La musica: questione di numeri

Il Sistema Musicale Pitagorico: la scuola pitagorica, già attiva nel VI secolo a.C, formula modelli che implicano lo studio congiunto della musica e dell’aritmetica Altezza e intervalli: il confronto proporzionale delle frequenze delle note La scala pitagorica: basandosi sui rapporti numerici fra le varie note i pitagorici sono in grado di ordinare le note in una scala chiamata scala La musica dell’Universo: pitagorica.

La musica: rappresentazione dell’essenza e del sentimento
Il valore della musica in Schopenhauer: secondo Schopenhauer la musica va oltre le altre arti. In essa non troviamo una rappresentazione della natura, ma l’oggettivazione della Volontà, essenza del mondo. Leopardi e i suoni indefiniti: nel pensiero leopardiano, la felicità infinita non si può raggiungere nella vita e nella realtà terrena. La musica, la meno imitativa tra le arti, e i suoni vaghi e indefiniti evocano realtà parallele, dove l’uomo trova l’illusorio appagamento al suo bisogno di infinito. Kandinsky, arte e musica essenza dell’uomo: Kandinsky afferma che l’artista non deve avere come fine ultimo l’imitazione, sia pure artistica, della natura, ma deve essere un creatore in grado di esprimere il suo mondo interiore attraverso l’opera. Ecco che il colore e le forme diventano come note musicali.

l’armonia celeste
Il suono delle sfere celesti: l’idea di Pitagora di un cosmo formato da un insieme di sfere concentriche, il cui movimento dà origine ad armonie celesti, viene ripresa dalla cultura latina con Cicerone e dalla cultura cristiana con Dante. Keplero e l”’Harmonices Mundi”: lo scienziato, formulando le prime due leggi, dimostra che le orbite dei pianeti non sono sferiche ma ellittiche. Il concetto di armonia delle sfere celesti entra in crisi, ma la formulazione della terza legge ricavata dall’analisi degli intervalli musicali crea i presupposti per una nuova armonia.

La musica: armonia tra uomo, scienza e arte

“Music Must Engage the Brain In Order to Touch the Soul”: Scientists are trying to understand what Musica e contestazione makes music expressive, and the results are contributing to a greater understanding of the brain I movimenti giovanili negli and of the importance of music in human anni ’60: il movimento development, communication and cognition. giovanile della fine degli anni ‘60 esprime la propria protesta anche attraverso la musica. Questa si carica di Andrea Ceruti significati ideologici di rivoluzione sociale e Cl. 5ᵃ C PNI portatrice di valori di pace e armonia. Anno scolastico 2010/2011

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful