You are on page 1of 1

60 ~

ville, tre chilometri dietra i1 caposa1do W 5., deve, al se- none da 88? Ma no! La canna r
gna1e 1uminoso di due razzi verdi, iniziare il fuoco di sbar- come una musica per gli uomini del
ramen to sulla spiaggia con tutti i pezzi. rimbomba 1'incon£ondibi1e crepirio ce -
Ora, dall'altra parte, i battelii da sbarco accostano. Li si . rutti i cannoni dell'ultima guerra.
puo vedere benissimo co1 cannocchia1e. II carro armato di punta che avaaza
Janke lancia i due razzi verdi. Tutti aspettano. Ma il tiro ontro a1 tiro. Non 10 riceve in pi
di sbarramento non viene. e s'arresta, -
Non possono ancora sapere che i1 portaordini non e mai Bravi, avanti cosi! Sempre cosl:
arrivato da Schon. Un cacciabombardiere 10 ha inseguito e - Ia dalla canna non escono pili :J.
andava pill veloce della bicicletta. G1i ha dato la caccia messo fuori combattimento il ~
come a una 1epre e alla fine l'ha steso a terra, con Ie sue mbe.
due ruote. La second a ondata di carri armazi
are 5.20. ~o un fuoco concentrato sulle pas' -
Le 1arghe chiatte di marina, su cui sono montati cannorn duato. Per prima e co1pita in oiea
lanciarazzi, sparano suI -caposaldo i loro razzi sbuffanti. rra. Anche il 1anciagranate pane,
Pontoni d'artiglieria accostano e sparano a salve continue. cupola del suo Renault spazza
I primi mezzi da sbarco raggiungono la battigia. Si are- itragliatrice, tenendo inchiodata la
nano. Gli uomini saltano gill. Gettano via gli abiti da nuoto. sulla linea d'acqua.
Evidentemente sono genieri. Si avvicinano agli ostaco1i su- Poi acchiappano anche 1ui. La cu
bacquei che ora so no a1 secco. E chiaro che vogliono far me se scoppiasse 1a campana d una
salt are quella roba diabolica per sgombrare 1a strada ai mirrag1iatrice del capora1 maggiore. S:D':e:;;~~
navigli che verranno co1 flusso della marea. gamba. Cio nonostante sara uno dei ::
salvarsi, '
Jahnke pensa: distanza cinquecento metri. Alla vecchia
maniera del £ronte russo, bisogna lasciarli avvicinare. Fino •• iamo stati dunque abbandonari dz
a cento metri. Allora non avranno pill scampo. Ma Jahnke Jahnke al portaordini che gli La
li v.ede arrivare un'ondata dietra l'altra. Non si puo aspettare. nostri aerop1ani? Dov'e 1a nostra
« Fuoco a volonta l » grida a destra e a sinistra. «Fuoco
ervatorio del 901 reggimento d·a.r'--
0

a volontal » si risponde dalle trincee e dai nidi. ainte-Marie-du-Mont? » -
• TO, non si dormiva. Ma i cacciaa ~
Sotto 1a cupola del vecchio carra armato Renault, preda
-0 tempo avevano fatto fuori 1'0 -
di guerra, infossato nella sabbia, sta i1 capora1 maggiore
Friedrich can 1a sua mitragliatrice. Eg1i porta occhiaIi spessi egli avrebbe dovuto dirigere, era
come 1enti d'ingrandimento. Ma tutti 10 sanno: dove c'e mbardamento a tappeto.
Friedrich, sono scintille. Le sue raffiche sono brevi. 11 grup- Resta soltanto 1'ultima risorsa _
sciallo Hein.
po che sta saltando gill, fa appena in tempo a veder 1a sab-
bia sprizzare davanti ai propri piedi. Poi una raffica li Sono i Golia. «Meravigliose arm! -
stende a1 suolo. Anche 1a mitragliatrice pes ante sul fianco mmentato i soldati quando videro
sinistro comincia a cantare e obbliga i genieri sbarcati a carri armati telecomandati. 11 raggio -
gettarsi sulla sabbia. Prende il primo gruppo della second a pericolosi porta tori di esplosivi coi 10
ondata. Falciato accanto alla imbarcazione. - di dinamite nella pancia, farta saitare
I mortai vomitano i loro ordigni da 80 millimetri. . tanza, misura seicento metri. Ua'arra
Ma che cosa succede? Mostri strani strisciano sull'acqua. ponri, sbarchi di truppe, retico1ati. _
Carri armati natanti. Un enorme galleggiante di gomma Ii terreno accidentato era impossi . e •
fa somigliare a creature spettraIi. Procedono sull'asciutto. avvicinavano ciondo1ando come tartan
Rotolano sulla spiaggia libera verso Ie trincee bIindate. Che erano un obiettivo troppo piccolo.
non sia proprio pili possibi1e rimettere in funzione il can- teleguida era no sensibiIissimi.