PRESENTE DI INDICATIVO Modo indicativo: Se utiliza el modo indicativo para indicar un hecho cierto, seguro o presentado por quien

habla como cierto y seguro. Presente Indicativo: Este tiempo verbal sirve para indicar algo que sucede en el momento en cual se habla (Oggi lavoro in fabbrica), o también indica una acción habitual, repetida con regularidad (Mio padre lavora in fabbrica). También como presente histórico: (Nel 1946 l'Italia diventa una repubblica) En italiano existen 3 conjugaciones verbales:
I coniugazione II coniugazione III coniugazione Verbi in -ARE Verbi in -ERE Verbi in -IRE Es: parlare Es: prendere Es: dormire

En los verbos regulares, la formación del presente indicativo se forma así:
-ARE io tu lui/lei noi voi loro -o -i -a -iamo -ate -ano -ERE -o -i -e -iamo -ete -ono -IRE -o -i -e -iamo -ite -ono

Ejemplo de como sería cada una de las conjugaciones verbales al presente indicativo:
El presente indicativo de los verbo en –are: El presente indicativo de los verbo en –ere: El presente indicativo de los verbo en –ire:

PARLARE (PARL-ARE) Es.: io parlo italiano Io Tu lui / lei Noi Voi Loro Parl-o Parl- i Parl- a Parl- iamo Parl- ate Parl- ano

PRENDERE (PREND-ERE) Es.: io prendo l’autobus Io Tu lui / lei Noi Voi Loro Prend-o Prend-i Prend-e Prend-iamo Prend-ete Prend-ono

DORMIRE (DORM-IRE) Es.: io dormo molto Io Tu lui / lei Noi Voi Loro Dorm-o Dorm -i Dorm -e Dorm -iamo Dorm -ite Dorm -ono

Excepciones: Verbos irregulares
 Muchos de los verbos con la terminación en -IRE, necesitan el sufijo -isc entre la raiz del verbo y la conjugación de todas las formas del presente singular y la tercera persona del plural:
-IRE (+ isc) io tu lui/lei noi voi loro -isco -isci -isce -iamo -ite -iscono

Ejemplo de verbos con esta excepción: capire, tradire, ferire, finire, preferire,…  Los verbos auxiliares son irregulares y no siguen ninguna norma, con lo cual se deben aprender tal y como son: ESSERE io tu lui/lei noi voi loro Sono Sei È Siamo Siete Sono AVERE io tu lui/lei noi voi loro Ho Hai Ha Abbiamo Avete Hanno

 Los verbos que se conjugan con -CARE e -GARE, para mantener su sonido duro, añaden una “h” en la II persona del singular y en la I persona del plural: GIOCARE GIOCARE Gioco Giochi Gioca Giochiamo Giocate Giocano PAGARE PAGARE Pago Paghi Paga Paghiamo Pagate Pagano

io tu lui/lei noi voi loro

io tu lui/lei noi voi loro

 Los Verbos que terminan en -GLIERE, modifican la “gl” de la raiz en “lg” en la primera persona del singular y en la tercera persona del plural: SCEGLIERE io Scelgo tu Scegli lui/lei Sceglie noi Scegliamo voi Scegliete loro Scelgono TOGLIERE Tolgo Togli Toglie Togliamo Togliete Tolgono COGLIERE Colgo Cogli Coglie Cogliamo Cogliete Colgono

 Los verbos que terminan en -IARE pierden la “i” de la raiz cuando en la conjugación hay una “i”: MANGIARE io Mangio tu Mangi lui/lei Mangia noi Mangiamo voi Mangiate loro Mangiano COMINCIARE Io Comincio Tu Cominci lui/lei Comincia Noi Cominciamo Voi Cominciate Loro Cominciano VIAGGIARE io Viaggio tu Viaggi lui/lei Viaggia noi Viaggiamo voi Viaggiate loro Viaggiano

Los verbos que terminan en -CERE y -GERE pierden el sonido suave delante de la vocale “o”: LEGGERE Leggo Leggi Legge Leggiamo Leggete Leggono

io tu lui/lei noi voi loro

*Excepto los verbos tacere (Taccio, Taci, Tace, Tacciamo, Tacete, Tacciono) e piacere (Piaccio, Piaci, Piace, Piacciamo, Piacete, Piacciono) Los verbos irregulares más usados sin una regla o norma general son estos:
ANDARE DARE io tu lui/lei Vado Vai Va Do Dai Dà FARE Faccio Fai Fa STARE USCIRE SALIRE DOVERE POTERE VOLERE SAPERE Sto Stai Sta Esco Esci Esce Salgo Sali Sale Devo Devi Deve Posso Puoi Può Voglio Vuoi Vuole So Sai Sa DIRE Dico Dici Dice

noi Andiamo Diamo Facciamo Stiamo Usciamo Saliamo Dobbiamo Possiamo Vogliamo Sappiamo Diciamo voi loro Andate Date Fate Fanno State Uscite Salite Dovete Potete Volete Sapete Sanno Dite Dicono

Vanno Danno

Stanno Escono Salgono Devono

Possono Vogliono

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful