You are on page 1of 6

La quantità di aria presente nei polmoni dopo un’inspirazione massimale è: 1. Il volume residuo (RV) 2. Il FEV1 3.

La capacità polmonare totale (TLC) 4. Il Volume residuo (RV) 5. Nessuna delle precedenti Tra questi, qual è l’agente eziologico più frequentemente responsabile di infezioni nella bronchite cronica ? 1.Candida 2.Aspergillus 3.Mycoplasma pn. 4. H. Influenzae 5. Streptococcus pn. Gli eosinofili si trovano nell’espettorato di 5. Pazienti con asma 6. Pazienti con BPCO 7. Pazienti con TBC 8. Tutte le precedenti 9. Nessuna delle precedenti Nell’enfisema ,all’auscultazione, prevalentemente si rileva 10.Riduzione del MV 11.Aumento del MV 12.Ipofonesi plessica 13.Rumori secchi 14.rumori umidi Come si fa la diagnosi di insufficienza respiratoria latente ? 1. Somministrando O2 2. Test alla metacolina 3. Spirometria 4. Test da sforzo 5Tutte le precedenti Nel BAL un rapporto CD4/CD8 > 2,5 è tipico di : 15. BPCO 16.Polmonite da ipersensibilità 17.Asma 18.Fibrosi polmonare idiopatica 19.nessuna delle precedenti

Acidosi respiratoria compensata 4. familiarità . Alcalosi metabolica non compensata 2.IL2 2.Meccanismo patogenetico dell’ asma da aspirina 1.è una mancanza di IgE 5. Iperproduzione di PG 5.è una iperproduzione di IgA La BPCO si definisce grave in rapporto a 1. non è determinata geneticamente 4. acidosi metabolica non compensata Quale tra queste affermazioni è corretta riguardo all'atopia? 1.broncodilatazione 2.IL5 3.deficit di lipoossigenasi 3. è geneticamente determinata 3. Broncocostrizione 3.PG 5. presenza di fattori di rischio 3. presenza di eosinofilia 5. Alcalosi metabolica compensata 3.lipoossigenasi 4. valore di FEV1 2.36 PO2 : 65mmHg PCO2: 65mmHg [HCO3]:40 meq/L Gap anionico :11 meq/l. Si tratta di: 1.cicloossigenasi La stimolazione dei recettori β2 adrenergici induce: 1. Acidosi respiratoria non compensata 5. Iperproduzione di LT 4. Nessuna delle precedenti nella patogenesi dell’asma l’iperproduzione di eosinofili è determinata da: 1. iperproduzione di LT Emogasanalisi arteriosa : Ph: 7.non è un fattore favorente l'insorgenza di asma 2. valore di FVC 4. Nessun effetto sulla muscolatura bronchiale 4 aumento delle secrezioni bronchiali 5 . Deficit di cicloossigenasi 2.

Adenopatia ilare e/o mediastinica 2. antagonisti dei recettori per i leucotrieni La diagnosi di limitazione al flusso nelle vie aeree si fa con: 1. Test alla metacolina 2. beta 2 agonisti short acting 4. Spirometria La BPCO è caratterizzata alla spirometria da : 1. tranne uno 1. Utile per la diagnosi etiologica di fibrosi polmonare 4 nessuna delle precednti 5 tutte le precedenti tutti i seguenti sono stimoli aspecifici per la misura dell'iper-reattività bronchiale tranne uno 1. adenosina 2.aumento del FVC 4. sotalolo 5. Alterazioni parenchimali senza adenopatia .Valutazione del VEMS 1.riduzione del FVC Lo stadio 3 della sarcoidosi radiologicamente è caratterizzato da : 1. cromoni 2. RAST 5.esercizio fisico 3. Nessun segno radiologico 3. beta 2 agonisti short acting 5.Aumento del rapporto FVC/FEV1 5. Utile per la diagnosi etiologica di asma allergico 2. Prick test 4.propanololo La terapia dell'asma si avvale dei seguenti farmaci . Emogasanalisi 3.istamina 4. antagonisti dopaminergici 3.aumento del FEV1 3.riduzione del FEV1 2. Adenopatia ilare e/o mediastini con alterazioni del parenchima polmonare 4. Serve a monitorare la terapia antiasmatica 3.

Recettore trans-membrana per il K 2. Fibrosi polmonare 4. nessuna delle precedenti Tosse ed espettorato per almeno 3 mesi .Staphylococcus aureus 2. Virus respiratorio sinciziale Il primo contatto del bacillo di Koch con l’organismo si manifesta con: 1.neutrofili e macrofagi 2.Nella BPCO la flogosi è maggiormente sostenuta da: 1. Linfociti CD4 4. Mastcellule ed eosinofili 3. Fibrosi cistica 2. bronchite cronica 3. sarcoidosi 5. Nessuna delle precedenti Il deficit di α 1 antitripsina provoca : 1.tutte le precedenti 5.granuloma +Linfonodo ilare caseificato + Linfangite 2. Caverna primaria 3.recettore trans-membrana per il calcio 5. Lesioni miliariche 4. Enfisema centrolobulare 3. recettore trans-membrana per il cloro 4 . recettore trans. TBC 2. asma bronchiale 4.Enfisema pan-acinare 5.membrana per il sodio 3. Nessuna delle precedenti .Haemophilus influenzae 5. enfisema La polmonite nosocomiale è più frequentemente causata da : 1.Aspergillus spp 4. per 2 anni consecutivi definiscono : 1. Tutte le precedenti Nella fibrosi cistica si ha una mutazione genetica che altera l’espressione di : 1.Candida spp 3.

valore di FVC 4. non c'è: 1. deficit di α1 antitripsina Quale di queste condizioni favorisce lo sviluppo di asma? 1. nessuna delle precedenti Tra i fattori di rischio per BPCO . esposizione ambientale 2. valore di FEV1 5. positività ai prick test 3.Nella BPCO stadio IV (grave) si ha : 1.diabete 2.alcolismo 3. deficit di IgE 5. valore di IgE Steroidi . inquinamento ambientale 4.FEV1 < 30% o FEV1 < 50% ed insufficienza respiratoria 2 spirometria normale 3 50% ≤ FEV1 < 80% 4.atopia 4.fibrosi polmonare La gravità dell'asma è valutata in rapporto a: 1.deficit di IgE 5. fumo di sigaretta 3. FVC < 50% 5. valore di eosinofilia ematica 2.

C .