piccole peculiarità

offese non volute errori ripetuti

azioni con conseguenze irreparabili

malizia e cattiveria

Ci sono moltissime occasioni in cui dobbiamo fare la scelta di perdonare. La vita ne è piena. Dalle piccole peculiarità di qualcuno, alle offese non volute, agli errori ripetuti, ai torti fatti di proposito, a vera e propria malizia e cattiveria, o ad azioni con conseguenze irreparabili, la scelta è sempre la stessa e dipende sempre da noi: possiamo scegliere se perdonare o no. Che la colpa poi fosse grande o piccola, il perdono ci permetterà di guarire e andare avanti, mentre la mancanza di perdono bloccherà la nostra crescita e finirà per avvelenare il nostro spirito.

Scegliere di perdonare non è una cosa che bisogna sentirsi di fare. Non è necessario sentire che quella persona merita il perdono; non deve nemmeno pentirsi o riconoscere di aver fatto qualcosa di male. Il perdono è una cosa che facciamo per noi stessi. Lo facciamo perché è l’unico modo di guarire. Lo facciamo perché ci aiuterà ad essere più felici; ci libererà dal risentimento, dal rancore e dall’infelicità.

Cerca di dimenticarti dell’altra persona, cerca di dimenticarti della perdita; rivolgi semplicemente gli occhi a Me. Ricorda che ti amo, che sono morto per te e che sei sotto la mia protezione. Qualsiasi cosa ti sia successa o ti abbia ferito, tu sei mio e Io posso correggere le cose. - Gesù Ti perdono.

Featured on www.freekidstories.org
Courtesy of Just1Thing. Art & text © The Family International.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful