aprile 2009__free online magazine about fashion+photography__issue#25

GLitter

pag 1

editoriale
ari lettori, durante questo mese avete potuto vederci online con la nostra nuova versione e la nostra nuova faccia, e da qualche giorno avete conosciuto anche l’ultima novità, la FashionPH.TV! Ci auguriamo davvero che abbiate apprezzato questi nostri piccoli passi e la direzione che, piano piano, stiamo prendendo. Ricordatevi inoltre che ora il sito è aggiornato day by day con tantissime news interessanti sulla fotografia, sui new brand e sui molteplici eventi che vi proponiamo... seguiteci sempre! Questo mese vi proponiamo un tema allegro e colorato, Glitter, in onore della primavera che è arrivata da poco. Questo filone vivace continuerà anche nel prossimo numero! Non vi resta che scoprire quale sarà il tema del prossimo mese... Nonostante questo, ci teniamo comunque a manifestare lo sgomento e la tristezza causataci dal disastroso terremoto di pochi giorni fa, in Abruzzo. Lo staff di FashionPH è vicino a tutti i lettori de L’Aquila e dintorni, e di tutta la regione. Per concludere, vogliamo fare a tutti gli auguri per una splendida Pasqua! (anche se già passata) Grazie come sempre per il vostro sostegno, e buona lettura!

C

Elisa

In copertina
Model: Elda Allmeta Make-up artist: Eva Mardhaja Stylist: Giorgia Ciani Photographer: Valentina De Meo

pag 2

pag 3

indice

indice

PHOTOGRAPHY
008 078 081 084 092 106 108 Expo’ Random Shot Voglio fare la modella Glitter Parade The glittering path of a rising star and... Photographer on the net And the winner is... 112 116 118 120 122 -

BRAND NEW
Ixela Miss Perlina My cute bijoux Sumiko Zuzu’ factory

Direttore Responsabile
Valentina De Meo
valentina.demeo@fashion-ph.it

fashionph team
Redazione
Chiara Dal Ben
chiara.dalben@fashion-ph.it

Vicedirettore
Elisa Benni
elisa.benni@fashion-ph.it

Federica Ruggeri
federica.ruggeri@fashion-ph.it

Alessia Vanzo
alessia.vanzo@fashion-ph.it

Fashion Editor
Giorgia Ciani
giorgia.ciani@fashion-ph.it

Webmistress
Claudia Marinangeli
claudia.marinangeli@fashion-ph.it

pag 4

pag 5

photography pag 6 pag 7 .

expo’ LA BRILLANTE PESCATRICE PH: Azzurra Piccardi MODEL: Rosa Orlando MODEL: Samuele Salvietti pag 8 pag 9 .

pag 10 pag 11 .

pag 12 pag 13 .

pag 14 pag 15 .

expo’ GLITTERING DREAM PH: Cristiano Leoni MODEL: Rosa Orlando MODEL: Nuit Blanche pag 16 pag 17 .

pag 18 pag 19 .

pag 20 pag 21 .

pag 22 pag 23 .

pag 24 pag 25 .

pag 26 pag 27 .

expo’ DEATH TO GLITTER A Tribute to VELVET GOLDMINE PH: Diego Frozen MODEL: Alizee MODEL: Barbielicious MODEL: Nuit Blanche pag 28 pag 29 .

pag 30 pag 31 .

pag 32 pag 33 .

pag 34 pag 35 .

pag 36 pag 37 .

pag 38 pag 39 .

expo’ LE CARROUSEL PH: Elio Rosato CONCEPT & STYLING: Carolina Turra HAIR: Simone & Luca Bartorelli MAKE UP: Francesca Petrangeli MODEL: Alessandra MODEL: Francesca MODEL: Germana MODEL: Giulia SPECIAL THANKS: Walter (giostra Piazza Navona) pag 40 pag 41 .

pag 42 pag 43 .

pag 44 pag 45 .

pag 46 pag 47 .

expo’ ALL THAT GLITTERS IS GOLD PH: Irene Nasoni MAKE UP ARTIST: Tania Gagliardi MODEL: Selene ASSISTANTS: Marco e Angelo pag 48 pag 49 .

pag 50 pag 51 .

pag 52 pag 53 .

pag 54 pag 55 .

expo’ GLITTER PH: Loredana Patti MODEL: Elettra pag 56 pag 57 .

pag 58 pag 59 .

expo’ GLITTER IN PINK PH: Nitrato D’Argento MAKE UP ARTIST: Donatella HAIR: Helena MODEL: Jasmine pag 60 pag 61 .

pag 62 pag 63 .

pag 64 pag 65 .

pag 66 pag 67 .

expo’ DEA LUCE E’ SALVA PH: Roberto Spigarelli MAKE UP ARTIST: Tiziana Daniele ASSISTENT: Luca Lanzini MODEL: Manuela Campagnino pag 68 pag 69 .

pag 70 pag 71 .

pag 72 pag 73 .

pag 74 pag 75 .

pag 76 pag 77 .

però. La modella. così le ho fatto indossare la giacca che aveva portato. non c’era una vera e propria idea per questa fotografia.deviantart. che mi sembrava si adattasse al tema.random shot a cura di Elisa Benni random shot NOME Victoria Felicia Link..de TITOLO Diamonds Per essere onesti.. alias Fotografie-Link WEBSITE www.fotografie-link. Ed ecco il risultato. Abbiamo trovato per caso quell’enorme diamante. NOME Clara. non aveva portato abbastanza abiti.com TITOLO Hopeless Romantic pag 78 pag 79 . alias ClaraBellaFaire WEBSITE asbeautydies. quindi c’era poca possibilità per gli outfit e abbiamo dovuto improvvisare.

NOME Janina Naslund WEBSITE www. Cosa ti piace di più del tuo corpo? Qual è stata l’esperienza più entusiasmante? Il viso e il rapporto vita-fianchi.. Gianluca Bonanno.random shot voglio fare la modella a cura di Federica Ruggeri Dolly Lamour NOME Dolly COGNOME Lamour ETA’ RESIDENZA Milano www. Amo la musica e sono abbastanza poliedrica ma in questo periodo direi che come genere sono sicuramente più sul garage. poliedrica.. il Ti vedi di più in uno studio fotografico o su una make-up e il tema delle foto nella maggior parpasserella? te dei casi. Sono una modella “alternativa”. poter sfruttare la mia fisicità e espressività per fare ciò che amo e continuare a collaborare e conoscere persone interessanti.inoltre artisti qua. Assolutamente in uno studio fotografico.. sono io che curo lo styling. da tentare una carriera in questo settore? Non sto tentando una carriera in questo set..com/dolly lamour ALTEZZA MISURE 86-60-90 SCARPE 39 CAPELLI Neri OCCHI Marroni CONTATTI Parlaci un po’ di te.. pag 80 pag 81 .S. Michele Marchese Ti consideri una modella o una fotomodella? e altri talenti italiani e non. interagire col fotografo.JaninasPortfolio. Con chi hai già collaborato? Franco Marchesi. sul palco o su un set.myspace.psychobilly. mi sento prima di tutto una performer Curiosa. non ho ne l’altezza ne il corpo di una modella da passerella. Quando il mio corpo non me lo permetterà più Cosa ti ha colpito del mondo della moda tanto chissà.Hai progetti in cantiere per il futuro? che per la loro personalità e simpatia! Sto preparando i nuovi spettacoli per la mia agenzia di burlesque: la Voodoo De Luxe agency. Le mie passioni sono la pittura e la decorazione.Come ti definiresti in 3 parole? tore. spesso le idee per gli scatti sono mie. stoner rock e qualcosina del buon vecchio swing. performer e truccatrice.Fotomodella..) . Direi tutte in modo diverso.potrei passare al dietro le quinte. ciò che amo del posare è poter li Francesco d’Isa (IT) e Cate Rangel (U.com TITOLO Make Up Girl Cosa vorresti fare da grande? Quello che faccio. ovviamente alcuni fotografi mi hanno colpita an. Giovanna Casotto. Andrea Simoncini. ma nche tanto pigra! e poi lo faccio prima di tutto per passione..

Nel 2006. a volte si èscelte per una particolarità o addirittura un difetto.tornare a casa tardi. La prima volta davanti all’obietti vo è stata.non è passato molto tempo. Non poseresti mai per un servizio… Di cattivo gusto...comunque direi. insomma cose superabili direi. Che consiglio daresti alle aspiranti modelle? Beh quello delle modelle da agenzia è un mondo lontano dal mio.voglio fare la modella Un aspetto positivo e uno negativo di questo mestiere? L’aspetto positivo è come ho già dello “il creare”.assumere posizioni scomode o posare mezza nuda in pieno inverno..essere sempre se stesse..... aspetti negativi ce ne sono pochi.. pag 82 pag 83 . A parte fare la modella di cosa ti occupi nella vita? Mi occupo di spettacoli burlesque e performance..

GLITTER PARADE Valentina De Meo Eva Mardhaja Giorgia Ciani Elda Allmeta pag 84 pag 85 photographer make-up artist stylist model .

pag 86 pag 87 .

pag 88 pag 89 .

pag 90 pag 91 .

The Glittering Path Of A Rising Star And A Dying Star Valentina De Meo Eva Mardhaja Giorgia Ciani Ambra e Angelica Alberti pag 92 pag 93 photographer make-up artist stylist models .

pag 94

pag 95

pag 96

pag 97

pag 98

pag 99

pag 100 pag 101 .

pag 102 pag 103 .

pag 104 pag 105 .

Fare l’assistente mi ha dato tanto. mi piace sempre di più. ha sempre grande fascino. ma Che strumenti usi? con il commerciale è decisamente + complicaPer me è fondamentale cominciare uno shoot to.com www. a sproposito. internazionale.com/ Per il digitale. e a sceglierle. trendy. le foto sono di una bellezza straordinaria.ombre lunghe proiet.davvero un’artista poliedrico!. obiettivo 45 f1. cosa che mi ha influenzato nel modo in cui creo e compongo i fotoritratti di adesso. E ho anche pag 106 pag 107 .. Sicuramente c’era meno fretta nel farle. di test.Vietato Respirare. un mondo complesso. luci. I testshot alle modelle/i .ma se non è difficile non c’è gusto. UomoVogue…. che auguro a tutti di fare. non può far che bene alla fotografia. lare i toni. ora in giro per il mondo tra i festival di cinema ambientale. a cui tutti noi dobbiamo qualcoMandate una mail a : sa. sui rifiuti di Napoli. Una scuola famosa. God save the Polaroid. tecnica anche in questo. ricerca dei finanziamenti. C’è una Sì . Come è nata la tua passione per la fotografia? Una cinepresa super8 mi fù regalata per la prima comunione.. Il mio” imprinting”. mi ha scatenato la voglia di girarne altri . far sentire. e deve andare bene per tutta la Colore o bianco/nero? vita professionale . Grande. Ho i dorsi polaroid per la Pentax 6x7 e per la NikonF2.e i fotografi non sanno fotografare. poi . costosa.the-impossible-project. In troppi ci mettono il becco. sono stati una esperienza formativa unica. Ora che. il parcheggio di un’aeroporto to questo periodo. etc. distribuzione. dato tanto. Sul set l’atmosfera tate sull’asfalto…. Ti occupi anche di sculture e gioelli. Razionalità o istintività? E tanto istinto. http://www. inutile. con una serie di polaroid . Non tanti anni fa . La razionalità sta nel cercare Hai frequentato qualche corso di fotografia? la situazione dove l’istinto esce fuori. realizzato a + mani . Ora non è così e si vede. In una fashion story mi piace mesco.com/photos/pietromenditto Cosa ne pensi della fotografia di moda oggi in Italia? Ho le riviste di moda degli anni 80/90 .il rumore e l’odore delle turbine Che rapporto hai con i tuoi modelli? degli aerei in lontananza.photographer a cura di Federica Ruggeri STUDI maturità scientifica CONTACT on the net Pietro Menditto NOME Pietro COGNOME Menditto ETA’ RESIDENZA Milano pietroreporter@hotmail. Progetti o collborazioni? Bazzico nell’ambiente video . Anche e soprattuto per loro.E stato un lungo viaggio bohémien. Il processo che utilizzavo per creare le forme di entrambe era quello della modellazione. ma la mia presenza si deve Antonioni docet. Guy Bourdin. Poi ho scoperto la TaronEye di mio padre . diverse collaborazioni . i modelli non sanno posare Ambedue. Pensare prima di scattare. No Breathe. il nostro MarieClaire o il francese MarieClaire bis.flickr.Al casting decido di istinto. la luce calda e radente del tardo pomeriggio. Con i redazionali è facile . Mi manca molIl “non luogo “ . noleggio dai service . Non sono un fan dell’estetica digitale (…ma và?) ma mi sembra di avvertire nell’aria un’inversione di tendenza. Progetto.. Un documentario su di un tema forte . introvabili Hai qualche mito o figura a cui ti ispiri? chicche degli anni 80.era la norma fare continui testshot e alcune agenzie avevano addirittura Location esterne o interne? Perchè? due bookers al “testing board”. deve essere giocosa. i modelli ne fanno uno e stop .8. a cosa ti ispiri? Che materiali utilizzi? Sia i gioielli che le sculture venivano realizzati in bronzo utilizzando la fusione a cera persa. E un lavoro corale e tutti devono essere partecipi. certi numeri di Donna.

creando uno stile che abbia il giusto equilibrio tra sobrietà e creatività. L’idea della plastica riesce ad emergere proprio perchè ho scelto di attirare l’attenzione su di essa e sulla modella più che sul contesto e la scena. era li con noi che girava per lo studio. Com’è nata l’idea del servizio? Il punto di partenza dell’expo è stato il design della borsa. e in questo caso credo che Fashion-PH sia proprio la possibilità di osservare ed interpretare la moda da diversi obiettivi. Quale altro servizio di questo mese ti ha colpito? Big Jim Factory. ha colto in pieno in tema senza cadere nella banalità.. scatto dopo scatto. ma più che altro una sperimentazione. per il resto mi sono affidata all’istintività che mi ha reso possibile sviluppare una creatività spontanea. Perchè credi che abbia vinto il tuo expo? Credo che in questo caso abbia vinto la semplicità. che ci ha dato l’idea di interpretarla in modo non convenzionale dando al servizio una chiave ironica. il suo stile è sorprendentemente geniale e creativo sia nella scelta dei soggetti sia per l’ambientazione. Perchè la scelta del fucsia? E’ il colore che più mi da l’idea della plastica. A cosa ti sei ispirata? Più che un’ispirazione ho seguito una concezione di eleganza semplice e lineare fatta di poche componenti.. Le uniche scelte dopo quelle della borsa sono state quelle del total-black che ha fatto da “sfondo” per gli accessori. Di conseguenza ho scelto un abbigliamento basico che mi ha permesso di puntare all’essenzialità degli accessori. Quali sono state le fasi di realizzazione? In realtà come dicevo non ci sono state delle vere e proprie fasi. Nicole Messina pag 108 Come mai hai deciso di usare un cagnolino come “special guest” del servizio? Cloè è stata un’improvvisazione. così abbiamo pensato che farla partecipare avrebbe dato all’expo quel tocco di ironia che lo ha reso divertente e particolare. la componente indispensabile per interpretare la moda in modo originale. per far risaltare i soggetti e rendere l’expo fresco e luminoso.and the a cura di Chiara Dal Ben winner is. Due parole su FashionPH! La moda è un arte talmente varia che va interpretata da vari punti di vista. emana una femminilità frivola che si addice perfettamente al tema.e del fondo bianco. pag 109 .

brand new pag 110 pag 111 .

com) il blog dello European Street Team. Ultimamente ho poi riscoperto il mio amore per i filati di lana e cotone… ho rispolverato le mie nozioni di maglia ed uncinetto per creare una serie di accessori femminili che reinterpretano in maniera più attuale schemi e modelli della vecchia tradizione manuale… sono nati così una serie di bracciali. senza tuttavia tralasciare mai completamente la mia passione per la creatività manuale. poliestere) con lavorazioni e/o coloriture particolari.cuteable. la designer di Coccole di Lana (www. rotta o rovinata. ho deciso di prendermi una pausa per poter ripensare con più calma ad un’eventuale strada professionale alternativa. un gomitolo di lana avanzato costituiscono spesso la molla che fa scattare la mia progettualità… le mie prime creazioni nel campo della bigiotteria sono stati alcuni gioielli (ciondoli. già da alcuni mesi. fuori moda. europeanst. alcuni piccoli scaldaspalle ed una serie di accessori alternativi alla classica sciarpa… colli decorativi da utilizzare quasi come collane e collari realizzati come piccole mantelline. pronunciato al contrario. anelli. facci una “carrellata” dei prodotti che hai creato! Le mie creazioni sono spesso il frutto di un’ispirazione fugace… un materiale. Ho poi realizzato una serie di collane in cui le classiche perle un po’ seriose sono state abbinate a piccoli ritagli di tessuto di pile multicolore. ho iniziato uno scambio di idee molto costruttivo. mia sorella e per le mie amiche. Dove si possono vedere e acquistare le tue creazioni? Per il momento le mie creazioni sono in vendita esclusivamente nello shop on-line IXELA Un piccolo gioco con alcune lettere del mio nome… alessandra… alex per gli amici. pensando che prima o poi mi sarebbero tornati utili in qualche modo… così ho incominciato a riassemblare questi pezzi. ma anche all’interior design. collane e spille realizzate all’uncinetto.com) con la quale. perline e componenti di bigotteria vecchia.com. collane e spille realizzate all’uncinetto. frammenti di vetro o di conchiglia raccolti sulla spiaggia ed ho creato i primi “gioielli” per me.com.brand new a cura di Chiara Dal Ben brand new Innanzitutto.decor8blog. che abbino talvolta tra di loro e sovente con perle di vetro o bottoni dal sapore vintage. Quali siti/blog/forum consulti giornalmente e reputi fondamentali per un fashion designer? Il sito che non posso assolutamente fare a meno di consultare anche più volte al giorno è www. con ciotoli. l’uncinetto ed il ricamo che ho imparato da una nonna super produttiva e da una mamma molto creativa. Circa un anno fa’. forse anche per mancanza di tempo.modishblog. pasticciare con i colori e con tutti i materiali e le tecniche artistiche. ho aperto un mio shop on line nel sito internazionale di Etsy… sito dell’handmade per eccellenza. com e non ultimo Hand Made Europe (www. Dopo 14 anni di attività a tempo pieno come architetto.blogspot. frutto del mio pensiero capriccioso ed incostante e della voglia di sperimentare continuamente nuove tecniche manuali e materiali diversi. pag 112 pag 113 . Quali credi che siano i punti di forza del tuo prodotto? Le mie creazioni rivelano la manualità del prodotto unitamente ad una cura per il dettaglio e sono quasi sempre dei pezzi unici. Com´e´ nata in te la passione per il design? La mia passione per il design e per le attività creative in genere nasce fin dall’infanzia. pc-dralon. Ultimamente ho poi riscoperto il mio amore per i filati di lana e cotone… ho rispolverato le mie nozioni di maglia ed uncinetto per creare una serie di accessori femminili che reinterpretano in maniera più attuale schemi e modelli della vecchia tradizione manuale… sono nati così una serie di bracciali. un piccolo oggetto ritrovato in un cassetto. Prossimamente vorrei sperimentare anche l’utilizzo della resina… materiale che mi affascina per le diverse possibilità creative che offre. ad un giocattolo vintage di piccole dimensioni.silvia66. ciotoli di vetro e frammenti di conchiglia raccolti negli anni sulla spiaggia. colli decorativi da utilizzare quasi come collane e collari realizzati come piccole mantelline. all’arte ed alla moda come www. ma anche fibre miste (contenenti polyamide. Ho sempre adorato dipingere. il sito principe dell’handmade internazionale… amo molto anche tutta una serie di blog stranieri dedicati non solo alle più svariate attività creative. Hai progetti-collaborazioni per l´immediato futuro? Nell’immediato futuro vorrei sviluppare maggiormente la collaborazione creativa con Silvia. orecchini) realizzati assemblando su spirali metalliche una serie di perle e perline di diversi materiali abbinate con sassolini. Crescendo ho poi scoperto un amore per l’interior design e gli elementi d’arredo in genere ed ho quindi focalizzato i miei studi nel campo dell’architettura. come un orsetto o una macchinina. mohair. un’immagine su una rivista. alcuni piccoli scaldaspalle ed una serie di accessori alternativi alla classica sciarpa. Da sempre ho avuto la passione per i gioielli e gli accessori femminili… per anni ho raccolto perle. quella per le cose fatte a mano e per le attività creative in genere. ma subito mi è venuta la voglia di riprovare… Attualmente alterno questa mia riscoperta attività creativa a quella di architetto. com. www. Queste mie prime creazioni hanno riscosso un discreto successo così ho continuato anche con alcune realizzazioni su richiesta. etsy. con una “i” davanti (l’iniziale del mio cognome) per addolcirne lievemente il suono… Una serie di creazioni realizzate interamente a mano. gruppo di creativi europei del quale faccio parte da un anno circa. Negli anni avevo un pochino perduto la voglia ed il piacere del creare. www. etsy. Quali tessuti/materiali usi? Attualmente utilizzo svariate tipologie di filati più o meno pregiati… pura lana. cotone. insieme a componenti nuovi e talvolta un po’ più preziosi (come l’argento e le pietre dure). che potesse dare maggiore sfogo a quella che da sempre è stata una delle mie grandi passioni. ma anche sperimentare alcune delle classiche attività femminili come la maglia. ad un bottone scompagnato o ad alcune gocce di cristallo provenienti da un vecchio lampadario chandelier.

it CONTATTI pag 114 pag 115 . con la sua totale libertà espressiva. Le foto dei miei lavori precedenti ed alcuni scatti delle ultime novità sono inoltre visibili nel mio account flickr (www. La parte dell’essere designer che ti piace di più. Due parole su FashionPH! COSTRUTTIVO… perché punto d’incontro e di confronto tra tante menti creative! INNOVATIVO… perché aperto alle idee dei nuovi brand emergenti e delle piccole produzioni artigianali! brand new www. La possibilità di non dover sottostare a regole codificate e di poter sperimentare costantemente nuovi schemi creativi.ixela.blogspot.etsy.ixela-thoughts.com/photos/ixela ixela@live.com che ho aperto circa un’anno fa’ nel sito americano di Etsy specializzato esclusivamente nella vendita di manufatti artigianali provenienti da tutto il mondo. nuove procedure anche per le tecniche manuali più consolidate… in una parola… la libertà! Come concili l’attività creativa e il tuo lavoro di architetto? Attualmente metà della mia settimana lavorativa è impegnata nella professione di architetto.com www.blogspot.flickr. nuovi abbinamenti ed utilizzi dei materiali.flickr.ixela.brand new www. il rigore ed i vincoli insiti nella mia esperienza quotidiana di progettazione architettonica.com/photos/ ixela) e sul mio blog (www. mentre l’altra metà e buona parte del tempo libero li dedico con entusiasmo nell’attività creativa manuale che mi permette di compensare.com).etsy.com http://ixela-thoughts.

quindi mi sono dedicata esclusivamente a questi per un pò di tempo.com o su myspace che contengono oltre le foto dei modelli. quindi collane. Due parole su FashionPH! Vorrei ringraziare questo giornale on-line e le sue redattrici per il lavoro che svolgono nell’ambito della moda perchè sono alla costante ricerca di nuovi talenti che possono far crescere questo settore e che hanno riconosciuto ciò che tutti dovrebbero riconoscere ovvero credere nei giovani ed aiutarli a farsi spazio nel mondo del lavoro. penso che per un designer emergente che abbia un proprio stile e idee siano importanti quei siti o forum attraverso cui farsi pubblicità e farsi conoscere. mi dedico alla mia attività liberamente per soddisfare le richieste di privati.iobloggo. Ci racconti qualcosa sulla scelta dei materiali e le lavorazioni? Ciò che prediligo è usare pietre semi-preziose. ed in quest reputo il vostro sito fondamentale! Hai progetti-collaborazioni per l’immediato futuro? Per il momento non ci sono progetti. il fatto che non ci siano tante copie del gioiello che si indossa è fondamentale per una donna che vuole sentirsi unica. una specie di evergreen che non passa di moda ma che soprattutto non stanchi. Negli orecchini mi piacciono molto i modelli a grappolo perchè puoi sfruttare la diversità dei materiali per creare combinazioni interessanti. Ovviamente la mia prima cliente e fan sono io stessa. all’onice. perchè sono i giovani le vere risorse del futuro! MISS PERLINA Mi chiamo Ivana ho 23 anni e sono una studentessa universitaria. in un secondo tempo ho visto quanto fosse divertente creare ogni tipo di bigiotteria. Quali credi che siano i punti di forza del tuo prodotto? Il punto di forza di Miss Perlina credo siano l’originalità. Quali siti/blog/forum consulti giornalmente e reputi fondamentali per un designer? Attualmente non ho dei punti di riferimento da cui trarre l’ispirazione. Quali sono i prodotti che crei? Inizialmente è tutto partito dalla mia passione per gli orecchini. poi dopo vari complimenti e richieste ricevute mi sono convinta a mostrare a tutti la MISS PERLINA COLLECTION che potrete trovare direttamente sul blog. dall’ametista al quarzo e chi mi conosce sa bene che perdo ore nella scelta dei materiali perchè le pietre dure sono molto belle da combinare tra loro. Non avendo mai frequentato scuole di moda o di disegno.com CONTATTI pag 116 pag 117 .it missperlina. braccciali e orecchini.brand new a cura di Chiara Dal Ben brand new Dove si possono vedere e acquistare le tue creazioni? E’ possibile vedere la collezione sul blog: missperlina. creare e ancora creare. ed erano talmente tante da dare vita ad una vera collezione che ho deciso di chiamare Miss Perlina. anavi85@libero. l’accostamento dei colori e l’esclusività. immaginare modelli che si reputino impossibili da realizzare e impegnarsi per farli da molte soddisfazioni. Quali saranno secondo te le tendenze in materia di gioielli nel 2009? Penso che in realtà i gioielli non debbano seguire una tendenza annuale ma il loro compito deve essere quello di valorizzare una donna e ciò che si indossa. oppure montate sull’argento o con un mix di catene. Com’e’ nata in te la passione per il design? Più che per il design ho una vera passione per la bigiotteria. Fino a poco tempo fa oltre allo studio non c’era niente che avesse impegnato le mie giornate. Creare. collane e bracciali. fino a quando sono stata illuminata dal mondo della bigiotteria.iobloggo. Così mi sono ritrovata ad avere in mano delle piccole opere d’arte che sbucavano dal nulla. La parte dell’essere designer che ti piace di più. anche l’indirizzo mail per chi volesse contattarmi. per non parlare dalle belle sensazioni che ti da sapere che le tue creazioni hanno un riscontro molto positivo negli altri. come è fondamentale per una donna avere l’abbinamento giusto tra scarpe e vestiti per me allo stesso modo è fondamentale avere dei gioielli che corrispondano perfettamente al resto ed è stata proprio la difficoltà negli abbinamenti che mi ha spinto verso il “fai da me”. ovvero creare orecchini. dall’agata con le sue particolari sfumature. pensavo che sarebbe stato divertente creare senza avere nessuna base e quindi poter lasciare libero spazio all’intuito e al gusto personale. però questo non vuole escludere possibili collaborazioni con chi ritiene valida la mia creatività. In questo penso che le pietre semi preziose giochino un ruolo importante perchè attraverso la loro bellezza e peculiarità rendono attualetutto il gioiello.

it e sul sito www. Dove si possono vedere e acquistare i tuoi prodotti? Le mie creazioni si possono vedere ed acquistare sul mio blog http://mycutebijoux. mi piace mettermi in una stanza da sola. perché all’inizio realizzavo prin. nonappena vedo mo e sono una designer di bijoux. In genere una collana non supera mai € 10..re il blog http://shopaholic. ho 26 anni. soprattutto.brand new a cura di Chiara Dal Ben Com’è nata in te la passione per il design? Come ho già detto. il turchese.00. inventare.it . uno dei miei tanti pregi e sono davvero felice che leggo da anni ormai…E poi mi piace visitadel fatto che la gente mi fa sempre tanti com. Per me non esiste niente di più bello di trasformare le mie idee in qualcosa che si può toccare. Senza dubbio creare. “E. attualmente non collaboro con nessun desiebay. al fine di promuovere i miei prodotti e di farmi conoscere. Ho imparato reputi fondamentali per un fashion designer? da autodidatta ed ho fatto tutto da sola… Ho Non sono una grande “navigatrice” su Internet. le quali hanno avuto la mia stessa opinione al riguardo! Penso che sia un buon trampolino di lancio per stilisti emergenti ma non solo questo. il viola acido ed il verde… Mi piacciono i colori forti! Due parole su FashionPh! Ho scoperto da poco il sito di FashionPh e lo trovo molto interessante… Ho anche fatto passaparola con delle mie amiche.iobloggo.org mycutebijoux@libero.A. MY CUTE BIJOUX Quali sono i prodotti che crei? Mi piace creare principalmente collane. Sono sempre stata una persona creativa e piena di fantasia ed ho una grandissima passione per tutto ciò che è l’abbigliamenMi chiamo Giovanna. il sito della rivista “Glamour”. Quali sono i trend in fatto di bijoux per la stagione estiva. org ma anche sul sito www.com . mi sono diplomata nel 2002 come Stilista di Moda presso I. secondo te? Non mi sono ancora documentata a riguardo. è www.spazioblog.00/8. un plimenti per quello che creo o che indosso. sono di Paler.it CONTATTI pag 118 pag 119 .. Inoltre realizzo anche oggetti su richiesta ed il prezzo è da concordare in base all’oggetto e ai materiali che vengono utilizzati.mycutebijoux.it brand new Quali sono i prezzi? I prezzi delle mie creazioni sono abbastanza contenuti ed alla portata di tutti. ammirare. per avere la massima concentrazione e tranquillità. La parte dell’essere designer che ti piace di più. Mi piace scegliere ed acquistare i materiali per le mie creazioni direttamente su Internet e. blog dove le ragazze partecipanti pubblicano Proprio nel 2006 ho ideato il mio marchio “My periodicamente i loro ultimi acquisti… Lo trovo Cute Bijoux”.I. gner ma mi piacerebbe molto. bracciali.Quali siti/blog/forum consulti giornalmente e re un’insana passione per i bijoux.P. No. iniziato comprando i miei primi materiali e da però uno dei siti che mi piace di più visitare è lì è cominciato tutto! Mi piace molto creare.ebay.mycutebijoux. Medi” della mia città.spazioblog. vedere. impazzisco! Mi sono diplomata nel 2002 come Stilista di Moda e soltanto nel 2006 ho “scoperto” di ave. Possiedo un blog ed un sito web turo? ma vendo anche le mie creazioni sul sito www. orecchini ed anche portachiavi. Inoltre una cosa che mi piacerebbe fare in futuro è partecipare alle fiere dell’artigianato.to e la moda. http://mycutebijoux.it www.it .altervista. Ci racconti qualcosa sulla scelta dei materiali e le lavorazioni? Vado fiera del fatto che ho imparato a creare i miei bijoux da autodidatta. perline e materiali vari.style. Per quanto riguarda le lavorazioni.00 mentre i bracciali costano orientativamente € 7.altervista. comunque io penso che d’estate i colori da indossare sono principalmente il fucsia. Mi piace creare.divertente ed interessante! cipalmente bijoux con ciondoli di Hello Kitty o comunque con vari personaggi dei fumetti Hai progetti-collaborazioni per l´immediato fue/o cartoon. all’estero dove i materiali sono di ottima qualità e a prezzi contenuti.S. il bianco.

comunque io penso che d’estate i colori da indossare sono principalmente il fucsia... ma purtroppo ora che vivo qui non ho la macchina da cucire e perciò ho trovato un’altro divertente hobby.brand new a cura di Chiara Dal Ben brand new Quali sono le tendenze in fatto di accessori secondo te? A me piacciono le persone con il proprio stile e la propria personalità. Ogni cosa è fatta con amore e unicamente con le mie mani A che target si rivolgono le tue creazioni? Le mie creazioni sono principalmente giovanili. adoro i fiocchetti. Cosa non manca mai nel tuo guardaroba? D’inverno stivali e decolletè.myspace.. il turchese.. i nastrini colorati. il rosa.. volevo un nome straniero.com/sumiko_shop CONTATTI pag 120 pag 121 . d’estate infradito.. ero indecisa per il nome di mio figlio perciò mi misi a cercare nel libro dei nomi. insomma ce nè per tutti i gusti !! Progetti i desideri per il futuro di Sumiko? Desideri troppi... Spero al più presto di aggiungere agli accessori per capelli e gioielli. ed è apparso Sumiko. per dare un tocco di diversità ad ogni mia creazione. e.. Ho sempre avuto da piccola la voglia di sperimentare e inventare vestiti con la macchina da cucire di mia mamma. magari borsette e magliette.. ovviamente tanti accessori fatti da me !! Quali sono i trend in fatto di bijoux per la stagione estiva. borse e magliette Sumiko e che un giorno il mio hobby diventi il mio lavoro!! www.. il viola acido ed il verde… Mi piacciono i colori forti! Due parole su FashionPh! Ho scoperto solo quest’anno fashion PH. e lo stile un pò Lolita. Per adesso lo considero soltanto un hobby e spero al più presto di iniziare anche a fare qualcosina in più dei soli bijoux. gli stili diversi.. me ne sono innamorata subito e così ho dato il nome alle mie creazioni. perciò ho molto tempo per creare e sperimentare cose nuove.sumikocreations. ma sopratutto per ogni persona che si sente molto femminile ed un pò Lolita. Da dove prendi ispirazione? Ogni cosa che vedo mi da ispirazione.. Da dove nasce il nome Sumiko? Il nome Sumiko è nato da quando ero in maternità. I questo momento non lavoro. Ho iniziato a creare accessori e bijoux per me e le amiche un pò per passatempo e da l’anno scorso ho creato anche un blog dove posso raccontare ed inserire le foto delle mie creazioni. Ho 27 anni ed un bellissimo bambino di nome Brian. e sopratutto ogni singolo prodotto è Limited edition perchè prodotto unicamente a mano da me. nei locali. il bianco. Ho notato che le persone sono sempre alla ricerca di pezzi unici ed originali e sono sempre più attratti dall’hand made... le persone per strada. occhiali e mini gonne in jeans. Quali credi siano i punti di foza del tuo prodotto? L’originalità e unicità degli oggetti. faccio la mamma a tempo pieno. mi piace sperimentare ogni volta materiali nuovi.com www. sono nata a Verona ma vivo da più di due anni a Cervia-Milano Marittima. secondo te? Non mi sono ancora documentata a riguardo. fashion e lolita.. Amo le spille sopratutto ma creo maggiormente collane orecchini e braccialetti... Ci racconti qualcosa sulle scelte dei materiali e sulle lavorazioni? Sono sempre alla ricerca di oggetti originali..blogspot. gli oggetti stessi che uso per creare. Quali sono i prodotti che crei? Ho iniziato con gli accessori per capelli. che vanno controcorrente e non seguono la moda ma solo il loro essere se stessi. progetti tantissimi. Non ho uno stile preciso mi piace mescolare vintage e retrò. io che sono un’assidua lettrice di internet e non vedo l’ora di ricevere il mio primo Fashion ph magazine in carta stampata !! SUMIKO Mi chiamo Evelyn.

com/zuzufactory grafici. Ad esempio il design “woman’s best friend” è arricchito con l’effetto fashion pearl. amanti della grafica e utenti semplici.com/photos/zuzu_ si mettono alla prova. Il designer vedrà la sua grafica stampata in edizione limitata di 500 t-shirts ed in caso di ristampa continuare a percepire un euro ogni t-shirts venduta.com/pub/dir/ Cosa vince il vincitore? Zuzu/Factory Il vincitore riceve un compenso di 800 euro.brand new a cura di Chiara Dal Ben brand new I designers chi sono? CONTATTI Professionisti della grafica o anche giovani che email: info@zuzu. Un sito ben curato con articoli nuovi e orginali. architettio grafici a tempo skype: zuzu_jack pieno. 150 euro in buoni sconto da utilizzare nel nostro sito e 500 euro in contanti appena tutte e 500 le t-shirts sono state vendute. Gli 800 euro sono suddivisi in questa modalità: 150 euro in contanti. continuare apercepire un euro ogni t-shirt venduta. La giuria tecnica della Zuzù è composta da coloro che hanno avuto almeno un design in Contest. producendo designs unici poichè non decise da un unico designer o azienda ma perchè scelte dalla gente. La stampa è prodotta da un’efficiente azienda di Roma. Un luogo dove stilisti.it oggi sul nostro portale più di 2800 utenti tra myspace: www. ma scelte dalla gente ). In 5 mesi sono iscritti ad sito www. la possibilità di inserire il suo nome e cognome ( inserito da noi ) su tutte le 500 t-shirts stampate. e tanti sono i progetti trasversali che possono coinvolgere una piattaforma interattiva come questa. Come mai il nome Zuzù factory? Volevamo un nome facile da ricordare. Nonostante le t-shirt siano Made in Italy con stampe serigrafiche elaborate da macchinari di ultima generazione. factory/ linked In: http://www. vanno dai 10 ai 18 euro pag 122 pag 123 .linkedin. Partecipano ai nostri Contest sia i professiophpgid=27547048697 nisti della grafica.flickr. dove altre aziende di abbigliamento si riforniscono.La scelta finale spetta a noi in base ai voti e commenti dati dalla giuria popolare e tecnica della Community. facebook: http://www.myspace. Ogni due settimane si indicono dei contest grafici per t-shirts. In base al design si possono applicare tecniche di stampa differente. Due parole su FashionPh! FashionPh è un magazine online giovane e alla moda. Le grafiche inviateci vengono analizzate da noi del Team e da una ristretto gruppo di grafici e stilisti. Chi si occupa di stampare le t-shirt? Le t-shirts sono stampate in serigrafia. Accanto abbiamo aggiunto Factory che rappresenta l’idea di manodopera. David: Seo e grafico .E’ un work in progress in cui contests e produzione si alternano come frutto di un trafficatissimo crocevia di idee e creatività. Quindi lapossibilità di premi ben più alti. Quello che possiamo dire è che poichè il notro sistema è modulabile. Filippo grafico di moda ed interior designer Da dove e quando nasce l’idea? L’idea nasce da noi tre ad inizio del 2008 per dare voce ai tanti designers italiani e non. Un luogo dove grafici e utenti semplici entrano in contatto tra loro per dar vita a lavori grafici originali. nello stesso tempo giovane.facebook. Per questo è nato il nome di Zuzù. Designers e utenti sono una costante fonte d’ispirazione. poichè su internet la gente vuole risparmiare. wear designer ed amanti della moda si riuniscono.zuzu.it si mettono alla prova. Chi siete e di cosa vi occupate oltre a Zuzù factory? Marc: Pr di importanti locali di Roma e consulente di marketing . intrigante ed unico.com/group. Ad esempio ci stiamo accordando conun’azienda di abbigliamento. alcune aziende di abbigliamento si stanno interessando al nostro meccanismo. per dar vita ad una linea di abbigliamento (al momento t-shirt )non scelte da un unico designer o azienda. Zuzù Factory vuole dar vita ad un sistema praticamente unico in Italia. sia amanti della grafica che giovani che flickr: http://www. nel senso chepossono essere effettuati anche Contest a tema. Ovviamente il compenso varierà in base alla trattativa con l’azienda stessa. In caso di ristampa. cercando di dare voce ai tanti amanti e professionisti della grafica. per dar vita ad un Contest a tema che sarà applicata sulle loro t-shirts. Comunque quasi tutti ci chiamano semplicemente Zuzù. Come funziona il contest? Il Contest ha una durata bi-settimanale. Le migliori partecipano al Contest. Avete progetti/collaborazioni prossime? Di progetti futuri ne abbiamo tanti ma al momento sono ancora in fase embrionale. ZUZU’ FACTORY Zuzù Factory è un sito/negozio online che vende t-shirt Made in Italy dalle grafiche uniche ed originali poichè elaborate da grafici di tutta Italia. Il Design vincente viene stabilito dal Team in base ai voti e i commenti dati dagli utenti della Community. Quali sono i prezzi delle t-shirts? Le t-shirt sono scontate.

next issue Flowers pag 124 pag 125 .

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful