You are on page 1of 20

Www.Acmeformazione.

it

I Segreti del Linguaggio


Manuale di Supporto al VideoCorso in 3 DVD versione provvisoria

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Nota: Si consiglia di consultare il manuale durante lo studio del videocorso oppure successivamente come riferimento per ricordarne gli argomenti.

Argomenti Principali del Videocorso:

Connessione tra MENTE e Linguaggio ..::.. In questa sezione impareremo in che modo si genera il linguaggio che utilizziamo per comunicare con gli altri (e con noi stessi). Lo scopo non quello di speculare sul linguaggio in modo astratto ma di fornire un modello di spiegazione che ci consenta di agire per migliorare la nostra comunicazione, noi stessi e gli altri. Modello Linguistico di Precisione (META- Modello) ..::.. Cuore centrale della Programmazione Neuro Linguistica (PNL), il metamodello un avanzato strumento di analisi del linguaggio che consente di cogliere il mondo dell'altra persona e di operare all'interno di essa per comunicare efficacemente. Modello IPNOTICO (Milton Model) ..::.. E' un insieme di suggerimenti e di schemi di comunicazione tratti dal lavoro del famosissimo ipnotista Milton Erickson. Estratti dal contesto terapeutico ed inseriti in un contesto comunicativo conservano la stessa efficacia! MetaProgrammi ..::.. I metaprogrammi sono degli schemi che le persone utilizzano per organizzarsi internamente e che ne guidano il comportamento. Imparare a riconoscere i metaprogrammi propri e degli altri mantenendo la flessibilit che consente di non incapsulare le persone uno degli strumenti pi efficaci per conoscere e motivare se stessi e gli altri.

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Caratteristiche del Seminario L'obiettivo di questo Seminario in Video non quello di insegnare le categorie dei vari modelli di linguaggio quanto quello di delineare concetti e distinzioni LOGICHE. A questo scopo il corso contiene poca teoria (che potr essere approfondita leggendo la bibliografia) e molti esercizi pratici ed interazioni di gruppo (che a casa potrai fare anche come attivit da solo). Ricorda che quello di cui parliamo un Modello, non la REALTA'! Il che significa che va applicato e praticato per avere un risultato e non una fede. Se non funziona e si certi di avere fatto il 100% di quello che si poteva.... vuol dire che il modello non abbastanza preciso!

Percezione del Mondo e Realt vedi disegnino nel videocorso! Processi di Modellamento Universale - Cancellazione (devo tagliare le informazioni di troppo altrimenti rischio di sovraccaricarmi di informazioni) - Generalizzazione (devo creare delle categorie generiche - es. aprire una porta - in modo da poter apprendere) - Distorsione (attaccare un significato a qualcosa, distorcere la realt per renderla aderente al modello. E poi... gli altri filtri che vengono utilizzati: Valori e Convinzioni. I valori e le convinzioni sono ci di cui siamo convinti in base alle nostre precedenti esperienze ed ai nostri ideali. Un esempio di valore libert (ideale astratto). Un esempio di convinzione sono le frasi come non sono atletico e simili. Questo tipo di filtro importante perch in grado di determinare DOVE viene posta l'attenzione della persona e che significato da a quello che vede... MetaProgrammi (vedi sezione sui metaprogrammi ed il video) Ancore Le ancore sono collegamenti mentali che creiamo tra uno stimolo ed un determinato stato emotivo che influenzano le nostre percezioni. Un esempio quando sentiamo un profumo di cibo e... ci viene fame. Strategie
2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Una strategia, nel gergo della Programmazione Neuro Linguistica, una sequenza di rappresentazioni interne della persona che mira ad avere un certo risultato di tipo cognitivo o comportamentale.

Il ruolo dei sensi Tutta la nostra esperienza avviene attraverso i SENSI. Quindi sono sia la porta dalla quale facciamo entrare le esperienze esterne che il codice attraverso il quale cataloghiamo le nostre percezioni internamente. Volgarmente..... quando pensiamo lo facciamo attraverso una accozzaglia di: Immagini Suoni Sensazioni -> -> -> -> -> Modalit Modalit Modalit Modalit Modalit V (visiva... quello che Vedo) A (uditivo.... quello che Ascolto) K (Cinestesico... quello che Provo fisicamente) O - Olfattivo (rientra nel k per convenzione) G - Gustativo (come sopra)

E tale distinzione viene fuori anche quando trasformiamo quello che abbiamo nella mente in parole. vedo qualche spiraglio all'orizzonte un tipo di linguaggio che IMPLICA delle rappresentazioni di tipo visivo. Significa che per comunicare con quella persona, in quel caso specifico (e solo in quello, meglio non generalizzare) sarebbe opportuno utilizzare predicati e linguaggio di tipo visivo. sento puzza di bruciato -> implica rappresentazioni in modalit K mi suona nuovo -> implica rappresentazioni in modalit A

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Mappa Struttura Profonda e Struttura Superficiale La mappa del mondo la rappresentazione che abbiamo internamente, che ANALOGICA ed utilizza come linguaggio le modalit. (nota: possibile agire direttamente sulla mappa utilizzando le tecniche di cambiamento della PNL trattate nel video Avventura nella PNL e nelle Discipline Energetiche in vendita su www.acmeformazione.it ) Per comunicare utilizziamo invece il LINGUAGGIO, che un codice lineare e non analogico. Quindi TRADUCIAMO le immagini, i suoni, le sensazioni in PAROLE. Pensa alla tua ultima vacanza. Anche a solo un attimo, un singolo fotogramma. Di quante parole avresti bisogno per descrivere con PRECISIONE e con abbondanza di dettagli la tua esperienza? Se riuscissi a mettere tutto in una frase lineare, questa frase sarebbe la STRUTTURA PROFONDA, ovvero la forma linguistica che pi di tutte si avvicina alla esperienza ed alla tua mappa. (Vedi il disegnino nel videocorso) Il linguaggio che uso effettivamente per comunicare invece detto struttura superficiale, ed una riduzione della struttura profonda.

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

META Modello Il metamodello un modello di precisione linguistica che si basa sugli studi effettuati da Bandler e Grinder sulle strutture linguistiche utilizzate dai terapeuti pi eccellenti della loro epoca, e che hanno creato la base della Programmazione Neuro Linguistica. Uno dei principi generali che il metamodello, prima che uno strumento linguistico, sia un modello logico che ci consente di capire, attraverso il linguaggio, cosa deve essere vero della mappa di una persona per produrre quel tipo di linguaggio. Solo questo concetto pu fare la differenza tra una persona che ha compreso e che utilizza il metamodello ed una che ne parla. Quindi visiona i video pi volte, leggi i testi consigliati e soprattutto..... PRATICA! Non perderti nelle categorie ed usa la testa! Le categorie che formano il metamodello (che non sono altro che dei modi standard in cui il linguaggio si pu allontanare dalla realt) hanno scopo didattico e di Semplificazione, niente altro. Negli esempi, infatti, vedrai che molte volte una frase pu rientrare in pi categorie. Star alla tua abilit scegliere e comprendere quale l'intervento che meglio ti porta nella direzione che hai deciso di intraprendere!

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Modello IPNOTICO Il modello ipnotico .... il contrario del Metamodello! Si parla di modello ipnotico di Milton Erickson (Milton Model) con riferimento a quella serie di schemi linguistici che hanno il potere di portare l'attenzione e la mente dell'interlocutore in una particolare direzione. Una delle caratteristiche del Milton Model che pu anche essere visto come un metamodello al contrario, molte categorie, infatti, si trovano anche a coincidere! Es. Cancellare/acquisire informazioni Se una persona cancella informazioni (es. sto male) e noi vogliamo vedere cosa c' nella mappa di questa persona possiamo fare domande di precisione del metamodello. Al contrario, se una persona ci dice mi piaci quando fai o dici X possiamo GENERALIZZARE questo momento cancellando informazioni e rispondendo qualcosa del tipo quindi ti piaccio? (nota: questa non funziona a fine seduttivo... solo un esempio!)

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

La Madre delle Categorie ipnotiche/di precisione: la PRESUPPOSIZIONE Tutto il corso potrebbe benissimo avere come UNICO argomento questo: la presupposizione. Perch cos importante? Perch la categoria che alla base del linguaggio. E' ci che presupposto come vero/esistente quando comunichiamo. Se dico: mia sorella si sposa Capisci questa frase semplicissima? La seguente frase contiene una serie di presupposizioni, e l'unico modo per te di comprendere quello che ti dico accettarle come vere. Innanzitutto che io abbia una sorella e che esista. Poi che esista un istituto che quello del matrimonio. Poi che abbia qualcuno (o qualcuna) che se la prende. Cosa succede di solito? Che le presupposizioni svelano cosa vero ed esistente nella mente di chi parla. E per questo sono potentissime come strumento comunicativo. Ecco qualche esempio: perch fai questo? Sei un ragazzo intelligente! la smetterai di prendermi in giro? nonostante tutto ce l'ho fatta Cosa deve essere vero nella mente di chi produce queste frasi affinch abbiano un senso? Come puoi iniziare ad essere pi attento alle presupposizioni?

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Metamodello - Estrarre Informazioni Cancellazione cancello una parte dell'esperienza Metamodello non mi piace-> mancano informazioni possibili risposte: cosa non ti piace di lui? (specifica, potrebbe estrarre uno stato NEGATIVO) in che senso non ti piace? (specifica il modo in cui il verbo non specificato altra categoria del metamodello potrebbe estrarre chi ti piace, invece? (porta la persona in una direzione diversa, potrebbe essere troppo invasiva se l'argomento importante) cosa dovrebbe fare per piacerti? (apre la possibilit che la persona possa piacere, ma sposta la responsabilit su qualcosa che dovrebbe fare/non fare) come dovresti essere per far si che ti piaccia? (stessa domanda di prima, ma la responsabilit su chi esprime il giudizio) Milton Model Si cancellano informazioni di proposito. Es. abbiamo lavorato tanto per voi!, sogniamo di ottenere la conoscenza!, etc..... Mancanza di Indice referenziale non mi sopportano..... chi? Manca l'indice referenziale, chi COMPIE l'azione. Dal punto di vista persuasivo presente con frasi del tipo credono in te, ti vogliono bene, etc... Verbi non specificati mi ignora....... in che modo? Per alcuni ignorare significa che una persona non rivolge loro lo sguardo per un mese. Per altri basta non essere il primo pensiero della vita di un altro per sentirsi ignorati. Quindi... cosa significa nella mente della persona con cui parlo questa affermazione? Posso utilizzare questa categoria persuasivamente con frasi del tipo so che imparerai, sperimenti questo, etc... Nominalizzazioni amore, attenzione, etc.. Le nominalizzazioni sono dei processi mentali dinamici che vengono CRISTALLIZZATI in una parola, bloccandone il significato. Pensa alla differenza che c' tra dire sto prendendo una decisione oppure sto decidendo.... quale pi dinamica?

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Limiti del Modello del Mondo Quantificatori Universali Un quantificatore universale una di quelle particelle come sempre, mai, etc.. che UNIVERSALIZZA una situazione. Prendi questo esempio: non faccio mai niente di giusto Se siamo fortunati :-) la persona in questione sta creando questa generalizzazione basandosi su 5, 6 esperienze... ma cosa succede quando crea una convinzione di questo tipo? Si PRECLUDE la possibilit di fare meglio creandosi un limite Come superare questo tipo di malformazione? La migliore strategia il controesempio. es. mai nulla di giusto? Eppure ti vedo che hai le scarpe allacciate bene.... sei pettinato... sniff.. odori anche bene... dai, qualcosa di giusto ogni tanto la fai? es. CHIEDIGLI di fare un compito di qualsiasi tipo (passami questa cosa, apri la porta, etc..) e dopo che lo ha concluso digli vedi che qualcosa di giusto ogni tanto la fai? Ora dammi anche 2mila euro! :-) Esercizio Trova 20 MODI creativi per superare un limite di questo tipo

Operatori Modali Gli operatori modali indicano come graduata linguisticamente la possibilit e la necessit. Ci un riflesso di come organizzata la mente di una persona. non posso dirgli la verit chi te lo impedisce? come sarebbe se glie la dicessi? Esercizio. Scrivi 20 frasi che utilizzano gli operatori modali per esprimere un limite (es. Posso, devo, potrei, dovrei, avrei bisogno di, etc..). Distruggi in modo colloquiale ed ironico quel limite. Almeno 3 Esempi per frase.

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Malformazioni Semantiche Causa/Effetto La causa/effetto una malformazione del pensiero della persona che implica che un evento esterno sia la causa di un effetto interno. E' un pattern presente sia in positivo (la ferrari mi fa sentire un dio ;-)) che in negativo (sono triste perch sei in ritardo). In entrambi i casi, a mio avviso, sempre bene chiarire questo schema di pensiero perch TOGLIE LA RESPONSABILITA' dalla persona (sia in positivo che in negativo) e quindi la rende poco stabile emotivamente. Di solito si risponde con una frase del tipo in che modo il fatto che io sia in ritardo ti intristisce? E se fossi andato a comprarti delle rose? oppure con un controesempio. Lettura del Pensiero Logicamente quasi l'opposto della causa effetto... in questo caso pretendiamo di vedere dentro la mente dell'interlocutore basandoci su un dato esterno spesso non specificato. sei sorpreso -> cosa te lo fa credere?, quando hai deciso che io sono sorpreso?, quando hai iniziato a crederlo? (tutte queste risposte presuppongono che il giudizio espresso sia frutto di una convinzione della persona che lo esprime e non la realt) Mancanza del performer (inglese: lost performative) E' un giudizio che viene espresso da una persona senza che questa si prenda la responsabilit di tale giudizio. Ad esempio quando si dice la cosa giusta......... sono d'accordo, ma..... la cosa giusta per chi? Chi lo dice?

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Schemi comunicativi Ipnotici di Erickson Idea di DIREZIONALITA' E' fondamentale partire con un obiettivo comunicativo in mente. L'idea alla base deve essere quella di impostare una direzione e di essere coerenti con quella posizione. Se non siamo coerenti ci emerge a livello linguistico. Esercizio 1) 2) 3) 4) stabilisci un obiettivo Decidi uno stato emotivo finale Decidi una sequenza di stati emotivi che ti porti allo stato finale Imposta il discorso utilizzando frasi ipnotiche che ti portino in quella direzione

Tra i primi pattens ipnotici di erickson ci sono quelli del cosiddetto Metamodello al Contrario, in quanto si possono utilizzare TUTTI gli schemi del metamodello per creare VOLONTARIAMENTE dei limiti del modello del mondo, delle malformazioni semantiche e per cancellare informazioni. (vedi gli esercizi dei video). A questi pattens si accompagna l'utilizzo di ulteriori schemi specifici: Utilizzo delle Presupposizioni Ricorda, quando viene presupposto qualcosa considerato come VERO dal cervello, per cui se utilizzate con eleganza le presupposizioni sono uno strumento persuasivo notevolmente efficace. Proposizioni temporali prima, dopo, durante... creano un tipo di logica spazzatura creando delle cause/effetto nella mente delle persone che NON ESISTONO. Particolarmente utili quando si creato un rapporto e si vuole andare in una direzione specifica. Es. dopo che ti sei seduto comodamente puoi sentire come ti rilassi sempre di pi.. etc.. Numerali Ordinali (e cardinali) Il funzionamento molto simile allo schema precedente, in questo caso si crea un ordine nella mente dell'interlocutore. Es. la prima cosa che fa una persona che vuole cambiare decidere cosa vuole, la seconda cosa, spesso, cercare un professionista competente e lavorare con questa persona, la terza iniziare ad andare da solo nella direzione che desidera per il semplice fatto di aver preso l'impegno con se stesso... Oppure La cosiddetta falsa scelta, pone le persone di fronte a due possibilit, entrambi decise da noi. Es. Puoi smettere di fumare dopo la prima o la seconda sessione, dipende da te predicati di consapevolezza Sono quei predicati che spostano la consapevolezza dell'interlocutore su particolari sui quali al momento non al corrente, in molti casi addirittura CREANDO ci su cui la persona si focalizza... es. quando sei rilassato ti rendi conto che la mia voce inizia a risuonare nella tua testa. Avverbi ed aggettivi Utilizzati per spostare l'attenzione dell'interlocutore su di essi e per presupporre quindi il resto della frase come vero. Es. sei totalmente curioso di scoprire cosa insegner al prossimo seminario? (presuppone l'interessamento! E' una domanda che si limita a graduare l'interessamento che gi presupposto presente). verbi ed avverbi che implicano un cambiamento di tempo Sono quelli come cominciare, procedere, smettere di, terminare, gi, tuttora, etc... Vengono utilizzati allo stesso modo di quelli illustrati nella categoria precedente. Es. puoi continuare a migliorare (presuppone che la persona stia migliorando)
2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Aggettivi ed avverbi di commento sono quegli avverbi ed aggettivi come finalmente, fortunatamente, fantastico, splendido, grandioso, etc.. Il meccanismo di funzionamento si basa sempre sulle presupposizioni. Es. fortunatamente sei una persona che sa quello che vuole Di solito dopo la parola fortunatamente si pu mettere qualsiasi cosa e passa come presupposizione! Forme di estrazione indirette.

Comandi Nascosti & Sottolineatura per Analogia Il comando nascosto in Italiano DIVERSO da come Erickson poteva gestirlo nella lingua inglese. Si intende normalmente come comando nascosto una parte di frase che, sia dal punto di vista grammaticale che tonale, si stacca dal resto e pu assumere un significato di comando a se. Es. Non dico che DEVI STUDIARE, dico solo che quando STUDI DI PIU' capita che per magia tutto diventa pi facile ed INIZI A MIGLIORARE IL TUO RENDIMENTO La parte evidenziata una sottospecie di comando ;-) Normalmente si marca in modo analogico (vedi video) questa parte per farla staccare dal resto della frase e farla percepire come diversa dall'inconscio. Domande inserite nella frase mi chiedo se riesci a capire questo schema del Milton Model senza la necessit di spiegarlo (altrimenti guarda i video!) Uso del NON La negazione non viene percepita dall'inconscio, per cui sconsigliato utilizzare il non... ovviamente lo si pu utilizzare quando necessario o desiderato inserire una immagine di un certo tipo nella mente delle persone e non prendersene la responsabilit. Es. non dico che devi mandarmi una testimonianza entusiasta... e nemmeno che devi acquistare nuovi prodotti... fortunatamente infatti i miei clienti imparano quello che faccio e dopo sono impegnati a vivere la loro vita piuttosto che evangelizzare gli altri... in ogni caso sapere quanto hai beneficiato di quello che hai imparato mi fa piacere... Postulati Conversazionali. Sono tecnicamente delle domande alle quali si risponde si/no. Ma che di solito estraggono uno specifico COMPORTAMENTO del destinatario. Es. Sai che ora ? Hai un euro? Citazioni Un altro modo per deresponsabilizzare la propria comunicazione... metterla in bocca ad un'altra persona! un grande fisico teorico sostiene che... Ambiguit ti chiauo dopo le 7 di sera... (se non guardi i video questa non la capirai mai... :-)) Metafore Una POTENTISSIMA forma di comunicazione ipnotica. Se vuoi saperne di pi leggi qualcuno dei libri consigliati nella bibliografia.

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Appendice 1- I Metaprogrammi (vedi i video per una spiegazione dettagliata) Metaprogrammi Principali Proattivo (inizia le cose, veloce, frasi brevi) Reattivo (ci pensa su, prova, aspetta...) Direzione Verso (verso le cose positive, raggiungere, obiettivo, goal, etc..) Via Da (risolvere, evitare, etc..) Referenza interna (so quello che meglio per me) esterna ( mi dicono che...) Attenzione Se stessi Altri Ragioni Opzioni (possibilit, variet, etc..) Procedure (storie lunghe, come, per forza cos in sequenza, etc..) Blocchi di informazioni Grandi Pezzi di informazione Piccoli Pezzi di informazione Paragoni Similarit Differenza Sorting patterns persone luoghi informazioni attivit cose Tempo in time through time Pianificazione nel tempo: breve/medio/lungo termine
2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Appendice 2 Esercizi Aggiuntivi Nota. Questi esercizi appartengono al curriculum standard del corso NLP Practitioner e sono nati per essere fatti in gruppo. Con un p di fantasia puoi facilmente adattarli per svolgerli da solo oppure puoi guardare i video con un amico ed esercitarti con lui! Predicati e congiunzioni Gruppi da 5 1. La prima persona crea una frase usando un predicato visivo ed una congiunzione es: Ti vedo e.. (indicando la persona che segue) La seconda persona completa la frase usando a sua volta un predicato visivo ( ricalco del sistema rappresentazionale) es:Ti vedo bene mentre.. Tutti membri del gruppo provano a turno. Ripetere il giro usando predicati uditivi. Ripetere usando predicati cinestesici. 2. La prima persona crea 2 frasi usando due predicati di differenti sistemi rapppresentazionali e due congiunzioni es: Ho visto una tigre e lho sentita ruggire quando.. Fare fare a tutto il gruppo usando differenti predicati 3. La persona 1 crea tre 3 frasi usando tre differenti sistemi rappresentazionali e tre diverse congiunzioni(nessi causali) es: Ho visto una tigre e ho sentito ruggire cos mi sono spaventato perch.. NOTA: E importante che la persona che continua il giro non ripeta la congiunzione ma semplicemente continui la frase nel sistema rappresentazionale dellultimo che ha parlato. 3. La prima persona crea una frase, predicati con differnti sistemi rappresentazionali e nessi causali(congiunzioni). La seconda persona continua la sequenza ricalcando la il ritmo continuando a creare 3 frasi usando i differenti sistemi rappresentazionali e nessi causali. Farlo fare a turno a tutto il gruppo.

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Patterns linguistici Gruppi da 5 1. 2. 3. 4. 5. 6. Creare Creare Creare Creare Creare Creare 10 10 10 10 10 10 frasi frasi frasi frasi frasi frasi usando usando usando usando usando usando le presupposizioni i postulati di conversazione le citazioni comandi incastrati le minori strutture incluse postulati di conversazione

Il linguaggio Gruppi da 4

Una persona a turno crea una frase con un postulato di conversazione. Presta a ttenzione a quale effetto pensi che il tuo postulato di conversazione suscita su chi ascolta. Usa il postulato di conversazione su un'altra persona del gruppo di pratica e nota se leffetto che vuoi suscitare viene generato. Prova con la persona successiva.

Linguaggio e tonalit Gruppi da 5 Crea una frase che contenga un comando incastrato ed una domanda incastrata. Leggile al tuo gruppo. Chiedi un feed-back al tuo gruppo riguardo la tonalit: Quello che hai detto suona come un comando o una domanda? Modifica in relazione al feed-back ottenuto

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Utilizzo del linguaggio 5) Crea 100 buoni esempi di ogni Milton Pattern che hai imparato. Riempi un foglio per ogni pattern. 6) Combina ed utilizza simultaneamente nel tuo gruppo, tutti i pattern che hai imparato

Linguaggio- Il Metamodello Gruppi da 3 1. Crea delle frasi per ognuna di questa categorie: - Cancellazioni D - Mancanza di indice referenziale - Verbi non specificati - Limitazioni selettive 2. La prima persona legge le sue frasi. La seconda persona identifica il metamodello ed interviene. Provare a turno allinterno del gruppo 9 volte. Linguaggio Il metamodello 1. Come nellesercizio precedente usando le segenti distinzioni: - Quantificatori universali - Operatori modali

Linguaggio Il metamodello Gruppi da 3

1.

Come nellesercizio precedente ma con le seguenti parti - Causa-effetto - Lettura del pensiero - Performative perdute

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

- Nominalizzazioni - Equivalenze complesse Linguaggio- Il metamodello Gruppi da 3 Una persona parla mentre le altre due segnano ed identificano le parti del metamodello ed intervengono. Provare a turno. Linguaggio Presupposizioni 1. 2. 3. La persona A crea una frase La persona B attraverso E identifica le presupposizioni Provare a turno allinterno del gruppo

Trovare le domande attraverso le presupposizioni Gruppi da 2 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. La persona A chiede Cosa desideri? e la persona B risponde con unaffermazione. La persona A identifica quale presupposizione contenuta nellaffermazione La persona A decide Quale informazione voglio? La persona A decideChe domanda devo fare per ottenere questa informazione?. La persona A pensa a Quali sono le presupposizioni in questa domanda?. La persona A formula la domanda. Scrive la domanda La persona A ha ottenuto linformazione che desidereava? Provare a turno

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Patterns di linguaggio ipnotico Gruppi da 2

1. 2. 3. 4.

Modella la posizione del corpo del tuo compagno. Presta attenzione al ritmo della sua voce. Presta attenzione al ritmo della sua respirazione. Inizia a parlare circa il fatto che la tua mano salir esattamente tanto lentamente quanto umanamente possibile usando i seguenti patterns: - Vincoli o congiunzioni - Mancanza di indici referenziali - Frasi interrotte - Locuzioni prive di indici referenziali

5.

Sulle congiunzioni, rimarca analogicamente usando anche il volume della voce(es: e, mentre) e al momento giusto, la persona successiva inizia a parlare riprendendo ed usando gli stessi pattern linguistici. Ripetere lesercizio a turno

6.

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.

Www.Acmeformazione.it

Appendice 3 Bibliografia Puoi approfondire sui seguenti testi: Bandler Ipnosi e Trasformazione, ed. Astrolabio Bandler & Grinder La struttura della Magia, ed. Astrolabio Guida per inventarsi il proprio futuro - Leslie Cameron Bandler, David Gordon, Michael Lebeau Seguiranno altri testi consigliati in Inglese!

2005 Piernicola De Maria e Acme Comunicazione, Formazione e Coaching S.r.l. L'utilizzo del presente documento consentito a soli fini personali. Qualunque altro uso che ne implichi la distribuzione a titolo gratuito o oneroso e la riproduzione in tutto o in parte, VIETATO.