AutoPilot Emulator (APE

)
Gestione di un Protocollo di Scambio Dati per Bus Parallelo Proprietario Implementato su Tecnologia FPGA

A. Russo / G. Ferrara
Test Equipment Department MBDA Italia S.p.A., Fusaro

Pagina 1
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Sommario

• • • • • • •

Contesto operativo dell’applicazione APE Requisiti di test del sistema per APE Architettura della stazione di test Architettura HW/SW di APE Funzionalità base di APE Funzionalità estese di APE Sviluppi futuri dell’applicazione APE

Pagina 2
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Il contesto operativo…

• • •

In un sistema missilistico l’Autodirettore (Seeker, AD) ha il compito di operare l’inseguimento radar del bersaglio. L’AD viene controllato da un Assieme Autopilota (AP), deputato allo scambio dati tra l’AD e le altre parti del sistema. Nel caso in esame: la connessione AP/AD è realizzata da un bus parallelo a 8 bit dedicato, con velocità di trasmissione di 2.5 Mo/s e un protocollo di tipo command/reply.

Pagina 3
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

I requisiti: Modalità di Scambio Dati su Bus Parallelo

L’Autodirettore segnala disponibilità allo scambio dati attivando periodicamente un interrupt (ITAD):

L’Autopilota gestisce lo scambio dati sul bus mediante i segnali di controllo H (clock), COXX, DXX:

Ø Ø

Attiva H quando l’AD è attivo (ITAD = 0). Trasmissione/Ricezione di un dato: su di un fronte di salita di H pone COXX↓ o DXX↓ per segnalare all’AD che scriverà o leggerà un dato sul successivo fronte di salita di H.

Pagina 4
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

I requisiti: Struttura dei Dati di Scambio su Bus Parallelo

I dati di scambio sono organizzati in messaggi

Ø

Se N è il numero di ottetti da scambiare (message data), un messaggio è costituito da N + 2 ottetti:
§ Start Command Data § N message data § Stop Command Data

Ø

AP usa il segnale di controllo COXX per gli ottetti start/stop e DXX per i message data

I messaggi sono organizzati in trame, strutture ripetitive che stabiliscono quanti e quali messaggi vanno scambiati in corrispondenza di un numero fisso di cicli ITAD
Frame / ITAD number Frame0 ITAD 0 MESS-9 MESS-4 MESS-7 MESS-9 MESS-4 MESS-7 ITAD 1 MESS-9 MESS-5 MESS-9 MESS-5 ITAD 2 MESS-9 ITAD 3 MESS-9

Frame1

MESS-9 MESS-3

MESS-9 MESS-2

Pagina 5
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

La soluzione: La stazione di collaudo per l’AD

Pagina 6
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

La soluzione: L’AutoPilot Emulator (APE)

Pagina 7
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE_TARGET: Clock Generator (1) Requisito: “Attivare il segnale di Clock nell’intervallo di tempo in cui l’AD è attivo (ITAD = 0)” Algoritmo:

Pagina 8
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE_TARGET: Clock Generator (2) Requisito: “Attivare il segnale di Clock nell’intervallo di tempo in cui l’AD è attivo (ITAD = 0)” Codice LabVIEW for FPGA:

Pagina 9
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE_TARGET: Ricezione Dati Requisito: “Su un fronte di salita di H porre DXX↓ per segnalare all’AD che può scrivere un dato che APE leggerà sul successivo fronte di salita di H” Codice LabVIEW for FPGA (parallelo al precedente):

Nota: Il dato pervenuto dall’AD viene salvato in una coda DMA.

Pagina 10
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE_TARGET: Trasmissione Dati Requisito: “Su un fronte di salita di H porre COXX↓ o DXX↓, per segnalare all’AD che può leggere un dato sul successivo fronte di salita di H” Codice LabVIEW for FPGA:

Nota: Anche il dato trasmesso all’AD viene salvato nella coda DMA.

Pagina 11
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE_TARGET: Scambio Dati in un Ciclo di ITAD

In corrispondenza di ciascun evento ITAD↓ devono essere scambiati N messaggi, ciascuno dei quali contiene un certo numero di dati. L’algoritmo completo è del tipo:
Wait ITAD ↓ for (i = 0; i < { // Send Message[i].StartCommandData for (j = 0; j < Messages[i].NumOfData – 1; j++) // Transfer Message[i].Data[j]; // Send Message[i].StopCommandData } NumOfMessages – 1; i++)

Pagina 12
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE: Organizzazione/gestione dei dati di scambio

Pagina 13
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Struttura di un Message Packet

Pagina 14
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Algoritmi di Trasferimento di un Message Packet

Pagina 15
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

APE_HOST::SendToTarget(MessagePacket)

Pagina 16
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

APE_TARGET::GetFromHost(MessagePacket)

Pagina 17
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Funzionalità di APE_HOST: Ricezione Dati AD da APE_TARGET

Pagina 18
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Altre Funzionalità di APE

APE Exchange Data Internal Tracing (AEDIT)

Ø

Oltre al trasferimento ad APEC dei dati di scambio, APE conserva un’ulteriore loro copia in Reflective Memory.

APE Parallel Bus Analysis (PBA)

Ø

In fase di scambio dati, APE analizza lo stato del bus e delle linee di controllo ITAD, COXX, DXX, H registrando in Reflective Memory l’occorrenza dei seguenti eventi: 1) ITAD↓ 2) ITAD↑ 3) “dato di comando presente sul bus" 4) “dato di messaggio presente sul bus"

NB: Le uscite di AEDIT e PBA costituiscono una rappresentazione alternativa dei dati di scambio.

Pagina 19
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Implementazione del Parallel Bus Analyzer (1)

Pagina 20
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Implementazione del Parallel Bus Analyzer (2)

Pagina 21
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Performance di APE

Pagina 22
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Evoluzione dello Stato di APE

Pagina 23
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Struttura di Controllo in Reflective Memory

• • • •

Message Data Table

Ø Ø

Dati di messaggio

Exchange Data Table
Rappresentazione Trame (controllo dello scambio)

APE Working Mode Table

Ø

Stato di APE e stato della connessione APE/APEC

APE Command Data Table

Ø

Rappresentazione e controllo dei comandi di APEC

Pagina 24
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Sviluppi futuri dell’applicazione APE

• •

Implementazione di una versione Standalone di APE. Migrazione in APE_HOST della funzione “Target Generator Controller” dell’attuale stazione di test.

Autori:

• •

Adolfo Russo : adolfo.russo@mbda.it Gianluigi Ferrara: gianluigi.ferrara@mbda.it

Pagina 25
Questo documento e le informazioni in esso contenute sono di proprietà di MBDA Italia S.p.A. e non possono essere divulgati e/o riprodotti senza autorizzazione scritta. Marchio depositato. © MBDA 2003. This document and the information contained herein is proprietary information of MBDA and shall not be disclosed or reproduced without the prior authorization of MBDA. © MBDA 2003.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful