You are on page 1of 11

78 7 – Trasformata di Fourier

7.6 Esercizi svolti
Esercizio 7.1
Determinare la trasformata di Fourier delle seguenti funzioni :
a) x(t) = u(t −1)e
−2t
+ u(t) −u(t + 2);
b) x(t) = e
i3t
p
2
(t + 1);
c) x(t) = p
2
(2t −1);
d) x(t) = p
T
_
t −
T
2
_
.
e) x(t) = e
it
[u(t) −u(t −4)];
f) x(t) = te
−|t|
;
g) x(t) = t
2
e
−2t
u(t).
Soluzione
a) utilizzando la propriet` a di linearit` a e la definizione di funzione porta si ha che
F[x(t)] = F
_
u(t −1)e
−2t
−u(t + 2) + u(t)
_
= F
_
u(t −1)e
−2t
_
−F [u(t + 2) −u(t)]
= e
−2
F
_
u(t −1)e
−2(t−1)
_
−F [p
2
(t + 1)] .
Utilizzando quindi la propriet` a di traslazione si ottiene
F[x(t)] = e
−2−iω
F
_
u(t)e
−2t
_
−e

F [p
2
(t)] ,
da cui segue
F[x(t)] =
e
−2−iω
2 + iω

2e

sin ω
ω
,
grazie agli Esempi 7.14 e 7.15.
b) utilizzando la propriet` a di traslazione si ha che
F[x(t)] = F[e
i3t
p
2
(t + 1)] = e

F[e
i3(t−1)
p
2
(t)] = e
iω−3i
F[e
i3t
p
2
(t)],
e quindi
F[x(t)] =
2e
i(ω−3)
sin(ω −3)
(ω −3)
,
grazie alla propriet` a di modulazione.
§7.6 – Esercizi svolti 79
c) Utilizzando le propriet` a di riscalamento e traslazione si ha
F[x(t)] =
1
2
F[p
2
(t −1)]
_
ω
2
_
=
2e
−iω/2
ω
sin
_
ω
2
_
.
d) Utilizzando la propriet` a di traslazione e l’Esempio 7.14 si ha
F[x(t)] = F
_
p
T
_
t −
T
2
__
= e
−iω
T
2
F [p
T
(t)] =
2e
−iω
T
2
ω
sin
_
ωT
2
_
.
e) Utilizzando la definizione di funzione porta e la propriet` a di modulazione si ha
F[x(t)](ω) = F[e
ix
p
4
(t −2)](ω) = F[p
4
(t −2)](ω −1),
da cui segue
F[x(t)] =
2e
−2i(ω−1)
ω −1
sin(2(ω −1)),
grazie alla propriet` a di traslazione e all’Esempio 7.14.
f) Utilizzando la propriet` a di derivazione rispetto a ω si ha
F[x(t)] = i
d

_
F[e
−|t|
]
_
= i
d

_
2
1 + ω
2
_
=
−4i
(1 + ω
2
)
2
.
g) Utilizzando la propriet` a di derivazione di ordine 2 rispetto a ω si ha
F[x(t)] = i
2
d
2

2
_
F[e
−2t
u(t)]]
_
= −
d
2

2
_
1
2 + iω
_
=
2
(2 + iω)
3
.
Esercizio 7.2
Determinare l’antitrasformata di Fourier delle seguenti funzioni :
a) X(ω) =
sin
2
ω
ω
2
;
b) X(ω) =
1
ω
2
−a
2
;
c) X(ω) = e
−ω
2
;
d) X(ω) = we
−ω
2
.
Soluzione
a) Grazie all’Esempio 7.35 si ha che
F[q
T
(t)] =
8 sin
2
(ωT/4)

2
,
80 7 – Trasformata di Fourier
da cui segue
F[q
4
(t)] = 2
sin
2
(ω)
ω
2
,
avendo posto T = 4. Si conclude quindi che
F
−1
_
sin
2
(ω)
ω
2
_
=
q
4
(t)
2
,
grazie alla propret` a di linearit` a.
b) Scomponendo in fratti semplici si ha che
1
ω
2
−a
2
=
1
2a
_
1
ω −a

1
ω + a
_
.
Utilizzando l’Esempio 7.43 si ha inoltre che
F
_
1
t
_
= −iπ sign(ω),
e quindi
F
_
1
t + a
_
= −iπ sign(ω)e
iωa
,
grazie alla propriet` a di traslazione. Trasformando ambo i membri della precedente
equazione e utilizzando la propriet` a di simmetria si ha
−iπF
_
sign(ω)e
iωa
_
= F
_
F
_
1
t + a
__
= 2π
1
a −t
,
e quindi
F
_
sign(ω)e
iωa
_
=
2i
a −t
,
da cui segue
F
−1
_
1
ω −a
_
= −
sign(t)e
ita
2i
,
Si conclude quindi che
F
−1
_
1
ω
2
−a
2
_
=
1
2a
_
F
−1
_
1
ω −a
_
−F
−1
_
1
ω + a
__
= −
1
2a
_
sign(t)e
ita
2i

sign(t)e
−ita
2i
_
= −
sign(t) sin(at)
2a
.
c) Grazie all’Esempio 7.42 si ha che
F[e
−at
2
] =
_
π
a
e
−ω
2
/(4a)
,
da cui segue
F[e
−t
2
/4
] = 2

πe
−ω
2
, (7.10)
§7.6 – Esercizi svolti 81
avendo posto a =
1
4
. Si conclude quindi che
F
−1
[e
−ω
2
] =
1
2

π
e
−t
2
/4
,
grazie alla propriet` a di linearit` a.
d) Osservando che
d
dt
_
e
−t
2
/4
_
= −
t
2
e
−t
2
/4
e utilizzando la propriet` a di derivazione rispetto a t si ha
F
_

t
2
e
−t
2
/4
_
= iωF
_
e
−t
2
/4
_
= 2

πiωe
−ω
2
,
grazie a (7.10). Si conclude quindi che
F
−1
_
ωe
−ω
2
_
= i
t
4

π
e
−t
2
/4
,
grazie alla propriet` a di linearit` a.
Esercizio 7.3
Determinare la trasformata di Fourier della funzione x(t) = p
T
(t) cos(at) (a ∈ IR).
Soluzione
Grazie alle formule di Eulero, alla propriet` a di modulazione e all’Esempio 7.14 si ha che
F[p
T
(t) cos(at)] = F
_
p
T
(t)
e
iat
+ e
−iat
2
_
=
1
2
_
F
_
p
T
(t)e
iat
_
+F
_
p
T
(t)e
−iat
__
=
1
2
(F[p
T
(t)](ω −a) +F[p
T
(t)](ω + a))
=
sin((ω −a)T/2)
(ω −a)
+
sin((ω + a)T/2)
(ω + a)
.
Esercizio 7.4
Determinare la trasformata di Fourier della funzione x(t) =
sin
2
(at)
t
2
(a ∈ IR).
Soluzione
Come dimostrato nell’Esempio 7.35, si ha che
F[q
T
(t)] =
8 sin
2
(wT/4)

2
.
82 7 – Trasformata di Fourier
Per la propriet` a di simmetria, si ha
F
_
8 sin
2
(wT/4)

2
_
= F[F[q
T
(t)]] = 2πq
T
(−t) = 2πq
T
(t),
da cui segue
F
_
sin
2
(wT/4)
ω
2
_
=
πT
4
q
T
(t).
Se a > 0, si pone T = 4a e si ottiene
F
_
sin
2
(at)
t
2
_
= aπp
4a
(ω), (7.11)
utilizzando come sempre la variabile ω per la trasformata di Fourier. Se invece a < 0 si
ha a = −|a| e quindi
F
_
sin
2
(at)
t
2
_
= F
_
sin
2
(−|a|t)
t
2
_
= F
_
sin
2
(|a|t)
t
2
_
= |a|πp
4a
(ω),
grazie a (7.11) e alla parit` a della funzione sin
2
t. Si conclude quindi che
F
_
sin
2
(at)
t
2
_
= |a|πp
4a
(ω),
per ogni a ∈ IR.
Esercizio 7.5
Determinare la trasformata di Fourier della funzione x(t) = p
T
(t + T) + p
T
(t −T).
Grafico
Soluzione
Utilizzando la propriet` a di traslazione e l’Esempio 7.14, si ha che
F[p
T
(t + T)] =
2
ω
sin
_
ωT
2
_
e
iωT
e F[p
T
(t −T)] =
2
ω
sin
_
ωT
2
_
e
−iωT
,
da cui segue
F[x(t)] =
2
ω
sin
_
ωT
2
_
_
e
iωT
−e
−iωT
_
=
4
ω
sin
_
ωT
2
_
cos (ωT) .
Esercizio 7.6
Determinare la trasformata di Fourier della funzione x(t) = q
T
(t + T) + q
T
(t −T).
Grafico
§7.6 – Esercizi svolti 83
Soluzione
Utilizzando la propriet` a di traslazione e l’Esempio 7.35, si ha che
F[q
T
(t + T)] =
8

2
sin
2
_
ωT
4
_
e
iωT
e F[q
T
(t −T)] =
8

2
sin
2
_
ωT
4
_
e
−iωT
,
da cui segue
F[x(t)] =
8

2
sin
2
_
ωT
4
_
_
e
iωT
+ e
−iωT
_
=
16

2
sin
2
_
ωT
4
_
cos (ωT) .
Esercizio 7.7
Determinare la trasformata di Fourier della funzione x(t) =
1
t
2
−a
2
, (a ∈ IR, a = 0).
Soluzione
Grazie alla decomposizione in fratti semplice si ha che
F
_
1
t
2
−a
2
_
=
1
2a
_
F
_
1
t −a
_
−F
_
1
t + a
__
=
1
2a
_
F
_
1
t
_
e
−iaω
−F
_
1
t
_
e
iaω
_
=
i
a
_
e
−iaω
−e
iaω
2i
_
F
_
1
t
_
=
i
a
sin(aω) iπ sign(ω)
= −
π
a
sign(ω) sin(aω),
per la propriet` a di traslazione e l’Esempio 7.43.
Esercizio 7.8
Usando la trasformata di Fourier della funzione f(x) = e
−a|t|
e l’identit` a di Parseval,
calcolare
_
+∞
0
1
(x
2
+ a
2
)
2
dx,
per ogni a ∈ IR, a = 0.
Soluzione
Come dimostrato nell’Esempio 7.16, per ogni a > 0,
F[e
−a|t|
] =
2a
ω
2
+ a
2
.
Applicando l’identit` a di Parseval con x(t) = e
−a|t|
e X(ω) =
2a
ω
2
+ a
2
si ha
_
+∞
−∞
¸
¸
¸e
−a|t|
¸
¸
¸
2
dt =
1

_
+∞
−∞
¸
¸
¸
¸
2a
ω
2
+ a
2
¸
¸
¸
¸
2
dω,
84 7 – Trasformata di Fourier
e quindi
_
+∞
−∞
e
−2a|t|
dt =
2a
2
π
_
+∞
−∞
1

2
+ a
2
)
2
dω,
da cui segue
_
+∞
0
e
−2at
dt =
2a
2
π
_
+∞
0
1

2
+ a
2
)
2
dω,
essendo entrambe le funzioni integrande pari. Si conclude quindi che
_
+∞
0
1
(x
2
+ a
2
)
2
dx =
π
2a
2
_
+∞
0
e
−2at
dt =
π
2a
2
_
e
−2at
−2a
_
+∞
0
=
π
4a
3
.
Esercizio 7.9
Utilizzando l’uguaglianza di Plancherel dimostrare che
_
+∞
−∞
sin
2
x cos x
x
2
dx =
1

.
Soluzione
Utilizzando la formula di duplicazione sin 2x = 2 sin x cos x si ottiene
_
+∞
−∞
sin
2
x cos x
x
2
dx =
_
+∞
−∞
_
sin x
x
__
cos x sin x
x
_
dx
=
_
+∞
−∞
_
sin x
x
_
_
sin(2x)
2x
_
dx
=
1
8
_
+∞
−∞
_
2
x
sin x
__
2
x
sin(2x)
_
dx.
Si utilizza quindi l’uguaglianza di Plancherel con x(t) = p
2
(t) e y(t) = p
4
(t), e quindi
X(ω) =
2
ω
sin(ω) e Y (ω) =
2
ω
sin(2ω), ottenendo
_
+∞
−∞
_
2
ω
sin ω
__
2
ω
sin(2ω)
_
dω =
1

_
+∞
−∞
p
2
(t)p
4
(t)dt =
1
π
,
da cui segue come desiderato che
_
+∞
−∞
sin
2
x cos x
x
2
dx =
1

.
Esercizio 7.10
§7.6 – Esercizi svolti 85
Verificare che per ogni a ∈ IR :
_
+∞
−∞
sin
2
(at)
t
2
dt = |a|π.
Soluzione
Per l’Esercizio 7.6 si ha che per ogni a ∈ IR
_
+∞
−∞
sin
2
(at)
t
2
e
−iωt
dt = F
_
sin
2
(at)
t
2
_
(ω) = |a|πq
4a
(ω).
Ponendo ω = 0 nella precedente equazione si ottiene
_
+∞
−∞
sin
2
(at)
t
2
dt = |a|πq
4a
(0) = |a|π.
Esercizio 7.11
Utilizzando le osservazioni fatte nell’Esempio 7.42 verificare che
_
+∞
−∞
1

2πσ
2
e
−(x−m)
2
/(2σ
2
)
dx = 1,
per ogni m ∈ IR e σ > 0.
Soluzione
Per l’Esempio 7.42 si ha
F[e
−at
2
] =
_
π
a
e
−ω
2
/(4a)
,
che, per ω = 0 e a = 1/2, implica
_
+∞
−∞
e
−t
2
/2
dt = F
_
e
−t
2
/2
_
(0) =

2π. (7.12)
Utilizzando il cambio di variabile t =
x −m
σ
e l’equazione (7.12) si ha quindi come
desiderato che
_
+∞
−∞
1

2πσ
2
e
−(x−m)
2
/(2σ
2
)
dx =
1


_
+∞
−∞
e
t
2
/2
dt = 1.
Esercizio 7.12
86 7 – Trasformata di Fourier
Utilizzando la trasformata di Fourier determinare una funzione y(t) soluzione dell’e-
quazione integrale
y(t) = r(t) +
_
+∞
−∞
y(x)r(t −x)dx
dove r(t) = e
−3|t|
.
Soluzione
Applicando la trasformata di Fourier ad ambo i membri dell’equazione integrale si ottiene
per linearit` a
F[y(t)] = F[e
−3|t|
] +F
__
+∞
−∞
y(x)r(t −x)dx
_
,
da cui segue
F[y(t)] = F[e
−3|t|
] +F[(y ∗ r)(t)] =
6
9 + ω
2
+F[y(t)]F[r(t)] =
6
9 + ω
2
+F[y(t)]
6
9 + ω
2
,
per la propriet` a di convoluzione e l’Esempio 7.16. Si conclude ricavando
F[y(t)] =
6
3 + ω
2
,
e quindi
y(t) =

3e


3|t|
.
7.7 Esercizi proposti
1. Determinare la trasformata di Fourier delle seguenti funzioni :
(1) x(t) = u(t + 2) −u(t) −u(t + 2)e
−t
;
_
e
2iω
_
2 sin ω
ω

e
2
1 + iω
__
(2) x(t) = e
it
p
2
(3t + 1);
_
2e
i(ω−1)
sin(3(ω −1))
ω −1
_
(3) x(t) = u(t + 2)e
−t(1+i)
;
_
2e
−iω
sin(ω/2)
ω
_
(4) x(t) = p
T
_
t +
T
2
_
.
_
2e
−iωT/2
sin(ωT/2)
ω
_
(5) x(t) = e
−i2t
[u(t + 1) −u(t −2)];
_
2e
−2i(ω−1)
sin(2(ω −1))
ω −1
_
(6) x(t) = t
2
e
−2|t|
;
_
8
4 −3ω
2
(4 + ω
2
)
3
_
§7.7 – Esercizi proposti 87
(7) x(t) = te
−t
u(t).
_
1
(1 + iω)
2
_
(8) x(t) = e
at
u(−t), (a ∈ IR, a > 0).
_
1
a −iω
_
(9) x(t) =
1
t + a
, (a ∈ IR). [−iπ sign(ω)e
iaω
]
2. Determinare l’antitrasformata di Fourier delle seguenti funzioni :
(1) X(ω) =
sin ω
ω
;
_
p
2
(t)
2
_
(2) X(ω) = p
T
(ω);
_
1
πt
sin
_
Tt
2
__
(3) X(ω) =
ω

2
+ 1)
2
;
_
ite
−|t|
4
_
(4) X(ω) =
ω
a
2
−ω
2
;
_
cos(at) sign(t)
2i
_
3. Determinare la trasformata di Fourier di x(t) = p
T
(t)e
iat
, (a ∈ IR).
_
2
(ω −a)
sin
_
(ω −a)T
2
__
4. Determinare la trasformata di Fourier di x(t) =
1
(t −a)(t −b)
, (a,b ∈ IR, a = b).
_
π sign(ω)
i(a −b)
_
e
−iωa
−e
−iωb
_
_
5. Determinare la trasformata di Fourier di x(t) =
1
t
2
+ 2t + 4
.
_
π

3
e


3|ω|+iω
_
6. Determinare la trasformata di Fourier di x(t) =
t
t
2
−1
.
[−iπ sign(ω) cos ω]
7. Dimostrare che
_
+∞
0
1
a
2
+ x
2
dx =
π
2|a|
per ogni a ∈ IR.
88 7 – Trasformata di Fourier
8. Utilizzando l’uguaglianza di Parseval dimostrare che
_
+∞
0
_
sin x
x
_
2
dx =
π
2
.
9. Utilizzando l’uguaglianza di Plancherel dimostrare che
_
+∞
−∞
sin x
x(a
2
+ x
2
)
dx =
π
a
2
_
1 −e
−a
_
per ogni a ∈ IR, a > 0.
10. Dimostrare che per ogni a ∈ IR, a > 0, si ha
_
+∞
−∞
sin(ax)
x
dx = π.