corale S. Domenico Savio, con il servizio solenne del gruppo Ministranti parrocchiale, la comunit ha rivolto gli auguri al nostro parroco, che ha pensato bene di festeggiare con unagape di fraternit nel salone parrocchiale. Erano presenti anche numerosi amici di p. Gerardo provenienti da Ramacca e da Palermo, dalle parrocchie dove il nostro parroco ha lasciato il segno. La serata stata allietata dalla musica e dallanimazione di Fernando Paolillo, che ha dato il via alle danze: lintera comunit si data ad unallegrissima contradanza e ai classici valzer, tra la gioia e le risate di tutti, che sicuramente sono stati contenti di passare questa bella serata, che si ripeter il 18 dicembre, in occasione del XX anniversario di p. Gerardo, con la presenza del nostro Vescovo.

Francesco Amato

PREPARAZIONE AL NATALE: LAVVENTO


Il secondo numero del mensile Vita Nostra ha aperto le porte al nuovo Anno Liturgico, ovvero lAvvento. Tempo che ci avvicina al tanto atteso Natale, in cui Dio manda suo Figlio affinch noi avessimo la vita per Lui. Questo tempo vuole rappresentare le quattro tappe del nostro cammino di incontro con il Bambino Ges. Incontro che richiede a noi, pellegrini in questa terra, preghiera, meditazione e attesa affinch possiamo, rinnovando il nostro cuore, raggiungere la nostra meta in colui che Via, Vita e Verit. In questo nostro peregrinare abbiamo incontrato lImmacolata Concezione della Vergine Maria, la Madre che ci aiuta a vivere questo nostro attendere rivivendo la vocazione di essere discepoli del suo unigenito Figlio. In Lei ritroviamo lesempio del vivere cristiano dominato dalla presenza divina per il suo grande atteggiamento di accoglienza in ci che langelo Gabriele le disse. La vita delluomo sempre attesa di qualcosa, tutti conserviamo nel cuore delle attese. Ma per il cristiano lAvvento essenzialmente attesa di Qualcuno. Ognuno di noi prima di sentirsi portatore di attese deve percepirsi come un essere profondamente atteso, pensato e amato..da Dio. LAvvento, come la primavera per la natura, colora nuovamente la vita. E il tempo quindi per intravedere nuovi germogli, eliminando i rami ormai secchi per donare vigore alla nostra identit di credente ma anche il tempo propizio affinch sbocci qualcosa di meraviglioso, come dal tronco di Iesse. Espressione materiale di questo tempo liturgico la corona dAvvento. La sua forma circolare, fatta di fronde d'abete oppure alloro o pino, non un caso ma ci ricorda che Dio non n principio n fine ma eternit ed unit. Ogni domenica viene rappresentata dallaccensione di un cero, quattro quindi in tutto, in memoria dei vari passi della salvezza di Cristo e della luce che man mano illumina sempre pi la notte dellattesa fino ad arrivare al Natale. Attraverso la Liturgia della Parola, attendiamo con trepidazione e vigilanza la venuta di Dio, impegnandoci ad essere portatori di questa speranza in una societ, come quella attuale, in cui niente appare solido, duraturo e fa fatica a vivere la pazienza dellattesa. LAvvento e il Natale ci trovino con Maria a proclamare che grandi cose fa lOnnipotente e Santo il suo nome.

Cristina Mostile

www.sandomenicoscordia.it

LA SOLENNITA DELLIMMACOLATA CONCEZIONE


La Festa dellImmacolata fissata per l8 dicembre, esattamente nove mesi prima della sua Nativit, festeggiata a settembre. A Scordia, le celebrazioni iniziano il 5 dicembre, quando, per tre giorni, viene celebrato il triduo nella chiesa del Convento, sede della confraternita titolare di questa processione. Giorno 8, invece, nella stessa chiesa viene celebrata la Messa solenne, seguita, poi, da una processione con tutte le confraternite cittadine, che percorre le strade del centro storico. La statua, che fa parte del gruppo statuario SantAnna e la Madonna Immacolata, conservata nella stessa chiesa, e per il giorno della festa viene posta sopra una sfera, che rappresenta il mondo, e con il piede sulla testa di un serpente; questo perch liconografia vuole riprendere le Sacre Scritture, che ci dicono: Io porr inimicizia tra te (il serpente, che rappresenta il male) e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccer la testa e tu le insidierai il calcagno (Genesi 3,15). Il fercolo processionale composto di una parte rialzata, dove viene posta la Vergine, e delle decorazioni che arrivano ai quattro angoli, sulle quali vengono posti gli angioletti, lignei, smaltati doro. Al centro della vara, si legge la sigla MV, che in realt sistemata diversamente, che significa tradizionalmente Maria Vergine. La processione, grazie alle coperte, alle luci, ai petali di rosa buttati dalla gente, alle note della banda musicale, ai colori degli stendardi e delle divise dei confratelli, diventa una magia di luci che, con la preghiera del Rosario, danno festosit alla processione.

Francesco Amato

VEGLIA DI AVVENTO: Vegliamo in attesa della sua Venuta


Sabato 26 novembre 2011, nella sera della I domenica di Avvento, le Comunit Parrocchiali si sono riunite insieme nella chiesa di S. Rocco per vegliare insieme, come dice il Vangelo, in occasione dellarrivo del periodo forte dellAvvento. Esso, come gi detto, un periodo che ci porter infine al Natale, alladventus del nostro Redentore, alla sua venuta. In tutte le chiese, in questo periodo, possiamo vedere le quattro candele della Corona dellAvvento. Quella della nostra parrocchia raffigurata nella foto a lato. Rispecchia le parole di Isaia, che, parlando del Tronco di Iesse, ci annuncia che una nuova vita, quella del Cristo, fiorir dal tronco secco della stirpe di Davide.

Francesco Amato

AUGURI A...
ONOMASTICO Saverio Fagone (03/12) Francesco Saverio Fagone (03/12)
COMPLEANNO

P. Gerardo (20/11) Giuseppe Lanza (26/11) Rita Manuele (07/12) Maria Valentina Frazzetto (27/11)
LAUREA

Marilena Simone (Lingue e letterature straniere)

www.sandomenicoscordia.it

APPUNTAMENTI
- 11 dicembre Ore 9.30: Incontro diocesano delle Famiglie al Seminario Estivo di Caltagirone. Ore 10.30: S. Messa e Benedizione dei Bambinelli del Presepe in parrocchia. - dal 16 al 24 dicembre - Novena di Natale Ore 16.00: Catechesi per i Bambini. Ore 17.30: Rosario, Messa e Novena di Natale. - 18 dicembre - XX Ann. Sac. di p. Gerardo XXXIII Ann. Sac. Vescovo Ore 10.30: S. Messa. Ore 17.30: Rosario e Novena di Natale. Ore 20.00: Solenne Eucaristia presieduta dal Vescovo Mons. Calogero Peri. A seguire, agape di fraternit nel salone parrocchiale. - 19 dicembre - ore 19.00 Concerto di Natale dei bambini del Catechismo (dalla I alla IV elementare) dopo la S. Messa - 21 dicembre - ore 19.00 Concerto di Natale dei ragazzi del Catechismo (dalla V elementare in poi) dopo la S. Messa - 24 dicembre - ore 23.30 Novena di Natale e solenne Messa di Mezzanotte. - 25 dicembre Sante Messe di Natale Ore 11.00 e 18.30 - 26 e 30 dicembre - ore 18.00 S. Messa. A seguire, Betlemme qui, Presepe Vivente della Comunit nel sagrato della chiesa. - 29 dicembre - ore 20.00 Concerto di Natale a cura della corale polifonica San Domenico Savio in chiesa. - 31 dicembre - ore 17.00 Adorazione Eucaristica in occasione dellanno nuovo e Messa del Ringraziamento in chiesa. - 1 gennaio - Maria M. di Dio / Sacra Famiglia S. Messe alle ore 10.30 e 18.30 - 6 gennaio - Epifania di N.S. Ges Cristo Ore 10.30 e 18.30: S. Messa in chiesa. - 8 gennaio - Battesimo di N.S. Ges Cristo Ore 10.30 e 18.30: S. Messa con rinnovo delle promesse battesimali.

APPUNTI DI VITA PARROCCHIALE


- Sono rinati a vita nuova: Lanza Andrea (04/12)

- Hanno rinnovato il loro amore Nello e Anna Maria Tambone (36 anni - 15/11)

AUGURI AL NOSTRO VESCOVO!


Giorno 9 dicembre, il nostro Vescovo, Mons. Calogero Peri, ha compiuto il suo XXXIII anniversario di sacerdozio.

Auguri Eccellenza!!!!
La luce del mondo brilla in una grotta, seguiamo i pastori a Betlemme.. dice un famoso canto natalizio. Laugurio che vi porge la Comunit che questa luce splendida che emana Ges Cristo dalla Mangiatoia risplenda nei vostri cuori e vi conduca alla vita eterna.

Buon Natale e felice anno nuovo! GIOCHIAMO INSIEME!


Aiuta Babbo Natale a trovare i doni

Ti piaciuto Vita Nostra?


Allora aiutaci con la tua offerta a sostenere le spese di mantenimento del Giornalino! Hai un pensiero, una riflessione da condividere con la Comunit? Scrivilo e invialo al nostro indirizzo e-mail! Saremo ben lieti di accoglierlo e pubblicarlo nel prossimo numero!

www.sandomenicoscordia.it