You are on page 1of 4

Pag.

IL PRESIDENTE VISTO lart. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato; VISTE le linee di indirizzo per la programmazione didattica dellanno accademico 2013/2014; VISTO lart. 49 del D.L. 9 febbraio 2012 n. 5, convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012 n. 35; VISTO il DM 8 febbraio 2013 contente il Regolamento recante modalit di accreditamento delle sedi e dei corsi di dottorato e criteri per la istituzione dei corsi di dottorato da parte degli enti accreditati; VISTA la delibera del Consiglio di Scuola del 12/06/2013 con la quale stato deliberato il ricorso allo strumento contrattuale per laffidamento di attivit di tutorato elencate in allegato sotto la responsabilit dei docenti titolari dei corsi di riferimento e verificata la disponibilit dei fondi per la relativa copertura
EMANA

Il seguente bando di selezione per la copertura del tutorato di cui alle premesse per la.a. 2013/2014. 1. Requisiti di partecipazione

Il contratto pu essere affidato a soggetti che abbiano conseguito la laurea triennale o equipollente. E escluso dalla partecipazione al concorso il personale dipendente dellUniversit degli Studi di Bologna. I dottorandi, quale parte integrante del progetto formativo, possono svolgere attivit di tutorato degli studenti dei corsi di laurea e di laurea magistrale nonch, comunque entro il limite massimo di quaranta ore in ciascun anno accademico, attivit di didattica integrativa, senza che ci comporti alcun incremento della borsa di studio. Trascorso il terzo anno di dottorato il limite abrogato. I dottorandi possono svolgere attivit retribuite di tutorato e di didattica integrativa non contemplate nel percorso formativo per un massimo complessivo di 60 ore per anno accademico. Alla selezione possono partecipare gli assegnisti di ricerca nel limite massimo complessivo di 60 ore per anno accademico, salva la possibilit che vengano concesse, previa approvazione da parte del competente Organo di Ateneo, specifiche deroghe nel limite massimo di 80 ore per anno accademico. Alla selezione non possono partecipare coloro che abbiano un grado di parentela o di affinit fino al quarto grado compreso con un professore appartenente ai dipartimenti o alle strutture di riferimento dei corsi formativi, ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dellAteneo. Gli ex dipendenti dellAlma Mater Studiorum possono partecipare alla selezione solo se cessati, dopo aver maturato i requisiti previsti dallart. 25 della Legge 724/1994 1 per il pensionamento di vecchiaia. Se collocati in quiescenza, devono essere trascorsi almeno 5 anni fra il momento della cessazione e il termine di scadenza del bando. I contratti di tutorato sono incompatibili con gli assegni di tutorato ex DM 198/2003.
2. Oggetto del contratto
1

Se il servizio si concluso entro l'anno 2011, il requisito per la pensione di vecchiaia corrisponde a 61 anni per le donne e 65 per gli uomini; Se il servizio si concluso entro l'anno 2012 ( att.ne: dal 2013 sono 66 anni e 3 mesi ), il requisito anagrafico per la pensione di vecchiaia corrisponde a 66 anni sia per le donne sia per gli uomini; qualora il dipendente abbia maturato il diritto al pensionamento in base alle regole vigenti prima del 1 gennaio 2012, si confermano i requisiti indicati nel punto precedente

Pag. 2

indetta per la.a. 2013/2014 una procedura di valutazione comparativa per la copertura delle attivit precisate nella tabella allegata
3. Tipo di attivit richiesta

Durata delle attivit: semestrale se non diversamente indicato nella tabella allegata. Si precisa che la cifra per attivit indicata nellallegato comprensiva di oneri a carico del vincitore.
4. Diritti e doveri dei tutor

I tutor didattici garantiscono lo svolgimento delle attivit di supporto e assistenza alla didattica, coordinando la propria attivit con il programma delle attivit formative del corso di studio e col docente responsabile dellinsegnamento.
5. Modalit e termini di presentazione delle domande Le domande per la partecipazione al presente bando, compilate e debitamente firmata secondo il modulo allegato al presente bando. Nella domanda indicare con precisione linsegnamento di riferimento (col. 2) dellattivit di tutorato, il corso di studio (col. 1) ; il docente di riferimento (col. 3), il numero delle ore a contratto (col. 4). Le domande devono essere fatta pervenire ENTRO LE ORE 12 DEL GIORNO 16 LUGLIO 2013 al Presidente della Scuola di Economia, Management e Statistica, sede di Bologna e possono essere: - Inviata per posta a: Alma Mater Studiorum Universit di Bologna Presidenza della Scuola di Economia, Management e Statistica, Piazza Scaravilli, 2 Cap 4016,Bologna In tal caso fa fede il timbro di accettazione dellufficio protocollo di questa amministrazione. La Scuola di Economia, Management e Statistica dellUniversit di Bologna non assume responsabilit per eventuali dispersioni o ritardi dovuti a disguidi postali oppure a fatti di terzi, caso fortuito o forza maggiore o ad altre cause non imputabili alla Scuola stessa. - spedita via fax: al n. 051-2098009. Attenzione: in caso di spedizione oppure di inoltro via fax della domanda di partecipazione obbligatorio allegare la copia di un documento di identit in corso di validit. - Consegnata a mano alla Presidenza della Scuola di Economia, Management e Statistica, P.zza Scaravilli, 2 40126 Bologna. In tal caso far fede la data indicata nella ricevuta sottoscritta dal personale di questa Presidenza, addetto al ricevimento delle domande. Le domande possono essere consegnate allUfficio Affari Generali oppure allUfficio Relazioni Studenti e Docenti, primo piano della sede della Facolt, facendo riferimento al seguente orario di apertura: Ufficio Relazioni Studenti e Docenti: dal luned al venerd (escluso gioved) dalle 10 alle 12,30 luned e gioved dalle 14,30 alle 16.00 Ufficio Affari Generali: dal luned al venerd: dalle ore 10.00 alle ore 12.30; marted e gioved: dalle ore 14.30 alle ore 16.00. Ai sensi dellart. 39 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, non richiesta lautenticazione della sottoscrizione della domanda. Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione: curriculum delle attivit didattiche e scientifiche elenco titoli e pubblicazioni (copia delle pubblicazioni potr essere richiesta successivamente) modulo relativo ai dati anagrafici, fiscali e previdenziali (scaricabile dal sito della Scuola http://www.ems.unibo.it/it/bandi)

Pag. 3

dichiarazione di possesso dei requisiti previsti per la stipula del contratto (scaricabile dal sito della Scuola http://www.ems.unibo.it/it/bandi). 6. Modalit di selezione e di valutazione comparativa dei titoli Le commissioni per la valutazione dei candidati sono state nominate ai sensi dellart. 8 del Regolamento di Ateneo n 418 del 20 aprile 2011. Costituiscono titoli da valutare ai fini della selezione, purch pertinenti allattivit da svolgere: - titoli acquisiti (laurea, dottorato di ricerca, master specifici, assegni di ricerca, certificazioni linguistiche); - esperienza di attivit didattica e di tutorato gi maturata in ambito accademico; - attivit di ricerca ed eventuali pubblicazioni. In relazione alle sole attivit di tutorato per gli insegnamenti in lingua inglese costituir elemento valutativo per la selezione anche lottima conoscenza documentata o autocertificata della lingua inglese.

Attenzione: 1)
In conformit alla delibera del Consiglio della Scuola del 12/06/2013: posto il limite per anno accademico di 180 ore di assegnazione degli incarichi di tutorato per la sede di Bologna. A perfezionamento delle procedure di valutazione da parte delle Commissioni i candidati vincitori di pi incarichi di importo complessivo superiore alle 180 ore saranno contattati dallufficio Affari Generali della Scuola per la scelta delle attivit di tutorato per le quali intendono dare la propria disponibilit in modo da non superare il limite previsto delle 180 ore; 2) Le commissioni di valutazione hanno la facolt di procedere alla convocazione dei candidati per la verifica della conoscenza della lingua inerente alla lingua ufficiale dellinsegnamento.
7. Modalit di pubblicazione della graduatoria

La graduatoria dei candidati idonei ha validit esclusivamente per lanno accademico 2013/14 e verr pubblicata sul sito web della Scuola di Economia (http://www.ems.unibo.it/bandi). Tale pubblicazione assolve ad ogni obbligo di comunicazione a tutti gli interessati ed ha valore di notifica a tutti gli effetti.
8. Obblighi a carico del vincitore

Il candidato risultato vincitore, dipendente di altro ente pubblico, deve produrre, prima dellinizio dellattivit didattica, il nulla osta della struttura di appartenenza. Il candidato risultato vincitore, se assegnista di ricerca, deve, preventivamente allo svolgimento dellattivit, acquisire il nulla osta del docente Responsabile dellassegno di ricerca. I dottorandi possono svolgere le attivit di cui allart. 11 comma 2 del Regolamento per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato emanato con Decreto Rettorale n. 418/2011 e s.m., subordinatamente allautorizzazione del coordinatore, previo parere favorevole del supervisore.
9. Modalit di presentazione di eventuali ricorsi I candidati che abbiano interesse possono presentare ricorso al Magnifico Rettore avverso le decisioni delle commissioni giudicatrici entro 15 giorni dalla pubblicazione dellesito della selezione; il Rettore decide entro i 30 giorni successivi, sentita una commissione di tre membri da lui stesso nominata per lesame del ricorso. 10. Norma di salvaguardia La stipula del contratto con il candidato vincitore condizionata alla positiva conclusione del procedimento di approvazione previsto dallart. 8 del Regolamento.

Pag. 4

11 Trattamento dei dati personali Ai sensi del d.lgs. 196/2003, i dati forniti dai candidati sono raccolti presso lAlma Mater Studiorum, per le finalit di gestione della procedura comparativa e sono trattati anche successivamente alleventuale conferimento dellincarico, per le finalit inerenti alla gestione del rapporto medesimo.

Bologna, 28/06/2013 Prot. 978 VI.4.20 Il Presidente della Scuola Renzo Orsi